Installazione di GFI MailSecurity

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Installazione di GFI MailSecurity"

Transcript

1 Installazione di GFI MailSecurity Introduzione Questo capitolo descrive le modalità di installazione e configurazione di GFI MailSecurity. È possibile installare GFI MailSecurity direttamente sul proprio server di posta oppure si può scegliere di installarlo su una macchina separata configurata come server di ritrasmissione o gateway di posta. Quando si installa il prodotto su una macchina separata, si deve configurare la macchina affinché ritrasmetta le in entrata e uscita al server di posta prima di installare questo software di protezione della posta elettronica. Per funzionare correttamente, GFI MailSecurity richiede l accesso all elenco completo di tutti gli utenti di posta elettronica e relativi indirizzi . Tale richiesta ha lo scopo di generare le regole di monitoraggio della posta elettronica che filtreranno le in entrata e in uscita. GFI MailSecurity può definire l elenco di utenti di posta elettronica in due modi: interrogando Active Directory (ciò richiede l installazione di questo software in Active Directory mode, modalità Active Directory) oppure importando l elenco dal Server SMTP (ciò richiede l installazione di questo software in SMTP mode, modalità SMTP). La modalità da utilizzare dipende interamente dall impostazione della rete e della macchina su cui si installerà il presente software di protezione della posta. Si può scegliere la modalità di accesso richiesta durante l installazione di GFI MailSecurity. Installazione di GFI MailSecurity sul server di posta Figura 1 - Installazione di GFI MailSecurity sul server di posta GFI MailSecurity si può installare direttamente sul server di posta, senza dover procedere ad ulteriori configurazioni. Inoltre, si può anche scegliere tra una delle due modalità di installazione (ossia, la modalità Active Directory e quella SMTP) per definire il modo in cui GFI MailSecurity dovrà acquisire l elenco di utenti , in quanto il server di posta ha accesso sia ad Active Directory sia all elenco di utenti SMTP contenuti sul server di posta stesso. MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 5

2 Installazione di GFI MailSecurity su un server di ritrasmissione della posta Figura 2 Installazione di GFI MailSecurity su un server gateway o di ritrasmissione della posta Quando si installa su un server separato (cioè, su un server diverso dal server di posta), è necessario prima configurare la macchina separata affinché funga da gateway (noto anche come SmartHost o server di ritrasmissione della posta ) per tutte le . Ciò significa che tutte le in entrata devono passare in questa macchina per la scansione prima di essere ritrasmesse al server di posta per la relativa distribuzione (cioè, detta macchina deve essere la prima a ricevere tutte le destinate al server di posta). Lo stesso principio si applica alle in uscita: il server di posta deve ritrasmettere tutte le in uscita alla macchina gateway per la scansione prima che siano recapitate ai destinatari esterni via internet (cioè, detta macchina deve rappresentare l ultima fermata per le destinate a internet). In questo modo GFI MailSecurity controlla tutte le in entrata e in uscita prima che vengano recapitate ai rispettivi destinatari. NOTA 1: GFI MailSecurity va installato in modalità gateway SMTP se si esegue Lotus Notes o un altro server SMTP/POP3! NOTA 2: se si utilizza una rete Windows NT, la macchina che esegue GFI MailSecurity può essere del tutto separata dalla rete Windows NT; infatti, se installato in modalità SMTP, GFI MailSecurity non richiede Active Directory! Installazione di GFI MailSecurity davanti al firewall 6 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

3 Figura 3 Installazione di GFI MailSecurity su una macchina separata in una DMZ (zona demilitarizzata) In caso di esecuzione di un firewall Windows 2000/2003 come Microsoft ISA Server, un buon modo di impiegare GFI MailSecurity consiste nell installarlo su una macchina separata davanti al firewall o sul firewall stesso. Questo consente di mantenere il server di posta aziendale dietro il firewall. GFI MailSecurity funge da SmartHost/server di ritrasmissione della posta, se è installato sulla rete perimetrale (nota anche come DMZ, zona demilitarizzata). Quando GFI MailSecurity non è installato sul server di posta: È possibile eseguire la manutenzione sul server di posta, pur continuando a ricevere da internet. sul server di posta si utilizza un numero minore di risorse. Tolleranza d errore supplementare: se succede qualcosa al server di posta, è ancora possibile ricevere ; tali sono quindi accodate sulla macchina GFI MailSecurity. NOTA: GFI MailSecurity non richiede una macchina dedicata quando non è installato sul server di posta. È possibile, ad esempio, installare GFI MailSecurity sul firewall (cioè, sul Server ISA) o su macchine che eseguono altre applicazioni, quali GFI MailEssentials. Quale modalità di installazione utilizzare? Modalità Active Directory In modalità Active Directory, GFI MailSecurity crea regole di monitoraggio della posta elettronica in base all elenco di utenti disponibili in Active Directory. Pertanto, la macchina che esegue GFI MailSecurity deve essere collocata dietro il firewall e deve avere accesso all Active Directory contenente tutti i propri utenti di posta elettronica (cioè, la macchina deve rientrare nel dominio di Active Directory). È possibile installare GFI MailSecurity in modalità Active Directory direttamente sul server di posta come pure su qualunque altro computer configurato come server di ritrasmissione della posta sul proprio dominio. Modalità SMTP In modalità SMTP, GFI MailSecurity crea regole di monitoraggio della posta elettronica basate sull elenco di utenti o indirizzi disponibili sul server di posta. Pertanto, SI DEVE installare GFI MailSecurity in modalità SMTP se la macchina non ha accesso all Active Directory contenente tutti i propri utenti , comprese le macchine che non rientrano nel dominio di Active Directory (cioè, le macchine non di dominio) e le macchine della zona demilitarizzata. Tuttavia, è ancora possibile installare GFI MailSecurity in modalità SMTP sul server di posta e su qualunque altra macchina avente accesso all Active Directory contenente tutti gli utenti (di posta elettronica). NOTA: Entrambe le modalità di installazione presentano le stesse caratteristiche di scansione e pari prestazioni. L unica differenza tra la modalità di installazione Active Directory e quella SMTP consiste nel modo in cui GFI MailSecurity accede o raccoglie l elenco di utenti MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 7

4 Requisiti di sistema Requisiti hardware della posta elettronica al fine di generare le sue regole di monitoraggio e scansione e le sue notifiche. Per installare GFI MailSecurity sono necessari: Windows 2000 Professional/Server/Advanced Server (Service Pack 1 o superiore) oppure Windows 2003 Server/Advanced Server o Windows XP. NOTA: poiché Windows XP presenta alcune limitazioni di velocità, l installazione di GFI MailSecurity su una macchina che esegue Windows XP potrebbe influire sulle sue prestazioni. Microsoft Exchange Server 2000 (SP1), 2003, 4, 5 o 5.5, Lotus Notes 4.5 e superiori oppure qualsiasi server di posta SMTP/POP3. Se si utilizza Small Business Server, accertarsi di aver installato Service Pack 2 per Exchange Server 2000 e SP1 per Exchange Server Microsoft.Net framework 1.1 MSMQ: Microsoft Messaging Queuing Service. Internet Information Services (IIS): servizio SMTP e servizio World Wide Web. IMPORTANTE: disabilitare il software antivirus dalla scansione delle directory di GFI MailSecurity! È noto che i prodotti antivirus interferiscono con le normali operazioni e rallentano tutti i tipi di software che richiedono l accesso ai file. Infatti, Microsoft non consiglia l esecuzione sul server di posta di software antivirus basati su file. Per maggiori informazioni, si rimanda alla pagina web: IMPORTANTE: Non deve mai essere eseguito il salvataggio in back up delle directory di GFI MailSecurity, utilizzando un software di backup. I requisiti hardware di GFI MailSecurity sono i seguenti: Pentium 4 (o equivalente) da 2Ghz 512MB di RAM 1,5 GB di spazio fisico sul disco. Preparazione dell installazione di GFI MailSecurity su un server di ritrasmissione della posta Al fine di installare GFI MailSecurity su una macchina di ritrasmissione della posta o gateway, questa deve eseguire i servizi SMTP IIS e World Wide Web. La macchina deve inoltre essere configurata come server di ritrasmissione SMTP al server di posta. Ciò significa che il record MX del proprio dominio deve essere puntato alla macchina gateway. Il presente paragrafo descrive le modalità con le quali configurare il proprio server di posta e installare GFI MailSecurity. Per 8 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

5 maggiori informazioni, visitare la pagina web: Installazione e configurazione dei servizi SMTP IIS e World Wide Web GFI MailSecurity utilizza il servizio SMTP IIS di Windows 2000/2003/XP come proprio server SMTP. Tuttavia, per consentire a GFI MailSecurity di eseguire la scansione di tutte le in entrata e in uscita prima che giungano al server di posta, si deve innanzitutto configurare il servizio SMTP IIS come server di ritrasmissione della posta. Informazioni sui servizi SMTP IIS di Windows 2000/2003 e World Wide Web Il servizio SMTP rientra negli IIS, a sua volta parte di Windows 2000/2003/XP. Si usa come agente di trasferimento dei messaggi di Microsoft Exchange Server ed è stato progettato per gestire grosse quantità di traffico . Anche il servizio World Wide Web rientra negli IIS. Si avvale del protocollo HTTP per gestire richieste di client web su una rete TCP/IP. I servizi SMTP IIS e World Wide Web sono compresi in ogni applicazione distributiva di Windows 2000, 2003 o XP. Per installare e configurare il servizio SMTP IIS come un server di ritrasmissione della posta (mail relay server), procedere come segue: Fase 1: Verifica dell installazione dei servizi SMTP e World Wide Web 1. Andare su Start Settings Control Panel (Start Impostazioni Pannello di controllo). Fare doppio clic sull icona Installazione applicazioni e fare clic su Installazione componenti di Windows. 2. Dalla finestra di dialogo visualizzata, individuare e fare clic sul componente Information Services (IIS), quindi fare clic sul pulsante Dettagli. 3. Accertarsi che risultino selezionate le caselle di controllo Servizio SMTP e Servizio World Wide Web. Se non lo fossero, fare clic sulle caselle di controllo e poi sul pulsante OK. Questa operazione dovrebbe avviare l installazione dei servizi selezionati. Seguire le istruzioni sullo schermo e attendere il completamento dell installazione. MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 9

6 Schermata 2 Assegnazione di un indirizzo IP al server di ritrasmissione della posta Fase 2: indicazione del nome del server di ritrasmissione della posta e assegnazione dell IP 1. Andare su Start Programmi Strumenti di amministrazione e fare clic su Gestione servizio internet (IIS). 2. Espandere il nodo del nome server. Fare clic con il tasto destro del mouse sul nodo Server virtuale SMTP predefinito e selezionare Proprietà. 3. Assegnare un indirizzo IP al server di ritrasmissione SMTP e fare clic sul pulsante Applica per accettare le modifiche e uscire dalla finestra di dialogo. Fase 3: configurazione del servizio SMTP per ritrasmettere la posta verso il server di posta In questa fase si deve configurare il servizio SMTP per ritrasmettere al server di posta i messaggi in entrata. Iniziare creando un dominio locale in IIS per instradare la posta: 1. Andare su Start Programmi Strumenti di amministrazione e fare clic su Gestione servizio internet (IIS). 2. Espandere il nodo del nome del server, quindi espandere Default SMTP Virtual Server (Server virtuale SMTP predefinito). Per impostazione predefinita, è necessario disporre di un dominio Locale (Predefinito) con il nome di dominio del server specificato in modo completo. 3. Configurare il dominio per la ritrasmissione dei messaggi in entrata come segue: a) fare clic con il tasto destro del mouse sul nodo dei Domini e andare su New Domain (Nuovo Dominio). 10 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

7 Schermata 3 Programma d installazione guidata del Dominio SMTP: selezione del tipo di dominio b) selezionare Remote (Remoto) e fare clic sul pulsante Next (Avanti) c) digitare il nome del dominio nella casella del Nome e fare clic sul pulsante Finish (Fine). NOTA IMPORTANTE SUI DOMINI LOCALI NOTA: al momento dell installazione, GFI MailSecurity importa i domini locali dal servizio SMTP IIS. Se si aggiungono ulteriori domini locali nel servizio SMTP IIS, questi domini vanno aggiunti a GFI MailSecurity poiché quest ultimo non rileva automaticamente i domini locali aggiunti di recente. È possibile aggiungere più o nuovi Domini locali tramite la configurazione di GFI MailSecurity. Per ulteriori informazioni, si rinvia al paragrafo Aggiunta di domini locali del capitolo Impostazioni generali del presente manuale. MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 11

8 Schermata 4 Configurazione del nuovo dominio Configurazione del dominio per la ritrasmissione delle verso il server di posta: 1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul dominio appena creato e selezionare Properties (Proprietà). Selezionare la casella di controllo Allow the Incoming Mail to be relayed to this domain (Consenti la ritrasmissione della posta in entrata verso questo dominio). 2. Nella finestra di dialogo dell instradamento del dominio (Route domain), selezionare l opzione Forward all to smart host (Inoltra tutte le allo SmartHost) e indicare l indirizzo IP (fra parentesi quadre) del server che gestirà le indirizzate a questo nuovo dominio. Per esempio: [ ] NOTA: le parentesi quadre sono utilizzate per differenziare un indirizzo IP da un nome di host (che non le richiede), vale a dire che il server rileva un indirizzo IP dalle parentesi quadre. 3. Fare clic sul pulsante OK per salvare le voci inserite e chiudere la finestra di dialogo. 12 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

9 Schermata 5 Finestra di dialogo delle limitazioni di ritrasmissione Fase 4: protezione del server di ritrasmissione della posta In questa fase si impostano le limitazioni di ritrasmissione (Relay Restrictions) della posta del server virtuale SMTP. Pertanto, si devono specificare le macchine che possono ritrasmettere la posta tramite tale server virtuale (cioè, limitare effettivamente il numero di server che possono inviare tramite questo server). 1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul nodo Server virtuale SMTP predefinito e selezionare Proprietà. 2. Nella finestra di dialogo delle proprietà, fare clic sulla scheda Access (Accesso) e quindi sul pulsante Relay (Ritrasmetti) per aprire la finestra di dialogo delle limitazioni di ritrasmissione. 3. Fare clic sull opzione Only the list below (Soltanto l elenco sottostante) e fare clic sul pulsante Add (Aggiungi) per specificare l'elenco di computer autorizzati. Schermata 6 Indicazione delle macchine che possono ritrasmettere le tramite il server virtuale 4. Nella nuova finestra di dialogo, dichiarare l IP del server di posta che inoltrerà l a questo server virtuale e fare clic sul pulsante OK per aggiungere la voce all elenco. MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 13

10 NOTA: in questa finestra di dialogo, è possibile specificare l IP di un singolo computer, gruppo di computer o dominio: Singolo computer: selezionare questa opzione per indicare un particolare computer host che si desidera ritrasmettere da questo server Facendo clic sul pulsante DNS Lookup (Ricerca DNS), si può cercare l indirizzo IP di uno specifico host. Gruppo di computer: selezionare questa opzione per indicare un indirizzo IP di base per i computer da cui si desidera ritrasmettere messaggi. Dominio: selezionare questa opzione per includere tutti i computer di un dominio specificato. Pertanto, il controllore di dominio effettuerà apertamente la ritrasmissione delle tramite questo server. Si noti che questa opzione aggiunge un costo generale di elaborazione e potrebbe ridurre le prestazioni del servizio SMTP, in quanto comprende ricerche DNS a ritroso su tutti gli indirizzi IP che cercano di ritrasmettere, per la verifica del loro nome di dominio. Fase 5: configurazione del server di posta per la ritrasmissione delle tramite il server gateway Una volta che si è configurato il servizio SMTP IIS perché invii e riceva le , è necessario configurare il server di posta affinché ritrasmetta tutte le verso il server di ritrasmissione. Se si dispone di Microsoft Exchange Server 4/5/5.5: 1. Lanciare il programma di amministrazione di Microsoft Exchange e fare doppio clic su Servizio posta Internet per aprire la finestra di dialogo di configurazione delle proprietà. Schermata 7 - Il connettore di posta internet di Microsoft 2. Fare clic sulla scheda Connessioni e, nella sezione Recapito messaggi, selezionare Inoltra all host tutti i messaggi. Inserire il nome del computer oppure l IP della macchina che esegue GFI MailSecurity. 14 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

11 3. Fare clic sul pulsante OK e riavviare Microsoft Exchange Server. Questa operazione può essere eseguita dall applet dei servizi. Se si dispone di Microsoft Exchange Server 2000/2003: È necessario installare una connessione SMTP che inoltri tutte le a GFI MailSecurity. 1. Lanciare il Gestore di sistema di Exchange. 2. Fare clic con il tasto destro del mouse sul nodo Connettori, andare su Nuovo Connettore SMTP e indicare il nome del connettore. 3. Selezionare l opzione Inoltra tutta la posta attraverso questo connettore al seguente smart host, digitare l IP del server GFI MailSecurity (il server di ritrasmissione della posta o quello gateway) e fare clic sul pulsante OK. NOTA: indicare l indirizzo IP sempre tra parentesi quadre [ ]. Ad esempio, [ ]. 4. Selezionare il Server SMTP che deve essere abbinato al suddetto Connettore SMTP. Fare clic sulla scheda Spazio indirizzo e quindi sul pulsante Aggiungi. Selezionare SMTP e fare clic sul pulsante OK per accettare le modifiche. 5. Fare clic sul pulsante OK per uscire. Tutte le saranno quindi inoltrate alla macchina GFI MailSecurity. Se si dispone di Lotus Notes: 1. Fare doppio clic sul pulsante Address Book (Rubrica) di Lotus Notes. 2. Fare clic sull elemento Server per espandere i suoi sub-elementi 3. Fare clic su Domains (Domini) e quindi su Add Domains (Aggiungi domini). 4. Nella sezione Basics (Proprietà di base) selezionare Foreign SMTP Domain (Dominio SMTP Esterno) dal campo Domain Type (Tipo di Dominio) e, nella sezione Messages Addressed to (Messaggi indirizzati a), digitare * nel campo Internet Domain (Dominio internet). 5. Nel campo Internet Host (Host internet) della sezione Should be routed to (Instradare verso) indicare l IP della macchina che esegue GFI MailSecurity. 6. Salvare le impostazioni e riavviare il server Lotus Notes. Se si dispone di un server di posta SMTP/POP3: 1. Avviare il programma di configurazione del server di posta. 2. Cercare l opzione per ritrasmettere tutte le in uscita mediante un altro server di posta. Questa opzione riporta un espressione simile a Forward all messages to host (Inoltra tutti i messaggi all host). Inserire il nome del computer oppure l IP della macchina che esegue GFI MailSecurity. 3. Se necessario, fare clic sul pulsante OK e riavviare il server di posta. MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 15

12 Fase 6: puntamento del record MX del proprio dominio verso il server di ritrasmissione della posta Poiché il nuovo server di ritrasmissione della posta deve ricevere prima tutte le in entrata, è necessario aggiornare il record MX del proprio dominio affinché punti verso l IP del nuovo server di ritrasmissione della posta o gateway. Diversamente, le continueranno ad arrivare al server di posta aggirando GFI MailSecurity. Aggiornare il record MX del server DNS nel modo che segue. NOTA: se il server DNS è gestito dal proprio ISP, richiedere al provider di effettuare tale aggiornamento. 1. Aprire il prompt dei comandi e digitare nslookup. 2. Digitare quindi set type=mx e inserire il proprio dominio di posta. 3. Il record MX deve restituire un unico IP, il quale deve corrispondere all IP della macchina che esegue GFI MailSecurity! Schermata 8 - Verifica del record MX del dominio Fase 7: verifica del nuovo server di ritrasmissione della posta Prima di procedere all installazione di GFI MailSecurity, verificare che il nuovo server di ritrasmissione della posta funzioni correttamente. 1. Provare la connessione SMTP IIS 5 in entrata del server di ritrasmissione della posta inviando un da un account esterno ad un utente interno (se non si dispone di un account esterno, si può utilizzare una webmail, ad esempio MSN Hotmail). Verificare che il client di posta elettronica abbia ricevuto l Provare la connessione SMTP IIS 5 in uscita del server di ritrasmissione della posta inviando un da un client di posta elettronica a un account esterno. Verificare che l utente esterno abbia ricevuto l . NOTA: anziché avvalersi di un client di posta elettronica, è possibile utilizzare Telnet per inviare l manualmente. In questo modo si forniscono maggiori informazioni ai fini della risoluzione di eventuali problemi. Per maggiori informazioni si rinvia al seguente articolo della knowledgebase (KB) di Microsoft Fase 8: installazione di GFI MailSecurity sul server di ritrasmissione della posta Per informazioni sulle modalità di installazione di GFI MailSecurity, si rinvia al paragrafo Installazione di GFI MailSecurity.del presente capitolo. 16 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

13 Preparazione dell installazione di GFI MailSecurity sul server di posta Se si installa MailSecurity direttamente sul server di posta, non è richiesta alcuna configurazione supplementare. Per informazioni sulle modalità di installazione di GFI MailSecurity, si rinvia al paragrafo Installazione di GFI MailSecurity del presente capitolo. Installazione di GFI MailSecurity NOTA: Prima di installare GFI MailSecurity, accertarsi di: accedere come Amministratore o utilizzare un account con privilegi amministrativi e salvare gli eventuali documenti aperti e chiudere tutte le applicazioni ancora aperte. 1. Eseguire il programma di installazione (set-up) di GFI MailSecurity facendo doppio clic su MailSecurityGW.exe e, non appena appare la finestra di dialogo introduttiva, fare clic sul pulsante Next (Avanti). 2. Accettare il Contratto di licenza e fare clic sul pulsante Next (Avanti). 3. inserire il proprio nome, quello dell azienda e il codice seriale. Se si sta utilizzando una versione di valutazione, lasciare il codice seriale predefinito (cioè, Evaluation, Valutazione ). Fare clic sul pulsante Next (Avanti). 4. Indicare l indirizzo dell amministratore o l indirizzo cui devono essere inviate le notifiche. Schermata 9 Definire se il server ha accesso a tutti gli utenti di Active Directory 5. Il programma d installazione richiede quindi di selezionare la modalità con cui GFI MailSecurity deve acquisire l'elenco degli utenti . Si deve selezionare una delle seguenti opzioni: MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 17

14 Yes, all users are available on Active Directory (Sì, tutti gli utenti sono disponibili su Active Directory...). Selezionare questa opzione per proseguire l installazione di GFI MailSecurity in modalità Active Directory. In questa modalità, GFI MailSecurity crea regole di monitoraggio della posta elettronica in base all elenco di utenti disponibili in Active Directory. Pertanto, la macchina su cui viene installato GFI MailSecurity deve essere collocata dietro il firewall (ad es. Mail Server) e deve avere accesso all Active Directory contenente tutti i propri utenti di posta elettronica (cioè, detta macchina deve rientrare nel dominio di Active Directory). No, I do not have Active Directory or my network does not have access to the active directory (No, non ho Active Directory o la mia rete non ha accesso ad Active Directory ). Selezionare questa opzione per proseguire l installazione di GFI MailSecurity in modalità SMTP. In questa modalità, GFI MailSecurity crea regole di monitoraggio della posta elettronica basate sull elenco di utenti o indirizzi importati dal server di posta. Questa modalità DEVE essere selezionata se si installa il software su una macchina che non ha accesso all Active Directory contenente l elenco completo degli utenti , comprese le macchine localizzate in una zona demilitarizzata (DMZ) o che non rientrano nel dominio di Active Directory. Tuttavia, è ancora possibile scegliere questa modalità per installare GFI MailSecurity su macchine che non hanno accesso all Active Directory contenente tutti gli utenti . Fare clic sul pulsante Next (Avanti) per proseguire l installazione. Schermata 10 Definizione del server SMTP e dei dati della cartella virtuale di GFI MailSecurity 6. GFI MailSecurity si affida al servizio SMTP IIS per inviare e ricevere posta SMTP. Si collega al server virtuale SMTP predefinito (vale a dire, il server indicato nel record MX del Server DNS). Tuttavia, in presenza di più server virtuali SMTP sul proprio dominio, è possibile collegare GFI MailSecurity a qualsiasi server virtuale SMTP. Per 18 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

15 modificare la connessione SMTP predefinita, selezionare il server desiderato dall elenco di server virtuali SMTP disponibili fornito in questa finestra di dialogo. NOTA 1: per maggiori informazioni sulle impostazioni del servizio SMTP IIS, si rinvia al paragrafo Installazione e configurazione dei servizi SMTP IIS e World Wide Web del presente manuale. NOTA 2: dopo l installazione del prodotto, è ancora possibile collegare GFI MailSecurity a un altro server virtuale SMTP dalla Configurazione di GFI MailSecurity (Console Root Settings Bindings, Root della console Impostazioni Collegamenti). Per maggiori informazioni, si rinvia al paragrafo Collegamenti del server SMTP del capitolo Impostazioni generali. GFI MailSecurity può essere configurato e controllato in modalità remota mediante un browser web. Per controllare e configurare GFI MailSecurity da remoto, si deve specificare la locazione web (vale a dire, il server) su cui l installazione dovrà creare la sua directory virtuale. Per modificare tale impostazione, selezionare la locazione richiesta dall elenco fornito. Infine, indicare il nome della directory virtuale oppure fare clic sul pulsante Next (Avanti) per mantenere i valori predefiniti (cioè GFI MailSecurity). 7. Il programma d installazione effettua una ricerca all interno della rete e importa un elenco dei Domini locali dal servizio SMTP IIS. GFI MailSecurity decide se un' è in entrata o in uscita confrontando il dominio nell indirizzo del mittente con l elenco di domini locali. Se l indirizzo è presente nell elenco, allora l è in uscita. Verificare che tutti i Domini locali siano presenti nell elenco visualizzato. In caso contrario, dopo il completamento dell installazione, accertarsi di aggiungere eventuali domini non elencati. Per maggiori informazioni, si rinvia al paragrafo Aggiunta di domini locali del capitolo Impostazioni generali. Fare clic sul pulsante Next (Avanti) per continuare. 8. Per gestire volumi elevati di elaborazione di eventi, GFI MailSecurity richiede l installazione di MSMQ (Message Queuing Service, Servizio di accodamento messaggi). Benché tale servizio sia incluso in ogni versione di Windows 2000, 2003 e XP, non sempre viene installato per impostazione predefinita. MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 19

16 Schermata 11 Finestra di dialogo dell installazione di MSMQ L installazione guidata controlla quindi se il servizio risulta già installato sul sistema e, se non è così, appare una finestra di dialogo in cui si richiede l installazione di tale servizio. Fare clic sul pulsante Next (Avanti) per accettare e procedere con l'installazione del servizio. NOTA: non è possibile proseguire l installazione di GFI MailSecurity senza aver prima installato MSMQ. Facendo clic sul pulsante Cancel (Annulla) si interrompe il processo di installazione sia del servizio MSMQ sia di GFI MailSecurity. 9. Il programma d installazione richiede quindi di definire la cartella in cui deve installare GFI MailSecurity. GFI MailSecurity richiede circa 40 MB di spazio libero sul disco fisso. Inoltre, si devono riservare circa 200 MB per i file temporanei. Fare clic sul pulsante Change (Cambia) per indicare un nuovo percorso d installazione o sul pulsante Next (Avanti) per lasciare i valori predefiniti e proseguire l installazione. 10. L installazione guidata ha quindi raccolto tutte le impostazioni di installazione necessarie ed è pronta per installare GFI MailSecurity. Se si desidera apportare modifiche a tali impostazioni, fare clic sul pulsante Back (Indietro), altrimenti, fare clic sul pulsante Install (Installa) per avviare il processo di installazione. 11. Al completamento della procedura, il programma informa l utente che deve riavviare i servizi SMTP. Per riavviare immediatamente questi servizi e completare l installazione, fare clic sul pulsante Yes (Sì). 20 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

17 Aggiunta di GFI MailSecurity all elenco di eccezioni DEP di Windows La funzionalità Data Execution Prevention (DEP, Prevenzione esecuzione programmi) consiste in un insieme di tecnologie hardware e software che eseguono controlli della memoria per aiutare a prevenire l esecuzione di codici maligni su un sistema. La tecnologia DEP è disponibile unicamente su Microsoft Windows XP Service Pack 2 e su Microsoft Windows 2003 Service Pack 1. Su quest ultimo sistema operativo, per impostazione predefinita, la DEP è abilitata per tutti i programmi e servizi, esclusi quelli selezionati dall amministratore. Se si è installato GFI MailSecurity su Microsft Windows 2003 Service Pack 1, è necessario aggiungere gli eseguibili: motore di scansione di GFI MailSecurity (GFiScanM.exe) e motore di scansione antivirus di Kaspersky (kavss.exe) all elenco di eccezioni della funzionalità DEP di Windows. Per inserire gli eseguibili GFI nell elenco di eccezioni, procedere con le seguenti fasi: 1. Dal menu Start, aprire il Pannello di controllo e scegliere l icona Sistema. 2. Dalla scheda Avanzate, fare clic sul pulsante Impostazioni in alto nella sezione Prestazioni. 3. Aprire la scheda Prevenzione esecuzione programmi (Data Execution Prevention). 4. Abilitare il pulsante di opzione Turn on DEP for all programs and services except those I select: (Attiva DEP per tutti i programmi e servizi tranne quelli selezionati:). 5. Fare clic sul pulsante Aggiungi e, dalla finestra di dialogo, andare nella cartella d installazione di GFI MailSecurity, <GFI\ContentSecurity\MailSecurity>, e scegliere GFiScanM.exe. 6. Fare clic sul pulsante Aggiungi e, dalla finestra di dialogo, andare nella cartella d installazione di GFI MailSecurity, <GFI\ContentSecurity\AntiVirus\Kaspersky\>, e scegliere kavss.exe. 7. Fare clic sui pulsanti Applica e OK per applicare le modifiche. 8. Riavviare "GFI Content Security Auto-Updater Service" ( Servizio di aggiornamento automatico di sicurezza del contenuto di GFI ) e "GFI MailSecurity Scan Engine" ( Motore di scansione di GFI MailSecurity ). MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 21

18 Inserimento del codice seriale dopo l installazione Schermata 12 Informazioni sul codice seriale Se GFI MailSecurity è stato acquistato, è possibile inserire il codice seriale facendo clic sul nodo Licensing (Licenza) della Console Root (Root di console). Se si sta valutando GFI MailSecurity con un codice di valutazione, il prodotto scadrà dopo 60 giorni. Se si decide poi di acquistare GFI MailSecurity, è sufficiente inserire il codice seriale acquistato in questo punto, senza doverlo installare nuovamente. L inserimento del codice seriale non va confuso con la procedura di registrazione dei dati dell azienda sul nostro sito web. Questa seconda fase è molto importante, poiché ci consente di fornire l assistenza e di comunicare tutte le notizie importanti relative al prodotto. È possibile registrarsi all URL 22 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

19 Aggiornamento da GFI MailSecurity 8 a GFI MailSecurity 9 A causa di differenze essenziali tra l architettura di GFI MailSecurity 9 e quella di GFI MailSecurity 8, non è possibile installare GFI MailSecurity 9 su un installazione di GFI MailSecurity 8 preesistente. Di conseguenza, il presente paragrafo illustra le modalità per: sostituire l installazione di GFI MailSecurity 8 corrente con GFI MailSecurity 9 e trasferire le impostazioni di configurazione di GFI MailSecurity 8 nel nuovo formato di database di configurazione di GFI MailSecurity 9. NOTA: se GFI MailSecurity 8 è stato installato in modalità SMTP, mentre GFI MailSecurity 9 è installato in modalità Active Directory, non sarà possibile trasferire le impostazioni, a causa delle regole basate sugli utenti. Questo vale anche nel caso opposto, vale a dire, se GFI MailSecurity 8 è stato installato in modalità Active Directory, mentre GFI MailSecurity 9 è installato in modalità SMTP. Per eseguire l'aggiornamento da GFI MailSecurity 8 a GFI MailSecurity 9, seguire queste fasi: 1. Disinstallare GFI MailSecurity Quando la disinstallazione di GFI MailSecurity 8 è completa, nella cartella di root in cui era stato installato il prodotto rimarranno alcuni file. Uno di questi è il file avapicfg.rdb, localizzato nella sottocartella Data (Dati/Programmi). NOTA: non eliminare questo file, in quanto contiene le impostazioni di configurazione di GFI MailSecurity 8. Esso sarà necessario al momento del trasferimento delle impostazioni da GFI MailSecurity 8 a GFI MailSecurity Installare GFI MailSecurity 9 secondo le istruzioni descritte nel paragrafo Installazione di GFI MailSecurity del presente capitolo. NOTA: per installare GFI MailSecurity 9, è necessario che sulla macchina siano installati i seguenti servizi: Microsoft.Net framework 1.1 MSMQ: Microsoft Messaging Queuing Service. Internet Information Services (IIS): servizio SMTP e servizio World Wide Web. NOTA: non installare GFI MailSecurity 9 nello stesso percorso nel quale era installato GFI MailSecurity 8, per evitare che vengano sovrascritti file quali avapicfg.rdb. 4. Dopo il completamento dell installazione di GFI MailSecurity 9, è necessario arrestare tutti i servizi collegati a GFI e il servizio IIS Admin, dall applet di controllo Services (Servizi). Dopodiché, sarà possibile utilizzare il tool di trasferimento delle impostazioni di GFI MailSecurity 8. NOTA: prima di passare alla fase successiva, si devono arrestare i seguenti servizi: GFI Content Security Attendant Service (Servizio supervisore sicurezza del contenuto di GFI) MailSecurity for Exchange/SMTP Installazione di GFI MailSecurity 23

20 GFI Content Security Auto-Updater Service (Servizio Aggiornamento automatico protezione del contenuto di GFI) GFI MailSecurity Attendant Service (Servizio supervisore di GFI MailSecurity) GFI MailSecurity Scan Engine (Motore di scansione di GFI MailSecurity) IIS Admin Simple Mail Transfer Protocol (SMTP) 5. Per trasferire le impostazioni di GFI MailSecurity 8 al database di configurazione di GFI MailSecurity 9, è necessario eseguire il file msec8upg.exe localizzato nella cartella GFI MailSecurity 9, ad esempio: c:\program files\gfi\contentsecurity\mailsecurity. Schermata 13 Strumento di trasferimento delle impostazioni di configurazione di GFI MailSecurity 8 6. Fare doppio clic sul file msec8upg.exe. 7. Quando il file è stato caricato, fare clic sul pulsante Browse (Sfoglia). Selezionare il file avapicfg.rdb dalla sottocartella dati localizzata nella cartella di root di GFI MailSecurity Fare clic sul pulsante Migrate (Trasferisci). NOTA: se si fa clic sul pulsante Trasferisci e le modalità di ricerca utente di GFI MailSecurity 8 e GFI MailSecurity 9 non corrispondono (ad esempio, GFI MailSecurity 8 era installato in modalità SMTP, mentre GFI MailSecurity 9 è installato in modalità Active Directory o viceversa), viene visualizzato un messaggio di errore come quello riportato nella schermata di seguito e non sarà possibile trasferire le impostazioni, a causa delle regole basate sull'utente. Schermata 14 Discrepanza tra le modalità di ricerca utente 24 Installazione di GFI MailSecurity MailSecurity for Exchange/SMTP

Installazione di GFI MailSecurity in modalità gateway

Installazione di GFI MailSecurity in modalità gateway Installazione di GFI MailSecurity in modalità gateway Introduzione Questo capitolo spiega la procedura per installare e configurare la modalità GFI MailSecurity SMTP gateway. In modalità SMTP gateway,

Dettagli

Installazione di GFI MailEssentials

Installazione di GFI MailEssentials Installazione di GFI MailEssentials Introduzione all installazione di GFI MailEssentials Il presente capitolo descrive le procedure di installazione e configurazione di GFI MailEssentials. GFI MailEssentials

Dettagli

Installazione di GFI MailEssentials

Installazione di GFI MailEssentials Installazione di GFI MailEssentials Introduzione all installazione di GFI MailEssentials Questo capitolo descrive le modalità di installazione e configurazione di GFI MailEssentials. GFI MailEssentials

Dettagli

GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 9. Manuale. a cura di GFI Software Ltd.

GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 9. Manuale. a cura di GFI Software Ltd. GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 9 Manuale a cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com Email: info@gfi.com Questo manuale è stato realizzato da GFI Software Ltd. Le informazioni contenute in questo

Dettagli

Installazione di GFI MailEssentials

Installazione di GFI MailEssentials Installazione di GFI MailEssentials Introduzione all installazione di GFI MailEssentials Questo capitolo descrive le procedure di installazione e configurazione di GFI MailEssentials. GFI MailEssentials

Dettagli

Installazione di GFI MailEssentials

Installazione di GFI MailEssentials Installazione di GFI MailEssentials Introduzione Questo capitolo descrive le modalità di installazione e di configurazione di GFI MailEssentials. GFI MailEssentials può essere installato in due modi: Opzione

Dettagli

GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 10. Manuale. a cura di GFI Software Ltd.

GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 10. Manuale. a cura di GFI Software Ltd. GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 10 Manuale a cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi-italia.com Email: info@gfi.com Il presente manuale è stato realizzato da GFI Software Ltd. Le informazioni contenute

Dettagli

GFI MailEssentials 11. Manuale. a cura di GFI Software Ltd.

GFI MailEssentials 11. Manuale. a cura di GFI Software Ltd. GFI MailEssentials 11 Manuale a cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com Email: info@gfi.com Questo manuale è stato realizzato da GFI Software Ltd. Le informazioni contenute in questo documento sono

Dettagli

Installazione di GFI FAXmaker

Installazione di GFI FAXmaker Installazione di GFI FAXmaker Requisiti di sistema Prima di installare GFI FAXmaker, assicurarsi di soddisfare tutti i requisiti che seguono. Server FAX GFI FAXmaker: Una macchina server Windows 2000 o

Dettagli

GFI MailEssentials 14.1. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI MailEssentials 14.1. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI MailEssentials 14.1 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso.

Dettagli

GFI MailEssentials 10. Manuale. GFI Software Ltd.

GFI MailEssentials 10. Manuale. GFI Software Ltd. GFI MailEssentials 10 Manuale GFI Software Ltd. http://www.gfi-italia.com Email: info@gfi.com Questo manuale è stato realizzato da GFI Software Ltd. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

GFI Product Manual. Guida introduttiva

GFI Product Manual. Guida introduttiva GFI Product Manual Guida introduttiva http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di Sistema Le macchine che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: I sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro. Windows

Dettagli

GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 8. Manuale. GFI Software ltd.

GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 8. Manuale. GFI Software ltd. GFI MailSecurity for Exchange/SMTP 8 Manuale GFI Software ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Il presente manuale è stato prodotto dalla GFI Software Ltd. Le informazioni contenute nel presente

Dettagli

Installazione di GFI MailArchiver

Installazione di GFI MailArchiver Installazione di GFI MailArchiver Requisiti di sistema di GFI MailArchiver Windows 2000/2003 Server oppure Advanced Server. Microsoft Exchange Server 2000/2003 (il prodotto è installato sulla macchina

Dettagli

GFI MailEssentials 9. Manuale. GFI Software Ltd.

GFI MailEssentials 9. Manuale. GFI Software Ltd. GFI MailEssentials 9 Manuale GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Questo manuale è stato realizzato dalla GFI Software Ltd. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

Installazione di GFI WebMonitor

Installazione di GFI WebMonitor Installazione di GFI WebMonitor Requisiti di sistema di GFI WebMonitor Server Microsoft Windows 2000 (SP 3) o 2003. Microsoft ISA 2000 Server (non in modalità solo firewall) OPPURE Server Microsoft ISA

Dettagli

Installazione di GFI LANguard Network Security Scanner

Installazione di GFI LANguard Network Security Scanner Installazione di GFI LANguard Network Security Scanner Requisiti di sistema Installare GFI LANguard Network Security Scanner su un computer in possesso dei seguenti requisiti: Sistemi operativi Windows

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa che implicita,

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Dove installare GFI EventsManager sulla rete?

Dove installare GFI EventsManager sulla rete? Installazione Introduzione Dove installare GFI EventsManager sulla rete? GFI EventsManager può essere installato su qualsiasi computer che soddisfi i requisiti minimi di sistema, indipendentemente dalla

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base SHAREPOINT INCOMING E-MAIL Configurazione base Versione 1.0 14/11/2011 Green Team Società Cooperativa Via della Liberazione 6/c 40128 Bologna tel 051 199 351 50 fax 051 05 440 38 Documento redatto da:

Dettagli

Guida rapida all installazione

Guida rapida all installazione Guida rapida all installazione Wireless Network Broadband Router 140g+ WL-143 La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente contenuto nel CD-ROM in dotazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione

Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione Utilizzo del modem DC-213/214 con i router wireless Guida all installazione La presente guida illustra le situazioni più comuni per l installazione del modem ethernet sui router wireless Sitecom. Configurazione

Dettagli

4-441-095-52 (1) Network Camera

4-441-095-52 (1) Network Camera 4-441-095-52 (1) Network Camera Guida SNC easy IP setup Versione software 1.0 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation

Dettagli

Manuale prodotto GFI. Guida introduttiva

Manuale prodotto GFI. Guida introduttiva Manuale prodotto GFI Guida introduttiva http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia

Dettagli

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 BADANTI & COLF 4 Programma per l elaborazione delle buste paga dei collaboratori domestici MANUALE D INSTALLAZIONE VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 LCL srl via G. Bruni, 12-14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 Fax

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Problematiche SimulAtlas e Flash Player

Problematiche SimulAtlas e Flash Player Problematiche SimulAtlas e Flash Player Requisiti di sistema SimulAtlas Per la corretta visualizzazione del SimulAtlas, assicuratevi che il vostro PC risponda ai seguenti requisiti: - Pentium III 800 MHz.

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Guida all installazione di SWC701DataWebAccess (.net 2.0)

Guida all installazione di SWC701DataWebAccess (.net 2.0) Guida all installazione di SWC701DataWebAccess (.net 2.0) (per la versione 2.04 e successive di SWC701DataWebAccess) Premessa... 2 Introduzione... 2 Sistemi operativi supportati... 3 Installazione di SWC701DataWebAccess...

Dettagli

Manuale di amministrazione e configurazione

Manuale di amministrazione e configurazione GFI MailEssentials 14.1 Manuale di amministrazione e configurazione A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a

Dettagli

DR.Web Enterprise Security Suite. Guida Rapida di Installazione

DR.Web Enterprise Security Suite. Guida Rapida di Installazione DR.Web Enterprise Security Suite Guida Rapida di Installazione 1 Dr.Web Enterprise Security Suite è la versione centralizzata del software Antivirus Dr.Web destinato a installazioni su reti di Piccole\Medie

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client Introduzione Le applicazioni CIA,

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Circolare CT-1010-0087, del 28/10/2010. Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition sul server... 2 Introduzione... 2 Installazione

Dettagli

GFI FAXmaker 14.3 per Exchange/Lotus/SMTP. Manuale. GFI Software Ltd

GFI FAXmaker 14.3 per Exchange/Lotus/SMTP. Manuale. GFI Software Ltd GFI FAXmaker 14.3 per Exchange/Lotus/SMTP Manuale GFI Software Ltd http://www.gfi.com Posta elettronica: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso.

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Exchange 2003. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale di amministrazione e configurazione

GFI Product Manual. Manuale di amministrazione e configurazione GFI Product Manual Manuale di amministrazione e configurazione http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e

Dettagli

Petra Firewall 2.8. Guida Utente

Petra Firewall 2.8. Guida Utente Petra Firewall 2.8 Guida Utente Petra Firewall 2.8: Guida Utente Copyright 1996, 2002 Link SRL (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright.

Dettagli

Standard. Guida all installazione

Standard. Guida all installazione Standard Guida all installazione 1 2 3 4 5 Controlli precedenti all installazione Installazione Creazione di utenti e installazione rapida Esempi di utilizzo e impostazioni Appendice Si raccomanda di leggere

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Windows 98 e Windows Me

Windows 98 e Windows Me Windows 98 e Windows Me Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-31 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-32 "Altri metodi di installazione" a pagina

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260. Stampa da Windows

Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260. Stampa da Windows Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260 Stampa da Windows 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Fiery EXP8000/50 Color Server. Stampa da Windows

Fiery EXP8000/50 Color Server. Stampa da Windows Fiery EXP8000/50 Color Server Stampa da Windows 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto

Dettagli

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Controllo della rete Verificare le impostazioni di rete del computer, quindi scegliere cosa fare. Seguire le istruzioni per l'ambiente in cui funzionano

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-16 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-16 "Altri metodi

Dettagli

Istruzioni per l'installazione e la disinstallazione dei driver della stampante PostScript e PCL per Windows Versione 8

Istruzioni per l'installazione e la disinstallazione dei driver della stampante PostScript e PCL per Windows Versione 8 Istruzioni per l'installazione e la disinstallazione dei driver della stampante PostScript e PCL per Versione 8 Questo file Leggimi contiene le istruzioni per l'installazione dei driver della stampante

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli)

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di SPSS Statistics con licenza per utenti singoli. Una

Dettagli

Caratteristiche Tecnico-Funzionali

Caratteristiche Tecnico-Funzionali Presentazione Thesis Fax Router è un applicativo pensato e realizzato per gestire i flussi comunicativi aziendali generati dal fax in ingresso. L'interfaccia grafica - semplice e completa al tempo stesso

Dettagli

License Management. Installazione del Programma di licenza

License Management. Installazione del Programma di licenza License Management Installazione del Programma di licenza Nur für den internen Gebrauch CLA_InstallTOC.fm Indice Indice 0 1 Informazioni di base................................................... 1-1

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software La presente guida spiega come installare il software necessario per utilizzare Sharp Remote Device Manager (nel seguito della presente guida

Dettagli

4-450-999-52 (1) IP Remote Controller. Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0. 2012 Sony Corporation

4-450-999-52 (1) IP Remote Controller. Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0. 2012 Sony Corporation 4-450-999-52 (1) IP Remote Controller Guida all impostazione del software RM-IP10 Setup Tool Versione software 1.1.0 2012 Sony Corporation Indice Introduzione... 3 Preparazione del computer... 3 Impostazione

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per sito. Questo documento

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6

Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6 Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6 SI APPLICA AI SEGUENTI PRODOTTI Advanced for Windows Server Advanced for PC Per Windows Server Essentials GUIDA INTRODUTTIVA Informazioni sul copyright Copyright

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Guida introduttiva 2013 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 19 con licenza per utenti

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Versione ridotta Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client 21 1 - Prerequisiti

Dettagli

Display Network Manager

Display Network Manager 4-430-600-51 (1) Display Network Manager Manuale della Stazione di gestione Leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare l unità, e conservarlo per riferimenti futuri. LMD-SN10 2013 Sony Corporation

Dettagli

Supporto Tecnico Clienti Microsoft

Supporto Tecnico Clienti Microsoft Supporto Tecnico Clienti Microsoft Microsoft offre un ampia varietà di servizi di supporto personalizzabili per aziende, partner, professionisti IT, sviluppatori e utenti privati. Le opzioni di supporto

Dettagli

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1)

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1) 4-152-267-42(1) Printer Driver Guida per l installazione Questa guida descrive l installazione del driver stampante per Windows 7, Windows Vista, Windows XP e. Prima dell utilizzo del software Prima di

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per utenti

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa da Windows 2004 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Manuale Utente FAX SERVER

Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX Server - Evolution 2015 Indice 1. Servizio Fax Server... 3 2. Tool Print and Fax... 4 2.1. Download Tool Print&Fax... 4 2.2. Setup e configurazione tool Print&Fax...

Dettagli

Guida prodotto GFI. Guida dell amministratore

Guida prodotto GFI. Guida dell amministratore Guida prodotto GFI Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli