WORKSHOP W10 Progetto VECTOR (Rimini, settembre 2007)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WORKSHOP W10 Progetto VECTOR (Rimini, 10-11 settembre 2007)"

Transcript

1 WORKSHOP W10 Progetto VECTOR (Rimini, settembre 2007) Geological and geomorphological late Quaternary evolution of the Sele plain (southern Italy): preliminary reports from VECTOR Project Aucelli P.P.C., Pappone G., Alberico I. *, Amat o V., Cesarano M. Dipartimento STAT Università del Molise *CIRAM, Napoli

2 LINEA 2 VULCOST Le Aree di Studio Attività 1 Subattività Analisi delle aree contribuenti Caratterizzazione geologica a scala di bacino Caratterizzazione geomorfologica a scala di bacino Analisi del sistema costiero Caratterizzazione geologico e gemorfologica delle aree costiere Piana del Fiume Sele Piana del Fiume Bussento

3 Piana del F. Sele The Sele Plain comes from the aggradation of a Plio-Quaternary depression located along the rifted inner margin of the southern Apennine Chain. It is about 400 kmq wide and owes a triangular plan outline, which is defined seawards by a straight sand coast stretching between the town of Salerno and Agropoli. The plain is closed landwards from Lattari and Picentini Mts. to the N and NW; and Alburni, Soprano-Sottano and Cilento Mts. to the SE. P. Sorrentina M Picentini Golfo di Salerno Piana del F. Sele M. Alburno V. di Diano M.ti del Cilento

4

5 Sezione geologica schematica dai Monti Picentini (NE) alla costa tirrenica (SW); da Brancaccio et al. (1987) modificata. Il substrato pre-quaternario è mostrato in modo indifferenziato. Vi si evidenziano i fagliamenti ad alto angolo pre e post-conglomerati di Eboli, a rigetto pluriettometrico, nonchè quelli -di minore entità- occorsi durante il Pleistocene medio. Nell inserto in alto ( a cura di A. Cinque e C. Caiazzo): 1) substrato pre-quaternario; 2) settore ove sopravvivono lembi dei Conglomerati di Eboli, basculati e sollevati fino a quota 400 m; 3a) area di accomodazione dei terreni medio-pleistocenici; 3b) margine di detta area delineato da faglie dirette e transtensive di forte rigetto; 3c) margine di detta area con onlap intravallivi da subsidenza e faglie minori; 4) direzione di probabile basculamento sin-sedimentario durante parte del Pleistocene medio.

6

7

8 La carta geologica della pianura costiera del fiume Sele nel tratto compreso dal T.Tusciano al T. Solofrone

9

10 Particolare della falesia Versiliana intagliata nei Travertini Area archeologica di PAESTUM zona di Porta Marina

11 Sezione trasversale alla costa mostrante i rapporti tra le unità Bp, GML e SLG, nonché l articolazione interna di quest ultima. Oltre che su affioramenti, la sezione si basa su log di sondaggi pregressi inediti, sui dati di sottosuolo di Barra et al. (1898, 1999) e su estrapolazione dei sondaggi Carg CFS 1, 9 e 10. Sono tentativamente attribuiti all unità MQS dei depositi fluviali riconducibili al periodo regressivo dell Ultimo Glaciale.

12

13

14

15 Rizzi Zannone, 1808 Carta del 1954

16 Carta del Ortofoto del 2004

17

18 Tendenze della linea di costa negli ultimi secoli 1. Tra 1200 e 1300 progradazione linea di costa con ritmi di 0,3 m/anno circa grazie all accrescimento del cordone di Sterpina (allontanamento dalla costa di circa 200 m delle Torri Costiere) 2. Tra 1809 e 1908 progradazione linea di costa in prossimità della foce del F. Sele (Cocco & De Magistris 1988 e Cocco & Iuliano 1999) 3. Tra 1908 e 1954 ancora progradazione ma meno marcata 4. Tra 1954 e 1988 erosione della cuspide di foce che diventa rettilinea (si stima in Iuliano 2001 che il deficit sedimentario dovuto alla presenza della traversa di Persano sia di circa mc/a) 5. Tra il 1985/87 ed il 1998 si osserva un ulteriore arretramento in i alcuni settori con valori massimi pari a circa 40 m (vedi poster Linea 2)

19 Il Bacino Idrografico del Fiume Sele Superficie del bacino 3314 kmq Piovosità media 1309 mm/a con circa 98 giorni piovosi, che si concentrano nel periodo autunnale e invernale. Dalla analisi delle serie storiche si osserva una riduzione degli afflussi annui pari a 2,4 mm/a F. Tusciano Piana del F. Sele M Picentini M. Alburno V. di Diano Densità di drenaggio media 2,5 Km/Kmq con una variabilità da 2 a 5 Km/Kmq M.ti del Cilento Stazione idrometrica di Albanella: Portata media 69,3 mc/s Portata massima 2890 mc/s

20 Il Bacino Idrografico del Fiume Sele Curva Ipsografica Quota (m) Area(Km 2 ) Distribuzione percentuale della pendenza dei versanti >

21 Carta geolitologica del bacino del Fiume Sele C C F A F F at at A a F C C F C

22 Aree di maggior concentrazione dei fenomeni franosi

23

24 Il tratto terminale del F. Sele F. Tanagro F. Calore F. SELE Traversa di Persano M. Alburni

25 La traversa di Persano, realizzata nel 1934, sottende un bacino di kmq che corrisponde a circa il 67% dell intero bacino. Il lago che contiene circa 2 milioni di mc di acqua, è gia da molti anni in forte fase di interrimento.

26 In Iuliano S si stima che il trasporto torbido unitario annuo del fiume Sele (applicando metodologie di Analisi Geomorfica Quantiativa) è pari a 308 t/kmq/anno. Moltiplicando tale valore per la Superficie dell intero bacino (3314( kmq) si ricava il valore totale del trasporto detritico in sospensione che è t/a. Se si considera che mediamente per questi fiumi il carico in sospensione corrisponde a circa 80% del carico totale si può prevedere che alla foce dovrebbero giungere circa t/a. In realtà gran parte di esso viene trattenuto o sottratto dalle numerose opere antropiche realizzate nell ultimo secolo e principalmente la traversa di Persano e la diga di Muro Lucano.

27

28

29 The Sele Plain comes from the aggradation of a Plio-Quaternary depression located along the rifted inner margin of the souther Apennine Chain. It is about 400 kmq wide and owes a triangular plan outline, which is defined seawards by a straight sand coast stretching between the town of Salerno and Agropoli. The plain is closed landwards from Lattari and Picentini Mts. to the N and NW; and Alburni, Soprano-Sottano and Cilento Mts. to the SE. The boundaries of the plain are defined by NW-SE and NE-SW trending scarps, active during Early and Middle Pleistocene. The most internal portion of this gulf was gained definitively by continental condition thanks to the huge phases of clastic sedimentary aggradation (up to 2000 metres of clastic deposits part of which are related to Eboli Conglomerates ), which accompanied the Quaternary subsidence events. Further seawards, there is the strip of plain that formed during the Last Interglacial (Tyrrhenian stage, OIS 5). It forms terraces between about 25 and 15 m a.s.l. and shows three orders of beach-dune ridges that interfinger at their back with lagoonal and fluviopalustrine deposits. The present elevation of the Tyrrhenian complex proves that the plain has moderately been uplifted since the last interglacial. Only the youngest and most external of the Tyrrhenian coastal ridges still has a good morphological evidence (Gromola-Arenosola ridges). Between the Tyrrhenian ridge and the present shoreline, a last strip of plain occurs, which is not more than 5 m a.s.l. elevated. This strip was accreted during the Holocene. It include a composite sandy ridges which is partly exposed along the present coast and disappears inland under a muddy, substantially flat depression. The stratigraphic, paleoenvironmental and chronological known data allow to interpret the present setting of Sele plain s outer strip as the result of a barrier-laggon system that migrated alternatively landward and seaward during the Holocene. After being exposed to subaerial condition during the last glacial regression, the study area gradually entered brackish water condition at the beginning of the Holocene. The inversion of tendency, from retrogradational to progradational, most probably can be ascribed to a decline of the rate of sea level rise under the threshold of balance with the progradation due to fluvial sedimentation. The progradation was interrupted by at least three minor trasgressive phases occurred between 8.4 e 2.0 ky BP, with formation of sandy coastal ridges, knows as Laura and Sterpina (I and II). In this time the lagoon was largely gained by palustrine condition which persisted partially until very recent times. The preliminary study of this last one part of the plain have allowed to identify some areas where the vulnerability seems to be great. These are mainly located in the back part of the most recent and external coastal ridges. Actually this areas are elevated only few metres a.s.l (from 0 to 4-5 m a.s.l.). Furthermore, this coastal part has been interested from ponds and marshes until to the drainages operated in Borboun Epoch and during the first half of the A dense series of drain-channels, connected through collectors to water scooping machine, allows the actual agrarian use of this depressed territory. The beach, that margins it seaward, fixed by a pinewood planted in the years 1930, is not much wide and relatively steep, because of the tendency to the withdrawal of the last decades; tendency that has produced berms that attacks the coastal ridge deposits. This tendency is more marked, because along the principal rivers of the plain (Sele, Tusciano, Picentino) are present anthropic riverside and because of the presence of the river dam on the Sele.

30 WORKSHOP W10 Progetto VECTOR (Rimini, settembre 2007) Geological and geomorphological late Quaternary evolution of the Sele plain (southern Italy): preliminary reports from VECTOR Project (VULCOST thematic line) Grazie per la cortese attenzione Aucelli P.P.C., Pappone G., Alberico I. *, Amato V., Cesarano M. Dipartimento STAT Università del Molise *CIRAM, Napoli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

Corso d i di G eomorfologia: Geomorfologia: Lezione La morfologia arsica carsica Parte III Marco Materazzi

Corso d i di G eomorfologia: Geomorfologia: Lezione La morfologia arsica carsica Parte III Marco Materazzi Corso di Geomorfologia: Lezione 3 La morfologia carsica Parte III Marco Materazzi Materazzi M. Corso di Geomorfologia: Lezione 3 La morfologia carsica Travertino in formazione Sorgenti del fiume Esino,

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Self S.r.l. Via G. Bruno, 13 33050 RIVIGNANO (UD) Italia www.selfmoulds.com

Self S.r.l. Via G. Bruno, 13 33050 RIVIGNANO (UD) Italia www.selfmoulds.com How to reach us By car Coming from the airport in Treviso, take the A27 highway, following directions for Venice and drive on for about 20 km until you reach the junction with the A4 highway following

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

Luigi Scordamaglia Inalca Jbs CEO

Luigi Scordamaglia Inalca Jbs CEO Luigi Scordamaglia Inalca Jbs CEO Group s overview CREMONINI SPA Fatturato consolidato al 31/12/2007: 2.482,4 mln LEADERSHIP DI MERCATO 40%* Produzione 1.041,2 mln 42%* Distribuzione 1.064,7 mln 1 nelle

Dettagli

COMMERCIAL TIGNÉ POINT SHOPPING CENTRE CENTRO COMMERCIALE TIGNÉ POINT

COMMERCIAL TIGNÉ POINT SHOPPING CENTRE CENTRO COMMERCIALE TIGNÉ POINT TIGNÉ POINT SHOPPING CENTRE CENTRO E TIGNÉ POINT The project is related to a roofed area of 50,000 m², with approximately 100,000 m³ of retail space, a supermarket, a football court on the roof terrace

Dettagli

c a s c i n a / f a r m G a m B a r O a

c a s c i n a / f a r m G a m B a r O a cascina / farm G A M B A R O A LA STORIA / History Gli immobili in vendita si trovano all interno di una azienda agricola di ben 400 ettari costituita da estesi campi coltivati inseriti in ampie zone (circa

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

Riassunto. Premessa 1. Capitolo I Gestione e salvaguardia dei litorali 5

Riassunto. Premessa 1. Capitolo I Gestione e salvaguardia dei litorali 5 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL MOLISE DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO PESCHE (IS) DOTTORATO DI RICERCA IN AMBIENTE E TERRITORIO S.S.D. GEO/04 CARATTERIZZAZIONE GEOLOGICA

Dettagli

Macchina per lavaggio scarpe e stivali Cleaning machine for boots and shoes

Macchina per lavaggio scarpe e stivali Cleaning machine for boots and shoes Macchina per lavaggio scarpe e stivali La Nuove Idee Group s.r.l. situata in provincia di Vicenza, si è formata grazie ad una equipe di persone che nel settore dell industria e del design hanno acquisito

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Bologna 2. ISMAR - CNR Bologna

Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Bologna 2. ISMAR - CNR Bologna 87 EVOLUZIONE STORICA DEL DELTA DEL DANUBIO (MAR NERO) Adriana Galvani 1, Francesco Marabini 2 1 Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Bologna 2 ISMAR - CNR Bologna 1 - La costa romena e il

Dettagli

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION Company Profi le DAL 1969 Since 1969 La Spaziale S.p.A. è stata fondata nel 1969 da persone con una esperienza realizzata sin dal 1947 nel settore

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

QUALITAL. Purpose of the document. Scopo del documento. Scheda Tecnica

QUALITAL. Purpose of the document. Scopo del documento. Scheda Tecnica Via privata Ragni 13/15 28062 Cameri (NO) Tel.: 0321-51.05.78 fax: 0321-51.79.37 e-mail: qualital@qualital.org - web-site: www.qualital.org ISTITUTO DI CERTIFICAZIONE INDUSTRIALE DELL ALLUMINIO N 1 M a

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Pezzi da ritagliare, modellare e incollare nell ordine numerico indicato.

Pezzi da ritagliare, modellare e incollare nell ordine numerico indicato. La nuova Treddì Paper è un prodotto assolutamente innovativo rispetto ai classici Kit per il découpage 3D. Mentre i classici prodotti in commercio sono realizzati in cartoncino, la Treddì è in carta di

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

Sperlonga (Italia) Lighting Urban décor

Sperlonga (Italia) Lighting Urban décor Sperlonga rise up on a rocky spur protruding into the Tyrrhenian Sea. Due to its location, during the Roman Empire, in the area many villas were built, the most famous is the one belonging to the Roman

Dettagli

Gestire l emergenza comunicando. Principi e metodi per un efficace informazione

Gestire l emergenza comunicando. Principi e metodi per un efficace informazione Gestire l emergenza comunicando. Principi e metodi per un efficace informazione Marco Lombardi Università Cattolica marco.lombardi@unicatt.it www.itstime.it "...c'è tanta informazione che arriva che è

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

LUXURY FINEST PROPERTIES SELECTION. Torre delle Stelle - Villa V-TOP-1 // rif. MA1420e

LUXURY FINEST PROPERTIES SELECTION. Torre delle Stelle - Villa V-TOP-1 // rif. MA1420e LUXURY FINEST PROPERTIES SELECTION Torre delle Stelle - Villa V-TOP-1 // rif. MA1420e Torre delle Stelle Torre delle Stelle is a village in the south-east of Sardinia, situated on a promontory along the

Dettagli

Tecnologie per i Beni Culturali Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini

Tecnologie per i Beni Culturali Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini Tecnologie per i Beni Culturali Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini Carte di base (o fondamentali): hanno lo scopo di descrivere la superficie fisica della terra. Devono permettere

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Combinazioni serie IL-MIL + MOT

Combinazioni serie IL-MIL + MOT Combinazioni tra riduttori serie IL-MIL e MOT Combined series IL-MIL + MOT reduction units Combinazioni serie IL-MIL + MOT Sono disponibili varie combinazioni tra riduttori a vite senza fine con limitatore

Dettagli

NEW DESIGN MATTEO PICCHIO

NEW DESIGN MATTEO PICCHIO NEW DESIGN Matteo Picchio La prossima primavera verrà varato il rimorchiatore d epoca lungo 24 metri di cui l architetto milanese Matteo Picchio ha curato la riconversione in yacht da diporto; il refitting

Dettagli

This document was created with Win2PDF available at http://www.win2pdf.com. The unregistered version of Win2PDF is for evaluation or non-commercial use only. This page will not be added after purchasing

Dettagli

Villa Surre è opera del genio e della fantasia del massimo esponente italiano dello stile liberty: l architetto milanese Giuseppe Sommaruga (1867-1917). Realizzata nel 1912, è una maestosa e complessa

Dettagli

MODELLO PER LA VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITÀ GEOMORFOLOGICA NEL BACINO DEL RIU PULA.

MODELLO PER LA VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITÀ GEOMORFOLOGICA NEL BACINO DEL RIU PULA. MODELLO PER LA VALUTAZIONE DELLA PERICOLOSITÀ GEOMORFOLOGICA NEL BACINO DEL RIU PULA. Felice DI GREGORIO (*), Marco PUSCEDDU (*), Andrea SERRELI (*) (*) Dipartimento di Scienze della Terra dell Università

Dettagli

Gli investimenti in infrastrutture e tecnologie digitali per la crescita: l'azione della UE Lucilla Sioli

Gli investimenti in infrastrutture e tecnologie digitali per la crescita: l'azione della UE Lucilla Sioli Gli investimenti in infrastrutture e tecnologie digitali per la crescita: l'azione della UE Lucilla Sioli Capo Unita' DG CONNECT, Commissione Europea Ottobre 2014 DG CONNECT L'Agenda Digitale per l'europa

Dettagli

I geni marker sono necessari per l'isolamento di piante transgeniche (efficienza di trasf. non ottimale), ma poi non servono più.

I geni marker sono necessari per l'isolamento di piante transgeniche (efficienza di trasf. non ottimale), ma poi non servono più. Piante transgeniche prive di geni marker I geni marker sono necessari per l'isolamento di piante transgeniche (efficienza di trasf. non ottimale), ma poi non servono più. Possibili problemi una volta in

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Posizione Accademica Attuale: Professore Associato presso l'università degli Studi del Sannio

CURRICULUM VITAE. Posizione Accademica Attuale: Professore Associato presso l'università degli Studi del Sannio CURRICULUM VITAE Maria Rosaria Senatore SSD: Geo/02 Geologia stratigrafica e sedimentologica Macrosettore concosuale: 04/A2 Dipartimento di Scienze e Tecnologie Via dei Mulini 59/A 82100 Benevento Posizione

Dettagli

Ino-x. design Romano Adolini

Ino-x. design Romano Adolini Ino-x design Romano Adolini Nuovo programma placche Ino-x design Romano Adolini OLI, importante azienda nel panorama nella produzione di cassette di risciacquamento, apre al mondo del Design. Dalla collaborazione

Dettagli

15 13.5 8.3 3.5 3 14.35 7.3

15 13.5 8.3 3.5 3 14.35 7.3 PROFILI SERIE CAVA Il giusto compromesso tra leggerezza e robustezza è rappresentato dalla serie cava Alusic. Si tratta della linea che più è cresciuta in questa ultima edizione del catalogo arrivando

Dettagli

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003 Mod. 1067 DS1067-019 LBT8388 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE Sch./Ref.1067/003 ITALIANO DESCRIZIONE GENERALE L interfaccia 1067/003 consente di collegare alla Centrale 1067/032 o 1067/042 (ver. 2.00

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Fuel Transmission Pipeline HEL.PE El Venizelos Airport YEAR: 2001-2006 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

Eleonora Martorelli, Francesco Latino Chiocci, Francesco Falese CNR IGAG, Roma Università «Sapienza» di Roma, Dipartimento Scienze della Terra

Eleonora Martorelli, Francesco Latino Chiocci, Francesco Falese CNR IGAG, Roma Università «Sapienza» di Roma, Dipartimento Scienze della Terra Eleonora Martorelli, Francesco Latino Chiocci, Francesco Falese CNR IGAG, Roma Università «Sapienza» di Roma, Dipartimento Scienze della Terra Protocollo Premessa documento tecnico-operativo di riferimento

Dettagli

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC Cambiare il testo in rosso con i vostri estremi Esempi di lettere in Inglese per la restituzione o trattenuta di acconti. Restituzione Acconto, nessun danno all immobile: Vostro Indirizzo: Data

Dettagli

Radar technologies for sensing, monitoring and protecting

Radar technologies for sensing, monitoring and protecting Radar technologies for sensing, monitoring and protecting Stefano Lischi Vicepresidente Firenze, 1 ottobre Echoes Technologies Fondata a Luglio Società a responsabilità limitata Start up innovativa Spin

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

INTERIOR DESIGN INTERNI

INTERIOR DESIGN INTERNI INTERNI CREDITO COOPERATIVO BANK BANCA DI CREDITO COOPERATIVO Date: Completed on 2005 Site: San Giovanni Valdarno, Italy Client: Credito Cooperativo Bank Cost: 3 525 000 Architectural, Structural and

Dettagli

C A V A N U O V A B A R T O L I N A S. r. l.

C A V A N U O V A B A R T O L I N A S. r. l. C A V A N U O V A B A R T O L I N A S. r. l. GAVORRANO (GROSSETO) CAVA POGGIO GIROTONDO PROGETTO DI COLTIVAZIONE E RECUPERO AMBIENTALE (Ai sensi del. G.R. 11/02/2002 n 138, punto 5) VARIANTE IN AMPLIAMENTO

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

star Antighiaccio - Antifrost PATENT PENDING

star Antighiaccio - Antifrost PATENT PENDING Antighiaccio - Antifrost il rubinetto d erogazione a sfera ha riscosso un successo a livello internazionale grazie agli indubbi vantaggi tecnici qualitativi proposti rispetto ai modelli tradizionali. Successo

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

http://www.eco-newsperiodico.it/index.php?pag=news&id_n=244

http://www.eco-newsperiodico.it/index.php?pag=news&id_n=244 Pagina 1 di 6 HOME CHI SIAMO OBIETTIVI CONTATTI LINKS NUMERI PRECEDENTI If this email does not display properly, please click here Friend of the Sea applaudes Italy's ban on plastic bags

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

Un impegno per la qualità

Un impegno per la qualità Dentro una capsula MUST è racchiusa una cultura per il benessere. Una tradizione che, con il profumo di terre lontane, oggi rinasce nel cuore del Belpaese, fra le dolci colline marchigiane. Per diventare

Dettagli

Parital da diversi anni è leader nell innovazione e sviluppo dei pavimenti in legno e laminati. Nostro fiore all occhiello è la straordinaria

Parital da diversi anni è leader nell innovazione e sviluppo dei pavimenti in legno e laminati. Nostro fiore all occhiello è la straordinaria Parital da diversi anni è leader nell innovazione e sviluppo dei pavimenti in legno e laminati. Nostro fiore all occhiello è la straordinaria gamma di prodotti: spaziamo dai parquet tradizionali (10/14-14

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

IGeS VINCE LA GARA DI VIBO VALENTIA (Italian version)... 2-5 IGeS WON VIBO VALENTIA PROJECT (English version)... 6-9

IGeS VINCE LA GARA DI VIBO VALENTIA (Italian version)... 2-5 IGeS WON VIBO VALENTIA PROJECT (English version)... 6-9 IGeS VINCE LA GARA DI VIBO VALENTIA (Italian version)... 2-5 IGeS WON VIBO VALENTIA PROJECT (English version)... 6-9 1 IGeS VINCE LA GARA DI VIBO VALENTIA Nel 2012 la Amministrazione Provinciale Di Vibo

Dettagli

Arcadja Report Nino Caffe - 2015

Arcadja Report Nino Caffe - 2015 Arcadja Report Nino Caffe - 2015 Arcadja Report 2 Arcadja Report Nino Caffe - 2015 All rights reserved to Jart Srl, via Cassala 44, I-25126, Brescia, Italy - 2015 Arcadja Report 3 Indice Media delle Stime

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

M/S CERAMICA SCARABEO Località Pian del Trullo 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. C. A. Sig.

M/S CERAMICA SCARABEO Località Pian del Trullo 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. C. A. Sig. M/S C. A. Sig. Calisti Giampaolo RAPPORTO DI PROVA del LABORATORIO TECNOLOGICO N 65d/2013 in accordo con la norma UNI EN 14688 sul lavabo LUNA TECHNOLOGIAL LABORATORY TEST REPORT N 65d/2013 in compliance

Dettagli

STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA

STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA STARFISH REAL ESTATE MALINDI KENYA Nella lussureggiante area residenziale a sud di Malindi denominata Marine Park, a poche centinaia di metri dalla splendida spiaggia punto di partenza per escursioni marine,

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI Giuseppe Basile (1), Marinella Panebianco (2) Pubblicazione in corso su: Geologia dell Ambiente Rivista della SIGEA - Roma (1) Geologo, Dirigente del Servizio Rischi Idrogeologici e Ambientali del Dipartimento

Dettagli

LO LH BUSREP. 1 2 3 Jp2. Jp1 BUSREP. Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual

LO LH BUSREP. 1 2 3 Jp2. Jp1 BUSREP. Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual Jp MS 4 LINEA 4 MS MS LINEA LINEA Tx4 Tx Tx Tx BUSREP S Jp Jp LINEA GND +,8 Jp4 BUSREP Ripetitore di linea seriale RS 485 Manuale d installazione RS 485 Serial Line Repeater Instruction Manual Edizione/Edition.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sedici

U Corso di italiano, Lezione Sedici 1 U Corso di italiano, Lezione Sedici U Dove abiti? M Where do you live? U Dove abiti? D Abito nella città vecchia, davanti alla chiesa. F I live in the old town, in front of the church. D Abito nella

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

formati > formats Esagono 15 15x17 (6 x6.7 ) Esagono 5 5x5,7 (2 x2.2 ) Optical Mod. A 15x17 (6 x6.7 ) Optical Mod. B 15x17 (6 x6.

formati > formats Esagono 15 15x17 (6 x6.7 ) Esagono 5 5x5,7 (2 x2.2 ) Optical Mod. A 15x17 (6 x6.7 ) Optical Mod. B 15x17 (6 x6. Catalogo Catalogue >2 Assecondando l evoluzione della piastrella diamantata a rivestimento, è giunto il momento per ETRURIA design di pensare anche al pavimento. La prima idea è quella di portare il diamantato

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

r e s i d e n z a / h o u s e s p i c c o n o

r e s i d e n z a / h o u s e s p i c c o n o residenza / houses p i c c o n o LA STORIA / History Gli immobili in vendita si trovano all interno di una azienda agricola di ben 400 ettari costituita da estesi campi coltivati inseriti in ampie zone

Dettagli

Grado (Italia) Fenice Lighting

Grado (Italia) Fenice Lighting Grado (Italia) Fenice Lighting Grado is a town in the north-eastern Italian region of Friuli- Venezia Giulia, located on an island and adjacent peninsula of the Adriatic Sea between Venice and Trieste.

Dettagli

KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair

KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair KLAPP, design Steffen Kehrle Sedia pieghevole / folding chair Salone Internazionale del Mobile 2014, Milano Padiglione / pavilion 12, stand C16 KLAPP: un applauso alla sedia pieghevole Sedie con le carte

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test

Test collettivo pre Sanremo 2013 Pre-Sanremo 2013 collective test B.M.P.&Program&Service&& Via*Valli*36* 55035,*Piazza*al*Serchio*(Lucca)* Italy*** p.i.v.a.*e*c.f.*02200570469* Contacts:* Merlo*Gabriele*+39.348.7773658** fax*+39.0183.8031131** mail:*info@bmp9programservice.com*

Dettagli

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM PROGRAMMA DI VALU UTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM Versione del 24/ /01/2014 LIFE099 ENV/IT/000068 WASTE LESS in CHIANTI Prevenzione e riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti INDICE

Dettagli

Misura della radiazione solare UV nelle regioni polari: l'esperienza dell'isac-cnr

Misura della radiazione solare UV nelle regioni polari: l'esperienza dell'isac-cnr Misura della radiazione solare UV nelle regioni polari: l'esperienza dell'isac-cnr Vito VITALE e Boyan PETKOV Istituto t di Scienze dell'atmosfera e del Clima (ISAC-Bologna) Consiglio Nazionale delle Ricerche

Dettagli

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O F A B R I Z I O F A B R I Z I O La famiglia Pratesi produce vino nella zona di Carmignano da cinque generazioni. Fu Pietro Pratesi a comprare nel 1875 la proprietà Lolocco nel cuore di Carmignano dove

Dettagli

I NUMERI DI LEYLAND E LE SERIE DI FIBONACCI E DI PADOVAN

I NUMERI DI LEYLAND E LE SERIE DI FIBONACCI E DI PADOVAN Gruppo B. Riemann * I NUMERI DI LEYLAND E LE SERIE DI FIBONACCI E DI PADOVAN Francesco Di Noto, Michele Nardelli *Gruppo amatoriale per la ricerca matematica sui numeri primi, sulle loro congetture e sulle

Dettagli

kubica design Motus lab

kubica design Motus lab librerie bookcases kubica design Motus lab 12 13 KUbicA design Motus lab KUbicA Si sviluppa come un sistema infinito di contenitori polifunzionali ideale per la realizzazione di originali soluzioni di

Dettagli

PACCHETTO INSTALLAZIONI INSTALLATIONS PLUS ROMAN-SHADE SYSTEMS PACCHETTO LAVAGGIO RAPIDO

PACCHETTO INSTALLAZIONI INSTALLATIONS PLUS ROMAN-SHADE SYSTEMS PACCHETTO LAVAGGIO RAPIDO PUS INSTAAZIONI INSTAATIONS BASIC INSTAAZIONI INSTAATIONS ROTARY SOFTBOX - AVAGGIO RAPIDO Dal, data del deposito del primo brevetto specifico, i sistemi per tende a pacchetto Mottura adottano soluzioni

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it comunicazione visiva, progettazione grafica e sviluppo web visual communication, graphic design and web development www.zero3studio.it info@zero3studio.it

Dettagli

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening o L Adeguamento delle linee-guida dello screening del cervicocarcinoma o I Vaccini anti-hpv e gli Screening o Modelli di interazione tra screening

Dettagli

1 / S o l i d v a l u e S News Milano/ 14

1 / S o l i d v a l u e S News Milano/ 14 Solid values News Milano/14 Solid values Sipa, da sempre attenta alle tendenze del living contemporaneo, in occasione del Salone del Mobile di Milano presenta la sua nuova collezione. Si tratta di una

Dettagli

Arcadja Report Max Ernst - 2015

Arcadja Report Max Ernst - 2015 Arcadja Report Max Ernst - 2015 Arcadja Report 2 Arcadja Report Max Ernst - 2015 All rights reserved to Jart Srl, via Cassala 44, I-25126, Brescia, Italy - 2015 Arcadja Report 3 Indice Media delle Stime

Dettagli

Progetto di Interesse strategico NEXTDATA. WP 1.5 - Dati paleoclimatici da sedimenti marini (Resp. Fabrizio Lirer, CNR-IAMC)

Progetto di Interesse strategico NEXTDATA. WP 1.5 - Dati paleoclimatici da sedimenti marini (Resp. Fabrizio Lirer, CNR-IAMC) Progetto di Interesse strategico NEXTDATA Rendicontazione scientifica per il primo anno di attività: 01/01/2012-31/12/2012 WP 1.5 - Dati paleoclimatici da sedimenti marini (Resp. Fabrizio Lirer, CNR-IAMC)

Dettagli

CEDMEGA Rev 1.2 CONNECTION TUTORIAL

CEDMEGA Rev 1.2 CONNECTION TUTORIAL CEDMEGA Rev 1.2 CONNECTION TUTORIAL rev. 1.0 19/11/2015 1 www.cedelettronica.com Indice Power supply [Alimentazione]... 3 Programming [Programmazione]... 5 SD card insertion [Inserimento SD card]... 7

Dettagli

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking Lesson 1 Gli Gnocchi Date N of students AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking The following activities are based on "Communicative method" which encourages

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

L eolico sulle coste e nei contesti portuali (Wind energy in coastal areas and ports)

L eolico sulle coste e nei contesti portuali (Wind energy in coastal areas and ports) Programma di cooperazione transfrontaliera Italia /Francia Marittimo Università degli Studi di Genova Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni, dell Ambiente e del Territorio L eolico sulle coste e

Dettagli

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S

VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S VINTAGE C O L L E C T I O N A L L P I E C E S A R E U N I Q U E S Dalla collezione Vintage nasce Sospiri. Qui il tappeto oltre ad avere perso qualunque reminiscenza classica ed assunto colori moderni ha

Dettagli

4. ANALISI DEI DATI. PREMESSA

4. ANALISI DEI DATI. PREMESSA 4. ANALISI DEI DATI. PREMESSA Il sistema formale e gli strumenti di analisi costituiscono la base di partenza per procedere alla lettura di piani sintetici ed integrati circa il popolamento del territorio.

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli