DETERMINA DIRIGENZIALE N. 10 DEL 18/01/2017

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DETERMINA DIRIGENZIALE N. 10 DEL 18/01/2017"

Transcript

1 COPIA Settore GESTIONE RISORSE UMANE Ufficio: UFFICIO DI DIREZIONE (PERSONALE) N.Reg. Generale 20 Del 18/01/2017 DETERMINA DIRIGENZIALE N. 10 DEL 18/01/2017 OGGETTO: Liquidazione produttività individuale personale non dirigenziale e non titolare di posizione organizzativa anno 2015 IL DIRIGENTE P.T. DEL SERVIZIO STAFF GESTIONE RISORSE UMANE RICHIAMATE: la D.G.C. n. 137 del con la quale veniva approvato ed integrato il Piano degli obiettivi e delle Performance (PEG) Anno 2015, con definizione degli obiettivi strategici ed operativi per ognuno dei settori dell'ente; la D.G.C. n. 194/2012 con la quale è stato approvato il Regolamento performance dipendenti comunali in ottemperanza alle recenti disposizioni in materia di coerenza tra gli obiettivi previsti nel Programma triennale per la trasparenza e l integrità e quelli indicati nel Piano della performance nonché in materia di adozione di metodologie di prevenzione alla corruzione di cui alla L. 190/2012; il C.C.D.I. del personale non dirigente del Comune di Nola per gli anni 2013/2015, stipulato il 20/12/2013; i Decreti Sindacali nn.rr. 39 e 40/2015 con i quali veniva nominato il Nucleo di valutazione ed il rispettivo Presidente; nota del Nucleo di Valutazione assunta a prot del relativa alla verifica del conseguimento degli obiettivi assegnati per l anno 2015 ed alla verifica della valutazione dei dipendenti non titolari di posizione organizzativa ai fini dell erogazione della produttività; la delibera di G.M. n. 139 del 25/9/2015, il presidente della delegazione trattante,venne autorizzato a sottoscrivere l accordo decentrato, come licenziato in delegazione trattante in data 7/8/2015 relativo alla costituzione del fondo per le risorse decentrate per l anno 2015,

2 in ordine al quale il Collegio dei revisori dei conti, in data 18/9/2015 prot. gen.24548, aveva espresso parere favorevole; CONSIDERATO CHE: che alla produttività individuale è stato riservato un budget di euro ,12; VISTE: le schede di valutazione redatte ai fini dei compensi di produttività da erogare al personale dipendente, conservate agli atti dell ufficio gestione risorse umane; DATO ATTO CHE: nella determinazione dell importo individuale attribuibile ad ogni singolo lavoratore si è preso in considerazione, oltre ai risultati ottenuti nelle rispettive schede di valutazione anche del grado di autonomia del medesimo nelle funzioni considerate e inoltre della condizione part-time o tempo pieno del lavoratore interessato; PRESO ATTO: dei dati di riferimento ai fini della determinazione dei criteri per l'erogazione della produttività collettiva anno 2015, secondo le vigenti clausole del CCDI; della suddivisione dell importo complessivo assegnato alla produttività individuale ( ,12) secondo i parametri "peso struttura in relazione all apporto professionale individuale" (incidenza 70%) e "valutazione performance organizzativa della struttura di appartenenza" (incidenza 30%); dell'elenco dei dipendenti aventi diritto alle indennità e ai premi di produttività su citati, afferenti l anno 2015 sulla base delle schede di valutazione comportamentale come sottoscritte per accettazione e degli obiettivi fissati nel PEG anno 2015; ATTESO CHE: il compenso spettante a ciascun dipendente è stato definito applicando i parametri di seguito indicati: budget per categoria di ciascun settore (ottenuta moltiplicando il budget di settore per la percentuale di incidenza di ciascuna categoria);

3 quota di budget spettante a ciascun dipendente (ottenuta dal rapporto tra budget di categoria e valutazione di ciascun dipendente); Il processo di definizione del compenso spettante a ciascun dipendente, costituito dalle fasi illustrate nel verbale della conferenza dei dirigenti, garantisce la corretta applicazione delle norme contrattuali, in merito: alla valutazione della performance dei vari settori; al diverso apporto professionale tra categorie differenti all interno di ciascun settore; DATO ATTO che i dipendenti che non hanno condiviso la valutazione e non hanno firmato la scheda per accettazione verranno liquidati negli importi indicati, unitamente agli altri dipendenti, fatto salvo la definizione delle procedure di contenzioso; VERIFICATA la sussistenza dei presupposti contrattuali ed economici che consentono di procedere alla approvazione del prospetto riepilogativo dei compensi di produttività per l esercizio 2015 spettanti al personale dipendente sulla base delle metodologie previste e nei limiti delle risorse a tale scopo destinate, così come sintetizzato nel prospetto riepilogativo (sub 1) allegato alla presente determinazione a costituirne parte integrante e sostanziale; RITENUTO di approvare il prospetto riepilogativo predisposto sulla base delle risultanze delle schede di valutazione (all. sub 1) DATO ATTO CHE il sottoscritto, in ordine al presente provvedimento, ne ha controllato preventivamente la regolarità tecnica e ne attesta, ai sensi dell art. 147 bis, 1 comma, del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267 e s.m.i., la regolarità e la correttezza dell azione amministrativa; DETERMINA Per le ragioni in narrativa esplicitate che qui si intendono integralmente richiamate; 1. di liquidare, sulle base delle risultanze delle schede di valutazione, depositate agli atti dell ufficio personale, i compensi diretti ad incentivare la produttività individuale ai dipendenti come risultanti dal prospetto riepilogativo sulla base delle risultanze delle schede di valutazione (Allegato 1); 2. di depositare le schede di valutazione dei singoli dipendenti e di renderli disponibili in caso di richiesta individuale; 3. di disporre la pubblicazione del presente provvedimento nella sezione Amministrazione Trasparente, sotto sezione Performance - Ammontare complessivo dei premi, ai fini dell esercizio del diritto di accesso civico ex D.lgs. 33/2013; IL DIRIGENTE P.T. DEL SERVIZIO STAFF GESTIONE RISORSE UMANE dr.ssa Maria Luisa Dovetto

4 COPIA DETERMINA DIRIGENZIALE SETTORE GESTIONE RISORSE UMANE N. 10 DEL 18/01/2017 OGGETTO: Liquidazione produttività individuale personale non dirigenziale e non titolare di posizione organizzativa anno 2015 Ai sensi dell'art. 183, comma 1 del D.Lgs. n. 267 del 18/08/2000, si attesta che l'impegno della spesa derivante dal presente atto viene assunto dal Responsabile del Servizio sul BILANCIO 2015 che presenta la seguente situazione contabile: T. F. S. I. P.E.G. Articolo Anno Liq. Liquidazione N. Importo ,12 ATTESTAZIONE COPERTURA FINANZIARIA A)Accertamenti di entrata TIT 1, 2, 3 IMPORTO. COPERTURA FINANZIARIA B)Impegni di spesa TIT. 1, 3 IMPORTO. PRESENTE IMPEGNO Il Responsabile del Servizio Finanziario Il Responsabile del Servizio Finanziario AI SENSI DELL'ART. 151, COMMA 4 DEL D.LGS. 267/2000, SI ESPRIME PARERE FAVOREVOLE PER QUANTO ATTIENE LA REGOLARITA' CONTABILE, ATTESTANDO LA RELATIVA COPERTURA FINANZIARIA. IL DIRIGENTE DEL SETTORE dr. Giovanni Fusco

5 CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Copia del presente provvedimento viene pubblicato all'albo Pretorio on line del Comune in data odierna per rimanervi quindici giorni consecutivi Lì, 18/01/2017 CERTIFICATO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE SI CERTIFICA Che copia della presente determina è stata pubblicata dal giorno 18/01/2017 all Albo Pretorio on line del Comune e vi resterà per 15 giorni consecutivi (n. 173 Reg. Pubbl.). Lì, Il Segretario Generale COPIA CONFORME ALL ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO Lì, Il Dirigente di Settore dott.ssa Maria Luisa Dovetto