La Camera è più rosa Fontana in giunta: Largo alle donne. a pag. 7 4 a pag.11

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Camera è più rosa Fontana in giunta: Largo alle donne. a pag. 7 4 a pag.11"

Transcript

1 Anno 9 - n. 86 Aprile 2015 Mensile della Confesercenti di Bergamo Aut. Trib. BG n 10 del 3/4/84 - Dir. resp.: Marco Birolini Poste Italiane S.p.A. Spediz. in a.p. - D. L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N 46 art. 1, comma 1 DCB (Bergamo) - Stampa: PressR3 - Almenno S. Bartolomeo (BG ) Il primo maggio scatta a Milano il grande evento Expo 2015, si alza il sipario Anche Bergamo va in scena Per sei mesi il mondo si interrogherà sul tema Nutrire il pianeta, energia per la vita. Milioni di visitatori in arrivo: un occasione anche per la nostra città. a pag Pronti a ricevere gli ospiti Giorgio Ambrosioni Presidente Confesercenti BG 444 Finalmente ci siamo. Dopo una lunga attesa, l'expo può cominciare. E, al netto delle polemiche e degli scandali che ci sono stati, sarà una grande occasione per l'italia e per la Lombardia. a pag. 4 4 Un selfie d autore per la Fiera dei librai Storie di carta e social network sul Sentierone. a pag. 5 4 Il turismo può crescere Confronto sulle nuove regole regionali del settore. a pag. 4 4 La Camera è più rosa Fontana in giunta: Largo alle donne. a pag. 7 4 a pag.11

2 2 Aprile 2015 L iniziativa del Distretto del centro per valorizzare i negozi e gli angoli della città Itinerari di luce, Bergamo si illumina per l appuntamento con l Esposizione 444 Un unico fascio di emo zioni luminose congiungerà quartieri, persone e territori. Con questo spirito nasce Itinerari di Luce, il progetto pensato dal Distret - to del Commercio Bergamo Centro per accompagnare la città all incontro con l Espo - sizione Universale. Un percorso culturale a tutto tondo, sostenuto da Confe sercenti e da altre numerose realtà pubbliche e private, con il coinvolgimento di grandi nomi dell'arte che daranno il loro contributo per promuovere l immagine e l inter - nazionalizzazione della cit - tà, rafforzandone la coesione sociale. Commercianti, architetti, ingegneri, istituzioni e associazioni no profit: tutti uniti per far brillare la città con un energia nuova, fatta di creatività e progettualità condivise. Così, in occasione di Expo2015, persone di ogni età e provenienza, potranno scoprire il nuovo fascino di Bergamo nell ambito di un calendario di eventi di grande rilievo nazionale e mondiale al cui interno splenderanno gli Itinerari di Luce. Metteremo in campo tutta la passione di cui Bergamo è capace, coinvolgendo le ec - cellenze locali, quelle pro - duttive, artistiche, culturali, istituzionali e, ovviamente, commerciali. Gli Iti ne rari di Luce sono l espres sione di un senso di appartenenza forte alla città che intendiamo consolidare e promuovere ha spiegato Alessandro Riva, presidente del Distretto. Una romantica mappa luminosa, ricreata attraverso Itinerari di Luce, spingerà bergamaschi e turisti a soffermare lo sguardo su segni di luce presenti in molti negozi e installati in vari luoghi della città, sulle proiezioni luminose su edifici, sull Atelier della Luce e sull Uomo della Luce, che sarà il simbolo dell'iniziativa e sarà esposto in tante vetrine. Costituito da una sfera di allumino sollevata da una silhouette umana in ferro grezzo, l Uomo della Luce richiama un unione onirica tra arte e luce, tra uomo e società, diventando così la metafora perfetta per gli Itinerari di Luce. Ma ci sarà spazio anche per i temi della sostenibilità: in via Paglia sarà realizzata un'area verde dove cittadini e turisti potranno rilassarsi. Bergamo insomma si tira a lucido: l'appuntamento con l'expo è di quelli da non perdere. Riapre l Accademia Carrara, il borgo si rilancia 444 L'Accademia Carrara, dopo il lungo restauro, riaprirà le porte giusto in tempo per Expo E sarà più bella e interessante di prima. L'allestimento si annuncia infatti innovativo e altamente suggestivo, in linea con le tendenze museali più moderne: la scoperta dei tanti capolavori sarà favorita anche dall'uso della tecnologia. Insieme alla mostra dedicata al Palma in Gamec, la Carrara tornerà così a essere un eccezionale polo d'attrazione per i visitatori in arrivo. L'appuntamento è per il 23 aprile, quando si aprirà un intero weekend di festeggiamenti che culmineranno con la Notte Bianca del 25. Tutto il quartiere si mobiliterà per la riapertura, con negozi e locali aperti fino a tardi, da Pignolo fino a Bor - go Santa Caterina. Ci saran- no musica, spettacoli, cibo di strada. L'intera zona, del resto, è desti nata a rinascere proprio attorno ai grandi temi dell'arte e della cultura. L'am - bi zione del Comune è trasformarla in una sorta di Montmartre in miniatura: oltre alla riqualificazione dell'arredo urbano, sarà incentivata l'apertura di botteghe creative, che diano spazio a innovazione, arte e design. Gli operatori economici di via San Tomaso si sono già messi in movimento, inaugurando il sito Soste d'eccellenza (www.sostedeccellenza.it) che mira a valorizzare e rilanciare l'antico borgo e le attività che vi risiedono. L'obiettivo è riscoprire e rafforzare l'antica vocazione artistica della via: il sito è una vetrina che mette in mostra il meglio di San Tomaso. La rinascita, insomma, è appena iniziata. E promette di dare una bella spinta all'immagine turistica di Bergamo.

3 Aprile Expo, è scattato il conto alla rovescia Il futuro del pianeta passa da Milano 444 La lunga attesa è finita, inizia il conto alla rovescia: il 1 maggio a Milano si aprirà Expo L'evento sarà centrato sul tema Nutrire il pianeta, energia per la vita : gli Stati e le organizzazioni partecipanti si confronteranno per individuare soluzioni per garantire una alimentazione sana e sostenibile alle future generazioni. Ogni Paese partecipa con un padiglione autonomo (è il caso ad esempio dell'italia e degli Usa), oppure ha scelto un suo spazio nelle grandi aree espositive collettive: sono sette e ognuna si ispira a un comune denominatore alimentare. Si tratta dei cosiddetti Cluster, grande novità di Expo Fino alle esposizioni precedenti, chi non aveva un suo padiglione veniva radunato secondo appartenenza geografica: a Milano invece si è deciso di seguire il criterio di aggregarsi attorno a un tema trasversale, condiviso e rappresentativo di ogni partecipante. I Cluster sono nove. Sei fanno riferimento alla filiera alimentare che li caratterizza maggiormente: riso, caffè, cacao, cereali e tuberi, frutta e legumi,il mondo delle spezie. Altri tre sono invece imperniati sull'identità tematica: agricoltura e alimentazione in zone aride, isole mare e cibo, bio-medi - terraneo. Ogni Cluster è caratterizzato Hotel e ristoranti, le buone pratiche da seguire La Camera di Commercio presta l ufficio alle imprese 444 La Camera di Com - mercio di Bergamo pre - ste rà per 50 giorni il suo ufficio di rappresentanza a Expo alle imprese bergamasche interessate. L ufficio è situato nel Car do Nord, ha una superficie compresa tra 20 e 30 mq. L ora rio di apertura è dalle ore alle ore Lo spazio Biglietti, luoghi e date L'Esposizione universale è ospitata in un'area realizzata tra Pero e Rho, a nord-ovest di Milano. I padiglioni saranno aperti dal 1 maggio al 31 ottobre 2015, dalle 10 alle 23. I biglietti si possono acquistare presso numerosi rivenditori autorizzati oppure direttamente online, sul sito Il tagliando intero, per una giornata, costa 32 euro. Ma sono previste riduzioni per over 65, under 13, studenti e scuole. da un progetto architettonico distintivo e da un area comune multifunzionale che si viene concesso a titolo gratuito e gli assegnatari so no tenuti al rispetto del regolamento generale e di tutti i regolamenti speciali di Expo Possono partecipare al concorso le imprese, anche in forma di cooperativa, con sede legale o unità produttiva in provincia di Berga - mo. La richiesta di assegnazione va presentata su apposito modulo e va inviata all indirizzo a partire dalle ore 9.30 del 13 aprile 2015 e fino alle ore del 26 aprile Per contatti: Andrea Lo - ca ti Tel pongono l'obiettivo di integrare in maniera originale una molteplicità di funzioni: offerta ristorativa, attività commerciali, eventi e offerta espositiva. L area comune rappresenta il cuore del Cluster e costituisce forse l elemento più innovativo del progetto, in quanto promuove un approccio pervasivo al Tema, valorizza la partecipazione dei Paesi e rende possibile la collaborazione tra i Paesi. La visita comincia dal Padiglione Zero, allestito dalle Nazioni Unite. A Bergamo si vivrà un fuori Expo che avrà l'epicentro in piazza Dante, con iniziative e convegni. La Domus, aperta il mese scorso, propone i vini e i prodotti tipici del territorio. Per la nostra città e per le imprese del territorio sarà una bella occasione per farsi conoscere dai tanti visitatori in arrivo da tutto il mondo. 444 Confesercenti, Ascom, Provincia di Bergamo e associazioni dei consumatori (Adiconsum, Adoc e Feder - consumatori) hanno firmato un protocollo d intesa per la diffusione di buone pratiche tra albergatori e ristoratori al fine di rafforzare l immagine turistica di città e provincia in vista di Expo 2015, a vantaggio dei visitatori in arrivo. L accordo vuo - le favorire un salto di qualità nell accoglienza che duri ben oltre l esposizione universale. Tra gli impegni presi il rispetto dei prezzi comunicati, la trasparenza sulla disponibilità dei servizi, la chiarezza delle condizioni, la fornitura di servizi di cortesia, la promozione del territorio. I soggetti firmatari si sono impegnati ad operare in sinergia per garantire l idoneità del territorio provinciale ad accogliere ospiti nazionali ed internazionali anche dopo l Esposi zione Univer - sale, sia sotto il profilo dell accoglienza che della valorizzazione territoriale. Le associazioni di categoria e dei consumatori favoriscono le condizioni per il rispetto di quanto previsto tramite la più ampia diffusione tra i propri iscritti attraverso comunicati stampa, incontri e segnalazioni, anche al fine della vigilanza sulla corretta applicazione dell accordo. La Provincia di Bergamo, attraverso l apporto collaborativo degli uffici I.A.T. provinciali, provvede a divulgare anche al turista l esistenza delle suddette buone pratiche e dei relativi moduli di segnalazione in caso di loro violazione. Ogni struttura I.A.T. provvede inoltre a garantire la più ampia diffusione in merito alla fruibilità del territorio.

4 4 Aprile 2015 Confronto sul nuovo progetto di legge regionale Il turismo lombardo deve evolversi Proposte per il rilancio del settore San Pellegrino, 18 milioni per il Grand Hotel 444 Buone notizie per San Pellegrino: dal Cipe sono in arrivo 18 milioni di euro per il restauro del Grand Hotel. Serviranno a coprire quasi la metà dell'intervento, visto che il costo dei lavori è stimato in circa 40 milioni. Il gruppo Percassi ha confer- re all'improvvisazione". La posizione di Confeser centi è chiara. Bisogna ridefinire rapporto tra Re gione e autonomie locali per progettare in modo efficace la strategia turistica. Occorre individuare gli stru menti adatti, come ad esempio cabine di regia territoriali, che si interfaccino con la Regione. Un suggerimento che è arrivato recentemente anche dall'ocse. Da parte sua, la Regione dovrebbe fare una forte promozione all'estero di tutte le attrattive lombarde. Di contro, le strutture ricettive devono alzare lo standard qualitativo" aggiunge Gia co mo Salvi, direttore di Con fesercenti Bergamo. mato che metterà il resto. Uno sforzo importante, ma necessario per completare il rilancio di San Pellegrino, che già con le nuove terme ha avviato una nuova stagione turistica. Un'ulteriore mossa potrebbe essere la riapertura del Partendo da questi presupposti, e nell intento di portare un contributo costruttivo nella stesura del nuovo provvedimento, Confeser cen ti Re - gionale Lombardia ha predisposto un ricco pacchetto di osservazioni al progetto di legge. I consiglieri regionali intervenuti hanno condiviso in buona parte le osservazioni, spiegando il loro punto di vista. "Non c'è molta distanza tra pdl in discussione e le osservazioni di Confeser cen ti, vedo piuttosto unita d'intenti ha detto Roberto Anelli. Gli albergatori vanno tutelati, le regole vanno rispettate. La singola pro loco poi non basta più, Casinò, come sollecitato a più riprese anche dai consiglieri regionali bergamaschi. Il Parlamento ha già approvato un ordine del giorno con cui si impegna il governo a prendere iniziative in tal senso. E altrettanto hanno fatto Regione e 444 Il turismo ha un peso crescente nell economia lom - barda, è quindi fondamentale che si doti di uno strumento legislativo moderno, adeguato al contesto imprenditoriale e che risponda alle mutate esigenze del mondo dell ospitalità. Giorgio Am bro sioni, presidente di Con fesercenti Regionale Lom bar dia, commenta così la decisione di Regione Lom bar dia di intervenire riscrivendo la L.R. 16 LUGLIO 2007 N.15, Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo. Confeser centi si è confrontata con alcuni consiglieri regionali sul progetto di legge in discussione. Ci sono alcune aree del pdl su cui è ancora necessario intervenire - afferma Ambro - sioni -. Va in particolare rafforzata la volontà di porre le imprese al centro del settore turistico lombardo, adottando con determinazione misure in grado di contrastare i fenomeni di atipicità,, che oggi introducono elementi distorsivi del mercato. Il settore turistico può crescere solo con il rispetto delle regole. Non può esserci il far west. Non siamo contro i B&B, ma devono giocare ad armi pari con alberghi e ristoranti. In più, la tradizione ricettiva lombarda va tutelata e valorizzata, non ci si può affidaoccorre pensare in termini più ampi". Mario Barboni ha spiegato che "su questi temi si sta lavorando bene: in preparazione c'è una riforma profonda, da elaborare con prospettiva sui prossimi anni. Ben vengano perciò le osservazioni delle associazioni. Le piccole nicchie non servono più, bisogna ragionare in termini globali e sviluppare un percorso che porti a un'evoluzione del sistema turistico lombardo, in modo da poter offrire un prodotto vincente sul mercato mondiale". Dario Violi si chiede invece se ci sia davvero urgenza di rifare il testo di legge. Meglio ponderare un eventuale nuovo assetto. Anche perché tra qualche mese il governo potrebbe prendersi tutte le competenze in materia turistica. Forse vale la pena aspettare che il quadro si chiarisca. Il mercato va comunque disciplinato". Lara Magoni ha rilevato che si investe troppo poco nel turismo, che è un settore sempre più importante per la Lombardia. Non siamo competitivi con le altre regioni, gli alberghi meritano maggior sostegno. Nel pdl ci sono molti elementi innovativi, ma altri che non vanno bene: non esiste che i B&B possano somministrare anche cibo. Provincia. Se andasse in porto, il progetto darebbe un nuovo e forse decisivo impulso all'economia della val Brembana. La cittadina tornerebbe ai fasti di un tempo e ci sarebbero ricadute positive su tutto il territorio. segue da pag. 1 Pronti a ricevere gli ospiti Giorgio Ambrosioni Presidente Confesercenti BG 444 Un'occasione per farsi conoscere e apprezzare, mostrando i tanti lati positivi di un Paese che è la degna sede per un'esposizione universale centrata sul tema dell'alimentazione sostenibile. In Italia si mangia bene: il cibo è buono e soprattutto sano. Chi arriverà avrà modo di comprenderlo a fondo. Dunque bisognerà essere all altezza delle grandi aspettative che si sono create attorno all evento. Sono attesi milioni di visitatori, ma sarebbe un errore pensare di cogliere l'attimo e spremere il più possibile dall'evento. Occorre invece considerare l'expo come uno straordinario trampolino verso gli anni che ci aspettano: se chi viene resta soddisfatto, semplicemente tornerà. Non solo, inviterà anche i suoi conoscenti a visitare l'italia. Viceversa, un'accoglienza scadente avrà ripercussioni negative sulla nostra immagine turistica e imprenditoriale. Il discorso vale anche per Ber - gamo: la città si è preparata bene per farsi trovare pronta all'appuntamento. Le iniziative, a cominciare dalla riapertura della Carrara, sono davvero tante. Ora però ci aspetta l'impegno più difficile: ricevere con sincero spirito di ospitalità i visitatori. Ognuno sarà chiamato a dare il suo contributo: un sorriso, un'informazione e un consiglio possono rivelarsi i migliori strumenti di promozione possibili. Non costano niente, ma hanno un valore inestimabile.

5 Aprile Fiera dei librai, grande ritorno sul Sentierone Storie, selfie e incontri: il piacere della lettura 444 Si rinnova a Bergamo il tradizionale appuntamento con la Fiera dei Librai più antica d Italia organizzata da Promozione Confeser cen ti insieme al Sindacato Ita liano Librai (SIL) e alle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber Associazione Li brai Berga - maschi giunta quest anno alla 56 edizione. Il Sentierone per diciassette giorni si trasforma in una grande libreria a cielo aperto, dove è possibile trovare oltre 50 mila titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi, e partecipare ai numerosi incontri con gli autori. Facciamo di tutto per piacervi è lo slogan scelto per la 56 edizione della Fiera dei Librai, che scatta il 17 aprile per concludersi il 3 maggio. Rossi: Evento storico e di qualità gitali (e non), solerti nel postarsi sui social network. Pa tro cinata e sostenuta dal Comune di Bergamo e dalla Camera di Commer cio, In du - stria, Artigianato e Agri coltura di Bergamo, la Fiera rinnova per il quinto anno consecutivo 444 Anche quest anno Pro mo zioni Confesercenti è orgogliosa di presentare la manifestazione dichiara Cesare Rossi, Direttore di Promozione Confeser cen ti. Il Sentierone di Ber ga mo ospiterà il tradizionale e immancabile appuntamento entrato nel cuore di tutti i bergamaschi e non solo. Gli obiettivi in campo sono molteplici: prima di tutto permettere ai piccoli imprenditori del territorio, librai indipendenti di professione e per passione, di renderci partecipi dal vivo della loro missione, in un evento che non è solo commerciale ma soprattutto culturale. In secondo luogo offrire ai cittadini un polo educativo e ricreativo accessibile a tutti e ricco di contenuti, che favorisca il benessere sociale e intellettuale delle persone con presentazioni di libri, dibattiti, proiezioni, laboratori per grandi e piccoli. Infine contribuire a rendere attrattivo e vissuto il centro della città, con una manifestazione che, grazie alla qualità della sua offerta e al programma degli incontri con gli autori, a piccoli passi, ha ormai raggiunto un livello nazionale Facciamo di tutto, persino rappresentare Gia co mo Leo - pardi, Oscar Wilde, Virginia Woolf e Alessandro Manzoni, armati di smartphone, intenti ad immortalarsi nell attualissimo selfie l autoscatto narrativo più amato dai nativi dila partnership con Uni ber - gamorete Uni versity Social Network. La Fiera, organizzata da Ales - sia Libreria, Libreria Arnoldi, Cartolibreria Nani, Libreria Palomar, Il Parnaso libri&natura, Punto a capo libri, offre ad un pubblico di lettori sempre più esigenti un ricco programma di eventi e iniziative all insegna del libro di qualità. Programma completo su Sempre più numerosi gli incontri con gli autori che, novità di questa edizione, si dividono tra la Domus di Piaz - za Dante, la Fuori Domus al Quadriportico del Sentierone, l Audito rium di Piazza della Libertà e il prestigioso palco del Tea tro Donizetti. L edi - zione n. 56 è anche caratterizzata dalle celebrazioni del 70 anniversario della Resisten za, approfondito in un ciclo di incontri proposti della rassegna Sentieri di lettura, promossa dall Asses sorato alla Cultura del Co mune di Bergamo. Dedicato ai più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera, il colorato e simpatico spazio bimbi Il pae se delle meraviglie, dove leggere, disegnare, giocare e imparare con i numerosi laboratori sulla lettura, la creatività e la giocoleria. Terzi: Bergamo città da leggere 444 La Fiera dei Librai torna ad animare il centro di Bergamo. dichiara Antonio Terzi, presidente di Li.Ber Asso ciazione Li brai Bergama schi La manifestazione, grazie al successo degli ultimi anni è divenuta sia punto di riferimento culturale per la città, sia mo dello per la realizzazione di un vero e proprio circuito nazionale che proprio alla Fiera si ispira. Da quest anno entriamo infatti tra le Città del Libro, iniziativa prestigiosa promossa e patrocinata dal CEPELL - Centro per il Libro e per la Lettura del Ministero dei Beni Culturali. In più, sempre da CEPELL, il format della nostra Fiera è stato eletto ad esempio organizzativo per la promozione di molte iniziative simili. Crediamo che in prospettiva tutto ciò possa trasformare la Fiera di Bergamo in un evento sempre più importante. UniBergamoRete, cultura per tutti i gusti 444 Una rete di relazioni e di condivisione di saperi è l'ossatura su cui prende for ma un Ateneo. L'Università degli Studi di Bergamo allarga questi intrecci oltre le aule e i dipartimenti, aprendosi al territorio con la quinta edizione di UniBerga mo Rete, organizzata dall'uffi cio Orientamento e Placem ent di Ateneo: una rassegna di oltre 50 eventi culturali dal 13 aprile all'8 maggio, che comprende anche una sezione dedicata all'orientamento tra università e mondo del lavoro. Abbiamo pensato questa ras - segna come un'occasione per far conoscere più da vicino le attività di UniBg, traducendole in un'offerta culturale dedicata alla Bergamo di tutti, giovani, adulti, studenti e non, con un'apertura anche ai più piccoli spiega Piera Mo li nelli, Prorettore delegato all'orienta - mento universitario di Ateneo e responsabile della rassegna l'idea è proprio que sta, uscire dalle aule per incontrare il territorio e allo stesso tempo spa - lancare le porte dell'ateneo anche a chi normalmente non le attraversa. In calendario infatti anche una serie di eventi dedicati ai ragazzi e alle scuole, a cui si ag- giungono seminari, approfondimenti, laboratori, incontri con gli autori e i professori, per un programma di ampio respiro, che oltre alla ricerca e alle attività di Ateneo, tocca anche tematiche di forte attualità: dalle mafie del Nord, alla Palestina, a Expo Oltre alle sedi dell'uni ver sità distribuite tra i campus di Città Alta, Città Bassa e Dal - mine, UniBergamoRete troverà casa anche sul Sen tie - rone, dove sarà ospite con i suoi eventi alla Fiera dei Librai tra il 17 aprile e il 3 maggio. Programma sul sito

6 6 Aprile 2015 Fiarc, Boschini: Agenti, serve un salto di qualità 444 La crisi economica, l Ena sarco, i rapporti con le aziende, gli accordi economici collettivi: sono tante le problematiche che preoccupano gli agenti di commercio. Pierluigi Boschini, presidente della Fiarc, la federazione di categoria aderente alla Confe sercenti, fa il punto della situazione. Presidente, come stanno gli agenti? Anche gli agenti - come e più di altre categorie - sono stati colpiti dalla crisi economica. Diminuzione delle entrate, rapporti più difficili con le aziende, aumento significativo dei mancati o ritardati pagamenti delle provvigioni, incremento dei fallimenti aziendali: sono questi, anche se non solo questi, gli effetti più preoccupanti della crisi. Ciò che colpisce è la persistenza e la vastità della crisi. Le difficoltà economiche non solo compromettono gli introiti, ma talvolta la stessa sopravvivenza di quelle che, nella maggioranza dei casi, sono ditte individuali. In effetti, in questi anni il nu mero degli agenti è diminuito. È così e questo ha delle conseguenze negative non solo sul singolo agente, ma anche sull Enasarco: meno agenti che versano e contribuzione media più bassa. Questo non è certamente un bene per la Fondazione. Eppure l Enasarco è periodicamente sotto attacco, da più parti. Invece c'è un positivo percorso di rinnovamento in corso per quello che riguarda la gestione e, di assoluto rilievo, è stata giudicata la riforma dello Statuto e delle regole per la selezione degli organi della Fondazione. Ora bisognerà rinnovare l Aec del commercio, scaduto da alcuni anni. Sì, e affronteremo la questione con proposte credibili anche dal punto di vista tecnico, senza improvvisazione o massimalismi. Anzi, proprio sulla variazione di zona, provvigioni, clientela e prodotti stiamo elaborando una nostra proposta che riteniamo interessante e innovativa. Ritengo sia ora di intervenire per riformare un testo dove il principio della parità tra le due imprese (mandante e agente) diventi il presupposto di riferimento per la stesura di un nuovo testo dell articolato in questione. Sia chiaro che la categoria si aspetta da noi la puntuale difesa dei propri interessi, intanto nei confronti delle aziende preponenti. Come vi muoverete? Serve un salto di qualità, perché la tutela degli agenti significa anche dare loro gli strumenti per adeguarsi all evoluzione del mercato e della loro figura professionale. Per questo urgono proposte innovative e in linea con le nuove esigenze.

7 Aprile La giunta camerale si tinge di rosa Fontana: Donne, ora tocca a noi 444 Mi sono documentata, finora non erano mai entrate donne nella giunta camerale di Bergamo. È una soddisfazione, ma anche una bella sfida. Elena Fontana, 60 anni, vicepresidente di Confesercenti e imprenditrice nel settore marketing e comunicazione, ha infranto l'ultimo tabù insieme alla collega Maria Luisa Bertuletti. È una piccola grande rivoluzione sottolinea Fontana da zero a due è un bel passo avanti. Non sono femminista, ma ben vengano le quote rosa per porre rimedio a una situazione che nel mondo del lavoro e associazionistico è ancora troppo segnata dalla disparità. Come è stata accolta? Molto bene, devo dire. Ho visto grande voglia di fare e professionalità. In giunta ci sono persone equilibrate, pronte a lavorare in squadra senza farsi tentare dai protagonismi. Direi che è un bel gruppo, con tutte le carte in regola per fare il bene dell'economia bergamasca. Quale sarà il valore aggiunto della componente femminile? Elena Fontana Un approccio dinamico e globale. Credo che la visione maschile a volte sia troppo settoriale, ferma agli aspetti strettamente tecnici. Una donna invece sa cogliere la situazione nella sua complessità, compresi i risvolti umani e sociali. Que - sto si traduce in un vantaggio quando si tratta di prendere decisioni e disegnare strategie: di qui la predisposizione femminile a ricoprire ruoli manageriali. Cosa farà per sostenere l'imprenditoria femminile? Voglio portare sul tavolo della Camera le specifiche esigenze lavorative delle donne e far emergere i tanti esempi forniti dalle imprese rosa. Mi piacerebbe condividere con tutti queste esperienze, che spesso sono innovative e illuminanti. Toccherà alle donne farsi avanti e raccontarle: lavorano benissimo in ogni settore, è tempo che escano dall'ombra dove spesso vengono relegate. Da parte mia, porterò l'esperienza maturata con aziende impegnate nei rapporti con l'estero. Innovazione e internazionalizzazione sono due punti su cui insisterò. La ricetta dell Ocse per Bergamo 444 Bergamo ha bisogno di una cabina di regia istituzionale che promuova e governi una nuova stagione di sviluppo. Questa la ricetta suggerita dagli esperti dell'ocse, che per la seconda volta in 14 anni, su richiesta della Camera di Commercio, hanno passato ai raggi X il sistema orobico per individuarne limiti e potenzialità. Il rapporto dice che tra il 2007 e il 2011 il Pil provinciale ha subito un calo annuo del 2,4%, otto volte più grave rispetto a quello delle regioni Ocse similari (-0,3%) e peggiore persino dell'andamento italiano (-1,7%). Ne ha risentito l'occupazione, che ormai supera il 7% (era al 4% tra 2000 e 2004) e che arriva al 25% nel caso dei giovani. Dati su cui pesa una cronica mancanza di preparazione. Per questo si deve promuovere una formazione mirata, adeguata alle mutate esigenze delle imprese. Un credito d imposta per le imprese turistiche 444Il 23 marzo 2015 sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le disposizioni applicative per beneficiare del credito d imposta per investimenti in digitalizzazione delle imprese turistiche. I beneficiari dell iniziativa sono esercizi Ricettivi (alberghi, villaggi albergo, residenze turistico-alberghiere), agenzie di viaggio e tour operator. L'agevolazione concedibile consiste in un credito di imposta nella misura del 30% dei costi sostenuti per gli investimenti e attività di svi- luppo. L'importo massimo dell agevolazione è euro. Tra le spese finanziabili quelle relative a impianti wifi, siti web ottimizzati per il sistema mobile, acquisto di software e applicazioni, programmi e sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti, spazi e pubblicità per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici, servizi di consulenza per la comunicazione e il marketing digitale. La domanda deve essere presentata in forma telematica secondo le modalità che verranno definite dal Mini - stero entro 60 giorni. IPer info: Confesercenti piange l amico Gigi Parma 444 Confesercenti piange la scomparsa di Gigi Parma, amico e esercente che si era sempre distinto per il suo impegno a favore dei commercianti. Dopo aver lavorato al Bar Haway di via Tasso, aveva rilevato il pub Papageno in Città Alta, divenuto in fretta punto di riferimento per gli studenti. Poi era sceso in via Previtali, al Maguire's. Il locale era il ritrovo abituale della Bergamo notturna, che si dava appuntamento al pub per bere una birra o mangiare un boccone in un'atmosfera sempre amichevole e rilassata. Parma è morto nell'incendio che nella notte fra lunedì 6 e martedì 7 aprile ha devastato il suo pub. Mancherà a tutti.

8 8 Aprile 2015 Couponing on line, istruzioni per l uso Sì agli sconti, ma a tavola serve la qualità Il Sistema Confesercenti BERGAMO Via Guido Galli, Bergamo (BG) tel fax Acquistare una cena o un viaggio su Internet attraverso un coupon di sconto è la moda del momento. La corsa all affare è una spinta irresistibile, ma lo shopping online resta uno strumento da maneggiare con cura. Non solo per chi compra, ma anche per chi vende. Si tratta di nuove formule interessanti, che però potrebbero nascondere, dietro a prezzi talvolta esageratamente bassi ed alla facilità di utilizzo, un significativo abbassamento degli stan dard dei servizi offerti spie ga Cesare Rossi di Con fesercenti e quindi rappresentare anche una forma di concorrenza sleale per chi svolge le stesse attività in modo tradizionale, ma con ben altri livelli qualitativi. Nel sistema del couponing si rinuncia spesso alla qualità in nome della quantità, presentando offerte allettanti a basto costo, che però possono celare anche servizi non sempre all'altezza delle aspettative. Si punta sui grandi numeri piuttosto che sulla fidelizzazione: si vuole soltanto fare cassa anche se poi i clienti, insoddisfatti, non torneranno più. Un errore madornale pro - segue Rossi perché il coupon ha un senso solo se serve a conquistare una nuo va fetta di clientela. Quindi alla base delle offerte dev esserci una logica promozionale, non di massimizzazione del profitto. Chi arriva grazie allo sconto Carne equina, convegno sulle nuove regole 444 Il Gruppo Italiano Carni Equine della Fiesa Con - fesercenti promuove nell ambito di Eurocarni Ve rona un meeting sul tema anagrafe equina e su tutte le normative che, anno dopo anno, hanno messo in difficoltà le nostre aziende (vedi la Legge 504). Il meeting, intitolato Carni equine, nuove regole per rilanciare il settore in Italia e in Europa, si terrà domenica 10 maggio dalle ore nella Galleria tra i Padi glioni 11 e 12 sala B del 26 Salone Internazionale della Filiera della Carne di Verona (per il programma completo consultare il sito I problemi riguardano tutta la filiera: in Italia ci sono più di 800 macellerie equine che a fatica riescono a sopravvivere. Sarebbe utile che tutti gli operatori partecipassero a questo meeting, organizzato a livello Anche per polli e suini obbligo di indicare l origine 444 Anche sulle confezioni delle carni ovi-caprine, suine e dei volatili compariranno informazioni che indicano lo Stato membro o il Paese terzo in cui è stato allevato e macellato l'animale, oppure quello dell origine se l animale in questione è nato, allevato e macellato in un unico Stato. Il nuovo regolamento Ue prevede che gli operatori interessati del settore alimentare - a prescindere dalla fase della filiera, produzione o distribuzione - debbano garantire il processo di tracciabilità delle informazioni relative alle diverse fasi di lavorazione, produzione e distribuzione in modo da poter certificare l abbinamento tra BREMBATE (BG) TREVIGLIO (BG) CESCOT Via IV Novembre, 5 Via Crivelli, 26 a/b Brembate Treviglio tel tel fax fax Via Ravizza, 7/A Bergamo tel fax ferimento, svalutandone le proposte. Bergamo si sta costruendo una bella reputazione a livello turistico sottolinea Rossi Crediamo che si deb ba proseguire in questa direzione, evitando cadute di stile e di qualità che potrebbero danneggiare pesantemente l immagine del nostro sistema di accoglienza e ristorazione. Si tratta di un patrimonio da valorizzare, non certamente da svendere. I coupon vanno perciò utilizzati per farsi cono- europeo: saranno presenti commercianti, macellatori e allevatori di Spa gna, Fran - cia, Polonia, Un ghe ria e le carni e l animale, o il gruppo di animali, e il relativo processo produttivo che ha alle spalle. L operatore che confeziona o etichetta la carne è anche colui che garantisce la corrispondenza al vero delle informazioni rese. Resta fuori dalla normativa per il momento la carne equina: la Fiesa ha già sollecitato i Ministeri competenti ad attivarsi. Anche per la carne suina non c'è obbligo. LECCO Via Azzone Visconti, 19/A Lecco tel fax torna soltanto se ha trovato qualità e alta professionalità. Altrimenti l offerta rimane fine a se stessa. Dunque bisognerebbe dare il meglio, non certo il peggio. Non a caso, solo il 4% di chi ha comprato un coupon su Internet ritorna successivamente: un dato che conferma come questo strumento sia utilizzato nel modo sbagliato. Alla lunga, chi lavora male e sottocosto finisce con il danneggiare non solo se stesso ma anche l intero settore di riscere e apprezzare anche da nuo vi clienti. Accanto o in alternativa al couponing è bene favorire forme di fidelizzazione che premiano il cliente abituale, o comunque chi già conosce e apprezza l attività commerciale. Ad esempio, diffondendo sulla propria pagina Fa - cebook l annuncio di una offerta speciale o di un'iniziativa. Si eviterà così di sparare nel mucchio, defi nendo meglio i propri obiettivi. Lasciare una buona impressione resta la miglior strategia conclude Ros si. Solo così si favorisce il passaparola che diventa una delle forme di pubblicità più efficaci. In tempi di recensioni diffuse sui social network, la reputazione di un albergo o di un ristorante è più che mai la miglior carta da giocare. Non ne vale la pena intaccarla per aumentare l incasso di una serata. Ger ma nia. Sarà un'occasione per incontrare i rappresentanti dei Mini ste ri della Sa lute, dell Agri coltura e dei Tra sporti. Le richieste che abbiamo già rivolto ai vari ministeri per modificare le attuali normative hanno bisogno dell unità di tutte le associazioni per poter ottenere esito positivo. Normative che, è bene ricordare, ci vengono imposte da Bruxelles. È possibile richiedere biglietti omaggio di ingresso alla Fiera inviando i propri riferimenti all indirizzo CALOLZIOCORTE (LC) SONDRIO Viale Marconi, Calolziocorte tel fax Via N.Sauro, Sondrio tel fax

9

10 10 Aprile 2015 Fipac, Perticucci lascia l incarico Finazzi eletto nuovo presidente 444 L'assemblea degli associati Fipac di Bergamo si è aperta con il saluto del presidente Luciano Perti cuc ci che dopo vent'anni di presidenza ha lasciato il suo incarico. Il direttore di Con fesercenti Giacomo Salvi gli ha consegnato una targa premio per la sua ventennale attività a nome di tutti gli associati. Nuovo presidente è stato eletto Fran - cesco Fi naz zi, vice presidente Fran co Meoni. I consiglieri sono Brognoli Maria Rosa, Mice li Roberto, Azzini Gian - ni, Carlotti Santino, Colleoni Gian Battista, Menabò Vit - torino, Perticucci Luciano. In assemblea è intervenuto il dottor Lino Busà, direttore nazionale, che ha sottolineato come la funzione primaria della Fipac non è la rivendicazione economica, bensì il benessere fisico e mentale dei propri aderenti. A tal fine ha illustrato il progetto nazionale della settimana della buona salute che si svolgerà in 100 città: ogni Fipac locale è invitata a realizzare un iniziativa sul suo territorio. Una particolare attività da sviluppare è la realizzazione di convenzioni da definire con operatori locali per ottenere condizioni economiche vantaggiose nel campo medico, sanitario, turistico e dei servizi, da abbinare alla vigente convenzione con l'unipol Sai. Busà ha sottolineato lo stretto legame fra Fipac e Itaco per fornire agli iscritti puntuali aggiornamenti e servizi in campo previdenziale. Fra gli interventi, Vittorino Menabò ha segnalato la con venzione attiva con la Assicurazione Vittoria per l'auto e gli immobili, che consente un sensibile risparmio sui premi da versare a parità di copertura assicurativa. Francesco Finazzi ha sottolineato l'importanza di attivare un percorso di accompagnamento degli associati Confersecenti alla pensione attraverso l'itaco, in modo che diventino futuri associati Fipac. Corso base per l'uso del pc 444La Fipa ha organizzato un corso base per l'utilizzo del computer. Si imparerà ad usare la casella di posta e il motore di ricerca, a gestire file e cartelle e a prenotare esami su Inter - net. Il corso, organizzato in collaborazione con il Ce - scot, si svolgerà a partire I numeri a Bergamo 300 mila pensionati 444 Gianni Azzini è intervenuto in assemblea per fornire i numeri dei pensionati delle province di Bergamo, Bre scia e della Regione Lombardia. I pensionati lombardi sono (- 0,4% rispetto al 2013), donne per il 58,1%. Gli uomini percepiscono un importo medio mensile di 1.357,56 euro, molto più al - to di quello delle donne che è pari a 707,67 euro. I pensionati della provincia di Bergamo sono , con un reddito medio di 804,65 euro, più basso di quello di Bre scia (822,60 euro). I commercianti sono circa 25 mila. Secondo Azzini i pensionati soffrono di inadeguate risposte ed attenzioni da parte delle Istituzioni. dal mese di maggio. Per iscrizioni e informazioni chiamare il numero mail: CORSI DI FORMAZIONE SALUTE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Sono aperte le iscrizioni ai corsi obbligatori in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro direttamente nella tua azienda oppure presso le nostre sedi: SEDE DI BERGAMO ICorso di formazione generale e specifica per LAVORATORI 8 ore Lunedì 15 e 22 giugno dalle ore alle ore ICorso per addetto al primo soccorso RINNOVO 4 ore Mrtedì 28 Aprile dalle ore alle ore ICorso per Addetto al primo soccorso 12 ore Da definire ICorso per RSPP - Respon sabile del Servizio di Prevenzione e Protezione 16 ore Lunedì 4, 11, 18 e 25 maggio dalle ore alle ore ICorso per Addetto all EMERGENZA INCENDIO 4 ore Lunedì 8 Giugno dalle ore alle ore SEDE DI LECCO (Via Azzone Visconti n. 19/A) ICorso di formazione generale e specifica per LAVORATORI 8 ore Lunedì 15 e 22 giugno dalle ore alle ore ICorso per RSPP - Respon sabile del Servizio di Prevenzione e Protezione 16 ore Lunedì 4, 11, 18 e 25 Maggio dalle ore alle ore Le iscrizioni al corso per lavoratori devono pervenire almeno 15 giorni prima della data di inizio del corso per poter rispettare i tempi burocratici richiesti per l attivazione. Per richiedere i moduli d iscrizione e per ulteriori informazioni rivolgersi a Elena Caccia Tel Garanzia giovani bonus per le aziende 444 Garanzia Giovani Lombardia aiuta gli under 25 inoccupati o disoccupati ad entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le attitudini ed il background formativo e professionale. Programmi, iniziative, servizi informativi, percorsi personalizzati, incentivi: sono queste le misure previste a livello nazionale e regionale per offrire opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro sia al giovane che da parte delle aziende. Per personalizzare il livello e le caratteristiche dei servizi, viene adottata una profilazione che combina una serie di variabili, territoriali, demografiche, familiari ed individuali, che permettono di regolare la misura dell'azione sulle specificità e sulle aspettative di ogni ragazzo. Il Cescot, ente accreditato per i servizi del programma, si attiverà gratuitamente per affiancare il giovane nell inserimento lavorativo ed avviare le pratiche burocratiche necessarie per l azienda, supportandola nella richiesta degli eventuali bonus ed incentivi relativi. Sono previsti bonus occupazionali per i datori di lavoro (da a euro) per l assunzione di giovani con contratto a tempo determinato, indeterminato/apprendistato e tirocini formativi. IPer info: Cescot Bergamo I

11 Aprile I corsi si svolgono periodicamente presso la sede del Cescot in via Ravizza 7a - Bergamo Storiella cinese 444 Un ragioniere visita, in Cina, un immenso cantiere do ve si sta lavorando freneticamente per costruire una diga che interromperà il corso del Fiume Gial lo: una grande distesa brulica di migliaia di operai, ognuno con una zappa che scava il terreno. Il ragioniere domanda all ingegnere: perché ci sono tanti zappatori? Perché non usate le 444 sca vatrici? 3660 battutel inge - gne re risponde senza fare una piega: perché così si creano più posti di lavoro. A quel punto il ragioniere replica: pensavo che il vostro scopo fosse quello di costruire una diga. Se quello che vi interessa, invece, è creare posti di lavoro, togliete la zappa ai lavoratori e date loro un cucchiaio. Morale: è più importante per l economia produrre beni e servizi o creare posti di lavoro? Andy Small ADERIRE A FON.TER CONVIENE SEMPRE! FORMAZIONE GRATUITA A TUTTI I DIPENDENTI Cescot Confesercenti ha il piacere di informarvi che FON.TER ha messo NUOVAMENTE a disposizione, attraverso l avviso n.10/2014 Asse A Standard, PERCORSI FORMATIVI GRATUITI rivolti a tutti i dipendenti del settore commercio, turismo, socio-sanitario e in modo particolare TERZIARIO che aderiscono al fondo FON.TER. I bandi finanziano qualsiasi tipo di progetto formativo aziendale e interaziendale di qualsiasi tematica di cui necessita la propria azienda. Cescot affiancherà l azienda nella rilevazione dei fabbisogni formativi, nella stesura, gestione ed erogazione del progetto AD HOC per voi. Per le modalità di adesione a FON.TER e di partecipazione i nostri uffici sono a Vostra disposizione al numero chiedere della Dott.ssa Sara Belotti oppure inviare una mail a NUOVI FINANZIAMENTI PER LA FORMAZIONE DEI VOSTRI APPRENDISTI Se hai assunto un apprendista e non sai cosa fare per la sua formazione: CHIEDI A CESCOT! SIAMO A DISPOSIZIONE PER UNA CONSULENZA TELEFONICA GRATUITA SULLA FORMAZIONE DEL TUO APPRENDISTA. Chiama Cescot 035/ IGIENE E SICUREZZA DEGLI ALIMENTI Lunedì 25 Maggio Lunedì 29 Giugno Lunedì 27 Luglio dalle alle c/o Cescot Via Ravizza, 7/A 4 IGIENE E SICUREZZA DEGLI ALIMENTI sede di LECCO Lunedì 25 Maggio Lunedì 29 Giugno Lunedì 27 Luglio dalle alle c/o Confesercenti Lecco PROFESSIONE BARMAN 1 LIVELLO Dal 20/04/2015 al 18/05/2015 Esperti Barmen ti introdurranno nel meraviglioso mondo di Cocktail e Long Drink e ti forniranno tutte le nozioni indispensabili per la gestione di un bar, trattando argomenti come: tipologie di bar, attrezzature e utilizzi, merceologia e igiene, aperitivi, vini, birre, distillati, liquori, analcolici, caffè, comportamento professionale, controllo e stoccaggio merci. In collaborazione con A.B.I. Professional - Associazione Barmen Italiani Durata: 13 lezioni di 3 ore ciascuna a raggiungimento del numero minimo di partecipanti Possibilità di scelta tra EDIZIONE POMERIDIANA E SERALE! Tutti i corsi sono proposti a prezzi vantaggiosi grazie ai contributi pubblici intercettati per Voi da Cescot: per informazioni chiamare il numero 035/ Per altre proposte formative, consultate il nostro sito IL PUNTO INFORMATIVO Mensile della Confesercenti Bergamo Via G. Galli 8, Bergamo tel fax GARANZIA GIOVANI Nuovo Piano Europeo per l inserimento nel mondo del lavoro di giovani disoccupati o inoccupati tra i 15 e 29 anni e che permette alle aziende di beneficiare di incentivi e bonus occupazionali. CHIAMACI!!! Chiedi a Cescot 035/ Clicca Mi Piace sulla nostra pagina Facebook CESCOT BERGAMO per restare sempre aggiornato su corsi ed iniziative nel mondo della formazione! Anno 9 n Aprile 2015 Dir. resp.: Marco Birolini Aut. Trib. BG n 10 del 3/4/84 Direzione e redazione: Via G. Galli, 8 - Bergamo APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI MARKETING & COMMUNICATION SOCIAL MARKETING LIVELLO 1 SOCIALMARKETING LIVELLO 2 MARKETING MAIL VISUAL MERCHANDISING EVENTI E PROMOZIONI: LA PUBBLICITÀ PRENDE VITA COSA VUOLE IL CLIENTE, OGGI? E.COMMERCE NOVITÀ CORSO OBBLIGATORIO PER I GESTORI DI SALE GIOCO E DI LOCALI CON APPARECCHI PER IL GIOCO D AZZARDO LECITO Martedì 19 maggio 2015 dalle alle c/o Cescot Via Ravizza, 7/A BERGAMO Seguiteci su Progetto grafico e impaginazione: Zaina - Scanzorosciate (BG) Foto: Archivio Confesercenti BG Stampa: PressR3 Almenno S. Bartolomeo (BG) Chiuso il 15/4/2015

12

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME

ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME Associazione Provinciale di Ravenna ENTERPRISE EBG EUROPEAN BUSINESS GAME COME PENSARE ALLA PROPRIA IDEA D IMPRESA IN 5 STEP 1 STEP UNO RIFLESSIONI PER INDIVIDUARE LE BUSINESS IDEA ALCUNI MODI PER INDIVIDUARE

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma I PROMOTORI I promotori del progetto DAT COMUNE DI MORBEGNO ENTE CAPOFILA TRAONA DAZIO- CIVO MELLO CERCINO COSIO VALTELLINO - MANTELLO ROGOLO - VALMASINO

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa IL MAGGIO DEI LIBRI Premessa Fino al 2010 esistevano in Italia due iniziative a carattere nazionale per la promozione del libro e dell a lettura, del tutto distinte per patrocinatore, soggetto promotore,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Al servizio del lavoro

Al servizio del lavoro www.lavoro.regione.lombardia.it Al servizio del lavoro Guida alle politiche di Regione Lombardia a sostegno dell occupazione. Opportunità e iniziative: per chi è disoccupato per i lavoratori colpiti dalla

Dettagli