UNA GIORNATA ITALIANA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA GIORNATA ITALIANA"

Transcript

1 UNA GIORNATA ITALIANA Ore LE BADANTI (Roma Ferrara Genova Cianciano) Annie, filippina. A Roma assiste una malata di Alzheimer e suo marito. Tra badanti e colf il numero totale è di circa un milione e mezzo di persone. Per oltre il 70% straniere. La stima INPS,contando solo le badanti che versano i contributi, parla di 597 mila persone (il 78% non italiane) Per il CENSIS una famiglia su 10 non andrebbe avanti senza di loro. Soprattutto al nord. Il 40% dei malati di Alzheimer è assistito da una badante. I loro compensi variano nelle diverse regioni. Prendono in media 500 euro al sud, 800 al centro, 1000 al nord. Ore I PESCATORI (Mazara del Vallo, TP) La fatwa dei tunisini di Mazara del Vallo Benur e Bazin, pescatore ed ex pescatore Oltre il 50% dei pescatori di Mazara del Vallo sono tunisini. La Sicilia da sola vale la metà del pescato italiano; Mazara un quarto. Senza gli immigrati si fermerebbe tutto. La crisi e la concorrenza hanno allungato le battute di pesca; si può stare in mare sino a tre mesi. La paga dovrebbe essere proporzionale al pescato. In media, per un marinaio semplice, è sui 1000 euro. Si dorme tra una calata di rete e l altra, a volte 2-3 ore a notte. Ore I CAMIONISTI (Treviso) Mario Gabbin, padroncino a Treviso Nel nord-est, terra di camionisti italiani, gli stranieri sono ormai maggioranza (almeno sulle tratte internazionali). Sui nostri 400 camion, dice Maurizio Codognotto, del gruppo omonimo, abbiamo 300 autisti stranieri e 150 italiani (sino al 2002 su 170 camion gli autisti erano tutti italiani) In Italia l 88% del traffico è su gomma. Senza di loro andrebbe in crisi tutta la logistica, per mancanza di approvvigionamento chiuderebbero tutte le grosse aziende. Gli autisti stranieri non dicono mai di no: un rumeno accetta anche 300 euro al mese e di viaggiare anche tutti i fine settimana. Gli stipendi si aggirano sui 2000 euro (tratte nazionali) e sui 2400 euro (internazionali). Ma con gli stranieri c è chi fa il furbo, dando un assegno regolare e poi facendosi restituire cash il 40%. Oppure esigendo rimborsi per danni immaginari al motore. O chiedendo 200 euro per il posto branda. Ore GLI ALLEVATORI (Salerno Reggio Emilia) La mozzarella di bufala salvata dai Sikh Antonio Orlotti, direttore della cooperativa Paestum, nel salernitano Nel casertano e nel salernitano, capitali della mozzarella, quasi tutti gli addetti alle bufale sono immigrati. Soprattutto indiani. Il 30-40% sarebbero irregolari. Nel consorzio Paestum su 60 allevatori solo uno impiega italiani.

2 È una vita dura. La prima mungitura dalle 4 alle 8. Poi le pulizie della zona di stabulazione e le altre attività nei campi. La seconda mungitura dalle 14 alle 18. Poi si prepara il pastone per l indomani. Sono passate 14 ore. Guadagnano in media 1200 euro che, con l indennità di disoccupazione di cui godono gli stagionali, arrivano a Anche nella Bassa padana, terra di Parmigiano reggiano, gli stranieri vanno dal 35% a oltre la metà. Nella Coop Cila di Novellara, la più grande dell Emilia Romagna, i lavoratori sono quasi tutti stranieri. Ore GLI ADDETTI ALLE PULIZIE (Modena) Lo stesso lavoro ma in meno tempo. Emilia Araha, etiope, lavora all ospedale di Baggiovara. Alla Manutencoop di Bologna, una delle più grandi società cooperative, su 1000 dipendenti del settore pulizie un terzo sono stranieri. Ma in molte realtà, come l ospedale di Modena, arrivano a oltre il 40%. Un addetto con un contratto part-time da 24 ore prende sui 600 euro. La selvaggia concorrenza delle cooperative, che puntano sugli stranieri, peggiora di anno in anno le condizioni: oggi lo stesso lavoro, a parità di compenso, va fatto in un terzo del tempo in meno. Ogni due anni il Ministero del Lavoro dovrebbe controllare che tutto si svolga nel rispetto dei diritti. Ma le coop nascono e muoiono prima. In queste aziende crescono le voci come trasferte o premi di produzione. L immigrato crede di prendere una retribuzione congrua (il netto in busta paga è uguale) ma in realtà non vedrà mai una pensione. Ore I MURATORI (Milano Roma) Le mani straniere che ogni giorno costruiscono l Italia. Daniel Grigoriu, rumeno, sindacalista CGIL a Roma. A Milano ci sono 70 mila muratori iscritti alle Casse Edili, per il 44% stranieri (in Lazio sono il 51%, la media nazionale è del 30). Per il sindacato bisogna aggiungere il 20% di lavoratori in nero, perlopiù immigrati. Gli stranieri nell edilizia in Lombardia sono passati dal 4% nel 2000 al 41% nel Decuplicati in 8 anni. Non fosse stato per loro il 2009 dell edilizia sarebbe stato col segno meno. Gli occupati sono diminuiti del 4%, mentre gli stranieri cresciuti del 10. In pratica ormai assumono solo loro. Gli stranieri occupano la fascia bassa: operai comuni (62% contro 35% di italiani). Il gap è più vistoso al vertice: immigrati (8%), meno di un quarto dei locali (33). La differenza è tra 1100 contro 1380 euro al mese. Tra i nuovi problemi ci sono l inquadramento come part-time e le partite iva. Al datore conviene, il lavoratore non avrà mai una pensione decente. Gli stranieri sono primatisti negli incidenti sul lavoro. Sono coinvolti in un infortunio su 5 e in un decesso su 6. Percentuale passata dal 18% al 22% del totale (dal 2008 al 2009): primi i rumeni, poi albanesi e marocchini. Ore TATE E COLF (Milano Roma) Le vice mamme che puliscono anche il water Raffaella Maioni, Presidente ACLI-Colf

3 L IRS di Milano calcola 774 mila colf regolari, di cui nove su dieci straniere. Ne stimano anche 600 mila in nero. Il 31% pulisce e gestisce l abitazione, lavorando a ore. Il 17% fa la tata o babysitter. Il 51% la badante. Per l 87% sono donne. Solo un terzo vive in casa, fissa (diventa il 63% nelle famiglie composte da un anziano solo) Gli stipendi sono più alti a Milano che a Roma, dove una part-time costa in media 600 euro e un tempo pieno da 900 a Ore GLI AMBULANTI (Firenze) San Lorenzo: il mercato di Babele a Firenze Lapo Cantini e Adriano Ciolli, Confesercenti di Firenze La media nazionale degli ambulanti stranieri è di un terzo del totale (dati FIVA- Confcommercio, 2008) Sono triplicati rispetto a 10 anni prima. Ma anche andando indietro solo al 2004, erano 29 mila (circa 20%), contro i 53 mila odierni. Al celebre mercato di San Lorenzo di Firenze, gli ambulanti immigrati sono il 90%, calcola Confesercenti. Tra i record regionali Sardegna (53,78%) e Calabria (52,23%). Per non dire della Campania: 73% tra chi fa commercio in forma itinerante di articoli di abbigliamento e vestiario e 82% negli altri articoli non alimentari. Ore I RACCOGLITORI (Cles Rosarno San Nicola Varco) Dagli uomini della Val di Non agli schiavi di Rosario, passando per Eboli Lino Bergamo, coltivatore indipendente della Val di Non. Nel 2001 i braccianti stranieri erano 20 mila, otto anni dopo sono quadruplicati, diventando maggioranza assoluta nel meridione e cruciali dappertutto. L identikit dello stagionale immigrato: 97% maschi, tra i 20 e i 40 anni. Senza permesso di soggiorno (72%) e in nero (68%). I record in provincia di Latina (83% clandestini e 77% in nero) e nella Piana di Gioia Tauro (90% e 100%). (dati Medici senza Frontiere). A Rosarno, in Calabria, la raccolta delle arance da mattina a sera rendeva 25 euro. Ma lavorando una media di 160 giorni all anno un bracciante guadagna solo 4000 euro, poco più di 10 euro al giorno. Altra musica in Trentino. In Val di Non per la raccolta delle mele gli immigrati sono maggioranza ma guadagnano almeno 6,90 euro all ora. Ore GLI ADDETTI AI RIFIUTI (Vedelago, TV) Il riciclaggio che il mondo ci invidia Alessandro Mardegan, contitolare. Il Centro Riciclo Vedelago, in Veneto, ricicla circa il 90% dei rifiuti: un record europeo. Sui 60 assunti di questa azienda modello gli stranieri sono teoricamente il 52% ma, togliendo amministrativi e autisti, la loro quota arriva a due terzi. Una parte dello smistamento viene fatta dalle macchine ma la selezione più fine è fatta dagli uomini. Nonostante i 1300 euro al mese si trovano pochi candidati italiani. Il centro è in piena terra leghista. Tra le dichiarazioni più memorabili quella dell ex sindaco di Treviso Gianfranco Gentilizi (si potrebbe sparare agli immigrati come ai leprotti) che nel 97 fece togliere le panchine perché non potessero riposarcisi gli stranieri

4 Tra gli emuli più recenti il consigliere comunale Giorgio Bettio: Sarebbe giusto far capire agli immigrati come ci si comporta usando gli stessi metodi dei nazisti. Per ogni trevigiano a cui recano danno o disturbo, vengano puniti 10 extracomunitari Ore I CONCIATORI (Arzignano, VI) I nigerini che hanno salvato la pelle del nordest Bureim Salu, scamatore del Niger ad Arzignano, Vicenza. Il distretto economico di Arzignano, con 3,5 miliardi di fatturato, esporta pelletteria in mezzo mondo. Un terzo degli addetti è extracomunitario a cui si aggiunge più di un quarto di stranieri comunitari. Situazione simile negli altri due importanti poli conciari. Senza i suoi 400 senegalesi, Santa Croce sull Arno collasserebbe. Idem per Solofra, in Campania, senza 800 cinesi e altrettanti rumeni. In media prendono dai 1100 ai 1300 euro al mese. Con gli assegni familiari gli stranieri, gli unici che continuano a fare figli (il 46,74% dei nati ad Arzignano nel 2008 ha genitori stranieri), arrivano anche a Ad Arzignano oggi un quinto della popolazione è immigrata, un record nazionale tra i piccoli comuni secondo le rilevazioni ISTAT, condiviso con pochi punti di differenza da Telgate nel bergamasco e Monticiano nel senese. Delocalizzazione inversa è stato battezzato il modello industriale di Arzignano. Mentre il resto del nordest portava il lavoro in Romania o in Cina, il distretto della concia delocalizzava in casa, favorendo l arrivo degli stranieri. Ore LE CAMERIERE (Roma) L affare della governante a chiamata Prabath Ekneligoda, srilankese, titolare di due cooperative a Roma. Prabath Ekneligoda è il titolare di due cooperative di servizi a Roma, da 40 persone l una. Il suo slogan è flessibilità : Se c è meno lavoro mandiamo la gente in ferie, teniamo qualcuno a casa, ci aggiustiamo I grandi alberghi si affidano ormai quasi tutti alle cooperative. Così riducono i costi fissi. Ai lavoratori però può non andare tutto il compenso. Se la coop fa la furba dice una cameriera quando l albergo paga 50 euro, a te ne andranno in tasca si e no 35. Lavorando una ventina di giorni al mese, prendono euro con contratti inizialmente a tempo determinato. Ore I CUOCHI E I LAVAPIATTI (Roma Venezia) Se la migliore carbonara la fa un tunisino Nabil Hadj Hassen, tunisino, migliore carbonara di Roma Su 80 mila cuochi e aiuti-cuoco in ristoranti e alberghi registrati all Inps, calcola la Federazione Italiana Pubblici Esercizi, gli immigrati sono 11 mila. Tra loro 2700 chef fissi e 8300 stagionali, per un 13,75% del totale. Non sono distribuiti equamente. A Roma, a Venezia e a Firenze, non c è ristorante nella cui cucina non vi sia una quota, quando non una maggioranza, straniera. In Laguna, dati CGIL, tra alberghi e ristoranti gli stranieri sarebbero il 14,3% cui però va aggiunto un 15% di irregolari. La migliore carbonara, secondo il Gambero Rosso, è quella del tunisino Nabil Hadj Hassen. La seconda? Quella del cuoco indiano del romano Arcangelo. Hu Shun Feng del ristorante

5 milanese L altra Isola sembra il dio dei risotti. E la migliore pizza? Secondo l associazione verace pizza napoletana la fa Mokoto Onischi, di Tokio. Islam Md Safiquel, srilankese di 36 anni, lavapiatti in un rinomato ristorante romano. Prima lavorava 12 ore e mezzo per 800 euro. Ora dalle alle 15 e poi dalle 20 alle 23, per uno stipendio sui euro. Ore GLI ADDETTI AI CANTIERI NAVALI - (Genova Porto Marghera) Né ferie né malattia, il forfait inaccettabile della paga globale Giorgio Molin, Fiom di Mestre. Nei momenti topici di costruzione di una barca il contributo degli stranieri è determinante. Il rapporto tra dipendenti diretti e indotto, in giganti come Fincantieri, si è invertito: 1200 contro 2600 a Porto Marghera. E tra i subcontractors gli immigrati sono maggioranza schiacciante. Sino a 20 anni fa c era solo un subappaltante, oggi sono 500. Ci sono marocchini che hanno pagato 4000 euro a un intermediario in Marocco che prometteva, oltre al contratto, l alloggio. Non è andata così. Non solo: l iniziale assunzione a tempo indeterminato in una coop è stata derubricata in apprendistato in un altra con diverso nome, stessi titolari e diritti dimezzati. Va forte la paga globale. Certi 740 indicano 9000 per dieci mesi, circa 700 netti al mese. In realtà i lavoratori prendono quasi il doppio, ma in nero. Inesistenti trasferte che però non danno diritto ai contributi. E ferie mai usufruite. La procura di Venezia ha aperto un indagine. Ore I CAVATORI - (Barge Bagnolo Piemonte Val di Cembra) Le pietre che solo i cinesi osano ancora spaccare Antonio Rapanà, ex cavatore e sindacalista. In Val di Cembra, che produce quasi il 70% del porfido italiano, gli immigrati sono ormai almeno la metà. E se si guarda ai nuovi assunti diventano il totale. A spaccare i massi o a fare i cubetti, le fasi più dure e meno redditizie della lavorazione, non vedi un italiano Molti lavorano a cottimo puro, illegale. Risultano 5 ore al giorno, in realtà sono 9. Magari sulla busta paga ci sono le ferie o la malattia, ma se non si lavora non si guadagna niente e le ferie o la malattia uno se le paga per conto suo. In media parliamo di 1500 euro al mese, di cui 400 di cottimo. A Barge e Bagnolo Piemonte si estrae e lavora la pietra lucerna. Un imprenditore: Prima che arrivassero i cinesi facevamo milioni di lire all anno. Oggi il fatturato supera il milione di euro. Prima c era lo stipendio, ora si lavora solo a cottimo. Ore GLI ADDETTI ALLA LAVORAZIONE DEI POLLI - (Verona) Allo stabilimento di Nogarole Rocca (VR) Leonardo Facchinetti, direttore personale Aia Nelle classifiche internazionali dei peggiori lavori al mondo figura sempre la lavorazione dei polli. Un settore che dappertutto fa largo ricorso agli immigrati. Nello stabilimento AIA di Nogarole Rocca, nel veronese, il 43% dei lavoratori sono stranieri. 168 nigeriani, 60 ghanesi, 42 marocchini, più uomini e donne di altre 28 nazionalità, per un totale di 412 persone. La zona frigo però è subappaltata a una cooperativa. Lì, su un totale di 200 addetti, l 83% è composto di non italiani. Ci sono tre turni, a partire dalle Sei giorni su sette, per euro che con gli assegni familiari possono arrivare a 1500.

6 Negli ultimi 15 anni, negli USA e altrove, la velocità delle linee è stata accelerata da 55 a 91 polli al minuto. Velocità uguale stress uguale rischio. Risultato: incidenti e malattie professionali. Il settore è al terzo posto, dopo la lavorazione della carne rossa e delle auto, quanto a traumi. Ore I BENZINAI - (Roma Napoli Torino) Capo, ma perché la macchina me la lava er negro? Filippo Sperduto, stazione Q8, via della Bufalotta, Roma. Non esistono dati nazionali ma a livello regionale e provinciale. Sui circa 1500 benzinai del Lazio gli stranieri sarebbero 500, stima il responsabile Fib. Una percentuale che cresce nelle stazioni più grandi dove su 4-5 dipendenti un paio sono spesso extracomunitari. In Campania la media è sul 25% (li trovi in 400 su 1600 stazioni). Concentrazione che aumenta a Napoli città e a Caserta. Lì, in circa metà delle pompe, l 80% dei dipendenti è straniero, spesso in nero. Perché gli Italiani non lo vogliono più fare? Si lavora 9 ore, dalle 7 alle 19, con una pausa di tre ore. Si sta sempre in piedi, col freddo e con la pioggia. Il sabato si lavora, la domenica una ogni quattro. Quelli che presidiano i self-service sono tutti stranieri. Quanto si guadagna? Dipende. In una pompa di Roma nord, nei giorni normali una media di euro a notte, nei finesettimana anche il doppio. Ore I PRETI - (Terni) La risposta vera alla crisi delle vocazioni Don Andrea Kazimierczu, polacco, e don Lisnardo Morales, colombiano. I nostri preti, come il resto della popolazione, sono sempre più vecchi. Dai dati Sir di giugno 2009 l età media è di oltre 62 anni, con un quinto che supera i 75 anni Le nuove leve sono sempre più spesso immigrate. Soprattutto in Italia centrale, stando a uno studio della Fondazione Agnelli del In Umbria, il 49,5 % dei preti sotto i 40 anni è d importazione. In Lazio, il 43,6 e in Toscana il 35,2. La media nazionale, calcola il libro blu di Luca Diotallevi, è del 13,5. Altri indicatori. Le iscrizioni al Seminario maggiore sono aumentate del 20% e alla facoltà teologica dell Italia centrale raddoppiate dal 98 al Non è vera crisi perché da noi c erano molti più preti che altrove. In Brasile uno ogni 30 mila abitanti e in Austria uno ogni 3500: da noi uno ogni Ciò non cancella il crollo, da oltre 60 mila nell 85 ai 33 mila nel 2007, ma ne attutisce le conseguenze. Tra le motivazioni dell esodo ci possono essere anche le migliori prospettive economiche. In Colombia, dice un parroco, non esiste l 8 per mille. E gli euro che gli passa il Vaticano hanno molto beneficiato la sua famiglia d origine, assai povera. Ore GLI ADDETTI ALLE FONDERIE - (Molinetto di Mezzano BS) Negli ex gironi danteschi dove resistono solo gli africani Franco Marelli e Realdo Uberti, Anthony Mensah e Apeku Theophilus, ghanesi della Service Metal (Bs). Dei 32 mila lavoratori direttamente occupati nell industria, stima l Associazione fonderie italiane, il 40-50% è extracomunitario. Nell indotto, poi, che dà da mangiare ad altre 12 mila persone, l affollamento aumenta. In piccole realtà, poco sindacalizzate, le condizioni sono quelle di decenni fa. Lì, nel bresciano, gli immigrati superano anche l 80%.

7 Alla Service Metal, che da Molinetto di Mazzano vende in tutto il mondo, metà dei dipendenti sono stranieri. Ma in certe linee speciali, come quella dell ottone, arrivano al 100% Una recente inchiesta fotografa il fenomeno. Per la maggior parte sono più istruiti degli operai nostrani e tuttavia sono quasi tutti inquadrati al terzo livello, il più basso (1170 euro). E poi, avendo per il 55% un unica fonte di reddito per famiglie più numerose, cadono spesso sotto la soglia di povertà. Ore I PANETTIERI - (Bologna) Quei pakistani che fanno il filone a un euro Basilio Minichiello, presidente Associazione italiana panettieri pasticcieri e affini. Al nord i panettieri immigrati si vedevano già da una decina di anni ma ora sono diventati oltre la metà della forza lavoro. Al sud il fenomeno è recente, i numeri più bassi ma la crescita molto rapida. La svolta è dell estate 2007: liberalizzato il mercato e abolite le licenze per la panificazione si è passati da 25 mila aziende, perlopiù a conduzione familiare, a 28 mila. Di colpo sono mancati 3000 addetti all appello. I margini sono stretti. Se un piccolo forno fa 2 quintali e mezzo di pane al giorno, significa, al minimo, 250 euro di fatturato. Tolti i costi, in tasca restano sui 1200 euro al mese, come o meno di un operaio. In assenza di grandi progressi tecnologici si interviene sui costi. Con la manodopera italiana non si poteva andare oltre. Un rumeno, invece, lavora anche 20 ore per euro. Ore GLI INFERMIERI - (Torino Milano Genova) I precari perfetti della sanità esternalizzata Signora Benedossi, paziente all Istituto delle Figlie di San Camillo di Treviso. Il totale degli iscritti a collegi professionali è di oltre 370 mila persone. Tra loro gli stranieri regolari sono 35 mila, quindi circa il 10%. Se nel giro di sei mesi tutti i non italiani rientrassero nei loro paesi il nostro sistema andrebbe in ginocchio mette in guardia però la Presidente Ipasvi. Negli ospedali privati non ci sono limiti al loro reclutamento. Si va dal 18% del San Raffaele di Milano al 50% dell Istituto delle Figlie di San Camillo di Treviso. In quelli pubblici, invece, salvo rare eccezioni, possono essere assunti solo a tempo determinato. La sanità è sempre più esternalizzata. Interi reparti ricorrono a cooperative che impiegano quasi solo immigrati. Il differenziale di stipendi tra chi lavora nel pubblico e chi lavora nelle cooperative varia dal 20% al nord al 42& al centro-sud. Nei parainfermieri la presenza straniera è ancora più forte. Un sindacalista milanese: Tra gli Oss (operatori socio-sanitari) i migranti saranno l 80%, tra gli Asa (ausiliari sociosanitari) anche il 95%. Ore I CALCIATORI - (Milano) Quelle partite tristi orfane dei brasiliani Franco Baldini, assistente di Fabio Capello alla guida della nazionale inglese. Tra i 933 professionisti della serie A, 611 sono italiani, 322 stranieri. Si tratta del 34,5%. Se si pensa alla milanesissima Inter, nella sua rosa di 28 giocatori solo sei sono autoctoni. Capita a volte che tra i titolari non ci sia un italiano.

8 La stranierizzazione è una tendenza europea. In Gran Bretagna sono il 59,3%, in Germania il 50,2%, in Spagna il 35,5%, in Francia il 30,5%. Tra i giovani il fenomeno è ancora più accentuato. Nelle ultime tre stagioni tra i giocatori di anni, gli italiani andati all estero sono stati 36 mentre sono arrivati 165 comunitari e 297 extracomunitari. Ore I FACCHINI - (Castelnovo di Sotto MI) Gli stakanovisti della fatica ora vengono dal Punjab Nadia, algerina, responsabile dell imballo Nel Gruppo Facchini Emiliano, superpotenza della logistica, su 475 dipendenti il 70% è straniero. Tra loro oltre metà è composto da indiani. Sui suoi oltre 20 mila associati Confcooperative quantifica in oltre il 35% gli extracomunitari che operano nel settore della logistica, della movimentazione merci e nei servizi di imballaggio. Poi ci sono i neo comunitari. Lo stipendio base sono quasi tutti part-time è di 800 euro. All ortomercato di Milano ogni giorno, da mezzanotte all alba, centinaia di camion devono essere scaricati e caricati. Un lavoro che sempre più fanno marocchini ed egiziani reclutati dai caporali e pagati in nero 3-4 euro invece dei 7 regolamentari. Ore LE PROSTITUTE - (Roma Torino) I saldi delle cinesi, passeggiatrici hard discount Francesco Carchedi, sociologo, centro studi Parsec. Gli operatori di strada raccontano che a Ostia le cinesi abbiano fissato un nuovo record al ribasso: 5 euro per un rapporto completo. Stando agli ultimi dati Tampep, un network europeo che si occupa di sex workers, nel le straniere in Italia erano il 90%. Su un totale di 50 mila persone, il 60% esercitava per strada e un 40% al chiuso. Prima della crisi, a Roma, una diciottenne rumena poteva fare rapporti al giorno a 20 euro l uno. Una nigeriana altrettanti, ma a metà prezzo. Ora è dimezzato anche il numero di rapporti, il che significa che può arrivare in media a 100 euro al giorno. Da cui va tolta la quota del pappone. Tra i trans, sempre dati Tampep, la superiorità straniera si riduce, con un 79% contro un 21%. Varia molto anche la presenza sul territorio, dall 1% sul totale in Lombardia al quasi 30 di Napoli. Estratto dal libro GRAZIE. Ecco perché senza gli immigrati saremmo perduti di Riccardo Staglianò (edizioni Chiarelettere, 2010) pubblicato sul quotidiano La Repubblica

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Lavoro e conciliazione dei tempi di vita

Lavoro e conciliazione dei tempi di vita CAPITOLO 3 Lavoro e conciliazione dei tempi di vita L importanza di una buona occupazione Un attività adeguatamente remunerata, ragionevolmente sicura e corrispondente alle competenze acquisite nel percorso

Dettagli

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura L ECC la sua sperimentazione in Italia Evert-Jan Hoogerwerf (AIAS Bologna onlus) Referente dell ECC per Italia Membro del CD dell ECC Creare una base comune per il lavoro di cura Piano di lavoro 1. Comprensione

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli

ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI

ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI 23 luglio 2014 Anno 2013 ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI Vengono diffusi oggi i risultati della prima rilevazione sul lavoro volontario, frutto della convenzione stipulata tra Istat, CSVnet (rete

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ:

VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ: 2CAPITOLO 2 VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ: L ITALIA TRA LA CRISI DEL 1992 E LE ATTUALI DIFFICOLTÀ Come nel 1992, nel 2011 l Italia vive una grave crisi di carattere finanziario, con serie ripercussioni

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU

UNITÁ 4. q q q q LA FAMIGLIA DI BADU LA FAMIGLIA DI BADU Badu è ghanese. È di Ada, una città vicino ad Accrà, nel Ghana. Ha ventiquattro anni ed è in Italia da tre mesi. Badu è in Italia da solo, la sua famiglia è rimasta in Ghana. La famiglia

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

5. Il contratto part-time

5. Il contratto part-time 5. Il contratto part-time di Elisa Lorenzi 1. L andamento dei contratti part-time Il part-time è una modalità contrattuale che in Italia, nonostante la positiva dinamica registrata negli ultimi anni, riveste

Dettagli

VI Rapporto su enti locali e terzo settore

VI Rapporto su enti locali e terzo settore COORDINAMENTO Michele Mangano VI Rapporto su enti locali e terzo settore A cura di Francesco Montemurro, con la collaborazione di Giulio Mancini IRES Lucia Morosini Roma, marzo 2013 2 Indice 1. PREMESSA...

Dettagli

La discriminazione dei lavoratori immigrati nel mercato del lavoro in Italia

La discriminazione dei lavoratori immigrati nel mercato del lavoro in Italia INTERNATIONAL MIGRATION PAPERS La discriminazione dei lavoratori immigrati nel mercato del lavoro in Italia Gruppo di ricerca di FIERI: E. Allasino E. Reyneri A. Venturini G. Zincone Aprile 2004 Employment

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Elenco degli Annunci Trovati

Elenco degli Annunci Trovati Elenco degli Annunci Trovati Riepilogo Limiti Impostati: Da Data Scadenza 07/08/2015 A Data Scadenza 24/08/2015 Riepilogo Filtri Impostati: Inviato al Periodico: Internet Categoria Selezionata: CERCO LAVORO

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

LA CONTRATTAZIONE AZIENDALE NEL SETTORE PRIVATO DELL ECONOMIA

LA CONTRATTAZIONE AZIENDALE NEL SETTORE PRIVATO DELL ECONOMIA DOCUMENTI 12 RAPPORTO LA CONTRATTAZIONE AZIENDALE NEL SETTORE PRIVATO DELL ECONOMIA ROMA, GENNAIO 2002 Il Rapporto è stato curato dall Ufficio per l Informazione con la collaborazione di Monitor Lavoro.

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Progetto Insieme si può

Progetto Insieme si può Progetto Insieme si può Network dei servizi sociali Lavoro di cura, badanti, politiche dei servizi Milano, 17 aprile 2007 e.mail insieme.roma@libero.it Sito del progetto www.insiemesipuo.net GLI OBIETTIVI

Dettagli

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI

1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI 1.3 IMPORTAZIONE/ESPORTAZIONE DEI RIFIUTI SPECIALI L analisi dettagliata del rapporto tra importazione ed esportazione di rifiuti speciali in Veneto è utile per comprendere quali tipologie di rifiuti non

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato

Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato Istituto Nazionale Previdenza Sociale Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato Coordinamento e Supporto attività connesse al Fenomeno Migratorio Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Istituto Nazionale Previdenza Sociale COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Regolazione del rapporto di lavoro A cura di Coordinamento e Supporto alle attività connesse al Fenomeno Migratorio Marzo 2007 INDICE

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

LE POLITICHE DEL LAVORO

LE POLITICHE DEL LAVORO LE POLITICHE DEL LAVORO Sono l insieme di interventi pubblici rivolti alla tutela dell interesse collettivo all occupazione. Tali politiche sono strettamente connesse con altri settori: fiscale, sociale

Dettagli

PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014)

PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014) PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014) CONTRATTI PART TIME ATTIVATI DOPO L 01/01/2011 LIMITI DI ASSUNZIONE Il C.C.N.L. edilizia industria

Dettagli

Gli immigrati stranieri: il loro aumento negli anni 90 secondo le diverse fonti

Gli immigrati stranieri: il loro aumento negli anni 90 secondo le diverse fonti LA POPOLAZIONE 17 Gli immigrati stranieri: il loro aumento negli anni 90 secondo le diverse fonti Significato. La presenza nella popolazione di cittadini stranieri è ormai diventata di una certa consistenza

Dettagli

Accordo per il rinnovo contrattuale del settore Alberghi, Ristoranti, Bar Valido per il periodo 2011 2014

Accordo per il rinnovo contrattuale del settore Alberghi, Ristoranti, Bar Valido per il periodo 2011 2014 Tra l Unione Sammarinese Operatori Turismo (USOT) rappresentata dal Presidente Filippo BRONZETTI e dal Funzionario Emanuele D AMELIO; l Associazione Nazionale dell Industria Sammarinese (ANIS) rappresentata

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 24 aprile 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 L Istat ha ricostruito le serie storiche trimestrali e di media annua dal 1977 ad oggi, dei principali aggregati del mercato del lavoro,

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

LOTTA A CONTRAFFAZIONE

LOTTA A CONTRAFFAZIONE LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE VADEMECUM2012 FEDERAZIONEMODAITALIA Via Durini, 14 20122 Milano www.federazionemodaitalia.it COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE 1. Chi produce

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

GUIDA ALLE PENSIONI Per le lavoratrici agricole e del settore agroalimentare

GUIDA ALLE PENSIONI Per le lavoratrici agricole e del settore agroalimentare GUIDA ALLE PENSIONI Per le lavoratrici agricole e del settore agroalimentare Cara lavoratrice, negli ultimi due anni il sistema pensionistico italiano ha subìto pesanti interventi che hanno modificato,

Dettagli

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro

Paghe. La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro La retribuzione delle ore di viaggio Fabio Pappalardo - Consulente del lavoro Il luogo della prestazione lavorativa è un elemento fondamentale del contratto di lavoro subordinato. Per quanto nella maggior

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

4. La dinamica occupazionale e il ricorso agli ammortizzatori sociali

4. La dinamica occupazionale e il ricorso agli ammortizzatori sociali 4. La dinamica occupazionale e il ricorso agli ammortizzatori sociali di Maurizio Gambuzza e Maurizio Rasera * La conclusione del 2011 ha portato con sé molte delusioni. La sua prima metà aveva fatto sperare

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2014

Rapporto sull Immigrazione 2014 Rapporto sull Immigrazione 2014 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2013 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le

Dettagli

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii . 2011-2014: il bilancio della crisi Il volume è stato realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

DOP E IGP: I NUMERI DELLA QUALITA. Lo strumento Dop e Igp: utilità, punti di forza e principali criticità

DOP E IGP: I NUMERI DELLA QUALITA. Lo strumento Dop e Igp: utilità, punti di forza e principali criticità DOP E IGP: I NUMERI DELLA QUALITA Bologna, 12 settembre 2008 Lo strumento Dop e Igp: utilità, punti di forza e principali criticità Denis Pantini Coordinatore di Area Agricoltura e Industria alimentare

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Obblighi contributivi Calcolo dei contributi Con l instaurazione del rapporto di lavoro, sorge anche l obbligazione

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli