RS232 - RS485 - ETHERNET

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RS232 - RS485 - ETHERNET"

Transcript

1

2 RS232 - RS485 - ETHERNET RPC - MODBUS RTU TCP/IP MODBUS 64 Assi CanOpen/Ethercat Interpolation Mode 64 Assi CanOpen/Ethercat Position Mode 32 Assi STEP/DIR Position-Interpolation Mode 2 RS232 Programmabili - 1 RS485 1 Porta ETHERNET 10/100 Mb Max 128 Ingressi digitali PNP 24 Vdc Opto Locali Max 112 Uscite Digitali 1,2 A 24 Vdc Opto Locali 8 Ingressi analogici da 10 Bit 16 Uscite Analogiche +/-10V su NGIO/NGPP 16 Ingressi Encoder Line Drive 1 Mhz su NGIO 32 Fast Inputs Interrupt Mode su NGPP Ciclo PLC a bordo Interpolazione Lineare,Circolare, Elicoidale Interpolazione MULTIPROCESSO Modbus RTU/Modbus TCP/IP Componente per Framework.NET Alberi elettrici e profili CAM Programmazione in VTB NG 35 è la massima espressione dei Controlli MULTI ASSE. Grazie al suo MICRO 32 Bit 150 Mhz è in grado di INTERPOLARE ASSI in modo veloce e preciso. Dotata di sistema operativo RTOS (Real Time Operative System) è possibile gestire sessioni di INTERPOLAZIONE IN MULTI PROCESSO. controllo assi in: ANALOGICA +/- 10V max 16 CAN OPEN max 64 e I/O ETHERCAT max 64 e I/O STEP/DIR. Max 32 freq Max 30 Mhz Ethernet è integrata a bordo e mette a disposizione i seguenti protocolli: MODBUS TCP/IP WEB SERVER RPC (remote procedure call) DEBUG Sono presenti anche due porte seriali RS232 una delle quali può essere configurata RS4845. Entrambe le porte gestiscono il protocollo MODBUS RTU. Local I/O +/- 10 V NGIO NGPP 64 Assi Posizionati - Interpolati Pulse/Dir 32 Assi Posizionati - Interpolati 16 Assi Posizionati - Interpolati I/O COMPONENTE PER FRAMEWORK e COMPACT FRAMEWORK (windows CE) Utilizzabile con Visual Studio VTB crea un DLL utilizzabile come componente.net semplificando le interfacce utente da PC

3 Specifiche funzionali NG35 CPU RAM RS232 ETHERNET CANOPEN ETHERCAT NG35 CPU MFC 5235 Cold Fire 32 Bit 150 Mhz 150 Mips 16 Mb ram sistema 4Mb flash codice 32 Kb ram tamponata con orologio 64 Mb flash Disk FAT16 2 RS232 (1 - RS485) con ModBus RTU master/slave 1 ETHERNET 10/100 Mb su RJ45 con TCP/IP Modbus 2 Master/Slave DS301 DS401 DS Master 100 Mb/sec con protocollo CoE INGRESSI ANALOGICI 8 da 10 bit configurabili internamente 4-20 Ma o 0-10V A B C INTERPOLAZIONE ASSI INTERPOLATI e POSIZIONATI ALIMENTAZIONE TEMPERATURA PROTEZIONE DIMENSIONI (mm) NGIO NGPP NG35/ - - Lineare Circolare Elicoidale-Alberi Elettrici ECAM MULTIPROCESSO 64 - CanOpen 64 - Ethercat 32 - STEP/DIR clock 25 Mhz su NGPP /- 10v su NGIO (gli assi possono essere anche in configurazione mista per un Max di 64) (Gli assi interpolati comprendono ALBERI ELETTRICI e ECAM) Vdc 2,6 W potenza solo CPU (escluso espansioni) Da -20 C a +70 C IP20 L30 H190 P Ingressi Analogici 10V 4 - Ingressi Analogici 4-20 Ma 8 - Ingressi Analogici 10V 8 - Ingressi Analogici 4-20 Ma Porte RS232 1 Porta RS232 su SER1 1 1 Porta RS485 su SER2 0 Senza Flash DISK 1 64 Mb FLASH DISK NGIO NGPP/ 0 Senza Uscite Analogiche 1 2 Uscite Analogiche +/- 10V 12 bit Espansioni NG35 su BUS Locale 16 Ingressi Digitali PNP 24 Vdc Opto 14 Uscite Digitali PNP 24Vdc Opto da 1,2 A continuativi 2 - Ingressi encoder Line Drive 5 V freq Max 1 Mhz 2 Uscite analogiche +/- 10 V 12 bit 2 Uscite Rele' Max 35 V - 1 A 16 - Input digitali PNP 24 VDC Opto 14 - Uscite digitali 24 VDC Opto da 1,2 A continuativi 4 - Assi STEP/DIR line drive clock Max 25 MHZ 4 - Ingressi veloci ad interrupt 2 - Uscita analogica +/-10V 12 bit CODICE D ORDINE NG35 CODICE D ORDINE NGIO CODICE D ORDINE NGPP

4 RS232 - RS485 - ETHERNET RPC - MODBUS RTU TCP/IP MODBUS 6 Assi Can Open Interpolation Mode 32 Assi canopen Position Mode 6 Assi STEP/DIR Position-Interpolation Mode 2 RS232 Programmabili - 1 RS485 1 Porta ETHERNET 10/100 Mb Max 128 Ingressi digitali PNP 24 Vdc Opto Locali Max 112 Uscite Digitali 1,2 A 24 Vdc Opto Locali 8 Ingressi analogici da 12 Bit 1 Uscita analogica 0-10V 6 Uscite Analogiche +/-10V su NGMsX 6 Ingressi Encoder Line Drive 500 Khz su NGMsX Ciclo PLC a bordo Scheda Espansione NGMsX Interpolazione Lineare,Circolare, Elicoidale Modbus RTU/Modbus TCP/IP Componente per Framework.NET Alberi elettrici e profili CAM Programmazione in VTB NGMEVO è l' evoluzione naturale del CNC NGM13. Le principali differenze con questo, son: 1 - Porta ETHERNET 10/100 Mb 1 - RS Max Espansioni NGMsX local bus 2 - Uscite STEP/DIR 500 Khz 2 Uscite Analogiche +/- 10V 2 Ingressi encoder 500 Khz La CPU integra 16 Input PNP 24Vdc, 14 Out PNP da 1,2 A, 2 linee seriali RS232 (1 configurabile RS 485), 1 CanOpen, 1 ETHERNET, 8 Input Analogici configurabili da 12 Bit e 4 ASSI STEP/DIR. In grado di controllare in CanOpen fino a 32 assi, generare profili CAM e gestire ALBERI ELETTRICI. Grazie al BUS espandibile è possibile inserire moduli aggiuntivi di NGMIO (fino a 7 moduli) o NGMsX (max 3 NGMx). Gli assi STEP/DIR gestiscono tranquillamente le stesse INTERPOLAZIONI degli ASSI CAN OPEN e sono in grado di fornire una frequenza max di 125 Khz. In Interpolation mode e 400 Khz in position mode. Mentre gli assi su NGMsX forniscono sempre un clock di 500 Khz. Local I/O NGMIO Pulse/Dir NGMsX 6 Interpolati 32 Posizionati 6 Assi Posizionati - Interpolati I/O COMPONENTE PER FRAMEWORK e COMPACT FRAMEWORK (windows CE) Utilizzabile con Visual Studio VTB crea un DLL utilizzabile come componente.net semplificando le interfacce utente da PC

5 Specifiche funzionali NGM EVO CPU RAM RS232 ETHERNET CANOPEN INGRESSI DIGITALI INGRESSI ANALOGICI USCITE DIGITALI USCITE ANALOGICHE INTERPOLAZIONE ASSI INTERPOLATI ASSI POSIZIONATI ALIMENTAZIONE TEMPERATURA PROTEZIONE DIMENSIONI (mm) NGMIO NGMsX NGM EVO CPU MCF Cold Fire 32 bit 80 Mips 32 Kb Ram sistema 192 Kb Flash code 16/32 Kb Fram 2 RS232 (1 RS485) con ModBus RTU master/slave 1 ETHERNET 10/100 Mb su RJ45 con TCP/IP Modbus 1 Master/Slave DS301 DS401 DS PNP 24 Vdc Opto 8 da 12 bit configurabili internamente 4-20 Ma o 0-10V (Ogni input analogico configurato toglie uno digitale) 14 PNP 24 Vdc Opto da 1,2 A continuativi V (La configurazione dell uscita analogica, toglie l uscita digitale 1) Lineare Circolare Elicoidale-Alberi Elettrici - ECAM 6 CanOpen 6 - STEP/DIR (125 Khz/500 Khz su NGMsX) (gli assi possono essere anche in configurazione mista per un MAx di 6) (Gli assi interpolati comprendono ALBERI ELETTRICI e ECAM) 32 CanOpen 6 STEP/DIR (400 Khz/500Khz su NGMsX) Vdc 3 W potenza solo CPU (escluso espansioni) Da -20 C a +70 C IP20 L50 H102 P120 Espansioni NGM Evo su BUS Locale 16 Ingressi Digitali PNP 24 Vdc Opto 14 Uscite Digitali PNP 24Vdc Opto da 1,2 A continuativi 2 Canali STEP/DIR 500 Khz Line Drive (position e interpolation) 2 Uscite Analogiche 12 Bit +/-10V 2 Ingressi Encoder Line Drive 500 Khz CODICE D ORDINE NGM EVO NGM EVO/ XXXXXXXX 0 Nessun Canale STEP/DIR 1 4 Canali STEP/DIR Open Collector 2 4 Canali STEP/DIR Line Drive 0 Nessuna Porta ETHERNET 1 1 Porta ETHERNET 10/100 Mb su RJ Porte RS232 1 Porta RS232 su SER1 1 1 Porta RS485 su SER2 B Ingressi Analogici 0-10 V C Ingressi Analogici 4-20 Ma 0 Nessuna Uscita Analogica 1 1 Uscita Analogica 0-10 V su Uscita digitale Kb FRAM di memoria permanente 1 32 Kb FRAM di memoria permanente XXXXXXXX Numero canali Analogici configurati B123 Canali Analogici 1,2,3 0-10V CODICE D ORDINE NGMIO NGMIO CODICE D ORDINE NGMsX NGMsX/ Canale STEP/DIR Line Drive 500 Khz 2 2 Canale STEP/DIR Line Drive 500 Khz 0 Nessun Canale encoder Canali encoder Line Drive 500 Khz 0 Nessuna Uscita Analogica Uscite Analogiche +/-10V 12 bit Combinazioni Possibili: NGMsX/2-0-2 NGMsX/1-2-2 NGMsX/2-0-0 NGMsX/1-2-0

6 RS232 - RS485 RPC - MODBUS RTU 4 Assi Can Open Position Mode 4 Assi STEP/DIR Position Mode 3 Assi STEP/DIR Interpolation Mode 2 RS232 Programmabili - 1 RS485 1 CanOpen Master/Slave 11 Ingressi digitali PNP 24 Vdc Opto Locali 8 Uscite Digitali 1,2 A 24 Vdc Opto Locali 4 Ingressi analogici da 12 Bit 2 Uscite Analogiche +/-10V Ciclo PLC a bordo Interpolazione Lineare,Circolare, Elicoidale Modbus RTU Componente per Framework.NET Programmazione in VTB La nuova serie di CNC NGQUARK, risulta adatta per applicazioni Low Level. Può essere utilizzata in modo STAND ALONE con applicazione Custom VTB per un massimo di 4 ASSI (CanOpen STEP/DIR), oppure con ISONS dove si trasforma in CNC con interpolazione LINEARE, CIRCOLARE, ELICODALE per un massimo di 3 ASSI (STEP/DIR). La CPU integra 11 Input PNP 24Vdc, 8 Out PNP da 1 A, 2 linee seriali RS232 ( 1-485), 1 CanOpen Master/ Slave, 4 Input Analogici configurabili da 12 Bit e 4 ASSI STEP/DIR (se vengono configurati gli assi STEP/DIR, rimane un solo INPUT analogico disponibile). Tramite espansione è possibile gestire 2 uscite analogiche +/- 10V. Con particolare firmware, NGQUARK può essere utilizzata come SLAVE CanOpen per espansione I/O digitali e analogiche. La completa programmazione in VTB, garantisce la semplicità di utilizzo per applicazioni CUSTOM. Local I/O Pulse/Dir 4 Assi Posizionati 3 Assi Interpolati 1 Asse Posizionato I/O COMPONENTE PER FRAMEWORK e COMPACT FRAMEWORK (windows CE) Utilizzabile con Visual Studio VTB crea un DLL utilizzabile come componente.net semplificando le interfacce utente da PC

7 Specifiche funzionali NG Quark NGQUARK CPU CPU RAM RS232 CANOPEN INGRESSI DIGITALI INGRESSI ANALOGICI USCITE DIGITALI USCITE ANALOGICHE INTERPOLAZIONE ASSI INTERPOLATI ASSI POSIZIONATI ALIMENTAZIONE TEMPERATURA PROTEZIONE DIMENSIONI (mm) MCF 51JM128 a 48MHz 16 Kb Ram sistema 128 Kb Flash code 16 Kb Fram 2 RS232 (1 - RS485) con ModBus RTU master/slave 1 Master/Slave DS301 DS401 DS PNP 24 Vdc Opto 4 da 12 bit (Se vengono configurate le uscite STEP/DIR, rimane 1 solo ingresso) 8 PNP 24 Vdc Opto da 1,2 A continuativi 2 +/- 10 V 12 bit Lineare Circolare - Elicoidale 3 - STEP/DIR clock 30 Khz (totali) 4 CanOpen 4 STEP/DIR clock 120 Khz (totali) 24 Vdc 2,6 W potenza solo CPU (escluso I/O) Da -20 C a +70 C IP00 L124 H93 P40 NGQ/ CODICE D ORDINE NGQUARK 0 Nessun Canale STEP/DIR o Ingresso analogico A B C D E P L2 L4 4 Ingressi Analogici 5 V 4 Ingressi Analogici 12 V 4 Ingressi Analogici 10 V 4 Ingressi Analogici 4-20 Ma 4 Ingressi Analogici 24 V 4 Canali STEP/DIR Open Collector 2 Canali STEP/DIR Line Drive 4 Canali STEP/DIR Line Drive La configurazione dei 4 canali analogici, esclude quello di default 0 2 Porte RS232 1 Porta RS232 su SER1 1 1 Porta RS485 su SER2 0 Nessuna Uscita Analogica 1 2 Uscita Analogica +/-10 V 12 bit A B C D E Canale analogico di default 5 V Canale analogico di default 12 V Canale analogico di default 10 V Canale analogico di default 4-20 Ma Canale analogico di default 24 V 0 Nessuna espansione di memoria permanente 1 16 Kb FRAM di memoria permanente

8 RS232 - RS485 RPC - MODBUS RTU 4 Assi Can Open Position Mode 2 Assi +/-10V Position-Interpolation Mode 2 RS232 Programmabili - 1 RS485 1 CanOpen Master/Slave 11 Ingressi digitali PNP 24 Vdc Opto Locali 2 Ingressi Encoder Line Drive 400Khz 8 Uscite Digitali 1,2 A 24 Vdc Opto Locali 1 Ingresso analogico da 12 Bit 2 Uscite Analogiche +/-10V 2 Uscite Relè 1A Ciclo PLC a bordo Interpolazione Lineare,Circolare, Elicoidale Modbus RTU Componente per Framework.NET Programmazione in VTB La nuova serie di CNC NGQX, risulta adatta per applicazioni Low Level. Può essere utilizzata in modo STAND ALONE con applicazione Custom VTB per un massimo di 2 ASSI +/- 10V, oppure con ISONS dove si trasforma in CNC con interpolazione LINEARE, CIRCOLARE, 2 ASSI. La CPU integra 11 Input PNP 24Vdc, 8 Out PNP da 1 A, 2 linee seriali RS232 ( 1-485), 1 CanOpen, 1 Input Analogico configurabili da 12 Bit, 2 uscite analogiche +/-10V da 12 bit e 2 ingressi encoder Line drive da 400Khz. Con particolare firmware, NGQX può essere utilizzata come SLAVE CanOpen per espansione I/O digitali e analogiche. La completa programmazione in VTB, garantisce la semplicità di utilizzo per applicazioni CUSTOM. Local I/O 4 Assi Posizionati I/O +/- 10 V 2 Assi Posizionati-Interpolati COMPONENTE PER FRAMEWORK e COMPACT FRAMEWORK (windows CE) Utilizzabile con Visual Studio VTB crea un DLL utilizzabile come componente.net semplificando le interfacce utente da PC

9 Specifiche funzionali NGQx NGQx CPU CPU RAM RS232 CANOPEN INGRESSI DIGITALI INGRESSI ANALOGICI INGRESSI ENCODER USCITE DIGITALI USCITE ANALOGICHE USCITE RELE INTERPOLAZIONE ASSI INTERPOLATI ASSI POSIZIONATI ALIMENTAZIONE TEMPERATURA PROTEZIONE DIMENSIONI (mm) MCF 51JM128 a 48MHz 16 Kb Ram sistema 128 Kb Flash code 16 Kb Fram 2 RS232 (1 - RS485) con ModBus RTU master/slave 1 Master/Slave DS301 DS401 DS PNP 24 Vdc Opto 1 da 12 bit 2 Line Drive 400 Khz 8 PNP 24 Vdc Opto da 1,2 A continuativi 2 +/- 10 V 12 bit 2 1A 35 V max Lineare Circolare - Elicoidale 2 - +/- 10V con retroazione da encoder 4 CanOpen 2 - +/- 10V con retroazione da encoder 24 Vdc 2,6 W potenza solo CPU (escluso I/O) Da -20 C a +70 C IP00 L166 H112 P40 A B C D E NGQ/ - 1 Ingresso Analogico 5 V 1 Ingresso Analogico 12 V 1 Ingresso Analogico 10 V 1 Ingresso Analogico 4-20 Ma 1 Ingresso Analogico 24 V 0 2 Porte RS232 1 Porta RS232 su SER1 1 1 Porta RS485 su SER2 CODICE D ORDINE NGQx

10 Gestione di 9 assi per 8 processi Interpolazioni lineare,circolare,elicoidale Gestione asse tangenziale Programmazione parametrica Anteprima 3D con allarme assi fuori piano AFC - Adaptive Feed Control Filtri N.U.R.B.S. - NOISE RLS - SMOOTHING LOOP - IF, funzioni matematiche Gestione ripresa da BLOCCO e RETRACE Profilo Tecnologia gestione PLUG IN Codice OPEN SOURCE ISO NS, permette una completa gestione dei sistemi NGS, trasformandoli in modo immediato in potenti controlli numerici. Tutto il sistema si basa su un COMPONENTE per.net che raccoglie tutte le potenzialità di un CN. Semplice ed intuitivo, presenta un interfaccia grafica gradevole e familiare. Tutte le funzioni sono ben dettagliate e comprensibili e possono essere utilizzate anche con sistemi TOUCH SCREEN. Grazie all anteprima 3D é possibile vedere la lavorazione prima che questa venga effettuata, anticipando in questo modo eventuali errori di programmazione ingombro pezzo. La grande velocità nella lavorazione di micro rette, predispone l utilizzo per lavorazioni complesse formate da curve irregolari provenienti da sistemi CAD/CAM. Nessuna limitazione alla memoria del programma (viene utilizzato la RAM del PC) e al numero di programmi disponibili (viene utilizzato l hard disk del PC). Programmazione estesa con cicli LOOP, IF, funzioni matematiche, gestione illimitata di variabili, salti a label, lavorazione di sottoprogrammi residenti in hard disk, funzioni M complesse, ripresa lavorazione da BLOCCO e RETRACE. ISO NS calcola la velocità ottimale sul profilo, garantendo sempre i tempi migliori per ottimizzazione del ciclo di lavoro, riducendo la velocità nei punti critici. Tramite il codice ISO si possono controllare tutte le varie I/O del CN semplificando le varie M di preparazione. ISONS è disponibile anche per sistemi operativi basati su Windows CE COMPONENTE PER FRAMEWORK e COMPACT FRAMEWORK (windows CE) Utilizzabile con Visual Studio Permette una rapida personalizzazione Dell' interfaccia utente Tutto il codice viene fornito con licenza OPEN SOURCE

11 Specifiche ISONS ISONS Ce ISONS-ISONSCe NUMERO ASSI INTERPOLATI INTERPOLAZIONE ASSI ROTATIVI RISOLUZIONE QUOTE RISOLUZIONE VELOCITA' FUNZIONI M SUBROUTINES VARIABILI MATEMATICA CICLI CONDIZIONALI CICLI ITERATIVI MASSIMA LUNGHEZZA PART PROGRAM GESTIONE PLC AFC COMPENSAZIONE UTENSILE ORIGINI PEZZO OFFSET PEZZO MAGAZZINO UTENSILI TESTE UTENSILI RECUPERO GIUOCO ASSI GESTIONE VOLANTINI ELETTRONICI GESTIONE ASSE TANGENZIALE GANTRY INTERPOLAZIONE 3D FILTRI RIPRESA DA BLOCCO RETRACE ANTEPRIMA LAVORAZIONE EDITOR PART PROGRAM ROTAZIONE PIANO LAVORO PIANO DI LAVORO (contornatura) GESTIONE PAUSA PART PROGRAM FILE LOG CONNESSIONE CN SISETMA OPERATIVO PLUGIN 9 ASSI per 8 Processi simultanei 4 Assi per 1 processo IsoNsCe Lineare, Circolare, Elicoidale, Lineare veloce (raccordi micro rette), 3D con soglia spigolo tridimensionale Massimo 9 Massimo 4 IsoNsCe Programmabile Min mm Programmabile Min mm/min Residenti su PC in codice ISO oppure su CN in codice VTB A piacere gestione tipo LABEL testuali Di tipo DOUBLE testuali senza nessun limite di dichiarazione Estesa con funzioni complesse sqrt, log, sin, cos, asin, acos, tan. Gestione dei cicli IF-ELSE-ENDIF senza alcun limite di annidamento Gestione cicli LOOP-ENDLOOP senza alcun limite di annidamento Senza alcun limite dipendente dalla memoria RAM disponibile del PC Gestione BASE I/O tramite PART PROGRAM per cicli sincroni, oppure gestione estesa REAL TIME tramite VTB Adaptive Feed Control Riduzione automatica della velocità sulle curve in base ai parametri del singolo asse Sia in DIAMETRO sia in LUNGHEZZA Max 256 gestibili da interfaccia o da Part Program Max 256 gestibili da interfaccia o da Part Program Max 256 utensili per ogni singola testa Max 256 teste utensili con offset su origine macchina Per tutti gli assi da parametro Applicabili su tutti gli assi Definibile a piacere con interpolazione per asse TRASPORTATO Definibili su tutti gli assi Riconoscimento automatico spigolo TRIDIMENSIONALE con fermata sul tratto N.U.R.B.S. (Non Uniform Rational Bspline) - non disponibile su IsoNsCe NOISE - non disponibile su IsoNsCe RLS (Remove Len Segment) SMOOTHING Ripresa lavorazione da qualsiasi numero di linea con ricerca grafica del blocco su IsoNs Solo ripresa senza ricerca grafica del blocco su IsoNsCe Retrace del percorso utensile tramite JOG con ripresa da un punto qualsiasi non necessariamente da inizio blocco non disponibile su IsoNsCe Anteprima 3D con ricerca grafica del blocco e visualizzazioni parametri di lavorazione del segmento, errore ingombro pezzo fuori dal piano, visualizzazione offset utensile con interferenza, ZOOm, PAN Editor intellisense con help on line e visualizzazione immediata errore sintattico Editor standard per IsoNsCe Gestibile da PartProgram Settabile a piacere su qualsiasi coppia di assi Gestione della pausa in modo avanzato con ripresa dal punto di interruzione. JOG assi durante fase di pausa File log contenente le ultime operazioni o allarmi con descrizione dettagliata RS232/ETHERNET per NG35-NGMEVO RS232 per NGQ Windows Xp Vista Windows 7 - Windows 8 - Windows CE con estensioni per FRAMEWORK Gestione PlugIn.NET

12 Ambiente di sviluppo R.A.D. Programmazione ad OGGETTI Ampia libreria di OGGETTI Funzioni di controllo assi integrate Gestione di Profili ecam Gestione di alberi elettrici Funzioni tecnologiche per motion Debug alto livello con esecuzione a step del codice Multitask Compilazione in codice nativo della CPU VTB è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione ad OGGETTI su tutte le piattaforme PRO- MAX. L ambiente riporta al suo interno tutti i tools necessari per lo sviluppo di applicazioni in modo semplice ed intuitivo. La filosofia di VTB si basa sulle recenti tecnologie R.A.D. (RAPID APPLICATION DEVELOPMENT) che permettono un rapido sviluppo di applicazioni scrivendo una quantità ridotta di codice grazie ad una vasta libreria di OGGETTI e FUNZIONI TECNOLOGICHE presenti. Tuttavia implementando del codice aggiuntivo è possibile gestire qualsiasi tipo di applicazione industriale. VTB integra un linguaggio ad alto livello tipo BASIC MO- TION evoluto e un linguaggio LADDER grafico per la gestione dei cicli PLC veloci (I/O). Oltre che al protocollo CAN OPEN e ETHERCAT, possono essere gestiti protocolli seriali RS232/RS485 del tipo MODBUS. La configurazione di una LINEA CAN OPEN o ETHERCAT viene effettuata in modo semplice e guidato definendo qualsiasi nodo come un OGGETTO per renderlo disponibile all ambiente VTB. Potenti funzioni di MOVIMENTA- ZIONE ASSI permettono la gestione di qualsiasi tipo di macchina utilizzando funzioni per interpolazione LI- NEARE, CIRCOLARE, LINEARE VELOCE, ASSI ELETTRICI, PROFILI CAM ecc. VTB predisposto per APPLICAZIONI MULTI LINGUA semplicemente selezionando la LINGUA DI UTILIZZO da una variabile interna. Un potente DEBUG permette di controllare il funzionamento dell' applicazione anche in REMOTO. DEBUG AD ALTO LIVELLO CON INSE- RIMENTO BREAK POINTS E ESCU- ZIONE STEP BY STEP DEL CODICE. VTB crea un DLL per Framework e Compact framework (dispositivi con Windows CE), per semplificare le interfacce utente da PC

13 Specifiche VTB TIPI DI VARIABILI GESTITE TIPO DI MEMORIA GESTITA ARRAY DATI STRUTTURE DATI PUNTATORI CALL e SOUBRUTINE FUNZIONI DELEGATI CICLI ITERATIVI CICLI CONDIZIONALI OPERATORI LOGICI E MATEMATICI FUNZIONI MATEMATICHE FUNZIONI DI SISTEMA DEBUG VTB BIT - da 0 a 1 CHAR - da -128 a +127 UNSIGNED CHAR - da 0 a 255 INT - da a UNSIGNED INT - da 0 a LONG - da a FLOAT(Double) - da 5.0x Globale - Visibile da tutti i Task Privata - Visibile solo da un singolo task Static - Dichiarata in RAM tamponata Fixed - Globale con indirizzo fisso Gestione su tutti i tipi di variabili escluso BIT Gestione su tutti i tipi di variabili escluso BIT Char,Uchar,Int,Uint,Long,(double),Strutture Dati GOSUB - GOTO - RETURN (obsolete se si utilizzano le funzioni) Come linguaggio C con argomenti e parametro di ritorno Chiamata alle funzioni per INDIRIZZO e non per NOME FOR-NEXT-EXITFOR-STEP-WHILE-LOOP-EXITWHILE IF-ELSE-ENDIF-SELECT-CASE-ENDSELECT () Parentesi [] Puntatori +-*/ Matematici > < >= <= <> = Condizioni && &! ~ ^ Logica e gestione bit >> << Shift bit SIN,COS,SQR,TAN,ATAN,ASIN,ACOS,ATAN2,ABS,FABS Gestione dei TIMERS Trattamento Stringhe Allocazione/deallocazione dinamica memoria Gestione memoria di massa con FAT Funzioni per controllo RS232 Funzioni per il controllo di ETHERNET Funzioni per la gestione I/O Funzioni per controllo assi, Interpolazione, Posizionamento, etc Gestione della LINEA CAN OPEN Gestione ETHERCAT ecam Alberi elettrici Gestione della grafica (solo sistemi con pannello operatore integrato) Debug cons inserimento BraekPoint, Step By Step del codice, Watch variabili con scrittura lettura OSCILLOSCOPIO 3 tracce

14 Promax srl Via Newton, 5G Castelfiorentino (FI) ITALY Tel: Fax:

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC Riferimento al linguaggio di programmazione STANDARD ISO 6983 con integrazioni specifiche per il Controllo FANUC M21. RG - Settembre 2008

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it

INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON. Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it INTRODUZIONE, LINGUAGGIO, HANDS ON Giuseppe Cirillo g.cirillo@unina.it Il linguaggio C 1972-Dennis Ritchie 1978-Definizione 1990-ANSI C 1966 Martin Richars (MIT) Semplificando CPL usato per sviluppare

Dettagli

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC . Guida alle FM 35x. 1 ... 1 Guida alle FM 35x.... 1 Tipologie d Encoder... 4 Acquisizione degli encoder con S7-300 e S7-400.... 4 Conteggio e misura.... 6 Modalità di conteggio... 6 Posizionamento con

Dettagli

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin

Figurato. PowerLogic System Misura, controllo e qualità dell'energia Merlin Gerin Merlin Gerin Figurato Amperometri e voltmetri digitali 182 Centrali di misura Power Meter 182 Centrali di misura Circuit Monitor 182 Micro Power Server 183 Gateway Ethernet EGX 183 Software SMS 183 Software

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit)

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) La C.P.U. è il dispositivo che esegue materialmente gli ALGORITMI.

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO C.N.C.

MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO C.N.C. 1 MACCHINE A CONTROLLO NUMERICO C.N.C. Marino prof. Mazzoni Evoluzione delle macchine utensili Quantità di pezzi 10 10 10 10 6 5 4 3 10 2 1 2 1-MACCHINE SPECIALIZZATE 2-MACCHINE TRANSFERT 3-SISTEMI FLESSIBILI

Dettagli

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14

TOPVIEW Rel. 1.00 06/02/14 Windows software per strumenti di verifica Pag 1 of 16 1. GENERALITA SOFTWARE TOPVIEW Il software professionale TopView è stato progettato per la gestione di dati relativi a strumenti di verifica multifunzione

Dettagli

Serduino - SERRA CON ARDUINO

Serduino - SERRA CON ARDUINO Serduino - SERRA CON ARDUINO 1 Componenti Facchini Riccardo (responsabile parte hardware) Guglielmetti Andrea (responsabile parte software) Laurenti Lorenzo (progettazione hardware) Rigolli Andrea (reparto

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC SPECIFICHE TECNICHE Il Manager BM-MA è un apparato multifunzione antifurto sia per pannelli fotovoltaici che cassette di parallelo,

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308)

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308) CNC 8065 Linguaggio ProGTL3 (Ref. 1308) SICUREZZA DELLA MACCHINA È responsabilità del costruttore della macchina che le sicurezze della stessa siano abilitate, allo scopo di evitare infortuni alle persone

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Bloodshed Dev-C++ è l IDE usato durante le esercitazioni/laboratorio. IDE = Integrated Development Environment

Bloodshed Dev-C++ è l IDE usato durante le esercitazioni/laboratorio. IDE = Integrated Development Environment Bloodshed Dev-C++ Bloodshed Dev-C++ è l IDE usato durante le esercitazioni/laboratorio IDE = Integrated Development Environment Gerardo Pelosi 01 Ottobre 2014 Pagina 1 di 8 Dev-C++ - Installazione Potete

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com

Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Dall idea al prodotto finito. www.dmgmori.com Unico. Completo. Compatibile. highlights unico CELOS di DMG MORI dall idea al prodotto finito. Le APP CELOS consentono all utente di gestire, documentare e

Dettagli

Lezione n.19 Processori RISC e CISC

Lezione n.19 Processori RISC e CISC Lezione n.19 Processori RISC e CISC 1 Processori RISC e Superscalari Motivazioni che hanno portato alla realizzazione di queste architetture Sommario: Confronto tra le architetture CISC e RISC Prestazioni

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma

Dev C++ Prerequisiti. Note di utilizzo. Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma Dev C++ Note di utilizzo 1 Prerequisiti Utilizzo di Windows Effettuare il download da Internet Compilazione di un programma 2 1 Introduzione Lo scopo di queste note è quello di diffondere la conoscenza

Dettagli

AA 2006-07 LA RICORSIONE

AA 2006-07 LA RICORSIONE PROGRAMMAZIONE AA 2006-07 LA RICORSIONE AA 2006-07 Prof.ssa A. Lanza - DIB 1/18 LA RICORSIONE Il concetto di ricorsione nasce dalla matematica Una funzione matematica è definita ricorsivamente quando nella

Dettagli

QA-TEMP CONVERTITORE DI TEMPERATURA UNIVERSALE CONVERTITORE DI TEMPERATURA UNIVERSALE. eed quality electronic design

QA-TEMP CONVERTITORE DI TEMPERATURA UNIVERSALE CONVERTITORE DI TEMPERATURA UNIVERSALE. eed quality electronic design Power Fail Rx Tx Dout QEED www.q.it info@q.it CONVERTITORE DI TEMPERATURA UNIVERSALE Isolato a 4 vie - RS485 MODBUS- Datalogger CONVERTITORE DI TEMPERATURA UNIVERSALE Isolato a 4 vie - RS485 MODBUS- Datalogger

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Pd10 Dc motor controll

Pd10 Dc motor controll PD Manuale Utente Pd Dc motor controll manuale utente cps sistemi progetti tecnologici Presentazione Congratulazioni per aver scelto Pd, una affidabile scheda elettronica per la movimentazione di precisione

Dettagli

Unità di controllo gruppi elettrogeni

Unità di controllo gruppi elettrogeni Unità di controllo gruppi elettrogeni Pag. 8 Pag. 9 CONTROLLORI PROTEZIONE MOTORE Avviamento con o senza selettore a chiave. Ingressi e uscite programmabili. LED frontali diagnostica e allarmi motore.

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame.

1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame. 1. Si consideri uno spazio di indirizzamento logico di otto pagine di 1024 parole ognuna, mappate su una memoria fisica di 32 frame. (a) Da quanti bit è costituito l indirizzo logico? (b) Da quanti bit

Dettagli

Il compilatore Dev-C++

Il compilatore Dev-C++ Il compilatore Dev-C++ A cura del dott. Marco Cesati 1 Il compilatore Dev-C++ Compilatore per Windows: http://www.bloodshed.net/devcpp.html Installazione Configurazione Utilizzazione 2 1 Requisiti di sistema

Dettagli

Algebra di Boole: Concetti di base. Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1. Fondamenti di Informatica

Algebra di Boole: Concetti di base. Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1. Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Algebra di Boole: Concetti di base Fondamenti di Informatica - D. Talia - UNICAL 1 Algebra di Boole E un algebra basata su tre operazioni logiche OR AND NOT Ed operandi che possono

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

Moduli CPU e moduli di espansione

Moduli CPU e moduli di espansione CP1L Moduli CPU e moduli di espansione Nel campo dei controllori per le macchine di dimensioni ridotte, la nuova serie CP1L di Omron offre la compattezza di un micro-plc e la potenza di un PLC modulare.

Dettagli

Inter Process Communication. Laboratorio Software 2008-2009 C. Brandolese

Inter Process Communication. Laboratorio Software 2008-2009 C. Brandolese Inter Process Communication Laboratorio Software 2008-2009 C. Brandolese Introduzione Più processi o thread Concorrono alla relaizzazione di una funzione applicativa Devono poter realizzare Sincronizzazione

Dettagli

Le variabili. Olga Scotti

Le variabili. Olga Scotti Le variabili Olga Scotti Cos è una variabile Le variabili, in un linguaggio di programmazione, sono dei contenitori. Possono essere riempiti con un valore che poi può essere riletto oppure sostituito.

Dettagli

Le funzioni. Funzioni. Funzioni. Funzioni. Funzioni. Funzioni

Le funzioni. Funzioni. Funzioni. Funzioni. Funzioni. Funzioni Funzioni Le funzioni Con il termine funzione si intende, in generale, un operatore che, applicato a un insieme di operandi, consente di calcolare un risultato, come avviene anche per una funzione matematica

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Ambienti di sviluppo integrato

Ambienti di sviluppo integrato Ambienti di sviluppo integrato Un ambiente di sviluppo integrato (IDE - Integrated Development Environment) è un ambiente software che assiste i programmatori nello sviluppo di programmi Esso è normalmente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Visibilità dei Membri di una Classe

Visibilità dei Membri di una Classe Visibilità dei Membri di una Classe Lezione 10 Ogni classe definisce un proprio scope racchiude il codice contenuto nella definizione della classe e di tutti i suoi membri ogni metodo della classe definisce

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm

Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni. 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm Maggiore produttività second e maggiore line efficienza energetica per le vostre lavorazioni 01_1 st Headline_36 pt/14.4 mm 2 Migliorate l efficienza della vostra macchina utensile La pressione della concorrenza

Dettagli

Funzioni. Corso di Fondamenti di Informatica

Funzioni. Corso di Fondamenti di Informatica Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Sapienza Università di Roma Funzioni Corso di Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Informatica (Canale di Ingegneria delle Reti e dei

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Altivar Process EAV64310 05/2014 Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Manuale di installazione 05/2014 EAV64310.01 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

Universita' di Ferrara Dipartimento di Matematica e Informatica. Algoritmi e Strutture Dati. Rappresentazione concreta di insiemi e Hash table

Universita' di Ferrara Dipartimento di Matematica e Informatica. Algoritmi e Strutture Dati. Rappresentazione concreta di insiemi e Hash table Universita' di Ferrara Dipartimento di Matematica e Informatica Algoritmi e Strutture Dati Rappresentazione concreta di insiemi e Hash table Copyright 2006-2015 by Claudio Salati. Lez. 9a 1 Rappresentazione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli