- Migliorata funzione antivento durante la fase di setup con motori appartenenti al default 1 (

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- Migliorata funzione antivento durante la fase di setup con motori appartenenti al default 1 (770-413-"

Transcript

1 VERSIONI FW E124 VERSIONE Prima versione di produzione VERSIONE Eliminato software bug che comprometteva il setup delle automazioni S700H, ovvero selezionando il default 3 la procedura di setup si interrompeva per un errore di inizializzazione degli encoder BUS VERSIONE Migliorata funzione antivento durante la fase di setup con motori appartenenti al default 1 ( ) - Eliminato baco in logica AP, ovvero bloccando il cancello durante la pausa, con impulso di OPEN, e passando poi sulle FSW CL la scheda passa dallo stato APERTO allo stato PAUSA e poi richiude. - Eliminato baco nella funzione TIMER, ovvero attivando la funzione quando l orologio interno passava le della domenica la scheda andava in blocco richiedendo un reset per uscirne. VERSIONE Versione BETA FAAC VERSIONE 1.1 Le modifiche implementate sono: 1 LIVELLO DI PROGRAMMAZIONE - Aggiunti i default 04 e 05 per i nuovi motori S418 e S450H. - Modificato il tempo massimo di pausa apertura totale (PA) da 4,1 minuti a 9,5 minuti. - Aggiunto il tempo pausa dell apertura parziale (Pb) 2 LIVELLO DI PROGRAMMAZIONE - Possibilità di regolare il tempo di spunto (bo) da 0 a 6 secondi. - Modificato il tempo massimo di lavoro (t) da 4,1 minuti a 9,5 minuti. - Aggiunto il parametro che consente la regolazione dello spazio di ricerca battuta (rb)da scheda. - Aggiunto il parametro sensibilità ostacolo (SE) (in sostituzione dei precedenti sensibilità encoder Ec e antivento An). - Aggiunto il parametro Ultrasensibilità (US) (inversione immediata su ostacolo rigido). - Aggiunte funzioni nelle uscite programmabili OUT: 14 - Uscita temporizzata attivabile dal secondo canale radio OMNIDEC 15 - Uscita attivabile dal secondo canale radio OMNIDEC (funzione passo-passo) 16 - Comando per elettroserratura prima di una apertura su motore 1. - Aggiunte le funzioni M1 e M2 per movimentare (a uomo presente)i due operatori da scheda, tramite i pulsanti + e -.(utile in fase di installazione per verificare il verso di rotazione dei motori)

2 PROGRAMMAZIONE DA PC (E124Program v2.0.) - Variata la funzionalità dell ingresso OPEN B con apertura totale della singola anta (con possibilità di apertura parziale variabile da E124Program v.2.0.). - Introdotta la funzione HOLD CLOSE che trasmette un impulso di chiusura delle ante a intervalli regolari programmabili da 1h a 48h (attivabile solo dall E124 Program v2.0.) - Aggiunto un data log degli eventi sulla scheda (visualizzabile tramite utilizzo dell E124 Program v2.0.) - Aggiunta la possibilità di modificare le logiche e i tempi pausa su scheda quando la programmazione è stata effettuata tramite E124Program v Aggiunte nuove funzionalità al TIMER: 1. Escludi INGRESSO 1 2. Escludi INGRESSO 2 3. Escludi RADIO VERSIONE Eliminato baco relativo alla movimentazione del motore 2 da scheda in apertura prima di aver eseguito il setup dell impianto. - Eliminato baco relativo alle logiche di funzionamento che prevedono il cambiamento dell IN2 da OPENB in CLOSE. - Eliminato baco in logica di funzionamento A1 relativo alla liberazione della fotocellula con tempo pausa scaduto. - Eliminato baco relativo alla configurazione di OUT 1 e OUT2 come elettroserratura in apertura e chiusura con selezionato contatto normalmente chiuso. VERSIONE Sistemato il funzionamento del parametro L26: - Con OPEN da fotocellula BUS-2EASY, se durante l apertura s impegna una fotocellula di apertura il cancello si arresta fino al disimpegno per poi continuare ad aprire. Nella versione precedente all impegno della fotocellula di apertura il cancello si bloccava e per farlo riaprire occorreva impegnare nuovamente la fotocellula BUS-2EASY. - Bloccando il cancello, con un comando di STOP, durante l apertura iniziata con un comando di OPEN A, ad un successivo impulso di OPEN B, il cancello riparte muovendo entrambe le ante. Nella versione precedente il cancello ripartiva muovendo solamente l anta 1. - In programmazione TIMER con fascia oraria impostata come Sempre aperto OPEN_B ora la scheda accetta anche i comandi di OPEN_A, non solo quelli di OPEN PRIORITARI, per effettuare una apertura carrabile, per poi richiudere solo l anta 2 lasciando aperta l anta 1 (TIMER-OPEN_B attivo). - Eliminato il baco relativo alla permanenza nello stato di chiusura della scheda (06 sul display), anche quando il cancello chiudeva completamente, fino allo scadere del time-out. Il difetto, legato all attivazione da PC dell antiaccavallamento delle ante, si manifestava quando il cancello arrivato in

3 battuta di chiusura continuava ad avere il lampeggiante attivo e se venivano interrotte le fotocellule di chiusura il cancello eseguiva una apertura. - Eliminato il baco relativo all impossibilità di attivare la funzione "Escludi IN1 e IN2" con la programmazione TIMER attiva da PC. - Eliminato il baco relativo alla programmazione da PC che disabilitava gli ingressi (con caselle NC o FS attive) a seguito di un DOWNLOAD su scheda. VERSIONE Risolto il problema della attivazione multipla del segnale di OPEN a fronte di una unica pressione del tasto del telecomando (affliggeva i telecomandi RC e DS) - La scheda non interrompe più il setup senza segnalare il problema che ne ha causato il fallimento; se la causa che provoca l arresto della procedura è transitoria, l errore viene comunque memorizzato per un tempo sufficiente a mostrare il led ERROR lampeggiante e permettere il controllo del codice errore - Risolto il baco che provocava la richiusura dell automazione allo scadere del tempo di pausa anche con comando OPEN mantenuto (cosa che rendeva impossibile utilizzare un timer esterno) - Eliminato il problema che causava la mancata acquisizione del codice seriale dei telecomandi SLH se veniva inviato il doppio impulso a breve distanza dalla memorizzazione del codice impianto. VERSIONE 2.0 FW E124_V2_0.S19 IN PRODUZIONE DAL , Rev. scheda 1Q - Portato il tempo massimo di attesa del sistema Omnidec per apprendere i radiocomandi a 20 sec. (miglioramento nella memorizzazione dei trasmettitori). - Risolto il problema del tempo pausa A e B (veniva conteggiato il più corto tra i due impostati). - Risolto il problema dell'inversione di entrambe le ante da fotocellula, con anta in chiusura, durante un ciclo generato da Open B (ora riapre solo anta singola). - Risolto il problema che in logica AT, allo scadere del tempo pausa con comando mantenuto di open A o B, richiudeva comunque le ante. Ora ricarica la pausa. - Inserito segnalazione allarme 21, insieme al lampeggio del led Alarm, che si manifesta dopo aver rilevato un ostacolo in chiusura per il numero massimo di ostacoli impostato. - Risolto il problema della corretta visualizzazione delle impostazioni timer a PC. - Risolto il problema in logica A1: con comando di Open A mantenuto passando davanti alle fotocellule il cancello richiudeva. Ora rimane aperto, anche se le fotocellule intervengono. - Risolto il problema del comando di Open A prioritario mantenuto con intervento delle fotocellule durante apertura e chiusura delle ante. - Risolto il problema della memorizzazione dei telecomandi DS con modulo XF Omnidec.

4 - Modificato la posizione di arresto delle ante dopo il numero massimo di ostacoli consecutivi durante le movimentazioni. La nuova posizione sarà sempre ad ante aperte o chiuse, a seconda della direzione di rilevamento ostacolo, garantendo così l aggancio delle elettroserrature (se presenti), specialmente per bloccare le ante con i nuovi motori SB. - Risolto il problema delle fotocellule BUS in logica A e A1 come impulso di OPEN (il comando di open da fotocellula BUS era ignorato durante la fase di chiusura delle ante). - Migliorato il log dei dati scheda specificando meglio le condizioni di funzionamento (maggiori dettagli). - Risolto il problema della sensibilità ostacolo nella prima movimentazione rallentata. Viene ora correttamente utilizzata quella associata al rallentamento e non quella utilizzata durante il movimento. - Risolto il problema del reset degli encoder S700 durante i passaggi da alimentazione di rete a batteria e viceversa. Nella versione precedente questi passaggi erano troppo veloci e causavano il reset della posizione dell encoder, con conseguenti ripetute inversioni da ostacolo. - Migliorata la modalità di antiaccavallamento delle ante, abilitando un controllo di posizione dell anta 2 in maniera da fermare l anta 1 solo se strettamente necessario. Se il ritardo d anta in chiusura viene impostato a 0 sec. la funzione antiaccavallamento non viene eseguita anche se abilitata di default. - Risolto il problema di una non corretta gestione degli spazi di lavoro che aumentavano rispetto a quelli memorizzati durante il set-up (giochi meccanici o spostamento delle battute di arresto). Tale condizione generava ripetute inversioni da ostacolo ed arresto in apertura nello stato 03 FERMO POI CHIUDE. In caso di utilizza di logica automatica, l apparente effetto di questa situazione era quello di un cambiamento di logica in una semiautomatica. - Introdotto un controllo di possibili anomalie di comunicazione sulla linea BUS encoder e creazione procedura di recupero posizione. - Ottimizzato lo stato di ricarica della batteria effettuando il controllo di carica ogni 30 secondi (prima era ogni 3 secondi). Il valore di tensione nominale sul monitor del software a PC E124Program viene aggiornato ogni 30 sec. - Aggiunte due nuove impostazioni per l uscita OUT1 e OUT2 (open collector N.A.) selezionabili da scheda nel secondo livello di programmazione avanzata: funzione 17 (uscita sempre attiva quando il motore 1 è in funzione) e 18 (uscita sempre attiva quando il motore 2 è in funzione). Queste sono state pensate per la gestione di elettro-chiavistelli o magneti. Queste due funzioni sono attualmente gestibili solo dalla scheda e non sono implementate nel software a PC versione 2.0.0, ma lo saranno nella prossima versione del software a PC. - Abbassato a 10volt il valore di visualizzazione della tensione di batteria nel software a PC E124Program. Se la batteria ha un valore di tensione inferiore a 10 volt sul software a PC viene visualizzato 0 volt consentendo comunque lo stato di ricarica.

5 VERSIONE 3.0 FW E124_FAAC_vers30.S19 QUESTA VERSIONE E COMPATIBILE SOLO CON EASYBOARD V.2.0 e seguenti - Compatibilità della scheda con il nuovo software di configurazione a PC/Mac Easyboard (a partire da versione Easyboard 2.0) - Introduzione di menù strutturati secondo le recenti norme tecniche interne: Menù cf menù bu organizzato in maniera diversa, come su E045/E145 menù tl per apprendimento tempi menù dinamici con parametri nascosti se non utilizzati es. Cd/Od non visualizzati se numero motori = 1 elenco errori uniformato ad E045-E145 apprendimento dispositivi radio tramite tasti + e - - Aggiunta compatibilità firmware con GCom la compatibilità hardware verrà introdotta con una futura revisione del circuito stampato. VERSIONE 3.1 FW E124_FAAC_vers31.S19 QUESTA VERSIONE E COMPATIBILE SOLO CON EASYBOARD V e seguenti - Migliorata la funzione HOLD POSITION durante la pausa con logiche automatiche - Migliorato il funzionamento degli intervalli jolly nel timer - Migliorata il funzionamento della logica A1 in caso di utilizzo del prelampeggio - Modificata la gestione delle fotocellule BUS

6 VERSIONS FW E124 VERSION First production version VERSION Bug on S700H setup is removed, or selecting default n 3 the setup procedure was interrupted by initializing BUS error. VERSION Anti-wind function during setup learning with default 1 motors ( ) is improved. - Bug on AP logic is removed (locking the gate during pause time, with OPEN impulse, and passing through the FSW CL the control board passes from OPEN status to PAUSE status and then closes). - Bug on TIMER function is removed, or activating this function when the internal clock passes through Sunday the board goes in board inhibition error, requiring a reset to comes out. VERSION Version TEST FAAC VERSION 1.1 1ST PROGRAMMING LEVEL - Defaults 04 and 05 added for the new S418 and S450H motors. - Maximum total opening (PA) pause time changed from 4.1 minutes to 9.5 minutes. - Partial opening (Pb) pause time added 2ND PROGRAMMING LEVEL - Possibility to adjust the time at thrust (bo) from 0 to 6 seconds. - Operation (t) maximum time changed from 4.1 minutes to 9.5 minutes. - Parameter added enabling you to adjust the travel stop search space (rb) from board. - Obstacle sensitivity parameter (SE) added (it replaces the previous encoder Ec and anti-wind sensitivity An). - Ultrasense parameter (US) added (immediate reversal on detection of a rigid obstacle). - Functions added in the OUT programmable outputs: 14-Timed output, can be activated from the second radio channel OMNIDEC 15-Output, that can be activated from the second radio channel OMNIDEC (step-by-step function) 16-Command for electric lock before an opening on motor 1. - Functions M1 and M2 added to move (in dead-man control) both operators from board using the pushbuttons + and -.(useful during installation to check the direction of rotation of the motors) PC PROGRAMMING (E124Program v2.0.) - Function changed of OPEN B input with total opening of the single leaf (partial opening possible, can be varied from E124Program v.2.0.). - Function HOLD CLOSE added. It sends a closing pulse to the leaves with regular intervals that can be programmed between 1h and 48h (can only be activated from E124 Program v2.0.) - Events data log added on board (can be displayed using the E124 Program v2.0.)

7 - Possibility added to modify the logics and the pause times on board if programming was performed by means of E124Program v New functions added to TIMER: 1- INPUT 1 disabled 2- INPUT 2 disabled 3- RADIO disabled VERSION 1.2 FW E124_V1_2.S19 - Solved bug related to motor 2 movement driven from board, opening, before performing a setup - Solved bug related to function logics expecting IN2 signal changed from OPEN_B to CLOSE - Solved bug in A1 function logic related to the photocell being dis-engaged when pause time already elapsed. - Solved bug related to OUT1 and OUT2 configured as opening and closing electro-locks with NC contact VERSION Functioning parameter L26 has been fixed: - During an opening cycle began with an OPEN - BUS-2EASY photocell, if an opening photocell is engaged the gate will stop until the opening photocell disengagement, after that the gate continuous to open. Into previous version engaging the opening photocell the gate was locked and to move it again it was required to engage the OPEN - BUS-2EASY photocell again. - During an opening cycle began with an OPEN A impulse, if a STOP impulse is given and then another OPEN B is given, the gate will start moving both leaves. Into previous version the gate started moving only leaf 1. - In TIMER function activated on ALWAYS OPEN B now the control board accepts even the OPEN A impulses, not only the OPEN PRIORITY, to make a carriageable opening, after that only the leaf 2 will close leaving leaf 1 opened (TIMER OPEN_B active) - Solved bug relative to permanence into control board CLOSING status (06 on display), even when the gate was closed completely, just to reach the time-out exhaustion. This defect, connected to anti overlapping activation on PC, was evident when the gate, even if in closing position, continued to have the flashing lamp activates and in case of closing photocells crossing, the gate moves in opening direction. - Solved bug relative to impossibility to enable the function IGNORE IN1 and IN2 with TIMER function activated on PC.

8 - Solved bug relative to PC program that disables the INPUTS (with NC or FS boxes active) after a DOWNLOAD into control board. VERSION Solved the multiple activation of the OPEN_A signal even if a single remote pulse was sent (bug was affecting RC and DS remotes) - The board will not abort the setup without giving a reason for the procedure failure: if the cause of the interruption is brief, the ERROR led will anyway flash enough time to let the user verify the error code by pressing + and - buttons - Solved the bug which caused the automation to close after the pause time even when a continuous OPEN pulse was present (this prevented the use of an external timer) - Eliminated a problem on the SLH site code acquiring procedure: if the double pulse was sent just after the site code acquiring, the serial number was not saved and a further double pulse was needed to be sent. VERSION 2.0 FW E124_V2_0.S19 PRODUCED FROM , Control unit Rev. 1Q - The maximum time that the Omnidec system wait for learning a code has been increased to 20 sec. (to facilitate the operations) - Fixed the bug of pause time A and B (it was counted the shortest between the two) - Fixed the bug of both leaves reversing on photocell intervention, during a cycle started with open-b (now only the single leaf reverses) - Fixed the bug which in AT logic at the end of pause time the leaves started to close, even if the OPEN was pressed. Now reload the pause time. - In case an obstacle is detected consecutively for the set number of retry, now error 21 is given - Fixed the wrong view of timer settings on PC - Fixed the bug in logic A1: if open-a input was continuously activated to let the gate open, the gate was closing by passing the photocells (now the gate stays open even if photocells are triggered) - Fixed the wrong behaviour of Open A-prio - Fixed the storage problems of DS transmitters with Omnidec - Modified the position where the leaves stop after the max number of obstacle detections. In previous versions, the gate stopped where the obstacle was continuously detected; now it stops in open or close position (depending on the detection direction) in order to ensure lock engagement, if used, especially for the new SB versions - Fixed the bug related to bus photocell configured as open command in logic A and A1 (photocells activation during closure was ignored) - Improved the log, more details are now reported - Improved function: the obstacle detection sensitivity at first cycle, that is performed at low speed, is now the value set for deceleration (previously was the value set for normal speed) - Improved the passage from battery to main. In the previous versions the switch to main was too fast, causing a lack of power supply thus resetting the S700 encoders. The effect was loss of position and obstacle detections. - Improved anti-overlap function with better control of leaves position in order to stop leaf 1 only if strictly necessary. This function can be disabled by setting the closing delay to 0 - Solved the problem of mismanagement of the increased travel of the leaves (eg mechanical play or limit stops displaced). This condition was cause of repeated obstacle detection, and the status

9 displayed in open position was 03, ready to close. In case of automatic logic set, the apparent effect of this problem was the transition to a semi-automatic logic. - Improved on BUS communication introducing a control of possible communication troubles and a procedure of recovery position. - Optimized battery charging status by checking the charge every 30 sec (instead of previous 3 sec). The monitor of PC software E124Program will have a delay of 30 sec on the battery status display - Added two new setting for out1 and out2, selectable in second level programming: 17 (motor 1 running) and 18 (motor 2 running). They are thought to manage electric bolt or magnet. These two setting are at the moment available only stand alone on the control unit. They are not manageable from the E124Program PC software vers There will be a new software version able to do this. - When the battery is connected to the control board and its voltage is below 10V, now on the monitor of PC software E124Program is showed 0 V as V battery, consenting however to recharge the battery. VERSION 3.0 FW E124_FAAC_vers30.S19 This version is compatible only with Easyboard software versions 2.0 and up - Compatibility with the Easyboard PC / Mac programming software (as of Easyboard 2.0 version) - Menu structure similar to the one of the E145 and complying with the recent internal technical norms: cf menu different bu menu layout (same as E045 / E0145) Setup is now performed by means of the tl parameter Dynamic parameters being shown only if needed (e.g. Cd or Od not shown if the number of motors is set as 1 ) Error list is the same as E045 / E145 Radio storage performed through usage of + / - switches - Added firmware compatibility with the GCOM module (hardware is not ready yet, a new PCB will be introduced in the near future) VERSION 3.1 FW E124_FAAC_vers31.S19 This version is compatible only with Easyboard software versions V and up - Improved the HOLD POSITION function during pause time in automatic logics - Improved the JOLLY DATES intervals in the timer function - Improved the A1 logic behaviour in case of preflashing setting - Modified BUS photocells managing

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22 I 300 I GB 0110 COMMUTATORE AUTOMATICO DI RETE ATL10 AUTOMATIC TRANSFER SWITCH CONTROLLER ATL10 ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR 07 DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR INDICE INDEX DISTRIBUTORI/DISTRIBUTORS 5 D125 2 SEZIONI/2-WAY VALVES 5 D126 3 SEZIONI/3-WAY

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Descrizioni VHDL Behavioral

Descrizioni VHDL Behavioral 1 Descrizioni VHDL Behavioral In questo capitolo vedremo come la struttura di un sistema digitale è descritto in VHDL utilizzando descrizioni di tipo comportamentale. Outline: process wait statements,

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9

4832015 FOTOCAMERA GSM. Manuale Utente. Versione manuale 1.9 4832015 FOTOCAMERA GSM Manuale Utente Versione manuale 1.9 4832015 Fotocamera GSM con controllo Remoto Grazie per aver acquistato questo dispositivo. Questa telecamera controllata a distanza, è in grado

Dettagli

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO

DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO DISCIPLINA IVA NEL SUBAPPALTO L articolo 35, comma 5, D.L. n. 223/2006 ha aggiunto il seguente comma all articolo 17, D.P.R. n. 633/72: Le disposizioni di cui al comma precedente si applicano anche alle

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente ITA Automazioni a braccio per cancelli a battente TM Advanced entrance technology Facil - Arc La soluzione ideale per le situazioni complesse Semplicità e versatilità sono le parole che meglio descrivono

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Cellulare accessibile a scansione

Cellulare accessibile a scansione Cellulare accessibile a scansione Caratteristiche Interfaccia radio Bluetooth Scansione a sensore singolo e controllo sensori multipli Abilita al controllo di tutte le funzioni di telefonia mobile Presa

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

/*dichiarazioni*/ // le frasi sono contenute in stringhe, cioè array di char char f1[max]; int i, giusto,len;

/*dichiarazioni*/ // le frasi sono contenute in stringhe, cioè array di char char f1[max]; int i, giusto,len; /* Date in ingresso una frase, dire se una è palindroma */ #include #define MAX 100 int main() /*dichiarazioni*/ // le frasi sono contenute in stringhe, cioè array di char char f1[max]; int i,

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

application note Chiller di processo Process chillers

application note Chiller di processo Process chillers Chiller di processo Process chillers ... 3... 7 L APPLICAZIONE Nei chiller di processo, le caratteristiche fondamentali del Chiller sono: - risposta immediata al cambiamento delle richieste del carico

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

KIT INVERLUX PLUS SA-SE

KIT INVERLUX PLUS SA-SE KIT INVERLUX PLUS SA-SE Kit emergenza per lampade fluorescenti 4 pin - 230 240V 50 60Hz Emergency Kit for 4 Pin fluorescent lamps - 230 240V 50 60Hz EN 60598-1 EN 60598-2-22 EN 60924 EN 60925 EN 55015

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

< EFFiciEnza senza limiti

< EFFiciEnza senza limiti FORM 200 FORM 400 < Efficienza senza limiti 2 Panoramica Efficienza senza limiti Costruzione meccanica Il dispositivo di comando 2 4 6 Il generatore Autonomia e flessibilità GF AgieCharmilles 10 12 14

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza.

Analisi di massima: L utente dovrà inserire un numero limite, e tramite vari calcoli verrà stampato a video la sequenza. Relazione tecnica Fibonacci ANDENA GIANMARCO Traccia: Creare un algoritmo che permetta, dato un valore intero e positivo, di stabilire la sequenza utilizzando la regola di fibonacci dei numeri fino al

Dettagli

sed: editor non interattivo di file di testo (1974 nei Bell Labs come evoluzione di grep, Lee E. McMahon)

sed: editor non interattivo di file di testo (1974 nei Bell Labs come evoluzione di grep, Lee E. McMahon) Sed & Awk Sed e Awk sed: editor non interattivo di file di testo (1974 nei Bell Labs come evoluzione di grep, Lee E. McMahon) awk: linguaggio per l'elaborazione di modelli orientato ai campi (1977, Bell

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

Serduino - SERRA CON ARDUINO

Serduino - SERRA CON ARDUINO Serduino - SERRA CON ARDUINO 1 Componenti Facchini Riccardo (responsabile parte hardware) Guglielmetti Andrea (responsabile parte software) Laurenti Lorenzo (progettazione hardware) Rigolli Andrea (reparto

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual.

MANUALE GRANDE PUNTO. A number of this manual are strongly recommends you read and download manuale grande punto information in this manual. MANUALE GRANDE PUNTO A number of this manual are strongly recommends you read and download information in this manual. Although not all products are identical, even those that range from same brand name

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Utilizzare Dev-C++ Tutti i programmi che seranno realizzati richiedono progetti separati

Dettagli