La metropolitana nella città contemporanea. Strumento di esperienza urbana e simbolo di identità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La metropolitana nella città contemporanea. Strumento di esperienza urbana e simbolo di identità"

Transcript

1 La metropolitana nella città contemporanea Strumento di esperienza urbana e simbolo di identità

2 Premessa nella città nella società dei consumi: avviene una trasformazione morfologica le attività lavorative e sociali sono sempre più articolate, differenziate, sovrapposte (diffusione temporale) cresce l esigenza di mobilità( importanza dei tempi e modalità degli spostamenti) cambia lo spazio pubblico (rischia di perdere connotazione di luogo della memoria, di incontro, etc..)

3 Premessa La città come oggetto di consumo Visitare la città = esplorare visivamente l ambiente urbano Fare esperienza di un luogo è un prodotto di consumo = si vende il significato simbolico del luogo Consumo visuale della città: «ciò che si consuma sono immagini, idee, segni e simboli connessi a un determinato luogo, che viene visitato semplicemente per poter dire di esserci stato, di aver visto e di essere visto.» (Vicari Haddock)

4 Premessa La città come oggetto di consumo Quindi: assume sempre maggiore importanza il marketing territoriale cresce l attenzione per l immagine urbana = la città cerca di essere spettacolare e accattivante «una città è desiderabile perché è carica di significati e di immagini di cui gli individui vogliono fare esperienza.» (Vicari Haddock) per agire sull immagine della città e connotarla di significato si agisce sull estetica urbana e si utilizzano strategicamente simboli urbani

5 1. La metropolitana Caratteristiche fisiche e sociali

6 La metropolitana è un trasporto pubblico con caratteristiche peculiari, che variano da città a città. Si possono comunque delineare dei tratti comuni riguardo: 1. Il servizio di trasporto pubblico 2. La struttura fisica 3. La componente relazionale

7 1. Il servizio di trasporto pubblico Ampiezza della rete di trasporto Velocità Puntualità Frequenza corse Costo accessibile Capacità ti trasportare un numero elevato di persone per viaggio

8 1. Il servizio di trasporto pubblico Quindi, la metropolitana permette: - di spostarsi velocemente - su buona parte del territorio urbano - fare programmi precisi - coordinare le proprie attività e impegni - maggiore libertà di movimento e libertà di scelta riguardo alle proprie attività da svolgere

9

10 2. La struttura fisica Punti di accesso alle stazioni Piani di sosta Banchine per l accesso ai treni Etc. La metropolitana è allora uno spazio urbano proprio e assume un significato particolare per gli utenti che lo attraversano.

11 2. La struttura fisica Quindi, la metropolitana : - fa parte del paesaggio visivo urbano - è un elemento territoriale simbolico

12 Foto: Chiara Demaldè

13 Foto: Chiara Demaldè

14 3. La componente relazionale è uno spazio spesso affollato, un luogo di flussi di persone in movimento il popolo viaggiante è eterogeneo per età, genere, professione, stile, nazionalità, etc. usare il metrò significa anche entrare in contatto con gli altri (metropolitana come spazio-vetrina )

15 3. La componente relazionale Quindi: - si crea un ambiente urbano intercittadino e internazionale - la metropolitana è un territorio urbano sotterraneo. - è uno di quegli spazi in cui un extra-cittadino entra in contatto con la città. Rappresenta una opportunità di presentarsi ai visitatori - agire su questo luogo vuol dire agire sull immagine della città.

16 2. Metropolitana ed esperienza urbana Trasformazione urbana e fruizione visuale

17 Con la metropolitana è possibile: 1. spostarsi velocemente e liberamente 2. orientarsi spazialmente (le stazioni della metropolitana sono elementi di riconoscimento visuale territoriale) 3. condividere spazi (con gli altri utenti ) Quindi: Muoversi con la metropolitana costituisce un modo particolare di viaggiare per il territorio urbano e quindi di fruire la città.

18 L esperienza visuale urbana: fruire la città esiste una relazione tra l osservazione del paesaggio urbano e la creazione della propria immagine che si ha della città. il modo di viaggiare influenza il modo di percepire l ambiente circostante e quindi di concepire la realtà Il mezzo di trasporto usato esprime lo spirito della società del momento, e allo stesso tempo condiziona il modo in cui si fruisce lo spazio e si dispone del tempo.

19 L esperienza visuale urbana: fruire la città Il viaggio in metropolitana influisce sulla percezione della città per: la frammentarietà del percorso il passaggio tra il paesaggio di superficie e il paesaggio sotterraneo (valenza visiva e forte effetto sulla sfera emotiva del viaggiatore urbano) aiuta ad ambientarsi nello spazio urbano crea una mappa mentale della città

20 Metropolitana ed esperienza urbana Metropolitana: una mappa mentale della città Secondo Lynch: gli abitanti di un territorio conferiscono struttura e identità all ambiente urbano attraverso le indicazioni sensorie che derivano dall ambiente stesso, costituendo una particolare immagine ambientale. una buona immagine ambientale fornisce sicurezza emotiva; consente di stabilire una relazione armoniosa con l ambiente, di sentirlo familiare. una buona immagine urbana dipende dalla riconoscibilità degli elementi fisici che la compongono, ovvero: percorsi, margini, nodi, quartieri, riferimenti. ( sai dove sei e ti riconosci in esso )

21 Da

22 La metropolitana svolge quindi una funzione particolare: - usare la rete metropolitana risulta essere uno specifico modo di spostarsi e viaggiare nel territorio urbano. - si instaura un singolare rapporto di interazione tra l individuo e la città. - la metropolitana quindi è un elemento che condiziona l esperienza urbana.

23 3. Metropolitana, simboli e identità La metropolitana come spazio significativo e come simbolo urbano

24 Metropolitana, simboli e identità Questo particolare modo di fruire la città può influenzare l identità individuale e collettiva degli individui. La metropolitana infatti: è uno spazio pubblico è un luogo simbolico esprime l identità della città rappresenta l immagine della città

25 Lo spazio della metropolitana è uno spazio pubblico (o semi-pubblico): quindi uno spazio dove i simboli urbani trovano visibilità e comunicatività è uno spazio multifunzionale: Metropolitana, simboli e identità oltre allo spazio dedicato al trasporto (per es. le banchine), esistono degli spazi dedicati a servizi commerciali o di svago (edicole, negozi, caffè, internet-caffè, librerie..)

26 Simboli urbani e identità: La metropolitana nella città contemporanea la città è anche un complesso di simboli, stratificati nel corso della storia (Mela). questi simboli urbani possono essere materiali (edifici, infrastrutture..) e immateriali (usi, costumi, conoscenze, attitudini) l insieme di questi simboli contribuisce alla costituzione della identità urbana di una città. la città viene percepita come un entità a sé stante caratterizzata da una particolare atmosfera culturale che ne determina anche la sua unicità. urban-related identity (Lalli): l immagine e le caratteristiche di una città e dei suoi cittadini condizionano l identità personale degli individui.

27 Metropolitana, simboli e identità La metropolitana come simbolo della città: il metrò è un luogo significativo : «è un luogo che consente all individuo di comprenderne le funzioni ma anche di riconoscersi in esso, in quanto è un ambiente dotato di senso.» (Migliorini, Venini) La stazione della metropolitana è colma di elementi funzionali e simbolici al tempo stesso: la segnaletica ad esempio, il nome della stazione, etc. se si rende l ambiente urbano amichevole ed emozionale, si contribuisce al processo di identificazione con esso (Lynch)

28 Metropolitana, simboli e identità L imageability di Lynch: ovvero, la figurabilità dello spazio è : <<quella qualità che conferisce ad un oggetto fisico una elevata probabilità di evocare in ogni osservatore una immagine vigorosa>> per Lynch, una città altamente figurabile, ovvero appariscente, leggibile, visibile, si presenterebbe ben conformata, distinta, notevole; in questo modo la città inviterebbe l occhio e l orecchio a una maggiore attenzione e partecipazione

29 Immagini da:

30 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Londra «The Tube is a part of life for all Londoners and visitors to the capital. On average three million people use the Tube every single day. Master the Tube and you have the key to understanding the capital.» (www.londontown.com) La città ha nel cuore la metropolitana di Londra, e la sua famosissima insegna è ormai diventata un simbolo universale di riconoscimento della città, alla pari con altre immagini simbolo come il London Bridge e il Big Ben

31 L'ingresso della stazione Châtelet, realizzato dall' architetto Hector Guimard Foto da

32 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : «Il racconto della città nasce e vive con la città.[ ] L immagine precede la città e media il rapporto che con essa hanno le persone. [ ]La rappresentazione che noi facciamo di una città precede l esperienza stessa della città.» (Amendola) «L esperineza urbana è mediata dalle immagini dei media, dove videoclip e cronaca, fiction e immagini dal vero, i desideri e la realtà si impastano con l esperienza personale del soggetto in un unica totalizzante e indistinguibile immagine» (Amendola)

33 Foto da

34 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Parigi La sua realizzazione è legata agli imponenti lavori pubblici realizzati a Parigi in occasione della Esposizione Universale tenutasi in città nel Di quel periodo rimangono ancora 86 entrate costruite dall architetto Hector Guimard, considerato uno dei più prominenti rappresentanti dell Art Nouveau. Si può quindi notare come le tracce del passato si condensino nella struttura fisica della metropolitana e nell immaginario comune: la metropolitana rappresenta anche una testimonianza della storia della città (o della nazione).

35 Metropolitana, simboli e identità La metropolitana e i simboli storici. Gli elementi estetici, decorativi o artistici delle stazioni della metropolitana possono : creare un legame con la tradizione storica del luogo sono la testimonianza della storia di una città contestualizzano il luogo stesso attribuiscono un significato identificativo Quindi: la citazione può essere uno strumento positivo di unione delle persone con la città (ma rischio stereotipizzazione)

36 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Mosca La metropolitana di Mosca racchiude una forte connotazione ideologica; porta con sé i segni del passato storico che la città e la nazione hanno vissuto. È stata costruita negli anni 30, alcune stazioni recano ancora esempi dell'arte del realismo socialista. Queste stazioni sono così riccamente decorate e uniche, da possedere un altissimo valore artistico e storico, ed è da considerarsi una delle attrazioni della città, una delle cose da non perdere.

37 Mosca, stazione Komsomolskaya, linea 1- linea 5. Foto di Boris Kogut da

38 Foto: Chiara Demaldè

39

40 Foto: Chiara Demaldè

41 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Mosca Alcune stazioni sono considerarsi come veri e propri monumenti, e come questi, sono portatori del sentimento nazionale e tradizionale di quella città e di quella nazione. «Moscow metro is the main public transport of the capital carrying over a half of all city passengers. Many metro stations and ticket halls represent historical, cultural and architectural monuments and are protected by the government.» (http://engl.mosmetro.ru/)

42 Foto: Chiara Demaldè

43 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Berlino La metropolitana vive insieme alla città e insieme alla storia della città. Con la costruzione del Muro e la divisione della città in Berlino Est e Berlino Ovest, anche la rete metropolitana venne divisa in 2 tronchi che si svilupparono in modo autonomo. Alcune stazioni dell est cambiarono di nome, così come era avvenuto per le vie e le piazze che avevano subito un cambio toponomastico in chiave comunista.

44 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Berlino Berlino ha cercato di riunificare la città sia strutturalmente che mentalmente. Questo è evidente a Potsdamer Platz, punto nevralgico della spaccatura est-ovest, dove la stazione della metropolitana (e del treno) è espressione di un progetto architettonico ampio che include l intenzione di superare il passato (anche emotivamente) e proiettarsi verso il futuro.

45 Berlino, Stazione Potsdamer Platz Foto: Chiara Demaldè

46 Berlino, Stazione Potsdamer Platz Foto: Chiara Demaldè

47 Foto: Chiara Demaldè

48 Foto: Chiara Demaldè Foto: Chiara Demaldè

49 Foto: Chiara Demaldè Berlino, Stazione Ruedesheimer Platz

50 Foto: Chiara Demaldè Berlino, Stazione Ruedesheimer Platz

51 Berlino, Stazione Ruedesheimer Platz Foto: Chiara Demaldè

52 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Lisbona Da sempre grande attenzione per l immagine della metropolitana e in particolare per l architettura e le decorazioni che hanno sempre avuto uno stretto legame con le arti figurative. Il connubio con il mondo dell arte è sempre stato uno degli intenti della politica della compagnia di costruzione, e al progetto della prima generazione di stazioni hanno lavorato in tandem un architetto e un artista. La metropolitana di Lisbona è quindi un esempio di come questo mezzo di trasporto possa influire in modo consistente negli ambiti della vita sociale e culturale di una città.

53 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Lisbona In molte stazioni ricorrono decorazioni a tema marino o un richiamo alla tradizione dei portoghesi delle esplorazioni in nave. un esplicito cenno all identità storica nazionale e rappresenta un modo di ribadire la tradizione locale e le radici di appartenenza ai cittadini, e un modo di presentare la propria storia ai visitatori della città.

54 Lisbona, stazione di Olaias, linea rossa, costruita in occasione dell Expo 1998 Foto: Chiara Demaldè

55 Lisbona, stazione di Olaias linea rossa, costruita in occasione dell Expo 1998 Foto: Chiara Demaldè

56 Lisbona, ingresso della stazione di Baixa- Chiado, nel centro storico della città Foto: Chiara Demaldè

57 Lisbona, stazione di Parque, linea blu Foto da

58 Lisbona, stazione di Oriente, linea rossa Foto da particolare del pannello di Yayoi-Kusama

59 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Atene La rete ferroviaria urbana di Atene fu la prima ad essere elettrificata e in seguito a lunghi e profondi lavori pubblici acquisì, nel 1957, gli standard di una vera e propria metropolitana; ma la costruzione di una rete ferrovia sotterranea vera e propria si concretizzò solo all inizio degli anni 90 e fino al Successivamente furono inaugurate altre nuove stazioni in occasione delle Olimpiadi del 2004.

60 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Atene Alcune stazioni mostrano dei reperti archeologici greco-romani ritrovati al momento degli scavi per la costruzione della stessa; statue o parti di monumenti (nella stazione di Acropoli ci sono parti del Partenone) Altre stazioni invece ospitano delle installazioni di arte contemporanea. Quindi: oltre a essere messe in risalto le radici storiche della città (e della nazione), è anche presentato un lato più moderno di Atene, che punta ad essere di grande attualità nel panorama mondiale.

61 I reperti archeologici ritrovati durante gli scavi sono stati esposti come in un museo Foto: Chiara Demaldè

62 Atene, stazione Syntagma (2000) Foto: Chiara Demaldè

63 Atene, stazione Acropoli Foto: Chiara Demaldè

64 Atene, stazione Sygrou-fix, linea 2 Foto: Chiara Demaldè

65 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Napoli Tra gli obiettivi del progetto MetròNapoli vi è sia l importanza della funzionalità per la mobilità, sia l attenzione per gli aspetti culturali ed estetici dell opera. Architetti, designer e artisti di tutto il mondo e di varie generazioni, hanno collaborato tra loro con l impegno di agire sulla infrastruttura senza stravolgere l anima della città.

66 Esempi di metropolitane simboliche in Europa : Napoli Le stazioni della linea 1 della metropolitana sono stazioni dell arte che, grazie alla loro valenza estetica, «mirano a gratificare i siti e gli abitanti dei quartieri con nuove e ammiccanti immagini urbane.» (Mendini). Questo insieme di intenti per la metropolitana di Napoli rappresenta la volontà di dare una nuova immagine alla città: «opporre alla crudele immagine di Napoli come bellissima città alla deriva, l altra di città europea moderna ed efficiente» (De Maio)

67 da Napoli, stazione Dante (2002), progettata dall architetto Gae Aulenti, installazione di michelangelo Pistoletto (2001)

68 da Napoli, stazione Vanvitelli (1993), progettata dall architetto Michele Capobianco,installazione di Mario Merz (2005)

69 4. La metropolitana a Milano Breve storia e aspetti simbolici

70 La metropolitana a Milano Breve storia 1942, primo progetto organico per la costruzione di una Metropolitana milanese. 1957, prendono il via i lavori per la linea 1, che va da viale Monte Rosa a viale Monza (fermate di Pagano Sesto Marelli) e che nel 1960 delicati lavori di costruzione della stazione in piazza Duomo. 1964, il primo Novembre, viene inaugurata la linea , linea 2 tratta Caiazzo - Cascina Gobba

71 Breve storia La metropolitana a Milano 1978, linea 2 tratto Garibaldi - Cadorna: la linea 2 viene ad assumere in pieno il compito di linea interstazionale, unendo in soli 12 minuti le quattro principali stazioni ferroviarie: Cadorna FNM, Garibaldi, Centrale, Lambrate. 1991, linea 3 Stazione Centrale - San Donato. 1992, linea 1 Inganni - Bisceglie 1994, linea 2 Romolo - Famagosta 1996, linea 3 Sondrio - Zara (Zara - Maciachini nel 2003) 2005, linea 2 Famagosta - Abbiategrasso, linea 1 Molino Dorino - Rho Fiera e Pero

72 Il primo progetto (1942) 1 linea da Nord (dal confine con Monza) a Sud-ovest (Via Trivulzio) passando per Duomo e Loreto 2 linea da nord-est (Cinisello, Crescenzago) a sud (Romolo) e sud ovest (Milizie) 3 linea da nord (Affori) ad Est (Linate, aeroporto) 4 linea da ovest (Musocco) a sud-est una linea circolare che girava attorno alla città incrociandosi con le altre linee in otto punti (Zara, Argentina, XXII Marzo, Porta Romana, Romolo, Piemonte, Milizie, Serra, Farini).

73 da Rete metropolitana e tratte ferroviarie urbane a Milano (2008)

74 Expo Milano: L estensione della rete metropolitana prevista per il 2015 da

75 Nel dossier Milano-Expo 2015 risulta: La metropolitana a Milano il 29% dei visitatori arriveranno con l aereo, il 30% col treno, il 25% con tour organizzati, il 16 % con una macchina propria. è stato stimato che il 22% dei visitatori utilizzeranno la metropolitana è stato proposto di: raddoppiare la capacità di trasporto della linea 1 (da 18,000 passeggeri all ora a 35,000) dimezzare il tempo di attesa tra un treno e l altro (da 4 minuti a 90 secondi) prolungare il servizio fino alle 2 di notte

76 La Linea Metro 5 Garibaldi - Bignami La metropolitana a Milano Obiettivi progetto: Utilizzazione tecnologia di avanguardia: per realizzare l opera nel modo più veloce e silenzioso possibile per l esecuzione dei treni di trasporto e delle stazioni con un sistema automatico

77 La Linea Metro 5 Garibaldi - Bignami La metropolitana a Milano Vantaggi del sistema di automazione: aumenterà la velocità e l efficienza del trasporto diminuirà costi di esercizio e di manutenzione assicurato il massimo grado di sicurezza

78 La Linea Metro 5 Garibaldi - Bignami La metropolitana a Milano L attenzione per il comfort e il design è alla base della progettazione delle stazioni, le quali saranno ambienti spaziosi e luminosi dove la massima funzionalità si coniuga con il confort. Sicurezza pubblica, pulizia, accoglienza, immediatezza di informazioni, decoro architettonico, funzionalità dei percorsi. Alla base del progetto vi è la considerazione delle stazioni sotterranee come spazi pubblici, luoghi di incontro, e non solo di passaggio, animati da attività commerciali, culturali e servizi.

79 La Linea Metro 5 Garibaldi - Bignami La metropolitana a Milano Gli atri delle stazioni saranno ampi, chiari e luminosi e sono inoltre previsti spazi dedicate a negozi, aree espositive e ricreative. tra gli intenti del progetto vi sia stato quello di ricercare apposite soluzioni che garantiscano agli ambienti luminosità e che permettano di conferire una sensazione di apertura. L intento è quello di rendere meno traumatico possibile il viaggio sotterraneo.

80 Il restyling delle stazioni La metropolitana a Milano Entro il 2010 è prevista l esecuzione del progetto rinnovo stazioni, l attuazione di un restyling di 15 stazioni della linea 1 e 2 della metropolitana milanese. L intervento è completamente autofinanziato dall'atm, che si è proposta di «da un nuovo volto alla metropolitana dei milanesi» e di riqualificare la vivibilità delle stazioni «perché un ambiente migliore, più vivibile più funzionale renda più piacevole l esperienza del viaggio».

81 Il restyling delle stazioni La metropolitana a Milano Alla base del progetto c è la volontà di assegnare un nuovo aspetto alle stazioni, agendo sull illuminazione e la pavimentazione e venendo in contro alle esigenze dei passeggeri. Come risulta nel Nuovo Piano d Impresa ATM , l obiettivo è il miglioramento della qualità del servizio e per questo l azienda si concentra sui fattori critici evidenziati dal cliente: puntualità e frequenza, sicurezza personale, comfort e informazione.

82 Immagini da Foto: Chiara Demaldè Stazione Garibaldi, linea 2 Render del progetto di restyling

83 La metropolitana a Milano Aspetti simbolici della metropolitana di Milano La dimensione simbolica della città è collegata profondamente alla vita sociale e all esperienza quotidiana degli abitanti e la metropolitana ne fa parte. L immagine della città è influenzata dalla metropolitana, dalle sue stazioni, dalle persone che la popolano, è quindi rilevante trattare anche di questo aspetto simbolico del metrò di Milano, sia riguardo alla sua struttura, che delle persone che la usufruiscono. Per fare questo è utile considerare anche l immagine che scrittori, musicisti, e artisti in generale, hanno della metropolitana.

84 La metropolitana a Milano La struttura «La stazione della metropolitana di Loreto è un periplo di gallerie e corridoi sotterranei.[ ] Lonigro seguiva l uomo della Polfer in quel labirinto: corridoio piuttosto bui, porte rosse tagliafuoco, linoleum per terra e mura grigie. Nulla contribuiva a rendere allegro l ambiente.» (Roversi, Blue Tango )

85 La metropolitana a Milano La struttura L immagine del treno che sfreccia nel sottosuolo urbano, inoltrandosi in gallerie buie è tipica della metropolitana, soprattutto a Milano, dove è per la maggior parte una rete sotterranea. L immagine mentale che si crea immediatamente è quindi quella di un luogo scuro e cupo La metropolitana potrebbe raffigurarsi nella mente delle persone come le viscere della città, un luogo nascosto, interno e oscuro, un luogo dove si ha timore ad entrarci.

86 La metropolitana a Milano «La metropolitana è un posto disumanizzante, perché metti degli uomini sotto terra, in un ambiente chiuso, che non è naturale, questo già mi ispirava perché se tu pensi, l uomo non è fatto per stare sotto terra. E poi, essendo un giallo, ed essendo un luogo oscuro, si presta benissimo per essere anche un luogo della paura. Raccontando la città, volevo raccontare anche le inquietudini, e il fatto di andare sottoterra tutti i giorni per andare al lavoro, è assolutamente un inquietudine che mi sono posto anch io.» (Roversi, intervista)

87 La metropolitana a Milano Le persone L immagine delle persone in metropolitana richiama subito l idea dell affollamento, della numerosità e operosità degli utenti. Anche a Milano è così e, ad esempio, l immagine dei fiumi di persone che camminano velocemente qua e là, in massa, è tipica ed è esplicativa del carattere della città di Milano.

88 La metropolitana a Milano Le persone «La prima volta che sono venuta a Milano, entro in metropolitana e vedo tutti questi che correvano, mi sono messa a correre pure io ho detto chi sa dove vanno!? Loro corrono perché devono prendere la metropolitana che passa proprio in quel momento e se per caso gli si chiude il vagone in faccia.. vaff! Come se lo avessero perso per tutta la vita. Che io dico, milanese, hai ragione, in effetti a questo punto la giornata è compromessa perché ti slitta tutto di tre minuti e mezzo!» (Teresa Mannino - Zelig)

89 La metropolitana a Milano Le persone «Ci saranno state duecento persone gocciolanti, ammassate su quel marciapiede. Forse di più. Un intero mondo. Uomini in giacca e cravatta, donne in tailleur, ragazzi in jeans, ragazze in minigonna di pelle e anfibi. Ragazzini con videogiochi sotto gli occhi, adulti col palmare in mano. Zingare con gonne variopinte, una donna col passeggino, un tizio con la fisarmonica al collo e un bicchiere di carta per le offerte. Un pakistano con un cartone piegato sotto al braccio e un borsone nero fra le gambe. [ ] Una schiera di ragazzi con lo zaino posato a terra e le cuffie ficcate nelle orecchie. Crocchi di colleghi che chiacchieravano del weekend appena trascorso. Neri, cinesi, turisti.» (Roversi, Blue Tango )

90 La metropolitana a Milano Verso una nuova immagine la metropolitana ha avuto un grande significato simbolico per i milanesi, un nuovo motivo di orgoglio della città. Il metrò è diventato un simbolo della città, identificativo

91 da 1 Novembre 1964, Inaugurazione della linea 1

92 1 Novembre 1964, i treni decorati con lo stemma della città da

93 da

94 da

95 da

96 da

97 Verso una nuova immagine La metropolitana a Milano Oggi la metropolitana soffre di una condizione esteticamente penalizzante. Qualcosa però sta cambiando: progetto di restyling di una decina di stazioni della linea 1 e 2 già attuati diverse progetti legati all arte il rapporto tra arte e metropolitana non è nuovo, e negli ultimi anni anche a Milano l arte è stata un mezzo per valorizzare esteticamente e culturalmente lo spazio del metrò.

98 Verso una nuova immagine La metropolitana a Milano L evento Galleria in galleria (2005) promossa dal Gruppo Norman con la collaborazione di ATM e il Patrocinio del Comune di Milano. L obiettivo: «dedicare ai milanesi un momento di cultura e di arte, valorizzando allo stesso tempo una fra le più importanti infrastrutture della città» «Luogo di passaggio e transito, la metropolitana è l infrastruttura che più di ogni altra riflette il fluire continuo e veloce che caratterizza la vita della città: percorso obbligato di migliaia di persone, le gallerie diventano le stanze di una galleria ideale in cui l arte può incontrare un pubblico eccezionalmente vasto e vario.»

99 da Alla Stazione Garibaldi: l'installazione dell'artista Dragana Sapanjos per Galleria in galleria. Modelli di grattacieli, simbolo della metropoli moderna, a testa in giù come innaturali stalattiti urbane

100 da Galleria in galleria, Stazione Porta Venezia

101 La metropolitana a Milano Verso una nuova immagine Quindi: viene posta l attenzione sul valore delle stazioni del metrò come luogo di comunicazione ed esperienza, non solo un luogo di passaggio anonimo, ma uno spazio che contiene in sé un grandissimo potenziale sociale La tendenza che si osserva oggi è quindi quella di dare una nuova immagine al metrò, non più un luogo oscuro che suscita paura e inquietudine, bensì un luogo piacevole allo sguardo e confortevole, dove l uomo può sentirsi a suo agio e compiere le sue naturali funzioni cognitive ed emozionali

102 La metropolitana a Milano Verso una nuova immagine Negli ultimi anni l immagine della metropolitana sta cambiando sia riguardo all aspetto visivo che alla funzionalità. Le stazioni della metropolitana in molte città europee sono anche spazi complessi, multifunzionali, spazi del consumo e della socialità.

103 Stazione San Babila, il primo megastore che punta ad utilizzare questo spazio sotterraneo da Pubblicità, Sopra Milano grigia e fumosa, sotto un mondo colorato Le M rosse segnano le entrate del metrò a cui si accede al megastore

104 Bibliografia La metropolitana nella città contemporanea Amendola G. 1997La città Postmoderna, Laterza, Bari Lynch D The Image of the City, Cambridge MA 1960; trad.it L'immagine della città, Marsilio Editori, Venezia, 1964, 1998, 2004 Migliorini L., Venini L Città e legami sociali. Introduzione alla psicologia degli ambienti, Carocci editore, Roma Ogliari F Milano di sotto, F. Motta, Milano 1987 Roversi P Blue Tango. Noir metropolitano, Stampa Alternativa/Nuovi Equilibri, Viterbo

105 fine

DATA RITROVO : 19/09/03 ORA RITROVO : 17.50-18.00 PRESSO : la Feltrinelli Libri e Musica Piazza Piemonte, 2 - Milano

DATA RITROVO : 19/09/03 ORA RITROVO : 17.50-18.00 PRESSO : la Feltrinelli Libri e Musica Piazza Piemonte, 2 - Milano 1 Raduno Italiano del Lene Marlin Italian Fan Club DATA RITROVO : 19/09/03 ORA RITROVO : 17.50-18.00 PRESSO : la Feltrinelli Libri e Musica Piazza Piemonte, 2 - Milano Lo staff di Lene.it ti regala questa

Dettagli

Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km

Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km 1. CARATTERISTICHE DELLA LINEA Linea: Roma Viterbo Tratta in esame: tra la fermata Valle Aurelia - Anastasio II e la stazione di Monte Mario Lunghezza del tratto in esame: 5 km 2. IL RUOLO DELLE GREENWAYS

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

VISION a Casa del Volontariato VOCE

VISION a Casa del Volontariato VOCE Un oasi di solidarietà, nel cuore della città. VISION a Casa del Volontariato VOCE LVolontari al Centro è il luogo che racchiude in modo nuovo la dimensione comunitaria della vita a Milano e nella sua

Dettagli

introduzione LICARI - Wayfinding.indd 21 22/05/2009 16.11.58

introduzione LICARI - Wayfinding.indd 21 22/05/2009 16.11.58 introduzione Il Duomo di Firenze è un ottimo esempio di riferimento lontano: visibile da vicino e da lontano, di giorno e di notte; inconfondibile, dominante per dimensioni e profilo, strettamente legato

Dettagli

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO Committente: Fondazione Fiera Milano Progettisti: Massimiliano Fuksas -Studio Altieri, Lombardi & Associati e altri Soggetto attuatore: Fondazione Fiera Milano Inizio attività: Anno 2002 Ultimazione lavori:

Dettagli

Edison Park Center. A quality location to grow your business

Edison Park Center. A quality location to grow your business Edison Park Center A quality location to grow your business Edison Park Center La base del vostro Business Più di 20.000m 2 di uffici in locazione, tagli da 700m 2 a 12000m 2 (Classe A) Progettato dal

Dettagli

Verso EXPO. 3 0 a p r i l e 2 0 1 5

Verso EXPO. 3 0 a p r i l e 2 0 1 5 Verso EXPO 3 0 a p r i l e 2 0 1 5 ATM AL CENTRO DELLA MOBILITÀ ATM e la sua rete di mezzi pubblici hanno un ruolo centrale nel piano di mobilità generale a sostegno di Expo, grazie al quale milioni di

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

S T U D I O S P A Z I O

S T U D I O S P A Z I O S P A Z I O I nostri corsi 2014 La Cooperativa Co.Re.s.s. attraverso lo Spazio Arte 21, organizza percorsi dedicati alle persone che vogliono scoprire se stesse e le proprie emozioni attraverso l arte

Dettagli

_TM Gruppo Door2000 PROJECT

_TM Gruppo Door2000 PROJECT _Project 2014 Gruppo Door2000 _1 SHOW ROOM PROJECT idney slo _2 _Book Showroom _3 ilano ew York arigi ondra ibia iami oston SHOW ROOM VISUAL EXPOSITION _4 _Book Showroom _5 LA NOSTRA MISSION L innovazione

Dettagli

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012 EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo Maggio 2012 Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Expo Milano 2015 è un evento globale, culturale, educativo e scientifico che riunisce a Milano Paesi,

Dettagli

Presentazione attività

Presentazione attività Il re dei Confini - a cura di Alessandro Carboni L'arte, il paesaggio e l'architettura per bambini Presentazione attività Il Re dei confini è un progetto che promuove attività per bambini sull arte, l

Dettagli

L Empowerment professionale: un percorso di autoverifica.

L Empowerment professionale: un percorso di autoverifica. L Empowerment professionale: un percorso di autoverifica. Master in Gestalt Counseling integrato Prof. Eugenio Lampacrescia L EMPOWERMENT In italiano può essere tradotto con "conferire poteri", "mettere

Dettagli

AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho

AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho Il contesto AF L Artigiano in Fiera, 17ª Mostra Mercato Internazionale dell Artigianato, è il più grande

Dettagli

ATM BICI SUI MEZZI EDIZIONE MARZO 2015

ATM BICI SUI MEZZI EDIZIONE MARZO 2015 ATM BICI SUI MEZZI EDIZIONE MARZO 2015 Ai ciclisti che vogliono muoversi utilizzando anche i mezzi pubblici, ATM consente il trasporto gratuito della bicicletta in metropolitana e su alcune linee tranviarie.

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

costruttori di felicità il bello di sentirsi a casa

costruttori di felicità il bello di sentirsi a casa Praedus Sorbolo costruttori di felicità il bello di sentirsi a casa l intervento LOTTO C23+C28 Marella srl Ispirandosi all architettura rurale rivisitata in chiave contemporanea, propone eleganti ville

Dettagli

Tecnologie 3D. Realtà Virtuale. Progetto: CreAttività 09/12/13

Tecnologie 3D. Realtà Virtuale. Progetto: CreAttività 09/12/13 Tecnologie 3D e Realtà Virtuale Progetto: CreAttività 09/12/13 Tecnologie 3D e Realtà Virtuale La Realtà Virtuale intesa come replica digitale di oggetti e ambienti fisici quanto più possibile prossima

Dettagli

Perché parlare di territorio nella scuola? Importanza della conoscenza del proprio territorio, identità e legame affettivo.

Perché parlare di territorio nella scuola? Importanza della conoscenza del proprio territorio, identità e legame affettivo. Perché parlare di territorio nella scuola? Importanza della conoscenza del proprio territorio, identità e legame affettivo. Workshop di formazione per insegnanti Progetto LIFE TIB PERCHE VALORIZZARE LA

Dettagli

STILE CLASSICO STILE MODERNO

STILE CLASSICO STILE MODERNO IL PROGETTO Nel cuore del centro di Torino, con la sua ricca storia, boutique eleganti, ristoranti e bar storici, strade pedonali, abitare al 222 offre una qualità di vita senza pari, paragonabile a quella

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

dal millenovecentonovantacinque

dal millenovecentonovantacinque E D I Z I O N I Dott. Nicola Borsetti Cav. Cesare Borsetti dal millenovecentonovantacinque Studio Borsetti s.r.l. Corso della Giovecca, 80-44121 Ferrara (Italia) Tel. (+39) 0532 210444 - Fax (+39) 0532

Dettagli

Barcellona non convenzionale

Barcellona non convenzionale Barcellona non convenzionale Soggiorno: 4 giorni, 3 notti Numero partecipanti: a partire da 4 persone Prezzo per persona: 410,00 euro L offerta include: 1. Servizio assistenza clienti in arrivo e in partenza

Dettagli

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni)

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Per prepararci all evento finale IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Mentre le attività scolastiche e quelle delle ACS stanno svolgendosi ancora a pieno ritmo, cominciamo a

Dettagli

PUCCIPLAST, CUORE INNOVATIVO

PUCCIPLAST, CUORE INNOVATIVO MAGAZINE - VIVERE L AZIENDA - PERIODICO D INFORMAZIONE ON-LINE EDITORIALE PLAST, CUORE INNOVATIVO Nadia Bosi - Direttore Commerciale Pucci Quello che conta è sempre il carattere, e Pucci ha un carattere

Dettagli

I colori della musica prendono corpo Insieme con le diverse abilità

I colori della musica prendono corpo Insieme con le diverse abilità Progetto di musicoterapia I.P.S. Falcone Palazzolo S/O a.s. 2008/09 1 Scaletta 1 incontro 24 novembre 2008 - Finalità generale: Migliorare la socializzazione. Interazione positiva con tutti i compagni.

Dettagli

RETE FERROVIARIA ITALIANA. UGO NESPOLO Direzione artistica. GIANNI GIOVINE Direzione operativa

RETE FERROVIARIA ITALIANA. UGO NESPOLO Direzione artistica. GIANNI GIOVINE Direzione operativa Un progetto per la valorizzazione della sosta in stazione, ovvero aggiungere qualità per promuovere il territorio, migliorare la brand equity, fidelizzare i viaggiatori. RETE FERROVIARIA ITALIANA UGO NESPOLO

Dettagli

urban luxury brand building managment a brand new kind of lifestyle * luxury real estate * urbanhouse Villa KRISTAL www.parcokristal.

urban luxury brand building managment a brand new kind of lifestyle * luxury real estate * urbanhouse Villa KRISTAL www.parcokristal. a brand new kind of lifestyle * luxury real estate * urbanhouse www.parcokristal.it Legnaro VIA COLOMBO PARCO KRISTAL INQUADRAMENTO TERRITORIALE VIA VITTORIO EMANUELE II S.S. S16 PADOVA AREA OGGETTO DI

Dettagli

l intervento, la ricerca che si sta progettando)

l intervento, la ricerca che si sta progettando) Definizione delle motivazioni che richiedono l attuazione del progetto (contesto e target) Il motivo è quello di lasciare a tutti un pensiero sull essere felici. Definizione chiara e coerente degli obiettivi

Dettagli

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora. Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.org - E-mail: segreteria@fondazionelancora.org PREMESSA La Fondazione

Dettagli

Gianni Maffi PAESAGGI D ACQUA. immagini del territorio lombardo tra Milano e Pavia

Gianni Maffi PAESAGGI D ACQUA. immagini del territorio lombardo tra Milano e Pavia Gianni Maffi PAESAGGI D ACQUA immagini del territorio lombardo tra Milano e Pavia Fotografie 2007-2011 Nella complessa e multiforme realtà che chiamiamo paesaggio assume un risalto particolare l acqua,

Dettagli

ESERCITAZIONE OSSERVARE UN ALBERO

ESERCITAZIONE OSSERVARE UN ALBERO L esercizio richiesto consiste nella scelta di un albero e il suo monitoraggio/racconto al fine di sviluppare l osservazione attenta come mezzo per la conoscenza del materiale vegetale. L esercitazione

Dettagli

4 motivi per partecipare

4 motivi per partecipare 4 motivi per partecipare È un occasione per entrare in contatto con 60.000 visitatori, attenti, curiosi e interessati, alla ricerca di nuovi materiali e idee per arredare o per rinnovare gli ambienti della

Dettagli

Non è detto che Kublai Kan creda a tutto quel che dice Marco Polo quando gli descrive le città visitate nelle sue ambascerie, ma certo l imperatore

Non è detto che Kublai Kan creda a tutto quel che dice Marco Polo quando gli descrive le città visitate nelle sue ambascerie, ma certo l imperatore Non è detto che Kublai Kan creda a tutto quel che dice Marco Polo quando gli descrive le città visitate nelle sue ambascerie, ma certo l imperatore dei tartari continua ad ascoltare il giovane veneziano

Dettagli

MILANO SOSTENIBLE. Ecopass: i risultati si vedono

MILANO SOSTENIBLE. Ecopass: i risultati si vedono MILANO SOSTENIBLE Il mio impegno è rivolto allo sviluppo di infrastrutture e servizi per migliorare la qualità della vita e dell ambiente della nostra città. Sono qui presentate le principali azioni realizzate

Dettagli

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo

il fotografo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 32 Profili d autore grandi maestri di Giovanni Pelloso Irene Kung Dalla pittura alla fotografia con lo stesso impatto espressivo 33 34 profili d autore pagina precedente Pingyao 2012, D-print on rag paper

Dettagli

LAT 25 13 N. DUBAI 58 REPORTAGE

LAT 25 13 N. DUBAI 58 REPORTAGE LAT 25 13 N. DUBAI 58 REPORTAGE Dubai Città a misura di famiglia Baciata dal sole, Dubai propone una serie infinita di soluzioni di vacanza, riuscendo cosi ad accontentare chi è alla ricerca di un luogo

Dettagli

Andare a scuola. Daniela Giordano Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria Facoltà di Scienze della Formazione

Andare a scuola. Daniela Giordano Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria Facoltà di Scienze della Formazione Andare a scuola Daniela Giordano Corso di Laurea in Scienze della formazione primaria Facoltà di Scienze della Formazione Gabriele De Micheli Corso di Laurea Magistrale in Progettazione architettonica

Dettagli

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel -

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Albergo diffuso Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Francesco Testa, Antonio Minguzzi Università degli Studi Del Molise Angelo Presenza Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara

Dettagli

Scheda 5 «Smart City» SMART LIVING. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 5 «Smart City» SMART LIVING. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 5 «Smart City» GREEN JOBS Formazione e Orientamento Con Smart Living si intendono stili di vita basati sull utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (ICT), legate ai comportamenti

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

il target della metropolitana

il target della metropolitana latvdella metropolitana news sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle oroscopo informazione moda trasporti cinema design cartoon CONCESSIONARIA latvdella metropolitana È la TV che

Dettagli

latvdella metropolitana

latvdella metropolitana latvdella metropolitana news sport spettacolo viaggi cultura pubblicità arte meteo lifestyle oroscopo informazione moda trasporti cinema design cartoon CONCESSIONARIA latvdella metropolitana È la TV che

Dettagli

ATM PER LE AZIENDE PER I COMUNI PER LE SCUOLE EDIZIONE MARZO 2015

ATM PER LE AZIENDE PER I COMUNI PER LE SCUOLE EDIZIONE MARZO 2015 ATM PER LE AZIENDE PER I COMUNI PER LE SCUOLE EDIZIONE MARZO 205 Il lavoro, la scuola, gli impegni quotidiani fanno muovere ogni giorno a Milano e nel suo hinterland flussi molto elevati di persone. In

Dettagli

La nostra idea di bambino...

La nostra idea di bambino... Conservare lo spirito dell infanzia Dentro di sé per tutta la vita Vuol dire conservare la curiosità di conoscere Il piacere di capire La voglia di comunicare (Bruno Munari) CITTÀ DI VERCELLI Settore Politiche

Dettagli

MOTTO: UN ASSE DI TRADIZIONE E STORIA RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA

MOTTO: UN ASSE DI TRADIZIONE E STORIA RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA MOTTO: UN ASSE DI TRADIZIONE E STORIA RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA INQUADRAMENTO GENERALE Il progetto nasce dalla volontà di riqualificare Piazza Carmelitani attraverso un insieme sistematico di interventi

Dettagli

Scoprilo su: www.festedicompleanno.net. Eventi per Bambini Eventi per Adulti Location e Catering

Scoprilo su: www.festedicompleanno.net. Eventi per Bambini Eventi per Adulti Location e Catering Home Chi siamo per Bambini per Adulti Location Comunicazione Contatti Eventi per Bambini Eventi per Adulti Location e Catering Grafica, Foto e Video Arte e Design Temporary Show-room Scoprilo su: www.festedicompleanno.net

Dettagli

Circolare n. 139 Meda, 28 marzo 2008

Circolare n. 139 Meda, 28 marzo 2008 Circolare n. 139 Meda, 28 marzo 2008 Ai docenti Agli alunni Oggetto: iniziative della Consulta Studenti Si trasmettono in allegato comunicazioni relative a due iniziative proposte dalla Consulta Provinciale

Dettagli

Milano - 24 e 25 ottobre 2011. 6 edizione. Palazzo Giureconsulti. AVA-TOWN (la città avatar) - Percorso nella sostenibilità

Milano - 24 e 25 ottobre 2011. 6 edizione. Palazzo Giureconsulti. AVA-TOWN (la città avatar) - Percorso nella sostenibilità 6 edizione O 6 edizione : : Comitato promotore* Ministero per lo Sviluppo Economico *in corso di conferma AVA - TOWN (la città avatar): percorso nella sostenibilità Nel sesto anno dalla sua nascita, MobilityTech

Dettagli

LA SCUOLA MONTESSORI NEI PRIMI PROGETTI DI HERMANN HERTZBERGER: I TEMI CHIAVE DELLO SPAZIO PER L APPRENDIMENTO

LA SCUOLA MONTESSORI NEI PRIMI PROGETTI DI HERMANN HERTZBERGER: I TEMI CHIAVE DELLO SPAZIO PER L APPRENDIMENTO LA SCUOLA MONTESSORI NEI PRIMI PROGETTI DI HERMANN HERTZBERGER: I TEMI CHIAVE DELLO SPAZIO PER L APPRENDIMENTO Arch. Simona Martino Urbino, 13 marzo 2014 1 Hermann Hertzberger, architetto, vive in Olanda

Dettagli

Bando di concorso per la premiazione di idee progettuali e buone pratiche per l abitabilità della regione urbana

Bando di concorso per la premiazione di idee progettuali e buone pratiche per l abitabilità della regione urbana Bando di concorso per la premiazione di idee progettuali e buone pratiche per l abitabilità della regione urbana La Provincia di Milano, all interno del Progetto Strategico per la regione urbana milanese,

Dettagli

Giochi polisensi fra colore, soggettività e arte.

Giochi polisensi fra colore, soggettività e arte. Giochi polisensi fra colore, soggettività e arte. Piergiorgio Trotto Finalità: Sviluppare le capacità espressive con esercizi attinenti al colore e all immagine. Ricercare la propria identità. Sperimentare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI DISEGNO E STORIA DELL ARTE LE ESSENZIALI DI DISEGNO E classe prima Liceo scientifico utilizzare regole e tecniche grafiche progettare un minimo percorso grafico costruire un disegno geometrico, impiegando in maniera appropriata

Dettagli

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE

IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE. Disegno e Storia dell Arte_PATRIMONIO CULTURALE IL PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE IL PATRIMONIO CULTURALE di solito indica quell insieme di cose, mobili ed immobili, dette più precisamente beni, che per il loro interesse pubblico e il valore storico,

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEATRO DEL VENTO SNC Via Valle, 3 24030 Villa d'adda (BG) tel/fax 035/799829 348/3117058 contatto Chiara Magri info@teatrodelvento.it www.teatrodelvento.it A SCUOLA

Dettagli

Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili

Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili Unità Didattica 4: Comunicazione e relazione con persone disabili In questa unità didattica sono indicate alcune modalità di comportamento con persone disabili, in modo da migliorare la conoscenza rispetto

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Soluzioni per tornelli KONE

Soluzioni per tornelli KONE FLUSSO DI PERSONE REGOLARE E CONTROLLO DEGLI ACCESSI SICURO Soluzioni per tornelli KONE Tornelli KONE Segnaletica intuitiva e controllo d accesso efficace Creato dal team di progettazione interno di KONE

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano

Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano Lucia Chessa Direttrice Ostello Milano Coordinatrice Ostelli AIG Lombardia CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI EXPO 2015 Milano, Novembre

Dettagli

Relazioni e opportunità comuni fra Milano e il Canton Ticino

Relazioni e opportunità comuni fra Milano e il Canton Ticino Relazioni e opportunità comuni fra Milano e il Canton Ticino Direttore Settore Attuazione Mobilità Trasporti Ambiente Corridoi Europei in Italia (Reti TEN) Milano: una posizione strategica rispetto alle

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

DISABILITA E CONTESTI. a cura di Stefania Barbaro psicopedagogista

DISABILITA E CONTESTI. a cura di Stefania Barbaro psicopedagogista DISABILITA E CONTESTI a cura di Stefania Barbaro psicopedagogista obiettivi e contenuti dell incontro Considerare l importanza del contesto nella professione docente e non docente L incontro delle professionalita

Dettagli

mistakeproject.com A mistake makes you great.

mistakeproject.com A mistake makes you great. mistakeproject.com A mistake makes you great. PARTNER ISTITUZIONALI PARTNER TECNICI THE PROJECT Opzione A (per chi non ha tempo e/o voglia di leggere) Mistake è: UN E-COMMERCE con un anima PERSONE con

Dettagli

Architettura Pianificazione Design

Architettura Pianificazione Design POLITECNICO DI TORINO 31 gennaio - 1 febbraio 2014 Castello del Valentino, Viale Mattioli 39, Torino ingresso libero Architettura Pianificazione Design Per riferimenti: tel. 011 090 6254 orienta@polito.it

Dettagli

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI VIVERE CON E PER CRISTO Evangelizzare significa: Convertire Portare

Dettagli

delle persone si riferiva alle persone Down chiamandole mongoloidi e l idea più diffusa era quella di persone ritardate mentalmente che sarebbero

delle persone si riferiva alle persone Down chiamandole mongoloidi e l idea più diffusa era quella di persone ritardate mentalmente che sarebbero DIVENTARE GRANDI: LA CONQUISTA DELL AUTONOMIA Anna Contardi annacontardi@aipd.it Associazione Italiana Persone Down Viale delle Milizie 106-00192- Roma - Italy In Italia 1 bambino ogni 1200 nasce con la

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

EART H 2/3/4 OTTOBRE 2015

EART H 2/3/4 OTTOBRE 2015 LANDINGON EART H 2/3/4 OTTOBRE 2015 LANDING ON EARTH IL GIARDINO NASCOSTO - GREEN CITY MILANO - 2/3/4 OTTOBRE 2015 a cura di Alessandra Alliata In occasione di Green City Milano 2015, si propone all interno

Dettagli

Marchio e connotazione di identità: storia della corporate identity

Marchio e connotazione di identità: storia della corporate identity Marchio e connotazione di identità: storia della corporate identity Corporate identity: la riorganizzazione del visibile. Peter Behrens Con corporate identity / corporate image / immagine coordinata /

Dettagli

CRMT Centro di Ricerca sui Trasporti e le Infrastrutture

CRMT Centro di Ricerca sui Trasporti e le Infrastrutture CRMT Centro di Ricerca sui Trasporti e le Infrastrutture Università Carlo Cattaneo LIUC Castellanza LE NUOVE FERROVIE Opportunità per il territorio? Varese, CCIAA, marzo 2014 1 Agenda Il contesto generale

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini

Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Iconografia dell Alto Adige Guida di stile per fotografie e immagini Sommario Introduzione Fotografia immagine p. 2» Colore e tonalità p. 3» Luce p. 4» Prospettiva e taglio p. 5» Profondità di campo p.

Dettagli

Momo alla conquista del tempo

Momo alla conquista del tempo Momo alla conquista del tempo La vita è fatta di eventi che si susseguono nel tempo che ci è dato da vivere. Vogliamo imparare con i bambini a considerare il tempo come occasione propizia per costruire

Dettagli

SI PUO' FARE! Sondrio, 21 novembre 2011

SI PUO' FARE! Sondrio, 21 novembre 2011 SI PUO' FARE! Sondrio, 21 novembre 2011 LA RICERCA È la prima indagine finalizzata alla raccolta di esperienze e percezioni sul rapporto complesso fra società, lavoro e malattia mentale, condotta in provincia

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

promozione ospitalità formazione sviluppo + 120 + 2000 + 4000 comuni realtà ristorative imprese posti letto ENTI & MUNICIPALITÀ

promozione ospitalità formazione sviluppo + 120 + 2000 + 4000 comuni realtà ristorative imprese posti letto ENTI & MUNICIPALITÀ V E R S O BENVENUTI DA NOI - RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO - 16 comuni + 120 realtà ristorative + 2000 imprese + 4000 posti letto ENTI & MUNICIPALITÀ RISTORANTI E AGRITURISMI AZIENDE & ARTIGIANI

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

WINEBRAND il valore parte da qui

WINEBRAND il valore parte da qui BUILDING & ARCHITECTURE CONSULTANTS WINEBRAND il valore parte da qui TM Architettura / Branding / Contaminazione Ogni cantina ha una storia da raccontare, ogni vino ha un carattere unico da trasmettere

Dettagli

La MM, un fattore di successo nei processi di riqualificazione di Milano

La MM, un fattore di successo nei processi di riqualificazione di Milano 1 La riqualificazione delle grandi infrastrutture La MM, un fattore di successo nei processi di riqualificazione di Milano Sergio Viganò 1 ABSTRACT Lo sviluppo di Milano dell ultimo decennio è avvenuto

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina I BAMBINI I GENITORI CONOSCENZA dei COMPAGNI CONOSCENZA degli INSEGNANTI CONOSCENZA del PERSONALE DELLA SCUOLA CONOSCENZA

Dettagli

Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo

Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo Assessorato ai Trasporti Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo La mobilità delle persone in ambito urbano

Dettagli

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI

Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI ! Anno Scolastico 2015/2016 Bambini di quattro cinque anni GALLERIA DI COLORI Insegnante: Arianna Rucireta NESSUN GRANDE ARTISTA VEDE MAI LE COSE COME REALMENTE SONO. SE LO FACESSE, CESSEREBBE DI ESSERE

Dettagli

Introduzione al Retail

Introduzione al Retail Introduzione al Retail Lezione 14.03.13 Pio Zito MARKETING RELAZIONALE FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI Il Retail etailè un sistema di vendita evoluto composto da una rete di punti caratterizzati da: SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

Manhattan, Shading, Nuove Fattorie e Atelier Creativo: le nuove tendenze autunno-inverno 2014-2015 proposte da Leroy Merlin

Manhattan, Shading, Nuove Fattorie e Atelier Creativo: le nuove tendenze autunno-inverno 2014-2015 proposte da Leroy Merlin Manhattan, Shading, Nuove Fattorie e Atelier Creativo: le nuove tendenze autunno-inverno 2014-2015 proposte da Leroy Merlin Milano, 13 novembre 2014 Per dare continuità alle otto tendenze già presentate

Dettagli

building & management house Kursaal a brand new kind of lifestyle *luxury real estate* urban house CAMPODAREGO www.archinetspa.

building & management house Kursaal a brand new kind of lifestyle *luxury real estate* urban house CAMPODAREGO www.archinetspa. building & management a brand new kind of lifestyle *luxury real estate* urban CAMPODARSEGO CAMPODAREGO www.archinetspa.it Kursaal Kursaal INQUADRAMENTO TERRITORIALE Campodarsego, Kursaal I House spazio

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Wenext, associazione culturale presenta

Wenext, associazione culturale presenta Wenext, associazione culturale presenta un progetto di valorizzazione del manifesto creatività + innovazione = lavoro proposto in due sessioni: 9/12 maggio e 18/21 ottobre 2012 Firenze Firenze 9/12 maggio

Dettagli

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE

ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE ARTE E IMMAGINE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: ARTE E IMMAGINE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 TRAGUARDI ALLA FINE DELLA

Dettagli

Brochure per fornitori e partner

Brochure per fornitori e partner La grande catena di negozi per tutta la famiglia Brochure per fornitori e partner SOMMARIO Sommario... 3 Il Gruppo CIA Diffusione Abbigliamento... 4 La Rete dei Punti Vendita... 4 I motivi di un successo...

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli