TASSI D INTERESSE SULLE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TASSI D INTERESSE SULLE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO"

Transcript

1 TASSI D INTERESSE SULLE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO - CREDITO AL CONSUMO => Tassi fissi, espressi con due indicatori (per ogni operazione vengono indicati entrambi) -TAN (Tasso Annuo Nominale): quanto costano ogni anno, in termini di interessi passivi, 100 euro di capitale preso a prestito. Es. 1 Prestito: 3000 euro, Interessi Passivi Annui: 190 euro TAN =? 3000 : 190 = 100: x x = 190 * 100/3000 = 6,33% =>TAN 1

2 Es. 2 Prestito: 2500, TAN: 5,80 % Interessi Passivi Annui =? 100 : 5,80 = 2500 : x x = 2500 * 5,80 = 145 euro => Interessi Passivi TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): quanto costano ogni anno 100 euro di capitale preso a prestito, prendendo in considerazione tutte le spese relative al prestito. Eguaglia il Valore Attuale delle entrate al Valore Attuale delle uscite. t = 1, n E t /(1 + r) t = t = 1, n U t / /(1 + r) t r = TAEG E t = Entrate = quote del prestito ottenuto dal soggetto finanziato U t = Uscite = rate a carico del finanziato 2

3 Tassi Fissi - ALTRE FORME DI FINANZIAMENTO Tassi Variabili => ancorati ad indici cui viene aggiunto uno spread. Spread = guadagno della banca Molto spesso => r = Euribor + spread Euribor (Euro Interbank Offered Rate) = media ponderata dei tassi d interesse applicati ai depositi interbancari dalle banche dell UE, calcolato su un panel di banche Utilizzo prevalente dell Euribor = Mutui pubblici e privati, prestiti alle imprese, talvolta anche c/c di corrispondenza. Es. in un c/c possono essere stabiliti i seguenti tassi: - Tasso debitore = Euribor 3 mesi + 4 % - Tasso creditore = Euribor 3 mesi 2% Ogni banca stabilisce l Euribor di riferimento da adottare per ogni prestito della stessa tipologia, mentre lo spread è crescente in base alla durata. 3

4 Esempio: Durata Mutuo (anni) Indice di Riferimento Spread 5-10 Euribor 3 mesi 1,00 % Euribor 3 mesi 1,10 % Euribor 3 mesi 1,20 % Euribor 3 mesi 1,30 % Euribor 3 mesi 1,40 % Ordine operazioni in base al tasso crescente: Mutui Prestiti alle imprese Credito al Consumo 4

5 Dal Sole 24 ore del 24/5/2006 5

6 (Eurepo = media dei tassi applicati ai prestiti in euro tra banche con elevato merito, calcolato su un panel di banche) Euribor sempre > Eurepo 6

7 ALTRI TASSI INTERBANCARI 7

8 8

9 CAMBI LETTURA PER RIGHE: per ogni unità della valuta x, quanta valuta y posso comprare? LETTURA PER COLONNE: quanta valuta x mi serve per comprare una unità9 della valuta y?

10 10

11 OBBLIGAZIONI E TITOLI DI STATO 11

12 12

13 13

14 2^ parte della tabella Mot - Obbligazioni 14

15 P = Titoli a basso rischio-rendimento Rendimento Effettivo lordo/netto = Differenza tra l investimento iniziale e le somme relative al rimborso a scadenza e agli interessi maturati, al lordo o al netto del prelievo fiscale. Per i titoli emessi da privati è indicato il Rating 15

16 RATING 16

17 - Duration: Durata Media della vita finanziaria del titolo = come varia il prezzo di un titolo per ogni punto di variazione dei tassi di mercato? - Volatilità (duration modificata): come varia il prezzo di un titolo per ogni punto di variazione del suo rendimento? 17

18 Esempi sulla Duration: 1) Il Titolo A ha un prezzo di 100, la sua duration è 5,60, i tassi di mercato variano dal 3% al 4,30%. Come varia il suo prezzo? 4,30% 3% = 1,30% variazione tassi 1 : 5,60 = 1,30 : x x = 5,60 * 1,30 = 7,28 variazione prezzo del titolo A La variazione sarà negativa perché i tassi sono aumentati. Nuovo Prezzo = 100 7,28 = 92,72 2) Il Titolo B ha un prezzo di 100, i tassi di mercato variano dal 5% al 4,20%, il nuovo prezzo di B è 104,50. Qual è la sua duration? 4,20% 5% = -0,80% variazione tassi 104, = 4,50 variazione prezzo B 0,80 : 4,50 = 1 : x x = 4,50/0,80 = 5,625 duration di B 18

19 Esempio sulla Volatilità: Il titolo C ha un rendimento del 3,70% che varia al 3,90%. Il suo prezzo, corrispondentemente, varia da 98,50 a 98,10. Qual è la sua volatilità? 3,90% 3,70% = 0,20 variazione del rendimento 98,10 98,50 = - 0,40 variazione del prezzo 0,20 : 0,40 = 1 : x x = 0,40/0,20 = 2 volatilità di C 19

20 I MERCATI BORSISTICI ITALIANI (sola lettura) I Valori Mobiliari sono negoziati in Italia in 13 mercati borsistici, suddivisi da tre gestori: 1) Borsa Italiana SpA gestisce: - MTA (Mercato Telematico Azionario) (si negoziano azioni, obbligazioni convertibili, diritti di opzione, warrant, quote o azioni di OICR quotate in Borsa) - -SeDex - TAH (Trading After Hours) (negoziazioni dalle alle 20.00) - MOT (si negoziano titoli di Stato ed Obbligazioni di società private = titoli riportati in precedenza) - EUROMOT - EXPANDI - IDEM (Strumenti derivati) - Nuovo Mercato 20

21 2) MTS SpA gestisce: - MTS (Mercato Telematico all ingrosso dei Titoli di Stato) - BONDIVISION 3) Tlx SpA gestisce: - TLX 21

esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI

esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI 1 Cambi 2 Valuta: qualsiasi mezzo di pagamento utilizzabile negli scambi internazionali, es. banconote,

Dettagli

LE OBBLIGAZIONI NELLA STAMPA FINANZIARIA

LE OBBLIGAZIONI NELLA STAMPA FINANZIARIA LE OBBLIGAZIONI NELLA STAMPA FINANZIARIA 1 Tabella quantitativi trattati (prima pagina del Sole 24 Ore) 19.01 16.01 Azioni: numero 643.314.169 574.051.164 Azioni: valore 1.727.230.318 1.801.108.021 Titoli

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO TERZO STRUTTURA DELLA BORSA VALORI ITALIANA Sommario: 1. I comparti della Borsa valori italiana. - 2. Il sistema telematico. - 3. MTA. - 4. Il mercato Expandi. - 5. Idem. - 6. IL sedex. - 7. Il

Dettagli

Capitolo Primo Introduzione al sistema finanziario

Capitolo Primo Introduzione al sistema finanziario Capitolo Primo Introduzione al sistema finanziario 1. Il sistema finanziario Il sistema finanziario può essere definito come un complesso integrato di istituzioni, mercati finanziari e strumenti finanziari

Dettagli

AGLI. Cariparma. Siamo. Per lei e la sua e vantaggioso. e velocee. Come. Numero. www.cariparma.it. , e in le

AGLI. Cariparma. Siamo. Per lei e la sua e vantaggioso. e velocee. Come. Numero. www.cariparma.it. , e in le CARIPARMA DEDICA UN OFFERTA ESCLUSIVA AGLI ASSOCIATI ALLA FEDERAZIONE NAZIONALE ORDINE MEDICI CHIRURGHI E ODONTOIATRI. Siamo lieti di presentarlee la vantaggiosa offerta che Cariparma dedica in esclusiva

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio 1 Mercati e strumenti finanziari gestiti Dal 1998 Borsa Italiana SpA regolamenta, sviluppa e gestisce i mercati italiani azionari (MTA e Mercato Expandi), il mercato degli strumenti derivati (IDEM), il

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. Capitolo 7 La Borsa valori e le operazioni in titoli Sommario 1. I servizi e le attività di investimento e gli strumenti finanziari. - 2. Il mercato mobiliare. 3. Le funzioni essenziali della Borsa valori.

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. La segmentazione dei Mercati Borsistici

Gestione Finanziaria delle Imprese. La segmentazione dei Mercati Borsistici GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE La segmentazione dei Mercati Borsistici Borsa Italiana SpA Si occupa dell organizzazione, della gestione e del funzionamento dei mercati finanziari, con l obiettivo di:

Dettagli

FINANZIAMENTO IMPRESA CONVENZIONE CONFIDIMPRESA LAZIO

FINANZIAMENTO IMPRESA CONVENZIONE CONFIDIMPRESA LAZIO scheda prodotto FINANZIAMENTO IMPRESA CONVENZIONE FIDIMPRESA LAZIO rilascio del 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO IMPRESA CONVENZIONE CONFIDIMPRESA LAZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione

Dettagli

Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2014

Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2014 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO NEGOZIATI 3.706.609 98,14 4.087.604 98,04 A3. Parti di O.I.C.R. 3.706.609 98,14 4.087.604 98,04 D. PRONTI CONTRO TERMINE O ALTRE MONETARIE E. DEPOSITI

Dettagli

Classificazione del mercato dei capitali

Classificazione del mercato dei capitali Classificazione del mercato dei capitali Mercato dei capitali: complesso delle negoziazioni che si svolgono nel sistema finanziario Mercati creditizi Mercati mobiliari (circuito indiretto) (circuito diretto)

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO TERZO LE ARTICOLAZIONI DEL MERCATO DEI CAPITALI SOMMARIO: 1. Il mercato dei capitali. - 2. Tipologia dei mercati finanziari. - 3. Il mercato monetario e il mercato dei cambi. - 4. Il mercato mobiliare.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E

REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. Deliberato dall Assemblea di Borsa Italiana S.p.A. del 29 aprile 2005 e approvato dalla Consob con delibera n. 15101 del 5 luglio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento luglio 2015

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento luglio 2015 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento luglio 2015 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

Versione n. 3 Ottobre 2008

Versione n. 3 Ottobre 2008 Versione n. 3 Ottobre 2008 PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA Versione n. 3 Ottobre 2008 1 Descrizione

Dettagli

1. Le articolazioni del mercato dei capitali

1. Le articolazioni del mercato dei capitali 1. Le articolazioni del mercato dei capitali 1.1 Il mercato dei capitali Risulta spesso difficile giungere ad una precisa definizione di mercato di capitali a causa della vastità e complessità delle operazioni

Dettagli

Università di Cagliari CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2013-2014

Università di Cagliari CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2013-2014 Università di Cagliari Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali Facoltà di scienze economiche giuridiche e politiche CORSO DI TECNICA BANCARIA A.A. 2013-2014 Dott. Rundeddu Vincenzo LA RACCOLTA

Dettagli

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/3 Data: 01/07/2011

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/3 Data: 01/07/2011 Rete: PBB FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda

Dettagli

Offerta riservata a iscritti e dipendenti ENPAM

Offerta riservata a iscritti e dipendenti ENPAM Offerta riservata a iscritti e dipendenti ENPAM Codice di Originazione (da fornire al Gestore BNL all apertura del conto) 1765283 N Valida fino al 28/02/2013 (salvo eventuali variazioni dovute all andamento

Dettagli

YouGo! IMPRESA Sviluppo e Innovazione

YouGo! IMPRESA Sviluppo e Innovazione INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Reale S.p.A. Sede: Corso Vittorio Emanuele II, 101 10128 Torino Capitale sociale: Euro 30.000.000,00 interamente versato Numero Verde: 803.808 Sito Internet: www.bancareale.it;

Dettagli

Offerta riservata ai Dipendenti Università di Roma 3

Offerta riservata ai Dipendenti Università di Roma 3 Offerta riservata ai Dipendenti Università di Roma 3 Codice di Originazione (da fornire al Gestore BNL all apertura del conto) 303380619 J Offerta riservata ai nuovi clienti e valida fino al 30/06/2013

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

FINANZIAMENTO ALLE IMPRESE INDUSTRIALI L.R. SICILIA 5 Agosto 1957 n.51 e successive modifiche ed integrazioni

FINANZIAMENTO ALLE IMPRESE INDUSTRIALI L.R. SICILIA 5 Agosto 1957 n.51 e successive modifiche ed integrazioni Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n 115 e seguenti T.U.B. FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO ALLE IMPRESE INDUSTRIALI L.R. SICILIA 5 Agosto

Dettagli

Parte prima I prodotti del mercato monetario e obbligazionario 1

Parte prima I prodotti del mercato monetario e obbligazionario 1 00_caparrelli 20-01-2004 13:10 Pagina VII Prefazione XIII Parte prima I prodotti del mercato monetario e obbligazionario 1 Capitolo 1 I prodotti del mercato monetario 3 1.1 Introduzione al mercato monetario

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO n. 12 MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESE

FOGLIO INFORMATIVO n. 12 MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e Forma Giuridica: IMPREBANCA S.P.A. Forma Giuridica: Società Per Azioni Sede Legale e Amministrativa: VIA COLA DI RIENZO, 240-00192 - ROMA (RM) Indirizzo Telematico:

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) MUTUI CHIROGRAFARI PER AZIENDE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BRESCIA, società cooperativa

Dettagli

Sistema Fondi Zenit MC

Sistema Fondi Zenit MC PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI Sistema Fondi Zenit MC ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC MEGATREND

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) MUTUI FONDIARI PER AZIENDE Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BRESCIA, società cooperativa

Dettagli

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI BANCA CARIGE S.P.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 16123 Genova Via Cassa di Risparmio 15 FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

DIREZIONE GENERALE. Tasso nominale Tasso nominale Tasso effettivo Tasso effettivo Costo periodale lordo periodale netto annuo lordo annuo netto Banca

DIREZIONE GENERALE. Tasso nominale Tasso nominale Tasso effettivo Tasso effettivo Costo periodale lordo periodale netto annuo lordo annuo netto Banca DIREZIONE GENERALE Castelfiorentino, 29/12/2006 AI TITOLARI DI FILIALE All Ufficio Titoli All Ufficio Ispettorato Comunicazione quindicinale relativa ai tassi passivi su nostri prodotti finanziari a breve

Dettagli

i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet

i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario Radiocor L'Agenzia di informazione Radiocor

Dettagli

Prestito Chirografario Privati da 76.000,00 euro TASSO VARIABILE

Prestito Chirografario Privati da 76.000,00 euro TASSO VARIABILE Foglio informativo n PP05 aggiornamento n 020 data ultimo aggiornamento 17.06.2016 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

OFFERTA DEDICATA AGLI ASSOCIATI FIAIP ESIGENZE PERSONALI

OFFERTA DEDICATA AGLI ASSOCIATI FIAIP ESIGENZE PERSONALI OFFERTA DEDICATA AGLI ASSOCIATI FIAIP ESIGENZE PERSONALI CONTO CORRENTE Canone trimestrale Costo unitario per stampa e invio documento di sintesi Costo unitario per stampa e invio estratto conto Costo

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 31/01/2008 31/01/2011 36ª, Codice Isin

Dettagli

Offerta riservata ai dipendenti PUBLIACQUA SpA

Offerta riservata ai dipendenti PUBLIACQUA SpA Offerta riservata ai dipendenti PUBLIACQUA SpA Codice di Originazione (da fornire al Gestore BNL all apertura del conto) 300162905 C Offerta riservata ai nuovi clienti, valida fino al 31/07/2013 (salvo

Dettagli

Mutuo offerto ai consumatori

Mutuo offerto ai consumatori FOGLIO INFORMATIVO Mutuo offerto ai consumatori Mutuo chirografario a tasso variabile INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO)

Dettagli

Offerta riservata associati COMPAGNIA PORTUALE SRL Ravenna

Offerta riservata associati COMPAGNIA PORTUALE SRL Ravenna Offerta riservata associati COMPAGNIA PORTUALE SRL Ravenna Codice di Originazione (da fornire al Gestore BNL all apertura del conto) 7936142 F Offerta valida fino al 30/04/2013 (salvo eventuali variazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL MUTUO IPOTECARIO MUTUO IPOTECARIO FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E-mail: info@bancaifigest.it Sito internet: http://www.bancaifigest.com

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

FINANZIAMENTO FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96

FINANZIAMENTO FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96 Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Giovanni

Dettagli

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI A MEDIO LUNGO TERMINE GARANTITI DA PEGNO SU VALORI MOBILIARI

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI A MEDIO LUNGO TERMINE GARANTITI DA PEGNO SU VALORI MOBILIARI FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI A MEDIO LUNGO TERMINE GARANTITI DA PEGNO SU VALORI MOBILIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Esperia S.p.A., Sede Legale: Via Filodrammatici, 5-20121 Milano - Capitale Sociale

Dettagli

Decorrenza 05/08/2015 Foglio 00.09.001 pag. 1 di 8

Decorrenza 05/08/2015 Foglio 00.09.001 pag. 1 di 8 Società per Azioni con socio unico Sede Legale e Amministrativa: Piazzale Fratelli Zavattari, 12 20149 MILANO Tel.: 800.99.11.88 - Fax: (+39) 02 74.874.918 Indirizzo e-mail: info@iwbank.it - Sito internet:

Dettagli

i-xray versione basic L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità

i-xray versione basic L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità i-xray versione basic L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità Versione 7.0 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario Radiocor L'Agenzia di informazione

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro

Comparto 1 Obbligazionario Misto Euro REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI DI NUOVA ISTITUZIONE ARTICOLO 1: ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità descritte nel

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 202.2.3 VERSIONE N. 03 MUTUO INVESTIMENTO

FOGLIO INFORMATIVO 202.2.3 VERSIONE N. 03 MUTUO INVESTIMENTO MUTUO INVESTIMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: BANCA DI SCONTO E CONTI CORRENTI DI SANTA MARIA CAPUA VETERE S.P.A Sede legale e amministrativa: Piazza Giuseppe

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI PRESTITI PERSONALI INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Banca delle Marche S.p.A., in Amministrazione Straordinaria SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA Via Menicucci, 4/6-60121 Ancona

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI INFORMAZIONI SULLA BANCA: PRESTITI PERSONALI DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Carilo Cassa di Risparmio di Loreto S.p.A. in amministrazione straordinaria SEDE LEGALE Via Solari 21 60025 Loreto (An) - Telefono:

Dettagli

FINANZIAMENTO SVILUPPO IMPRESE BPF

FINANZIAMENTO SVILUPPO IMPRESE BPF FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO SVILUPPO IMPRESE BPF CON LA GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96 Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI

PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI Sistema Fondi Zenit ZENIT BREVE TERMINE ZENIT OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0263-302-2015

Informazione Regolamentata n. 0263-302-2015 Informazione Regolamentata n. 0263-302-2015 Data/Ora Ricezione 09 Ottobre 2015 19:10:30 MTA Societa' : UNICREDIT Identificativo Informazione Regolamentata : 64106 Nome utilizzatore : UNICREDITN11 - Turconi

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

Banca Mediocredito Basket Telecomunicazioni 2005 callable info@tradinglab.com

Banca Mediocredito Basket Telecomunicazioni 2005 callable info@tradinglab.com Banca Mediocredito Basket Telecomunicazioni 2005 callable info@tradinglab.com Termini dell emissione Isin code IT0001429775 Taglio minimo 1.000 euro Prezzo di Alla pari emissione Data di godimento 2 Marzo

Dettagli

PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO

PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO Versione n. 2 di Giugno 2005 TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA Versione n. 2 di Giugno 2005 PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO 2 1 Descrizione

Dettagli

Mutuo ipotecario START UP LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 20/10/2011

Mutuo ipotecario START UP LINEA CASA Versione: 2011/2 Data: 20/10/2011 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione 1/16 TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione SEZIONE III - INFORMAZIONI SULL AAMENTO DELLA GESTIONE valida dal 26 aprile 2010 Dati aggiornati al 31 dicembre

Dettagli

Mutuo ipotecario START UP LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012

Mutuo ipotecario START UP LINEA LIQUIDITÀ Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 202.2.4 VERSIONE N.03 MUTUO AZIENDE

FOGLIO INFORMATIVO 202.2.4 VERSIONE N.03 MUTUO AZIENDE MUTUO AZIENDE INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: BANCA DI SCONTO E CONTI CORRENTI DI SANTA MARIA CAPUA VETERE S.P.A Sede legale e amministrativa: Piazza Giuseppe Mazzini

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI ICCREA BANCA S.P.A. DOCUMENTO DI SINTESI 07 FEBBRAIO 2008 INDICE 1. RIFERIMENTI NORMATIVI 3 2. Sezione Prima - Fattori di esecuzione

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI DI OBBLIGAZIONI BANCARIE - C.D. PLAIN VANILLA

PROSPETTO INFORMATIVO PER LE EMISSIONI DI OBBLIGAZIONI BANCARIE - C.D. PLAIN VANILLA BANCA REALE SpA - GRUPPO REALE MUTUA in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento Capitale sociale Euro 30.000.000 int. vers. - Partita IVA/Codice Fiscale/N. d iscrizione del Registro

Dettagli

1) MUTUO GARANTITI DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE A TASSO FISSO

1) MUTUO GARANTITI DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE A TASSO FISSO Questo documento redatto secondo le disposizioni vigenti in materia di Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti - riepiloga

Dettagli

Finanziamenti a Medio/Lungo termine destinati alle imprese

Finanziamenti a Medio/Lungo termine destinati alle imprese FOGLIO INFORMATIVO Finanziamento Fondo Nazionale di Garanzia PMI L.662/96 Finanziamenti a Medio/Lungo termine destinati alle imprese INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Piazza

Dettagli

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE MAXICREDIT PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO

Foglio informativo PRESTITO PERSONALE MAXICREDIT PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO Mod. B 101 / Foglio D/2 (Ed. n 13 del 01/01/2012) Sez. I INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio informativo PRESTITO PERSONALE MAXICREDIT PER CONSUMATORE DI IMPORTO SUPERIORE A 75.000 EURO Denominazione e forma

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9 SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9 1. Un derivato e uno strumento finanziario il cui rendimento e legato al rendimento di un altro strumento finanziario emesso in precedenza e separatamente negoziato. Un esempio

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) MUTUI CHIROGRAFARI PER CLIENTELA PRIVATA non rientrante nell ambito del Credito ai Consumatori INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma

Dettagli

Istruzioni al Regolamento

Istruzioni al Regolamento 22 NOVEMBRE 2010 Istruzioni al Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.p.A I N D I C E TITOLO IA.1 - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE...7 MODELLI

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

CONVENZIONE ORDINARIA UNICREDIT S.P.A. Condizioni aggiornate al 25 OTTOBRE 2015

CONVENZIONE ORDINARIA UNICREDIT S.P.A. Condizioni aggiornate al 25 OTTOBRE 2015 CONVENZIONE ORDINARIA UNICREDIT S.P.A. Condizioni aggiornate al 25 OTTOBRE 2015 TABELLA CONDIZIONI: UNICREDIT S.P.A. CONVENZIONE ORDINARIA CONVENZIONE ORDINARIA FIDI A BREVE TERMINE CON GARANZIA 50% Spread

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Comparto 2 Bilanciato ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO INTERNO La Società ha istituito in data 2 dicembre 2010, e gestisce secondo le modalità

Dettagli

PATTI CHIARI - "CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA "SCHEDA STANDARD" PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA

PATTI CHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA PATTI CHIARI - "CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA "SCHEDA STANDARD" PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA 1 Descrizione del Conto 2 OPERATIVITA' CORRENTE E GESTIONE

Dettagli

LINEA GARANTITA. Benchmark:

LINEA GARANTITA. Benchmark: LINEA GARANTITA Finalità della gestione: Risponde alle esigenze di un soggetto con bassa propensione al rischio attraverso una gestione che è volta a realizzare, con elevata probabilità, rendimenti che

Dettagli

Offerta riservata ai Dipendenti Ministero della Giustizia

Offerta riservata ai Dipendenti Ministero della Giustizia Offerta riservata ai Dipendenti Ministero della Giustizia Codice di Originazione (da fornire al Gestore BNL all apertura del conto) 1793599 B Offerta dedicata ai nuovi clienti valida fino al 30/04/2013

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO dei Mutui Garantiti da Ipoteca per l'acquisto dell'abitazione principale offerti alla clientela

FOGLIO COMPARATIVO dei Mutui Garantiti da Ipoteca per l'acquisto dell'abitazione principale offerti alla clientela aggiornamento 1-ott-2015 FOGLIO COMPARATIVO dei Mutui Garantiti da Ipoteca per l'acquisto dell'abitazione principale offerti alla clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA Banco Desio e della Brianza S.p.A.,

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

OPERATIVITA' CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITA' sezione "Spese tenuta conto" (tutti i fogli informativi dei conti correnti)

OPERATIVITA' CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITA' sezione Spese tenuta conto (tutti i fogli informativi dei conti correnti) 2 OPERATIVITA' CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITA' PER I SERVIZI DI GESTIONE DELLA LIQUIDITA' E PER DISPORRE DELL'INFORMAZIONE E RENDICONTAZIONE DEI FLUSSI MONETARI MOVIMENTATI 2.1 Spese fisse di gestione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI A TASSO VARIABILE

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI A TASSO VARIABILE Banca Euromobiliare S.p.A.

Dettagli

I NOSTRI PRODOTTI E SERVIZI IN CONVENZIONE CON LA CASSA FORENSE.

I NOSTRI PRODOTTI E SERVIZI IN CONVENZIONE CON LA CASSA FORENSE. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per tutte le condizioni contrattuali si rinvia ai fogli informativi a disposizione della clientela presso ogni filiale della Banca o sul sito bper.it.

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO ORDINARIO A TASSO VARIABILE

MUTUO IPOTECARIO ORDINARIO A TASSO VARIABILE MUTUO IPOTECARIO ORDINARIO A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Pordenone Iscritta all Albo delle Banche al n. 5391 - Società

Dettagli

Finanziamenti a Medio/Lungo termine destinati alle imprese

Finanziamenti a Medio/Lungo termine destinati alle imprese FOGLIO INFORMATIVO Finanziamento Fondo Nazionale di Garanzia PMI L.662/96 Finanziamenti a Medio/Lungo termine destinati alle imprese INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Piazza

Dettagli

Mutuo offerto ai privati

Mutuo offerto ai privati FOGLIO INFORMATIVO Mutuo offerto ai privati Mutuo chirografario a tasso variabile INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.:

Dettagli

Mutuo offerto ai privati

Mutuo offerto ai privati FOGLIO INFORMATIVO Mutuo offerto ai privati Mutuo chirografario a tasso variabile INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.:

Dettagli

Regolamento del Prestito Convertendo Gabetti 2014-2023 (il Regolamento )

Regolamento del Prestito Convertendo Gabetti 2014-2023 (il Regolamento ) Regolamento del Prestito Convertendo Gabetti 2014-2023 (il Regolamento ) 1. Importo e titoli 1.1 Il prestito obbligazionario denominato Convertendo Gabetti di Euro 10.000.000,00 (diecimilioni) (il Prestito

Dettagli