Networking Linux. Paolo Giardini. Centro di Competenza per l'open Source della Regione Umbria. GNU/Linux User Group Perugia. Perugia, 25 febbraio 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Networking Linux. Paolo Giardini. Centro di Competenza per l'open Source della Regione Umbria. GNU/Linux User Group Perugia. Perugia, 25 febbraio 2008"

Transcript

1 CentrodiCompetenza perl'opensourcedella RegioneUmbria GNU/LinuxUser GroupPerugia NetworkingLinux PaoloGiardini AIPPrivacyOfficer EucipCertifiedInformaticsProfessional Consulenteperlasicurezzadelleinformazioni SocioAIP OPSI AIPSI CLUSIT ISSA FORMEZ ConsiglioDirettivoGNU/LUGPerugia CentrodiCompetenzaperl'OpenSource Perugia,25febbraio2008

2 WhoisPaoloGiardini Consulenteperlasicurezzadelleinformazioni EucipCertified EuropeanCertificationofInformaticsProfessionals MembrodelComitatoEsecutivodelCCOSdellaRegioneUmbria SocioFondatoreeConsiglieredelGNU/LUGPerugia PrivacyOfficerAIP AssociazioneInformaticiProfessionisti ResponsabileRelazioniOPSI OsservatorioNazionalePrivacyeSicurezza Informatica SocioCLUSIT AssociazioneItalianaperlaSicurezzaInformatica SocioAIPSIAssociazioneItalianaProfessionistiSicurezzaInformatica SocioISSAInformationSystemSecurityAssociation Iscrittoall'AlboConsulentieDocentiFORMEZ DipartimentodellaFunzione Pubblica ThawteWebofTrustNotary SocioILSItalianLinuxSociety

3 Sommario reteereti:laneinternet infrastruttura:ethernet,wi fi,hub,switch,router,gateway,firewall lasuitetcp/ipediprotocolli:telnet,ssh,http,https,pop,smtp indirizzoipenetmask,configurareunaretelocale,configurareuna connessione(pppoeconf) comandilinux:ifconfig,route,ping,traceroute,dhclient,netstat,tcpdump, whois filediconfigurazione:/etc/network/interfaces, /etc/resolv.conf,/etc/hosts iservizidnsedhcp wireless:configurazioneesicurezza

4 Reteereti CosaNONèunarete? Computerchenoncomunicano

5 Reteereti Cosaèunarete? Computerchecomunicanoe condividonorisorse

6 Internet Internetèunaretecompostadacomputerinterconnessi. Una"retedireti".

7 Internet Percollegarmiadinternethobisogno diconfigurareilmiopcperchè utilizziunarete. Vedremocomefunzionaunarete,e qualisonogliapparatichela compongono. Parleremoinoltredicomeconfigurare unpcperlavorareinreteequali sonoicomandilinuxper configurare,analizzareegestireuna rete.

8 Ethernet Ethernetèunprotocollodiretealivello dicollegamento.ilsuoscopoèquellodi trasferireinformazioniattraverso connessioniviacavo,incapsulandoibit inpacchettidilunghezzavariabile chiamatiframe,codificatonellostandard IEEE802.3.Ognihostdeveessere equipaggiatoconunaschedadirete costruitasecondoquestostandard. Ognischedavieneidentificataper mezzodiuncodiceunivoco (toricamentenonesistonodueschede conlostessocodice)chiamatoindirizzo MAC(MediaAccessControl)di lunghezza6byte.

9 Wi Fi Wi Fi,abbreviazionediWirelessFidelity, èunterminecheindicadispostitiviche possonocollegarsiaretilocalisenzafili (WLAN)basatesullespecificheIEEE Glihostdotatidischedawi fisi colleganoadunapparatodettoaccess Pointchetrasmetteidativiaradio. Questocomportanotevoliproblemidi sicurezzainquantochiunqueconuna sempliceschedawi fipuòconnettersi adunaccesspointnonadeguatamente protettoedavereaccessocosìaccesso allaretelocaleedallesuerisorse.

10 HubeSwitch Unhubèundispositivohardwareche svolgeilcompitodiconcentratore. Quandoricevedeidatidaunaqualsiasi dellesueportenonfanient'altroche inoltrarlisututtelealtre;proprioper questosidicechelavorainbroadcast. Questofattoèmoltoimportante,in quanto,conl'aumentodeipccollegatiin unhubdiminuiscelabandadisponibile vistocheunsingolodatodeveessere inviatoatuttelealtreporte.proprioper questoèsconsigliatousaredeglihubse bisognacollegarefraloropiùdi8pc.

11 HubeSwitch Loswitchèundispositivopiù "intelligente"dell'hub,inquantoèin gradodiinstradareipacchettididatiin manierapointtopoint.questoè possibileperchèloswitch,alsuo interno,haunatabelladituttigliindirizzi delleschedediretecollegateequando gliarrivaunpacchettosachièil destinatarioeloinviasoloalui.questo permettedirisolvereilproblemadel broadcastchesi verificavaneglihub,aumentandole prestazionidellarete.

12 Router Ilrouterèundispositivodiretechesioccupa diinstradarelecomunicazionisullereti.la caratteristicafondamentaledeirouterèchela funzionediinstradamentoèbasatasugli indirizzidilivello3(rete)"ip"delmodelloosi, adifferenzadelloswitchcheinstradasulla basedegliindirizzidilivello2(collegamento) "MAC"sonoqundiingradodimemorizzarele rottenonpersingolicalcolatorimaperintere reti.unavoltaistruitisullaretenellaquale lavoranosonoingradodiapprendendere, scambiandosiinformazionifradiloro,seuna reteèraggiugibileomenoequalepercorso siamiglioreperfarlo. SonoidispositivifondamentalidiInternet.

13 Gateway Ilgateway(dall'inglese,portone, passaggio)èundispositivodireteche operaallivellodireteesuperioridel modelloiso/osi. Ilsuoscopoprincipaleèquellodi veicolareipacchettidireteall'esterno dellaretelocale(lan).danotareche gatewayèunterminegenericocheindica ilserviziodiinoltrodeipacchettiverso l'esterno;ildispositivohardwareche porteràaterminequestocompitoè tipicamenteunrouter.

14 Firewall IlFirewall(termineinglesepermuro tagliafuoco)serveadimplementare misuredisicurezzaseparando fisicamentedueopiùreti.graziealla suaposizione,èilpassaggioobbligato dituttiipacchettiintransitoche possonopertantoessereesaminati secondodeterminateregole preimpostate,inbaseallequali potrannoesserpresedecisionicomefar passareomenoilpacchettoodattivare specificieventi.

15 TCP/IP LasuiteTCP/IPèilgruppodiprotocollisu cuisibasainternet.tramitequestiprotocolli èpossibilefargiungereipacchettididatia destinazione,verificarnelacorrettezza, individuareproblemidiconnessione.i protocollidibasesonoiltransmission ControlProtocol(TCP)el'InternetProtocol (IP)mafannopartedellasuite,perfarealcuni esempi,udp,http,ftp,edecinedialtri protocolli.ilmodelloiso/osivieneusatoper spiegareleinterazionifraivaristrati(layer) edhaalcunesimilitudiniconilmodello TCP/IPcheperòrisultadipiùsemplice applicazionepratica. A p p l i c a t i transport o n internet Network access

16 IndirizzoIPeNetmask L'indirizzoIPèilcodicecheidentificaun computerall'internodiunaretetcp/ip. E'compostoda4numeriseparatidaun punto.lopotremmodefinireanalogoad unindirizzopostale.dasoloservera poco,cinecessitaanchelanetmask cheèuncodicesimileall'indirizzoip cheindicalaretediappartenenza. Inoltreabbiamobisognodiconoscere anchel'indirizzodelgateway,ovvero dellaportatramitelaqualeinostri pacchettipotrannousciredallanostra retelocaleeraggiungereunhostposto suinternet. Trattoda:http://www.ebruni.it

17 ifconfig Perconfigurareunaschedadireteservonoalcuneinformazioni:indirizzoIPda assegnare,netmask,gateway,serverdns. Ifconfigèilcomandoconilqualesiconfiguradashellunaschedadirete root:~#ifconfigeth netmask up Comando interfaccia IndirizzoIP netmask Attivalascheda (downperspegnerla)

18 route Ilcomandoroutepermettedidefiniregliinstradamentiattraversoleinterfaccedi reteconfigurateprecedentemente. Inpraticaserveadimpostareilgateway. Route nmostralatabelladiroutingattuale n KernelIProutingtable DestinationGatewayGenmaskFlagsMetricRefUseIface U000eth UG000eth0 Perconfigurareildefaultgateway routeadddefaultgwindirizzo_ip_gw Pereliminarelaroutedidefault routedeldefault

19 /etc/resolv.conf IlDNS,ovveroDomainNameSystemèilserviziochepermettediassociareun indirizzoipadunaurl(uniformresourcelocator),l'indirizzowebad esempiorichiedendoloadserverspecializzatichegestisconoildatabase distribuito.seilserverinterrogatononhal'informazionerichestaècomunque incontattoconaltridnsserverchepossonofornirla. InLinuxlaconfigurazionediqualeDNSserverinterrogarevienemantenutanel fil/etc/resolv.confchehaquestastruttura: searchlocaldomain nameserver nameserver Possiamoinserirefinoa3DNS,laricercaverràeffettuatasequenzialmentesul secondoedeventualmentesulterzonelcasoilprimononrisponda.

20 /etc/hosts /etc/hostsèunsemplicefileditestochecontienenomidihostedindirizzi.quando uncomputercercadiconnettersiadunaltro,primadieffettuareunarichiestaad unserverdnscercanelfile/etc/hostssehagiàl'informazionechegliserve. Questopuòservireperassegnaredeglialiasalivellolocale,perindirizzarea computerlocaliconnessiinlan,permemorizzaregliindirizziusatidifrequente riducendolanecessitàdieffettuarerichiesteesterne,oppureperesigenzedi sicurezza. Leinformazioniin/etc/hostssononelseguienteformato: [IndirizzoInternet][nomehostufficiale][alias1][alias2]... Adesempio: myRealHostname.example.commyRealHostnamefoobar1

21 /etc/network/interfaces Ilfileditesto/etc/network/interfaces contienelaconfigurazionedellarete.se vieneimpostato,alsuccessivoriavviodel pclaretesaràconfigurata automaticamente. Dopoaveremodificatomanualmente laconfigurazione,perapplicarla lanciareilcomando: #/etc/init.d/networking restart /etc/network/interfaces: #/etc/network/interfaces #theloopbackinterface autolo ifaceloinetloopback #seconfiguratamanualmente autoeth0 ifaceeth0inetstatic address netmask broadcast gateway #seconfigurataviadhcp autoeth2 ifaceeth1inetdhcp

22 Dhcpedhclient Oltrechemanualmenteèpossibile effettuarelaconfigurazionedellaretein Password: modoautomaticomedianteiservizi offertidaserverdhcp(dynamichost ListeningonLPF/eth0/00:0c29:5c:dd:d7 SendingonLPF/eth0/00:0c:9:5c:dd:d7 ConfigurationProtocol)impostando SendingonSocket/fallback DHCPDISCOVERoneth0to port67 correttamenteilfile interval6 /etc/network/interfaceoppuretramiteil DHCPOFFERfrom comandodhclientcheinviainmodalità DHCPREQUESToneth0to port67 broadcastunarichiestaallaqualeil DHCPACKfrom boundto renewalin20041 serverrispondeconl'offertadiun seconds. indirizzoip.sel'offertavieneaccettatail pcsiconfiguraautomaticamenteanche conglialtriparametriprevisti(dns serverprimarioesecondario,gateway, proxy)

23 Configurarelaschedadirete PerconfigurarelaschedadiretetramiteinterfacciagraficainKubuntudamenu cliccaresusystemsettings,quindisunetworksettings,infinesunetwork Connectionsimpostandoindirizzo,netmask,gateway,serverDNS.

24 Configurarelaschedadirete SeladistribuzioneinstallateèUbuntusipuòutilizzarel'interfacciagraficadi NetworkManagerilcuiusoèintuitivounavoltaappresiiconcettidibase.

25 ConfigurareInternet PerconfigurareunaconnessionetramitemodemADSLconschedaethernetsi usailprogrammapppoeconf.dopoaverconfiguratolaschedadirete,aprite unashellelanciateilcomando: sudopppoeconf Bastarisponderealledomande(schedaEthernetdausare,nomeutentee password,abilitazionedellaconnessioneall avvio)perconfigurarela connessione,attivadidefault. Perdisabilitareeriattivarealconnessioneusarerispettivamenteicomandi: poffnome connessione ponnome connessione

26 ping Pingèunprogrammadisponibilesuiprincipalisistemioperativichemisurail tempo,espressoinmillisecondi,impiegatodaunoopiùpacchettiicmp(internet ControlMessageProtocol)araggiungereunaltrocomputeroserverinrete(sia essainternetolan)edaritornareindietroall'origine.èutilizzatopereffettuare testdiagnosticidelleconnessioni TecnicamentepinginviaunpacchettoICMPdiechorequesterimaneinattesadi unpacchettoicmpdiechoresponseinrisposta.solitamenteinfattilapartedi sistemaoperativodedicataallagestionedellereti(stackdirete)èprogrammata perrispondereautomaticamenteconunpacchettoechoresponseallaricezione diunpacchettodiechorequest,anchesenonèinfrequentetrovareserverche nonrispondonoalpingperpresuntimotividisicurezza. sh:~$ping (inviapacchettinostop) sh:~$ping c (inviailnumerodipacchettiimpostato)

27 traceroute Tracerouteèilprogrammachepermettediindividuareilpercorsocheipacchetti direteeffettuanopergiungereadestinazione.permettedieffettuare trobleshootingedanalisidirete. tracerouteto( ),30hopsmax,40bytepackets ( )2.094ms1.438ms1.416ms ( ) ms98.366ms ms 3host37 63 static b.business.telecomitalia.it( ) ms96.002ms96.035ms 4r pg19 vl11.opb.interbusiness.it( )96.066ms ms ms 5host245 8 static b.business.telecomitalia.it( ) ms* ms 6r rm197 vl4.opb.interbusiness.it( ) ms ms ms ( ) ms ms ms 8mclink nap.namex.it( ) ms ms ms 9net mclink.it( ) ms ms ms 10net mclink.it( ) ms ms ms

28 netstat Inognipcsonoattiviservizicheutilizzano,siainentratacheinuscita,delle connessionipercomunicareconaltrihost,odanchesolopercomunicarefra processilocali. Peraverelostatodelleconnessioniinstauratesiutilizzailcomandonetstatche utilizzatoconleopportuneopzionidàtutteleinformazioninecessarie. naptu (Notallprocessescouldbeidentified,non ownedprocessinfo willnotbeshown,youwouldhavetoberoottoseeitall.) ActiveInternetconnections(serversandestablished) ProtoRecv QSend QLocalAddressForeignAddressState PID/Programname tcp : :*listen tcp : :*listen tcp : :*listen tcp : :*listen tcp : :80 ESTABLISHED6114/konquerorkBH9h tcp600:::80:::*listen tcp600:::22:::*listen udp : :*

29 tcpdump Tcpdumpèunprogrammaperildebugdelleretidicomputerchefunzionasotto rigadicomando.consenteall'utentediintercettareevisualizzaretcp/ipealtri pacchettichevengonotrasmessioricevutiattraversolarete. ieth0 HTTPS 13:08: IP >www.mclink.it.https:.ack3802win4151<nop,nop,timestamp > 13:08: IPwww.mclink.it.https> :P3802:3929(127)ack845win33304<nop,nop,timestamp > 13:08: IP >www.mclink.it.https:.ack3929win4151<nop,nop,timestamp > 13:08: IPwww.mclink.it.https> :P3929:3966(37)ack845win33304<nop,nop,timestamp > 13:08: IP >www.mclink.it.https:.ack3966win4151<nop,nop,timestamp > ARP 13:08: arpwho has tell :08: arpwho has tell DNS 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:16006+A?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:11874+A?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:18354+AAAA?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:20204+AAAA?www.mclink.it.(31) 13:08: IP >ns4.tin.it.domain:30268+AAAA?www.mclink.it.(31) 13:08: IPns4.tin.it.domain> :160061/2/2Awww.mclink.it(121) 13:08: IPns4.tin.it.domain> :118741/2/2Awww.mclink.it(121) POP 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:S : (0)win65535<mss1460,nop,nop,sackOK> 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:S : (0)win65535<mss1460,nop,nop,sackOK> 14:32: IPmail.mclink.it.pop3> :S : (0)ack win65535<mss1460,sackOK,eol> 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:.ack1win :32: IPmail.mclink.it.pop3> :S : (0)ack win65535<mss1460,sackOK,eol> 14:32: IP >mail.mclink.it.pop3:.ack1win65535 NETBIOS 14:36: IP netbios dgm> netbios dgm:nbtudppacket(138) 14:36: IP netbios ns> netbios ns:nbtudppacket(137):query;request;broadcast 14:36: IP netbios ns> netbios ns:nbtudppacket(137):query;request;broadcast 14:36: IP netbios ns> netbios ns:nbtudppacket(137):query;request;broadcast

30 whois Whoisèuncomandocheinterrogaildatabasedell'autoritàcheassegnainomidi dominiopermostrareleinformazionirelative.serveadidentificareilproprietario diunsitoolasottoreteassegnata.e'uncomandosolitamenterutliizzatoinfase dianalisidiunarete. ********************************************************************* *Pleasenotethatthefollowingresultcouldbeasubgroupof* *thedatacontainedinthedatabase.* ** *Additionalinformationcanbevisualizedat:* *http://www.nic.it/cgi bin/whois/whois.cgi* ********************************************************************* Domain:solution.it Status:ACTIVE Created: :00:00 LastUpdate: :02:12 ExpireDate:

31 wireless Perconfigurareunaschedadiretewirelessservonoalcuneinformazioniinpiù rispettoaquantoservaperunaschedaethernet.oltreadindirizzoip, netmask,gateway,serverdnssideveconoscereancheilnomedellarete wireless(essid)elaeventualechiavewep/wpa. Ilcomandoiwconfigsenzaparametrivisualizzaleschedediretewireless installatenelsistema. Nelcasochelanostraschedanonvengariconosciutaautomaticamentedal sistemasaràpossibileutilizzareidriverperwindowstramiteilmodulo ndiswrapper. Sidovràperprimacosainstallarendiswrapperperpoicaricareildriver.inf dellaschedadirete,quindiattivarlo(neilinklaguidaallaprocedura). Inognicasodovremovederelanostraschedawirelesselencatanell'outputdel comando.

32 iwconfig Ilcomandoiwconfigserveaconfigurareuna schedawirelesscorrettamenteinstallata. Icomandivannodaticoniprivilegidiroot. ifup[nomescheda] iwconfigwlan0modemanaged iwconfigwlan0channel11 (senecessarioimpostareun canale) iwconfigwlan0essid[networkname] iwconfigwlan0key[chiavehex] Aquestopuntovaimpostatalaconfigurazione dell'indirizzoip,delgatewayedelserverdns comegiàvistoperunaschedaethernet.

33 Sicurezzawireless LareteWi Fidiperseèinsicuradato chegliapparatiesconodifabbrica senzalemisuredisicurezzaattivate echeraramentegliutenti conosconoirischietantomenole semplicioperazioniperporvi almenoinparterimedio. Perrenderesicuraunaretewireless esistonovarietecniche,nessunadi esseèsicuraal100%mapossono dareuncertogradodiprotezione soprattuttosecombinatefraloro.

34 Sicurezzawireless CifraturaWEP:WiredEquivalentPrivacy64o128bit,praticamenteormai inutileinquantofacilmentecraccabileinpochiminuti,puòserviresoloa tenerefuoridallavostrareteutenticasuali CifraturaWPA WPS2PSK:Wi FiProtectedAccess.PiùrobustadellaWEP, offrebuonaprotezioneselechiavisonoprotettebene. CifraturaLEAP:sistemaproprietariodicifratura,nonoffrebuonaprotezionema èmegliodiwep ControllodelMAC:Inaggiuntaall'autenticazionedelclientmediantechiave crittografatasipuòimpostarel'accesspointinmodochericonoscasolole schedeabilitatetramiteilloroindirizzomac.purtroppoilmacèspoofabile... Separazionedellaretewireless:inunaretelocaleèmegliotenerel'access pointinunasottoreteseparatadaquellautilizzataperillavoro.una eventualecompromissionenonrenderàimmediatamentedisponibile l'accessoallareteedaiserviziprincipali.

35 Sicurezzawireless CaptivePortal:intercettandotuttiipacchettisiforzailclienthttpavisitareuna specialepaginawebperfornirelecredenzialidiautenticazioneprimadipoter accedereallanavigazione. NOalDHCP:nonrendetefacililecoseadunattaccantefornendoliuna comodaconfigurazioneautomatica SSIDnascosto:configurarel'accesspointpernondivulgareilproprioSSID (identificativo) Spentosenonusato:Senonservono,l'accesspointe/olaschedadireteè megliotenerlispenti: )

36 Demo simulazionediunaretelocalepermezzodiunamacchinavirtualevmware configurazionepraticadiunaschedaethernet configurazionepraticadiunaschedawireless

37 Abbiamofinito Domande? Graziedell'attenzione PaoloGiardini

38 Fontielinkutili it.org/hardware/dispositivisenzafili/ndiswrapper it.org/hardware/dispositivisenzafili/guidawifi

39 Licenzad'uso Questolavorovienedistribuitosottolicenza CreativeCommons2.5 Sei libero di copiare, distribuire, trasmettere quest'opera e di modificarla a condizione di: attribuirne la paternità all'autore originale,nonusarequest'operaperfinicommerciali,condividerla allostessomodo.

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Corso Base su Linux. Basato su Fedora 7 Lezione 4

Corso Base su Linux. Basato su Fedora 7 Lezione 4 Corso Base su Linux Basato su Fedora 7 Lezione 4 Configurare la rete Esistono diversi metodi per configurare il servizio di rete: editare i singoli file di configurazione del networking (per applicare

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Università degli Studi di Parma

Università degli Studi di Parma Università degli Studi di Parma Information and Communication Technology Base Esercitazione di laboratorio ultima revisione in data 30 aprile 2003 esercitazione 8 maggio 2003 Questa esercitazione ha lo

Dettagli

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) In una rete TCP/IP, se un computer (A) deve inoltrare una richiesta ad un altro computer (B) attraverso la rete locale, lo dovrà

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Dispensa Reti tcp/ip

Dispensa Reti tcp/ip Dispensa Reti tcp/ip Indice Livello di reti... 2 Tcp/ip... 2 Reti e sottoreti... 2 Dns... 3 Servizi e protocolli... 4 Cooperativa ALEKOS 20155 MILANO - V. Plana, 49 - P.IVA 11027820155 Tel 02-39264592

Dettagli

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte)

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 10 CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) WEB SERVER PROXY FIREWALL Strumenti di controllo della rete I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Routers and Routing process explanation through the Network Address Translation

Routers and Routing process explanation through the Network Address Translation Routers and Routing process explanation through the Network Address Translation 0x100 Router 0x110 Cos è? Quello che nel gergo informatico viene chiamato Router (o Switch Router) è un dispositivo di rete

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi:

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Routing (instradamento) in Internet Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Stub AS: istituzione piccola Multihomed AS: grande istituzione (nessun ( transito Transit AS: provider

Dettagli

EPICENTRO. Software Manual

EPICENTRO. Software Manual EPICENTRO Software Manual Copyright 2013 ADB Broadband S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà di ADB. Nessuna parte di questo documento può

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Fingerprinting ed attacco ad un sistema informatico

Fingerprinting ed attacco ad un sistema informatico Fingerprinting ed attacco ad un sistema informatico Ci sono più cose tra cielo e terra... Angelo Dell Aera - Guido Bolognesi 1 Free Advertising 2 Name lookup Strumenti: nslookup, host, dig Risoluzione

Dettagli

Determinare la grandezza della sottorete

Determinare la grandezza della sottorete Determinare la grandezza della sottorete Ogni rete IP possiede due indirizzi non assegnabili direttamente agli host l indirizzo della rete a cui appartiene e l'indirizzo di broadcast. Quando si creano

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

Cosa è lo spoofing. Cosa è lo spoofing. Argomenti. Spoofing conosciuti. Introduzione. Corso di Sistemi di Elaborazione: Sicurezza su Reti

Cosa è lo spoofing. Cosa è lo spoofing. Argomenti. Spoofing conosciuti. Introduzione. Corso di Sistemi di Elaborazione: Sicurezza su Reti Introduzione Corso di Sistemi di Elaborazione: Sicurezza su Reti A.A. 2001/2002 Prof. A. De Santis A cura di: Angelo Celentano matr. 53/11544 Raffaele Pisapia matr. 53/10991 Mariangela Verrecchia matr.

Dettagli

Ubuntu Server Guide. Ubuntu Documentation Project

Ubuntu Server Guide. Ubuntu Documentation Project <ubuntu-doc@lists.ubuntu.com> Ubuntu Server Guide Ubuntu Documentation Project Ubuntu Server Guide di Ubuntu Documentation Project Copyright 2004, 2005, 2006 Canonical Ltd.

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 6-1 Applicazioni di Rete Domain Name System (DNS) Simple Network Manag. Protocol (SNMP) Posta elettronica

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Imola Prontuario di configurazioni di base

Imola Prontuario di configurazioni di base Imola Prontuario di configurazioni di base vers. 1.3 1.0 24/01/2011 MDG: Primo rilascio 1.1. 31/01/2011 VLL: Fix su peso rotte 1.2 07/02/2011 VLL: snmp, radius, banner 1.3 20/04/2011 VLL: Autenticazione

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30

Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 Prova di Esame - Rete Internet (ing. Giovanni Neglia) Prova completa Mercoledì 2 Marzo 2005, ore 14.30 NB: alcune domande hanno risposta multipla: si richiede di identificare TUTTE le risposte corrette.

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015

Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015 Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015 Definizione Mentre una LAN è una rete locale costituita da un certo numero di pc connessi ad uno switch, una VLAN è una LAN VIRTUALE (Virtual

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 7

Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Il protocollo Programma della lezione file transfer protocol descrizione architetturale descrizione

Dettagli

Cisco SPA 122 ATA con router

Cisco SPA 122 ATA con router Data Sheet Cisco SPA 122 ATA con router Servizio VoIP (Voice over IP) conveniente e ricco di funzionalità Caratteristiche Qualità vocale e funzionalità telefoniche e fax associate al servizio VoIP (Voice

Dettagli

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi I semestre 03/04 Inidirizzi IP e Nomi di Dominio Domain Name System Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica

Dettagli

Adattatore telefonico Cisco SPA 112 a due porte

Adattatore telefonico Cisco SPA 112 a due porte Data Sheet Adattatore telefonico Cisco SPA 112 a due porte VoIP (Voice over IP) conveniente e ricco di funzionalità Caratteristiche Qualità vocale e funzionalità telefoniche e fax associate al servizio

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 30419 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

Considerazioni generali nella progettazione di una rete

Considerazioni generali nella progettazione di una rete Considerazioni generali nella progettazione di una rete La tecnologia che ormai costituisce lo standard per le reti LAN è l Ethernet per cui si sceglie di realizzare una LAN Ethernet 100BASE-TX (FastEhernet)

Dettagli

Incontri a Tema Universita deglistudidipadova. GNU/Linux Firewall. Alberto Cammozzo Mauro Malvestio {mmzz, malveo} @ stat.unipd.it

Incontri a Tema Universita deglistudidipadova. GNU/Linux Firewall. Alberto Cammozzo Mauro Malvestio {mmzz, malveo} @ stat.unipd.it Incontri a Tema Universita deglistudidipadova GNU/Linux Firewall Alberto Cammozzo Mauro Malvestio {mmzz, malveo} @ stat.unipd.it NAT (SNAT / DNAT / MASQ) SNAT : Cambia la provenienza della connesione [SOURCE

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

Introduzione alle reti radiomobili. Meglio wireless o wired???

Introduzione alle reti radiomobili. Meglio wireless o wired??? GSM - GPRS Introduzione alle reti radiomobili Wireless Vs Wired L unica differenza sembra consistere nel mezzo trasmissivo radio, eppure: Le particolari caratteristiche del mezzo trasmissivo hanno un grosso

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Questo documento è allegato al libro Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni e Automazione di

Questo documento è allegato al libro Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni e Automazione di Questo documento è allegato al libro Elettrotecnica, Elettronica, Telecomunicazioni e Automazione di Trapa L., IBN Editore, a cui si può fare riferimento per maggiori approfondimenti. Altri argomenti correlati

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC I servizi GARR - LIR e GARR - NIC gabriella.paolini@garr.it con il contributo di Daniele Vannozzi IAT-CNR Indice GARR-LIR Il GARR-LIR Chi gestisce gli Indirizzi IP Cos e un LIR Regole di assegnazione Assegnazione

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 Guida Utente TD-W8960N Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 TP-LINK TECHNOLOGIES CO., LTD COPYRIGHT & TRADEMARKS Le specifiche sono soggette a modifiche senza obbligo di preavviso.

Dettagli

Introduzione alle reti e all architettura TCP/IP

Introduzione alle reti e all architettura TCP/IP Introduzione alle reti e all architettura TCP/IP Indice dei contenuti: 1) Introduzione alle reti Topologia di Internet e topologie di rete I mezzi fisici Il software di rete: architetture a livelli Reti

Dettagli

Sicurezza delle reti Spoofing: cos'è e come avviene IP Spoofing Spoofing non Cieco

Sicurezza delle reti Spoofing: cos'è e come avviene IP Spoofing Spoofing non Cieco SPOOFING Sicurezza delle reti Non bisogna essere sorpresi dal fatto che le reti di computer siano l'obbiettivo preferito, sia oggi sia in futuro, da parte di aggressori. Visto che un attacco su larga scala

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY. I linguaggi. Web. del. HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP

PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY. I linguaggi. Web. del. HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY I linguaggi del Web HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP Paolo Camagni Riccardo Nikolassy I linguaggi del Web HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP EDITORE ULRICO

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

I name server DNS. DNS: Domain Name System. Esempio di DNS. DNS: Root name server. DNS: queries ripetute

I name server DNS. DNS: Domain Name System. Esempio di DNS. DNS: Root name server. DNS: queries ripetute DNS: Domain Name System I name DNS Persone: identificatori: CF, nome, Numero di Passaporto Host e router Internet: Indirizzo IP ( bit) - usato per instradare i pacchetti nome, per es., massimotto.diiie.unisa.it

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

IP number, DNS e nomi di dominio. Lezione n. 10

IP number, DNS e nomi di dominio. Lezione n. 10 IP number, DNS e nomi di dominio Lezione n. 10 IP, Domain Name Server, nome di dominio Gli IP sono numeri che identificano una determinata macchina Poiché è difficile ricordarsi i numeri nella pratica

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Voice Over IP NAT Traversal

Voice Over IP NAT Traversal Voice Over IP Traversal Giorgio Zoppi zoppi@cli.di.unipi.it Tecnologie di Convergenza su IP a.a.2005/2006 VoIP Traversal 1 57 Tecnologie di Convergenza su IP Che cosa è il (Network Address Translation?

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

www.gmshopping.it IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO Manuale d'uso 1

www.gmshopping.it IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO Manuale d'uso 1 IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO GM10WF GM12WF GM20WF GM25WF GM30ZW GM80 Manuale d'uso 1 1 Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

DHCP Dynamic Host Configuration Protocol

DHCP Dynamic Host Configuration Protocol DHCP Dynamic Host Configuration Protocol L assegnazione automatica dei parametri di configurazione (e.g. network address) al momento dell avvio dei client di una rete, semplifica l amministrazione della

Dettagli

Man in the Middle Attacks: cos è, come ottenerlo, come prevenirlo, come sfruttarlo. Versione 1.0

Man in the Middle Attacks: cos è, come ottenerlo, come prevenirlo, come sfruttarlo. Versione 1.0 ITBH Technical White Paper Italian Black Hats Association - Associazione Italiana Black Hats Man in the Middle Attacks: cos è, come ottenerlo, come prevenirlo, come sfruttarlo. Versione 1.0 Marco Valleri

Dettagli

Analisi di sistemi compromessi (ricerca di rootkit, backdoor,...)

Analisi di sistemi compromessi (ricerca di rootkit, backdoor,...) Analisi di sistemi compromessi (ricerca di rootkit, backdoor,...) Massimo Bernaschi Istituto per le Applicazioni del Calcolo Mauro Picone Consiglio Nazionale delle Ricerche Viale del Policlinico, 137-00161

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 1835 001 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Remote Administrator v2.2

Remote Administrator v2.2 Remote Administrator v2.2 Radmin è il software più veloce per il controllo remoto. È ideale per l assistenza helpdesk e per la gestione dei network. Ultimo aggiornamento: 23 June 2005 Sito Web: www.radmin.com

Dettagli

Sicurezza del DNS. DNSSEC & Anycast. Claudio Telmon ctelmon@clusit.it

Sicurezza del DNS. DNSSEC & Anycast. Claudio Telmon ctelmon@clusit.it Sicurezza del DNS DNSSEC & Anycast Claudio Telmon ctelmon@clusit.it Perché il DNS Fino a metà degli anni '80, la traduzione da nomi a indirizzi IP era fatta con un grande file hosts Fino ad allora non

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Livello applicazione: Protocollo DNS

Livello applicazione: Protocollo DNS Livello applicazione: Protocollo DNS Gaia Maselli Queste slide sono un adattamento delle slide fornite dal libro di testo e pertanto protette da copyright. All material copyright 1996-2007 J.F Kurose and

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A.

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Reti di Calcolatori Livello di applicazione DNS A.A. 2013/2014 1 Livello di applicazione Web e HTTP FTP Posta elettronica SMTP, POP3, IMAP DNS Applicazioni P2P

Dettagli