INDICE. 13 Prologo 17 Introduzione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. 13 Prologo 17 Introduzione"

Transcript

1

2

3 Aurelio De Paoli Renato Vecchiato Alvaro Bari un pilota veneziano nella Resistenza feltrina

4 Prima edizione: gennaio 2014 ISBN Copyright 2014 by Aurelio De Paoli, Renato Vecchiato Tutti i diritti di traduzione, riproduzione e adattamento, totale o parziale, con qualsiasi mezzo (comprese le copie fotostatiche e i microfilm) sono riservati. Editing, progetto grafico, impaginazione: Renato Vecchiato In copertina: ritratto di Alvaro Bari, tenente pilota, eseguito presso lo storico studio Foto Milanese - Forli di Guglielmo Limido.[sd 1942?]

5 INDICE 5 Introduzione del Sindaco di Feltre 7 Apprezzamento del Vice Presidente nazionale A.A.A. 9 Presentazione del Coordinatore regionale ANPI Veneto 13 Prologo 17 Introduzione 21 Lo zio Alvaro? 22 Ragioniere feltrino 26 Piloti e avieri feltrini a Ghedi (Brescia) 34 Pupa Banchieri e gli amici feltrini 38 La Resistenza nel Feltrino 49 Aune, eroico paese 53 Brigata A. Gramsci e Paride Brunetti Bruno 63 I GAP e Oreste Gris Tombion 69 Il PdA e i garibaldini di Piètena 73 Giordano comandante compagnia Cairoli ad Aune 77 Piuma, Giorgio Gherlenda 79 Nazzari, Gastone Velo 81 I due incontri di Sam e Giordano a Croce d Aune 87 Le ultime missioni 91 L assalto alla caserma di Fonzaso del 2 agosto 96 Quel venerdì 4 agosto nella valle di Primiero 117 Le notizie dell arresto 121 Quel drammatico 5 agosto Gli ideali dei due eroi proseguirono nella battaglia 137 Il bombardamento del ponte sul Viera 141 La ritirata della Gramsci da Piètena 147 Il terrore a Feltre (3-5 ottobre 1944) Gli aguzzini e la giustizia mancata 165 L ergastolo a Niedermayer Il ritorno a Venezia maggio 1946: una borsa di studio al Colotti 179 I riconoscimenti della sua Repubblica 181 L Istituto Andrea Colotti non dimentica! - 3 -

6 185 Due riflessioni 193 Allegati Comune di Lentiai - Cert. morte Alvaro Bari Comune di Lentiai - Cert. morte Giorgio Gherlenda Isbrec Atti Brigata Gramsci Isbrec Biografie partigiani Brigata Gramsci Cedoc PD Foglio matr. Giorgio Gherlenda Cedoc PD Foglio matr. Gastone Velo Atmvr La denuncia e i verbali di Cemin Giovanni Atmvr La prima denuncia di Arturo Gherlenda Atmvr Le denuncie e i verbali di Alfredo Bari 231 Fonti e testimonianze 233 Bibliografia 239 Indice dei nomi di persona - 4 -

7 Introduzione del Sindaco di Feltre La fatica di Aurelio De Paoli e Renato Vecchiato di riportare alla luce la figura di Alvaro Bari, veneziano di origine, feltrino di adozione, diplomatosi al Colotti, poi tenente pilota e infine, partigiano nella brigata Gramsci sulle Vette Feltrine, catturato sulla strada di Primiero dai nazisti, assieme a Giorgio Gherlenda e Gastone Velo, brutalmente torturato e poi fucilato il 5 agosto 1944 con Gherlenda sul ponte di Busche - Cesana e buttato nelle acque del Piave, ha il merito non solo di onorare la memoria di questo martire della libertà ma di restituirci un affresco complessivo della Resistenza feltrina che desta tutt oggi la nostra ammirazione per quanto fecero ed operarono i nostri padri per liberarsi dalla occupazione tedesca e dal nazifascismo. Fatica meritoria perché accanto ai fatti noti che Feltre ricorda ogni anno: la notte di Santa Marina, la deportazione dei 114 cittadini nel lager di Bolzano, l impiccagione dei tre partigiani in largo Castaldi emergono fatti ed episodi di cui non si aveva conoscenza. Questo significa che c è ancora da scavare, che la ricerca storica deve proseguire, che l esercizio della memoria deve essere la leva per progettare il futuro della nostra comunità. In particolare la ricerca di De Paoli e Vecchiato che si avvale della testimonianza di Sergio Samiolo ci dice dell impegno nella Resistenza dell Arma Aeronautica. Alvaro Bari, Gastone Velo e lo stesso Samiolo erano tre avieri che confluirono nelle file partigiane, dapprima nell organizzazione promossa dal Colonnello Zancanaro e, dopo l uccisione di quest ultimo, per disposizione del CLN, nella Brigata Gramsci comandata dal leggendario Paride Brunetti (Bruno). Un lavoro dunque che onora la città di Feltre, medaglia d argento al valor militare. Dottor Paolo Perenzin Sindaco di Feltre - 5 -