Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE. n del

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE. n del"

Transcript

1 Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 8 BERICA Viale F. Rodolfi n VICENZA DELIBERAZIONE n del O G G E T T O Approvazione progetti esecutivi lavori di adeguamento per la sicurezza incendi degli edifici I e III Lotto dell'ospedale San Bortolo di Vicenza. Proponente: UOS Patrimonio, Impianti e Manutenzioni Anno Proposta: 2018 Numero Proposta:

2 Il Responsabile f.f. della U.O.S. Patrimonio, Impianti e Manutenzioni: Premesso che, in ottemperanza alle disposizioni del DM 19 marzo 2015 Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l esercizio delle strutture sanitarie pubbliche e private di cui al decreto 18/09/2002, questa Azienda ha presentato entro la scadenza del 24 aprile 2016 le SCIA previste per i Presidi Ospedalieri e per le strutture con superficie superiore a 1000 m2 e superficie tra 500 e 1000 m 2. Considerato che con la presentazione delle SCIA di cui al punto precedente, questa Azienda intraprende un percorso di adeguamento della durata novennale, che prevede secondo la normativa richiamata, la presentazione di nuove SCIA a scadenze triennali, precisamente alle scadenze del 24 aprile 2019, 24 aprile 2022 e alla scadenza finale del 24 aprile 2025, in coincidenza della quale sarà acquisito il certificato di prevenzione incendi (CPI) per le strutture adibite ad attività sanitarie della AULSS n 8 Berica Distretto Est - di seguito elencate: 1. Ospedale civile di Vicenza 2. Ospedale civile di Noventa Vicentina 3. Centro Polifunzionale di Sandrigo 4. Contrà Mure Corpus Domini Vicenza 5. Dipartimento di Prevenzione Vicenza 6. Poliambulatorio n 1 Vicenza 7. Distretto Socio Sanitario di Vicenza C.à SS. Apostoli 8. Poliambulatorio Creazzo 9. S. Maria di Camisano Valutato che la presentazione delle SCIA intermedie, richiede l asseverazione della conformità ai requisiti previsti dal decreto ministeriale, in coincidenza di ogni scadenza, e che tali requisiti prevedono l esecuzione di interventi di adeguamento per i quali, con nota prot del 31 gennaio 2017, è stato trasmesso in Regione Veneto un piano di adeguamento corredato da una stima complessiva che espone un costo di , in osservanza della DGRV n del 23/12/2016. Atteso che, con Delibera n del 19/10/2017 è stato approvato il progetto definitivo per i lavori di adeguamento alla sicurezza incendi degli Edifici I e III Lotto di cui sopra, ai sensi del DM 19/3/2015 e, in particolare, di installazione degli impianti di rilevazione fumo, illuminazione d emergenza ed evacuazione, il cui costo complessivo ammonta ad ,22. Successivamente, con Delibera n. 978 del 11/07/2018 è stata affidata allo studio Elettroprogetti del p.i. Gabriele Bettio, iscritto all albo professionisti di questa Azienda, la progettazione esecutiva relativa alla realizzazione degli impianti elettrici ausiliari (Rivelazione incendio, Illuminazione di Emergenza e Sicurezza ed E.V.A.C.), nonché il rilievo delle aree controsoffittate del Lotto I e del Lotto III; 2

3 Atteso che, il p.i. Gabriele Bettio ha trasmesso il progetto esecutivo di cui trattasi, agli atti della U.O.S. Patrimonio, Impianti e Manutenzioni e che in data 13 novembre 2018 è stata conclusa la verifica progettuale ed è stata effettuata la validazione da parte del Responsabile del Procedimento, come da verbale, pure agli atti della medesima U.O.S.; Dato atto che il Quadro Economico del progetto esecutivo in parola risulta il seguente: Edificio I Lotto Cod. DESCRIZIONE IMPORTO ( ) A LAVORI A1 A1 - Impianti elettrici e speciali Impianto elettrico, antincendio, rete dati, illuminazione, ill. emergenza, ,00 ecc. Subtotale ,00 A2 Oneri per la sicurezza 5.000,00 Subtotale A ,00 B - SOMME IN AMMINISTRAZIONE B.1 Imprevisti e arrotondamenti 3.862,23 B.2 Lavori complementari e forniture apparecchiature ,00 B.3 Spese tecniche, ,00 B.4 IVA 22 % su A, B.2, B ,99 B.5 IVA 22% e previdenza su B ,00 Subtotale B ,22 Totale complessivo ,22 Edificio III Lotto Cod. DESCRIZIONE IMPORTO ( ) A LAVORI A1 A1 - Impianti elettrici e speciali Impianto elettrico, antincendio, rete dati, illuminazione, ill. emergenza, ,00 ecc. Subtotale ,00 A2 Oneri per la sicurezza 6.000,00 3

4 Subtotale A ,00 B- SOMME IN AMMINISTRAZIONE B.1 Imprevisti e arrotondamenti 5.000,00 B.2 Lavori complementari e forniture apparecchiature ,00 B.3 Spese tecniche, ,00 B.4 IVA 22 % su A, B.1, B ,00 B.5 IVA 22% e previdenza su B ,00 Subtotale B ,00 Totale complessivo ,00 Rilevato inoltre che gli interventi risultano previsti nella Deliberazione del Direttore Generale n. 430/2018 e sono individuati alle voci: RIST/EDL01 e NORM/INCE01; Il medesimo Direttore ha attestato l avvenuta regolare istruttoria della pratica anche in relazione alla sua compatibilità con la vigente legislazione regionale e statale in materia; Acquisito il parere di congruità, in relazione agli obiettivi assegnati, da parte del Direttore dell Unità Operativa Complessa Servizi Tecnici e Patrimoniali; I Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Socio-Sanitari hanno espresso il parere favorevole per quanto di rispettiva competenza. Sulla base di quanto sopra IL DIRETTORE GENERALE DELIBERA 1. di approvare il progetto esecutivo relativo ai due interventi che compongono i lavori di adeguamento per la sicurezza incendi degli Edifici I Lotto e III Lotto dell ospedale San Bortolo di Vicenza, per l importo complessivo di ,22 che verrà imputato al conto ; 2. di dare atto che tale importo risulta previsto nella Deliberazione del Direttore Generale n. 430/2018 ed è individuato alle voci: RIST/EDL01 e NORM/INCE01; 3. di dare atto altresì che il costo totale dell investimento pari ad ,22 sarà finanziato: - per ,17 con oneri a carico dello Stato (art.20 L.n.67/88- AdiP 10/11/2016) ex art.20; - per ,05 sarà finanziato con riserve da utili accantonate negli anni precedenti; 4

5 4. di trasmettere il progetto esecutivo dei due interventi alla Regione Veneto - Unità Organizzativa Edilizia Ospedaliera per i provvedimenti conseguenti; 5. di prescrivere che il presente atto sia pubblicato all Albo aziendale on-line. ***** 5

6 Parere favorevole, per quanto di competenza: Il Direttore Amministrativo (App.to Dr. Tiziano Zenere) Il Direttore Sanitario (App.to Dr. Salvatore Barra) Il Direttore dei Servizi Socio-Sanitari (App.to Dr. Giampaolo Stopazzolo) IL DIRETTORE GENERALE (F.to digitalmente Giovanni Pavesi) Il presente atto è eseguibile dalla data di adozione. Il presente atto è proposto per la pubblicazione in data all Albo on-line dell Azienda con le seguenti modalità: Oggetto e contenuto Copia del presente atto viene inviato in data al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R , n. 56). IL RESPONSABILE PER LA GESTIONE ATTI DELL UOC AFFARI GENERALI 6