Regionali: mandiamo almeno 2 candidati del territorio in consiglio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regionali: mandiamo almeno 2 candidati del territorio in consiglio"

Transcript

1 Redazione Corso L.Saraceni, 97 - Castrovillari Anno XII Numero 34 - edizione speciale elettorale del21 novembre 2014 Questo periodico è associato all Unione Stampa Periodica Italiana INFO PUBBLICITA Redazione Commerciale Regionali: mandiamo almeno 2 candidati del territorio in consiglio La Calabria ha bisogno di una classe politica seria e preparata

2 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG.2 LETTERA APERTA AGLI ELETTORI DEL POLLINO Giuseppe Graziano: «Valorizzazione del Pollino... obiettivo possibile «È da circa venti anni che giro in lungo e in largo questo territorio, lo vivo e ne conosco carenze e virtù. Non solo perché spinto dal doveroso ruolo di uomo dello Stato, legato a filo doppio alla tutela di questo unico e particolare ecosistema, ma anche e soprattutto perché sono nato tra la gente. La stessa che mi ha fatto sviluppare quell innato senso di appartenenza alle radici di questo ampio e complesso comprensorio che si estende dalla Sila Greca fino al cuore del Pollino, passando per la Sibaritide. Ognuno con peculiarità e storie differenti ma simili e uniti in quella non più prorogabile necessità di cambiare, per crescere. Cambiamento, quello che predico e sostengo da sempre, che deve fondare le sue basi su idee e fatti concreti. E che deve partire proprio dalla considerazione massima delle istanze della gente. Come dicevo, conosco bene carenze e virtù di questo territorio e dell area di Castrovillari in particolare. Che non è mai stata messa nelle condizioni reali di poter avviare un sinergico e proficuo sviluppo perché tagliata fuori da ogni programma di decentralizzazione. Ci hanno dato un autostrada, ma chi ha governato finora non ci ha messo nelle condizioni di poter usufruirne per sviluppare la nostra economia. Mancano politiche di valorizzazione dei nostri prodotti e delle nostre peculiarità. Ma la vera e sicura sfida di cui mi farò carico domani, se voi amici e amiche castrovillaresi e del comprensorio del Pollino convergerete su di me il vostro consenso, è quella di perorare la centralità di questa città in quella che deve essere la più ampia politica di rilancio del Parco Nazionale del Pollino, uno dei più importanti patrimoni turistico-ambientali del meridione. Servono leggi ad hoc per il rilancio ecoso- se troviamo il coraggio di cambiare la Calabria stenibile del Parco, per certificare le eccellenze naturali ed enogastronomiche e incen- forti per l economica territoriale, piuttosto che alla carne, che rappresentano uno dei punti tivare le centinaia di imprese che operano alle tante strutture ricettive, dagli agriturismi ai all interno di questo contesto. Così si crea sviluppo e così si crea lavoro! Penso alla filiera fico brand enogastronomico del Pollino. Inol- ristoranti tipici che hanno rivalutato lo speci- di trasformazione dei prodotti primari, dal latte tre c è urgente bisogno di rivedere il piano per il risanamento idrogeologico dell intero comprensorio. Un esempio su tutti è la frana che ormai da quasi tre anni sta interessando il santuario della Madonna del Castello e che urge di un immediato lavoro di messa in sicurezza. E questo è un impegno che mi sento di prendere con il rettore del Santuario che si sta battendo come un leone per restituire questo luogo di culto alla sua città. Ma non solo, serve incentivare anche i tanti comuni di questo territorio della Calabria, tra i più virtuosi dell intera Regione. Proprio dal Pollino sono partiti esempi lungimiranti per il trattamento ed il riutilizzo dei rifiuti, così come sulla riqualificazione delle politiche verdi e dei prodotti tipici, che hanno fatto scuola! Ciò, nonostante molte realtà, soprattutto dell entroterra, continuano a rimanere isolate e prive dei servizi basilari. Mancano strade, manca l accesso diretto alla sanità, manca una politica regionale di valorizzazione del patrimonio ambientale, così come manca quella necessaria rete dei trasporti che serve ad interconnettere i vari territori. È su questi problemi che mi batterò una volta eletto, in seno al Consiglio regionale. La Calabria deve ripartire da idee e fatti concreti. Ecco perché il 23 Novembre dobbiamo riprenderci il coraggio di cambiare. Ti chiedo un voto libero per una donna ed uomo libero. Per Wanda Ferro Presidente, che ha dimostrato di avere coraggio e competenza per amministrare la Calabria e per me, professionista prestato alla politica per farmi portavoce delle istanze della mia gente. Il tuo sostegno è determinante. Grazie!» Giuseppe Graziano Capolista Casa della Libert à Ferro Presidente Oliverio: «Castrovillari e l intera area del Pollino avranno l attenzione che meritano» Castrovillari e l intera area del Pollino avranno il posto e l attenzione che meritano nella nostra azione di governo. Lo ha detto il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, Mario Oliverio, nel corso di un incontro con i giornalisti, a margine di una manifestazione elettorale svoltasi presso la città del Pollino. Per troppo tempo ha aggiunto Oliverio questo territorio è stato abbandonato a se stesso. I dati della disoccupazione e della ripresa dell emigrazione giovanile sono allarmanti. Molte imprese sono già chiuse ed altre sono in affanno o continuano a chiudere. Cresce e si allarga la fascia di povertà. Se a ciò si aggiungono le macerie prodotte in questi anni da Scopelliti e dal centrodestra in tutti i settori più importanti della vita di questa regione, ma soprattutto in quello sanitario, nella gestione dei rifiuti o nel mancato utilizzo delle risorse europee, il quadro ha aggiunto che ci si presenta davanti agli occhi è davvero drammatico. Occorre intervenire al più presto per bloccare quella che sta diventando una lenta ma inesorabile desertificazione di un area che, se valorizzata ed aiutata adeguatamente, avrebbe potenzialità enormi da esprimere. Ogni giorno, purtroppo -ha detto Oliverio continuano ad arrivare notizie allarmanti da questo territorio sulla chiusura o sul trasferimento di importanti attività lavorative. Nei giorni scorsi sono intervenuto contro la chiusura della Zona Enel e del Cementificio. Oggi ho appreso con preoccupazione il forte timore espresso dai dipendenti dell Unità operativa di Castrovillari 3.19 del Dipartimento Agricoltura, Foreste e Forestazione circa l attuazione della delibera n 81 del assunta dalla giunta regionale calabrese, che prevede la soppressione di questo importante centro le cui professionalità da tempo denunciano di non riuscire più ad espletare il loro lavoro che viene dirottato in altre strutture prìve delle stesse professionalità presenti nella città del Pollino. L eventuale spostamento di queste attività nella cittadella dei servizi di Catanzaro e la chiusura di questo importante centro, che è presente a Castrovillari dagli anni 60, che serve un vasto territorio che comprende il Pollino, l Alto Jonio e l Alto Tirreno e che si occupa di vincolo idrogeologico, tagli boschivi e movimento terra ha detto il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione- deve essere immediatamente bloccata. Chiudere significherebbe, infatti, non solo depauperare ulteriormente quest area, ma arrecherebbe un notevole danno economico alle attività e ai cittadini di questo vasto territorio che sarebbero costretti a spostarsi a Catanzaro o a Cosenza per il disbrigo delle pratiche inerenti a questi servizi. Gianni Alemanno a Castrovillari per sostenere Fabrizio Falvo Domenica 16 novembre, nel suo tour elettorale in Calabria per sostenere Wanda Ferro e il suo maggior riferimento politico in provincia di Cosenza, l avv. Fabrizio Falvo, l on. Gianni Alemanno ha incontrato simpatizzanti ed elettori nella sala convegni del Joli Hotel a Castrovillari. Alle domande del Diario in merito alle aspettative della formazione politica di Fratelli d Italia alle regionali in Calabria, Alemanno ha risposto che sicuramente la sua formazione politica supererà abbondantemente il quorum del 4%, un risultato che amplifica le possibilità di successo del candidato governatore Wanda Ferro, che, pur in presenza di profonde spaccature nel centrodestra calabrese, ha saputo coagulare le forze migliori. «La mia presenza a Castrovillari, oggi - ha dichiarato l ex sindaco di Roma - è anche a sostegno del mio candidato di riferimento, ovvero l avv. Fabrizio Falvo, erede di gloriose tradizioni della destra calabrese, punta di diamante di questa nostra lista, persona seria e capace a cui riconosco ampie garanzie di affidabilità». Dal canto suo Falvo ha spiegato le linee programmatiche del suo impegno alla Regione Calabria, focalizzando il suo intervento sull agricoltura e sulla possibilità di intercettare risorse immense dall Europa se si riuscisse a mettere in campo una progettazione integrata e, ancora, l avv. Falvo ha messo in risalto i grandi vantaggi per l economia calabrese che potrebbero derivare dalla creazione di una filiera turistico culturale rispetto allla quale il Pollino è un territorio tradizionalmente vocato. Falvo ha concluso il suo intervento evidenziando i punti di convergenza con il candidato a presidente Wanda Ferro, sul ruolo e sul valore degli artigiani e della piccola e media impresa nella crescita complessiva dell economia calabrese, augurandosi che questa regione ed anche lo stesso centrodestra finalmente cambi pagina.

3 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 3 Un clima di entusiasmo circonda Leo Battaglia Tra i suoi sostenitori si respira l aria di un risultato storico per Castrovillari e il suo territorio Si respira un clima di entusiasmo e di fiducia nel quartier generale di Leo Battaglia, in Piazza Municipio a Castrovillari. Siamo ormai alle ultime battute di questa estenuante campagna elettorale ma lo staff del candidato castrovillarese di Fratelli d Italia, Leo Battaglia, non conosce sosta e continua ad inviare lettere, ad organizzare la rete sul territorio, a contattare quanta più gente possibile, proteso a compiere quest ultimo sforzo per chiudere degnamente questa grande impresa. Leo Battaglia, siamo ormai alle battute finali, qual è il clima che si respira in quest ultimo scorcio di campagna elettorale? E sicuramente un clima di grande entusiasmo e soprattutto di partecipazione di popolo. In ogni comune della provincia di Cosenza, tantissimi sostenitori della mia candidatura sono lì a testimoniare il segno del mio grande impegno profuso per ottenere un risultato storico. Quali sono le sue aspettative? Le mie aspettative contano poco. Contano di più le aspettative di tutta questa gente che si è mobilitata e si mobilita e si mobiliterà fino al 23 novembre, perchè mossa da una grande fiducia. La fiducia che finalmente qualcosa, nella politica calabrese, comincia a cambiare veramente. La fiducia che un candidato senza apparati istituzionali possa finalmente ottenere più consenso di quei politici che hanno alle spalle carrozzoni e sostegni clientelari di tipo pubblico. Le mie aspettative contano poco. Contano di più le aspettative di tutta questa gente che si è mobilitata perchè mossa da una grande fiducia. La fiducia che finalmente qualcosa, nella politica calabrese, cominci a cambiare veramente. Hanno questa fiducia perchè, probabilmente sanno, che pur non avendo loro promesso nulla, posso dargli molto in cambio. Ecco perchè mi sento sereno e insieme a loro anch io fiducioso. So di aver dato il massimo, e, in genere, sono sempre convinto che il lavoro duro alla fine paghi sempre. Nel corso della sua campagna elettorale spicca la sua vicinanza al candidato a governatore Wanda Ferro, che in più occasioni ha accompagnato nella varie manifestazioni che si sono svolte in provincia di Cosenza. Che significato dà a questa vicinanza? «E vero, sono state tante le occasioni in cui ho accompagnato Wanda Ferro nel suo tour elettorale e mi sono convinto che ha tutti i numeri e le qualità per poter governare la Calabria e di poterlo fare nel segno del coraggio e del cambiamento. Spero che questo sostegno sia stato un arricchimento reciproco dato che ogni qual volta ho potuto accompagnarla tra i mie sostenitori il futuro governatore ha potuto apprezzzare l entusiamo sincero e partecipe che li contraddistingue. Sono orgoglioso della sua stima che ricambio, naturalmente, augurandole tutto il bene possibile». Quando ho accettato la proposta di Fratelli d Italia (quotata al 6,3 regionale), ho detto subito che Castrovillari sarà protagonista di questa competizione, una campagna elettorale che mi vede impegnato nella risoluzione dei problemi veri della mia gente. Vi invito a diffidare di quei politici locali che illudono gli elettori chiedendo voti per candidati di altre zone e partiti, poiché lo fanno con la promessa di ricevere in cambio nomine ed incarichi che per altro nemmeno otterranno, giocando sulla pelle di noi tutti. Dimostriamo loro che Castrovillari sa giudicare e scegliere Cosa vorrebbe dire ai castrovillaresi? «Semplicemente vorrei dire che sarò fiero di poterli rappresentare e mantenere con tutti i mie concittadini quel consolidato rapporto di stima e di fiducia reciproca. Non sono un politico di professione, vivo del mio lavoro. E con sacrificio ed impegno ho già dimostrato di saper fare bene, dando lavoro e serenità a diverse famiglie, senza mai aver chiesto niente a nessuno. Quando ho accettato la proposta di Fratelli d Italia(quotata al 6,3 regionale), ho detto subito che Castrovillari sarà protagonista di questa competizione, una campagna elettorale che mi vede impegnato nella risoluzione dei problemi veri della mia gente. La nostra città, che negli anni mi ha sempre aiutato e sostenuto, questa volta ha reali possibilità di eleggere per la prima volta, un proprio rappresentante. Sarebbe un risultato storico per Castrovillari. Ancora in questi giorni mi dicono che ci sono partiti e candidati di altre zone, soprattutto di Cosenza che vengono qui nei nostri comuni a chiedere voti e a fare promesse, come sempre è avvenuto. Pensano che i castrovillaresi hanno l anello al naso e si lascino trascinare, dopo tante delusioni, nel gioco perverso della politica politicante. Vi invito a diffidare anche di quei politici locali che illudono gli elettori chiedendo voti per candidati di altre zone e partiti, poiché lo fanno con la promessa di ricevere in cambio nomine ed incarichi che per altro nemmeno otterranno, con tentativi di screditamento nei miei confronti, giocando sulla pelle di noi tutti. Dimostriamo loro che Castrovillari sa giudicare e scegliere e così, il 23 novembre sarà un giorno nuovo ed io sarò felice di dimostrare che si può attivare una buona e sana politica non pensando al potere, ma al Bene Comune. Conto su di VOI, insieme verso la vittoria. CASTROVILLARI TI AMO!!!» Biagio Diana: «La Calabria torni ad essere una regione normale» "La nuova giunta di centrosinistra che governera' la Calabria per i prossimi 5 anni si concentrera' sui problemi veri della nostra regione, quelli da cui dipende la vita dei cittadini, tra cui quello la sicurezza del territorio". Mario Oliverio, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, sottolinea "l'importanza e l'urgenza di interventi normativi e amministrativi che consentano di contrastare il dissesto idrogeologico di un territorio abbandonato e violentato dall'uomo come quello calabrese. Abbiamo bisogno innanzitutto di un'aggiornata mappatura delle cinque province, nella quale siano evidenziate le aree di massima criticita', unita a un censimento delle costruzioni o delle opere che rappresentano un pericolo per i nostri comuni. Chi, come me, viene da una lunga esperienza di amministrativa, non puo' non avere particolarmente a cuore un tema delicatissimo. Il dissesto idrogeologico e' un problema di cui non possiamo ricordarci solo quando si verificano eccezionali ondate di maltempo con tutto cio' che ne consegue. Dalla strage di Soverato in avanti - prosegue Oliverio - passando per Maierato, Cavallerizzo e Cerzeto, in Calabria non e' cambiato nulla e le centinaia di interventi che avrebbero dovuto essere realizzate non sono state portate a termine. Ancora una volta ricorre il tema dei fondi strutturali europei a cui attingere per uscire da questa situazione, mettendo anche a valore l'esperienza e il know how delle aziende calabresi. La messa in sicurezza del territorio e' il primo dovere di una politica degna di questo nome - conclude il candidato del centrosinistra - che realizzi la grande rivoluzione che vogliamo mettere in atto: quella di rendere la Calabria una regione normale". Rinasce il commercio in città Finalmente il commercio a Castrovillari è rinato! Dopo tanti anni di chiusure, di Vendesi esercizio, di abbandono e di disperazione, da una mese circa le serrande si sono alzate, le luci si sono riaccese, freddi magazzini si sono riscaldat,i grazie alla presenza di tante persone dentro e fuori di essi. Pullula vita, c è movimento dentro e fuori quelli che furono negozi di abbigliamento, di scarpe, tessuti ed altro. A dare gioia alla vita ritrovata, variopinti manifesti sulle pareti interne e sulle porte diffondono sorrisi e colori. C è sempre tanta gente che gira su se stessa davanti a quelle porte, crocicchi si formano e si sfaldano, speranze sembra che si accendano sui volti dei clienti (del negozio), mentre il proprietario entra ed esce, saluta e ammicca. Evviva, il commercio è rinato ma durerà anche dopo il 23 novembre? Il Cattivendolo I 5 stelle contro l affissione abusiva

4 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 4 Messaggio elettorale: committente responsabile: Egidio Pastore leo

5 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 5 Messaggio elettorale: committente responsabile il candidato 1992, la fiction di Giuseppe Gagliardi che racconta Tangentopoli Andrà in onda ad inizio anno su Sky Formidabili quegli anni. Quando impazzavano i Take That, internet dilagava e il cellulare diventava indispensabile. E quando nel panorama italiano scoppiava la bomba di Tangentopoli. Saranno celebrati prossimamente da una fiction prodotta da Wildside per Sky, la prima dedicata a questo periodo, dopo i tanti revival dei '60 e dei ' , la fiction diretta dal regista di Saracena Giuseppe Gagliardi insieme a Gianluca Iodice non sarà né un approfondimento né una ricostruzione del fenomeno: la politica, le inchieste, le vicende dei protagonisti e le ricadute sulla società restano sullo sfondo, sono il contesto in cui si svolgono le vite e le avventure di personaggi qualunque. "In questa serie - spiegano gli autori e i due registi - abbiamo cercato più che altro di ricreare il mood di un'epoca". In pratica, un po' come hanno fatto gli ideatori di Mad Men, la fortunata serie americana che ritrae l'ambiente pubblicitario newyorkese degli anni Sessanta. Se la pubblicità anni Sessanta era per forza New York, Mani Pulite è per forza Milano, e infatti qui è ambientato tutto. I giornalisti che seguono le vicende giudiziarie si ritrovano a commentarle in un bar vicino a Palazzo di Giustizia, che in realtà è La Belle Aurore, locale piuttosto noto. Poi ci sono gli interni (reali) della Procura milanese, l'aeroporto di Mapensa, i Navigli di notte. L'interesse dell'operazione è legato sicuramente a un fattore generazionale, perché chi ha quarant'anni o meno (come la maggior parte di autori e interpreti) ha bisogno di conoscere o di capire e rielaborare quel periodo; per gli altri, invece, è un'opportunità per fare qualche paragone con i fatti dell'attualità e tirare qualche amaro bilancio. In sottofondo, la moda che cambia (con il trionfo definitivo dello stile Armani), la musica (dal nu metal a L'uomo ragno), la televisione e, qua e là, immagini di repertorio (telegiornali, dichiarazioni, interviste) in cui sfilano Craxi e gli altri politici. Ma ogni tanto c'è l'intervento "in carne e ossa" di alcuni magistrati interpretati da altrettanti attori: Antonio Gerardi è il giovane Di Pietro che fece sognare l'italia ed esporre alle finestre striscioni inneggianti a lui e a Mani Pulite; Pietro Ragusa è Gherardo Colombo. Le uniche figure politiche cui tocca l'onore di essere impersonate da attori sono Umberto Bossi, leader della formazione che in quegli anni si stava affermando (Guido Buttarelli è l'attore) e Roberto Maroni, interpretato da Peppe Voltarelli. Protagonisti di una scena che ricostruisce un veemente comizio-arringa in piazza a Varese. Una produzione corposa, dieci puntate che andranno in onda ad inizio 2015, un totale di oltre centocinquanta personaggi. I più importanti sono Leonardo Notte (Stefano Accorsi), pubblicitario perseguitato dai fantasmi di Bologna '77; Pietro Bosco (Guido Caprino), reduce dall'iraq e reclutato dalla Lega Nord; Luca Pastore (Domenico Diele), poliziotto che affianca le indagini di Di Pietro. E poi Bibi Mainaghi (Tea Falco), il cui padre, imprenditore inquisito, si è suicidato; e Veronica Castello (Miriam Leone), che vuol fare la soubrette e frequenta i potenti in cerca della raccomandazione giusta. Nel cast c'è anche Bebo Storti, nei panni di un (ipotetico) democristiano milanese. Firmato da Alessandro Fabbri, Stefano Accorsi, Ludovica Rampoldi, Nicola Lusuardi, Stefano Sardo, alla regìa Giuseppe Gagliardi e Gianluca Iodice. Messaggio elettorale: committente responsabile il candidato

6 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 6 Morano: arriva la fibra ottica Collegamenti ultraboard con velocità da 30 a 100 Megabit al secondo Firmato nei giorni scorsi, dal vicesindaco Pasquale Maradei, l accordo di programma propedeutico alla realizzazione della rete di nuova generazione in fibra ottica nel Comune di Morano. L iniziativa è parte integrante e sostanziale del Grande Progetto Banda Ultralarga e Sviluppo Digitale in Calabria, che abbraccia numerosi centri ed è finalizzata al raggiungimento degli obiettivi dell Agenda Digitale Europea. Diversi i soggetti coinvolti. Oltre alla municipalità locale, figurano la Regione Calabria in primis, la Provincia di Cosenza, l Anas, le Ferrovie dello Stato, Telecom Italia. In particolare il piano prevede entro il 2015 la copertura di 223 Comuni calabresi e interessa una popolazione di circa un milione e trecentomila abitanti. I centri interessati potranno sfruttare i collegamenti ultraboard con velocità da 30 e fino a 100 Megabit al secondo, con evidente vantaggio per tutti gli utenti, imprese, privati cittadini, enti pubblici. «Abbiamo aderito con entusiasmo afferma il numero due della domus civica moranese, Pasquale Maradei nella speranza di ridurre il digital divide purtroppo ancora elevato tra aree del Paese con differente grado di sviluppo tecnologico. Perseguiamo l obiettivo di una crescita sostenuta da infrastrutture moderne, che possano colmare le distanze, offrendo ai nostri figli la possibilità di un futuro migliore, al passo con i tempi, e promuovere, contestualmente, condizioni e opportunità da proporre a chi voglia investire nel nostro territorio e a tanti nostri giovani che pensano alla rete come modello imprenditoriale ma che sinora non avrebbero potuto sfruttarla al meglio». Molto soddisfatto il sindaco, Nicolò De Bartolo. Il quale nell evidenziare come il «discorso banda larga / fibra ottica» sia stato «avviato nel 2006» proprio da lui e dai suoi collaboratori nel corso del suo «primo mandato», pone l accento sulla «valenza straordinaria del progetto». «Siamo dinanzi a un intervento strategico ha sottolineato - che guarda al domani della Calabria e getta le basi per una fruizione paritaria dei servizi digitali, sinora appannaggio di poche aree. Grazie al grande lavoro dell assessore regionale all Urbanistica, Alfonso D Attolo, la Calabria potrà finalmente adeguarsi al resto d Italia e offrire concrete possibilità occupazionali e di miglioramento della qualità della vita ai residenti. Un esempio, quindi, di buone pratiche tra diversi livelli istituzionali, di efficace collaborazione tra il pubblico e il privato nonché di capacità di spesa dei fondi comunitari. Corre l obbligo ringraziare il vicesindaco Maradei per l impegno e la dedizione con cui affronta le com- GUIDE PROFESSIONISTE ASSOCIATE A.I.G.A.E. Domenico Gioia riconfermato coordinatore Si sono svolti nella provincia Reggina due importanti eventi che riguardano le Guide professioniste associate A.I.G.A.E. (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche). Il primo ha visto come location lo splendido borgo dell area grecanica di Bova (RC) fra i Borghi più belli d Italia, Città del Bio e Gioiello d Italia (unico in Calabria) nonché porta meridionale d accesso al Parco Nazionale d Aspromonte, dove si è svolto il Corso W.G.L.T. e Abilitazione Istruttori Primo Livello rivolto alle Guide associate all A.I.G.A.E. Il Corso, svoltosi il 24 ottobre 2014 docente il Responsabile Commissione Formazione e Aggiornamento dell Associazione dott. Marco Fazion, si è tenuto presso i locali del Centro Visita dell Ente Parco Nazionale d Aspromonte in Bova, volendo confermare i rapporti di collaborazione, tra l Associazione e l Ente, che già da qualche anno vanno avanti con importanti iniziative rivolti alla promozione della montagna e all escursionismo. L altro importante evento si è svolto il 29 ottobre 2014 nella Città di Reggio Calabria presso la sede del C.A.I. (Club Alpino Italiano) sezione Aspromonte, dove si è tenuta l assemblea regionale dei soci e l elezione del Coordinatore regionale. Dopo i saluti da parte del vicepresidente della sezione C.A.I., Antonino Falcomatà e del dott. Alfonso Picone Chiodo, primo coordinatore regionale A.I.G.A.E., che hanno rimarcato l importanza delle figure GAE si è passato all apertura dell assemblea dove sono stati illustrati i lavori svolti in questi ultimi tre anni e quelli in cantiere e in fase di sviluppo frutto dell impegno, dell audacia e della determinazione in primis del Coordinatore Domenico Gioia e di tutti i soci calabresi. L'assemblea dei soci ha confermato il Coordinatore Domenico Gioia che è giunto al suo terzo mandato consecutivo e continuerà il suo lavoro per altri tre anni con la stessa sensibilità e responsabilità che lo hanno contraddistinto in questi anni. I soci hanno voluto dare fiducia al Coordinatore sempre attivo nelle iniziative dell Associazione e continuamente presente nel Reggino nonostante il lungo viaggio che ogni qualvolta deve affrontare provenendo dalla sede regionale di Frascineto nella parte settentrionale della provincia di Cosenza. Ai risultati delle elezioni sono seguite le congratulazioni da parte di tutti i presenti e i festeggiamenti di rito. L'Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche nata nel 1992 è la più grande Associazione di Categoria Italiana, con oltre 2500 associati nonché l'unica a livello nazionale a rappresentare chi per professione accompagna in natura i illustrando le caratteristiche ambientali e culturali del territorio. Ad A.I.G.A.E. fanno riferimento molte Guide e operatori che si occupano di promozione del turismo sostenibile e della didattica ambientale. Si augura al neoeletto Coordinatore A.I.G.A.E. un sentiero ricco di iniziative, affinché si possa valorizzare ancor più la nostra regione sia da un punto di vista turistico che ambientale. Pasquale Callea Socio Aigae Calabria Dalla natura al fumetto Presentato il progetto Rappresentiamo l ecosistema Prima l osservazione del territorio, poi il lavoro di animazione in aula attraverso il disegno, la grafica. Così la vita e le abitudini delle specie animali del Pollino diventeranno una animazione video che sarà presentata in anteprima nel maggio 2015 al Caccia Village di Bastia Umbra, la fiera più importante di settore del centro Italia. Il progetto "Rappresentiamo l'ecosistema - Educazione ambientale ed ecologica" dell ATC Cosenza 1, sostenuta dalla Provincia di Cosenza e Parco Nazionale del Pollino, realizzata dal Gruppo di Ricerca Dedalos, società cooperativa che da anni si occupa di comunicazione ambientale, è già un case history che diventerà un esempio da seguire per tutte le altre realtà del settore. Nei giorni scorsi a Castrovillari, al Protoconvento Francescano, la presentazione dei risultati di questa esperienza hanno solleticato l interesse di tanti e dimostrato che l ambito dei cacciatori non è poi quel mondo al quale guardare con i pregiudizi che storicamente si porta dietro un retaggio culturale antico. I cacciatori sono «le prime sentinelle dell ambiente» - ha ribadito Saverio Bloise, presidente dell Atc CS1, perché «vivono il territorio e lo amano, lo difendono per poter esercitare la loro passione che è arte antica di secoli». Così con il progetto realizzato coinvolgendo nelle scorse settimane 118 ragazzi dagli otto ai tredici anni appartenenti alle classi dell'istituto Omnicomprensivo Statale "Ernest Koliqi di Frascineto Civita, l'istituto Comprensivo Statale di Morano - Saracena, e l'istituto Comprensivo Statale Corrado Alvaro di Francavilla Marittima - Cerchiara di Calabria San Lorenzo Bellizzi ha permesso ai giovanissimi di conoscere gli ambienti naturali del Grifone, del Cinghiale, del Picchio, del Cervo e del Capriolo così come del Lupo e della Tartaruga Palustre attraverso escursioni negli ambienti esterni del Pollino accompagnati da una guida naturalistica e dal personale dell Atc Cs1. Poi in aula con un tecnico video, un grafico ed una animatrice si è svolto il lavoro di insieme che ha permesso di realizzare i fumetti che comporranno il lavoro che diventerà una storia cartone da presentare come report finale di Vertice a Roma sulle emergenze occupazionali calabresi questo lavoro di educazione ambientale. Un esempio concreto per dimostrare che è venuto il tempo di «cambiare il modo di vedere l attività venatoria» e registrare questa esperienza come un «progetto unico nel suo genere» che ora diventerà un esempio da esportare in altre parti del Paese. Lorenzo Vitari, responsabile dell'ufficio Caccia e Pesca della Provincia di Cosenza, ha sottolineato il valore di questo progetto che ha spinto i giovani nel campo della «conoscenza» per poter «amare di più l ambiente» ed ha plaudito all azione dell Atc Cs1 che ha «capito che è necessario far conoscere l ambiente agli scolari, i quali rappresentano il nostro futuro ed hanno una ricettività illimitata». E stato poi Elio Dongiovanni, coordinatore del Gruppo Dedalos, ad approfondire le dinamiche di questa iniziativa che è già diventata un modello da esportare e che ha già fatto parlare bene di se tanto da essere ospitata nello stand centrale della fiera di Bastia Umbra. Alessandro Tedeschi responsabile Progetto Scolopax Overland, ha poi illustrato le ricerche effettuate sulle beccacce e le loro abitudine migratorie attraverso le recenti tecniche sofisticate che permettono di monitorare gli spostamenti dei volatili con strumenti di altissima precisione, alimentati a batteria solare, del peso di pochissimi grammi che aiutano lo studio e delle specie animali e che ribadiscono come «la caccia è un momento di maggiore contatto con la natura stessa». In sala presenti anche Maria Francesca Camodeca, dirigente dell Istituto Omnicomprensivo di Frascineto Civita, Maria Carmela Rugiano dirigente dell Istituto Comprensivo di Francavilla Marittima,Cerchiara di Calabria, San Lorenzo Bellizzi, Walter Bellizzi dirigente dell Istituto Comprensivo di Morano Calabro Saracena e Biagio Diana, ex assessore al ramo della Provincia di Cosenza, che ha ricordato come l Ente negli anni scorsi ha «cercato una sinergia con gli Atc mettendo in cantiere e realizzando il piano venatorio faunistico della Provincia di Cosenza e lavorando con le giovani generazioni per far comprendere l importante delle dinamiche ambientali degli ecosistemi che viviamo». L acqua su viale del Lavoro è buona e bevibile e l Ordinanza emessa è stata revocata come pubblicato anche sul sito del Comune. Lo ha ufficializzato il Servizio Idrico del Comune dopo le verifiche da parte dell ASP ed in seguito agli autocontrolli effettuati sul tratto attraverso prelievi ed analisi che hanno evidenziato la potabilità di questo elemento come dimostrano, tra l altro, i dati degli appositi esami che saranno pubblicati, per la più completa conoscenza, sul sito istituzionale dell ente castrovillari. cs. gov.it. Insomma i cittadini possono stare sicuri. L intervento precauzionale su quella parte di condotta, lo ricordiamo solo per onor di cronaca, si era reso necessario per alcuni esiti registrati dall Arpacal che presentavano nell acqua valori superiori alla norma. Da qui l ordinanza preventiva di divieto dell uso potabile del prezioso liquido da parte del sub commissario a tutela e salvaguardia dell igiene e della salute pubblica nonché la disposizione di tempestive analisi.

7 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG.7 Gas Pollino firma il contratto con l impresa Senatore vincitrice del concorso di idee per la nuova rotatoria Nella giornata di venerdì 14 novembre nella sede della Gas Pollino S.r.l., il presidente della società ha incontrato il geometra Pasquale Senatore, titolare della impresa edile "Costruzioni in Genere" vincitrice del concorso di idee per la realizzazione della rotatoria all'incrocio tra via Padre Francesco Russo e viale delle Querce, ed entrambi hanno apposto le firme sul contratto per la realizzazione di questa opera. I tempi per la realizzazione dell'opera pubblica saranno di 45 giorni massimo, fatto salvo imprevisti. Il presidente della municipalizzata, Gerry Rubini, si è detto molto soddisfatto per aver apposto la firma su un contrattato che ha come fine eliminare quell'obbrobrio, ormai datato, al centro di due importanti arterie, vere strade di accesso alla città, e di aver trovato nella ditta appaltatrice una estrema serietà, disponibilità e competenza nel risolvere, insieme, tutti gli adempimenti per vedere arrivare il giorno dell'inizio lavori. Questo impegno da parte della Gas Pollino, rientra nel dialogo e confronto intrapreso con l'allora giunta Lo Polito, per avere in concessione alcuni servizi che l'ente, da solo, non può svolgere, vedi la lettura dei contatori idrici, per la quale questa società ha già fatto la prima lettura e la seconda partirà a breve, dopo aver ricevuto la comunicazione da parte degli uffici preposti al servizio di verifica e controllo, con la sostanziale differenza che negli anni precedenti il comune impiegava risorse economiche pari ad ,00 per una sola lettura annuale per circa contatori, la Gas Pollino S.r.l., tramite i suoi collaboratori, ha risolto la prima lettura nel giro di circa 75 giorni, comunicando all'ente, anche, tante situazioni e posizioni poche chiare da parte di contribuenti e cittadini, con un risparmio netto, a fronte certamente di un servizio migliorativo e dal punto di vista anagrafico e dal punto di vista legale, per il comune di Castrovillari di ,00. «Cogliamo l occasione per ringraziare l ITALCE- MENTI - ha concluso Gerri Rubini- per la sua parte determinante di contributo e possiamo affermare che oggi siamo felice, come municipalizzata, di lasciare un segno tangibile della serietà, della professionalità e della correttezza della Gas Pollino». Investimenti, tra pubblico e privato, progetti di valorizzazione degli ambienti naturali e dei 56 comuni del Parco del Pollino. La Basilicata del sud e la Calabria del nord godranno d ora in poi di un vestito del tutto nuovo in tema di certificazione della qualità ambientale dell area protetta calabrolucana, che dovrà essere mantenuto conforme ai precetti dettati da Europarc per rimanere nell olimpo delle aree protette d Europa. Al Parco del Pollino è stata concessa la Carta Europea del Turismo Sostenibile. L area parco godrà d ora in poi di un opportunità del tutto nuova in tema di certificazione della qualità ambientale dell area protetta calabrolucana, che dovrà essere mantenuto conforme ai precetti dettati da Europarc per rimanere nell olimpo delle aree protette d Europa. L importante notizia è stata illustrata venerdì 14 novembre, nel corso di una conferenza stampa presso la sala Al Pollino la Carta del Turismo Sostenibile riunioni della Comunità del Parco, a Castrovillari dal presidente e dal direttore dell Ente Parco Nazionale del Pollino, rispettivamente Domenico Pappaterra e Annibale Formica, e dalla dott.ssa Marianna Gatto, funzionario tecnico del parco. In mattinata i presidenti dei Parchi nazionali del Sud Italia si erano riuniti, sempre a Castrovillari per un incontro operativo sulla partecipazione delle aree protette del bacino del Mediterraneo a Expo2015. Il Parco del Pollino ha aderito alla Carta Europea del Turismo Sostenibile nella convinzione che questo strumento rappresenti un efficace modello di cooperazione con la propria comunità e fornisca un supporto essenziale per accrescere la qualità dell offerta turistica, anche perché rappresenta un importante momento di dialogo tra il Parco e la sua Comunità. Concessa il 7 novembre scorso, la Carta sarà materialmente consegnata durante una cerimonia l 11 dicembre a Bruxelles e dovrà essere sottoposta a rinnovo dopo cinque anni. Il processo di definizione della strategia e del Piano d Azioni (61 azioni) per aderire alla CETS è iniziato ad aprile 2012 e si è concluso a dicembre 2013 con la valutazione da parte del valutatore spagnolo Josep M. Prats Santaflorentina. Tra le azioni degne di nota vi è l intenzione del Parco ha detto il presidente Pappaterra - di acquisire i terreni compresi all interno di alcune delle aree di maggiore interesse naturalistico e paesaggistico al fine di poter realizzare una più continua ed intensa politica di tutela e valorizzazione. In particolare nelle aree dei boschi di quota e del piano poste nel cuore del Parco, intorno ai Piani di Pollino (risorse stimate 4 milioni e mezzo di euro). Ma vi è anche il monitoraggio degli incendi; la tutela della Valle dell Argentino; la regolamentazione delle attività che si svolgono sul fiume Lao; la georeferenziazione degli alberi Padri, ovvero di quelli secolari e monumentali, ed altri. Saranno, poi, continuate le indagini sulla percezione dei visitatori (ma anche quella della popolazione) e sulle caratteristiche della domanda turistica; incrementata l accessibilità delle aree naturali e dei servizi e resa il più possibile aperta la fruizione del territorio del Pollino. Tra le azioni chiave rientra anche quella da poco varata del Marchio del Parco e diverse altre che riguardano il turismo culturale e i co-eventi organizzati dal Parco. Un ruolo fondamentale nella definizione della strategia e nel percorso di adesione alla CETS l ha avuto il Forum che si vorrà maggiormente estendere alle Istituzioni locali per una ulteriore e migliore condivisione. L area della CETS, data la particolare articolazione del territorio protetto calabro-lucano, è stata suddivisa in quattro zone: area Tirreno (Orsomarso occidentale), area Ionio (Raganello - Caldanello), area Mercure - Coscile - Orsomarso Meridionale (Esaro) - area Sinni - Serrapotamo - Sarmento. LEND CASTROVILLARI Evento formativo di lingua inglese per insegnanti e studenti The Invention of the Human ( L invenzione dell Umano ) e The sound of Life ( Il suono della vita ) sono stati i temi trattati rispettivamente nelle due Giornate di Formazione del 13 e 14 novembre 2014 che LEND Castrovillari ha organizzato per gli insegnanti e gli studenti di lingua inglese. Il primo tema è stato sviluppato e discusso attraverso la lettura di brani tratti da alcune opere teatrali di William Shakespeare, ( Macbeth, Hamlet, Henry IV /part 2, Measure for Measure, The Two Gentlemen of Verona ). Nella seconda giornata sono state proposte letture delle opere del poeta gallese Dylan Thomas, di cui quest anno ricorre il centenario della nascita. Queste ultime letture hanno riguardato pagine dal dramma tragicomico Under Milk Wood ( Sotto il Bosco di Latte ) e alcuni componimenti poetici dello stesso autore ( Fern Hill, Do Not Go Gentle, Poem October, A Refusal to Mourn, Elegy, The Hunchback in the Park ). La formazione è stata affidata al Prof. Don P. Salter che è stato interprete eccezionale degli autori proposti, grazie alla sua padronanza dei contenuti e alla modalità da lui adottata per renderli godibili e interessanti, nonostante le oscurità di alcuni testi, in particolare di quelli di Dylan Thomas. Non è mancata la narrazione di un piacevolissimo racconto classico per bambini, "HowTom beat Captain Narjork and his Hired Sportsmen" e, per finire, un brano dei Beatles ha coinvolto i presenti anche in una condivisa, estemporanea esibizione canora. Don Salter ha insegnato in università americane e del Regno Unito. E' al momento docente di lingua e letteratura inglese presso l'università di Durham. Ha lavorato per il British Council in Italia e in altri paesi come le Filippine, la Russia, l'ukraina e il Venezuela. Ha pubblicato poesie e molti articoli sulla letteratura e sull'insegnamento dell'inglese. Gli incontri si sono tenuti presso la Scuola Media di 1 grado di Castrovillari sita in Via Coscile. LEND coglie l occasione per ringraziare vivamente il Dirig. Scol. Fabio Grimaldi che ha permesso di realizzare questo evento formativo di notevole spessore culturale nella sua scuola. Prof.ssa Pina Sangineti LEND/Castrovillari Mercure, i sindaci di Rotonda e Viggianello scrivono ai vertici Enel Laino Borgo (CS) Possibili infiltrazioni mafiose secondo quanto riportato da organi di informazione nazionale e tutela della salute della popolazione della Valle del Mercure. Ma soprattutto, la speranza che il cambio ai vertici dell Enel possa cambiare le cose riguardo la possibile riattivazione della centrale a biomasse, sita nel comune di Laino Borgo. Questo ha spinto i sindaci di Rotonda e Viggianello, rispettivamente Rocco Bruno e Vincenzo Corraro, a scrivere ai neoeletti presidente Enel, dottoressa Maria Letizia Grieco, e amministratore delegato, Francesco Starace, affinché «possano valutare con serenità e senza preconcetti l intera vicenda che si protrae da oltre dieci anni». «Quanto segnalato scrivono i due sindaci dalla nota diffusa dall associazione medici per l ambiente ISDE (International Society of Doctors for Environment), che si occupa proprio del rapporto tra ambiente e salute, e ribadito dal presidente dell Ordine dei Medici della Provincia di Potenza, circa la necessità di una Valutazione di Impatto sulla Salute (VIS), propedeutica a qualsiasi iniziativa, ci ha ulteriormente rafforzati nella convinzione delle gravi manchevolezze del progetto Enel circa la tutela della salute degli abitanti della Valle». «Chiediamo concludono Bruno e Corraro di desistere da questa iniziativa che ha trovato e sempre troverà noi e le popolazioni della Valle fermamente e democraticamente contrari, e di venire, nostri ospiti, a godere della bellezza e della salubrità di luoghi che tutti insieme dobbiamo tutelare e promuovere».

8 Messaggio elettorale: committente responsabile: Piero Vico IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 8

9 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 9

10 Messaggio elettorale: committente responsabile il candidato

11

12 Messaggio elettorale: committente responsabile il candidato

13 Messaggio elettorale: committente responsabile Francesco Petina I like Civita... americane a scuola di cucina arbereshe Un pugno di farina, acqua calda, un fuoco scoppiettante ed una pignata. Basta poco per superare le diffidenze e coinvolgersi nella cucina del borgo di Civita. Nonostante le lingue diverse e le storie di vita quasi agli opposti alle donne del borgo arbereshe, anziane detentrici di un sapere tutto identitario, bastano pochi gesti per integrare e catturare il fascino ed il cuore dei turisti americani in visita da diverso tempo tra le case di Civita sapientemente trasformate in accoglienti b&b che aderiscono al Consorzio Turistico Borghi del Pollino. Davanti ai fornelli le anziane del posto (Anita, Dilluzza, Zia Rina, Dina e Rina) aprono le loro case alle donne newyorkesi in visita in questi giorni tra le meraviglie del borgo arbereshe nella formula dell ospitalità diffusa pensata dal consorzio di imprese (sono quasi una ventina) presieduto da Gianluca Colaci, per regalare il gusto di una accoglienza sempre calorosa, per far gustare le ricette della tradizione albanese, per proporre quel turismo esperienziale che tanto sta facendo ben parlare di sé. Nel camino scoppiettante trova posto la pignata con i fagioli serviti caldi insieme al Pane di Cerchiara, prodotto da forno identitario del Pollino. Nel tegame con l olio bollente le donne americane imparano ad immergere le pittule fatte con acqua e farina, mentre insieme le anziane del posto e le ospiti straniere tagliano e mettono a friggere patate e peperoni nella più antica tradizione contadina. Il salame fatto in casa si prende in cantina, dal mobile di legno si recupera la forma di formaggio dei casari degli altipiani del Pollino, il vino della casa e le mele coltivate dal giovane Salvatore Carlomagno accompagnano un momento conviviale che è una cena saluto che parla di Arrivederci mai di addio. Una formula di accoglienza che in questi mesi da settembre ad oggi ha visto continui feedback positivi da parte della Overseas Adventure Travel (Oat Travel) che con i suoi trip leaders ogni settimana visita accompagnando decine di turisti americani - il borgo di Civita alla scoperta delle meraviglie del territorio, ospiti del Consorzio Turistico Borghi del Pollino in piena sinergia con la comunità e gli amministratori che la guidano. Un turismo destagionalizzato che vive di gesti semplici ma significativi, di momenti esperienziali che regalano al visitatore il contatto diretto con la comunità ed i suoi abitanti, accompagnati dalla musica popolare del gruppo folk La Zampogna nel cuore. Promotore e Consulente di Strumenti Finanziari e Servizi di Investimento (Albo Unico Nazionale n ) Dr. Antonio SCODITTI Conti Correnti Carte di Credito e Debito Investimenti Multibrand (il meglio del mercato) Fidi con Pegno a Vendere su Sicav Cell Dr. Vincenzo Piragine medico - chirurgo specialista in odontoiatria e protesi CASTROVILLARI (CS) Via Rotondello,14 SOLO per appuntamento Tel IN QUESTO STUDIO TUTTE LE PRESTAZIONI POSSONO ESSERE EFFETTUATE IN SEDAZIONE COSCIENTE: SE HAI PAURA DEL DENTISTA. SE SEI UN SOGGETTO A RISCHIO PER MALATTIE ATTIE IMPORTANTI. SE VUOI FARE TUTTO IN UNA SOLA SEDUTA. SE NON PUOI RECARTI DAL DOTTORE PUOI USUFRUIRE DEL SERVIZIO DI ODONTOIATRIA DOMICILIARE. SE HAI PROBLEMI CON ANESTESIA NORMALE TI SARA PRATICATA L ANESTESIA INTRAOSSEA: EFFICACE, INDOLORE E SICURA. È PREVISTO UN PIANO ECONOMICO PERSONALIZZATO CON RATEIZZAZIONE.

14 Quest anno la nostra scuola, l ITCG Pitagora- Calvosa di Castrovillari, ha dato l opportunità a trenta ragazzi, accompagnati da quattro docenti, aventi funzioni di tutor, e un rappresentante della dirigenza, di partecipare ad un soggiorno-studio presso la città di Londra. Gli studenti sono stati divisi in due gruppi, il primo ha seguito un corso base di lingua inglese e l altro un corso avanzato. Già tutti gli alunni avevano seguito un corso di quindici ore presso la nostra scuola, con la presenza di due insegnanti di madre lingua, con le quali avevano ripercorso un po quelle che erano le basi grammaticali della lingua. La nostra dirigenza non si è fatta sfuggire l occasione di cogliere prontamente l opportunità di offrire ad alcuni studenti della scuola di vivere un interessante esperienza formativa e di vita, oltre che naturalmente di potenziare le proprie conoscenze linguistiche. Tanto la Preside, Prof.ssa Franca Eugenia Guarnieri, quanto il Vicepreside Prof. Piero Macri e tutto lo staff tecnico-amministrativo della scuola hanno lavorato duramente per tutta l estate pur di realizzare questo progetto. Ad essi va naturalmente il ringraziamento degli studenti. Lunedì 29 settembre è arrivato il giorno della tanto attesa partenza. Siamo partiti da Castrovillari in pullman per l aeroporto di Lamezia Terme, dove abbiamo preso il volo diretto per Milano Linate e da li quello diretto a Londra. Arrivati all aeroporto di Heathrow a Londra, abbiamo trovato un pullman che ci ha condotti nella zona tre della città, nella quale si trovava l Ibis Styles Hotel in cui abbiamo soggiornato. Dal martedì è iniziato il nostro percorso scolastico all ISIS School Education, situata a Greenwich. Data la distanza dal nostro albergo, ci siamo dovuti spostare in metropolitana. I corsi si sono svolti di pomeriggio dalle 14:00 alle 18:30 e le lezioni hanno trovato la piena partecipazione di IL DIARIO di CASTROVILLARI e del POLLINO Periodico associato all Unione Stampa Periodica Italiana IL DIARIO anno XII n.34 PAG. 14 VIAGGIO-STUDIO IN INGHILTERRA La Buona Scuola? All ITC-ITG Pitagora-Calvosa di Castrovillari si fa già Si è tenuto giovedì 13 novembre presso la sala polifunzionale della scuola secondaria di primo grado di Castrovillari un incontro dibattito su La buona scuola. La scuola ha accolto l invito del governo proponendo una discussione sul documento La buona scuola. Il focus del convegno ha mirato ad approfondire aspetti di vitale importanza per il buon funzionamento di un istituzione scolastica, ossia: valutazione, organizzazione e valutazione. All incontro sono convenuti oltre che una rappresentanza di alunni, numerose famiglie, docenti, operatori della scuola, sindacati, enti e associazioni di volontariato. Hanno partecipato attivamente anche i dirigenti scolastici del territorio. L evento organizzato dalla scuola media di Castrovillari è stato introdotto e condotto dal Dirigente scolastico della stessa il prof. Fabio Grimaldi che, nella sua breve relazione introduttiva, ha esposto la necessità di migliorare i processi valutativi e innovativi, che esprimono grandi potenzialità per la crescita di un istituzione scolastica, ma che allo stesso tempo se non pianificati e attuati in modo ponderato possono risultare negativi. Nel segno della tutti noi, poiché i docenti hanno contribuito a renderle interessanti. I nostri insegnanti inglesi sono stati sempre disponibili a venirci incontro per qualsiasi problema. Avendo la mattinata libera, abbiamo avuto modo di far visita ai luoghi e ai monumenti più belli della città: Torre di Londra, London Eye, Westminister Abbey, Trafalgar Square, Saint Paul Cathedral, Tower Bridge, Green Park, Hyde Park e abbiamo potuto assistere al famoso cambio della guardia a Buckingham Palace. Siamo rimasti affascinati dalla bellezza di tutti questi luoghi. In particolare abbiamo apprezzato lo spettacolo che si può ammirare di sera quando la città è illuminata dalle luci della Torre di Londra e London Eye. Inoltre, abbiamo visitato importanti musei quali: la National Gallery, il British Museum, il museo delle Scienze e il museo di Storia Naturale. Le visite e le spiegazioni delle nostre accompagnatrici sono state esaustive, anche se un po frettolose poiché dovevamo pranzare in tempo per poi essere puntuali a scuola. Abbiamo fatto una nuova esperienza anche riguardo al cibo. Abbiamo pranzato in diversi ristoranti situati nei pressi della scuola. Tra questi abbiamo avuto il piacere di mangiare più volte in un ristorante messicano, il migliore della zona. Invece, la colazione e la cena erano consumate nell hotel. Per quanto riguarda la colazione, ci veniva offerta sia la colazione all italiana, sia l english-breakfast. In molti hanno preferito non sperimentare e restare fedeli alla colazione italiana, mentre altri hanno gustato con piacere pancetta, salsiccia e uova. Sabato e Domenica, non avendo lezione, abbiamo potuto effettuare delle uscite fuori città accompagnati dalle guide. Abbiamo visitato Oxford e Cambridge, sedi di famose università, la città romana di Bath, Windsor e Canterbury. Oltre le uscite guidate, i nostri docenti ci hanno dato alcune mattine libere e la sera ci permettevano di uscire, anche perché ormai avevamo imparato il meccanismo della metro. Non ci siamo fatti sfuggire l occasione per toglierci qualche sfizio, come visitare l Hard Rock Café, il binario 9 ¾ di Harry Potter, il mercatino di Portobello Road e Camden Town e infine il centro commerciale di Westfield. La sera, anche se non ci era possibile andare per locali, in quanto per le 23:30 dovevamo prendere la metro, che alle 00:30 terminava il servizio, siamo stati felicissimi di girare per le strade della città piene di gente e di persone che allestivano piccoli spettacoli per raccogliere qualche pound. Le sere in cui non era possibile uscire, non disprezzavamo comunque il tempo passato nel pub dell albergo, tutti insieme a bere le buonissime birre locali. La buona scuola alla media di Castrovillari continuità, dell esperienza e della cultura, hanno relazionato: l attuale dirigente dell ambito territoriale provinciale il dott. Luciano Greco, il precedente dirigente (provveditore) già ispettore tecnico Francesco Fusca e l ancora precedente provveditore già ispettore tecnico Luigi Troccoli. Dalle relazioni è emersa una visione esaustiva della proposta governativa che garantirebbe l eliminazione del precariato con l immissione in ruolo di cento cinquantamila operatori della scuola e introdurrebbe l utile strumento organizzativo dell organico funzionale. Da varie prospettive è stata esaminata la valutazione che non deve mai ridursi a mera misurazione. Sono state rilevate le difficoltà di associare le performance della scuola a oggettivi elementi valutativi proprio per la significativa complessità delle scuole e per le enormi difficoltà gestionali che i dirigenti scolastici odierni sono chiamati a governare. Alle appassionate e molto seguite relazioni dei due ispettori Luigi Troccoli e Francesco Fusca è seguita la relazione della psicoterapeuta Mariagrazia Martire che fornendo un interessante chiave di lettura della valutazione ha legato la La permanenza a Londra ci ha fatto rendere conto della diversità dall ambiente in cui viviamo. Le persone sono puntuali e precise, osservatrici delle regole, incuranti della gente che le circonda, prese solo dai propri impegni; per non parlare infine di come sia pulita la città. Siamo tornati a casa orgogliosi di aver conseguito tutti la certificazione, ma con un pizzico di malinconia di lasciare quella meravigliosa città. Dal nostro punto di vista, cioè quello di ragazzi appena diciottenni, alle prime armi con i viaggi, è stata un esperienza unica e indescrivibile, che resterà impressa nelle nostre menti e soprattutto nei nostri cuori. Gli studenti dell'itc"pitagora" e dell'itg "Calvosa" stessa ai concetti di responsabilità e conoscenza. I contributi del presidente del consiglio d istituto Fedele L Avena e delle due dirigenti scolastiche Carmen Iannuzzi e Maria Brunetti hanno fornito uno spaccato della scuola di oggi. Oltre a critiche sulla realizzabiltà di alcune proposte sono emersi auspici su una migliore gestione del personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario) e sull eliminazione di classi pollaio. Nel finale il contributo dei sindacati (Pino Assalone CGIL), dei docenti Mazzafera, Martire e dei dirigenti scolastici Camodeca, Barreca ha animato il dibattito. Da un attenta lettura del documento sono emerse criticità e penalizzazioni verso alcuni operatori della scuola. Sono stati però individuati molti punti di forza sui quali si spera che i decisori politici possano puntare. La discussione ha prodotto molti spunti, tutti meritevoli di futuri approfondimenti. Eccone una breve rassegna: Bisognerà capire in futuro il ruolo dei social network e delle nuove tecnologie e come questi strumenti possano essere usati con sicurezza per un ampliamento dell offerta formativa. Si dovranno trovare strategie per rendere più fruibile e appetibile la cultura vero mezzo di crescita e autonomia della persona. Si dovrà tener conto maggiormente delle esigenze provenienti dai più deboli con incisive politiche inclusive Bisognerà valorizzare il fondamentale lavoro di tutto il personale della scuola in particolare gli ATA Tutti hanno convenuto, comunque, che questi momenti di confronto sono utili per la formazione e per l acquisizione di una maggiore consapevolezza circa i temi che interessano tutti coloro che in qualche modo vivono la scuola. Registrazione Tribunale di Castrovillari n. 1/2005 Iscrizione R.O.C. n Edito da Associazione Culturale PromoIdea Pollino Sede operativa: Corso L. Saraceni, 97 - Castrovillari Stampa: AGM Zona PIP - Castrovillari - tel Tiratura: copie Distribuzione gratuita il sabato e la domenica a Castrovillari, Civita, Frascineto, Morano Calabro, San Basile, Saracena, Mormanno Direttore editoriale - Angelo Filomia Direttore responsabile - Luigi Troccoli Pubblicità La collaborazione alla testata è libera e gratuita. Il settimanale è aperto a tutti coloro che desiderino collaborare nel rispetto dell art. 21 della Costituzione che così recita Tutti hanno diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione, non costituendo, pertanto, tale collaborazione gratuita alcun rapporto di lavoro dipendente o di collaborazione autonoma.la Direzione si riserva di apportare modifiche agli articoli inviati che dovranno avere preferibilmente lunghezza non superiore a 35 righi standard ed inviati per posta elettronica all indirizzo: Eventuale materiale non pubblicato non verrà restituito. E consentita la riproduzione anche parziale dei testi citandone la fonte. Scriveteci a:

15 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 15 L acqua torna potabile su Viale del Lavoro L acqua su viale del Lavoro è buona e bevibile e l Ordinanza emessa è stata revocata come pubblicato anche sul sito del Comune. Lo ha ufficializzato il Servizio Idrico del Comune dopo le verifiche da parte dell ASP ed in seguito agli autocontrolli effettuati sul tratto attraverso prelievi ed analisi che hanno evidenziato la potabilità di questo elemento come dimostrano, tra l altro, i dati degli appositi esami che sono stati pubblicati, per la più completa conoscenza, sul sito istituzionale dell ente castrovillari. cs. gov.it. Insomma i cittadini possono stare sicuri. L intervento precauzionale su quella parte di condotta, lo ricordiamo solo per onor di cronaca, si era reso necessario per alcuni esiti registrati dall Arpacal che presentavano nell acqua valori superiori alla norma. Da qui l ordinanza preventiva di divieto dell uso potabile del prezioso liquido da parte del sub commissario a tutela e salvaguardia dell igiene e della salute pubblica nonché la disposizione di tempestive analisi. Oggi questi esami ribadiscono a chiare lettere la massima bontà e, quindi, la potabilità dell acqua. Gli uffici, con l apporto specifico di professionalità e dell ASP, hanno svolto - viene riferito - un lavoro certosino appena avuta segnalata l anomalia, prelevando campioni in diversi punti del territorio i quali hanno evidenziato la sicurezza della condotta, sempre monitorata dal Comune, dall ASP attraverso l Arpacal. Camera di Commercio Cosenza sostegno al credito per le imprese Cosenza La Giunta della Camera di Commercio di Cosenza ha stanziato per l anno 2014 la somma di euro da destinare all abbattimento dei tassi di interesse sui finanziamenti bancari erogati alle aziende di tutti i settori economici che rispondono a determinati requisiti. Possono richiedere il contributo tutte le imprese che, nel periodo che va dall inizio dell anno fino alla data di presentazione della domanda, abbiano ottenuto l erogazione di un prestito, di qualsiasi importo, forma tecnica e durata, da parte di un Istituto di credito bancario. Il contributo sarà pari al 50% dell intero costo per gli interessi del finanziamento, determinato sulla base del piano di ammortamento del prestito erogato. «Questa azione, come le altre già avviate, è stata messa tra i punti principali del nostro Piano di intervento programmatico non appena ci siamo insediati. Oggi dichiara il presidente della Camera di Commercio Klaus Algieri (nella foto) - verificando quanto sia aumentata la sofferenza delle imprese nei confronti degli istituti di credito, vogliamo dire alle aziende della nostra provincia che noi crediamo nelle loro capacità e che ci impegneremo con tutte le nostre forze per far sì che, oltre a un prospettico lavoro di impulso, ci siano conclude Algieri interventi concreti a sostegno dei bisogni fondamentali: promozione mirata e innovazione nei servizi, ma soprattutto trasparenza nelle azioni amministrative e finanziamenti continui per sostenere le attività imprenditoriali». In provincia di Cosenza il 62,7% delle auto circolanti ha più di otto anni È Cosenza il capoluogo di provincia calabrese con il parco circolante di autovetture più vecchio. Infatti a Cosenza il 62,7% delle auto circolanti ha otto anni o più. In questa speciale graduatoria a Cosenza seguono Vibo Valentia (con il 62,2% di auto con otto anni o più) e Crotone (61,3%). Invece il capoluogo di provincia calabrese con il parco circolante più giovane è Catanzaro, dove il 55,1% delle auto circolanti ha otto anni o più. Questi dati derivano da un elaborazione dell Osservatorio sulla mobilità sostenibile Airp (Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici) su dati Istat. A livello nazionale è Andria il capoluogo di provincia italiano in cui il parco circolante di autovetture è più vecchio, dove il 72,8% delle autovetture circolanti ha otto anni o più. Ad Andria seguono Napoli (72,1% di auto con età di otto anni o più), Barletta (70,8%), Trani (69,7%) e Catania (69,5%). Nei primi dieci posti, poi, vi sono solo capoluoghi di provincia meridionali. Per trovare il primo comune che non sia nel sud Italia bisogna arrivare al 22 posto, con Rieti. Al contrario, come era prevedibile, la graduatoria dei primi dieci comuni capoluogo di provincia con il parco circolante di autovetture più giovane è composta solo da città del nord-centro Italia. Nei primi tre posti vi sono Aosta, Trento e Bolzano. Il fatto che il parco circolante sia sensibilmente più giovane nei comuni capoluogo di provincia del nord Italia rispetto a quelli del sud Italia è solo l ennesimo indicatore che conferma le profonde differenze che separano l economia del nord Italia da quella del sud. I Maialmondo L amore ai tempi dell Ebola Ancora un video su You tube degli ormai mitici Maialmondo, dedicato, come al solito, ai luoghi comuni, in particolare sul virus Ebola. Questa volta hanno deciso di prendere in giro, le "masse isteriche" quelli che basta essere di colore per essere malati,o ancora gli ipocondriaci, le case farmaceutiche, gli idioti che si lasciano spaventare. La gag ha inizio con il protagonista che incerotta la sua fidanzata per portarla dal medico, senza temere contagi, e nel raccontare i sintomi all improbabile virologo scopre che la perdita di sangue della sua compagna è sì reale ma ha una cadenza ciclica, insomma non era ebola, bensì... Vabbè guardate il video se proprio non lo avete capito! Cinque Grappoli della Guida Bibenda 2015 per le Cantine Viola SARACENA (Cs), Martedì 18 Novembre 2014 Cinque Grappoli della Guida Bibenda Una conferma quella per il Moscato delle Cantine Viola che porta a casa anche quest anno l ambito riconoscimento assegnato dalla Guida della Fondazione Italiana Sommelier ai migliori vini, grappe e ristoranti d Italia. Il vino dolce da meditazione Viola, bene culturale immateriale della Calabria, a marzo tornerà a far parlare di Saracena per l evento internazionale Cantina Bibenda Day La Guida è stata presentata ufficialmente a Roma lo scorso Sabato 15 Novembre nel corso di una Serata di Gala curata nel menu dallo Chef Gianfranco Vissani. A ritirare il premio e a collezionare complimenti ed attestati di stima per il prodotto d eccellenza è stato Claudio Viola pagine, 509 premiati con i Cinque Grappoli, dopo aver recensito cantine, degustando e raccontando oltre vini. Il Moscato al Governo di Saracena, presidio Slow Food, prodotto dalle Cantine Viola è stato scelto, insieme ad altri 23 vini provenienti da tutto il mondo per il Cantina Bibenda Day 2015 che si terrà il 28 Marzo a Roma. Sono solo tre i vini dolci tra i 23 scelti tra champagne, bianchi italiani, bianchi stranieri, rossi italiani e rossi stranieri, per l evento internazionale al quale parteciperanno giornalisti enogastronomici ed esperti del settore provenienti da tutto il mondo. Le Cantine Viola si presenteranno con il Moscato annata (Fonte: MONTESANTO SAS Comunicazione & Lobbying). Arrestati 2 giovani dopo inseguimento Sequestrati 4 kg di droga I finanzieri della Tenenza della Guardia di Finanza di Montegiordano, in servizio sulla statale 106 jonica, all altezza del comune di Montegiordano, hanno effettuato un sequestro di 4,360 kg di marijuana.l' operazione eseguita sotto la direzione del Sostituto Procuratore della Repubblicadi Castrovillari, Simona Rizzo, ha portato all arresto di due giovani per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.durante un controllo notturno, all altezza dell abitato del comune di Roseto Capo Spulico, ifinanzieri intimavano l alt ad una autovettura, il conducente dopo aver esibito la patente di guida, con una manovra brusca si allontanava facendo perdere momentaneamente le proprie tracce.il dispositivo attuato nelle immediatezze per mezzo di altre pattuglie portava al rintracciodell autovettura e degli occupanti i quali venivano bloccati nei pressi dell abitato del comunedi Montegiordano paese.durante la fuga i due responsabili si disfavano dello stupefacente trasportato in 29 involucriche veniva interamente recuperato dai finanzieri.in seguito la perquisizione effettuata sull autovettura consentiva di recuperare 1 chilogrammo di marijuana, nonche di individuare abilmente celato dietro la targa posteriore un intercapedine idonea a occultare sostanza stupefacente.i responsabili, originari del reggino, risultavano avere precedenti specifici e non fornivano elementi idonei circa la provenienza dello stupefacente che, se immesso sul mercato,avrebbe fruttato non meno di ,00 euro.l autovettura e la marjuana sono stati sequestrati, mentre, i responsabili sono stati associatipresso la casa circondariale di Castrovillari e messi a disposizione dell Autorita Giudiziaria. Laghi di Sibari Salvati dalla guardia costiera tre diportisti Un operazione di soccorso in mare è stata condottanei giorni scorsi nelle acque del Comune di Trebisacce dalla Guardia Costiera di Corigliano Calabro, coordinata dal Comandante della Capitaneria di porto Capitano di Fregata (CP) Francesco Perrotti. Alla sala operativa della Guardia costiera, tramite numero blu 1530, è giunto infatti l allarme che a bordo di una piccola unità da diporto in vetroresina di soli 5 metri di lunghezza, di colore bianco, tre diportisti, partiti dai Laghi di Sibari per una tranquilla gita in barca e fermatasi al largo di Trebisacce, a causa del motore in avaria, erano in balia delle correnti e del vento ed erano stati spinti a oltre 8 miglia dalla costa e non riuscivano più a rientrare. Subito è stata inviata nella zona di mare in questione l unità CP 841, che ha iniziato le ricerche dei dispersi partendo proprio dal punto indicato al 1530 e non senza difficoltà dovute al mare 2 alzatosi in zona ed al vento teso. La motovedetta della Guardia costiera ha intercettato in pochissimo tempo la piccola unità da diporto tranquillizzando i preoccupati diportisti che, al vedere i militari come angeli del mare, hanno infatti tirato un sospiro di sollievo.g li uomini della Guardia costiera, verificate le buone condizioni di salute degli occupanti solo spaventati dall essersi visti sempre più lontani dalla costa senza poter controllare la barca con il motore in avaria, hanno quindi accompagnato i malcapitati verso il porto di Corigliano Calabro, dove sono così arrivati in tutta sicurezza accolti da personale a terra ed hanno potuto ormeggiare l imbarcazione.la Guardia Costiera ricorda che eventuali situazioni di pericolo o di minaccia per la vita umana che richiedono un tempestivo intervento possono essere segnalate chiamando gratuitamente il numero blu 1530, attivo 24 ore su 24.Il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto ha voluto che da quest anno, nel caso di chiamata da cellulare, le telefonate vengano instradate direttamente alla Capitaneria di porto più vicina, come quelle effettuate da telefono fisso, per offrire risposte più efficaci e garantire la tempestiva attività di coordinamento delle operazioni di soccorso in mare.

16 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 16 Messaggio elettorale: committente responsabile il candidato ASSOCIAZIONE S. CULTURALE C.E.A. CENTRO ESPRESSIONI ARTISTICHE Corsi Professionali e Amatoriali di: AVVIAMENTO ALLA DANZA PER BAMBINI DANZA CLASSICA ACCADEMICA REPERTORIO E PASSO A DUE DANZA MODERNA E CONTEMPORANEA FLAMENCO BAMBINI E ADULTI HIP HOP CORSI MATTUTINI E SERALI DI ARMONIA CORPOREA (ADULTI) Sede di DanzaMovimentoTerapia Metodo Espressivo-Relazionale DMT-ER Accreditato ADIP Roma (N REG. 295/2010) con professionista certificato FAC (ai sensi legge 4/2013) di Tilde Nocera dal 1993 GRANDI NOVITA CON LA PROFESSIONALITA E PASSIONE DI SEMPRE Via Schiavello, 24 - Castrovillari per info: Cell www. tildenocera.it

17 Messaggio elettorale: committente responsabile il candidato IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 17

18 IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 18 Pisl: cospicuo finanziamento per Palazzo Mastromarchi a Saracena SARACENA (Cs), Martedì 19 Novembre 2014 Un ulteriore step verso la realizzazione del progetto di albergo diffuso nella kasbah del centro storico, nella cornice di valorizzazione complessiva e sostenibile del patrimonio identitario cittadino e territoriale. E' in questi termini che il Sindaco di Saracena Mario Albino GAGLIARDI dà con soddisfazione la notizia della firma, avvenuta ieri (lunedì 17) a Cosenza, alla presenza dell'assessore regionale al bilancio Giacomo MANCINI, della convenzione per il progetto di riqualificazione di Palazzo MASTROMARCHI, nell'ambito dei PISL (Piani Integrati di Sviluppo Locale) "Valorizzazione dei centri storici e borghi d'eccellenza". L'investimento che interesserà anche il Paese del Moscato Passito, insieme ad altri 4 borghi del Pollino, ammonta complessivamente a Euro. - Nei giorni scorsi, il Primo Cittadino aveva firmato, presso l'assessorato regionale all'urbanistica, anche la convenzione per l'inserimento della cittadina tra quelle beneficiarie della banda larga. Un altro sogno si avvera esordisce GAGLIARDI, commentando il finanziamento PISL per Palazzo MASTROMAR- CHI. LA PROPOSTA DI PARTECIPA CALABRIA Reddito minimo garantito per 42 mila famiglie La proposta di Partecipa Calabria: contro la povertà dilagante reddito minimo garantito con i Fondi POR per l'inclusione sociale. L'intervento costerebbe 126 mln di euro. Reddito minimo 126 mln di euro per 42 mila famiglie Reddito minimo garantito per 42 mila famiglie calabresi. La proposta del movimento Partecipa Calabria è contenuta nel piano anticrisi #welfareconcreto. Stimata una copertura finanziaria di 126 milioni di euro per un sostegno economico di 3 mila euro annui per 42 mila famiglie calabresi. Obiettivo? Contrastare il crescente disagio economico che in Calabria colpisce la metà dei nuclei familiari, partendo dalle famiglie in povertà assoluta. Partecipa Calabria: «Un altra misura concreta e necessaria per contrastare la continua perdita di potere di acquisto da parte dei calabresi per la crisi economica La nostra va avanti - resta una visione necessariamente complessiva ed ampia dello sviluppo eco-sostenibile della nostra cittadina e del nostro territorio, investendo convintamente su quelli che consideriamo e che gli ospiti considerano alcuni fra i nostri marcatori identitari: dal borgo di origini arabe al patrimonio montano da fruire 365 giorni all'anno, dalle eccellenze eno-gastronomiche, Moscato Passito in primis alla gestione virtuosa di servizi fondamentali come l'acqua pubblica ed il ciclo dei rifiuti. I lavori previsti nell'ambito del finanziamento del PISL interesseranno metà Palazzo MASTROMARCHI. La ristrutturazione coinvolgerà il seminterrato, il primo ed i piani superiori. Saranno realizzate la reception dell'albergo diffuso, alcune unità abitative, una sala breakfast e saloni per attività culturali, pinacoteca, biblioteca e sala lettura. L'opera sarà appaltata entro il 31 dicembre prossimo mentre i lavori dovranno essere consegnati entro il 31 dicembre del Siamo grati all'assessore MANCINI dichiara GAGLIARDI per quanto messo in campo e, in particolare, per aver apprezzato il nostro lavoro, il nostro progetto ed una visione dello sviluppo cittadino che lo stesso assessore va avanti il Sindaco aveva avuto modo di conoscere direttamente nel corso della sua gradita visita nel nostro borgo storico ed a Novacco nei mesi scorsi. Riteniamo aggiunge sia, questa del turismi e sulla quale siamo impegnati ormai da anni, la strada maestra che la nuova Regione Calabria dovrebbe fare propria. Non vi è altro sviluppo possibile per questa terra scandisce se non quello eco-sostenibile finalizzato a trasformare in prodotto e valore economico le nostre identità: risorse, storia, produzioni e ambiente. La nuova Giunta Regionale dovrebbe puntare senza alcuna esitazione sul patrimonio identitario di tutte e 5 le provincie: quello paesaggistico e montano, insieme a quello storico-archiettonico e sull'enogastronomia di qualità, favorendole però la sua riconoscibilità, la competitività e l'internazionalizzazione. La Calabria conclude GAGLIARDI, ormai simbolicamente noto come il "Sindaco delle tre EMME" (Monnezza, Montagna e Moscato) - dovrebbe essere la Silicon Valley dei turismi! - (Fonte: Montesanto Sas Comunicazione & Lobbying). e per l innalzamento delle tasse. Non è più tollerabile assistere indifferenti alla disperazione crescente delle nostre famiglie». Le famiglie calabresi sono al collasso: in un solo anno, dal 2012 al 2013, quasi 795 mila nuclei familiari hanno ridotto considerevolmente i loro consumi di oltre milioni di euro pari al 4,5% del prodotto interno lordo regionale. Cresce complessivamente l area dell impoverimento: il disagio economico ha colpito oltre 71 mila famiglie in più rispetto al Le risorse per l attivazione dell intervento ovvero 126 milioni di euro troverebbero copertura nella fase attuativa dell Obiettivo Tematico 9 Inclusione sociale e lotta alla povertà del Programma Operativo della Regione Calabria. Canonizzazione Fra Nicola anticipato rientro Canonizzazione di Fra Nicola da Longobardi ed Elezioni regionali. Non è stato possibile allestire il seggio elettorale speciale a Roma, nei pressi del Vaticano, per consentire alle migliaia di fedeli, presenti a Roma(ne sono previsti non meno di 10 mila), per lo storico evento religioso, di poter votare, domenica 23 novembre, come era stato chiesto, ufficialmente, la fine di settembre, dal leader del Movimento Diritti Civili, Franco Corbelli e dalla Presidente f.f. della Regione, Antonella Stasi, e come sostenuto anche dall Arcivescovo Salvatore Nunnari, che per perorare questa giusta causa era finanche andato al Viminale ad incontrare il ministro degli Interni, Angelino Alfano. Per far votare i fedeli il Presidente della Conferenza Episcopale Calabrese, Monsignor Nunnari, farà adesso anticipare il rientro dei fedeli nella stessa giornata di domenica 23 novembre. Lo rende noto lo stesso Corbelli dopo aver sentito, nuovamente, al telefono l Arcivescovo Nunnari, che ringrazia per questo ennesimo gesto di generosità, sensibilità e responsabilità. Si tratta di un sacrificio perché questi fedeli dovranno rinunciare alla Messa di ringraziamento che è prevista per lunedì mattina 24 novembre, in Vaticano, dopo la canonizzazione di Fra Nicola. Nella Capitale resterà per celebrare la Santa Messa in Vaticano l Arcivescovo Nunnari. I fedeli invece ritorneranno domenica sera in Calabria per poter votare. Voglio per questo gesto ringraziare pubblicamente Monsignor Nunnari. I fedeli calabresi potranno votare domenica 23 novembre, grazie al loro Vescovo(Nunnari) che si sacrifica, rinuncia (lui) al voto e resta a Roma per celebrare (lunedì mattina) la Santa Messa di ringraziamento per la canonizzazione di Fra Nicola. CALCIO AMATORIALE Il presidente Ioele ringrazia le scuole calcio di Castrovillari Attraverso questo giornale mi corre l'obbligo di ringraziare, seppur in ritardo, l'asd Accademy Castrovillari, l'asd Scicchitano Cesarini e l'asd New Real Castrovillari che grazie alla cessione gratuita di diversi giovani atleti hanno contribuito alla formazione dell'organico della juniores Castrovillari calcio. La squadra grazie anche alla disponibilita' di questi ragazzi che si sono distinti nelle passate stagioni calcistiche nei campionati Allievi regionali e Provinciali, ha acquisito nuova linfa per poter al meglio rappresentare la città di Castrovillari nel campionato juniores. Pertanto la Societa' ringrazia con gratitudine quanti con meticoloso lavoro e dedizione hanno contribuito alla crescita di questi giovani calciatori in particolare: il Presidente dell'asd Accademy sig. Egidio Bonafine che ci ha ceduto Bonafine, Cannito, D'Amore, De Marco, Iazzolino, Miceli, Milione, Perfetto e Cersosimo; il presidente dell'as Scicchitano Cesarini sig. Franco Donato che ci ha ceduto D'Ingiann, Mirone, La Gatta e Orlando; il presidente dell'asd New Real Castrovillari sig. Gino La Polla che ci ha ceduto Schifino. Il presidente dell'asd Castrovillari calcio Antonio Ioele Bergamini, 25 anni e una verità nascosta per troppo tempo 18 novembre 1989, 25 anni fa. Donato Bergamini, per tutti Denis, lasciava questo mondo in circostanze misteriose. Un quarto di secolo passato in fretta, tra chi bollò l'evento come suicidio (frettolosamente e/o volutamente, chissà) e chi a quella tesi non ci ha mai creduto e ha lottato per una verità che, adesso, sta per scriversi. La sorella Donata e il padre Domizio portavoci di tutti quelli che non hanno mai creduto alle versioni di chi non aveva mai voluto quella verità e quella giustizia e, anzi, ha tentato di seporle. Donato Bergamini giocava nel Cosenza. Con la città e con i tifosi aveva stretto un legame simbiotico, unico. Aveva rinunciato a lidi più dorati e ambiziosi per rimanere nella "sua" Cosenza e portare i rossoblu in Serie A. Poi arrivò quel maledetto 18 novembre "Denis si è tuffato sotto un camion" dicono. No, non è vero: Denis non si è sucidiato. Lo ripete la famiglia, lo ripetono i tifosi del Cosenza, lo ripete chi sa che i punti oscuri sono troppi. E oggi, a distanza di 25 anni, quella verità nascosta, sepolta, archiviata sembra essere un po' più vicina. L'indagine è riaperta e c'è voglia di fare giustizia e luce su un mistero che coinvolge non solo il mondo del calcio, ma tutta l'opinione pubblica italiana. Denis merita giustizia, perché non si può e non si deve morire così giovani, così forti, così amati. A lui piaceva vivere. A lui piaceva giocare. A lui piaceva sognare. Quei sogni e quella vita sono stati spezzati e spazzati via. Un quarto di secolo fa. Sono 9131 giorni senza una verità. Senza giustizia su una morte assurda. Sono sempre stati troppi, sarà sempre troppo tardi. Ma adesso è arrivato il momento. Verità per Denis. Per la tua inserzione pubblicitaria sul Diario Info

19 Castrovillari Palmese è latteso incontro di campionato anticipato a sabato prossimo al Mimmo Rende. I lupi del Pollino che sfidano la prima della classe reduce da una serie impressionante di risultati che ha dato la possibilità alla formazione reggina di avere un importante vantaggio sulle inseguitrici. Ma potrebbe essere anche la partita della svolta per la formazione del presidente Antonio Ioele. L arrivo di Gigi De Rosa, un ritorno gradito quello del tecnico pugliese, ha certamente ridato tranquillità e serenità all ambiente. Una serenità che ha portato subito i suoi frutti. Vittoria casalinga contro la Paolana e tre punti esterni domenica scorsa a Guardavalle grazie ad una rete di Scariolo, la terza consecutiva per l attaccante siciliano. I ragazzi hanno fatto una buona prestazione ha affermato in settimana De Rosa. Abbiamo trovato il gol subito e potevamo sicuramente chiudere la partita in più di una occasione, questo non è successo, ma i nostri avversari non sono mai stati pericolosi o quasi se non negli ultimi minuti continua il tecnico castrovillarese. De Rosa sabato farà ufficialmente il suo esordio al Mimmo Rende, il suo lavoro è importante anche se bisognerà aspettare ancora per vedere il vero stampo del tecnico rossonero. La squadra è nata troppo tardi e con molti sacrifici continua De Rosa. Io sono arrivato da poco a Castrovillari e dopo solo una settimana con i ragazzi non posso dire ancora nulla di loro. Adesso devo valutarli giorno per giorno e poi, in futuro, molte cose saranno più chiare. Intanto arriva la prima della classe, la Palmese di mister Salerno. Non ha dubbi De Rosa, bisogna dare il massimo: L incontro di sabato è contro un avversario i cui numeri parlano da soli. Dieci gare, nove vittorie, una sconfitta. Noi dobbiamo realizzare la partita perfetta conclude mister De Rosa - per poter portare a casa un risultato positivo, altrimenti soccombi con un avversario del genere che sta dimostrando la sua forza e la sua continuità in tutti i campi. Michele Martinisi IL DIARIO anno XII n. 34 PAG. 19 Castrovillari calcio/ Contro la Palmese occorre la partita perfetta Rallenta il Terranova. D altra parte, dopo cinque vittorie consecutive, un pareggio in trasferta e su un campo non facile come quello della Sinco può starci tranquillamente. E finita a reti bianche e, a conti fatti, la conclusione è più che giusta. Le occasioni da rete sono state pochine perché le difese sono state più brave dei rispettivi attacchi. Certo, dal Terranova ci si poteva aspettare qualcosa di più, invece si è vista una squadra che ha costruito poco e non ha quasi mai dato la sensazione di poter vincere a mani basse come altre volte. Sarebbe, però, ingeneroso non riconoscere i meriti di una Sinco che ha fatto una buonissima partita chiudendo gli spazi e rischiando poco. E vero, neanche il portiere ospite ha corso seri pericoli e il confronto si è svolto prevalentemente a centrocampo, ma fermare la marcia spedita dei primi è da considerare un risultato di rilievo. Non dimentichiamoci, infatti, che i bisignanesi sono in piena convalescenza dopo un periodo horror in cui poco o nulla è andato come doveva andare. Alle spalle, il Roggiano non approfitta del primo pareggio del Terranova incappando, a sua volta, in un altro segno X sul campo del Cassano. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, i locali di mister Notaristefano sono passati in LEGA CALCIO UISP TORNEO PAESI DEL PARCO 2014/2015 Torna a vincere il Castrovillari over vantaggio grazie allo stopper Santoro venendo raggiunti quasi subito dopo da Liparoti N. Nel finale, i gialloverdi hanno avuto anche qualche buona occasione per portare a casa i tre punti ma, lo diciamo con onestà, la sconfitta sarebbe stata una punizione immeritata per il Cassano che, come spesso capita, non ha per nulla sfigurato reggendo il confronto con una formazione dalla migliore classifica. Il vantaggio di inizio ripresa sembrava addirittura preludere ad un sorpresa ma gli ospiti hanno pienamente meritato il pareggio facendo vedere una bella reazione dopo la rete subita. Chissà se avessero cominciato la gara con uguale foga come sarebbe andata a finire. Non lo sapremo mai. Torna a vincere il Castrovillari sudando sette camicie contro un buon Fiorito che non ha mollato fino alla fine, neanche dopo il doppio svantaggio e l inferiorità numerica. Ancora una volta menzione di merito per Laurenzano, autore di una doppietta decisiva che lo fa veleggiare nella speciale graduatoria dei bomber. Certo, per i rossoneri non è esattamente un periodo di grande forma visto che, anche stavolta, i tre punti sono arrivati ma non al termine di una prestazione particolarmente convincente. Un paio di regali difensivi, equamente distribuiti, ha contribuito a dare proporzioni vistose al punteggio, sempre nell ambito di un sostanziale equilibrio. Ricordato che il Fuscaldo giocherà mercoledi il posticipo a Cosenza contro i Medici FC, nelle posizioni di metà classifica si dividono i punti (e le traverse ) Sibari e U.V.I.P.Saracena. Anche in questo caso si tratta di una conclusione accettabile con serenità da ambo le parti e fissata da un botta e risposta ad inizio ripresa. Una gara un po rovinata, nello spirito, dall infortunio a Serrago, appena subentrato e trasportato addirittura in ospedale per le cure del caso. In bocca al lupo e arrivederci a presto sui campi. Bella, comunque, la mentalità delle due squadre che si sono date battaglia dando anche spazio alle rispettive panchine: quando la classifica non è esattamente un assillo ci si può permettere di far giocare tutti, bravi e meno bravi. E, quasi sempre, si finisce col sorriso. Convincente e meritatissima la vittoria dei Medici 1988 contro l AxB Malvito. Tripletta di Gueye su cui bisogna necessariamente spendere qualche parola: questo ragazzo di colore, per tutti Moustafa, si è integrato benissimo nel gruppo dei cosentini, in campo è sempre molto corretto e ora i numeri dicono che è pure un top bomber. Una enorme soddisfazione visto che milita in una squadra che non lotta per le primissime posizioni. Ma che sabato ha dimostrato, sia pure contro un avversario rimaneggiato e quasi mai in partita, di poter ambire a migliori poltrone se riuscirà sempre a presentarsi con la dotazione di cambi esibita ieri. In fondo, non bisogna sempre e solo pensare ad una lotta per il primo posto: ognuno ha il suo obiettivo e verso quella meta cammina, giornata dopo giornata. Suda, si sforza, alcune volte impreca, cade e si rialza. E il calcio, sembra la vita. Gaetano Pugliese L Avolio Boxe con Senise torna ai vertici del pugilato nazionale Vincendo ai punti il match che lo opponeva al catanzarese Costantino, il peso leggero dilettante dell Avolio Boxe, Giuseppe Senise, ha conquistato, il titolo di campione regionale di pugilato, qualificandosi di diritto a disputare i campionati nazionale Elite di pugilato, che si svolgeranno dal 3 al 7 dicembre al palasport della ridente cittadina ionica di Gallipoli. Il ventiduenne Senise, fin dal suono del primo gong, ha imposto al combattimento ritmo e velocità che hanno disorientato non poco l idolo locale, salito sul quadrato sicuro di poter vincere e dare ai suoi supporters una convincente prova di superiorità. La sostenuta contesa, organizzata a Catanzaro, pregevole sotto il profilo agonistico ( i due contendenti non si sono per nulla risparmiati), ha avuto nel castrovillarese il vero protagonista ed il vero gladiatore della serata. La sua tattica accorta ed elegante, le sue combinazioni di colpi (diretto destro allo stomaco con gancio sinistro al mento) sono risultati vincenti contro un avversario velleitario quanto improduttivo negli attacchi. Così, dopo una assenza di quasi dieci anni, L Avolio Boxe, grazie al suo bravo e temerario lupetto del Pollino, Giuseppe Senise, ritorna ai vertici della grande boxe dilettantistica italiana (gli ultimi erano stati i fratelli Domenico e Vincenzo Alfano, Maurizio e Gaetano Greco) dimostrando, ancora una volta, la validità tecnica della scuola castrovillarese. CASERMETTE Le prime della classe sempre appaiate in vetta Non perdono colpi le prime della classe del Valerio. Olympiakos e Bayern di Monaco centrano l ennesima vittoria in campionato e continuano la loro fuga solitaria in vetta alla classifica. Dietro perde colpi il Borussia fermato sull 1 a 1 dalla Red Bull ed ora a -8 dalla testa della classifica ma con una gara da recuperare. Tutto facile per il Bayern invece che rifila quattro reti alla Bianchino (4-1). Stabile, Aita, Manzo e Foscaldi per la prima della classe, Etere per la Bianchino. Vince 2 a 1 l Olympiakos sui Fornai a segno con Spatola. De Paola e Formicola segnano le reti per i greci che valgono la testa della classifica. Bene anche la Dinamo Pollino che aggancia la terza posizione dopo la netta vittoria contro il Napulé. Un poker di reti firmato Martino, Cosentino, Bruno e Laino. Strepitoso Danilo Pagni che firma il poker personale e regala la vittoria agli All Blacks (4-3) sul Bayer Leverkusen ( Martino e doppietta di Laurenzano). Vincono i Falchi (1-0) su l Altetico Morano e l Emperor sui Bestioni (1-0 Malagrinò). Finisce invece in parità la sfida tra San Vito e Brescia Club (1-1 Servidio e Graziano).

20

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime -

Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Pro-seguire INSIEME! - La Valigia delle Rime - Progetto Continuità" Scuola dell Infanzia - Scuola Primaria 2010-11 11 Anno Scolastico 2010 Funzioni Strumentali A. Rubino Scuola Infanzia P. Stramonio Scuola

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli