Affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo"

Transcript

1 MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione Affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo Disciplinare di gara

2 Art.1 Art.2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Art. 12 Art. 13 Art. 14 Art. 15 Art. 16 Art. 17 Modulo Modulo Definizioni Oggetto della gara Norme regolatrici dell appalto Importo presunto del contratto di gara Condizioni di ammissione alla gara Garanzia a corredo dell offerta Modalità di presentazione delle offerte Contenuto della busta A - Documentazione Contenuto della busta B Offerta tecnica Contenuto della busta C Offerta Economica Criteri di aggiudicazione dell appalto Validità delle offerte Operazioni di gara Aggiudicazione provvisoria Aggiudicazione definitiva Stipula del contratto Cauzione definitiva e del rischio d impresa Modulo offerta tecnica Modulo offerta economica Dichiarazione art. 38 DLgs. 163/2006 2

3 Art. 1 Definizioni Il presente disciplinare definisce e specifica le regole procedurali dell appalto pubblico di servizi avente ad oggetto l Affidamento del servizio consulenza e brokeraggio assicurativo, tramite procedura aperta da aggiudicare con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. Ai fini della corretta interpretazione del presente disciplinare, si intendono: a) per Amministrazione, il Ministero degli Affari Esteri ( anche indicata con l acronimo MAE.) quale stazione appaltante che procede all aggiudicazione della fornitura di servizi oggetto del presente capitolato; b) per appalto, il contratto a titolo oneroso, stipulato per iscritto tra l Amministrazione e un operatore economico (o, per esso, un consorzio o un raggruppamento temporaneo di operatori economici), avente per oggetto la prestazione di servizi oggetto del presente capitolato; c) per appaltatore, l operatore economico prescelto dall Amministrazione, cui la stessa affida l esecuzione dell appalto secondo le modalità definite nel presente capitolato, integrate con le indicazioni dell offerta; d) per contratto, l atto negoziale con cui verranno ad essere formalizzati i rapporti tra l Amministrazione e l operatore economico prescelto come appaltatore; e) per Codice dei contratti pubblici, il D.Lgs. 12 aprile 2006 e successive modifiche, n. 163, recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE; f) per Broker, intermediario assicurativo che offre un servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo iscritto al registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi (RUI) Responsabile del procedimento, ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, per il presente appalto è il Capo dell Ufficio DGRI VI, Cons. Leg. Fabrizio Lobasso Art. 2 Oggetto della gara Il Ministero degli Affari Esteri, di seguito MAE ha indetto una gara a procedura aperta sopra soglia comunitaria, per l affidamento dell incarico di consulenza e brokeraggio assicurativo da aggiudicare tramite il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D.Lgs. 163/2006. CPV ; CPV Servizi di brokeraggio e consulenza nel campo delle assicurazioni Numero di gara CIG : F Art. 3 Norme regolatrici dell appalto L appalto è regolato dal D. Lgs n. 163 e successive modifiche, dal D. Lgs. 209/2005, Titolo IX, dal Provvedimento ISVAP , n. 5, dalle norme di Contabilità di Stato, nonché dalle condizioni generali e particolari del servizio riportate nel Capitolato Speciale d Appalto. Le richieste di chiarimenti relativi agli atti di gara dovranno pervenire per , all indirizzo: entro il 30 marzo 2011 alle ore 12,00. Le risposte ai 3

4 chiarimenti saranno pubblicate sul sito del Ministero degli Affari Esteri, entro il successivo 8 aprile. Art. 4 Importo presunto del contratto e durata L importo presunto complessivo delle provvigioni è pari ad Euro circa. Si precisa che l importo è meramente presuntivo ed è stimato ai soli fini della determinazione del valore della cauzione e dell assegnazione del Codice Identificativo Gara. Il contratto ha durata quinquennale a decorrere dalla data di entrata in vigore, eventualmente rinnovabili ai sensi del DLgs 163/2006 art. 57 co. 5 lett. b). L appalto non comporta per il Ministero degli Affari Esteri alcun onere finanziario diretto ne presente ne futuro per compensi rimborsi o quant altro. Art. 5 Condizioni di ammissione alla gara Sono ammessi a partecipare alla gara: a) le società, gli imprenditori individuali, le società commerciali, le società cooperative che dimostrino di avere i requisiti e l esperienza per fornire i servizi di assistenza e consulenza assicurative richiesti; b) i consorzi stabili, costituiti anche in forma di società consortili ai sensi dell articolo 2615-ter del Codice Civile, tra imprenditori individuali, anche artigiani, società commerciali, società cooperative di produzione e lavoro, secondo le disposizioni di cui all articolo 36 del Codice dei contratti pubblici; c) i raggruppamenti temporanei di concorrenti, costituiti dai soggetti di cui alle lettere a), b) e c) con le modalità previste dall art. 37 del Codice dei contratti pubblici che abbiano al loro interno almeno un soggetto che abbia i requisiti di cui alla lettera a); d) i consorzi ordinari di concorrenti di cui all articolo 2602 del Codice Civile, costituiti tra i soggetti di cui alle lettere a), b) e c) del presente comma, anche in forma di società ai sensi dell articolo 2615-ter del Codice Civile; si applicano al riguardo le disposizioni dell articolo 37 del Codice dei contratti pubblici; e) i soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico (GEIE) ai sensi del decreto legislativo 23 luglio 1991, n. 240; si applicano al riguardo le disposizioni dell articolo 37 del Codice dei contratti pubblici. L operatore economico partecipante deve produrre, congiuntamente all offerta, a pena di esclusione dalla gara una dichiarazione sottoscritta dal proprio legale rappresentante, redatta ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR n. 445/2000, unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore, in corso di validità, attestante: 1) di avere preso piena ed esatta conoscenza della documentazione di gara e delle norme che regolano la procedura di aggiudicazione e l esecuzione del relativo contratto e di obbligarsi, in caso di aggiudicazione, ad osservarli integralmente; 2) di aver considerato e valutato tutte le condizioni incidenti sulle prestazioni oggetto della gara, che possono avere influito sulla determinazione dell offerta e delle condizioni contrattuali, di aver preso conoscenza di tutte le circostanze, generali e specifiche, relative all esecuzione del contratto e di averne tenuto conto nella formulazione dell offerta economica; 4

5 3) di essere in possesso del certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A., completo del nulla osta ai fine dell art. 10 della L. 575 del 1965, o altro registro professionale per attività inerenti all oggetto di gara (si prega indicare numero e data iscrizione); 4) di essere iscritto nel registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi, sez (b) Mediatori di assicurazione o riassicurazione, altresi denominati broker (di cui all art. 109 DLgs del n 209 ed ai regolamenti ISVAP n. 5 e s.m.i.) o analogo registro istituito presso il paese di stabilimento. Per quanto attiene ad operatori economici aventi residenza o sede legale in altro stato membro, si applica l art. 116 DLgs n. 209 e il regolamento ISVAP ivi richiamato; 5) di essere in possesso di tutte le autorizzazioni necessarie per lo svolgimento delle attività oggetto della presente gara; 6) che l operatore economico e i suoi legali rappresentanti non si trovano in alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione a gare pubbliche previste dall art.38 DLgs 163/2006; ai fini dell attestazione del possesso del requisito di cui all art. 38, il concorrente deve sottoscrivere il modulo in allegato, in entrambi i suoi fogli. 7) che l operatore economico e si suoi legali rappresentanti non hanno subito condanne per le quali abbiano beneficiato della non menzione (art.38 co. 2 del DLgs 163/2006). In caso contrario, l operatore economico e i suoi legali rappresentanti dovranno indicare tutte le condanne per le quali abbiano beneficiato della non menzione; 8) di essere in possesso di due idonee dichiarazioni rilasciate da istituti bancari o intermediari autorizzati ai sensi del DLgs n. 385, dai quali risulti la solvibilità del concorrente. In relazione a tale requisito relativo alla capacità economico-finanziaria, trova applicazione l art. 41 co. 3 DLgs n. 163; 9) L operatore economico deve dichiarare ed essere in possesso dei seguenti ulteriori requisiti: a. di avere conseguito negli ultimi tre esercizi finanziari provvigioni intermediate per un ammontare non inferiore a Euro di cui almeno con la Pubblica Amministrazione; b. di aver sottoscritto un contratto di analogo servizio con la PA nell ultimo triennio a prescindere dalla sua durata, con indicazione del destinatario, dell importo e delle date. 10) di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ai sensi dell art. 17 L n. 68 (specificare eventuale motivo di non assoggettabilità); 11) che l operatore economico e in regola con gli adempimenti previsti dal DLgs n. 81 (specificare eventuale motivo di non assoggettabilità). 12) di attivare un apposita unità organizzativa all interno del Comune di Roma entro 30 giorni dalla stipula del contratto 13) di essere in possesso di polizza di RC professionale ai sensi dell art. 112 co. 3 del DLgs 209/2005 e dell art. 15 del Regolamento ISVAP 5/2006 In caso di RTI costituito o costituendo la presente dichiarazione dovrà essere resa da ciascun operatore economico raggruppato o raggruppando con specifica indicazione del tipo di raggruppamento (orizzontale/verticale) e della ripartizione tra gli operatori delle prestazioni. I requisiti di carattere economico finanziario e tecnico organizzativo possono essere dimostrati cumulativamente. Resta fermo che in tal caso la Società capogruppo dovrà svolgere il servizio ed eseguire le relative prestazioni professionali per una quota di almeno il 60%, mentre ciascuna delle imprese mandanti dovrà eseguire prestazioni per una quota di almeno il 10%. I requisiti di cui ai punti da 1 a 7 e dovranno essere dichiarati da ciascun componente il raggruppamento. La certificazione di cui al punto n. 8 o la relativa dichiarazione dovrà essere prestata da ciascun componente il raggruppamento. 5

6 In caso di RTI costituito in sede di presentazione dell offerta dovrà essere altresì allegato a pena di non ammissione alla gara il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito all operatore economico mandatario in originale o in copia autenticata nelle forme previste dagli artt. 18 e 19 del DPR 445 del In caso di Consorzio costituito in sede di presentazione dell offerta dovrà essere altresi allegato l atto costitutivo. In merito al possesso dei requisiti di carattere economico finanziario e tecnico organizzativo richiesti, è ammesso il ricorso all istituto dell avvalimento, ai sensi e secondo le modalità di cui all art. 49 DLgs. 163/2006; in tal caso l operatore economico concorrente e l operatore economico ausiliario dovranno presentare, a pena di esclusione, le dichiarazioni di cui all art. 49 DLgs 163/2006. L Amministrazione effettuerà sulle dichiarazioni sostitutive rilasciate dalla società concorrenti idonei controlli a campione ai sensi dell art. 71 del DPR 445/2000 e dell art. 48 del DLgs 163/2006. Su richiesta del MAE i documenti relativi alla dichiarazione dovranno essere prodotti in originale o in copia autenticata nelle forme previste dagli artt. 18 e 19 del DPR 445/2000 e s.m.i. L Amministrazione esclude dalla gara anche i concorrenti per i quali accerta che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. Art. 6 Garanzia a corredo dell offerta Ciascun offerente, ai sensi dell art. 75 del DLgs 163/2006 dovrà prestare una garanzia pari al 2% dell importo complessivo dell appalto da esibire, in originale, sotto forma di cauzione o di fideiussione bancaria o assicurativa, da presentarsi contestualmente all offerta (vedasi successivo art. 8 punto 7) Il documento relativo alla predetta garanzia provvisoria dovrà essere reso, come detto, in originale e inserito nella busta contenente la Documentazione (Busta A). La cauzione o le fideiussioni bancarie o assicurative dovranno prevedere espressamente, a pena di esclusione dalla gara: o la clausola espressa della rinuncia alla preventiva escussione del debitore principale (art c.c.); o la rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2, del codice civile, nonché l operatività della garanzia medesima entro 15 giorni, a semplice richiesta scritta da parte della stazione appaltante; o la validità per almeno 180 gg. dalla data di presentazione dell offerta; o l'impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l'esecuzione del contratto qualora l'offerente risultasse affidatario. Si applicano le riduzioni previste dal combinato disposto degli articoli 75, comma 7 e 113, comma 1 del Codice dei contratti pubblici. Art. 7 Modalità di presentazione delle offerte Le offerte per l appalto sono composte di una parte contenente la documentazione amministrativa e comprovante i requisiti professionali per la partecipazione alla gara (busta A), nonché di una parte tecnica in cui viene esplicitato il servizio con le rispettive modalità (busta B) e una parte economica, rappresentativa della proposta di corrispettivo per l appalto (busta C). 6

7 L offerta e tutti i documenti a corredo devono essere redatti in lingua italiana. Ciascun concorrente non può presentare più di un offerta. Il plico, contenente le 3 buste rispettivamente di Documentazione amministrativa, di Offerta Tecnica e di Offerta Economica, ciascuna di esse sigillata, dovrà essere, pena l esclusione dalla gara, idoneamente sigillato e controfirmato su tutti i lembi di chiusura compresi quelli già predisposti chiusi dal fabbricante, e pervenire, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento inoltrata mediante il servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata, entro e non oltre il termine delle ore 12:00 del 3 maggio 2011 al Reparto Accettazione Corrispondenza del Ministero degli Affari Esteri Ufficio Corrieri lato Ponte Milvio ed indirizzata a: Ministero degli Affari Esteri Direzione Generale per le Risorse e l Innovazione Ufficio VI - Servizi, Opportunità e Benessere Organizzativo Piazzale della Farnesina n ROMA È possibile anche la consegna a mano del plico, sempre entro il termine indicato nel bando di gara, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, ad eccezione del sabato, allo stesso Reparto Accettazione di cui sopra, che ne rilascerà apposita ricevuta. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio del mittente. Il plico deve recare all esterno oltre all intestazione del mittente e all indirizzo dello stesso le indicazioni: Gara per affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo nonché la dicitura NON APRIRE. Il plico deve contenere al suo interno la busta A, la busta B e la busta C, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente: Busta A - Documentazione. Busta B Offerta tecnica. Busta C Offerta economica. La mancanza, l incompletezza o la difformità delle dichiarazioni o della documentazione da inserire nelle buste indicate con le lettere A, B e C determina l esclusione dalla gara. Art. 8 Contenuto della busta A Documentazione La busta contrassegnata con la dicitura BUSTA A - DOCUMENTAZIONE, debitamente chiusa e recante il nominativo dell operatore economico mittente dovrà contenere a pena di esclusione i documenti di seguito indicati: 1) La dichiarazione di cui all art. 5 sottoscritta dal legale rappresentante dell operatore economico partecipante redatta ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 presentata unitamente a copia fotostatica di un documento di identità recante la firma del sottoscrittore in corso di validità; nella dichiarazione dovranno altresì essere indicati il numero di fax e di posta elettronica della società 2) Dichiarazione di piena, totale ed incondizionata accettazione delle condizioni e delle clausole di partecipazione alla gara di cui al Disciplinare di gara, al Capitolato Speciale e al Bando di Gara, ivi inclusa l informativa sui dati personali. 3) in caso di RTI costituito, mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito all impresa mandataria in originale o in copia autenticata nelle forme previste dagli artt. 18 e 7

8 19 del DLgs 445/2000; se da costituire, impegno delle imprese raggruppande alla costituzione del Raggruppamento stesso. 4) in caso di consorzio, l atto costitutivo 5) in caso di avvalimento le dichiarazioni di cui all art. 49 DLgs 163/2006 ed il contratto, in originale o copia autentica in virtù del quale l operatore ausiliario si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto. 6) originale o copia autentica delle dichiarazioni di almeno due istituti bancari o intermediari autorizzati. 7) documento comprovante l avvenuta costituzione della cauzione provvisoria calcolata sulla base dell importo presunto di cui all art. 4 del Capitolato Speciale in linea con le prescrizione dell art. 6 del presente Disciplinare e con l art. 75 DLgs. 163/ ) copia della ricevuta di pagamento del contributo all AVCP rilasciata dal nuovo servizio di Riscossione (scontrino Lottomatica ovvero ricevuta di pagamento on line), quale dimostrazione dell avvenuto versamento del contributo all Autorità; Ad eccezione del punto (4) del presente articolo e sempre che non si tratti di Consorzio costituito ad hoc per la partecipazione alla presente gara, la documentazione sopra indicata deve essere rilasciata in data successiva alla pubblicazione del bando di gara. Non è comunque ammesso il riferimento a documenti presentati in precedenza per la stipulazione di altri contratti o per partecipare ad altre gare. Art. 9 Contenuti della busta B Offerta Tecnica La busta contrassegnata con la dicitura BUSTA B - OFFERTA TECNICA debitamente chiusa e recante il nominativo dell operatore economico mittente dovrà contenere l Offerta Tecnica redatta secondo il facsimile allegato al presente Disciplinare. L originale dell Offerta Tecnica dovrà essere siglato su ogni pagina e firmato per esteso sull ultima pagina dal legale rappresentante dell impresa concorrente o delle imprese raggruppate. La mancata sottoscrizione dell Offerta Tecnica costituisce causa di esclusione della presente procedura. L Offerta tecnica è strutturata nei seguenti capitoli: A) PROGETTAZIONE DEL PROGRAMMA ASSICURATIVO B) PROGETTO DI STRUTTURA ORGANIZZATIVA C) ASSISTENZA E MODALITA DI GESTIONE DEI SINISTRI A) PROGETTAZIONE DEL PROGRAMMA ASSICURATIVO Oltre alla compilazione in ogni suo capitolo del modulo di Offerta Tecnica allegato al presente disciplinare e sottoscritto dal legale rappresentante dell impresa concorrente o delle imprese raggruppate, si richiede la predisposizione da parte del concorrente di una relazione contenente la progettazione del programma assicurativo con riferimento alle soluzioni attinenti alle specifiche attività del Ministero degli Esteri (punto A1 del modulo). L elaborato dovrà essere redatto in formato A4 su un massimo di 10 facciate, carattere Times New Roman 12, margini 1,5 interlinea singola. 8

9 B) PROGETTO DI STRUTTURA ORGANIZZATIVA Oltre alla compilazione in ogni sua parte del modulo di Offerta Tecnica allegato al presente disciplinare e sottoscritto dal legale rappresentante dell impresa concorrente o delle imprese raggruppate, si richiede la predisposizione da parte del concorrente di una relazione contenente la proposta di attività formativa per il personale MAE (punto B1 del modulo). L elaborato dovrà essere redatto in formato A4, su un massimo di 3 facciate, carattere Times New Roman 12, margini 1,5, interlinea singola. C ASSISTENZA E MODALITA DI GESTIONE DEI SINISTRI Oltre alla compilazione in ogni sua parte del modulo di Offerta Tecnica allegato al presente disciplinare e sottoscritto dal legale rappresentante dell impresa concorrente o delle imprese raggruppate, si richiede la predisposizione da parte del concorrente di una relazione contenente la proposta di assistenza e modalità per la gestione dei sinistri (punto C1 del modulo). L elaborato dovrà essere redatto in formato A4, su un massimo di 10 facciate, carattere Times New Roman 12, margini 1,5, interlinea singola. Art. 10 Contenuti della Busta C - Offerta economica Nella suddetta Busta C dovrà essere contenuto il Modulo di offerta economica allegato al presente Disciplinare, datato e sottoscritto dal titolare o dal legale rappresentante della Società per esteso e in modo leggibile nel quale lo stesso dovrà attestare:: - che l offerta è incondizionata e remunerativa per la società e si dichiara di assumere a proprio carico tutti gli oneri assicurativi e previdenziali di legge; - che l impresa offerente si impegna ad ottemperare a tutte le norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti, obbligandosi ad applicare, nei confronti dei lavoratori impiegati, condizioni non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi di lavoro della categoria e della zona (cd. clausola sociale); - di aver preso cognizione di tutte le circostanze generali e speciali che possono interessare l esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto e che di tali circostanze ha tenuto conto nella determinazione dell offerta economica; - di prendere atto che tale offerta economica non vincola in alcun modo l Amministrazione appaltante. L offerta, formulata in lingua italiana, dovrà contenere l indicazione del nominativo dell offerente, del domicilio legale, nonché del codice fiscale e della partita I.V.A. e dovrà essere sottoscritta dal Legale rappresentante. L offerta non dovrà presentare correzioni che non siano espressamente confermate e sottoscritte dal Legale rappresentante. In caso di discordanza tra l indicazione in cifre e quella in lettere, sarà ritenuta valida quella più favorevole per l Amministrazione. Nel caso di RTI costituito, l offerta congiunta dovrà essere timbrata, datata e sottoscritta dal legale rappresentante della mandataria; in caso di costituendo RTI, l offerta congiunta dovrà essere formulata, timbrata, datata e sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle società che fanno parte del raggruppamento d imprese. Le offerte economiche non potranno superare il valore posto a base di gara, così come non saranno ammesse offerte che presentino un eccesso di ribasso. L Amministrazione si riserva di procedere o meno all aggiudicazione in presenza di una sola offerta valida purché congrua. L offerta economica dovrà essere articolata in base agli elementi di cui all art

10 Art. 11 Criteri di aggiudicazione dell appalto L aggiudicazione sarà effettuata ai sensi dell art. 83 del Codice degli appalti, con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. La Commissione attribuirà a ciascuna offerta sino ad un massimo di 100 punti, sulla base dell assegnazione di punteggi agli elementi tecnici ed economici di seguito indicati. Offerta tecnica: 70 punti Alla valutazione delle offerte tecniche la Commissione potrà attribuire un punteggio pari a massimo di 70 punti a insindacabile giudizio della Commissione sulla base dei seguenti parametri: PARAMETRO PUNTEGGIO MAX A) PROGETTAZIONE DEL PROGRAMMA ASSICURATIVO: max 25 punti A1 Progettazione del programma assicurativo con riferimento alle soluzioni proposte ed attinenti alle specifiche attività del Ministero (relazione) A2 Tempistica di risposta a quesiti di ordine generale e particolare Giorni n.... A3 - Piattaforma web dedicata (barrare voce che interessa) SI / NO B) PROGETTO DI STRUTTURA ORGANIZZATIVA: max 30 punti B1 Attività formativa per il personale MAE (relazione) 2 B2 - Responsabile del team preposto e referente per il MAE a) in possesso di titolo accademico universitario (o titolo equipollente) in ambito disciplinare pertinente all oggetto del contratto (barrare voce che interessa) SI / NO 3 b) anni di esperienza nel settore assicurativo Anni n B3 - Numero complessivo di unità lavorative dedicate: a) due punti per ogni unità sino a un max di 7 unità Unità n b) presenza di uno o più unità del team con almeno 5 anni di esperienza nel settore assicurativo Unità n

11 C) MODALITA DI GESTIONE DI SINISTRI: max 15 punti C1 Assistenza e modalità di gestione per la gestione dei sinistri (relazione) 13 C2 Tempi di inoltro denunce e liquidazione dei sinistri Giorni n Per A3 e B2a la formula per l aggiudicazione del punteggio è: Risposta SI = punteggio massimo; Risposta NO = punteggio zero - Per B2b, verrà attribuito un punto per ogni biennio maturato di esperienza sino ad un massimo di 7 punti - Per B3a verranno attribuiti due punti per ogni unità lavorativa sino a un massimo di 14 punti - Per B3b verrà attribuito: un punto per ogni unità in possesso di almeno 5 anni di esperienza nel settore assicurativo sino ad un massimo di 4 punti - Per A2 e C2 la formula per l aggiudicazione del punteggio è la seguente: OFFERTA MIGLIORE X PUNTEGGIO MASSIMO OFFERTA DA VALUTARE Offerta Economica: punti 30 Alla valutazione delle offerte economiche potrà essere attribuito un punteggio pari a massimo 30 punti secondo l impostazione di seguito indicata: Nel formulare l offerta la Società partecipante dovrà indicare il valore della provvigione percentuale da porre a carico delle compagnie di assicurazione che dovrà essere inferiore a quella massima indicata nel seguente schema: a) Percentuali provvigioni ramo RC Auto - max 2 punti Il concorrente dovrà indicare la misura percentuale delle provvigioni partendo da una base d asta del 9% da calcolarsi sui premi imponibili per le future gare assicurative. b) Percentuali provvigioni ramo Vita - max 8 punti Il concorrente dovrà indicare la misura percentuale delle provvigioni partendo da una base d asta del 10% da calcolarsi sui premi imponibili per le future gare assicurative. c) Percentuali provvigioni ramo danni non auto - max 20 punti Il concorrente dovrà indicare la misura percentuale delle provvigioni partendo da una base d asta del 11% da calcolarsi sui premi imponibili per le future gare assicurative. Non saranno prese in considerazione offerte economiche con provvigioni indicate al di sotto del 1%. In linea con l art. 5 del Capitolato speciale, per le polizze assicurative già stipulate alla data di aggiudicazione definitiva del presente appalto, le provvigioni previste nei relativi contratti con le Compagnie assicuratrici resteranno invariate fino alla scadenza delle polizze stesse 11

12 Il punteggio dell Offerta Economica sarà assegnato all offerta i-esima in base alla formula di seguito indicata: Punteggio massimo X Pmin Pi dove: Pi è la provvigione dell i-esima offerta delle N ammesse; P medio = ( i = 1, 2, 3 N Pi ) / N è la media aritmetica delle provvigioni delle N offerte ammesse; P min = minimo (P 1 P N ) se la provvigione di nessuna delle N offerte risulta inferiore al valore 0,8 x P medio ; P min = 0,8 x P medio se la provvigione di qualcuna delle N offerte risulta inferiore al valore 0,8 x P medio. Alle offerte la cui provvigione è uguale o inferiore a P min verrà assegnato il punteggio massimo. I risultati saranno arrotondati al centesimo di punto. Non saranno ammesse offerte che presentino una provvigione percentuale superiore alla massima indicata. La gara verrà aggiudicata all operatore che avrà presentato l offerta economicamente più vantaggiosa, ovvero quella che avrà ottenuto il punteggio più alto (dato dalla somma dei parametri tecnici ed economici). In presenza di una sola offerta, l Amministrazione si riserva di valutare l opportunità di procedere o meno all aggiudicazione. La Commissione di valutazione provvederà inoltre all individuazione dell eventuale anomalia delle offerte ai sensi del DLgs. 163/2006, e si riserva di procedere contemporaneamente alla verifica di anomalia delle migliori offerte ai sensi dell art. 88, comma 7 del DLgs 163/2006. La percentuale offerta non potrà includere più di due cifre decimali Art. 12 Validità delle offerte L offerta è vincolante, per il concorrente, per un periodo di centottanta (180) giorni dalla scadenza del termine per la sua presentazione. L offerta dell aggiudicatario è irrevocabile fino al termine stabilito nel precedente comma 1. Per ragioni eccezionali e straordinarie, l Amministrazione può chiedere agli offerenti il differimento del termine previsto dal precedente comma 1. Art. 13 Operazioni di gara Un apposita Commissione sarà nominata dall Amministrazione per l esame della documentazione/valutazione delle offerte, ai sensi del DLgs. 163/2006. La Commissione procederà in seduta pubblica all apertura dei plichi per la verifica delle istanze di partecipazione alla selezione e della documentazione amministrativa. All apertura dei plichi possono essere presenti i legali rappresentanti delle Società partecipanti alla selezione o i soggetti da essi designati con delega formale. Verificata la regolarità della Busta A - Documentazione, la Commissione procede all ammissione dei soggetti in possesso dei requisiti all ulteriore fase della gara. 12

13 La Commissione procederà quindi all effettuazione dei controlli sul possesso dei requisiti previsti dall art. 48 del Codice dei contratti pubblici, previo sorteggio pubblico di un numero di offerenti non inferiore al 10 per cento delle offerte ammesse, arrotondato all unità superiore. Chiederà, pertanto, ai soggetti sorteggiati di comprovare il possesso dei requisiti di capacità economico-finanziaria, eventualmente richiesti nel bando di gara, presentando la documentazione indicata. Qualora tale prova non sia fornita, ovvero non confermi le dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione o nell offerta, le stazioni appaltanti procedono all esclusione del concorrente dalla gara, all escussione della relativa cauzione provvisoria e alla segnalazione del fatto all Autorità per i provvedimenti di cui all articolo 6 comma 11 del Codice dei contratti pubblici La Commissione successivamente procederà in seduta pubblica, previa convocazione, all apertura del plico relativo all offerta tecnica - Busta B Offerta Tecnica - ed in seduta riservata all attribuzione dei punteggi relativi a quest ultima. A conclusione della suddetta valutazione, la Commissione redige la graduatoria tecnica e procede alla comunicazione dei punteggi attribuiti. La Commissione procederà poi in seduta pubblica all apertura delle buste contenenti le offerte economiche - Busta C Offerta Economica - e, in seduta riservata, all attribuzione dei relativi punteggi, alla quantificazione del punteggio complessivo e all individuazione della soglia di anomalia in linea con quanto stabilito all articolo 11 del presente Disciplinare. La Commissione è tenuta a motivare a verbale le attività espletate in seduta riservata. La Commissione darà comunicazione in seduta pubblica degli esiti delle suddette attività. La data prevista per la prima seduta pubblica della Commissione è fissata per il 18 maggio 2011, alle ore 12,00. [rif.to artt. 11 e 12, D.Lgs. n. 163/2006] Art. 14 Aggiudicazione provvisoria Al termine della procedura di valutazione delle offerte, la stazione appaltante dichiara l aggiudicazione provvisoria a favore del miglior offerente. [rif.to art. 11, D.Lgs. n. 163/2006] Art. 15 Aggiudicazione definitiva L Amministrazione, per tramite del soggetto competente e previa verifica dell aggiudicazione provvisoria ai sensi dell articolo 12, comma 1, DLgs 163/2006, provvede all aggiudicazione definitiva. L offerta dell aggiudicatario è irrevocabile fino al termine stabilito nell art. 12 del presente Disciplinare. L aggiudicazione definitiva diventa efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti ai sensi dell art. 48, comma 2, del D.Lgs. 163/06 nei confronti dell aggiudicatario e del secondo in graduatoria, qualora gli stessi non siano compresi tra i concorrenti sorteggiati, attraverso la richiesta della documentazione di cui agli artt. 41 e 42 D.Lgs. 163/06 s.m.i. Altresì, nei confronti dell aggiudicatario si dovrà inoltre procedere ad acquisire le certificazioni in originale comprovanti i requisiti di ordine generale di cui all art. DLgs 163/06 s.m.i. Si specifica che, in caso di RTI la documentazione di cui sopra dovrà essere prodotta da tutte le imprese raggruppate 13

14 Art. 16 Stipula del contratto L'impresa aggiudicataria si obbliga a stipulare il contratto nel termine che verrà indicato nella comunicazione di aggiudicazione definitiva ai sensi dell articolo 11 del Decreto Legislativo n. 163/2006, nonché a presentare entro lo stesso termine, tutti i documenti necessari alla stipulazione medesima, tra cui la cauzione definitiva di cui all art. 8 del presente atto. Il contratto che sarà stipulato tra le parti, a seguito dell aggiudicazione definitiva, sarà immediatamente vincolante per l aggiudicatario, mentre per il Ministero degli Affari Esteri lo sarà solo a seguito della prescritta procedura di approvazione. Art. 17 Cauzione definitiva e del rischio d impresa Al momento della stipula del contratto, l'aggiudicatario deve aver costituito una valida cauzione definitiva pari al 10% del valore dell'importo contrattuale, sotto forma di fideiussione bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale di cui all'articolo 107 del DLgs 385/1993, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero dell'economia e delle finanze. Il documento in originale dovrà essere conforme alle prescrizioni previste dall art. 113 comma 2 del DLgs 163/2006. Detta cauzione è richiesta dall Amministrazione a garanzia dell'esatto adempimento di tutte le obbligazioni nascenti dal contratto, oltre che del pagamento delle penali e/o risarcimento dei danni derivanti dalla inadempienza delle obbligazioni stesse, fatto salvo l'esperimento di ogni altra azione, nel caso in cui la cauzione risultasse insufficiente. L'aggiudicatario sarà tenuto a reintegrare la cauzione di cui l'amministrazione abbia dovuto avvalersi, in tutto o in parte, durante l'esecuzione del contratto, entro venti giorni dalla richiesta. La cauzione cessa di avere effetto alla scadenza del contratto dopo che l Amministrazione avrà riscontrato la regolare esecuzione di tutti i servizi oggetto d appalto. Si applicano le riduzioni previste dal combinato disposto degli articoli 75, comma 7 e 113, comma 1 del DLgs 163/2006. A garanzia dei danni subiti dall Amministrazione in seguito all eventuale inadempimento delle prestazioni dovute, il contraente è tenuto a stipulare una garanzia assicurativa secondo le disposizioni di cui all art. 11 del Regolamento ISVAP 5/2006. Il Responsabile del Procedimento CONS. LEG. FABRIZIO LOBASSO CAPO UFF VI DGRI - MAE 14

15 MODULO OFFERTA TECNICA PARAMETRO PUNTEGGIO MAX A) PROGETTAZIONE DEL PROGRAMMA ASSICURATIVO: max 25 punti A1 Progettazione del programma assicurativo con riferimento alle soluzioni proposte ed attinenti alle specifiche attività del Ministero (relazione) A2 Tempistica di risposta a quesiti di ordine generale e particolare Giorni n.... A3 - Piattaforma web dedicata (barrare voce che interessa) SI / NO B) PROGETTO DI STRUTTURA ORGANIZZATIVA: max 30 punti B1 Attività formativa per il personale MAE (relazione) 2 B2 - Responsabile del team preposto e referente per il MAE a) in possesso di titolo accademico universitario (o titolo equipollente) in ambito disciplinare pertinente all oggetto del contratto (barrare voce che interessa) SI / NO 3 b) anni di esperienza nel settore assicurativo Anni n B3 - Numero complessivo di unità lavorative dedicate: a) due punti per ogni unità sino a un max di 7 unità Unità n b) presenza di uno o più unità del team con almeno 5 anni di esperienza nel settore assicurativo Unità n C) MODALITA DI GESTIONE DI SINISTRI: max 15 punti C1 Assistenza e modalità di gestione per la gestione dei sinistri (relazione) C2 Tempi di inoltro denunce e liquidazione dei sinistri Giorni n Per A3 e B2a la formula per l aggiudicazione del punteggio è: Risposta SI = punteggio massimo; Risposta NO = punteggio zero - Per B2b, verrà attribuito un punto per ogni biennio maturato di esperienza sino ad un massimo di 7 punti - Per B3a verranno attribuiti due punti per ogni unità lavorativa sino a un massimo di 14 punti - Per B3b verrà attribuito: un punto per ogni unità in possesso di almeno 5 anni di esperienza nel settore assicurativo sino ad un massimo di 4 punti - Per A2 e C2 la formula per l aggiudicazione del punteggio è la seguente: OFFERTA MIGLIORE X PUNTEGGIO MASSIMO OFFERTA DA VALUTARE Firma Offerente 15

16 MODULO OFFERTA ECONOMICA A) Percentuali provvigioni ramo RC Auto - max 2 punti Percentuale di provvigione massima del 9% Percentuale proposta... B) Percentuali provvigioni ramo Vita - max 8 punti Percentuale di provvigione massima del 10% Percentuale proposta... C) Percentuali provvigioni ramo danni non auto - max 20 punti Percentuale di provvigione massima del 11% Percentuale proposta... Nota: Non saranno prese in considerazione offerte economiche con provvigioni indicate al di sotto del 1%. Si attesta altresì : - che l offerta è incondizionata e remunerativa per la società e si dichiara di assumere a proprio carico tutti gli oneri assicurativi e previdenziali di legge; - che l impresa offerente si impegna ad ottemperare a tutte le norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro e di retribuzione dei lavoratori dipendenti, obbligandosi ad applicare, nei confronti dei lavoratori impiegati, condizioni non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi di lavoro della categoria e della zona (cd. clausola sociale); - di aver preso cognizione di tutte le circostanze generali e speciali che possono interessare l esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto e che di tali circostanze ha tenuto conto nella determinazione dell offerta economica; - di prendere atto che tale offerta economica non vincola in alcun modo l Amministrazione appaltante. Firma offerente 16

17 Dichiarazione ai sensi dell art. 38 del DLgs 163/2006 IL SOTTOSCRITTO NATO A IL IN QUALITA DI (carica sociale) DELLA SOCIETA (denominazione e ragione sociale) CON SEDE IN VIA DICHIARA Consapevole della responsabilità penale in cui incorre chi sottoscrive dichiarazioni mendaci e delle relative sanzioni penali di cui all art.76 del D.P.R. 445/2000, nonché delle conseguenze amministrative di decadenza dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato, ai sensi del D.P.R. 445/2000; ***** - di non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione coatta, o concordato preventivo e non è in corso procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; - che non è pendente, nei propri confronti, procedimento per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art.3 della Legge , n.1423 o di una delle cause ostative previste dall art.10 della Legge , n.575; - che non è stata pronunciata, nei propri confronti, sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art.444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; - di non aver riportato condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all art.45, paragrafo 1, Direttiva Ce 2004/18; - che nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando non vi sono stati soggetti cessati da cariche sociali o da incarichi di direttore tecnico (oppure, sono cessati i seguenti soggetti); - di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall art.17 della Legge n.55 e s.m.i.; - di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio; - di non aver commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni affidate dalla Stazione Appaltante che bandisce la gara o da altra Stazione Appaltante; - di non aver commesso un errore grave nell esercizio della propria attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della Stazione Appaltante; 17

18 - di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana; - che nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, non ha reso false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara e per l affidamento di subappalti, risultanti dai dati in possesso dell Osservatorio; - di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali, secondo la legislazione italiana; - di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68/99 oppure di aver ottemperato agli obblighi di assunzione obbligatoria di cui alla ridetta Legge. - che non risulta irrogata la sanzione interdittiva di cui all art.9, co.2, lettera c) del D.Lgs. dell , n.231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la Pubblica Amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all art.36-bis, co.1, del DL , n.223, convertito, con modificazioni, dalla Legge , n.248; - che non si trova nelle condizioni di cui all art. 38, co.1 lettera m-ter) che così recita: di cui alla precedente lettera b) che, anche in assenza nei loro confronti di un procedimento per l applicazione di una misura di prevenzione o di una causa ostativa ivi previste, pur essendo stati vittime dei reati previsti e puniti dagli artt. 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell art.7 del DL , n. 152, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 203, non risultino aver denunciato i fatti all Autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall art.4, co.1, della Legge , n.689. La circostanza di cui al primo periodo deve emergere dagli indizi a base della richiesta di rinvio a giudizio formulata nei confronti dell imputato nei tre anni antecedenti alla pubblicazione del bando e deve essere comunicata, unitamente alle generalità del soggetto che ha omesso la predetta denuncia, dal Procuratore della Repubblica procedente all Autorità di cui all art.6, la quale cura la pubblicazione della comunicazione sul sito dell Osservatorio ; - che non si trova, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all art.2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, tale dichiarazione va resa anche se positiva. Quest ultima dichiarazione è corredata dai documenti utili a dimostrare che la situazione di controllo non ha influito sulla formulazione dell'offerta, inseriti in separata busta chiusa. La stazione appaltante esclude i concorrenti per i quali accerta che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. La verifica e l'eventuale esclusione sono disposte dopo l'apertura delle buste contenenti l'offerta economica , Le dichiarazioni di cui alle lettere b) e c) dell art. 38 del D.lgs. 163/2006 e smi devono essere rese anche dai soggetti previsti dall articolo 38, comma 1 lettere b) e c) del D.Lgs , n. 163 e dai procuratori qualora sottoscrittori delle dichiarazioni costituenti la documentazione amministrativa. 18

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA IGEA SPA BANDO DI GARA - ALLEGATO B.2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MEMBRANA IN POLIOLEFINE, SCOSSALINA

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come:

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come: F A C S I M I L E D E L L A D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A D I C E R T I F I C A Z I O N E E D E L L A T T O D I N O T O R I E T A 1 ALLEGATO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE Gara per l'affidamento del servizio di pulizia aeromobili, carico/scarico bagagli e merci, movimentazione carrelli, pulizia piazzale aeromobili e aree a verde (air-side)presso l aeroporto G.Galilei di

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano C.F. e P.Iva: 90013490678 Indirizzo:

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA (R.T.I.)/IMPRESE DI RETE

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA (R.T.I.)/IMPRESE DI RETE Fac-simile MODELLO. n. 4 (Busta A) Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA (R.T.I.)/IMPRESE DI RETE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma OGGETTO:

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it Bando di gara per l affidamento del rapporto di conti correnti ordinari e di servizi bancari dell Automobile

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ALLEGATO B DICHIARAZIONE PER LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Oggetto: affidamento del servizio infermieristico, tecnico sanitario, riabilitativo, degli operatori tecnici e di supporto all assistenza occorrente

Dettagli

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA

DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA NEGOZIATA Spettabile Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Veterinari Via Castelfidardo, 41 00185 Roma Appalto Lavori di manutenzione straordinaria e ristrutturazione

Dettagli

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma:

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma: Ragione sociale dell Organismo concorrente Modello A Servizio Parchi Aperti nei parchi cittadini: Don Tonino Bello e Largo 2 Giugno - CIG., importo a base d asta - Intervento finanziato con fondi di cui

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA. Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA. Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma Fac-simile MODELLO. n. 1 (Busta A) Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, OVVERO DICHIARAZIONI RESE SECONDO LA LEGISLAZIONE DEL PAESE ESTERO DI RESIDENZA Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. il in qualità di (carica sociale

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI COMUNE DI SANTU LUSSURGIU Provincia di Oristano C.A.P. 09075 0783/5519 0783/5519227 e mail: affarigenerali@comunesantulussurgiu.it Allegato alla determinazione n. 18/A in data 21/01/2010 BANDO DI GARA

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona Prot. n. 10606 COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona OGGETTO: Invito a gara per l affidamento mediante cottimo fiduciario del servizio di pulizia della Sede municipale e altre sedi comunali per

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Allegato 2 requisiti di ordine generale e idoneità professionale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR. 445/2000) Il/ la sottoscritto/a: nato/a a: ( ) il / / domiciliato per la

Dettagli

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n.

Via n. con sede operativa in. Via n. con sede legale in Via con sede operativa in Via n. Via n. con sede operativa in Via n. n.1 Marca da Bollo 14,62 x la sola parte dell istanza ALLEGATO 1 - (da compilare e inserire nella busta A) Al COMUNE DI DICOMANO Ufficio Protocollo P.zza della Repubblica, 3 50062 DICOMANO (FI) ISTANZA

Dettagli

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net FAC-SIMILE n 1 ISTANZA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DI BENI E APPALTATORI DI

Dettagli

Lotto 1 Infortuni - I.P. da Malattia Rimborso Spese Mediche per Esperti, Cooperanti- Volontari e relativi familiari a carico in qualità di:

Lotto 1 Infortuni - I.P. da Malattia Rimborso Spese Mediche per Esperti, Cooperanti- Volontari e relativi familiari a carico in qualità di: Allegato 2) Spettabile MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo Piazzale della Farnesina 1 00194 ROMA OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento dei servizi assicurativi

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

ALLEGATO 1 AL DISCIPLINARE DI GARA

ALLEGATO 1 AL DISCIPLINARE DI GARA ALLA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Direzione centrale funzione pubblica, autonomie locali e coordinamento delle riforme Servizio provveditorato e servizi generali Via Sabbadini, 31 33100 - UDINE

Dettagli

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone ALLEGATO A (Modello Dichiarazione di partecipazione DA INSERIRE NELLA BUSTA A) Al COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Piazza Daniele Moro 33 33075-

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni MOD. A bis Modulo Dichiarazioni relative al possesso dei requisiti di ordine generale da compilarsi da parte di ciascuna impresa consorziata individuata dal Consorzio quale esecutrice di lavori/servizi/forniture

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA DEGLI IMMOBILI COMUNALI Codice CIG: Z8D0225B8D IL SOTTOSCRITTO Cognome: Nome: Data di nascita: Luogo di nascita: Codice

Dettagli

BANDO DI GARA ACQUISTO AUTOVETTURE (ALLEGATO A1)

BANDO DI GARA ACQUISTO AUTOVETTURE (ALLEGATO A1) COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Piazza V. Emanuele II n. 2 56035 Lari (PI) telefono: 0587/687511 fax: 0587/687575 Direzione Generale e-mail: segretario@comune.lari.pi.it BANDO DI GARA ACQUISTO AUTOVETTURE

Dettagli

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

Per CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE

Per CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE Fac-simile MODELLO. n. 2 (Busta A) Per CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Viale Regina Elena n. 299. 00161 - Roma OGGETTO: PROCEDURA APERTA

Dettagli

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:...

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:... allegato A. Alla Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur (Ao) Oggetto: AVVISO DI INTERPELLO PER L AFFIDAMENTO IN COTTIMO FIDUCIARIO, MEDIANTE

Dettagli

PAG. 1 PAG. 2 PAG. 3 PAG. 4 PAG. 5 PAG. 6 PAG. 7 PAG. 8 PAG. 9 PAG. 10 PAG. 11 PAG. 12 PAG. 13 11084788 PAG. 14 PAG. 15 Allegato B Gara informale per l affidamento della fornitura di contenitori di acqua

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS.

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. (Modello Allegato A) (regolarizzare con marca da Euro 14,62) DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. 163/2006

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE MOD. 1 - Istanza di ammissione alla gara / dichiarazione

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE 1 ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N 445 A CORREDO DELL OFFERTA AL COMUNE DI PRIZZI Corso Umberto I n 56 90038 PRIZZI

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE AL COMUNE DI CASTENASO Via XXI Ottobre 1944 n. 7 40055 CASTENASO

Dettagli

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR 445/2000 (Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate temporaneamente o consorziate in Consorzio Ordinario - o da associarsi

Dettagli

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA I presenti modelli hanno carattere esemplificativo, sulla base di quanto disposto nel disciplinare di gara e nel capitolato. Resta in ogni caso prevalente la disciplina ivi dettata. Modello allegato n.

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA Servizi assicurativi relativi ai beni ed alle attività istituzionali della GESTIONE TRASPORTI METROPOLITANI SPA inerenti: Lotto Unico ) RCA Libro Matricola DISCIPLINARE

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46, 47 e 48 del DPR 445/2000

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

Per IMPRESE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Via Orazio Raimondo n. 18 00173 Roma

Per IMPRESE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Via Orazio Raimondo n. 18 00173 Roma MOD.1 e 1BIS Impresa Busta n.1 MARCA DA BOLLO 16,00 Per IMPRESE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PERICOLOSI, SPECIALI

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I O - CIG: 5632084EBB - CUP: I99D10000360006

REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I O - CIG: 5632084EBB - CUP: I99D10000360006 Schema di domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara d appalto Modello A Stazione appaltante: Comune di Ponza REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I

Dettagli

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA ALLEGATO 1) SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA Comune di Chignolo Po Ufficio Ragioneria Via Marconi, 8 27013 Chignolo Po (PV) Oggetto:

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ALLEGATO 2 Al S.I.O.R. - SISTEMA INTEGRATO OSPEDALI REGIONALI Associazione Aziende USL progetto NUOVI OSPEDALI 4Prato-3Pistoia-2Lucca-1Massa e Carrara c/o ASL 4 Prato - Viale della Repubblica, 240 59100

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

Modello di Istanza/Dichiarazione sostitutiva Impresa singola

Modello di Istanza/Dichiarazione sostitutiva Impresa singola Allegato 1 a Modello di Istanza/Dichiarazione sostitutiva Impresa singola ALLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO Via Flaminia, 160 00196 ROMA (RM) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI SERVIZI/FORNITURE (articoli 46 e 47 DPR 445/2000)

AUTOCERTIFICAZIONE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI SERVIZI/FORNITURE (articoli 46 e 47 DPR 445/2000) ALLEGATO A AUTOCERTIFICAZIONE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI SERVIZI/FORNITURE (articoli 46 e 47 DPR 445/2000) PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDI PER LA FONDAZIONE DEL PIEMONTE

Dettagli

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO):

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO): (ALLEGATO 1) MARCA DA BOLLO 14,62 DICHIARAZIONE DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DEL CANDIDATO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL BANDO DI GARA. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

MODULO ESEMPLIFICATIVO DI ISTANZA IN AUTOCERTIFICAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI. Al Comune di Brembio

MODULO ESEMPLIFICATIVO DI ISTANZA IN AUTOCERTIFICAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI. Al Comune di Brembio MODULO ESEMPLIFICATIVO DI ISTANZA IN AUTOCERTIFICAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI COMUNALI Al Comune di Brembio Oggetto: Richiesta partecipazione a gara mediante procedura aperta

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA C O M U N E D I P O M E Z I A (PROVINCIA DI ROMA) Ufficio Appalti, Gare e Contratti Via Cicerone, n. 5 06/91146521 - -Fax 06/91146520 e-mail: contratti@comune.pomezia.rm.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile. Spett.le

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile. Spett.le MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile Allegato 2 Spett.le EQUITALIA ESATRI S.p.A. c/o EQUITALIA ETR S.p.A. Direzione Organizzazione,

Dettagli

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone DISCIPLINARE GARA procedura aperta per l affidamento

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AMBITO TERRITORIALE N.2 MASSAFRA MOTTOLA PALAGIANO STATTE E ASL TARANTO

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AMBITO TERRITORIALE N.2 MASSAFRA MOTTOLA PALAGIANO STATTE E ASL TARANTO MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AMBITO TERRITORIALE N.2 MASSAFRA MOTTOLA PALAGIANO STATTE E ASL TARANTO CIG 5334450F62 Gara a procedura aperta per "Servizio di

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

Il sottoscritto. nato il.. a... in qualità di dell Impresa... oppure dell Associazione no Profit. (specificare il tipo di associazione)

Il sottoscritto. nato il.. a... in qualità di dell Impresa... oppure dell Associazione no Profit. (specificare il tipo di associazione) DOMANDA DI AMMISSIONE PER PROCEDURA DI APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL CENTRO SERVIZI TURISTICI DI FABRO e dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000. CIG 5460755594 Spett.le

Dettagli

Il sottoscritto... nato a il.. in qualità di

Il sottoscritto... nato a il.. in qualità di Alla Città metropolitana di Roma Capitale Servizio 6 Gestione Rifiuti - Dip.to IV Via Tiburtina 691 Tel. 06/67663373-3185 - 3197 Fax 06/67663336 Oggetto: Avviso pubblico avente ad oggetto Il sottoscritto....

Dettagli

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale.

La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Allegato A alla determinazione n. 175/SA del 09.06.2015 1 MODELLO A) La DICHIARAZIONE sostitutiva deve essere resa dal rappresentante legale dell Impresa o da un suo procuratore legale. Spett.le Ex Provincia

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092)

APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) MORROVALLE SERVIZI S.R.L. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA SCOLASTICA A SOGGETTI DISABILI RESIDENTI NEL COMUNE DI MORROVALLE (MC) (CIG N 5238342092) Art. 20 Allegato IIB D.lgs. n 163/2006

Dettagli

Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI

Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI Dichiarazione 1 DICHIARAZIONE IN MATERIA DI DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI Il sottoscritto nato il a in qualità di legale rappresentante dello studio associato ovvero di titolare dello studio professionale/ditta

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA Mod per RTI Busta A Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA Domanda di partecipazione AL MINISTERO PER LO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA All Università degli Studi di Roma La Sapienza Area Patrimonio e Servizi Economali Sett. Gare

Dettagli

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA MODELLO n.1-1bis BUSTA A - marca da bollo 14,62 Per concorrenti singoli AD ACER-PARMA V.lo Grossardi 16/a 43125 PARMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CIG 0568047F32 PROCEDURA RISTRETTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI ALLEGATO A (in carta libera) PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E COORDINAMENTO APPLICAZIONE D. LGS N. 8/008 E S.M.I. ED ALTRE ATTIVITA COMPLEMENTARI DEL COMUNE DI ROSETO

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

24/12/1993 560, 407 - CIG.

24/12/1993 560, 407 - CIG. Modello A) La dichiarazione sostitutiva di cui all allegato modello A deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate

Dettagli