Due ruote per la mobilità sostenibile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Due ruote per la mobilità sostenibile"

Transcript

1 Programma

2 Due ruote per la mobilità sostenibile La bicicletta è il mezzo di trasporto più ecologico. Non gode però delle ricche campagne pubblicitarie riservate ai cugini a due ruote con motore. Oggi, però, l esigenza di combattere lo smog nelle città, ma non solo, ci può aiutare nella battaglia per far riconquistare alla bicicletta un ruolo importante. Per questo credo sia necessario, anche da parte delle istituzioni, locali e nazionali, uno sforzo congiunto per aiutare la bicicletta e, con essa, tutti noi. Ne sono convinto da diversi anni e per questo, da ministro, ho avviato subito azioni concrete a favore delle due ruote ecologiche. Il Tavolo per la mobilità sostenibile che il Ministero dell Ambiente ha istituito è la sede nella quale si individuano le politiche e le priorità. Allo stesso modo ho voluto che nella campagna per gli ecoincentivi destinati alle due ruote entrasse a pieno titolo anche la bicicletta. Da pochi mesi, quindi, per la prima volta è possibile acquistare una bicicletta rottamando un vecchio motorino euro zero e godendo così di un incentivo statale. Inoltre, il Ministero ha recentemente stanziato 15 milioni di euro del Fondo triennale per la mobilità sostenibile per promuovere l utilizzo del trasporto ciclistico urbano e l'intermodalità tra bici e mezzi pubblici, senza dimenticare 1 milione e 250 mila euro per realizzare i progetti per servizi di bike sharing presentati da alcune città italiane. In questo contesto è nata l idea di organizzare una Conferenza nazionale dedicata all uso della bicicletta. Il nostro territorio in particolare i maggiori centri urbani è letteralmente soffocato dal traffico e dall inquinamento atmosferico con pesanti ricadute anche sulla salute umana. L Organizzazione Mondiale della Sanità, in un recente rapporto messo a punto insieme ad Apat, l Agenzia per la protezione ambientale, ha stimato in oltre 8 mila i morti ogni anno in Italia per malattie collegate all inquinamento. Un dato impressionante ma trascurato dai grandi mezzi di comunicazione. In questa Conferenza Nazionale della Bicicletta di Milano vogliamo confrontarci a tutto campo con le esperienze più avanzate a favore della mobilità sostenibile esistenti in Europa e proporre un sistema integrato di interventi che incentivi l utilizzo dei mezzi pubblici, riduca la pressione del trasporto privato e favorisca la mobilità dolce, in primo luogo proprio la bicicletta. Il successo della Conferenza ci rafforzerà nel chiedere e ottenere misure sempre più efficaci a favore delle due ruote ecologiche. Alfonso Pecoraro Scanio Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

3 Venerdì, 9 novembre 2007 Ore Registrazione Sala Congressi della Provincia di Milano, Via Corridoni 16, Milano Ore Sessione plenaria Moderatore: Paolo Garimberti Indirizzi di saluto Alberto Mattioli Vicepresidente della Provincia di Milano Roberto Formigoni È stato invitato il Presidente della Regione Lombardia Massimo Rossi Vice Presidente di UPI* Edoardo Croci Assessore alla Mobilità, Trasporti e Ambiente del Comune di Milano Vincenzo Ortolina Presidente del Consiglio Provinciale di Milano Dario Esposito Presidente della Commissione Ambiente di ANCI* Guidalberto Guidi Presidente di ANCMA* Manfred Neun Presidente di ECF * Perché una conferenza nazionale Pietro Mezzi, Assessore al Territorio e alla Mobilità Ciclabile della Provincia di Milano e Coordinatore delle Province in Bici dell UPI L azione del Ministero dell Ambiente Paolo Piacentini, Responsabile della Segreteria Tecnica del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare L azione del Ministero dei Trasporti Bruno Placidi, Consigliere per le Politiche Ambientali del Ministero dei Trasporti Ore 13,00 Buffet offerto da ANCMA Ripresa lavori Ore Il Governo rilancia la bicicletta per la mobilità sostenibile Alfonso Pecoraro Scanio, Ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ore La bicicletta nelle politiche di governo del territorio: mobilità quotidiana, programmazione e interventi Pietro Mezzi, Assessore al Territorio e alla Mobilità Ciclabile della Provincia di Milano e Coordinatore delle Province in Bici dell UPI Ore Italia in bici: un quadro in chiaroscuro Fabio Lopez Nunes, Direttore Settore Parchi e Mobilità Ciclabile della Provincia di Milano Ore Germania: il Bicycle Master Plan Dagmar Meyer, Ministero federale per il Traffico, l'edilizia e lo Sviluppo Urbano Ore Francia: Monsieur Vélo e il caso di Parigi Hubert Peigné, Coordinatore delle politiche francesi per la mobilità ciclistica Ore Spagna: le Vias Verdes Carmen Aycart Luengo, Direttrice del Programma Vias Verdes Ore La bicicletta quale strumento ecosostenibile nelle politiche per gli spostamenti quotidiani, per il turismo e per la salute Luigi Riccardi, Direttore FIAB* Ore La bicicletta nell educazione all ambiente e allo sport Renato Di Rocco, Presidente FCI * Ore Illustrazione dei lavori per le giornate successive Ore Chiusura lavori Legenda delle sigle AICC, Associazione italiana città ciclabili AIMeC, Associazione italiana medici del ciclismo ANCI, Associazione nazionale comuni d Italia ANCMA, Associazione nazionale ciclo motociclo accessori ATE, Association transports et environnement CEN, Comitato europeo di normazione Co.Mo.Do, Confederazione mobilità dolce CONI, Comitato olimpico nazionale italiano ECF, European cyclistic federation EICMA, Esposizione internazionale ciclo e motociclo e accessori FCI, Federazione ciclistica italiana FIAB, Federazione italiana amici della bicicletta ISDE, International society of doctors for environment IUAV, Istituto universitario di architettura Venezia UNI, Ente nazionale italiano di unificazione UPI, Unione province italiane VAS, Verdi ambiente e società VCS, Verkehrs club der Schweiz

4 Sabato, 10 novembre 2007 Workshop dalle ore alle prima sessione Fiera Milano, Rho-Pero WORKSHOP Sala Acquario Centro congressi Stella Polare LEM 2B LEM 3A Pianificazione delle reti e progettazione delle infrastrutture Moderatore: Marcello Mamoli, IUAV * Il piano strategico della mobilità ciclistica e la ciclabilità diffusa Enrico Prevedello, Politecnico di Milano Come evitare difficoltà ai ciclisti nell'attraversamento dei centri urbani minori Oskar Balsiger, Office des ponts et chaussées. Service de la planification des transports routiers, Canton Berne - Svizzera Il caso Bolzano Paolo Daloli, già dirigente Ufficio Mobilità, Comune di Bolzano Il caso Milano Stefano Riazzola, Direttore Settore Pianificazione, Mobilità, Trasporti e Ambiente, Comune di Milano Modelli istituzionali Moderatore: Augusto Castagna, Coordinatore AICC * Le politiche per la mobilità sostenibile presso il Ministero dell'ambiente Bruno Agricola, Direttore Generale per la Salvaguardia Ambientale del Ministero dell Ambiente Un servizio nazionale della bicicletta Riccardo Canesi, Euromobility Gli uffici comunali e provinciali della bici: il caso Venezia Antonio Dalla Venezia, Presidente FIAB * Verso un master plan nazionale Maurizio Tira, Ordinario di Tecnica e Pianificazione urbanistica Università di Brescia Riforma del Codice della Strada (CdS) Moderatrice: Arianna Cavicchioli, Vicepresidente Consiglio Provinciale di Milano L'iniziativa del Tavolo Nazionale della Mobilità sostenibile presso il Ministero dell Ambiente Giovanna Rossi, Direzione Salvaguardia Ambientale, Ministero dell Ambiente Il CdS e i ciclisti urbani: le criticità Enrico Chiarini, Progettista infrastrutture ciclabili Il CdS e i ciclisti sportivi: le criticità Antonio Bertinotti, FCI * LEM 2A segreteria della conferenza LEM 3B LEM 4A LEM 4B Itinerari e grandi reti ciclabili Moderatore: Albano Marcarini, Presidente Co.Mo.Do * L'iniziativa del Ministero dei Beni Ambientali per i grandi percorsi cicloturistici Aldo Balducci, Capo Dipartimento Sviluppo e competitività del turismo, Presidenza del Consiglio L'iniziativa legislativa per il recupero delle ferrovie e altre infrastrutture dismesse Anna Donati, Presidente Commissione Lavori Pubblici del Senato Le grandi ciclovie internazionali e nazionali: Eurovelo e Bicitalia Claudio Pedroni, Responsabile FIAB* per le reti L'esperienza delle Greenways Giulio Senes, Università Statale di Milano Benefici sull ambiente e il territorio Moderatrice: Bruna Brembilla, Assessora all Ambiente, Provincia di Milano L impronta ecologica della mobilità ciclistica: dati a confronto Stefano Caserini, Politecnico di Milano I costi/benefici della rete Alfredo Drufuca, Ingegnere trasportista, Società Polinomia L'esperienza di un lavoro intercomunale: il caso dell'est Milanese Antonio Varisco, Cem Ambiente S.p.A Le politiche comunali Marco Contadini, Responsabile Servizio Biciclette e Ciclabilità Dipartimento X del Comune di Roma L educazione allo sport Moderatrice: Irma Dioli, Assessora allo Sport, Provincia di Milano Educare gli educatori Paola Brumana, Formatrice Associazioni sportive ed educazione Aldo Smolizza, Centro Studi FCI* Verso un etica dell alimentazione e della disciplina sportiva Ugo Monsellato, Vicepresidente Associazione Italiana Medici del Ciclismo L'esperienza di Bimbimbici Fabio Masotti, FIAB* Legenda delle sigle AICC, Associazione italiana città ciclabili AIMeC, Associazione italiana medici del ciclismo ANCI, Associazione nazionale comuni d Italia ANCMA, Associazione nazionale ciclo motociclo accessori ATE, Association transports et environnement CEN, Comitato europeo di normazione Co.Mo.Do, Confederazione mobilità dolce CONI, Comitato olimpico nazionale italiano ECF, European cyclistic federation EICMA, Esposizione internazionale ciclo e motociclo e accessori FCI, Federazione ciclistica italiana FIAB, Federazione italiana amici della bicicletta ISDE, International society of doctors for environment IUAV, Istituto universitario di architettura Venezia UNI, Ente nazionale italiano di unificazione UPI, Unione province italiane VAS, Verdi ambiente e società VCS, Verkehrs club der Schweiz

5 Sabato, 10 novembre 2007 Workshop dalle ore alle seconda sessione Fiera Milano, Rho-Pero ore buffet offerto da ANCMA Sala Acquario Centro congressi Stella Polare LEM 2B Integrazione modale Moderatrice: Doretta Vicini, Vice Presidente ECF* L integrazione modale, le bici sul treno e nel trasporto pubblico locale Romolo Solari, Consigliere Nazionale FIAB* - Massimiliano Amirfeiz, Esperto FIAB* Le bici sul treno Luisa Velardi, Dirigente Trenitalia S.p.A. Le velo stazioni: il caso San Donato Milanese Marco Menichetti, Responsabile Osservatorio emissioni sostenibili, Associazione VAS* Lombardia I sistemi di bike sharing Elliot Laniado, Politecnico di Milano Modelli economici e mobility management Moderatore: Lorenzo Bertuccio, Direttore Euromobility Il mercato ciclistico italiano nel quadro della normativa comunitaria e della globalizzazione: sfide e sostegni Piero Nigrelli, Responsabile Settore Ciclo ANCMA* Mobility management e bicicletta: il caso Parma Carlo Iacovini, Infomobility, Agenzia per la mobilità sostenibile di Parma Il rendimento economico della bici rispetto alle altre modalità di trasporto Francesco Bertolini, Università Bocconi di Milano WORKSHOP LEM 3A LEM 3B LEM 4A LEM 4B Adeguamento della legislazione nazionale e regionale Moderatore: Paolo Giaretta, Senato della Repubblica La revisione della legislazione sulla mobilità ciclistica Tullio Berlenghi, Tecnico della Camera dei Deputati La proposta di una nuova normativa Piero Luigi Bianchi, Assessore ai Trasporti della Provincia di Lodi L azione dell'unione Province Italiane per il sostegno alla mobilità ciclistica Mario Nobile, Coordinatore del gruppo di lavoro sulla bicicletta nel Tavolo per la mobilità sostenibile presso il Ministero dell Ambiente La segnaletica Alberto Marescotti, Settore mobilità e traffico, Comune di Padova Fruizione sostenibile delle aree protette Moderatore: Luigi Bertone, Direttore Federparchi Esperienze in Europa e nel mondo Fabio Lopez Nunes, Provincia di Milano Il caso Parco Nazionale del Circeo Gaetano Benedetto, Presidente Ente Parco Il caso Parco del Delta del Po, Emilia Romagna Massimo Medri, Presidente del Consorzio Il Caso Parco Regionale Migliarino San Rossore, Toscana Sergio Paglialunga, Direttore del Consorzio Benefici sull individuo Moderatrice: Manuela Di Centa, Camera dei Deputati Pedalare: un attività salutare per tutti Paolo Crosignani, ISDE* Italia Lo sport ciclistico fa bene alla salute in tutte le età Luigi Simonetto, Presidente Federazione Medico Sportiva Italiana La posizione del Ministero della Salute Liana Gramaccioni, Ministero della Salute Sport e ben_essere mentale Alessandro Bertirotti, Università degli Studi di Firenze L agonismo: organizzazione e formazione Moderatore: Marco Pecoraro Scanio, Vicepresidente Commissione Turismo del Senato L'iniziativa del Ministero per le Politiche giovanili e attività sportive Giulia Gobbi, Segreteria tecnica del Ministero Valori fondamentali dell agonismo Enzo Scotti, Presidente Centro Studi FCI* Modelli organizzativi e formazione Gianfranco Piantoni, Centro Studi FCI* La sostenibilità ambientale dei grandi eventi sportivi ciclistici Mauro Vegni, Direttore di gara del Giro d'italia LEM 2A segreteria della conferenza Legenda delle sigle AICC, Associazione italiana città ciclabili AIMeC, Associazione italiana medici del ciclismo ANCI, Associazione nazionale comuni d Italia ANCMA, Associazione nazionale ciclo motociclo accessori ATE, Association transports et environnement CEN, Comitato europeo di normazione Co.Mo.Do, Confederazione mobilità dolce CONI, Comitato olimpico nazionale italiano ECF, European cyclistic federation EICMA, Esposizione internazionale ciclo e motociclo e accessori FCI, Federazione ciclistica italiana FIAB, Federazione italiana amici della bicicletta ISDE, International society of doctors for environment IUAV, Istituto universitario di architettura Venezia UNI, Ente nazionale italiano di unificazione UPI, Unione province italiane VAS, Verdi ambiente e società VCS, Verkehrs club der Schweiz

6 Sabato, 10 novembre 2007 Workshop dalle ore alle terza sessione Fiera Milano, Rho-Pero WORKSHOP LEM 2A segreteria della conferenza Sala Acquario Centro congressi Stella Polare LEM 2B LEM 3A LEM 3B LEM 4A LEM 4B Sicurezza del ciclista e moderazione del traffico Moderatore: Ettore Brunelli, Assessore del Comune di Brescia La moderazione del traffico per la mobilità lenta nei centri storici Marco Passigato, Mobilty manager Università degli Studi di Verona Il caso Cattolica Nazario Gabellini, Dirigente Comune di Cattolica Strada, sicurezza, bicicletta Edoardo Galatola, Responsabile Sicurezza FIAB* Una proposta per difendere le biciclette dai furti Claudio Pasinelli, Easytag-bicisicura Promozione e turismo Moderatore: Maurizio Baruffi, Amici della Bicicletta del Consiglio Comunale di Milano La promozione alla bicicletta nella stampa quotidiana e nella radio/televisione Massimo Vallini, Direttore di Ciclismo Le iniziative di promozione sociale: manifestazioni, biciclettate, domeniche senz auto Eugenio Galli, Presidente Ciclobby Il caso Fondazione Svizzera in Bici Juerg Tschopp, Consultant VCS/ATE Puglia: ponte ciclabile fra Occidente e Oriente Raffaele Sforza, Responsabile Mobilità sostenibile Assessorato ai trasporti Regione Puglia Aggiornamento dei regolamenti tecnici e della progettazione Moderatore: Andrea Leverano, Ecoistituto Bolzano Aggiornamento dei regolamenti tecnici Giulio Rigotti, Architetto La progettazione di impianti sportivi di base: i ciclodromi Franco Vollaro, Presidente Commissione Impianti FCI* Come progettare e organizzare un bike park Marzio Bardi, Direttore di Tutto Mountain Bike Esperienze progettuali in Francia Emmanuel Roche, Altermodal Accessibilità, supporti e promozione Moderatore: Carlo Montalbetti, Direttore Comieco I percorsi accessibili ai diversamente abili Alberto Zin, Comitato Italiano Paraolimpico Il cicloturismo promuove l impresa turistica: ospitalità e accompagnamento. Il caso Albergabici di FIAB Michele Mutterle, Consiglio Nazionale FIAB I supporti editoriali: le guide, la cartografia, l informatica Vittorio Anastasia, Casa Editrice Ediciclo Progetto interregionale sul cicloturismo Luca Mambretti, Unità operativa sistemi turistici e progetti della Regione Lombardia Sicurezza delle biciclette e dei dispositivi di protezione individuale Moderatore: Bruno Dapei, Consiglio Provinciale di Milano La bicicletta e l innovazione tecnologica: le norme CEN * Gianluca Salerio, Coordinatore divisione beni di consumo e materiali UNI * Come le nazioni europee affrontano la sicurezza del prodotto Piero Boselli, Safety bike La bici sicura motore di salute Andrea Meneghelli, Selle Royal L uso del casco: utilità e difetti Elena Campanini, Mettitelo in testa! CONI* di Lecco con Università San Raffaele di Milano L educazione alla mobilità nell età scolare e per gli adulti Moderatore: Paolo Matteucci, Assessore ai Trasporti e Viabilità Provincia di Milano Educare alla bici nelle scuole: esperienze e proposte Dario Manuetti, Dirigente di Città Possibile Il caso Reggio Emilia Gianfranco Fantini, Ufficio Mobilità ciclabile di Reggio Emilia Come promuovere l accesso alla scuola e all'università in bicicletta: il caso Lombardia in bici Francesca Zajczyck, Mario Boffi, Mobility Manager Università Statale Bicocca Milano San Patrignano, il caso Bicidoc: scuola di alto artigianato e tecnologia della bicicletta Federico Samaden, Comunità di San Patrignano Legenda delle sigle AICC, Associazione italiana città ciclabili AIMeC, Associazione italiana medici del ciclismo ANCI, Associazione nazionale comuni d Italia ANCMA, Associazione nazionale ciclo motociclo accessori ATE, Association transports et environnement CEN, Comitato europeo di normazione Co.Mo.Do, Confederazione mobilità dolce CONI, Comitato olimpico nazionale italiano ECF, European cyclistic federation EICMA, Esposizione internazionale ciclo e motociclo e accessori FCI, Federazione ciclistica italiana FIAB, Federazione italiana amici della bicicletta ISDE, International society of doctors for environment IUAV, Istituto universitario di architettura Venezia UNI, Ente nazionale italiano di unificazione UPI, Unione province italiane VAS, Verdi ambiente e società VCS, Verkehrs club der Schweiz

7 Domenica, 11 novembre 2007 Auditorium Stella Polare Fiera Milano, Rho-Pero Conclusione dei lavori Moderatore: Marino Bartoletti Ore Relazioni di sintesi del dibattito Mobilità quotidiana Pietro Mezzi Turismo e Ambiente Luigi Riccardi Sport e Salute Renato Di Rocco Ore Le biciclette dei famosi: talk show con personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo Ore Relazione conclusiva Gianni Piatti, Sottosegretario del Ministero dell Ambiente Ore Approvazione delle tesi finali Il Comitato tecnico scientifico Paolo Piacentini Giovanna Rossi Pietro Mezzi Fabio Lopez Nunes Mario Nobile Augusto Castagna Costantino Ruggiero Piero Nigrelli Maurizio Baruffi Riccardo Canesi Rocco Ruggiero Luigi Riccardi Segreteria tecnica del Ministero dell Ambiente Direzione Generale Salvaguardia Ambientale del Ministero dell Ambiente Provincia di Milano-Assessore al Territorio e Mobilità cicliabile Provincia di Milano-Responsabile del progetto Unione Province Italiane AICC-Coordinatore ANCMA-Direttore ANCMA-Responsabile Settore Ciclo Giornalista Euromobility-Coordinatore FCI-Responsabile relazioni esterne FIAB-Direttore generale Segreteria della Conferenza Provincia di Milano Settore Parchi e mobilità ciclabile - viale Piceno, Milano Internet Telefono: Fax: Responsabile del progetto: Fabio Lopez Nunes Staff: Paola Cannone, Barbara Loconsole, Giulietta Pagliaccio Ufficio stampa Agenzia Otto Rodex Provincia di Milano Sara Resnati, Enrico Zilli - Tel Pierluigi Mutti - Tel Impatto Zero La Prima Conferenza nazionale della Bicicletta è a Impatto Zero. Le emissioni di anidride carbonica generate dalle attività della Conferenza saranno compensate con il rimboschimento di alcune aree verdi. La Provincia di Milano ha individuato, d accordo con i rispettivi organismi dirigenti, tre ambiti: nel Parco del Ticino, nel Parco delle Groane e nel Parco Nord, per un totale di mq. Impatto Zero è il progetto promosso da LifeGate che dà modo a tutti (attività, 2 aziende, persone) di quantificare l impatto delle proprie azioni sull ambiente in termini di emissioni di CO, con l obiettivo di ridurle e compensarle attraverso la riforestazione e tutela di aree boschive in crescita in Costa Rica e in Italia. Maggiori informazioni su

8 Pattari COME ARRIVARE 9 novembre 2007, a Milano, via Corridoni 16 M2 Nicolao Sant Agnese S. Pio V Magenta Nirone S. Valeria Necchi Illica Castello Rica soli Foro Buonaparte Luini Ansperto Vigna Lanzone Circo Puccini Cappuccio Brisa Correnti Beltrami S. Giovanni s. m. Morigi Gorani S. Marta C. di P.ta Ticinese Bagnera Torino S. Vito Dante Camperio Meravigli S. M. Fulcorina Borromei Sant Orsola Medici Porlezza Mentana Stampa Affari Borromeo Negri della Posta S. Marta Cusani Rovello Dante Bollo Segreta Bocchetto S. Maurilio Nerino Torino P. Vetero S. Tomaso Cordusio S. Sepolcro dell Orso Monte di Pietà Valpetrosa Torino Piatti Olmetto Broletto Lauro Bossi Pio XI Orefici Amedei Clerici Mercanti Torino S. Bertrade Lupetta Filodrammatici Spadari Unione S. Dalmazio Mazzini Missori Italia Mengoni Boito Pellico Verdi Andegari Belgioioso della Scala Catena Mattioli Meda Duomo Dogana novembre 2007, a Fiera Milano, Rho-Pero M1 Albricci da Cannobbio Manzoni Giardino Diaz M3 Gonzaga Gabba S. Fedele Galleria Vittorio Emanuele II Corso di Porta Romana Foscolo Velasca S. Radegonda Larga Bigli Agnello Arcivescovado Rastrelli Baracchini Reale Palazzo Hoepli S. Antonio Largo Richini S. Paolo Larga S. Spirito Montenapoleone Bigli S. Tecla Beccaria Verri Matteotti Liberty S. Pietro all Orto S. Andrea Bagutta Vittorio Emanuele Francesco Sforza S. Carlo Galleria del Corso Beccaria Largo Corsia dei Servi Fontana S. Stefano Festa del P. S. Babila Europa Cavallotti Durini Largo Verziere Augusto Laghetto della Signora Senato Spiga Francesco Sforza San Barnaba S. Primo S. Damiano Duca Borgogna Cerva Mozart Visconti di Modrone Corridoni Battisti Monforte Mascagni Passione Corso di Porta Vittoria Guastalla M1 Andreani Freguglia FIERA MILANO RHO - PERO S. Pietro in G. Mozart Manara Conservatorio Sala Congressi San Barnaba Litta Pace Rossini Vivaio Donizetti Dandolo Entrata ovest LEM 4 LEM 3 Passaggio coperto Centro Congressi Sala Acquario LEM 2 Segreteria Entrata est M1 M3 M2 M2 Fiera Milano Rho-Pero M1 M3 M2 10 e 11 NOVEMBRE 2007 LA BICI GRATIS IN METRO Nei giorni di sabato 10 e domenica 11 novembre 2007 ATM offre a tutti i cittadini il trasporto gratuito delle biciclette sulle tre linee della metropolitana fino a Rho Fiera GRATIS PER I PARTECIPANTI DI inbici I BIGLIETTI PER LA LIBERA CIRCOLAZIONE ATM ATM e l'organizzazione di "inbici" mettono a disposizione un numero limitato di biglietti speciali personalizzati di libera circolazione sulle linee metropolitane e di superficie, comprensivi dell'accesso MM1 Rho-Fiera, per i giorni di sabato 10 e domenica 11 novembre Questi biglietti saranno consegnati esclusivamente venerdì, alla registrazione dei partecipanti presso la segreteria operativa del Centro Congressi, in base all'ordine di iscrizione via web, fino ad esaurimento della scorta.

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 Fiorire del Secchia La costruzione di un Parco Aperto Obbiettivi: Salvaguardare l ambientale;

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale

Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Agenda 21 Locale della Provincia di Novara: progetto di azioni per l avvio del Forum permanente dell Agenda 21 provinciale Verbale tavolo energia/pmi - 19 marzo 2007 Sala Consigliare A cura di: Andrea

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI

PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI PROCEDIMENTI RELATIVI AI REATI PREVISTI DALL ARTICOLO 96 DELLA COSTITUZIONE TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE... 3 TRASMISSIONE DI DECRETI DI ARCHIVIAZIONE PARZIALE... 5 DOMANDE DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Protocollo RC n. 21857/08 Anno 2008 VERBALE N. 9 Deliberazione n. 18 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta Pubblica del 12 febbraio 2008 Presidenza: CORATTI L anno duemilaotto,

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Competitivita Sistemi Agroalimentari Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

COMUNE DI MENCONICO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI MENCONICO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI MENCONICO PROVINCIA DI PAVIA Via Capoluogo, 21-27050 Menconico (PV) Tel. 0383574001 - Fax 0383574156 P. IVA/C.F. 01240140184 Prot. n. 797 Menconico, 15 luglio 2010 Spett.le - COMUNE DI VARZI

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel.

STRUTTURE RESIDENZIALI PER ANZIANI. Indirizzo Telefono e Fax E-mail Tipologia Accreditamento. ilgignoro@diaconia valdese.org. Tel. Denominazione Anna Lapini - Povere glie dalle Sacre Stimmate Il Gignoro - C.S.D. Diaconia Valdese orentina L. F. Orvieto - Suore Passioniste Paolo VI - glie della carità di San Vincenzo de Paoli Santa

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

+ + + Servizi e Risorse Umane. per Aziende Private e Pubbliche

+ + + Servizi e Risorse Umane. per Aziende Private e Pubbliche c o r d u s i o + + + Servizi e Risorse Umane per Aziende Private e Pubbliche La Nostra Storia e i nostri Servizi Con oltre 250 professionisti la Cordusio Servizi S.C.P.A. opera su tutto il territorio

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

IL PRESENTE MATERIALE E STAMPATO DALLA CASA EDITRICE DOTT. A. GIUFFRE

IL PRESENTE MATERIALE E STAMPATO DALLA CASA EDITRICE DOTT. A. GIUFFRE IL PRESENTE MATERIALE E STAMPATO DALLA CASA EDITRICE DOTT. A. GIUFFRE CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino)

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) Mappathon, 9 Aprile 2015 Relatore: Danilo Botta, Project Manager, 5T S.r.l. La genesi

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Lunedì 24 Novembre 2014

Lunedì 24 Novembre 2014 DIREZIONE SCIENTIFICA Ministero della Salute Commissione Nazionale Formazione Continua SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Sanità Futura Formazione srl 2 4 / 2 5 N o v e m b r e 2 0 1 4 Pa l a z z o d e i c o n g

Dettagli

LICEO GINNASIO "I. KANT" IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA.

LICEO GINNASIO I. KANT IV A V A. Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12. Classe: CINTI MARIA CARLA. Italiano GALLORO FELICIA. LICEO GINNASIO "I. KANT" Composizione Consigli di Classe A.S. 2011-12 IV A CINTI MARIA CARLA GALLORO FELICIA CINTI MARIA CARLA CINTI MARIA CARLA TEDESCHINI ALESSANDRA CRISTOFORI PAOLA MATTONI ANNAMARIA

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI Prot. n. 7889 del 3 Luglio 2013 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI ELENCO IN ORDINE CRONOLOGICO DEI PAGAMENTI DEI DEBITI DI SORTE

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3153 Seduta del 20/03/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE RELIGIONE 9788842674061 CONTADINI M ITINERARI DI IRC 2.0 VOLUME UNICO + DVD LIBRO DIGITALE

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015

Unione di Comuni della Romagna forlivese. Corpo Unico di Polizia Municipale. Unità Operativa Giro d'italia 2015. Martedì 19/05/2015 Martedì 9/05/05 (semaforica) Libertà/ Oriani/Marconi Presidi fissi di viabilità: 07.5-.45 07.5-0.45.5-fine Via Oriani 07.5-.45 07.5-.45 Informazioni+viabilità (rimozioni dalle ore 08.00) Via Oriani (parcheggi

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015

Anno Scolastico 2014-2015 Corso: MECCANICA, MECCATRONICA E ENERGIA - BIENNIO COMUNE RELIGIONE CATTOLICA 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO U SEI 16,35 No No No GIORDA, DIRITTI

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese

Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese PRIMA GIORNATA CIA IN EXPO Giovani: il Vivaio da coltivare per far crescere il Paese 5 maggio 2015 AUDITORIUM DI PALAZZO ITALIA PADIGLIONE ITALIA EXPO MILANO 2015 Cia è main partner del parco della biodiversità

Dettagli