Fedora 12 Virtualization Guide

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fedora 12 Virtualization Guide"

Transcript

1 Fedora 12 Virtualization Guide La guida definitiva per la virtualizzazione su Fedora Christoph Curran

2 Virtualization Guide Fedora 12 Virtualization Guide La guida definitiva per la virtualizzazione su Fedora Edizione 1 Autore Christoph Curran Copyright 2009 Red Hat, Inc. The text of and illustrations in this document are licensed by Red Hat under a Creative Commons Attribution Share Alike 3.0 Unported license ("CC-BY-SA"). An explanation of CC-BY-SA is available at The original authors of this document, and Red Hat, designate the Fedora Project as the "Attribution Party" for purposes of CC-BY-SA. In accordance with CC-BY-SA, if you distribute this document or an adaptation of it, you must provide the URL for the original version. Red Hat, as the licensor of this document, waives the right to enforce, and agrees not to assert, Section 4d of CC-BY-SA to the fullest extent permitted by applicable law. Red Hat, Red Hat Enterprise Linux, the Shadowman logo, JBoss, MetaMatrix, Fedora, the Infinity Logo, and RHCE are trademarks of Red Hat, Inc., registered in the United States and other countries. For guidelines on the permitted uses of the Fedora trademarks, refer to https://fedoraproject.org/wiki/ Legal:Trademark_guidelines. Linux is the registered trademark of Linus Torvalds in the United States and other countries. Java is a registered trademark of Oracle and/or its affiliates. XFS is a trademark of Silicon Graphics International Corp. or its subsidiaries in the United States and/or other countries. All other trademarks are the property of their respective owners. La Fedora 12 Virtualization Guide contiene le informazioni relative all'installazione, configurazione, amministrazione, i consigli e le tecnologie per il troubleshooting della virtualizzazione usati con Fedora 12.

3 Prefazione vii 1. Informazioni su questo libro... vii 2. Convenzioni del documento... vii 2.1. Convenzioni tipografiche... vii 2.2. Convenzioni del documento... ix 2.3. Note ed avvertimenti... ix 3. Inviateci i vostri commenti!... x I. Installation 1 1. Installazione dei pacchetti di virtualizzazione Installazione di KVM con una nuova installazione di Fedora Installazione dei pacchetti KVM su di un sistema Fedora esistente Panoramica installazione del guest virtualizzato Creazione di un guest con virt-install Creazione di un guest con virt-manager Installazione dei guest con PXE Procedure per l'installazione del sistema operativo guest Installazione di Red Hat Enterprise Linux 5 come guest para-virtualizzato Installazione di Red Hat Enterprise Linux 5 come guest completamente virtualizzato Installazione di Windows XP come guest completamente virtualizzato Installazione di Windows Server 2003 come guest completamente virtualizzato Installazione di Windows Server 2008 come guest completamente virtualizzato II. Configuration Dispositivi a blocchi virtualizzati 4.1. Creazione di un controllore del dischetto floppy virtualizzato Come aggiungere dispositivi di storage sui guest Configurazione memoria persistente Aggiungere un dispositivo DVD o CD-ROM virtualizzato ad un guest Storge condiviso e virtualizzazione 5.1. Utilizzo di iscsi per l'archiviazione dei guest Utilizzo di NFS per l'archiviazione dei guest Utilizzo di GFS2 per l'archiviazione dei guest Pratiche consigliate per il server Sicurezza per la virtualizzazione SELinux e virtualizzazione Considerazioni su SELinux Configurazione di rete Network address translation (NAT) con libvirt Bridged networking con libvirt Driver para-virtualizzati KVM Installazione dei driver paravirtualizzati Windows di KVM III. Administration 141 iii

4 Virtualization Guide 10. Gestione dei guest utilizzando xend Gestione dell'ora del guest KVM Migrazione Live KVM Requisiti per una migrazione live Esempio di storage condiviso: NFS per una semplice migrazione Migrazione KVM live con virsh Migrazione con virt-manager Gestione remota dei guest virtualizzati Gestione remota con SSH Gestione remota attraverso TLS e SSL Modalità di trasporto IV. Virtualization Reference Guide 14. Strumenti per la virtualizzazione Gestione dei guest con virsh Gestione dei guest con Virtual Machine Manager (virt-manager) La finestra apri collegamento Finestra principale del Virtual Machine Manager Finestra delle informazioni del Virtual Machine Manager Console grafica della macchina virtuale Starting virt-manager Ripristino di una macchina salvata Visualizzazione delle informazioni sul guest Monitoraggio dello stato Visualizzazione degli identificatori del guest Visualizzazione dello stato del guest Visualizzazione delle CPU virtuali Visualizzazione utilizzo della CPU Visualizzazione utilizzo della memoria Gestione di una rete virtuale Creazione di una rete virtuale V. Tips and Tricks 17. Suggerimenti e trucchi Avvio automatico dei guest Come smistarsi tra l'hypervisor KVM e Xen Da Xen a KVM Da KVM a Xen Utilizzo di qemu-img Processo di overcommit con KVM Modifica di /etc/grub.conf Verifica delle estensioni per la virtualizzazione Identificare il tipo di guest e l'implementazione Come generare un nuovo indirizzo MAC unico Very Secure ftpd Come configurare la persistenza LUN Come disabilitare lo SMART disk monitoring per i guest... iv

5 Come clonare i file di configurazione del guest Duplicazione di un guest esistente e dei suoi file di configurazione Creazione script libvirt personalizzati Come utilizzare i file di configurazione XML con virsh VI. Troubleshooting Troubleshooting Errori del dispositivo loop Come abilitare le estensioni hardware per la virtualizzazione VT e AMD-V nel BIOS A. Risorse aggiuntive 237 A.1. Risorse online A.2. Documentazione installata B. Cronologia 239 C. Colophon 241 Glossario 243 v

6 vi

7 Prefazione Questa guida è la Fedora 12 Virtualization Guide. Essa contiene le informazioni necessarie per l'utilizzo e la gestione della virtualizzazione su Fedora Informazioni su questo libro Questo libro è diviso in 7 sezioni: Requisiti del sistema Installation Configuration Administration Riferimenti Tips and Tricks Troubleshooting 2. Convenzioni del documento Questo manuale utilizza numerose convenzioni per evidenziare parole e frasi, ponendo attenzione su informazioni specifiche. 1 Nelle edizioni PDF e cartacea questo manuale utilizza caratteri presenti nel set Font Liberation. Il set Font Liberation viene anche utilizzato nelle edizioni HTML se il set stesso è stato installato sul vostro sistema. In caso contrario, verranno mostrati caratteri alternativi ma equivalenti. Da notare: Red Hat Enterprise Linux 5 e versioni più recenti, includono per default il set Font Liberation Convenzioni tipografiche Vengono utilizzate quattro convenzioni tipografiche per richiamare l'attenzione su parole e frasi specifiche. Queste convenzioni, e le circostanze alle quali vengono applicate, sono le seguenti. Neretto monospazio Usato per evidenziare l'input del sistema, incluso i comandi della shell, i nomi dei file ed i percorsi. Utilizzato anche per evidenziare tasti e combinazione di tasti. Per esempio: Per visualizzare i contenuti del file my_next_bestselling_novel nella vostra directory di lavoro corrente, inserire il comando cat my_next_bestselling_novel al prompt della shell e premere Invio per eseguire il comando. Quanto sopra riportato include il nome del file, un comando della shell ed un tasto, il tutto riportato in neretto monospazio e distinguibile grazie al contesto. Le combinazioni di tasti possono essere distinte dai tasti tramite il trattino che collega ogni parte della combinazione. Per esempio: 1 https://fedorahosted.org/liberation-fonts/ vii

8 Prefazione Premere Invio per eseguire il comando. Premere Ctrl+Alt+F1 per smistarsi sul primo virtual terminal. Premere Ctrl+Alt+F7 per ritornare alla sessione X-Windows. Il primo paragrafo evidenzia il tasto specifico singolo da premere. Il secondo riporta due combinazioni di tasti, (ognuno dei quali è un set di tre tasti premuti contemporaneamente). Se si discute del codice sorgente, i nomi della classe, i metodi, le funzioni i nomi della variabile ed i valori ritornati indicati all'interno di un paragrafo, essi verranno indicati come sopra, e cioè in neretto monospazio. Per esempio: Le classi relative ad un file includono filesystem per file system, file per file, e dir per directory. Ogni classe possiede il proprio set associato di permessi. Proportional Bold Ciò denota le parole e le frasi incontrate su di un sistema, incluso i nomi delle applicazioni; il testo delle caselle di dialogo; i pulsanti etichettati; le caselle e le etichette per pulsanti di selezione, titoli del menu e dei sottomenu. Per esempio: Selezionare Sistema Preferenze Mouse dalla barra del menu principale per lanciare Preferenze del Mouse. Nella scheda Pulsanti, fate clic sulla casella di dialogo mouse per mancini, e successivamente fate clic su Chiudi per cambiare il pulsante primario del mouse da sinistra a destra (rendendo così il mouse idoneo per un utilizzo con la mano sinistra). Per inserire un carattere speciale in un file gedit, selezionare Applicazioni Accessori Mappa carattere dalla barra menu principale. Successivamente, selezionare Cerca Trova dalla barra del menu Mappa carattere, inserire il nome del carattere nel campo Cerca e cliccare Successivo. Il carattere ricercato verrà evidenziato nella Tabella caratteri. Fare un doppio clic sul carattere evidenziato per posizionarlo nel campo Testo da copiare, e successivamente fare clic sul pulsante Copia. Ritornare ora al documento e selezionare Modifica Incolla dalla barra del menu di gedit. Il testo sopra riportato include i nomi delle applicazioni; nomi ed oggetti del menu per l'intero sistema; nomi del menu specifici alle applicazioni; e pulsanti e testo trovati all'interno di una interfaccia GUI, tutti presentati in neretto proporzionale e distinguibili dal contesto. Corsivo neretto monospazio o Corsivo neretto proporzionale Sia se si tratta di neretto monospazio o neretto proporzionale, l'aggiunta del carattere corsivo indica un testo variabile o sostituibile. Il carattere corsivo denota un testo che non viene inserito letteralmente, o visualizzato che varia a seconda delle circostanze. Per esempio: Per collegarsi ad una macchina remota utilizzando ssh, digitare ssh al prompt della shell. Se la macchina remota è example.com ed il nome utente sulla macchina interessata è john, digitare ssh Il comando mount -o remount file-system rimonta il file system indicato. Per esempio, per rimontare il file system /home, il comando è mount -o remount / home. viii

9 Convenzioni del documento Per visualizzare la versione di un pacchetto attualmente installato, utilizzare il comando rpm -q package. Esso ritornerà il seguente risultato: packageversion-release. Da notare la parola in Corsivo neretto nome utente, domain.name, file-system, pacchetto, versione e release. Ogni parola racchiude il testo da voi inserito durante l'emissione di un comando o per il testo mostrato dal sistema. Oltre all'utilizzo normale per la presentazione di un titolo, il carattere Corsivo denota il primo utilizzo di un termine nuovo ed importante. Per esempio: Publican è un sistema di pubblicazione per DocBook Convenzioni del documento Gli elenchi originati dal codice sorgente e l'output del terminale vengono evidenziati rispetto al testo circostante. L'output inviato ad un terminale è impostato su tondo monospazio e così presentato: books books_tests Desktop Desktop1 documentation downloads drafts images mss notes photos scripts stuff svgs svn Gli elenchi del codice sorgente sono impostati in tondo monospazio ma vengono presentati ed evidenziati nel modo seguente: package org.jboss.book.jca.ex1; import javax.naming.initialcontext; public class ExClient { public static void main(string args[]) throws Exception { InitialContext inictx = new InitialContext(); Object ref = inictx.lookup("echobean"); EchoHome home = (EchoHome) ref; Echo echo = home.create(); System.out.println("Created Echo"); System.out.println("Echo.echo('Hello') = " + echo.echo("hello")); } } 2.3. Note ed avvertimenti E per finire, tre stili vengono usati per richiamare l'attenzione su informazioni che in caso contrario potrebbero essere ignorate. ix

10 Prefazione Nota Bene Una nota è un suggerimento o un approccio alternativo per il compito da svolgere. Non dovrebbe verificarsi alcuna conseguenza negativa se la nota viene ignorata, ma al tempo stesso potreste non usufruire di qualche trucco in grado di facilitarvi il compito. Importante Important boxes detail things that are easily missed: configuration changes that only apply to the current session, or services that need restarting before an update will apply. Ignoring a box labeled 'Important' won't cause data loss but may cause irritation and frustration. Avvertenza Un Avvertimento non dovrebbe essere ignorato. Se ignorato, potrebbe verificarsi una perdita di dati. 3. Inviateci i vostri commenti! Se individuate degli errori di battitura in questo manuale, o se pensate di poter contribuire al suo miglioramento, contattateci subito! Inviate i vostri suggerimenti tramite Bugzilla: bugzilla.redhat.com/bugzilla/ sul componente Fedora Documentation. Quando inviate un bug report, assicuratevi di indicare l'identificatore del manuale: virtualization-guide Se inviate un suggerimento per contribuire al miglioramento della guida, cercate di essere il più specifici possibile. Se avete individuato un errore, indicate il numero della sezione e alcune righe di testo, in modo da agevolare la ricerca dell'errore. x

11 Parte I. Installation Argomenti relativi alla virtualizzazione Questi capitoli descrivono le fasi necessarie per l'impostazione di un host e l'installazione di guest virtualizzati con Fedora. È consigliato leggere attentamente i suddetti capitoli per poter eseguire una installazione corretta di sistemi operativi del guest virtualizzato.

12

13 Capitolo 1. Installazione dei pacchetti di virtualizzazione 1.1. Installazione di KVM con una nuova installazione di Fedora Questa sezione affronta le fasi attraverso le quali è possibile installare gli strumenti di virtualizzazione ed il pacchetto KVM come parte di una nuova installazione Fedora 12. Hai bisogno di assistenza durante l'installazione? The Fedora 12 Installation Guide (available from covers installing Fedora 12 in detail. 1. Iniziare una installazione interattiva di Fedora da un DVD, CD-ROM o PXE d'installazione di Fedora Completare le altre fasi fino a quella relativa alla selezione del pacchetto. Selezionare il gruppo dei pacchetti per la Virtualizzazione e fare clic sul pulsante Personalizza ora. 3

14 Capitolo 1. Installazione dei pacchetti di virtualizzazione 3. Selezionare il gruppo di pacchetti KVM. Deselezionare il gruppo di pacchetti Virtualizzazione. Così facendo verrà selezionato l'hypervisor KVM, virt-manager, libvirt e virt-viewer per l'installazione. 4. Personalizzare i pacchetti (se necessario) Personalizzare il gruppo Virtualizzazione se sono necessari altri pacchetti per la virtualizzazione. 4

15 Installazione dei pacchetti KVM su di un sistema Fedora esistente Premere Chiudi seguito da Successivo per continuare l'installazione. Installazione dei pacchetti KVM con i file kickstart Questa sezione descrive il metodo attraverso il quale usare i file kickstart per installare Fedora con i pacchetti per l'hypervisor KVM. I file kickstart permettono installazioni automatizzate senza che l'utente installi manualmente ogni sistema. Le fasi presenti in questa sezione vi aiuteranno a creare ed utilizzare un file kickstart per l'installazione di Fedora con i pacchetti di virtualizzazione. Nella sezione %packages del file kickstart aggiungere il seguente gruppo di pacchetti: More information on Kickstart files can be found on the Fedora Project website, docs.fedoraproject.org, in the Fedora 12 Installation Guide Installazione dei pacchetti KVM su di un sistema Fedora esistente Questa sezione descrive le fasi necessarie per l'installazione dell'hypervisor KVM su di un Fedora 12 o versione più recente. 5

16 Capitolo 1. Installazione dei pacchetti di virtualizzazione Installazione dell'hypervisor KVM con yum Per usare la virtualizzazione su Fedora è necessario il pacchetto kvm. Il pacchetto kvm contiene il modulo del kernel KVM il quale fornisce l'hypervisor KVM sul kernel di Linux predefinito. To install the kvm package, run: # yum install kvm Ora installare i pacchetti aggiuntivi di gestione della virtualizzazione. Pacchetti consigliati per la virtualizzazione: python-virtinst Fornisce il comando virt-install per la creazione delle macchine virtuali. libvirt libvirt è una libreria API per l'interazione con gli hypervisor. libvirt utilizza il framework di virtualizzazione xm ed il tool della linea di comando virsh per gestire e controllare le macchine virtuali. libvirt-python Il pacchetto libvirt-python contiene un modulo che permette alle applicazioni scritte nel linguaggio Python di usare l'interfaccia fornita dall'api libvirt. virt-manager virt-manager conosciuto anche come Virtual Machine Manager, fornisce uno strumento grafico per l'amministrazione delle macchine virtuali. Come API di gestione viene usata la libreria libvirt. Installazione di altri pacchetti consigliati per la virtualizzazione: # yum install virt-manager libvirt libvirt-python python-virtinst 6

17 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato Dopo aver installato i pacchetti per la virtualizzazione sul sistema host sarà possibile creare i sistemi operativi guest. Questo capitolo descrive i processi generali per l'installazione dei sistemi operativi guest sulle macchine virtuali. Sarà possibile creare guest utilizzando il pulsante Nuovo in virtmanager, o usare l'interfaccia della linea di comando virt-install. Entrambi i metodi sono presenti all'interno di questo capitolo. Detailed installation instructions are available for specific versions of Fedora, other Linux distributions, Solaris and Windows. Refer to Capitolo 3, Procedure per l'installazione del sistema operativo guest for those procedures Creazione di un guest con virt-install È possibile utilizzare virt-installper la creazione di guest virtualizzati dalla linea di comando. virt-install può essere usato in modo interattivo o in uno script in modo da automatizzare la creazione di macchine virtuali. Utilizzando virt-install con file kickstart, sarà possibile eseguire una installazione delle macchine virtuali senza alcun intervento dell'utente. Lo strumento virt-install fornisce un numero di opzioni passabili sulla linea di comando. Per visualizzare un elenco completo di opzioni: $ virt-install --help La pagina man di virt-install documenta ogni opzione del comando e le variabili importanti. qemu-img è un comando che può essere usato prima di virt-install per configurare le opzioni di storage. Una opzione importante è --vnc la quale è in grado di aprire una finestra grafica per l'installazione del guest. All'interno di questo esempio viene creato un guest Red Hat Enterprise Linux 3, rhel3support, da un CD-ROM con networking virtuale e con una immagine del dispositivo a blocchi basato sul file di 5GB. In questo esempio viene usato un hypervisor KVM. # virt-install --accelerate --hvm --connect qemu:///system \ --network network:default \ --name rhel3support --ram=756\ --file=/var/lib/libvirt/images/rhel3support.img \ --file-size=6 --vnc --cdrom=/dev/sr0 Esempio 2.1. Utilizzo di virt-install con KVM per la creazione di un guest Red Hat Enterprise Linux 3 # virt-install --name Fedora11 --ram file=/var/lib/libvirt/images/fedora11.img \ --file-size=3 --vnc --cdrom=/var/lib/libvirt/images/fedora11.iso Esempio 2.2. Come usare virt-install per creare un guest di Fedora 11 7

18 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato 2.2. Creazione di un guest con virt-manager virt-manager conosciuto come Virtual Machine Manager, è uno strumento grafico per la creazione e la gestione dei guest virtualizzati. Procedura 2.1. Creazione di un guest virtualizzato con virt-manager 1. Per avviare virt-manager eseguire quanto riportato di seguito come utente root: # virt-manager & Il comando virt-manager apre una nuova interfaccia utente grafica. Diverse funzioni non sono disponibili agli utenti senza privilegi root o senza aver configurato sudo, incluso il pulsante Nuovo, senza di essi non sarà possibile creare un nuovo guest virtuale. 2. Open the File -> Open Connection. The dialog box below appears.. Select a hypervisor and click the Connect button: 3. La finestra principale di virt-manager permetterà di creare una nuova macchina virtuale. Selezionare Nuovo per creare un nuovo guest. Tale operazione aprirà il wizard mostrato nella schermata: 8

19 Creazione di un guest con virt-manager 4. La finestra Crea un nuovo sistema virtuale fornisce un sommario delle informazioni necessarie per la creazione di una macchina virtuale: 9

20 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato Controllare le informazioni relative all'installazione e successivamente fare clic su Avanti. 5. Verrà visualizzata la finestra Selezione metodo di virtualizzazione. Scegliere tra Paravirtualizzato o Completamente virtualizzato. Full virtualization richiede un sistema con processori Intel VT o AMD-V. Se le estensioni di virtualizzazione non sono presenti i pulsanti di selezione completamente virtualizzato o Abilita accelerazione kernel/hardware non potranno essere selezionati. L'opzione Paravirtualizzato non potrà essere selezionata se kernel-xen non è il kernel attualmente in esecuzione. Se si è collegati ad un hypervisor KVM sarà disponibile solo full virtualization. 10

21 Creazione di un guest con virt-manager Selezionare il tipo di virtualizzazione e successivamente fare clic su Successivo. 6. Il prompt Localizzazione dispositivo di installazione richiederà il dispositivo di installazione per il tipo di installazione selezionato. Questa schermata dipende dalle scelte fatte nella fase precedente. a. L'installazione paravirtualizzata ha bisogno di un albero di installazione accessibile usando uno dei seguenti protocolli di rete: HTTP, FTP o NFS. L'URL del dispositivo d'installazione deve contenere un albero d'installazione di Fedora. Il suddetto albero viene ospitato usando NFS, FTP o HTTP. I file ed i servizi di rete possono essere ospitati usando i servizi di rete sull'host o un altro mirror. Usando una immagine DVD o CD-ROM (etichettata come file.iso), montare l'immagine CD-ROM e posizionare i file montati con uno dei protocolli indicati. In alternativa, copiare l'albero d'installazione da un mirror di Fedora. 11

22 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato b. 12 L'installazione di un guest completamente virtualizzato ha bisogno di DVD, CD-ROM o immagini avviabili di DVD o CD-ROM avviabili localmente (con un tipo di file.iso o.img). Le installazioni Windows utilizzano file.iso o DVD e CD-ROM. Numerosi sistemi operativi Linux o unix utilizzano un file.iso per l'installazione di un sistema di base prima di terminare l'installazione con un albero basato sulla rete.

23 Creazione di un guest con virt-manager Dopo aver selezionato il dispositivo d'installazione locale fare clic sul pulsante Avanti. 7. The Assigning storage space window displays. Choose a disk partition, LUN or create a file based image for the guest storage. The convention for file based images in Fedora is that all file based guest images are in the /var/lib/xen/images/ directory. Other directory locations for file based images are prohibited by SELinux. If you run SELinux in enforcing mode, refer to Sezione 7.1, «SELinux e virtualizzazione» for more information on installing guests. Your guest storage image should be larger than the size of the installation, any additional packages and applications, and the size of the guests swap file. The installation process will choose the size of the guest's swap file based on size of the RAM allocated to the guest. Allocate extra space if the guest needs additional space for applications or other data. For example, web servers require additional space for log files. 13

24 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato Choose the appropriate size for the guest on your selected storage type and click the Forward button. Nota È consigliato utilizzare la cartella predefinita, /var/lib/xen/images/, per le immagini della macchina virtuale. Se si utilizza una posizione diversa (come ad esempio /xen/images/) assicurarsi di aggiungerla alla propria politica di SELinux e di rietichettarla prima di continuare con l'installazione (più avanti nella documentazione si trovano le informazioni su come modificare la politica di SELinux) 8. The Allocate memory and CPU window displays. Choose appropriate values for the virtualized CPUs and RAM allocation. These values affect the host's and guest's performance. I guest hanno bisogno di una memoria fisica (RAM) sufficiente per una esecuzione effettiva ed efficiente. Selezionare un valore per la memoria in grado di soddisfare i requisiti delle applicazioni e del sistema operativo guest. Numerosi sistemi operativi necessitano di almeno 512MB di RAM per funzionare correttamente. Ricordare che i guest utilizzano la RAM fisica. L'esecuzione di un numero molto elevato di guest o una memoria non sufficiente per il sistema host potrà causare un uso molto elevato della memoria virtuale. Se la memoria virtuale è molto lenta anche le 14

25 Creazione di un guest con virt-manager prestazioni e i tempi di risposta saranno molto lenti. Assicurarsi di assegnare memoria sufficiente per tutti i guest e gli host in modo da operare correttamente. Assign sufficient virtual CPUs for the virtualized guest. If the guest runs a multithreaded application assign the number of virtualized CPUs it requires to run most efficiently. Do not assign more virtual CPUs than there are physical processors (or hyper-threads) available on the host system. It is possible to over allocate virtual processors, however, over allocating has a significant, negative affect on guest and host performance due to processor context switching overheads. 9. Durante questa fase verrà presentata una schermata riassuntiva su tutte le informazioni relative alla configurazione appena inserite. Ricontrollare le informazioni ed utilizzare il pulsante Indietro per eseguire le opportune modifiche. Se si è soddisfatti dei dati inseriti fare clic sul pulsante Fine ed il processo d'installazione avrà inizio. 15

26 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato A questo punto verrà visualizzata una finestra VNC la quale mostra l'avvio del processo d'installazione del sistema operativo guest. This concludes the general process for creating guests with virt-manager. Capitolo 3, Procedure per l'installazione del sistema operativo guest contains step-by-step instructions to installing a variety of common operating systems Installazione dei guest con PXE Questa sezione contiene le fasi necessarie per l'installazione dei guest con PXE. L'installazione del guest PXE necessita di un dispositivo di rete condiviso, conosciuto anche come bridge di rete. Le procedure sotto riportate sono relative alla creazione di un bridge ed il suo utilizzo. 1. Creazione di un nuovo bridge a. Creare un nuovo file script di rete nella cartella /etc/sysconfig/network-scripts/. In questo esempio viene creato un file chiamato ifcfg-installation il quale crea un bridge installation # cd /etc/sysconfig/network-scripts/ # vim ifcfg-installation DEVICE=installation TYPE=Bridge 16

27 Installazione dei guest con PXE BOOTPROTO=dhcp ONBOOT=yes Warning The line, TYPE=Bridge, is case-sensitive. It must have uppercase 'B' and lower case 'ridge'. b. c. Start the new bridge. # ifup installation Non sono state ancora aggiunte le interfacce al nuovo bridge. Utilizzare il comando brctl show per visualizzare le informazioni sui bridge di rete presenti sul sistema. # brctl show bridge name installation virbr0 bridge id STP enabled no yes interfaces Il bridge virbr0 è il bridge predefinito usato da libvirt per il Network Address Translation (NAT) sul dispositivo ethernet predefinito. 2. Aggiungere una interfaccia al nuovo bridge Modificare il file di configurazione per l'interfaccia. Aggiungere il parametro BRIDGE al file di configurazione con il nome del bridge creato nelle fasi precedenti. # Intel Corporation Gigabit Network Connection DEVICE=eth1 BRIDGE=installation BOOTPROTO=dhcp HWADDR=00:13:20:F7:6E:8E ONBOOT=yes Dopo aver modificato il file di configurazione riavviare il networking o eseguire il riavvio. # service network restart Verificare che l'interfaccia sia stata collegata con il comando brctl show: # brctl show bridge name installation virbr0 3. bridge id f76e8e STP enabled no yes interfaces eth1 Configurazione della sicurezza Configure iptables to allow all traffic to be forwarded across the bridge. 17

28 Capitolo 2. Panoramica installazione del guest virtualizzato # iptables -I FORWARD -m physdev --physdev-is-bridged -j ACCEPT # service iptables save # service iptables restart Disable iptables on bridges Alternatively, prevent bridged traffic from being processed by iptables rules. In / etc/sysctl.conf append the following lines: net.bridge.bridge-nf-call-ip6tables = 0 net.bridge.bridge-nf-call-iptables = 0 net.bridge.bridge-nf-call-arptables = 0 Reload the kernel parameters configured with sysctl # sysctl -p /etc/sysctl.conf 4. Riavviare libvirt prima dell'installazione Restart the libvirt daemon. # service libvirtd reload Il bridge è stato configurato, ora sarà possibile iniziare l'installazione. Installazione PXE con virt-install Per virt-install aggiungere il parametro d'installazione --network=bridge:bridgename dove installazione è il nome del proprio bridge. Per le installazioni PXE usare il parametro --pxe. # virt-install --accelerate --hvm --connect qemu:///system \ --network=bridge:installation --pxe\ --name EL10 --ram=756 \ --vcpus=4 --os-type=linux --os-variant=rhel5 --file=/var/lib/libvirt/images/el10.img \ Esempio 2.3. Installazione PXE con virt-install Installazione PXE con virt-manager The steps below are the steps that vary from the standard virt-manager installation procedures. For the standard installations refer to Capitolo 3, Procedure per l'installazione del sistema operativo guest Selezione di PXE Selezionare PXE come metodo d'installazione.

Fedora 12 Virtualization Guide

Fedora 12 Virtualization Guide Fedora 12 Virtualization Guide La guida definitiva per la virtualizzazione su Fedora Christoph Curran Virtualization Guide Fedora 12 Virtualization Guide La guida definitiva per la virtualizzazione su

Dettagli

Fedora 14. Come utilizzare una immagine live di Fedora. Paul W. Frields Nelson Strother Nathan Thomas

Fedora 14. Come utilizzare una immagine live di Fedora. Paul W. Frields Nelson Strother Nathan Thomas Fedora 14 Immagini live di Fedora Come utilizzare una immagine live di Fedora Paul W. Frields Nelson Strother Nathan Thomas Copyright 2010 Red Hat, Inc. and others. The text of and illustrations in this

Dettagli

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla 1. Which are three reasons a company may choose Linux over Windows as an operating system? (Choose three.)? a) It

Dettagli

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT

Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Guida di installazione rete wireless NPD4759-00 IT Controllo della rete Verificare le impostazioni di rete del computer, quindi scegliere cosa fare. Seguire le istruzioni per l'ambiente in cui funzionano

Dettagli

Fedora 12. Fedora Live image. How to use the Fedora Live Image. Nelson Strother Paul W. Frields

Fedora 12. Fedora Live image. How to use the Fedora Live Image. Nelson Strother Paul W. Frields Fedora 12 Fedora Live image How to use the Fedora Live Image Nelson Strother Paul W. Frields Copyright 2009 Red Hat, Inc. and others. The text of and illustrations in this document are licensed by Red

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

Fedora 17. For guidelines on the permitted uses of the Fedora trademarks, refer to https:// fedoraproject.org/wiki/legal:trademark_guidelines.

Fedora 17. For guidelines on the permitted uses of the Fedora trademarks, refer to https:// fedoraproject.org/wiki/legal:trademark_guidelines. Fedora 17 Scaricare e installare Fedora 17 sulla maggior parte dei computer fissi e portatili Red Hat Engineering Content Services Fedora Documentation Project A cura di Rüdiger Landmann e Jack Reed Copyright

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di "Laboratorio di Sistemi Operativi".

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi. Sommario SAMBA Raphael Pfattner 10 Giugno 2004 Diario delle revisioni Revisione 1 10 Giugno 2004 pralph@sbox.tugraz.at Revisione 0 17 Marzo 2004 roberto.alfieri@unipr.it Samba - Monografia per il Corso

Dettagli

LabMecFit. versione beta. by S.Frasca Dipartimento di Fisica Università Sapienza Roma

LabMecFit. versione beta. by S.Frasca Dipartimento di Fisica Università Sapienza Roma LabMecFit versione beta by S.Frasca Dipartimento di Fisica Università Sapienza Roma LabMecFit è un programma che permette di elaborare i dati prodotti da DataStudio. I dati devono essere salvati da DataStudio

Dettagli

Domande e risposte. Sommario. Autodesk Revit Autodesk Revit Architecture Autodesk Revit MEP Autodesk Revit Structure Autodesk Revit LT

Domande e risposte. Sommario. Autodesk Revit Autodesk Revit Architecture Autodesk Revit MEP Autodesk Revit Structure Autodesk Revit LT Autodesk Revit Autodesk Revit Architecture Autodesk Revit MEP Autodesk Revit Structure Autodesk Revit LT Domande e risposte Il presente documento contiene domande e risposte relative all'utilizzo del software

Dettagli

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series

Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Istruzioni per l installazione di Fiery in WorkCentre 7300 Series Il presente documento descrive come installare e configurare il controller di rete Fiery per WorkCentre 7300 Series. IMPORTANTE: L installazione

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Versione ridotta Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client 21 1 - Prerequisiti

Dettagli

CONFIGURATION MANUAL

CONFIGURATION MANUAL RELAY PROTOCOL CONFIGURATION TYPE CONFIGURATION MANUAL Copyright 2010 Data 18.06.2013 Rev. 1 Pag. 1 of 15 1. ENG General connection information for the IEC 61850 board 3 2. ENG Steps to retrieve and connect

Dettagli

Configurazione dell Accesso Internet AREA INFORMATICA E TELEMATICA

Configurazione dell Accesso Internet AREA INFORMATICA E TELEMATICA Configurazione dell Accesso Internet AREA INFORMATICA E TELEMATICA INDICE: Premessa... 3 1. Configurazione Connessione per gli Utenti Windows XP... 4 1. Wizard di Sistema.... 4 2. File di Installazione

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Caratteristiche principali. la struttura open source (escluse alcune versioni intermedie) il suo basarsi su kernel Linux.

Caratteristiche principali. la struttura open source (escluse alcune versioni intermedie) il suo basarsi su kernel Linux. Android s.o. Androidè un sistema operativo per dispositivi mobili costituito da uno stack software che include: un sistema operativo di base, i middleware per le comunicazioni le applicazioni di base.

Dettagli

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server Guida Rapida all'installazione Diritto d'autore 2010 BitDefender; 1. Panoramica dell'installazione Grazie per aver scelto le soluzioni

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client Introduzione Le applicazioni CIA,

Dettagli

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 IMPORTANTE: NON INSERIRE LA CHIAVE USB DI LICENZA FINO A QUANDO RICHIESTO NOTA: se sul vostro computer è già installato Nautilus 2.4, è consigliabile

Dettagli

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Server di CD/DVD-ROM HP SureStore Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Nota per gli aggiornamenti Per le versioni del firmware 5.10 e quelle successive, queste Informazioni più recenti

Dettagli

ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL

ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL INDICE TABLE OF CONTENTS 1. Introduzione... pag. 3 1. Introduction... pag. 3 2. Requisiti di sistema... pag. 3 1. System requirements... pag. 3 3. Installazione...

Dettagli

Fedora 17. Fedora Documentation Project

Fedora 17. Fedora Documentation Project Fedora 17 Masterizzare immagini ISO su disco Come scaricare le immagini ISO e creare i media CD e DVD Fedora Documentation Project Copyright 2012 Fedora Project Contributors. The text of and illustrations

Dettagli

Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta)

Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta) Nuove funzionalità introdotte in Windows Server 8 (Beta) Al momento della pubblicazione di questo articolo Windows Server 8 è ancora in versione beta quindi c è la possibilità che cambino ancora le carte

Dettagli

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale I Sistemi Operativi Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale Macchina Virtuale Cos è? Macchina virtuale (VM) Emula il comportamento di una macchina fisica SO e programmi possono essere eseguiti

Dettagli

Installazione interfaccia e software di controllo mediante PC Installing the PC communication interface and control software

Installazione interfaccia e software di controllo mediante PC Installing the PC communication interface and control software Windows 7 Installazione interfaccia e software di controllo mediante PC Installing the PC communication interface and control software Contenuto del kit cod. 20046946: - Interfaccia PC-scheda (comprensiva

Dettagli

Fedora: un sistema per casa e ufficio. Presentazione di: Massimiliano Bugni

Fedora: un sistema per casa e ufficio. Presentazione di: Massimiliano Bugni Fedora: un sistema per casa e ufficio Presentazione di: Massimiliano Bugni Da Unix a Linux All'università solo Unix (ma che è sto' Linux!?) Ho cominciato con Mandrake (a casa) ho proseguito con Red Hat

Dettagli

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 11 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

4-441-095-52 (1) Network Camera

4-441-095-52 (1) Network Camera 4-441-095-52 (1) Network Camera Guida SNC easy IP setup Versione software 1.0 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation

Dettagli

Guida rapida all installazione di RobCAD 8.0 per Windows

Guida rapida all installazione di RobCAD 8.0 per Windows Guida rapida all installazione di RobCAD 8.0 per Windows Lo scopo di questo documento é di fornire una guida sintetica all installazione della versione 8.0 di Robcad. AVVERTENZA Non procedere all'installazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Linux. Update 5. Manuale d'installazione

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Linux. Update 5. Manuale d'installazione Acronis Backup & Recovery 10 Server for Linux Update 5 Manuale d'installazione Sommario 1 Prima dell'installazione... 3 1.1 Componenti di Acronis Backup & Recovery 10... 3 1.1.1 Agente per Linux... 3 1.1.2

Dettagli

Informazioni su Parallels Desktop 7 per Mac

Informazioni su Parallels Desktop 7 per Mac Informazioni su Parallels Desktop 7 per Mac Parallels Desktop 7 per Mac è un aggiornamento fondamentale al pluripremiato software di Parallels per l'esecuzione di Windows su Mac. Informazioni sul presente

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Perché la virtualizzazione...1. Virtualizzazione del desktop: VirtualBox e Player...27

Indice generale. Introduzione...xiii. Perché la virtualizzazione...1. Virtualizzazione del desktop: VirtualBox e Player...27 Indice generale Introduzione...xiii A chi è destinato questo libro... xiii Struttura del libro...xiv Capitolo 1 Capitolo 2 Perché la virtualizzazione...1 Il sistema operativo... 1 Caratteristiche generali

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

Per montare una directory condivisa NFS da un altro computer, digitate il comando mount:

Per montare una directory condivisa NFS da un altro computer, digitate il comando mount: Capitolo 16. NFS (Network File System) L'NFS permette di condividere file tra computer in rete come se fossero sul disco fisso locale del client. Red Hat Linux può essere sia un server che un client NFS,

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1)

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1) 4-152-267-42(1) Printer Driver Guida per l installazione Questa guida descrive l installazione del driver stampante per Windows 7, Windows Vista, Windows XP e. Prima dell utilizzo del software Prima di

Dettagli

Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION. Versione 7.6

Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION. Versione 7.6 Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION Versione 7.6 Objectif Lune Inc. 2030 Pie-IX, Suite 500 Montréal, QC, Canada, H1V 2C8 +1 (514) 875-5863

Dettagli

AOMEI OneKey Recovery Help

AOMEI OneKey Recovery Help AOMEI OneKey Recovery Help Index About AOMEI OneKey Recovery Supported operating systems OneKey System Backup Two type of OneKey system backup The difference between the two above ways Backup system to

Dettagli

Introduzione a VMware Fusion

Introduzione a VMware Fusion VMware Fusion per Mac OS X Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Exchange 2003. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Adobe Application Manager Enterprise Edition versione 3.1

Adobe Application Manager Enterprise Edition versione 3.1 Adobe Application Manager Enterprise Edition versione 3.1 Versione documento 3.1 Data documento: Settembre 2012 Adobe Application Manager Enterprise Edition versione 3.1 Benvenuti ad Adobe Application

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

17.2. Configurazione di un server di Samba

17.2. Configurazione di un server di Samba 17.2. Configurazione di un server di Samba Il file di configurazione di default (/etc/samba/smb.conf) consente agli utenti di visualizzare le proprie home directory di Red Hat Linux come una condivisione

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

Prefazione... 3. Glossario...4. Componenti hardware di una virtual machine...5. Installazione di Parallels Desktop...6

Prefazione... 3. Glossario...4. Componenti hardware di una virtual machine...5. Installazione di Parallels Desktop...6 Sommario Sommario Prefazione... 3 Glossario...4 Componenti hardware di una virtual machine...5 Installazione di Parallels Desktop...6 Avvio di Parallels Desktop...12 Attivazione di Parallels Desktop...13

Dettagli

Guida di installazione per Fedora core 4

Guida di installazione per Fedora core 4 Guida di installazione per Fedora core 4 Centro Servizi per la Ricerca Università di Pisa Dipartimento di Informatica Guida di installazione per Fedora core 4 Centro Servizi per la Ricerca Copyright 2005

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router

DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser, per esempio, Internet Explorer 5x, Netscape Navigator 4x.` DI-604 Express EtherNetwork Broadband Router Prima di cominciare 1. Se si

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Online Help StruxureWare Data Center Expert

Online Help StruxureWare Data Center Expert Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.7 StruxureWare Data Center ExpertDispositivo virtuale Il server StruxureWare Data Center Expert 7.2 è disponibile come dispositivo virtuale, supportato

Dettagli

confinamento e virtualizzazione 2006-2009 maurizio pizzonia sicurezza dei sistemi informatici e delle reti

confinamento e virtualizzazione 2006-2009 maurizio pizzonia sicurezza dei sistemi informatici e delle reti confinamento e virtualizzazione 1 oltre i permessi dei file... nei sistemi operativi standard il supporto per il confinamento è abbastanza flessibile per quanto riguarda i files scarso per quanto riguarda

Dettagli

Guida all installazione rapida

Guida all installazione rapida Italian 1. Guida all installazione rapida Requisiti del sistema Il PC deve essere attrezzato con quanto segue per configurare Thecus YES Box N2100: Unità CD-ROM o DVD-ROM Porta Ethernet collegata ad un

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

How to use the WPA2 encrypted connection

How to use the WPA2 encrypted connection How to use the WPA2 encrypted connection At every Alohawifi hotspot you can use the WPA2 Enterprise encrypted connection (the highest security standard for wireless networks nowadays available) simply

Dettagli

Guida rapida all installazione di NX7 per Windows

Guida rapida all installazione di NX7 per Windows Guida rapida all installazione di NX7 per Windows Lo scopo di questo documento é di fornire una guida sintetica all installazione della versione NX7 di Unigraphics. Alla fine di questo documento, potete

Dettagli

Introduzione a VMware Fusion

Introduzione a VMware Fusion Introduzione a VMware Fusion VMware Fusion per Mac OS X 2008 2012 IT-000933-01 2 Introduzione a VMware Fusion È possibile consultare la documentazione tecnica più aggiornata sul sito Web di VMware all'indirizzo:

Dettagli

Guida rapida alle Istruzioni per l'uso

Guida rapida alle Istruzioni per l'uso RICOH TotalFlow Print Manager Guida rapida alle Istruzioni per l'uso Guida rapida Version 3.0.0 Per le informazioni non presenti in questo manuale, fare riferimento alla Guida del prodotto in uso. Leggere

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Guida per l'amministratore. CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6

Guida per l'amministratore. CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6 Objectif Lune Inc. 2030 Pie-IX, Suite 500 Montréal, QC, Canada,

Dettagli

Introduzione a Proxmox VE

Introduzione a Proxmox VE Introduzione a Proxmox VE Montebelluna, 23 febbraio 2011 Mirco Piccin Mirco Piccin Introduzione a Proxmox VE 23 feb 2011 - Montebelluna 1 Licenza d'utilizzo Copyright 2011, Mirco Piccin Questo documento

Dettagli

SMOOTHWALL EXPRESS Traduzione in Italiano TRADUZIONE DA INGLESE A ITALIANO DELLA GUIDA DI INSTALLAZIONE DI SMOOTHWALL EXPRESS 2.0.

SMOOTHWALL EXPRESS Traduzione in Italiano TRADUZIONE DA INGLESE A ITALIANO DELLA GUIDA DI INSTALLAZIONE DI SMOOTHWALL EXPRESS 2.0. TRADUZIONE DA INGLESE A ITALIANO DELLA GUIDA DI INSTALLAZIONE DI SMOOTHWALL EXPRESS 2.0 by kjamrio9 Il prodotto è sotto licenza GPL (Gnu Public License) e Open Source Software, per semplicità non riporto

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

Guida di installazione per Fedora 7

Guida di installazione per Fedora 7 Guida di installazione per Fedora 7 Centro Servizi per la Ricerca Università di Pisa Dipartimento di Informatica Guida di installazione per Fedora 7 Centro Servizi per la Ricerca Copyright 2007 Dipartimento

Dettagli

Problematiche SimulAtlas e Flash Player

Problematiche SimulAtlas e Flash Player Problematiche SimulAtlas e Flash Player Requisiti di sistema SimulAtlas Per la corretta visualizzazione del SimulAtlas, assicuratevi che il vostro PC risponda ai seguenti requisiti: - Pentium III 800 MHz.

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-16 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-16 "Altri metodi

Dettagli

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc.

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc. Note legali È proibita la riproduzione, parziale o totale, non autorizzata di questa Guida. Le informazioni contenute in questa guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Si declina ogni responsabilità

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Virtualizzazione. Orazio Battaglia

Virtualizzazione. Orazio Battaglia Virtualizzazione Orazio Battaglia Definizione di virtualizzazione In informatica il termine virtualizzazione si riferisce alla possibilità di astrarre le componenti hardware, cioè fisiche, degli elaboratori

Dettagli

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk.

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Installazione Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Assicurarsi che il computer sia collegato ad internet. Successivamente, collegare l'unità

Dettagli

PostScript Level3 Compatible Guida utente NPD4760-00 IT

PostScript Level3 Compatible Guida utente NPD4760-00 IT PostScript Level3 Compatible Guida utente NPD4760-00 IT Copyright e marchi L'utente non potrà riprodurre, memorizzare in un sistema di archiviazione o trasmettere in alcuna forma o con alcun mezzo, quale

Dettagli

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica Introduzione Le novità che sono state introdotte nei terminal services di Windows Server 2008 sono davvero tante ed interessanti, sotto tutti i punti di vista. Chi già utilizza i Terminal Services di Windows

Dettagli

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press Guida alla soluzione dei problemi 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

2006-2011 maurizio pizzonia sicurezza dei sistemi informatici e delle reti. confinamento e virtualizzazione

2006-2011 maurizio pizzonia sicurezza dei sistemi informatici e delle reti. confinamento e virtualizzazione confinamento e virtualizzazione 1 oltre i permessi dei file... nei sistemi operativi standard il supporto per il confinamento è abbastanza flessibile per quanto riguarda i files scarso per quanto riguarda

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

SOMMARIO: ------- 1. INFORMAZIONI SU PARALLELS TRANSPORTER

SOMMARIO: ------- 1. INFORMAZIONI SU PARALLELS TRANSPORTER File Leggimi di Parallels Transporter SOMMARIO: 1. Informazioni su Parallels Transporter 2. Requisiti di Sistema 3. Installazione di Parallels Transporter 4. Rimozione di Parallels Transporter 5. Informazioni

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Portale Clienti di Red Hat 1 Gestione sottoscrizioni di RHN

Portale Clienti di Red Hat 1 Gestione sottoscrizioni di RHN Portale Clienti di Red Hat 1 Gestione sottoscrizioni di RHN summary_unavailable Edizione 1 Landmann Portale Clienti di Red Hat 1 Gestione sottoscrizioni di RHN summary_unavailable Edizione 1 Landmann rlandmann@redhat.co

Dettagli

Guida alla configurazione Configuration Guide

Guida alla configurazione Configuration Guide Guida alla configurazione Configuration Guide Configurazione telecamere IP con DVR analogici, compatibili IP IP cameras configuration with analog DVR, IP compatible Menu principale: Fare clic con il pulsante

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX IBM SPSS Modeler Text Analytics Server può essere installato e configurato per essere eseguito su un computer su cui è in esecuzione

Dettagli

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto di licenza e può

Dettagli

Tale attività non è descritta in questa dispensa

Tale attività non è descritta in questa dispensa Fondamenti di informatica Oggetti e Java ottobre 2014 1 Nota preliminare L installazione e l uso di Eclipse richiede di aver preliminarmente installato Java SE SDK Tale attività non è descritta in questa

Dettagli

Fedora 11 Guida d'installazione

Fedora 11 Guida d'installazione Fedora 11 Guida d'installazione Installazione di Fedora 11 su x86, AMD64, e architetture Intel a 64 bit Fedora Documentation Project Guida d'installazione Fedora 11 Guida d'installazione Installazione

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control per Windows, versione 10.0 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 8 Data documento: giugno

Dettagli

Aggiornamento dispositivo di firma digitale

Aggiornamento dispositivo di firma digitale Aggiornamento dispositivo di firma digitale Updating digital signature device Questo documento ha il compito di descrivere, passo per passo, il processo di aggiornamento manuale del dispositivo di firma

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli