28-29 OTTOBRE 2000 LONDRA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "28-29 OTTOBRE 2000 LONDRA"

Transcript

1 PAG. 1/14

2 VENERDI 27 OTTOBRE Che angoscia questo viaggio!! Lo abbiamo rimandato piu e piu volte. Prima perchè io non volevo lasciare le bimbe (un po di sensi di colpa dopo avere iniziato a lavorare) e poi perchè Fabio doveva lavorare. Infine siamo riusciti ad organizzare per bene il tutto incastrando gli impegni di Fabio: venerdi di lavoro a Londra e lunedi e martedi a Johannesbourg con partenza da Londra la domenica sera. Inoltre la faccia tosta è riuscito a farsi pagare tutto (viaggio mio e albergo) con la scusa che cosi facendo evitava un viaggio a/r Milano/Londra. Il programma quindi è che Fabio parta venerdi mattina per lavoro mentre io lo raggiungo alla sera. Poi, domenica sera, io torno a Milano mentre lui va a Johannesburg, Sud Africa. Un po da trottole Giovedi sera scopriamo pero che c è sciopero Alitalia. Il mio volo è stato cancellato. Troviamo un volo a/r Gandalf su internet. Prenotiamo. Alla mattina vado all agenzia viaggi sotto l ufficio e mi dicono che la prenotazione non c è e che non c è piu un buco per Londra. Fabio è già là, le bimbe sono già sistemate (gemelle a Gallarate e Silvia a San felice) e io non ho ancora il biglietto. Sono presa dal panico e incomincio a telefonare all impazzata a destra e a manca per cercare un aiuto. Mi chiama poi l agenzia: la prenotazione era ovviamente a nome Wacirca. Ma tu pensa!!! Insomma, alle ho finalmente in mano il biglietto. Alle 14 scappo di nascosto dall ufficio e volo a casa a prendere il mio bagaglio e la macchina. Vado ad Orio al Serio (sbaglio anche strada). Incomincio a tranquillizzarmi quando alle riesco a fare check in. Fabio sto arrivando!!! Sono su un aereo piccolo piccolo con le eliche un po inquietante. Durante tutto il viaggio studio le guide di Londra, cercando di costruire un itinenrario e di selezionare dei ristoranti. Atterro in orario. Come prevede il copione piovvigina. Prendo un classicissimo Cab nero che mi porta all Hilton di Notting Hill dove mi sta aspettando Fabio. PAG. 2/14

3 C è sempre un po di sbandamento quando ci si mette su una macchina in Inghilterra e questa si mette ad andare dalla parte sbagliata. Ci incastriamo nel traffico del venerdi sera, ma incomincio a vedere Londra by night: tower bridge, torre di londra e tanti bei palazzi. Sono troppo contenta perchè ce l ho fatta: nonostante tutto sono riuscita ad arrivare. All Hilton abbiamo una camera all ultimo piano: non è molto grande, ma domina Londra. Fabio lavoricchia un po mentre io mi metto il piu bella possibile (tacco e tubino nero) e poi ci prendiamo l aperitivo (ovviamente una birra) nella hall dell albergo dove ci incontriamo anche con Alexi per il quale ho fatto da pony portando un pesante PC da Milano. Ci prendiamo poi in taxi e andiamo al Blue Elephant dove Fabio ha già da tempo prenotato. E un ristorante Thai davvero particolare: all interno ci sono ponticelli, laghetti con pesci e ninfee e tantissime palmette vere, scale, patii e salette separate. Sembra davvero di essere in oriente senza avere l impressione di un ambiente artefatto e finto. Il personale è rigorosamente in costume. Noi ceniamo a lume di candela mangiando piatti davvero strani, con un diverso sapore, serviti in modo molto elegante. Il prezzo è ovviamente adeguato al tutto, ma ne valeva davvero la pena, perchè in Italia non esiste nulla del genere. All uscita faccio finta di non avere sonno e allora prendiamo un taxi e andiamo nel quartiere di Coven Garden. In realtà la vera destinazione era un internet caffe che ci era stato consigliato ma che non siamo riusciti a trovare. Giriamo cosi fra le strade stracolme di gente (sono le 2 di notte), di locali e di tavolini in mezzo alla strada. Gente un po diversa ma non brutta: vestiti in modo originale ma allegri. Vedo anche una ragazza barbona che, rannichiandosi sotto una coperta sul marciapiede, infila sotto un orsacchiotto. Mi ha fatto tanta tenerezza. Ad un certo punto non ce la faccio piu : crollo dal sonno. Torniamo all albergo in taxi: domani dobbiamo assolutamente fare la tessera per muoverci in metropolitana perchè altrimenti spendiamo un capitale. PAG. 3/14

4 PAG. 4/14

5 SABATO 28 OTTOBRE Abbiamo compilato la scheda: alle 9.15 arriva la colazione in camera. E la prima volta che facciamo una cosa del genere. Non che ci sia nulla di strano, è che mi ha sempre dato l impressione di una cosa da pigri e viziosi. Bisogna pero ammettere che è comodo e ogni tanto fa anche piacere. Il problema è che, con la pancia piena nel letto, ci siamo riaddormentati come dei sassi e ci siamo svegliati solo alle in enorme ritardo rispetto alla nostra tabella di marcia. Andiamo dal concierge; cioè, io vado dal concierge e prenoto il musical (Cats) per la sera e il sightseeing tour, Fabio arriva con la carta di credito. E pazzesco quanto costi ogni cosa. Per poter fare il tour con la guida in Italiano dobbiamo andare a Piccadilly Circus e cosi ci incamminiamo. Andiamo a piedi alla metropolitana (dove facciamo l abbonamento we): linea rossa Central fino a Oxford Circles. La linea rossa è la piu vecchia: c è un dedalo di cunicoli con il pavimento nero e la volta giallina e tantissime pubblicità. Pero I treni sono modernissimi e comodi. E poi ci sono tantissime linee: si puo praticamente arrivare in ogni angolo della città con la metropolitana. Non è come a Milano. Devo dire che dopo avere visto Londra, Milano è proprio piu piccola in tutto, è quasi provinciale. Riusciamo all aperto a facciamo a piedi Regent Street. E una grande via con palazzi antica piena, sia sull andi che sul rivieni, di bellissimi negozi. A fatica mi trattengo, ma vorrei entrare in tutti e stare qui tutto il giorno. Vediamo per esempio quel grande magazzino che si chiama Liberty e che dicono che ormai sia piu in voga di Harodds. PAG. 5/14

6 Arriviamo quindi a Piccadilly Circus. Una piazza abbastanza normale: ci arrivano 5 strade e in mezzo c è una fontana con un puttino nero in cima che rappresenta la carità cristiana (perchè la piazza è dedicata ad un grande filantropo). Inoltre ci sono tantissime pubblicità illuminate da neon tutto il giorno. E qui che migliaia e migliaia di persone (ma come fanno a starci) passano il capodanno. Cerchiamo il nostro bus a due piani: ci sediamo in alto all aperto e ci mettiamo le cuffiette per avere la guida in italiano. E vero, è una cosa da turista giapponese, ma devo dire che è uno dei modi migliori per vedere tutto quello che c è da vedere e se non c è molto tempo a disposizione è veramente comodo. Fa un po freddino, il cielo è plumbeo ma per il momento non piove. E cosi vediamo Trafalgar Square con il monumento a Nelson e la National Gallery. Costeggiamo Green Park fino a Buckingam Palace. I bus a due piani non ci possono pero passare davanti: la prossima volta dovremo vederlo bene bene, anche con il cambio della guardia. Segue Victoria Station, la cattedrale di Westminster, l abbazia di Westminster con la casa del parlamento. Facciamo tante foto al Big Ben e PAG. 6/14

7 alla grande torre quadrata. Passiamo dall altra parte del Tamigi per vedere bene il parlamento. Una domanda: ma cosa ci fanno con un parlamento cosi grande? Poi andiamo verso Covent Garden e passiamo davanti alla St.Pauls Cathedral. Entriamo nella City dove l aspetto delle via cambia perchè I palazzi sono tutti piu moderni. E qui che scoppio l incendio del 1666 che distrusse migliaia di case di legno partendo da una panetteria. Passiamo nel West side davanti le prigioni dove ora c è un museo scon una coda interminabile fuori e poi passiamo sopra il tower bridge fino ad arrivare alla torre di Londra dove scendiamo. Ci mettiamo in coda per il biglietto e intanto vediamo una cerimonia commemorativa (non quella della chiavi) di cui pero non capiamo il senso. Ci sono comunque alcune persone in costume con fucili a polvere da sparo che si mettono in posizione e fanno ripetutamente fuoco contro un muro (??). Entriamo alla torre e ci dotiamo di lettore CD e cuffiette. Scopriamo PAG. 7/14

8 intanto che la torre di Londra era essenzialmente una prigione formate da diverse torri di isolamento costruite in periodi successivi. Scorrono storie di decapitazioni, ergastoli e torture allucinanti. Passiamo anche davanti al patibolo dove saltarono tante teste. Devo dire che fa un po impressione. Ci ripariamo dalla pioggia e visitiamo il museo con I gioielli della corona. Ci sono scettri e corone tempestati di pietre preziose, compreso il secondo diamante al mondo (il Koh-I-noor) e il primo smeraldo. Proseguiamo ancora la visita e poi usciamo da questo posto tetro di torture. Piove forte e c è un vento gelido che ci impedisce di tenere aperto l ombrello. A piedi attreversiamo il Tower Bridge: sotto scorre un Tamigi abbastanza irruento e marroncino. Andiamo a vedere il Dungeon Museum: è costruito dove prima c erano le prigioni e avevamo visto una coda interminabile quando siamo passati con l autobus che ci ha fatto pensare sia molto interessante. Entriamo in quest antro pieno di effetti speciali dove si susseguono sale che rappresentano gli orrori del seicento e in partcolar modo la peste e l incedio del Attrezzi di tortura inimmaginabili (c era anche quello che scucchiaiava fuori l occhio senza staccarlo e ti faceva vedere la tua faccia) fumi e colori forti, tribunali, jack lo squartatore ecc ecc. Faceva anche un gran caldo. Somma a tutto questo il fatto che non abbiamo pranzato io quasi svengo sudando freddo. PAG. 8/14

9 PAG. 9/14

10 Dopo essermi ripresa e aver fatto pure il giro sul trenino che passa fra le varie scene di una londra paurosa (ma quanto è grande questo posto!!) finalmente usciamo a prendere una boccata di aria buona. Prendiamo la metropolitana fino a Coven garden. Appena scesi ci fiondiamo in un tipico pub a berci una birra e a farci un piatto di Nachos. Il tutto in attesa del grande evento della serata. Troviamo subito il teatro New London. C è già la coda ma noi abbiamo giaà il biglietto. Entriamo. Gia solo il teatro e un palcoscenico. Siamo poco piu alti della pedana e comunque c è scenografia tutt intorno a noi: siamo già nel paese dei gatti. Abbiamo comperato il libricino e ci leggiamo velocemente la storia del primo tempo, anche se non capiamo tantissimo. Dopo un po di problemi per l assegnazione dei posti siamo tutti seduti e si abbassano le luci mentre il palcoscenico con le prime file comincia a ruotare, portando tutta la scena fatta di rottami d auto sulla sfondo: noi non lo sapevamo che funzionava cosi e rimaniamo a bocca aperta. Entrano I gatti e cominciano a cantare le canzoni che per un po di mesi non mi abbandonano: la ballata dei jangle, I tre nomi e Memory. Uno spettacolo davvero bello e toccante: esco canticchiando e anche Fabio, che era un poco prevenuto, ammette che ne valeva davvero la pena. Non deve essere facile mettere insieme dei bravi ballerini ma che siano anche dei bravi cantanti. Sono veramente contenta. Riprendiamo la metropolitana e scendiamo a Notting Hill. Facciamo due passi fra le strde contornate da case davvero carine fino a che troviamo il ristorante dove abbiamo prenotato: è un brasiliano consigliato dalla guida. PAG. 10/14

11 Mangiamo abbastanza bene (anche se il Porcao ha piu varietà di carne) e ci divertiamo molto. I nostri vicini di tavola festeggiano il compleanno di un gay: qui è tutto piu emancipato che in italia e vedere due uomini che si baciano non fa piu nessun effetto. Senza voler essere snob, a me fa sempre invece un po di impressione. Ritorniamo in taxi al nostro mega albergo. DOMENICA 29 OTTOBRE Questa mattina niente colazione in camera, quindi alle riusciamo ad avere gia le borse pronte e ad avere fatto colazione. E una bellisssima giornata, un po fredda ma con il cielo limpido. Andiamo in metropolitana averso nord, a Camden Town dove c è una famosissimo mercataino. Pensavo di vedere la solita cosa, un po stile navigli, invece è davvero unico. Il tutto è ricavato all interno dei vecchi capannoni delle fabbriche della rivoluzione industriale: un negozietto dopo l altro, entri da un lato ed esci dall altro. E tutto molto caro: prendo uno spiedino di frutta e lo pago come un aragosta. Continuiamo a goirare un po storditi da profumi e colori fino a che troviamo lo specchio. Si, il nostro specchio con la cornice arancione. Stava li, sul retro del banchetto di un artigiano. A dire la verità prima abbiamo comperato una cornice e poi siamo tornati per lo specchio. Come al solito è Fabio ad insistere (anche perchè ci sono un po PAG. 11/14

12 di problemi logistici). Comunque giriamo quanto possiamo fra I vari banchi e I vari tunnel e poi torniamo a riprendercelo. Ben imballato ma pesa tantissimo. Ovviamente se lo parta Fabio. Prima sosta ad un pub per birra e patatine proprio mentre il tempo si rimette al brutto. Quando usciamo piove, tira vento, ci hanno chiuso l ingresso della metropolitana e la prossima entrata è a 10 minuti a piedi tutto ovviamente con lo specchio sotto il braccio. In metropolitana dobbiamo subirce un cambio: sappiamo che siamo in ritardo ma vogliamo a tutti I costi andare a vedere Westminster sempre con lo specchio. Arriviamo e vediamo bene il Big Ben e l abbazia ma.la domenica è chiusa. Ma si puo, una chiesa aperta ai turisti tutti I giorni tranne che la domenica. Il problema è che noi ce l abbiamo scritto in faccia che siamo dei turisti, quindi non proviamo nemmeno a chiedere di entrare. Va be, pero l abbiamo vista da vicino e abbiamo fatto qualche foto sotto la pioggia. Siamo un po in ritardo (per il mio volo delle 18) e corriamo a prendere la metropolitana ma, aime sbagliamo, quindi dobbiamo scendere, ritornare indietro e prendere quella giusta. Insomma usciamo dalla metropolitana PAG. 12/14

13 in gran ritardo: non so se piangere o ridere perchè la scena è abbastanza buffa. Piove praticamente a dirotto e tira un vento che impedisce di tenere aperto l ombrello e in piu ci trasciniamo questo gigantesco specchio. Arriviamo all Hilton e blindo immediatamente un taxi ma.devo aspettare che Fabio si cambi le scarpe. Quindi nella hall lui si toglie gli scarponcini fradici e io li lancio dentro al taxi compreso maglione e giubbotto (lui deve andare in Sudafrica quindi non gli serva tutta quasta roba. Carico anche lo specchio sotto lo sguardo stupito del taxista, bacio veloce e via. Faccio la valigia in taxi. C è un traffico allucinanate, andiamo lentissimi e il tempo passa. Devo pure fermarmi a prelevare perchè non ho contanti e il taxi non accetta carta di credito. Un disastro! Alle siamo ancora in centro città. Comincio a telefonare all aereoporto ma la favolosa compagnia aerea Gandalf non accetta il telecheckin. Incomincio a pensare al da farsi dopo avere perso l aereo. PAG. 13/14

14 Invece, scavalcando la coda, trascinandomi sempre dietro lo specchio, riesco a fare check in alle Per fortuna, visto il maltempo anche l aereo è in ritardo. In effetti c è un tempo da lupi e il trabiccolo non è un granchè rassicurante. Quasi mi convinco che rimarremo a terra ad aspettare invece parte. Terribile. Le luci rimangono spente per mezz ora durante la fase di decollo. Si sobbalza da tutte le parti e nessuno osa parlare. Sono terrorizzata e comincio davvero a pensare al peggio. Poi la situazione si stabilizza e tutti tiriamo un sospiro di sollievo quando incominciamo a vedere la hostess in piedi. Arrivo a casa alle Stanca, un po tesa ma contenta. PAG. 14/14

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

QuadernoUNO B1.qxd:5-Quaderno-UNO.qxd 22-05-2012 12:33 Pagina 1 UNO

QuadernoUNO B1.qxd:5-Quaderno-UNO.qxd 22-05-2012 12:33 Pagina 1 UNO QuadernoUNO B1.qxd:5-Quaderno-UNO.qxd 22-05-2012 12:33 Pagina 1 UNO Giugno 2012 QuadernoUNO B1.qxd:5-Quaderno-UNO.qxd 22-05-2012 12:33 Pagina 2 QuadernoUNO B1.qxd:5-Quaderno-UNO.qxd 22-05-2012 12:33 Pagina

Dettagli

COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA

COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA COORDINAMENTO PROVINCIALE FP-CGIL VIGILI DEL FUOCO LA SPEZIA Al comando prov.le VV.F.La Spezia Ai funzionari responsabili Ai responsabili gestione tecnica E p.c. alle altre OO.SS. Oggetto: problematiche

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

GENNAIO 2011. download www.maecla.it. Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni )

GENNAIO 2011. download www.maecla.it. Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni ) Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni ) I NUMERI NEGATIVI Lezione tratta da http://www.maecla.it/bibliotecamatematica/af_file/damore_oliva_numeri/mat_fant_classe4.pdf

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Appunti sull orientamento con carta e bussola

Appunti sull orientamento con carta e bussola Appunti sull orientamento con carta e bussola Indice Materiale necessario... 2 Orientiamo la carta topografica con l'aiuto della bussola... 2 Azimut... 2 La definizione di Azimut... 2 Come misurare l azimut...

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Pausa pranzo prevista presso le strutture sedi dello stage per gli allievi e presso la struttura alberghiera ospitante per i docenti accompagnatori

Pausa pranzo prevista presso le strutture sedi dello stage per gli allievi e presso la struttura alberghiera ospitante per i docenti accompagnatori PROGETTO: PON C5 - FSE02 POR - CAMPANIA-2013-3 TITOLO: CUCINA MEDITERRANEA E PROFESSIONI TURISTICHE DESTINAZIONE: MADRID DATE: DAL 24/08/2014 AL 20/09/2014 PROGRAMMA DOMENICA 24 AGOSTO: AVERSA -MADRID

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

C era una volta... Nel castello di Roccabisaccia è un giorno di festa tutti sono contenti perché è finalmente pace con i vicini del regno, dopo una guerra lunga dieci anni! Re Baldassarre medita di preparare

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli