Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo."

Transcript

1 RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La coalizione di centrosinistra guidata da Pierluigi Bersani si aggiudica la prima posizione alla Camera dei deputati, con una percentuale di voti che sfiora il 30% e, grazie alla legge elettorale vigente, incassa il premio di maggioranza che significa una attribuzione di seggi (348 sui 630 complessivi) che assicura la maggioranza (316) alla Camera dei deputati. Più complicata la situazione nell altro ramo del Parlamento. Al Senato la distribuzione dei seggi è condizionata dai risultati elettorali regionali; la legge elettorale prevede premi di maggioranza su scala regionale e pertanto, a prescindere dalla percentuale nazionale dei voti conseguiti, per comporre una maggioranza si rende necessario stabilire accordi con altri partiti o coalizioni. Anche al Senato la coalizione del centrosinistra ha conseguito la percentuale di voti più alta (31,6%) con una assegnazione di 123 seggi (maggioranza 158) insufficienti quindi per governare autonomamente a Palazzo Madama. Ora si apriranno le trattative e i confronti fra partiti, coalizioni e relativi leaders, sotto la stretta vigilanza del capo dello Stato, che comunque avrà il grosso e difficoltoso compito di favorire una risoluzione della situazione che si è verificata, per dare alla nazione in tempi brevi una guida forte e democratica che consenta di affronta rei grossi problemi nei quali siamo immersi.

2 ECCO IL RISULTATO ELETTORALE NAZIONALE: (fonte La Repubblica di mercoledì 27 Febbraio 2013)

3 Il lodigiano sarà rappresentato alla Camera dei deputati dal candidato del partito democratico LORENZO GUERINI, già sindaco di Lodi e primo presidente della provincia lodigiana per due mandati. Nonostante la sua giovane età, molta è l esperienza in dote al neo parlamentare lodigiano. VOTO REGIONALE Per il rinnovo del consiglio regionale, si è votato in tre regioni della nostra penisola: Lombardia - Lazio Molise. Nelle due regioni del centro Italia c è stata l affermazione delle coalizioni del centrosinistra e quindi i nuovi presidenti saranno: NICOLA ZINGARETTI nella regione Lazio e PAOLO FRATTURA nel Molise, entrambi del partito democratico. LOMBARDIA In Lombardia il centrodestra (Pdl Lega altri) è stato premiato dalla maggioranza degli elettori lombardi, che ha votato per la continuità con la giunta uscente guidata dal governatore Formigoni, dimissionaria in anticipo sulla naturale data di scadenza del mandato (2015), in quanto decimata dalle indagini giudiziarie che avevano colpito un numero considerevole di componenti la coalizione di governo della regione. Il nuovo governatore sarà quindi l avvocato ROBERTO MARONI, leader della coalizione, nonché segretario nazionale della Lega nord, già ministro. La competizione elettorale ha visto in campo anche la coalizione di centrosinistra, guidata dal civico avvocato penalista UMBERTO AMBROSOLI. Nella precedente competizione elettorale (2010) il divario in percentuale fra centrodestra e centrosinistra, fu di circa 20 punti a favore dei primi, ebbene, in questa tornata elettorale, il divario si è notevolmente assottigliato, arrivando intorno al meno 5%. Quindi quello conseguito da AMBROSOLI, resta un buon risultato, ma non sufficiente a raggiungere le aspettative di vittoria del centrosinistra lombardo. Oltre ai due magistrati contendenti, un buon consenso lo ha ottenuto il Movimento 5 stelle, circa un 13%, valore comunque molto basso rispetto a quanto conseguito dal movimento grillino a livello nazionale. Flop invece per gli altri due contendenti ed i rispettivi movimenti. Questo il risultato della regione Lombardia: Regione LOMBARDIA sezioni su Coalizioni regionali collegate ai candidati a Presidente Voti ROBERTO ERNESTO MARONI ,81% UMBERTO RICCARDO RINALDO MARIA AMBROSOLI ,24% SILVANA CARCANO ,62% GABRIELE ALBERTINI ,12 % CARLO MARIA ACHILLE PINARDI ,18 %

4 Regione LOMBARDIA - LISTE sezioni su Voti Percentuale PARTITO DEMOCRATICO ,32 % IL POPOLO DELLA LIBERTA' ,73 % MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEGRILLO.IT ,33 % LEGA NORD ,96 % MARONI PRESIDENTE ,22 % PATTO CIVICO CON AMBROSOLI PRESIDENTE ,03 % LOMBARDIA CIVICA ,46 % SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA' ,80 % UNIONE DI CENTRO ,58 % FRATELLI D'ITALIA ,55 % FARE PER FERMARE IL DECLINO ,26 % CENTRO POPOLARE LOMBARDO ,18 %

5 ETICO A SINISTRA ,96 % PARTITO PENSIONATI ,94 % DI PIETRO ITALIA DEI VALORI ,64 % TREMONTI - 3L ,50 % PARTITO SOCIALISTA ITALIANO ,30 % ALLEANZA ECOLOGICA ,15 % Diversi candidati (36), rappresentanti della nostra provincia,hanno partecipato a questa competizione per accedere ad un posto di consigliere al Pirellone. Fra i più votati troviamo: FABRIZIO SANTANTONIO PD con preferenze CLAUDIO PEDRAZZINI PDL con preferenze MARIANGELA RAFFAGLIO PD con preferenze PIETRO FORONI LEGA NORD con preferenze PAOLA POZZI PDL con 735 preferenze GIUSEPPE CARLIN FRATELLI D ITALIA con 635 preferenze SILVANA CESANI ETICO A SINISTRA con 276 preferenze A rappresentare il lodigiano nel ruolo di consigliere regionale, in base alla legge elettorale lombarda di recente emanazione con le sue nuove normative, saranno: CLAUDIO PEDRAZZINI (Pdl)vice presidente della Provincia e PIETRO FORONI (Lega nord) presidente della Provincia. Quindi grandissima beffa per FABRIZIO SANTANTONIO, in assoluto il più votato, fuori per i meccanismi del voto Lista/Coalizione/Preferenza, così pure per l altra candidata del PD MARIANGELA RAFFAGLIO, terza nella classifica dei più votati.

6 Ed ecco il voto espresso nel nostro Comune: CAMERA DEI DEPUTATI COMUNE DI GRAFFIGNANA ELETTORI ISCRITTI ELETTORI VOTANTI PERCENTUALI 81,83% VOTI VALIDI SCHEDE BIANCHE 21 SCHEDE NULLE 56 SCHEDE CONTESTATE 0 VOTI % UNIONE DI CENTRO 7 0,44 FUTURO LIBERTA 2 0,12 FRATELLI D ITALIA 36 2,26 LEGA NORD ,78 RIVOLUZIONE CIVILE 39 2,45 SCELTA CIVICA MONTI 135 8,50 MOVIMENTO 5 STELLE ,39 GRANDE SUD 1 0,60 POPOLO DELLE LIBERTA ,25 PARTITO DEMOCRATICO ,73 SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA 28 1,76 FORZA NUOVA 7 0,44 CENTRO DEMOCRATICO 2 0,12 FARE -FERMARE IL DECLINO 24 1,51

7 ELEZIONI SENATO DELLA REPUBBLICA COMUNE DI GRAFFIGNANA ELETTORI ISCRITTI : ELETTORI VOTANTI: PERCENTUALI: 81,59% VOTI VALIDI: SCHEDE BIANCHE: 19 SCHEDE NULLE: 44 SCHEDE CONTESTATE: 0 VOTI % FRATELLI D ITALIA 26 1,77 PENSIONATI 14 0,95 POPOLO DELLE LIBERTA ,49 BASTA TASSE 9 0,61 MIR SAMORI 0 LA DESTRA STORACE 3 0,20 LEGA NORD ,88 RIVOLUZIONE CIVILE 26 1,77 PARTITO COMUNISTA LAVORATORI 1 0,07 FARE-FERMARE IL DECLINO 15 1,02 FORZA NUOVA 3 0,20 FIAMMA TRICOLORE 1 0,07 MODERATI 1 0,07 CENTRO DEMOCRATICO 1 0,07 SINISTRA-ECOLOGIA-LIBERTA 21 1,42 PARTITO DEMOCRATICO ,95 CASAPOUND ITALIA 2 0,14 UNIONE PADANA 2 0,14 I PIRATI 2 0,14 IO AMO L ITALIA 1 0,07 CIVILTA RURALE 0 AMNISTIA-GIUSTIZIA LIBERTA 2 0,14 CON MONTI PER L ITALIA 111 7,55 MOVIMENTO 5 STELLE ,28

8 ELEZIONI PRESIDENTE REGIONE LOMBARDIA RISULTATI COMUNE DI GRAFFIGNANA ELETTORI ISCRITTI: ELETTORI VOTANTI: = 81,60% VOTI VALIDI: SCHEDE BIANCHE: 33 SCHEDE NULLE: 56 SCHEDE CONTESTATE: 0 SILVANA CARCANO: VOTI 192 = 12,20% UMBERTO AMBROSOLI: VOTI 606 = 38,50% ROBERTO MARONI: VOTI 723 = 45,93% GABRIELE ALBERTINI: VOTI 37 = 2,35% CARLO MARIA ACHILLE PINARDI: VOTI 16 = 1,02% PREFERENZE CONSIGLIERI REGIONALI FABRIZIO SANTANTONIO: VOTI 98 = 21,52% MARIANGELA RAFFAGLIO: VOTI 65 = 14,13% FORONI: VOTI 19 PEDRAZZINI: VOTI 99 ELEZIONI REGIONALI VOTI LISTA RISULTATI COMUNE DI GRAFFIGNANA ELETTORI ISCRITTI: ELETTORI VOTANTI: = 81,60% VOTI VALIDI: SCHEDE BIANCHE: 33 SCHEDE NULLE: 56 SCHEDE CONTESTATE: 0 MOVIMENTO 5 STELLE VOTI 179 = 11,37% PARTITO DEMOCRATICO VOTI 460 = 29,22% PARTITO SOCIALISTA ITALIANO VOTI 7 = 0,44% SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA VOTI 15 = 0,95% FRATELLI D ITALIA VOTI 23 = 1,46% ETICO A SINISTRA VOTI 19 = 1,21% AMBROSOLI PRESIDENTE VOTI 64 = 4,07% ITALIA DEI VALORI VOTI 7 = 0,44% CENTRO POPOLARE LOMBARDO VOTI 2 = 0,12% TREMONTI 3 L VOTI 5 = 0,32% LEGA NORD VOTI 206 = 13,08% POPOLO DELLE LIBERTA VOTI 313 = 19,88% MARONI PRESIDENTE VOTI 90 = 5,71% UNIONE DI CENTRO VOTI 13 = 0,82% ALLEANZA ECOLOGICA VOTI 1 = 0,06% PENSIONATI VOTI 20 = 1,27% LOMBARDIA CIVICA VOTI 19 = 1,20% FARE FERMARE IL DECLINO VOTI 14 = 0,89%

9 A Graffignana il Partito democratico è il primo partito: alla CAMERA al SENATO alla REGIONE con 456 voti con 455 voti con 460 voti

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano

COMUNE DI BAREGGIO Provincia di Milano Sezioni Scrutinate sul Totale: 14 (definitive) 0 (parziali) 0 (da scrutinare) di 14 a) Elettori: 6.781 6.973 13.754 b) Votanti: 5.488 5.499 10.987 79,88% 1 FARE PER FARMARE IL DECLINO 190 1,79% 2 PARTITO

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Le intenzioni di voto a Livorno nel 2014

Le intenzioni di voto a Livorno nel 2014 Le intenzioni di voto a Livorno nel 2014 Tipo di sondaggio: sondaggio online non rappresentativo con campione auto selezionato, limitato per quote basate su sesso, età, titolo di studio e circoscrizione

Dettagli

Contrassegni Elezioni Politiche 2013

Contrassegni Elezioni Politiche 2013 Contrassegni Elezioni Politiche 2013 Ammessi 1 10 16 21 Movimento Associativo Italiani all'estero (MAIE) "FRATELLI d'italia CENTRODESTRA NAZIONALE" Liga Veneta Repubblica CIVILTA' RURALE SVILUPPO 4 11

Dettagli

Documentazione per l esame di Progetti di legge

Documentazione per l esame di Progetti di legge Documentazione per l esame di Progetti di legge Calcolo del risultato delle elezioni della Camera dei deputati 2013, 2008 e 2006, nonché delle elezioni europee 2014 secondo la formula prevista dalla proposta

Dettagli

Soggetti TGR.xls. TGR - Periodo 1 Febbraio Edizione Tgr Data Ora intervento Soggetto. Lombardia

Soggetti TGR.xls. TGR - Periodo 1 Febbraio Edizione Tgr Data Ora intervento Soggetto. Lombardia TGR - Periodo 1 Febbraio 2013 Edizione Tgr Data Ora intervento Soggetto Lombardia TG REGIONALE h 14:00 31/01/2009 14.00.00 Alfano Angelino TG REGIONALE h 14:00 31/01/2009 14.00.00 Berlusconi Silvio TG

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA I COMMISSIONE CONSILIARE PROGRAMMAZIONE E BILANCIO. Seduta del 20 maggio 2015 Processo verbale n.

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA I COMMISSIONE CONSILIARE PROGRAMMAZIONE E BILANCIO. Seduta del 20 maggio 2015 Processo verbale n. CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA I COMMISSIONE CONSILIARE PROGRAMMAZIONE E BILANCIO Seduta del 20 maggio 2015 Processo verbale n. 15 Il giorno 20 maggio 2015, alle ore 10.00 è convocata

Dettagli

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO 1 giugno 2015 Analisi dei flussi di voto in LIGURIA 1 giugno 2015 LIGURIA i flussi di voto tra 2014 e 2015 Come si sono mossi gli elettori liguri rispetto

Dettagli

Notiziari. Periodo 3 giugno 2016. Data Rete Ora Soggetto Carica AppPolitica Genere Tgd Micro

Notiziari. Periodo 3 giugno 2016. Data Rete Ora Soggetto Carica AppPolitica Genere Tgd Micro Notiziari TG1 (ore 01:30) 03/06/2016 1 01:28 Mattarella Sergio Presidente della Repubblica Istituzionali M 21 IMMIGRAZIONE: VISITA DI MATTARELLA A LAMPEDUSA TG1 (ore 13:30) 03/06/2016 1 13:30 Dell'Orco

Dettagli

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet

Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Human Highway Elezioni Politiche 2008 Valutazioni e previsioni nell utenza Internet Milano, 14 1 Obiettivi dell indagine Analisi delle valutazioni sul prossimo voto politico La ricerca si pone l obiettivo

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli

IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012 IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012 15/05/2012 Obiettivo dello studio Quorum intende presentare un analisi introduttiva sul fenomeno politico del Movimento 5 Stelle Beppegrillo.it durante il primo

Dettagli

~ 1 ~ QNi1Restoc1e1Cartino ~~ Cesena Provincia ~ GRILLINI 'PREMIATI' NONOSTANTE IL CALO DI CONSENSI IL MOVIMENTO 5 STELLE GUADAGNA ~ UN CONSIGLIERE REGIONALE ~ C:;J I EFFETTO IMMIGRATI IL RISULTATO MIGLIORE

Dettagli

TG1 - Edizioni del Prime Time Tempi relativi ai primi dieci soggetti pertinenti (in secondi) Periodo 21 gennaio-3 febbraio 2013

TG1 - Edizioni del Prime Time Tempi relativi ai primi dieci soggetti pertinenti (in secondi) Periodo 21 gennaio-3 febbraio 2013 TG1 - Edizioni del Prime Time Periodo 21 gennaio-3 febbraio 2013 Bersani Pierluigi Partito Democratico 448 15,6 Berlusconi Silvio Popolo della Libertà 335 11,7 Monti Mario Lista Monti 306 10,7 Casini Pier

Dettagli

nella seduta del 30 marzo 2015

nella seduta del 30 marzo 2015 Lombardia 167/2015/CSE REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Collegio di controllo sulle spese elettorali composto dai magistrati: dott. Donato Centrone

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

su

su Voti Senato Roma Sezioni pervenute 2.600 su 2.600 (100,00%) Tutto il Comune Sezioni Pervenute Totale Affluenza 2.600 su 2.600 Voti Validi 1.518.907 su 1.960.881 1.482.808 su 1.518.907 Numero % Voti Validi

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

N 2-2013. Risultati Politiche e Regionali del 24-25 febbraio 2013 MILANO AL VOTO 2013. Amministrative 2013 CIVICA

N 2-2013. Risultati Politiche e Regionali del 24-25 febbraio 2013 MILANO AL VOTO 2013. Amministrative 2013 CIVICA N 2-2013 Risultati Politiche e Regionali del 24-25 febbraio 2013 MILANO AL VOTO 2013 Amministrative 2013 CIVICA I RISULTATI DELLE ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI, DEL SENATO DELLA REPUBBLICA, PRESIDENTE

Dettagli

ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA 24-25 febbraio 2013 UFFICIO ELETTORALE REGIONALE PER IL TRENTINO ALTO ADIGE PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI TRENTO

ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA 24-25 febbraio 2013 UFFICIO ELETTORALE REGIONALE PER IL TRENTINO ALTO ADIGE PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI TRENTO ELEZIONE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA 24-25 febbraio 2013 UFFICIO ELETTORALE REGIONALE PER IL TRENTINO ALTO ADIGE PRESSO LA CORTE DI APPELLO DI TRENTO VERBALE DELLE OPERAZIONI ESEGUITE PER L ASSEGNAZIONE,

Dettagli

Europee 2014 Analisi del voto In Italia a cura di Ipsos PA

Europee 2014 Analisi del voto In Italia a cura di Ipsos PA Europee 2014 Analisi del voto In Italia a cura di Ipsos PA Europee 2014 - commento La consultazione europea ha avuto l effetto di un terremoto che ha modificato il panorama politico in profondità. La nettissima

Dettagli

Scadenziario SCADENZIARIO ELETTORALE ELEZIONI 2013. ENTRO GIOVEDI 10 gennaio Tra il 70 ed il 45 giorno precedente quello della votazione

Scadenziario SCADENZIARIO ELETTORALE ELEZIONI 2013. ENTRO GIOVEDI 10 gennaio Tra il 70 ed il 45 giorno precedente quello della votazione SCADENZIARIO ELETTORALE ELEZIONI 2013 ENTRO GIOVEDI 10 gennaio Tra il 70 ed il 45 giorno precedente quello della votazione Termine entro il quale il Presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato LAURICELLA. Disposizioni in materia di elezione della Camera dei deputati Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI CAMERA DEI DEPUTATI N. 3385 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato LAURICELLA Disposizioni in materia

Dettagli

Elezioni politiche del 2013. I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania

Elezioni politiche del 2013. I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania Elezioni politiche del 2013 I flussi elettorali in 9 città: Torino, Brescia, Padova, Bologna, Firenze, Ancona, Napoli, Reggio Calabria, Catania L'Istituto Cattaneo ha effettuato un'analisi dei flussi elettorali

Dettagli

UROWeek. Matteo Renzi e il suo operato. Tasse ed evasione. Jobs Act. Emergenza sbarchi NEWS. www.euromediaresearch.it.

UROWeek. Matteo Renzi e il suo operato. Tasse ed evasione. Jobs Act. Emergenza sbarchi NEWS. www.euromediaresearch.it. nr.33 del 17 giu. 2015 17 giugno 2015 ATTUALITA POLITICA Tasse ed evasione Matteo Renzi e il suo operato Emergenza sbarchi Jobs Act www.euromediaresearch.it Facebook.com/EuromediaResearch Twitter.com/EuromediaR

Dettagli

OSSERVATORIO POLITICO NAZIONALE REPORT SETTIMANALE. Lunedì 18 maggio 2015

OSSERVATORIO POLITICO NAZIONALE REPORT SETTIMANALE. Lunedì 18 maggio 2015 OSSERVATORIO POLITICO NAZIONALE REPORT SETTIMANALE Lunedì 18 maggio 2015 www.istitutoixe.it redazione@istitutoixe.it 1 LE INTENZIONI DI VOTO Se si votasse oggi per le elezioni politiche, a quale dei seguenti

Dettagli

Prefettura di Avellino

Prefettura di Avellino PROT. N. 582/S.E. lì, 6.4.2007 - AI SIGG. PRESIDENTI DELLE COMMISSIONI ELETTORALI CIRCONDARIALI DI: ARIANO IRPINO S. ANGELO DEI LOMBARDI - AI SIGG. PRESIDENTI DELLE SOTTOCOMMISSIONI ELETTORALI CIRCONDARIALI

Dettagli

BDE (Banca Dati Elettorale)

BDE (Banca Dati Elettorale) BDE (Banca Dati Elettorale) Luigi Benedetti Responsabile Servizio Studi, Ricerche e Documentazione dell Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna Gianfranco Piperata, Chiara Di Paolo Servizio

Dettagli

Elezioni comunali e circoscrizionali 2011 Analisi dei risultati Giugno 2011

Elezioni comunali e circoscrizionali 2011 Analisi dei risultati Giugno 2011 Elezioni comunali e circoscrizionali 2011 Analisi dei risultati Giugno 2011 Comune di Milano Direzione Centrale Aree Cittadine e Consigli di Zona Settore Statistica e S.I.T. I dati qui pubblicati sono

Dettagli

Comune di CHIANCIANO TERME Servizi Demografici Ufficio Elettorale

Comune di CHIANCIANO TERME Servizi Demografici Ufficio Elettorale Stampa Risultati di Lista - Dettaglio Sezione N. 1 Maschi 271 93,77% Femmine 333 86,72% Totale 604 89,75% Schede Bianche 7 Schede Nulle 14 Totale voti non assegnati 21 MOVIMENTO SOCIALE FIAMMA TRICOLORE

Dettagli

il nuovo sistema elettorale

il nuovo sistema elettorale Cosa cambia con il nuovo sistema elettorale INIZIO / I seggi alla Camera dei deputati Quanti deputati si eleggono? DAI VOTI ESPRESSI DAGLI ITALIANI ALL ESTERO: DAI VOTI ESPRESSI SUL TERRITORIO NAZIONALE:

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

TGR - Periodo 5-11 Febbraio 2013

TGR - Periodo 5-11 Febbraio 2013 TGR - Periodo 5-11 Febbraio 2013 Edizione Tgr Data Ora intervsoggetto AppPolitica Ruolo T TGD Micro Lombardia TG REGIONALE h 19:30 05/02/2013 19:30:00 Napolitano Giorgio Istituzionali Presidente della

Dettagli

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale

Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale LA CAMPAGNA ON-LINE PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2011 Fra i candidati sindaco, otto su dieci hanno un profilo su Facebook, e tre su cinque hanno un sito personale Su Facebook De Magistris e De Luca i

Dettagli

il nuovo sistema elettorale

il nuovo sistema elettorale il nuovo sistema elettorale Cosa cambia con Il testo approvato dalla Camera INIZIO /7 Numero di seggi alla Camera dei deputati Quanti deputati si eleggono? DAI VOTI ESPRESSI DAGLI ITALIANI ALL ESTERO:

Dettagli

Dona voti a tutti ma domina l astensione

Dona voti a tutti ma domina l astensione PD: FLUSSI DI VOTO FORZA ITALIA: FLUSSI DI VOTO M5S: FLUSSI DI VOTO Un milione di voti da Grillo e 430.000 da FI Dona voti a tutti ma domina l astensione Grillo delude 2,5 milioni di elettori 2 3 4 Salvini

Dettagli

APPENDICE ELEZIONI REGIONALI DEL MARZO 2010: VOTI E SEGGI PER L ELEZIONE DEI PRESIDENTI DI GIUNTA E DEI CONSIGLIERI

APPENDICE ELEZIONI REGIONALI DEL MARZO 2010: VOTI E SEGGI PER L ELEZIONE DEI PRESIDENTI DI GIUNTA E DEI CONSIGLIERI APPENDICE ELEZIONI REGIONALI DEL 28-29 MARZO 2010: VOTI E SEGGI PER L ELEZIONE DEI PRESIDENTI DI GIUNTA E DEI CONSIGLIERI 164 Elezioni regionali 28-29 marzo 2010 Regione Piemonte Voti % Liste provinciali

Dettagli

UROWeek. Intenzioni di voto e Fiducia. La Grecia. Le promesse di Matteo Renzi NEWS. www.euromediaresearch.it. 22 Luglio 2015

UROWeek. Intenzioni di voto e Fiducia. La Grecia. Le promesse di Matteo Renzi NEWS. www.euromediaresearch.it. 22 Luglio 2015 nr.38 del 22 lug. 2015 22 Luglio 2015 ATTUALITA POLITICA Intenzioni di voto e Fiducia La Grecia Le promesse di Matteo Renzi www.euromediaresearch.it Facebook.com/EuromediaResearch Twitter.com/EuromediaR

Dettagli

Circolare n. 5 / 2016 Roma, 26 febbraio 2016 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA

Circolare n. 5 / 2016 Roma, 26 febbraio 2016 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA Circolare n. 5 / 2016 Roma, 26 febbraio 2016 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA AI COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA - SERVIZI DI PREFETTURA

Dettagli

Corte dei conti. Il Collegio di controllo sulle spese elettorali. presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria. composto dai Magistrati

Corte dei conti. Il Collegio di controllo sulle spese elettorali. presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria. composto dai Magistrati Deliberazione n. 21/2015/CSE Corte dei conti Il Collegio di controllo sulle spese elettorali presso la Sezione regionale di Controllo per l Umbria composto dai Magistrati Dott. Fulvio Maria LONGAVITA Dott.

Dettagli

Prot. n. 2016002170 AREA II Torino 29 febbraio 2016. Al Signor Presidente dell Ufficio Provinciale per il Referendum presso il Tribunale di TORINO

Prot. n. 2016002170 AREA II Torino 29 febbraio 2016. Al Signor Presidente dell Ufficio Provinciale per il Referendum presso il Tribunale di TORINO Prot. n. 2016002170 AREA II Torino 29 febbraio 2016 Al Signor Presidente dell Ufficio Provinciale per il Referendum presso il Tribunale di TORINO Al Signor Presidente della Giunta Regionale del Piemonte

Dettagli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli

Regolamento per l elezione di Segretari e Assemblee delle Unioni provinciali/territoriali, dei Segretari e dei Direttivi dei Circoli Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; gli articoli 4, 5, 6, 7 dello Statuto regionale del PD dell Umbria; l articolo 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

Giacomo Canale Un Presidente di minoranza: le assurde conseguenze della logica elettorale premiale sul procedimento di elezione del Capo dello Stato

Giacomo Canale Un Presidente di minoranza: le assurde conseguenze della logica elettorale premiale sul procedimento di elezione del Capo dello Stato CONSULTA ONLINE Giacomo Canale Un Presidente di minoranza: le assurde conseguenze della logica elettorale premiale sul procedimento di elezione del Capo dello Stato 1. Il problematico esito elettorale

Dettagli

COMMENTO ALLE ELEZIONI REGIONALI DEL 2010 NELLE MARCHE *

COMMENTO ALLE ELEZIONI REGIONALI DEL 2010 NELLE MARCHE * COMMENTO ALLE ELEZIONI REGIONALI DEL 2010 NELLE MARCHE * di Giuseppe Laneve (Ricercatore confermato in Diritto Costituzionale, Università di Macerata) e Ilaria Melis (Laureata presso la Facoltà di Scienze

Dettagli

di Basilicata 1. (CONVOCAZIONE DEL PROCEDIMENTO ELETTORALE) 2. (ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO)

di Basilicata 1. (CONVOCAZIONE DEL PROCEDIMENTO ELETTORALE) 2. (ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO) REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE PROVINCIALE DI POTENZA E DI MATERA, DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DI CIRCOLO 1 La Direzione Regionale del Partito Democratico

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria

Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria Osservatorio Politico di Lorien Sondaggio in vista delle Elezioni Regionali della Liguria Milano, 11 Febbraio 2015 Il Campione TOTALE CAMPIONE 1.000 cittadini rappresentativi per sesso, età e PROVINCIA

Dettagli

Risultati, partiti e flussi elettorali. Gianluca Passarelli

Risultati, partiti e flussi elettorali. Gianluca Passarelli Le elezioni politiche del 2013 Risultati, partiti e flussi elettorali Gianluca Passarelli Università La Sapienza, Roma Istituto Cattaneo Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo Le elezioni politiche

Dettagli

BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola

BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola Il corretto funzionamento degli Organi Collegiali, nonostante limiti e difetti, è oggi un importante presupposto per una partecipazione

Dettagli

Seduta della Giunta Municipale

Seduta della Giunta Municipale Seduta della Giunta Municipale Deliberazione n 232/2014 del 29/04/2014 Oggetto : ELEZIONI EUROPEE 2014 - ASSEGNAZIONE SPAZI PUBBLICITARI L anno duemilaquattordici il giorno ventinove del Mese di Aprile

Dettagli

Contributi pubblici attribuiti nel 2013

Contributi pubblici attribuiti nel 2013 Contributi pubblici attribuiti nel 2013 ALLEANZA AUTONOMISTA E PROGRESSISTA - AUTONOMIE LIBERTÉ DEMOCRATIE Camera 2008. 0,00 ALLEANZA DI CENTRO Regionali 2010. Quota parte del 60% della rata 2013 del rimborso

Dettagli

Tappe della trasformazione fascista dello Stato. Gli eventi

Tappe della trasformazione fascista dello Stato. Gli eventi Tappe della trasformazione fascista dello Stato Gli eventi DESTRA CENTRO SINISTRA GRUPPI POLITICI SEGGI Partito Comunista d'italia 19 Partito Socialista Italiano 22 Partito Socialista Unificato 24 Partito

Dettagli

REGOLAMENTO PER I CONGRESSI DI CIRCOLO, PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI SEGRETARI PROVINCIALI, DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA NAZIONALE

REGOLAMENTO PER I CONGRESSI DI CIRCOLO, PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI SEGRETARI PROVINCIALI, DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA NAZIONALE REGOLAMENTO PER I CONGRESSI DI CIRCOLO, PER L ELEZIONE DELLE ASSEMBLEE E DEI SEGRETARI PROVINCIALI, DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA NAZIONALE (Approvato dalla Direzione del 7 Ottobre 2013) PREMESSA Il

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

Fondo Quartiani Erminio

Fondo Quartiani Erminio Fondo Quartiani Erminio Buste 5 Fascicoli 43 Erminio Quartiani (Melegnano, 1951-) ha militato nel Pci dal 1982, in seguito è stato membro della segreteria regionale lombarda del Partito democratico della

Dettagli

Comune di _LIRIO Provincia di PAVIA

Comune di _LIRIO Provincia di PAVIA Comune di _LIRIO Provincia di PAVIA DELIBERA N. 11 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA DEL 02/02/2013 OGGETTO: ELEZIONI POLITICHE DEL 24 e 25 febbraio 2013-SENATO DELLA REPUBBLICA PROPAGANDA

Dettagli

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana

2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Biblioteca Nazionale Braidense presenta: DOMANI AVVENNE 2 giugno 1946: nasce la Repubblica Italiana Sala Microfilm 30 maggio - 30 giugno 2009 1 Rassegna DOMANI AVVENNE : ciclo di mostre documentarie di

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

L ITALIA IN RECESSIONE:

L ITALIA IN RECESSIONE: Oltre la crisi é andare oltre la politica intervento di Antonio Valente Lorien Consulting I dati della crisi L ITALIA IN RECESSIONE: gli italiani si sentono colpiti dalla crisi Italiani colpiti dalla CRISI

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI CIRCOLARE N. 24 / 2016 Roma, 29 aprile 2016 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA (ESCLUSI I PREFETTI DEL FRIULI-VENEZIA GIULIA E DELLA SICILIA) LORO SEDI e, per conoscenza: AI PREFETTI DEL FRIULI-VENEZIA GIULIA

Dettagli

Prefettura di Reggio Calabria Ufficio Territoriale del Governo

Prefettura di Reggio Calabria Ufficio Territoriale del Governo Prot. n. 22043/Area II/S.E. Lì, 10 aprile 2007 AI SIGG. SINDACI, COMMISSARI STRAORDINARI E PREFETTIZI E SEGRETARI COMUNALI DEI COMUNI DI: AFRICO ANTONIMINA BIVONGI CALANNA CAMPO CALABRO CARAFFA DEL BIANCO

Dettagli

COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI. Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012

COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI. Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012 COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012 IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI: LA NORMATIVA ATTUALE (1) Il referendum del 18-19 aprile 1993 ha abrogato

Dettagli

Risultati Elezioni COMUNALI del 25/05/2014

Risultati Elezioni COMUNALI del 25/05/2014 Sezione n. 1 SC. ELEMENTARI ALZANO CENTRO a) Elettori: 566 623 1.189 b) Votanti: 381 436 817 68,71% Lista n. 1 GENTE IN COMUNE 468 59,62% Lista n. 2 MOVIMENTO CIVICO X ALZANO 317 40,38% Totale Voti Validi

Dettagli

Sistemi Elettorali. Giorgio Gallo

Sistemi Elettorali. Giorgio Gallo Sistemi Elettorali Giorgio Gallo Le fasi di un processo elettorale Definizione delle regole elettorali Il voto Determinazione dei seggi da attribuire a partire dai voti espressi Formazione del governo

Dettagli

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'italia del 6/7 giugno 2009 Contrassegni presentati

Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'italia del 6/7 giugno 2009 Contrassegni presentati 1 2 3 Liberal Democratici - Movimento Associativo Italiani all'estero SACRO ROMANO IMPERO LIBERALE CATTOLICO - GIURISTI DEL SACRO ROMANO IMPERO CATTOLICO - MOVIMENTO EUROPEO LIBERAL CRISTIANO, GIUSTIZIA

Dettagli

n. 30 / luglio 2011 Banca Dati Elettorale Confronto tra elezioni

n. 30 / luglio 2011 Banca Dati Elettorale Confronto tra elezioni n. 30 / luglio 2011 Banca Dati Elettorale Confronto tra elezioni 1 INDICE 1 INDICE...1 2 PREMESSA: LA BDE E LE SUE NOVITA...3 3 I SISTEMI WEB GIS...5 4 ARCHITETTURA DEL SISTEMA...6 5 PAGINA DI ACCCESSO

Dettagli

regolamento elettorale Confartigianato Imprese Varese

regolamento elettorale Confartigianato Imprese Varese regolamento elettorale Confartigianato Imprese Varese Articolo 1 Elettorato Attivo... pag. 2 Articolo 2 - Convocazione... pag. 2 Articolo 3 - Competenze... pag. 2 Articolo 4 - Riunioni... pag. 3 Articolo

Dettagli

Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Sondrio Prot. n. 575 /2013/EL Sondrio, 8 gennaio 2013

Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Sondrio Prot. n. 575 /2013/EL Sondrio, 8 gennaio 2013 Prot. n. 575 /2013/EL Sondrio, 8 gennaio 2013 Pubblicata sull area riservata SIGNORI SINDACI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA LORO SEDI SIGNORI SEGRETARI COMUNALI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA LORO SEDI OGGETTO:

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI CIRCOLARE URGENTISSIMA N. 2 / 2013 Roma, 04/01/2012 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA AI COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA

Dettagli

PROGETTO IPALMO - ALBANIA MATERIALE PER LA FORMAZIONE SULLA STRUTTURA

PROGETTO IPALMO - ALBANIA MATERIALE PER LA FORMAZIONE SULLA STRUTTURA PROGETTO IPALMO - ALBANIA MATERIALE PER LA FORMAZIONE SULLA STRUTTURA E SULLE FUNZIONI DEL PARLAMENTO I - INFORMAZIONI GENERALI Popolazione 3.581.685 (luglio 2006) Composizione etnico-linguistica albanesi

Dettagli

~,~ l (I- ~~~~~~6,fon-~~6i/~ ,h~,h~~

~,~ l (I- ~~~~~~6,fon-~~6i/~ ,h~,h~~ ~~~~~~6,fon-~~6i/~,h~,h~~ Deliberazione 11 marzo 2015, n. 1 Visto il decreto-legge 28 dicembre 2013, n. 149, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 2014, n. 13, pubblicata sulla

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3431 Seduta del 17/04/2015

DELIBERAZIONE N X / 3431 Seduta del 17/04/2015 DELIBERAZIONE N X / 3431 Seduta del 17/04/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

Elezioni Politiche IL VOTO nella Città di NAPOLI

Elezioni Politiche IL VOTO nella Città di NAPOLI Elezioni Politiche 2013 IL VOTO nella Città di NAPOLI (A cura di Michele Caiazzo e Salvatore Salzano) Marzo 2013 LA PARTECIPAZIONE AL VOTO C O M U N A L I 1 9 9 7 P R O V I N C I A L I 1 9 9 9 E U R O

Dettagli

SINTESI DEI PRINCIPALI SISTEMI ELETTORALI REGIONALI

SINTESI DEI PRINCIPALI SISTEMI ELETTORALI REGIONALI SINTESI DEI PRINCIPALI SISTEMI ELETTORALI REGIONALI Premessa Con l approvazione della legge costituzionale 22 novembre 1999 n. 1 ogni regione a statuto ordinario è tenuta a dotarsi di una propria legge

Dettagli

UFFICIO ELETTORALE CENTRALE NAZIONALE COSTITUITO PRESSO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE - ROMA

UFFICIO ELETTORALE CENTRALE NAZIONALE COSTITUITO PRESSO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE - ROMA CIFRE ELETTORALI NAZIONALI DI TUTTE LE LISTE L ULIVO 11.930.983 Prodi FORZA ITALIA 9.048.976 Berlusconi ALLEANZA NAZIONALE 4.707.126 Berlusconi UNIONE DEI DEMOCRATICI CRISTIANI E DEMOCRATICI DI CENTRO

Dettagli

ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA

ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ARGOMENTI 1. Fonti normative 2. Composizione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica 3. Assegnazione dei seggi alle circoscrizioni

Dettagli

Osservatorio Politico Nazionale Elezioni Comunali 2011 Speciale Napoli. Milano, 8 Febbraio 2011

Osservatorio Politico Nazionale Elezioni Comunali 2011 Speciale Napoli. Milano, 8 Febbraio 2011 Osservatorio Politico Nazionale Elezioni Comunali 2011 Speciale Napoli Milano, 8 Febbraio 2011 DISEGNO METODOLOGICO Istituto: Lorien Public Affairs di Lorien Consulting Criteri seguiti per la formazione

Dettagli

COMUNE DI VASTO. Aventi diritto Votanti % Maschi ,03% Femmine ,57% Totale ,09% RIVOLUZIONE CIVILE INGROIA 14 3,78%

COMUNE DI VASTO. Aventi diritto Votanti % Maschi ,03% Femmine ,57% Totale ,09% RIVOLUZIONE CIVILE INGROIA 14 3,78% Stampa risultati Coalizione - Dettaglio Sezione N. 1 Aventi diritto Votanti Maschi 242 184 76,03 Femmine 282 199 70,57 Totale 524 383 73,09 cont. e non assegnati Schede Bianche 4 Schede Nulle 9 Totale

Dettagli

Camera dei Deputati 337 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CXLVII N. 1

Camera dei Deputati 337 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CXLVII N. 1 Camera dei Deputati 337 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 338 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 339 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 340 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA III COMMISSIONE CONSILIARE SANITA E POLITICHE SOCIALI

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA III COMMISSIONE CONSILIARE SANITA E POLITICHE SOCIALI CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA III COMMISSIONE CONSILIARE SANITA E POLITICHE SOCIALI Seduta del 23 marzo 2016 processo verbale n. 6/2016 Il giorno 23 marzo 2016, alle ore 11,00, è convocata

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Città di Somma Lombardo Provincia di Varese REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 63 del 15 ottobre 2007 ) P.zza Vittorio

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI PREMESSA 1. La Regione Lazio, in attuazione dei principi statutari e al fine della concreta applicazione della Carta europea riveduta di partecipazione

Dettagli

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo Area II - Raccordo con gli enti locali e consultazioni elettorali Ufficio Elettorale Provinciale Prot. n. 13187/Area II - C.E. Cagliari, 18 febbraio 2008 Circ 3 - CE ex Min. 9/08 Ai Sigg. Sindaci e Segretari

Dettagli

sistema statistico nazionale Milano dati serie elezioni 10 Elezione del Senato e della Camera 9 e 10 aprile 2006

sistema statistico nazionale Milano dati serie elezioni 10 Elezione del Senato e della Camera 9 e 10 aprile 2006 sistema statistico nazionale Milano dati serie elezioni 10 Elezione del Senato e della Camera 9 e 10 aprile 2006 Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale 28 e 29 maggio 2006 A cura di: Paola Rimbano

Dettagli

SICUREZZA: SINDACATI INCONTRANO ALFANO E CESA, DA GOVERNO SILENZIO ASSORDANTE

SICUREZZA: SINDACATI INCONTRANO ALFANO E CESA, DA GOVERNO SILENZIO ASSORDANTE PENSIONI: SINDACATI COMPARTO SICUREZZA VEDONO ALFANO E CESA PENSIONI: SINDACATI COMPARTO SICUREZZA VEDONO ALFANO E CESA DOMANI BERSANI, PREOCCUPAZIONE SU SCELTE GOVERNO (ANSA) - ROMA, 18 APR - ''Molto

Dettagli

Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle:

Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle: Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle: 1) l assunzione di un ruolo di imprenditore politico da parte di une comico conosciuto e affermato. 2) la costruzione di un movimento a partire dal

Dettagli

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare

OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 1/10 OSSERVATORIO RENZI Il Rottamatore da rottamare 20 giugno 2013 INDICE 2 Perché l osservatorio

Dettagli

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provinciadi Firenze

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provinciadi Firenze COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provinciadi Firenze C O P I A SETTORE1 - Servizi al Cittadino e Affari Generali - Servizio Segreteria DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 22 DEL 09/06/2014 OGGETTO: CONVALIDA

Dettagli

Presentazione metodologica

Presentazione metodologica PD Emilia-Romagna - Elezioni Europee 25 maggio 2014 Stima dei flussi di voto tra Camera e Europee 2014 a cura dell'ufficio ricerche PD Emilia-Romagna Presentazione metodologica Il semplice confronto fra

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA III COMMISSIONE CONSILIARE SANITA E POLITICHE SOCIALI

CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA III COMMISSIONE CONSILIARE SANITA E POLITICHE SOCIALI CONSIGLIO REGIONALE DELLA LOMBARDIA X LEGISLATURA III COMMISSIONE CONSILIARE SANITA E POLITICHE SOCIALI Seduta del 6 aprile 2016 processo verbale n. 7/2016 Il giorno 6 aprile 2016, alle ore 15,30, è convocata

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA

ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ELEZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO DELLA REPUBBLICA Fonti normative Costituzione della Repubblica italiana D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme

Dettagli

Democrazia. Legge elettorale elettori seggi

Democrazia. Legge elettorale elettori seggi Democrazia Legge elettorale elettori seggi Rappresentanza Governabilità Governo In Italia entrambe le Camere sono elette a suffragio universale e entrambe votano la "Fiducia" al Governo (c.d. "bicameralismo

Dettagli

Deliberazione del Consiglio Comunale

Deliberazione del Consiglio Comunale ATTO N. 4 del 07/04/2014 Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: DIMISSIONI DALLA CARICA DELLA CONSIGLIERA COMUNALE SIMONA COSSU - SURROGA La seduta ha luogo nell' anno 2014 il giorno 07 del mese

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

STATUTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (Provincia di Varese) STATUTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 14 in data 16 aprile 2012 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47

Dettagli

ELEZIONI. Tavola 6.1 Principali indicatori statistici: elezioni del Presidente e del Consiglio regionale 2000 e 2005

ELEZIONI. Tavola 6.1 Principali indicatori statistici: elezioni del Presidente e del Consiglio regionale 2000 e 2005 6 ELEZIONI Il corpo elettorale della Liguria al 31.12.2004 risulta composto da 1.222.081 elettori distribuiti su 1.796 sezioni, di cui 28 ospedaliere. La composizione percentuale per sesso del corpo elettorale

Dettagli

PREFETTURA DI MILANO Ufficio Elettorale

PREFETTURA DI MILANO Ufficio Elettorale PROT. N. 532/2008 AREA II BIS ELETTORALE 18 febbraio 2008 AI SIGG.RI SINDACI dei Comuni della provincia di MILANO AI SIGG.RI SINDACI dei Comuni della provincia di MONZA E DELLA BRIANZA ALLA SIG. QUESTORE

Dettagli

Testo del questionario utilizzato

Testo del questionario utilizzato Progetto Costruire società inclusive e un Europa globale online: Informazione e partecipazione politica sui social media in prospettiva comparata Coordinatore scientifico dott. Cristian Vaccari http://www.webpoleu.net/

Dettagli