C O M U N E D I P A D O V A S e tto re R iso rse F in a n zia rie e T rib u ti

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O M U N E D I P A D O V A S e tto re R iso rse F in a n zia rie e T rib u ti"

Transcript

1 MODULO C C O M U N E D I P A D O V A S e tto re R iso rse F in a n zia rie e T rib u ti AL COMUNE DI PADOVA SETTORE TRIBUTI Prato della Valle, 98/ Padova Fax posta certificata(pec): IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE III TRIMESTRE SOLARE (Regolamento sull imposta di soggiorno nella città di Padova approvato con delibera del Consiglio Comunale n 61 del 27 giugno 2011) IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / / RESIDENTE A PROV. VIA/PIAZZA N. CAP TEL CELL FAX CODICE FISCALE IN QUALITA DI LEGALE RAPPRESENTANTE DI CODICE FISCALE PARTITA IVA SEDE LEGALE A PROV. VIA/PIAZZA N. CON RIFERIMENTO ALLA STRUTTURA RICETTIVA UBICATA IN VIA/PIAZZA N. CLASSIFICAZIONE ALBERGHIERA TIPOLOGIA EXTRA-ALBERGHIERA DICHIARA A) CHE NEL TRIMESTRE SOLARE LUGLIO/AGOSTO/SETTEMBRE ANNO HA AVUTO PRESSO LA PROPRIA STRUTTURA RICETTIVA: SOGGETTI AD IMPOSTA Riporto trimestre precedente * Detrazioni pernottamenti riscossi il mese successivo * Euro a notte *** Totale imposta dovuta Euro n ospiti soggetti ad imposta ** ad imposta ** Ospiti con più di cinque pernottamenti (art.5, comma 3 del Regolamento) **** 1

2 SOGGETTI ESENTI DALL IMPOSTA (art. 4 del Regolamento) Residenti del Comune di Padova (art.4, comma 1, lett. a) del Regolamento) Minori entro il sedicesimo anno di età (art.4, comma 1, lett. b) del Regolamento) Malati che devono effettuare terapie presso strutture sanitarie (art.4, comma 1, lett. d) del Regolamento) Accompagnatore di malato che deve effettuare terapie (art.4, comma 1, lett. d) del Regolamento) Accompagnatore che assiste degente ricoverato presso struttura sanitaria (art.4, comma 1, lett. e) del Regolamento) Genitori o accompagnatori delegati che assistono ricoverati minorenni presso struttura sanitaria (art.4, comma 1, lett. f) del Regolamento) Portatori di handicap non autosufficienti (art.4, comma 1, lett. g) del Regolamento) Accompagnatore di portatore di handicap non autosufficiente (art.4, comma 1, lett. g) del Regolamento) 2

3 Autisti di pullman e accompagnatori turistici per ogni gruppo di 25 persone (art.4, comma 1, lett. h) del Regolamento) Appartenenti alle forze di Polizia statale e locale ed al Corpo dei Vigili del Fuoco per esigenze di servizio (art.4, comma 1, lett. i) del Regolamento SOGGETTI CHE SI RIFIUTANO DI VERSARE L IMPOSTA Ospiti della struttura ricettiva che si rifiutano di corrispondere l imposta di soggiorno B) CHE HA EFFETTUATO IL PAGAMENTO DI EURO IN DATA MEDIANTE: Bollettino di conto corrente postale n (codice numerico dopo la sigla VCY) Bonifico Bancario: CRO n Versamento diretto presso tesoreria: quietanza n NOTE ALLEGATI: copia del documento di identità del dichiarante DATA FIRMA 3

4 INFORMAZIONI PER LA COMPILAZIONE E CONSEGNA DEL MODULO C. La dichiarazione va compilata entro quindici giorni dalla fine di ciascun trimestre solare (15 aprile 15 luglio 15 ottobre 15 gennaio). La dichiarazione può esser inviata al Settore Tributi con le seguenti modalità: al n. di fax ; all indirizzo di posta elettronica (PEC) tramite servizio postale con raccomandata a/r all indirizzo Settore Tributi, Prato della Valle 98/ Padova; con consegna a mano negli orari di apertura al pubblico: LUNEDI E VENERDI ORE 09.00/ MARTEDI ORE 15.00/ GIOVEDI 10.00/ MERCOLEDI CHIUSO. Come compilare la lettera A della tabella Soggetti ad imposta della dichiarazione * Nella tabella riepilogativa compare la voce Riporto trimestre precedente, Detrazione pernottamenti riscossi il mese successivo. Si riferisce agli ospiti della struttura ricettiva che hanno iniziato il loro periodo di permanenza nel trimestre precedente che è terminato il trimestre successivo. Esempio: inizio pernottamento a Padova dal 29 settembre termine pernottamento 2 ottobre Dovranno essere dichiarati 2 giorni nel trimestre luglio/agosto/settembre in corrispondenza del mese di settembre e 2 giorni nel trimestre ottobre/novembre/dicembre in corrispondenza del mese di ottobre. L imposta sarà pagata dall ospite alla fine del soggiorno, ossia nel mese di ottobre 2011 ed il relativo versamento, da parte del gestore della struttura, verrà effettuato entro il 15 gennaio Nella dichiarazione del terzo trimestre luglio/agosto/settembre i 2 giorni di pernottamento del mese di settembre verranno riportati nella colonna detrazioni pernottamenti riscossi il mese successivo n. ospiti soggetti ad imposta 1, n. pernottamenti soggetti ad imposta 2. Nella dichiarazione del quarto trimestre ottobre/novembre/dicembre i 2 giorni di pernottamento del mese di settembre verranno riportati nella colonna riporto trimestre precedente n. ospiti soggetti ad imposta 1, n. pernottamenti soggetti ad imposta 2. ** Il n pernottamenti può non corrisponde al n ospiti. Ad esempio un ospite che soggiorna 2 notti va dichiarato come segue: n ospiti soggetti ad imposta ad imposta Mese di 1 2 4

5 *** La misura dell imposta è stata stabilita con delibera della Giunta Comunale n del 27/06/2011 Strutture ricettive alberghiere (artt legge regione veneto 33/2002) Quattro stelle e superiori 3,00 Tre stelle 2,00 Due stelle 1,50 Una stella 1,00 Strutture ricettive extralberghiere (art. 25 legge regione veneto 33/2002) Attività ricettive in esercizi di ristorazione 3,00 Strutture ricettive residence (come modificato con Delibera G.C. 2011/0530 del 11/10/11) 1,00 Unità abitative ammobiliate ad uso turistico 1,00 Attività ricettive a conduzione familiare bed & breakfast 1,00 Esercizi di affittacamere 1,00 Case religiose di ospitalità 1,00 Foresterie per turisti 1,00 Case per ferie 1,00 Altre strutture ricettive extralberghiere 1,00 Attività agrituristiche (legge regione veneto 9/1997) Attività agrituristiche 1,50 **** Nel caso degli ospiti con più di cinque pernottamenti la dichiarazione deve essere fatta nel seguente modo: indicare i primi cinque pernottamenti nel riquadro previsto per i soggetti ad imposta ed il totale dei pernottamenti nel riquadro relativo agli ospiti con più di cinque pernottamenti. Si riporta l esempio di un ospite con 8 pernottamenti consecutivi: n ospiti soggetti ad imposta ad imposta Mese di 1 5 Ospiti con più di cinque pernottamenti (art.5, comma 3 del Regolamento) n ospiti n pernottamenti Mese di

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473 COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473 MODULO A4 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO TRIBUTI Piazza Berni,1 51035 Lamporecchio (PT) - Tel. 0573/800626-800646 800631 Fax

Dettagli

L applicazione dell imposta di Soggiorno

L applicazione dell imposta di Soggiorno C I T T À D I U G E N T O PROVINCIA DI LECCE Cos'è e dove si applica L applicazione dell imposta di Soggiorno L'imposta di soggiorno, adottata dal Comune di Ugento (in base alle disposizioni previste dall'art.

Dettagli

COMUNE DI RAGUSA SETTORE X TRIBUTI IMPOSTA DI SOGGIORNO VIA MARIO SPADOLA N 56 TEL. 0932-676801 pec : protocollo@pec.comune.ragusa.gov.

COMUNE DI RAGUSA SETTORE X TRIBUTI IMPOSTA DI SOGGIORNO VIA MARIO SPADOLA N 56 TEL. 0932-676801 pec : protocollo@pec.comune.ragusa.gov. COMUNE DI RAGUSA SETTORE X TRIBUTI IMPOSTA DI SOGGIORNO VIA MARIO SPADOLA N 56 TEL. 0932-676801 pec : protocollo@pec.comune.ragusa.gov.it IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE TRIMESTRALE (Regolamento comunale

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO

IMPOSTA DI SOGGIORNO IMPOSTA DI SOGGIORNO TARIFFE in vigore dal 01.10.2014 Le tariffe dell imposta di soggiorno sono articolate in di - Venezia principalmente alla (ad es. San Clemente) zona di ubicazione della struttura -

Dettagli

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina)

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) GUIDA ALL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO Con la deliberazione di Consiglio Comunale n.32 del 05 luglio 2012 è stata istituita l imposta comunale di soggiorno con decorrenza

Dettagli

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI BRENZONE Provincia di Verona All. Sub A) Deliberazione C.C. n. 15 del 17.04.2013 REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 43 in data 28.12.2011

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI NUMANA

IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI NUMANA IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI NUMANA Tabella informativa da esporre nelle strutture ricettive ai sensi dell art. 5 comma 1 del vigente Regolamento comunale. Nel Comune di Numana è istituita l imposta

Dettagli

C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa

C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI PALAIA (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 10 del 19/04/2013) Articolo

Dettagli

ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI LIVORNO ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Indice Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 Presupposto dell'imposta

Dettagli

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MONZA. (approvato con delibera consiglio comunale n.1 del 9/1/2014)

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MONZA. (approvato con delibera consiglio comunale n.1 del 9/1/2014) REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MONZA (approvato con delibera consiglio comunale n.1 del 9/1/2014) INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento...pag. 1 Art. 2 Istituzione e presupposto dell

Dettagli

L imposta di soggiorno nel territorio veneziano Versione aggiornata 08.08.2011 In rosso le correzioni effettuate rispetto alla versione precedente

L imposta di soggiorno nel territorio veneziano Versione aggiornata 08.08.2011 In rosso le correzioni effettuate rispetto alla versione precedente Comune di Venezia Direzione Generale L imposta di soggiorno Versione aggiornata 08.08.2011 In rosso le correzioni effettuate rispetto alla versione precedente Con deliberazione del Consiglio Comunale n.

Dettagli

Regolamento sull Imposta di Soggiorno

Regolamento sull Imposta di Soggiorno COMUNE di NOVARA Regolamento sull Imposta di Soggiorno Regolamento approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 43 del 27/06/2012 e modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale n. 78 del

Dettagli

REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO Città di Chioggia Provincia di Venezia REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO (In vigore dal 1 gennaio 2015) Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27/04/2015 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL C.C. N 22 DEL 29.06.2011 MODIFICATO ED INTEGRATO CON: DELIBERAZIONE DEL C.C. N 32

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina dell imposta di soggiorno

REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina dell imposta di soggiorno REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina dell imposta di soggiorno Approvato dal Consiglio Comunale in data 02 Novembre 2011, n. 27. Art. 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente Regolamento, adottato ai

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME Piazza IV Novembre, 75/H Monsummano Terme (PT)

COMUNE DI MONSUMMANO TERME Piazza IV Novembre, 75/H Monsummano Terme (PT) COMUNE DI MONSUMMANO TERME Piazza IV Novembre, 75/H - 51015 Monsummano Terme (PT) Tel. 0572/9590 Fax 0572/52283 Posta certificata (pec) comune.monsummano@postacert.toscana.it MODULO A-3 AL COMUNE DI MONSUMMANO

Dettagli

COMUNE DI LIMONE SUL GARDA

COMUNE DI LIMONE SUL GARDA COMUNE DI LIMONE SUL GARDA PROVINCIA DI BRESCIA Via IV Novembre n. 25-25010 Limone sul Garda (BS) - P.IVA 00580240984 DICHIARAZIONE PER LIQUIDAZIONE MENSILE IMPOSTA DI SOGGIORNO NOME E TIMBRO STRUTTURA

Dettagli

Città di Chioggia Provincia di Venezia REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO

Città di Chioggia Provincia di Venezia REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO Città di Chioggia Provincia di Venezia REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento, adottato ai sensi dell art. 52

Dettagli

COMUNE DI PARMA Settore Attività Economiche e Promozione del territorio REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI PARMA Settore Attività Economiche e Promozione del territorio REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI PARMA Settore Attività Economiche e Promozione del territorio REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO INDICE Capo I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Principi e Criteri

Dettagli

Regolamento sull Imposta di Soggiorno

Regolamento sull Imposta di Soggiorno Comune di COSTABISSARA Provincia di VICENZA Regolamento sull Imposta di Soggiorno (Approvato con deliberazione Consiliare n. 62 del 22 dicembre 2014) Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento

Dettagli

Comune di Sommacampagna

Comune di Sommacampagna Comune di Sommacampagna REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione consiliare n. 15 del 30.03.2015 e modificato con deliberazione consiliare n. 36 del 25.06.2015.

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE.. TRIMESTRE SOLARE IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / / RESIDENTE A PROV. VIA/PIAZZA N.

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE.. TRIMESTRE SOLARE IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / / RESIDENTE A PROV. VIA/PIAZZA N. Si raccomanda l utilizzo della procedura "Turismo Web", messa a disposizione dal Comune di Pistoia e appositamente integrata per compilare e trasmettere la dichiarazione tramite invio telematico, collegamento

Dettagli

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO (Art. 4, D. Lgs. 14 marzo 2011, n. 23) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 15 del 25/03/2013 INDICE Articolo 1

Dettagli

COMUNE DI PORTOPALO DI CAPO PASSERO (Provincia di Siracusa) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI PORTOPALO DI CAPO PASSERO (Provincia di Siracusa) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI PORTOPALO DI CAPO PASSERO (Provincia di Siracusa) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 DEL 01.08.2012 INDICE ART. 1

Dettagli

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2014

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2014 NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2014 Note introduttive pag. 2 Prospetto di sintesi adempimento pag. 3 Specifiche di compilazione

Dettagli

Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno Cos'è e dove si applica Presupposto dell imposta Soggetto passivo Tariffe Esenzioni Obblighi dei gestori Modalità di versamento dell'imposta Modalità di accreditamento al sistema Sanzioni Versamenti in

Dettagli

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27.08.2012 Modificato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 56 del 15.10.2012 e con Deliberazione

Dettagli

Regolamento dell imposta di soggiorno

Regolamento dell imposta di soggiorno COMUNE DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Regolamento dell imposta di soggiorno Approvato con Deliberazione di C.C. n. 38 del 27/11/2012. Modificato con Deliberazione di C.C. n. 16 del 29.04.2014.

Dettagli

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 63 del 21 dicembre 2011. Modificato ed integrato con deliberazioni del

Dettagli

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 63 DEL 27.10.2014 1 Sommario Articolo 1 - Oggetto del Regolamento... 3 Articolo 2 - Istituzione

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, LAMPORECCHIO (PT) C.F

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, LAMPORECCHIO (PT) C.F COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473 MODULO A3 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO TRIBUTI Piazza Berni,1 51035 Lamporecchio (PT) - Tel. 0573/800626-800646 800631 Fax

Dettagli

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2015

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2015 NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2015 Note introduttive pag. 2 Prospetto di sintesi adempimento pag. 3 Specifiche di compilazione

Dettagli

Guida all Imposta di Soggiorno

Guida all Imposta di Soggiorno Comune di Rimini Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli Immobili e Federalismo Municipale Ufficio Imposta di Soggiorno Via Ducale, 7 47921 RIMINI tel. 0541.704631 - fax: 0541.704710 web: www.comune.rimini.it

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE TRIMESTRE SOLARE

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE TRIMESTRE SOLARE AL COMUNE DI FERRARA SETTORE FINANZE e BILANCIO Servizio Servizi Tributari Via Mons. L. Maverna, 4 44122-FERRARA Fax 0532418022 PEC: servizitributari@cert.comune.fe.it IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE

Dettagli

AL COMUNE DI MARACALAGONIS Servizio Tributi e Patrimonio

AL COMUNE DI MARACALAGONIS Servizio Tributi e Patrimonio MODULO A IMPOSTA DI SOGGIORNO AL COMUNE DI MARACALAGONIS Servizio Tributi e Patrimonio IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE MESE SOLARE (Regolamento sull imposta di soggiorno nel comune di Maracalagonis

Dettagli

COMUNE DI FIUGGI Provincia di Frosinone

COMUNE DI FIUGGI Provincia di Frosinone MODULO A COMUNE DI FIUGGI Provincia di Frosinone Servizio Programmazione e Sviluppo Economico - Ufficio Tributi Piazza Trento e Trieste - 03014, Fiuggi (FR) Tel.: 0775/5461220 Fax 0775/5461330 info@pec.comune.fiuggi.it

Dettagli

COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO. Regolamento comunale sull Imposta di soggiorno

COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO. Regolamento comunale sull Imposta di soggiorno COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Regolamento comunale sull Imposta di soggiorno Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 33 del 23.06.2015 Articolo 1 - Istituzione dell imposta

Dettagli

Città di Nardò Provincia di Lecce

Città di Nardò Provincia di Lecce Città di Nardò Provincia di Lecce VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 321 del 27/09/2012 OGGETTO: Determinazione del periodo di applicazione e delle tariffe dell imposta di soggiorno anno

Dettagli

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2012

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2012 NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario La recente delibera della Corte dei Conti n. 19/2013 ha precisato che i Gestori delle

Dettagli

COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA. L Aquila REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA

COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA. L Aquila REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA L Aquila REGOLAMENTO IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CIVITELLA ALFEDENA Responsabile: Rag. Mauro Sterpetti Indirizzo: Piazza delle Pagliara, 3 67030 Civitella Alfedena (AQ)

Dettagli

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario Da presentare ad Ancona Entrate Srl entro il 07 marzo Note introduttive pag. 02 Prospetto

Dettagli

COMUNE DI MASSA. Regolamento Imposta di Soggiorno

COMUNE DI MASSA. Regolamento Imposta di Soggiorno COMUNE DI MASSA Regolamento Imposta di Soggiorno Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n.16 del 29/03/2012 Regolamento Imposta di Soggiorno Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Comune di Figline Valdarno Provincia di Firenze REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 65 del 29.3.2012 1 Articolo 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI JESOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E L'APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI JESOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E L'APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI JESOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E L'APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO ANNO 2013 Art. 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento, adottato nell

Dettagli

Regolamento per la disciplina dell Imposta di soggiorno

Regolamento per la disciplina dell Imposta di soggiorno COMUNE DI PASSIGNANO SUL TRASIMENO Area Economico Finanziaria Tributi Cultura Ufficio Tributi Regolamento per la disciplina dell Imposta di soggiorno Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 15

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE 1 TRIMESTRE S OLARE

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE 1 TRIMESTRE S OLARE IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE 1 TRIMESTRE S OLARE (Reg. dell Imposta di soggiorno nel Comune di Livorno, di cui alla delibera C.C. n. 42/19.03.2012) Al Dirigente dell Unità Org.va Entrate-Patrimonio

Dettagli

COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI FIGLINE E INCISA VALDARNO (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con Deliberazione del Commissario Prefettizio con poteri del Consiglio Comunale

Dettagli

sull Imposta di soggiorno

sull Imposta di soggiorno 1 COMUNE DI PISA Regolamento sull Imposta di soggiorno Approvato con Deliberazione del C.C. n. 56 del 21.12.2011 Modificato con Deliberazione del C.C. n. 70 del 21.12.2012 Modificato con Deliberazione

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE TRIMESTRE SOLARE

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE TRIMESTRE SOLARE AL COMUNE DI FERRARA SETTORE FINANZE e BILANCIO Servizio Servizi Tributari Via Mons. L. Maverna, 4 44122-FERRARA Fax 0532 418014 / 418022 PEC: servizitributari@cert.comune.fe.it IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina. Regolamento Imposta di Soggiorno

COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina. Regolamento Imposta di Soggiorno COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina Regolamento Imposta di Soggiorno (Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 80 del 06/11/2012) Art.1 Presupposto dell'imposta Presupposto dell'imposta di soggiorno

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, LAMPORECCHIO (PT) C.F

COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, LAMPORECCHIO (PT) C.F COMUNE DI LAMPORECCHIO Piazza Berni, 1 51035 LAMPORECCHIO (PT) C.F. 00300620473 MODULO A1 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO TRIBUTI Piazza Berni,1 51035 Lamporecchio (PT) - Tel. 0573/800626-800646 800631 Fax

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO

IMPOSTA DI SOGGIORNO IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE DEL TRIMESTRE SOLARE A CURA DEL GESTORE ( TRIMESTRE dell anno ) IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / /, RESIDENTE A PROV. IN VIA/PIAZZA N. CAP TEL FAX CELL E-MAIL

Dettagli

COMUNE VILLAFRANCA DI VERONA

COMUNE VILLAFRANCA DI VERONA COMUNE VILLAFRANCA DI VERONA GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile L agente contabile è sottoposto al controllo giurisdizionale della

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE 2 TRIMESTRE S OLARE

IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE 2 TRIMESTRE S OLARE IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE 2 TRIMESTRE S OLARE (Reg. dell Imposta di soggiorno nel Comune di Livorno, di cui alla delibera C.C. n. 42/19.03.2012) Al Dirigente dell Unità Org.va Entrate-Patrimonio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI TREMEZZINA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del Commissario Prefettizio nr. 12 del 12.03.2014 assunta con i poteri del Consiglio Comunale. REGOLAMENTO

Dettagli

IMPOSTA DI SOGGIORNO

IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI LONIGO IMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE DEL TRIMESTRE SOLARE A CURA DEL GESTORE ( TRIMESTRE dell anno ) IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / /, RESIDENTE A PROV. IN VIA/PIAZZA N. CAP TEL

Dettagli

Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Articolo 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELL UNIONE DI COMUNI VALDARNO E VALDISIEVE (Approvato con Delibera del Consiglio dell Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve n. 41 del 30/06/2011

Dettagli

GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO

GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO Sede legale: Via Romagnosi 11 A 38122 TRENTO www.trentinoriscossionispa.it info@trentinoriscossionispa.it trentinoriscossionispa@pec.provincia.tn.it 0461/495532 0461/495510 GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE

Dettagli

IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / / RESIDENTE A PROV. VIA/PIAZZA N. CAP TEL CELL FAX CODICE FISCALE

IL/LA SOTTOSCRITTO/A NATO/A A PROV. IL / / RESIDENTE A PROV. VIA/PIAZZA N. CAP TEL CELL FAX  CODICE FISCALE MODULO A COMUNE DI SINALUNGA - Provincia di Siena AL COMUNE DI SINALUNGA SERVIZIO TRIBUTI Piazza Garibaldi n. 43-53048 Sinalunga Fax 0577/630001, posta certificata(pec): comune.sinalunga@postacert.toscana.it

Dettagli

Le modifiche proposte sono state evidenziate in colore rosso Articolo 1. Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Le modifiche proposte sono state evidenziate in colore rosso Articolo 1. Articolo 1 Oggetto del Regolamento Testo in vigore Testo modificato in vigore dal.2016 Le modifiche proposte sono state evidenziate in colore rosso Articolo 1 Articolo 1 Oggetto del Regolamento Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento

Dettagli

4. Quali sono le tipologie di attività ricettive?

4. Quali sono le tipologie di attività ricettive? ROMA CAPITALE - INFORMAZIONI VARIE STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE FAQ 1. Cosa bisogna fare per avviare un'attività ricettiva? Per avviare un attività ricettiva si deve trasmettere, esclusivamente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI SAINT-VINCENT REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REPUBBLICA ITALIANA COMMUNE DE SAINT-VINCENT REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE REPUBLIQUE ITALIENNE REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Dettagli

Imposta di soggiorno Comune di Palermo

Imposta di soggiorno Comune di Palermo Imposta di soggiorno Comune di Palermo Conto della gestione dell agente contabile ASSESSORATO AL TURISMO NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 I gestori delle strutture ricettive normativamente

Dettagli

GUIDA ALL IMPOSTA DI SOGGIORNO

GUIDA ALL IMPOSTA DI SOGGIORNO GUIDA ALL IMPOSTA DI SOGGIORNO INDICE TARIFFE PAG. 4 CHI DEVE PAGARE PAG. 4 CHI NON DEVE PAGARE PAG. 4 CHI SI RIFIUTA DI PAGARE L IMPOSTA PAG. 5 ADEMPIMENTI DEI GESTORI PAG. 5 INFORMARE I CLIENTI PAG.

Dettagli

Regolamento dell imposta di soggiorno nel Comune di Siena

Regolamento dell imposta di soggiorno nel Comune di Siena Regolamento dell imposta di soggiorno nel Comune di Siena (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 196 del 13 dicembre 2011) Articolo 1 Istituzione dell imposta 1. E' istituita nel Comune

Dettagli

GUIDA AL CONTRIBUTO DI SOGGIORNO

GUIDA AL CONTRIBUTO DI SOGGIORNO Dipartimento Risorse Economiche GUIDA AL CONTRIBUTO DI SOGGIORNO Dipartimento Risorse Economiche Con la delibera dell Assemblea Capitolina n. 53 dell 11 Luglio 2011 sono state apportate significative novità

Dettagli

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CALENZANO

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CALENZANO REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI CALENZANO Approvazione: Deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 30/1/2012. Modifiche e integrazioni: Deliberazioni Consiglio Comunale n. 49 del

Dettagli

Regolamento per l applicazione dell imposta di soggiorno Comune di Gallipoli Provincia di Lecce

Regolamento per l applicazione dell imposta di soggiorno Comune di Gallipoli Provincia di Lecce Regolamento per l applicazione dell imposta di soggiorno Comune di Gallipoli Provincia di Lecce Approvato con deliberazione di C.C. n. 4 del 10 gennaio 2013 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento. Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI ISCHIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI ISCHIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI ISCHIA Art. 1 - Oggetto del Regolamento Art. 2 - Presupposto dell'imposta Art. 3 - Soggetto attivo Art. 4 - Soggetto passivo Art. 5

Dettagli

Operazioni Preliminari

Operazioni Preliminari Operazioni Preliminari Registrarsi Per poter assolvere agli obblighi connessi al Contributo di Soggiorno occorre essere in possesso delle credenziali (Nome utente e Password) per operare sul portale di

Dettagli

in partenariato con AVVISO PUBBLICO Home Care Premium 2011 Progetto My Care

in partenariato con AVVISO PUBBLICO Home Care Premium 2011 Progetto My Care in partenariato con AVVISO PUBBLICO Home Care Premium 2011 Progetto My Care Interventi innovativi e sperimentali di assistenza in favore di soggetti non autosufficienti, dipendenti pubblici e pensionati

Dettagli

Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2015

Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2015 NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario 2015 Note introduttive pag. 2 Prospetto di sintesi adempimento pag. 3 Specifiche di compilazione

Dettagli

COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna

COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna Deliberazione n. 62 COPIA Cat. 4 Cl. 1 Fasc. 1 Prot. 0007728 del 15/04/2015 /Cg VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di Maiori REGOLAMENTO SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

Comune di Maiori REGOLAMENTO SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Comune di Maiori REGOLAMENTO SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO SOMMARIO Articolo 1: Articolo 2: Articolo 3: Articolo 4: Articolo 5: Articolo 6: Articolo 7: Articolo 8: Articolo 9: Articolo 10: Articolo 11: Articolo

Dettagli

La quota di partecipazione al corso è pari a 1.800 (esente IVA) per ogni partecipante ed è comprensiva del materiale didattico di supporto.

La quota di partecipazione al corso è pari a 1.800 (esente IVA) per ogni partecipante ed è comprensiva del materiale didattico di supporto. Assessorato della Salute Dipartimento Regionale Attività Sanitarie ed Osservatorio Epidemiologico Allegato B CONDIZIONI GENERALI Il corso di riqualificazione in OSS Operatore Socio Sanitario (Regione Siciliana

Dettagli

LA GESTIONE DELLA IMPOSTA DI SOGGIORNO

LA GESTIONE DELLA IMPOSTA DI SOGGIORNO Regolamento LA GESTIONE DELLA IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE PORTO CESAREO (prov. di Lecce) Approvato con delibera di Consiglio Comunale n.100 del 25.11.2014 Cod. E0486/4 INDICE TITOLO I: DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Patrimonio dell'umanità. Articolo 1 Oggetto del Regolamento

Patrimonio dell'umanità. Articolo 1 Oggetto del Regolamento R e g o l a m e n t o s u l l ' i m p o s t a d i s o g g i o r n o CITTADI NOTO Patrimonio dell'umanità Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. II presente regolamento è adottato nell'ambito della potestà

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L ATTIVITA SPORTIVA SVOLTA NELL ANNO SPORTIVO 201-201

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L ATTIVITA SPORTIVA SVOLTA NELL ANNO SPORTIVO 201-201 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER L ATTIVITA SPORTIVA SVOLTA NELL ANNO SPORTIVO 201-201 MARCA DA BOLLO 16,00 (1) Al Dirigente Settore Sport Piazza Umberto I 07046 PORTO TORRES Il/a sottoscritto/a nato/a a il residente

Dettagli

Comune di GARDONE RIVIERA

Comune di GARDONE RIVIERA Comune di GARDONE RIVIERA Provincia di BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO INDICE Articolo 1 Oggetto del regolamento Articolo 2 Istituzione dell imposta Articolo 3

Dettagli

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MILANO Articolo OGGETTO. Il presente regolamento è adottato ai sensi dell art. 52 del decreto legislativo n. 446 del 5.2.997 e disciplina l

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2010

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2010 DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL BUONO SOCIALE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ANNO 2010 Al Comune di.l. sottoscritt... nat. il. a. Codice fiscale.. residente in.. via/piazza.. n... telefono relazione di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione consiliare n. 31 del 28/04/2011 INDICE Pag. Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento 2 Art. 2 Luogo della celebrazione

Dettagli

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2014

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2014 GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2014 La Legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 e s.m.i.) ha istituito la IUC (Imposta Unica Comunale) di cui la TASI (Tributo per i servizi comunali

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con Deliberazione di C.C. n. 35 del 31/03/2015 (in vigore dal 01/06/2015) INDICE Art.

Dettagli

BOLLO COME DA NORMATIVA VIGENTE

BOLLO COME DA NORMATIVA VIGENTE QUADRO A L.R. n. 33/2002. Richiesta di classificazione di esercizio di casa per ferie. l sottoscritt in qualità di dell ente / associazione / soc. coop. / società proprietario / locatario della struttura

Dettagli

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2015 CHI DEVE PAGARE:

GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2015 CHI DEVE PAGARE: (Aggiornata al 27/05/2015) GUIDA PRATICA AL PAGAMENTO DELLA TASI 2015 La Legge di stabilità 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147 e s.m.i.) ha istituito la IUC (Imposta Unica Comunale) di cui la TASI (Tributo

Dettagli

DICHIARAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo Municipale

DICHIARAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo Municipale . Comune di Rimini DICHIARAZIONE IMPOSTA DI SOGGIORNO Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federismo Municipe Via Duce, 7-47921 Rimini tel. 0541 704631 - fax 0541 704710 www.comune.rimini.it

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone)

COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone) INDICE DEGLI ARTICOLI: COMUNE DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO (Provincia di Crotone) Riapprovato con Delibera di C.C. n. 24 del 29.04.2013 Articolo 1 Istituzione e presupposto dell imposta Articolo 2 Soggetto

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI DISTINTE GRADUATORIE DA CUI ATTINGERE PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI OCCASIONALI DI TIPO ACCESSORIO A MEZZO ASSEGNAZIONE DI BUONI INPS (ex art. 70

Dettagli

REGIONE MARCHE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLE MARCHE

REGIONE MARCHE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLE MARCHE Allegato 7 Modulo C Approvato con Delibera UdP n. 1305/162 del 17/03/2014 REGIONE MARCHE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLE MARCHE Dichiarazione delle spese sostenute e delle obbligazioni assunte per la propaganda

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO COMUNALE SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI SAN CASCIANO IN VAL DI PESA CITTA' METROPOLITANA DI FIRENZE REGOLAMENTO COMUNALE SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato dal Consiglio comunale con deliberazione n. 16 del 5 marzo 2012, modificato

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI SPERIMENTALI DI OFFERTA FORMATIVA PER BAMBINI DAI 2 AI 3 ANNI A.S. 2008-2009 (SEZIONI PRIMAVERA SPERIMENTALI)

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI SPERIMENTALI DI OFFERTA FORMATIVA PER BAMBINI DAI 2 AI 3 ANNI A.S. 2008-2009 (SEZIONI PRIMAVERA SPERIMENTALI) 1 RICHIESTA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI SPERIMENTALI DI OFFERTA FORMATIVA PER BAMBINI DAI 2 AI 3 ANNI A.S. 2008-2009 (SEZIONI PRIMAVERA SPERIMENTALI) RICHIESTA PRESENTATA PER UN NUOVO SERVIZIO NON FINANZIATO

Dettagli

OGGETTO: ALLEGATO B - REGOLAMENTO COMUNALE SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

OGGETTO: ALLEGATO B - REGOLAMENTO COMUNALE SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI IMPRUNETA Provincia di Firenze OGGETTO: ALLEGATO B - REGOLAMENTO COMUNALE SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del C.C. n 16 del 13/03/2012, modificato con deliberazione del

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER L ACCESSO ALLE ATTIVITA DI ACCOMPAGNAMENTO TURISTICO IN EMILIA ROMAGNA

PERCORSI FORMATIVI PER L ACCESSO ALLE ATTIVITA DI ACCOMPAGNAMENTO TURISTICO IN EMILIA ROMAGNA PERCORSI FORMATIVI PER L ACCESSO ALLE ATTIVITA DI ACCOMPAGNAMENTO TURISTICO IN EMILIA ROMAGNA Specifiche per persone già abilitate all esercizio di GUIDA TURISTICA, ACCOMPAGNATORE TURISTICO E GUIDA AMBIENTALE

Dettagli

SETTORE SERVIZI SOCIALI Ufficio affitti onerosi

SETTORE SERVIZI SOCIALI Ufficio affitti onerosi Numero... Cognome...Nome... SETTORE SERVIZI SOCIALI Ufficio affitti onerosi Fo -AFFITTO ONEROSO- MODULO PER RICHIESTA CONTRIBUTO Cognome Nome Numero - SPORTELLO COMUNALE AFFITTO - (Art. 11, Comma 3 della

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a Provincia il di nazionalità, residente a Provincia in via/piazza n. C.A.P. Codice Fiscale

Il/la sottoscritto/a nato/a a Provincia il di nazionalità, residente a Provincia in via/piazza n. C.A.P. Codice Fiscale Scia- Segnalazione Certificata Inizio Attività di Agenzia di Affari (Art.115 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e successive integrazioni e modificazioni ai sensi del DPR 311/2001) Aggiornato

Dettagli

Regolamento sull imposta di soggiorno nella Città di Siracusa

Regolamento sull imposta di soggiorno nella Città di Siracusa Regolamento sull imposta di soggiorno nella Città di Siracusa Articolo 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento è adottato nell ambito della potestà regolamentare prevista dall art. 52 del

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA ALLEGATO 6 Richiesta saldo prog. 2015 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA RICHIESTA DI EROGAZIONE DELLA

Dettagli

Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno Lawt è lieta di offrirvi, nell ambito del progetto di collaborazione con Federalberghi VCO - finalizzato ad offrire ai propri associati nuovi servizi di consulenza fiscale tematici - un tema di approfondimento

Dettagli