SCHEMA DI AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI INDICONO CONGIUNTAMENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEMA DI AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI INDICONO CONGIUNTAMENTE"

Transcript

1 COMUNE DI MODENA COMUNE DI REGGIO EMILIA COMUNE DI PARMA SETTORE RISORSE SERVIZIO BILANCIO E SETTORE BILANCIO E FINANZIARIE E PATRIMONIALI PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA RISORSE FINANZIARIE AMM.NE PROVINCIALE COMUNE DI CESENA COMUNE DI CARPI COMUNE DI FAENZA DI MODENA SETTORE RAGIONERIA SETTORE FINANZIARIO SETTORE FINANZE AREA FINANZIARIA SCHEMA DI AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI Il Comune di Reggio nell Emilia, nella sua qualità di Ente capofila anche dei Comuni aderenti alla Convenzione per la negoziazione unitaria delle forme di indebitamento, stipulata in data in data 21 marzo 2000, il Comune di Parma, il Comune di Modena, l Amministrazione Provinciale di Modena, il Comune di Cesena, il Comune di Carpi ed il Comune di Faenza (RA), in esecuzione delle rispettive determinazioni dirigenziali: PG n RUD n. 652 del N. 631 del PG n del Prot. n /12 del N. 462 del N. 734 del Prot. n. 53/83 del INDICONO CONGIUNTAMENTE per il giorno 22 aprile 2004, alle ore 10,00, presso il Municipio di Reggio nell Emilia, Sala Giunta, Piazza Prampolini n. 1, asta pubblica per l affidamento dei Servizi Finanziari connessi all emissione dei prestiti obbligazionari per il periodo 01/05/ /04/2005 ad intermediario finanziario, con la procedura di cui al R.D. n 827/1924, art. 66, per un importo presunto pari a ,00 con facoltà di emissioni parziali. Le Amministrazioni Aggiudicatrici si riservano di aggiudicare i servizi oggetto del presente bando anche in caso di presentazione di una sola offerta valida, così come di non aggiudicare a nessun soggetto partecipante qualora l offerta non sia ritenuta conveniente in relazione alle condizioni di mercato per il ricorso all indebitamento. E ammesso il raggruppamento temporaneo d imprese, ai sensi della normativa vigente in materia. Si precisa che ogni singolo soggetto facente parte del raggruppamento non può partecipare alla gara a titolo individuale e quale componente di uno o più raggruppamenti. 1. AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI Comune di Reggio nell Emilia ed i seguenti Comuni aderenti alla convenzione per la negoziazione unitaria delle forme di indebitamento di cui il Comune di Reggio è ente capofila: Albinea, Bagnolo in Piano, Bibbiano, Boretto, Cadelbosco di Sopra, Campegine, Campogalliano (MO), Canossa, Casalagrande, Casina, Castelfranco Emilia (MO), Castelnovo ne Monti, Castelnovo di Sotto, Castelvetro (MO), Cavriago, Collecchio (PR), Correggio, Fabbrico, Formigine (MO), Gattatico, Gualtieri, Langhirano (PR), Luzzara, Maranello (MO), Medesano (PR), Montecchio Emilia, Montechiarugolo (PR), Novellara, Novi di Modena 1

2 (MO), Pavullo nel Frignano(MO); Poviglio, Quattro Castella, Reggiolo, Rio Saliceto, Rolo, Rubiera, San Martino in Rio, San Polo d Enza, Sant Ilario d Enza, Sassuolo (MO), Scandiano, Sestola (MO), Soliera (MO), Sorbolo (PR), Spilamberto (MO), Tizzano Val Parma (PR), Traversetolo (PR), Vezzano sul Crostolo, Viano, Vignola (MO), Villa Minozzo. Comune di Parma, Comune di Modena, Amministrazione Provinciale di Modena, Comune di Cesena, Comune di Carpi (Mo) e Comune di Faenza (RA). Enti referenti per la pubblicazione del presente bando, nonché per il capitolato speciale d appalto: - Comune di Reggio nell Emilia, con recapito in: Reggio nell Emilia - Via San Pietro Martire n.6 SERVIZIO BILANCIO E PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA Tel. 0522/ Fax 0522/ Responsabile di procedimento: D.ssa Alessandra Finetti - Comune di Parma, con recapito in: Parma Via Strada Repubblica n.1 SETTORE BILANCIO E RISORSE FINANZIARIE Tel. 0521/ Fax 0521/ Responsabile di procedimento: D.ssa Stefania Benecchi - Comune di Modena, con recapito in: Modena - Via Scudari n.20 SETTORE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI Tel. 059/ Fax 059/ Responsabile di procedimento: Dr. Mario Scianti - Amm.ne Prov.le di Modena con recapito in: Modena - Viale Martiri della Libertà n. 14 AREA FINANZIARIA, PATRIMONIO ED ECONOMATO Tel. 059/ Fax 059/ Responsabile di procedimento: Dr. Onelio Pignatti - Comune di Cesena, con recapito in: Cesena - Piazza del Popolo n. 10 SETTORE RAGIONERIA Servizio Entrata e Spesa Straordinaria Tel. 0547/ Fax 0547/ Responsabile di procedimento: Dr. Ercole Brighi - Comune di Carpi (MO), con recapito in: Carpi (MO), Corso Pio Alberto n. 91 SETTORE FINANZIARIO Tel. 059/ Fax 059/ Responsabile di procedimento: D.ssa Patrizia Mantovani - Comune di Faenza (RA), con recapito in: Faenza (RA) - Piazza del Popolo n. 31 SETTORE FINANZE Tel. 0546/ Fax 0546/ Responsabile di procedimento: D.ssa Pier Paola Capra 2

3 2. OGGETTO E DESCRIZIONE DEI SERVIZI Espletamento di tutti i servizi connessi alla emissione di prestiti obbligazionari per il periodo 01/05/ /04/2005 ai sensi degli articoli 35 e seguenti della Legge 23/12/1994, n. 724 e del regolamento approvato con D.M. 5/7/1996, n. 420 e successive modificazioni ed integrazioni. L importo complessivo presunto delle emissioni obbligazionarie ammonta ad ,00 (euro novantanovemilioni/00), con facoltà di emissioni parziali. Al raggiungimento di un volume di emissioni perfezionate almeno pari al 50% dell importo complessivo presunto, il soggetto aggiudicatario dovrà garantire un ulteriore incremento del 20% dello stesso importo complessivo presunto, alle medesime condizioni offerte in sede di asta pubblica. Le Amministrazioni Aggiudicatici di cui al paragrafo 1 si riservano, dopo l avvenuta aggiudicazione, di procedere ad emissioni inferiori all importo complessivo presunto sopra indicato, oppure di non procedere ad emissioni, senza che ciò comporti pretesa alcuna da parte dell aggiudicatario. Le condizioni e le caratteristiche delle emissioni obbligazionarie sono precisate nel capitolato speciale, allegato al presente avviso. 3. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione verrà effettuata a favore del soggetto o del raggruppamento di soggetti che, in possesso dei requisiti richiesti, presenterà lo spread (maggiorazione o diminuzione in punti percentuali per anno) più conveniente per le Amministrazioni Aggiudicatici. Nel caso di parità di offerte, si procederà per sorteggio. 4. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti autorizzati a svolgere il servizio di collocamento di prestiti obbligazionari, in base alla normativa nazionale o comunitaria. I soggetti in possesso dei requisiti richiesti, interessati a partecipare alla procedura di gara dovranno produrre la seguente documentazione, racchiusa nelle sottoindicate buste. BUSTA A: riportante all esterno la dicitura DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE L ASSENZA DI CAUSE DI ESCLUSIONE E REQUISITI DI AMMISSIONE A) I partecipanti dovranno presentare una dichiarazione sottoscritta ai sensi dell art. 47 D.P.R. n. 445/2000, resa da uno dei legali rappresentanti (non soggetta ad autenticazione ove la sottoscrizione stessa sia opposta in presenza del dipendente dell Amministrazione Comunale addetto a ricevere la dichiarazione) presentata unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità, dalla quale risulti: 1. l iscrizione dell intermediario nella sezione ordinaria/speciale del registro delle imprese presso la C.C.I.A.A., di cui all art. 24 D.P.R , n. 581, nonché il numero e data di costituzione dell impresa stessa, il numero di Partita Iva o Codice Fiscale o certificato equipollente di altro registro/albo previsto da norme comunitarie per la specifica attività oggetto dell affidamento; 3

4 2. le generalità delle persone autorizzate a rappresentare ed impegnare legalmente il soggetto partecipante; 3. l assenza di cause di esclusione di cui all art. 12 del D.Lgs. n. 157/95, come modificato dall art. 10 D.Lgs. n. 65/2000; 4. che non vi siano cause ostative a contrarre con la Pubblica Amministrazione, e di non aver avuto sanzioni o misure cautelari di cui al D.Lgs. n. 231/01; 5. che l intermediario, se obbligato all assunzione di disabili, è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ai sensi della Legge n. 68/99. Per gli altri intermediari dovrà essere dichiarata la loro condizione di non assoggettabilita agli obblighi di assunzione obbligatoria; 6. che l intermediario non si è avvalso di piani individuali di emersione di cui alla Legge n. 383/2001, ovvero si è avvalso di piani individuali di emersione di cui alla Legge n. 383/2001 ma che il periodo di emersione si è concluso ; 7. che l intermediario è autorizzato a svolgere il servizio di collocamento di prestiti obbligazionari secondo la normativa nazionale o comunitaria; 8. che il soggetto partecipante non è, negli ultimi tre anni, incorso in risoluzione di contratti per servizi analoghi a causa di inadempimenti; 9. di aver maturato esperienza e capacità di collocamento nei servizi relativi all emissione di prestiti obbligazionari negli ultimi tre anni, con indicazione delle principali operazioni seguite; 10. di accettare tutte le condizioni previste nel avviso di Asta Pubblica e nel Capitolato Speciale, nessuna esclusa; 11. di essere in grado di fornire l erogazione dei servizi oggetto del presente bando e Capitolato Speciale, in conformità a quanto previsto dagli stessi e nel rispetto di tutte le disposizioni di leggi e regolamenti, compresi quelli eventualmente emessi successivamente all aggiudicazione; 12. di ritenere l offerta presentata remunerativa; 13. di impegnarsi a dare esecuzione alle prestazioni oggetto del servizio in affidamento a far tempo dalla data di comunicazione dell avvenuta aggiudicazione, anche in pendenza di stipulazione del contratto. In calce alla dichiarazione dovrà essere indicata la presente dicitura: Dichiara altresì di essere informato sulle sanzioni penali per dichiarazioni mendaci, falsità negli atti e uso di atti falsi previste dall art. 76 del D.P.R. n. 445/2000. Nel caso di raggruppamento di impresa la dichiarazione deve essere presentata da ciascun partecipante al raggruppamento. B) Certificazione di cui all art. 17 della legge n. 68/99 da cui risulti l ottemperanza alle norme della suddetta legge (o autocertificazione ai sensi dell art. 47 D.P.R. n. 445/2000) qualora il partecipante sia soggetto alla citata normativa. C) Copia del Capitolato Speciale come allegato al presente bando, sottoscritta in ogni pagina dal legale rappresentante dell istituto partecipante. In caso di raggruppamento temporaneo d imprese la stessa dovrà essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti degli istituti raggruppati. Nell ultima pagina andranno precisate le generalità anagrafiche e fiscali degli stessi. 4

5 BUSTA B: sigillata e riportante all esterno la dicitura OFFERTA ECONOMICA L offerta economica, in bollo da 10,33 e sottoscritta dal rappresentante del soggetto partecipante che risulti tale in base alla dichiarazione sostitutiva di certificazione di cui al punto 2) del paragrafo 4), ovvero da procura autenticata da prodursi contestualmente, dovrà indicare, in cifre e in lettere, lo spread (maggiorazione o diminuzione in punti percentuali per anno) che il soggetto partecipante applicherà per tutta la durata del contratto rispetto ai seguenti parametri di riferimento delle emissioni obbligazionarie, ed indicati in modo analitico nell allegato capitolato speciale: - Emissioni con rimborso graduale del capitale a tasso variabile: tasso EURIBOR a 6 mesi (act/360) rilevato il 2 giorno lavorativo bancario antecedente la data di godimento della cedola; - Emissioni con rimborso graduale del capitale a tasso fisso: INTEREST RATE SWAP (I.R.S.) Tasso swap lettera sull euro (nominale)- act/act - determinato il 2 giorno lavorativo bancario antecedente al perfezionamento del prestito, di durata corrispondente alla durata finanziaria equivalente del prestito obbligazionario. In caso di discordanza tra l offerta indicata in cifra e quella indicata in lettere, sarà ritenuta valida quella più vantaggiosa per le Amministrazioni Aggiudicatrici. Le offerte dovranno indicare un unico spread (maggiorazione o diminuzione in punti percentuali per anno), valido per entrambi i parametri di riferimento sopra indicati, per emissioni di prestiti obbligazionari di durata di ammortamento pari a 20 anni; per i prestiti obbligazionari di durata pari a 10 e 15 anni, lo spread offerto sarà ridotto rispettivamente di 0,03 p.p.a. e di 0,01 p.p.a.; per i prestiti obbligazionari di durata pari a 25 e 30 anni, lo spread offerto sarà maggiorato rispettivamente di 0,06 p.p.a. e di 0,11 p.p.a. Nel caso in cui l offerta economica pervenga da parte di un raggruppamento temporaneo d imprese, dovrà essere sottoscritta dai rappresentanti di tutti i partecipanti al raggruppamento. In alternativa, potrà essere sottoscritta dal solo rappresentante del soggetto capogruppo al quale sia stato conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza (per atto pubblico o scrittura privata autenticata) dagli altri partecipanti al raggruppamento. In tal caso il mandato dovrà essere inserito in originale o in copia autenticata nella BUSTA A. Inoltre dovrà essere allegata all offerta economica una dichiarazione, sottoscritta da tutti i legali rappresentati delle imprese facenti parte del raggruppamento ove siano specificate le parti del servizio che saranno eseguite dai singoli partecipanti al raggruppamento, e nel caso di raggruppamento non ancora costituito dovrà essere specificato l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, gli stessi soggetti si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 10 del D.Lgs. n. 358/92, richiamato dall art. 11 del D.Lgs. n. 157/95. Non saranno prese in considerazione offerte parziali sull importo complessivo presunto delle emissioni obbligazionarie. 5

6 5. MODALITA E TERMINI DI PRESENTAZIONE DEL PLICO Il piego, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, contenente le BUSTE A e B dovrà pervenire al seguente indirizzo: COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA - ARCHIVIO GENERALE(UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE) DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA VIA MAZZACURATI N REGGIO EMILIA riportante sull esterno la dicitura Prestiti Obbligazionari Comuni di Reggio nell Emilia - Parma - Modena Cesena Carpi Faenza - Amministrazione Provinciale di Modena OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEI SERVIZI. Il piego dovrà pervenire a destinazione entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 20 aprile 2004 a mano(consegna diretta) o a mezzo Servizio Postale o tramite corriere all Ufficio Protocollo Generale del Comune di Reggio nell Emilia. Il termine sopraindicato è perentorio e pertanto non saranno presi in considerazione i pieghi che, per qualsiasi ragione non esclusa la forza maggiore o il fatto di terzi, non risultino pervenuti a destinazione entro l ora e il giorno fissati. 6. AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA L offerta sarà vincolante per il concorrente per 180 giorni dal giorno ultimo per la presentazione dell offerta. L aggiudicazione definitiva, approvata con atto dell organo competente, resterà subordinata all espletamento, con esito favorevole, alla verifica di quanto dichiarato in sede di gara, nonché, per la stipula del contratto, con esito favorevole, degli accertamenti di cui al D.P.R n. 252/98. Qualora dall accertamento d ufficio dovesse risultare l esistenza di cause ostative, previste dalla legge, a contrarre con la Pubblica Amministrazione, le Amministrazioni Aggiudicatici provvederanno all annullamento dell aggiudicazione (se avvenuta) ed alla richiesta di risarcimento dei danni subiti. Prima della stipula del contratto l intermediario o il raggruppamento aggiudicatario dovrà versare l importo delle spese contrattuali. Qualora il legale rappresentante dell istituto aggiudicatario non si presenti per la stipulazione entro i termini che verranno prescritti, si applicheranno le sanzioni di legge. Per quanto non specificatamente stabilito si fa espresso richiamo alle norme generali della contabilità dello Stato, alle norme vigenti e alle norme contrattuali contenute nel Capitolato Speciale. Saranno a carico dell aggiudicatario, senza diritto a rivalsa, le spese, le imposte e le tasse relative alla stipulazione del contratto. 6

7 Si precisa altresì che i servizi di assistenza connessi al perfezionamento delle emissioni obbligazionarie dovranno essere svolti dall aggiudicatario in modo gratuito e che, come precisato nel Capitolato Speciale, a compenso del Servizio reso non dovranno essere previste Commissioni di collocamento. Per informazioni di carattere tecnico sul presente bando ci si può rivolgere ai responsabili del procedimento delle Amministrazioni Aggiudicatrici in precedenza indicati mentre per informazioni di carattere amministrativo potranno essere richieste all U.O.C. Appalti del Comune di Reggio Emilia ( tel. 0522/456498) Lì Per il Comune di Reggio nell Emilia e i Comuni convenzionati: Il Dirigente del Servizio Bilancio e Programmazione Finanziaria D.ssa Alessandra Finetti Per il Comune di Parma: Il Direttore del Settore Bilancio e Risorse Finanziarie D.ssa Stefania Benecchi Per il Comune di Modena: Il Dirigente del Settore Risorse Finanziarie e Patrimoniali Dr Mario Scianti Per l Amministrazione Provinciale di Modena: Il Dirigente dell Area Finanziaria, Patrimonio ed Economato Dr. Onelio Pignatti Per il Comune di Cesena: Il Dirigente del Settore Ragioneria Dr. Ercole Brighi Per il Comune di Carpi (MO): Il Dirigente del Servizio Finanziario D.ssa Patrizia Mantovani Per il Comune di Faenza (RA): Il Dirigente del Settore Finanze D.ssa Pier Paola Capra 7

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI COMUNALI

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALL EMISSIONE DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI COMUNALI COMUNE DI MODENA COMUNE DI REGGIO EMILIA COMUNE DI PARMA SETTORE RISORSE SERVIZIO BILANCIO E SETTORE BILANCIO E FINANZIARIE E PATRIMONIALI PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA RISORSE FINANZIARIE AVVISO DI ASTA

Dettagli

COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI REGGIO EMILIA PARMA MODENA PROVINCIA DI COMUNE DI COMUNE DI MODENA CARPI FAENZA COMUNE DI COMUNE DI COMUE DI

COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI REGGIO EMILIA PARMA MODENA PROVINCIA DI COMUNE DI COMUNE DI MODENA CARPI FAENZA COMUNE DI COMUNE DI COMUE DI COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI REGGIO EMILIA PARMA MODENA PROVINCIA DI COMUNE DI COMUNE DI MODENA CARPI FAENZA COMUNE DI COMUNE DI COMUE DI PIACENZA RAVENNA FORLI COMUNE DI PROVINCIA DI IMOLA RAVENNA CAPITOLATO

Dettagli

CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 1 (CIG): 0815716E1F CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 2 (CIG): 0815754D7B

CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 1 (CIG): 0815716E1F CODICE IDENDIFICATIVO LOTTO 2 (CIG): 0815754D7B COMUNE DI REGGIO EMILIA COMUNE DI CESENA COMUNE DI FAENZA COMUNE DI FERRARA COMUNE DI FORLI COMUNE DI FORMIGINE COMUNE DI MODENA COMUNE DI PARMA COMUNE DI RAVENNA COMUNE DI RIMINI PROVINCIA DI BOLOGNA

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 739 del 02.05.2007 - Pratica 1423173

Determinazione Dirigenziale n. 739 del 02.05.2007 - Pratica 1423173 Centro di Responsabilità n. 46 Determinazione Dirigenziale n. 739 del 02.05.2007 - Pratica 1423173 Centro di Costo 0072 OGGETTO: Procedura di gara congiunta tra i Comuni di Reggio nell Emilia (e degli

Dettagli

SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO RAGIONERIA

SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA. Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO RAGIONERIA SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO SERVIZIO RAGIONERIA DETERMAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA Oggetto: Procedura di Gara congiunta per l'affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla concessione di mutui

Dettagli

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO BILANCIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVCIA DI REGGIO EMILIA SERVIZIO BILANCIO DETERMAZIONE DIRIGENZIALE N. 145 DEL 22/03/2010 OGGETTO PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI "SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI

Dettagli

COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FINANZE PATRIMONIO E CONTRATTI. DETERMINAZIONE N. 810 del 01/04/2011

COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FINANZE PATRIMONIO E CONTRATTI. DETERMINAZIONE N. 810 del 01/04/2011 1 COMUNE DI FORLÌ A2 AREA FANZE PATRIMONIO E CONTRATTI DETERMAZIONE N. 810 del 01/04/2011 OGGETTO: PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI

Dettagli

Determina Dirigenziale n. 331 del 15.03.2010 Pratica n. 2160149. Il Dirigente dell'unità Operativa Contabilità ed Investimenti

Determina Dirigenziale n. 331 del 15.03.2010 Pratica n. 2160149. Il Dirigente dell'unità Operativa Contabilità ed Investimenti Centro di Responsabilità: 46 Centro di Costo: 72 Determina Dirigenziale n. 331 del 15.03.2010 Pratica n. 2160149 OGGETTO: Procedura di Gara congiunta per l affidamento dei Servizi Finanziari relativi alla

Dettagli

Determinazione n. 687 del 16/03/2010. Pag. 2

Determinazione n. 687 del 16/03/2010. Pag. 2 COPIA dell ORIGALE Prot. N. 17749/ 2010 Determinazione n. 687 del 16/03/2010 OGGETTO: PROCEDURA DI GARA CONGIUNTA PER L'AFFIDAMENTO DEI "SERVIZI FANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI MUTUI ED ALL'EMISSIONE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari Allegato B CAPITOLATO SPECIALE Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente capitolato è la regolamentazione delle condizioni

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 501 DEL 10.06.2008 BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO: DALLA STIPULA DEL CONTRATTO PER UNA DURATA DI

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011 Allegato A CAPITOLATO SPECIALE Espletamento dei servizi finanziari relativi alla concessione di mutui fino al 31/12/2011 Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente capitolato è la regolamentazione delle condizioni

Dettagli

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale Raccom. A.R. Prot. del 04.02.2011 Spett.Le BANCA OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale E indetta da questa Amministrazione Comunale una gara di procedura negoziata

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 In esecuzione della delibera di Consiglio comunitario n. 33 in data

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI LOCATELLO PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035866028 FAX 035866330 UFFICI: PIAZZA LIBERTA 4 - C.F. 00542010160 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A.A.A.

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A.A.A. AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI TARANTO In applicazione della

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203682 Fax.0421/203685 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail segreteria@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI PEDIVIGLIANO (CS) Piazza F.T. Sarsale, 4 C.A.P. 87050 (Tel. 0984-966105 Fax 0984-986049) Codice Fiscale: 80003330786 Partita Iva: 00405550781 Internet: www.comune.pedivigliano.cs.it/ BANDO DI

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI FUIPIANO VALLE IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035856134 FAX 035/866402 UFFICI: VIA ARNOSTO 25 - C.F. 00542030168 fuipiano_valleimagna@tin.it comune.fuipianovalleimagna@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

COMUNE DI MORANO CALABRO

COMUNE DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO (PROVINCIA DI COSENZA) BANDO DI GARA Affidamento del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dall 01/01/2013 al 31/12/2017 CIG 4743105610 CPV 66600000-6 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano. Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.it/ BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

CONVENZIONE RECANTE LE MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE TECNICA PER LA DEFINIZIONE DELL INDENNITÀ SPETTANTE AL GESTORE USCENTE, IL CUI

CONVENZIONE RECANTE LE MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE TECNICA PER LA DEFINIZIONE DELL INDENNITÀ SPETTANTE AL GESTORE USCENTE, IL CUI Allegato B CONVENZIONE RECANTE LE MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE TECNICA PER LA DEFINIZIONE DELL INDENNITÀ SPETTANTE AL GESTORE USCENTE, IL CUI IMPORTO SARÀ INDICATO NEL FUTURO BANDO DI GARA.

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA AI SENSI DELL ART.55 c.1 DEL D.Lgs. N.163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015-31/12/2019.

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I. MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Bando di gara Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto MINISTERO DELLA DIFESA - DIREZIONE

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLE AUTOVETTURE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA. Il giorno 27 maggio 2009

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865 PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865 AVVISO PROCEDURA APERTA Vendita mezzi pesanti operativi

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO AVVISO ESPLORATIVO RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FINANZIARIO DI CONCESSIONE DI MUTUO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DI INVESTIMENTI

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi)

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) BANDO DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIONE DAL 01 GENNAIO 2011 AL 31 DICEMBRE 2015 1)

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F.

DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F. DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA CIG: 355938623F. Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale, fornisce ulteriori indicazioni al concorrente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AOSTA Area Nr.2 Servizi Finanziari - Ufficio Ragioneria PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO COPERTURA ASSICURATIVA RC-AUTO PER IL COMUNE DI AOSTA PERIODO 01/01/2011-31/12/2012 DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A.

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A. Prot. n. 0093026/02-10 BP/LF.mcp Bergamo, 11 novembre 2014 AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A. La Provincia di Bergamo, con sede a Bergamo,

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI CINQUE. CIG 591541313C - CPV 66100000-4 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna)

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Via Roma, 1 Loc. Pianaccio 40042 Lizzano in Belvedere Tel 0534-51761 Fax 0534-51763 E-mail: info@parcocornoallescale.it Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Bando Di Gara Mediante Pubblico

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA

COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA ALLEGATO B COMUNE DI GENOVA DIREZIONE RAGIONERIA DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L ACQUISIZIONE DEL FINANZIAMENTO PER UN IMPORTO DI MASSIMO EURO 36.628.000,00=, SUDDIVISO IN TRE DISTINTI LOTTI,

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI COMUNE DI SANTU LUSSURGIU Provincia di Oristano C.A.P. 09075 0783/5519 0783/5519227 e mail: affarigenerali@comunesantulussurgiu.it Allegato alla determinazione n. 18/A in data 21/01/2010 BANDO DI GARA

Dettagli

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI VALLIO TERME MEDIANTE PROCEDURA APERTA DAL 01.01.2010 AL 31.12.2015 (Art. 208 del TUEL

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs. Milzano, 27.05.2013 Prot. n._3487 COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.it BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO Avviso per la selezione di una Banca per la prestazione di servizi finanziari connessi alla gestione del fondo regionale di cogaranzia e controgaranzia istituito dalla Regione Autonoma della Sardegna.

Dettagli

AZIENDA CONSORZIALE TRASPORTI - A.C.T. CONVENZIONE

AZIENDA CONSORZIALE TRASPORTI - A.C.T. CONVENZIONE AZIENDA CONSORZIALE TRASPORTI - A.C.T. CONVENZIONE 1 INDICE Articolo 1 - Enti partecipanti e finalità Articolo 2 - Durata, recesso e scioglimento Articolo 3 - Adesione al Convenzione Articolo 4 - Quote

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della deliberazione di C.C. n. 35 del 21/11/2014 e della Delibera del Commissario Straordinario

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZIO ECONOMATO. Prot. N. 13025 Del 25/11/2013 Spett.le..

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZIO ECONOMATO. Prot. N. 13025 Del 25/11/2013 Spett.le.. COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZIO ECONOMATO Prot. N. 13025 Del 25/11/2013 Spett.le.. DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO In esecuzione della determinazione n. 243 RG del 08.06.2016

Dettagli

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA Casalbuttano ed Uniti Corte de Cortesi con Cignone Bordolano

UNIONE DI COMUNI LOMBARDA Casalbuttano ed Uniti Corte de Cortesi con Cignone Bordolano UNIONE DI COMUNI LOMBARDA Casalbuttano ed Uniti Corte de Cortesi con Cignone Bordolano SERVIZIO FINANZIARIO DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: UNIONE DI COMUNI

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA C O M U N E D I T A R A N T O DIREZIONE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE Gestione Servizi Entrate Tributarie Servizio Tarsu Via Plinio, 16-1 piano AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO www.aslavellino.it U.O. C. PROVVEDITORATO Via F. Iannaccone, 21 83100 AVELLINO Tel. 0825-164400 interno 213 Fax 0825-1644007 e-mail: mmorgante@aslavellino.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO 1.OGGETTO Oggetto della presente gara è l affidamento del servizio

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli