Networking Linux. Paolo Giardini. Centro di Competenza per l'open Source della Regione Umbria. GNU/Linux User Group Perugia. Perugia, 25 febbraio 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Networking Linux. Paolo Giardini. Centro di Competenza per l'open Source della Regione Umbria. GNU/Linux User Group Perugia. Perugia, 25 febbraio 2008"

Transcript

1 CentrodiCompetenza perl'opensourcedella RegioneUmbria GNU/LinuxUser GroupPerugia NetworkingLinux PaoloGiardini AIPPrivacyOfficer EucipCertifiedInformaticsProfessional Consulenteperlasicurezzadelleinformazioni SocioAIP OPSI AIPSI CLUSIT ISSA FORMEZ ConsiglioDirettivoGNU/LUGPerugia CentrodiCompetenzaperl'OpenSource Perugia,25febbraio2008

2 WhoisPaoloGiardini Consulenteperlasicurezzadelleinformazioni EucipCertified EuropeanCertificationofInformaticsProfessionals MembrodelComitatoEsecutivodelCCOSdellaRegioneUmbria SocioFondatoreeConsiglieredelGNU/LUGPerugia PrivacyOfficerAIP AssociazioneInformaticiProfessionisti ResponsabileRelazioniOPSI OsservatorioNazionalePrivacyeSicurezza Informatica SocioCLUSIT AssociazioneItalianaperlaSicurezzaInformatica SocioAIPSIAssociazioneItalianaProfessionistiSicurezzaInformatica SocioISSAInformationSystemSecurityAssociation Iscrittoall'AlboConsulentieDocentiFORMEZ DipartimentodellaFunzione Pubblica ThawteWebofTrustNotary SocioILSItalianLinuxSociety

3 Sommario reteereti:laneinternet infrastruttura:ethernet,wi fi,hub,switch,router,gateway,firewall lasuitetcp/ipediprotocolli:telnet,ssh,http,https,pop,smtp indirizzoipenetmask,configurareunaretelocale,configurareuna connessione(pppoeconf) comandilinux:ifconfig,route,ping,traceroute,dhclient,netstat,tcpdump, whois filediconfigurazione:/etc/network/interfaces, /etc/resolv.conf,/etc/hosts iservizidnsedhcp wireless:configurazioneesicurezza

4 Reteereti CosaNONèunarete? Computerchenoncomunicano

5 Reteereti Cosaèunarete? Computerchecomunicanoe condividonorisorse

6 Internet Internetèunaretecompostadacomputerinterconnessi. Una"retedireti".

7 Internet Percollegarmiadinternethobisogno diconfigurareilmiopcperchè utilizziunarete. Vedremocomefunzionaunarete,e qualisonogliapparatichela compongono. Parleremoinoltredicomeconfigurare unpcperlavorareinreteequali sonoicomandilinuxper configurare,analizzareegestireuna rete.

8 Ethernet Ethernetèunprotocollodiretealivello dicollegamento.ilsuoscopoèquellodi trasferireinformazioniattraverso connessioniviacavo,incapsulandoibit inpacchettidilunghezzavariabile chiamatiframe,codificatonellostandard IEEE802.3.Ognihostdeveessere equipaggiatoconunaschedadirete costruitasecondoquestostandard. Ognischedavieneidentificataper mezzodiuncodiceunivoco (toricamentenonesistonodueschede conlostessocodice)chiamatoindirizzo MAC(MediaAccessControl)di lunghezza6byte.

9 Wi Fi Wi Fi,abbreviazionediWirelessFidelity, èunterminecheindicadispostitiviche possonocollegarsiaretilocalisenzafili (WLAN)basatesullespecificheIEEE Glihostdotatidischedawi fisi colleganoadunapparatodettoaccess Pointchetrasmetteidativiaradio. Questocomportanotevoliproblemidi sicurezzainquantochiunqueconuna sempliceschedawi fipuòconnettersi adunaccesspointnonadeguatamente protettoedavereaccessocosìaccesso allaretelocaleedallesuerisorse.

10 HubeSwitch Unhubèundispositivohardwareche svolgeilcompitodiconcentratore. Quandoricevedeidatidaunaqualsiasi dellesueportenonfanient'altroche inoltrarlisututtelealtre;proprioper questosidicechelavorainbroadcast. Questofattoèmoltoimportante,in quanto,conl'aumentodeipccollegatiin unhubdiminuiscelabandadisponibile vistocheunsingolodatodeveessere inviatoatuttelealtreporte.proprioper questoèsconsigliatousaredeglihubse bisognacollegarefraloropiùdi8pc.

11 HubeSwitch Loswitchèundispositivopiù "intelligente"dell'hub,inquantoèin gradodiinstradareipacchettididatiin manierapointtopoint.questoè possibileperchèloswitch,alsuo interno,haunatabelladituttigliindirizzi delleschedediretecollegateequando gliarrivaunpacchettosachièil destinatarioeloinviasoloalui.questo permettedirisolvereilproblemadel broadcastchesi verificavaneglihub,aumentandole prestazionidellarete.

12 Router Ilrouterèundispositivodiretechesioccupa diinstradarelecomunicazionisullereti.la caratteristicafondamentaledeirouterèchela funzionediinstradamentoèbasatasugli indirizzidilivello3(rete)"ip"delmodelloosi, adifferenzadelloswitchcheinstradasulla basedegliindirizzidilivello2(collegamento) "MAC"sonoqundiingradodimemorizzarele rottenonpersingolicalcolatorimaperintere reti.unavoltaistruitisullaretenellaquale lavoranosonoingradodiapprendendere, scambiandosiinformazionifradiloro,seuna reteèraggiugibileomenoequalepercorso siamiglioreperfarlo. SonoidispositivifondamentalidiInternet.

13 Gateway Ilgateway(dall'inglese,portone, passaggio)èundispositivodireteche operaallivellodireteesuperioridel modelloiso/osi. Ilsuoscopoprincipaleèquellodi veicolareipacchettidireteall'esterno dellaretelocale(lan).danotareche gatewayèunterminegenericocheindica ilserviziodiinoltrodeipacchettiverso l'esterno;ildispositivohardwareche porteràaterminequestocompitoè tipicamenteunrouter.

14 Firewall IlFirewall(termineinglesepermuro tagliafuoco)serveadimplementare misuredisicurezzaseparando fisicamentedueopiùreti.graziealla suaposizione,èilpassaggioobbligato dituttiipacchettiintransitoche possonopertantoessereesaminati secondodeterminateregole preimpostate,inbaseallequali potrannoesserpresedecisionicomefar passareomenoilpacchettoodattivare specificieventi.

15 TCP/IP LasuiteTCP/IPèilgruppodiprotocollisu cuisibasainternet.tramitequestiprotocolli èpossibilefargiungereipacchettididatia destinazione,verificarnelacorrettezza, individuareproblemidiconnessione.i protocollidibasesonoiltransmission ControlProtocol(TCP)el'InternetProtocol (IP)mafannopartedellasuite,perfarealcuni esempi,udp,http,ftp,edecinedialtri protocolli.ilmodelloiso/osivieneusatoper spiegareleinterazionifraivaristrati(layer) edhaalcunesimilitudiniconilmodello TCP/IPcheperòrisultadipiùsemplice applicazionepratica. A p p l i c a t i transport o n internet Network access

16 IndirizzoIPeNetmask L'indirizzoIPèilcodicecheidentificaun computerall'internodiunaretetcp/ip. E'compostoda4numeriseparatidaun punto.lopotremmodefinireanalogoad unindirizzopostale.dasoloservera poco,cinecessitaanchelanetmask cheèuncodicesimileall'indirizzoip cheindicalaretediappartenenza. Inoltreabbiamobisognodiconoscere anchel'indirizzodelgateway,ovvero dellaportatramitelaqualeinostri pacchettipotrannousciredallanostra retelocaleeraggiungereunhostposto suinternet. Trattoda:http://www.ebruni.it

17 ifconfig Perconfigurareunaschedadireteservonoalcuneinformazioni:indirizzoIPda assegnare,netmask,gateway,serverdns. Ifconfigèilcomandoconilqualesiconfiguradashellunaschedadirete root:~#ifconfigeth netmask up Comando interfaccia IndirizzoIP netmask Attivalascheda (downperspegnerla)

18 route Ilcomandoroutepermettedidefiniregliinstradamentiattraversoleinterfaccedi reteconfigurateprecedentemente. Inpraticaserveadimpostareilgateway. Route nmostralatabelladiroutingattuale n KernelIProutingtable DestinationGatewayGenmaskFlagsMetricRefUseIface U000eth UG000eth0 Perconfigurareildefaultgateway routeadddefaultgwindirizzo_ip_gw Pereliminarelaroutedidefault routedeldefault

19 /etc/resolv.conf IlDNS,ovveroDomainNameSystemèilserviziochepermettediassociareun indirizzoipadunaurl(uniformresourcelocator),l'indirizzowebad esempiorichiedendoloadserverspecializzatichegestisconoildatabase distribuito.seilserverinterrogatononhal'informazionerichestaècomunque incontattoconaltridnsserverchepossonofornirla. InLinuxlaconfigurazionediqualeDNSserverinterrogarevienemantenutanel fil/etc/resolv.confchehaquestastruttura: searchlocaldomain nameserver nameserver Possiamoinserirefinoa3DNS,laricercaverràeffettuatasequenzialmentesul secondoedeventualmentesulterzonelcasoilprimononrisponda.

20 /etc/hosts /etc/hostsèunsemplicefileditestochecontienenomidihostedindirizzi.quando uncomputercercadiconnettersiadunaltro,primadieffettuareunarichiestaad unserverdnscercanelfile/etc/hostssehagiàl'informazionechegliserve. Questopuòservireperassegnaredeglialiasalivellolocale,perindirizzarea computerlocaliconnessiinlan,permemorizzaregliindirizziusatidifrequente riducendolanecessitàdieffettuarerichiesteesterne,oppureperesigenzedi sicurezza. Leinformazioniin/etc/hostssononelseguienteformato: [IndirizzoInternet][nomehostufficiale][alias1][alias2]... Adesempio: myRealHostname.example.commyRealHostnamefoobar1

21 /etc/network/interfaces Ilfileditesto/etc/network/interfaces contienelaconfigurazionedellarete.se vieneimpostato,alsuccessivoriavviodel pclaretesaràconfigurata automaticamente. Dopoaveremodificatomanualmente laconfigurazione,perapplicarla lanciareilcomando: #/etc/init.d/networking restart /etc/network/interfaces: #/etc/network/interfaces #theloopbackinterface autolo ifaceloinetloopback #seconfiguratamanualmente autoeth0 ifaceeth0inetstatic address netmask broadcast gateway #seconfigurataviadhcp autoeth2 ifaceeth1inetdhcp

22 Dhcpedhclient Oltrechemanualmenteèpossibile effettuarelaconfigurazionedellaretein Password: modoautomaticomedianteiservizi offertidaserverdhcp(dynamichost ListeningonLPF/eth0/00:0c29:5c:dd:d7 SendingonLPF/eth0/00:0c:9:5c:dd:d7 ConfigurationProtocol)impostando SendingonSocket/fallback DHCPDISCOVERoneth0to port67 correttamenteilfile interval6 /etc/network/interfaceoppuretramiteil DHCPOFFERfrom comandodhclientcheinviainmodalità DHCPREQUESToneth0to port67 broadcastunarichiestaallaqualeil DHCPACKfrom boundto renewalin20041 serverrispondeconl'offertadiun seconds. indirizzoip.sel'offertavieneaccettatail pcsiconfiguraautomaticamenteanche conglialtriparametriprevisti(dns serverprimarioesecondario,gateway, proxy)

23 Configurarelaschedadirete PerconfigurarelaschedadiretetramiteinterfacciagraficainKubuntudamenu cliccaresusystemsettings,quindisunetworksettings,infinesunetwork Connectionsimpostandoindirizzo,netmask,gateway,serverDNS.

24 Configurarelaschedadirete SeladistribuzioneinstallateèUbuntusipuòutilizzarel'interfacciagraficadi NetworkManagerilcuiusoèintuitivounavoltaappresiiconcettidibase.

25 ConfigurareInternet PerconfigurareunaconnessionetramitemodemADSLconschedaethernetsi usailprogrammapppoeconf.dopoaverconfiguratolaschedadirete,aprite unashellelanciateilcomando: sudopppoeconf Bastarisponderealledomande(schedaEthernetdausare,nomeutentee password,abilitazionedellaconnessioneall avvio)perconfigurarela connessione,attivadidefault. Perdisabilitareeriattivarealconnessioneusarerispettivamenteicomandi: poffnome connessione ponnome connessione

26 ping Pingèunprogrammadisponibilesuiprincipalisistemioperativichemisurail tempo,espressoinmillisecondi,impiegatodaunoopiùpacchettiicmp(internet ControlMessageProtocol)araggiungereunaltrocomputeroserverinrete(sia essainternetolan)edaritornareindietroall'origine.èutilizzatopereffettuare testdiagnosticidelleconnessioni TecnicamentepinginviaunpacchettoICMPdiechorequesterimaneinattesadi unpacchettoicmpdiechoresponseinrisposta.solitamenteinfattilapartedi sistemaoperativodedicataallagestionedellereti(stackdirete)èprogrammata perrispondereautomaticamenteconunpacchettoechoresponseallaricezione diunpacchettodiechorequest,anchesenonèinfrequentetrovareserverche nonrispondonoalpingperpresuntimotividisicurezza. sh:~$ping (inviapacchettinostop) sh:~$ping c (inviailnumerodipacchettiimpostato)

27 traceroute Tracerouteèilprogrammachepermettediindividuareilpercorsocheipacchetti direteeffettuanopergiungereadestinazione.permettedieffettuare trobleshootingedanalisidirete. tracerouteto( ),30hopsmax,40bytepackets ( )2.094ms1.438ms1.416ms ( ) ms98.366ms ms 3host37 63 static b.business.telecomitalia.it( ) ms96.002ms96.035ms 4r pg19 vl11.opb.interbusiness.it( )96.066ms ms ms 5host245 8 static b.business.telecomitalia.it( ) ms* ms 6r rm197 vl4.opb.interbusiness.it( ) ms ms ms ( ) ms ms ms 8mclink nap.namex.it( ) ms ms ms 9net mclink.it( ) ms ms ms 10net mclink.it( ) ms ms ms

28 netstat Inognipcsonoattiviservizicheutilizzano,siainentratacheinuscita,delle connessionipercomunicareconaltrihost,odanchesolopercomunicarefra processilocali. Peraverelostatodelleconnessioniinstauratesiutilizzailcomandonetstatche utilizzatoconleopportuneopzionidàtutteleinformazioninecessarie. naptu (Notallprocessescouldbeidentified,non ownedprocessinfo willnotbeshown,youwouldhavetoberoottoseeitall.) ActiveInternetconnections(serversandestablished) ProtoRecv QSend QLocalAddressForeignAddressState PID/Programname tcp : :*listen tcp : :*listen tcp : :*listen tcp : :*listen tcp : :80 ESTABLISHED6114/konquerorkBH9h tcp600:::80:::*listen tcp600:::22:::*listen udp : :*

29 tcpdump Tcpdumpèunprogrammaperildebugdelleretidicomputerchefunzionasotto rigadicomando.consenteall'utentediintercettareevisualizzaretcp/ipealtri pacchettichevengonotrasmessioricevutiattraversolarete. ieth0 HTTPS 13:08: IP >www.mclink.it.https:.ack3802win4151<nop,nop,timestamp > 13:08: IPwww.mclink.it.https> :P3802:3929(127)ack845win33304<nop,nop,timestamp > 13:08: IP >www.mclink.it.https:.ack3929win4151<nop,nop,timestamp > 13:08: IPwww.mclink.it.https> :P3929:3966(37)ack845win33304<nop,nop,timestamp > 13:08: IP >www.mclink.it.https:.ack3966win4151<nop,nop,timestamp > ARP 13:08: arpwho has tell :08: arpwho has tell DNS 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:16006+A?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:11874+A?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:18354+AAAA?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:20204+AAAA?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:30268+AAAA?www.mclink.it.(31) 13:08: IPns4.tin.it.domain> :160061/2/2Awww.mclink.it(121) 13:08: IPns4.tin.it.domain> :118741/2/2Awww.mclink.it(121) POP 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:S : (0)win65535<mss1460,nop,nop,sackOK> 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:S : (0)win65535<mss1460,nop,nop,sackOK> 14:32: IPmail.mclink.it.pop3> :S : (0)ack win65535<mss1460,sackOK,eol> 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:.ack1win :32: IPmail.mclink.it.pop3> :S : (0)ack win65535<mss1460,sackOK,eol> 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:.ack1win65535 NETBIOS 14:36: IP netbios dgm> netbios dgm:nbtudppacket(138) 14:36: IP netbios ns> netbios ns:nbtudppacket(137):query;request;broadcast 14:36: IP netbios ns> netbios ns:nbtudppacket(137):query;request;broadcast 14:36: IP netbios ns> netbios ns:nbtudppacket(137):query;request;broadcast

30 whois Whoisèuncomandocheinterrogaildatabasedell'autoritàcheassegnainomidi dominiopermostrareleinformazionirelative.serveadidentificareilproprietario diunsitoolasottoreteassegnata.e'uncomandosolitamenterutliizzatoinfase dianalisidiunarete. ********************************************************************* *Pleasenotethatthefollowingresultcouldbeasubgroupof* *thedatacontainedinthedatabase.* ** *Additionalinformationcanbevisualizedat:* *http://www.nic.it/cgi bin/whois/whois.cgi* ********************************************************************* Domain:solution.it Status:ACTIVE Created: :00:00 LastUpdate: :02:12 ExpireDate:

31 wireless Perconfigurareunaschedadiretewirelessservonoalcuneinformazioniinpiù rispettoaquantoservaperunaschedaethernet.oltreadindirizzoip, netmask,gateway,serverdnssideveconoscereancheilnomedellarete wireless(essid)elaeventualechiavewep/wpa. Ilcomandoiwconfigsenzaparametrivisualizzaleschedediretewireless installatenelsistema. Nelcasochelanostraschedanonvengariconosciutaautomaticamentedal sistemasaràpossibileutilizzareidriverperwindowstramiteilmodulo ndiswrapper. Sidovràperprimacosainstallarendiswrapperperpoicaricareildriver.inf dellaschedadirete,quindiattivarlo(neilinklaguidaallaprocedura). Inognicasodovremovederelanostraschedawirelesselencatanell'outputdel comando.

32 iwconfig Ilcomandoiwconfigserveaconfigurareuna schedawirelesscorrettamenteinstallata. Icomandivannodaticoniprivilegidiroot. ifup[nomescheda] iwconfigwlan0modemanaged iwconfigwlan0channel11 (senecessarioimpostareun canale) iwconfigwlan0essid[networkname] iwconfigwlan0key[chiavehex] Aquestopuntovaimpostatalaconfigurazione dell'indirizzoip,delgatewayedelserverdns comegiàvistoperunaschedaethernet.

33 Sicurezzawireless LareteWi Fidiperseèinsicuradato chegliapparatiesconodifabbrica senzalemisuredisicurezzaattivate echeraramentegliutenti conosconoirischietantomenole semplicioperazioniperporvi almenoinparterimedio. Perrenderesicuraunaretewireless esistonovarietecniche,nessunadi esseèsicuraal100%mapossono dareuncertogradodiprotezione soprattuttosecombinatefraloro.

34 Sicurezzawireless CifraturaWEP:WiredEquivalentPrivacy64o128bit,praticamenteormai inutileinquantofacilmentecraccabileinpochiminuti,puòserviresoloa tenerefuoridallavostrareteutenticasuali CifraturaWPA WPS2PSK:Wi FiProtectedAccess.PiùrobustadellaWEP, offrebuonaprotezioneselechiavisonoprotettebene. CifraturaLEAP:sistemaproprietariodicifratura,nonoffrebuonaprotezionema èmegliodiwep ControllodelMAC:Inaggiuntaall'autenticazionedelclientmediantechiave crittografatasipuòimpostarel'accesspointinmodochericonoscasolole schedeabilitatetramiteilloroindirizzomac.purtroppoilmacèspoofabile... Separazionedellaretewireless:inunaretelocaleèmegliotenerel'access pointinunasottoreteseparatadaquellautilizzataperillavoro.una eventualecompromissionenonrenderàimmediatamentedisponibile l'accessoallareteedaiserviziprincipali.

35 Sicurezzawireless CaptivePortal:intercettandotuttiipacchettisiforzailclienthttpavisitareuna specialepaginawebperfornirelecredenzialidiautenticazioneprimadipoter accedereallanavigazione. NOalDHCP:nonrendetefacililecoseadunattaccantefornendoliuna comodaconfigurazioneautomatica SSIDnascosto:configurarel'accesspointpernondivulgareilproprioSSID (identificativo) Spentosenonusato:Senonservono,l'accesspointe/olaschedadireteè megliotenerlispenti: )

36 Demo simulazionediunaretelocalepermezzodiunamacchinavirtualevmware configurazionepraticadiunaschedaethernet configurazionepraticadiunaschedawireless

37 Abbiamofinito Domande? Graziedell'attenzione PaoloGiardini

38 Fontielinkutili it.org/hardware/dispositivisenzafili/ndiswrapper it.org/hardware/dispositivisenzafili/guidawifi

39 Licenzad'uso Questolavorovienedistribuitosottolicenza CreativeCommons2.5 Sei libero di copiare, distribuire, trasmettere quest'opera e di modificarla a condizione di: attribuirne la paternità all'autore originale,nonusarequest'operaperfinicommerciali,condividerla allostessomodo.

Configurazione Rete in LINUX

Configurazione Rete in LINUX Configurazione Rete in LINUX Laboratorio di Reti Ing. Telematica - Università Kore Enna A.A. 2008/2009 Ing. A. Leonardi TCP/IP Il trasferimento dati con il protocollo TCP/IP si basa fondamentalmente su

Dettagli

Informazioni Generali (1/2)

Informazioni Generali (1/2) Prima Esercitazione Informazioni Generali (1/2) Ricevimento su appuntamento (tramite e-mail). E-mail d.deguglielmo@iet.unipi.it specificare come oggetto Reti Informatiche 2 Informazioni Generali (2/2)

Dettagli

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone - 1 - LINUX E le Reti Corso Linux 2014 di Giuseppe Zingone - 2 - Cenni sulle reti Introduzione Linux e le reti vanno mano nella mano. Il kernel di Linux ha il supporto per tutti i protocolli di rete comuni

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE DI UN INDIRIZZO IP

ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE DI UN INDIRIZZO IP ISTRUZIONI PER LA CONFIGURAZIONE DI UN INDIRIZZO IP Windows XP 1. Dal pulsante Start selezionare Pannello di controllo 2. Fare doppio clic sull'icona Connessioni di rete 3. Fare doppio clic sull'icona

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 5. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 5. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 5 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Reti - Protocollo TCP/IP I pacchetti di dati vengono trasmessi e ricevuti in base a delle regole definite da un protocollo di comunicazione.

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO okfabian@yahoo.com Fabian Chatwin Cedrati Ogni scheda di rete ha un indirizzo MAC univoco L'indirizzo IP invece viene impostato dal Sistema Operativo HUB 00:50:DA:7D:5E:32

Dettagli

Dispense corso Laboratorio di Internet

Dispense corso Laboratorio di Internet Universitá di Roma Sapienza Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Dispense corso Laboratorio di Internet Luca Chiaraviglio E-mail: {luca.chiaraviglio}@diet.uniroma1.it 3 marzo

Dettagli

Configurazione e diagnosi di una rete

Configurazione e diagnosi di una rete Configurazione e diagnosi di una rete Configurazione del TCP/IP per l uso di un indirizzo IP statico Un indirizzo IP statico è configurato in una rete di piccole dimensioni, dove non è disponibile un server

Dettagli

Network Troubleshooting

Network Troubleshooting Network Troubleshooting Introduzione e concetti base di Giovanni Perteghella [Digital Lab] Webb.it 2004 - Padova 1 Copyright Questo insieme di trasparenze è protetto dalle leggi sul copyright e dalle disposizioni

Dettagli

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET Walter Cerroni wcerroni@deis.unibo.it http://deisnet.deis.unibo.it/didattica/master Internetworking Internet è una rete di calcolatori nata con l obiettivo di realizzare

Dettagli

www.lug-govonis.net LINUX e le reti

www.lug-govonis.net LINUX e le reti LINUX e le reti Ci troviamo di fronte ad una rete quando 2 o più computer sono in grado di comunicare tra di loro; esistono molti tipi di connessioni di rete divisi per protocollo di trasporto e per tipo

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Esercitazione 3 Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Strumenti di utilità arp ping traceroute netstat Test del DNS

Dettagli

Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005. http://happytux.altervista.org ~ anna.1704@email.

Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005. http://happytux.altervista.org ~ anna.1704@email. Corsi di Formazione Open Source & Scuola Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 LINUX LINUX CON RETI E TCP/IP http://happytux.altervista.org ~ anna.1704@email.it 1 LAN con router adsl http://happytux.altervista.org

Dettagli

ARP e instradamento IP

ARP e instradamento IP ARP e instradamento IP A.A. 2003/2004 Walter Cerroni Relazione Indirizzi Fisici Indirizzi IP Software di basso livello nasconde gli indirizzi fisici e consente ai livelli superiori di lavorare solo con

Dettagli

Networking e firewalling su GNU/Linux

Networking e firewalling su GNU/Linux Networking e firewalling su GNU/Linux Daniele Iamartino otacon22 - at - poul.org Corsi GNU/Linux avanzati 2014 - Amministrazione di sistema Networking e Firewalling su GNU/Linux Corsi GNU/Linux avanzati

Dettagli

Reti. Reti. IPv4: concetti fondamentali. arp (address resolution protocol) Architettura a livelli (modello OSI)

Reti. Reti. IPv4: concetti fondamentali. arp (address resolution protocol) Architettura a livelli (modello OSI) Reti Architettura a livelli (modello OSI) Prevede sette livelli: applicazione, presentazione, sessione, trasporto, rete, collegamento dei dati (datalink), fisico. TCP/IP: si può analizzare in maniera analoga

Dettagli

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Strumenti per analisi di rete Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Attenzione... I comandi presenti in questo file sono normalmente presenti

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Esercitazione 3 Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Strumenti di utilità ping traceroute netstat Test del DNS nslookup

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router)

Guida rapida - rete casalinga (con router) Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Corso di recupero di sistemi Lezione 8

Corso di recupero di sistemi Lezione 8 Corso di recupero di sistemi Lezione 8 a.s. 2011/2012 - Prof. Fabio Ciao 24 aprile 2012 Reti TCP/IP Una rete TCP/IP è una rete locale o geografica che utilizza protocolli TCP/IP con i primi 2 livelli una

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE 2015-2016. Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: QUINTA A INF SERALE Indirizzo: INFORMATICA

PROGRAMMAZIONE MODULARE 2015-2016. Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: QUINTA A INF SERALE Indirizzo: INFORMATICA PROGRAMMAZIONE MODULARE 2015-2016 Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: QUINTA A INF SERALE Indirizzo: INFORMATICA Docenti: Gualdi (teoria), Travaglioni (laboratorio) Ore settimanali previste: 2 TEORIA +

Dettagli

Pacchetti e imbustamento. Ethereal (1)

Pacchetti e imbustamento. Ethereal (1) Architettura degli Elaboratori 2 Esercitazioni. 6 analizzatore di protocollo sniffer utility di rete A. Memo - 2005 Pacchetti e imbustamento i dati trasmessi sono pacchettizzati (dimensione tipica = 1500

Dettagli

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Dipartimento di Informatica - Università di Verona Laboratorio di Networking Operating Systems Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Master in progettazione e gestione di sistemi di rete edizione

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Seconda esercitazione Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Test di connettività ping traceroute Test del DNS nslookup

Dettagli

Installare e configurare OpenVPN: due scenari. Laboratorio di Amministrazione di Sistemi T Massimiliano Mattetti - Marco Prandini

Installare e configurare OpenVPN: due scenari. Laboratorio di Amministrazione di Sistemi T Massimiliano Mattetti - Marco Prandini Installare e configurare OpenVPN: due scenari Laboratorio di Amministrazione di Sistemi T Massimiliano Mattetti - Marco Prandini Installazione Sulle VM del corso servono i pacchetti software liblzo2 libpkcs11-helper

Dettagli

Tre catene (chains) di base, si possono definire altre catene (convenzionalmente in minuscolo)

Tre catene (chains) di base, si possono definire altre catene (convenzionalmente in minuscolo) iptables passo-passo Prima del kernel 2.0 ipfwadm, dal kernel 2.2 ipchains, dopo il kernel 2.4 iptables Firewall (packet filtering, Nat (Network Address Translation)) NetFilter (layer del kernel per il

Dettagli

Programmazione modulare 2014-2015

Programmazione modulare 2014-2015 Programmazione modulare 2014-2015 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 5 A e 5 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore (2 teoria + 2 laboratorio) Totale ore previste:

Dettagli

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Reti standard Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Rete globale Internet è una rete globale di calcolatori Le connessioni fisiche (link) sono fatte in vari modi: Connessioni elettriche

Dettagli

Il modello TCP/IP. Sommario

Il modello TCP/IP. Sommario Il modello TCP/IP Il protocollo IP Mario Cannataro Sommario Introduzione al modello TCP/IP Richiami al modello ISO/OSI Struttura del modello TCP/IP Il protocollo IP Indirizzi IP Concetto di sottorete Struttura

Dettagli

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Strumenti per analisi di rete Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Attenzione... I comandi presenti in questo file sono normalmente presenti

Dettagli

CREA IL TUO SERVER CASALINGO

CREA IL TUO SERVER CASALINGO LINUX DAY 2008 PESCARALUG CREA IL TUO SERVER CASALINGO sottotitolo: FAI RIVIVERE IL TUO BANDONE GRAZIE A LINUX DUE DESTINI POSSIBILI: 1) Se avete hardware vecchio e/o rotto e volete liberarvene, telefonate

Dettagli

Gestione degli indirizzi

Gestione degli indirizzi Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione Gestione degli indirizzi -Address Resolution Protocol (ARP) -Reverse Address Resolution Protocol (RARP) -Dynamic Host Configuration Protocol

Dettagli

Instradamento IP A.A. 2005/2006. Walter Cerroni. IP: instradamento dei datagrammi. Routing : scelta del percorso su cui inviare i dati

Instradamento IP A.A. 2005/2006. Walter Cerroni. IP: instradamento dei datagrammi. Routing : scelta del percorso su cui inviare i dati Instradamento IP A.A. 2005/2006 Walter Cerroni IP: instradamento dei datagrammi Routing : scelta del percorso su cui inviare i dati i router formano una struttura interconnessa e cooperante: i datagrammi

Dettagli

Internetworking TCP/IP: esercizi

Internetworking TCP/IP: esercizi Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione Fondamenti di Reti di Telecomunicazione prof. A. Capone Internetworking TCP/IP: esercizi 1 Esercizio 7.1 Si consideri la rete in figura dove

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori a.a. 2009/10

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori a.a. 2009/10 Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Reti di Calcolatori a.a. 2009/10 Roberto Canonico (roberto.canonico@unina.it) Antonio Pescapè (pescape@unina.it) ICMP ARP RARP DHCP - NAT ICMP (Internet

Dettagli

FoLUG Forlì Linux User Group. in collaborazione con. Circoscrizione n 3 (ex 4) di Forlì. Networking

FoLUG Forlì Linux User Group. in collaborazione con. Circoscrizione n 3 (ex 4) di Forlì. Networking FoLUG Forlì Linux User Group in collaborazione con Circoscrizione n 3 (ex 4) di Forlì Networking FoLUG - Forlì Linux User Group - http://www.folug.org RR 2010 Pag. 1 Concetti Concetti fondamentali fondamentali

Dettagli

$OFXQLVWUXPHQWLGLXVRFRPXQH SHUO DQDOLVLGHOORVWDWRGHOVLVWHPD

$OFXQLVWUXPHQWLGLXVRFRPXQH SHUO DQDOLVLGHOORVWDWRGHOVLVWHPD $OFXQLVWUXPHQWLGLXVRFRPXQH SHUO DQDOLVLGHOORVWDWRGHOVLVWHPD 9HULILFDUHFRQLVHJXHQWLFRPDQGLORVWDWRGHOVLVWHPD FRQVXOWDUHLOPDQLQOLQHDman nomecomando ILOHV\VWHP GI mostra lo stato di occupazione dei dischi

Dettagli

Gestione degli indirizzi

Gestione degli indirizzi Politecnico di Milano Advanced Network Technologies Laboratory Gestione degli indirizzi - Address Resolution Protocol (ARP) - Reverse Address Resolution Protocol (RARP) - Dynamic Host Configuration Protocol

Dettagli

Corso Di Linux. Liceo Fermi, Bologna - Marcello Galli, novembre 2009

Corso Di Linux. Liceo Fermi, Bologna - Marcello Galli, novembre 2009 Corso Di Linux Liceo Fermi, Bologna - Marcello Galli, novembre 2009 La Rete, nozioni di base. Il protocollo (regole di comunicazione), usato dalla rete internet si chiama TCP/IP. Il TCP/IP descrive tutti

Dettagli

ICMP OSI. Internet Protocol Suite. Telnet FTP SMTP SNMP TCP e UDP NFS. Application XDR. Presentation. Session RPC. Transport.

ICMP OSI. Internet Protocol Suite. Telnet FTP SMTP SNMP TCP e UDP NFS. Application XDR. Presentation. Session RPC. Transport. ICMP Application Presentation Session Transport Telnet FTP SMTP SNMP TCP e UDP NFS XDR RPC Network Data Link Physical OSI ICMP ARP e RARP IP Non Specificati Protocolli di routing Internet Protocol Suite

Dettagli

Introduzione al TCP/IP Indirizzi IP Subnet Mask Frame IP Meccanismi di comunicazione tra reti diverse Classi di indirizzi IP Indirizzi IP privati e

Introduzione al TCP/IP Indirizzi IP Subnet Mask Frame IP Meccanismi di comunicazione tra reti diverse Classi di indirizzi IP Indirizzi IP privati e TCP/IP Sommario Introduzione al TCP/IP Indirizzi IP Subnet Mask Frame IP Meccanismi di comunicazione tra reti diverse Classi di indirizzi IP Indirizzi IP privati e pubblici Introduzione al TCP/IP TCP/IP

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Linux Network Testing

Linux Network Testing Introduzione agli strumenti per il testing di rete su Linux 6, 13 Novembre 2007 Sommario 1 Introduzione Panoramica sugli strumenti di misura 2 I tool di base per l amministrazione di rete Configurare le

Dettagli

Sistema operativo e rete

Sistema operativo e rete Sistema operativo e rete All interno del sistema operativo è implementato lo stack TCP/IP La rete viene configurata via software Il firewall può essere implementato via software Iptables è il firewall

Dettagli

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Il corso Seguito di Reti di Telecomunicazioni LA Approfondimento sui protocolli di Internet TCP/IP, protocolli di routing,

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Protocollo TCP/IP & Indirizzamento IP

Protocollo TCP/IP & Indirizzamento IP Protocollo TCP/IP & Indirizzamento IP L architettura TCP/IP: Nasce per richiesta del Dipartimento della Difesa degli USA che intendeva poter creare una rete in grado di funzionare in qualsiasi tipo di

Dettagli

Corso Base su Linux. Basato su Fedora 7 Lezione 4

Corso Base su Linux. Basato su Fedora 7 Lezione 4 Corso Base su Linux Basato su Fedora 7 Lezione 4 Configurare la rete Esistono diversi metodi per configurare il servizio di rete: editare i singoli file di configurazione del networking (per applicare

Dettagli

Manuale di configurazione TCP/IP over AX.25 per MS WINDOWS

Manuale di configurazione TCP/IP over AX.25 per MS WINDOWS Manuale di configurazione TCP/IP over AX.25 per MS WINDOWS Software: Flexnet32 & Xnet Matteo Carpaneto IZ1FRP BCM mail: IZ1FRP@IR1BOX.ILIG.ITA.EU FBB mail: IZ1FRP@IR1UBF.ILIG.ITA.EU INET mail: iz1frp@yahoo.it

Dettagli

Mini-guida per l installazione di una rete locale

Mini-guida per l installazione di una rete locale Mini-guida per l installazione di una rete locale Anno Accademico 2001/2002 Versione 1.13 20020509 Dott. Gianni Verduci verduci@disi.unige.it Maggio, 2002 Indice 1 Situazione di partenza 2 2 Un pó di teoria

Dettagli

Lezione n.9 LPR- Informatica Applicata

Lezione n.9 LPR- Informatica Applicata Lezione n.9 LPR- Informatica Applicata LINUX Gestione della Rete 3/4/2006 Laura Ricci Laura Ricci 1 INDIRIZZI RISERVATI Alcuni indirizzi all interno di una rete sono riservati: indirizzo di rete e broadcast.

Dettagli

Petra Internet Firewall Corso di Formazione

Petra Internet Firewall Corso di Formazione Petra Internet Framework Simplifying Internet Management Link s.r.l. Petra Internet Firewall Corso di Formazione Argomenti Breve introduzione ai Firewall: Definizioni Nat (masquerade) Routing, Packet filter,

Dettagli

Introduzione al Networking

Introduzione al Networking Introduzione al Networking Guida introduttiva alla configurazione di rete e al firewalling in ambiente GNU/Linux Andrea Grazioso grazioandre@gmail.com Corsi GNU/Linux avanzati 2015 - Amministrazione di

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Reti e Linux. Andrea Bontempi. Corsi Linux 2012. POuL

Reti e Linux. Andrea Bontempi. Corsi Linux 2012. POuL POuL Corsi Linux 2012 Una breve introduzione: le reti Una rete di calcolatori è un mezzo fisico sul quale è possibile inviare e ricevere messaggi o flussi di dati. La prima rete a commutazione di pacchetto

Dettagli

Configurazione dei parametri IP

Configurazione dei parametri IP Configurazione dei parametri IP A.A. 2006/2007 Walter Cerroni L architettura a strati di Internet TCP/IP OSI IETF OSPF EGP BGP HTTP, DNS, SMTP, FTP, POP TCP UDP RIP Application Presentation Session Transport

Dettagli

Realizzazione e gestione di Local Area Network

Realizzazione e gestione di Local Area Network Realizzazione e gestione di Local Area Network Ceracchi Fabiana Mansi Luigi Tutor Angelo Veloce NETWORK La rete è un insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni messi in comunicazione tra

Dettagli

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address CAPITOLO 11. INDIRIZZI E DOMAIN NAME SYSTEM 76 Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31 A B C D E 0 net id host id 1 0 net id host id 1 1 0 net id host id 1 1 1 0 multicast address 1 1 1 1 0 riservato per usi

Dettagli

Internet. Introduzione alle comunicazioni tra computer

Internet. Introduzione alle comunicazioni tra computer Internet Introduzione alle comunicazioni tra computer Attenzione! Quella che segue è un introduzione estremamente generica che ha il solo scopo di dare un idea sommaria di alcuni concetti alla base di

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Il Routing Gli scenari possibili sono due 1. rimessa diretta rimessa indiretta

Il Routing Gli scenari possibili sono due 1. rimessa diretta rimessa indiretta Il Routing In un sistema packets switching quale il TCP/IP, il routing rappresenta il processo di scelta del percorso su cui inoltrare i pacchetti ed il router è un computer che effettua tale instradamento.

Dettagli

Aethra Stargate AS2111

Aethra Stargate AS2111 Aethra Stargate AS2111 Predisposizione del router e del PC Configurazione per utenti con singolo IP pubblico Configurazione per utenti con subnet di IP pubblici Modifica della password di default Reset

Dettagli

Programmazione modulare 2015-2016

Programmazione modulare 2015-2016 Programmazione modulare 05-06 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 4 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore ( teoria + ) Totale ore previste: 4 ore per 33 settimane

Dettagli

Lezione 1 Connessione ad una rete

Lezione 1 Connessione ad una rete Lezione 1 Connessione ad una rete Sistemi Operativi RedHat Enterprise Linux 4.0 Sun Solaris 10 x86 Windows 2003 Server Salvataggio/ripristino via rete con ghost4unix* uploaddisk installm@melt.sci.univr.it

Dettagli

Comunicare con il resto del mondo. Salvatore Sittinieri sittisal@gmail.com

Comunicare con il resto del mondo. Salvatore Sittinieri sittisal@gmail.com Comunicare con il resto del mondo Salvatore Sittinieri sittisal@gmail.com Cos'e' una rete Una rete è il risultato dell'interconnessione di più nodi tramite dei mezzi di collegamento, che comunicano tra

Dettagli

La sicurezza delle reti

La sicurezza delle reti La sicurezza delle reti Inserimento dati falsi Cancellazione di dati Letture non autorizzate A quale livello di rete è meglio realizzare la sicurezza? Applicazione TCP IP Data Link Physical firewall? IPSEC?

Dettagli

Il firewall Packet filtering statico in architetture avanzate

Il firewall Packet filtering statico in architetture avanzate protezione delle reti Il firewall Packet filtering statico in architetture avanzate FABIO GARZIA DOCENTE ESPERTO DI SECURITY UN FIREWALL PERIMETRALE È IL PUNTO CENTRALE DI DIFESA NEL PERIMETRO DI UNA RETE

Dettagli

Prefazione all edizione italiana

Prefazione all edizione italiana Sommario Prefazione all edizione italiana XIII Capitolo 1 Introduzione 1.1 Applicazioni delle reti di calcolatori 2 1.1.1 Applicazioni aziendali 3 1.1.2 Applicazioni domestiche 5 1.1.3 Utenti mobili 8

Dettagli

Indice. Indice V. Introduzione... XI

Indice. Indice V. Introduzione... XI V Introduzione........................................................ XI PARTE I Installazione di Linux come Server.............................. 1 1 Riepilogo tecnico delle distribuzioni Linux e di Windows

Dettagli

Configurare un host per la rete

Configurare un host per la rete Elementi di amministrazione di rete da shell Linux e Windows I conce' tra+a, in queste slide sono indipenden, dal sistema opera,vo u,lizzato;tu+avia i programmi che li realizzano, vengono presenta, per

Dettagli

Reti di comunicazione

Reti di comunicazione Reti di comunicazione Maurizio Aiello Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Elettronica e di Ingegneria dell Informazione e delle Telecomunicazioni Comunicazione via rete Per effettuare qualsiasi

Dettagli

Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing. Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it

Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing. Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Sniffing (1) Attività di intercettazione passiva dei dati che transitano in una rete telematica, per:

Dettagli

Mini-guida per l installazione di una rete locale

Mini-guida per l installazione di una rete locale Mini-guida per l installazione di una rete locale Anno Accademico 2001/2002 Dott. Gianni Verduci verduci@disi.unige.it Maggio, 2002 Prerequisiti 1. Hardware: PC, schede, cavi e apparati di rete 2. Software:

Dettagli

ARP e RARP. Silvano GAI. sgai[at]cisco.com. Mario BALDI. mario.baldi[at]polito.it http://staff.polito.it/mario.baldi. Fulvio RISSO

ARP e RARP. Silvano GAI. sgai[at]cisco.com. Mario BALDI. mario.baldi[at]polito.it http://staff.polito.it/mario.baldi. Fulvio RISSO ARP e RARP Silvano GAI sgai[at]cisco.com Mario BALDI mario.baldi[at]polito.it http://staff.polito.it/mario.baldi Fulvio RISSO fulvio.risso[at]polito.it ARP - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2 Nota di

Dettagli

Prof. Mario Cannataro Ing. Giuseppe Pirrò

Prof. Mario Cannataro Ing. Giuseppe Pirrò Prof. Mario Cannataro Ing. Giuseppe Pirrò Footprinting Scansione Enumerazione Exploit Controllo del sistema Raccolta di informazioni sull obbiettivo da attaccare. Determinare il profilo di protezione della

Dettagli

Manuale di configurazione del protocollo IPv6 nel sistema operativo FreeBSD

Manuale di configurazione del protocollo IPv6 nel sistema operativo FreeBSD UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Sede distaccata di Mantova Laboratorio di RETI DI CALCOLATORI (Prof. Giuseppe Federico Rossi) Manuale di configurazione del protocollo IPv6 nel sistema operativo FreeBSD

Dettagli

Il livello 3 della pila ISO/OSI. Il protocollo IP e il protocollo ICMP

Il livello 3 della pila ISO/OSI. Il protocollo IP e il protocollo ICMP Il livello 3 della pila ISO/OSI Il protocollo IP e il protocollo ICMP IL LIVELLO 3 - il protocollo IP Il livello 3 della pila ISO/OSI che ci interessa è l Internet Protocol, o più brevemente IP. Visto

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE. CORSO SPERIMENTALE PROGETTO «ABACUS» Indirizzo: INFORMATICA

Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE. CORSO SPERIMENTALE PROGETTO «ABACUS» Indirizzo: INFORMATICA A.S. 2003-2004 Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO SPERIMENTALE PROGETTO «ABACUS» Indirizzo: INFORMATICA Tema di: SISTEMI DI ELABORAZIONE E TRASMISSIONE

Dettagli

/00$)#)+#// )#$ $ )""#,+#)#())# "# #$##( #%# $ )/ #//, #/ $#%# $# )""# +# $ +,+#) 1/-- $234&( + 20%)* /&) 6 / /00$)#"( 7 6$

/00$)#)+#// )#$ $ )#,+#)#())# # #$##( #%# $ )/ #//, #/ $#%# $# )# +# $ +,+#) 1/-- $234&( + 20%)* /&) 6 / /00$)#( 7 6$ STATO MAGGIORE DIFESA Reparto Informazioni e Sicurezza Ufficio Sicurezza Difesa !"# $# %$&#" # $'& #()*#%# )+ && +#)* # $# )""#,+#)#-.$ ## /00$)#)+#// )#$ $ )""#,+#)#())# "# #$##( #%# $ )/ #//, #/ $#%#

Dettagli

Manuale Turtle Firewall

Manuale Turtle Firewall Manuale Turtle Firewall Andrea Frigido Friweb snc Manuale Turtle Firewall Andrea Frigido Pubblicato 2002 Copyright 2002, 2003 Friweb snc, Andrea Frigido E permesso l uso e la riproduzine di tutto o di

Dettagli

YABC - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

YABC - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE www.mauriziocozzetto.it/docs/sistemiabacus%20soluzionetema20032004proposta2.doc - Testo Esame di Stato 2003-2004 YABC - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO SPERIMENTALE - PROGETTO "ABACUS"

Dettagli

III TRIMESTRE. SAB 28/05/2016-2 ore. SAB 21/05/2016-2 ore

III TRIMESTRE. SAB 28/05/2016-2 ore. SAB 21/05/2016-2 ore ITIS A. Monaco A.S. 2015-2016 Classe 4 A Informatica art. Informatica Lab. di Sistemi e Reti - Prof. Sirangelo Daniele ATTIVITA SVOLTE in LABORATORIO DI SISTEMI E RETI III TRIMESTRE SAB 28/05/2016-2 ore

Dettagli

Cluster con Vserver, DRBD e heartbeat

Cluster con Vserver, DRBD e heartbeat Cluster con Vserver, DRBD e heartbeat Alberto Cammozzo mmzz @ pluto.it 23 novembre 2004 serate a tema PLUTO Padova 1 A che serve? DRBD: emula uno storage condiviso su storage locale con mirroring (sorta

Dettagli

Protocollo IP e collegati

Protocollo IP e collegati Protocollo IP e collegati Argomenti trattati: formato del pacchetto IP; servizi del protocollo IP; formato degli indirizzi; instradamento dei datagrammi; classi di indirizzi A, B, C, D; indirizzi speciali,

Dettagli

Introduzione (parte I)

Introduzione (parte I) Introduzione (parte I) Argomenti della lezione Argomenti trattati in questo corso Libri di testo e materiale didattico Ripasso degli argomenti del primo corso: reti locali Contenuti del corso La progettazione

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di Calcolatori Claudio Marrocco Componenti delle reti Una qualunque forma di comunicazione avviene: a livello hardware tramite un mezzo fisico che

Dettagli

Università di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria. Lezione 5. Passi base per le esperienze ed esercizi contenuti in questa lezione

Università di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria. Lezione 5. Passi base per le esperienze ed esercizi contenuti in questa lezione UniversitàdiRomaLaSapienza FacoltàdiIngegneria Corso di ProgettazionediRetieSistemiInformatici,a.a.2010/2011 Dott.EmilianoCasalicchio Lezione5 5Maggio2011 *** Passibaseperleesperienzeedesercizicontenutiinquestalezione

Dettagli

Introduzione al Networking

Introduzione al Networking Introduzione al Networking Guida introduttiva alla configurazione di rete e al firewalling in ambiente GNU/Linux Andrea Grazioso grazioandre@gmail.com Corsi GNU/Linux avanzati 2015 - Amministrazione di

Dettagli

Introduzione a TI-Nspire Navigator NC Teacher Software - Amministratori del dipartimento tecnico

Introduzione a TI-Nspire Navigator NC Teacher Software - Amministratori del dipartimento tecnico Introduzione a TI-Nspire Navigator NC Teacher Software - Amministratori del dipartimento tecnico La presente Guida è relativa alla versione 3.6 del software TI-Nspire. Per ottenere la versione più aggiornata

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2013-2014 Classe 5^ PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI SISTEMI Indirizzo: Informatica Progetto Abacus Anno scolastico 2013-2014 MODULI CONTENUTI OBIETTIVI METODOLOGIE DI LAVORO I primi elementi sulle reti e i mezzi di

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Introduzione alle Reti di Calcolatori versione 1.0 del 11/03/2003 G. Mecca mecca@unibas.it Università della Basilicata Reti >> Sommario Sommario dei Concetti Elab. Client-Server

Dettagli

TCP/IP. Principali caratteristiche

TCP/IP. Principali caratteristiche TCP/IP Principali caratteristiche 1 TCP/IP Caratteristiche del modello TCP/IP Struttura generale della rete Internet IL MONDO INTERNET Reti nazionali e internazionali ROUTER Rete Azienade ROUTER ROUTER

Dettagli

Dispense corso Laboratorio di Protocolli

Dispense corso Laboratorio di Protocolli POLITECNICO di TORINO Dipartimento di Elettronica Dispense corso Laboratorio di Protocolli Marco Mellia, Paolo Giaccone E-mail: {mellia,giaccone}@tlc.polito.it 2 dicembre 2010 1 Indice 1 Introduzione 3

Dettagli

La rete è una componente fondamentale della

La rete è una componente fondamentale della automazioneoggi Attenti alle reti La telematica si basa prevalentemente sulle reti come mezzo di comunicazione per cui è indispensabile adottare strategie di sicurezza per difendere i sistemi di supervisione

Dettagli

158.110.1.3 158.110.1.2 SWITCH. 100 Mb/s (UTP cat. 5E) 158.110.1.1 158.110.3.3 158.110.3.2. 10 Mb/s SWITCH. (UTP cat. 5E) 100 Mb/s. (UTP cat.

158.110.1.3 158.110.1.2 SWITCH. 100 Mb/s (UTP cat. 5E) 158.110.1.1 158.110.3.3 158.110.3.2. 10 Mb/s SWITCH. (UTP cat. 5E) 100 Mb/s. (UTP cat. Università degli Studi di Udine Insegnamento: Reti di Calcolatori I Docente: Pier Luca Montessoro DOMANDE DI RIEPILOGO SU: - Livello network 1. Si deve suddividere la rete 173.19.0.0 in 510 subnet. Qual

Dettagli

NETWORKING: SEMINARIO DI STUDIO 1

NETWORKING: SEMINARIO DI STUDIO 1 NETWORKING: SEMINARIO DI STUDIO 1 Obiettivi: 1. Fornire una panoramica sulle reti di calcolatori, tecnologie, potenzialità, limiti, servizi, internet. 2. Fornire una panoramica sulle capacità di base per

Dettagli

Petra Firewall 3.1. Guida Utente

Petra Firewall 3.1. Guida Utente Petra Firewall 3.1 Guida Utente Petra Firewall 3.1: Guida Utente Copyright 1996, 2004 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright.

Dettagli