NOTIFICA SANITARIA ALIMENTI E BEVANDE (Nuova attività alimentare)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTIFICA SANITARIA ALIMENTI E BEVANDE (Nuova attività alimentare)"

Transcript

1 NOTIFICA SANITARIA ALIMENTI E BEVANDE (Nuova attività alimentare) Ai sensi del Regolamento CE 852/2004 e DPGR Toscana 40/R/2006 mod. con DPGR Toscana 41/R/2008 Spazio per il protocollo Al SUAP Del Comune di Prato (Per conto dell'azienda USL 4 Prato) Dati del Dichiarante I dati forniti saranno trattati dall Amministrazione secondo i vincoli e le finalità previste dal D.Lgs. 196/2003. Pur non essendo previsto uno specifico consenso in quanto il trattamento è riferito ad un ambito istituzionale, Lei potrà, in qualunque momento esercitare i diritti riconosciuti all art. 7 e le altre facoltà concesse dal Decreto. Il/la sottoscritto/a Cognome Nome M/F Nato/a a il Prov. Cittadinanza Stato Residente a CAP Prov. Via/P.za n. in qualità di della ditta Codice fiscale ditta partita IVA ditta con sede legale nel Comune di CAP Prov. Via/P.za n. con sede operativa nel Comune di CAP Prov. Via/P.za n. iscritto alla CCIAA di al n. codice ISTAT trasmette la seguente comunicazione con riferimento alla Notifica in epigrafe. Fornire numero di telefono, di fax o una per comunicazioni urgenti: Tel. Fax. Pagina 1 di 6

2 Attività per cui si presenta la Notifica o la Registrazione Attività artigianale di produzione, preparazione e confezionamento di sostanze alimentari: gelateria e/o yogurteria; pasticceria; pasta fresca; gastronomia; rosticceria; panificio; altro: Attività di Somministrazione di alimenti e bevande (per attività fuori parametri e circoli privati): Senza preparazione/trasformazione/produzione di alimenti; Con laboratorio per la preparazione/trasformazione/produzione di alimenti. Somministrazione TEMPORANEA di alimenti e bevande (sagre, manifestazioni sportive, politiche etc): Senza preparazione/trasformazione/produzione di alimenti; Con laboratorio per la preparazione/trasformazione/produzione di alimenti che si svolgerà nel periodo dal al nell'ambito della manifestazione denominata: Esercizi di vendita (vicinato, medie, grandi strutture) del settore alimentare: Ortofrutta: vendita di frutta e verdure; Macelleria: vendita di carne al taglio; vendita di carne preconfezionata; vendita di carne congelata; Pescheria: vendita prodotti ittici sfusi; vendita prodotti ittici preconfezionati; vendita prodotti ittici congelati; crostacei o altro: vendita vivo con acquario/vasca: specificare se tratta di pesci, Con laboratori di preparazione/trasformazione/produzione alimenti: gastronomia; salumi; insaccati; carni pronti a cuocere; ittici pronti a cuocere; pasticceria; panificio; altro: Erboristeria e parafarmacia: Pagina 2 di 6

3 Commercio su aree pubbliche (camion e furgoni attrezzati per la vendita, negozi mobili, etc,): Vendita generi alimentari (frutta e verdura, formaggi, salumi, etc.); Vendita con preparazione/trasformazione/produzione alimenti (panini, lampredotto, trippa, porchetta, etc.), Trasporto alimenti: nell ambito della propria attività di vendita*; conto terzi ** sfusi; confezionati; a temperatura ambiente; Isotermico (mezzi coibentati); a temperatura controllata (mezzi refrigerati); * Se il trasporto è effettuato nell ambito della propria attività di vendita (attività principale), viene solo indicato nella SCIA relativa al negozio; ** Se il trasporto rappresenta l attività principale effettuata conto terzi, deve essere presentata SCIA apposita compilando anche il QUADRO 5. Produzione Primaria (miele, verdure. etc.): Altra Attività: Deposito: Deposito per il commercio all'ingrosso di prodotti alimentari; Deposito a servizio di attività commerciali, alimentari e/o somministrazione, Dati relativi al Locale Chiosco - Stand Locale dove si svolge l'attività ubicato in Chiosco o Stand dove si svolge l'attività ubicato in Via/piazza n. Pagina 3 di 6

4 Dati relativi agli automezzi 1 - automezzo marca modello 2 - automezzo marca modello 3 - automezzo marca modello 4 - automezzo marca modello 5 - automezzo marca modello 6 - automezzo marca modello 7 - automezzo marca modello (se il campo di compilazione è insufficiente allegare elenco aggiuntivo) Rimessa ubicata in Via/P.za Pagina 4 di 6

5 Autocertificazione del Richiedente Consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità il sottoscritto, per i casi in cui ricorre, DICHIARA Che i LOCALI destinati all esercizio dell attività rispondono ai requisiti generali in materia di igiene e sanità di cui ai capitoli I e II dell allegato II al Reg. CE 852/2004; Che le STRUTTURE MOBILI E/O TEMPORANEE (quali padiglioni, chioschi di vendita, automezzi, banchi di vendita autotrasportati), rispondono ai requisiti di cui al capitolo III dell allegato II al Reg. CE 852/2004 (requisiti applicabili specificatamente alle suddette strutture); Che il TRASPORTO è effettuato nel rispetto dei requisiti di cui al capitolo IV dell allegato II al Reg. CE 852/2004 (requisiti applicabili specificatamente ai mezzi di trasporto); Che le ATTREZZATURE utilizzate per la preparazione rispondono ai requisiti di cui al capitolo V dell allegato II del Reg. CE 852/2004; Che nell esercizio dell attività sono rispettate le disposizioni di cui ai capitoli: VI (rifiuti alimentari); VII (rifornimento idrico); VIII (igiene personale); IX (requisiti applicabili ai prodotti alimentari); X (Requisiti applicabili al confezionamento e all imballaggio di prodotti alimentari); XI (Trattamento termico) e XII (Formazione del personale); Di rispettare gli OBBLIGHI imposti dall art. 5 del Reg. 852/2004 (Analisi dei pericoli e punti critici di controllo); ALLEGA I SEGUENTI DOCUMENTI /CERTIFICAZIONI Attestazione di pagamento mediante Bollettino di c/c postale al n , intestato a: Azienda USL 4 Prato - Gestione Riscossioni, per il codice prestazione "Z34 registrazione imprese del settore alimentare". Come da tariffario pubblicato sul sito dall'azienda USL. Attestazione di pagamento dei diritti di SUAP per l'endoprocedimento sanitario, da assolvere con le modalità e le tariffe pubblicate sul sito Edilizia e Attività Economiche del Comune di Prato 1 1 Comune di Prato - Servizio Edilizia e Attività Economiche Sportello Unico Edilizia e Attività Economiche Via Giotto, PRATO tel. 0574/ fax 0574/ Web: Pagina 5 di 6

6 Planimetria dei locali in scala 1:100. La planimetria deve essere firmata da un tecnico abilitato ed indicare le dimensioni, le altezze, le superfici illuminanti, le destinazioni d uso di tutti i locali interessati dall attività con l indicazione delle principali attrezzature e lo schema tecnico di smaltimento delle acque di scarico, con localizzazione delle fosse biologiche o di altri impianti di depurazione dei reflui. Relazione tecnica descrittiva dell attività esercitata. La relazione deve contenere le seguenti indicazioni: 1. Descrizione dei locali, degli impianti e delle attrezzature; 2. Descrizione del ciclo di lavorazione ed eventuali modalità di trattamento degli alimenti; 3. Indicazione degli alimenti che si intendono produrre, preparare, confezionare, trasportare, vendere o tenere in deposito e dei sistemi scelti per assicurare la salubrità e la conservazione degli stessi; Certificazione di idoneità chimica e microbiologica per uso potabile dell acqua effettuata entro 3 mesi dalla notifica dell attività; Da presentare nel caso di approvvigionamento idrico diverso dall acquedotto 1. Fotocopia del libretto di circolazione; 2. Copia attestazione A.T.P. (ove prevista) Da allegare per gli automezzi. Caratteristiche tecniche dell acquario/vasca della ditta costruttrice Da allegare per la vendita di pesce vivo con acquario / vasca: Pagina 6 di 6

S C R I V E R E I N S T A M P A T E L L O

S C R I V E R E I N S T A M P A T E L L O ALL.2 All ufficio Dipartimento di Prevenzione della ASL di e p.c. Al Comune di NOTIFICA UNITA D IMPRESA DEL SETTORE ALIMENTARE CON PROCEDURA DI DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art.

Dettagli

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..)

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) ALLEGATO 1 Spazio per apporre il timbro di protocollo Data Prot. Al Dipartimento di Prevenzione ASL 1 Imperiese I - Oggetto: Notifica di inizio attività ai fini della registrazione (art. 6 Reg. CE 852/2004)

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REG. CE N. 852/04)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REG. CE N. 852/04) Ex - Allegato 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REG. CE N. 852/04) N.B. LA SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività) VA INOLTRATA

Dettagli

ALLEGATO ALLA DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE INPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Il/la sottoscritto/a

ALLEGATO ALLA DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE INPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Il/la sottoscritto/a Scheda 1M Allegato 1 ALLEGATO ALLA DENUNCIA INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE INPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di REALMONTE tramite:www.impresainungiorno.gov.it/web/agrigento/comune/t/h205

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di REALMONTE tramite:www.impresainungiorno.gov.it/web/agrigento/comune/t/h205 COMUNE DI REALMONTE PROTOCOLLO N. 9766 DEL 27-10-2015 IN arrivo Allegato 1: Denuncia Inizio di Attività (D.I.A.) ai fini della registrazione delle imprese alimentari (Reg. CE n. 852/04) Mod. SIA 01 ALL

Dettagli

Modulo B4.02 Mod.ASP_2_SCIA_Sanitaria_modifica Vers. 01 del 27/02/2015. significativa della unità d impresa del settore alimentare (1)

Modulo B4.02 Mod.ASP_2_SCIA_Sanitaria_modifica Vers. 01 del 27/02/2015. significativa della unità d impresa del settore alimentare (1) ALL. 2 Spazio per apportare il timbro di protocollo Data Prot. [ ] Inserita nel Sistema informativo regionale SUAP [ ] Posta elettronica certificata AL SUAP del Comune di.. Oggetto: notifica ai sensi dell

Dettagli

Alimenti e bevande - notifica ai sensi del reg CE 852/2004

Alimenti e bevande - notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Alimenti e bevande - notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Spett.le SPORTELLO UNICO ASSOCIATO Comuni di Monteriggioni e Castellina in Chianti Marca da bollo NON DOVUTA Il Sottoscritto: Cognome Nome Data

Dettagli

Oggetto: Denuncia di Inizio attività (D.I.A.) ai sensi dell art. 6 del Reg. (CE) 852/2004 (Allegato B DDR n. 140 del 5.3.2008)

Oggetto: Denuncia di Inizio attività (D.I.A.) ai sensi dell art. 6 del Reg. (CE) 852/2004 (Allegato B DDR n. 140 del 5.3.2008) Pag. 1 di 7 Al Sig. Direttore UOC Veterinaria Area B (Igiene degli Alimenti di Origine Animale) Az.ULSS n.12 Dipartimento di Prevenzione P.le San Lorenzo Giustiniani, 11/d 30174 Zelarino Venezia (VE) Modello

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune di OSTRA NOTIFICA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

COMUNICA. che presso i locali o negli spazi (stands) posti in Radda in Chianti / Gaiole in Chianti Via/Piazza/Loc...

COMUNICA. che presso i locali o negli spazi (stands) posti in Radda in Chianti / Gaiole in Chianti Via/Piazza/Loc... SERVIZIO ASSOCIATO COMUNI DI RADDA E GAIOLE IN CHIANTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE DI CUI AGLI ARTT. 42 e 45 DELLA L.R. 28/2005 l SOTTOSCRITT

Dettagli

SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività - Notifica Registrazione Sanitaria (ai sensi del Regolamento CE n. 852/853/854 del 2004)

SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività - Notifica Registrazione Sanitaria (ai sensi del Regolamento CE n. 852/853/854 del 2004) Al Dipartimento di Prevenzione Azienda USL di Frosinone S.S Ispezione degli alimenti di o.a Distretto per il tramite dello SUAP in forma Associata della XIV Comunità Montana Valle di Comino SCIA Segnalazione

Dettagli

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Allegato 2 Al Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA` (S.C.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTI CE n.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA` (S.C.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTI CE n. ALLEGATO 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA D INIZIO ATTIVITA` (S.C.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTI CE n. 852/2004) ALLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DEL COMUNE

Dettagli

Alimenti e bevande notifica ai sensi del reg CE 852/2004

Alimenti e bevande notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Alimenti e bevande notifica ai sensi del reg CE 852/2004 Spett.le SPORTELLO UNICO ASSOCIATO Comuni di Monteriggioni e Castellina in Chianti ( 4 copie in carta semplice comprensive degli allegati + Domanda

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA SANITARIA

RELAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA SANITARIA RELAZIONE TECNICA DA ALLEGARE ALLA NOTIFICA SANITARIA Il sottoscritto/a nato/a a il di nazionalità residente a Via Codice fiscale Tel. in qualità di della ditta/società con sede legale in Via Codice fiscale

Dettagli

Modello A. 1. Operatore del settore alimentare. Timbro protocollo ufficio ricevente. Data. Al SUAP del Comune di

Modello A. 1. Operatore del settore alimentare. Timbro protocollo ufficio ricevente. Data. Al SUAP del Comune di Modello A Timbro protocollo ufficio ricevente Data Al SUAP del Comune di Oggetto: Dichiarazione di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 e della determina della Regione Emilia Romagna

Dettagli

SANITÀ - TRASPORTO DI ALIMENTI E BEVANDE - DENUNCIA INIZIO ATTIVITA'

SANITÀ - TRASPORTO DI ALIMENTI E BEVANDE - DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' SANITÀ - TRASPORTO DI ALIMENTI E BEVANDE - DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' 2 copie in carta semplice 1 da conservare con timbro ricevuta SUAP di Oggetto: dichiarazione di inizio attività per trasporto alimenti

Dettagli

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Allegato 2 Al Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004)

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Allo sportello unico delle attività produttive del comune di:... All Azienda unità sanitaria

Dettagli

Sportello Unico per l'edilizia e le Attività Produttive

Sportello Unico per l'edilizia e le Attività Produttive Comune di Prato Sportello Unico per l'edilizia e le Attività Produttive Segnalazione Certificata di inizio Attività di industria insalubre (art. 216 Testo Unico Leggi Sanitarie) Questo molo va compilato

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome:

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome: AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

Al Comune di GROTTAMMARE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 2232 DEL 28-12-2009) Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Al Comune di GROTTAMMARE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 2232 DEL 28-12-2009) Luogo di nascita: Comune Provincia Stato 1 (modello x manifestazioni temporanee) Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n 12 dell ASUR Al Comune di GROTTAMMARE di SAN BENEDETTO DEL TRONTO NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA

Dettagli

MODELLO A1. 1. Operatore del settore alimentare. Data. Al Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL di Bologna

MODELLO A1. 1. Operatore del settore alimentare. Data. Al Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL di Bologna MODELLO A1 Data Al Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL di Bologna Oggetto: Notifica ai fini della registrazione ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 e della determina della Regione Emilia Romagna n. 9223

Dettagli

Spazio per apporre il timbro di protocollo

Spazio per apporre il timbro di protocollo Modello DIA semplice/differita Mod. 2 Spazio per apporre il timbro di protocollo Data Prot. [ ] Consegna a mano ufficio protocollo [ ] Posta raccomandata [ ] Consegna a mano altro ufficio preposto Al Comune

Dettagli

Allo sportello unico delle attività produttive del Comune di ACIREALE

Allo sportello unico delle attività produttive del Comune di ACIREALE ALLEGATO 1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) Allo sportello unico delle attività produttive del Comune di ACIREALE 1 Il/la

Dettagli

PARTE RISERVATA AL COMUNE/SUAP Ricevuta in data...n. protocollo... Trasmessa copia al S.I.A.N. S.VETERINARI dell'azienda U.S.L n.

PARTE RISERVATA AL COMUNE/SUAP Ricevuta in data...n. protocollo... Trasmessa copia al S.I.A.N. S.VETERINARI dell'azienda U.S.L n. PARTE RISERVATA AL COMUNE/SUAP Ricevuta in data...n. protocollo... Trasmessa copia al S.I.A.N. S.VETERINARI dell'azienda U.S.L n. di in data / / da Al Comune /SUAP di Comunicazione ai sensi dell'art. 6

Dettagli

COMUNE DI CARPI Settore A8 SPORTELLO UNICO - Commercio e Attività Economiche Via S. Manicardi 41 41012 CARPI (Modena)

COMUNE DI CARPI Settore A8 SPORTELLO UNICO - Commercio e Attività Economiche Via S. Manicardi 41 41012 CARPI (Modena) COMUNE DI CARPI Settore A8 SPORTELLO UNICO - Commercio e Attività Economiche Via S. Manicardi 41 41012 CARPI (Modena) DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA ai sensi dell art. 6 del Regolamento ce 852/2004 e della

Dettagli

Modulo notifica attività alimentare soggetta a registrazione (art.6 Reg. CE 852/2004) aggiornato al 1.3.2011

Modulo notifica attività alimentare soggetta a registrazione (art.6 Reg. CE 852/2004) aggiornato al 1.3.2011 Modulo notifica attività alimentare soggetta a registrazione (art.6 Reg. CE 852/2004) aggiornato al 1.3.2011 Spazio riservato al Comune per il protocollo A.S.L. Salerno (ex ASL Sa 2) - Dipartimento di

Dettagli

Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004

Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 reg. CE 852/2004 Spazio per apportare il timbro di protocollo Data Prot. ALL.1 [ ] Consegna a mano ufficio protocollo [ ] Posta raccomandata [ ] Consegna a mano altro ufficio preposto AL Dipartimento di Prevenzione Azienda

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CEE N. 852/2004)

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CEE N. 852/2004) Allegato 1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CEE N. 852/2004) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di... All ASP

Dettagli

DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 Regolamento CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05.

DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 Regolamento CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05. Al Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda USL per il tramite del Comune di DICHIARAZIONE INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 Regolamento CE n. 852/04

Dettagli

ALLEGATO E-1. nato a: ( ) Il: Residente a: ( ) via/piazza n. c.a.p. con sede nel comune di. iscrizione alla C.C.I.A.A. n.

ALLEGATO E-1. nato a: ( ) Il: Residente a: ( ) via/piazza n. c.a.p. con sede nel comune di. iscrizione alla C.C.I.A.A. n. ALLEGATO E-1 DIA SANITARIA Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. 27/02/2008 (Allegato 1) 1 Il/la sottoscritto/a nato a: ( ) Il: Residente a: ( ) via/piazza n. c.a.p. tel./cell fax e-mail in possesso di

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato 1 Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Al Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 339 DEL

Dettagli

Spazio per il timbro di protocollo Al Sindaco del Comune di Prato DATI ANAGRAFICI DEL RICHIEDENTE

Spazio per il timbro di protocollo Al Sindaco del Comune di Prato DATI ANAGRAFICI DEL RICHIEDENTE SCIA DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE (per un periodo non superiore a 59 giorni, anche non continuativi) Legge Regionale n. 28/2005 e successive modifiche -il presente modello deve

Dettagli

All Azienda unità sanitaria locale, dipartimento di prevenzione medico/veterinario... 1 Il/la sottoscritto/a... nato a... (...) il...

All Azienda unità sanitaria locale, dipartimento di prevenzione medico/veterinario... 1 Il/la sottoscritto/a... nato a... (...) il... Allegato 1 DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE N. 852/2004) Allo sportello unico delle attività produttive del comune di... All Azienda

Dettagli

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato.. Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) Via/Piazza... N C.A.

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato.. Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) Via/Piazza... N C.A. BOLLO REGIONE PIEMONTE Direzione Sanità Settore Prevenzione e Veterinaria Corso Stati Uniti, 1 10128 TORINO per il tramite dell ASL. SC Servizio di Igiene degli Alimenti Nutrizione (SIAN) e della Oggetto:

Dettagli

NOTIFICA UNITA D IMPRESA DEL SETTORE ALIMENTARE CON PROCEDURA DI DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (art. 6 del Reg.

NOTIFICA UNITA D IMPRESA DEL SETTORE ALIMENTARE CON PROCEDURA DI DENUNCIA INIZIO ATTIVITA AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (art. 6 del Reg. MOD 2 1 l Dipartimento Prevenzione della S FOGGI Di SN SEVERO e p.c. l Comune di SN GIOVNNI ROTONDO NOTIFIC UNIT D IMPRES DE SETTORE IMENTRE CON PROCEDUR DI DENUNCI INIZIO TTIVIT I FINI DE REGISTRZIONE

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) 1 Il/la sottoscritto/a

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) 1 Il/la sottoscritto/a DENUNCIA INIZIO ATTIVITA` (D.I.A.) AI FINI DELLA REGISTRAZIONE DELLE IMPRESE ALIMENTARI (REGOLAMENTO CE n. 852/2004) Allegato 1 Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Leonforte All

Dettagli

Segnalazione di inizio attività ai fini della registrazione Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. Sicilia 27/02/2008 (Allegato 1)

Segnalazione di inizio attività ai fini della registrazione Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. Sicilia 27/02/2008 (Allegato 1) Spazio per la vidimazione S.U.A.P. ALLEGATO E-1-A Segnalazione di inizio attività ai fini la registrazione Regolamento CE 852/04 Decreto A.R.S. Sicilia 27/02/2008 (Allegato 1) Allo Sportello Unico le Attività

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05.

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05. Al Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda Sanitaria Locale di per il tramite del Comune DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n.

Dettagli

Attività di produzione primaria: (Riquadro 2)

Attività di produzione primaria: (Riquadro 2) Denuncia di inizio attività ai fini della registrazione ai sensi dell art. 6 del Regolamento CE n. 852/2004 e dell art. 10 della Delibera del Presidente della Giunta Regionale Toscana n. 40/R del 01/ agosto

Dettagli

Il/ La sottoscritto/a (nome e cognome) codice fiscale/partita IVA/ID No. nato a residente in via n. CAP Nazione tel. / fax / e-mail.

Il/ La sottoscritto/a (nome e cognome) codice fiscale/partita IVA/ID No. nato a residente in via n. CAP Nazione tel. / fax / e-mail. (S.C.I.A.)SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA DI VENDITA/SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE, ANCHE GRATUITA, AL PUBBLICO NEL PERIODO DELL EVENTO EXPO MILANO 2015 (1 MAGGIO 31 OTTOBRE

Dettagli

COMUNICAZIONE per AGGIORNAMENTO della REGISTRAZIONE

COMUNICAZIONE per AGGIORNAMENTO della REGISTRAZIONE Pagina 1 di 5 IMPIANTO SITO NEL COMUNE DI Da presentare in triplice copia Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale Data di nascita Cittadinanza Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Residenza: Provincia

Dettagli

DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA

DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA DENUNCIA D INIZIO ATTIVITA A EFFICACIA IMMEDIATA in materia di igiene dei prodotti alimentari MANIFESTAZIONI TEMPORANEE Registrazione-Regolamento CE n 852/04 art. 6-DPGR n.40/r/06 COMUNE DI QUADRO A Il

Dettagli

Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM

Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM Al Responsabile SUAP Via della Pineta 117 00040 Rocca Priora RM SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA TEMPORANEA DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ATTENZIONE!! DEVE PERVENIRE ALMENO 7 GIORNI

Dettagli

NOTIFICA IMPRESA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. Lazio n.

NOTIFICA IMPRESA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. Lazio n. Azienda Unità Sanitaria Locale di Viterbo Dipartimento di Prevenzione U.O.S.D. Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Via E. Fermi, 15 01100 Viterbo Per tramite il SUAP del Comune di NOTIFICA IMPRESA SETTORE

Dettagli

Cittadinanza Sesso M F Codice Fiscale _. Residenza: Comune Provincia. Via/Piazza N C.A.P. Tel. Cell

Cittadinanza Sesso M F Codice Fiscale _. Residenza: Comune Provincia. Via/Piazza N C.A.P. Tel. Cell ATTIVITA DI PRODUZIONE TRASFORMAZIONE, SOMMINISTRAZIONE, VENDITA DI ALIMENTI SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi dell art. 6 del Reg. Europeo 852/2004 AL SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE

Dettagli

RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica)

RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica) Marca da bollo Al Signor SINDACO DEL COMUNE di RICHIESTA DI RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE SANITARIA PER BAR E RISTORANTE (Igiene Pubblica) Il sottoscritto Cognome Nome Codice fiscale Data di nascita Cittadinanza

Dettagli

SCIA- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ. NOTIFICA REGISTRAZIONE SANITARIA (ai sensi del Regolamento CE n.

SCIA- SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ. NOTIFICA REGISTRAZIONE SANITARIA (ai sensi del Regolamento CE n. Al DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE AZIENDA USL DI PROSINONE S.S. Ispezione degli alimenti di o.a. Distretto per il tramite del COMUNE di SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (SUAP) NUOVA ATTIVITÀ SCIA-

Dettagli

1. Operatore del settore alimentare

1. Operatore del settore alimentare Spazio per apporre il timbro di protocollo Allegato 2 alla D.G.R. 79-7605 del 26/11/2007 Data Prot. Al Comune di.. Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 Reg. CE 852/2004 (da presentare

Dettagli

con sede legale a Provincia in Via/Piazza n. C.A.P. C.F. P.IVA Telefono Fax E-mail

con sede legale a Provincia in Via/Piazza n. C.A.P. C.F. P.IVA Telefono Fax E-mail Bollo da. 14,62 Al Consorzio dei Servizi Sociali Alta Irpinia Sportello: Ufficio di Piano Via Torino, 30 83047 LIONI (AV) OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE struttura di cui all allegato A del Regolamento

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DEFINITIVA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PREVENTIVA

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DEFINITIVA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PREVENTIVA Marca da Bollo 16,00 (timbro protocollo) Al Ufficio Tecnico Edilizia Privata e Ambiente Comune di Trebaseleghe (PD) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DEFINITIVA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO

Dettagli

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali

Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali Settore Attività Economiche - Servizi alle imprese Progetti e Finanziamenti Comunitari U.O. Attività economiche, commerciali e libero professionali L.R. 07.02.05, N. 28 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda per I Assistenza Sanitaria n.1 Triestina via de Ralli, 3 34128 TRIESTE

Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda per I Assistenza Sanitaria n.1 Triestina via de Ralli, 3 34128 TRIESTE Al Responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell Azienda per I Assistenza Sanitaria n.1 Triestina via de Ralli, 3 34128 TRIESTE Marca da bollo MODELLO RIC data: 02.01.2015 Rev: 01 Oggetto:Istanza di

Dettagli

MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali

MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali PRIVACY: Nel compilare questo modello le chiederemo di fornire dati personali

Dettagli

MOD SAN 01 versione del 21/01/2009

MOD SAN 01 versione del 21/01/2009 COORDINAMENTO PROVINCIALE SUAP GROSSETO D.I.A. AD EFFICACIA IMMEDIATA REGISTRAZIONE STABILIMENTI SETTORE ALIMENTARE NON ASSOGGETTATI A REG. (CE) 853/04 (art. 12, comma 1, D.P.G.R. n 40/R del 1.8.2006)

Dettagli

Allegato C. Modello domanda autorizzazione strutture di cui all allegato A (rif. L.R. 11/2007)

Allegato C. Modello domanda autorizzazione strutture di cui all allegato A (rif. L.R. 11/2007) Bollo da 14,62 Allegato C. Modello domanda autorizzazione strutture di cui all allegato A (rif. L.R. 11/2007) All Istituzione Sociale Baianese Vallo di Lauro Ambito Territoriale A5 Sportello: Ufficio di

Dettagli

Nuova attività Modifica attività

Nuova attività Modifica attività Sportello per l Esercizio delle Attività Produttive del Comune di Genova Via di Francia 1-16149 Genova seap@comune.genova.it ANAGRAFICA Rettifica ragione sociale Subentro (igiene) Nuova attività Modifica

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA di INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA di INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) SEGNALAZIONE CERTIFICATA di INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) Art. 19 Legge 7 Agosto 1990, n. 241 Attività di laboratorio artigianale alimentare con annessa vendita La presente SCIA deve essere inviata in modalità

Dettagli

SCIA PER ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA

SCIA PER ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA COMUNE DI SPILAMBERTO Provincia di Modena Alla Struttura Pianificazione Territoriale Sportello Unico per le Attività Produttive Via Roncati, 2 41057 Spilamberto Tel. 059 789944-961 - Fax 059.789950 commercio@comune.spilamberto.mo.it

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A. differita) PER FESTE TEMPORANEE

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A. differita) PER FESTE TEMPORANEE Da presentare in triplice copia al Comune dove si effettua la manifestazione. Copia della presente dovrà essere trattenuta dal richiedente con timbro e data del ricevimento. DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI SAGRE, FIERE O ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO

DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI SAGRE, FIERE O ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO Marca da bollo (non dovuta dalle ONLUS) DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI SAGRE, FIERE O ALTRE MANIFESTAZIONI A CARATTERE TEMPORANEO con contestuale (contrassegnare

Dettagli

Sportello Unico per l'edilizia e le Attività Produttive

Sportello Unico per l'edilizia e le Attività Produttive Comune di Prato Sportello Unico per l'edilizia e le Attività Produttive Scia Segnalazione Certificata di Inizio Attività Esercizi di Vicinato (fino a 300 mq di superficie di vendita) D.Lgs 59/2010 - L.R.

Dettagli

COMMERCIO AL MINUTO, ALL INGROSSO, AL DETTAGLIO DI CARNI FRESCHE E PRODOTTI ITTICI (MOD. A1 A1 BIS DISTRIBUTORI - A1 TER)

COMMERCIO AL MINUTO, ALL INGROSSO, AL DETTAGLIO DI CARNI FRESCHE E PRODOTTI ITTICI (MOD. A1 A1 BIS DISTRIBUTORI - A1 TER) RELAZIONE TECNICA da allegare a NOTIFICA/COMUNICAZIONE con modelli A1 A1 BIS DISTRIBUTORI A1 TER Denominazione della Ditta Sede legale Indirizzo dell attività Descrizione dettagliata dell attività svolta:

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05.

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. n. 275 del 16.05. Allegato Al1 AL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DELLA AZIENDA USL PER IL TRAMITE DEL COMUNE Dl DENUNCIA INIZIO ATTIVITA' SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE

Dettagli

MACELLO LABORATORIO DI SEZIONAMENTO DEPOSITO FIGORIFERO relativo a carni fresche di: BOVINI EQUINI OVI/CAPRINI SUINI

MACELLO LABORATORIO DI SEZIONAMENTO DEPOSITO FIGORIFERO relativo a carni fresche di: BOVINI EQUINI OVI/CAPRINI SUINI Modello di domanda di riconoscimento per macelli, laboratori di sezionamento e depositi frigoriferi ai sensi dell art. 13 del D.Lgs 18.04.1994 n. 286 Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande. Codice Fiscale TEL FAX

Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande. Codice Fiscale TEL FAX AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Timbro Protocollo MOD. 311 ESERCIZI PUBBLICI Servizio Attività economiche e di servizio SUAP Pianificazione Commerciale COMPILARE

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l... sottoscritt...: Cognome Nome C.F. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato 1 Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Al Comune di DENUNCIA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R. N. 339 DEL

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE AL COMUNE DI PAESE SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività Mod 1 SOMMINISTRAZIONE - Scia...l... sottoscritt...: Cognome Nome C.F. _ _ _

Dettagli

Comune di Cattolica SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE

Comune di Cattolica SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE Comune di Cattolica Provincia di Rimini http://www.cattolica.net P.IVA 00343840401 email:info@cattolica.net FAX 0541 966793 PEC: protocollo@comunecattolica.legalmailpa.it SETTORE 3: ATTIVITA' ECONOMICHE

Dettagli

COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI

COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE DI SESTO FIORENTINO COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI PRIVACY: Nel compilare questo modello le chiederemo di

Dettagli

AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi alle Imprese - Sportello Unico Via Ugo La Malfa n.34-90146 Palermo

AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi alle Imprese - Sportello Unico Via Ugo La Malfa n.34-90146 Palermo SCIA vendita con distributori automatici Editing del 11/10/2011 Pagina 1 di 10 N.B. Allegare attestazione di avvenuto pagamento dei diritti di cui al tariffario SUAP AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande (art. 45 L.R. 28/2005)

Segnalazione certificata di inizio attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande (art. 45 L.R. 28/2005) Segnalazione certificata di inizio attività temporanea di somministrazione di alimenti e bevande (art. 45 L.R. 28/2005) Al Comune di Impruneta Il sottoscritto quale SOGGETTO CHE ORGANIZZA LA MANIFESTAZIONE

Dettagli

Marca da bollo. Responsabile del procedimento Sig.ra Graziella Massignan

Marca da bollo. Responsabile del procedimento Sig.ra Graziella Massignan Marca da bollo Al Sindaco del Comune di Torino Città di Torino Ufficio Licenzedi Pubblica Sicurezza Via Meucci 4-10121 Torino Prot. n del / / Responsabile del procedimento Sig.ra Graziella Massignan MODELLO

Dettagli

ATTIVITA DI TINTOLAVANDERIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Art. 19 L.241/90)

ATTIVITA DI TINTOLAVANDERIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Art. 19 L.241/90) COMUNE DI MAGLIANO ALPI ATTIVITA DI TINTOLAVANDERIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (Art. 19 L.241/90) Ai sensi della L. 22.02.2006 n 84, del D.Lgs. 25.03.2010 n. 59, Artt. 79 e dell art. 19

Dettagli

Marca da bollo Alla Regione Lazio Area Sanità Veterinaria Via R. Raimondi Garibaldi, 7 00145 Roma

Marca da bollo Alla Regione Lazio Area Sanità Veterinaria Via R. Raimondi Garibaldi, 7 00145 Roma ISTANZA RICONOSCIMENTO AI SENSI DEL REG. (CE) 853/2004 Marca da bollo Alla Regione Lazio Area Sanità Veterinaria Via R. Raimondi Garibaldi, 7 00145 Roma Per il tramite del Servizio Veterinario Asl di Rieti

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AVVIO ATTIVITÀ NON SOGGETTE A PROGRAMMAZIONE Al SUAP del Comune di GIUGLIANO IN CAMPANIA Ai sensi dell art. 64 d.lgs.

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE CAPES09C.rtf - (05/2014) SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _...l... sottoscritt...: Cognome Nome

Dettagli

PEC:comune.casalecchio@cert.provincia.bo.it

PEC:comune.casalecchio@cert.provincia.bo.it SEGNALAZIONE CERTIFICATA PER INIZIO ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA in occasione di manifestazione temporanea o riunione straordinaria di persone (Art. 10 comma 1 e 3 L.R. 14/2003) Al Comune di

Dettagli

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune _. Via o... n. C.A.P. con sede nel Comune di Provincia

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso: M. Luogo di nascita: Stato Provincia Comune _. Via o... n. C.A.P. con sede nel Comune di Provincia Forme speciali di vendita al dettaglio: PER CORRISPONDENZA -- TELEVISIONE - ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE - AL DOMICILIO DEL CONSUMATORE - S.C.I.A. Segnalazione Certificata di Inizio Attività CAPCF29C.RTF

Dettagli

IMPRENDITORI AGRICOLI - VENDITA DIRETTA

IMPRENDITORI AGRICOLI - VENDITA DIRETTA SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (ai sensi dell art. 4 D.Lgs. 228/2001 come modificato dal DL n 69/2013 convertito in legge) IMPRENDITORI AGRICOLI - VENDITA DIRETTA AL COMUNE DI SILVI (TE)...l...

Dettagli

Al Sig. Sindaco del Comune di Faenza bollo

Al Sig. Sindaco del Comune di Faenza bollo Al Sig. Sindaco del Comune di Faenza bollo Protocollo numero (viene apposto dall Archivio comunale) Faenza, / / (data di compilazione) Oggetto: domanda di autorizzazione allo scarico di acque reflue industriali

Dettagli

NOTIFICA TRASMESSA PER IL TRAMITE DEL SINDACO DEL. COMUNE DI (dove ha sede legale l impresa)

NOTIFICA TRASMESSA PER IL TRAMITE DEL SINDACO DEL. COMUNE DI (dove ha sede legale l impresa) NOTIFICA TRASMESSA PER IL TRAMITE DEL SINDACO DEL COMUNE DI (dove ha sede legale l impresa) SI TRASMETTE AL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE DELL AZIENDA U.S.L. N. 106 DI TERAMO LA NOTIFICA DI MODIFICA SIGNIFICATIVA

Dettagli

in qualità di: legale rappresentante procuratore (estremi atto)

in qualità di: legale rappresentante procuratore (estremi atto) Spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA PER L AVVIO DI NUOVA ATTIVITA /TRASFERIMENTO/MODIFICHE IN ESERCIZIO

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE. Stato Comune e provincia Cittadinanza

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE. Stato Comune e provincia Cittadinanza Pagina 1 di 5 Applicare marca da bollo Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di REALMONTE (AG) wwwimpresainungiornogovit/web/agrigento/comune/t/h205 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE COMMERCIO

Dettagli

DOMANDE PIU FREQUENTI

DOMANDE PIU FREQUENTI DOMANDE PIU FREQUENTI REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA PER LE IMPRESE ALIMENTARI ISTRUZIONI PER L APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO Regolamento CE 852/2004, Decreto legislativo n. 193/2007, Delibera Giunta Regione

Dettagli

Dir. DB2000 Sett. DB20.17 Allegato n. 1 di 5 Pag. 1. Oggetto: Notifica relativa alle attività Registrate ai sensi dell art. 6 Reg.

Dir. DB2000 Sett. DB20.17 Allegato n. 1 di 5 Pag. 1. Oggetto: Notifica relativa alle attività Registrate ai sensi dell art. 6 Reg. Dir. DB2000 Sett. DB20.17 Allegato n. 1 di 5 Pag. 1 Spazio per apporre il timbro di protocollo Dat Allegato 1 alla DD n. del Data Prot. Oggetto: Notifica relativa alle attività Registrate ai sensi dell

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE FUORI PUBBLICA FOGNATURA D.LGS. 152/1999 COSI COME MODIFICATO DAL D.LGS.

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE FUORI PUBBLICA FOGNATURA D.LGS. 152/1999 COSI COME MODIFICATO DAL D.LGS. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE FUORI PUBBLICA FOGNATURA D.LGS. 152/1999 COSI COME MODIFICATO DAL D.LGS. 258/2000 Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Spazio riservato

Dettagli

Attività temporanea di somministrazione panini e cibi da asporto

Attività temporanea di somministrazione panini e cibi da asporto MOD. B AL COMUNE DI SEGNI Ufficio Attività Produttive DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SAGRA DEL MARRONE SEGNINO ANNO 2015 Attività temporanea di somministrazione panini e cibi da asporto IL PRESENTE MODULO DEVE

Dettagli

e-mail @ Residenza: Comune Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel. Recapito telefonico Con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel.

e-mail @ Residenza: Comune Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel. Recapito telefonico Con sede legale nel Comune di Provincia Via/Piazza N C.A.P. Tel. Le denunce dovranno essere consegnate presso gli Uffici Protocollo di: Borgo Cavalli 42 31100 Treviso - dal LUN al VEN 8.30 12.30 e LUN e MER 15.00 17.00 MOD. B1 Al Servizio dell'azienda ULSS n. 9 di Treviso

Dettagli

Modello Documentazione (DOC 1) - Allegato 2b

Modello Documentazione (DOC 1) - Allegato 2b Modello Documentazione (DOC 1) - Allegato 2b DOC 1 - GENERALE 1. Fotocopia di un documento di identità in corso di validità. 2. Relazione tecnica descrittiva degli impianti e del ciclo di lavorazione,

Dettagli

NOTIFICA DELL ATTIVITA ALIMENTARE REGOLAMENTO CE N. 852/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

NOTIFICA DELL ATTIVITA ALIMENTARE REGOLAMENTO CE N. 852/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO NOTIFICA DELL ATTIVITA ALIMENTARE REGOLAMENTO CE N. 852/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO Il sottoscritto, consapevole che se dal controllo effettuato, si accerterà la carenza dei requisiti e

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE TEMPORANEA PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Applicare marca da bollo N.B. Allegare attestazione di avvenuto pagamento dei diritti di cui al tariffario SUAP AL COMUNE DI PALERMO Settore Servizi alle Imprese Sportello Unico per le Attività Produttive

Dettagli

MODULO 2A Alla REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche della Salute Servizio Sanità veterinaria e sicurezza alimentare Via Conte di Ruvo, 74-65127 PESCARA

MODULO 2A Alla REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche della Salute Servizio Sanità veterinaria e sicurezza alimentare Via Conte di Ruvo, 74-65127 PESCARA MODULO 2A Servizio Sanità veterinaria e sicurezza alimentare OGGETTO: Istanza di riconoscimento ai sensi del Regolamento (CE) n. 852/2004 n. 853/2004 ALTRO Il sottoscritto. Cod. Fiscale I I I I I I I I

Dettagli

via/piazza n. tel. fax e-mail N.di iscrizione al Registro Imprese N. REA CCIAA di

via/piazza n. tel. fax e-mail N.di iscrizione al Registro Imprese N. REA CCIAA di Scheda 8 Peca S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina l sottoscritt

Dettagli

il/la sottoscritto/a residente in Via CAP codice fiscale Telefono

il/la sottoscritto/a residente in Via CAP codice fiscale Telefono Al Comune di SAN MARTINO SICCOMARIO Servizio Gestione del Territorio Ufficio Commercio Via Roma n.1 SAN MARTINO SICCOMARIO OGGETTO: domanda di autorizzazione / trasferimento per l'esercizio dell'attività

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO AL DIRIGENTE DEL SETTORE ECOLOGIA/AMBIENTE DEL COMUNE DI Per il tramite del SUAP del Comune di DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO di acque reflue industriali, acque reflue industriali assimilate alle

Dettagli

S.U.A.P. - CITTA DI PORTICI MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Domanda per l esercizio di commercio al dettaglio. Residenza: Comune C.A.P.

S.U.A.P. - CITTA DI PORTICI MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Domanda per l esercizio di commercio al dettaglio. Residenza: Comune C.A.P. S.U.A.P. - CITTA DI PORTICI MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Domanda per l esercizio di commercio al dettaglio (D. Lgs. n.114/98, modificato ed integrato dal D. Lgs. n. 59/2010) Protocollo SUAP n. Del

Dettagli

Iscritta al Registro Imprese della C.C.I.A.A. di ; n. REA

Iscritta al Registro Imprese della C.C.I.A.A. di ; n. REA SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività ALL UNIONE COMUNI BASSO VICENTINO Cod. ISTAT...l... sottoscritt...: Cognome Nome C.F. _ _ _ _ _

Dettagli