OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA"

Transcript

1 OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA Evoluzione tecnologica del sistema informativo comunale: passaggio del software Risorse Economiche alla piattaforma Web Autore: Michele Brugnara Versione documento: 1.5 Data documento: 11 agosto Copyright DEDAGROUP SpA I marchi dei prodotti citati appartengono ai rispettivi fabbricanti

2 Comune di Montecatini Terme Pag. 1 di 34 Indice 1 Introduzione Sintesi del progetto Contesto e obiettivi Struttura del documento 4 2 Descrizione funzionale del sistema informatico contabile Struttura del sistema contabile integrato CiviliaWeb Contabilità Finanziaria Bilancio Gestione Economato Mutui Albo beneficari Integrazione con Personale di Altri Fornitori Retribuzioni e compensi Liquidazioni IVA e Professionisti Ciclo attivo Interrogazione dati finanziari Depositi cauzionali Gestione Economica Registrazioni Prospetto di conciliazione Conto economico e Stato patrimoniale Ciclo passivo Gestione Acquisti Magazzini reali Vestiario (attualmente non disponibile) Gare (attualmente non disponibile) Gestione del Patrimonio Beni mobili Beni immobili Ammortamenti 19 3 Caratteristiche generali e tecnologiche del sistema Civilia Web Caratteristiche generali Caratteristiche tecnologiche Scelte tecnologiche Architettura fisica Riepilogo dei requisiti hardware e software Installazione degli aggiornamenti software applicativo CiviliaWeb Integrazione con software applicativi diversi Integrazione con portali di comunicazione web Le referenze più significative del sistema CiviliaWeb Contabilità 27 4 Proposta di piano di progetto Descrizione Ipotesi di piano di lavoro 28

3 Comune di Montecatini Terme Pag. 2 di Riepilogo dei servizi professionali di base Cronoprogramma GANTT 32 5 Offerta economica... 34

4 Comune di Montecatini Terme Pag. 3 di 34 1 Introduzione 1.1 Sintesi del progetto Il comune di Montecatini Terme intende far evolvere il proprio sistema informativo attraverso l implementazione e l utilizzo di un sistema, realizzato con tecnologia innovativa, nel quale si integrino la gestione della Contabilità finanziaria ed economico-patrimoniale e gli strumenti per la Pianificazione e il Controllo di Gestione. La presente proposta prevede il passaggio dal sistema client/server di Contabilità attualmente in uso al più evoluto sistema di gestione Civilia Web. Il progetto è stato sviluppato tenendo presente sia l assetto informatico dell Ente (dotazione hardware, etc), sia delle necessità emerse durante i vari colloqui avvenuti nei giorni scorsi con i referenti dell Ente. In sintesi il progetto prevede: il passaggio al nuovo Sistema di gestione contabile CIVILIA WEB di DEDAGROUP; la relativa migrazione dei dati dall attuale sistema alla nuova piattaforma; la pianificazione delle varie attività tecniche e sistemistiche: o consulenza o formazione o avviamento o assistenza L upgrade proposto comprende: a) Licenze Software per la gestione della contabilità CIVILIA WEB; b) Servizio migrazione dati dall attuale al nuovo Sistema proposto; c) Servizi di installazione, formazione, supporto all avviamento; d) Canone di manutenzione annuo. 1.2 Contesto e obiettivi Contesto La presente proposta tiene conto dei seguenti elementi: a) il nuovo sistema informatico per la Contabilità e il Controllo di Gestione deve essere installato presso il Palazzo Comunale dell Ente. Le stazioni di lavoro sono dislocate in parte presso la sede centrale e in parte presso sedi decentrate, collegate con connessioni performanti (fibra ottica); b) il nuovo sistema dovrà operare nell ambiente tecnologico già definito e dovrà quindi essere compatibile con le risorse informatiche esistenti; la presente

5 Comune di Montecatini Terme Pag. 4 di 34 proposta non include fornitura di hardware, sistema operativo e software di ambiente (RDBMS Oracle) in quanto componenti già presenti; c) nell ambito Contabilità gli utenti che si occupano della gestione sono circa 20, mentre gli utenti che operano in consultazione sono, nel complesso dell Ente, circa 180. La proposta di infrastruttura tecnologica tiene conto di questo dimensionamento; d) esiste attualmente un livello definito di integrazione tra software di contabilità e altri software gestionali utilizzati presso l Ente. Il nuovo sistema informatico integrato è predisposto per consentire questa interoperabilità. Viene garantita, in particolare, l integrazione con l applicativo Civilia Open Risorse Umane in ambiente client/server; e) al fine della sola consultazione degli eventuali dati storici non convertiti (esempio: dati contabili anno 2001 e precedenti), si garantisce che dopo l avvio in esercizio di CiviliaWeb rimarrà comunque accessibile agli utenti l applicativo Contabilità CiviliaOpen. Si garantisce che ciò è compatibile con l attuale dotazione hardware dell Ente in termini di performance. Obiettivi Con la messa in esercizio del nuovo sistema l Ente si pone i seguenti obiettivi: - disporre di un sistema applicativo tecnologicamente evoluto - disporre di un sistema con un livello alto di integrazione fra le applicazioni - disporre di un sistema con performances migliori - consentire l accesso degli utenti al sistema via browser - velocizzare le operazioni di aggiornamento software. Relativamente ai tempi di progetto, si ipotizza una distribuzione delle attività sull arco di circa un anno: a settembre 2009 viene predisposto con Civilia Web il progetto di Bilancio 2010 (inizio attività di formazione), ad inizio gennaio 2010 viene messo in esercizio il Sistema Contabile con i moduli base, entro marzo 2010 viene completata la fornitura con l attivazione di tutti i moduli interessati. 1.3 Struttura del documento Il presente documento ha lo scopo di illustrare l ipotesi progettuale di evoluzione del sistema informatico contabile integrato presso il Comune di Montecatini Terme. In particolare vengono presentare le proposte sia di tipo tecnico sia di carattere economico per la fornitura di un sistema software integrato per la Contabilità Finanziaria ed Economico-Patrimoniale. Il documento è strutturato nelle seguenti sezioni: 1) introduzione 2) descrizione funzionale del sistema informatico contabile integrato 3) caratteristiche generali e tecnologiche del sistema CiviliaWeb 4) proposta di piano delle attività per l avviamento del sistema 5) offerta economica.

6 Comune di Montecatini Terme Pag. 5 di 34 2 Descrizione funzionale del sistema informatico contabile In questo capitolo viene fornita una breve descrizione delle funzionalità del Sistema Informatico Contabile Civilia. Il software applicativo fa parte della suite Civilia, progettata da DEDAGROUP per la gestione integrata dei servizi tipici dell Ente Pubblico (contabilità, Protocollo Informatico, Procedimenti Amministrativi, ecc.). 2.1 Struttura del sistema contabile integrato CiviliaWeb Il sistema contabile CiviliaWeb rappresenta il risultato dell integrazione nativa tra i diversi moduli che la compongono, ovvero i seguenti moduli principali: Contabilità finanziaria Contabilità economica Patrimonio. Questi moduli condividono le entità fondamentali su cui si basa l intera architettura logico-funzionale: Destinazioni, ovvero le unità organizzative in cui scomporre l Ente, la struttura. Nature, ovvero i fattori produttivi impiegati, le risorse. Programmi, ovvero gli obiettivi programmatici dell amministrazione, di rilevanza essenzialmente contabile, e riclassificabili nella Relazione Previsionale e Programmatica, il fine. Il sistema consente di adeguarsi a qualunque struttura organizzativa, dalla più semplice alla più complessa, e permette: l uso della sola contabilità finanziaria, oppure della contabilità finanziaria e dalla contabilità economica in maniera contemporanea ed integrata; di raggiungere il grado di analisi desiderato nelle rilevazioni contabili; di sfruttare l integrazione fra i vari moduli che compongono il sistema in modo da evitare la ridondanza di informazioni ed agevolare l inserimento dei dati da parte dell utente; di limitare errori in registrazioni contabili, attraverso un uso guidato e automatizzato nell inserimento dei dati, mediante l utilizzo di sistemi di controllo che rilevano on-line eventuali incongruenze. Nel dettaglio, CiviliaWeb si compone dei seguenti moduli: Contabilità Finanziaria: o Bilancio Previsione e Relazione previsionale programmatica Variazioni Consuntivo ed Esportazione per Corte dei conti Patto di stabilità o Gestione Gestione entrate/spese

7 Comune di Montecatini Terme Pag. 6 di 34 o o o o o o o o o Esportazione ordinativi per il Tesoriere Gestione Soggetti (Clienti e Fornitori) SIOPE Economato Rilevazioni di cassa, buoni e anticipi Riscossioni e versamenti Agenti contabili Mutui Albo beneficiari Retribuzioni e compensi Liquidazione Iva e Professionisti Ciclo attivo Interrogazioni Depositi cauzionali Gestione Economica o Registrazioni Extracontabili o Prospetto di conciliazione o Conto Economico e Stato patrimoniale Ciclo passivo o Gestione Acquisti o Magazzini reali o Vestiario o Gare Gestione Patrimonio o Beni mobili o Beni immobili 2.2 Contabilità Finanziaria Bilancio Bilancio di previsione e Relazione previsionale programmatica La formulazione del Bilancio di Previsione, del PEG e del Bilancio Pluriennale derivano in automatico dalla formulazione del budget analitico. La struttura del Budget è basata sulla combinazione dei seguenti elementi: Programma Destinazione Natura Capitolo Vincolo Capitoli Nella parte definita di anagrafica di ogni capitolo è presente la relativa classificazione di bilancio, che tuttavia non rappresenta l unico criterio utilizzato in CiviliaWeb.

8 Comune di Montecatini Terme Pag. 7 di 34 Sono infatti possibili riclassificazioni libere che consentono all utente di effettuare analisi finanziarie trasversali per molteplici esigenze. Sempre nell anagrafica è possibile visualizzare il castelletto degli importi, che riepiloga tutte le movimentazioni inerenti il capitolo, sia in competenza sia a residuo. Formulazione del Budget Il processo di formulazione del budget può nascere alternativamente dall inserimento dei valori per Destinazione, per Natura, per Programma, per Responsabile, per Vincolo, per Classificazione di bilancio ed ovviamente per singolo Capitolo. In particolare ogni capitolo, assegnato ad un solo responsabile, può essere collegato a più programmi, a più vincoli, e a tutte le altre entità che costituiscono la struttura del budget. Dalla struttura così concepita derivano alcune importanti conseguenze: Riduzione del numero dei capitoli. Lo stanziamento previsto di ogni singolo capitolo può essere visto come il risultato (la somma) degli stanziamenti delle singole righe di budget relative a quel capitolo. L analisi della struttura del bilancio può pertanto essere demandata ai singoli dettagli che confluiscono nello stanziamento globale del capitolo (appunto l articolazione del budget), riducendo il numero complessivo dei capitoli, ma incrementando secondo le necessità l articolazione al loro interno. Possibilità di strutturare Budget sintetici. Al fine di evitare una eccessiva articolazione, il sistema consente di predisporre il Budget ad un livello di dettaglio minore del livello consentito dalla struttura impostata; è possibile ad esempio prevedere uno stanziamento per un capitolo sulla natura acquisti di beni di consumo e, a consuntivo, imputare per il dettaglio di quella natura di budget, ad esempio acquisti di cancelleria oppure acquisti di materiale informatico. Riduzione variazioni PEG L architettura applicativa descritta permette di considerare il capitolo come un contenitore molto ampio al cui interno l articolazione può raggiungere il grado di complessità richiesto dalle modalità operative dell Ente; aggiungendo a queste funzionalità la gestione delle posizioni organizzative, l attribuzione delle risorse finanziarie, e l eventuale successivo spostamento, possono diventare una procedura interamente affidata al singolo responsabile. Il risultato più evidente è la riduzione dei provvedimenti che altrimenti dovrebbero necessariamente transitare attraverso la Giunta (variazioni di PEG), e l aumento dell autonomia operativa del responsabile stesso. Al fine di permettere all operatore il massimo controllo sulle impostazioni, è disponibile un ampio ed esaustivo set di reportistiche; per questo motivo il sistema prevede e consente di stampare la situazione del budget per ognuna delle dimensioni precedentemente menzionate. E opportuno sottolineare che la struttura del budget nasce per essere gestita anche in maniera decentrata.

9 Comune di Montecatini Terme Pag. 8 di 34 Senza voler entrare in questo paragrafo nel dettaglio della profilazione dei privilegi d accesso, è sufficiente dire che il sistema consente il filtro dei dati che un determinato utente può gestire; l abilitazione di un utente ad una determinata funzionalità permette inoltre di accedere o meno alla funzionalità stessa. Con questi principi il sistema consente agli utenti decentrati (ad esempio il responsabile di un Centro di costo) di accedere in sede di preparazione del Progetto di Bilancio solo ai propri dati. CiviliaWeb effettua inoltre una distinzione tra il budget proposto ed il budget confermato; seguendo l ipotesi di un Budget cooperativo, si può pensare che gli uffici decentrati valorizzino la propria parte di stanziamenti (che è appunto il Budget proposto), che sarà successivamente visionato, ed eventualmente modificato da un utente centrale, presumibilmente il responsabile dei servizi finanziari. Quando gli stanziamenti diventano definitivi, il Budget confermato costituirà il dettaglio analitico del Bilancio di Previsione. Una volta predisposti gli stanziamenti a budget, questi vengono fatti confluire automaticamente nei capitoli e di conseguenza nel PEG, e da questo al Bilancio di Previsione. L orizzonte temporale della struttura è rappresentato dal Bilancio Pluriennale; gli stanziamenti, strutturati come descritto nel paragrafo relativo al Budget, relativi all esercizio successivo possono essere riportati automaticamente sugli esercizi futuri. Il sistema consente il riporto globale o parziale, con la percentuale di incremento desiderata; è ovviamente possibile intervenire manualmente per modificare secondo le necessità gli importi. Qualora non si desiderino apportare modifiche sostanziali alla struttura creata nell esercizio precedente, che ha portato alla predisposizione del Bilancio di Previsione e del Bilancio Pluriennale, è inoltre possibile di anno in anno, all apertura del Progetto di bilancio, ricreare il Budget con le stesse caratteristiche strutturali ed anche, volendo, con gli stessi importi di quello precedente. La funzione va intesa come un utility che permette una notevole diminuzione dei carichi di lavoro dell utente, consentendo di focalizzare sulla modifica degli importi laddove ritenuto opportuno. Le impostazioni che vengono effettuate dall utente in sede di predisposizione del Progetto di Bilancio consentono di ottenere in maniera automatica tutte le stampe relative agli allegati obbligatori previsti dalla normativa. Relazione Previsionale e Programmatica Un discorso a parte merita la Relazione Previsionale e Programmatica, documento che raccorda gli indirizzi programmatici dell Amministrazione con le risorse disponibili nel periodo. Caratteristica della RPP è di contenere dati contabili, statistici, parti testuali; è importante sottolineare che CiviliaWeb: attinge automaticamente dagli archivi i dati contabili (siano essi riferiti ad anni passati o futuri), valorizzando direttamente i quadri in cui si dividono le sezioni della relazione; consente l inserimento dei dati statistici direttamente in procedura dove sono archiviati e riportati nelle stampe relative alle sezioni corrispondenti; consente l inserimento di testi che sono memorizzati in documenti di formato rtf, pertanto di ampiezza e formattazione adeguati a qualunque esigenza;

10 Comune di Montecatini Terme Pag. 9 di 34 permette la creazione di un documento unico costituito da tutte le sezione di cui si compone l RPP. Il documento prodotto può essere facilmente modificato in ogni sua parte. Posizioni organizzative Successivamente all approvazione del bilancio di previsione è possibile attribuire alle Posizioni organizzative una parte (o la totalità) dello stanziamento di un capitolo che formalmente è assegnato al responsabile di capitolo. Viene evidenziata la disponibilità residua nel castelletto del capitolo, e i singoli castelletti delle singole posizioni organizzative riportano la situazione contabile nei vari dettagli Variazioni di bilancio Seguendo la stessa logica della creazione del budget/bilancio, vengono gestite le variazioni. Queste vengono inizialmente proposte e, dopo gli opportuni controlli contabili effettuati dal sistema, possono essere approvate. E la fase di approvazione che modifica gli stanziamenti del capitolo. Nel castelletto del capitolo vengono evidenziate anche le variazioni in corso non ancora approvate. Il sistema gestisce variazioni di: Budget Peg Bilancio Le variazioni di Budget permettono di tenere memoria nella base dati anche delle singole modifiche di Budget che non hanno visibilità a livello di Peg, ma che causano mutamenti solo nella composizione finanziaria del capitolo Consuntivo ed Esportazione per la Corte dei Conti Nella gestione consuntivo trovano collocazione tutte le attività che portano alla rappresentazione del risultato della gestione finanziaria e che si traducono nella produzione delle seguenti stampe previste dalla normativa: Conto di Bilancio Utilizzo di contributi e trasferimenti da parte di organismi Comunitari ed internazionali Funzioni delegate dalla regione Quadro generale riassuntivo, dei risultati differenziali, della gestione di competenza, della gestione finanziaria Riepilogo generale, di classificazione delle spese Indicatori finanziari ed economici generali Servizi a domanda individuale Servizi diversi Servizi indispensabili Servizi gestiti in economia Tasso di smaltimento dei residui (per la compilazione del referto del Controllo di Gestione). I dati di consuntivo così determinati possono poi essere inviati alla corte dei conti tramite predisposizione dei file XML previsti.

11 Comune di Montecatini Terme Pag. 10 di Patto di stabilità CiviliaWeb gestisce il calcolo ed il monitoraggio degli obiettivi programmatici del patto di stabilità. Le voci ed i criteri di calcolo utilizzati dall applicazione sono quelli indicati nella Circolare MEF n. 8 del 17 febbraio 2006 e successivi aggiornamenti. In particolare alcune voci sono individuate direttamente dalla classificazione di bilancio dei capitoli, mentre per altre si rende necessario il collegamento manuale della voce con il capitolo di bilancio che si vuol far rientrare in quella voce. I valori calcolati dall applicazione possono essere modificati dall utente (ad esclusione delle voci corrispondenti a percentuali o formule di calcolo). Gli importi sono espressi in centesimi, ma le stampe prevedono sia l esposizione in centesimi che in migliaia di euro. Con la conferma obiettivo vengono fissati gli obiettivi ed i valori non saranno più modificabili. Dopo aver confermato l obiettivo annuale è possibile procedere con la definizione degli obiettivi periodici per i vari trimestri. I valori dovranno essere inseriti manualmente dall utente. Questa gestione è costruita in modo tale da poter essere personalizzata di anno in anno per seguire il cambiamento delle regole di definizione e calcolo stabilite dagli aggiornamenti normativi Gestione Gestione entrate/spese La Gestione contabile è realizzata nel rispetto del Testo Unico delle leggi sull ordinamento degli enti locali del 18 agosto 2000 e delle successive modifiche. Impegni/accertamenti: Una prima distinzione operata da CiviliaWeb è quella tra impegno a consuntivo e impegno corrente. La prima funzionalità viene utilizzata nella fase di rideterminazione dei residui, ovvero nel periodo che intercorre tra l apertura dell esercizio finanziario e l approvazione del consuntivo. Il sistema consente infatti, collegandosi all anno corrente, di effettuare variazioni di impegno nell anno precedente, allineando contemporaneamente i due esercizi. All approvazione del consuntivo la funzionalità viene disabilitata per evitare incongruità nella base dati. La seconda funzionalità viene utilizzata per la gestione degli impegni correnti che possono essere riferiti a capitoli o, se gestite, a Posizioni organizzative. E prevista la possibilità di inserire impegni di tipo fondo che possono essere successivamente dettagliati in sottoimpegni. La procedura permette l inserimento dei sottoimpegni, senza limiti di numero, fino all esaurimento della disponibilità del fondo. Nell ambito dell inserimento, l impegno viene imputato anche all unità elementare di budget (rappresentata dalla riga di budget definita con l approvazione del bilancio) per

12 Comune di Montecatini Terme Pag. 11 di 34 consentire una rappresentazione analitica dell impegnato per Centro di Costo e Programma/Progetto. (Consuntivazione finanziaria) Analogamente per il vincolo, se imputato, viene monitorato mediante reportistiche in grado di presentare la situazione contabile del vincolo stesso (impegnato / accertato e pagato/riscosso) ed i relativi saldi. L impegno può essere inoltre collegato ad un opera, completa del codice CUP, al fine di ottenere la scheda finanziaria dell opera ed al fine di produrre in modo automatico il prospetto Elenco Opere pubbliche non realizzate previsto dalla RPP. Sull impegno è inoltre possibile specificare il periodo di competenza e il valore relativo alle Altre rettifiche, al fine di ottenere la compilazione automatica delle colonne Ratei\Riconti e Altre Rettifiche del prospetto di conciliazione. Con analoghe specifiche, dalla gestione impegno corrente, è possibile creare impegni ed accertamenti pluriennali. In fase di emissione dell impegno, il sistema consente di stampare direttamente il relativo certificato; in alternativa il report può essere prodotto da un menù separato. Gestione Documenti Punto focale del sistema è rappresentato dalla gestione dei documenti di entrata e spesa, mediante questa gestione viene alimentata: la contabilità generale (tramite la scrittura in prima nota), la contabilità analitica (Consuntivazione economica), la contabilità IVA, la contabilità dei professionisti (dati fiscali/previdenziali), la finanziaria (tramite il collegamento ad uno o più impegni e codici Siope) l albo dei beneficiari. Un sistema di semafori evidenzia le parti del documento che non sono state correttamente o completamente compilate; la procedura infatti consente l alimentazione parziale ed asincrona delle singole componenti, anche da operatori diversi (Es. i dati finanziari - Uff. Ragioneria e quelli relativi alla contabilità economica - Uff. Co.Ge.). I documenti di entrata/spesa si dividono in diverse tipologie e sono collegati a tutti gli aspetti della procedura quali: Economato Ciclo passivo (ordini) Ciclo attivo (emissione di fatture attive) Cespiti Liquidazioni Nell ambito della recente introduzione del codice Siope, il sistema consente di collegare, all interno dei dati finanziari, da 1 ad n codici gestionali per ogni impegno su cui è suddivisa la nota; i codici sono poi ereditati automaticamente dalla fase del mandato. Tra le funzionalità più importanti si possono menzionare:

13 Comune di Montecatini Terme Pag. 12 di 34 Controlli che impediscano il caricamento di una stessa nota ad uno stesso fornitore Gestione dello scadenziario fatture tramite apposita reportistica di controllo Individuazione della nota per ufficio Controllo contabile in caso di pagamenti frazionati In generale, ampie possibilità di ricerca dei documenti Esportazione ordinativi per il Tesoriere L ordinativo di pagamento (mandato) consente il pagamento di tutti i documenti collegati ad un impegno e che sono stati selezionati dall operatore. Genera in automatico, per i documenti con ritenute, gli ordinativi di riscossione relativi alle ritenute fiscali e previdenziali. E possibile annullare un ordinativo e riemetterlo utilizzando lo stesso numero. E prevista l esportazione degli ordinativi al tesoriere secondo il Tracciato standard ABI e interfacciandosi verso procedure esterne di mandato informatico e firma digitale Gestione Soggetti CiviliaWeb distingue i soggetti tra persone fisiche e persone giuridiche. Il sistema consente di memorizzare tutti dati anagrafici del soggetto, inoltre prevede la possibilità di specificare altri dati aggiuntivi tra cui telefono ed , le modalità di pagamento e gli indirizzi. Possono altresì essere impostate le aliquote per le ritenute, il registro e l aliquota IVA, ed i conti di credito/debito e costo/ricavo che la procedura può attribuire in automatico per tutte le rilevazioni economiche riferite allo specifico nominativo SIOPE CiviliaWeb consente di attribuire il codice Siope già dal capitolo, effettuando controlli di congruenza con la voce economica. A valle il codice può essere attribuito sia sull impegno, sia sul documento di entrata o di spesa, sia sugli ordinativi di riscossione e sui mandati di pgamento, verificando la corrispondenza con le impostazioni effettuate a monte Economato Rilevazioni di cassa Il sistema consente la gestione contemporanea di più casse economali; in sede di login nel sistema è necessario indicare a quale cassa l utente intende collegarsi. A tal proposito è anche possibile in via preventiva associare l utente utilizzatore alla cassa di competenza in modo da automatizzare anche il collegamento iniziale. Ogni cassa gestisce un proprio fondo economale che prevede le seguenti operazioni: Costituzione fondo iniziale Variazione del fondo Restituzione del fondo Ordinativi Reintegro rimborso (Buoni economali).

14 Comune di Montecatini Terme Pag. 13 di 34 All interno di ogni singola cassa è possibile gestire movimenti di tipo diverso (cassa, banca, valuta estera). Tutte le funzionalità sono strettamente integrate con la gestione della contabilità finanziaria. Il sistema gestisce inoltre: l emissione dei buoni economali l emissione di anticipi con possibilità di regolarizzazione tramite buono o restituzione completa collegamento al buono di una o più note di spesa; in questa fase viene realizzata l integrazione con il modulo iva e con il modulo della contabilità economica collegamento uno o pià impegni l emissione automatica dei mandati di rimborso per permettere il reintegro del fondo economale la rendicontazione giornaliera della distinta di cassa stampa del prospetto Anticipazione piccole spese (da allegare al conto di bilancio) Riscossioni e versamenti Anche per la gestione delle riscossioni, il sistema consente la gestione contemporanea di più casse economali. E possibile registrare una riscossione mediante la creazione di una Ricevuta o di una Fattura. Tutti gli elementi della riscossione alimentano anche le parte Finanziaria, Economica e Fiscale (IVA). E prevista la creazione automatica degli Ordinativi di Incasso, nel momento del versamento delle riscossioni. I movimenti di riscossione alimentano la stampa Riepilogo Riscossioni da allegare al Conto di bilancio Agenti contabili Il sistema permette l individuazione degli Agenti contabili, permettendo la rendicontazione dei titoli azionari e delle riscossioni. Questa gestione consente la produzione degli allegati di legge al conto di bilancio (Conto del consegnatario di azioni e Conto delle riscossioni) Mutui Il modulo Mutui prevede la gestione dei mutui che l Ente ha già stipulato o che ha intenzione di stipulare. Sono gestiti sia i mutui a tasso fisso che i mutui a tasso variabile con il calcolo automatico del piano di ammortamento ed il ricalcolo nel caso di cambio del tasso di interesse. Il calcolo del piano di ammortamento è attualemente basato su due sistemi: sistema francese (a rata costante) sistema italiano (a capitale costante). La procedura permette:

15 Comune di Montecatini Terme Pag. 14 di 34 il collegamento dei mutui al Bilancio, attraverso il capitolo e l associazione con l entità elementare di Budget (singola riga di Budget); la ripartizione del singolo mutuo su più elementi di Bilancio attraverso l uso di percentuali; il calcolo e la registrazione in automatico degli stanziamenti di bilancio necessari per il pagamento delle rate, in fase di stesura Bilancio di Previsione; creazione automatica degli impegni e dei mandati per il pagamento delle rate; creazione automatica delle registrazioni in prima nota mediante l utilizzo di causali contabili. Le stampe disponibili nella procedura sono: Allegati al bilancio di previsione Allegati al bilancio di previsione per capitolo Anagrafica dei mutui Piano d ammortamento Associazione Mutui - Capitoli Stampa di controllo creazione impegni Albo beneficari Il sistema attinge dai documenti di spesa pagati le informazioni per la redazione della stampa dell Albo dei beneficiari di provvidenze di natura economica. Inoltre la procedura fornisce a corredo della stampa ufficiale altri report di controllo Integrazione con Personale di Altri Fornitori Il sistema si interfaccia con il modulo Gestione del Personale di Altri Fornitori. Sono previste le funzionalità per importare i dati relativi a retribuzioni e compensi Retribuzioni e compensi Inoltre, nel modulo retribuzioni e compensi, viene data la possibilità di interfacciarsi con altre procedure esterne di gestione economica del personale. Il sistema accetta dati su tracciato record predefinito, e una volta importati nella base dati, ne consente la modifica e l eventuale completamento; al termine di questa fase la procedura contabilizza in automatico i movimenti (ordinativi di incasso e pagamento) relativi Liquidazioni Il modulo liquidazioni consente di raggruppare all interno di un provvedimento di liquidazione i documenti spesa impegnati e non ancora liquidati/pagati. Una volta confermato il provvedimento è possibile emettere in automatico i mandati relativi ai documenti inseriti nella liquidazione.

16 Comune di Montecatini Terme Pag. 15 di IVA e Professionisti La procedura fornisce le stampe di controllo per il versamento mensile delle ritenute fiscali e previdenziali e dei contributi a carico dell ente, rilevati dai documenti di spesa pagati nel periodo. Inoltre, produce la stampa delle Certificazioni compensi assoggettati a ritenuta ed estrae i dati per la predisposizione del modello 770 limitatamente ai redditi gestiti. La procedura gestisce le tipologie di reddito che non rientrano nella fattispecie di Reddito Dipendente e Reddito assimilato a Lavoro dipendete. Dalla gestione dei documenti vengono alimentati gli archivi relativi all IVA. Il sistema consente di: stampare i registri acquisti, vendite, corrispettivi determinare le liquidazioni periodiche per i singoli servizi produrre report per la compilazione della dichiarazione annuale Ciclo attivo La funzionalità si articola attraverso due fasi successive. Una prima fase cosiddetta di Emissione che prevede l imputazione delle informazioni necessarie alla generazione del documento e che sono suddivise in: Dati di testata: Cliente Servizio Registro IVA Oggetto Accertamento Dati di dettaglio: Voce di fatturazione Quantità Unità di misura Valore unitario I dati inseriti creano un documento in stato provvisorio visibile dalla gestione finanziaria, ma che non può essere inserito in ordinativi di riscossione. La seconda fase di Conferma consiste in un cambio di stato da Provvisorio a Definitivo ; da questo momento il documento è Ufficiale, non più modificabile ed inseribile in ordinativi di riscossione. Tra le funzionalità principali si possono menzionare: Creazione Modelli di fatture per i casi ricorrenti Attribuzione automatica della numerazione Inserimento contestuale e automatico nella gestione documenti della finanziaria Integrazione automatica con gestione IVA. Il sistema consente di inserire nella stampa il Logo ufficiale dell ente Interrogazione dati finanziari CiviliaWeb offre un modulo completo per le interrogazioni; questo consente, a partire da qualunque elemento selezionato, di ricostruire ed individuare tutte le entità collegate, visualizzandone le schede di dettaglio dove vengono riportati tutti i dati specifici dell elemento selezionato.

17 Comune di Montecatini Terme Pag. 16 di Depositi cauzionali Il sistema gestisce la problematica dei dopositi cauzionali, dando la possibilità di gestire ogni inserimento, variazione e restituzione. La gestione è collegata direttamente con la finanziaria, e questo permette la creazione automatica e contemporanea di accertamenti e impegni in partite di giro, ordinativi di incasso e mandati di pagamento. 2.3 Gestione Economica La contabilità economica si fonda su un unico piano dei conti articolato in livelli potenzialmente infiniti Registrazioni Le scritture di partita doppia derivano dai diversi eventi: Documenti: valorizzati direttamente dalle informazioni impostate nel fornitore; oppure in maniera automatica attraverso l utilizzo di causali contabili; oppure eseguendo in maniera manuale la registrazione. Ordinativi: in sede di pagamenti\riscossioni, il sistema effettua automaticamente lo storno delle Partite con la natura Tesoreria. Extracontabili: il sistema permette inoltre di inserire scritture extracontabili di rettifica Prospetto di conciliazione Il sistema produce automaticamente il prospetto di conciliazione basandosi sui dati di contabilità finanziaria ed economica. I dati finanziari sono calcolati in base ad impegni ed accertamenti, mentre i dati economici sono rilevati dallo stato patrimoniale ed dal conto economico precedentemente elaborato. I valori calcolati possono comunque essere modificati liberamente Conto economico e Stato patrimoniale Partendo dalla valorizzazione della partita doppia il sistema estrae tutti i dati che compongono lo stato patrimoniale ed il conto economico. valori calcolati possono comunque essere modificati liberamente. 2.4 Ciclo passivo Le funzioni previste nel ciclo passivo comprendono tutte le attività per la corretta gestione di acquisizione e amministrazione di beni e servizi.

18 Comune di Montecatini Terme Pag. 17 di Gestione Acquisti Il sistema consente di gestire il ciclo passivo di acquisto in tutte le sue fasi, ovvero dal momento dell inserimento, all evasione finale. La gestione ordini si integra con la gestione del magazzino. Il flusso informativo può iniziare con la richiesta di acquisto interna od esterna (con possibilità di trasformazione in ordine) o tramite ordine diretto. In entrambi i casi la procedura prevede con opportuni strumenti di agevolazione l inserimento o l aggiornamento di informazioni fondamentali quali il fornitore, il centro di costo richiedente e centro di costo ricevitore degli articoli, gli articoli, le quantità, i prezzi, il collegamento ad uno o più impegni, il collegamento ad eventuali allegati e l indicazione ove necessaria di altre informazioni a compendio quali tempi di consegna, trasporto, imballo, luogo di consegna e garanzia. L evasione avviene al ricevimento della merce o al ricevimento della fattura. Se l evasione avviene attraverso una bolla di carico allora i dati andranno ad alimentare la gestione dei magazzini reali. Una apposita funzione prevede o la possibilità di abbinare all ordine la fattura ricevuta o di inserire ex novo in contabilità la fattura e contestualmente abbinarla all ordine. In entrambi i casi il sistema prevede meccanismi di utilità e di controllo per il reperimento delle informazioni già presenti nel sistema al fine di agevolare l operato dell utente. Nella fase di fatturazione dell ordine è previsto il collegamento con la contabilità economica attraverso di reperimento delle nature di costo (legate agli articoli) e di debito (legata al fornitore o indicata nelle impostazioni preliminari). L integrazione della struttura applicativa consente di sfruttare tutti i controlli e le peculiarità previste per i singoli moduli. Ad esempio nel caso di collegamento dell impegno all ordine viene verificata la capienza dell impegno stesso ed eventualmente bloccato il processo, oppure in caso di inserimento della fattura viene bloccata l eventuale duplicazione (in caso di precedente inserimento); se viene inserita una fattura da modulo ordini, automaticamente viene impostata la parte IVA in maniera del tutto analoga alla gestione che non transita da ordini Magazzini reali Il sistema gestisce tutte le movimentazioni di magazzino, completamente integrato con la gestione Ordini. Tra le funzionalità più importanti si possono menzionare: Movimenti di carico Movimenti di scarico Movimenti di Trasferimento da magazzino Richieste di prelievo a Magazzino Valorizzazione delle rimanenze: (Costo d Acquisto, Costo, LI.FO, FI.FO, Valore di mercato, Costo standard) Gestione delle movimentazioni per lotti e relative scadenze Organizzazione dei magazzini in logistica Rilevazioni inventario reale con rettifica automatica all inventario contabile Vestiario (attualmente non disponibile) La gestione del vestiario permette il coordinamento delle fasi di approvvigionamento e di distribuzione di esso.

19 Comune di Montecatini Terme Pag. 18 di 34 Questa funzione è strettamente e direttamente collegata alla gestione dei magazzini reali, alle richieste di acquisto e agli ordini al fornitore Gare (attualmente non disponibile) La gestione delle gare permette di predisporre, monitorare ed aggiudicare gare per la fornitura di beni e servizi all ente. Il modulo è strettamente collegato all anagrafica degli Articoli ed alla gestione degli ordini; quest ultima, in caso di aggiudicazione della gara, potrà attingere direttamente dal listino degli articoli aggiudicati. 2.5 Gestione del Patrimonio Integrata con la contabilità finanziaria economica ed analitica, anche ai fini della predisposizione del conto del patrimonio e del rendiconto di gestione, la procedura gestisce i beni mobili ed immobili Beni mobili Tutti gli aspetti della gestione dei beni mobili sono contemplati dal sistema. La gestione dei beni mobili è separata da quelle degli immobili ma si integra andando ad attribuire la dislocazione dei primi all interno dei secondi. Il sistema rende possibile la gestione degll inventariazione classificando i beni in termini di: Dislocazione (Associazione a Beni immobili e strutture) classificazione finanziaria (Destinazioni, Consegnatari) classificazione economica (Nature dello stato patrimoniale) classificazioni personalizzate. La valorizzazione economica del bene avviene attraverso il collegamento e l acquisizione dei dati da documento di spesa o da ordine. I provvedimenti di alienazione possono essere fatti in maniera massiva e viene data la possibilita di collegamento finanziario (Documento di Entrata) e collegamento economico (Calcolo della Minusvalenza o Plusvalenza). Per agevolare la gestione sono state previste multiple di beni mobili reppresentate da: Copia intormazioni del bene in tutto o in parte Sposta Cambio consegnatario e subconsegnatario Provvedimenti di alienazione Ricognizioni. Sono previste tutte le stampe richieste come allegati al conto di bilancio, i verbali di carico e alienazione ed altre più specifiche Beni immobili L aspetto finanziario della gestione dei beni immobili dell ente è considerato in tutti i sui aspetti dal sistema.

20 Comune di Montecatini Terme Pag. 19 di 34 I beni vengono soddivisi tra Fabbricati, Terreni e Altri beni demaniali; questa suddivisione permette una gestione diversificata delle informazioni. Contestualmente i beni possono essere poi raccordati in Complessi immobiliari che prevedono il raccordo tra le tre tipologie. In sintesi, il modulo gestisce le seguenti principali informazioni: Anagrafica Dati catastali Dati urbanistici Dati storici di acquisizione e vincoli Dati contabili (Rilevazioni iniziali, Acquisti, Manautenzioni straordinarie, Donazioni, ecc.) Dati ammortamento Dati specifici Riferimenti al bilancio Finanziario (Funzioni e Servizi) Riferimenti al bilancio Analitico (Destinazioni) Riferimenti al piano delle opere pubbliche. Al fine di avere un quadro generale dei fabbricati, unitamente alla gestione patrimoniale, sono state abbinate anche: Gestione strutturale Gestione delle manutenzioni ordinarie Gestione assicurazioni Gestione utenze. La gestione strutturale, dove sono indicate in maniera dettagliata (piani, vani, ecc.) le strutture che compongnono il fabbricato, è strettamente integrata alla gestione delle ubicazioni dei beni mobili. Tra le funzioni specifiche del sistema possiamo menzionare: Alienazioni totali o parziali Trasformazioni di categoria patrimoniale Collaudi delle opere in corso Ammortamenti Il sistema prevede il calcolo delle quote di ammortamento in maniera accertata. La base di calcolo dell ammortamento è ogni singolo e distinto movimento contabile del bene; pertanto le manutenzioni straordinarie che valorizzano il bene in anni avvenire sono trattate singolarmente rispetto all ammortamento del valore iniziale. La prima fase del calcolo è composta dalla simulazione totale o parziale, a seguire avvengono tutti i controlli e la conferma del medesimo. Prevede diversi tipi di calcolo, a seconda delle informazioni impostate nel singolo bene. I tipi di calcolo previsti sono quelli contemplati dalla legge: Normale Ridotto Anticipato Diretto. Possono essere fatti su base annua, mensile o giornaliera. Alla conferma del calcolo sono previste le scritture automatiche in contabilità economica.

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE Come tutte le organizzazioni, le pubbliche amministrazioni, sono caratterizzate da un obiettivo da raggiungere: soddisfare i bisogni

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Controlli interni e Ciclo della performance alla luce dell art.3 del D.L. 174/2012 Position Paper

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126

dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 dalla G.U. n. 199 del 28 agosto 2014 (s.o. n. 73) DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2014, n. 126 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, recante disposizioni in

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

FOR SCHOOL. GESTIONE BIBLIOTECA E MENSA + Controllo sul servizio bibliotecario e nel coordinamento della mensa

FOR SCHOOL. GESTIONE BIBLIOTECA E MENSA + Controllo sul servizio bibliotecario e nel coordinamento della mensa Tutti a posto con... STEP Accounting FOR SCHOOL IL GESTIONALE CLOUD INTEGRATO FACILE DA INTERROGARE PER UNA SCUOLA UNO STEP AVANTI GESTIONE SEGRETERIA SCOLASTICA + Rapidità nelle procedure di pre-iscrizione,

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

GESTIONE CENTRI DI COSTO

GESTIONE CENTRI DI COSTO GESTIONE CENTRI DI COSTO Basta attribuire un conto economico ad un solo centro di costo fisso, oppure ad un centro di costo generico che, a sua volta, ridistribuisce a percentuale fissa su altri centri

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico

VenereBeautySPA Ver. 3.5. Gestione Parrucchieri e Centro Estetico VenereBeautySPA Ver. 3.5 Gestione Parrucchieri e Centro Estetico Gestione completa per il tuo salone Gestione clienti e servizi Tel./Fax. 095 7164280 Cell. 329 2741068 Email: info@il-software.it - Web:

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO Generalmente il piano dettagliato degli obiettivi (art. 108 e 197 del Tuel) coincide con la c.d. parte descrittiva del Peg, cioè quella parte che individua gli obiettivi

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria:

Le statistiche sono state raggruppate nelle seguenti aree di attività/processi della struttura sanitaria: Statistiche e Query partire dalla versione 63_01_006 LabPro ver 5.0 si è arricchito di 2 nuove funzionalità rispettivamente di estrazioni flessibili personalizzabili dei dati storicizzati nel database

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Il sistema informativo aziendale

Il sistema informativo aziendale Albez edutainment production Il sistema informativo aziendale III classe ITC 1 Alla fine di questo modulo sarai in grado di: conoscere funzioni, obiettivi e struttura del sistema informativo aziendale;

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015 Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria Audizione del Direttore dell Agenzia del Demanio Roma, 18 marzo 2015 Indice Audizione presso la Commissione Parlamentare di Vigilanza sull

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

LA TRASFORMAZIONE DEI SISTEMI AMMINISTRATIVI E CONTABILI: IL PASSAGGIO DALLA CONTABILITÀ FINANZIARIA AI NUOVI SISTEMI CONTABILI (CO.GE.

LA TRASFORMAZIONE DEI SISTEMI AMMINISTRATIVI E CONTABILI: IL PASSAGGIO DALLA CONTABILITÀ FINANZIARIA AI NUOVI SISTEMI CONTABILI (CO.GE. LA TRASFORMAZIONE DEI SISTEMI AMMINISTRATIVI E CONTABILI: IL PASSAGGIO DALLA CONTABILITÀ FINANZIARIA AI NUOVI SISTEMI CONTABILI (CO.GE. E COAN) Prof.ssa Claudia SALVATORE Università degli Studi del Molise

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011 Elementi innovativi e principali impatti Agenda 1. Il modello contabile previsto dal D.lgs 118/2011 Contesto normativo

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

ADVANCED MES SOLUTIONS

ADVANCED MES SOLUTIONS ADVANCED MES SOLUTIONS PRODUZIONE MATERIALI QUALITA MANUTENZIONE HR IIIIIIIIIaaa Open Data S.r.l. all rights reserved About OPERA OPERA MES è il software proprietario di Open Data. È un prodotto completo,

Dettagli