Analisi dei prodotti turistici locali, anche connessi alle produzioni ed al made in italy

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi dei prodotti turistici locali, anche connessi alle produzioni ed al made in italy"

Transcript

1 Analisi dei prodotti turistici locali, anche connessi alle produzioni ed al made in italy Dicembre 2011 A cura di

2 Sommario Premessa... 3 Le vocazioni di prodotto sui territori: un quadro di sintesi L offerta ricettiva nella regione Marche Le risorse turistiche del territorio: la mappatura dell offerta Il turismo culturale Il turismo religioso Il turismo enogastronomico Il turismo delle produzioni tipiche ed artigianali Il turismo verde Il turismo sportivo Il turismo termale La notorietà dell immagine delle Marche Gli operatori turistici Allegato Nota metodologica Pagina 2 di 82

3 Premessa Questa mappatura ha come obiettivo un analisi territoriale dettagliata che prende in esame, in una duplice ottica, sia il sistema ricettivo, e la sua effettiva disponibilità di posti letto, sia la presenza di risorse turistiche tout court finalizzata ad individuare uno scenario di riferimento per l area considerata per la possibile costruzione, sviluppo o valorizzazione di prodotti turistici locali connessi alle produzioni e al made in Italy, verificandone la fruibilità da parte della domanda. Pertanto, oltre ad una analisi orientata allo studio delle possibilità di prodotto, utilizzando quali variabili di aggregazione indicatori sintetici sulle possibilità di realizzazione dei singoli prodotti turistici, si è voluto approfondire il tema delle specializzazioni. Un analisi condotta attraverso una precisa mappatura delle principali specializzazioni del territorio marchigiano, rispetto ad un offerta su più livelli di prodotto, dal culturale al religioso, dall enogastronomico a quello legato alle produzioni tipiche ed artigianali, dal turismo verde a quello sportivo, fino al turismo termale. Si giunge, attraverso più step di analisi, ad una conoscenza capillare del territorio che permette di definire dettagliatamente le vocazioni di prodotto dei comuni del territorio interessati. Pagina 3 di 82

4 Le vocazioni di prodotto sui territori: un quadro di sintesi Lo sviluppo e la valorizzazione dei prodotti turistici di un territorio passa, inevitabilmente, attraverso la consapevolezza delle risorse presenti in ciascuna area per delineare una geografia tematica e intraprendere azioni mirate all ottimizzazione delle rispettive specificità e delle potenzialità. La mappatura dell offerta complessiva del territorio rappresenta, in questa ottica, uno strumento importante che permette di individuare, mediante l uso di indicatori specifici, le aree maggiormente interessate per concentrazione di attrattori in relazione al sistema di ospitalità e all effettiva capacità ricettiva considerata anche l estensione territoriale. Il posizionamento delle Marche rispetto alle specializzazioni di prodotto, dal turismo culturale a quello enogastronomico, da quello religioso a quello termale, fa emergere, in linea generale, alcune destinazioni caratterizzate da un patrimonio più ampio di risorse. Considerando la vocazione culturale, rispetto alla presenza di musei, monumenti, aree archeologiche e altri elementi che ne arricchiscono il valore si distinguono alcuni comuni della provincia di Macerata, tra cui in primis il patrimonio storico artistico del suo capoluogo, il fascino dei borghi più belli d Italia di Matelica, Cingoli, e San Ginesio, quest ultimo bandiera arancione insieme a Camerino, il valore culturale, artistico oltre che letterario di Recanati, e l offerta culturale e trasversale di Urbisaglia. Subito dopo Macerata per concentrazione di posti letto (905 per 100 kmq) si distinguono Recanati (870 per 100 kmq) e Camerino (850 per 100 kmq) che superano, però, il capoluogo per capacità ricettiva totale contando rispettivamente 894 e posti letto. Estesa a diverse aree delle Marche, la vocazione culturale oltre che turistica è intensa nei comuni di Fano, Pesaro e Urbino, il cui centro storico, inserito nella lista di siti Unesco, rappresenta nel mondo un patrimonio unico e di valore universale. A distinguersi è anche la ricchezza culturale dei comuni di Ascoli Piceno, Ripatransone (provincia di Ascoli Piceno) i comuni di Fermo e Monterubbiano (provincia di Fermo) ed i comuni di Ancona, Fabriano, Jesi, Corinaldo (provincia di Ancona). Il turismo religioso nella Marche trova la sua massima espressione nei pellegrinaggi verso il santuario di Loreto, un comune che lega alla notorietà dei suoi luoghi religiosi una domanda turistica proveniente da ogni parte del mondo. La sua offerta di eccellenza è coerente con un sistema di ospitalità fortemente Pagina 4 di 82

5 legato all uso di strutture per il turismo religioso e da una elevata capacità ricettiva rapportata all estensione del comune ( posti letto per 100 kmq). La presenza di santuari unita ad un offerta ricettiva orientata a questo target di turista fa emergere altre destinazioni di interesse sul territorio marchigiano, tra cui San Severino Marche, Tolentino, Camerino, Macerata, Matelica e Treia (prov. Macerata), Montecopiolo, Piobbico, Sant'Angelo in Vado, Sassocorvaro e Fano (prov. Pesaro e Urbino), Ancona, Fabriano, Genga, Sassoferrato e Senigallia (prov. Ancona), Ascoli Piceno, Ripatransone, Grottamare, Montemonaco, Offida e San Benedetto del Tronto (prov. Ascoli Piceno). Oltre al turismo culturale e religioso che spesso si intrecciano per interessi e contenuti, è possibile individuare alcune peculiarità legate al turismo enogastronomico. Un offerta enogastronomica di livello è quella che vede sul territorio la combinazione di produzioni locali che rappresentano le tipicità, le tradizioni e l identità di un luogo e la possibilità di avere, sul panorama della ristorazione, dei riferimenti di qualità come, ad esempio, i ristoranti selezionati dalla guida Michelin. Questo connubio è particolarmente evidente in alcune località marchigiane dove ad una presenza diffusa di produzioni locali, in primis l olio ed il vino, si affianca anche un certo numero di ristoranti del circuito Michelin, come nei comuni di Ancona e Grottammare (prov. di Ascoli Piceno) che contano, rispettivamente, 6 e 4 locali con il marchio. Altri comuni caratterizzati da un alta concentrazione di ristoranti Michelin (3 in media), sono Senigallia e Numana (prov. di Ancona), Pesaro e Urbino (prov. di Pesaro e Urbino) e Porto Sant Elpidio (prov. di Fermo). In termini di capacità ricettiva dopo Senigallia ( posti letto) emergono Pesaro (9.331 posti letto) e Numana (9.021 posti letto che si distingue per l alta concentrazione pari a posti letto per 100 kmq). La riviera adriatica rappresenta la principale destinazione, a livello regionale, per ciò che concerne il turismo termale, quello legato alla ricerca di servizi dedicati al benessere e alla cura di sé. Spiccano, a tal proposito, tre località che offrono diversi servizi dedicati al wellness, Gabicce mare, Fano e Pesaro che oltre ad un alta concentrazione di posti letto (sul totale della provincia di Pesaro e Urbino) sono anche caratterizzati da un ampia offerta di strutture ricettive con aree riservate al benessere. Altri centri di interesse termale sono Numana, Senigallia, Urbino, Grottammare accanto a Monte Grimano Terme, Ancona, Genga, Sarnano, Tolentino, Acquasanta Terme e Fermo caratterizzati questi ultimi dalla presenza di uno stabilimento termale. Pagina 5 di 82

6 Grazie al monitoraggio dell offerta tout court del territorio, delineata attraverso una pluralità di indicatori, si è giunti ad una valutazione complessiva che prende in considerazione tutte le voci analizzate per ogni prodotto, sintetizzato nel cosiddetto indicatore di turisticità : dal quadro emergono, naturalmente, i centri con un offerta turistica importante, primi fra tutti i comuni di Fano, Pesaro e Urbino, ma anche Ancona accanto al richiamo di Loreto, ed infine la città di Fermo. Pagina 6 di 82

7 1. L offerta ricettiva nella regione Marche L analisi dell offerta ricettiva presente nelle Marche consiste nel definire un quadro generale della dotazione strutturale del sistema dell ospitalità locale considerandone anche gli sviluppi degli ultimi anni, ai fini di contestualizzare l indagine sui prodotti turistici locali anche rispetto alla capacità ricettiva del territorio. Il sistema ricettivo marchigiano è composto, complessivamente, da strutture (per il 74% imprese extralberghiere e per il 26% imprese alberghiere) con una capacità ricettiva totale in grado di offrire posti letto (il 65,5% negli esercizi complementari ed il 34,5% presso il comparto alberghiero). La distribuzione dell offerta ricettiva sul territorio permette di evidenziare, in primis, la provincia di Pesaro e Urbino che concentra il 27,1% degli esercizi ricettivi ed il 23,3% di posti letto e la provincia di Ancona con il 22,5% di strutture e di posti letto. Durante il periodo il sistema dell ospitalità regionale si contraddistingue per un trend di crescita in termini di offerta ricettiva registrando nel 2010 un aumento complessivo del +29% nel numero di esercizi ricettivi. Questo incremento è riconducibile alla sostanziale crescita del comparto extralberghiero che vede raddoppiare nell arco di 5 anni il numero delle strutture ricettive, passando da esercizi nel 2005 a nel 2010 (+46,4%). Tali dinamiche risultano ancora più evidenti in alcune province, dove la crescita delle imprese complementari supera la media provinciale, come nel caso della provincia di Ascoli Piceno (+80,9%) o di Ancona (+61,1%). Tuttavia questo scenario non va ad incidere sull effettiva capacità ricettiva considerando che, a fronte di cambiamenti all interno delle tipologie ricettive, il comparto extralberghiero subisce un calo del -23,2% nel numero di posti letto disponibili (da nel 2005 a nel 2010). È necessario, però, entrare nel dettaglio delle tipologie ricettive, laddove questa contrazione deriva esclusivamente dagli alloggi in affitto che riducono dell -85,9% il numero di posti letto, mentre tra le altre imprese extralberghiere si registra, viceversa, una crescita della capacità ricettiva: +154% nei b&b (11.109), +67,2% negli alloggi agroturistici (14.903), +48,5% nei rifugi alpini (389), +46,7% negli ostelli per Pagina 7 di 82

8 la gioventù (2.879) e +34,5% nei campeggi e villaggi turistici che si confermano il principale bacino ricettivo con oltre 80 mila posti letto in grado di coprire il 63,8% della ricettiva totale dell intera regione. In merito alla ricettività ufficiale alberghiera, nelle Marche si contano 932 strutture alberghiere (-3,6% dal 2005) con una capacità ricettiva pari a posti letto che cresce dell +8,9% nel periodo considerato. Oltre la metà delle strutture alberghiere sono di categoria 3 stelle con circa 38 mila posti letto, seguiti subito dopo in termini di capacità ricettiva dai 4 stelle con quasi 13 mila posti letto, più diffusi nelle province di Ancona e Pesaro Urbino. Il comparto extralberghiero conta, invece, esercizi ricettivi che si traducono in un totale di posti letti. Nel 2010, a fronte di un forte ampliamento negli ultimi anni, circa il 40% delle strutture complementari è composto da b&b (1.042 esercizi) mentre il 36,7% sono alloggi agro turistici (975 strutture). Da un punto di vista della capacità ricettiva sono i campeggi e i villaggi turistici (5,3% di strutture sul totale, più diffusi nella provincia di Ancona) a rappresentare il bacino ricettivo più consistente come disponibilità di posti letto. A livello territoriale, ad accogliere la maggior parte delle strutture ricettive presenti nella regione sono le località della costa dove si registrano complessivamente esercizi ricettivi (31,7% sul totale regionale) e posti letto (54,1%), seguite dalle città d arte che concentrano strutture (29,2%) e posti letto (17,9%). Pagina 8 di 82

9 Strutture ricettive nelle province della Regione Marche Confronto Variazione % Alberghiero Extralberghiero Totale Alberghiero Extralberghiero Totale Alberghiero Extralberghiero Totale Pesaro e Urbino ,1 31,8 14,7 Ancona ,3 61,1 36,4 Macerata ,5 49,4 35,6 Ascoli Piceno ,1 80,9 49,5 Fermo ,7 14,0 11,8 Totale Marche ,6 46,4 29,0 Fonte:Istat nelle province della Regione Marche Confronto Variazione % Alberghiero Extralberghiero Totale Alberghiero Extralberghiero Totale Alberghiero Extralberghiero Totale Pesaro e Urbino ,5-51,3-33,2 Ancona ,7-21,0-11,9 Macerata ,9-37,1-32,3 Ascoli Piceno ,4 57,6 39,1 Fermo ,1-4,5-2,0 Totale Marche ,9-23,2-14,5 Fonte:Istat Pagina 9 di 82

10 Strutture ricettive e posti letto nelle province delle Marche per tipologia ricettiva (%) Anno 2010 Strutture ricettive Alberghiero Extralberghiero Totale Alberghiero Extralberghiero Totale Pesaro e Urbino 31,9 68,1 100,0 50,4 49,6 100,0 Ancona 28,7 71,3 100,0 39,8 60,2 100,0 Macerata 16,5 83,5 100,0 22,3 77,7 100,0 Ascoli Piceno 29,8 70,2 100,0 44,7 55,3 100,0 Fermo 16,3 83,7 100,0 9,7 90,3 100,0 Totale Marche 26,0 74,0 100,0 34,5 65,5 100,0 Fonte:Istat Pagina 10 di 82

11 Esercizi ricettivi nella regione Marche Anno 2010 Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Marche 5 stelle stelle stelle stelle stella Residenze Turistico Alberghiere Totale Alberghi Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agro-turistici e Country-Houses Ostelli per la Gioventù Case per ferie Rifugi alpini Altri esercizi ricettivi Bed & Breakfast Totale esercizi complementari Totale Fonte:Istat nella regione Marche Anno 2010 Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Marche 5 stelle stelle stelle stelle stella Residenze Turistico Alberghiere Totale Alberghi Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agro-turistici e Country-Houses Ostelli per la Gioventù Case per ferie Rifugi alpini Altri esercizi ricettivi Bed & Breakfast Totale esercizi complementari Totale Fonte:Istat Pagina 11 di 82

12 Strutture alberghiere nella regione Marche: esercizi (%) Anno 2010 Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Marche N % N % N % N % N % N % 5 stelle 1 0,3 0 0,0 0 0,0 0 0,0 0 0,0 1 0,1 4 stelle 29 9, , , ,0 9 15, ,7 3 stelle , , , , , ,1 2 stelle 73 23, , , ,1 9 15, ,8 1 stella 31 10,0 18 7, ,6 14 6,7 9 15,3 85 9,1 Residenze Turistico Alberghiere 12 3,9 6 2,6 3 2, ,5 5 8,5 48 5,2 Totale Alberghi , , , , , ,0 Fonte:Istat Pagina 12 di 82

13 Strutture alberghiere nella regione Marche :posti letto (%) Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Marche 5 stelle 72 0,3 0 0,0 0 0, ,1 4 stelle , , , , , ,4 3 stelle , , , , , ,8 2 stelle , , , , , ,1 1 stella , , , , , ,1 Residenze Turistico Alberghiere 630 2, , , , , ,5 Totale Alberghi , , , , , ,0 Fonte:Istat Strutture extralberghiere nella regione Marche:esercizi (%) Anno 2010 Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Marche N % N % N % N % N % N % Campeggi e Villaggi turistici 30 4,5 45 7,8 30 4,8 11 2,2 26 8, ,3 Alloggi in affitto 87 13, , , , , ,0 Alloggi agro-turistici e Country-Houses , , , , , ,7 Ostelli per la Gioventù 8 1,2 10 1,7 8 1,3 6 1,2 0 0,0 32 1,2 Case per ferie 15 2,3 21 3,7 17 2,7 16 3,3 5 1,7 74 2,8 Rifugi alpini 3 0,5 0 0,0 5 0,8 6 1,2 0 0,0 14 0,5 Altri esercizi ricettivi 2 0,3 0 0,0 1 0,2 0 0,0 0 0,0 3 0,1 Bed & Breakfast , , , , , ,2 Totale esercizi complementari , , , , , ,0 Fonte:Istat Pagina 13 di 82

14 Strutture extralberghiere nella regione Marche:posti letto(%) Anno 2010 Pesaro e Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Marche N % N % N % N % N % N % Campeggi e Villaggi turistici , , , , , ,8 Alloggi in affitto , , , , , ,7 Alloggi agro-turistici e Country- Houses , , , , , ,8 Ostelli per la Gioventù 268 1, , , ,3 0 0, ,3 Case per ferie , , , , , ,2 Rifugi alpini 112 0,5 0 0, , ,8 0 0, ,3 Altri esercizi ricettivi 110 0,5 0 0,0 35 0,2 0 0,0 0 0, ,1 Bed & Breakfast , , , , , ,8 Totale esercizi complementari , , , , , ,0 Fonte:Istat Esercizi e posti letto nella regione Marche per prodotto Anno 2010 Esercizi N % N % Citta d'arte , ,9 Localita collinari 175 4, ,2 Localita marine , ,1 Localita montane 343 9, ,9 Localita religiose 36 1, ,3 Localita termali 130 3, ,2 Altre località , ,4 Totale , ,0 Fonte:Istat Pagina 14 di 82

15 2. Le risorse turistiche del territorio: la mappatura dell offerta Questo step dell indagine è finalizzata alla messa in evidenza delle principali risorse del territorio che in chiave turistica rappresentano degli asset importanti della offerta locale: un analisi condotta attraverso una precisa mappatura delle principali specializzazioni dell area, rispetto ad un offerta su più livelli di prodotto, dal culturale al religioso, dall enogastronomico a quello legato alle produzioni tipiche ed artigianali, dal turismo verde a quello sportivo, fino al turismo termale. Questo studio viene ad integrarsi, infine, con il monitoraggio del sistema dell intermediazione locale rappresentato dalle imprese di incoming e outgoing (agenzie di viaggio e tour operator). Un analisi di tipo quantitativo che permette di individuare, dunque, i comuni interessati da una maggiore presenza di risorse, in rapporto anche all effettiva capacità ricettiva dell area. 2.1 Il turismo culturale Se da un lato l accezione di turismo culturale si arricchisce di nuovi significati che vedono negli ultimi anni, da parte della domanda, lo sviluppo di forme dinamiche di consumo della cultura, nel nostro territorio la fruizione dei beni culturali continua ad essere fortemente legata alle tradizioni, quelle di un patrimonio a cielo aperto, fatto di monumenti, aree archeologiche e quello raccolto e custodito all interno dei musei. Questo focus di prodotto mette in luce, inoltre, il profilo più ampio dell offerta culturale del territorio grazie alla valutazione di una serie di indicatori che concorrono a definirne il richiamo culturale: dai personaggi storici di riferimento per l area alla presenza di un patrimonio Unesco, dal marchio delle bandiere arancioni all appartenenza ai Borghi più belli d Italia. La ricchezza delle risorse storico artistiche attraversa trasversalmente tutto lo stivale, portando alla luce le testimonianze di periodi storici diversi. Monumenti. Nel territorio marchigiano il 23,8% dei monumenti sono legati al periodo del Basso Medioevo, in particolare nelle province di Ancona (35,1%), Fermo (30,3%), Macerata (25,5%), Ascoli Piceno (30,3%), seguito dal Rinascimento (17,6%) che risulta l età più rappresentativa dei monumenti della provincia di Pesaro e Urbino (29,7%). Pagina 15 di 82

16 Terzo stile più importante per l area è il Barocco con il 12,2% dei monumenti, diffuso soprattutto nella provincia di Ancona (16,2%). Siti archeologici. Per quanto riguarda la presenza di siti archeologici nel territorio marchigiano è possibile individuare nell epoca romana il periodo storico più rappresentativo tra le testimonianze del passato. Oltre la metà delle aree archeologiche presenti nella regione, infatti, appartengono a questo periodo storico (55,2%), in modo ancora più marcato per le province di Macerata (83,3%) ed Ancona (75%). Nello specifico, tra i comuni interessati per presenza di aree archeologiche risalenti all età romana è possibile distinguere alcune località che presentano un offerta ricettiva in termini di posti letto più ampia: per la provincia di Macerata emerge il comune di Porto Recanati con una disponibilità di oltre 8 mila posti letto (il 30,2% sul totale della provincia) e Civitanova Marche (1.477 posti letto), per la provincia di Ancona si distingue il comune di Ancona (3.218 posti letto) e Sirolo (2.286 posti letto). I musei. Come depositari del passato, i musei rappresentano uno spazio importante in qualità di luoghi della cultura, espressione di tradizioni immateriali, dove fruire di opere di interesse storico artistico. I musei nella Marche accolgono nelle loro sale testimonianze di più età e stili che convivono in uno stesso spazio e raccontano più percorsi storici (18,9% dei musei). Oltre a testimonianze di epoche diverse, nella regione sono presenti musei che custodiscono opere di periodi storici precisi, come l epoca Romana (12,6% dei musei), in primis nella provincia di Fermo con un sistema ricettivo fortemente legato al suo capoluogo ( posti letto, 34,9% sul totale della provincia), o rinascimentale (11,7%) che costituiscono, in linea generale, gli stili più rappresentativi per i musei del territorio. Personaggi storici. È possibile individuare alcuni personaggi storici che, originari di questa regione, possono essere considerati un riferimento importante per il territorio. La provincia di Pesaro e Urbino ha dato in natali ad esponenti di eccellenza dell arte (Raffaello Sanzio e Donato Bramante) e della musica (Gioacchino Rossini e Renata Tebaldi), mentre la provincia di Ancona è legata a nomi importanti come Gaspare Spontini e Giovan Battista Pergolesi per la musica, a Gentile da Fabriano per l arte, a Federico II di Svevia per la storia e Maria Montessori per la pedagogia. La provincia di Macerata è la terra natale di Pagina 16 di 82

17 due massimi esponenti della letteratura, di epoche diverse, come Giacomo Leopardi e Ugo Betti ma anche di personalità politiche (Enrico Mattei) o religiose (Matteo Ricci). Se la provincia di Ascoli Piceno è legata alla nascita dell artista Uno Gera, nella provincia di Fermo sono nati personaggi di spicco della storia (Gian Galeazzo Sforza) e dell arte (Vincenzo Pagani). Siti Unesco. La presenza di siti Unesco può rappresentare un ulteriore indicatore del valore aggiunto dell offerta del patrimonio culturale del territorio, in termini di riconoscimento, ad oggi conferito ad un totale di 890 siti (689 di carattere culturale) che rappresentano nel mondo un patrimonio di valore universale. Nelle Marche si distingue, in riferimento a ciò, il centro storico di Urbino che, a partire dal 1998, viene inserito all interno della lista di siti Unesco. Bandiere arancioni. Quello delle bandiere arancioni è un riconoscimento assegnato alle località che rispondono ad una serie di criteri tra cui la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell'ambiente, la cultura dell'ospitalità, l accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità della ricettività, la ristorazione e i prodotti tipici. Nella regione Marche questo marchio di qualità turistico ambientale viene assegnato complessivamente a 17 comuni e nello specifico: 7 comuni della provincia di Macerata (Camerino, Montecassiano, Montelupone, Pievebovigliana, San Ginesio, Sarnano, Urbisaglia), 4 comuni della provincia di Ancona (Corinaldo, Genga, Ostra, Staffolo), 3 comuni della provincia di Pesaro e Urbino (Gradara, Mercatello sul Metauro, Mondavio), 2 comuni della provincia di Ascoli Piceno (Acquaviva Picena e Ripatransone) ed, infine, un comune della provincia di Fermo (Monterubbiano). Borghi più belli d Italia. All interno di questo circuito che comprende i centri italiani di maggiore interesse storico artistico si contano 18 comuni delle Marche, tra cui 10 comuni della provincia di Macerata (Sarnano, Cingoli, San Ginesio, Treia, Montecassiano, Matelica, Visso, Montelupone, Esenatoglia, Montecosaro), 3 comuni della provincia di Ascoli Piceno (Grottamare, Montefiore dell Aso, Offida), 2 comuni della provincia di Ancona (Corinaldo, Offagna), 2 comuni della provincia di Pesaro e Urbino (Gradara e Colbordolo) ed un comune della provincia di Fermo (Moresco). Pagina 17 di 82

18 Principali stili/periodi dei monumenti presenti nella regione Marche per provincia (%) Pesaro Urbino Ancona Macerata Ascoli Piceno Fermo Totale Basso Medioevo 6,8 35,1 25,5 25,0 30,3 23,8 Rinascimento 29,7 10,8 11,8 19,4 21,2 17,6 Barocco 12,2 16,2 8,8 11,1 15,2 12,2 Medioevo 9,5 12,2 7,8 16,7 6,1 10,0 Romanico 6,8 2,7 19,6 8,3 6,1 10,0 Neoclassicismo 6,8 8,1 11,8 5,6 12,1 9,1 Gotico 9,5 6,8 3,9 2,8 9,1 6,3 Arte Romana 12,2 5,4 4,9 2,8 0,0 6, ,0 2,7 2,0 5,6 0,0 1,9 Alto Medioevo 5,4 0,0 1,0 0,0 0,0 1,6 Manierismo 0,0 0,0 2,9 2,8 0,0 1,3 Altro 1,4 0,0 0,0 0,0 0,0 0,3 Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte:elaborazioni Isnart su dati vari Principali stili/periodi dei monumenti presenti nella regione Marche per provincia (%) Pesaro Urbino Rinascimento Arte Romana-Barocco Gotico Ancona Basso Medioevo Barocco Medioevo Macerata Basso Medioevo Romanico Rinascimento -Neoclassicicmo Ascoli Piceno Basso Medioevo Rinascimento Medioevo Fermo Basso Medioevo Rinascimento Barocco Totale Basso Medioevo Rinascimento Barocco Fonte:elaborazioni Isnart su dati vari Pagina 18 di 82

19 Comuni in cui sono presenti monumenti di periodo/stile basso-medioevale Fonte:elaborazioni Isnart su dati vari Pagina 19 di 82

20 Comuni con presenza di monumenti di periodo/stile basso-medioevale e offerta ricettiva Province Comuni Totale posti % letti su totale alberghiero extralberghiero letto provincia Pesaro e Urbino Urbino ,4 Pesaro e Urbino Carpegna ,8 Pesaro e Urbino Urbania ,2 Pesaro e Urbino Sant'Angelo in Vado ,5 Pesaro e Urbino Fossombrone ,4 Fermo Fermo ,9 Fermo Porto San Giorgio ,9 Fermo Sant'Elpidio a Mare ,5 Fermo Monterubbiano ,5 Fermo Montegiorgio ,4 Fermo Servigliano ,1 Fermo Moresco ,0 Fermo Massa Fermana ,0 Ancona Senigallia ,5 Ancona Ancona ,4 Ancona Sirolo ,3 Ancona Fabriano ,8 Ancona Falconara Marittima ,8 Ancona Arcevia ,6 Ancona Jesi ,4 Ancona Sassoferrato ,9 Ancona Corinaldo ,8 Ancona Ostra ,6 Ancona Serra de' Conti ,1 Ancona Ostra Vetere ,1 Ancona Chiaravalle ,0 Macerata Porto Recanati ,2 Macerata Potenza Picena ,8 Macerata Ussita ,4 Macerata Sarnano ,2 Macerata Civitanova Marche ,0 Macerata Camerino ,8 Macerata Recanati ,0 Macerata Macerata ,9 Macerata San Ginesio ,0 Macerata Tolentino ,6 Macerata Montecassiano ,0 Macerata Morrovalle ,7 Macerata Visso ,7 Macerata Urbisaglia ,6 Macerata Montelupone ,5 Macerata Montefano ,3 Macerata Belforte del Chienti ,2 Ascoli Piceno San Benedetto del Tronto ,4 Ascoli Piceno Acquasanta Terme ,1 Ascoli Piceno Arquata del Tronto ,0 Ascoli Piceno Acquaviva Picena ,0 Ascoli Piceno Montefiore dell'aso ,9 Ascoli Piceno Offida ,8 Fonte:Elaborazioni Isnart su dati vari Pagina 20 di 82

21 Comuni in cui sono presenti monumenti di periodo/stile rinascimentale Fonte:elaborazioni Isnart su dati vari Pagina 21 di 82

22 Comuni con presenza di monumenti di periodo/stile rinascimentale e offerta ricettiva Province Comuni alberghiero extralberghiero Totale posti letto % letti su totale provincia Pesaro e Urbino Fano ,9 Pesaro e Urbino Pesaro ,7 Pesaro e Urbino Gabicce Mare ,4 Pesaro e Urbino Urbino ,4 Pesaro e Urbino Carpegna ,8 Pesaro e Urbino Urbania ,2 Pesaro e Urbino Cagli ,9 Pesaro e Urbino Sant'Angelo in Vado ,5 Pesaro e Urbino Fossombrone ,4 Pesaro e Urbino Gradara ,3 Pesaro e Urbino Sassocorvaro ,2 Pesaro e Urbino Serra Sant'Abbondio ,0 Fermo Fermo ,9 Fermo Porto Sant'Elpidio ,6 Fermo Sant'Elpidio a Mare ,5 Fermo Monterubbiano ,5 Fermo Moresco ,0 Fermo Massa Fermana ,0 Ancona Loreto ,8 Ancona Sirolo ,3 Ancona Fabriano ,8 Ancona Arcevia ,6 Ancona Castelfidardo ,9 Ancona Corinaldo ,8 Ancona Ostra ,6 Macerata Camerino ,8 Macerata Recanati ,0 Macerata Cingoli ,9 Macerata Macerata ,9 Macerata Matelica ,0 Macerata Visso ,7 Macerata Caldarola ,3 Macerata Mogliano ,2 Macerata Pollenza ,1 Macerata Monte San Giusto ,1 Ascoli Piceno Ascoli Piceno ,5 Ascoli Piceno Montemonaco ,6 Ascoli Piceno Ripatransone ,3 Ascoli Piceno Arquata del Tronto ,0 Fonte:Elaborazioni Isnart su dati vari Pagina 22 di 82

info@comune.castelfidardo.an.it comune@caldarola.sinp.net comune@bolognola.sinp.net comune@camporotondo.sinp.net

info@comune.castelfidardo.an.it comune@caldarola.sinp.net comune@bolognola.sinp.net comune@camporotondo.sinp.net Comune di Acquacanina Comune di Acqualagna Comune di Acquasanta Terme Comune di Acquaviva Picena Comune di Agugliano Comune di Altidona Comune di Amandola Comune di Ancona Comune di Apecchio Comune di

Dettagli

CODICI ISTAT DEI COMUNI DELLA REGIONE MARCHE

CODICI ISTAT DEI COMUNI DELLA REGIONE MARCHE CODICI ISTAT DEI COMUNI DELLA REGIONE MARCHE PESARO 041 001 Acqualagna PS 041 002 Apecchio PS 041 003 Auditore PS 041 004 Barchi PS 041 005 Belforte all'isauro PS 041 006 Borgo Pace PS 041 007 Cagli PS

Dettagli

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali -

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - - Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - ATS Ambito Territoriale Sociale 1 c/o Comune di Pesaro Piazza del Popolo, 19 61100 - Pesaro tel. 0721/387319 fax 0721/387394-591 e-mail: servizi.sociali@comune.pesaro.ps.it

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, AERCA, RISCHIO INDUSTRIALE N. 35/CRB DEL 11/04/2013 Oggetto: Determinazione del livello di raccolta differenziata

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI E RISCHIO INDUSTRIALE N. 125/CRB DEL 02/10/2014 Oggetto: DGR 782 del 30/06/2014. DGR 1026 del 15/09/2014. Premiazione Concorso

Dettagli

PRINCIPALI SANTUARI MARIANI MARCHIGIANI. Provincia di Ancona

PRINCIPALI SANTUARI MARIANI MARCHIGIANI. Provincia di Ancona PRINCIPALI SANTUARI MARIANI MARCHIGIANI Provincia di Ancona Santuario Regina di Tutti I Santi in San Ciriaco (Ancona) Santuario Madonna delle Grazie (Arcevia) Santuario Santa Maria dei Renali (Arcevia)

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. EMIGRAZIONE, SPORT E POLITICHE GIOVANILI 257/IPC DEL 20/11/2014 Oggetto: DGR 387 del 01/04/2014 Programma interventi l.r. 24/2011. All. A Capitolo II Progetti di interesse

Dettagli

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE MARCHE SUDDIVISI PER PROVINCIA E PER AREE RURALI

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE MARCHE SUDDIVISI PER PROVINCIA E PER AREE RURALI ELENCO COMUNI DELLA REGIONE MARCHE SUDDIVISI PER PROVINCIA E PER AREE RURALI AREA A poli urbani AREA C1 aree rurali intermedie industrializzate AREA C2 aree rurali intermedie a bassa densità abitativa

Dettagli

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE MARCHE SUDDIVISI PER PROVINCIA E PER AREE RURALI

ELENCO COMUNI DELLA REGIONE MARCHE SUDDIVISI PER PROVINCIA E PER AREE RURALI ALLEGATO N. 1 ELENCO COMUNI DELLA REGIONE MARCHE SUDDIVISI PER PROVINCIA E PER AREE RURALI AREA A AREA C1 AREA C2 AREA C3 AREA D poli urbani aree rurali intermedie industrializzate aree rurali intermedie

Dettagli

Provincia Località Zona climatica Altitudine

Provincia Località Zona climatica Altitudine Premi ctrl+f per cercare il tuo comune ANCONA AGUGLIANO D 303 ANCONA D 16 ARCEVIA E 553 BARBARA D 219 BELVEDERE OSTRENSE E 251 CAMERANO D 231 CAMERATA PICENA D 125 CASTEL COLONNA D 125 CASTELBELLINO D

Dettagli

Quota da Rimborsare. Azienda Denominazione Titoli. Quota Regione

Quota da Rimborsare. Azienda Denominazione Titoli. Quota Regione 220 COMUNE DI ACQUACANINA 5 592,80 563,16 29,64 277 COMUNE DI ACQUALAGNA 342 10.258,05 9.745,15 512,90 147 COMUNE DI ACQUASANTA TERME 295 12.316,71 11.700,87 615,84 148 COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA 420 11.209,37

Dettagli

COMUNE N. TITOLI TOT RIMBORSO QUOTA COMUNE

COMUNE N. TITOLI TOT RIMBORSO QUOTA COMUNE Anno 2012 RIMB - Calcolo rimborso totale x periodo x comune COMUNE N. TITOLI TOT RIMBORSO QUOTA COMUNE QUOTA REGIONE 220 COMUNE DI ACQUACANINA 5 169,00 8,45 160,55 277 COMUNE DI ACQUALAGNA 361 11.368,24

Dettagli

ALLEGATO 3: ZONE SVANTAGGIATE

ALLEGATO 3: ZONE SVANTAGGIATE ALLEGATO 3: ZONE SVANTAGGIATE COMUNI SVANTAGGIATI (Reg. CE 268/75) PROVINCIA DI PESARO URBINO COMUNI ART. 3 PAR 3 (*P = PARZIALMENTE DELIMITATO) 100 ART. 3 PAR 4 (*P = PARZIALMENTE DELIMITATO) 100 Acqualagna

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Marche

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Marche CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 00351040423 ANCONA AN MARCHE 488 12.521,70 00272430414 PESARO PU MARCHE 439 12.474,13 81005240411 PERGOLA PU MARCHE 703 10.454,18 00229010442

Dettagli

Foglio1 SPESA PRO CAPITE IN EDILIZIA PUBBLICA DEI COMUNI NELLE MARCHE

Foglio1 SPESA PRO CAPITE IN EDILIZIA PUBBLICA DEI COMUNI NELLE MARCHE Classifica dei comuni nelle MARCHE Foglio1 SPESA PRO CAPITE IN EDILIZIA PUBBLICA DEI COMUNI NELLE MARCHE Comune Prov Regione Spesa pro capite 2014 ( ) Classifica dei comuni in tutta Italia 1 Montedinove

Dettagli

MARCHE. LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine

MARCHE. LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine MARCHE LEGENDA PR: provincia Z: zona climatica GR-G: gradi-giorno ALT: altitudine PR Z GR-G ALT COMUNE AN D 2064 203 AGUGLIANO AN D 1688 16 ANCONA AN E 2301 553 ARCEVIA AN D 1957 219 BARBARA AN E 2109

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE N. 57/APS DEL 07/08/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE N. 57/APS DEL 07/08/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE N. 57/APS DEL 07/08/2014 Oggetto: DGR n. 797 del 30/06/2014 - Approvazione del bando per la presentazione delle domande di assegno

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 6/SPO DEL 28/01/2016

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 6/SPO DEL 28/01/2016 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 6/SPO DEL 28/01/2016 Oggetto: LR 9/03 Contributi destinati ai Comuni per le spese di gestione e funzionamento dei nidi d infanzia e centri

Dettagli

Tavola 11.1 - Contribuenti stranieri per tipo di dichiarazione e provincia (persone fisiche) - regione Marche

Tavola 11.1 - Contribuenti stranieri per tipo di dichiarazione e provincia (persone fisiche) - regione Marche PROVINCIA Tavola 11.1 - Contribuenti stranieri per tipo di dichiarazione e provincia (persone fisiche) - regione Marche Modello Unico Modello 730 Stranieri comp. % sul totale contribuenti var. % sull'anno

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. 12541 IL MINISTRO VISTO il decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, concernente, tra l'altro, gli interventi del Fondo di solidarietà nazionale a sostegno delle imprese agricole danneggiate da

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, RISCHIO INDUSTRIALE N. 22/CRB DEL 09/04/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, RISCHIO INDUSTRIALE N. 22/CRB DEL 09/04/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, RISCHIO INDUSTRIALE N. 22/CRB DEL 09/04/2015 Oggetto: Art. 2 bis della LR 15/97: determinazione del livello

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, RISCHIO INDUSTRIALE N. 43/CRB DEL 09/04/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, RISCHIO INDUSTRIALE N. 43/CRB DEL 09/04/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE CICLO DEI RIFIUTI, BONIFICHE AMBIENTALI, RISCHIO INDUSTRIALE N. 43/CRB DEL 09/04/2014 Oggetto: Art. 2 bis della LR 15/97: determinazione del livello

Dettagli

Provincia Comune Località Denominazione

Provincia Comune Località Denominazione Regione Marche - Uffici postali abilitati Invio delle istanze di nulla osta per l'assunzione di lavoratori stranieri relativamente al lavoro subordinato, domestico, stagionale Provincia Comune Località

Dettagli

ELENCO SCHEDE DI ADESIONE RICEVUTE

ELENCO SCHEDE DI ADESIONE RICEVUTE Provincia di Ancona: ELENCO SCHEDE DI ADESIONE RICEVUTE Ancona, Museo diocesano "Mons. Cesare Recanatini" Ancona, Museo della Città Belvedere Ostrense, Museo Internazionale dell'immagine Postale Castelfidardo,

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 135/SPO DEL 11/09/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 135/SPO DEL 11/09/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 135/SPO DEL 11/09/2014 Oggetto: LR 9/03 - DGR 520/2014 Contributo aggiuntivo ai Comuni per le spese di gestione e funzionamento dei nidi

Dettagli

gusta l arancione e gusta il blu all Expo 2015 gusta l arancione e gusta il blu Bandiere Arancioni Blu gusta l arancione e gusta il blu

gusta l arancione e gusta il blu all Expo 2015 gusta l arancione e gusta il blu Bandiere Arancioni Blu gusta l arancione e gusta il blu gusta l arancione e gusta il blu all Expo 2015 Promuovere le Marche puntando sulle eccellenze. E' quanto si propone il progetto gusta l arancione e gusta il blu. L'iniziativa, nata in collaborazione con

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE N. 17/PSI DEL 09/07/2012

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE N. 17/PSI DEL 09/07/2012 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE PROGRAMMAZIONE SOCIALE N. 17/PSI DEL 09/07/2012 Oggetto: DGR n. 6/2012 DGR n. 538/2012 DGR n. 864/2012 Approvazione del bando per la presentazione delle

Dettagli

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione XIV - Marche

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione XIV - Marche Comune % votanti % astenuti % voti validi su votanti bianche nulle Forz.Ita All.Naz. UDC LN-MPA DC-NPSI Alt.Soc. Fiamma Acqualagna 89,1 10,9 96,7 1,2 2,1 17,5 13,2 8,0 2,6 0,4 0,4 1,0 Apecchio 88,4 11,6

Dettagli

Oggetto: LR 9/2003-liquidazione, erogazione contributi ai Comuni per la gestione singola dei nidi d infanzia e dei centri per l infanzia -Anno 2012

Oggetto: LR 9/2003-liquidazione, erogazione contributi ai Comuni per la gestione singola dei nidi d infanzia e dei centri per l infanzia -Anno 2012 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE IPAB INFANZIA FAMIGLIA E GESTIONE DI ALBI E REGISTRI SOCIALI N. 10/IGR DEL 12/03/2013 Oggetto: LR 9/2003-liquidazione, erogazione contributi ai Comuni

Dettagli

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione XIV - Marche

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione XIV - Marche distribuzione dei voti per Comune Comune Iscritti Votanti Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 validi bianche nulle contestati Forz.Ita All.Naz. UDC LN-MPA DC-NPSI Alt.Soc. Fiamma

Dettagli

introduzione in collaborazione con gli Ordini francescani delle Marche itinerari Francescani Nelle marche

introduzione in collaborazione con gli Ordini francescani delle Marche itinerari Francescani Nelle marche introduzione in collaborazione con gli Ordini Francescani delle Marche 1 itinerari francescani Nelle marche Andando nella Marca di Ancona, Francesco ed Egidio esultavano giocondamente cantando le lodi

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE DELLA DIGITALIZZAZIONE, DEL SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E DELLA STATISTICA Ufficio di Statistica Oggetto: Regione Marche Analisi della rete assistenza ambulatoriale nelle aree interne.

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE FINANZIAMENTI AI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI IN AMBITO SOCIALE N. 75/FSP_05 DEL 17/07/2009

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE FINANZIAMENTI AI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI IN AMBITO SOCIALE N. 75/FSP_05 DEL 17/07/2009 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE FINANZIAMENTI AI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI IN AMBITO SOCIALE N. 75/FSP_05 DEL 17/07/2009 Oggetto: DGR n. 482 del 01/04/2008 - Incremento e ampliamento

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 92/SPO DEL 20/06/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 92/SPO DEL 20/06/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 92/SPO DEL 20/06/2014 Oggetto: L.R. 7/94 Contributi ai Comuni per servizi residenziali a minori in situazioni multiproblematiche e minori

Dettagli

REPORT REGIONE MARCHE. Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011

REPORT REGIONE MARCHE. Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011 Regione Marche ANAGRAFE REGIONALE DEGLI STUDENTI REPORT REGIONE MARCHE Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011 In collaborazione con: Provincia di Ancona Provincia di

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 144/SPO DEL 24/12/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 144/SPO DEL 24/12/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI E SPORT N. 144/SPO DEL 24/12/2015 Oggetto: LR 30/98 Risorse finanziarie destinate agli Enti capofila degli Ambiti Territoriali Sociali per interventi

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO REGIONE MARCHE

OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO REGIONE MARCHE Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà REPORT OSSERVATORIO REGIONALE SUL TURISMO REGIONE MARCHE PROVINCIA DI ANCONA Prof. Gian Luca Gregori Dott.ssa Cristina Bolzicco Anno 2008

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie

Dettagli

Percorsi associativi intercomunali ANCONA -Venerdì 8 maggio 2015

Percorsi associativi intercomunali ANCONA -Venerdì 8 maggio 2015 Percorsi associativi intercomunali ANCONA -Venerdì 8 maggio 2015 L intervento della Regione Marche in materia di gestione associata Dalla volontarietà all obbligo della gestione associata delle funzioni

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie

Dettagli

I migliori risultati di raccolta differenziata per l anno 2011

I migliori risultati di raccolta differenziata per l anno 2011 PREMIO COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE EDIZIONE 2012 I migliori risultati di raccolta differenziata per l anno 2011 Sala Li Madou- Palazzo Li Madou, Ancona 11 giugno 2012 COMUNI RICICLONI per la

Dettagli

COME STA IL CANILE MARCHIGIANO

COME STA IL CANILE MARCHIGIANO Prot. COME STA IL CANILE MARCHIGIANO Quelli che seguono sono tutti i canili e gattili esistenti sul territorio regionale e che è possibile adottare, si tratta di strutture sia gestite dalle Associazioni

Dettagli

Strategia Nazionale per le Aree Interne nella Regione Marche

Strategia Nazionale per le Aree Interne nella Regione Marche Strategia Nazionale per le Aree Interne nella Regione Marche Roma, 08 Luglio 2015 Mauro Terzoni Dirigente Politiche Comunitarie e Autorità di gestione FESR e FSE Regione Marche Area MC Area Pilota Area

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XIII LEGISLATURA N. 4596 DISEGNO DI LEGGE d'iniziativa del senatore SCOPELLITI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2000 Modifica della Tabella A allegata al decreto legislativo

Dettagli

ID SUAP Comune "accreditato" PR Casella Poste elettronica certificata Cognome Nome Indirizzo Telefono 3082 ACQUACANINA MC

ID SUAP Comune accreditato PR Casella Poste elettronica certificata Cognome Nome Indirizzo Telefono 3082 ACQUACANINA MC 3082 ACQUACANINA MC tecnico.cm.camerino@emarche.it Cambriani Sabbatino VIA V.Varano 2 073761751 477 ACQUALAGNA PU comune.acqualagna@emarche.it IODIO ANDREA PIAZZA ENRICO MATTEI 9 0721796730 6074 ACQUASANTA

Dettagli

ALLEGATO 1 PROGETTO TECNICO 2008-2010

ALLEGATO 1 PROGETTO TECNICO 2008-2010 ALLEGATO 1 PROGETTO TECNICO 2008-2010 Regione Marche Giunta Regionale Servizio Risorse Umane e Strumentali PF Informatica Febbraio 2008 1 PREMESSA E OBIETTIVI DEL PROGETTO PREVISTO DALL ACCORDO DI PROGRAMMA

Dettagli

proposta di legge n. 165

proposta di legge n. 165 REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE proposta di legge n. 165 d iniziativa popolare ai sensi dell articolo 44 dello Statuto e della l.r. 5 settembre 1974, 23 presentata in data 18 febbraio 2003 dichiarata

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2008

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2008 AZIENDA SANITARIA UNICA REGIONALE MONTEFELTRO SALUTE S.R.L. Società 50.000 31 ASCOLI PICENO DEL TRONTO PICENO SCARL Società 0 3 ASCOLI PICENO DEL TRONTO LINK SOCIETA' CONSORTILE A RESPONSABILITA' LIMITATA

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali IL MINISTRO PROT. 14650 VISTO il decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, concernente, tra l'altro, gli interventi del Fondo di solidarietà nazionale a sostegno delle imprese agricole danneggiate da

Dettagli

Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani - anno 2015 Elenco Sedi Progetti

Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani - anno 2015 Elenco Sedi Progetti Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani - anno 2015 Elenco Sedi Progetti Provincia Sede Comune Sede Indirizzo Sede Codice Sede Denominazione Sede Codice Ente

Dettagli

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali -

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - - Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - ATS Ambito Territoriale Sociale 1 c/o Comune di Pesaro Piazza del Popolo, 19 61100 - Pesaro tel. 0721/387319 fax 0721/387394-591 e-mail: servizi.sociali@comune.pesaro.pu.it

Dettagli

AREE GEOGRAFICHE E LOCALITÀ AREE GEOGRAFICHE

AREE GEOGRAFICHE E LOCALITÀ AREE GEOGRAFICHE Sito web: http://dialetto.unimc.it/ AREE GEOGRAFICHE E LOCALITÀ Ad ogni voce registrata nella banca dati è stata associata l'indicazione relativa all'area geografica alla quale il testo si riferisce. Ove

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO (in ottemperanza all art. 5 del Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa approvato dall Autorità per le garanzie

Dettagli

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali -

- Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - Allegato C) - Indirizzario Ambiti Territoriali Sociali - ATS Ambito Territoriale Sociale 1 c/o Comune di Pesaro Piazza del Popolo, 19 61100 - Pesaro tel. 0721/387319 fax 0721/387394-591 e-mail: servizi.sociali@comune.pesaro.pu.it

Dettagli

Tabella1. ANCONA FALCONARA MARITTIMA Centro Commerciale Via Puglie n. 8 - Palombina Vecchia

Tabella1. ANCONA FALCONARA MARITTIMA Centro Commerciale Via Puglie n. 8 - Palombina Vecchia I 451 gazebo delle Marche Provincia Comune Località Indirizzo AGUGLIANO Sala Consiglio Comunale Via Oberdan Sede I Circoscrizione Via Cesare Battisti ANPI Via Palestro 6 FILEF Piazza Roma 22 Privato Via

Dettagli

F Le Marche Meridionali del Piceno

F Le Marche Meridionali del Piceno F Le Marche Meridionali del Piceno Il territorio delle Marche Meridionali del Piceno è delimitato ad est dalla linea di costa adriatica, ad ovest dalle catene montuose (appenniniche) dei monti della Laga

Dettagli

LE CITTÀ D ARTE REGIONE MARCHE ITALIA

LE CITTÀ D ARTE REGIONE MARCHE ITALIA LE CITTÀ D ARTE REGIONE MARCHE ITALIA LE MARCHE, L ITALIA IN UNA REGIONE Se si volesse stabilire qual è il paesaggio italiano più tipico, bisognerebbe indicare le Marche L Italia, con i suoi paesaggi,

Dettagli

MISURE PER LE MPMI NELLE AREE DI CRISI

MISURE PER LE MPMI NELLE AREE DI CRISI FINALITÀ Favorire la realizzazione di un progetto complessivo di rilancio e riposizionamento competitivo delle aree in crisi della Regione, capace di coniugare la promozione di investimenti produttivi

Dettagli

Marche. Arquata del Tronto (AP) CAP (*) Acquasanta Terme (AP) CAP (*) Amandola (FM) CAP (*) Comunanza (AP) CAP (**)

Marche. Arquata del Tronto (AP) CAP (*) Acquasanta Terme (AP) CAP (*) Amandola (FM) CAP (*) Comunanza (AP) CAP (**) INTERVENTI URGENTI A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DALL ECCEZIONALE EVENTO SISMICO CHE HA INTERESSATO LE REGIONI LAZIO, MARCHE, UMBRIA E ABRUZZO IL 24 AGOSTO, IL 26 E 30 OTTOBRE 2016 LEGGE N. 229 DEL

Dettagli

Sospensione dei pagamenti delle rate a seguito degli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016.

Sospensione dei pagamenti delle rate a seguito degli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016. Sospensione dei pagamenti delle rate a seguito degli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016. CheBanca! conferma il proprio impegno a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 MONTI SIBILLINI Comuni di: ACQUASANTA TERME, ARQUATA DEL TRONTO, COMUNANZA, MONTEFORTINO, MONTEGALLO, MONTEMONACO, ROCCAFLUVIONE MEDIO TENNA Comuni di: AMANDOLA,

Dettagli

Codice ente A.N.P.A.S. - ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE INSIEME

Codice ente A.N.P.A.S. - ASSOCIAZIONE NAZIONALE PUBBLICHE ASSISTENZE INSIEME Ancona Agugliano Via Gavone, 15 936 P.A. Croce Gialla - Onlus NZ01704 SOCIALE COME RISPOSTA Assistenza 2014038 3 Ancona Ancona Via G. Di Vittorio, 16 35239 ACLI - Associazione Lavoratori Italiani Marche

Dettagli

Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani - anno 2014 Elenco Sedi Progetti

Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani - anno 2014 Elenco Sedi Progetti Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani - anno 2014 Elenco Sedi Progetti Provincia Comune Indirizzo Denominazione Nome Settore ANCONA FALCONARA MARITTIMA

Dettagli

PROGETTI E SEDI DI ATTUAZIONE

PROGETTI E SEDI DI ATTUAZIONE ENTE Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Acqualagna Comune di Apecchio PROGETTI E SEDI DI ATTUAZIONE Mappa dei rischi idrogeologici, controllo ed evoluzione dei fenomeni (Servizio Protezione civile

Dettagli

REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA

REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELIBERAZIONE LEGISLATIVA APPROVATA DALL ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONALE NELLA SEDUTA DEL 26 LUGLIO 2011, N. 52 ULTERIORI MODIFICHE DELLA LEGGE REGIONALE 20 GIUGNO

Dettagli

C è un Infinito diverso oggi nelle Marche. Un altro sguardo.

C è un Infinito diverso oggi nelle Marche. Un altro sguardo. C è un Infinito diverso oggi nelle Marche. Un altro sguardo. 1 2 Un Infinito che ha rovesciato l orizzonte. Perché da quel confine, antico ostacolo, si affaccia oggi il desiderio di chi, cercando infiniti

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2013

Rapporto sull Immigrazione 2013 Rapporto sull Immigrazione 2013 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2012 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le

Dettagli

ELENCO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE AMMISSIBILI SEZIONE A (ATECO 2007)

ELENCO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE AMMISSIBILI SEZIONE A (ATECO 2007) 51 APPENDICE 1 ELENCO DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE AMMISSIBILI SEZIONE A (ATECO 2007) Sono ammessi all intervento gli investimenti finalizzati all esercizio delle seguenti attività economiche (classificazione

Dettagli

PER la tua vacanza 2015

PER la tua vacanza 2015 LUOGHI, esperienze, EVENTI PER la tua vacanza 2015 4/7 Marche in blu 8/11 Parchi e natura attiva 12/15 Cultura. The Genius of Marche 16/21 Made in Marche. Shopping e gusto a km 0 22/25 Dolci colline e

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO COMMERCIO E TUTELA DEI CONSUMATORI N. 1/CTC DEL 13/01/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO COMMERCIO E TUTELA DEI CONSUMATORI N. 1/CTC DEL 13/01/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO COMMERCIO E TUTELA DEI CONSUMATORI N. 1/CTC DEL 13/01/2015 Oggetto: L.R. 27/09 - ARTICOLO 37 APPROVAZIONE E PUBBLICAZIONE DEL CALENDARIO REGIONALE DELLE FIERE

Dettagli

CONSULTORI FAMILIARI NELLE MARCHE aggiornato a Maggio 2012

CONSULTORI FAMILIARI NELLE MARCHE aggiornato a Maggio 2012 CONSULTORI FAMILIARI NELLE MARCHE aggiornato a Maggio 2012 ** I giorni e gli orari di apertura variano in relazione alla prestazione, e possono essere modificati in base a fatti contingenti o necessità

Dettagli

COMUNI RICICLONI. edizione 2008

COMUNI RICICLONI. edizione 2008 COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE edizione 2008 I migliori risultati di raccolta differenziata per l anno 2007 Iniziativa della Settimana Europea sulla Riduzione dei Rifiuti rotonda a mare, Senigallia

Dettagli

Interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del Gruppo Antonio Merloni

Interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del Gruppo Antonio Merloni Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Business Unit Impresa Interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del Gruppo Antonio Merloni Accordo

Dettagli

BANDA LARGA NELLA REGIONE MARCHE

BANDA LARGA NELLA REGIONE MARCHE BANDA LARGA NELLA REGIONE MARCHE Contributo per la diffusione dei servizi a banda larga nei territori in digital divide MODELLO B 1 INDICE: 1. Premessa... 3 2. Introduzione... 4 3. Modalità di attuazione...

Dettagli

REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE VIII LEGISLATURA. deliberazione n. 52

REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE VIII LEGISLATURA. deliberazione n. 52 REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE deliberazione n. 52 VALUTAZIONE E GESTIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE (DECRETO LEGISLATIVO 4 AGOSTO 1999, N. 351): ZONIZZAZIONE DEL TERRITORIO REGIONALE, PIANO

Dettagli

S v i l u p p o s o s t e n i b i l e nelle città delle Marche

S v i l u p p o s o s t e n i b i l e nelle città delle Marche European Investment Bank Università Politecnica delle Marche S v i l u p p o s o s t e n i b i l e nelle città delle Marche IL CONTRIBUTO DEL PROGRAMMA JESSICA Ancona, novembre 2009 Rapporto elaborato

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2014

Rapporto sull Immigrazione 2014 Rapporto sull Immigrazione 2014 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2013 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le

Dettagli

La riorganizzazione della Continuità assistenziale (Guardia

La riorganizzazione della Continuità assistenziale (Guardia La riorganizzazione della Continuità assistenziale (Guardia medica) in Italia e nelle Marche Franco Pesaresi Direttore ASP Ambito 9 Jesi (AN) 20/07/2014 Il presente articolo, seppur autonomo nella sua

Dettagli

Assemblea Territoriale d Ambito dell Ambito Territoriale Ottimale ATO 2 - Ancona

Assemblea Territoriale d Ambito dell Ambito Territoriale Ottimale ATO 2 - Ancona Convenzione per l esercizio unitario delle funzioni amministrative in materia di organizzazione dei servizi di gestione integrata dei rifiuti urbani da parte dell Assemblea Territoriale d Ambito (ATA)

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 22 marzo 2016, n. 26398 Avviso pubblico per la selezione di iniziative imprenditoriali nei territori dei Comuni

Dettagli

Manuale per l'uso dell'estrattore on-line

Manuale per l'uso dell'estrattore on-line Manuale per l'uso dell'estrattore on-line Centro Funzionale Multirischi Protezione Civile Regione Marche e-mail:centrofunzionale@regione.marche.it tel:071 8067747 fax:0718067709 web: Indice Breve storia

Dettagli

MEDICINA DELLO SPORT STRUTTURE PUBBLICHE

MEDICINA DELLO SPORT STRUTTURE PUBBLICHE MEDICINA DELLO SPORT STRUTTURE PUBBLICHE > AREA VASTA 1 ASUR MARCHE SEDE PESARO Via XI Febbraio 36 SEDE FANO Via Vittorio Veneto OSPEDALE SANTA CROCE > AREA VASTA 2 ASUR MARCHE SEDE SENIGALLIA SEDE JESI

Dettagli

. Cod. Fiscale n e residente in. Via. n, in qualità di legale. rappresentante di.. CHIEDE

. Cod. Fiscale n e residente in. Via. n, in qualità di legale. rappresentante di.. CHIEDE ALLEGATO A - Schema di domanda di partecipazione Marca da bollo da 16 Alla Fondazione Marche Cinema Multimedia Via 60125 ANCONA OGGETTO: Domanda 1 di partecipazione alla manifestazione di interesse - Per

Dettagli

sprintonline.com - Premi a Pesaro e Urbino per il concorso nazionale

sprintonline.com - Premi a Pesaro e Urbino per il concorso nazionale Pagina 1 di 5 Menu Home Archivio News Inserimento News News Sondaggi TOP NEWS - Quello che hanno lasciato Zanardi ed il dott. Costa a Senigallia e Corinaldo - La diagnosi dell'attacco degli hackers al

Dettagli

COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE

COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE 5 EDIZIONE PREMIO COMUNI RICICLONI PER LA REGIONE MARCHE (I migliori risultati di raccolta differenziata per l anno 2006) Piane di Chienti, Tolentino (MC) 14 Dicembre 2007 Sede del COSMARI Tel/fax 071.200852

Dettagli

REGIONE ~~ MARCHE l~

REGIONE ~~ MARCHE l~ REGIONE ~~ MARCHE l~ DA DOVE PARTIAMO Movimento turistico registrato negli esercizi ricettivi della Regione Marche 2014/2013 Italiani Stranieri Totale Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze 1.880.958

Dettagli

DATA AZIONE Organizzazione

DATA AZIONE Organizzazione un lungo percorso per arrivare a Terre Marchigiane di seguito un elenco delle azioni più significative realizzate con pieno successo. DATA AZIONE Organizzazione 1998 2000 Azioni di consulenza e realizzazione

Dettagli

lnsieme a te. Ogni giorno.

lnsieme a te. Ogni giorno. lnsieme a te. Ogni giorno. Portiamo a casa risultati. MMS, nata il 1.1.2008 a seguito di un lungo ed articolato processo di integrazione tra due società di gestione dei servizi pubblici della Provincia

Dettagli

Mare. Le Marche in blu. Made in Marche. Gusto a km.0 e shopping di qualità. Dolci colline e antichi borghi. Parchi e natura attiva

Mare. Le Marche in blu. Made in Marche. Gusto a km.0 e shopping di qualità. Dolci colline e antichi borghi. Parchi e natura attiva Il prodotto turistico/cluster è un insieme composto da risorse turistiche (spiagge, borghi, musei, ecc.) + servizi turistici (hotel, ristoranti, ecc.), presentato al mercato in maniera unitaria ed omogena

Dettagli

I SERVIZI POSTALI NELLE MARCHE

I SERVIZI POSTALI NELLE MARCHE 1 I SERVIZI POSTALI NELLE MARCHE LINEE GUIDA DEL MODELLO ORGANIZZATIVO LA RETE LOGISTICA I TRASPORTI IL RECAPITO Linee guida del modello organizzativo. Nell ambito del business di Poste Italiane, il servizio

Dettagli

Macroambito G Il territorio dei Parchi Nazionali

Macroambito G Il territorio dei Parchi Nazionali Macroambito G Il territorio dei Parchi Nazionali Il macro ambito coincide a Nord, per tutta la sua lunghezza, con l alto corso del Fiume Chienti dalla sorgente fino alla località Caccamo, in Comune di

Dettagli

Buon viaggio! Orario 2006. autobus - treno - aereo - nave. Percorsi urbani-extraurbani. Provincia di Ascoli Piceno

Buon viaggio! Orario 2006. autobus - treno - aereo - nave. Percorsi urbani-extraurbani. Provincia di Ascoli Piceno Provincia di Ascoli Piceno Medaglia d oro al Valor Militare per attività partigiana Assessorato ai Trasporti Campagna a sostegno dell utilizzo del mezzo pubblico in collaborazione con Regione Marche Assessorato

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini

Dettagli

Avvisati Per Provincia Completo

Avvisati Per Provincia Completo Pagina 1 di 6 83839 alberti francesco via volturno 16 fermo 63900 3474658892 FM alfra60@alice.it 30102 Antinori Francesco via Tasso 47 Civitanova 62012 3356082427 MC f.antinori@libero.it Marche 39344 Antonini

Dettagli

ALLEGATO L. ENTE Provincia/Comune. Prov. Denominazione Scuola Importo richiesto MARCHE

ALLEGATO L. ENTE Provincia/Comune. Prov. Denominazione Scuola Importo richiesto MARCHE Prov ENTE Provincia/Comune MARCHE ALLEGATO L Denominazione Scuola Importo richiesto MC Recanati Polo scolastico B. Gigli 1.000.000,00 MC Montecassiano Ist compr. "G.Cingolani" Sc. Primaria 859.086,19 FM

Dettagli

Centro Servizi Territoriale Pesaro e Urbino

Centro Servizi Territoriale Pesaro e Urbino Centro Servizi Territoriale Pesaro e Urbino Il suap On-line Senigallia 5 dicembre 2013 Ing. Alessandro Ferri Provincia di Pesaro e Urbino 1 Il CST di Pesaro e Urbino ENTI CONVENZIONATI 60 su 60 Comuni

Dettagli

Tabelle di approfondimento sulle associazioni di volontariato delle Marche

Tabelle di approfondimento sulle associazioni di volontariato delle Marche Tabelle di approfondimento sulle associazioni di volontariato delle Marche Di seguito la specifica del ambito di attività delle associazioni socie e l elenco completo dei soci AVM al 31/12/2012. Per ogni

Dettagli

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAMERINO Revisore Unico 0737492500. Fax 0737492573 ersu.camerino@ersucam.

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAMERINO Revisore Unico 0737492500. Fax 0737492573 ersu.camerino@ersucam. CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Vincenzo Curi Data di nascita 1 maggio 1965 Amministrazione Incarico attuale Recapito telefonico presso l amministrazione E-mail istituzionale ENTE REGIONALE

Dettagli

IDENTITA DEL TERRITORIO E NUOVI PRODOTTI TURISTICI NELLE REGIONI DEL CENTRO ITALIA

IDENTITA DEL TERRITORIO E NUOVI PRODOTTI TURISTICI NELLE REGIONI DEL CENTRO ITALIA IDENTITA DEL TERRITORIO E NUOVI PRODOTTI TURISTICI NELLE REGIONI DEL CENTRO ITALIA Febbraio 2012 A cura di Identità del territorio e nuovi prodotti turistici nel l Periodo di riferimento: 2011 Pagina 1

Dettagli