LISTA DI DISTRIBUZIONE: IT Telecom srl, Telecom Italia, Clienti Telecom Italia TI REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LISTA DI DISTRIBUZIONE: IT Telecom srl, Telecom Italia, Clienti Telecom Italia TI REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE"

Transcript

1 CERTQUAL.IT.DPMU1257 TITOLO DOCUMENTO: TIPO DOCUMENTO: EMESSO DA: Manuale Utente IT Telecom s.r.l. DATA EMISSIONE: 2/12/21 N. ALLEGATI: STATO: REDATTO: F. Lappa ITT VERIFICATO: M. Donatone ITT APPROVATO: M. Donatone ITT LISTA DI DISTRIBUZIONE: IT Telecom srl, Telecom Italia, Clienti Telecom Italia TI REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE Prima Redazione 2/12/21 Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 1 di 17

2 CERTQUAL.IT.DPMU1257 Sommario Sommario Introduzione DigitalSign e i dispositivi di firma L autenticazione: concetti Descrizione di Virtual P Il PIN P Il PIN di Firma Installazione e configurazione Configurazione Configurazione di uno slot, modalità FSM Configurazione di uno slot, modalità OTP Configurazione di DigitalSign Operazioni di firma Firma tramite il servizio FSM Firma tramite il servizio OTP...15 Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 2 di 17

3 CERTQUAL.IT.DPMU Introduzione 1.1 DigitalSign e i dispositivi di firma DigitalSign è un software di firma digitale progettato per l utilizzo combinato con dispositivi di firma pienamente conformi con la normativa sulla firma digitale qualificata. Fino a poco tempo fa le uniche tipologie di dispositivi effettivamente utilizzabili in questo contesto erano smartcard o token USB. Tali tipologie, in generale, dispongono di moduli di interfaccia verso il software applicativo basati sullo standard PKCS#11, una libreria di funzioni per l accesso alle informazioni memorizzate nei dispositivi e per l attivazione dei relativi servizi. Oggi esistono sul mercato nuove forme di servizi di firma digitale, pensati per svincolare le attività di firma dal possesso fisico di un dispositivo elettronico personale. Questo genere di servizi si basa su un sistema server sul quale vengono concentrati un elevato numero di chiavi e certificati corrispondenti ad altrettanti utenti, titolari dei certificati. Un singolo utente si collegherà via Internet a questo server, si identificherà in modo sicuro, trasmetterà l impronta del documento da firmare ed otterrà in ritorno la firma digitale calcolata dal server stesso. Scopo del Virtual P11 è consentire all utente di un software sofisticato come DigitalSign di utilizzare un servizio remoto di questo tipo come se operasse con una smartcard locale. Questa particolare edizione del prodotto è progettata per operare congiuntamente ai sistemi di Firma Remota di Telecom Italia. 1.2 L autenticazione: concetti La chiave privata per la firma digitale è un oggetto estremamente critico, sul piano della sicurezza. La normativa stessa impone che l uso di tale oggetto (quindi la possibilità di apporre una firma) debba essere riservato esclusivamente al legittimo titolare. Nell ambito dei sistemi ad elevata sicurezza, si postula che un utente possa disporre in linea di principio di tre distinte qualità: - qualcosa che sono (elementi fisici dell utente, rilevabili dai sistemi biometrici) - qualcosa che ho (un oggetto ben identificabile nel possesso esclusivo dell utente) - qualcosa che so (un segreto personale, come una password o un PIN) Una autenticazione forte, ossia un riconoscimento attendibile per l uso di un oggetto sensibile come la chiave privata di firma, deve basarsi su almeno due di queste qualità. Nel caso di una smartcard l autenticazione è basata su: - il possesso della carta (qualcosa che ho) - la conoscenza di un PIN (qualcosa che so) Nel caso del sistema di Firma Sicura Mobile di Telecom Italia una delle modalità supportate dal Virtual P11 l autenticazione passa per la chiamata, tramite il proprio cellulare, di uno specifico numero telefonico e la digitazione di alcune informazioni sul cellulare stesso. Anche in questo caso sussistono le due qualità: - il possesso di una SIM card preregistrata (qualcosa che ho) Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 3 di 17

4 CERTQUAL.IT.DPMU la conoscenza di un PIN (qualcosa che so) Lo stesso servizio viene offerto da Telecom Italia anche con una modalità alternativa, non basata sul cellulare, ma su un dispositivo generatore di One Time Password (OTP), un piccolo oggetto (chiamato hardware authenticator), che mostra sul proprio display una sequenza infinita di numeri, apparentemente casuali ma in effetti legati allo specifico esemplare: immagine tratta da documentazione online di RSA In questo caso l utente non dovrà usare il proprio cellulare, ma digitare il numero mostrato dal generatore entro un breve lasso di tempo (un valore mostrato dal display è valido per meno di un minuto). L autenticazione, in questo caso, è basata su: - il possesso di un generatore di OTP preregistrato (qualcosa che ho) - la conoscenza di un PIN (qualcosa che so) 1.3 Descrizione di Virtual P11 Virtual P11 è un modulo software (una DLL) che può essere visto da DigitalSign al pari di qualunque altro modulo PKCS#11, ma svolge i propri servizi senza interconnettersi con alcun dispositivo hardware. Si collega invece via Internet tramite un canale criptato con il server remoto che eroga il servizio FSM o OTP. Il sistema supporta slot multipli. Uno slot (che nel caso di un normale modulo PKCS#11 destinato a interfacciare smartcard corrisponderebbe ad un lettore nel quale possa essere inserita fisicamente una diversa carta) corrisponde ad un diverso profilo, ossia un set di chiavi private/certificato utilizzabile dall utente. Un singolo utente del Virtual P11 può disporre di molteplici slot, proprio come potrebbe avere diverse smartcard Il PIN P11 Lo standard PKCS#11, che lo ricordiamo è pensato per supportare l interfacciamento con un dispositivo fisico di firma, prevede che il dispositivo si ponga in stato di Logon tramite l inserimento di un PIN e che certe funzioni del dispositivo stesso (come l uso della chiave privata) siano accessibili solo dallo stato di Logon. Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 4 di 17

5 CERTQUAL.IT.DPMU1257 Nel caso del servizio FSM il nostro Virtual P11 funziona in modo diverso, perché si connette con il server di firma solo quando è veramente necessario, lasciando al front-end il compito di effettuare l autenticazione effettiva dell utente (tramite il cellulare e la fornitura di alcune informazioni aggiuntive). Per questa ragione l introduzione di un ulteriore livello di protezione locale come il PIN necessario a mettere in stato di Logon il PKCS#11 sarebbe considerata, in generale, fastidiosa e superflua. Virtual P11, nella modalità FSM, consente all utente di scegliere: per default non usa il PIN PKCS#11, impostandolo ad un valore convenzionale che DigitalSign produce automaticamente senza richiederlo all utente. Ma se l utente lo desidera può impostare uno specifico PIN a livello del singolo slot, usato anche per cifrare le informazioni di configurazione. Questo può essere utile nel caso la stessa macchina sia utilizzata da diversi utenti, con la possibilità ipotetica che un utente possa utilizzare maliziosamente il cellulare o il generatore OTP di un collega. Diverso è il caso del servizio basato su OTP: non esistendo un numero di telefono per fare una preautenticazione il Logon al dispositivo di firma si emula con un effettivo Logon al servizio remoto, utilizzando un codice OTP Il PIN di Firma Come già introdotto nella sezione dedicata all autenticazione, il semplice possesso di una specifica SIM card cellulare o di uno specifico generatore OTP non è sufficiente ad effettuare un autenticazione forte dell utente che intende apporre una firma digitale: l autenticazione deve completarsi con l immissione di un dato segreto di cui solo il legittimo titolare può essere al corrente. Questo dato è il PIN di Firma, un codice che viene fornito all utente in fase di registrazione. Nelle operazioni di firma remota mediante il servizio FSM l utente dovrà digitare questo PIN sulla tastiera del cellulare. Nelle operazioni basate sul generatore OTP l utente potrà inserire il PIN di firma durante l operazione stessa di firma, oppure può configurarlo stabilmente nello slot. Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 5 di 17

6 CERTQUAL.IT.DPMU Installazione e configurazione L installazione avviene semplicemente lanciando l apposito setup, che si presenta come un singolo eseguibile del tipo: ds fsm otp p11 xyz.exe Al termine dell installazione viene proposto di passare automaticamente alla configurazione: Lasciando selezionata la casella Configura si aprirà direttamente la schermata di Configurazione. 2.1 Configurazione Oltre alla possibilità di accedere alla configurazione subito dopo l installazione, come illustrato nella sezione precedente, si può anche operare direttamente da DigitalSign: si operi sul menu Dispositivo di Firma Configurazione, quindi si scelga il profilo CompEd FSM module: Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 6 di 17

7 CERTQUAL.IT.DPMU1257 A questo punto si agisca sul bottone Configura: Questa schermata contiene diversi parametri: FSM endpoint è un indirizzo Internet che corrisponde al servizio a cui collegarsi per utilizzare la modalità Firma Sicura Mobile. In generale possono esistere diversi server che erogano il servizio agli utenti, alcuni per scopi di test ed altri di produzione. L utente dovrebbe ottenere dal fornitore l indirizzo effettivo da impostare in questo campo. OTP endpoint del tutto analogo al precedente, è l indirizzo Internet del server a cui collegarsi per il servizio di firma remota basato su OTP (in generale i due servizi sono erogati da server diversi). Anche questo valore va richiesto al fornitore. Timeout connessione (ms) è il valore del timeout tollerato prima di considerare abortita una sessione. Il valore di default è pari a 3 secondi (espresso in millisecondi). Verifica certificato server SSL istruisce il sistema a verificare la validità del certificato SSL del server cui ci si collega. Ovviamente la connessione tra il Virtual P11 ed il server remoto avviene su un canale sicuro, attraverso il protocollo SSL; in condizioni normali questa opzione dovrebbe essere attivata, perché la verifica del certificato del server consente di assicurare l originalità del server stesso. Tuttavia i server di test in generale non montano certificati ufficiali e questa Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 7 di 17

8 CERTQUAL.IT.DPMU1257 verifica non verrebbe superata. L utente configurerà l opzione in modo appropriato al contesto effettivo. Nascondi Errori UI fa sì che i messaggi di errore generati dal sistema PKCS#11 non vengano presentati a video, ma soltanto tramite l interfaccia programmatica. DigitalSign quindi interpreterà tali errori come se venissero da un sottosistema smartcard, quindi probabilmente in modo non sempre coerente con il particolare contesto di utilizzo di Virtual P11. Opzioni Proxy questo pannello permette di impostare la configurazione per il collegamento ad Internet: la configurazione automatica istruisce il sistema ad utilizzare la configurazione già effettuata per Internet Explorer; nessun proxy dispone alla connessione diretta ad Internet; usa proxy permette di accedere ad una ulteriore schermata di configurazione di un proxy aziendale (da operare secondo le istruzioni dell amministratore di rete). Configurazione Log questo parametro consente di impostare un particolare file su cui effettuare la registrazione delle attività del Virtual P11. La schermata mostra poi una tabella (inizialmente vuota) contenente la lista degli slot già definiti. Uno slot, nell ambito del PKCS#11, rappresenta un diverso dispositivo connesso allo stesso modulo di interfaccia. Per esempio, un computer che avesse due o più lettori di smartcard, potrebbe avere diverse carte inserite. I diversi slot corrisponderebbero ai diversi lettori capaci di accogliere diverse smartcard. In questo contesto virtuale, dove non esistono veri e propri lettori, usiamo il concetto di slot per gestire diversi profili, ciascuno dei quali corrisponde ad una coppia di chiavi e relativo certificato. In generale ce ne basterà uno, ma non esiste un limite predefinito. - Per creare il primo slot si agisce sul bottone Aggiungi - Per modificare i parametri dello slot selezionato si usa Modifica - Per eliminare del tutto la configurazione di uno slot si usa Rimuovi La casella Abilita PIN consente all utente di abilitare l uso del PIN P11, si veda la sezione relativa Configurazione di uno slot, modalità FSM Quando si Aggiunge o Modifica uno slot compare una schermata di questo tipo: Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 8 di 17

9 CERTQUAL.IT.DPMU1257 Vediamo il significato di questi campi, la maggior parte dei quali è significativa solo nel ambito dello standard PKCS#11: Nome è il nome simbolico assegnato allo slot, che DigitalSign mostrerà poi nella lista dei lettori disponibili. Si può usare qualunque nome, ma nel caso si pianifichi di avere più di uno slot sarà bene usare nomi significativi che consentano di distinguerli a colpo d occhio. Descrizione in questo campo il sistema imposta automaticamente una descrizione del modulo PKCS#11 virtuale. Label questo è un campo ispezionabile nell ambito delle funzioni PKC#11; il sistema compone automaticamente un contenuto calcolato in base al codice fiscale ed al numero di cellulare. Model è un campo a sola lettura che identifica il modulo PKCS#11 in esecuzione Serial anche questo è un campo ispezionabile nell ambito delle funzioni PKC#11; il sistema compone automaticamente un contenuto calcolato in base al codice fiscale ed al numero di cellulare; si raccomanda di lasciare il valore impostato automaticamente, anche se è possibile editare il valore, soprattutto a scopi di test e sperimentazione. Mode è la modalità di funzionamento dello slot. Può essere FSM Firma Sicura Mobile, per il caso dell autenticazione via telefono cellulare, che corrisponde a questa sezione della documentazione, oppure OTP One Time Password nel caso di autenticazione basata su dispositivo OTP, descritto nella prossima sezione. NOTA importante: l utente, in generale, non è libero di scegliere a piacimento l una o l altra modalità; il servizio erogato da Telecom Italia a particolari clienti può essere contrattualizzato in una sola o entrambe le modalità. L utente deve richiedere a Telecom Italia i dettagli specifici per la configurazione del proprio caso. Codice Fiscale il codice fiscale dell utente è un parametro fondamentale, usato con il numero del cellulare per la pre-autenticazione al servizio: le richieste di servizio inoltrate dal Virtual P11 al server vengono accettate o rifiutate secondo che la coppia di valori sia effettivamente registrata, quindi è importante inserire correttamente questo valore. Numero Cellulare questo valore (sempre inserito con il prefisso internazionale +39) è usato, con il codice fiscale, per la pre-autenticazione. Inoltre è essenziale che si imposti lo stesso numero fornito in sede di registrazione ed erogazione del certificato, perché l utente viene riconosciuto solo se la chiamata avviene dal numero registrato. Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 9 di 17

10 CERTQUAL.IT.DPMU Configurazione di uno slot, modalità OTP Se l utente sceglie di configurare uno slot in modalità OTP vedrà una schermata leggermente diversa da quella illustrata nella sezione precedente: La sola differenza rispetto al caso precedente è la mancanza del numero di telefono, che in questo caso non è applicabile. Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 1 di 17

11 CERTQUAL.IT.DPMU Configurazione di DigitalSign Per far funzionare DigitalSign con il Virtual P11 (ossia per firmare usando il servizio FSM o OTP anziché una smartcard locale) occorre configurare manualmente la scelta del modulo PKCS#11, perché il riconoscimento automatico della smartcard inserita, ovviamente, non può funzionare. Come già visto prima, in fase di configurazione degli slot, si operi sul menu Dispositivo di Firma Configurazione, quindi si scelga il profilo CompEd FSM module (probabilmente sarà già selezionato). Stavolta però sarà possibile scegliere, dalla lista dei Lettori, lo slot configurato: Da questo momento le operazioni di firma digitale verranno indirizzate al servizio configurato con lo slot scelto. Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 11 di 17

12 CERTQUAL.IT.DPMU Operazioni di firma A questo punto non resta che firmare un documento. 3.1 Firma tramite il servizio FSM Vogliamo apporre la nostra firma digitale ad un documento, usando il servizio Firma Sicura Mobile. Come di consueto apriremo in DigitalSign il documento da firmare, quindi agiremo sul comando di firma appropriato, in questo caso Aggiungi Firma PAdES. Vedremo la schermata di conferma e posizionamento firma: DigitalSign effettuerà automaticamente a pre-autenticazione al servizio di Firma Sicura Mobile usando i valori di codice fiscale e numero telefonico impostati in configurazione, quindi presenterà una finestra di dialogo di questo tipo (l effettivo numero verde da chiamare può variare secondo il contesto) Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 12 di 17

13 CERTQUAL.IT.DPMU1257 : L utente deve prendere il proprio cellulare ed effettuare una chiamata al numero telefonico indicato: Al telefono risponde un operatore automatico che invita a digitare il codice di sessione anch esso riportato nella finestra di dialogo visualizzata (87 in questo esempio). Questo codice è generato automaticamente dal sistema, sempre diverso da sessione a sessione, serve a collegare la chiamata in corso con una specifica operazione di firma: Appena inserito il codice di sessione, la schermata sul video chiede di inserire, sempre sul telefono, il PIN di firma, cioè il codice segreto in possesso del titolare del certificato: Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 13 di 17

14 CERTQUAL.IT.DPMU1257 Anche la voce chiede di digitare sul cellulare lo stesso valore. Non appena l utente esegue la richiesta la procedura si conclude con l apposizione della firma: Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 14 di 17

15 CERTQUAL.IT.DPMU Firma tramite il servizio OTP Vogliamo apporre la nostra firma digitale ad un documento, usando il servizio di Firma Remota basato su OTP. Rispetto alla modalità FSM, descritta nella sezione precedente, il servizio basato su OTP richiede una esplicita autenticazione, prima dell effettivo processo di firma. Ma poi l operazione di firma richiederà una esplicita autenticazione per firmare: in sostanza l utente dovrà immettere due diversi codici OTP, anche se poi potrà produrre diverse firme senza immettere nuovi codici. L utente può richiedere a DigitalSign di effettuare un Logon al dispositivo di firma, altrimenti tale logon verrà espressamente richiesto al momento della firma. In questo esempio assumiamo di trovarci nel secondo caso. Come di consueto apriremo in DigitalSign il documento da firmare, quindi agiremo sul comando di firma appropriato, in questo caso Aggiungi Firma PAdES. Per prima cosa il sistema ci chiederà un autenticazione al servizio, presentando questa immagine: Noi avremo in mano il nostro generatore, leggeremo il valore dal display e lo digiteremo nel campo dati, quindi faremo click sul bottone OK. DigitalSign mostrerà la schermata di conferma e posizionamento firma: Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 15 di 17

16 CERTQUAL.IT.DPMU1257 Dopo aver impostato tutti i parametri specifici della firma confermeremo con OK; DigitalSign richiederà di immettere un nuovo codice OTP ed il PIN segreto per avviare la procedura effettiva di firma: Dopo l immissione corretta dei dati richiesti (si ricorda che non può essere usato il codice OTP già utilizzato in fase di LOGIN, è indispensabile leggere e digitare un nuovo codice) DigitalSign completa l operazione di firma: Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 16 di 17

17 CERTQUAL.IT.DPMU1257 Uso interno Tutti i diritti riservati Pag. 17 di 17

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Manuale Utente CryptoClient

Manuale Utente CryptoClient Codice Documento: CERTMOB1.TT.DPMU12005.01 Firma Sicura Mobile Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. - Documento Pubblico Tutti i diritti riservati Indice degli argomenti... 1 Firma Sicura Mobile...

Dettagli

CompEd Software Design Copyright 2012. DigitalSign Lite. Guida Utente

CompEd Software Design Copyright 2012. DigitalSign Lite. Guida Utente Copyright 2012 DigitalSign Lite Guida Utente Versione documentazione: 2.0.0 ITA Data revisione: 22/02/2012 Sommario 1 DigitalSign Lite: introduzione... 3 2 Installazione... 4 3 Operatività... 6 3.1 Operazioni

Dettagli

Manuale DigitalSign installazione, configurazione, utilizzo e risoluzione di problematiche ed errori comuni

Manuale DigitalSign installazione, configurazione, utilizzo e risoluzione di problematiche ed errori comuni Manuale DigitalSign installazione, configurazione, utilizzo e risoluzione di problematiche ed errori comuni DigitalSign è il software fornito da Telecom Italia Trust Technologies S.r.l che consente di

Dettagli

Manuale d uso firmaok!gold

Manuale d uso firmaok!gold 1 Manuale d uso firmaok!gold 2 Sommario Introduzione... 4 La sicurezza della propria postazione... 5 Meccanismi di sicurezza applicati a FirmaOK!gold... 6 Archivio certificati... 6 Verifica dell integrità

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla

NOTA: La seguente procedura di installazione è riferita alla versione 3.0.4.1 di FileZilla FileZilla è un client Ftp facile da usare, veloce ed affidabile. Supporta molte opzioni di configurazione. Il programma offre la consueta interfaccia a due finestre affiancate, il resume automatico e la

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Firma Digitale dei documenti

Firma Digitale dei documenti Manuale d uso Fornitore Configurazione software per Firma Digitale e Marca Temporale Obiettivi e struttura del documento Il presente documento mira a fornire un supporto ai fornitori nelle seguenti fasi:

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione BT Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI 3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO 4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Guida all uso dei servizi Mail:

Guida all uso dei servizi Mail: Guida all uso dei servizi Mail: - Install. certificato digitale - Outlook Web Access (OWA) - Configurazione di Outlook - Configurazione palmare V 1.0 Installazione del Certificato Digitale Fare doppio

Dettagli

Firma Digitale Remota

Firma Digitale Remota Firma Digitale Remota Versione: 0.03 Aggiornata al: 06.05.2013 Sommario 1. Attivazione Firma Remota con OTP con Display o USB.... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5 1.2 Attivazione Firma

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA. Firma Digitale su CNS/CRS

Manuale Utente del Portale CA. Firma Digitale su CNS/CRS - Carta Regionale dei Servizi e Certificati Qualificati di Firma Digitale Manuale Utente del Portale CA Firma Digitale su CNS/CRS Codice del Documento: CRS-CA-MES#01 Revisione del Documento: 1.0 Data di

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema operativo Windows 32bit e 64bit - Carte Siemens Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2008 Manuale attivazione Internet Banking - 2008 INDICE 1. REQUISITI PRELIMINARI...3 2. DATI PER L ACCESSO AL SERVIZIO...4 2.1 UTENTI CHE UTILIZZANO IL CERTIFICATO

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Installazione lettore - Installazione firmaok!gold Sommario 1 Requisiti di sistema.....3 2 Utilizzo del CD... 4 3 Installazione del lettore e delle librerie del dispositivo di firma.....5

Dettagli

FAR-FUR.OPR.M.DI.02#9.2.0# CRS-FORM-MES#348

FAR-FUR.OPR.M.DI.02#9.2.0# CRS-FORM-MES#348 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Manuale Operativo Farmacisti CRS-FORM-MES#348 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 1.1.1 TIPOLOGIA

Dettagli

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 DA2 Kit IT Guida alla programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 GUIDA AI SIMBOLI DI QUESTO MANUALE Al fine di agevolare la consultazione del documento

Dettagli

Creazione Account PEC puntozeri su Outlook Express

Creazione Account PEC puntozeri su Outlook Express Creazione Account PEC puntozeri su Outlook Express In questa guida viene spiegato come creare un account di posta elettronica certificata per gli utenti che hanno acquistato il servizio offerto da puntozeri.it

Dettagli

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA MOBILE PHONES Ltd dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che i prodotti DTN-10 e DTN-11

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Pag. 1 di 42 Servizio di Posta elettronica Certificata Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Funzione 1 7-2-08 Firma 1)Direzione Sistemi 2)Direzione Tecnologie e Governo Elettronico

Dettagli

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x CTIconnect PRO 3.x Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x Manuale d uso CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario Territoriale

Sistema Informativo Sanitario Territoriale Sistema Informativo Sanitario Territoriale MANUALE KIT ACTALIS CNS Versione 1.0 Dicembre 2009 Innova S.p.A. Pag 1 di 34 Indice 1. SCOPO DEL MANUALE... 3 2. REQUISITI DI SISTEMA... 3 3. ACTALIS KIT CNS

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA RICHIESTA DEL CONTO BANCOPOSTA CLICK E PER L UTILIZZO DEI SERVIZI DI INTERNET BANKING E DI PHONE BANKING

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA RICHIESTA DEL CONTO BANCOPOSTA CLICK E PER L UTILIZZO DEI SERVIZI DI INTERNET BANKING E DI PHONE BANKING ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA RICHIESTA DEL CONTO BANCOPOSTA CLICK E PER L UTILIZZO DEI SERVIZI DI INTERNET BANKING E DI PHONE BANKING Istruzioni Operative Conto BP Click Ed. Maggio 2013 Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS - Carta SISS Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS Codice del Documento: CRS-CA-MES#02 Revisione del Documento: 1.0 Data di Revisione: 05-09-2014 Page 1 of 28 Cronologia delle Revisioni

Dettagli

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB Ver. 1.0 del 21/02/2014 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Presentazione... 4 3. Quando procedere

Dettagli

Kit Firma Digitale CNIPA Guida all Installazione

Kit Firma Digitale CNIPA Guida all Installazione Kit Firma Digitale CNIPA 1 1 PREMESSA...3 2 REQUISITI DI SISTEMA...3 3 INSTALLAZIONE DEL LETTORE E DELLE LIBRERIE DEL DISPOSITIVO DI FIRMA...4 3.1 INSTALLAZIONE DEL LETTORE/SCRITTORE DI SMART CARD...4

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM

GUIDA RAPIDA. Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM GUIDA RAPIDA Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM Indice Gentile Cliente, Guida Rapida 1 CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER PER NAVIGARE IN INTERNET CON PC CARD/USB

Dettagli

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Provincia di Lecce Settore Politiche Culturali, Sociali, di Parità e del Lavoro Servizio Formazione e Lavoro Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Versione 1.0 Marzo 2012 Sommario Portale Sintesi...3

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE InterNav 2.0.10 InterNav 2010 Guida all uso I diritti d autore del software Intenav sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: dicembre

Dettagli

Supplemento PostScript 3

Supplemento PostScript 3 Supplemento PostScript 3 2 3 4 Configurazione Windows Configurazione di Mac OS Utilizzo di PostScript 3 Printer Utility for Mac Leggere con attenzione il presente manuale prima di utilizzare questa macchina.

Dettagli

Istruzioni per il cambio della password della casella di posta

Istruzioni per il cambio della password della casella di posta Istruzioni per il cambio della password della casella di posta La password generata e fornita al cliente in fase di creazione della casella di posta è una password temporanea, il cliente è tenuto a modificarla.

Dettagli

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide LabelShop 8 Manuale dell amministratore Admin Guide Guida per l amministratore DOC-OEMCS8-GA-IT-02/03/06 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere

Dettagli

CompEd Software Design Copyright 2014. DigitalSign 5.0. Guida Utente

CompEd Software Design Copyright 2014. DigitalSign 5.0. Guida Utente Copyright 2014 DigitalSign 5.0 Guida Utente Versione documentazione: 5.0.0 ITA Data revisione: 29/10/2014 Sommario 1 Generalità e Concetti... 5 1.1 Principi e riferimenti normativi sulle firme elettroniche...

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

NGM Area Privè Summary

NGM Area Privè Summary Area Privè Summary Installazione e accesso... 3 Foto... 4 Video... 4 Messaggi... 5 Contatti privati... 5 Registro chiamate... 8 Dati personali... 8 Tentativi di accesso... 9 Impostazioni... 9 Ripristino

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Soluzioni di firma remota. con PkBox

Soluzioni di firma remota. con PkBox Soluzioni di firma remota con PkBox 18 aprile 2013 Le informazioni contenute in questo documento sono da considerarsi CONFIDENZIALI e non possono essere utilizzate o riprodotte - sia in parte che interamente

Dettagli

Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota

Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota Guida Sintetica per l inserimento esiti e la verbalizzazione con firma remota v 4.2 Indice 1. INFORMAZIONI INIZIALI... 3 2. ACCESSO AD ESSE3... 3 3. TEST DI FIRMA DIGITALE... 4 4. VISUALIZZAZIONE APPELLI

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike4.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 5 del 24/01/2008

Dettagli

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Pagina 1 di 29 Versione Emissione Approvazione Modifiche Apportate Autore Data Autore Data 1 Maggini 01/03/06 - - Prima emissione. Pagina 2 di

Dettagli

WEB GENITORI PER SCHOOL-CARD MANUALE UTENTE

WEB GENITORI PER SCHOOL-CARD MANUALE UTENTE Indice 1. Come utilizzare questo manuale... 3 2. Presentazione del modulo Web Genitori... 4 3. Autenticazione al sistema tramite CRS card... 8 Configurazione del sistema per l utilizzo del lettore CRS...

Dettagli

Manuale Utente PEC e Client di Posta tradizionale

Manuale Utente PEC e Client di Posta tradizionale 1. Manuale di configurazione per l utilizzo della Casella di Posta Certificata PEC tramite il client di posta tradizionale. Per poter accedere alla propria casella mail di Posta Elettronica Certificata

Dettagli

DigiSiS. Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server

DigiSiS. Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server DigiSiS Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server Funzione emittente 10800 Servizi Professionali Redatto da Verificato da MU/ICCA Manuale installazione

Dettagli

M-Budget Mobile Internet. M-Budget Mobile Connection Manager per Mac OS

M-Budget Mobile Internet. M-Budget Mobile Connection Manager per Mac OS M-Budget Mobile Connection Manager per Mac OS 1.Avviare... 3 1.1.Area "Menu e Connessioni"... 4 1.2.Area "Statistiche"... 5 2. Connessione... 5 3. Impostazioni... 7 3.1. Profilo... 8 3.2. Rete... 10 3.2.1.

Dettagli

Posta elettronica certificate (PEC)

Posta elettronica certificate (PEC) Posta elettronica certificate (PEC) I parametri da utilizzare per la configurazione delle Caselle di Posta Certificata sono i seguenti: Server pop3 : pop3s.pec.aruba.it (connessione ssl; porta 995) Server

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Guida configurazione THOMPSON ST2022/30

Guida configurazione THOMPSON ST2022/30 1 Collegamenti Innanzitutto collega il telefono all'alimentazione ed alla rete secondo le indicazioni riportate qui sotto Collega qui l'alimentazione Collega qui il cavo di rete 2 1 IP del telefono Cliccare

Dettagli

Conferencing. Novell. Conferencing 1.0. novdocx (it) 6 April 2007 AVVIARE IL CLIENT CONFERENCING: ACCESSO. Luglio 2007

Conferencing. Novell. Conferencing 1.0. novdocx (it) 6 April 2007 AVVIARE IL CLIENT CONFERENCING: ACCESSO. Luglio 2007 Guida di riferimento rapido per Conferencing Novell Conferencing novdocx (it) 6 April 2007 1.0 Luglio 2007 GUIDA RAPIDA www.novell.com Conferencing Novell Conferencing si basa sulla tecnologia Conferencing.

Dettagli

Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking

Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking Istruzioni Operative Conto BP Click Ed. Giugno 2011 Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking Decorrenza 01/04/2010

Dettagli

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione Versione: 0.4 Aggiornata al: 18.12.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota con OTP con Display o USB.... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO...

Dettagli

Manuale Kit Actalis CNS

Manuale Kit Actalis CNS SERVIZI INFORMATICI E FORNITURA DI BENI CONNESSI ALLA REALIZZAZIONE, DISTRIBUZIONE E GESTIONE DELLA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (CNS) Manuale Kit Actalis CNS RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI IMPRESE Società

Dettagli

Guida servizio Wireless. Abilitazione proprio account per il wireless. Attivazione account per il personale

Guida servizio Wireless. Abilitazione proprio account per il wireless. Attivazione account per il personale Abilitazione proprio account per il wireless Per i docenti e dipendenti, prerequisito per l utilizzo della rete wireless è l attivazione delle proprie credenziali. L indirizzo della pagina di attivazione

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Guida all utilizzo dei servizi web

Guida all utilizzo dei servizi web Guida all utilizzo dei servizi web Versione 0 ITA Modelli interessati Questa Guida dell utente è destinata ai modelli seguenti. DCP-8250DN/MFC-8950DW(T) Definizioni delle note Nella presente Guida dell

Dettagli

Manuale Utente Token Firma Sicura Key

Manuale Utente Token Firma Sicura Key FSKYPRIN.IT.DPMU.120. Manuale Utente Token Firma Sicura Key Uso interno Pag. 1 di 30 FSKYPRIN.IT.DPMU.120. Indice degli argomenti Indice degli argomenti... 2 1 Scopo del documento... 3 2 Applicabilità...

Dettagli

Manuale di configurazione del client di posta Microsoft Outlook COME LEGGERE LA CASELLA PEC

Manuale di configurazione del client di posta Microsoft Outlook COME LEGGERE LA CASELLA PEC COME LEGGERE LA CASELLA PEC Nelle pagine seguenti si espongono i vari passaggi necessari alla configurazione di una casella POP3 utilizzando come client di posta Microsoft Outlook. E possibile in ogni

Dettagli

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

Dettagli

CASO DI STUDIO IWBAnk LA FAmOSA BAnCA OnLIne InCremenTA LA SICUrezzA per GArAnTIre migliori ServIzI AL CLIenTe

CASO DI STUDIO IWBAnk LA FAmOSA BAnCA OnLIne InCremenTA LA SICUrezzA per GArAnTIre migliori ServIzI AL CLIenTe IWBank La Famosa Banca Online Incrementa la Sicurezza per Garantire Migliori Servizi al Cliente Efficienza e Sicurezza: Vantaggi Competitivi per la Banca Online. Grazie al marchio VeriSign e alle sue tecnologie,

Dettagli

Certificato Autenticazione InfoCert Guida Utente

Certificato Autenticazione InfoCert Guida Utente Certificato Autenticazione InfoCert Guida Utente Versione 1.1 Guida alla configurazione del certificato di Autenticazione InfoCert Sommario Premessa... 2 Internet Explorer... 3 1.1 Installazione del certificato

Dettagli

dopo l'installazione del componente, nei componenti aggiuntivi di Internet Explorer la voce Check Point... dovrà essere attiva

dopo l'installazione del componente, nei componenti aggiuntivi di Internet Explorer la voce Check Point... dovrà essere attiva ULSS n.1 Belluno - collegamento VPN della Ulss n.1 di Belluno (30 agosto 2013) Sintesi prerequisiti per l autenticazione tramite TOKEN (segue elenco dettagliato con tutti i passaggi) 1. Scarico ed installazione

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

Guida al servizio dis.email

Guida al servizio dis.email Guida al servizio dis.email Introduzione In questo documento troverai le informazioni necessarie per: configurare il servizio di posta dis.email sul tuo client di posta accedere alla tua casella email

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

Configurazione di Microsoft Outlook 2007

Configurazione di Microsoft Outlook 2007 26.07.2014 Configurazione di Microsoft Outlook 2007 Nelle pagine che seguono faremo riferimento all indirizzo email ed alla nuova password che vi è stata assegnata da Poloest (rete telematica della Provincia

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 )

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Volume 3 FIRMA DIGITALE Camera di Commercio di Reggio Emilia Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Sommario CAPITOLO 1 CAPITOLO 3 Introduzione

Dettagli

Note utilizzo smart card tipologia CNS - Carta Nazionale dei Servizi serie 1204, 7420

Note utilizzo smart card tipologia CNS - Carta Nazionale dei Servizi serie 1204, 7420 Note utilizzo smart card tipologia CNS - Carta Nazionale dei Servizi serie 1204, 7420 Modello InCrypto34 V2 Le presenti Istruzioni integrano quelle fornite unitamente alla cartellina contenente il Codice

Dettagli

Manuale DigitalSign istallazione ed utilizzo

Manuale DigitalSign istallazione ed utilizzo Manuale DigitalSign istallazione ed utilizzo DigitalSign è il software fornito da Telecom Italia Trust Technologies S.r.l che consente di firmare digitalmente file o documenti presenti sul pc dell utente;

Dettagli

Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del proprio dispositivo con il sistema Wi-Fi TM. Guglielmo

Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del proprio dispositivo con il sistema Wi-Fi TM. Guglielmo Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del proprio dispositivo con il sistema Wi-Fi TM Guglielmo Per poter accedere ai servizi da una Location Guglielmo occorre eseguire una serie di semplici operazioni

Dettagli

Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking

Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking Istruzioni Operative Conto BP Click Ed. Aprile 2010 Istruzioni operative per la richiesta del Conto BancoPosta Click e per l utilizzo dei servizi di Internet Banking e di Phone Banking Decorrenza 01/04/2010

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

Client VPN Manuale d uso. 9235970 Edizione 1

Client VPN Manuale d uso. 9235970 Edizione 1 Client VPN Manuale d uso 9235970 Edizione 1 Copyright 2004 Nokia. Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del presente documento, né parte di esso, potrà essere riprodotto, trasferito, distribuito

Dettagli

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Indice: - 1.1 Configurazione Windows Xp 2.1 Configurazione Windows Vista 3.1 Configurazione Windows Seven 1.1 - WINDOWS XP Seguire i seguenti passi per

Dettagli

Istruzioni Operative servizio BancoPosta online Ed. Aprile 2010. Istruzioni operative per l utilizzo del servizio BancoPosta online

Istruzioni Operative servizio BancoPosta online Ed. Aprile 2010. Istruzioni operative per l utilizzo del servizio BancoPosta online Istruzioni Operative servizio BancoPosta online Ed. Aprile 2010 Istruzioni operative per l utilizzo del servizio BancoPosta online Decorrenza 01/04/2010 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO BancoPosta online (di

Dettagli

KIT ACTALIS CNS. Manuale di installazione. Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it

KIT ACTALIS CNS. Manuale di installazione. Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it KIT ACTALIS CNS Manuale di installazione Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it SOMMARIO 1. REQUISITI DI SISTEMA... 3 2. KIT ACTALIS CNS CD-ROM... 4 3. COLLEGAMENTO

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 05.00 del 28.10.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 05.00 del 28.10.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 05.00 del 28.10.2014 - Sistema operativo Mac OS X - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0

Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Manuale utente 3CX VOIP client / Telefono software Versione 6.0 Copyright 2006-2008, 3CX ltd. http:// E-mail: info@3cx.com Le Informazioni in questo documento sono soggette a variazioni senza preavviso.

Dettagli

Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del proprio dispositivo con. sistema Wi-Fi Guglielmo

Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del proprio dispositivo con. sistema Wi-Fi Guglielmo Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del proprio dispositivo con TM sistema Wi-Fi Guglielmo Guglielmo si occupa della realizzazione di Hot Spot pubblici per la connettività Wi-Fi in ambito pubblico

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

Manuale operativo per i dipendenti

Manuale operativo per i dipendenti Manuale operativo per i dipendenti Assistenza sanitaria dipendenti Versione 01.00 Data: 06.07.2011 Indice Generale Indice Generale...2 Descrizione del processo...3 Modalità di accesso...4 1.1 Accesso dalla

Dettagli

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 2 2 ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO 2 3 INVIO CHIAMATA 3 4 LISTA CONTATTI 4 5 CONTATTI ABILITATI 7 6 RICEZIONE DELLA CHIAMATA 8 7 REGISTRAZIONE

Dettagli

FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO

FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO FedERa GUIDA UTENTE PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO AL SERVIZIO REGISTRAZIONE Per poter usufruire delle funzionalità del sistema People (Sportello Unico Attività Produttive online) è necessario registrarsi

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

Istruzioni operative per l utilizzo del servizio BancoPosta online

Istruzioni operative per l utilizzo del servizio BancoPosta online Istruzioni operative per l utilizzo del servizio BancoPosta online Istruzioni Operative servizio BancoPosta online Ed. Maggio 2013 Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli