Laboratorio 3. Nuove tecnologie e didattica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laboratorio 3. Nuove tecnologie e didattica"

Transcript

1 Laboratorio 3 Nuove tecnologie e didattica

2 Breve introduzione all utilizzo della LIM e presentazione di alcuni strumenti utili nella didattica quotidiana

3 LIM ovvero Lavagna Interattiva Multimediale (Interactive Whiteboard)

4 Da cosa è costituita la LIM: tipologie È possibile classificare i diversi modelli di lavagna interattiva in 6 categorie principali a seconda del loro funzionamento: L.I.M. a membrana resistiva: Queste lavagne sono formate da due superfici flessibili, rivestite di un materiale dalle proprietà resistive. La pressione di un dito o della punta di una penna (priva di qualunque tecnologia) crea un contatto tra i due strati flessibili, permettendo alla lavagna di individuare la posizione esatta del tocco. Su queste lavagne si può interagire solo con strumenti proprietari (pennarelli o strumenti dotati di tecnologia). L.I.M. a infrarossi, laser o ultrasuoni: queste lavagne utilizzano un sistema di rilevamento posizionato ai lati dello schermo (strisce di sensori) che creano un reticolo invisibile sulla superficie della Lim; tale reticolo reagisce quando un qualunque oggetto interrompe i raggi emessi, individuando il punto. Le tecnologie infrarossi e laser non hanno bisogno di strumenti proprietari per l'interazione, a differenza di quelle a ultrasuoni (pennarelli o strumenti dotati di tecnologia). L.I.M. con tecnologia ottica: una o più telecamere ad alta definizione, posizionate generalmente ai quattro angoli della Lim "scansionano" letteralmente tutto quello che avviene sulla superficie della lavagna. Su queste lavagne si può interagire sia con le dita che con strumenti proprietari (pennarelli o strumenti dotati di tecnologia) e non proprietari (qualunque oggetto). L.I.M. con tecnologia capacitiva: queste lavagne utilizzano la differenza di "capacità" dielettrica esercitata dal contatto del dito con il vetro o la pellicola che ricopre lo schermo. Su queste lavagne si può interagire sia con le dita che con strumenti proprietari. L.I.M. a funzionamento elettromagnetico: Questo tipo di lavagne funziona grazie a una tecnologia elettromagnetica. Il movimento di una penna sulla loro superficie rigida crea un campo magnetico oppure altera quello prodotto dalla lavagna, permettendo in questo modo il calcolo delle coordinate precise del punto di contatto. Su queste lavagne si può interagire solo con strumenti proprietari (pennarelli o strumenti dotati di tecnologia). L.I.M. con tecnologia Anoto. Questo tipo lavagne è basato su un pattern di punti che viene riconosciuto da una penna come posizione assoluta. La penna contiene una telecamera che riconosce il motivo e che "capisce" dove si trova. La carta così trattata viene anche chiamata carta digitale o digital paper In base al tipo di lavagna si avrà una precisione di puntamento che dipende dalla risoluzione della superficie attiva. In base alla tecnologia adottata si va dai 25x25 punti per centimetro quadrato (circa 64x64 punti per pollice) ovvero 4000x3000 punti distribuiti sull'intera superficie nei modelli con fattore di forma 4:3, ai modelli più recenti che vantano risoluzioni ben più elevate di circa 400x400 punti per centimetro quadrato (circa 1000x1000 punti per pollice) ovvero 62400x46800 punti distribuiti sull'intera superficie. Tuttavia una maggior risoluzione della superficie attiva non è sinonimo di "migliore", infatti nel peggiore dei casi, ovvero una superficie di contatto di circa 4000x3000 sulla quale viene proiettata una immagine alla risoluzione di 1024x768 punti, o nel migliore dei casi 1280x1024 punti, la lavagna fornirà una risoluzione che è ben oltre quelle che sono le necessità. È importante capire che prima di tutto la lavagna interattiva è una superficie di proiezione e non un monitor.

5 Da cosa è costituita la LIM: accessori I pennarelli: L'accessorio principale della LIM è il pennarello, che permette di scrivere o utilizzare i comandi sullo schermo. Esistono diversi tipi di pennarello, a seconda della tecnologia impiegata dallo schermo: con batteria, senza, ricaricabili. In alcuni modelli è possibile anche usare i normali pennarelli colorati e cancellabili perché la lavagna e il software riconoscono quanto scritto su qualsiasi superficie. Telecomandi, mini schermi e connessioni: Alcuni modelli offrono anche dei telecomandi utili per la risposta a distanza sulla LIM di tutta la classe a test costruiti con appositi software. È possibile anche utilizzare dei mini schermi da tenere in mano o sulla cattedra. La connessione alla rete è assicurata dal PC; alcuni modelli di lavagne sono dotati di autonoma connessione wireless e di bluetooth per l'interazione con il web, con altre lavagne a distanza, con altri dispositivi presenti in classe a breve raggio.

6 E la tecnologia pù moderna? Touch Screen Schermi 3D Banchi Interattivi Digitali (Smart Table) Tecnologia Multipoint ipad

7 Cosa fa la LIM Riorganizza la modalità di interazione dando la sensazione di operare con oggetti molto più interattivi di quello che apparirebbe dal normale utilizzo al computer con le tradizionali periferiche

8 Prerogative all uso della LIM L insegnante deve ofare uso regolare e frequente per acquisire sicurezza oavere dimestichezza con le nuove tecnologie La LIM deve oessere chiaramente visibile a tutti oessere facilmente raggiungibile

9 Per tali motivi la LIM va posta accanto alla lavagna tradizionale, meglio se a pennarello, con la quale convive e sviluppa interessi.

10 La LIM non deve essere confusa con un laboratorio informatico: hanno carattere diverso. La LIM deve integrarsi nella didattica disciplinare quotidiana, deve diventare un consueto strumento di lavoro.

11 Collocazione della LIM in classe

12 Cosa è possibile fare con la LIM Consente la visualizzazione dei concetti attraverso grafica, mappe, foto, immagini e filmati; Stimola l attenzione e la motivazione migliorando il ritmo delle lezioni; Aiuta gli insegnanti a strutturare le proprie lezioni e a pianificare in anticipo; Consente un uso integrato delle TIC nella didattica e un complessivo ripensamento delle discipline; Permette agli insegnanti di ridurre i tempi di predisposizione dei materiali; Produce un effetto secondario di innalzamento delle competenze digitali; Facilita l apprendimento e aumenta la partecipazione.

13 Sulle Immagini La LIM è un medium per l esposizione visiva, quindi gratifica le aspettative di un pubblico abituato alle immagini. Indicazioni bibliografiche: Parlare le immagini di Roberto Maragliano La cognizione figurale: analisi della formazione delle immagini mentali di Mariano Bianca Homo Videns di Giovanni Sartori

14 Cosa offre la LIM Differenti modalità di interazione: Interazione diretta con i contenuti che trasforma il rapporto uomomacchina e dà luogo a una fenomenologia di azioni e situazioni più ampie rispetto al convenzionale uso del computer. ovisiva (atto del vedere) ouditiva (atto del sentire) otattile (interazione fisica con oggetti multimediali, es. simulazioni) La LIM mette in secondo piano il computer, mentre ristruttura l intero setting didattico. Software di controllo: Esistono molti software di controllo abbastanza simili tra loro, in particolare quello più diffuso è il software della Promethean chiamato ActivInspire versione Primary

15 Rapporto con la didattica Da 3 a 6 anni l uso delle tecnologie multimediali non deve andare a discapito di attività che favoriscano l educazione alla manualità, alla corporeità e all espressività. L approccio è di tipo ludico-esplorativo. Nei primi anni della scuola primaria (6 9) le tecnologie dovrebbero prevedere soprattutto spazi per un educazione finalizzata a favorire lo sviluppo delle dimensioni più generali della personalità (motivazione, creatività, autostima, curiosità, identità personale, socializzazione) Negli anni successivi (9 12) può prendere spazio un educazione ai media, intesa come conoscenza sistematica delle tipologie di software, delle caratteristiche basilari delle interfacce e dei linguaggi (scrittura elettronica, costruzione di archivi, modelli, ipertesti, rete) Dai 12 anni le tecnologie possono essere usate con un approccio più disciplinare

16 Rapporto con gli insegnanti Ansia e preoccupazione Maggiore carico di lavoro Insicurezza personale Per rispondere a tali necessità sono stati fatti negli anni corsi di alfabetizzazione informatica, cui ora si aggiunge il presente aggiornamento, che non vuole avere solo carattere tecnico, o mostrare solamente il software installato, ma che tenta, attraverso esemplificazioni di situazioni didattiche, di rendere esplicita la costruzione dei percorsi. Lo scopo è formare una COMUNITA DI UTILIZZATORI. Non si tratta di essere più o meno veloci nell usare gli strumenti, quanto piuttosto di maturare un habitus mentale che può facilitare l individuazione delle risorse e delle opportunità da inserire nel programma di insegnamento.

17 Calibrare la lavagna Primi passi Utilizzare in maniera opportuna e significativa ciò che abbiamo a disposizione Utilizzo della penna digitale Computer e sistema operativo Software

18 Software Integrativi In questa sezione sono presentati alcuni software che possono aiutare l insegnante nella progettazione e realizzazione di percorsi didattici che integrino l utilizzo delle nuove tecnologie.

19 Software Integrativi IMPORTANTE: per tutti i software e le risorse proposte potete trovare i manuali e le guide in uno spazio google drive appositamente creato. Per accedere utilizzare le seguenti credenziali: Password: nuovetecnologie All interno del drive troverete la cartella Secondaria contenete a sua volta la cartella Guide e manuali. Tutti I materiali sono liberamente scaricabili.

20 Software Open Source LibreOffice: una suite libera aternativa a Microsoft Office (software proprietario) GIMP: un ricco editor di immagini Software per navigare Firefox: un potente browser a cui possiamo aggiungere alcuni utili plugin come Video DownloadHelper e Web2pdf

21 Risorse online DropBox: un archivio virtuale sempre a disposizione Google Drive: un archivio ricco di funzionalità che offre numerose risorse Prezi: le tue presentazioni online

22 ebook Calibre (conversione formati testo/ebook) Consente di convertire tra vari formati di testo (e non solo testo), quali TXT, RTF, PDF, LIT, HTML, MOBI, PRC, ecc., ma soprattutto verso i formati EPUB (supportato praticamente da tutti gli ebook reader, a partire dal Sony PRS-T1 e T2) o anche verso l'azw (il formato proprietario del Kindle). Funziona molto bene, con un'ottima interfaccia grafica, e al momento è uno dei programmi più utili della sua categoria. Oltre alla capacità di conversione, Calibre può anche essere utilizzato per archiviare sul pc la propria biblioteca digitale o anche per sincronizzare i propri ebook tra il pc e il proprio ebook reader. PressBooks è uno strumento di pubblicazione di libri open source che offre la possibilità di convertire in diversi formati, tra cui PDF, EPUB, MOBI, web, e una varietà di XML, utilizzando un sistema di tematizzazione/template, guidata da CSS.

23 Wikispaces Un wiki è un sito Web (o comunque una collezione di documenti ipertestuali) che può essere modificato dai suoi utilizzatori e i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione da tutti coloro che vi hanno accesso.

LIM OPEN SOURCE. Roberto Beligni. rbeligni@altratecnologia.com

LIM OPEN SOURCE. Roberto Beligni. rbeligni@altratecnologia.com LIM OPEN SOURCE 2013 Roberto Beligni rbeligni@altratecnologia.com LIM OPEN SOURCE OGGI VEDREMO Cos'è la LIM e come costruirne una Wiildos il Sistema operativo per le LIM CHE COSA E' LA LIM? Lavagna Interattiva

Dettagli

Lavagna Interattiva Multimediale L.I.M.

Lavagna Interattiva Multimediale L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale L.I.M. La Lavagna Interattiva Multimediale, detta anche L.I.M. o lavagna elettronica, è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini,

Dettagli

LIM.. alcuni suggerimenti per iniziare

LIM.. alcuni suggerimenti per iniziare LIM.. alcuni suggerimenti per iniziare Elena Serventi Referente TIC scuola primaria Istituto Comprensivo di Pavone C.se Corso illimitiamoci Giugno 2013 !! i t u n e v n Be Jiosiah F. Bumstead 1841 Inventore

Dettagli

Prof.ssa Paola Bondi Prof.ssa Elisabetta Scala

Prof.ssa Paola Bondi Prof.ssa Elisabetta Scala LIM X APPRENDERE CORSO DI FORMAZIONE Rete E-Inclusion Progetto ForLIM Bologna e provincia Piano Nazionale Scuola Digitale Azione Lavagne Interattive Multimediali Lingue straniere Prof.ssa Paola Bondi Prof.ssa

Dettagli

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE. Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com

Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE. Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com Corso di formazione CORSO DI FORMAZIONE Prof. Marco Scancarello Prof.ssa Carolina Biscossi Email: didatticaelim@gmail.com IL CORSO L utilizzo sempre più frequente delle nuove tecnologie nella vita quotidiana

Dettagli

Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie

Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie Corso per i docenti neo assunti due incontri di formazione sulle tecnologie BREVI CENNI DI STORIA - 35 anni sono come 100.000 di evoluzione L HARDWARE: componenti input, output e di elaborazione IL SOFTWARE:

Dettagli

La LIM a proiezione frontale si serve di un proiettore che può essere posizionato su uno stativo. ... o fissato sul soffitto

La LIM a proiezione frontale si serve di un proiettore che può essere posizionato su uno stativo. ... o fissato sul soffitto La Lavagna Multimediale Interattiva è una periferica del computer. Allo stato dell arte della tecnologia disponibile sul mercato, la Lavagna Interattiva Multimediale è una periferica del personal computer.

Dettagli

L avagna I nterattiva M ultimediale

L avagna I nterattiva M ultimediale L avagna I nterattiva M ultimediale LuxiBoard è l unica Lavagna Interattiva Multimediale presente sul mercato che vi permette di scegliere fra due diverse tecnologie - infrarossi ed elettromagnetica -

Dettagli

Lavagne Interattive Multimediali

Lavagne Interattive Multimediali Lavagne Interattive Multimediali Caratteristiche tecniche delle diverse tipologie Il sistema di tracciamento dell interazione Sulla base della tecnologia usata per realizzare il sistema di tracciamento

Dettagli

INTERATTIVO & MULTIMEDIA TECNICA FISICA CHIMICA BIOLOGIA. in touch with learning. interattivo. the real change. catalogo IM-1. lavagna interattiva

INTERATTIVO & MULTIMEDIA TECNICA FISICA CHIMICA BIOLOGIA. in touch with learning. interattivo. the real change. catalogo IM-1. lavagna interattiva in touch with learning FISICA CHIMICA BIOLOGIA INTERATTIVO & MULTIMEDIA TECNICA interattivo catalogo IM-1 the real change lavagna interattiva Indice indice Lavagna interattiva Istruzione Industria Tecnologia

Dettagli

Connessi alla classe. Coinvolgete ogni studente con mimio

Connessi alla classe. Coinvolgete ogni studente con mimio Connessi alla classe Coinvolgete ogni studente con mimio In un mondo sempre più caratterizzato dalla comunicazione multimediale, le soluzioni mimio, già vincitrici di numerosi premi, aiutano gli insegnanti

Dettagli

Strumenti informatici per la Lettura. una guida alle risorse, ai dispositivi, ai formati

Strumenti informatici per la Lettura. una guida alle risorse, ai dispositivi, ai formati Strumenti informatici per la Lettura una guida alle risorse, ai dispositivi, ai formati Andrea Mangiatordi, 12 Aprile 2014 Obiettivi: fornire una panoramica completa (per quanto possibile!) dei principali

Dettagli

Da cosa è composto un sistema LIM

Da cosa è composto un sistema LIM Hardware Da cosa è composto un sistema LIM Software Computer Collegamento di rete Locale Internet Hardware Proiettore Telecomando Schermo touch Penne touch Angolatura Allineamento allo schermo Orientamento

Dettagli

CORSO RM 20 - FRATELLI CERVI ROMA 26 Anno Scolastico 2010/2011. Tutor prof. Salvatore Antonio PINA

CORSO RM 20 - FRATELLI CERVI ROMA 26 Anno Scolastico 2010/2011. Tutor prof. Salvatore Antonio PINA COS E LA LIM E COME FUNZIONA CORSO RM 20 - FRATELLI CERVI ROMA 26 Anno Scolastico 2010/2011 Tutor prof. Salvatore Antonio PINA 1 Cos è la LIM La Lavagna Interattiva Multimediale, solitamente indicata con

Dettagli

Smartmedia Pen Touch

Smartmedia Pen Touch Smartmedia Pen Touch Smartmedia Pen Touch è un potente strumento interattivo dal duplice utilizzo! Sostituisce il mouse permettendo di interagire direttamente con la superficie dello schermo del vostro

Dettagli

6HQRQVLDYYLDDXWRPDWLFDPHQWHIDUHFOLFVX

6HQRQVLDYYLDDXWRPDWLFDPHQWHIDUHFOLFVX 6HQRQVLDYYLDDXWRPDWLFDPHQWHIDUHFOLFVX LE FUNZIONALITÀ DELLE LAVAGNE INTERATTIVE MULTIMEDIALI (LIM) LIM e nuove tecnologie nella scuola Nell ambito del progetto del Gruppo RCS di predisposizione di strumenti

Dettagli

Guida rapida all installazione della LIM

Guida rapida all installazione della LIM Superficie in acciaio - LIWB78IR5AC / LIWB78IR5AC-S Superficie in melamina - LIWB78IR / LIWB78IR-S L avagna I nterattiva M ultimediale Ligra srl Via Artigiani 29/31-29020 Vigolzone (PC) Italy Tel.: +39

Dettagli

LA L.I.M. PER FAVORIRE L INCLUSIONE DI BAMBINI O RAGAZZI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA L.I.M. PER FAVORIRE L INCLUSIONE DI BAMBINI O RAGAZZI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Corso di formazione per docenti Nuovi scenari formativi in una scuola inclusiva LA L.I.M. PER FAVORIRE L INCLUSIONE DI BAMBINI O RAGAZZI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Prof. Maurizio Molendini 1 La lavagna

Dettagli

Dal f lipped all EAS

Dal f lipped all EAS Dal flipped all EAS Lo sviluppo della tecnologia e i piani nazionali permettono oggi di portare con sempre maggior costanza e diffusione le TIC all interno della classe, il luogo per definizione deputato

Dettagli

stata il fulcro attorno a cui è ruotata una ricerca di modelli e strategie didattiche

stata il fulcro attorno a cui è ruotata una ricerca di modelli e strategie didattiche Cos è la LIM e come funziona Autore: Leonardo Tosi Se nell apprendimento a distanza la comunicazione mediata dal computer è sempre stata il fulcro attorno a cui è ruotata una ricerca di modelli e strategie

Dettagli

Corso di formazione CerTIC Tablet

Corso di formazione CerTIC Tablet Redattore prof. Corso di formazione CerTIC Tablet Dodicesima Dispensa Comitato Tecnico Scientifico: Gruppo Operativo di Progetto CerticAcademy Learning Center, patrocinato dall assessorato al lavoro e

Dettagli

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie formative e le metodologie educative.

Dettagli

I S T I T U T O D I S T R U Z I O N E S U P E R I O R E G. F O R T U N A T O L. I. M.

I S T I T U T O D I S T R U Z I O N E S U P E R I O R E G. F O R T U N A T O L. I. M. I S T I T U T O D I S T R U Z I O N E S U P E R I O R E G. F O R T U N A T O L. I. M. Lavagna Interattiva Multimediale ovvero essere autonomi nella scuola dell autonomia 1^ PARTE Cos'è una LIM E' un dispositivo

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE LIM

INTRODUZIONE ALLE LIM INTRODUZIONE ALLE LIM Alcuni spunti e molte riflessioni. COSA E LA LIM La Lavagna Interattiva Multimediale, (acronimo LIM), è un dispositivo elettronico avente le dimensioni di una tradizionale lavagna

Dettagli

Piano Nazionale Scuola Digitale CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI

Piano Nazionale Scuola Digitale CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI Piano Nazionale Scuola Digitale CATALOGO CORSI COMPETENZE DIGITALI 206 INTRODUZIONE I corsi si rivolgono agli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado, di tutte le discipline, non solo

Dettagli

ELENCO SOFTWARE DIVISI PER AREE DSPEECH AREA DISTURBO SPECIFICO RISORSA OPEN SOURCE

ELENCO SOFTWARE DIVISI PER AREE DSPEECH AREA DISTURBO SPECIFICO RISORSA OPEN SOURCE ELENCO SOFTWARE DIVISI PER AREE AREA DISTURBO SPECIFICO RISORSA OPEN SOURCE RISORSA A PAGAMENTO DESCRIZIONE DISLESSIA BALABOLKA Sintesi vocale con supporto voci sapi4 e sapi5 Il programma Balabolka converte

Dettagli

La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria. Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara

La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria. Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara La lavagna interattiva multimediale nella scuola primaria Istituto Comprensivo F.De Pisis Ferrara Lim in classe o in laboratorio? Il progetto suggeriva l introduzione della Lim nelle singole classi, ma

Dettagli

Piano di formazione a cura della Dott.ssa Stefania Schiavi

Piano di formazione a cura della Dott.ssa Stefania Schiavi Piano di formazione a cura della Dott.ssa Stefania Schiavi Impariamo ad usarla insieme! La L.I.M. è uno strumento meraviglioso! L.I.M.: Lavorare Insieme con Metodo cooperativo 1 2 Perché la L.I.M.? Dai

Dettagli

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE Caro collega, grazie per la tua disponibilità. Compilando questo questionario, che richiederà solo 5 10 minuti, ci aiuterai a calibrare meglio la scelta

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Giuseppe Palmieri 73100 Lecce

Liceo Ginnasio Statale Giuseppe Palmieri 73100 Lecce Liceo Ginnasio Statale Giuseppe Palmieri 73100 Lecce V.le dell Università 12 tel. 0832.305912 fax 0832.257773 C.F. 80012130755 www.liceopalmieri.it Prot. N. 4714/C24 Lecce, 13 Ottobre 2011 Oggetto: Precisazioni

Dettagli

Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione

Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Istituto Professionale Zenale e Buttinone" Treviglio (BG) Piano nazionale di formazione degli insegnanti nelle Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione Modulo 7: INTEGRAZIONE DEI DISABILI E TIC

Dettagli

Scelta del font. Alfredo Rossi

Scelta del font. Alfredo Rossi Alfredo Rossi Scelta del font Differenziare lettere simili: tratti ascendenti e discendenti, soprattutto lettere simmetriche (p b q d), Spaziatura leggermente più grande Non usare legature Meglio caratteri

Dettagli

A cura del prof. Guido Bottura

A cura del prof. Guido Bottura CST Mantova Corso LIM ed esigenze speciali I incontro È una superficie di scrittura, interattiva, ha una memoria. Permette di tenere una traccia del lavoro svolto. POTENZIA L ATTENZIONE Se è presente una

Dettagli

Nuova ECDL ONLINE COLLABORATION

Nuova ECDL ONLINE COLLABORATION PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER Nuova ECDL ONLINE COLLABORATION CONCETTI FONDAMENTALI USO DI DISPOSITIVI MOBILI APPLICAZIONI SINCRONIZZAZIONE 4. COLLABORAZIONE MOBILE 4.1. Concetti fondamentali 4.1.1 Identificare

Dettagli

www.satel-italia.it 11.07.2013

www.satel-italia.it 11.07.2013 11.07.2013 Soluzioni e Design made in Satel L importanza dell interfaccia utente Il mercato dell antintrusione è cambiato, impone nuove tecnologie e nuovi interazioni da parte dell utente finale nei confronti

Dettagli

DidActive Box. Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva

DidActive Box. Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva DidActive Box Strumenti per una didattica aperta, condivisa e interattiva Laboratorio aperto Ogni classe, un laboratorio: questa prospettiva è possibile con DidActive Box, che unisce l ultima versione

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA SMART BOARD

GLI STRUMENTI DELLA SMART BOARD GLI STRUMENTI DELLA SMART BOARD La struttura tecnologica è formata da: Lavagna interattiva:può essere di varie misure (da 48 a94 ) e formati (4/3 o 16/9) Proiettore: può essere sia grandangolare (con molti

Dettagli

Che cos è e come funziona l e-book

Che cos è e come funziona l e-book Che cos è e come funziona l e-book 1/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Negli ultimi mesi si è parlato molto dell e-book e del fatto che presto rivoluzionerà il mondo dell editoria: sono stati organizzati

Dettagli

TIC & didattica: Seminari 2015. Michele Capalbo

TIC & didattica: Seminari 2015. Michele Capalbo TIC & didattica: una pluralità di relazioni Seminari 2015 Michele Capalbo Progetto: POF 2015\2016 L.S. E. Fermi (CS) Percorso: Orientiamoci sulle TIC nella didattica curriculare Facciamo conoscenza epub

Dettagli

Tastiera Bigkeys LX+ Scudo per Bigkeys. Smart Board - Lavagna Interattiva

Tastiera Bigkeys LX+ Scudo per Bigkeys. Smart Board - Lavagna Interattiva Nell aula Il Giardino della Speranza sono disponibili le seguenti attrezzature di ausilio per la didattica: Tastiera Bigkeys LX+ Scudo per Bigkeys è una tastiera semplificata con dimensioni analoghe a

Dettagli

Corso di Progettazione di sistemi multimediali

Corso di Progettazione di sistemi multimediali Corso di Progettazione di sistemi multimediali prof. Pierluigi Feliciati a.a.2011/12 Modulo 5 editoria digitale e ebooks editoria elettronica e cultura del libro l editoria elettronica non è solo web o

Dettagli

Didattica inclusiva con la tecnologia

Didattica inclusiva con la tecnologia 5 Convegno Nazionale Bisogni Educativi Speciali: impegno e risorse della Scuola e del Territorio Lecce, 17 maggio 2013 Didattica inclusiva con la tecnologia linee guida per l'allestimento di ambienti digitali

Dettagli

I forma@ per l editoria digitale Editoria digitale

I forma@ per l editoria digitale Editoria digitale Editoria digitale Maria A. Alber@ Comunicazione digitale, AA 15/16 I forma@ ebook, Editoria digitale 2 15/16 Il mercato del libro 1 pdf PDF, Portable Document Format Adobe, libero dal 1993, standard dal

Dettagli

Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili

Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili 1 Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili Valerio Gower 2 I dispositivi ICT mobili: tablet e smartphone 3 I principali sistemi operativi Android (Google) ios (Apple) Symbian (Nokia) Blackberry

Dettagli

DISCIPLINE ARTISTICHE E T.I.C (tecnologie dell informazione e della comunicazione) programma del corso avanzato OBIETTIVI L uso avanzato dei blog nella didattica delle discipline artistiche (inserimento

Dettagli

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni.

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Book 1 Conoscere i computer Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara

Dettagli

Design. Il display LED da 9,4 pollici di alta qualità con risoluzione 1280x800 permette la fruizione di contenuti multimediali su grande schermo.

Design. Il display LED da 9,4 pollici di alta qualità con risoluzione 1280x800 permette la fruizione di contenuti multimediali su grande schermo. Design Grazie al suo design ergonomico con il baricentro spostato su un lato, Sony Tablet S offre stabilità, facilita la presa e ne esalta la portabilità: la sensazione sarà quella di avere in mano un

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SOLUZIONE INTEGRATA PER LA DIDATTICA IN CLASSE (Lavagne Interattive Multimediali Videoproiettore - PC)

CAPITOLATO TECNICO SOLUZIONE INTEGRATA PER LA DIDATTICA IN CLASSE (Lavagne Interattive Multimediali Videoproiettore - PC) Istituto Comprensivo Don Milani Via Cambray Digny, 3 50136 Firenze tel.055690743 fax 055690139 e-mail: info@icdonmilani.gov.it fiic85100n@istruzione.it fiic85100n@pec.istruzione.it Sito web: www.icdonmilani.gov.it

Dettagli

L approccio ad app. Aldo Torrebruno - HOC-LAB Politecnico di Milano" Brescia, 10 dicembre 2013

L approccio ad app. Aldo Torrebruno - HOC-LAB Politecnico di Milano Brescia, 10 dicembre 2013 L approccio ad app Aldo Torrebruno - HOC-LAB Politecnico di Milano" Brescia, 10 dicembre 2013 I tablet e l approccio ad app Tablet e smartphone condividono l approccio ad app, piuttosto diverso rispetto

Dettagli

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone Canavese Febbraio 2011 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo

Dettagli

Lavagna interattiva EasyBoard EBT 80SR 4T

Lavagna interattiva EasyBoard EBT 80SR 4T è una lavagna Multi Touch da 80 pensata appositamente per le scuole. Con i suoi quattro tocchi permette di essere utilizzata da quattro utenti contemporaneamente, sia con i pennarelli colorati in dotazione

Dettagli

Ebookecm Cloud GUIDA PER L UTENTE. Versione 1.1-23 Luglio 2015

Ebookecm Cloud GUIDA PER L UTENTE. Versione 1.1-23 Luglio 2015 Ebookecm Cloud GUIDA PER L UTENTE Versione 1.1-23 Luglio 2015 Indice Indice 2 Registrarsi ed accedere alla piattaforma 4 Dettaglio pagina di accesso 4 Dettaglio pagina di registrazione 4 Funzionamento

Dettagli

Editoria digitale. Un po di storia. I 60 anni che hanno cambiato il libro e altri racconti

Editoria digitale. Un po di storia. I 60 anni che hanno cambiato il libro e altri racconti Un po di storia Editoria digitale I 60 anni che hanno cambiato il libro e altri racconti Nicoletta Salvatori - 2015 Corso di laurea Magistrale Università di Pisa - Editoria e scritture professionali 1

Dettagli

PowerPoint 2007 Le funzioni

PowerPoint 2007 Le funzioni PowerPoint 2007 Le funzioni Introduzione Cos è un ipertesto L' ipertesto è un testo organizzato in link, o collegamenti ad altre parti del testo e/o altri testi, in modo da consentire all utente di scegliere

Dettagli

tablets PC convertibili tablets PC Slate

tablets PC convertibili tablets PC Slate I TABLETS Sono la logica evoluzione di un computer che da ingombrante strumento di lavoro è diventato personal poi portatile e ora Tablet (tavolette) I tablets PC convertibili sono, di fatto, normali PC

Dettagli

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG.

Obiettivo Generare un file.notebook integrato con testo, collegamenti, video, suoni e immagini ed esportarlo in diversi formati: PDF, HTML e JPG. SMART Board Prerequisiti PC Pentium III - 128Mb di Ram- 110 Mb di spazio su HD - casse acustiche - software Notebook e driver di SMART Board Videoproiettore - LIM Installazione software Smart Board su

Dettagli

Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili. I principali sistemi operativi. Esempio di dispositivo Smartphone

Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili. I principali sistemi operativi. Esempio di dispositivo Smartphone 1 2 I dispositivi ICT mobili: tablet e smartphone Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili Valerio Gower 3 4 Android (Google) ios (Apple) Symbian (Nokia) Blackberry (RIM) Windows Phone

Dettagli

Centralizzazione. Centralizzazione Gams

Centralizzazione. Centralizzazione Gams Centralizzazione H3 Centralizzazione Gams Il nuovo e potente software di centralizzazione immagini H3 dedicato alla gestione di sistemi di video sorveglianza basati su apparati GAMS, offre straordinarie

Dettagli

Risorsa per l'apprendimento del software SMART Notebook

Risorsa per l'apprendimento del software SMART Notebook Risorsa per l'apprendimento del software SMART Notebook Software SMART Notebook Versione 10 Per sistema operativo Windows SMART Technologies ULC Corporate Headquarters 3636 Research Road NW Calgary, AB

Dettagli

Procedura di installazione di MiaLIM

Procedura di installazione di MiaLIM MiaLIM è la nuovissima generazione di prodotti per la lavagna interattiva multimediale. MiaLIM è la versione digitale, sfogliabile e personalizzabile del libro di testo utilizzato in classe. MiaLIM permette

Dettagli

Smartmedia MANUALE D USO

Smartmedia MANUALE D USO Smartmedia MANUALE D USO 1 AVVERTENZE Smartmedia Pen Touch Combina l uso della scrittura manuale con le tipiche operazioni del mouse. Ciò rende gli utilizzi del personal computer più semplici e veloci.

Dettagli

Libri digitali CREARE EBOOK

Libri digitali CREARE EBOOK 10/05/2016 Libri digitali CREARE EBOOK Rosario Caruso ITI Majorana - Grugliasco 1 ros.car@virgilio.it 10/05/2016 Per iniziare Sondaggi Profilazione Aspettative Nel futuro libri di carta o e-book? Quale

Dettagli

SPERIMENTAZIONE PROGETTO GENERAZIONE WEB Schema generale

SPERIMENTAZIONE PROGETTO GENERAZIONE WEB Schema generale Schema generale Vengono definite diverse tipologie di corsi che verranno attivate a seconda dei bisogni rilevati. 1) Corso A Rivolto alla maggior parte dei docenti dove vengono affrontate le tematiche

Dettagli

Gli aspetti tecnologici

Gli aspetti tecnologici Gli aspetti tecnologici Editoriale a cura di Pier Cesare Rivoltella Nell ambito del progetto Scuola Digitale il Ministero dell Istruzione ha dotato per questo anno scolastico le scuole secondarie di primo

Dettagli

Creare ebook con Ms Word e Calibre

Creare ebook con Ms Word e Calibre Creare ebook con Ms Word e Calibre Isis Keynes 12 19 marzo 2013 Alessandra Peroni - Simonetta Bralia ebook - Primo incontro Cos e un book MS Word mezzo per creare un ebook Il modello ModelloEbook.dotx

Dettagli

Cos'è XTOTEM FREESTYLE. Cosa si può fare con XTOTEM. Perché usare XTOTEM

Cos'è XTOTEM FREESTYLE. Cosa si può fare con XTOTEM. Perché usare XTOTEM Pagina Cos'è XTOTEM FREESTYLE XTOTEM FREESTYLE è un sistema studiato per gestire Siti Internet e Pannelli Informativi. Con XTOTEM si possono disegnare e modificare siti anche molto complessi senza la necessità

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl Piattaforma FaD Formazione a distanza Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di formazione a distanza di EFA srl 1 Indice generale 1. Scopo del documento 2. Definizioni e abbreviazioni

Dettagli

Divisione Education Technology. keep the knowledge flowing. Zainetto. verde. Education Provider

Divisione Education Technology. keep the knowledge flowing. Zainetto. verde. Education Provider eep the nowledge owing keep the knowledge flowing Divisione Education Technology Zainetto LIM: Portatile Mobi View einstruction Mobi ViewTM fornisce tutti gli strumenti necessari per realizzare con successo

Dettagli

Didit Interactive Solution

Didit Interactive Solution Didit Interactive Solution Didit Interactive Solution Moonway.it Versione Italiana Data: Settembre 2008 Contenuti Introduzione... 3 Componenti Windows Richiesti... 3 Guidelines Generali di Configurazione...

Dettagli

Online Collaboration. Google e GoogleDrive

Online Collaboration. Google e GoogleDrive Online Collaboration Google e GoogleDrive Questa guida rapida permette di comprendere i principali concetti e competenze relativi all impostazione e all uso degli strumenti di collaborazione online. Il

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DOCENTE PROF. LUCCHI ENEA MATERIA DI INSEGNAMENTO TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE CLASSE 1 A - 1 B - 1 C Competenze di base

Dettagli

Anna Giraudo e Mariateresa Gaveglio

Anna Giraudo e Mariateresa Gaveglio Anna Giraudo e Mariateresa Gaveglio Fossano lunedì 7 e 21 ottobre 2013 Questi 2 incontri nascono 1) dal bisogno di risparmiare del tempo : condividendo quello che ognuno di noi già conosce sui tablet e

Dettagli

La Skills Card relativa alle certificazioni Nuova ECDL è svincolata dalla singola certificazione.

La Skills Card relativa alle certificazioni Nuova ECDL è svincolata dalla singola certificazione. ECDL Standard Descrizione. La certificazione ECDL Standard si proprone come un'alternativa più ricca rispetto alla certificazione ECDL Base è più flessibile della certificazione ECDL Full Standard. La

Dettagli

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore

Vediamo ora in dettaglio alcuni dei vari strumenti messi a disposizione dal Software autore Interfaccia grafica Icona di avvio del programma Questa è la pagina iniziale e le relative barre dei menù. Strumenti Questa barra contiene molti degli strumenti indispensabili per l interazione con la

Dettagli

Informatica nel concorso per il personale educativo

Informatica nel concorso per il personale educativo Informatica nel concorso per il personale educativo Teoria e test per le prove selettive Accedi ai servizi riservati Il codice personale contenuto nel riquadro dà diritto a servizi riservati ai clienti.

Dettagli

CORSO TABLET CORSO BASE 100h Introduzione 2 Uso del tablet Sistemi operativi Touch screen: 5 Il tocco: 6 I tasti laterali:

CORSO TABLET CORSO BASE 100h Introduzione 2 Uso del tablet Sistemi operativi Touch screen: 5 Il tocco: 6 I tasti laterali: CORSO TABLET Grazie al Corso Tablet sarai in grado di accrescere le tue competenze professionali per rispondere efficacemente alle esigenze degli alunni e ai bisogni formativi espressi da un contesto sociale

Dettagli

Consiglio della Regione Toscana (CRT) Settore tecnologie informatiche e ITIS Meucci Firenze. Giuseppe Russo

Consiglio della Regione Toscana (CRT) Settore tecnologie informatiche e ITIS Meucci Firenze. Giuseppe Russo Consiglio della Regione Toscana (CRT) Settore tecnologie informatiche e ITIS Meucci Firenze Giuseppe Russo Fase 1: Portale Pianeta Galileo: Pubblicare sul sito di pianeta galileo il materiale multimediale

Dettagli

Tablet in spalla. Istituto Comprensivo Lucca 2 Scuola secondaria di 1 grado «Leonardo da Vinci»

Tablet in spalla. Istituto Comprensivo Lucca 2 Scuola secondaria di 1 grado «Leonardo da Vinci» Tablet in spalla Istituto Comprensivo Lucca 2 Scuola secondaria di 1 grado «Leonardo da Vinci» Progetto pilota su tre scuole secondarie di 1 grado di Lucca Scuola G. Carducci IC Lucca 1 Scuola D. Chelini

Dettagli

Indice. Contenuto della confezione e Panoramica pag. 2. 1 Operazioni preliminari pag. 3 Inserimento TIM Card Inserimento memoria microsd

Indice. Contenuto della confezione e Panoramica pag. 2. 1 Operazioni preliminari pag. 3 Inserimento TIM Card Inserimento memoria microsd Guida rapida Indice Contenuto della confezione e Panoramica pag. 2 1 Operazioni preliminari pag. 3 Inserimento TIM Card Inserimento memoria microsd 2 Accensione del dispositivo pag. 4 Caricare la batteria

Dettagli

Google Drive i tuoi file sempre con te

Google Drive i tuoi file sempre con te IMMAGINE TRATTA DALL'EBOOK "GOOGLE DRIVE E LA DIDATTICA" DI A. PATASSINI ICT Rete Lecco Generazione Web Progetto Faro Google Drive Che cos è? Nato nel 2012 Drive è il web storage di Google, un spazio virtuale

Dettagli

STANDARD A AFFRONTA GLI STRUMENTI INFORMATICI E DI COMUNICAZIONE NEL LORO USO

STANDARD A AFFRONTA GLI STRUMENTI INFORMATICI E DI COMUNICAZIONE NEL LORO USO 3.5 Area Tecnologica STANDARD A AFFRONTA GLI STRUMENTI INFORMATICI E DI COMUNICAZIONE NEL LORO USO E NELLA LORO FUNZIONE. Livello 1 1.1 Esplicita i propri bisogni di comunicazione e di organizzazione di

Dettagli

CHE COSA FAREMO INSIEME?

CHE COSA FAREMO INSIEME? CHE COSA FAREMO INSIEME? Impareremo a conoscere il computer per poter sfruttare al meglio alcune sue caratteristiche Raccoglieremo informazioni preziose perché non si può amare chi non si conosce IL COMPUTER

Dettagli

Editoria Digitale. Schema didattico di riferimento 1

Editoria Digitale. Schema didattico di riferimento 1 Editoria Digitale Schema didattico di riferimento 1 1. Che cos è un documento digitale? 1. Cos è un documento digitale 2. Qual è la natura del libro digitale 3. Quali sono le differenze tra l editoria

Dettagli

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI Paolo Rigo LA SCUOLA DIGITALE Il progetto di alfabetizzazione digitale della popolazione è ambizioso e la sua realizzazione non può che partire dalla scuola. Occorre potenziare

Dettagli

static_qr_code_without_logo.jpg

static_qr_code_without_logo.jpg static_qr_code_without_logo.jpg link al sito Catalogo Corsi scarica PDF 1 BASE Lavorare con i dispositivi personali di fruizione destinati ad essere usati dai singoli partecipanti al processo di apprendimento(ad

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale COMPETENZE DIGITALI

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale COMPETENZE DIGITALI ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro Curricolo verticale COMPETENZE DIGITALI 1 ORIZZONTE DI RIFERIMENTO EUROPEO: COMPETENZA DIGITALE PROFILO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE:

Dettagli

Soluzioni Enterprise. Entrate nella 4 dimensione della collaborazione

Soluzioni Enterprise. Entrate nella 4 dimensione della collaborazione 2 Soluzioni Enterprise Entrate nella 4 dimensione della collaborazione La collaborazione all interno di un azienda è tradizionalmente basata sugli strumenti di comunicazione: - Prima con la voce ( 1 dimensione

Dettagli

Nuova ECDL NASCE UNA NUOVA COMPETENZA. LA TUA.

Nuova ECDL NASCE UNA NUOVA COMPETENZA. LA TUA. Nuova ECDL NASCE UNA NUOVA COMPETENZA. LA TUA. E una certificazione della formazione informatica rinnovata nei contenuti, adeguata ai cambiamenti dello scenario tecnologico, educativo, professionale e

Dettagli

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott.

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Strumenti di presentazione (Microsoft PowerPoint) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

LABORATORIO INFORMATICA : IL MIO AMICO COMPUTER (5 anni)

LABORATORIO INFORMATICA : IL MIO AMICO COMPUTER (5 anni) LABORATORIO INFORMATICA : IL MIO AMICO COMPUTER (5 anni) PREMESSA Le riflessioni sulla natura del computer, sulle risorse che possiede, sui rischi che programmi sbagliati possono comportare, ci spingono

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

RENDI LE TUE RIUNIONI EFFICACI ED EFFICIENTI.

RENDI LE TUE RIUNIONI EFFICACI ED EFFICIENTI. Serie Epson EB-1400Wi RENDI LE TUE RIUNIONI EFFICACI ED EFFICIENTI. proiezioni fino a: utenti diversi possono aggiungere appunti stampa, salvataggio e condivisione ENGINEERED FOR BUSINESS SISTEMA INTERATTIVO

Dettagli

CORSO BASE 100h. 2 Gestione Area Lavoro L area di Lavoro Le barre degli strumenti Rintracciare le barre degli strumenti

CORSO BASE 100h. 2 Gestione Area Lavoro L area di Lavoro Le barre degli strumenti Rintracciare le barre degli strumenti CORSO LIM Grazie ai nostri corsi sulla Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) acquisirai le competenze necessarie per unire la Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione nella didattica in classe,

Dettagli

È una piattaforma che consente di convertire e pubblicare libri e magazine nei principali formati digitali:

È una piattaforma che consente di convertire e pubblicare libri e magazine nei principali formati digitali: È una piattaforma che consente di convertire e pubblicare libri e magazine nei principali formati digitali: App (ios, Android, Windows) E- book (epub, kf8, mobipocket, textbooks, html5) Sfogliabili digitali

Dettagli

CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE MANUALE PER LE AZIENDE DI TRATTAMENTO DEL CDC RAEE TABLET

CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE MANUALE PER LE AZIENDE DI TRATTAMENTO DEL CDC RAEE TABLET CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE I tablet si collocano a metà strada tra un notebook e uno smartphone, sebbene abbiano le caratteristiche di un portatile

Dettagli

Spett.le Collegio Docenti Spett.le Consiglio d Istituto PROPOSTA PRESENTAZIONE PROGETTO FONDI PON 2014-2020

Spett.le Collegio Docenti Spett.le Consiglio d Istituto PROPOSTA PRESENTAZIONE PROGETTO FONDI PON 2014-2020 Spett.le Collegio Docenti Spett.le Consiglio d Istituto PROPOSTA PRESENTAZIONE PROGETTO FONDI PON 2014-2020 Progetto PON/FESR Prot.n. AOODGEFID/12810 Roma, 15 Ottobre - Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni

Dettagli

Progetto Cl@sse 2.0. - Strumenti e Metodologie -

Progetto Cl@sse 2.0. - Strumenti e Metodologie - M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E, D E L L U N I V E R S I T A E D E L L A R I C E R C A ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE JEAN MONNET Istruzione Tecnica e Liceale Via S. Caterina 3 22066 MARIANO

Dettagli

Calibre. Principali funzioni per la lettura e la gestione degli ebooks

Calibre. Principali funzioni per la lettura e la gestione degli ebooks Calibre Principali funzioni per la lettura e la gestione degli ebooks Calibre è un software per catalogare, convertire, gestire e collezionare ebook. Si tratta di un software freeware, quindi totalmente

Dettagli