RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Assicurazione.it!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Assicurazione.it!"

Transcript

1 de Guida Joomla di: Alessandro Rossi, Flavio Copes RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Assicurazione.it! Fiat 500 con B.P.S. incluso nel prezzo. Scopri tutti i vantaggi. Primi passi con Joomla Introduzione Cos'è Joomla, perché è importante la versione 1.5 e come scaricarla Installazione Requisiti minimi, caricare i file via FTP, procedura guidata di installazione su server remoto Trasferire il sito da locale a remoto Impariamo come trasferire Joomla da locale a remoto Come è strutturato Joomla Analizziamo il frontend e l'amministrazione di Joomla Il pannello di amministrazione Come accedere all'amministrazione del sistema ed iniziare a modificare alcune caratteristiche di base

2 I contenuti Organizzare i contenuti in Joomla Come è possibile inserire ed organizzare i contenuti in Joomla: sezioni, categorie e articoli Ottimizzare i contenuti Gestiamo articoli, categorie, sezioni e prima pagina Scrivere articoli disposti su più pagine Vediamo come scrivere articoli lunghi, disposti su più pagine Gestire le immagini Joomla permette di avere una gestione delle immagini completa Gestire i feed RSS Impariamo a gestire i nostri feed e aggregare i feed di altri siti Estensioni e moduli I componenti Come scaricare ed utilizzare i componenti più comuni Gestire i moduli Organizzare la visualizzazione dei moduli sul front-end I menu Gestire i menu presenti ed aggiungere nuove voci Le estensioni Installare moduli e funzionalità aggiuntive, rendere visibili le nuove estensioni Grafica e template La grafica e i template Personalizzare l'aspetto del sito aggiungendo nuovi template e customizzandoli Personalizzare il template di default Modifichiamo il tema grafico preimpostato di Joomla Aggiungere e modificare posizioni nel template Vediamo come è possibile cambiare le posizioni di un modulo all'interno del template Migrazione dalla 1.0.x e SEO Ottimizzazione per i motori di ricerca URL rewriting, htaccess, metadati e parole chiave negli articoli Migrare dalla versione 1.0.x alla 1.5 Portare tutti i contenuti dei vecchi siti nella nuova versione Avanzate Recuperare la password di amministratore Se dimentichiamo la password di amministratore è possibile recuperarla Aggiornare la versione di Joomla installata Vediamo come aggiornare Joomla alla versione più recente Aggiornare una estensione installata Vediamo i diversi modi per aggiornare una estensione installata Rimuovere funzionalità inutili dal sito

3 Eliminiamo contenuti e moduli superflui da Joomla Migliorare la velocità di caricamento delle pagine Ottimizziamo il caricamento delle pagine di Joomla CMS» Guide» Guida Joomla Lezioni: > Indice Introduzione Fiat 500 con B.P.S. incluso nel prezzo. Scopri tutti i vantaggi. Parli e Navighi da 18,90 /mese per 2 anni 94Condividi

4 Joomla è forse il più noto tra i CMS. Nota è anche la sua storia: nasce nel 2005 e in principio eredita molto del codice di Mambo, dal quale si emancipa fino ad arrivare alla versione 1.5, sviluppata interamente dal Team di Joomla. La versione 1.5 rappresenta una grande svolta per il progetto del CMS, già considerato da molti come il migliore in ambito Open Source. Il lungo periodo di gestazione ha lasciato sulle spine per parecchi mesi la comunità degli utilizzatori di Joomla, che ora vedono le loro attese ricompensate dalle molte novità introdotte e dalle funzionalità migliorate. Molte di queste implementazioni e novità le scopriremo insieme in questa guida, altre saranno oggetto di articoli di approfondimento, attraverso cui seguiremo le evoluzioni che che il Team di sviluppo sta portando avanti appoggiato dalla community. Come per tutti i software open source di successo, la forza di Joomla sta nella comunità. Una community molto grande, compatta e laboriosa, pronta ad effettuare test e riportare bug, disposta a tradurre il CMS in moltissime lingue e a collaborare nella realizzazione di temi grafici o componenti aggiuntivi che potenziano questo applicativo. Joomla è uno strumento che permette la creazione e la pubblicazione di siti Internet dinamici, in maniera semplice e veloce, ma anche con grandi potenzialità e sicurezza. Un pannello di controllo ricco di icone e con grafica accattivante ci guida nell'inserimento dei contenuti e nella configurazione delle caratteristiche del sito, fra sondaggi e notizie, gallerie fotografiche, blog e molto altro. Tutte queste operazioni possono essere effettuate senza scrivere o modificare una riga di codice. Particolare importanza poi riveste la presenza di un editor integrato (WYSIWYG), la cui interfaccia utente, simile a quella delle popolarissime applicazioni "Office", aiuta l'utente a creare agevolmente i contenuti che intende realizzare. Non occorrono quindi conoscenze specifiche, ma solo un po' di curiosità e voglia di imparare a far parte della grande rete con il proprio sito Internet. Scaricare Joomla 1.5 La versione 1.5 di Joomla in inglese può essere liberamente scaricata da sito ufficiale del progetto, ma il consiglio è quello di scaricare direttamente la versione localizzata in Italiano dal sito ufficiale per la traduzione di Joomla per il nostro paese: È necessario accedere all'area download, selezionare la categoria Joomla 1.5 e la sottocategoria Core e Patch, qui premere sul tasto download. Salviamo poi il file in una cartella del nostro PC. È necessario estrarre tutto il contenuto da questo archivio compresso utilizzando uno degli appositi programmi di decompressione. Se sprovvisti di tali programmi possiamo utilizzare zipit. CMS» Guide» Guida Joomla Lezioni: 1. 1

5 > Indice Installazione Hosting SemidedicatoIP dedicato e supporto tecnico a soli 414 l anno Crea il tuo Sito webfacile e professionale Prova gratuita per 10 gg! 94Condividi Una volta estratto il contenuto del file compresso in una cartella, che chiameremo "Joomla", vi troviamo 24 oggetti: 15 cartelle e 9 file. Sarà necessario caricare tutti questi file nello spazio Web associato al nostro dominio (es. Per farlo avremo bisogno di una connessione a internet, di un client FTP e naturalemente dei dati di accesso al server via FTP (questi dati vengono forniti direttamente dal gestore dello spazio Web al momento dell'acquisto o della registrazione del dominio). Nota: Un client FTP è un programma che ci permette di copiare (spostare e cancellare) file sul nostro spazio Web. Un buon programma gratuito è Filezilla.

6 Ma prima di caricare tutti i file, vediamo quali sono le caratteristiche minime del server che dobbiamo richiedere al nostro servizio di hosting per utilizzare Joomla. Server Linux (Apache) versione di PHP (o superiore) Supporto XML Safe Mode: Off File Uploads: On 1 Database MySQL Una volta appurata la compatibilità del nostro servizio di hosting, configuriamo il nostro client FTP e trasferiamo quindi tutte le cartelle e i file della nostra cartella "Joomla" nella cartella principale del nostro spazio Web (per alcuni può essere all'interno della cartella "httpdocs", oppure "www" o "pubblic_html" etc.) che chiameremo cartella "root". Questa operazione di caricamento può richiedere alcuni minuti essendo molte centinaia i file da trasferire. Terminato il trasferimento dei file, verifichiamo che nella cartella root, dove ora sono presenti i file di Joomla, non sia presente alcun file dal nome "index.html" o "index.htm"; se presente rinominiamolo con un nome differente. La procedura di installazione guidata Accediamo al nostro sito Web, digitando nella barra degli indirizzi del browser il nome esatto, esempio: "www.nomesito.it". In questo modo daremo inizio alla procedura guidata di installazione di Joomla. La pagina di installazione ci evidenzia subito le diverse fasi che percorreremo. Nella prima fase siamo chiamati a selezionare la lingua desiderata per la nostra installazione. Per passare alla fase successiava clicchiamo sul tasto "Avanti". La seconda fase prevede un "Controllo pre-installazione" attraverso il quale è possibile verificare che i parametri del server che ospita il nostro sito siano corretti, in questo caso li troviamo marcati di colore verde. Figura 1. Verifica dei parametri del server

7 Nella terza fase è riportato il testo della licenza con cui viene distribuito Joomla. Si tratta della licenza GNU GPL e nello specifico della versione 2. La traduzione di questo testo è visibile sul sito La fase numero 4 serve ad indicare a Joomla le coordinate del database (tipicamente MySql) che utilizzeremo. Dobbiamo inserire i quindi i parametri: nome dell'host, nome del database, nome utente del database e la rispettiva password. Solitamente questi parametri vengono forniti direttamente dal gestore dello spazio Web al momento dell'acquisto o della registrazione del dominio, oppure è possibile creare un nuovo database dal pannello di controllo del proprio spazio Web. Compilati correttamente questi 4 campi, passiamo alla fase successiva. Figura 2. Inserire i parametri del database

8 La quinta fase è dedicata alla configurazione di parametri ftp. È possibile configurare l'ftp layer con i dati di accesso FTP del nostro spazio Web, ma questa operazione non è funzionale alla trattazione e la ingnoreremo passando alla fase successiva. Nella fase numero 6: Configurazione è necessario inserire il nome del proprio sito, inserire i dati dell'utente amministratore di questo sito, quindi l'indirizzo e la password di accesso. È importante fare molta attenzione alla password che viene inserita, questa non potrà essere recuperata se dimenticata e non sarà così più possibile accedere al pannello di amministrazione del sito. Il consiglio inoltre è quello di di premere sul tasto "Installare i dati di esempio". Questo permette l'inserimento sul nostro sito di notizie e testi di esempio che possono risultare utili per capire il funzionamento di Joomla. Fatto questo e visualizzato il testo di conferma di avvenuta installazione dei dati di esempio, procediamo con l'ultima fase. Figura 3. Configurazione principale del sito

9 L'ultima fase serve semplicemente a dirci che l'installazione è terminata e a ricordarci di rimuovere dalla root del nostro sito la cartella "installation". Possiamo procedere all'eliminazione di questa cartella utilizzando il programma FTP con cui abbiamo provveduto al caricamento dei file sul server. Eseguita questa semplice ma necessaria operazione possiamo premere sul tasto "Sito" presente in alto a destra nell'ultima pagina della fase di installazione. Ed ecco apparire il nostro sito, già ricco di notizie e link. Impareremo ora a modificarlo ed aggiornarlo secondo i nostri desideri grazie all'aiuto di Joomla!

10 La quinta fase è dedicata alla configurazione di parametri ftp. È possibile configurare l'ftp layer con i dati di accesso FTP del nostro spazio Web, ma questa operazione non è funzionale alla trattazione e la ingnoreremo passando alla fase successiva. Nella fase numero 6: Configurazione è necessario inserire il nome del proprio sito, inserire i dati dell'utente amministratore di questo sito, quindi l'indirizzo e la password di accesso. È importante fare molta attenzione alla password che viene inserita, questa non potrà essere recuperata se dimenticata e non sarà così più possibile accedere al pannello di amministrazione del sito. Il consiglio inoltre è quello di di premere sul tasto "Installare i dati di esempio". Questo permette l'inserimento sul nostro sito di notizie e testi di esempio che possono risultare utili per capire il funzionamento di Joomla. Fatto questo e visualizzato il testo di conferma di avvenuta installazione dei dati di esempio, procediamo con l'ultima fase. Figura 3. Configurazione principale del sito L'ultima fase serve semplicemente a dirci che l'installazione è terminata e a ricordarci di rimuovere dalla root del nostro sito la cartella "installation". Possiamo procedere all'eliminazione di questa cartella utilizzando il programma FTP con cui abbiamo provveduto al caricamento dei file sul server. Eseguita questa semplice ma necessaria operazione possiamo premere sul tasto "Sito" presente in alto a destra nell'ultima pagina della fase di installazione. Ed ecco apparire il nostro sito, già ricco di notizie e link. Impareremo ora a modificarlo ed aggiornarlo secondo i nostri desideri grazie all'aiuto di Joomla!

11 CMS» Guide» Guida Joomla Lezioni: > Indice Trasferire il sito da locale a remoto Hosting SemidedicatoIP dedicato e supporto tecnico a soli 414 l anno Conto Corrente ArancioCarta di credito e prelievi gratis Scopri i vantaggi! 96Condividi Ogni sito web viene dapprima sviluppato su una installazione di test e poi, una volta che è stato completata la sua progettazione trasferito su un sito di produzione. Per comodità, l installazione di test viene spesso configurata in locale, utilizzando un pacchetto come XAMPP che fornisce server Apache, PHP e MySQL attraverso una comoda installazione.

12 Presto o tardi arriverà il momento in cui dovremo trasferire il sito locale su un server Web remoto. Per fare questo armiamoci di client FTP e di un editor di testo. Dobbiamo assicurarci di avere i dati del server FTP che dobbiamo usare per caricare i dati in remoto. Questa informazione è normalmente fornita dall hosting su cui abbiamo ospitato il sito. Innanzitutto colleghiamoci al server FTP remoto, in modo da caricare tutti i file di Joomla sul server. E importante assicurarsi che la cartella in cui andiamo a copiare l installazione di Joomla sia quella giusta, così come ci è stata comunicata dall hosting. Per farlo, possiamo caricare un file index.html di esempio in questa cartella, e vedere se è raggiungibile usando il browser. Tipicamente esiste una cartella public_html o httdocs in cui dobbiamo inserire i file di Joomla. Una volta terminato il caricamento dei file, effettuiamo il trasferimento del database. Suppongo che abbiate a disposizione uno strumento per la gestione del database come ad esempio phpmyadmin o un altro prodotto equivalente, che consenta di esportare i dati memorizzati nel database. Per trasferire il database apriamo phpmyadmin ed esportiamo i dati del database di Joomla: questa operazione genera un file di testo che possiamo importare nel database remoto, sempre utilizzando phpmyadmin (ma questa volta eseguendolo sul server remoto) oppure un altro software equivalente fornito dal gestore dell hosting. Ora dobbiamo modificare le impostazioni di Joomla. Non basta infatti copiare l installazione da una posizione all altra perchè funzioni correttamente, ma occorre modificare alcuni parametri. Dovremo modificare: L indirizzo, lo username e la password del server MySQL I parametri dell FTP Il percorso della cartella temporanea Il percorso della cartella di log Per fare questo dobbiamo modificare il file configuration.php, il file che memorizza i valori dei parametri fondamentali dell installazione di Joomla. Figura b Il file configuration.php Questo file usa il linguaggio PHP impostando alcuni parametri, seguendo la struttura var $nomevariabile = valore ; Basterà modifichiamo i valori delle variabili inserendo i parametri corretti: $host: il nome dell host del server MySQL

13 $user: lo username con cui potete accedere al database $password: la password associata allo username $db: il nome del database $ftp_host: il nome del server ftp $ftp_user: lo username del server ftp $ftp_pass: la password associata allo username $ftp_root: il percorso della cartella di Joomla $log_path: il suo valore deve essere il percorso della cartella di Joomla più /logs $tmp_path: il suo valore deve essere il percorso della cartella di Joomla più /tmp CMS» Guide» Guida Joomla Lezioni: > Indice Come è strutturato Joomla Conto Corrente ArancioCarta di credito e prelievi gratis Scopri i vantaggi! Hosting SemidedicatoIP dedicato e supporto tecnico a soli 414 l anno

14 96Condividi L intero codice di Joomla può essere suddiviso in due grandi sezioni: il lato frontend (sito) ed il lato di amministrazione. Il codice che realizza le funzionalità dell'amministrazione si trova nella cartella administrator. Figura a. I file del lato amministrazione Il lato amministrazione è l insieme di funzionalità di Joomla che si occupa di gestire i contenuti e le funzioni che sono rese disponibili attraverso il lato frontend. Joomla basa la propria struttura su entità chiamate componenti. Il componente che si occupa di presentare il contenuto si chiama com_content. Osservando la home page della nostra installazione Joomla possiamo notare che molti link sono della forma index.php?option=com_content&view=article&id=5[..] Questo significa che il collegamento porta ad una pagina gestita dal componente com_content. Osservando meglio i collegamenti troviamo anche com_newsfeeds

15 com_weblinks com_user com_banners Tutti questi sono componenti che svolgono una funzione particolare: com_newsfeeds si occupa di pubblicare notizie recuperate da altri siti usando il protocollo RSS, com_weblinks gestisce raccolte di collegamenti preferiti, com_user consente il login degli utenti, com_banners gestisce banner pubblicitari e collegamenti sponsorizzati. La prima pagina viene invece gestita dal componente com_frontpage,, il cui compito è organizzare in modo ottimale la presentazione dei contenuti in home page. I componenti sono centrali per il funzionamento di Joomla, infatti senza di essi non funzionerebbe. A far da contorno ai componenti troviamo dei box in cui sono visualizzate voci di menu, sondaggi, form per il login e la ricerca ed altre informazioni. Tutte queste sono informazioni che vengono fornite dai moduli, infatti ogni box è un modulo. o. Tutti i componenti ed i moduli vengono configurati utilizzando l interfaccia di amministrazione. Un altro meccanismo molto importante per il funzionamento di Joomla sono i menu. Come possiamo notare, ogni sito ha uno o più menu. Joomla basa il suo funzionamento sul fatto che ogni elemento di contenuto viene associato ad una voce di menu. Possiamo capire tutto questo analizzando i collegamenti interni a Joomla: ogni link ha al suo interno (generalmente alla fine, ma non è obbligatorio) il parametro Itemid. index.php?option=com_content&view[ ]&Itemid=50 Il valore del parametro Itemid non è altro che l id del menu cui appartiene questo elemento di contenuto, ed è utilizzato per stabilire quale template deve essere utilizzato e quali moduli devono essere mostrati. Ogni modulo ed ogni template, infatti, è assegnabile ad una (o più di una) particolare voce di menu, e Itemid è l elemento che permette di determinarla. Basti provare a cambiare il valore di questo parametro oppure eliminarlo per notare come cambia la visualizzazione delle pagine. Il pannello di amministrazione Parli e Navighi da 18,90 /mese per 2 anni Crea il tuo Sito webfacile e professionale Prova gratuita per 10 gg!

16 96Condividi Per accedere al pannello amministratore del nostro sito è necessario digitare l'indirizzo principale seguito da /administrator per esempio: Figura 1. Accedere come amministratore Come nome utente inseriremo "admin" e come password quella scelta al termine della procedura di installazione. Il Pannello di controllo ci appare suddiviso in tre aree, i vari menu a tendina nella parte superiore, le icone di accesso veloce nella parte centrale ed i messaggi e le statistiche nella parte destra. Figura 2. Il pannello di controllo

17 Risulta molto utile mantenere una pagina del nostro browser posizionata in amministrazione (Backend) di Joomla e una nuova pagina che visualizza la pagina principale accessibile ai visitatori del nostro sito (Front-end), per verificare velocemente il risultato delle modifiche effettuate. L'apposito tasto "anteprima" posizionato in alto a destra della barra del menu ci aiuta ad aprire questa nuova pagina che visualizza il Front-end. Dal menu Sito>Configurazione si accede ai parametri di configurazione globale, solitamente non occorre apportare molte modifiche in questi parametri. Nel riquadro "Configurazione Sito" ritroviamo il nome assegnato al sito in fase di installazione, nel riquadro Configurazione Metadata è consigliato modificare la Descrizione del sito (Meta Description) inserendo un testo non superiore ai 150 caratteri, che i motori di ricerca utilizzano per mostrare i risultati nelle cosiddette SERP. Proprio per questo motivo una corretta scrittura del tag Meta Description è utilissima per aumentare i click al nostro sito nei risultati delle ricerche. Risulta utile per l'indicizzazione anche l'inserimento di parole chiave separate da virgola nel campo Parole chiave del sito (Meta Keywords). Terminate queste modifiche è necessario premere sul tasto in alto a destra della pagina. Una nuova modifica che si può ritenere subito necessaria è rivolta alla scritta centrale nella homepage "Benvenuto in Joomla!", questa può essere eseguita andando in Menu>Menu Principale poi cliccando su Home> e poi su Parametri - Sistema. Figura 2. Modificare il titolo della pagina

18 Qui finalmente possiamo modificare il "Titolo pagina" ed inserire una nuova frase di benvenuto. È utile sottolineare che anche i titoli di pagina sono molto importanti ai fini del posizionamento. Tutti i contenuti presenti nel nostro sito posso quindi essere modificati, disattivati, spostati o cancellati dal pannello amministratore utilizzando le apposite voci di menu. Organizzare i contenuti in Joomla Hosting SemidedicatoIP dedicato e supporto tecnico a soli 414 l anno Conto Corrente ArancioCarta di credito e prelievi gratis Scopri i vantaggi!

19 96Condividi Visualizzando il Front-end notiamo una grande quantità di testi inseriti in differenti posizioni, catalogati in categorie e accessibili in modalità differenti, questi vengono chiamati Contenuti ed è possibile gestirli dall'apposito menu di amministrazione Contenuti. Figura 1. Pagina di esempio I contenuti appartenenti a determinate sezioni o categorie assumono il temine di Articoli. Si possono creare illimitate Sezioni che contengono illimitate Categorie che a loro volta possono contenere illimitati Articoli. Figura 2. Schema dei contenuti di un sito

20 Risulta così estremamente semplice creare una nuova pagina del nostro sito, da menu Contenuti>Gestione Articoli. Dal tasto "Nuovo" in alto a destra si accede alla creazione dell'articolo. Figura 3. Creazione di un nuovo articolo È necessario inserire il "Titolo", selezionare la sezione e la categoria di appartenenza; se non è presente una sezione o una categoria adatta a questo contenuto è possibile selezionare "Nessuna categoria". Per inserire il contenuto, è necessario posizionare il cursore all'interno dell'editor e scrivere il contenuto, sia esso semplice testo o arricchito da immagini e link esterni. Il menu dell'editor offre molte altre funzionalità che simili a quelle dei più noti programmi di elaborazione testi come Word. Terminata la compilazione del contenuto è necessario premere sul tasto "Salva" in alto a destra della pagina. L'articolo è ora salvato e ci viene mostrato nell'elenco degli articoli presenti. Da questo elenco è possibile tornare a modificare l'articolo premendo sul titolo, oppure variare lo stato dell'articolo, da pubblicato (quindi visibile dal nostro sito - Front-end) a non pubblicato (quindi non visibile da Front-end ma ancora presente in Back-end), mentre dalla colonna "Prima pagina" è possibile pubblicare il nostro articolo direttamente nella Homepage del sito.

21 Ottimizzare i contenuti Posta Certificata ArubaAttiva la tua casella con Solo 5,00 + iva l'anno Conto Corrente ArancioCarta di credito e prelievi gratis Scopri i vantaggi! 96Condividi In Joomla tutti i contenuti si chiamano articoli, ed ogni articolo appartiene ad una categoria, a sua volta contenuta in una sezione. Figura c. Gestione sezioni

22 Questa struttura non è modificabile se non attraverso l uso di estensioni che consentano la creazione di ulteriori sottocategorie nidificate. Questo può rappresentare da un lato uno svantaggio, ma da un altro lato è utile per mantenere un certo ordine all interno della gestione dei contenuti. Joomla ci permette di gestire il contenuto del sito attraverso il menu Contenuti. Figura d. Il menu contenuti Questo menu offre cinque opzioni: Gestione articoli Cestino articoli Gestione sezioni Gestione categorie Gestione prima pagina Gestione articoli consente di visualizzare tutti gli articoli che sono presenti all interno del sito, filtrarli in base alla categoria, alla sezione, allo stato ed in base ad altri parametri. Categorie e sezioni Se abbiamo installato i dati di esempio, possiamo notare che sono presenti molti articoli, sono suddivisi in 3 sezioni e 9 categorie. Possiamo gestire sezioni e categorie utilizzando le voci di menu a loro dedicate: Gestione sezioni e Gestione categorie. Figura e. Gestione articoli

23 Se un articolo non appartiene a nessuna sezione ed a nessuna categoria, si parla di contenuto statico. Questa funzionalità viene utilizzata per creare una pagina consultabile soltanto attraverso una voce di menu. Frontpage E possibile mostrare gli articoli in home page, semplicemente abilitando l opzione Prima pagina dalla gestione articoli. Gli articoli in prima pagina vengono gestiti in modo diverso dagli altri, infatti esiste la voce di menu Gestione prima pagina che permette di gestire la presentazione, modificando l ordine in cui questi contenuti sono presentati, sospendendo o rimuovendone la pubblicazione. Figura f. Articoli archiviati e in prima pagina Archiviare gli articoli Da Gestione articoli o Gestione prima pagina abbiamo la possibilità di archiviare gli articoli pubblicati. Selezionando la checkbox relativa ad un articolo e premendo l icona Archivia il contenuto in questione viene archiviato.

24 Un contenuto archiviato viene tolto dalla pubblicazione, non è possibile agire su di esso modificandolo fino a che viene ripristinato usando l apposita funzione. Collegare i contenuti ai menu Possiamo visualizzare tutti gli articoli contenuti in una determinata sezione o categoria collegando una voce di menu ad essa. Per fare questo apriamo ad esempio il menu Menu Main menu. Premiamo il pulsante Nuovo e selezioniamo Articoli. Figura g. La lista degli articoli Come possiamo vedere abbiamo la possibilità di mostrare: Lista di articoli archiviati: visualizza tutti gli articoli che sono stati archiviati. Aspetto articolo: possiamo mostrare un articolo qualsiasi tra quelli che abbiamo memorizzato. Aspetto invio articoli: mostra la form che permette l invio di un nuovo articolo. Aspetto categoria blog: mostra tutti gli articoli presenti in una categoria, usando un particolare aspetto della pagina che mostra per primi gli ultimi articoli inseriti. Aspetto blog prima pagina: mostra gli articoli che sono stati impostati come articoli di prima pagina, nel formato blog. Aspetto sezione blog: mostra tutti gli articoli di una sezione, in formato blog. Aspetto sezione: mostra la lista delle categorie contenute in una sezione. Scrivere articoli disposti su più pagine 3,2,1 euro a eseguito!la potenza di Webank T3 a commissioni mai viste.

25 Segretaria24 da 39 /meserisponde al telefono per te. Prova gratis! 96Condividi Joomla permette di pubblicare articoli molto lunghi e fornisce un meccanismo che ci permette di gestire articoli disposti su più pagine.. Innanzitutto creiamo un nuovo articolo aprendo il menu Contenuti Gestione articoli e cliccando il pulsante Nuovo in alto a destra. Figura h. Creiamo un nuovo articolo A questo punto viene presentato il form che ci consente di inserire un nuovo contenuto nel sito. Compiliamo il campo Titolo inserendo Prova di articolo multipagina, impostiamo l articolo pubblicato ma non in prima pagina e creiamolo come articolo della sezione News, categoria Latest. Ora possiamo concentrarci sulla parte che ci interessa di più: il testo. Scriviamo la prima parte dell articolo (5-6 paragrafi), quindi scorriamo la pagina e premiamo il pulsante Pagebreak posto in fondo all editor di testo. Figura i. Il pulsante pagebreak

26 Verrà aperta una finestra in cui possiamo inserire il titolo della pagina nel campo Titolo pagina ed il titolo che questa pagina assume all interno dell indice dei contenuti, nel campo Tabella dei contenuti. Notiamo che questi due campi si riferiscono alla porzione di testo che segue il pagebreak. Una volta inseriti questi dati, premiamo il pulsante Inserisci Pagebreak, dopo questo scriviamo un altra porzione di testo e salviamo l articolo. Apriamo la home page del nostro sito e clicchiamo nel modulo Latest News l articolo che abbiamo appena creato. Come possiamo notare, viene mostrata la prima parte del nostro articolo, quella precedente al pagebreak. Figura l. Inseriamo un pagebreak Viene evidenziato che si tratta della prima pagina delle due che compongono l articolo, viene mostrato uno strumento per la navigazione sequenziale tra le pagine (Prec. - Succ.) e sulla destra è mostrato l indice dell articolo. Come detto questo indice è composto dai valori inseriti nel campo Tabella dei contenuti di ogni pagebreak. È possibile creare un numero infinito di pagebreak creando articoli davvero molto lunghi ma ben organizzati e leggibili. Gestire le immagini RC Auto: Risparmia 500 Confronta 18 preventivi Prova Assicurazione.it!

27 Segretaria24 da 39 /meserisponde al telefono per te. Prova gratis! 96Condividi Joomla ci permette di avere una "gestione delle immagini" completa. Innanzitutto dobbiamo distinguere tra le immagini che compongono la grafica del sito, facenti parte del template, e le <strong>immagini che sono parte del contenuto</strong>: noi ci occupiamo della seconda tipologia di immagini. Accediamo al backend di Joomla; selezioniamo il menu Sito ed apriamo il collegamento "Gestione media". Verrà mostrato il pannello di amministrazione mostrato in figura. Figura m. Gestione media Questo pannello mostra i file che sono contenuti nella cartella /media della vostra installazione Joomla, directory che contiene tutte le immagini mostrate negli elementi di contenuto. Come

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente.

Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. 2 Questa pagina è stata lasciata bianca intenzionalmente. Indice Ecommerce-Store Chi siamo 9 1 Introdurre Magento 11 Che cos è Magento 11 Licenza Magento 11 Frontend e Backend di Magento 12 Frontend (la

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

La Posta con Mozilla Thunderbird

La Posta con Mozilla Thunderbird La Posta con Mozilla Thunderbird aggiornato alla versione di Thunderbird 1.5 versione documento 1.0 06/06/06 I love getting mail. It's just another reminder you're alive. Jon Arbuckle, Garfield April 16

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli