strutture mechanical science

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "strutture mechanical science"

Transcript

1 Tipi di Ponte Introduzione Sono sicura che molti di voi se non tutti sono stati almeno una volta nella vita, su un ponte. Potrebbe essere stato il ponte di Sydney in Australia, il Tower Bridge a Londra, il ponte di Rio-Antirion in Grecia o anche un semplice ponte autostradale. Questi sono tutti grandi esempi di ponte e probabilmente li avete visti in televisione se non da vicino. Non vi affascina l'idea che vi siano tutte queste misure e tipi diversi di ponte? Un ponte autostradale è solo una semplice strada sulla cima di alcuni piloni, mentre il Golden Gate è una combinazione di cavi in acciaio, torri e piloni. Vi sono molti diversi tipi di ponti, ciascuno con le proprie caratteristiche uniche. Fate il prossimo esperimento con la mia amica Jennifer e studiate i diversi tipi di ponte! Esperimento 4: Ponte ad arco e a capriata Procedura: 1. Per questo esperimento usate il semplice modello di un ponte costruito nell'esperimento Provate a spingere in basso il fondo del ponte. Che cosa osservate? Pensate che il ponte sia abbastanza forte? 3. Dovreste aver notato che il fondo del ponte è molto debole se piegato. Potete pensare a un modo per rafforzarlo? Mettete alla prova la vostra idea e commentate se è efficace. Un vero ponte ad arco in Croazia Scoprite... Che cos'è un ponte ad arco e cos'è un ponte a capriata. e ponti 5. Ora il fondo del ponte è poco resistente se piegato. Ma i pilastri del ponte si muovono verso l'esterno se mettete del peso sul ponte. Riuscite a immaginare un modo per fermare ciò? Usate diversi metodi e commentate il successo o meno nell'area delle Osservazioni. 6. Completate il passaggio finale della costruzione del vostro ponte ad arco. Il metodo usato per contrastare il moto esterno del ponte è lo stesso che avete usato voi. Trovate un modo per supportare il ponte da sopra! Modello Engino di ponte ad arco 7. Togliete l'arco e le travi centrali che connettono i due piloni per lasciare solo i piloni e il fondo del ponte. Ora dovete pensare a un modo diverso per sostenere il peso sul fondo senza usare un arco. Riuscite a pensarne qualcuno? La figura alla vostra sinistra vi aiuta ad iniziare, costruendo un secondo pavimento sul fondo. Come potete connettere i due pavimenti per ottenere maggiore rigidità? Ricordate cosa avete imparato nell'esperimento 1. Potete trovare istruzioni per completare questo ponte alle ine 9-13 del manuale di istruzioni per costruire. 8. Mettete il sacchetto di sabbia sul fondo del ponte. Che cosa osservate? E' stabile come prima? 9. Guardate la figura del ponte finito, qui sotto. E' lo stesso ponte che avete costruito voi? 4. Ora seguite le istruzioni a. 5-8 del manuale delle istruzioni per costruire: Strutture e Ponti e costruite un ponte ad arco. Il fondo del ponte ora dovrebbe essere più resistente se piegato. Ora mettete un po' di peso in cima al ponte. Che cosa osservate? In quale direzione si muovono i pilastri del ponte? Un vero ponte a capriata Materiale Necessario: 1. Pezzi Engino. 2. Manuale di istruzioni Engino per costruire: STRUTTURE E PONTI. Il modello Engino di ponte a capriata! 17 18

2 Osservazioni 1) Disegnate e contrassegnate le forze in ciascuna parte del ponte sulla prossima figura. Usate frecce per indicare la direzione di ciascuna forza, per la compressione e per la tensione. e ponti Area della conoscenza Tipi di Ponti Vi sono ponti di ogni forma e dimensione. Dal grande e complesso al più semplice tipo di ponte, fanno tutti parte delle nostre vite in molti modi. Qualsiasi struttura che sia progettata per fornire un passaggio sopra a un qualunque tipo di ostacolo (fiumi, canyon, perfino mari) può essere chiamata ponte. Con essi è più facile attraversare lunghe distanze così come superare ostacoli sul percorso. Essi sono stati creati perfino nelle civiltà antiche e sono probabilmente le prime mai costruite dall'uomo. Fin da quei tempi, i ponti hanno percorso molta strada per essere molto diversi sotto tutti gli aspetti. Ve ne sono molti tipi, ciascuno con le proprie caratteristiche e vantaggi. 2) L'arco dove trasferisce il peso del ponte e il suo carico? Perché? 3) Le parti superiore ed inferiore dell'arco sono sottoposte a diversi tipi di forza rispetto alla parte inferiore del ponte. Identificate le due forze e poi identificate la forza che agisce sull'intero arco. 4) Quale metodo avete usato per neutralizzare il moto verso l'esterno dei pilastri? Nei ponti veri è a volte difficile usare questo metodo. Invece, i ponti reali hanno enormi pesi a ciascuna delle loro estremità, che spingono i pilastri verso l'interno, oppure sono ancorati a terra in modo da non muoversi. Questo metodo è diverso da quello che abbiamo usato noi? (Suggerimento: Considerate la direzione delle forze nei 2 casi). I cavalcavia sono per lo più semplici ponti a trave, con pilastri multipli. Un Ponte a Trave è il tipo più semplice di ponte. Consiste in un certo numero di supporti verticali (piloni o pilastri), che sorreggono una trave (il fondo del ponte). Il peso del ponte così come qualsiasi carico, è interamente supportato dai pilastri. Pertanto è importante che essi siano costruiti con materiali resistenti, che possano affrontare enormi forze di compressione. Naturalmente, dai vostri precedenti esperimenti con i ponti sapete che il fondo di un ponte è suscettibile di piegamento; perciò la sua ampiezza (la distanza tra due successivi pilastri) ha un limite su quanto può essere lungo. Un modo per diminuire la piegamento è aumentare lo spessore del fondo del ponte. Tuttavia c'è anche un limite di quanto può essere spesso un ponte, poiché tanto più il ponte è spesso, tanto più è pesante e costoso. Per queste ragioni i ponti a trave possono essere usati solo per ricoprire distanze relativamente brevi (circa 100 metri), come fiumi stretti e canyon. 5) Di nuovo, disegnate e contrassegnate le forze sul diagramma sottostante per questo ponte, come avete fatto nell'esercizio 1. Scrivete 2 somiglianze e due differenze tra il ponte ad arco e questo ponte. Un ponte a capriata è simile a un ponte a trave ma con una importante differenza: il fondo del ponte è sorretto dall'alto o dal basso da elementi triangolari o rettangolari. In questo modo il fondo non si piega perché abbiamo già visto che gli elementi di forma triangolare offrono una grande stabilità. Ancora, il peso del ponte e qualunque carico sono supportati dai pilastri ma ora gli elementi di forma triangolare sono in tensione e in compressione e invece di piegarsi offrono rigidità al ponte e al fondo. I materiali usati per questo tipo di ponte sono di solito il legno e l'acciaio. Il grande vantaggio di questo ponte è che fornisce un modo efficace per evitare che il ponte si pieghi senza usare molti materiali, quindi mantenendo relativamente leggera ed economica l'intera struttura. Un ponte a capriata supportato da capriate 19 Un ponte ad arco è il tipo di ponte costruito con un arco che supporta il peso del ponte. Il ponte può avere uno o più archi in cui ogni arco può essere costruito o sotto il fondo o sopra il fondo o perfino col fondo che lo attraversa. I ponti ad arco sono molto stabili una volta che sono completati e possono portare molto peso, nonostante siano abbastanza pesanti e non possano ricoprire grandi distanze. I ponti ad arco dato che possono essere costruiti in pietra, erano i ponti più comuni nei tempi antichi. Un ponte ad arco in pietra 20

3 e ponti Un arco consiste in blocchi a forma di cuneo (solitamente pietre o mattoncini) messi l'uno vicino all'altro per formare un arco. Il blocco superiore dell'arco è detta pietra chiave e supporta il peso dell'intero ponte. E' il pezzo più importante dell'arco e senza di esso l'arco non è stabile. Il carico sul ponte è trasferito alla base dell'arco, al fondo e al retro, il che crea 3 forze sull'arco: compressione in cima al ponte, tensione alla base (nonostante la tensione su un ponte ad arco sia minima) e una forza di taglio alle due estremità del ponte, causandone la rottura. Per controbilanciare ciò, devono essere posizionati degli enormi ostacoli a ciascuna estremità per esercitare una forza opposta al taglio, così che l'arco non si apra. Questi ostacoli si chiamano spalle e sono importanti quanto l'arco stesso poiché essi evitano che l'arco crolli e forniscono la sua stessa stabilità. Grandi esempi di ponti ad arco sono il Sydney Bridge in Australia e il Ponte Vecchio a Firenze. Introduzione Nell'esperimento precedente abbiamo imparato i 4 tipi semplici di ponte. Ma sono sicura che siate convinti di non aver affrontato tutti i famosi ponti che probabilmente ricorderete di aver visto in televisione, come il Golden Gate o il Rio-Antirion o il Sydney Bridge in Australia. Ciò perché questi tipi di ponte appartengono a una diversa categoria. Seguite la mia amica Jennifer e fate il prossimo esperimento per scoprire come questa categoria di ponti sia ideale per lunghe distanze. 21 Il Forth Rail Bridge di Edinburgo, Scozia, è una combinazione ponte a mensola e ponte a capriata Un Ponte a Mensola è un tipo di ponte a trave in cui la trave è supportata solo in un punto. Comunemente è da qualche parte nel centro così che forze opposte bilancino la trave. Vi è anche un'ampiezza centrale (non supportata da un pilastro) che connette le mensole. Perché questa struttura sia stabile di solito vi è un contrappeso all'estremità di ciascun pilastro così che le mensole fungano da bilancia. Uno dei più famosi ponti a mensola è il Forth Rail Bridge in Scozia, costruito nel Questo ponte è una combinazione di ponte a mensola e ponte a capriata poiché il fondo è supportato anche grazie a delle capriate. Sfida Costruttiva Nell'area della conoscenza abbiamo citato che un ponte a capriata ha i propri elementi a forma di triangolo sia sopra che sotto il fondo. Avete già costruito un ponte con la capriata al di sopra di esso. Potete farlo con la capriata al di sotto? Modificate il ponte che avete costruito in modo che la capriata ora supporti il ponte da sotto. E' stabile come era prima? Potete verificare se lo avete costruito correttamente alle ine del manuale delle istruzioni di costruzione e se è corretto guadagnerete 4 punti! Verifica delle conoscenze: verificate cosa avete imparato. Che cos'è un ponte? Quali sono i 4 tipi di ponte incontrati fin'ora? Quali sono gli elementi di un ponte ad arco? Esempi reali per ogni ponte. Una serie di pietre chiave Lo Sapevate? Il più antico ponte ad arco del mondo è l'arkadiko ad Arkadiko, Grecia. Fu costruito attorno al a.c. dai Micenei per essere usato come strada per i carri. Ciò che è affascinante è che il ponte viene usato ancora oggi dalla gente del posto! Ha un'ampiezza di solo 1 metro, che è molto distante dal record del ponte ad arco più lungo, il Chaotianmen in Cina. Questo ponte ha una lunghezza totale di 1.7 km, con un'ampiezza di 552 metri!! Discover... Un vero ponte sorretto da cavi Scoprite... I due tipi di ponte a cavi. Il Golden Gate è un grande esempio di vero ponte sospeso Materiali Necessari: 1. Pezzi Engino. 2. Manuale di istruzioni di costruzione Engino: STRUTTURE E PONTI. Esperimento 5: Ponte sorretto da cavi e ponte sospeso Procedura: 1. Seguite attentamente le istruzioni a del manuale di istruzioni di costruzione: Strutture di Engino per costruire il vostro modello di ponte sorretto da cavi. 2. Notate i 4 piccoli pezzi blu su cui tendiamo la barra. Qual è il loro scopo? Spostateli nel primo foro sulla barra e mettete del peso sul fondo. Che cosa osservate? [1] 3. Ora spostate I pezzi blu fino a quando ogni stringa è il più tesa possibile e di nuovo mettete del peso sul fondo del ponte. Che cosa osservate ora? In quale caso il fondo è più resistente? 4. Usate la figura nell'area delle Osservazioni per disegnare e contrassegnare le forze agenti sulla struttura. 5. Smontate il vostro ponte sorretto da cavi e seguite attentamente le istruzioni a del manuale delle istruzioni di costruzione: Strutture e Ponti di Engino per costruire un modello di ponte sospeso. 6. Quando mettete del peso sul fondo, le torri si muovono? Se sì, in quale direzione? 7. Ancora, usate la figura nell'area delle Osservazioni per disegnare e contrassegnare le forze agenti sulla struttura Modello Engino di ponte fissato a cavi 22

4 e ponti Osservazioni 1) Usate le due figure sotto per disegnare e contrassegnare le forze che agiscono su ciascun ponte. Poi usate lo spazio sotto per commentare qualunque differenza e analogia tra i due ponti. 2) In quale caso il fondo è più stabile: quando I cavi sono completamente tesi o no? Perché? Area della Conoscenza Nella sezione precedente abbiamo presentato i ponti a trave, a capriata, a mensola, e ad arco. Vi sono altri due tipi di ponte che utilizzano cavi in acciaio per supportare il loro peso e per questa ragione sono chiamati ponti a cavi. I cavi in acciaio sono molto resistenti a forze di tensione. Un ponte fissato a cavi è un tipo di ponte a cavi. In questa tipologia, il fondo è connesso direttamente alla torre tramite i cavi. Vi sono due tipi di modelli, indicati nella figura qui sotto, a seconda del punto in cui i cavi sono fissati alla torre. C'è la versione ad arpa, in cui i cavi sono quasi paralleli tra loro perché ciascun cavo è connesso a un diverso punto sulla torre e al fondo. Nel modello a ventaglio i cavi sono tutti connessi alla sommità del ponte oppure passano attraverso la sommità per connettersi al fondo dall'altro lato della torre. I cavi sono costantemente in tensione e supportano il peso del fondo e di qualunque carico vi sia sopra, e come risultato il fondo dei ponti fissati a cavi non è completamente diritto a causa di queste forze di tensione. Il vantaggio di questo tipo di ponte è che può ricoprire lunghezze maggiori di qualunque altro tipo di ponte che abbiamo visto fin'ora, ma meno del ponte sospeso che esamineremo tra poco. Un noto esempio di ponte fissato a cavi è il Rio-Antirion in Grecia, che connette il Golfo di Corinto. Un ponte fissato a cavi negli USA 3) Nel nostro modello Engino, quando mettete del peso sul fondo le due torri si muovono verso l'interno. Cosa possiamo costruire per controbilanciare questo effetto su entrambi i ponti? 23 4) Scrivete i vantaggi e gli svantaggi per ciascun ponte. Se avessimo delle funi in questa direzione per impedire che i pilastri tirino verso l'interno, le chiameremmo ancore fondo Potete connettere i pilastri con dei tiranti per impedire che si spostino. Cavi principali Modello Engino di ponte sospeso staffe Modello ad arpa Il Golden Gate Bridge a San Francisco, l'esempio più famoso di ponte sospeso Modello a ventaglio Il ponte sospeso è un altro tipo di ponte a cavi ma con una diversa configurazione rispetto al ponte fissato a cavi. Qui vi sono due cavi principali che connettono le due torri e cavi minori (chiamati staffe) che connettono verticalmente quei cavi principali al fondo. Di nuovo, tutti i cavi sono in tensione, con i cavi di sospensione che trasferisono alla torre il peso del fondo e il traffico sopra di esso. In questo caso, il fondo del ponte può flettersi un po' a causa della tensione delle staffe. I ponti sospesi inoltre hanno bisogno di ancore, per supportare le torri in modo che esse non crollino all'interno per le forze di tensione dei cavi principali. Queste ancore sono solitamente i cavi principali, che scorrono oltre le torri fin nel terreno. I ponti sospesi presentano molti vantaggi rispetto ad altri tipi di ponte: richiedono meno materiali, pertanto sono più economici e possono ricoprire lunghezze maggiori di qualunque altro ponte. Inoltre sono meno rigidi della maggior parte dei ponti e quindi possono resistere meglio a forti terremoti. Tuttavia, a causa della mancanza di rigidità essi sono più suscettibili ai carichi ambientali (in particolare al vento), quindi devono essere specificamente progettati per resistervi. Il più famoso esempio di ponte sospeso è il Golden Gate di San Francisco, USA, che fu anche dichiarato una delle Meraviglie del Mondo Moderno. 24

5 TM Esistono anche molti ponti che sono delle combinazioni di tipologie diverse. Il più affascinante esempio è il ponte di Sydney, che è una combinazione di ponte ad arco, a capriata e sospeso. Inoltre alcuni ponti possono muovere il loro fondo per permettere il passaggio di navi, come il London Bridge. Questi sono tipi speciali di ponte chiamati ponti basculanti, dalla parola francese che significa bilancia. Un celebrato esempio di questo tipo di ponte è il Tower Bridge di Londra. e ponti Momento del Grande Quiz Spero vi sia piaciuto questo libretto e che abbiate fatto un piacevole viaggio nel meraviglioso mondo delle! Prima di salutarci controlliamo che cosa avete imparato con tutti questi esperimenti ed informazioni. Fate del vostro meglio per risolvere gli esercizi seguenti, scrivendo le vostre risposte negli spazi forniti. Potete trovare le soluzioni alla fine del libro. Per ogni risposta corretta guadagnate i punti menzionati nelle parentesi di fianco all'esercizio. Sommate tutti i vostri punti (compresi quelli dei quiz precedente e delle sfide costruttive) e capirete che posizione avete nella graduatoria del settore di Scienza Meccanica delle Strutture. Questo è a. 33! Esercizio 1 Scrivete il tipo corretto di struttura per ognuna delle tre immagini, scegliendo tra guscio / telaio per i primi due e tra costruzione/ non costruzione per l'ultimo. (3 punti) Il ponte di Sydney in Australia, una combinazione di ponte ad arco, a capriata e a sospensione. Il ponte di Rio-Antirion in Grecia, il secondo ponte fissato a cavi più lungo al mondo Momento del Quiz 3 Usate le parole nel riquadro grigio per completare la frase. (3 punti) staffe, ventaglio, fondo, principali, a cavo, arpa I ponti fissati a cavi e i ponti sospesi sono entrambi tipi di ponti.... Ci sono due tipi di ponti fissati a cavi, il modello ad e il modello a, a seconda del punto in cui i cavi sono connessi. Nei ponti sospesi vi sono i cavi che sono connessi alle torri, e le.. che connettono i cavi principali al. Verifica delle conoscenze: verificate cosa avete imparato. Quali sono i due tipi di ponte a cavo? Quali sono i 2 modelli di ponte fissato a cavi? Quali sono gli elementi di un ponte sospeso? Esempi reali per ciascun ponte 25 Il London Bridge, nel Regno Unito Lo Sapevate? Il Rio-Antirion è un ponte fissato a cavi, uno dei più lunghi del mondo. E' costruito per collegare la città di Rio a quella di Antirio, sulle rive opposte del Golfo di Corinto. La sua costruzione è una meraviglia di ingegneria, e ha risolto il problema di transito tra Peloponneso e Grecia Continentale. Il ponte ha caratteristiche ingegneristiche uniche, richieste dalle speciali condizioni dell'area. I pilastri del ponte non sono sotterrati nel fondale del mare ma sono adagiati in un letto di ghiaia che consente alcuni movimenti. Vi sono molte ragioni per questo: prima cosa, la profondità del mare: vi sono 65 metri, il che è abbastanza per creare problemi alle fondamenta delle torri. Inoltre l'area è suscettibile di terremoti e movimenti tettonici. Oltre a ciò, il Golfo di Corinto aumenta la sua larghezza di circa 30mm l'anno, pertanto il ponte non deve essere un modello estremamente rigido, o crollerebbe! Esercizio 2 Disegnate e identificate le forze in questa figura. Quale parte di questo arco è la pietra chiave? (5 points) 26

6 e ponti Esercizio 3 Esercizio 6 Nella figura seguente identificate i carichi che agiscono sul ponte e scrivete chi o che cosa li sta esercitando. Che tipo di ponte è questo? (4 punti) Connettete ciascuna immagine di ponte al tipo corretto. (3 punti) Esercizio 4 Ponte sospeso Ponte a capriata Ponte fissato a cavi Usando le parole nella casella grigia, completate le frasi sotto. (10 punti) fondo, fissato a cavi, arco, pilastri, sospeso, ampiezza, trave, basculanti, mensola, capriata La più semplice tipologia di ponte è il ponte. Consiste in due torri verticali o., che supportano il. La lunghezza che intercorre tra due pilastri è chiamata l'.. del ponte. Un ponte a trave con elementi triangolari a supporto del peso è detto ponte a e un ponte con elementi circolari è detto ponte ad. Quando il fondo viene sostenuto nel proprio centro, non alle proprie estremità, il ponte è chiamato. Vi sono due tipi di ponte a cavi, il ponte e il ponte. Infine alcuni ponti possono aprirsi o muovere il proprio fondo perpermettere alle navi di attraversare il fiume. Questi ponti sono detti ponti... Esercizio 5 Scrivete un vantaggio e uno svantaggio per ciascun tipo di ponte che abbiamo esaminato (10 punti) Commenti e Soluzioni Esperimento 1 [1] ina 4: i piedi dell'arco si muovono verso l'esterno. Potete controbilanciare ciò stoppando il piede, utilizzando le vostre mani come ostacoli. Osservazioni ( 5) 1. Gli angoli sono più forti. 2. Il triangolo trasferisce la forza ai propri angoli, che sono più forti e quindi l'intera struttura è più forte. 3. Il modo migliore per rendere più forte e più stabile il quadrato è aggiungere due diagonali in modo da creare 4 triangoli dentro al quadrato. 4. Le gambe dell'arco si muovono verso l'esterno. Per fermare ciò dovete o premere l'arco verso l'interno o applicarvi dei pesi così che le gambe non abbiano modo di muoversi. Momento Quiz 1 ( 5) Triangolo: Tetto della casa Quadrato: Tavolo, Finestra, Arco a telaio: Ponti, Duomo Esperimento 2 Procedure: [1] step 1 e 8: the piece of paper doesn t hold its shape but bends, while the pencil does [2] step 2 e 8: when the paper is pulled apart its shape doesn t change but when you push it crumbles 27 28

7 e ponti Forte Osservazioni ( 9) 1. Completate la tabella seguente secondo le vostre osservazioni. Scrivete debole, forte o molto forte per ciascun materiale o forma. 2. Nel passaggio 3 dell'esperimento le forme della carta sono tutte sotto compressione mentre nel passaggio 5 la forza che agisce su di esse è di tipo piegante. 3. Il materiale elastico può cambiare la propria forma se sottoposto ad una forza e ritornare alla sua forma originaria quando la forza non viene più applicata. La configurazione più elastica della carta si ha quando essa è piatta, cioè nella sua forma originaria. Completate la conclusione con le parole inserite nella casella grigia. ( 12) La forza è il motivo per cui un corpo accelera. Ha direzione e forza, perciò è un vettore. La compressione è la forza che stringe un corpo. Un materiale forte sotto compressione è il cemento. La tensione è la forza che strappa un corpo. Un materiale forte sotto tensione è l'acciaio. La combinazione delle due forze è chiamata piegatura. Sfida Costruttiva 1 ( 12) Una soluzione, come dimostrato in questa figura, è aggiungere dei pilastri al vostro ponte al centro del fondo. In questo modo c'è meno piegatura perché la parte di fondo non supportato è minore. Se anche voi lo pensate, guadagnate 2.5 punti! Ma non preoccupatevi, anche se non costruite questo, guadagnerete comunque dei punti, se la vostra idea sarà buona! Esperimento 3 / Osservazioni ( 14) 1. Sul fondo. 2. Il suo punto centrale. 3. Poichè il peso della vostra mano è distribuito sull'intero fondo mentre il peso del sacchettoc concentrato solo su un punto del fondo, il centro. Quando il sacchetto è alle estremità il suo peso è interamente supportato dalla base del ponte,che è abbastanza forte da supportarlo. 4. Quando il sacchetto cade sul ponte, la forza che viene esercitata su di esso non è solo il peso del sacchetto ma anche una forza di impatto dovuta al movimento del sacchetto che può essere abbastanza grande da fare crollare il ponte. Questo è ciò che chiamiamo carica d'urto. Momento Quiz 2 ( 14) Forza Carta Carta piegata Tubo di carta Legno 1. Compressione (premere) Debole Debole Forte Molto forte 2. Tensione (tirare) Forte Forte Forte Molto forte 3. Torsione (girare) Debole Debole Forte Molto forte 4. Piegare Debole Debole Debole Molto forte 5. Strappare (tirare) Debole Forte Forte Molto forte Elastico Si Si Si No Esperimento 4 / Osservazioni ( 19) 2. L'arco trasferisce l'intero carico del ponte ai suoi pilastri perchè essi sono più forti del fondo, pertanto meno suscettibili a crolli. 3. La parte superiore dell'arco è in compressione e la parte inferiore è in tensione. L'intero arco è sottoposto a strappo, poiché la sua gamba si muove in direzione opposta. 4. Nel nostro esperimento abbiamo usato una lunga linea di barre Engino per connettere i due pilastri. Queste barre sono in tensione, pertanto come reazione i due pilastri si comprimono. Questa è la stessa cosa che accade nei ponti reali, con la sola differenza che ora le forze compressive sono fornite dagli ostacoli pesanti su ciascun lato del ponte. Esperimento 5 / Osservazioni ( 23) [1] ina 22: I pezzi blu possono essere mossi su o giù in modo che le corde siano sempre tese. 1. Entrambi i ponti usano i cavi come modo per supportare il fondo e trasferire il peso alle torri, quindi in modo diverso. Nei ponti sorretti da cavi i cavi sono direttamente attaccati alle torri, mentre nei ponti sospesi i cavi o sono attaccati ai cavi principali che sono essi stessi attaccati alle torri. Inoltre entrambi i ponti possono avere un fondo leggermente piegato nonostante il ponte sospeso possa avere anche un fondo piano. Infine, le forze che agiscono su entrambi i ponti sono la tensione sui cavi e la compressione sulle torri. 2. Quando I cavi sono tesi. Questo perché quando i cavi sono tesi il fondo non può muoversi nè in su (a causa della gravità) nè in giù (a causa dei cavi), pertanto è più stabile. 3. Per controbilanciare questo movimento possiamo costruire una linea dritta con le barre Engino per collegare tra loro le due torri. Questo metodo non viene usato nella vita reale perchè è qualcosa di piuttosto difficoltoso da costruire; piuttosto nella vita reale usiamo le ancore, cavi in acciaio connessi alle torri dalla parte opposta dei cavi principali, le quali li tengono fermamente attaccati al suolo. 4. Ponte sospeso: Vantaggio: può ricoprire garndi lunghezze. E' relativamente economic per grandi distanze. Svantaggio: è suscettibile di cedimento con forte vento e necessita di una pianificazione per evitarlo. Ponte fissato a cavi: Vantaggio: a volte quando vogliamo costruire un ponte di media lunghezza è più economico usare questo tipo di ponte invece del ponte sospeso. Svantaggio: se la Distanza è troppo grande i cavi non saranno in grado di supportare il suo peso. Momento Quiz 3 ( 25) I ponti fissati a cavi e I ponti sospesi sono entrambi tipi di ponti con cavi. Vi sono due modelli di ponti fissati a cavi, il modello a ventaglio e il modello ad arpa, a seconda di dove sono connessi i cavi. Nei ponti sospesi vi sono I cavi principali, che sono connessi alle torri, e le staffe che connettono i cavi principali al fondo. Momento del Grande Quiz Esercizio 1 ( 26) Uovo: Guscio / Gru: Telaio / Ponte: Noncostruzione Esercizio 2 ( 26) Pietra chiave: trasferisce il carico ai lati dell'arco Esercizio 3 ( 27) Questo è un ponte a capriata con la sua capriata posizionata sotto al fondo. Carico Ambientale: la neve sul ponte. Carico vivo: il peso del treno sul ponte. Carico d'urto: il movimento del treno sul ponte. Carico morto: il peso del ponte Il fondo del ponte è piegato verso il basso. compressione tensione 29 compressione tensione strappo 30

8 TM e ponti Esercizio 5 ( 27) Ponte a trave: Vantaggio: semplice ed economico da costruire, il che lo rende ideale per piccole distanze. Svantaggio: può supportare solo un'ampiezza massima di circa 100 metri, quindi non è ideale per grandi distanze. Ponte a capriata: Vantaggio: Questi ponti possono avere grande forza con meno material. Svantaggio: c'è troppa flessione su lunghe distanze. Ponte ad arco: Vantaggio: possono essere molto resistenti alla piegatura. Svantaggio: necessitano di fondamenta molto solide perché trasferiscono ad esse l'intero carico, pertanto se le fondamenta sono deboli possono cedere. Ponte fissato a cavi: Vantaggio: possono ricoprire distanze maggiori rispetto ad altre tipologie di ponti, quindi sono ideali per distanze relativamente ridotte per le quali è costoso costruire un ponte sospeso. Svantaggio: Per distanze più lunghe I cavi non supportano il fondo cioè il ponte non è stabile. Ponte sospeso: Vantaggio: possono ricoprire distanze maggiori rispetto a qualunque altro tipo di ponte. Svantaggio: temono il forte vento e possono crollare se non progettato accuratamente. Esercizio 6 ( 28) 1 Ponte fissato a cavi / 2 Ponte sospeso / 3 Ponte a capriata Momento della Premiazione E' ora di ricevere I i vostri punti per tutto il grande sforzo messo nel risolvere gli esercizi del Momento Quiz di questo libretto! Controllate se le vostre risposte sono corrette e segnate il vostro punteggio in questa tabella. Vincete tutti i punti se la vostra risposta è corretta ed è simile alla soluzione. Ricevete alcuni dei punti se pensate che una parte della risposta sia corretta. Se avete qualsiasi dubbio potete sempre chiedere a un adulto di controllare le vostre risposte e segnare il punteggio per voi! Poi, sommate il vostro punteggio e scrivete il risultato nello spazio a destra nella tabella. Quello sarebbe il vostro punteggio totale! Il vostro livello come Scienziato Meccanico del Dipartimento Strutture e Ponti è il seguent : 31 Punteggio totale Il Vostro Livello Principiante 1-15 Amatore Esperto En-Genio Exercise Points given Quiz Costruzioni Quiz 2 3 Costruzioni 2 4 Quiz 3 3 Quiz: es. 1 3 Quiz: es. 2 5 Quiz: es. 3 4 Quiz: es Quiz: es Quiz: es. 6 3 TOTAL 50 Il siste Il più semplice tipo di ponte è il ponte a trave. Consiste in due torri verticali o pilastri, che supportano il fondo. La lunghezza tra due pilastri è detta ampiezza del ponte. Un ponte a trave con elementi triangolari a supporto del peso del fondo è chiamato ponte a capriata e un ponte con elementi circolari è chiamato ponte ad arco. Quando il fondo è supportato nel proprio centro e non alle sue estremità è chiamato ponte a mensola. Vi sono due tipi di ponte a cavi, il ponte sospeso e il ponte fissato a cavi. Infime, alcuni ponti possono aprirsi o muovere il proprio fondo per permettere alle imbarcazioni di attraversare il fiume. Questi ponti sono chiamati basculanti. ma Esercizio 4 ( 27) L'ingegneria è l'arte del riordinare i materiali e le forze della natura. Il marchio ENGINO usa le stesse iniziali, in omaggio all'innata e fondamentale caratteristica umana che ci permette di realizzare stupefacenti opere tecnologiche. I nostri bambini hanno in dono questa capacità e giocando in modo creativo possono imparare a sfruttarla al meglio. ENGINO TOY SYSTEM è probabilmente il più avanzato e versatile gioco di costruzioni tridimensionali sul mercato oggi. Offre sia ai bambini che agli adulti occasioni uniche per creare. Il gioco consiste in un sistema di asticelle multifaccia e giunzioni con speciali caratteristiche geometriche che permettono di collegare ben 6 lati contemporaneamente! Your score Essen z trasfor ialmente, qu ma le aste in esto design possa n in Questa o essere più connettori, in attesa di b revetto c modo c o a n r c a en tt realizz are mo eristica in pa trate o più che le costr a mag u veloce rticola dellini lia larg zioni, r a. compo usando un semplici o c e permette ai b om nu nenti e una qu mero molto plessi in mo ambini di limitato antità do fac molto ile e inferio di diverse re di p ezzi. All righ conser ts reserved Copyright 2.N 01 va mecca ta in un siste essuna par 0 Engino.n te di q et Ltd nici, fo m a di r ue. tocopia ndo o ecupero o tr st uscita può asmes in altri esser s modi, senza a in altri me e riprodotta, z prima il pare zi, elettronic re dell editor i, e.

piani inclinati e cunei Caso 1 mechanical science Studio dei piani inclinati Introduzione Esperimento 3: Rampa sperimentale Scoprite

piani inclinati e cunei Caso 1 mechanical science Studio dei piani inclinati Introduzione Esperimento 3: Rampa sperimentale Scoprite Studio dei inclinati Caso 1 Introduzione Numero di travi Il piccolo John e suo padre stavano guidando in camna, quando la loro auto si è improvvisamente fermata. Dopo essersi inutilmente sforzati di far

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

MECCANICA. 2. Un sasso cade da fermo da un grattacielo alto 100 m. Che distanza ha percorso dopo 2 secondi?

MECCANICA. 2. Un sasso cade da fermo da un grattacielo alto 100 m. Che distanza ha percorso dopo 2 secondi? MECCANICA Cinematica 1. Un oggetto che si muove di moto circolare uniforme, descrive una circonferenza di 20 cm di diametro e compie 2 giri al secondo. Qual è la sua accelerazione? 2. Un sasso cade da

Dettagli

Corsi di Laurea in Ingegneria Edile ed Edile-Architettura. Costruzioni in Zona Sismica. Parte 7.

Corsi di Laurea in Ingegneria Edile ed Edile-Architettura. Costruzioni in Zona Sismica. Parte 7. Università di Pisa DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE Corsi di Laurea in Ingegneria Edile ed Edile-Architettura Costruzioni in Zona Sismica. Parte 7. Danneggiamento e riparazione di elementi strutturali

Dettagli

COMaNDI MaNualI Sistemi manuali di comando a distanza per ventilazione

COMaNDI MaNualI Sistemi manuali di comando a distanza per ventilazione COMaNDI MaNualI Sistemi manuali di comando a distanza per ventilazione I sistemi Mec Line per il comando manuale a distanza dei serramenti sono supercollaudati, affidabili ed economici, di facile e rapida

Dettagli

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti

Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti Unità didattica 2: Mobilitazioni e Spostamenti In questa unità didattica si impara come si può aiutare una persona a muoversi, quando questa persona non può farlo in modo autonomo. Quindi, è necessario

Dettagli

Unità didattica 3. Il moto. Competenze. 1 Il moto è relativo. 2 La velocità scalare e la velocità vettoriale

Unità didattica 3. Il moto. Competenze. 1 Il moto è relativo. 2 La velocità scalare e la velocità vettoriale Unità didattica 3 Il moto Competenze Riconoscere e descrivere i principali tipi di moto. Definire la velocità scalare e vettoriale e l accelerazione scalare e vettoriale. Descrivere il moto rettilineo

Dettagli

come girare veloci IN PIEGA L ASSETTO DA PISTA

come girare veloci IN PIEGA L ASSETTO DA PISTA IN PIEGA L ASSETTO DA PISTA come girare veloci La regolazione della forcella comincia con il precarico molla (sinistra) aumentando quello standard. Allo stesso modo si incrementa il freno in compressione

Dettagli

CdL Professioni Sanitarie A.A. 2012/2013. Unità 3 (4 ore)

CdL Professioni Sanitarie A.A. 2012/2013. Unità 3 (4 ore) L. Zampieri Fisica per CdL Professioni Sanitarie A.A. 12/13 CdL Professioni Sanitarie A.A. 2012/2013 Statica del Corpo Rigido Momento di una forza Unità 3 (4 ore) Condizione di equilibrio statico: leve

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO

ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - CASOLI CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06. Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SCOLASTICO 2005-06 Prog. MATEMATICA Gruppo ANNI 5 Periodo MARZO Documentazione di MIELE GIOVANNA Il progetto sulla Terza Dimensione Queste attività si

Dettagli

Ancoraggi Murfor Anc, rinforzo per murature

Ancoraggi Murfor Anc, rinforzo per murature Ancoraggi Murfor Anc, rinforzo per murature Costruzioni in sicurezza. consulenza tecnica personalizzata 1 Indice 3 Perché scegliere Bekaert? 5 Ancoraggi Murfor Anc 6 Ancoraggi Murfor Anc con libertà di

Dettagli

Eurocodici Strutturali

Eurocodici Strutturali Eurocodici Strutturali 5 Capitolo Strutture in acciaio Rappresentazione saldature Unificazione viti/bulloni Indicazioni pratiche collegamenti bullonati Rappresentazione bullonature Caratteristiche dimensionali

Dettagli

Le forme e le soluzioni per le strutture orizzontali...

Le forme e le soluzioni per le strutture orizzontali... LabCos! 4LabCos! Le forme e le soluzioni per le strutture orizzontali... LabCos! LabCos! il problema della spinta, oltre a quello dei carichi verticali! Strutture inflesse! Strutture spingenti! Un arco

Dettagli

Le macchine come sistemi tecnici

Le macchine come sistemi tecnici Le macchine come sistemi tecnici L industrializzazione dell Europa e iniziata grazie alla comparsa di macchine capaci di trasformare energia termica in energia meccanica. Un motore a vapore e un esempio

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA DISPOSITIVI 3 Normative EN Anticaduta La base di un sistema individuale di protezione anticaduta Punto di ancoraggio e connettore Punto di ancoraggio: punto in cui il sistema di protezione anticaduta è

Dettagli

Analisi sismica di edifici in muratura e misti

Analisi sismica di edifici in muratura e misti Analisi sismica di edifici in muratura e misti Parte 3 1 1. Verifiche meccanismi locali 2. Interventi locali (cerchiature, catene, rinforzo solai) 3. Collegamento 3Muri Axis VM per calcolo fondazioni ed

Dettagli

Allegato V Dlgs 81/2008

Allegato V Dlgs 81/2008 Allegato V Dlgs 81/2008 REQUISITI DI SICUREZZA DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO COSTRUITE IN ASSENZA DI DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI DI RECEPIMENTO DELLE DIRETTIVE COMUNITARIE DI PRODOTTO, O MESSE

Dettagli

Leonardo Principato Trosso

Leonardo Principato Trosso Leonardo Principato Trosso Software per il calcolo con i metodi delle tensioni ammissibili e agli stati limite ai sensi del D.M. 14 gennaio 2008 * Solai in cemento armato, ferro, legno e a piastra * Sbalzi

Dettagli

Alexandre Gustave Eiffel Digione, 15 dicembre 1832 Parigi, 27 dicembre 1923

Alexandre Gustave Eiffel Digione, 15 dicembre 1832 Parigi, 27 dicembre 1923 Alexandre Gustave Eiffel Digione, 15 dicembre 1832 Parigi, 27 dicembre 1923 BREVE BIOGRAFIA Nato in una famiglia agiata si diplomò come ingegnere chimico e successivamente sia affermò come imprenditore.

Dettagli

2. TEORIA DEI CARICHI ECCEZIONALI

2. TEORIA DEI CARICHI ECCEZIONALI . TEORIA DEI CARICHI ECCEZIONAI Si vuole costruire un modello di ponte di riferimento e un modello di carico eccezionale che consenta una verifica automatica della possibilità di passaggio del carico su

Dettagli

Ci sono 5 passaggi nella creazione di una struttura di vela ombra fatto personalizzato:

Ci sono 5 passaggi nella creazione di una struttura di vela ombra fatto personalizzato: Ombra vela strutture La complete How to guida Fornito da:- Sail Shade World Pty Ltd Ci sono 5 passaggi nella creazione di una struttura di vela ombra fatto personalizzato: 1. La struttura di pianificazione

Dettagli

Sommario. Pagina 3 : La ditta Mechetti. Pagina 4 : Presentazione prodotti. Pagina 5 : Schede tecniche. Pagina 6 : Istruzioni per l uso

Sommario. Pagina 3 : La ditta Mechetti. Pagina 4 : Presentazione prodotti. Pagina 5 : Schede tecniche. Pagina 6 : Istruzioni per l uso MANUALE D USO Mek 1 Sommario Pagina 3 : La ditta Mechetti Pagina 4 : Presentazione prodotti Pagina 5 : Schede tecniche Pagina 6 : Istruzioni per l uso Pagina 7 : Soluzione e problemi noti Pagina 8 : Parti

Dettagli

SEMPLICE PRATICO CONVENIENTE

SEMPLICE PRATICO CONVENIENTE SEMPLICE PRATICO CONVENIENTE Tre aggettivi che descrivono alla perfezione il mondo Easysae, il nuovo e rivoluzionario sistema modulare di profilati tubolari in alluminio. Un profilo e due giunti per costruire

Dettagli

Indice. ET - Engineering Tools.

Indice. ET - Engineering Tools. <S.T.A. DATA srl> RINFORZI MURATURE 3 Indice Parte I ET - Engineering Tools 4 1 Area... pulsanti di controllo 6 2 Area... elenco moduli installati 7 3 Area... elenco lavori realizzati 8 4 Area... anteprima relazione 9

Dettagli

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009 safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 La scala Safeladder è un sistema di protezione contro le cadute che integra ai montanti verticali della scala un binario e garantisce

Dettagli

La Struttura. Schema di scarico di un viadotto con travate semplicemente appoggiate. Schema di scarico di un ponte strallato

La Struttura. Schema di scarico di un viadotto con travate semplicemente appoggiate. Schema di scarico di un ponte strallato La Struttura Obiettivo del Corso è quello di fornire un approccio metodologico per la trattazione analitica dei modelli meccanici della parte resistente della Costruzione. La trattazione è fondata su un

Dettagli

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA (FAQ) ANTICADUTA Che cos è un impatto d urto? All'arresto di una caduta l'operatore subisce un impatto d'urto che può provocare delle lesioni. 400 dan : comparsa di postumi cervicali 600 dan : soglia accettabile

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

L EQUILIBRIO 1. L EQUILIBRIO DEI SOLIDI. Il punto materiale e il corpo rigido. L equilibrio del punto materiale

L EQUILIBRIO 1. L EQUILIBRIO DEI SOLIDI. Il punto materiale e il corpo rigido. L equilibrio del punto materiale L EQUILIBRIO 1. L EQUILIBRIO DEI SOLIDI Il punto materiale e il corpo rigido Un corpo è in equilibrio quando è fermo e continua a restare fermo. Si intende, per punto materiale, un oggetto così piccolo

Dettagli

Problemi di dinamica del punto materiale (moto oscillatorio) A Sistemi di riferimento inerziali

Problemi di dinamica del punto materiale (moto oscillatorio) A Sistemi di riferimento inerziali Problemi di dinamica del punto materiale (moto oscillatorio) A Sistemi di riferimento inerziali Problema n. 1: Un corpo puntiforme di massa m = 2.5 kg pende verticalmente dal soffitto di una stanza essendo

Dettagli

Serie. Codice 30PA312. 30pa10000. 30pa10004cl. 30pa10013 30pa10012 30pa10015. Serie Percorso 16 staz. Codice 30PA316. Codice stazione.

Serie. Codice 30PA312. 30pa10000. 30pa10004cl. 30pa10013 30pa10012 30pa10015. Serie Percorso 16 staz. Codice 30PA316. Codice stazione. Percorso staz. Percorso staz. 0PA0 0pa000cl 0pa00 Percorso 0 staz. 0PA 0 0pa000cl 0pa000 0pa000 0pa00 0pa00 0pa00 0pa000 0pa000 Si tratta di un insieme armonico di stazioni per esercizi fisici, studiati

Dettagli

Struttura Portante: problematiche funzionali - Strutture di fondazione - Strutture di contenimento verticale e orizzontale

Struttura Portante: problematiche funzionali - Strutture di fondazione - Strutture di contenimento verticale e orizzontale CORSO DI LAUREA QUINQUENNALE a.a. 2012/13 MATERIALI PER L'ARCHITETTURA Prof. Alberto De Capua Struttura Portante: problematiche funzionali - Strutture di fondazione - Strutture di contenimento verticale

Dettagli

PERCHE' I SUPPORTI IN POLIURETANO?

PERCHE' I SUPPORTI IN POLIURETANO? PERCHE' I SUPPORTI IN POLIURETANO? Il poliuretano è ormai utilizzato come plastica speciale da circa trent'anni. Tuttavia i recenti progressi hanno reso possibile lo sviluppo di caratteristiche molto speciali

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli

Programma di riscaldamento, stretching e potenziamento della cuffia dei rotatori

Programma di riscaldamento, stretching e potenziamento della cuffia dei rotatori Programma di riscaldamento, stretching e potenziamento della cuffia dei rotatori a cura di Peppe Mele PREMESSE: Gli esercizi contenuti in questa dispensa, sono particolarmente indicati per gli atleti che

Dettagli

Elasticità e oscillazioni

Elasticità e oscillazioni 10txtI #12:GIAMBATTISTA 7-12-2007 13:52 Pagina 371 Elasticità e oscillazioni Capitolo 10 Legge di Hooke (Paragrafo 6.6) Relazioni grafiche tra posizione, velocità e accelerazione (Paragrafi 3.2 e 3.3)

Dettagli

sommario Conoscere il corpo umano il mio registro 4 Chi sono 4 Come sono 5 Prove di valutazione 8

sommario Conoscere il corpo umano il mio registro 4 Chi sono 4 Come sono 5 Prove di valutazione 8 sommario Conoscere il corpo umano il mio registro 4 Chi sono 4 Come sono 5 Prove di valutazione 8 SCHEDE di valutazione 22 Classe prima 22 Classe seconda 25 Classe terza 28 Prove di abilità motorie e sportive

Dettagli

modulari a due falde Un tetto ovunque

modulari a due falde Un tetto ovunque Tendostrutture modulari a due falde Un tetto ovunque Tendostrutture al servizio degli eventi, capaci di adattarsi alle dimensioni delle vostre location, dai castelli ai grandi spazi delle fi ere internazionali.

Dettagli

CNC a 3 assi La domanda che mi sono subito fatto era questa: In che modo fare un incisore spendendo veramente poco ma avendo una macchina con una buona precisione? La risposta mi è subito venuta in mente

Dettagli

RAJA Costruire Palazzi in India Un Gioco di Strategia per 2-5 Giocatori Di Wolfgang Kramer e Michael Kiesling

RAJA Costruire Palazzi in India Un Gioco di Strategia per 2-5 Giocatori Di Wolfgang Kramer e Michael Kiesling RAJA Costruire Palazzi in India Un Gioco di Strategia per 2-5 Giocatori Di Wolfgang Kramer e Michael Kiesling Contenuto 1.0 Introduzione 2.0 Componenti 3.0 Iniziare a Giocare 4.0 Svolgimento 5.0 Posizione

Dettagli

presentation calcolo del ponteggio

presentation calcolo del ponteggio Il progetto: Title of presentation calcolo del ponteggio IL PROGETTO: PREMESSA D.Lgs 81/2008: Testo unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro Titolo IV: Cantieri temporanei e mobili Capo II: Prevenzioni

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

Manuali uso e manutenzione del ponteggio: argomento Ancoraggi

Manuali uso e manutenzione del ponteggio: argomento Ancoraggi Manuali uso e manutenzione del ponteggio: argomento Ancoraggi cod. 00140 - Rev. 2 - ottobre 2009 pag.1 di 13 CETA Ancoraggi - Rev.2 - ottobre 2009 INDICE PREMESSA 3 1. SCHEMI STANDARD DI PONTEGGIO 3 2.

Dettagli

(7) Nel calcolo della resistenza di un collegamento ad attrito il coefficiente di attrito µ dipende: (punti 3)

(7) Nel calcolo della resistenza di un collegamento ad attrito il coefficiente di attrito µ dipende: (punti 3) Domande su: taglio, flessione composta e collegamenti. Indica se ciascuna delle seguenti affermazioni è vera o falsa (per ciascuna domanda punti 2) (1) L adozione di un gioco foro-bullone elevato semplifica

Dettagli

Calcola l allungamento che subisce un tirante di acciaio lungo l=2,5m (a sez.circolare) con φ =20mm sottoposto ad un carico (in trazione) F=40.000N.

Calcola l allungamento che subisce un tirante di acciaio lungo l=2,5m (a sez.circolare) con φ =20mm sottoposto ad un carico (in trazione) F=40.000N. Edutecnica.it Azioni interne esercizi risolti 1 razione Esercizio no.1 soluzione a pag.7 Determina il diametro di un tirante (a sezione circolare in acciaio Fe0 da sottoporre ad una forza F10.000N di lunghezza

Dettagli

DINAMICA. 1. La macchina di Atwood è composta da due masse m

DINAMICA. 1. La macchina di Atwood è composta da due masse m DINAMICA. La macchina di Atwood è composta da due masse m e m sospese verticalmente su di una puleggia liscia e di massa trascurabile. i calcolino: a. l accelerazione del sistema; b. la tensione della

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì TRAVI RETICOLARI AGGIORNAMENTO DEL 7/11/2011

Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI. Prof. Ing. Francesco Zanghì TRAVI RETICOLARI AGGIORNAMENTO DEL 7/11/2011 Sussidi didattici per il corso di COSTRUZIONI EDILI Prof. Ing. Francesco Zanghì TRAVI RETICOLARI AGGIORNAMENTO DEL 7/11/2011 Le travi reticolari sono strutture formate da aste rettilinee, mutuamente collegate

Dettagli

Le coperture in legno

Le coperture in legno CORSO DI RECUPERO E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI A.A. 2010-2011 Le coperture in legno LA CAPRIATA Tra scienza ed arte del costruire «Il forte intreccio di storia, tecnologia, architettura e cultura materiale,

Dettagli

Gabbionata in rete metallica zincata rinverdita 31

Gabbionata in rete metallica zincata rinverdita 31 SINONIMI Descrizione sintetica Gabbie in rete metallica zincata a doppia torsione e maglia esagonale, riempite in loco con pietrisco di pezzatura minima 15 cm, disposti a file parallele sovrapposte. Talee

Dettagli

Mezzi ed apparecchi di sollevamento di trasporto e di immagazzinamento

Mezzi ed apparecchi di sollevamento di trasporto e di immagazzinamento Mezzi ed apparecchi di sollevamento di trasporto e di immagazzinamento Una realizzazione - 1 Disposizioni di carattere generale I mezzi di sollevamento e di trasporto devono risultare appropriati per quanto

Dettagli

Dispositivi di tipo guidato per funi e cavi

Dispositivi di tipo guidato per funi e cavi Dispositivi di tipo guidato per funi e cavi Leggeri, sperimentati sul campo, in acciaio inox, automatici o manuali, per fune o cavo, i dispositivi di tipo guidato evitano che gli operatori possano cadere

Dettagli

Tekla Structures Guida di riferimento per i componenti in calcestruzzo. Versione del prodotto 21.0 marzo 2015. 2015 Tekla Corporation

Tekla Structures Guida di riferimento per i componenti in calcestruzzo. Versione del prodotto 21.0 marzo 2015. 2015 Tekla Corporation Tekla Structures Guida di riferimento per i componenti in calcestruzzo Versione del prodotto 21.0 marzo 2015 2015 Tekla Corporation Indice 1 Detailing cemento armato... 9 1.1 Connessioni seating... 9 Seating

Dettagli

Gru a torre: installazione, montaggio e smontaggio

Gru a torre: installazione, montaggio e smontaggio Gru a torre: installazione, montaggio e smontaggio Introduzione Principio Di norma, quando si sceglie l ubicazione di una gru a torre bisogna fare in modo che la movimentazione dei carichi sul cantiere

Dettagli

Semplici modelli di un motore elettrico

Semplici modelli di un motore elettrico Gira davvero! Semplici modelli di un motore elettrico Maria Dobkowska Zespół Szkół Integracyjnych nr 62 im. Raoula Wallenberga Varsavia, Polonia Arvind Gupta ArvindGuptaToys, India http://www.arvindguptatoys.com/

Dettagli

ANTENNA HALF-SLOPER. PER 160m

ANTENNA HALF-SLOPER. PER 160m ANTENNA HALF-SLOPER BY IK4CIE Vittorio PER 160m Anzitutto preciso che si chiama "sloper" e non "slooper" dal vocabolo inglese "slope" che vuole dire "inclinato". Il termine "sloper" indica un dipolo completo

Dettagli

Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 5 LE MACCHINE SEMPLICI LEVE CARRUCOLE E CAMME

Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 5 LE MACCHINE SEMPLICI LEVE CARRUCOLE E CAMME Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 5 LE MACCHINE SEMPLICI LEVE CARRUCOLE E CAMME Le macchine Dal punto di vista statico, una macchina è un dispositivo che consente di equilibrare una forza (resistente)

Dettagli

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 PERCORSI VERTICALI Scheda: P003 Rev: 11/06/2009 19.55.00 Pagina 1/1 SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 D.P.G.R. Toscana 62/R 05, Artt.3, 8 Dispositivo Interno Esterno Permanente Non Permanente Fig 1 Fig

Dettagli

28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6

28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6 28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6 Lavoro, forza costante: W = F r Problema 1 Quanto lavoro viene compiuto dalla forza di

Dettagli

magic digital lighting www.claypaky.it MIRAGE ITALIANO Display a led semi-trasparente

magic digital lighting www.claypaky.it MIRAGE ITALIANO Display a led semi-trasparente ITALIANO magic digital lighting www.claypaky.it MIRAGE Display a led semi-trasparente MIRAGE Cod. C24110 Da sempre azienda leader nel settore delle luci professionali per lo spettacolo, con una strutturata

Dettagli

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura

Guida. Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici. energia dalla natura Guida Sistemi di Supporto per pannelli fotovoltaici energia dalla natura La Gaia Energy offre accurate strutture e vari sistemi di montaggio per pannelli fotovoltaici Strutture e Sistemi di Supporto Veste

Dettagli

Elementi in vetro verticali Griesser. w17c Parete scorrevole di vetro

Elementi in vetro verticali Griesser. w17c Parete scorrevole di vetro Elementi in vetro verticali Griesser. w17c Parete scorrevole di vetro Larghezza max. 6600 mm, impianto singolo max. 10 000 mm, impianto contrapposto Altezza max. 2600 mm Facile apertura Assoluta trasparenza

Dettagli

INDICE DEGLI ARGOMENTI

INDICE DEGLI ARGOMENTI INDICE DEGLI ARGOMENTI Importanti istruzioni di sicurezza Uso corretto 3 Assemblaggio 4 KRANKcycle: specificazioni, strumenti e assemblaggio Specificazioni modello 4 Strumenti per l assemblaggio 5 Assemblaggio

Dettagli

Copyright 2010, Editrice Giochi S.p.A. Tutti i Diritti Riservati. Metropoli è un marchio registrato Editrice Giochi S.p.A. www.editricegiochi.

Copyright 2010, Editrice Giochi S.p.A. Tutti i Diritti Riservati. Metropoli è un marchio registrato Editrice Giochi S.p.A. www.editricegiochi. Copyright 2010, Editrice Giochi S.p.A. Tutti i Diritti Riservati. Metropoli è un marchio registrato Editrice Giochi S.p.A. www.editricegiochi.it SCOPO DEL GIOCO COSTRUIRE LA CITTÀ DI METROPOLI, GUADAGNARE

Dettagli

Progetto La fisica nelle attrazioni Attrazione NIAGARA Dati Utili

Progetto La fisica nelle attrazioni Attrazione NIAGARA Dati Utili Progetto La fisica nelle attrazioni Attrazione NIAGARA Dati Utili Angolo di risalita = 25 Altezza massima della salita = 25,87 m Altezza della salita nel tratto lineare (fino all ultimo pilone di metallo)

Dettagli

I segreti del fabbro I CLASSICI

I segreti del fabbro I CLASSICI I segreti del fabbro I CLASSICI Un manuale per aprire le serrature Autore: Michael Bübl 5 ADD Michael Bübl on Facebook NOW! Colofone Tutti i diritti appartengono alla casa editrice, anche per le traduzioni

Dettagli

MOTORIDUTTORE TAMBURO A CON INGRANAGGI B TRASVERSALE IN BAGNO D OLIO ALL ASTA DI FISSAGGIO

MOTORIDUTTORE TAMBURO A CON INGRANAGGI B TRASVERSALE IN BAGNO D OLIO ALL ASTA DI FISSAGGIO ELEVAZIONE A B D C E MOTORIDUTTORE A CON INGRANAGGI IN BAGNO D OLIO Il gruppo motoriduttore è realizzato con ingranaggi d acciaio a dentatura elicoidale in bagno d olio. La dentatura elicoidale permette

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK FAR s.r.l. Elettronica - Elettrotecnica - Telecomunicazioni - Test Via Firenze n.2-8042 NAPOLI Tel 08-554405 - Fax 08-5543768 E mail: faritaly@tin.it web : www.farsrlitaly.com DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER

Dettagli

Forza. Forza. Esempi di forze. Caratteristiche della forza. Forze fondamentali CONCETTO DI FORZA E EQUILIBRIO, PRINCIPI DELLA DINAMICA

Forza. Forza. Esempi di forze. Caratteristiche della forza. Forze fondamentali CONCETTO DI FORZA E EQUILIBRIO, PRINCIPI DELLA DINAMICA Forza CONCETTO DI FORZA E EQUILIBRIO, PRINCIPI DELLA DINAMICA Cos è una forza? la forza è una grandezza che agisce su un corpo cambiando la sua velocità e provocando una deformazione sul corpo 2 Esempi

Dettagli

Criteri per la scelta dell intervento

Criteri per la scelta dell intervento Edifici esistenti in c.a.: Esempi di intervento Giovanni Plizzari Università di Brescia plizzari@ing.unibs.it L Accademia del Costruire Gussago, 23 Marzo 2012 1/86 Criteri per la scelta dell intervento

Dettagli

Seconda Legge DINAMICA: F = ma

Seconda Legge DINAMICA: F = ma Seconda Legge DINAMICA: F = ma (Le grandezze vettoriali sono indicate in grassetto e anche in arancione) Fisica con Elementi di Matematica 1 Unità di misura: Massa m si misura in kg, Accelerazione a si

Dettagli

Strutture prefabbricate: caratteristiche generali Esempi di travi di produzione corrente

Strutture prefabbricate: caratteristiche generali Esempi di travi di produzione corrente !"# Strutture prefabbricate: caratteristiche generali Vantaggi vs. svantaggi Struttura prefabbricata: assemblaggio di elementi (pilastri, travi, tegoli) prodotti in appositi stabilimenti, trasportati in

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

4. Edificio multipiano a telaio in acciaio : DIMENSIONAMENTO TRAVI, PILASTRI, CONTROVENTI ORIZZONTALI E VERTICALI.

4. Edificio multipiano a telaio in acciaio : DIMENSIONAMENTO TRAVI, PILASTRI, CONTROVENTI ORIZZONTALI E VERTICALI. 4. Edificio multipiano a telaio in acciaio : DIMENSIONAMENTO TRAVI, PILASTRI, CONTROVENTI ORIZZONTALI E VERTICALI. La tipologia è descritta in figura (pianta piano tipo). In figura sono anche evidenziati

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2001 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta superiore

Kangourou Italia Gara del 15 marzo 2001 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta superiore Kangourou Italia Gara del 1 marzo 001 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta superiore Regole:! La prova è individuale. E vietato l uso di calcolatrici di qualunque tipo.! Vi è una sola risposta

Dettagli

LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA

LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA LINEEDIVITA CRITERI DI SCELTA Si tratta di dispositivi di ancoraggio flessibili e rigidi orizzontali, costituiti generalmente da cavi metallici (esecuzione fissa), tessili (esecuzione temporanea) oppure

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

Angius Anna Carla Licheri Daniele Monaco Emanuele Podda Francesco Puddu Alessio Saba Carolina Tedde Gregorio

Angius Anna Carla Licheri Daniele Monaco Emanuele Podda Francesco Puddu Alessio Saba Carolina Tedde Gregorio Angius Anna Carla Licheri Daniele Monaco Emanuele Podda Francesco Puddu Alessio Saba Carolina Tedde Gregorio Per superficie minima si intende quella superficie che minimizza la propria area. E difficile

Dettagli

Attività 1. Conta i punti I numeri binari

Attività 1. Conta i punti I numeri binari Attività 1 Conta i punti I numeri binari Sommario I computer rappresentano e trasferiscono i dati come sequenze di zero e uno. Come possiamo rappresentare parole e numeri usando solamente questi due simboli?

Dettagli

1.04 FONDAZIONI ETEROGENEE STABILITÀ DELLE FONDAZIONI. Descrizione sommaria dell opera

1.04 FONDAZIONI ETEROGENEE STABILITÀ DELLE FONDAZIONI. Descrizione sommaria dell opera FONDAZIONI ETEROGENEE 1.04 Edificio uso magazzino costituito da un mantello cilindrico periferico in calcestruzzo armato precompresso e da un silo centrale. Fondazioni del mantello mediante pali e con

Dettagli

MANUALE UTENTE. Importato e distribuito da Media Shopping S.p.A. Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI) Italia www.mediashopping.

MANUALE UTENTE. Importato e distribuito da Media Shopping S.p.A. Viale Europa 44 Cologno Monzese (MI) Italia www.mediashopping. MANUALE UTENTE 7 0 0 80 0 0 Non lasciare incustodito Non lasciare alla portata dei bambini Non adatto all uso dei minori di anni Prima dell utilizzo leggere il manuale di istruzioni Importato e distribuito

Dettagli

B U L L O N E R IE R IU N IT E R O M A G N A S.p.A. SOLAR LINE

B U L L O N E R IE R IU N IT E R O M A G N A S.p.A. SOLAR LINE B U L L O N E R IE R IU N IT E R O M A G N A S.p.A. SOLAR LINE Articoli tecnici per l esecuzione, il montaggio ed il fissaggio di impianti fotovoltaici Via I. Golfarelli n.151 47122 Zona Ind.le - Forlì

Dettagli

Istruzioni per crearsi la Rullatrice.

Istruzioni per crearsi la Rullatrice. Istruzioni per crearsi la Rullatrice. Premessa: E casereccia Le istruzioni vanno lette, non basatevi solo sulle immagini La rullatrice in oggetto è ideata per realizzare Boiles di diametro generoso, (+o-

Dettagli

VarioSole SE. Manuale di installazione

VarioSole SE. Manuale di installazione Manuale di installazione VarioSole SE Integrazione parziale Moduli con telaio Disposizione verticale Disposizione orizzontale Carico di neve zona I-IV Copertura in cemento Tegole Tegole piane Tegole in

Dettagli

INDUSTRY CONTENUTO DELLA SCATOLA

INDUSTRY CONTENUTO DELLA SCATOLA INDUSTRY Dalla cava di argilla alla fabbrica robotizzata, costruite il vostro impero industriale attraverso 5 differenti ere. Sperimentate la scoperta e l'utilizzo del vapore, delle prime macchine e dell'elettricità.

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

TRASFORMAZIONE DELL ENERGIA PRIMO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA

TRASFORMAZIONE DELL ENERGIA PRIMO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA TRASFORMAZIONE DELL ENERGIA PRIMO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA L ENERGIA e IL LAVORO Non è facile dare una definizione semplice e precisa della parola energia, perché è un concetto molto astratto che

Dettagli

4 volte F. L albero e l attrezzatura

4 volte F. L albero e l attrezzatura L albero e l attrezzatura In passato gli alberi delle imbarcazioni e delle navi erano realizzati in legno e tenuti in posizione da sartie costituite da cime vegetali. E evidente che le sartie e l alberatura

Dettagli

VERIFICA A ALUNNO. CLASSE I^. DATA...

VERIFICA A ALUNNO. CLASSE I^. DATA... VERIFICA A ALUNNO. CLASSE I^. DATA... N.B. SCHEMATIZZARE LA SITUAZIONE CON UN DISEGNO IN TUTTI GLI ESERCIZI INDICARE TUTTE LE FORMULE E TUTTE LE UNITA DI MISURA NEI CALCOLI 1-Quando spingi un libro di

Dettagli

SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA

SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA SISTEMI DI ARRESTO CADUTA UN SISTEMA DI ARRESTO CADUTA È SEMPRE COMPOSTO DA TRE ELEMENTI BASILARI: - ANCORAGGIO - COLLEGAMENTO - IMBRACATURA Prima dell uso occorre predisporre una procedura per il recupero

Dettagli

una grandezza fisica il cui valore non cambia nel corso del tempo si dice grandezza conservata.

una grandezza fisica il cui valore non cambia nel corso del tempo si dice grandezza conservata. Lezione 13 - pag.1 Lezione 13: Impulso e quantità di moto 13.1. Un gioco di prestigio Prendete un mazzo da quaranta carte, e tenete da parte i quattro assi. Le trentasei carte che restano le dividete a

Dettagli

CNC a 3 assi. Parte meccanica. Realizzarla con poca spesa.

CNC a 3 assi. Parte meccanica. Realizzarla con poca spesa. CNC a 3 assi Realizzarla con poca spesa. Ho voluto mettere a disposizione di tutti la mia piccola esperienza nel costruire una piccola CNC a 3 assi, questo sia per vanità sia perché vedo nei vari forum

Dettagli

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI

MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI MANUALE PER L IMBALLO DELLE SPEDIZIONI NORME GENERALI L imballaggio deve essere sufficientemente ROBUSTO. Il materiale utilizzato per l imballaggio deve essere scelto in base al tipo di merce che deve

Dettagli

Macchine semplici. Vantaggi maggiori si ottengono col verricello differenziale (punto 5.5.) e col paranco differenziale (punto 5.6).

Macchine semplici. Vantaggi maggiori si ottengono col verricello differenziale (punto 5.5.) e col paranco differenziale (punto 5.6). Macchine semplici Premessa Lo studio delle macchine semplici si può considerare come una fase propedeutica allo studio delle macchine composte, poiché il comportamento di molti degli organi che compongono

Dettagli

Statica FRILO. Programmi per il legno ed i tetti

Statica FRILO. Programmi per il legno ed i tetti Statica FRILO Programmi per il legno ed i tetti Friedrich + Lochner GmbH Software per calcolo della statica e progettazione della struttura portante un azienda del gruppo Nemetschek La società Friedrich

Dettagli

Ricerca dei segni dello stress

Ricerca dei segni dello stress 5 Ricerca dei segni dello stress Prima di iniziare il massaggio vero e proprio, specialmente quando massaggiate una persona per la prima volta, accertate il livello dello stress attraverso la ricerca dei

Dettagli

di Svetlana Prodan Classe 3A Scuola media Colombo a.s. 2010-2011

di Svetlana Prodan Classe 3A Scuola media Colombo a.s. 2010-2011 di Svetlana Prodan Classe 3A Scuola media Colombo a.s. 2010-2011 Schema di una relazione Titolo Scopo dell esperimento Materiale occorrente Previsione di ciò che succede Istruzioni o descrizioni Osservazioni

Dettagli

DINAMICA e LAVORO esercizi risolti Classi terze L.S.

DINAMICA e LAVORO esercizi risolti Classi terze L.S. DINAMICA e LAVORO esercizi risolti Classi terze L.S. In questa dispensa verrà riportato lo svolgimento di alcuni esercizi inerenti la dinamica dei sistemi materiali, nei quali vengono discusse le caratteristiche

Dettagli

La Sistral risponde alle esigenze delle amministrazioni e delle imprese sulla manutenzione delle infrastrutture.

La Sistral risponde alle esigenze delle amministrazioni e delle imprese sulla manutenzione delle infrastrutture. La Sistral risponde alle esigenze delle amministrazioni e delle imprese sulla manutenzione delle infrastrutture. In particolare vengono progettati e realizzati interventi di ingegneria strutturale quali:

Dettagli

LE STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO: Progetto dei pilastri

LE STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO: Progetto dei pilastri prof. Renato Giannini LE STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO: Progetto dei pilastri (arch. Lorena Sguerri) Prescrizioni di normativa per le armature dei pilastri La normativa (D.M. 09/01/96, par.5.3.4) fornisce

Dettagli