ART. 1 OGGETTO ART. 2 OFFERTA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ART. 1 OGGETTO ART. 2 OFFERTA"

Transcript

1 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE N 1 SASSARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA IN REGIME DI SERVICE DI SISTEMA DI ANALISI PER L ESECUZIONE DI TEST IN BIOLOGIA MOLECOLARE. ART. 1 OGGETTO Il presente capitolato disciplina la fornitura triennale di sistemi di analisi per l esecuzione di esami in biologia molecolare, da destinare al Laboratorio del Presidio ospedaliero di Sassari. Per sistema s'intende il complesso unitario dei beni (strumentali e di consumo) necessario all'esecuzione dei test di laboratorio indicati nel presente capitolato. La metodica richiesta, le specifiche per singola determinazione ed il numero delle determinazioni richieste sono descritte nell allegato A che fa parte integrante del presente Capitolato, tenuto conto dell attuale assetto istituzionale (Reparti Ospedalieri e Universitari).. I quantitativi messi in gara e indicati nell elenco, per tipo e per numero sono presunti e non tassativi per cui l eventuale aggiudicazione di tutta o parte delle voci oggetto della presente gara non impegna l'amministrazione ad emettere ordinativi di fornitura, in quanto gli approvvigionamenti verranno disposti esclusivamente sulla base delle effettive necessità operative delle strutture interessate. L aggiudicatario, pertanto, dovrà somministrare solo quelle quantità che gli verranno richieste, senza sollevare eccezioni, fermo restando quanto stabilito nel Capitolato Generale d Appalto, art. 3. La fornitura dovrà comprendere: a) la locazione della strumentazione, ove prevista, adeguata al carico di lavoro richiesto comprensiva del servizio d'assistenza necessaria a garantire la funzionalità della stessa; b) la somministrazione dei relativi reagenti e di tutti i materiali di consumo occorrenti per l esecuzione degli esami richiesti. ART. 2 OFFERTA L offerta, in cifre e in lettere, presentata secondo le modalità indicate successivamente, dovrà contenere i prezzi unitari riguardo a: 1. costo della locazione della strumentazione, con indicazione del canone complessivo annuo comprensivo dell assistenza tecnica full risk e del valore degli strumenti ceduti in locazione; 2. costo dei reattivi e dei materiali di consumo con indicazione della percentuale di sconto applicata nel listino prezzi ufficiale

2 3. il prezzo complessivo della fornitura quantificato su base annua (prezzo unitario di ciascuna determinazione per il numero delle determinazioni richieste oltre al costo della locazione degli strumenti), in relazione ai carichi di lavoro presunti indicati; Ai fini della successiva fatturazione dovrà essere specificato il prezzo unitario delle confezioni o kit necessari per l esecuzione degli esami, così come descritto nella scheda tecnica n 2 ricordando che l importo complessivo delle confezioni da fornire per l esecuzione delle determinazioni previste deve essere pari all importo complessivo ottenuto dal numero delle determinazioni previste in Capitolato per il prezzo unitario di ciascuna di esse. Gli importi dovranno essere comprensivi di tutte le spese per consegna presso il centro analisi interessato, dei reagenti, della strumentazione proposta, nonché della installazione e collaudo e assistenza tecnica applicativa e scientifica. L offerta, a pena di esclusione, deve comprendere tutti i parametri richiesti. Non sono ammesse offerte condizionate od espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altra offerta; dovrà essere presentata inoltre una sola offerta, pertanto l offerta che presenti delle alternative sarà esclusa dalla gara. L accettazione del presente capitolato presuppone la piena conoscenza dei siti dove devono essere installate le apparecchiature, al fine di poter verificare la possibilità di eventuali spese di installazione. Il prezzo offerto è soggetto a revisione periodica ai sensi dell articolo 44 della Legge 724/94. La validità dell'offerta non deve essere inferiore a 120 giorni dalla data della gara al fine di consentire alla Azienda l'adozione degli atti necessari alla aggiudicazione nei termini di validità dell'offerta. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA L'offerta economica, redatta in bollo secondo le indicazioni di cui all art. 2, deve contenere a pena di esclusione: la sottoscrizione del titolare della Ditta o del suo mandatario speciale o del rappresentante legale con la firma leggibile apposta per esteso dal sottoscrittore; deve essere contenuta in busta chiusa con ceralacca e controfirmata sui lembi di chiusura ed in essa non devono essere contenuti altri documenti. La busta contenente l offerta economica deve essere a sua volta racchiusa in un plico di formato più grande, ed anch'esso, a pena di esclusione, deve giungere alla Commissione chiuso con ceralacca e controfirmato sui lembi di chiusura; deve essere confezionato, comunque, in modo tale da non consentire effrazioni da parte di chicchessia e deve contenere (oltre alla busta dell'offerta) i seguenti documenti: a) dichiarazione, redatta secondo le forme del D.P.R. 28/12/0 n 445, da parte del fornitore

3 interessato dalla quale risulti: 1) di aver preso visione dei capitolati speciale e generale d appalto e dei relativi allegati e di accettare incondizionatamente gli stessi in ogni loro parte; 2) di non trovarsi in alcuna delle condizioni d esclusione previste dal D. Lg. n 358/92. art. 11, così come modificato dal D.Lg. n 402/98 3) di non trovarsi nelle condizioni di incapacità a contrarre con la P.A. ai sensi dell art. 120 della Legge 24/11/81 n 689; 4) di essere in regola, ove dovuto, con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui alla Legge n 68 del 12/03/1999, ovvero, di non essere tenuta all osservanza della predetta Legge avendo nel proprio organico meno di 15 dipendenti e/o di avere da 15 a 35 dipendenti senza aver effettuato nuove assunzioni dopo il 18/01/0; b) schede tecniche dei prodotti offerti e della strumentazione proposta in locazione, debitamente sottoscritte al pari dell'offerta con le referenze tecnico scientifiche così come precisato nell allegato A del presente capitolato; c) depliant illustrativi; d) copia dell offerta senza prezzi; e) certificato d iscrizione alla Camera di Commercio o, per le imprese straniere, iscrizione ad analoghi organismi o registri professionali negli Stati di residenza, da cui risulti l abilitazione (attività esercitata) alla produzione e/o al commercio di materiali oggetto della gara, nonché i nominativi del legale rappresentante, amministratore delegato, procuratori ecc. Tale certificazione potrà essere sostituita, con uguali contenuti, da dichiarazione redatta secondo le forme del D. P.R. 28/12/0 n 445. f) idonea capacità finanziaria ed economica, con preciso riferimento alle obbligazioni inerenti l appalto in oggetto, da attestare mediante dichiarazione di un Istituto bancario; g) descrizione della propria struttura organizzativa e distributiva sia sul piano amministrativo sia su quello tecnico con particolare riferimento all assistenza tecnica proposta; in particolare la ditta dovrà assicurare l assistenza tecnica e la manutenzione ordinaria e straordinaria quando necessario, dovrà essere indicato il centro di assistenza cui fare riferimento, i tempi di intervento dalla chiamata e la supplenza con strumentazione analoga, nel caso la risoluzione del guasto superasse le 24 ore, a totale e completo carico della ditta. Si ricorda che le dichiarazioni personali sostitutive di documenti comprovanti stati e fatti a conoscenza del dichiarante, devono essere accompagnate, qualora la sottoscrizione non sia autenticata, da fotocopia di un documento di identità personale in corso di validità. La cauzione definitiva dovrà essere presentata dalla ditta aggiudicataria al momento della stipula del contratto, a garanzia dell esatta esecuzione dello stesso ed è stabilita nella misura del 5% dell'importo effettivamente appaltato. L omessa presentazione dei documenti richiesti di cui alle precedenti lettere da a) a g) o la

4 presentazione degli stessi in modo difforme da quello richiesto comporterà l automatica esclusione dalla gara. Sul plico (contenente i documenti di cui ai punti precedentemente indicati e la busta dell'offerta economica) dovrà essere indicato, a pena di esclusione dalla gara, il nome e la ragione sociale della Ditta concorrente e dovrà essere scritto in maniera leggibile e chiara: OFFERTA PER L ASTA PUBBLICA DEL 27/04/6 PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMA DI ANALISI PER L ESECUZIONE DI TEST IN BIOLOGIA MOLECOLARE Analoga dicitura si richiede sulla busta interna dell'offerta. Il plico contenente la busta dell'offerta economica ed i documenti prescritti dovrà giungere alla Azienda U.S.L. 1 Ufficio Protocollo - Via Monte Grappa 82 - Sassari - non più tardi delle ore 13 del giorno 24/04/6. Oltre gli anzidetti termini perentori non sarà ritenuta valida altra offerta anche se aggiuntiva o sostitutiva di una precedente. ART. 3 AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione sarà effettuata, lotto per lotto, secondo quanto previsto dal D.L. 24/07/92 n 358, articolo 19 - comma 1 - lettera b, così come modificato dal D.Lg. n 402/98 a favore del concorrente che avrà presentato l'offerta più vantaggiosa in base ai seguenti elementi qualità/prezzo. PREZZO punti 40 al prezzo più basso complessivamente considerato su base annua per l intero lotto, e punteggio inversamente proporzionale agli altri prezzi. QUALITA : punti 60 max, in base agli elementi desunti dalle schede tecniche relativamente a: qualità analitiche e caratteristiche dei reagenti max punti 20 caratteristiche tecniche del sistema per il lavoro che dovrà svolgere nel contesto operativo max punti 30 qualità dei servizi di assistenza tecnica, applicativa e referenze tecnico scientifiche max punti 10 L Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere a tutte o ad alcune ditte concorrenti, la presentazione entro un breve termine perentorio di eventuali chiarimenti relativamente alla descrizione contenuta nelle schede tecniche. L aggiudicazione è immediatamente vincolante per la ditta, mentre lo sarà per l Azienda solo dal momento che la relativa delibera diverrà esecutiva ai sensi di legge. Il giorno fissato per la gara si procederà all'apertura dei plichi e sulla base della documentazione inviata, il Presidente della Commissione dichiarerà l'ammissione (o l'esclusione) delle Ditte concorrenti. Il Presidente, procederà quindi alla verifica della regolarità delle schede tecniche e depliant; dopo di che la Commissione valuterà le schede tecniche in base

5 ai parametri sopraindicati. Nella stessa giornata od in data successiva che potrà essere comunicata nel corso della seduta, si procederà in seduta pubblica all apertura delle offerte economiche ed all aggiudicazione. L'Amministrazione si riserva, a suo giudizio insindacabile, la più ampia potestà discrezionale che le consentirà di far luogo o meno all'aggiudicazione, così come di riaprire i termini per la partecipazione o di rinnovare la gara, senza che le Ditte partecipanti possano vantare pretese o diritti di alcuna natura. ART. 4 - ESECUZIONE DELLA FORNITURA La consegna ed installazione delle apparecchiature costituenti i diversi sistemi diagnostici oggetto della presente gara avverrà a cure e spese dell'aggiudicatario entro 30 giorni dalla comunicazione dell avvenuta aggiudicazione ed il relativo collaudo dovrà essere effettuato entro 20 giorni dall installazione. Sono a carico della ditta le spese per eventuali opere edili e di impiantistica occorrenti per l'installazione. Alla scadenza del contratto l'apparecchiatura verrà restituita alla ditta. I quantitativi dei materiali occorrenti dovranno essere ripartiti in più consegne annuali, secondo il confezionamento e secondo accordi operativi con i laboratori analisi interessati. Il numero delle determinazioni indicate non è tassativo perciò il fornitore è tenuto a fornire il materiale necessario nei quantitativi realmente occorrenti. Ed inoltre ogni laboratorio potrà, per esigenze di servizio, disattivare, modificare le quantità e qualità d alcuni parametri richiesti, per poter inserire ulteriori parametri non indicati nella programmazione o immessi sul mercato successivamente all aggiudicazione; tutto ciò, previa autorizzazione dell Amministrazione, e conferma o miglioramento per 1 Azienda USL delle condizioni di gara (uguale o maggiore percentuale di sconto rispetto a quella applicata in sede di gara). L'accettazione della merce non solleva il fornitore dalle proprie obbligazioni in ordine ai difetti ed imperfezioni, ai vizi apparenti ed occulti delle merci consegnate e non potuti rilevare all atto della consegna, ma accertati in seguito in qualsiasi momento. La merce contestata sarà messa a disposizione del fornitore per il ritiro e dovrà essere sostituita entro 4 giorni dalla comunicazione. La ditta potrà proporre la sostituzione delle apparecchiature e dei materiali con altri nuovi che eventualmente ponga in commercio durante la vigenza del contratto e che presentino migliori od uguali caratteristiche di rendimento e funzionalità rispetto a quelli aggiudicati alle stesse condizioni economiche. ART. 5 - CONTESTAZIONI, CONTROVERSIE E PENALITA' Per ogni giorno di ritardo nelle consegne, sia quelle programmate che quelle in sostituzione, l'azienda potrà applicare una penale pari all'1% del valore della merce non consegnata, fatto salvo il riconoscimento danni derivanti dalla mancata consegna dei materiali. L'importo della penale verrà

6 recuperato sulle prime fatture in liquidazione. L'Azienda si riserva altresì la facoltà di risolvere il contratto dopo due contestazioni scritte per inadempienze compiute dalla ditta nel corso dell'anno, sia per quanto attiene la fornitura del materiale che per quanto riguarda l'assistenza tecnica. ART. 6 - CONTRATTO, VARIAZIONI, FATTURE Il contratto avrà durata di tre anni dalla data di collaudo e messa a regime del sistema che dovrà risultare da apposito verbale firmato dal Responsabile del laboratorio interessato.il pagamento delle fatture avverrà entro 60 giorni dal ricevimento e le stesse, relativamente al materiale diagnostico, dovranno essere emesse per il numero dei kit volta per volta forniti con i relativi codici di cui alla lettera e 2 scheda dell allegato A. ART. 7 FORO COMPETENTE Per ogni controversia il foro competente è quello di Sassari.

7 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE N 1 SASSARI ALLEGATO A AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA IN REGIME DI SERVICE DI SISTEMA DI ANALISI PER L ESECUZIONE DI ESAMI IN BIOLOGIA MOLECOLARE LOTTO N 1 Fornitura in regime di service di un sistema di analisi per applicazioni speciali di biologia molecolare: Caratteristiche del lotto: Le metodiche e materiali proposti devono essere perfettamente compatibili con tutte le strumentazioni e le attrezzature già presenti nel laboratorio richiedente, le prestazioni analitiche dichiarate devono corrispondere con quelle effettivamente riscontrate presso il laboratorio. Tutte le metodiche proposte dovranno essere preventivamente testate presso il laboratorio, mediante fornitura di campioni relativi alle sotto indicate determinazioni, quantità adeguata per la valutazione delle prestazioni e della adattabilità alla routine del laboratorio: Applicazione Numero determinazioni da campionare amplificazione HCV RNA sequenza 5 terminale per genotipizzazione amplificazione quantitativa BCR-ABL (p ) sensibilità 1 cellula, con pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa PSA sensibilità 1 cellula, richiesta pre-amplificazione, sybr-green amplificazione quantitativa CK20 sensibilità 1 cellula, richiesta pre-amplificazione, sybr-green Le strumentazioni proposte devono avere caratteristiche e prestazioni uguali o superiori alle strumentazioni già presenti nel laboratorio e devono essere nuove di fabbrica (non ricondizionate). Le metodiche devono essere eseguibili su entrambe le strumentazioni (quelle offerte e quelle gia presenti nel laboratorio richiedente) senza rendere necessario alcun adattamento delle metodiche operative Tutte le applicazioni presentate dovranno essere descritte nei dettagli (posizione e sequenze dei primers e delle sonde, descrizione delle mutazioni ricercate, etc) e dovranno essere derivate dalla letteratura scientifica più recente. Le fonti bibliografiche da cui sono state derivate le applicazioni metodologiche dovranno essere indicate ed i lavori scientifici per esteso dovranno essere presentati con la documentazione tecnica Nel corso della fornitura il richiedente potrà richiedere tutte le modifiche necessarie alle metodiche per migliorarne le prestazioni in base agli aggiornamenti della letteratura scientifica. Sempre in base agli aggiornamenti della letteratura scientifica potrà inoltre richiedere nuove applicazioni

8 Elenco degli strumenti presenti nel Laboratorio, settore di Biologia Molecolare: Sequenziatore automatico di DNA: ABI PRISM 310 GENETIC ANALYZER - Applied Biosystems Termociclatore per PCR Quantitativa: ABI PRISM 7700 SEQUENCE DETECTOR - Applied Biosystems Biorobot : MULTIPROBE II PLUS Perkin Elmer Spettrofotometro UV/visibile: ULTROSPEC3PRO Amersham Biosciences A) Sistemi di estrazione DNA da cellule e siero o da virus con le seguenti caratteristiche: A1) Sistema di estrazione di DNA da cellule del sangue. Il metodo deve consentire l ottenimento di DNA di elevata purezza a partire da sangue intero (da 0.2 a 0.5ml di sangue). Il valore minimo del rapporto 260/280 deve essere pari a 1.8. Il metodo deve permettere l ottenimento di DNA puro e non frammentato per consentire il suo sequenziamento e la sua conservazione a lungo termine. La metodica non deve quindi basarsi su trattamenti che possano danneggiare il DNA (alte temperatura, miscelazioni vigorose, filtrazioni ad alto flusso, etc). Tempo di esecuzione inferiore a 45. Numero estrazioni: 250 A2) Sistema di estrazione del DNA rapido (tempo di esecuzione inferiore a 15 ) per l estrazione da un piccolo numero di cellule (-.000 cellule). Il metodo deve essere semplice e one tube per evitare la dispersione del campione. La qualità del DNA deve essere compatibile con le metodiche per la ricerca delle mutazioni basate sulla PCR. Numero estrazioni: 150 A3) Sistema per l estrazione del DNA libero o microbico/virale dal siero o da altri liquidi corporei. La metodica deve avere una elevatissima efficienza di estrazione e purificazione, deve essere rapida e one tube. Nel caso del DNA microbico o virale deve consentire la rilevazione di meno di 50 copie di DNA. La purificazione del DNA si deve basare sul legame con resine ad elevatissima affinità. Numero estrazioni: B) Sistemi di estrazione RNA da cellule, da siero o da virus, con le seguenti caratteristiche: B1) Sistema di estrazione di RNA da cellule mononucleate, compreso di reagenti per la separazione delle cellule dal sangue, basato su estrazione con fenolo acido/cloroformio e cattura del RNA su resina. Il metodo deve consentire l ottenimento di RNA di elevata purezza in un range da a di cellule. Deve essere dichiarato il grado di purezza dell RNA e deve essere mostrato il risultato di una separazione elettroforetica dell RNA estratto. L RNA purificato deve essere stabile ed RNAsi free. Il mezzo finale di solubilizzazione deve contenere inibitori delle RNAsi. Deve essere consentito di poter stabilizzare l RNA cellulare, mediante l aggiunta di una opportuna soluzione, per almeno 12 mesi prima di procedere all estrazione dell RNA. Deve essere evidenziato a che punto si può conservare l RNA estratto dalle cellule prima di procedere alla purificazione dell RNA. Numero estrazioni: 500

9 B2) Sistema per l estrazione del RNA virale dal siero o dai tessuti. La metodica deve avere una elevatissima efficienza, deve essere rapida e one tube. Nel caso del RNA virale deve consentire la rilevazione di meno di 50 copie di RNA. La purificazione del RNA si deve basare sul legame con resine ad elevatissima affinità. L RNA purificato deve essere stabile ed RNAsi free. Il mezzo finale di solubilizzazione deve contenere inibitori delle RNAsi Numero estrazioni: 400 C) Sistemi di retrotrascrizione mrna e RNA virale C1) Metodica rapida di retrotrascrizione del mrna basato sul priming mediante polit o random examers, La miscela di reazione deve essere pronta all uso e deve contenere inibitori delle RNAsi. Il metodo deve consentire l ottenimento di cdna a partire dall RNA estratto da a di cellule in circa trenta minuti. Il volume finale in cui è diluito il cdna non deve essere superiore a 20ul. Il cdna deve essere RNAsi free deve essere stabile per almeno 12 mesi. Numero retrotrascrizioni: 0 C2) Metodica rapida di retrotrascrizione del RNA virale basato sul priming random examers o primers specifici, Ia miscela di reazione deve essere pronta al uso e deve contenere inibitori delle RNAsi. Il metodo deve consentire l ottenimento di cdna a partire dall RNA estratto da 20 a di cellule in circa trenta minuti. Il volume finale in cui è diluito il cdna non deve essere superiore a 20ul. Il cdna deve essere RNAsi free deve essere stabile per almeno 12 mesi. Numero retrotrascrizioni: D) Miscele di Amplificazione: Miscela di reazione pronta all uso contenente primers, sonde fluorescenti, DNA polimerasi termostabile, dntps, e tutti i reattivi per poter eseguire delle reazioni di amplificazione del DNA o real time PCR con le seguenti caratteristiche: sensibilità: 10 copie di DNA linearità: almeno 5 ordini di grandezza rivelazione delle quantità minime specificate entro il 35 ciclo di reazione sistema di pre-amplificazione per le metodiche ove si richieda elevata sensibilità possibilità di esecuzione della real time PCR mediante sonde fluorescenti e sybr-green per prevenuire le cross-contaminazioni, le metodiche di pre-amplificazione non devono estendersi oltre il 20 ciclo e devono essere decontaminabili mediante iso-psoraleni le miscele di reazione dovranno essere aliquotate in quantità sufficienti ad eseguire 10 amplificazioni Applicazione amplificazione HCV RNA sequenza 5 terminale per genotipizzazione amplificazione HBV DNA sequenze responsabili alla resistenza alla Lamivudina amplificazione CMV DNA sequenze responsabili alla resistenza al Ganciclovir e Foscarnet amplificazione quantitativa CMV DNA sensibilità 10 copie, sonde taqman o beacon amplificazione quantitativa HSV tipi: sensibilità 50 copie, sonde taqman o beacon,, Numero determinazioni in duplicato

10 amplificazione quantitativa EBV sensibilità 50 copie, sonde taqman o beacon amplificazione quantitativa Enterovirus sensibilità 50 copie, sonde taqman o beacon amplificazione quantitativa BCR-ABL (p ) sensibilità 1 cellula, con pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa BCL2 sensibilità 10 cellule, sonde taqman amplificazione quantitativa PML-RARA sensibilità 1 cellula, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa E2A-PBX1 sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa MLL-AF4 sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa TEL-AML1 sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa SIL-TAL1 sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa CBFB-MYH11 sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa AML1-ETO sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman amplificazione quantitativa WT1 sensibilità 10 copie, richiesta pre-amplificazione, sonde taqman o beacon amplificazione quantitativa PSA sensibilità 1 cellula, richiesta preamplificazione, sybr-green amplificazione quantitativa CK20 sensibilità 1 cellula, richiesta pre-amplificazione, sybr-green amplificazione quantitativa DNA sierico totale sensibilità: 1 pm, sybr-green o sonde taqman E) Mix di reazione, sonde fluorescenti (beacons o FRET) e primers per genotipizzazioni e ricerca di SNPs mediante real time PCR: Miscela di reazione pronta all uso contenente primers, sonde fluorescenti, DNA polimerasi termostabile, dntps, e tutti i reattivi per poter eseguire delle reazioni real time PCR per la evidenziazione di mutazioni. Ricerca delle mutazioni mediante sonde fluorescenti tipo beacons o taqman, ove è necessario evidenziare più di una mutazione sullo stesso frammento amplificato si dovranno utilizzare sonde marcate con differenti fluorofori Ove si debbano evidenziare più mutazioni in una regione ristretta si dovranno utilizzare sonde FRET associate a curva di melting Rivelazione della mutazione entro il 30 ciclo di reazione le miscele di reazione dovranno essere aliquotate in quantità sufficienti ad eseguire 10 amplificazioni

11 Applicazioni genotipizzazione, su frammenti pre-amplificati, zona 5 term HCV: sonde per tipo 1, 1a, 1b, 2, 3, 4 ricerca, su frammenti pre-amplificati di HBV DNA, delle mutazioni responsabili alla resistenza alla Lamivudina ricerca, su frammenti pre-amplificati di CMV DNA, delle mutazioni responsabili alla resistenza al Ganciclovir e Foscarnet ricerca delle mutazioni responsabili alla resistenza alla rifampicina e isoniazide in M tuberculosis Numero determinazioni in duplicato 300 ricerca più frequenti mutazioni responsabili dell emocromatosi ricerca più frequenti mutazioni sui geni del fattore II e fattore V della coagulazione ricerca delle più frequenti mutazioni sui geni Apo E e Apo B responsabili di aumentato rischio cardiovascolare ricerca più frequenti mutazioni responsabili della fibrosi cistica in Sardegna ricerca mutazioni sul gene per MTFRH ricerca delle più frequenti mutazioni sui geni BRCA1-2 associate al tumore della mammella in Sardegna N.B.: per quanto riguarda i punti d-e il numero di determinazioni è indicativo e potrà essere intercambiabile tra le diverse applicazioni. Le ditte potranno offrire anche altri reagenti presenti nel loro listino per la diagnostica molecolare, che potranno essere acquistati in aggiunta a quelli previsti dal capitolato, in caso di quesiti diagnostici particolari o di nuove esigenze cliniche. F) Plasmidi e linee cellulari. Plasmidi o linee cellulari per tutte le applicazioni richieste nei punti d ed e. I plasmidi dovranno essere quantificati per consentire la taratura delle misure Nel caso di ricerca di mutazioni è necessario fornire il plasmide per il wild type e per il mutato. Nel caso della linea cellulare, dovrà essere fornito cdna estratto da cellule che esprimono gli mrna che dovranno essere quantificati. Le cellule dovranno essere quantificate per consentire la taratura delle misure in riferimento al numero di cellule Numero totale misure 30 G) Estrazioni di DNA/RNA da cellule e siero o da virus da effettuare con Biorobot MULTIPROBE II PLUS PERKIN ELMER preferibilmente con l utilizzo di particelle magnetiche. Le metodiche di cui sopra devono essere eseguibili con il Biorobot, consentire l estrazione di un n. di copie di DNA/RNA non inferiore a e devono garantire l integrità degli acidi nucleici purificati. Numero totale estrazioni presunte 800 H) Materiale annuale per il sequenziamento: Tutto il materiale di consumo per il sequenziamento di DNA con Abi Prism 310 (Applied Biosystem) (Part.n , ,401956,401955,401674,402824, ) Una Glass Syringes P/N Kloehn LTD Quattro confezioni di Better buffer 3BB-10-Box B (Microzone Limited) N 40 primers di cui verranno indicate le sequenze

12 Materiale per la produzione e la purificazione degli amplificati da sequenziare Numero totale sequenziamenti: 800 Strumentazione richiesta per il service di Biologia Molecolare lotto 1: n.1 thermal cycler real time con filtri per almeno 4 emissioni fluorescenti, dotato di computer e stampante; possibilità di effettuare gradienti termici all interno della piastra, possibilità di eseguire programmi di discriminazione allelica e software per il calcolo, la gestione ed archiviazione dei risultati con possibilità di interfacciamento al sistema di gestione dati del laboratorio. n. 3 Thermal cycler con tappo riscaldato n. 1 microcentrifuga n. 1 blocco termostatato 20- C n. 2 set di pipette regolabili Gilson (20,, 0 ul) n. 1 apparato per la separazione elettroforetica degli acidi nucleici e visualizzazione mediante UV n. 1 macchina fotografica per fotodocumentazione dei gel E inoltre richiesta: disponibilità di un sequenziatore DNA che garantisca l erogazione delle analisi nel caso di malfunzionamento del sequenziatore di proprietà del laboratorio. disponibilità di un MALDI-TOF per i controlli di qualità delle sonde. ASSISTENZA TECNICO-SCIENTIFICA Assistenza full risk con possibilità di sostituzione della strumentazione in 48 ore nel caso di perdurare del fermo macchina. La sede deve essere obbligatoriamente a Sassari e deve fornire personale specializzato nella messa a punto di nuove applicazioni diagnostiche (sequenziamento, genotipizzazioni, ricerca SNPs mediante real time PCR, ricerca della malattia minima residua, etc.) per almeno 400/ore anno. La struttura di assistenza dovrà permettere una serie di controlli di qualità sui materiali per garantirne la specificità e la purezza (es. analisi in HPLC ed in spettrometria di massa delle onde fluorescenti). Dovrà essere descritta la struttura di assistenza esistente: la sede, le strumentazioni disponibili e le specializzazioni del personale dedicato all assisteza tecnico-scientifica. OFFERTA TECNICA Per i reagenti ed altro materiale di consumo 1. Scheda riassuntiva contenente per ciascun prodotto offerto: 1. Nome commerciale del prodotto, relativo codice 2. Composizione chimica, Codici CAS e formulazione dei principali componenti 3. Confezionamento in ml e relativa pezzatura 4. Caratteristiche di pericolosità 5. Principali caratteristiche tossicologiche 6. Codice CER dei rifiuti 7. Modalità di smaltimento dei rifiuti 8. Tipologia e quantità di rifiuti prodotti per determinazione 9. Condizioni di conservazione e shelf life 10. Numero di determinazioni per singola confezione dichiarato (numero teorico)

13 11. Quantità di confezioni di reagente ed altri consumabili necessari all esecuzione del numero di determinazioni richieste 2. Documentazione tecnica: Schede tecniche contenenti tutte le informazioni richieste nel capitolato speciale ed inoltre: 1. composizione del reagente e codici CAS 2. descrizione dettagliata delle modalità di utilizzazione 3. Informazioni per lo smaltimento dei rifiuti e codice CER 4. condizioni di conservazione 5. caratteristiche delle prestazioni analitiche 6. tipo di campione da analizzare Schede di sicurezza (MSDS) Lavori scientifici per esteso che descrivono le metodiche presentate, citati nelle schede tecniche Dichiarazione che i materiali di consumo ed i reagenti sono totalmente compatibili con le strumentazioni già presenti nel laboratorio Dichiarazione di avvenuta consegna dei reattivi presso il laboratorio del richiedente e di esito positivo delle prove effettuate con le strumentazioni già presenti nel laboratorio. La dichiarazione dovrà essere controfirmata dal responsabile del laboratorio richiedente Per le apparecchiature Il tipo di attrezzature che si intende fornire Le caratteristiche tecniche e funzionali delle stesse, allegando depliants illustrativi, schede tecniche manuali ed altro materiale utile ad una valutazione delle caratteristiche Protocolli operativi delle varie applicazioni richieste Attestazione che l apparecchiatura richiesta è conforme alle norme di sicurezza CEI Planimetria del laboratorio richiedente con indicazione degli ingombri e del posizionamento proposto delle strumentazioni offerte Modalità di smaltimento dei rifiuti LOTTO N 2 VIROLOGIA MOLECOLARE. (HCV RNA) Si richiedono n.2 sistemi diagnostici in service costituiti da reattivi, idonea strumentazione e relativa assistenza tecnica, per il dosaggio qualitativo e per il dosaggio quantitativo della viremia HCV. Carichi di lavoro: HCV.RNA qualitativo HCV RNA quantitativo Numero totale determinazioni Numero totale determinazioni 1 test/anno 1400 test/anno La frequenza di esecuzione di tale test è settimanale; le determinazioni dovranno poter essere eseguite da diversi operatori, quindi dovranno essere di facile e rapida esecuzione. La ditta offerente dovrà calcolare le quantità di tutti i reagenti, dei reagenti ausiliari, di tutto il materiale di consumo, dei calibratori, dei controlli e di quantaltro necessario per l esecuzione dei test secondo le frequenze indicate, e quotarli opportunamente nell offerta economica. Caratteristiche indispensabili richieste per i reagenti.

14 Si richiedono, pena l esclusione dalla gara, le seguenti caratteristiche tecniche indispensabili per i reagenti: 1. il prodotto offerto deve essere riconosciuto ed accreditato a livello internazionale per il monitoraggio terapeutico, con allegato elenco degli utilizzatori in ambito nazionale. 2. elevata sensibilità analitica (per HCV RNA qualitativo sensibilità di almeno 50 copie/ml, per HCV RNA quantitativo almeno 4000 copie/ml) 3. presenza di un controllo di reazione interno 4. estrazione degli acidi nucleici automatizzata o assente 5. ampio range dinamico 6. eguale quantificazione dei 6 principali genotipi virali 7. affidabili procedure di riduzione e prevenzione della contaminazione (possibilità di utilizzo di un unico ambiente per l esecuzione del test quantitativo) Caratteristiche indispensabili richieste; sistemi quantitatitvi: 1. apparecchiature di ingombro ridotto e con buona automazione complessiva 2. unico strumento per le fasi di incubazione, lavaggio e lettura risultati per il test quantitativo 3. automazione delle fasi di lettura e refertazione senza intervento dell operatore 4. produttività modulabile, in base alle reali esigenze del Laboratorio, da un minimo di 12 campioni per seduta ad un massimo di oltre 150 campioni 5. manutenzione automatica della strumentazione Caratteristiche indispensabili richieste; sistemi qualitativi: 6. sistema modulare 7. automazione delle fasi di lettura e refertazione senza intervento dell operatore 8. produttività modulabile, in base alle reali esigenze del Laboratorio, da un minimo di 4 campioni per seduta a un massimo di campioni circa per seduta 9. manutenzione di rapida esecuzione Materiale di consumo. Nell offerta deve essere incluso tutto il materiale di consumo necessario per l esecuzione delle metodiche, come pipette repeater tipo-eppendorf con appositi puntali da 0.5 ml, 2.5 ml, 12.5ml, pipetta automatica multicanale con relativi puntali, eventuali puntali con filtro per microvolumi, cartucce per stampanti. LOTTO N. 3. VIROLOGIA MOLECOLARE. (HBV DNA) Si richiedono n. 1 sistema diagnostico in service costituito da reattivi, idonea strumentazione e relativa assistenza tecnica, per il dosaggio quantitativo della viremia HBV. Carichi di lavoro: HBV DNA quantitativo Numero totale determinazioni 800 test/anno La frequenza di esecuzione di tale test è settimanale; le determinazioni dovranno poter essere eseguite da diversi operatori, quindi dovranno essere di facile e rapida esecuzione e automatizzabili su MULTIPROBE II PLUS PERKIN ELMER di proprietà del Laboratorio (dovranno essere fornite le metodiche applicative).

15 La ditta offerente dovrà calcolare le quantità di tutti i reagenti, dei reagenti ausiliari, di tutto il materiale di consumo, dei calibratori, dei controlli e di quant altro necessario per l esecuzione dei test secondo le frequenze indicate, e quotarli opportunamente nell offerta economica. Caratteristiche indispensabili richieste per i reagenti. Si richiedono, pena l esclusione dalla gara, le seguenti caratteristiche tecniche indispensabili per i reagenti: 1. il prodotto offerto deve essere riconosciuto ed accreditato a livello internazionale per il monitoraggio terapeutico, con allegato elenco degli utilizzatori in ambito nazionale. 2. elevata sensibilità analitica (ampio range dinamico, da almeno 0 copie/ml a copie/ml) 3. presenza di un controllo di reazione interno per verificare una eventuale inibizione del campione e minimizzare il rischio di risultati falsi negativi 4. affidabili procedure di riduzione e prevenzione della contaminazione 5. flessibile e di facile utilizzo 6. eseguibile su micropiastra da 96 pozzetti Caratteristiche indispensabili richieste per le apparecchiature 1. Le apparecchiature dovranno essere di ingombro ridotto e con buona automazione complessiva. 2. automazione delle fasi di lettura e refertazione senza intervento dell operatore 3. produttività modulabile, in base alle reali esigenze del Laboratorio, da un minimo di 12 campioni per seduta ad un massimo di circa 84 campioni n.b. è preferibile che le determinazioni quantitative per HBV-DNA e HCV-RNA siano eseguibili sulla stessa strumentazione. Materiale di consumo. Nell offerta deve essere incluso tutto il materiale di consumo per l esecuzione delle metodiche, come pipette repeater tipo-eppendorf se necessarie (con appositi puntali da 0.5 ml, 2.5 ml, 12.5ml), pipetta automatica multicanale se necessarie con relativi puntali, eventuali puntali con filtro per microvolumi e micropiastre, cartucce per stampanti. 1 SCHEDA a) dettagliata descrizione della strumentazione che si intende fornire completa delle caratteristiche di funzionamento e delle prestazioni; b) In relazione alle funzioni ed esigenze esplicitate, è necessario che venga specificato, fra l'altro, il volume di ingombro ed il peso (allegare anche il depliant illustrativo); c) tipo e modalità di assistenza tecnica prevista, con indicazione della sede e tempi di intervento. La ditta dovrà assicurare l assistenza tecnica e la manutenzione straordinaria ed ordinaria, quando necessario, dovrà essere indicato il centro di assistenza cui fare riferimento con tempi di intervento non superiori alle 8 ore dalla chiamata durante tutti i giorni feriali, e la possibilità di supplenza con altri idonei mezzi, nel caso la risoluzione del guasto superasse le 48 ore solari, da mettere in opera nel tempo immediatamente successivo, a totale e completo carico della ditta. Deve essere precisato anche il tipo di assistenza applicativa che la ditta è in grado di prestare. In particolare, devono essere precisate le soluzioni per evitare l'inattività anche temporanea, in caso di avaria della apparecchiatura primaria offerta; d) ogni sistema deve prevedere anche l esecuzione di esami in urgenza, con sospensione temporanea della routine;

16 e) dichiarazione di conformità alle norme di sicurezza C.E.I. od altre norme internazionali ufficialmente riconosciute sulla sicurezza elettrica in laboratori di analisi cliniche. Si richiede che le ditte in indirizzo dichiarino: se operano in regime di qualità conforme agli standards della serie EN ISO forniscano le informazioni relative alla certificazione di parte terza del sistema di qualità, e nel caso in cui la ditta offerente sia stata certificata, si richiede copia del certificato al fine di conoscere l'ente terzo di certificazione, il numero di registrazione, la data di rilascio, lo standard di riferimento. Dichiarino l'avvenuta apposizione della marcatura CE relativa alla compatibilità elettromagnetica sulla strumentazione offerta; f) corso di formazione per il personale addetto. 2 SCHEDA Reattivi e materiali di consumo necessari per la realizzazione delle determinazioni richieste. Dovranno essere indicate: a) le caratteristiche analitiche (tecnico-scientifiche) del materiale diagnostico; b) le quantità richieste dei prodotti occorrenti per tali determinazioni; c) il nome della ditta produttrice; d) il tempo di validità del materiale dalla data di consegna e stabilità dello stesso dopo l'apertura/ricostituzione; e) il tipo di confezione proposta ed i relativi codici; f) le condizioni ottimali di conservazione; g) Volume dei reflui prodotti per ogni singolo esame e volume dei reflui prodotti per ogni ora di lavoro, codice CER del rifiuto prodotto; h) presenza o meno di eventuali sostanze tossiche e nocive previste dalla normativa vigente sugli scarichi dei rifiuti.

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO. Art. n. 1 Oggetto e quantità della fornitura

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO. Art. n. 1 Oggetto e quantità della fornitura ALLEGATO A GARA PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI PER LA PURIFICAZIONE DI ACIDI NUCLEICI E PER L ALLESTIMENTO DI REAZIONI DI PRE-PCR E POST-PCR SU PIATTAFORMA ROBOTIZZATA Azienda Ospedaliera di Padova

Dettagli

Abbreviazioni Denominazione Presidi: Ospedale SS. Trinità Ospedale Businco Ospedale Binaghi Ospedale Microcitemico

Abbreviazioni Denominazione Presidi: Ospedale SS. Trinità Ospedale Businco Ospedale Binaghi Ospedale Microcitemico ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN PIU LOTTI, IN MODALITA SERVICE, DI SISTEMI ANALITICI DI BIOLOGIA MOLECOLARE PER I LABORATORI ANALISI DELL AZIENDA ASL N. 8 DI

Dettagli

LOTTO 2 (indivisibile)

LOTTO 2 (indivisibile) LOTTO 2 (indivisibile) SISTEMA MACCHINA REATTIVI PER LA RICERCA QUANTITATIVA DEGLI ACIDI NUCLEICI DI VIRUS EPATITE B, EPATITE C e VIRUS HIV IN PCR REAL TIME 1. Obiettivi organizzativi del laboratorio:

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Informazioni generali

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Informazioni generali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA, IN REGIME DI SERVICE, PER IL PERIODO DI DUE ANNI, DI UN SISTEMA DI AMPLIFICAZIONE (DETERMINAZIONE TEST CMV, EBV, HVZ, TOXO) PER L

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI n 75 CONDIZIONATORI D ARIA.

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI n 75 CONDIZIONATORI D ARIA. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI n 75 CONDIZIONATORI D ARIA. CIG 0179552AFC Informazioni generali Gara a procedura aperta Aggiudicazione ai sensi

Dettagli

Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5

Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5 Allegato E al Decreto n. 17 del 23.02.2016 pag. 1/5 R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità * * * * * * LOTTO N. 2 FORNITURA DI SISTEMI

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA FORNITURA DI N. 1 STRUMENTAZIONE PER REAL-TIME PCR * * * * * * DISCIPLINARE DI GARA Art. n. 1 OGGETTO DELLA GARA Il presente Disciplinare ha per oggetto le norme

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 1 SASSARI

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 1 SASSARI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 1 SASSARI Via Monte Grappa, 82 SASSARI Tel. 079/2061000 - fax 079/2111001 Cod. Fisc. 92005870909 P.IVA 00935650903 CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DEL SISTEMA. Marcatura CE dell'intero sistema diagnostico. Scheda riepilogativa caratteristiche tecniche

CARATTERISTICHE GENERALI DEL SISTEMA. Marcatura CE dell'intero sistema diagnostico. Scheda riepilogativa caratteristiche tecniche Lista Caratteristiche Tecniche Istituto Nazionale per le Malattie Infettive "Lazzaro Spallanzani" I.R.C.C.S. Scheda riepilogativa caratteristiche tecniche Allegato B FORNITURA CHIAVI IN MANO DI UN SISTEMA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Informazioni generali

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Informazioni generali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA, IN REGIME DI SERVICE, PER IL PERIODO DI DUE ANNI, DI UN SISTEMA ANALITICO PER LA RICERCA DEGLI ANTICORPI ANTI IgG/IgM PER LA DIAGNOSTICA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA, IN LOTTI, DI SISTEMI DIAGNOSTICI IN SERVICE CON METODICHE DI BIOLOGIA MOLECOLARE PER IL LABORATORIO ANALISI DEL P.O. DI SASSARI. Lotto

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Cagliari Servizio Provveditorato ed Economato. Via Ospedale, 54 09124 Cagliari Tel. 070/6092130 - Fax 070/6092288

Azienda Ospedaliero Universitaria Cagliari Servizio Provveditorato ed Economato. Via Ospedale, 54 09124 Cagliari Tel. 070/6092130 - Fax 070/6092288 Capitolato Tecnico Caratteristiche generali valide per fornitura in oggetto: Offerta tecnica 1.strumentazione la Ditta dovrà indicare la strumentazione che intende proporre che deve essere nuova di ultima

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE OMBELICALE E SACCHE PER CONGELAMENTO E STOCCAGGIO DI CELLULE STAMINALI PERIFERICHE * * * * * * PROCEDURA

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto SETTORE AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI ED APPALTI PROT. N. 15139 Racc. A MANO Spett.le Ditta Oggetto: Gara per l affidamento dell appalto per i lavaggi media e piccola cilindrata,parco veicoli a motore

Dettagli

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA )

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) ================== 1. STAZIONE APPALTANTE : Comune di Itala (Prov. di Messina) - Via Umberto I - Telefono : 090/952155 -Fax 090/952116-2. PROCEDURA DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE. LOTTO 1 Applicazioni di biologia molecolare per la diagnostica della Sepsi.

SPECIFICHE TECNICHE. LOTTO 1 Applicazioni di biologia molecolare per la diagnostica della Sepsi. 1 ALLEGATO A) SPECIFICHE TECNICHE LOTTO 1 Applicazioni di biologia molecolare per la diagnostica della Sepsi. Il sistema deve essere costituito da idonea strumentazione nuova di fabbrica, gruppo di continuità

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Sede Legale : Via Nizza 146 84124 Salerno Tel. +39 089 691111 C.F. e P. IVA 04701800650 www.aslsalerno.it

Sede Legale : Via Nizza 146 84124 Salerno Tel. +39 089 691111 C.F. e P. IVA 04701800650 www.aslsalerno.it ALLEGATO B PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI PER IL CONTROLLO DELLA STERILITA DEI LIQUIDI BIOLOGICI CAPITOLATO TECNICO OGGETTO Il presente ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Settore Provveditorato ed Economato Tel. 095/7435606 N di Prot.... Allegati n. Oggetto: Gara mediante procedura negoziata per l acquisto di presidi dedicati per iniettori automatici COVIDIEN. Spett.le

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Articolo 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato di gara ha per oggetto l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa per

Dettagli

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo I S T I T U T O C O M P R E N S I V O M O D I G L I A N A Via Manzoni,13 Modigliana (FC) Tel.0546-941024/949189 - Fax 0546-942125 e-mail icmodigliana@gmail.com sito Web www.delfo.forli-cesena.it/icmodigliana

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014)

CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014) CAPITOLATO TECNICO RELATIVO ALL APPALTO SPECIFICO INDETTO DALLA REGIONE LAZIO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI FARMACEUTICI (GARA FARMACI 2014) 1. PREMESSA Il presente capitolato disciplina: - la fornitura

Dettagli

Prot. n. 171 Roma, 13 gennaio 2014. Oggetto: BANDO DI GARA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI n 5 MACCHINE FOTOCOPIATRICI CIG: X8B0CFA161

Prot. n. 171 Roma, 13 gennaio 2014. Oggetto: BANDO DI GARA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI n 5 MACCHINE FOTOCOPIATRICI CIG: X8B0CFA161 Prot. n. 171 Roma, 13 gennaio 2014 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Oggetto: BANDO DI GARA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI n 5 MACCHINE FOTOCOPIATRICI CIG: X8B0CFA161 - Visto il D.I. 44/2001

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

Allegato 4 CAPITOLATO SPECIALE

Allegato 4 CAPITOLATO SPECIALE 1 di 6 Allegato 4 CAPITOLATO SPECIALE Procedura Aperta per la fornitura di GPL per forno crematorio e per le sedi di zona di AMA S.p.A., per un periodo di 24 mesi. 1 2 di 6 CAPITOLATO SPECIALE Indice generale

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA - VERONA

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA - VERONA Pag.. 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA - FORNITURA QUINQUENNALE IN SOMMINISTRAZIONE, SUDDIVISA IN LOTTI, DI SISTEMI PER LA DIAGNOSTICA DELLE INFEZIONI DA HBV, HCV E ALTRI MICRORGANISMI IN

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Prot, 4590/c14 Maniago, 11/09/2013 (CIG. N ZA50B718A4)

Prot, 4590/c14 Maniago, 11/09/2013 (CIG. N ZA50B718A4) ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Evangelista Torricelli Via Udine, 7 - MANIAGO (PN) (- 0427/731491 Fax 0427/732657 http:// www.torricellimaniago.it email: pnis00300q@istruzione.it Prot, 4590/c14 Maniago,

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI SOMMARIO

CAPITOLATO D ONERI SOMMARIO ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA, PER LOTTI, DI STRUMENTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN LABORATORIO SPECIALIZZATO PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE SULLA FILIERA CARNI (D. LGS. 24/7/1992 N. 358. ART. 19 COMMA

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES)

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) ALLEGATO B PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI ALLA DETERMINAZIONE DELLA VELOCITA DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) CAPITOLATO TECNICO OGGETTO Il presente Capitolato

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ELIO VITTORINI

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ELIO VITTORINI BANDO DI GARA PER L ACQUISTO DI 100 TABLET PC CIG: Z8B0AD6FC1 VISTO Il DPR 275 dell 8/3/1999 Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell art 21 della

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R. Veneto n. 18/2009) DIPARTIMENTO APPROVVIGIONAMENTI, BILANCIO, CONTROLLO DI GESTIONE E SISTEMI INFORMATIVI Direttore:

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Servizio Acquisti Servizi Tecnici Gestione Patrimonio CAPITOLATO SPECIALE

Servizio Acquisti Servizi Tecnici Gestione Patrimonio CAPITOLATO SPECIALE Servizio Acquisti Servizi Tecnici Gestione Patrimonio Provveditorato 1 CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N 50 LETTORI DI CODICE A BARRE PER LA LETTURA DELLE RICETTE ROSSE E DELLE

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) DETERMINAZIONE N. 446 DEL 14-04-2010 DEL REGISTRO GENERALE SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio ECONOMATO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio Finanziario Registro

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

Liceo Scientifico di Stato A. Calini

Liceo Scientifico di Stato A. Calini Prot. n. 4782/C14i Brescia, 18 dicembre 2015 Bando di gara per l affidamento del servizio bar-ristoro all interno dell Istituto Codice CIG ZBF1541342 comprensivo di: 1- documenti 1. Bando di Gara 2. Schema

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835)

Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835) Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835) SETTORE SERVIZI AMMINISTRATIVI S E R V I Z I O G A R E-C O N T R A T T I BANDO

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

COMUNE DI PERTOSA - PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PERTOSA - PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PERTOSA - PROVINCIA DI SALERNO UFFICIO TECNICO P.S.R. CAMPANIA 2007 2013 Misura 313 Prot.n. 2195 del 11.11.2010 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA Progetto Un Viaggio tra Orti e Musei) ( artt7.

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA. Fornitura di Monitor Barco per la visualizzazione di immagini

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA. Fornitura di Monitor Barco per la visualizzazione di immagini REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA PADOVA Fornitura di Monitor Barco per la visualizzazione di immagini radiografiche per le Radiologie dell Azienda Ospedaliera e dell ULSS 16 di Padova Pr. n. 44/10 RM/iv

Dettagli

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: acquisto; Sassari - II.3) Durata dell appalto o termine di esecuzione: n..

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: acquisto; Sassari - II.3) Durata dell appalto o termine di esecuzione: n.. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) denominazione, indirizzo: Università degli Studi di Sassari P.I. 00196350904 Ufficio Economato e patrimonio Via Porta Nuova, 2 07100 Sassari

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

Ospedale Luigi Sacco AZIENDA OSPEDALIERA POLO UNIVERSITARIO

Ospedale Luigi Sacco AZIENDA OSPEDALIERA POLO UNIVERSITARIO OGGETTO: aggiudicazione gara a procedura aperta per la fornitura in service per l esecuzione del test quali/quantitativo per dosaggio HCV- RNA e HBV- DNA. DELIBERAZIONE ADOTTATA DAL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

LOTTO 1 (indivisibile)

LOTTO 1 (indivisibile) LOTTO 1 (indivisibile) SISTEMA MACCHINA REATTIVI PER LA DIAGNOSI MOLECOLARE DI VIRUS, BATTERI E FUNGHI IN REAL TIME PCR 1. Obiettivi organizzativi del laboratorio: Gli obiettivi di organizzazione che il

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

BANDO DI GARA. per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice

BANDO DI GARA. per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice Prot. 5006/D8 Casalnuovo di Napoli, 21/11/2014 ALBO SITO WEB BANDO DI GARA per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice CIG: Z0511DA8A1 Codice Univoco Ufficio: UFQTTI E indetta

Dettagli

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO

SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO SEZIONE E CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO Procedura aperta per la Fornitura di materiali per Osteosintesi - Distretto Collo/Femore occorrenti alle AA.SS.LL., EE.OO. e I.R.CC.S. della Regione Liguria N. gara

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 533 DEL 15/07/2014

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 533 DEL 15/07/2014 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 533 DEL 15/07/2014 OGGETTO: fornitura di materiale diagnostico

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte dovranno essere inviate a: Università degli Studi di Sassari. Ufficio Protocollo Piazza Università, 21 07100 Sassari

BANDO DI GARA. Le offerte dovranno essere inviate a: Università degli Studi di Sassari. Ufficio Protocollo Piazza Università, 21 07100 Sassari BANDO DI GARA I.1) denominazione, indirizzo: Università degli Studi di Sassari P.I. 00196350904 Ufficio Economato e Patrimonio Largo Porta Nuova, 2 07100 Sassari. Punti di contatto: come al punto I.1)

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA ALLEGATO E) GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI STAZIONI DI RICARICA-

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

CAPITOLATO RELATIVO AL LEASING

CAPITOLATO RELATIVO AL LEASING Capitolato per l affidamento, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta, dell appalto misto di lavori e servizi, per la progettazione esecutiva, la realizzazione e la locazione finanziaria

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

Capitolato d appalto per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei serramenti della Cascina Respaù in Como

Capitolato d appalto per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei serramenti della Cascina Respaù in Como Capitolato d appalto per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei serramenti della Cascina Respaù in Como Num. CUP: C16H10000070007 DETERMINAZIONE A CONTRATTARE: n. 215 del 03/11/2010 CANALI DI COMUNICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Via Sassari n. 12 P. IVA C.F. 01423040920 SERVIZI FINANZIARI Prot. n. 10901 San Sperate, 20 Settembre 2010 Spett.le ditta... OGGETTO: Invito per la partecipazione

Dettagli

Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni

Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni Spett. le Ditta : Dipartimento Amministrativo Servizio Acquisizioni Beni Oggetto: Invito a Gara in economia per la fornitura chiavi in mano di n. 1 autovettura modello Alfa Romeo 159 2.0 JTDm. Codesta

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865 PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865 AVVISO PROCEDURA APERTA Vendita mezzi pesanti operativi

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII

IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII EN ISO 9001: 2008

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO Allegato B PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L'AFFIDAMENTO BIENNALE, EVENTUALMENTE RINNOVABILE DI UNO, DELLA FORNITURA DI MODELLI STAMPATI PER L'AZIENDA SANITARIA DI NUORO. LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL COMPLESSO TORCH ED INFETTIVITÁ

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL COMPLESSO TORCH ED INFETTIVITÁ CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER IL COMPLESSO TORCH ED INFETTIVITÁ OGGETTO: FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER INDAGINI SIEROLOGICHE (RICERCA ANTICORPI) MEDIANTE

Dettagli

Prot. n.1960/va Cirié, 14 GIUGNO 2012

Prot. n.1960/va Cirié, 14 GIUGNO 2012 Istituto Tecnico Statale per Ragionieri e Geometri " Enrico Fermi " Via S. G. Bosco, 17-10073 Cirié (TO) - tel. 011.9214575 011.9210546 fax 011.9214267- e-mail: fermi@icip.com sito internet: http://istitutofermicirie.it

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA BIENNALE DI ALIMENTI APROTEICI PER PAZIENTI AFFETTI DA I R C PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA FARMACEUTICA TERRITORIALE. CIG 0138080B35 Informazioni generali Gara a procedura

Dettagli