PROGETTAZIONE DIDATTICA SEZIONE PRIMAVERA VIAGGIO CON ALLEGRIA NEL MONDO PIU BELLO CHE CI SIA!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTAZIONE DIDATTICA SEZIONE PRIMAVERA VIAGGIO CON ALLEGRIA NEL MONDO PIU BELLO CHE CI SIA!"

Transcript

1 Scuola dell Infanzia Paritaria Colombani Navarra Via Verdi, Ostellato (Fe) Aiutami a fare da solo Maria Montessori PROGETTAZIONE DIDATTICA SEZIONE PRIMAVERA VIAGGIO CON ALLEGRIA NEL MONDO PIU BELLO CHE CI SIA! Anno Scolastico 2012/2013

2 INTRODUZIONE Da non molti anni si è capito che il bambino piccolo non ha solamente bisogno di essere accudito e coccolato, ma al contrario, fin dai primi mesi di vita, se stimolato con esperienze gioco, acquisisce e sviluppa le proprie competenze e rafforza la propria autonomia e la propria identità. I campi di riferimento all interno dei quali viene elaborata la progettazione nella Sezione Primavera sono: - la percezione ed il movimento; - il gesto; - le immagini e le parole; - l ambiente e la società; - i problemi; - le prove e le soluzioni; - l identità e la socialità. E fondamentale comunque tenere sempre presente: - la qualità della relazione con i bambini e con i loro genitori; - la costante attenzione ai cambiamenti di ogni bambino; - l aggiornamento formativo e culturale delle insegnanti. Al termine di ogni fase di lavoro o progetto è necessario capire se gli obiettivi prefissati all inizio siano stati raggiunti o meno e se sì è fondamentale capire da quali bambini siano stati raggiunti e da quali no o solo in parte. Per fare questo si utilizzano delle schede di osservazione in cui l insegnante appone degli obiettivi generali e specifici per ogni progetto ed osserva, nel vero senso della parola, se questi siano stati raggiunti totalmente, per niente o in parte da quel determinato bambino; questo metodo è molto utile sia in fase di valutazione collegiale, sia nella fase dei colloqui individuali con i genitori.

3 La fase che va dai due ai tre anni circa il bambino impara ad interagire sempre meglio con l adulto e con i coetanei, si pone obiettivi autonomi e vuole fare tutto da solo; questo profondo senso di indipendenza è sempre affiancato al bisogno di essere sostenuto, lodato ed aiutato. Gli obiettivi generali da raggiungere sono: - inserimento completo: il bambino deve imparare a rapportarsi con adulti e coetanei che non conosce, incominciando a rispettare le prime regole (bagno, pranzo, nanna); - competenze percettivo-manipolative: il bambino deve avere la possibilità di scoprire e di sperimentare attraverso i 5 sensi, utilizzando materiali diversi (pasta di sale, farina, sale, stoffa,... ); - competenze linguistico-comunicative: il bambino deve incominciare ad interagire linguisticamente con gli altri, arricchendo il proprio vocabolario ed imparando ad ascoltare piccole fiabe; - competenze affettive-sociali: il bambino deve incominciare ad instaurare un rapporto con l insegnante (fatto soprattutto di sguardi, ma anche di parole e di incoraggiamenti alla scoperta di cose nuove) ed un rapporto di conoscenza con i coetanei.

4 PREMESSA Il tema del viaggio nel mondo è un pretesto che utilizzeremo come stimolo-guida per la nostra programmazione didattica di quest Anno scolastico. Il mondo che ci circonda, le stagioni che cambiano i colori della natura, gli animali che vanno in letargo e i frutti della nostra terra sono gli argomenti fondamentali su cui lavoreremo e che impareremo a conoscere. L obiettivo principale che vogliamo raggiungere è l importanza di tutto quello che facciamo, partendo dalle piccole cose, valorizzandone ogni singolo aspetto; l ambiente naturale con le sue caratteristiche sarà esplorato e sperimentato in ogni sua peculiarità. L osservazione del mondo naturale che si trasforma con il susseguirsi delle stagioni consente ai bambini di acquisire conoscenze e di incominciare ad osservare i fenomeni naturali. OBIETTIVI FORMATIVI - graduale ma costante conquista dell autonomia; - conoscenza continua ed acquisizione di abilità; - scoperta di sé, dei propri limiti ma anche delle proprie capacità; - arricchimento del lessico.

5 ACCOGLIENZA Accogliere un bambino a scuola è uno stare accanto, è unire. L accoglienza è un metodo di lavoro, i cui temi sono: - prendersi cura: assicurazione di tempi e di presenza; - creare spazi di vita: allestimento di spazi dove le esperienze dei bambini siano significative; - costruire insieme il sapere: ascolto continuo dei bambini; - fornire tracce d identità: stimolo della creazione dell identità. - inserimento nella vita scolastica; - familiarizzazione con l educatrice e con i compagni; - strutturazione dei primi giochi di gruppo; - acquisizione delle prime routines (bagno, pranzo, gioco). In questa prima fase di conoscenza (con il nuovo ambiente, con l educatrice e con i compagni) è molto importante che vengano rispettati i tempi ed i modi di esplorazione di ogni bambino, senza nessuna forzatura, ma cercando di coinvolgerlo il più possibile in questa nuova esperienza. Settembre.

6 AUTUNNO I bambini incominceranno a conoscere le caratteristiche dell autunno partendo dall osservazione diretta della natura e facendo esperienze concrete con essa. - osservazione delle foglie vere; - conoscenza degli animali dell autunno; - conoscenza dei frutti dell autunno; - conoscenza dei colori tipici di questa stagione. In una giornata in cui c è vento e dagli alberi cadono le foglie, usciamo in giardino ed osserviamo la natura; raccogliamo in un grande cesto tante foglie e ne scopriamo i colori e la consistenza. Attraverso schede operative costruite ad hoc si conosceranno le abitudini degli animali ed i frutti dell autunno. Infine i bambini realizzeranno alcuni lavoretti con vari materiali (pasta di sale, pasta, cartoncino, tempera, colla,... ). Ottobre.

7 I COLORI Partiremo dall osservazione del mondo naturale e degli ambienti della Scuola per introdurre ai bambini la magia dei colori; inizieremo con la scoperta dei colori neutri per arrivare ai colori primari e ad un breve accenno anche ai colori secondari. - osservazione della luce solare e giochi con la luce e con il buio; - realizzazione di semplici strumenti per i giochi di luce; - conoscenza dei colori; - ascolto di racconti sui colori. I bambini sperimenteranno la luce ed il buio attraverso giochi con i teli, candele e fiammiferi. Inoltre costruiranno ed indosseranno le mascherine e gli occhiali colorati ed il disco di Newton. Infine, attraverso l interazione di un personaggio-guida chiamato Pesce Arcobaleno, sperimenteranno i colori attraverso varie tecniche pittoriche e manipolative. Novembre.

8 E NATALE! Il messaggio religioso ed il suo contenuto valoriale è di primaria importanza nella quotidianità scolastica del bambino; si utilizzando preghiere e piccoli canti per avvicinare il bambino alla vita religiosa ed alla nascita di Gesu. - conoscenza della figura di Gesu ; - conoscenza delle preghiere e di piccoli canti; - condivisione di momenti di festa a Scuola; - cogliere il valore dell amicizia e dell aiuto reciproco. Addobberemo l aula con le decorazioni del Natale insieme ai bambini per coinvolgerli sempre di più nelle attività quotidiane della scuola; inoltre coinvolgeremo i bambini nell allestimento dell albero di Natale e del presepio e racconteremo la storia di Gesu attraverso piccole letture ed immagini. Infine i bambini realizzeranno il regalo di Natale per i genitori con vari materiali e si prepareranno per la recita con i bimbi grandi. Dicembre.

9 INVERNO I bambini conosceranno le caratteristiche dell inverno osservando l ambiente che li circonda ed utilizzando materiali riciclati per creare dei lavoretti. - osservazione degli alberi senza foglie; - conoscenza degli animali dell inverno; - conoscenza dei frutti dell inverno; - conoscenza dei colori tipici di questa stagione. In una giornata in cui c è freddo e gli alberi sono tutti privi di foglie, usciamo in giardino ed osserviamo la natura. Poi riempiremo con l acqua piccoli contenitori portaghiaccio e li metteremo nel congelatore; quando l acqua si sarà trasformata in ghiaccio, osserveremo le reazioni dei bambini. Attraverso schede operative costruite ad hoc si conosceranno le abitudini degli animali ed i frutti dell inverno. Infine i bambini realizzeranno alcuni lavoretti con vari materiali (sale, rotolo di cartone, carta crespa, tempera, colla,... ). Gennaio.

10 EVVIVA IL CARNEVALE! I bambini entreranno nello spirito gioioso del Carnevale attraverso la costruzione di pagliacci e di maschere. Inoltre impareranno semplici filastrocche e poesie su questa festa amata da tutti i bambini. - conoscenza del Signor Pagliaccio; - ascolto di filastrocche; - ascolto di un piccolo racconto sulle maschere tradizionali; - preparazione di Piattone, pagliaccio golosone. Faremo trovare ai bambini un scatola piena di accessori di Carnevale: parrucche, cappelli, stelle filanti e coriandoli; inoltre reciteremo una filastrocca mimata. Poi realizzeremo le nostre maschere-mani e Piattone, il nostro nuovo amico che è un pagliaccio molto goloso; naturalmente addobberemo insieme l aula con le decorazioni del Carnevale. Infine i bambini realizzeranno alcuni lavoretti con vari materiali (sacchetti di carta, bottoni, tempera, colla,... ). Febbraio.

11 ECCOCI A PASQUA! Il messaggio che sottende tutta la vita scolastica quotidiana è ricco del messaggio di pace, di condivisione e di rispetto reciproco ed in questo periodo dell anno lo si sottolineerà ancora di più. Si cercherà di far comprendere ai bambini il messaggio della Pasqua, utilizzando poesie e canti. Inoltre prepareranno un lavoretto per la festa del papà. - conoscenza della figura di Gesu ; - conoscenza delle preghiere e di piccoli canti; - condivisione di momenti di festa a Scuola; - cogliere il valore dell amicizia e dell aiuto reciproco. Addobberemo l aula con le decorazioni della Pasqua insieme ai bambini per coinvolgerli sempre di più nelle attività quotidiane. Racconteremo la storia della Resurrezione di Gesu attraverso piccole letture ed immagini; infine i bambini realizzeranno il regalo di Pasqua per i genitori con vari materiali. Marzo.

12 PRIMAVERA I bambini conosceranno le caratteristiche della primavera osservando la natura e creando alcuni lavoretti (anche per la festa della mamma). Inoltre si prepareranno per la recita della Festa della Famiglia. - osservazione dei fiori sugli alberi e nel prato; - conoscenza degli animali della primavera; - conoscenza dei frutti della primavera; - conoscenza dei colori tipici di questa stagione. In una giornata di sole usciamo in giardino ed osserviamo la natura risvegliata, con i primi fiori sugli alberi e nel prato; poi creeremo gli animali di questa stagione con l impronta delle mani. Attraverso schede operative costruite ad hoc si conosceranno le abitudini degli animali ed i frutti della primavera. Infine i bambini realizzeranno alcuni lavoretti con vari materiali (mollette da bucato di legno, bastoncini di legno sottili, tempera, colla,... ). Aprile.

13 IL MIO CORPO Attraverso il corpo tutte le persone esprimono le proprie emozioni ed i propri stati d animo; questo succede ancora più spesso nei bambini di quest età, non sapendo ancora parlare bene ed esprimere al meglio i propri bisogni. Coinvolgeremo i bambini con molti giochi di movimento attraverso cui conosceranno meglio il proprio corpo e svilupperanno un adeguata coordinazione motoria. - sviluppo di un adeguato movimento con e senza musica; - coordinazione dei movimenti; - scoperta del sé corporeo; - rispetto di semplici regole di gioco. Creeremo ad hoc alcuni percorsi psicomotori di gruppo con attrezzi, attraverso i quali i bambini svilupperanno una conoscenza adeguata all età della propria identità corporea ed impareranno a rispettare semplici regole di movimento. Inoltre prepareremo alcuni semplici esercizi di rilassamento. Attrezzi (cerchi, palloni morbidi,... ), palloncini, tappeti e teli. Maggio.

14 ESTATE I bambini incominceranno a conoscere le caratteristiche dell estate osservando l ambiente che li circonda e facendo esperienze dirette con essa. - osservazione dei frutti sugli alberi; - conoscenza degli animali dell estate; - conoscenza dei frutti dell estate; - conoscenza dei colori tipici di questa stagione. In una calda giornata di sole usciamo in giardino ed osserviamo i frutti sugli alberi. Creeremo oggetti diversi, giocheremo con la sabbia e con l acqua. Attraverso schede operative costruite ad hoc si conosceranno le abitudini degli animali ed i frutti dell estate. Infine i bambini realizzeranno alcuni lavoretti con vari materiali (carta di alluminio, adesivi, tempera, colla,... ). Giugno.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 L Isola che non c è Asilo Nido Via Dublino, 34 97100 Ragusa Partita Iva: 01169510888 Tel. / Fax 0932-25.80.53 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1 Prima unità di apprendimento: Settembre

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013 SCUOLA INFANZIA PARITARIA CALLORI-SOLERIO VIA M. PORRO N 4, 15049 VIGNALE MONFERRATO (AL) TEL e FAX: 0142/933046 Email: scuolacallori@libero.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2012 / 2013 PREMESSA

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

PICCOLI ARTISTI CRESCONO

PICCOLI ARTISTI CRESCONO SCUOLA DELL' INFANZIA PARITARIA LEONARDO ZANNIER FOSSALTA DI PORTOGRUARO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA: PICCOLI ARTISTI CRESCONO Anno scolastico 2014/2015 PREMESSA La scelta di lavorare con il colore è motivata

Dettagli

Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015

Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015 Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015 L anno scolastico si e concluso,ed è giunto il momento di fare una verifica sul lavoro svolto e sui risultati conseguiti. Il percorso

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI GUIDA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

OBIETTIVI FORMATIVI GUIDA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA OBIETTIVI FORMATIVI GUIDA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA Accoglienza della diversità, delle persone e delle culture Rafforzamento della sicurezza, della stima di sé e della fiducia nelle proprie capacità Riconoscimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI

ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI Continuità Sezione Primavera (Cesolo) Scuola Infanzia ( Cesolo ) Anno Educativo 2012-13 periodo Settembre 2012-Febbraio 2013 In linea con gli obiettivi stabiliti nel

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014. Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO NOALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE ITALO CALVINO NOALE (VE) Anno scolastico 2013/2014 Sezione E PROGETTAZIONE DI SEZIONE Insegnanti titolari: Trevisanello Lucia Rosso Patrizia SITUAZIONE

Dettagli

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura

IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Unità n 7 : OBIETTIVI GENERALI : UNITA' DI APPRENDIMENTO IL DIRITTO ALLA VITA I colori della vita e il risveglio della natura Scoprire e osservare le caratteristiche della stagione primaverile Apprezzare

Dettagli

Nido Integrato Pesciolino Rosso

Nido Integrato Pesciolino Rosso Trivignano - Venezia Via Chiesa 18/C 30174 Tel. Fax 041-909271 - Scuola Paritaria - sito internet: WWW.REGINAPACE.IT Scuola dell Infanzia REGINA DELLA PACE Nido Integrato PESCIOLINO ROSSO PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

PROGETTO DIDATTICO Rosso, giallo, blu e i colori che vuoi tu

PROGETTO DIDATTICO Rosso, giallo, blu e i colori che vuoi tu PROGETTO DIDATTICO Rosso, giallo, blu e i Le educatrici del nido, nel corso dell anno 2012-2013, proporranno ai bambini un percorso didattico intitolato giallo, blu e i tu!. Il progetto nasce dalla volontà

Dettagli

PROGAMMAZIONE delle ATTIVITÀ Sezione FARFALLE

PROGAMMAZIONE delle ATTIVITÀ Sezione FARFALLE ! DIVISIONE SEVIZI EDUCATIVI SETTORE NIDI E SCUOLE D INFANZIA Circolo Didattico 32 Nido d Infanzia Municipale MAFALDA Via Podgora 28 10135 TORINO PROGAMMAZIONE delle ATTIVITÀ Sezione FARFALLE ANNO 2015/2016

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO L entrata alla scuola dell infanzia rappresenta per il bambino una tappa fondamentale di crescita. La scuola è il luogo dove il bambino prende coscienza della sua abilità

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

ESTRATTO PROGETTO EDUCATIVO-DIDATTICO 2012/2013

ESTRATTO PROGETTO EDUCATIVO-DIDATTICO 2012/2013 ESTRATTO PROGETTO EDUCATIVO-DIDATTICO 2012/2013 Sezione lattanti Curiosando Titolo: Benvenuti al nido Descrizione: Il periodo dell'inserimento servirà a far conoscere ai bambini L'universo nido con tutto

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO. A scuola SerenaMente

UNITA DI APPRENDIMENTO. A scuola SerenaMente UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Situazione diagnostica A scuola SerenaMente Il primo giorno di scuola non è lo stesso per tutti i bambini. Per alcuni, si tratta di ritornare in un posto lasciato solo

Dettagli

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDICE Il Piano dell Offerta Formativa 1 Presentazione del Asilo Nido Navaroli 1-2 La nostra idea di bambino 3 Partecipazione

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA SAN FRANCESCO

SCUOLA DELL'INFANZIA SAN FRANCESCO SCUOLA DELL'INFANZIA SAN FRANCESCO La scuola dell'infanzia San Francesco nasce a Piombino all'inizio degli anni sessanta nell'area della Chiesa dell'immacolata su richiesta della società ILVA che intendeva

Dettagli

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori PROGETTAZIONE DIDATTICA a/s 2013-2014 Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori Breve viaggio attorno al cibo e oltre Percorso di scoperta ed interazione tra il cibo e le qualità che gli alimenti nascondono:

Dettagli

Progettazione annuale

Progettazione annuale Scuola dell Infanzia PORRANEO Paritaria di ispirazione Salesiana dal 1899 Progettazione annuale Anno scolastico 2013/2014 TITOLO DELLA PROGETTAZIONE MARILU E I 5 SENSI Alla scoperta dei cinque sensi: Gustare

Dettagli

Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello. Scuola dell Infanzia:

Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello. Scuola dell Infanzia: Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello Scuola dell Infanzia: Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello L ingresso e appello L arrivo a scuola ogni mattina è un momento delicato, i bambini vivono il distacco

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA A.S. 2015/2016

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA A.S. 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE I.C. 10 BORGO ROMA EST VERONA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA A.S. 2015/2016 Scuola dell infanzia statale APORTI Via Volturno, 20 Telefono 045 500114

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO Scuola dell Infanzia Paritaria Istituto Sacro Cuore Via Solferino 16-28100 Novara Tel. 0321/623289 - Fax. 0321/331244 In internet: www.scuolesacrocuore.it - E mail: novara@scuolesacrocuore.it PROGETTO

Dettagli

Unità di apprendimento. Le stagioni

Unità di apprendimento. Le stagioni Direzione Didattica 3 Circolo Gubbio SCUOLA DELL INFANZIA DI BRANCA E TORRE CALZOLARI Unità di apprendimento Le stagioni A.S. 2012/13 AUTUNNO BISOGNO FORMATIVO Esplorare e conoscere la natura. OBBIETIVO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INSEGNANTE Rofrano Barbara PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA L insegnamento della religione

Dettagli

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 PREMESSA Il progetto annuale è stato definito secondo il modello di programmazione per sfondo integratore. Il GIRO D

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI VERDI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI VERDI PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI VERDI Anno scolastico 2012/2013 I collegamenti con le Indicazioni Nazionali e il Piano dell'offerta Formativa La programmazione dell anno scolastico 2012/2013

Dettagli

PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE per un bambino di 3/4 anni

PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE per un bambino di 3/4 anni PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE per un bambino di 3/4 anni Profilo 3-4 anni Pagina 1 di 7 IL CORPO E IL MOVIMENTO IDENTITA CORPOREA Indica le parti fondamentali del corpo su

Dettagli

PROGETTAZIONE DELLE ATTIVITA

PROGETTAZIONE DELLE ATTIVITA PROGETTAZIONE DELLE ATTIVITA Tempo Tema Destinatari Evento e progettazione delle attività Organizzazione Campi di esperienza e Obiettivi formativi e di apprendimento Settembre-Ottobre Io quaggiù, il cielo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

Cosa farò da grande?

Cosa farò da grande? Scuola dell Infanzia Paritaria Maestre Pie Rimini Progetto educativo Cosa farò da grande? Anno Scolastico 2009/2010 Quest anno abbiamo voluto coinvolgere i bambini e le famiglie in una programmazione incentrata

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA - SESTO SAN GIOVANNI Scuola dell'infanzia "E. Marelli 20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)- VIA CAVALLOTTI, 88

ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA - SESTO SAN GIOVANNI Scuola dell'infanzia E. Marelli 20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)- VIA CAVALLOTTI, 88 ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA - SESTO SAN GIOVANNI Scuola dell'infanzia "E. Marelli 20099 SESTO SAN GIOVANNI (MI)- VIA CAVALLOTTI, 88 I nostri spazi 5 sezioni 2 bagni con servizi igienici

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto educativo nel quale l'apprendimento si accorda all'essere e

Dettagli

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA sez. B FARFALLE Anno scolastico 2012-2013 Insegnante: Bordignon Claudia PERCORSO DIDATTICO (ATTIVITÀ) per bambini di 3,4 e 5 anni PREMESSA La scuola dell infanzia rivolge

Dettagli

Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo

Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo Seconda tappa: Puffo Volante e gli animali del cielo Premessa Per il Puffo Volante il desiderio di volare è una vera gioia. Anche noi, voleremo con lui, per conoscere gli animali del cielo. Persone coinvolte:

Dettagli

LA TANA DEI PICCOLI. Il nido d'infanzia la Tana dei Piccoli nasce nel 2007. La particolarità della sezione, che condivide la

LA TANA DEI PICCOLI. Il nido d'infanzia la Tana dei Piccoli nasce nel 2007. La particolarità della sezione, che condivide la LA TANA DEI PICCOLI Il nido d'infanzia la Tana dei Piccoli nasce nel 2007. La particolarità della sezione, che condivide la struttura con la scuola dell'infazia S. Francesco, il confortevole e il nuovo

Dettagli

Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello. Scuola dell Infanzia Anno formativo 2013-2014

Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello. Scuola dell Infanzia Anno formativo 2013-2014 Scuola dell Infanzia Anno formativo 2013-2014 Scuola dell Infanzia Paritaria Madre Mazzarello La mia giornata scolastica La nostra giornata scolastica è Suddivisa nei seguenti momenti: - accoglienza, gioco

Dettagli

ISTITUTO PARITARIO COMPRENSIVO SAN LEONE MAGNO Piazza di S. Costanza, 1 - Roma Tel. 068537041 - Fax 0685370420 e-mail: segreteria@sanleonemagno.

ISTITUTO PARITARIO COMPRENSIVO SAN LEONE MAGNO Piazza di S. Costanza, 1 - Roma Tel. 068537041 - Fax 0685370420 e-mail: segreteria@sanleonemagno. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SCUOLA DELL INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2011-2012 SETTEMBRE Nucleo Progettuale: Accoglienza Campo d Esperienza: Il Sé e l Altro O. S. A 1) Rafforzare l autonomia,la stima di se, l

Dettagli

Scuola d infanzia paritaria Giovanni Camera (Landriano) Progetto didattico:

Scuola d infanzia paritaria Giovanni Camera (Landriano) Progetto didattico: Scuola d infanzia paritaria Giovanni Camera (Landriano) (Estratto del Piano dell Offerta Formativa) Progetto didattico: FAVOLANDO UNA BOTTEGA FANTASTICA Anno scolastico 2015 2016 Settembre 2015 1 PREMESSA

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!!

SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!! SCUOLA DELL INFANZIA SORBANO DEL VESCOVO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Progetto annuale UNA FIABA.. A COLORI!!! Il tempo dell accoglienza Accogliere i bambini significa, in primo luogo, predisporre un ambiente

Dettagli

Prima tappa: Puffo Selvaggio e gli animali della terra

Prima tappa: Puffo Selvaggio e gli animali della terra Prima tappa: Puffo Selvaggio e gli animali della terra Puffo Selvaggio adora la natura e ama gli animali più di ogni altra cosa al mondo! Questo puffo si veste stranamente, infatti, il vestito è molto

Dettagli

Programmazione di religione cattolica

Programmazione di religione cattolica Programmazione di religione cattolica Istituto Comprensivo P. Gobetti Trezzano sul Naviglio Anno Scolastico 2012/2013 INSEGNANTE: Franca M. CAIATI Obiettivi specifici di Apprendimento Questi obiettivi

Dettagli

DALLA TESTA AI PIEDI

DALLA TESTA AI PIEDI PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA A. MAGNANI BALIGNANO DALLA TESTA AI PIEDI ALLA SCOPERTA DEL NOSTRO CORPO Anno scolastico 2013-14 MOTIVAZIONI Il corpo è il principale strumento

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Brezzo di Bedero

Scuola dell Infanzia. Brezzo di Bedero Scuola dell Infanzia Brezzo di Bedero PROGRAMMAZIONE DIDATTICA a.s. 2014-2015 PREMESSA Un viaggio che ha come finalità il generale miglioramento dello stato di benessere degli individui attraverso corrette

Dettagli

Scuola dell Infanzia Santa Caterina

Scuola dell Infanzia Santa Caterina Scuola dell Infanzia Santa Caterina Figura 28 Disegno di Sergio - Scuola dell'infanzia Santa Caterina psicomotricità: Bambini in gioco Il progetto aiuta i bambini a migliorare la propria autonomia personale,

Dettagli

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità Un mondo di bellissimi colori: io e l'ambiente. Tanti bambini tutti colorati: io e gli altri. Un bambino dai colori speciali: io e la famiglia. Avvento e Natale. Io e Gesù, una giornata insieme a Gesù.

Dettagli

Ins.te Barbara Infante

Ins.te Barbara Infante PROGRAMMAZIONE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA - Scuola dell infanzia - I.C.S. Via dei Garofani Triennio 2014/15-2015/16-2016/17 Ins.te Barbara Infante - ANNI 3 - OBIETTIVI SPECIFICI D APPRENDIMENTO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIGLIANO CENTRO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIGLIANO CENTRO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO AVIGLIANO CENTRO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. Malala Yousafzai Premio Nobel per

Dettagli

ASILO NIDO Programmazione didattica Classe Formichine e Coccinelle Anno Scolastico 2008/2009

ASILO NIDO Programmazione didattica Classe Formichine e Coccinelle Anno Scolastico 2008/2009 ASILO NIDO Programmazione didattica Classe Formichine e Coccinelle Anno Scolastico 2008/2009 Nei primi due anni di vita l intelligenza del bambino si manifesta attraverso l azione, ossia le attività ludiche,

Dettagli

IL PROGETTO DIDATTICO: La vecchia fattoria

IL PROGETTO DIDATTICO: La vecchia fattoria IL PROGETTO DIDATTICO: Le educatrici del nido, nel corso dell anno 2011-2012, proporranno ai bambini un percorso didattico intitolato, finalizzato alla conoscenza degli animali, della loro alimentazione,

Dettagli

ALLA SCOPERTA DELLA NATURA

ALLA SCOPERTA DELLA NATURA Scuola dell Infanzia Paritaria Regina Carmeli Suore Carmelitane di S. Teresa - C.so A. Moro, 273 - S. Maria C.V. (CE ) PROGETTAZIONE didattico - pedagogico per i bambini PRIMAVERA ALLA SCOPERTA DELLA NATURA

Dettagli

LE FAVOLE CHE AIUTANO A CRESCERE

LE FAVOLE CHE AIUTANO A CRESCERE Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello Scuola dell Infanzia Anno formativo 2014-2015 LE FAVOLE CHE AIUTANO A CRESCERE Scuola dell Infanzia Paritaria Madre Mazzarello La mia giornata scolastica La nostra

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI Scuola dell infanzia Programmazione Religione Cattolica Anno scolastico 2013 2014 Insegnante:BINACO MARIA CRISTINA Motivazione dell itinerario annuale Il percorso per l I.R.C.

Dettagli

Progetto: L albero e le quattro stagioni

Progetto: L albero e le quattro stagioni Progetto: L albero e le quattro stagioni Il nuovo anno scolastico inizia con l'avvicinarsi dell'autunno, e il nostro AMICO ALBERO, aiuterà i/le bambini/e ad osservare la natura circostante mettendo in

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

W LE STAGIONI. Anno Scolastico 2011/2012. Delibera n.12 - Collegio dei Docenti 06/09/2010 - pagg. 8 PREMESSA

W LE STAGIONI. Anno Scolastico 2011/2012. Delibera n.12 - Collegio dei Docenti 06/09/2010 - pagg. 8 PREMESSA W LE STAGIONI Anno Scolastico 2011/2012 Delibera n.12 - Collegio dei Docenti 06/09/2010 - pagg. 8 PREMESSA Il ciclo delle stagioni è un opportunità da non perdere per sollecitare i bambini ad esplorare

Dettagli

UN MONDO DI COLORI. Ma va là S.n.c. Viale Regina Margherita, 27 20846 Macherio MB 039-5960646 info@mavala.tv www.mavala.tv

UN MONDO DI COLORI. Ma va là S.n.c. Viale Regina Margherita, 27 20846 Macherio MB 039-5960646 info@mavala.tv www.mavala.tv UN MONDO DI COLORI Il progetto che quest anno abbiamo deciso di proporre ai bambini di tutte le sezioni è centrato sulla sperimentazione dei colori che ci circondano quotidianamente e, in seguito, sul

Dettagli

PROGRAMMAZIONE NIDO MADONNA DI FATIMA di Breda di Piave

PROGRAMMAZIONE NIDO MADONNA DI FATIMA di Breda di Piave PROGRAMMAZIONE NIDO MADONNA DI FATIMA di Breda di Piave PREMESSA: Il collegio docenti è composto da quattro insegnanti e la coordinatrice e si riunisce una volta al mese circa. Una cosa molto importante

Dettagli

PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI. Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta

PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI. Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta LE STAGIONI CI ACCOMPAGNANO NEL MONDO DEI COLORI Questo progetto è rivolto ai bambini di 3 anni, che pur non essendo ancora del

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013

UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013 UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO Il Natale è una festività molto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE A.S. 2014/2015 EXPO: PIANETA MILANO

PROGRAMMAZIONE A.S. 2014/2015 EXPO: PIANETA MILANO SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA MATER MEA VIA PUSIANO, 57 MILANO Tel. 02/2722141 Fax 02/2722143 e-mail. Mariamatermea@ libero.it PROGRAMMAZIONE A.S. 2014/2015 EXPO: PIANETA MILANO Questo progetto

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò

Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Progetto di esperienze Sulle tracce di Mirò Gli bastava un emozione anche piccola e la sua immaginazione si metteva in moto. Una macchia sul muro. Un filo che usciva dalla tela, un granello di polvere.

Dettagli

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C 1 INTRODUZIONE Ai bambini e alle bambine che a tre anni, fanno il loro

Dettagli

Scuola dell Infanzia Paritaria. Magic School 2 coop. soc. Via G. Meli 8 90010 Ficarazzi LE QUATTRO STAGIONI ANNO SCOLASTICO 2012/2013

Scuola dell Infanzia Paritaria. Magic School 2 coop. soc. Via G. Meli 8 90010 Ficarazzi LE QUATTRO STAGIONI ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Scuola dell Infanzia Paritaria Magic School 2 coop. soc. Via G. Meli 8 90010 Ficarazzi LE QUATTRO STAGIONI ANNO SCOLASTICO 2012/2013 INSEGNANTI Bentivegna Simona, Mercadante Daniela, Savino Chiara 1 INDICE

Dettagli

L ARTE NELLE STAGIONI E NELLE FAVOLE".

L ARTE NELLE STAGIONI E NELLE FAVOLE. D.D. STATALE Kennedy Scuola dell Infanzia Archimede Via Valgioie 72, Torino L ARTE NELLE STAGIONI E NELLE FAVOLE". PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SETTEMBRE-OTTOBRE ACCOGLIENZA E INSERIMENTO 1 PERCORSO ACCOGLIENZA

Dettagli

Nido d infanzia Biribimbo 2011 2012

Nido d infanzia Biribimbo 2011 2012 Nido d infanzia Biribimbo 2011 2012 Ogni anno dopo aver conosciuto i bambini che frequenteranno il nido studiamo un progetto educativo che non vuole essere un programma prescrittivo, ma che non lascia

Dettagli

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO

SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO SCUOLA STATALE DELL INFANZIA QUADRIFOGLIO MADONNA DI TIRANO PROGETTO DI SEDE Destinatari : Bambini tra i due e i tre anni Tempi : da settembre 2015 a giugno 2016 RESPONSABILE DEL PROGETTO : Cairoli Renata

Dettagli

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale

Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO. San Salvatore Telesino. Castelvenere. Anno scolastico 2015/2016. Scuola dell infanzia. Curriculum annuale Istituto Comprensivo SAN GIOVANNI BOSCO San Salvatore Telesino Castelvenere Anno scolastico 2015/2016 Scuola dell infanzia Curriculum annuale Il se e l altro Contenuti Traguardi Giochi per imparare i nomi

Dettagli

PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO COMPRENSIVO G. D ANNUNZIO SCUOLA DELL INFANZIA NAUSICAA A.S.2012-13 PROGRAMMMAZIONE DIDATTICA MOTIVAZIONE Il progetto alimentazione, filo conduttore di quest anno scolastico, nasce dal desiderio

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014 IC 41 CONSOLE: LA SCUOLA DELL INFANZIA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA E DELLE ATTIVITA A.S. 2013-2014 DESCRIZIONE DELLA SCUOLA La scuola dell infanzia dell IC 41 Console e situata nel quartiere Bagnoli in

Dettagli

Progettazione anno scolastico 2014-2015. Nido Il grillo parlante

Progettazione anno scolastico 2014-2015. Nido Il grillo parlante Progettazione anno scolastico 2014-2015 Nido Il grillo parlante Il tema dell alimentazione è molto vasto, coinvolgente, affascinante e per qualcuno un po faticoso. La progettazione Il mondo dei sapori

Dettagli

GESU, IL NOSTRO GRANDE AMICO

GESU, IL NOSTRO GRANDE AMICO GESU, IL NOSTRO GRANDE AMICO I.O. A. MUSCO SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 INS. PECI MARIA GIUSEPPA PREMESSA L insegnamento della Religione Cattolica

Dettagli

Il nido infanzia si presenta

Il nido infanzia si presenta Il nido infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI ROSSI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI ROSSI PROGRAMMAZIONE ANNUALE SEZIONI A B C BIMBI ROSSI Anno scolastico 2012/2013 I collegamenti con le Indicazioni Nazionali e il Piano dell'offerta Formativa La programmazione dell anno scolastico 2012/2013

Dettagli

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI?

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI? Sezioni VRD e GIALLA PROGTTO ALIMNTAZION COSA MANGIO OGGI? IL Bruco Maisazio, personaggio che ha accompagnato i bambini nel progetto di continuità nido-infanzia, quest anno ci porterà alla scoperta dei

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008

Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008 Laboratorio Grafico Pittorico Scopriamo un mondo di colori di Petrillo Roberta Anno scolastico 2008-2009 dal 27 ottobre 2008 al 28 novembre 2008 Suddivisione del gruppo 2 gruppi da 10-11 bimbi ognuno.

Dettagli

ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai.

ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai. ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai.it PROGETTO PEDAGOGICO SEZIONE GRANDI La sezione è composta da 21 bambini

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME Premessa In riferimento al Progetto Educativo e alle Indicazioni Nazionali, l'insegnamento della Religione

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA

AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA SCUOLA DELL INFANZIA AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA EDUCAZIONE RELIGIOSA LINGUA INGLESE EDUCAZIONE PSICO-MOTORIA EDUCAZIONE MUSICALE ATELIER LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE PRESCUOLA TEMPO PROLUNGATO CON

Dettagli

Il Nido Infanzia si presenta

Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

Persone coinvolte: tutti i bambini e le insegnanti Tempi: febbraio-marzo Spazi: cappella, sezioni e laboratorio

Persone coinvolte: tutti i bambini e le insegnanti Tempi: febbraio-marzo Spazi: cappella, sezioni e laboratorio Motivazioni Dopo aver scoperto come Gesù cresceva, aiutava la sua mamma e Giuseppe imparando il mestiere del falegname, ora vogliamo conoscerlo quando, da grande, lasciò la sua casa per andare tra la gente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROFUMO DI NATALE IO CITTADINO DEL MONDO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROFUMO DI NATALE IO CITTADINO DEL MONDO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROFUMO DI NATALE IO CITTADINO DEL MONDO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERVARO SCUOLA DELL INFANZIA CERVARO CAPOLUOGO PROGETTO

Dettagli

Scuola dell Infanzia Paritaria S. Cecilia Via San Daniele 8 31030 Colfosco (TV) Tel. e fax 0438/780041 e-mail suormarisa@libero.it

Scuola dell Infanzia Paritaria S. Cecilia Via San Daniele 8 31030 Colfosco (TV) Tel. e fax 0438/780041 e-mail suormarisa@libero.it Scuola dell Infanzia Paritaria S. Cecilia Via San Daniele 8 31030 Colfosco (TV) Tel. e fax 0438/780041 e-mail suormarisa@libero.it Anno scolastico 2011-2012 1 Motivazione Con il progetto Educativo -Didattico

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA PIANO DI LAVORO ANNUALE IRC SCUOLA DELL INFANZIA 1 ANNO SCOLASTICO 2009/2010 L educazione religiosa nella scuola dell infanzia concorre alla formazione integrale del bambino, promovendo la maturazione

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale G.E. Nuccio. Piazza dell Origlione, 10 90143 PALERMO Tel.0916512253 Fax 0916520593 POF A.S. 2014/2015

Istituto Comprensivo Statale G.E. Nuccio. Piazza dell Origlione, 10 90143 PALERMO Tel.0916512253 Fax 0916520593 POF A.S. 2014/2015 Istituto Comprensivo Statale G.E. Nuccio Piazza dell Origlione, 10 90143 PALERMO Tel.0916512253 Fax 0916520593 POF A.S. 2014/2015 PROGETTO SULLE SUCCESSIONI TEMPORALI: A SPASSO NEL TEMPO Premessa Oggi

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA ENTE GESTORE. Finalità e percorsi formativi della Sezione Primavera

SEZIONE PRIMAVERA ENTE GESTORE. Finalità e percorsi formativi della Sezione Primavera SEZIONE PRIMAVERA ENTE GESTORE l Ente Giuridico CASA MARIA AUSILIATRICE delle Salesiane di Don Bosco, con sede in Varese, Piazza Libertà, 9, in persona del Legale Rappresentante pro tempore Vilma Maria

Dettagli

L'OFFERTA FORMATIVA DELLE NOSTRE SCUOLE

L'OFFERTA FORMATIVA DELLE NOSTRE SCUOLE L'OFFERTA FORMATIVA DELLE NOSTRE SCUOLE 4. LA SCUOLA DELL INFANZIA 4.1 L OFFERTA FORMATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA LA SCUOLA DELL INFANZIA rimane aperta dalle ore 8.00 alle ore 15.45 ed offre un servizio

Dettagli

CONTENUTI:GNOMI E FOLLETTI AMICI PERFETTI!

CONTENUTI:GNOMI E FOLLETTI AMICI PERFETTI! Sezione: A Disciplina: AREA1 Scuola: Infanzia De Amicis Campo d esperienza n 1 : IL SE E L ALTRO Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme Obiettivi 1. Sviluppare il senso dell'identità personale

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITA DIDATTICO-EDUCATIVE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITA DIDATTICO-EDUCATIVE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITA DIDATTICO-EDUCATIVE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Anno Scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Insegnante Damiani Elena L INSEGNAMENTO

Dettagli

UNMARED ACCOGLIENZA IOEGLIALTRI. Obiettivi d apprendimento 1 LIVELLO. Attività Mezziestrumenti 2-3 LIVELLO. Unitàformativa.

UNMARED ACCOGLIENZA IOEGLIALTRI. Obiettivi d apprendimento 1 LIVELLO. Attività Mezziestrumenti 2-3 LIVELLO. Unitàformativa. IOEGLIALTRI Capacità di rapportarsi agli altri attraverso il gioco in atteggiamento positivo di accoglienza Il bambino si apre alla capacità di interazione con i coetanei, con le insegnanti e identifica

Dettagli

Nido Integrato Giovanni XXIII A.E. 2014/2015 IL NIDO INTEGRATO

Nido Integrato Giovanni XXIII A.E. 2014/2015 IL NIDO INTEGRATO IL NIDO INTEGRATO Ecco com è organizzata la settimana al Nido Integrato! Progetto Accoglienza Titolo Una dolce accoglienza Motivazione del progetto L inserimento è un momento delicato nella vita di tutti

Dettagli

Delibera N. del Settembre 2012 del Collegio dei Docenti Pagg. N.13

Delibera N. del Settembre 2012 del Collegio dei Docenti Pagg. N.13 Scuola paritaria dell Infanzia e Primaria Parificata Caterina Troiani Via Sbarre Centrali, 71 89133 Reggio Calabria Tel/Fax: 0965 57496 e-mail: istsuore_caterinatroiani@tin.it Anno scolastico 2012/2013

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA " MADRE LINDA LUCOTTI" ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE R.C. A.S. 2011 \ 2012

SCUOLA DELL'INFANZIA  MADRE LINDA LUCOTTI ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE R.C. A.S. 2011 \ 2012 ISTITUTO MARIA AUSILIATRICE PREMESSA L incontro con la fiaba è molto stimolante perché sollecita nei bambini esperienze altamente educative, sul piano cognitivo, affettivo, linguistico e creativo. La fiaba

Dettagli