composizione Antonio Marincola

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "composizione Antonio Marincola"

Transcript

1 Gli obiettivi del primo anno di corso, che porta al conseguimento di un titolo legale di qualifica professionale in disegnatore d arredamento, sono: 1Far acquisire le basi teoriche per una corretta ed efficace metodologia di approccio progettuale, attraverso l analisi critica di problematiche storico-artistiche, tecniche e socio-culturali, delle normative e dei principi che guidano il creativo relativamente al modificare l abitato, attraverso lo studio di logiche e strategie operative professionali; fondamentale è la comprensione di quale relazione profonda leghi l uomo e lo spazio, la valutazione di come l architettura incida sulla vita del singolo e della società in cui il singolo opera. 2 3 Migliorare e incrementare le capacità espressive di tipo tradizionale, sviluppando la gestualità disegnativa finalizzata all ottimizzazione e alla valorizzazione della comunicazione del messaggio progettuale, attraverso accenni di geometria descrittiva, rendering tradizionale, ex-tempore ed esercitazioni compositive svolte in classe in altre discipline. Insegnare, dalla prima alfabetizzazione, l uso dei software relativi al disegno meccanizzato bidimensionale e poi tridimensionale, all impaginazione meccanizzata ed al montaggio di videoart in rapporto ad una presentazione professionale del proprio progetto. Le tematiche progettuali vengono elaborate nei laboratori di progettazione tramite lo sviluppo di temi reali, che nel primo anno di corso vertono in particolare sullo spazio abitativo, sulla casa come luogo dove l uomo vive, si muove secondo bisogni propri ed esigenze funzionali, non solo come mero ideale estetico. obiettivididattici 1 Il secondo anno di corso, porta al conseguimento di un titolo legale di specializzazione professionale in disegnatore progettista d interni e industrial design e prevede: 1L introduzione e lo studio della tematica della progettazione dell oggetto industriale i cui scopi e percorsi produttivi vengono analizzati dal punto di vista teorico, metodologico e pratico anche attraverso il confronto diretto con ditte operanti nel settore e la partecipazione a concorsi in atto. Numerosi i temi affrontati nell ambito della progettazione d interni, che spaziano da allestimenti di natura commerciale, alla ristrutturazione di locali ricreativi, alla problematica dei sistemi espositivi nell ambito di fiere e showrooms con relativi approfondimenti sui materiali, impiantistica, illuminazione. 3 2 Dopo l acquisizione degli strumenti operativi ed una corretta prospettiva di valutazione critica, viene concentrato lo sforzo creativo verso una vera qualità del prodotto progettuale, di piccola, media o grande scala che sia. L approfondimento delle conoscenze tecniche per un adeguata presentazione e comunicazione dell idea, attraverso i mezzi forniti dalla strumentazione teconologica: vengono così arricchite le nozioni dei software di impaginazione grafica e presentazione video delle immagini progettuali.

2 Qualifica professionale in disegnatore d arredamento laboratorio di progettazione d interni Roberto Mataloni In questa materia vengono convogliate tutte le acquisizioni di natura teorica e pratica degli altri moduli e rimane la più importante sede di verifica dei progressi individuali, seguendo un percorso di graduale aumento della complessità della tematica e della spazialità oggetto di studio. Il programma si articola attraverso l intero iter progettuale, affinché gli studenti acquisiscano le capacità di relazionare lo spazio all uomo e le sue esigenze, rispetto alle diverse funzioni che deve svolgere. Le varie argomentazioni, scelte come temi progettuali modello, presentano dunque specifiche problematiche che gli studenti sono tenuti a sviluppare fino al dettaglio, avvalendosi degli strumenti tecnici appresi nei moduli operativi specifici di disegno a schizzo, disegno geometrico manuale e meccanizzato 2D e 3D, di rendering manuale e meccanizzato a seconda del livello di apprendimento e di attitudine di ciascuno. Per quanto riguarda il primo anno la progettazione è focalizzata sulle problematiche relative all' abitazione. composizione Antonio Marincola Le lezioni di questo modulo sono incentrate a focalizzare una critica il più possibile oggettiva e professionale sul risultato di progettazioni già esistenti, ritornando ad analizzare gli obiettivi, i rapporti col committente, confrontare le scelte e le soluzioni, migliorare l analisi degli stati di fatto e incentivare una rivisitazione critica dei propri progetti. Gli studenti, inoltre si eserciteranno a concretizzare in termini progettuali un idea di partenza attraverso l elaborazione di nuovi studi e schizzi preliminari. rilievo architettonico Tiziana Cioccarelli Il modulo affronta con lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche il tema dello spazio reale intorno a noi, della strumentazione necessaria e della corretta metodologia di rilevamento planimetrico ed altimetrico, come della successiva rappresentazione grafica in scala. Gli allievi dovranno rilevare gli spazi del proprio abitato, partendo dalla propria stanza fino a documentare l intero appartamento, che servirà come base di lavoro per il progetto di ristrutturazione di un appartamento nel laboratorio di progettazione d interni. analisi del mobile Tiziana Cioccarelli Diversi elementi di mobilia, prodotti di design del passato ma anche accessori presenti nell attuale mercato dell arredo, vengono in questo corso analizzati attraverso il disegno tecnico ed il confronto critico diretto, dal punto di vista dimensionale, secondo i principi dell ergonomia, nelle loro componenti e nei loro materiali, in riferimento al dettaglio decorativo o strutturale, nel loro contesto di appartenenza. Lo scopo dell analisi è quello di formare una capacità critica nello studente ed una familiarità con i processi di produzione del manufatto artigianale, attraverso la comprensione della complessità di tali processi. primoanno materie del corso 2 tecniche della ristrutturazione Ambra Marina Cicognani La materia affronta nello specifico le problematiche della ristrutturazione di immobili, approfondendo nel dettaglio la questione dei criteri tecnici d intervento, dell uso appropriato dei materiali, delle normative attualmente vigenti e della sicurezza. Vengono prodotte durante il corso schede tecniche relative ai materiali oggetto di studio, anche in relazione all uso che ne viene fatto dagli studenti stessi come proposta progettuale nell ambito del laboratorio di progettazione. Il materiale didattico così elaborato rimane strumento di riferimento e conoscenza per l intera classe. teoria della progettazione d interni Valerio Cruciani Il modulo, attraverso lezioni frontali, dialoghi, ricerche, esercitazioni compositive e workshop operativi, affronta le diverse tematiche di approccio progettuale, elabora una strategia di formazione del professionista grazie ad imput estrapolati dalla storia dell arte e dell architettura del passato e di quella attuale internazionale.

3 Qualifica professionale in disegnatore d arredamento autocad 2D Maurizio Lanucara - Domenico Marini 3D Giovanna Gentili - Alessia Stendardo Il corso, partendo dalla prima alfabetizzazione, forma operatori CAD che sappiano gestire il disegno meccanizzato bidimensionale, tridimensionale, immagini renderizzate avanzate, animazioni, layout e stili grafici professionali. Già al termine del primo anno di corso lo studente è in grado di utilizzare il computer come strumento di comunicazione progettuale in maniera soddisfacente, secondo i criteri più attuali in uso negli studi di architettura. impaginazione meccanizzata Alessandro Cafiero Scopo del modulo è di fornire le nozioni base per la gestione, importazione, esportazione e impaginazione dei file di immagine sia bitmap che vettoriale; quindi dei risultati prodotti nelle materie progettuali e l'interazione fra i programmi CAD, Adobe Illustrator e Adobe Photoshop. Il corso è incentrato sulle operazioni di base e la spiegazione dei comandi e delle funzioni dei software, che rappresentano gli strumenti più evoluti nel settore della computer grafica. uso dei prodotti industriali e computo metrico estimativo Ambra Marina Cicognani La materia valuta le modalità d inserimento del prodotto finito, immesso sul mercato dalle aziende e dai mobilifici, all interno degli ambienti riprogettati durante le esercitazioni negli altri moduli, considerandone l impatto relativo ai costi, agli effetti cromatici, ai materiali come completamento dell arredo. Viene effettuata una visita in sedi di rivenditori dei semilavorati. Utile in ambito professionale è la conoscenza di come avviene la redazione di un computo metrico, in quanto nel processo di ristrutturazione e progettazione degli ambienti fondamentale rimane la valutazione dei costi in rapporto alla distruzione di ciò che va eliminato nell ante operam, l analisi dei prezzi di mercato dei nuovi materiali proposti come degli elementi già finiti introdotti nel progetto. la casa bio-ecologica Tiziana Cioccarelli In questa materia vengono approfonditi temi relativi ad una progettazione bio-compatibile, che coltivi perciò criteri di attenzione ai fattori dell inquinamento interno, che sappia gestire metodi di rilevamento dei fattori inquinanti, che utilizzi materiali idonei per una casa sana, che conosca l influenza dei colori e dell illuminazione nell arredamento degli interni. storia e stili del mobile Tiziana Cioccarelli Durante le lezioni si ripercorre l evoluzione dello stile del mobile nell arredamento, a partire dal 400 fino ai primi del 900. Obiettivo del modulo è fornire gli elementi base di conoscenza per il riconoscimento dei vari stili e dei vari materiali e tecniche utilizzati nelle diverse epoche, ai fini di un inserimento in ambito progettuale di elementi di antiquariato. rendering tradizionale Ambra Marina Cicognani primoanno segue_materie del corso 3 La decorazione manuale è ancora oggetto di studio nel corso del primo anno, in quanto la resa delle tavole colore effettuata con tecniche tradizionali riesce a personalizzare ed esprimere il senso soggettivo dei materiali meglio di un render eleborato al computer. Sta poi alle capacità individuali e alle preferenze del singolo studente la scelta di completare con le tecniche apprese le proprie tavole finali di progettazione, oppure se dedicarsi alla renderizzazione meccanizzata quando avrà acquisito le nozioni base alla fine del primo anno di corso. geometria descrittiva Roberto Mataloni Il programma della materia affronta in linee generali la problematica della rappresentazione grafica degli oggetti tridimensionali, partendo dall impostazione di una corretta e completa rappresentazione di un oggetto di mobilio prescelto in pianta, sezioni e prospetti, secondo le modalità delle proiezioni ortogonali e fino ad arrivare alla comprensione del funzionamento delle costruzioni assonometriche e delle basi del disegno prospettico, in relazione ai solidi in generale, ed in particolare rispetto al suddetto oggetto, oltre che agli ambienti presi in esame nel rilievo architettonico.

4 Specializzazione professionale in disegnatore progettista d interni e industrial design laboratorio progettazione d interni Valerio Cruciani Tenendo conto delle basi acquisite durante il primo anno di corso, la progettazione passa dalla casa agli spazi commerciali e di aggregazione, il negozio ed i locali in genere, per dare allo studente basi solide che permettano di risolvere tutte quelle che sono le problematiche di ogni ambiente. storia e metodologia del design Michele Fanfulli Il corso si prefigge l apprendimento da parte degli studenti delle pratiche conoscitive fondanti la materia del design, enucleandone il suo significato intrinseco e sociale, spogliandolo dalle accezioni superflue derivanti dal marketing e dalle mode, studiandone i metodi di applicazione didattica e pratica, descrivendo i criteri generali per un nuovo percorso di approccio progettuale ad un vincente prodotto industriale. Vengono introdotte e studiate nel rispettivo contesto culturale e sociale di appartenenza le figure più emblematiche del panorama internazionale del design contemporaneo. laboratorio di progettazione industriale Michele Fanfulli Nei moduli di lavoro di laboratorio vengono messe in pratica le nozioni di metodologia acquisite a livello teorico, concentrando lo sforzo degli studenti intorno a problematiche concrete (funzioni-forma-materiali-processi costruttivi) attraverso la scelta di temi progettuali definiti dal docente, anche in relazione alle tematiche di progettazione d interni, in modo da fornire un adeguato contesto agli oggetti prodotti durante le esercitazioni. Anche in tale laboratorio la progettazione industriale viene integrata dall apporto del disegno meccanizzato bidimensionale, tridimensionale e del rendering digitale. 3D studio max Ilaria Valeri Il corso intende formare lo studente all utilizzo e alla gestione della modellazione solida 3D, Al rendering avanzato fotorealistico ed all'animazione tridimensionale, al fine di realizzare immagini grafiche il più possibile competitive nel mercato attuale. montaggio video Francesca Pulvirenti Il corso di montaggio e video editing con Adobe Premiere e After Effect mira a far acquisire i concetti fondamentali relativi al montaggio video introducendo gli alunni al digitale, lavorando sulle tracce audio e video, creando composizioni video animate e con effetti speciali di transizione, inserimento di titoli di testa, di coda e sottotitolazioni, fino all'esportazione e la consegna del filmato di ogni studente su dvd impaginazione meccanizzata Alessandro Cafiero secondoanno materie del corso 4 Obiettivo del corso è quello di presentare i concetti fondamentali della grafica e dell'impaginazione attraverso l'ambiente di lavoro dei software Adobe Photoshop e Adobe Illustrator. Il primo modulo è incentrato sul fotoritocco professionale, la manipolazione e l'ottimizzazione per video e stampa delle immagini provenienti dalle materie di progettazione. Nel secondo modulo viene trattata la materia dell'impaginazione, quindi le regole fondamentali da seguire per offrire al cliente ed al pubblico una presentazione ottimale del proprio progetto per una sua adeguata comprensione e lettura, capacità fondamentale del progettista. rilievo fotografico Claudia Primangeli - Laura Primangeli Il seminario esamina brevemente la storia della Fotografia analogica e digitale, per poi approfondire le tematiche che riguardano la tecnica di ripresa fotografica degli interni e degli esterni architettonici, la questione dell efficacia dei tagli fotografici in architettura a seconda del tipo di strumentazione a propria disposizione, l acquisizione digitale delle immagini con scanner piano ed elementi base del fotoritocco con Adobe Photoshop. Durante il corso vengono effettuati dei sopralluoghi in esterno e proposte esercitazioni pratiche su temi prescelti in relazione al soggetto architettinico. landscape design Tiziana Cioccarelli L obiettivo del corso è quello di progettare spazi esterni tenendo conto delle varie tipologie di piante, alberi e arredi con inserimenti paesaggistici e fotomontaggi esplicativi.

5 Coordinatori: Arch. Valerio Cruciani Designer Ilaria Valeri progettazione Valerio Cruciani design Michele Fanfulli Il corso ha come obiettivo un tema progettuale di forte attualità. La progettazione di una architettura leggera sarà il tema del corso. Un tema complesso che vedrà lo studente esplorare i vari ambiti della progettazione, dalla struttura, al design dell oggetto architettonico, ai materiali, alla definizione degli interni fino al design del particolare costruttivo di maggior rilevanza. Questo corso ha come obiettivo la progettazione di un oggetto di design che risponda a reali necessità.partendo dall idea progettuale fino alla realizzazione del modello tridimensionale digitale, e alla possibile realizzazione di prototipi in collaborazione con aziende del settore. composizione Antonio Marincola Il corso ha come ambito di progettazione la tipologia turistico ricettiva. Un tema complesso che individua varie aree di studio, dalla suite d albergo agli spazi dell accoglienza, al ristoro, alle aree per l intrattenimento e relax, spazi commerciali, congressuali, fino alla cura del corpo e spazi del benessere. La formazione prevede inoltre, visite guidate in cantiere che permetteranno allo studente di interagire con la fisicità della professione. storia dell architettura contemporanea Valerio Cruciani Il corso mira ad integrare quella conoscenza storico-critica dell architettura contemporanea e del design, un bagaglio culturale necessario per lo studente che si affaccia in questo complesso mondo del lavoro. Una visione dei fenomeni che hanno rivoluzionato l architettura e il design del secolo scorso fino al contemporaneo odierno. illuminotecnica Michele Devito Questo corso si pone come obiettivo l acquisizione, da parte dello studente, delle nozioni di base e la conoscenza di alcune tecniche e strumenti orientati alla progettazione illuminotecnica. Al fine di poter effettuare consapevoli scelte progettuali rispettose delle esigenze, del confort visivo e del risparmio energetico.. architettura e design eco-sostenibile e normativa vigente Valerio Cruciani Il corso vuole approfondire quelle tematiche inerenti il fenomeno delle energie alternative che stanno rivoluzionando il modo di vedere l architettura e il design. In particolare saranno analizzate quelle tecnologie legate alla produzione di energia elettrica attraverso i sistemi fotovoltaici. Oggi queste tecnologie, grazie ad una legislazione favorevole, hanno creato un nuovo mercato in forte espansione. tecnologie dei materiali ed elementi costruttivi Valerio Cruciani terzoanno materie del corso Il corso intende fornire le informazioni di base sulle tecnologie per una architettura leggera ed è finalizzato a formare negli allievi un atteggiamento critico e consapevole. Si propone un percorso formativo volto alla comprensione delle risorse materiali dei procedimenti costruttivi e dell incidenza delle opzioni tecnologiche sui valori espressivi e di rispondenza alle reali necessità. laboratorio di prototipazione Giorgio Mazzone Il corso punta ad introdurre lo studente nel panorama dei materiali più utilizzati nei laboratori artigianali ed alle loro caratteristiche, con il fine di realizzare, modellare e prototipare oggetti creativi di design. Una parte del corso verterà sulla realizzazione di un portfolio cartaceo che consentirà la presentazione dei progetti su supporti grafici realizzati a mano. laboratorio modelli Aldo Capalbo 5 L introduzione di una materia plastica rappresenta la volontà di dare allo studente quelle capacità di rappresentazione tridimensionale attraverso lo studio di modelli realizzati con materiali semplici e di facile reperibilità. Questo strumento manuale risulta essere ancora di forte impatto espressivo e inoltre è un mezzo di esplorazione indispensabile per una vera progettazione.

6 Coordinatori: Arch. Valerio Cruciani Designer Ilaria Valeri 3d studio max avanzato Ilaria Valeri Il corso punta ad un approfondimento del software nei settori dell animazione, dei sistemi particellari e dei materiali. Le lezioni saranno integrate anche dalla spiegazione di nuovi comandi come le NURBS fondamentali per ampliare la conoscenza sulla realizzazione di geometrie 3D sempre più avanzate. Un ulteriore approfondimento del programma riguarderà anche l interazione con After effects per ottenere animazioni grafiche sempre più accattivanti. after effe cts avanzato Francesca Pulvirenti Dopo una prima generica panoramica del software avuta nel secondo anno il corso punta ad approfondire le tematiche delle animazioni grafiche tramite lo studio di nuovi effetti di nuovi comandi e con l approfondimento della gestione dei file 3D creati attraverso 3D STUDIO MAX. Il corso punta anche ad una migliore gestione delle riprese video tramite una maggiore conoscenza dell uso del green screen ottenendo così l inserimento sempre più reale di azioni riprese dalla videocamera con uno spazio 3D virtuale. dreamweaver Francesca Pulvirenti Il corso punta alla progettazione grafica, alla realizzazione statica in html e alla pubblicazione on line del proprio sito web, partendo da una generica panoramica sulla comunicazione multimediale, la creazione delle proprie pagine web professionali e alla conoscenza generale sull html fino alla creazione del sito web con il software DREAMWEAVER. terzoanno segue_materie del corso 6

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica DISCIPLINE PROGETTUALI ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 anno (6 ore settimanali) La materia propone l ampliamento, la conoscenza e l uso dei metodi proiettivi orientandoli verso lo studio e la rappresentazione

Dettagli

È ORA di diventare GRANdI. MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop. MASTER IN GRAPHIC design

È ORA di diventare GRANdI. MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop. MASTER IN GRAPHIC design MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop È ORA di diventare GRANdI MASTER IN GRAPHIC design CERTIFIED ASSOCIATE AbC formazione PROfESSIONALE Via Pisanelli,

Dettagli

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD )

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) Anno Scolastico 2014/15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: DESIGN ARREDAMENTO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A: DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) SECONDO BIENNIO CLASSI : TERZE E QUARTE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI DESIGN INDUSTRIALE PROGRAMMAZIONE A.S. 2015-2016

DIPARTIMENTO DI DESIGN INDUSTRIALE PROGRAMMAZIONE A.S. 2015-2016 DIPARTIMENTO DI DESIGN INDUSTRIALE PROGRAMMAZIONE A.S. 2015-2016 DIPARTIMENTO: DISCIPLINA: CLASSI: DESIGN INDUSTRIALE PROGETTAZIONE e LABORATORIO TERZE QUARTE QUINTE FINALITÀ DA RAGGIUNGERE A FINE CURRICOLO

Dettagli

Corso di Qualifica Professionale in Arredamento d'interni

Corso di Qualifica Professionale in Arredamento d'interni Corso di Qualifica Professionale in Arredamento d'interni INSEGNAMENTI CODICE MONTE ORE 3D E Photoshop AI2015_01 26 Cad 2D AI2015_02 26 Disegno Tecnico AI2015_03 32 Progettazione 2 AI2015_04 36 Progettazione

Dettagli

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD )

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) Anno Scolastico 2014/15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: ARCHITETTURA E AMBIENTE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A: DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) SECONDO BIENNIO CLASSI : TERZE

Dettagli

COMPETENZE (eventualmente associare le capacità ed abilità richieste) CONOSCENZE (moduli o unità didattiche o contenuti) NOTE OBIETTIVI MINIMI

COMPETENZE (eventualmente associare le capacità ed abilità richieste) CONOSCENZE (moduli o unità didattiche o contenuti) NOTE OBIETTIVI MINIMI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: Laboratorio grafico Prof. Milena Manigrasso Prof. Cristina Cingi A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 01/10/2014

Dettagli

CORSO INTERIOR DESIGN

CORSO INTERIOR DESIGN CORSO INTERIOR DESIGN WHO csp La nostra azienda, con sedi operative dislocate in tutta Italia, è leader nella formazione di figure professionali altamente specializzate operanti nel settore della moda,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO PROF. GARGIONI LUCIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO PROF. GARGIONI LUCIA Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI (LABORATORIO FOTOGRAFIA E COMPUTER GRAFICA)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI (LABORATORIO FOTOGRAFIA E COMPUTER GRAFICA) Anno Scolastico 2014-2015 Istituto PROFESSIONALE GRAFICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI (LABORATORIO FOTOGRAFIA E COMPUTER GRAFICA) CLASSI PRIME

Dettagli

IDS. Corso di Specializzazione in Interior Design Direttore Francesca Santolini Architetto Programma e Obiettivi. Francesca Santolini Architetto

IDS. Corso di Specializzazione in Interior Design Direttore Francesca Santolini Architetto Programma e Obiettivi. Francesca Santolini Architetto Strada delle Fonderie, 17-43100 Parma Tel. 0521.776023 Fax 0521.706967 E mail info@francescasantolini.com www.francescasantolini.com Corso di Specializzazione in Interior Design Direttore Francesca Santolini

Dettagli

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR]

ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] corso master ARCHITETTURA VIRTUALE [AVR] Spazio e materia si dispiegano e danno corpo all idea architettonica. La luce diviene sintesi essenziale, i materiali adattati e permutati, il virtuale diviene

Dettagli

DESIGN PROGETTO CULTURALE E FORMATIVO ( nuovo ordinamento- Progettazione e Laboratorio)

DESIGN PROGETTO CULTURALE E FORMATIVO ( nuovo ordinamento- Progettazione e Laboratorio) Obiettivi Tematiche Argomenti Dal profilo in uscita nuovo ordinamento - Individuare i principi e le regole della composizione e le teorie essenziali della percezione visiva; - Acquisire le teoriche di

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO Istituto Istruzione Superiore A. Venturi Modena Liceo artistico - Istituto Professionale Grafica Via Rainusso, 66-41124 MODENA Sede di riferimento (Via de Servi, 21-41121 MODENA) tel. 059-222156 / 245330

Dettagli

TECNOLOGIA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DIDATTICA CLASSI PRIME OBIETTIVI FORMATIVI

TECNOLOGIA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DIDATTICA CLASSI PRIME OBIETTIVI FORMATIVI PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DIDATTICA CLASSI PRIME OBIETTIVI FORMATIVI TECNOLOGIA 1. Esprimersi e comunicare mediante l uso del linguaggio specifico della tecnologia ( disegno, grafica, schemi, tabelle, metodi

Dettagli

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) del Liceo Artistico G. de Chirico Torre Annunziata Il Progetto educativo e formativo del Liceo Artistico G. de Chirico è finalizzato alla crescita globale

Dettagli

digital architecture & multimedia Contemporary Residential Interior Design Rendering

digital architecture & multimedia Contemporary Residential Interior Design Rendering Contemporary Residential Interior Design Rendering digital architecture & multimedia Simulazione virtuale Cosa possiamo fare per voi? Ecco i nostri servizi: Siamo uno studio di progettazione architettonica

Dettagli

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO MARTA RABAGLI

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO MARTA RABAGLI a.s.2013/2014 DISCIPLINE GEOMETRICHE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO MARTA RABAGLI L AMBITO DISCIPLINARE DI DISCIPLINE PITTORICHE, PLASTICHE E GEOMETRICHE STABILISCE CHE: 1. I docenti prevedono

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corso, di durata triennale, permette di conseguire un alta formazione nel campo del design della comunicazione visiva. Il percorso formativo è strutturato in modo da trasmettere

Dettagli

Discipline pittoriche, Discipline plastiche e scultoree Laboratorio della figurazione (pittura/scultura)

Discipline pittoriche, Discipline plastiche e scultoree Laboratorio della figurazione (pittura/scultura) Discipline pittoriche, Discipline plastiche e scultoree Laboratorio della figurazione (pittura/scultura) PROFILO GENERALE E COMPETENZE Pittura Al termine del percorso liceale lo studente conoscerà e saprà

Dettagli

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical CAD 2D / 3D Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical Autocad 2D / 3D Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corpus del corso, di durata triennale, è costituito da sapere e saper fare legati al mondo del web, delle nuove tecnologie e alla gestione di quelle che definiamo esperienze

Dettagli

fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente

fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente fotografia biennale diurno biennale (mattino) 1800 ore Lombardia Eccellente Il corso, di durata biennale e rivolto a diplomati o laureati, prevede un primo anno di attività didattica presso il centro di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: LABORATORIO di DESIGN legno e arredamento Prof.

Dettagli

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) dell Istituto Statale D Arte G. de Chirico - Torre Annunziata Corso Liceo Artistico

Estratto del POF (Piano dell Offerta Formativa) dell Istituto Statale D Arte G. de Chirico - Torre Annunziata Corso Liceo Artistico ISTITUTO STATALE D ARTE GIORGIO de CHIRICO DIS. SCOL. N.37 C. S. NASDO4000B C. F. 82008380634 Sede: TORRE ANNUNZIATA (NA) Via Vittorio Veneto, 514 Tel.0815362838- Fax 081.862.89.41-sito:www.isadechirico.it

Dettagli

2 C o n o s c e r e. De Pretto Manuele / Design portfolio

2 C o n o s c e r e. De Pretto Manuele / Design portfolio 2 C o n o s c e r e De Pretto Manuele / Design portfolio 2 C o n o s c e r e. 3 La conoscenza è tutto ciò di cui è composta una persona oltre che dall Essere. Conoscere è possedere nozioni ed esperienze

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI PROGETTO DI SPERIMENTAZIONE METODOLOGICO-DIDATTICA INERENTE LA REALIZZAZIONE DI UNA CLASSE DIGITALE Il Dirigente Scolastico

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. ARCHITETTURA VIRTUALE corso master

SCEGLI CON IL CUORE. ARCHITETTURA VIRTUALE corso master SCEGLI CON IL CUORE ARCHITETTURA VIRTUALE pag. ARCHITETTURA VIRTUALE Master patrocinato dall Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e provincia, con rilascio di crediti

Dettagli

CORSO WEB GRAPHIC DESIGN

CORSO WEB GRAPHIC DESIGN CORSO WEB GRAPHIC DESIGN WHO csp La nostra azienda, con sedi operative dislocate in tutta Italia, è leader nella formazione di figure professionali altamente specializzate operanti nel settore della moda,

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB DESIGN corso di qualificazione professionale

SCEGLI CON IL CUORE. WEB DESIGN corso di qualificazione professionale SCEGLI CON IL CUORE WEB DESIGN pag. 2 WEB DESIGN Il corso, annuale, forma tecnici/progettisti specializzati nel settore della comunicazione multimediale orientata al web. Progettisti in grado di governare

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Prof. M. C. Cassanmagnago Prof. V. Cazzaniga Prof. P. Cinelli Prof. R. Colombo SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: DISCIPLINE PROGETTUALI di DESIGN legno e arredamento

Dettagli

OBBLIGO FORMATIVO. Corso operatore grafico

OBBLIGO FORMATIVO. Corso operatore grafico OBBLIGO FORMATIVO Corso operatore grafico Corso operatore grafico La figura professionale Descrizione sintetica della figura: L Operatore grafico, interviene, a livello esecutivo, nel processo di produzione

Dettagli

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015 Area tematica: Tecniche di produzione Saldatore Con Certificazione Uni En 287 Saldatore Elettrodo Rivestito/Saldatore Filo Animato 150 ore Frequenza

Dettagli

ARREDATORE D INTERNI

ARREDATORE D INTERNI ARREDATORE D INTERNI La RUFA Libera Accademia di Belle Arti di Roma, legalmente riconosciuta dal Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale, con annesso, ha

Dettagli

PROF. MAURIZIO BORGIONI Prof. Maurizio Borgioni Titolare della Cattedra di LETTURA DELLA PARTITURA presso il Conservatorio di Musica di Perugia Via Lavoro, 13 06127Perugia tel. 075/50.036.74 CORSO OPERATIVO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2011/12 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI DISCIPLINE GEOMETRICHE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2011/12 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI DISCIPLINE GEOMETRICHE Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2011/12 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI DISCIPLINE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SECONDO BIENNIO DISCIPLINA: DISCIPLINE GRAFICHE Prof. Paolo Maria Arosio Prof. Lorenzo Cazzaniga A. Modigliani Giussano Mod.: dir.14 Rev.: 2,0 Data 10/10/2014

Dettagli

motion design diurno 500 ore

motion design diurno 500 ore motion design diurno 500 ore Il corso prepara gli allievi a inserirsi nell ambito della comunicazione audiovisiva e della post-produzione video. Preliminarmente si affrontano gli aspetti storico-linguistici

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO ARTE E IMMAGINE ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO ARTE E IMMAGINE ANNO 2013/2014 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALESSANDRO ANTONELLI TORINO PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO ARTE E IMMAGINE ANNO 2013/2014 Tenendo conto dei programmi ministeriali, delle indicazioni metodologiche, degli obiettivi

Dettagli

Habitat design 3 mod giardini. Storia e critica del progetto 3

Habitat design 3 mod giardini. Storia e critica del progetto 3 Corso Triennale in Habitat Design - 3 anno CODICE MONTE ORE Habitat design 3 mod interni HD32015_01 64 Laboratorio Interni 3 HD32015_02 64 Habitat design 3 mod giardini HD32015_03 38 Laboratorio Giardini

Dettagli

LICEO ARTISTICO STATALE Giacomo e Pio Manzù BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI TRIENNIO RIFORMA DISCIPLINE PROGETTUALI INDIRIZZO DESIGN

LICEO ARTISTICO STATALE Giacomo e Pio Manzù BERGAMO TABELLA DEI MINIMI DISCIPLINARI TRIENNIO RIFORMA DISCIPLINE PROGETTUALI INDIRIZZO DESIGN DISCIPLINE PROGETTUALI CLASSE TERZA Riepilogo dei metodi proiettivi del disegno tecnico: - Proiezioni cilindriche proiezioni ortogonali (metodo di Monge) assonometrie oblique e ortogonali - Proiezioni

Dettagli

Competenze di riferimento: osservare, descrivere, conoscere, analizzare ed

Competenze di riferimento: osservare, descrivere, conoscere, analizzare ed PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE A.S. 2014.2015 Arte della Tipografia e della Grafica Pubblicitaria_D613 Classe 5D Prof.ssa Moira Piemonte 1. Obiettivi. Obiettivi disciplinari. Acquisire le competenze/conoscenze

Dettagli

GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV]

GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV] corso triennale GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV] Progetto: Flavia Pellegrini Comunicazione e informazione sono oggi presenze generalizzate e pervasive che caratterizzano ogni aspetto della quotidianità.

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

Web designer. Descrizione sintetica. Classificazione ATECO 2007 74.10.21 - Attività dei disegnatori grafici di pagine web. Situazioni-tipo di lavoro

Web designer. Descrizione sintetica. Classificazione ATECO 2007 74.10.21 - Attività dei disegnatori grafici di pagine web. Situazioni-tipo di lavoro identificativo scheda: 06-011 stato scheda: Validata Descrizione sintetica Il elabora e costruisce dal punto di vista grafico siti web, CD-Rom e portali Internet. Traduce in maniera persuasiva concetti

Dettagli

Copyright 2009 lalineabiancastudio Copenhagen Berlino Roma Siracusa

Copyright 2009 lalineabiancastudio Copenhagen Berlino Roma Siracusa 1 PERCHE SCEGLIIERE LALIINEABIIANCASTUDIIO Perché la lineabiancastudio: é un polo di riferimento nazionale ed europeo nel campo della ricerca, della formazione interdisciplinare e della professione e quindi

Dettagli

CORSO VISUAL DESIGN ANNUALE

CORSO VISUAL DESIGN ANNUALE CORSO VISUAL DESIGN ANNUALE Comunicare attraverso le immagini VISUAL DESIGN - ANNUALE Un anno di studio dedicato al Visual Design Obiettivi del corso Il Corso Visual Design annuale, attraverso un percorso

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. VISUAL EFFECTS, 3D ART & COMPOSITING corso di qualificazione professionale

SCEGLI CON IL CUORE. VISUAL EFFECTS, 3D ART & COMPOSITING corso di qualificazione professionale SCEGLI CON IL CUORE VISUAL EFFECTS, 3D ART & COMPOSITING pag. 2 VISUAL EFFECTS, 3D ART & COMPOSITING Il corso, annuale, fornisce conoscenze e strumenti tecnici utilizzati nelle maggiori produzioni italiane

Dettagli

www.studio-pessina.com

www.studio-pessina.com Stefania Pessina, architetto e interior designer, sviluppa il progetto con una sensibilità femminile che la porta a pianificare lo spazio, sia esso abitativo, di lavoro o d altro genere, attraverso il

Dettagli

CORSO PODUCT DESIGN ANNUALE. Realizzare oggetti da usare

CORSO PODUCT DESIGN ANNUALE. Realizzare oggetti da usare CORSO PODUCT DESIGN ANNUALE Realizzare oggetti da usare PRODUCT DESIGN - ANNUALE Un anno di studio dedicato a Product Design Obiettivi del corso Il Corso di Product Design annuale si pone l obbiettivo

Dettagli

ARREDAMENTO D INTERNI [AI]

ARREDAMENTO D INTERNI [AI] corso di qualificazione professionale ARREDAMENTO D INTERNI [AI] Progetto: Alessia Carraro L allestimento di spazi interni, l ambiente prossimo con il quale intratteniamo i più stretti rapporti, che ci

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 3 LSA SEZ. H Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE E CAPACITA...

Dettagli

eproduction le tecniche del libro digitale

eproduction le tecniche del libro digitale eproduction le tecniche del libro digitale Lezioni frontali, workshop e webinar dedicati alle nuove forme di interazione tra la carta e il digitale. Perché ogni libro merita di diventare un epub. eproduction:

Dettagli

POLO ARTISTICO. LiceoArtisticoLiceoMusicaleCoreutico. Misticoni-Bellisario - Pescara CREATI

POLO ARTISTICO. LiceoArtisticoLiceoMusicaleCoreutico. Misticoni-Bellisario - Pescara CREATI POLO ARTISTICO LiceoArtisticoLiceoMusicaleCoreutico Misticoni-Bellisario - Pescara CREATI Il Liceo Artistico, Musicale e Coreutico Misticoni Bellisario è organizzato operativamente in due sedi: V. Bellisario

Dettagli

Visual Design Interior Design

Visual Design Interior Design Visual Design Interior Design Due nuove aree di specializzazione Your ideas. Our courses Be a Visual Designer! Profilo professionale Il Visual Designer si occupa della progettazione di prodotti grafici

Dettagli

PROGETTAZIONE B.I.M.

PROGETTAZIONE B.I.M. PROGETTAZIONE B.I.M. Building Information Modeling INTRODUZIONE: Negli ultimi anni, in architettura, ingegneria e nel mondo delle costruzioni è avvenuto un radicale cambiamento negli strumenti e nei metodi

Dettagli

ARREDAMENTO D INTERNI [AI]

ARREDAMENTO D INTERNI [AI] corso di qualificazione professionale ARREDAMENTO D INTERNI [AI] Progetto: Alessia Carraro L allestimento di spazi interni, l ambiente prossimo con il quale intratteniamo i più stretti rapporti, che ci

Dettagli

Scuola di fotografia, arti multimediali e comunicazione visiva, Firenze

Scuola di fotografia, arti multimediali e comunicazione visiva, Firenze THEDARKROOM FIRENZE Scuola di fotografia, arti multimediali e comunicazione visiva, Firenze CORSO ACCADEMICO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE IN GRAFICA PUBBLICITARIA IN ITALIANO 192 ore totali durata: 6 mesi

Dettagli

info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza

info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza info Via Anzio N 4 Tel. 0971.444014 - Fax 0971.444158 www.liceoartisticoemusicale.gov.it - e.mail: isapotenza@virgilio.it liceo artistico potenza La scelta della scuola? Una decisione importante Ecco Il

Dettagli

RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO 2015 COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO

RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO 2015 COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO RIEPILOGO PROGETTO FORMATIVO ANNO COME DA ALLEGATE SCHEDE TIPO N RIF. SCHEDA TIPO TITOLO Durata CFP richiesti Blender: Il modello di progetto - La modellazione tridimensionale per l'architettura e il 1

Dettagli

Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA. CLASSE 4 LSA SEZ. C e E

Liceo Scientifico  C. CATTANEO  PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA. CLASSE 4 LSA SEZ. C e E Liceo Scientifico " C. CATTANEO " PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA CLASSE 4 LSA SEZ. C e E Sommario PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA... 1 INDICAZIONI GENERALI... 2 PREREQUISITI... 2 CONOSCENZE, COMPETENZE

Dettagli

1 Anno. 3 Anno. QUASAR DESIGN UNIVERSITY WEB AND INTERACTION - W&I - CORSO TRIENNALE COORDINATORE DIDATTICO: Emanuele Tarducci a.a.

1 Anno. 3 Anno. QUASAR DESIGN UNIVERSITY WEB AND INTERACTION - W&I - CORSO TRIENNALE COORDINATORE DIDATTICO: Emanuele Tarducci a.a. QUASAR DESIGN UNIVERSITY WEB AND INTERACTION - W&I - CORSO TRIENNALE COORDINATORE DIDATTICO: Emanuele Tarducci a.a. 2014-2015 TABELLA CAMPI DISCIPLINARI (INSEGNAMENTI) 1 Anno Campi disciplinari (insegnamenti)

Dettagli

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO Responsabile Scientifico: Ing. Gennaro Annunziata Responsabile Organizzativo: Ing. Domenico Aversa Docente: Ing. Claudio Ciciriello OBIETTIVI DEL CORSO Gli

Dettagli

GRAFICA. Grafica pubblicitaria ed editoriale - Photoshop - Illustrator - Indesign - Progettazione del verde. Grafica pubblicitaria ed editoriale

GRAFICA. Grafica pubblicitaria ed editoriale - Photoshop - Illustrator - Indesign - Progettazione del verde. Grafica pubblicitaria ed editoriale GRAFICA Grafica pubblicitaria ed editoriale - Photoshop - Illustrator - Indesign - Progettazione del verde Grafica pubblicitaria ed editoriale Il corso ha l'obiettivo di formare gli studenti nella professione

Dettagli

I STITUTO P ROFESSIONALE DI STATO GAETANO SALVEMINI - Palermo

I STITUTO P ROFESSIONALE DI STATO GAETANO SALVEMINI - Palermo Programmazione primo anno: Le basi della grafica tratta tutti gli elementi della progettazione grafica singolarmente presi; scopo di tale programmazione è fare comprendere come sia possibile unire i vari

Dettagli

STRUTTURA UDA U.D.A. 4. Classe III A PRESENTAZIONE

STRUTTURA UDA U.D.A. 4. Classe III A PRESENTAZIONE STRUTTURA UDA UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO di TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI U.D.A. 4 Classe III A.S. 2015/2016 TITOLO: Componenti fondamentali di un impianto Strumenti di misura

Dettagli

INDUSTRIAL DESIGN [ID]

INDUSTRIAL DESIGN [ID] corso master INDUSTRIAL DESIGN [ID] Progetto: Irene Zingarelli Progettare per l industria richiede conoscenza profonda delle possibilità tecniche ed espressive di materiali e lavorazioni, comprensione

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016. TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE

UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016. TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE UDA N 4 Tecniche di Confezione nell abbigliamento UNITÀ DIDATTICA di APPRENDIMENTO RIF.Competenza: 4 A.S. 2015/2016 TITOLO: Tecniche di Confezione nell abbigliamento COD. UDA N 4 A PRESENTAZIONE Destinatari

Dettagli

TECNOLOGIA COMPETENZE

TECNOLOGIA COMPETENZE ISTITUTO COMPRENSIVO F. DE Sanctis CURRICOLO VERTICALE DI TECNOLOGIA A.S. 2013/2014 1 TECNOLOGIA La materia tecnologia comporta la formazione di competenze diversificate, che vanno dalla formazione di

Dettagli

LABORATORIO DI DISEGNO DIGITALE A Arch. Simone Cappochin A.A. 2011-2012

LABORATORIO DI DISEGNO DIGITALE A Arch. Simone Cappochin A.A. 2011-2012 LABORATORIO DI DISEGNO DIGITALE A Arch. Simone Cappochin A.A. 2011-2012 CALENDARIO e PROGRAMMA Ultimo aggiornamento: 07/10/2011 Il corso, della durata di 40 ore, si terrà i martedì pomeriggio indicati

Dettagli

PROGETTO MICHELANGELO

PROGETTO MICHELANGELO PROGETTO MICHELANGELO Premessa Il progetto nasce dall esigenza di ridefinire, in termini didatticamente e culturalmente innovativi, l intera esperienza formativa degli istituti secondari di istruzione

Dettagli

UNITA FORMATIVA TECNICO GRAFICO Denominazione figura professionale Indirizzo della figura Processo di lavoro caratterizzante la figura

UNITA FORMATIVA TECNICO GRAFICO Denominazione figura professionale Indirizzo della figura Processo di lavoro caratterizzante la figura Modulo di lavoro Pagina 1 di 10 UNITA FORMATIVA TECNICO GRAFICO Denominazione figura professionale Indirizzo della figura Processo di lavoro caratterizzante la figura REALIZZAZIONI DI PRODOTTI GRAFICI

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali Articolazione ARTIGIANATO ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

Dettagli

Architettura Pianificazione Design

Architettura Pianificazione Design POLITECNICO DI TORINO 31 gennaio - 1 febbraio 2014 Castello del Valentino, Viale Mattioli 39, Torino ingresso libero Architettura Pianificazione Design Per riferimenti: tel. 011 090 6254 orienta@polito.it

Dettagli

Istituto d Istruzione SUPERIORE STATALE B. Carniello ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE. Settore tecnologico

Istituto d Istruzione SUPERIORE STATALE B. Carniello ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE. Settore tecnologico Istituto d Istruzione SUPERIORE STATALE B. Carniello ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE Settore tecnologico Per chi È interessato alla comunicazione attraverso i linguaggi tradizionali e multimediali

Dettagli

Attività e insegnamenti dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali. Articolazione Industria. Opzione Arredi e forniture d interni

Attività e insegnamenti dell indirizzo Produzioni industriali e artigianali. Articolazione Industria. Opzione Arredi e forniture d interni Attivitàeinsegnamentidell indirizzo Produzioniindustrialieartigianali Articolazione Industria Opzione Arrediefornitured interni Disciplina: LABORATORI TECNOLOGICI ED ESERCITAZIONI Il docente di Laboratori

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TERZO ANNO U.D.A.: 01 LA MULTIMEDIALITÀ Individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE : TECNOLOGIA

PIANO DI LAVORO ANNUALE : TECNOLOGIA Scuola Media Statale "Nievo-Matteotti" - Torino PIANO DI LAVORO ANNUALE : TECNOLOGIA FINALITA DELLA DISCIPLINA Compito della Tecnologia è di far comprendere agli allievi con quali mezzi e con quali tecniche

Dettagli

INTERIOR DESIGN I (Abitazioni)

INTERIOR DESIGN I (Abitazioni) INTERIOR DESIGN I (Abitazioni) L Interior Designer collabora con architetti e geometri per progettare ed elaborare le modifiche adatte ad ogni abitazione in modo da sfruttare al meglio spazi e funzionalità.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/2014 INSEGNAMENTO DISCIPLINE GEOMETRICHE E SCENOTECNICHE CLASSE 4^ SEZ.

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/2014 INSEGNAMENTO DISCIPLINE GEOMETRICHE E SCENOTECNICHE CLASSE 4^ SEZ. Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 2 del : 08/10/2013 Anno scolastico 2013/2014 INSEGNAMENTO DISCIPLINE GEOMETRICHE E

Dettagli

Grafica - strumenti e tecniche 2. Progettazione Grafica per il Multimediale 2. Progettazione Web & Interfacce Utente 2

Grafica - strumenti e tecniche 2. Progettazione Grafica per il Multimediale 2. Progettazione Web & Interfacce Utente 2 Corso in Web & Interaction Design - 2 anno MATERIE CODICE MONTE ORE Grafica - strumenti e tecniche 2 W&I22015_01 32 Progettazione Grafica per il Multimediale 2 W&I22015_02 36 Video Authoring W&I22015_03

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO Corso di Web Design INTRODUZIONE Da oltre dieci anni Internet rappresenta uno dei mezzi di comunicazione più importante ed in continua evoluzione, uno strumento divenuto

Dettagli

Sculture dinamiche - classe 3^ Meccanica-meccatronica

Sculture dinamiche - classe 3^ Meccanica-meccatronica UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Sculture dinamiche - classe 3^ Meccanica-meccatronica Prodotti Progetto e prototipo di scultura dinamica 1 A - Utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle

Dettagli

CORSO N. 36 DI 38 TITOLO: Tecniche informatiche e multimediali per le scenografie

CORSO N. 36 DI 38 TITOLO: Tecniche informatiche e multimediali per le scenografie CORSO N. 36 DI 38 TITOLO: Tecniche informatiche e multimediali per le scenografie Tabella n. 1 Obiettivi formativi Settore di riferimento: * Spettacolo (19) Figura professionale di riferimento: * Denominazione:

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. INDUSTRIAL DESIGN corso master

SCEGLI CON IL CUORE. INDUSTRIAL DESIGN corso master SCEGLI CON IL CUORE INDUSTRIAL DESIGN pag. 2 INDUSTRIAL DESIGN Master patrocinato dall Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e provincia, con rilascio di crediti formativi

Dettagli

Verso queste finalità sono indirizzati i tre moduli didattici tematici che compongono l insegnamento di Scienza della Rappresentazione 1:

Verso queste finalità sono indirizzati i tre moduli didattici tematici che compongono l insegnamento di Scienza della Rappresentazione 1: Università degli Studi "G. d'annunzio" Chieti. Facoltà di Architettura di Pescara Corso di Laurea Specialistica a ciclo unico in Architettura DSSARR - Dipartimento di Scienze, Storia dell'architettura,

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

Operatore Grafico Multimediale

Operatore Grafico Multimediale Operatore Grafico Multimediale Esperto del trattamento delle immagini Quale figura professionale Una esperto della comunicazione grafica / multimediale specializzato nel trattamento delle immagini. Gli

Dettagli

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015 Scuola secondaria primo e secondo grado ORIENTARE è Porre l individuo in grado di prendere coscienza di sé e progredire con i suoi studi e la sua professione,

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO

ISTITUTO PROFESSIONALE GRAFICO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RELATIVA ALLA DISCIPLINA: PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO Istituto Istruzione Superiore A. Venturi Modena Liceo artistico - Istituto Professionale Grafica Via Rainusso, 66-41124 MODENA Sede di riferimento (Via de Servi, 21-41121 MODENA) tel. 059-222156 / 245330

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

Relazione finale del progetto

Relazione finale del progetto Relazione finale del progetto Un percorso nella Cappella Palatina DOL 2009 classe E_13 tutor Domenico Franzetti Corsista: Vincenza Saia Il progetto Un percorso nella cappella Palatina nasce dall esperienza

Dettagli

Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4

Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4 Corso di Laurea in Arredamento, Interno Architettonico e Design Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e dell Ingegneria edile, Classe 4 Presidente: Prof. arch. FILIPPO ALISON Obiettivi formativi

Dettagli

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE. Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE. Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com IL CORSO L utilizzo sempre più frequente delle nuove tecnologie nella vita quotidiana

Dettagli

Il design é progettare il futuro.

Il design é progettare il futuro. Ci sono gli uomini e ci sono le cose. Oggetti a volte indispensabili, a volte utili, spesso futili o totalmente inutili. Ma anche l oggetto più inutile puo assolvere ad un appagamento estetico. Il design

Dettagli

PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte

PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte Obiettivi educativi e didattici PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte Obiettivi formativi generali: Formazione di un metodo di studio flessibile. Inquadramento e schematizzazione degli argomenti.

Dettagli

FASHION GLOBAL DESIGN GIOIELLO www.harim.it

FASHION GLOBAL DESIGN GIOIELLO www.harim.it FASHION GLOBAL DESIGN GIOIELLO www.harim.it 2 Il corso annuale di Interior & Industrial Design è rivolto a chi ha già una conoscenza di base del settore dell interior e dell industrial design e vuole approfondire

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione INDUSTRIA

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione INDUSTRIA SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali Articolazione INDUSTRIA 1 ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

Dettagli

Specialization Grafica pubblicitaria. Dal design all editoria

Specialization Grafica pubblicitaria. Dal design all editoria Specialization Grafica pubblicitaria Dal design all editoria MODULO 1: La grafica vettoriale e gli strumenti di Illustrator Concetto di grafica vettoriale Differenze con la grafica bitmap Elementi fondamentali

Dettagli

Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia

Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia Anno scolastico 2013/2014 Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia Napoli Dipartimento di Disegno e Storia dell Arte Obiettivi Gli alunni saranno guidati a rafforzare la conoscenza

Dettagli