Progetto Virtualizzazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Virtualizzazioni"

Transcript

1 Progetto Virtualizzazioni Comune di Ala

2 Indice SITUAZIONE ATTUALE...3 PROBLEMATICHE...5 SERVER FISICO...7 SERVER VIRTUALI...9 TEMPISTICA E OPERAZIONI...11 Operazione n. 1 predisposizione logistica ed elettrica della sala server...11 Operazione n. 2 posta elettronica...11 Operazione n. 3 sostituzione server...12 Operazione n. 4 bilanciamento delle risorse del nuovo server...12 Operazione n. 5 attivazione della centrale mail...12 Operazione n. 6 sostituzione computer locali...12 PIANO ECONOMICO...14

3 Situazione attuale L organizzazione informatica del Comune di Ala, ad oggi, risulta essere costituita dai seguenti COMPONENTI HARDWARE Server - Server principale, il cui acquisto risale al 2005, dove risiedono i programmi Ascot/web, Giscom e l archivio documentale del Comune (delibere, determine, contratti, ecc.); - un server secondario che gestisce due macchine virtuali: una per il programma TimeWeb (presenze del personale) e una per la posta elettronica e il planning degli appuntamenti del sindaco; Firewall (componente passivo di difesa perimetrale di una rete informatica) necessari per la protezione dagli accessi non autorizzati - un firewall permette di collegarsi dall esterno della sede comunale al programma TimeWeb e all area ftp (file transfer protocol = trasferimento di file), utilizzata per la consultazione dall esterno di progetti e bandi di gara; - un firewall è utilizzato per la rete wireless della sala consiliare per limitare la navigazione solo ai siti istituzionali autorizzati; Registratore Un ulteriore apparecchio di sicurezza registra tutti gli accessi alla rete comunale mantenendo uno storico di data inizio e fine di tutte le connessioni alla rete del comune. Disponiamo inoltre di una serie di apparecchiature (switch, hub, router, ecc) che gestiscono il traffico dati della rete comunale. Postazioni di lavoro Attualmente gli uffici comunali sono dotati delle seguenti apparecchiature informatiche: - 25 computer con processore Intel Pentium 4 acquistati negli anni dal 2005 al 2007; - 15 computer con processore Intel Pentium Dual Core acquistati negli anni dal 2008 al 2010; - 10 computer con processore Intel Core I5 acquistati negli anni dal 2001 e il 2013 oltre a stampanti per singole postazioni e in condivisione, scanner e fotocopiatrici multifunzioni.

4 PROGRAMMI SOFTWARE Programmi trasversali - Applicativi forniti da Insield Mercato denominati AscotWeb per gli ambiti contabilità finanziaria, contabilità economica, demografico, stato civile e tributi; - Microsoft Office è il software per la video scrittura, nelle versioni da Office 97 a Office 2010; - Outlook Express, Outlook e Windows Live: sono i software utilizzati per la posta elettronica; - Protocollo PITRE è l applicativo che consente la tenuta del registro di protocollo, la gestione dei flussi documentali nonché le attività di fascicolazione e archiviazione della documentazione amministrativa. - OpenKat è un software web per l accesso al sistema informativo del Libro Fondiario e Catasto - Dike è un software per firmare e marcare temporalmente un file e per verificare le firme e le marche temporali - Cosmos è un software web per l invio di sms informativi ai cittadini fornito dal Consorzio dei Comuni Trentini Programmi in uso a singoli Uffici Ufficio tecnico - GiscomX è il software per la gestione delle pratiche edilizie e per la visualizzazione e consultazione delle mappe; - Briscad è il software per il disegno tecnico; Ufficio personale - Tw Client è il software per la gestione delle presenze/assenze del personale; - Entratel/Internet è il software per trasmissione telematica degli atti e dichiarazioni all Agenzie delle Entrate - Pensioni S7 è un software dell Inps per la gestione delle pratiche pensionistiche; Ufficio ragioneria - Mandato Informatico è il software per la trasmissione del mandato informatico; - Gesint è il software per la redazione del rendiconto di gestione; Ufficio affari demografici - Ina/Saia è il software per l interscambio anagrafico con il Ministero dell'interno; - Anag/Aire è il software per la gestione dell anagrafe degli italiani residenti all'estero;

5 Ufficio Segreteria affari generali - Cerpa è il software per la gestione del certificato del casellario giudiziario; - Unimod Client e Sister sono i software per l invio e la registrazione dei contratti all Agenzia delle Entrate; - Docfa è il software che consente l'iscrizione e l'aggiornamento catastale delle unità immobiliari urbane. Ufficio tributi - Visualizzatore Pagamenti F24 è il software per la visualizzazione dei pagamenti F24 forniti dall agenzia delle entrate; Problematiche Il quadro complessivo, a fronte di questa ricostruzione del patrimonio informatico del Comune, denota un elevato livello di informatizzazione in rete, con la condivisione di basi dati e di procedure di lavoro, ma anche una consistente informatizzazione in locale con utilizzo di applicazioni specifiche e di database o di software trasversali (word, excel, ecc.) senza condivisione fra postazioni di lavoro, con le criticità di seguito specificate. COMPONENTI HARDWARE Server Il server attuale, acquistato nell anno 2005, è un Asem Plus dotato di un processore Xeon da 3 Ghz, una memoria ram da 3 Gb e due dischi uno da 60Gb e uno da 300 Gb. Il sistema operativo installato è Windows 2003 server. A seguito di una costante evoluzione del sistema informatico del comune, che ha comportato un aumento del numero dei programmi utilizzati e una considerevole crescita delle dimensioni delle banche dati, il server non è più adeguato alle esigenze del Comune per i seguenti motivi: 1. obsolescenza dell hardware: in caso di guasto non sono più in commercio i pezzi di ricambio; il server utilizza dei dischi scasi non più in produzione e ormai evoluti con la tecnologia sas che la scheda madre del server non supporta; 2. la dimensione della memoria ram di 3Gb non è più adeguata per i nuovi programmi ed è causa di rallentamenti e disservizi; 3. il sistema operativo Windows 2003 server a partire dal 13 luglio 2015 andrà fuori assistenza e Microsoft non fornirà più gli aggiornamenti rendendo il server vulnerabile alle minacce di virus;

6 4. la tecnologia utilizzata in questo server fa si che i programmi siano dipendenti dall hardware. In caso di guasto del server e conseguente sostituzione si renderebbe necessaria la reinstallazione di tutti programmi provocando dei fermi macchina non più accettabili per le scadenze previste dalle molteplici procedure amministrative in essere. Postazioni lavoro 1. alcune macchine, acquistate da oltre un decennio, sono obsolete e necessitano di sostituzione; 2. dall 8 aprile 2014 Microsoft non fornisce più gli aggiornamenti del sistema operativo Xp dei computer in uso, rendendoli cosi vulnerabili ai virus; 3. la presenza di programmi diversi, per lo svolgimento delle medesime funzioni (vedasi per la posta elettronica Outlook Express, Outlook e Windows Live), provoca difficoltà nell'interscambio dei dati. Nello specifico, per quanto attiene i programmi di gestione posta elettronica si vuole mettere in evidenza le seguenti criticità: - Outlook Express può gestire fino a 2 mega di messaggi per cartella (cartella posta in arrivo, cartella posta inviata, ecc), poi i messaggi devono essere eliminati; - Microsoft Express è un programma che dipende dall installazione di Office (word, excel) e, con il passaggio ai programmi liberi Libre Office, non sarà più presente; - Windows Mail è un programma che dipende dal sistema operativo Windows 7 e con il passaggio a macchine virtuali non sarà più presente. 4. l elevato e variegato numero di programmi presenti causa notevoli costi per il rinnovo delle licenze; 5. la scarsa sicurezza dei dati presenti sull unita disco delle singole postazioni; 6. l elevato consumo energetico per ogni computer stimato di 350 watt/ora; 7. gli elevati costi di manutenzione e di ripristino delle singole macchine. Dallo studio della situazione e delle criticità presenti è emersa la necessità di potenziare il server e di migliorarne la sicurezza; di conformare tutte le postazioni di lavoro con i medesimi programmi trasversali consentendo la razionalizzazione degli aggiornamenti software e lo scambio più efficiente dei dati, in un'ottica di costante riduzione delle risorse umane a disposizione dell'amministrazione pubblica. Non da ultimo, anche alla luce della L.P. 27 luglio 2012, n. 16 Disposizioni per la promozione della società dell informazione e dell amministrazione digitale e per la diffusione del software libero e dei formati di dati aperti sono stati valutati i costi legati all'aggiornamento delle licenze e al consumo di energia elettrica. E' stata analizzata la possibilità di acquisto di un nuovo server, nuovi computer e nuovi sistemi operativi. Rimanevano però senza soluzione tutti i problemi legati

7 all'aggiornamento omogeneo, in tutta la struttura, degli applicativi e comunque non si intravedeva, in prospettiva, alcuna diminuzione di costi di gestione né di riduzione di tempo/lavoro per il responsabile della struttura informatica. Si è quindi pensato ad un progetto di virtualizzazione del server, impianto informatico già consolidato e adottato in Enti pubblici italiani ma non ancora in Trentino. La virtualizzazione, nata già negli anni '60, ha avuto un grande balzo nei primi anni del 2000 con notevoli aspetti innovativi introdotti negli ultimi anni ed un utilizzo sempre più ampio da parte delle aziende principalmente per i seguenti motivi: miglioramento dei livelli di utilizzo della struttura informatica, minori costi di manutenzione e di gestione. L adozione di questa struttura informatica interna permetterà dei benefici in termini di miglioramento delle performance informatiche, di risparmio nelle spese di gestione e di manutenzione. Con la virtualizzazione sia del server che delle postazioni di lavoro, infatti, l intera infrastruttura software dei programmi e delle banche dati sarà indipendente dall hardware. Con la centralizzazione dei programmi e dei dati in un unico computer (server), in caso di guasto dei computer client, permetterà di non reinstallare i programmi e i dati saranno sempre salvaguardati. Ogni operatore, inoltre, potrà accedere alla sua area di lavoro da qualsiasi postazione di lavoro, sia dalla sede municipale che dall esterno rendendo cosi possibile in futuro il telelavoro. Di particolare rilevanza, in un progetto di virtualizzazione come quello che viene qui presentato, è la progettazione dell'infrastruttura che ospiterà le macchine virtuali e quindi del server. Per questo si è optato per un server molto potente che permette, grazie alle dimensioni della memoria, di garantire la massima sicurezza ma anche una prospettiva di utilizzo considerevole. Si va qui a descriverne le caratteristiche tecniche. Server fisico Per il nuovo data center del Comune di Ala si è scelto come server un HP ProLiant DL380p Gen8. La casa costruttrice della macchina, la Hewlett-Packard, è leader mondiale per i server dei data center (centro elaborazioni dati) di ultima generazione sia per la qualità che per l assistenza garantita. Seguono le caratteristiche principali del nuovo server: - il processore: Il processore è il cervello centrale del server. Il numero dei processori e la potenza di calcolo (che si misura in core) è di rilevante importanza. La presenza di più core consente una migliore gestione del multitasking (esecuzione in contemporanea di più programmi). Il nuovo server è dotato di due processori per un totale di 16 core, questo consentirà l'utilizzo simultaneo di più

8 programmi (Giscom, Ascot, etc) e, in prospettiva, l'adeguamento e l'installazione di nuovi applicativi che si renderanno sicuramente necessari in un'ottica di totale informatizzazione delle molteplici procedure amministrative; - memoria cache: Ogni processore è dotato di memoria ad alta velocità posizionata direttamente a contatto con il processore. Maggiori sono le dimensioni della cache, minore è la frequenza con cui il processore deve recuperare i dati dalla memoria di sistema posta all'esterno e più lenta. Per la maggior parte delle applicazioni la memoria cache migliora la risposta da parte del sistema e garantisce agli utenti una migliore fruibilità e velocità di esecuzione dei programmi. Il nuovo server ha 20 Mega di memoria cache ; - memoria RAM: quando si apre un file o un documento, il server necessita di una posizione dove tenere temporaneamente traccia di quel file. In questo caso, vengono utilizzati dispositivi specializzati ad alta velocità, chiamati memoria ad accesso casuale o ram (acronimo di random access memory). La ram è progettata per l'accesso rapido ed è in grado di ricordare velocemente dove è archiviato il file nel sistema permanente del disco rigido. Come regola generale è bene aggiungere quanta più ram possibile: maggiore è la ram, maggiore è il numero di operazioni che il server può gestire contemporaneamente senza accedere ai dischi rigidi (più lenti della ram, che si trova sulla scheda di sistema). Il nuovo server ha 64 Mega di Ram contro i 4 Mega del server attuale; - storage o sistema di dischi rigidi: I dischi rigidi forniscono al server la memoria dove risiedono i programmi e gli archivi. Nella maggior parte dei server la configurazione prevede un disco rigido molto capace. Il server scelto ha 4 dischi da 600 Mega ciascuno, di cui tre funzioneranno in modalità RAID 5 e quindi in caso di guasto di uno dei tre dischi la macchina è in grado di funzionare anche con due soli dischi senza la perdita dei dati. Il quarto disco, è un disco di scorta (disco spare) in caso di guasto di uno dei tre dischi principali è in grado di subentrare in automatico. I tre dischi principali andranno a creare uno spazio totale di Giga di storage complessivi con la massima affidabilità. Inoltre i dischi con tecnologia sas ad alta velocità sono in grado di leggere/scrivere 6 giga di dati al secondo. Per avere un idea della velocità, sono in grado di copiare/scrivere un intero DVD in un secondo. Il server ha in dotazione otto slot (prese dove collegare dischi) di cui quattro sono occupati dai quattro dischi e quattro sono liberi, in previsioni di future espansioni. Per espandere la memoria sarà sufficiente collegare altri nuovi dischi che andranno ad aggiungersi a quelli già presenti. Con altri quattro dischi si potrà aumentare lo spazio fino a Giga. La base dati e gli archivi dei programmi ad oggi sono di circa 540 Giga. - salvataggio dei dati: per il salvataggio degli archivi le attuali cassette a nastro saranno sostituite con dei dischi estraibili la cui conservazione dei dati è garantita per almeno 10 anni. Ogni disco conterrà i dati di due giorni. Ogni disco di inizio mese sarà archiviato nel caveau della banca. Saranno necessari 17 dischi l anno, 12 per l archiviazione mensile e 5, alternati, per i giorni della settimana. Il server precedente sarà tenuto spento per utilizzarlo solo in caso di ripristino dei file dalle vecchie cassette di salvataggio.

9 - salvataggio server virtali: anche i server virtuali saranno salvati su un dispositivo di rete chiamato NAS. In caso di guasto di un server virtuale si potrà ripristinarlo in tempo reale (tempo stimato: trenta minuti) recuperando i dati fino a due settimane precedenti. Un server può guastarsi in caso di installazione di un programma non andata a buon fine oppure per la presenza di un virus - alimentatori: per una macchina che deve rimanere accesa tutti i giorni, 24 ore al giorno e per tutto l anno, l alimentatore è un punto critico perchè soggetto a guasto. Naturalmente è un tipo di guasto non grave per l integrità dei dati e dei programmi, però importante perché può causare un fermo macchina. Il nuovo server ha in dotazione due alimentatori da 750 watt ciascuno ridondati: la macchina sarà in grado di funzionare anche con uno solo, qualora l'altro fosse guasto. - assistenza: garanzia di tre anni on site next Business Day. In caso di guasto è garantito che, entro 24 ore, un tecnico della ditta Hewlett-Packard sarà in sede per la riparazione. Con un costo aggiuntivo di circa Euro 500,00 sarà inoltre possibile estendere la garanzia a cinque anni. Server virtuali Nel server fisico sopra descritto saranno installati più server virtuali. Un server virtuale è un server che sembra e si comporta come un server dedicato, ma rappresenta in realtà una partizione di un host (= ospite) più grande che esegue più server virtuali. I server virtuali non dispongono di un proprio hardware, ma si comportano come se la parte di hardware ad essi allocata dall host fosse il loro hardware. Il programma che gestirà i server virtuali sarà Wmware, società leader nel settore del software di virtualizzazione. Con questo software, Wmware, sarà poi possibile installare una quantità illimitata di server virtuali. In questa fase si procederà con l'installazione dei seguenti server virtuali: Server Windows 2003: l attuale server sarà virtualizzato tramite un particolare procedimento che permetterà di eliminare le dipendenze fisiche dei programmi dall hardware. I programmi Ascot/web, Giscom e l intera banca dati documentale (unità di rete u e k) saranno estratti dal vecchio server, inseriti in un involucro che ne permetterà la virtualizzazione e trasportati sul nuovo server. Questa operazione impegnativa e di rilevante importanza permetterà di dare continuità operativa agli uffici. Non dovendo reinstallare i programmi, gli operatori potranno procedere nelle loro attività. L operazione sarà effettuata in un fine settimana dal venerdì pomeriggio alla domenica notte. Server di pubblicazione: è l attuale server di prova. Su questo server è stato installato il programma TsPlus che gestisce la connessione remota con qualsiasi browser e da qualsiasi dispositivo che può essere un pc, un smartphone, un tablet. La connessione può riguardare sia programmi che dati.

10 Il server virtuale di test, in questi suoi primi tre mesi di vita, gestisce già cinque computer virtuali per un totale di otto utenti (due utenti presso l ufficio Tributi, un utente presso l ufficio Ragioneria, un utente presso l ufficio Attività culturali e quattro assessori). Il server virtuale sarà trasportato sul server fisico definitivo e diventerà, nel corso dei prossimi mesi, il server virtuale principale con installo il programma di video scrittura Libre Office, Dike per la firma digitale, Fastone per la visualizzazione delle immagini e altri programmi. Sul server saranno installati anche: stampanti, fotocopiatrici e scanner. Grazie al programma TsPlus si potrà decidere, per ogni singolo utente, la possibilità di utilizzo di programmi e stampanti. Server di posta elettronica: è il server virtuale che prenderà in consegna e gestirà la posta elettronica dell intero La società fornitrice delle caselle di posta elettronica ordinaria rimarrà Informatica Trentina e per la posta certificata Infocert, e quindi la dicitura delle caselle non cambierà. Il server di posta elettronica permetterà il salvataggio e l archiviazione delle mail e fornirà dei servizi aggiuntivi quali le rubriche per gli indirizzi individuali e di gruppo, calendari individuali e condivisi dove gestire gli appuntamenti e le scadenze. Il programma che gestirà la centrale di posta elettronica è Comunigate, utilizzato anche dall'università di Trento. I computer degli operatori utilizzeranno il programma Thunderbird che comunicherà direttamente con Comunigate. Server TimeWeb: è l attuale macchina virtuale dove è installato il programma TimeWeb per la gestione delle presenze del personale Server Gis: un server sarà dedicato alla gestione del nuovo programma Gis dell'ufficio tecnico. Solo come esempio, l applicativo Gis della ditta R3 Gis, richiede che il server del comune disponga della tecnologia Wmware a 64, un processore con 4 core e 8GB. Requisiti perfettamente in linea con le caratteristiche del nuovo server che ricordiamo avere 16 core e 64 GB. Server futuri: se, in futuro, fossero necessari altri server virtuali potranno essere installati. Come esempio si potrebbe installare il server per una centrale telefonica voip. Ricordiamo che con la vecchia tecnologia telefonica analogica e isdn, le centrali telefoniche erano delle apparecchiature fisiche, mentre le nuove centrali telefoniche con fonia digitale sono dei programmi software. L attuale centrale telefonica del comune ha oltre 13 anni di vita, è fuori assistenza e non sono più in commercio i pezzi di ricambio. Uno studio della fonia digitale ha come prerequisito la connessione della sede in fibra ottica.

11 Tempistica e operazioni Operazione n. 1 predisposizione logistica ed elettrica della sala server Il nuovo server sarà collocato dove ora si trova il server in uso; saranno necessari degli adeguamenti inerenti una nuova distribuzione elettrica delle linee di alimentazione, con due gruppi ups (gruppi di continuità) distinti, uno dedicato per il server e l altro dedicato alle apparecchiature di rete. Vi è inoltre la necessità di collocare nella stanza un pavimento fluttuante, sollevato da terra, che andrà a sostituire l attuale non adatto in quanto infiammabile. La stanza è già dotata di un climatizzatore e di una porta blindata per un accesso sicuro e controllato, requisiti minimi per un data center. Operazione n. 2 posta elettronica Questa è una operazione prerequisito che sarà eseguita prima dell installazione del nuovo server per permettere l attivazione della nuova centrale di posta elettronica. La nuova centrale di posta elettronica consentirà di avere il salvataggio della mail, di disporre delle rubriche degli indirizzi mail, un calendario delle attività individuali e di gruppo. La sua attivazione, con il nuovo server, sarà possibile anche mantenendo gli attuali computer, con l unico accorgimento che dovrà avvenire in contemporanea su tutte le postazioni di lavoro. Per questo motivo sono necessarie delle operazioni preliminari che permetteranno poi, dopo avere installato il nuovo server, di fare il passaggio nel più breve tempo possibile. Per la gestione della posta sarà usato Comunigate per la centrale e, come interfaccia utente, il programma open Thunderbird, sviluppato da Mozilla. Le operazioni preliminari per il passaggio saranno: - sui computer attuali che hanno Outlook Express e Windows Mail Live sarà installato in locale il nuovo programma Thunderbird e trasportata in locale la mail dal vecchio al nuovo programma. - sui computer attuali che hanno Microsoft Express che sono legati ad Office non sarà fatta nessuna azione Successivamente sarà attivata la centrale mail (vedi operazione 5). Le operazioni preliminari necessitano di due settimane di lavoro, non ci saranno perdite di messaggi di posta elettronica e gli utenti potranno iniziare ad utilizzare il nuovo programma da subito.

12 Operazione n. 3 sostituzione server L operazione di sostituzione del server richiede una preparazione della macchina con l installazione dei programmi, dei servizi di windows (autenticazione utenti, ecc) e altre operazioni che saranno fatte dalla ditta fornitrice della macchina. La parte più delicata e critica sarà lo spostamento del vecchio server principale sul nuovo server virtuale, in quanto il vecchio server è nato con tecnologia tradizionale. L operazione richiederà un intero fine settimana di lavoro. Operazione n. 4 bilanciamento delle risorse del nuovo server Nella prima settimana di lavoro del nuovo server, con il funzionamento a regime dei programmi, sarà necessario un bilanciamento delle risorse del server fisico per ogni server virtuale. Ad ogni server virtuale saranno assegnati il numero adeguato di core del processore e quote (spazio) dei dischi. Dovranno inoltre essere schedulate le attività notturne di salvataggio degli archivi e dei server virtuali. Operazione n. 5 attivazione della centrale mail Con il nuovo server ormai a regime verrò attivata la centrale di posta elettronica. Si prevede un impegno pari a due giornate di lavoro; su ogni postazione verranno cambiate le impostazioni del programma (smtp e pop), affinchè la nuova mail venga presa in carico dalla centrale. Grazie alle operazioni preliminari (vedi operazione 2) non sarà necessario reinstallare programmi. A questo punto sui computer ci saranno solo due tipi di programmi di gestione della mail Thunderbird e Microsoft Outlook, in attesa che i computer vengano poi sostituiti e che si utilizzi solo il programma Thunderbird. Sono previsti dei momenti di formazione per l utilizzo dei nuovi servizi di posta. Operazione n. 6 sostituzione computer locali Con il nuovo server funzionante, la centrale di posta elettronica attiva, si riprenderà l attività di sostituzione dei computer. Si prevede l'acquisto a lotti, tramite gara telematica. Con la sostituzione dei vecchi computer con quelli nuovi, verranno trasportati i documenti salvati in locale sul server, installate le stampanti in rete ed eventualmente installati i programmi minori sul server. Sono previsti dei momenti di formazione per l'utilizzo dei nuovi programmi.

13 Di seguito il prospetto riepilogativo degli uffici e delle postazioni di lavoro da virtualizzare. Ufficio Postazioni totali Postazioni virtualizzate Postazioni da virtualizzare Attività culturali ufficio ragioneria Ufficio Tributi Vice segretario Ufficio Attività Economiche Biblioteca Ufficio personale Ufficio Anagrafe Ufficio Servizi al Cittadino Ufficio Segretaria Affari Generali Ufficio Segreteria Tecnico Ufficio Ambiente Ufficio Lavori Pubblici Ufficio Urbanistica Ufficio Assessori Uffici Sindaco e Vicesindaco Ufficio segretario Video da acquistare TOTALE A regime saranno presenti 47 postazioni di lavoro virtualizzate e saranno necessari nuovi 39 minipc e 5 nuovi video

14 Piano Economico Di seguito i costi, presunti, per il nuovo server e i nuovi programmi: quantita prezzo importo server , ,00 espansione ram per l server a 64GB 1 590,00 590,00 licenza windows Server ,00 760,00 programma Trilead per bakup con dischi rimovibili 1 670,00 670,00 unità Tandererg per eseguire i backup co dischi rimovibili 1 138,00 138,00 dischi rimovibili per il backup , ,00 unita nas per eseguire i salvataggi dei server virtuali 1 530,00 530,00 centrale per la gestione posta elettronica , ,00 mini pc console per la gestione del server 1 480,00 480,00 configurazione lavoro 2.400,00 TOTALE ,00 IVA 22% 4.135,56 TOTALE COSTO NUOVO SERVER ,56 Il costo per la sostituzione delle postazioni lavoro quantita prezzo importo mini pc con disco ssd , ,00 TOTALE ,00 IVA 22% 4.848,80 TOTALE COSTO NUOVE POSTAZIONI LAVORO ,80 Imprevisti 1.177,64 TOTALE GENERALE DEL PROGETTO ,00 Ala ing. Sandro Dalbosco

Guida all installazione di METODO

Guida all installazione di METODO Guida all installazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario

Dettagli

Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard

Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard Elenco caselle attive per il dominio @dominio.it casella1@dominio.it casella2@dominio.it casella3@dominio.it Password1 Password2 Password3

Dettagli

Dotazioni strumentali

Dotazioni strumentali Premessa Dotazioni strumentali L'unione ha realizzato il proprio sistema informativo centrale per la sede di Belgioioso dotandosi delle apparecchiate hardware necessarie: - Server Windows2008 con alimentatore

Dettagli

Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard

Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard Manuale configurazione caselle di posta elettronica HME Standard Dati per la configurazione: SERVER della posta in arrivo (IMAP): hme.2000net.it Porta: 143 SERVER della posta in arrivo (POP3): hme.2000net.it

Dettagli

Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche. Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing)

Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche. Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing) Lucio Cavalli 4Ti Tecnologie Informatiche Facciamo chiarezza: Servizi in Cloud Virtualizzazione Server Server Remoti (Hosting / Housing) Servizi in Cloud Caratteristiche Servizio fornito solitamente a

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DI COMUNICAZIONE

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DI COMUNICAZIONE S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DI COMUNICAZIONE - Febbraio 2005 - --- Servizio Affari Generali e Amministrativi, Sistema Informativo

Dettagli

PACCHETTI SOFTWARE E WEB

PACCHETTI SOFTWARE E WEB PACCHETTI SOFTWARE E WEB Windows XP e formattazione PC e istallazione Windows 7 o Windows 8 Dallo scorso 9 aprile Windows XP non è più supportato né da Microsoft né, di conseguenza, dai produttori di software.

Dettagli

nstallazione di METODO

nstallazione di METODO nstallazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario avere a disposizione

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2012/2014

PIANO TRIENNALE 2012/2014 COMUNE DI SIRONE PROVINCIA DI LECCO PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO,

Dettagli

Scheda requisiti Hardware e Software

Scheda requisiti Hardware e Software Scheda requisiti Hardware e Software Premessa Recall è un software CRM con architettura Web sviluppato per i sistemi operativi Microsoft. I requisiti del sistema qui sotto riportati sono da considerarsi

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 COMUNE DI BALLAO Piazza E. Lussu n.3 ~ 09040 Ballao (Cagliari) ~ 070/957319 ~ Fax 070/957187 C.F. n.80001950924 ~ P.IVA n.00540180924 ~ c/c p. n.16649097 ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 PIANO

Dettagli

COMUNE DI TARVISIO PIANO TRIENNALE RAZIONALIZZAZIONE SPESE FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2015/17 ANNO 2015

COMUNE DI TARVISIO PIANO TRIENNALE RAZIONALIZZAZIONE SPESE FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2015/17 ANNO 2015 COMUNE DI TARVISIO Provincia di Udine Associazione intercomunale Valcanale tra i comuni di Malborghetto-Valbruna, Pontebba e Tarvisio Ufficio unico dell e-government presso il comune capofila di Tarvisio

Dettagli

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.

Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi. Via Emanuela Loi 1, 09010 Villaspeciosa (CA) P.IVA 03071740926 - Tel.+39 380 45 42 015 CF: CSCLSN78R17B354H *** @Mail: info@afnetsistemi.it @Pec: info.afnet@pec.it Web: http://www.afnetsistemi.it E-Commerce:

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE -

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE - PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Le caratteristiche tecniche del software La Tecnologia utilizzata EASY è una applicazione Open Source basata sul

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI - INSTALLAZIONE DELLA PROCEDURA SU ALTRE STAZIONI DI LAVORO - SOSTITUZIONE DEL SERVER O

Dettagli

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese

COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese COMUNE DI AZZATE Provincia di Varese MODALITA PER IL CORRETTO UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE Approvato con delib. G.C. n. 9 del 21.01.2006 - esecutiva Per l utilizzo corretto del sistema informatico,

Dettagli

Creare una Rete Locale Lezione n. 1

Creare una Rete Locale Lezione n. 1 Le Reti Locali Introduzione Le Reti Locali indicate anche come LAN (Local Area Network), sono il punto d appoggio su cui si fonda la collaborazione nel lavoro in qualunque realtà, sia essa un azienda,

Dettagli

La Consolle dell Avvocato. Non sempre spendere è sinonimo di qualità.

La Consolle dell Avvocato. Non sempre spendere è sinonimo di qualità. La Consolle dell Avvocato Non sempre spendere è sinonimo di qualità. Sommario Introduzione... 3 Dotazione di base per un corretta postazione di lavoro... 4 Hardware e servizi connessi... 4 Pc... 4 Stampante

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

Primo accesso al sistema, vincoli nuova password 5. Esempio di accesso attraverso Interfaccia Webmail 7

Primo accesso al sistema, vincoli nuova password 5. Esempio di accesso attraverso Interfaccia Webmail 7 Sommario Introduzione alle novità 2 PREREQUISITI Porte di comunicazione da abilitare 2 PREREQUISITI - Installazione del certificato 2 Primo accesso al sistema, vincoli nuova password 5 Modalità di accesso

Dettagli

Come Funziona. Virtualizzare con VMware

Come Funziona. Virtualizzare con VMware Virtualize IT Il Server? Virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente

Dettagli

Installazione di GFI FAXmaker

Installazione di GFI FAXmaker Installazione di GFI FAXmaker Requisiti di sistema Prima di installare GFI FAXmaker, assicurarsi di soddisfare tutti i requisiti che seguono. Server FAX GFI FAXmaker: Una macchina server Windows 2000 o

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

MOBS Flussi informativi sanitari regionali

MOBS Flussi informativi sanitari regionali Indicazioni per una corretta configurazione del browser Versione ottobre 2014 MOBS--MUT-01-V03_ConfigurazioneBrowser.docx pag. 1 di 25 Uso: ESTERNO INDICE 1 CRONOLOGIA VARIAZIONI...2 2 SCOPO E CAMPO DI

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con Il Cloud Computing In collaborazione con Cos è Net@VirtualCloud L Offerta Net@VirtualCloud di Netcube Italia, basata su Server Farm certificate* e con sede in Italia, è capace di ospitare tutte le applicazioni

Dettagli

MODALITÀ DI ACCESSO ALLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

MODALITÀ DI ACCESSO ALLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA MODALITÀ DI ACCESSO ALLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA L utente, per poter accedere alla propria casella di posta certificata, ha due possibilità: 1) Accesso tramite webmail utilizzando un browser

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

Archiviazione Documentale

Archiviazione Documentale Archiviazione Documentale Il Progetto OPEN SOURCE tutto Italiano per la Gestione Elettronica della documentazione, firma digitale, conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e protocollo informatico.

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

LYBERA Studio IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO

LYBERA Studio IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO LYBERA Studio è l innovativa piattaforma tecnologica che rende disponibile in modo unitario ed integrato processi, strumenti e servizi necessari

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI.

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. Parte I PREMESSA Nel più ampio ambito della legislazione ispirata al contenimento della spesa pubblica, le disposizioni contenute nei commi 594, 595, 596, 597, 598, 599 dell articolo 2 della legge 24.12.2007

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0]

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] STOP AI PERICOLI DI NAVIGAZIONE INTERNET! In cosa consiste? Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme è la soluzione completa e centralizzata per monitorare,

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Progetto sperimentale di telelavoro

Progetto sperimentale di telelavoro Allegato B) al decreto del direttore n. 80 del 7 luglio 2008 Progetto sperimentale di telelavoro Obiettivi L Agenzia intende sviluppare il ricorso a forme di telelavoro ampliando la sperimentazione anche

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

P1548 UN MONDO NEL TUO MONDO

P1548 UN MONDO NEL TUO MONDO P1548 UN MONDO NEL TUO MONDO UN MONDO NEL TUO MONDO La Comun icazione ed i Servizi Il Mondo de Il Sole 24 ORE Attività Professionali e Gestionali La Gestione dello Studio Il Cliente al Centro dello Studio

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI - INSTALLAZIONE DELLA PROCEDURA SU ALTRE STAZIONI DI LAVORO - SOSTITUZIONE DEL SERVER O

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Percorso Formativo C1

Percorso Formativo C1 1 Piano Nazionale di Formazione degli Insegnanti sulle Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Percorso Formativo C1 Modulo 1 Infrastrutture informatiche all'interno di un istituto scolastico

Dettagli

LEX-ARC STUDIO 3.60.1 : MIGLIORAMENTI E NUOVE FUNZIONALITA

LEX-ARC STUDIO 3.60.1 : MIGLIORAMENTI E NUOVE FUNZIONALITA LEX-ARC STUDIO 3.60.1: IL SOFTWARE GESTIONALE PER AVVOCATI, STUDI, ENTI E UFFICI LEGALI Un professionista del mondo legale, per gestire efficacemente le sue attività, necessita di rapidità nell accesso

Dettagli

SETTE DOMANDE SU «Protocollo 2»

SETTE DOMANDE SU «Protocollo 2» SETTE DOMANDE SU «Protocollo 2» 1. Che cosa è «Protocollo 2»? 2. A chi serve «Protocollo 2»? 3. Quali sono le principali funzionalità di «Protocollo 2»? 4. Quanto può essere adattato «Protocollo 2» alle

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI Sage Sistemi Srl Treviglio (BG) 24047 Via Caravaggio, 47 Tel. 0363 302828 Fax. 0363 305763 e-mail sage@sagesistemi.it portale web LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI

Dettagli

Scheda Prodotto Direzione Marketing pag 1 vers. 3 - Giugno 2008

Scheda Prodotto Direzione Marketing pag 1 vers. 3 - Giugno 2008 Scheda Prodotto Direzione Marketing pag 1 vers. 3 - Giugno 2008 Legalmail La Posta Elettronica Certificata a valore legale Che cosa è la Posta Elettronica Certificata La posta elettronica è diventata sempre

Dettagli

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto:

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto: Spett.le Ordine degli Avvocati Tribunale di Avellino Oggetto: Proposta di convenzione per PCT e servizi informatici Come da colloqui intercorsi, con la presente vi sottoponiamo una proposta di convenzione

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Contratto Assistenza Hardware - Software

Contratto Assistenza Hardware - Software Rimini, 2015. PARTNER E CERTIFICAZIONE: Computer NEXT Solutions S.r.l. Sede amministrativa = Via Emilia Vecchia 75 - CAP 47922 Rimini (RN) Sede legale = Via Don Minzoni 64, CAP 47822, Santarcangelo di

Dettagli

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it INFORMATION TECNOLOGY 2 a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it LE MEMORIE - 1 MEMORIA CENTRALE (O PRINCIPALE) Da questa memoria l unità centrale estrae i dati che servono per eseguire i programmi

Dettagli

Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni?

Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni? Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni? Desideri mettere definitivamente in ordine e rendere facilmente fruibili file e documenti che condividi in rete con colleghi e clienti? Ti piacerebbe

Dettagli

IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO

IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO Studio24 Commercialisti è l innovativa piattaforma tecnologica che rende disponibile in modo unitario ed integrato processi, strumenti e servizi

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 19 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 11/07/2013. " si richiede il seguente

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Esercizio progettazione rete ex-novo

Esercizio progettazione rete ex-novo Esercizio progettazione rete ex-novo Si vuole cablare un edificio di due piani di cui si riporta la piantina. In ognuna delle stanze numerate devono essere predisposti 15 punti rete, ad eccezione della

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

CODICE PRIVACY PROCEDURA DI GESTIONE DEL BACKUP ED IL RESTORE DEI DATI

CODICE PRIVACY PROCEDURA DI GESTIONE DEL BACKUP ED IL RESTORE DEI DATI Codice Privacy Procedura per la gestione del backup e del restore dei dati CODICE PRIVACY PROCEDURA DI GESTIONE DEL BACKUP ED IL RESTORE DEI DATI 1 Regolamento aziendale per l utilizzo delle risorse informatiche,

Dettagli

SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS)

SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS) SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS) Dovendo procedere alla realizzazione di un progetto di rete locale risulta indispensabile partire dall analisi della situazione

Dettagli

Archiviazione e gestione documenti per studi commercialisti

Archiviazione e gestione documenti per studi commercialisti Archiviazione e gestione documenti per studi commercialisti ScanDataCenter è una suite per l archiviazione dei documenti cartacei ed elettronici che ne rende immediata la ricerca e la divulgazione sia

Dettagli

Posta Elettronica Certificata di Impresa Semplice. La tecnologia al servizio di Confartigianato.

Posta Elettronica Certificata di Impresa Semplice. La tecnologia al servizio di Confartigianato. Impresa Semplice è un marchio Telecom Italia Rivolgiti alla tua Associazione Chiama il Numero Verde Associazioni Posta Elettronica Certificata di Impresa Semplice. La tecnologia al servizio di Confartigianato.

Dettagli

Office e Applicativi sw

Office e Applicativi sw Associazione Nazionale Carabinieri Sezione Brugherio (MB) Segreteria da campo Office e Applicativi sw realizzato secondo gli Standard Regionali in materia di Formazione per la Protezione Civile come conforme

Dettagli

COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI

COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI ALLEGATO ALLA DELIBERA GIUNTA COMUNALE DEL 02.04.2012 COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI Piano per la razionalizzazione dell utilizzo di beni strumentali (art. 2, commi 594, 596, 597 e 598) L. 244/ 2007.

Dettagli

Mausoleo COMUNE DI NUORO PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL CIMITERO MULTIMEDIALE. Arch.Marco Cerina Ing.Enrico Dini

Mausoleo COMUNE DI NUORO PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL CIMITERO MULTIMEDIALE. Arch.Marco Cerina Ing.Enrico Dini COMUNE DI NUORO D O C U M E N T O D I S P E C I F I C A P E R I L P R O D O T T O Mausoleo PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DEL CIMITERO MULTIMEDIALE Arch.Marco Cerina Ing.Enrico Dini Descrizione introduttiva

Dettagli

Procedura per la configurazione in rete di DMS.

Procedura per la configurazione in rete di DMS. Procedura per la configurazione in rete di DMS. Sommario PREMESSA... 2 Alcuni suggerimenti... 2 Utilizzo di NAS con funzione di server di rete - SCONSIGLIATO:... 2 Reti wireless... 2 Come DMS riconosce

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA SUL PROGRAMMA DI INVESTIMENTI 2011 Piano di investimenti 2011 per il settore informatico

NOTA ESPLICATIVA SUL PROGRAMMA DI INVESTIMENTI 2011 Piano di investimenti 2011 per il settore informatico NOTA ESPLICATIVA SUL PROGRAMMA DI INVESTIMENTI 2011 Piano di investimenti 2011 per il settore informatico Questo breve documento sintetizza le proposte emerse durante gli incontri del gruppo di lavoro

Dettagli

MODALITA DI DISTRIBUZIONE DELLE PROCEDURE PRAGMAWIN

MODALITA DI DISTRIBUZIONE DELLE PROCEDURE PRAGMAWIN MODALITA DI DISTRIBUZIONE DELLE PROCEDURE PRAGMAWIN A tutti gli utenti delle procedure Pragma, indipendentemente dalle procedure acquistate e utilizzate, viene distribuito il DVD PRAGMAwin, contenente

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO

COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO COMUNE DI SANT ANGELO del PESCO (Provincia di Isernia) P.zza dei Caduti, n. 1 86080 SANT ANGELO del PESCO tel. 0865/948131 fax 0865/948267 sito: www.comune.santangelodelpesco.is.it email: info@comune.santangelodelpesco.is.it

Dettagli

INTRODUZIONE Sistemi operativi Windows di nuova generazione Installazione di Windows XP Professional

INTRODUZIONE Sistemi operativi Windows di nuova generazione Installazione di Windows XP Professional Indice INTRODUZIONE XI Capitolo 1 Sistemi operativi Windows di nuova generazione 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Introduzione alla famiglia Windows XP 2 1.3 Introduzione alle principali funzioni di Windows XP

Dettagli

Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti

Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti Archivia Plus Conservazione digitale dei documenti Powered by Digital Document Management www.multimediait.com 1 2 Indice Archivia Plus 02 L archivio elettronico negli studi 04 Archivia Plus versioni e

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Installatore / Manutentore. di Personal Computer e Reti Locali

Installatore / Manutentore. di Personal Computer e Reti Locali IPSIA CAVOUR MARCONI PERUGIA 2008-2009 Corso di Terza Area per Installatore / Manutentore di Personal Computer e Reti Locali Premessa Nel progettare questo piano si richiede di mediare tra le istanze formative

Dettagli

L Informatica al Vostro Servizio

L Informatica al Vostro Servizio L Informatica al Vostro Servizio Faticoni S.p.A. è Certificata UNI ENI ISO 9001:2008 N. CERT-02228-97-AQ-MILSINCERT per Progettazione, Realizzazione, Manutenzione di soluzioni Hardware e Software Soluzioni

Dettagli

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 PROGETTO STRATEGIO PTA

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 PROGETTO STRATEGIO PTA Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 PROGETTO STRATEGIO PTA PIATTAFORMA TECNOLOGICA ALPINA: UNO STRUMENTO TRANSFRONTALIERO PER LA CONDIVISIONE DI INFRASTRUTTURE

Dettagli

PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE. Partire da Zero. Usare il PC

PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE. Partire da Zero. Usare il PC PROGRAMMA COMPLETO DI INFORMATIZZAZIONE Hardware e Software Partire da Zero Conoscere l'hardware (i componenti interni, le porte,[ ]) Tipi di computer e dispositivi digitali in commercio (PC Desktop e

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC)

Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Pag. 1 di 23 Servizio di Posta elettronica Certificata (PEC) Manuale Utente MICROSOFT Pag. 2 di 23 INDICE 1 Modalità di accesso al servizio...3 2 Client di posta...4 3 Configurazione Client di Posta Microsoft

Dettagli