Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale"

Transcript

1 Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Vertice G20 Agricoltura ad Istanbul Bari decima destinazione in Italia servita da Turkish Airlines Istanbul ospita la fiera internazionale dell industria della difesa La Borsa dell energia turca inaugurata ad Istanbul In aumento l immobiliare a marzo Il turismo in Turchia raggiunge i 4,86 miliardi di dollari nel primo trimestre Aumentano gli investimenti per i poli ospedalieri PPP La banca turca İşbank mette sul mercato le proprie quote di Avea Economia e Politica Economica L inflazione turca sale più di quanto stimato ad aprile L interscambio commerciale della Turchia a marzo 2015 Gli investimenti esteri a febbraio 2015 La Banca mondiale sollecita riforme chiave per l economia turca Guida Pratica: Come fare affari in Turchia Vai direttamente alla pagina Gare e Annunci Vai direttamente alla pagina Indicatori Macroeconomici Vai direttamente alla pagina N.10 25/04 12/05/2015 Prot. Nr.1354 Ambasciata d Italia in Ankara, Ufficio Commerciale, Atatürk Bulvarı 118, 06680, Ankara, ; ; ; tel ; Responsabile: Dott. Francesco Varriale

2 Ultimi sviluppi Vertice G20 Agricoltura ad Istanbul Alla riunione dei Ministri dell Agricoltura dei Paesi G20 ad Istanbul l 8 maggio 2015, il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Maurizio Martina ha presentato la Carta di Milano, che è l'eredità immateriale di Expo 2015, invitando tutti i Ministri presenti a sottoscriverla quale impegno concreto sui temi della nutrizione e della lotta allo spreco. Il Ministro, nel dare appuntamento ai colleghi dei Paesi G20 al Forum Universale Agricolo del 4 e 5 giugno prossimi a Milano, ha sottolineato l importanza di Expo, che è stata riconosciuta universalmente come una formidabile opportunità per sviluppare l agenda internazionale verso i prossimi obiettivi del millennio, in particolare per quanto concerne la sicurezza alimentare. Sul piano dell indotto economico, ha dichiarato il Ministro, grazie ad Expo Milano l Italia ha già attratto 1,4 miliardi di euro di investimenti, di cui 1 miliardo dai Paesi stranieri e 400 milioni dalle imprese partecipanti. A margine del vertice, il Ministro Martina ha avuto un incontro bilaterale con il collega turco, Mehmet Mehdi Eker, con il quale Martina ha siglato un Memorandum d intesa sulla cooperazione in materia fitosanitaria, che ha l obiettivo di strutturare i rapporti fra i servizi fitosanitari dei due Paesi, anche nell ottica, dal punto di vista dell Italia, di una semplificazione delle procedure di esportazione di piante in Turchia. TOP Bari decima destinazione in Italia servita da Turkish Airlines La compagnia area di bandiera, Turkish Airlines, ha annunciato l apertura di una nuova tratta sull Italia. Bari verrà servita con quattro voli settimanali martedì, mercoledì, venerdì e sabato in entrambe le direzioni, secondo quanto riportato in un comunicato ufficiale. Bari sarà la decima destinazione di Turkish Airlines in Italia, che si aggiunge a Roma, Milano, Venezia, Torino, Napoli, Bologna, Genova, Catania e Pisa. Con voli verso 261 destinazioni nei cinque continenti, Turkish Airlines è il quarto vettore al mondo per numero di destinazioni. TOP Istanbul ospita la fiera internazionale dell industria della difesa Si è svolta dal 5 all 8 maggio scorsi ad Istanbul, con il patrocinio del Ministero della Difesa turco, la dodicesima edizione del Salone Internazionale dell Industria della Difesa IDEF 2015, la più importante fiera del settore nella regione. Hanno esposto circa 800 aziende di 50 Paesi, tra cui una buona presenza delle industrie italiane, ed erano presenti 123 delegazioni ufficiali. L evento ha fornito l occasione alla Turchia di mostrare le capacità acquisite dall industria nazionale, ora in grado non solo di soddisfare diversi dei bisogni delle proprie forze armate, ma anche di cominciare ad affermarsi sui mercati esteri. TOP La Borsa dell energia turca inaugurata ad Istanbul La Borsa dell energia turca (EPİAŞ) è stata inaugurata alla 21a International Energy, Environment Fair and Conference, ICCI 2015 ad Istanbul il 6-8 maggio scorsi. EPİAŞ, che sarà integrata nella Borsa di Istanbul, fungerà quale unica piazza di scambio dell energia in Turchia. Gli scambi riguarderanno il settore elettrico, tra cui il mercato all ingrosso, il mercato delle emissioni e le attività di insediamento finanziario. Secondo un comunicato rilasciato da EPİAŞ, il 30% delle azioni della Borsa, soprannominato Gruppo A, è in possesso della società statale TEİAŞ, proprietaria delle reti elettriche. Un altro 30% è di proprietà della Borsa di Istanbul. Il restante 40%, Gruppo C è stato distribuito a società private. Secondo quanto annunciato dall Autorità regolatrice del mercato energetico (EPDK), 114 aziende nel settore elettrico e di gas naturale hanno presentato offerte di acquisto delle azioni EPİAŞ. TOP 2

3 In aumento l immobiliare a marzo Le compravendite immobiliari a marzo 2015 sono aumentate del 32,4% in Turchia, dopo l aumento del 15% registrato a febbraio e il calo dell 1,7% a gennaio, si legge in un comunicato dell Istituto turco di statistica. Tra le case vendute nel mese di marzo, sono andate agli stranieri, contro i nello stesso mese dello scorso anno, principalmente ad Istanbul (548 case) e Antalya (451 case). Istanbul ha mantenuto la sua prima posizione con il 18,9% di compravendite immobiliari a livello nazionale, seguita da Ankara (12,2%) e Smirne (5,9%). I mutui a marzo sono saliti a , con un incremento dell 85,2% rispetto allo stesso mese dell anno precedente. TOP Il turismo in Turchia raggiunge i 4,86 miliardi di dollari nel primo trimestre Secondo le statistiche sul turismo per il primo trimestre del 2015, diffusi dall Istituto di statistica turco, il reddito derivante dal turismo è aumentato dell 1,3%, raggiungendo i 4,86 miliardi di dollari nel periodo in esame. I visitatori stranieri hanno contribuito per il 78,8% del reddito totale, con una spesa media di 884 dollari pro capite per i visitatori stranieri e 994 dollari pro capite per cittadini turchi residenti all estero. La spesa turistica è diminuita del 6,1% rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, registrando un calo di circa 1,28 miliardi di dollari. Il numero di cittadini turchi che sono andati all estero è aumentato del 7,9% rispetto allo stesso trimestre del 2014, per un totale di presenze, con una spesa media di 688 dollari pro capite. TOP Aumentano gli investimenti per i poli ospedalieri PPP I progetti dei poli ospedalieri realizzati con la formula del PPP (Public-Private-Partnership) riceveranno un elevato livello di investimenti nei prossimi anni, secondo il Ministro turco della Salute, Mehmet Muezzinoglu. Parlando al PPP Healthcare Summit ad Istanbul, il Ministro ha annunciato che i 32 poli ospedalieri saranno operativi entro il 2018; i progetti a Urfa, Denizli, Kütahya, Samsun e Tekirdag sono nella fase di gara, ed altri 10 progetti sono in attesa di approvazione. La Turchia mira ad aumentare la capacità di posti letto a 28 posti ogni abitanti entro il 2018, e a 30 entro il 2023, per arrivare ai posti letto totali, ha aggiunto Muezzinoglu. L investimento totale nei progetti PPP nel settore sanitario turco toccherà i 200 miliardi di dollari entro il Considerato hub sanitario regionale, la Turchia mira ad introdurre delle zone sanitarie esenti da imposte per pazienti stranieri. Il Ministero della salute turco ha l obiettivo di aumentare il numero di turisti sanitari a entro il 2015 e a 2 milioni entro il TOP La banca turca İşbank mette sul mercato le proprie quote di Avea La banca İşbank ha avviato delle trattative per la vendita del 7,44% delle quote dell operatore di telefonia mobile, Avea, secondo quanto dichiarato alle autorità di Borsa. Abbiamo ottenuto l autorizzazione ad avviare le trattative con Turk Telekom o altri potenziali investitori, per la vendita in blocco delle nostre azioni in Avea, che rappresentano il 7,44% del capitale totale, per un valore complessivo di 610 milioni di lire turche si legge in un comunicato İşbank. Il gigante turco di telecomunicazioni Turk Telekom, di proprietà saudita, si era già offerto in passato di rilevare il rimanente 10% delle azioni Avea non in suo possesso, per un valore di circa 305 milioni di dollari. Secondo un accordo tra azionisti del 2006, la İşbank detiene il diritto a chiedere un offerta pubblica di acquisto nel corso del 2015, un operazione che sarebbe verosimilmente resa più difficile dagli scarsi risultati dell Avea. TOP 3

4 Economia e Politica Economica L inflazione turca sale più di quanto stimato ad aprile Nel secondo report sull inflazione presentato lo scorso 30 aprile a Istanbul, la Banca Centrale Turca ha rivisto al rialzo le previsioni circa l inflazione a fine anno, che è stata portata dal 5,5% al 6,8%, mentre quella relativa al 2016 è passata dal 5% al 5,5%. Le previsioni di medio termine e l obiettivo di politica monetaria sono stati mantenuti al 5%. La politica monetaria e le iniziative sul fronte macroprudenziale sembrano efficaci nel contenere la crescita dei prezzi ad eccezione di quelli energetici e di quelli alimentari. Per quanto concerne il costo dell energia, la Turchia non può fare molto nel breve termine per contrastare l aumento del prezzo del petrolio che da febbraio ha ricominciato a salire passando negli ultimi due mesi da $45 a $65 al barile. Relativamente ai prodotti alimentari, il governatore Başçı si aspetta una minore pressione inflazionistica in ragione delle maggiori produzioni agricole attese per quest anno e del prospettato intervento di natura fiscale da parte del Governo che dovrebbe ridurre le imposte sui prodotti alimentari. I mercati sono meno ottimisti e stimano un valore dell inflazione a fine anno pari all 8%, coerente con il valore registrato da TurkStat ad aprile. Nonostante un livello dell inflazione molto al di sopra del target della Banca Centrale, il Governatore ha dichiarato che per il momento non vi saranno aumenti dei tassi di interesse e si è detto ottimista sul percorso di disinflazione della Turchia. (Fonte: addetto finanziario presso l Ambasciata d Italia ad Ankara). TOP L interscambio commerciale della Turchia a marzo 2015 Il confronto fra l anno 2015 e l anno 2014 conferma il trend discendente del debito commerciale della Turchia con il mondo, diminuito nel periodo considerato del 12,5%. Da 17,3 miliardi di dollari è difatti passato a 15,1 miliardi di dollari. L export è diminuito del 7,5% (passando da 40,1 a 37,1 miliardi di USD), mentre l import è diminuito del 9,0% passando da 57,4 a 52,2 miliardi di dollari. L interscambio totale è diminuito dello 8,4% (da 17,3 a 15,1 miliardi di dollari). Il deficit turco è diminuito anche nei confronti della UE - maggior partner commerciale della Turchia con il 38,69% dell interscambio totale del paese - passando da 3,8 a 3,0 miliardi di dollari (-22,25%). Le importazioni dalla UE, diminuite del 9,66%, sono passate da 20,8 a 18,8 miliardi di dollari, mentre le esportazioni verso la UE sono diminuite del 6,78%, passando da 16,9 a 15,7 miliardi di dollari. Complessivamente l interscambio Turchia/UE è diminuito del 8,37% e vale oggi 34,5 miliardi (contro i 37,7 miliardi di dollari del 2014). La graduatoria dei principali partner commerciali mostra al primo posto la Germania con 7,9 miliardi di interscambio (-12,1%), di cui 4,7 miliardi di import (-10,5%), 3,2 miliardi di export (-14,4%); al secondo posto la Cina, con 7,0 miliardi di interscambio (4,0%), di cui 6,5 miliardi di import (+8,0%) e 0,4 miliardi di export (- 30,9 %); al terzo posto la Russia, con un interscambio complessivo pari a 6,8 miliardi di dollari (- 15,1%), di cui 5,9 miliardi di import (-10,7%), 0,9 miliardi di export (-35,4%). L Italia si colloca al 5 posto tra i Paesi partner con 4,2 miliardi di interscambio totale, in flessione del 10,4% rispetto all anno 2014, di cui 2,5 miliardi di export (-10,9%) e 1,6 miliardi di import (-9,7%). Nel periodo considerato l Italia si conferma quinto fornitore (dietro Cina, Russia, Germania e Stati Uniti) e quinto cliente dopo Germania, Regno Unito, Svizzera e Iraq. I principali prodotti esportati dalla Turchia sono pietre preziose e semi-preziose, metalli preziosi, perle, bigiotteria (4,9 miliardi di dollari); seguono autoveicoli, trattori e parti di ricambio (4,3 miliardi di dollari), macchinari e apparecchiature meccaniche al terzo (2,9 miliardi di dollari); a seguire abbigliamento ed accessori (2,0 miliardi di dollari) e macchinari di precisione ed attrezzature elettriche ed elettroniche (1,9 miliardi di dollari). I prodotti più importati sono: combustibili ed oli minerali (10,8 miliardi di dollari), macchinari ed apparecchiature meccaniche (6,1 miliardi di dollari), 4

5 macchinari di precisione ed attrezzature elettriche ed elettroniche (4,5 miliardi di dollari), ferro ed acciaio (4,0 miliardi di dollari). TOP Gli investimenti esteri a febbraio 2015 Secondo i dati forniti dal Ministero dell Economia, gli investimenti diretti esteri a febbraio 2015 sono ammontati a milioni di dollari in diminuzione del -2,4% rispetto allo stesso periodo del 2014, allorquando avevano toccato i milioni di dollari. Nel periodo considerato gli investimenti immobiliari sono diminuiti del -7,5%, attestandosi a quota 590 milioni di dollari, contro i 638 milioni di dollari del Nei primi due mesi del 2015, gli investimenti di provenienza UE sono diminuiti del 55,8% attentandosi a 759 milioni di dollari. L Italia ha investito 18 milioni di dollari, in flessione (-94,4%) rispetto allo stesso periodo del 2014, allorquando aveva investito la cifra di 323 milioni di dollari. In Turchia sono operanti imprese italiane, di cui 6 costituite nel mese di febbraio Fra i principali paesi investitori figurano Olanda (313 milioni di dollari), Francia (71 milioni), Regno Unito (65 milioni), Germania (36 milioni) e Paesi del Golfo (21 milioni). In totale operano in Turchia imprese estere di cui della Germania (14,5%), del Regno Unito (6,6%), dell Olanda (5,8%), degli USA (3,6%) e dell Italia (2,9%). Delle imprese estere operanti in Turchia, sono basate ad Istanbul (59%), ad Antalya (10,6%), ad Ankara (6,0%) e ad Izmir (5,1%). TOP La Banca mondiale sollecita riforme chiave per l economia turca Secondo quanto emerso nel rapporto della Banca mondiale pubblicato lo scorso 17 aprile, l incertezza relativa alle elezioni di giugno continua a scoraggiare gli investitori. La Banca Mondiale invita inoltrela Turchia ad avviare un percorso di riforme. Una strategia di crescita basata sul consumo e spinto dal sistema di credito non è più una valida opzione per la Turchia. Con una redditività del settore bancario in declino e il rapporto prestiti/depositi al 115%, la capacità del settore bancario di sostenere la rapida crescita del credito è ormai limitata, aggiunge il rapporto. La Banca ha inoltre rivisto le sue previsioni di crescita a fine anno per la Turchia al 3%. La Banca ha inoltre messo in evidenza di aver sostenuto progetti per migliorare la competitività della Turchia, tra cui un prestito per le politiche di sviluppo indirizzato alle riforme strutturali dei mercati dei capitali e del lavoro, i finanziamenti supplementari all azienda statale BOTAŞ per il completamento dello stoccaggio di gas e un ulteriore sostegno finanziario per le piccole e medie imprese concentrate su strumenti innovativi come la finanza islamica e il factoring. TOP Guida Pratica: Come fare affari in Turchia Pubblichiamo in questa sezione alcune domande e risposte tratte dalla guida Come fare affari in Turchia, a cura del Gruppo Diacron. Fondato nel 1995, il gruppo offre servizi di natura societaria, fiscale, contabile e di amministrazione fiduciaria. La guida completa Come fare affari in Turchia può essere scaricata seguendo le istruzioni a questo link. D: Qual è il regime fiscale per i dividendi distribuiti da una società di capitali? R: La normativa fiscale turca prevede l esclusione dalla formazione del reddito imponibile ai fini dell imposta sulle società dei dividendi distribuiti da una società di capitali residente. I dividendi derivanti dalla partecipazione in una società straniera non sono soggetti ad imposta sui redditi delle società soltanto se si verificano le seguenti condizioni: la società partecipa almeno per il 10% al capitale sociale del soggetto straniero; la partecipazione è detenuta da almeno un anno; il prelievo fiscale nello Stato in cui opera la società partecipata è almeno del 15%; i dividendi 5

6 D: E qual è il regime fiscale dei capital gain ottenuti dalla cessione delle azioni di una società straniera? R: I capital gain che una società per azioni ottiene dalla vendita di partecipazioni azionarie in una società non residente sono esenti da imposta sui redditi societari soltanto se sono rispettate le seguenti condizioni: almeno il 75% delle attività della società turca deve essere costituito da partecipazioni in società straniere detenute da un periodo non inferiore ad un anno, la società per azioni turca deve detenere almeno il 10% della partecipata straniera; la società straniera deve avere la forma giuridica di società per azioni o di società a responsabilità limitata; la partecipazione straniera deve essere posseduta dalla società residente per un periodo non inferiore a due anni. (Copyright Diacron Press) TOP Gare e Annunci DHMİ, Sinop Airport Construction Project Ministry of Transportation, Maritime Affairs and Communication, General Directorate of State Airports (DHMİ) announced the expected tender for the construction of the technical building and the tower complex of the Sinop Airport. The tender announcement has been published in the Public Procurement bulletin on 15 April 2015 with registration no: 2015/ Tender documents can be obtained from the General Directorate s address: Mevlana Bulvarı No: Etiler Ankara, in return for 1000 TL. Deadline for bids is set as 18 May Kocaeli Metropolitan Municipality, Light Rail System Project Kocaeli Metropolitan Municipality has announced the expected tender for the construction of the tramcar line between Sekapark and Main Bus Station. The tender has been published in the public procurement bulletin on 15 April 2015 with registration number: 2015/4396. Companies interested can obtain tender documents from Kocaeli Metropolitan Municipality, Support Services department, Tendering Branch directorate, Karabaş Mahallesi Oramiral Salim Dervişoğlu Ave. No:80, Building F, Ground Floor İzmit/Kocaeli. Deadline for bids is set as 20 May Izmir Metropolitan Municipality, Underground Railway Vehicles Storage Facilities Izmir Metropolitan Municipality made the expected tender announcement for the construction of storage facilities for underground railway cars. The announcement has been published in the public procurement bulletin on 29 April 2015 with Registration no: 2015/ Companies interested can obtain tender documents from: İzmir Metropolitan Municipality, Commuter & Rail System Investments Department in return for 300 TL. Deadline for bids is set as 2 June KGM, North Marmara Motorway Project Postponed The Ministry of Transportation, Maritime Affairs and Communication, General Directorate of State Highways (KGM) has postponed once more the tender deadlines for the construction of European and Asian sections of North Marmara Motorway. The new deadlines are 30 June 2015 for the Kurtköy Akyazı section and 7 July for the Kınalı Odayeri section. Interested companies can obtain the tender documents from KGM, İşletmeler dairesi Başkanlığı, Ankara İnönü Bulvarı No: 14, B Block Floor:3 Yücetepe Ankara upon payment of TL for each one of the tenders. TEİAŞ Transformer Station Construction project Turkish Electricity Transmission Corp. (TEİAŞ) made a tender announcement for the construction 6

7 of TBB MVA Back-to-back Van Transformer Station. The announcement has been published in the Public Procurement Bulletin on 8 April 2015 with registration number: 2015/ Interested companies can obtain the tender documents from: Türkiye Elektrik İletim A.Ş. Genel Müdürlüğü, Ticaret Dairesi Başkanlığı, Nasuh Akar Mahallesi Türkocağı Cad. No:2 ABCD Blok, Floor:15, Room No: 15035/A Çankaya ANKARA, in return for 300 TL. The deadline for bids is set as 12 August Kocaeli Metropolitan Municipality, Light Rail System Project Kocaeli Metropolitan Municipality is planning to realize a Light Rail System Project to ease the city traffic. The preliminary designs have been submitted to the Ministry of Transportation Maritime Affairs and Communication for approval. The line has been designed to have a length of 33,3 km. and to extend from Tütün Çiftliği to Cengiz Topel Airport, with 23 stations in total. In case of approval from the Ministry of Transportation and upon the positive opinion of the Ministry of Development, the construction works are planned to start in AYGM, Siirt Airport Construction Project General Directorate of Infrastructure Investments (AYGM) is planning to make another application to include Siirt Airport to the investments. The project that has not been included to 2015 investment program although covered by the draft investment program proposed by AYGM. Now AYGM restarted the application process. The EIA process is being conducted and will be concluded soon. The estimated cost of the project is 400 Million TL. Antalya Metropolitan Municipality Light Rail System project Antalya Metropolitan Municipality is expected to announce a tender for the procurement of vehicles to be operated on City Square Airport Aksu EXPO 2016 metro line. The studies have been concluded and the tender is expected to be announced soon. The estimated project cost is around 76 million TL. UDH, New Antalya Airport Project Ministry of Transportation Maritime Affairs and Communication is planning to add a New airport for Antalya to its investments. The population increase during summer period requires the construction of a new airport. The location determination studies are being conducted and after the feasibility studies the project will be submitted to the Ministry of Development for SPC approval. The investment is expected to be added to 2015 investment schedule upon the Ministry of Development s positive opinion. KGM, Çanakkale Strait Bridge Project General Directorate of State Highways (KGM) is planning to announce a tender for the construction of Çanakkale strait crossing bridge that will connect Gelibolu and Lapseki. The stait bridge has been designed to cover 2 x 3 highway and a railway line. KGM is planning to apply for SPC approval for the project around mid-year, upon completion of feasibility studies and the EIA process. The tender is expected to be announced as BOT model within UDH, Rize Airport Construction Project Ministry of Transportation Maritime Affairs and Communication is planning to include Rize Airport to the list of new investments. The location of the airport is determined and the EIA process is being conducted. The project will require sea filling, that will be determined in more precision after the completion of the EIA process. The estimated cost of the project is 500 Million TL. Project s inclusion to the investment program is estimated to be towards the end of

8 Indicatori Macroeconomici PIL Nel quarto trimestre del 2014 il tasso di crescita del PIL è stato pari al 2,6% (1,7% nel terzo trimestre). Nel 2013, il tasso di crescita del PIL è stato pari al 4%, in aumento rispetto al 2,2% del Inflazione Nel mese di aprile 2015, l inflazione relativa ai beni al consumo in Turchia è stata del 7,91% su base annua. Nel 2014, l inflazione relativa ai beni al consumo in Turchia è stata pari all 8,17%. Interscambio con l Italia Nel mese di marzo 2015, l Italia si colloca al quinto posto tra i partner con 4,2 miliardi di dollari di interscambio totale, di cui 2,5 miliardi di export (-10,9%) e 1,6 miliardi di import (-9,7%). Nel periodo l Italia si conferma quinto fornitore (dietro Cina, Russia, Germania e Stati Uniti) e quinto cliente (dopo Germania, Regno Unito, Svizzera e Iraq). Nel 2014, l Italia si era confermato quinto fornitore (dietro Russia, Cina, Germania e Stati Uniti) e quarto cliente dopo Germania, Iraq e Regno Unito, con un interscambio pari a 19,2 miliardi di dollari. Borsa di Istanbul Borsa di Istanbul (BIST-100) al 12 maggio 2015 Cambio al 12 maggio Euro = 3,0256 TL 1 Dollaro = 2,6959 TL Cronache Economiche A cura di: Redazione: Filippo Manara Duygu Toprak In collaborazione con: ICE Agenzia Ufficio Istanbul Per info: 8

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Il tasso di disoccupazione in Turchia ancora a doppia cifra In aumento l export delle auto dalla Turchia verso l Europa La

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia partecipa a Expo 2015 Aumentano gli investimenti nell energia eolica in Turchia Vendite in calo nel settore immobiliare,

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia pronta a lanciare l offerta per privatizzare autostrade e ponti Privatizzazione della rete del gas di Istanbul Fiat

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Italia-Turchia: al via ad Istanbul il forum economico bilaterale La Turchia assume la presidenza del G-20 Un nuovo pacchetto

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Negoziati bilaterali nel settore dell aviazione civile tra la Turchia e l Italia Ferrero acquisisce il più grande esportatore

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Accordo della Turchia con 36 Stati per servizi aerei Firmati accordi per il finanziamento del 3 aeroporto di Istanbul Turkish

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Iniziativa Invest in Italy : prima tappa del Road Show in Turchia Bottero cresce in Turchia con un operazione da 46,5 milioni

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Stop ai lavori per la costruzione del terzo aeroporto di Istanbul Gazprom principale fornitore di gas della Turchia Pacchetto

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Scatta l alleanza tra Milano ed Expo Antalya 2016 Presidente dell ISPAT: Opportunità per i produttori di turbine eoliche in

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Evento sulla tutela della proprietà intellettuale Intesa Sanpaolo: apre la nuova filiale a Istanbul Astaldi: via libera a finanziamento

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI Mercoledì 18 marzo 2015, ore 17.00 Camera di Commercio, Sala Arancio, Via Tonale 28/30 - Lecco Materiale a cura di: Direzione Studi e Ricerche,

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Turchia: a GE Oil & Gas - Nuovo Pignone contratto per gasdotto Tanap Via al progetto metropolitana per il terzo aeroporto di

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Ferrovie, il ministro dei trasporti annuncia nuovi progetti Apre il più grande terminal container della Turchia La Borsa di

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia inaugura il padiglione ad Expo Milano ISPAT guida le agenzie mondiali di promozione degli investimenti Turchia seconda

Dettagli

CUBA Congiuntura Economica

CUBA Congiuntura Economica CUBA Congiuntura Economica Durante il 2011 l economia cubana ha avviato graduali riforme del sistema economico. Il tasso annuale di crescita del prodotto interno lordo dovrebbe attestarsi al 2.7% nel 2011.

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Fiat avvia la produzione di un nuovo modello in Turchia Commercio elettronico in crescita in Turchia Lo sviluppo del jet

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Investimenti Esteri Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 3 INVESTIMENTI ESTERI La Russia ha ricevuto negli ultimi anni ingenti investimenti esteri. Nel 2013 gli investimenti

Dettagli

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Opportunita di Business negli Emirati Arabi Uniti Visione

Dettagli

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana BIELORUSSIA Capitale Minsk Popolazione (milioni) 9,34 81/100 70/100 81/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 150,42 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 Biroul de la Bucuresti Str. A.D.Xenopol, nr.15, sector 1-010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania 11

Dettagli

Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali

Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria 52 Simposio AFI -1 giugno 2012 La farmaceutica è la prima industria hi-tech per

Dettagli

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia aumenterà la visibilità del B20 durante la presidenza G20 London Stock Exchange: la Turchia attira l attenzione

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY Istituto nazionale per il Commercio Estero Nota Congiunturale URUGUAY Maggio 2011 L'economia uruguaiana, nel 2010, ha registrato una significativa crescita del PIL dell 8,5% rispetto al 2009 e, nel primo

Dettagli

Il mercato spagnolo del riciclaggio

Il mercato spagnolo del riciclaggio Nota settoriale Il mercato spagnolo del riciclaggio Agenzia ICE Ufficio di Madrid Data di realizzazione: aprile 2013 Agenzia ICE ufficio di Madrid Il settore del riciclaggio 1 CENNI SUL MERCATO SPAGNOLO

Dettagli

REPUBLIC OF TURKEY PRIME MINISTRY

REPUBLIC OF TURKEY PRIME MINISTRY REPUBLIC OF TURKEY PRIME MINISTRY Investment Support and Promotion Agency of Turkey ISPAT Raffaella Iaselli Italy Representative 22 settembre 2009 L Agenzia L Agenzia ISPAT La Turchia considera gli Investimenti

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

Le imprese e l accesso al credito. Le dinamiche del mercato e il ruolo delle garanzie

Le imprese e l accesso al credito. Le dinamiche del mercato e il ruolo delle garanzie Le imprese e l accesso al credito. Le dinamiche del mercato e il ruolo delle garanzie Gianmarco Paglietti Consorzio Camerale per il credito e la finanza Cremona, 17 giugno 2013 L economia nel 2012 PIL

Dettagli

Dati generali e indici di rischio

Dati generali e indici di rischio ANGOLA Dati generali e indici di rischio Capitale Luanda Popolazione (milioni) 20,82 61/100 80/100 70/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 131,79 controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 16 marzo 2015 S.A.F.

Dettagli

L Area MEDA IL Caso TUNISIA

L Area MEDA IL Caso TUNISIA L Area MEDA IL Caso TUNISIA Ing.Enrico Ottolini Esperto settoriale Progetto 5 Technopoli tunisine Università Insubria 18 dicembre 2006 I dati di base Superficie 162 155 Km2 ( ca. metà dell Italia) Popolazione

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia presenta le direttive per la presidenza del G-20 Nuovi prestiti BEI per le piccole e medie imprese in Turchia Il

Dettagli

Costa Rica Congiuntura Economica

Costa Rica Congiuntura Economica Costa Rica Congiuntura Economica Il PIL del Costa Rica è cresciuto del 3.8% durante il 2011, dato inferiore alla crescita del 4.2% registrato tra il 2009 ed il 2010. Per quanto riguarda il 2012 si prevede

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Il B20 propone di creare un quadro di principi comuni sugli investimenti Nomi nuovi alla gestione dell economia turca Accordo

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013

FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013 e pubblicati a Maggio 2013 A cura dell Ufficio Studi Euler Hermes Italia FLASH SETTORI ORDINATIVI E FATTURATI Dati Istat aggiornati a Marzo 2013

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Hong Kong / Parigi, 12 marzo 2015 Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Nel 2015 prevista una crescita più lenta e un aumento dei prestiti in sofferenza Un nuovo studio

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Ankara, Ambasciatori UE incontrano vertici della difesa Società malese verso acquisizione del restante 40% dell aeroporto Sabiha

Dettagli

COMMERCIO CON L ESTERO

COMMERCIO CON L ESTERO 17 novembre 014 Settembre 014 COMMERCIO CON L ESTERO Rispetto al mese precedente, a settembre 014 si rileva un aumento sia delle esportazioni (+1,5%) sia delle importazioni (+1,6%). L aumento congiunturale

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi I nuovi nomi dell economia turca Progetto stradale Istanbul-Izmir determina un esproprio di 30 villaggi Turkish Petroleum:

Dettagli

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014 Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO MILANO 30 Gennaio 2014 Temi trattati Il mercato della locazione in Italia: trend recenti di contratti, domanda, offerta, quotazioni

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

08.15 RAPPORTO MENSILE

08.15 RAPPORTO MENSILE 08.15 RAPPORTO MENSILE Agosto Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori Luciano

Dettagli

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Quadro di riferimento Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Tendenze primo semestre 2012 L economia svizzera è una delle più ricche e solide dell Occidente, fortemente orientata ai servizi ed

Dettagli

Introduzione 10 INTRODUZIONE

Introduzione 10 INTRODUZIONE Introduzione Il Rapporto 2002 sull Economia romana consente di trarre qualche considerazione positiva sull andamento del sistema produttivo e del tessuto sociale dell area romana. Come si vedrà, da questa

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 06/05/2015 Le esportazioni di Vicenza e la dinamica del cambio nei mercati del made in Vicenza Tra i primi 20 mercati di destinazione dei prodotti

Dettagli

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 98 GIUGNO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi

Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi AGENZIA POLACCA PER GLI INVESTIMENTI ESTERI E L INFORMAZIONE Nuove opportunità d investimento in Polonia compreso il sistema di incentivi Iwona Chojnowska Haponik Direttore Dipartimento investimenti esteri

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2014

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2014 NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2014 Biroul de la Bucuresti Str. A.D.Xenopol, nr.15, sector 1-010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania marzo

Dettagli

MF INTERNATIONAL CINA BRASILE RUSSIA PAESI DEL GOLFO AFRICA

MF INTERNATIONAL CINA BRASILE RUSSIA PAESI DEL GOLFO AFRICA MF INTERNATIONAL Un iniziativa editoriale focalizzata sulle ECONOMIE IN FORTE CRESCITA: le opportunità di business per gli investitori e imprenditori italiani, attraverso testimonianze dirette di uomini

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

L economia australiana brilla sulle altre

L economia australiana brilla sulle altre L economia australiana brilla sulle altre 28 marzo 2011 Le stime sulla crescita per molti paesi sviluppati hanno subito una flessione a causa della tragedia che continua a investire il Gippone, uno dei

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Il futuro sarà in Africa Nomina del capo del nuovo Fondo per la crescita Turkish Airlines e Alitalia riducono i voli per l

Dettagli

LIBANO PARCO VETTURE NEL

LIBANO PARCO VETTURE NEL LIBANO PARCO VETTURE NEL 29 Febbraio 211 Dati aggiornati il 1 febbraio 211: - le nuove auto vendute nel 21 (pag. 5) - l interscambio Libano/Mondo 21 (pag. 5-6) Nel 29, il numero delle auto private circolante

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

NUMERO 97 MAGGIO 2015

NUMERO 97 MAGGIO 2015 NUMERO 97 MAGGIO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Indicatore ciclico

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Turchia: inaugurazione dei lavori del terzo aeroporto di Istanbul Matching4Industry: nuove opportunità per le imprese italiane

Dettagli

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia.

IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015. I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia. IL SETTORE ENERGETICO NEL 2014 E LE PROSPETTIVE PER IL 2015 I mercati energetici internazionali e le prospettive per l Italia Vittorio D Ermo Direttore Osservatorio Energia AIEE Aprile 2015 Sommario n

Dettagli

INDIA: ASCESA DI UN GIGANTE DEMOCRATICO Convegno di studi. Interscambio commerciale e Programmi ICE in India

INDIA: ASCESA DI UN GIGANTE DEMOCRATICO Convegno di studi. Interscambio commerciale e Programmi ICE in India Istituto nazionale per il Commercio Estero INDIA: ASCESA DI UN GIGANTE DEMOCRATICO Convegno di studi * * * * * Interscambio commerciale e Programmi ICE in India Vigevano, 22 aprile 2008 Esportazioni indiane

Dettagli

Agenda. > Focus Paese. > Le zone economiche speciali. > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza

Agenda. > Focus Paese. > Le zone economiche speciali. > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza 1 Agenda > Focus Paese > Le zone economiche speciali > Il ruolo dell Ufficio di Rappresentanza 2 Perché investire in India? Crescita economica > 7,4% nell anno fiscale 09-10; 6,7% nel 08-09; previsioni

Dettagli

Il mercato tedesco dell odontoiatria. e la congiuntura economica in Germania

Il mercato tedesco dell odontoiatria. e la congiuntura economica in Germania Il mercato tedesco dell odontoiatria e la congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania L economia tedesca verso il ristagno Molti ritengono ormai che l economia tedesca

Dettagli

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI Aggiornamento del 29 maggio 2015 I CONTENUTI IL SISTEMA ECONOMICO LA FINANZA PUBBLICA LA SANITA IL SISTEMA ECONOMICO LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI IL PIL PIL: DINAMICA E PREVISIONI NEI PRINCIPALI PAESI UE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

VARIABILI MACROECONOMICHE Graf. 2.1 La provincia di Modena è notoriamente caratterizzata da una buona economia. Ciò è confermato anche dall andamento del reddito procapite elaborato dall Istituto Tagliacarne

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi I leader della finanza si incontrano al B20 ad Ankara Dazi azzerati per l importazione di animali vivi dall UE Cantieri turchi

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Il terzo ponte sul Bosforo pronto ad agosto Ministro Yıldırım: la rotta di Kanal Istanbul sarà decisa a breve Approvato progetto

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015

L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015 i principali indicatori A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Il contesto internazionale Stime

Dettagli

Presentazione del Rapporto

Presentazione del Rapporto Presentazione del Rapporto Cremona, 5 giugno 5 L economia della Lombardia Paola Rossi Banca d Italia Sede di Milano Divisione Analisi e Ricerca economica territoriale Camera di Commercio di Cremona L economia

Dettagli

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO 19 Febbraio 2004 Il presente Supplemento costituisce parte integrante del Prospetto modificato

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi TAV acquisisce il controllo dell Aeroporto Sabiha Gökçen di Istanbul Il governo turco punta sulla gestione delle istituzioni

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare

L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria Milano, 16 Gennaio 2015 Per informazioni:

Dettagli

Le imprese in questo nuovo scenario.

Le imprese in questo nuovo scenario. Banche credito tassi - imprese: un nuovo scenario Le imprese in questo nuovo scenario. 1 Mercoledì 26 ottobre 2011, ore 16.00 Palazzo Bonin - Corso Palladio 13 Vicenza Aspetti fondamentali del nuovo scenario:

Dettagli

Aprile 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori

Aprile 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori Aprile 2015 www.sif.admin.ch Piazza finanziaria svizzera Indicatori 1 Importanza economica della piazza finanziaria svizzera Negli ultimi dieci anni, il contributo delle assicurazioni alla creazione di

Dettagli

Approfondimenti statistici

Approfondimenti statistici QUADERNO N 143 NOVEMBRE 2014 EXPO 2015: UN ASSAGGIO DEL BEL PAESE PER IL SUO RILANCIO TURISTICO NEL MONDO Figura 1 - Pernottamenti di turisti extra-ue in Italia, Spagna e Francia Approfondimenti statistici

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2013

Comunicato Stampa 12 novembre 2013 Landi Renzo: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2013. o Fatturato pari a 164,6 (203,4 milioni di euro al 30 settembre 2012) o EBITDA pari a 8,1 milioni di euro (23,7 milioni

Dettagli

Ottobre 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori

Ottobre 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori Ottobre 2015 www.sif.admin.ch Piazza finanziaria svizzera Indicatori 1 Importanza economica della piazza finanziaria svizzera Negli ultimi dieci anni, il contributo delle assicurazioni alla creazione di

Dettagli

6 marzo 2015. Andamento del valore aggiunto totale e dei servizi (Numero indice I trim. 2008 = 100, valori concatenati)

6 marzo 2015. Andamento del valore aggiunto totale e dei servizi (Numero indice I trim. 2008 = 100, valori concatenati) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

8. Dati finanziari e bancari

8. Dati finanziari e bancari 8. Dati finanziari e bancari Roma rappresenta dopo Milano il principale Centro finanziario del Paese con 46 Istituti creditizi, 1.988 sportelli bancari, 91 miliardi di euro depositati in banca (pari al

Dettagli

MATCHING Brasile. San Paolo, 24-25 giugno 2013

MATCHING Brasile. San Paolo, 24-25 giugno 2013 MATCHING Brasile San Paolo, 24-25 giugno 2013 LE INFORMAZIONI GENERALI I settori* coinvolti sono : Agricolo, agroalimentare (food & beverage), agroindustriale Edilizia e impiantistica: materiali e prodotti

Dettagli

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori.

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013 1 La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. A luglio 2013 gli occupati sono il 55,9% ossia 22 milioni 509 mila, mentre i disoccupati sono 3 milioni

Dettagli

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy n. 022 - Martedì 31 Gennaio 2012 Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy Questo breve report dell Agenzia Europea per l'ambiente prende in esame il ruolo del riciclo nella

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Perche investire a Hong Kong Analisi dei dati di import/export di Hong

Dettagli

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC INCONTRO 31 GENNAIO 2012 TRA ASSTEL E SLC-CGIL, FISTEL-CISL E UILCOM-UIL SUL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO Sviluppo e

Dettagli

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net

Per maggiori notizie e analisi più approfondite, vai su www.etoro.net Visita il nuovo network di social trading di etoro: openbook.etoro.com Rialzo dei mercato azionari durante questa settimana grazie ai dati migliori delle attese provenienti dalla Cina che hanno ridato

Dettagli

Gruppo SACE - Country Risk Map

Gruppo SACE - Country Risk Map KAZAKISTAN Capitale Astana Popolazione (milioni) 17,23 41/100 71/100 83/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 243,56 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR) ha trasmesso il 21 marzo alla Commissione

Dettagli