ARCHITETTURA E URBANISTICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARCHITETTURA E URBANISTICA"

Transcript

1 1 ARCHITETTURA E URBANISTICA

2 MOVIMENTO MODERNO Il Movimento Moderno nasce tra le due guerre mondiali, teso al rinnovamento dei caratteri, della progettazione e dei principi dell'architettura, dell'urbanistica e del design. Ne furono protagonisti quegli architetti che improntarono i loro progetti a criteri di funzionalità ed a nuovi concetti estetici. Il movimento si manifestò nella sua massima espressione negli anni dal 1920 al Un impulso determinante al movimento fu dato dai CIAM (Congressi Internazionali di Architettura Moderna) promossi da Le Corbusier, dove vennero elaborate molte delle teorie e principi moderni. Architettura Organica: Frank Lloyd, Wright ( ) Alvar, Aalto ( ) Futurismo: Antonio, Sant Elia ( ) Razionalismo: Walter, Gropius (Bauhaus) Louis, Kahn ( ) ( ) Funzionalismo: Charles-Edouard Jeanneret, Le Corbusier ( ) International Style: Ludwig, Mies van der Rohe ( ) Modernismo o Liberty: Antoni, Gaudì ( ) ARCHITETTURA POST-BELLICA L architettura nel periodo fascista divenne la principale forma di propaganda. Tutte le nuove città furono costruite seguendo uno schema ben preciso e gli edifici pubblici furono realizzati con caratteristiche monumentali. I maggiori interpreti dell architettura fascista furono: Marcello Piacentini, Giovanni Muzio e Giuseppe Terragni. Nel dopoguerra si affermano i principi del razionalismo, tuttavia i numerosi architetti presenti sullo scenario nazionale si affidano alle proprie personalità seguendo strade personalizzate e senza avviare un discorso unitario, avendo come unici riferimenti i maestri del movimento moderno. America, Europa: John, Merrill ( ) Egon, Eiermann ( ) Oscar, Niemeyer ( ) Marcello, Piacentini ( ) Italia: Giovanni, Michelucci ( ) Giovanni, Muzio ( ) Giuseppe, Pagano ( ) Gio, Ponti ( ) Giuseppe, Samonà ( ) Edoardo, Persico ( ) Alberto, Sartoris ( ) Adalberto, Libera ( ) Luigi, Figini ( ) Giuseppe, Terragni ( ) Mario, Ridolfi ( ) Franco, Albini ( ) Luigi, Cosenza ( ) Gino, Pollini ( ) Ignazio, Gardella ( ) Carlo, Scarpa ( ) Ludovico, Quaroni ( ) ARCHITETTURA STRUTTURALISTA Il termine strutturalismo viene coniato negli anni sessanta come critica all'architettura tedesca, con un'accezione che rimanda alle forme archetipe dell'architettura. Lo strutturalismo architettonico critica sia la neutralità dell'architettura moderna che la ricchezza formale espressionista, proponendo un ordine senza gerarchiche, che derivasse dalla stessa struttura architettonica e all'interno della quale optare per scelte individuali. Europa: Aldo, van Eyck ( ) Herman, Hertzberger (1932- ) Italia Pier Luigi, Nervi ( ) Riccardo, Morandi ( ) 2

3 ARCHITETTURE ALTERNATIVE (BRUTALISMO, TEAM X, ECLETTISMO, NEOLIBERTY) Il termine Brutalismo nacque in Inghilterra (Brutalism) e deriva dal béton brut di le Corbusier che caratterizza l Unité d habitation (1950) di Marsiglia, ed in particolare è stato coniato da una frase presente nel suo scritto Verso una architettura: L'architecture, c'est, avec des matières bruts, établir des rapports émouvantes. Il termine Team X prende nome da un movimento composto da un gruppo di architetti che si riunivano periodicamente per discutere ed elaborare nuove idee sull architettura e l urbanistica). Il termine Eclettismo indica un atteggiamento di colui che sceglie tra diverse esperienze ciò che è affine e cerca di armonizzarlo in una nuova sintesi. Il termine Neoliberty indica un atteggiamento di reazione agli assunti dell architettura razionalista e organica. Il movimento nasce a Torino con le opere di alcuni architetti che furono fortemente criticate da Bruno Zevi. Europa: Louis, Kahn ( ) James, Stirling ( ) Italia: Giancarlo, De Carlo ( ) Vittorio, Gregotti (1927- ) Guido, Canella ( ) ARCHITETTURA NEO-RAZIONALISTA Il Neo-razionalismo si sviluppa tra il 1960 e il Si diffonde velocemente in Italia e molti paesi europei, negli Stati Uniti e in Giappone, raccogliendo al suo interno diverse scuole di pensiero architettonico. Si tende a recuperare la cosiddetta "forma pura" nell'intento di promuovere un architettura che, pur tenendo conto della funzionalità, rifiuti il principio che dalla funzione debba necessariamente discendere la forma. Anche il tema della città è visto con un ottica diversa ovvero come un insieme di pezzi in sè compiuti. Minoru, Yamasaki ( ) Europa: Kenzo, Tange ( ) Jorn, Utzon ( ) Oriol, Bohigas (1925- ) Oswald Mathias, Ungers ( ) Robert, Krier (1938- ) Mario, Botta (1943- ) Christian, de Portzamparc (1944- ) Léon, Krier (1946- ) Italia: Marco, Zanuso ( ) Vico, Magistretti ( ) Carlo, Aymonino ( ) Aldo, Rossi ( ) Giorgio, Grassi (1935- ) Adolfo, Natalini (1941- ) ARCHITETTURA MINIMALISTA La Minimal Art è stata una tendenza artistica degli anni sessanta che ha proposto un radicale mutamento dei canoni proponendo l essenziale, l impersonale, la riduzione alle forme geometriche elementari. Influenza anche l architettura che, superando luoghi comuni, evidenzia al contrario profonde radici estetiche e culturali. Giappone Tadao, Ando (1941- ) Arata, Isozaki (1967- ) Europa: Alvaro, Siza (1933- ) Jacques, Herzog (1950- ) ARCHITETTURA POSTMODERNA Il Postmoderno in architettura si caratterizza per il ritorno dell'ornamento e per il citazionismo ed è considerata una risposta al formalismo dell'international Style e del Modernismo. Per il fatto che siano riapparse le citazioni e gli ornamenti questa architettura è stata anche definita neoeclettica (un opera di ispirazione eclettica può essere considerata la Neue Staatsgalerie di Stoccarda di James Stirling). Stati Uniti: Charles, Moore ( ) Robert, Venturi (1925- ) Michael, Graves (1934- ) Ricardo, Bofill (1939- ) Italia: Paolo, Portoghesi (1931- ) 3

4 ARCHITETTURA CONTEMPORANEA Con architettura contemporanea si intende l'architettura prodotta negli ultimi decenni, indicativamente dagli anni ottanta ad oggi. La difficile determinazione dell'intervallo temporale delle opere appartenenti a questa definizione dipende dal concetto di "contemporaneità" che in architettura, così come nell'arte, nella musica o nel teatro, è cronologicamente dinamico. Europa: Richard, Meier (1934- ) Norman, Foster (1935- ) Richard, Rogers (1936- ) Jean, Nouvel (1945- ) Santiago, Calatrava (1951- ) David, Chipperfield (1953- ) Italia: Gae, Aulenti ( ) Riccardo, Dalisi (1931- ) Nicola, Pagliara (1933- ) Aldo, Loris Rossi (1933- ) Massimo, Pica Ciamarra (1937- ) Renzo, Piano (1937- ) Massimiliano, Fuksas (1944- ) ARCHITETTURA DECOSTRUTTIVISTA Il decostruttivismo è un movimento architettonico in netta contrapposizione al movimento postmoderno. In reazione al razionalismo architettonico, gli architetti decostruttivisti vogliono de-costruire ciò che è costruito. Il teorico del decostruttivismo è il filosofo francese Jacques Derrida e la nascita del fenomeno è avvenuta con una mostra organizzata a New York nel 1988 da Philip Johnson nella quale per la prima volta appare il nome di questa nuova tendenza architettonica, che fu definita Deconstructivist Architecture. Alla mostra di New York furono esposti progetti di Frank O. Gehry, Daniel Libeskind, Rem Koolhaas, Peter Eisenman, Zaha Hadid, ed altri. America, Europa, Italia: Frank, Gehry (1929- ) Peter, Eisenman (1932- ) Rem, Koolhaas (1944- ) Daniel, Libeskind (1946- ) Zaha, Hadid (1950- ) 4

5 1) Arch. Aldo Rossi ( ):"Caposcuola dell'architettura neo-razionalista". Nel 1956 inizia l'attività professionale presso lo studio di Ignazio Gardella, passando poi per lo studio di Marco Zanuso. Nel 1963 inizia anche l'attività didattica, prima è assistente di Ludovico Quaroni presso la scuola di urbanistica di Arezzo, successivamente di Carlo Aymonino all' Istituto di Architettura di Venezia. Nel 1965 è nominato professore al Politecnico di Milano e l'anno seguente, nel 1966 pubblica "L'Architettura della città", presto divenuto un classico della letteratura architettonica. Nel 1990 gli viene assegnato il Premio Pritzker, primo italiano a vincerlo e primo di una lunga serie di riconoscimenti importanti. Nel 1996 diviene membro onorario dell'american Academy of Arts and Letters. Nel 1997 riceve il Premio speciale Cultura per il settore Architettura e Design della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Gli archetipi Aldo Rossi ha sviluppato una concezione della città totalmente nuova rispetto all'idea di Le Corbusier, in quanto la vedeva come la somma di tutte le epoche, di tutti gli stili architettonici fino ad allora presenti. Non potendo "rompere" totalmente con il passato come facevano gli architetti dell' International Style, si trovava a dover rendere la sua costruzione "organica" all'interno della città, mediante l'utilizzo degli Archetipi: questi sono delle forme ricorrenti nella storia dell'architettura, che vanno a costituire un vero e proprio richiamo all'esistente e rendono il proprio risultato nello stesso tempo innovativo e tradizionale. Molti sono stati gli archetipi utilizzati da Rossi nel corso della sua carriera, e la loro bellezza sta nella facile riconoscibilità da parte di tutti. Opere principali: Quartiere Gallaratese a Milano (con Carlo Aymonino) Progetto del palazzo comunale a Scandicci Cimitero di San Cataldo a Modena Progetto per il nuovo Municipio di Muggiò Scuola elementare di Fagnano Progetto per il Palazzo della Regione e Casa dello studente a Trieste Progetto per una casa dello studente a Chieti Progetto per un centro direzionale a Firenze Appartamenti Südliche Friedrichstadt per l'esposizione IBA 84 a Berlino Ovest Centro commerciale Torri a Parma Scuola Elementare di Broni Torre Monumentale a Melbourne in Australia Centro Direzionale di Fontivegge a Perugi Progetto del Municipio Comunale di Borgoricco Casa Aurora, sede del Gruppo Finanziario Tessile GFT a Torino Palazzo Hotel a Fukuoka in Giappone Hotel Duca di Milano Appartamenti De Lamel all Aja, Paesi Bassi Piano urbanistico per l area Cosmopolitan Pisorno a Tirrenia (Pisa) Complesso sociosanitario in via Canova a Firenze Centro di Arte Contemporanea sull'isola di Vassivière a Beaumont-du-Lac Recupero area industriale a Castellanza per la sede del campus universitario Ufficio postale e appartamenti vicino alla Città della Musica a Parigi Ricostruzione del Teatro Carlo Felice a Genova (con Ignazio Gardella) Quartiere Schützenstrasse a Berlino Bonnefantenmuseum a Maastricht, Paesi Bassi Recupero dell area ex Kursaal a Montecatini Complesso per un periodico a Berlino Progetto della Manifattura delle Arti a Bologna Centro Commerciale Terranova a Olbia Quartiere Schutzenstrasse a Berlino Cimitero S. Cataldo a Modena 5

6 2) Arch. Marco Zanuso ( ): "Architetto, urbanista e maestro del design industriale". Redattore delle riviste prestigiose DOMUS e CASABELLA, membro fondatore e presidente dell'associazione per il Disegno Industriale (ADI), è considerato tra i padri fondatori del design industriale italiano. Insieme ad altri illustri architetti ha contribuito al dibattito nel dopoguerra sul Movimento Moderno nell'architettura e nel design. Ha insegnato al Politecnico di Milano ( ) ed è stato membro della giuria del Premio Compasso d oro con Achille Castiglioni, Tomàs Maldonado e altri. Architettura Palazzo per uffici a Milano Fabbrica ceramiche CEDIS Palermo Sedi Olivetti a Buenos Aires e San Paolo del Brasile Progetto di casa prefabbricata (FEAL) Casa in via Laveno a Milano Casa in via XX Settembre a Milano Casa per vacanze Arzale, nella baia di Arzachena Complesso a Casella (Asolo) Parcheggio a Milano Palazzo per uffici a Scarmagno Palazzo dei congressi a Grado Sede IBM a Milano Stabilimento IBM a Roma Nuova sede Piccolo teatro di Milano Nuovo Teatro Comunale di Bolzano Design Poltrone per ARFLEX Arredi per KARTEL Riconoscimenti Medaglia d oro alla Triennale di Milano Gran premio alla Triennale di Milano Premio Compasso d oro alla carriera Medaglia d oro alla Biennale di Industrial Design di Lubiana Laurea ad Honorem Accademia messicana del disegno, Città del Messico OLIVETTI IBM 6

7 3) Arch. Giancarlo De Carlo ( ): "Architetto democratico, di rottura con il passato ". È stato tra i primi a sperimentare ed applicare in architettura la partecipazione da parte degli utenti nelle fasi di progettazione. È conosciuto internazionalmente per essere uno tra i fondatori del movimento Team X (o Team 10: organismo che organizzava incontri di un gruppo prevalentemente formato da architetti con lo scopo di discutere ed elaborare idee e documenti congiunti sull'architettura e l'urbanistica) che operò la prima vera rottura con il Movimento Moderno e le tesi funzionaliste di Le Corbusier. Architettura democraticamente libera: Nel 1964 è incaricato del primo P.R.G. della città di Urbino. Nel 1965 è incaricato di progettare il Campus e le strutture della nuova Università di Urbino. Nel progetto il Campus si fonde con il paesaggio, inserendosi fisicamente nelle colline. È quello del campus universitario di Urbino, un progetto che lo vedrà impegnato molti anni della sua vita e che gli darà il suo primo vero riconoscimento nella sfera internazionale. Nel 1955 ottiene una cattedra in urbanistica all'università IUAV di Venezia. Venne a contatto, spesso scontrandosi, con i maggiori nomi dell'architettura e urbanistica italiana come Giuseppe Samonà, Carlo Scarpa, Bruno Zevi e Paolo Portoghesi. Nel 1968 pubblica una serie di testi e saggi in cui teorizza una gestione dell'architettura più democratica e aperta e mette in discussione l'insegnamento tradizionale dell'architettura. Nel 1976 fonda l'i.l.a.u.d. (International Laboratory of Architecture & Urban Design), un laboratorio internazionale di architettura e disegno urbano, basato sui principi del Team X, che per 27 anni si svolge in Italia allo scopo di svolgere un'attività di ricerca continua attraverso il confronto teorico e progettuale tra le nuove generazioni delle più prestigiose scuole di architettura europee e americane. Nel 1978 fonda e dirige la rivista "Spazio & Società" attraverso la quale per più di vent'anni manterrà attiva la rete di relazione creatasi con il Team X e garantendo una voce alternativa e indipendente nel panorama architettonico europeo. Opere principali: Edificio INA-Casa a Sesto San Giovanni Quartiere INA-Casa a Baveno Sede centrale dell'università di Urbino Piano Regolatore Generale di Urbino Piano Intercomunale Milanese Recupero del palazzo degli Anziani a Urbino Facoltà di Legge dell'università di Urbino Facoltà di Ingegneria dell'università di Pavia Facoltà di Medicina e Biologia dell'università di Siena Quartiere "la Pineta" a Urbino Ospedale di Mirano, Venezia Facoltà di Magistero, Urbino Padiglione Italiano a Osaka, Giappone Nuovo Villaggio Matteotti a Terni Piano Particolareggiato per il centro di Rimini e borgo San Giuliano Ristrutturazione del Teatro Sanzio a Urbino Scuole elementari e media a Buia e Osoppo, Udine Programma di recupero del centro storico di Palermo Recupero Palazzo Battiferri a Urbino. Recupero del Complesso dei Benedettini a Catania Palestra a Mazzorbo, Venezia. Nuovo Piano Regolatore Generale di Urbino Nuovo Palazzo di Giustizia a Pesaro Nuovo Blue Moon al Lido di Venezia Progetto di imbarcadero a Salonicco, Grecia Recupero del Castello di Montefiore a Recanati Polo universitario a Catania Palazzo degli Anziani ad Ancona Residenze a Beirut, Libano Nuovo polo per l'infanzia a Ravenna Palazzo di Giustizia a Pesaro Polo scolastico per l'infanzia a Ravenna 7

8 4) Arch. Vico Magistretti ( ): "Architetto e designer, molto illuminato". All anagrafe Ludovico, inizia l'attività professionale nello studio del padre (arch. P. Magistretti di cui si ricorda la partecipazione all'arengario di piazza Duomo, in collaborazione con Giovanni Muzio, e la realizzazione di alcuni tra i più significativi edifici della Milano degli anni '20 e '30). Nel 1956 è tra i soci fondatori dell'adi (Associazione per il Disegno Industriale). Nel 1959 fa parte della giuria del Premio Compasso d'oro. Sempre nel 1959 partecipa al Congresso CIAM (Congrès Internationaux d'architecture Moderne) dove gli italiani presentarono la torre Velasca dei BBPR, la mensa Olivetti di Ignazio Gardella, le case a Matera di Giancarlo De Carlo e la casa Arosio ad Arenzano dello stesso Vico Magistrelli. Nel 1960 è di nuovo tra i giurati del premio dell'adi assieme a Marco Zanuso e altri. Negli anni successivi l'attività di architetto è sempre più affiancata a quella di designer con la progettazione di arredi e oggetti che rimarranno dei "classici" della produzione contemporanea. È l'epoca del premio Compasso d'oro per la lampada Eclisse (1967), per la lampada Atollo" (1977) e per la poltrona "Maralunga" (1979). Nel 1986 è stato premiato con la medaglia d'oro dal SIAD (Society of Industrial Artists and Designers). Sue opere di design sono esposte presso la collezione permanente del MOMA di New York e presso altri musei in America e in Europa. Architettura 1. Quartiere San Felice a Milano 2. Municipio di Cusano Milanino 3. Scuola elementare a Meda (con Gae Aulenti) 4. Scuola media a San Daniele del Friuli, Udine 5. Facoltà di Biologia a Milano 6. Villa Tanimoto a Tokyo 7. Tecnocentro Cassa di Risparmio di Bologna 8. Deposito ATM Famagosta, Milano 9. Nuovi uffici Barilla a Pedrignano, Parma 10. Superstore Esselunga a Pantigliate, Milano 11. Ampliamento Municipio di Cusano Milanino 12. Ampliamento uffici ex lanificio Cerruti a Biella Design Lampade per ARTEMIDE Lampade per FONTANA ARTE Lampade per OLUCE Arredi per CASSINA Arredi per KARTELL Riconoscimenti Medaglia d oro Triennale di Milano Compasso d oro alla carriera Laurea ad Honorem in Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano 8

9 5) Arch. Guido Canella ( ): "Architetto e urbanista, precursore del postmodernismo"." Architetto anticonvenzionale, si è volto in particolare allo studio tipologico delle infrastrutture urbane. Nella produzione architettonica ha anticipato alcune tematiche che confluiranno nel cosiddetto post-modernismo. Dal 1970 è professore al Politecnico di Milano. Ha diretto la collana" Architettura e città" per la Dedalo di Bari, la rivista di architettura e urbanistica "Hinterland" e la nuova serie di "Zodiac", rivista internazionale di architettura contemporanea. Architettura e impegno sociale: Appartenente alla seconda generazione di architetti del dopo guerra, la rogersiana scuola di Milano, si impegna con Aldo Rossi, Giorgio Grassi e Carlo Aymonino, alla stesura di testi di carattere teorico, analizzando sulle pagine di Casabella e Continuità il ruolo dell architetto-intellettuale all interno della società civile e quanto ciò influenzi il suo modus operandi. Opere principali: Centro civico di Segrate (1966) Centro servizi nel Villaggio INCIS a Pieve Emanuele (1968) Centro civico di Pieve Emanuele (1971) Municipio di Pioltello, Milano (1976) Asilo a Zerbo d'opera ( ) Istituto tecnico agrario a Noverasco d'opera (1974) Asilo nido ad Abbiategrasso ( ) Case popolari IACP in via Turati a Bollate ( ) Scuola secondaria a Cesano Boscone (1975) Uffici Giudiziari, Finanziari e Comunali a Legnano ( ) Quartiere residenziale IACP e servizi a Peschiera Borromeo (1983) Centro servizi e piazza Monte d'ago 2, Passo di Varano, Ancona (1984) Istituto tecnico G. Bodoni a Parma (1985) Edificio per uffici in via Fortezza a Milano (1991) Hotel Inter-Continental Asmara, Eritrea (1996) Municipio di Gorgonzola (2003) Centri civici 9

10 6) Arch. Carlo Aymonino ( ): "Architetto e urbanista, maestro della scienza urbana". Carlo Aymonino, nipote di Marcello Piacentini (uno dei massimi architetti ed urbanisti dell'italia del Ventennio) fu docente alle Facoltà di Architettura a Palermo, a Venezia e a Roma. Il Neorealismo è il suo punto di riferimento dei primi anni di attività professionale: di questo periodo sono i progetti in collaborazione con Ludovico Quaroni e Mario Ridolfi. Dalla fine degli anni cinquanta, Aymonino si concentra nel tentativo di coniugare complessità e contraddizioni della scala urbana e dettagli architettonici: una "volontà ricompositiva della modernità" concretizzata con il progetto del complesso residenziale 'Monte Amiata' del Gallaratese a Milano (1967), con la collaborazione anche di Aldo Rossi. Opere principali: Quartiere Gallaratese a Milano Complesso scolastico a Pesaro Palazzo di Giustizia a Ferrara Centro direzionale a Pesaro Progetto IMA a Pesaro Mercato coperto e piazza ex Caserma Massa a Lecce Progetto tre piazze a Terni Biblioteca Hertziana a Roma Città dello sport a Setiapolis a Sezze Polo scolastico a Caposele (SA) Quartiere Gallaratese (MI) L'idea di piazza: "Un'architettura nuova è necessaria sola là dove altri strumenti - quali il restauro scientifico, il ripristino filologico o il recupero edilizio - non hanno senso operativo e tanto meno solutivo. Il modo che ho seguito è stato sempre quello di far del nuovo intervento occasione di restauro e di recupero delle parti storiche preesistenti, in modo che il progetto nel suo insieme fosse effettivamente completamento del luogo urbano." Carlo Aymonino ha condotto di fatto numerosi studi e ricerche sulla natura di molte zone ricche di sedimentazione storica, sforzandosi spesso di andare a proporre soluzioni architettoniche attente alla specificità dei problemi locali. Con Aymonino la piazza ritorna ad essere un luogo di relazione tra la struttura urbana e la soluzione architettonica. La piazza, per Carlo Aymonino, è il luogo della città per eccellenza; è l elemento di raccordo tra l architettura e la città costruita, ed ogni nuovo intervento progettuale effettuato va ad instaurare una relazione con ciò che si conserva ancora della città storica. Piazze a Terni 10

11 7) Arch. Gae Aulenti ( ): "La signora dell'architettura, capace di rendere lo spazio sognante". Gae (all anagrafe Gaetana) era nata a Udine nel 1927, da una famiglia di origine pugliese. Nel 1953 si era laureata al Politecnico di Milano e aveva partecipato in prima persona al dibattito che in quegli anni si svolgeva in architettura tra i fautori del razionalismo e gli oppositori, tra i quali lei si schierava. Fondamentale per lei era il contesto con cui il lavoro dell architetto si metteva in relazione. Gae Aulenti esordisce come impaginatrice di Casabella nel gruppo milanese degli allievi di Ernesto Rogers. Partecipa alle temperie di un movimento, cosiddetto neo Liberty, che guarda alla modernità come a una eredità da verificare e che rivendica il diritto alla intimità e al calore umano. I suoi primi grandi successi sono all inizio degli anni Sessanta delle stupende lampade che non si accontentano di illuminare un ambiente ma pretendono di essere osservate come opere d arte. Architettura è arte: E' celebre per le numerose ristrutturazioni, prima fra tutte la Gare d Orsay - ex stazione ferroviaria parigina - trasformata nel museo degli impressionisti (ma anche Palazzo Grassi a Venezia diventata sede per grandi mostre internazionali o il Palavela di Torino nato per Italia 61 e trasformato in stadio per sport invernali; senza dimenticare il Museo d Arte Catalana di Barcellona, le ex Scuderie del Quirinale a Roma e il progetto di Piazzale Cadorna a Milano). Una gigantesca e coloratissima scultura "l Ago, il Filo e il Nodo" caratterizza l'intervento. E' alta 18 metri, in acciaio e vetroresina, ed è stata realizzata dall'artista svedese C. Oldenburg. Opere principali: Allestimento Museo Nazionale d'arte Moderna al Centre Pompidou di Parigi Ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia Nuovo accesso alla Stazione Santa Maria Novella a Firenze Risistemazione di piazza S. Giovanni a Gubbio Padiglione Italia all'expo '92 di Siviglia Ristrutturazione Palazzo del Governo della Repubblica di San Marino Restauro Castello Estense a Ferrara Restauro Palazzo Branciforte a Palermo Nuova Galleria per Esposizioni Temporanee alla Triennale di Milano Museo Nazionale d'arte Catalana a Barcellona Nuovo Museo d'arte Asiatica a San Francisco Museo Nazionale d'arte Catalana a Barcellona Ampliamento Museo d'arte Orientale a Genova Istituto Italiano di Cultura a Tokio Ristrutturazione delle ex scuderie papali al Quirinale a Roma Ricostruzione Teatro La Fenice a Venezia Palavela di Torino per i Giochi Olimpici Invernali 2006 Città degli Studi e sede distaccata del Politecnico di Torino a Biella Nuova Biblioteca Comunale e Centro Culturale a Paderno Dugnano (MI) Progetto ampliamento dell'aeroporto di Perugia Museo d'orsay a Parigi Piazzale Cadorna a Milano 11

12 8) Arch. Osacr Niemeyer ( ): "Il maestro dell architettura dinamica e sinuosa". È stato uno dei più noti e importanti architetti a livello internazionale del XX secolo, tra i pionieri nell'esplorazione delle possibilità costruttive ed espressive del cemento armato. Ha collaborato per diversi anni con Le Corbusier. Sebbene difensore dell'utilitarismo in architettura, le sue creazioni non hanno la blocky coldness frequentemente criticata dai critici post-moderni. I suoi edifici riflettono l'uso di forme dinamiche e curve così sensuali che molti ammiratori hanno visto in lui uno scultore di monumenti più che un architetto. A volte, alcuni critici hanno considerato questa sua cifra stilistica come un difetto. Oscar Niemeyer ha contributo alla costruzione della città di Brasilia trasformandola radicalmente. Opere principali: Palazzo del Parlamento, Brasilia Cattedrale di Brasilia Palazzo di vetro Sede ONU, New York Palacio da Alvorada, Brasilia Museo arte contemporanea, Niteroi (Rio de Janeiro) Sede Mondadori, Segrate (MI) Auditorium, Ravello (SA) Esplanada dos Ministerios, Brasilia Sede della Mondadori, Segrate (MI) Cattedrale di Brasilia Sede dell ONU, New York Museo arte contemporanea, Niteroi (Rio de Janeiro) Auditorium, Ravello (SA) 12

13 9) Arch. Vittorio Gregotti (1927): "Architetto, urbanista e designer". Dopo la laurea al Politecnico di Milano, inizia la sua carriera collaborando con la storica rivista Casabella (diretta da E.N. Rogers) che dirigerà per molti anni. Nel 1974 crea il suo studio professionale "Gregotti Associati International", realizzando opere importanti in Italia e all estero. La sua opera si ispira prima al Neoliberty (movimento di reazione al Movimento moderno) e successivamente al Razionalismo italiano. È stato ideatore di progettazioni controverse come quella del quartiere ZEN di Palermo, di cui anni dopo Massimiliano Fuksas proporrà la demolizione. Architettura Quartiere ZEN (Zona Espansione Nord), Palermo Dipartimento di Scienze dell'università di Palermo Campus Università della Calabria, Rende (CS) Fondazione Feltrinelli a Milano Centro ricerche ENEA a Portici Residenze in Lützowstraße, Berlino-Tiergarten (per l'esposizione IBA 84) Quartiere fieristico, Ferrara Centro ricerche ENEA a Roma Stadio di calcio e rugby, Nîmes Stadio olimpico, Barcellona Sede della Regione Marche, Ancona Sede Azienda Municipalizzata, Parma Galleria d'arte Moderna e Contemporanea Accademia Carrara, Bergamo Ospedale Unico del Valdarno, San Giovanni Valdarno (AR) Palazzetto dello sport - Palababele, Cantù (CO) Centro Culturale a Bélem, Lisbona Palazzetto dello sport, Nîmes Centrale sperimentale AEM alla Bicocca, Milano Stadio Comunale Luigi Ferraris, Genova Sede CNR a Milano Chiesa ed edifici parrocchiali a Baruccana di Seveso (MB) Tre torri a Donau City, Vienna Edifici residenziali a Spandau, Berlino Centro ricerche Pirelli a Milano Sede Gruppo Siemens a Milano Teatro degli Arcimboldi a Milano Sede della Protezione Civile, Napoli National Grand Theater, Pechino Sede della Banca Lombarda, Brescia Stadio di calcio e atletica, Marrakech Stadio di calcio e atletica, Agadir Municipio e nuovo centro urbano, Nizza Nuovo museo archeologico, Patrasso (Grecia) Nuovo quartiere residenziale nell'area di Pujiang, Shanghai Teatro dell'opera, Aix-en-Provence Chiesa di San Massimiliano Kolbe, Bergamo Urbanistica Piano edilizia economica popolare, Cefalù (PA) Piano particolareggiato zona Corassori, Modena Parco archeologico ai Fori Imperiali, Roma Piano Regolatore Generale, Arezzo Risistemazione Potsdamer Platz e Leipziger Platz, Berlino Place de l'etoile, Strasburgo Piano Regolatore Generale, Livorno Piano Regolatore Generale, Pavia Piano Regolatore Generale, Gorizia Parco tecnologico e scientifico Polaris, Pula Piano Regolatore Portuale di Savona-Vado, Savona Piano di recupero dell'area di Wai Tan Yuan, Shanghai Design Complementi d arredo, Elettrodomestici, Illuminazione, Mobili, Sedute Centrale Enel, Genova Centro culturale, Bélem (Lisbona) 13

14 10) Arch. Paolo Portoghesi (1931): "Architetto, saggista e critico d arte". E anticipatore del movimento postmoderno in Architettura, di cui poi diverrà capofila in Italia e che ha come manifesto l'istallazione "Strada Novissima" allestita nell'ambito della prima edizione della Biennale di Venezia (1980) da lui diretta, in cui architetti di fama internazionale furono chiamati a disegnare una diversa facciata di una strada, metafora di un percorso verso una nuova architettura. Pur non rifiutando interamente i canoni del Movimento moderno, si pone a pieno titolo nel variegato mondo del Razionalismo italiano fatto di molte sfaccettature, a volte anche contrastanti. Oltre che progettista di numerose opere, ha operato anche nella ricerca storiografica di settore ed è critico d'arte. Opere principali: Casa Baldi a Roma Casa Andrei a Scandriglia Casa Bevilacqua Teatro di Cagliari Casa Papanice a Roma Chiesa della Sacra Famiglia a Salerno Auditorium-teatro con portico e piazza (Complesso Alario), Ascea Municipio di Ascea Grand Hotel Khartoum, Sudan Palazzo reale Amman, Jordan Moschea a Roma Moschea a Strsburgo Accademia di Belle Arti, L Aquila Condominio dipendenti ENEL, Tarquinia Tegel residence, IBA Berlino Terme di Montecatini, Pistoia Teatro Politeama, Catanzaro Piazza Leon Battista Alberti, Rimini Chiesa di Santa Maria della Pace, Terni Grande Moschea, Strasburgo Parlamento del Centro America, Esquipulas - Guatemala Ristorante Primavera, Mosca Quartier Generale del Royalties Institute, St. Peter's College Oxford Piazza pubblica, Shangai Cina Cimitero Nuovo di Cesena Riqualificazione di Piazza S. Silvestro, Roma Moschea a Roma Moschea a Strasburgo Chiesa della Sacra Famiglia, Salerno 14

15 11) Arch. Giorgio Grassi (1935):"Architetto e studioso della logica architettonica". Dopo la laurea al Politecnico di Milano, ha lavorato per la rivista Casabella (insieme a A. Rossi, V. Gregotti, G. Aulenti) quando era diretta da E.N. Rogers. Inizia la propria attività didattica a Pescara; passa poi presso l università di Valencia, Losanna e Zurigo. Diventa successivamente professore ordinario di Composizione Architettonica presso la facoltà di architettura del Politecnico di Milano. Affievolitasi la pulsione innovatrice del Movimento moderno nelle maniere dell International Style, la ricerca progettuale di Grassi (parallelamente a quella di A. Rossi) fu dedicata alla ricerca analitica dei caratteri fondanti dell'architettura, attraverso la costruzione di una genealogia dell'architettura stessa con lo studio di manuali e trattati storici (studi riassunti in La costruzione logica dell'architettura ). Opere principali: 1964 Complesso scolastico, Bologna 1968 Laboratorio fabbricazione apparecchiature per ricerche biologiche a Paullo 1969 Scuola media San Sabba, Trieste 1974 Palazzo per uffici regionali, Trieste 1975 Scuola media a Tollo, Chieti 1976 Casa dello studente dell Università di Chieti 1977 Scuola elementare a Fagnano Olona, Varese 1979 Mattatoio comunale a Miglianico, 1981 Lützowplatz a Berlino 1981 Chiesa madre di Teora, 1984 Palazzo Prinz-Albrecht a Berlino 1985 Museo archeologico e restauro del foro romano a Sagunto 1988 Piazza Matteotti-la Lizza a Siena 1988 Ristrutturazione antico palazzo in calle Caballeros a Valencia 1989 Biblioteca pubblica di Groningen 1989 Municipio di Gavà 1990 Biblioteca universitaria Politecnico di Milano 1990 Biblioteca per il Nou Campus a Valencia 1990 Biblioteca comunale a Milano 1990 Un progetto per Berlino:«Grotewohlstrasse, Haus der Ministerien» 1992 Scuola Carme de Abaixo a Santiago de Compostela 1993 Area ABB-Roland Ernst in Potsdamer Plaz a Berlino 1993 Neues Museum e completamento della Museumsinsel a Berlino 1996 Nuova sede del Wallraf-Richartz-Museum a Colonia 1997 Ricostruzione del castello di Valkof a Nimega 2000 Chiesa parrocchiale dei Santi Patroni Martiri, Roma 2004 Nuova sede della cassa di risparmio di Firenze 2007 Riqualificazione urbanistica complesso ospedaliero universitario S. Chiara, Pisa Potsdamer Plaz, Berlino Centro direzionale Banca CR Firenze 15

16 12) Arch. Renzo Piano (1937): "Architetto internazionale pluridecorato". Nato da una famiglia di costruttori genovese, si laurea al Politecnico di Milano diventando allievo di Marco Zanuso. Successivamente lavora per un lungo periodo presso lo studio di Franco Albini. Nel 1968 realizza un padiglione alla XIV Triennale di Milano. Nel 1969 realizza il padiglione per l'industria italiana all Esposizione Universale a Osaka. All'epoca incontra l architetto francese Jean Prouvé con il quale instaura una solida amicizia professionale e l architetto Richard Rogers con il quale fonda a Londra lo studio Piano & Rogers. Pur di giovane età, Piano e Rogers vincono nel il concorso internazionale per la realizzazione del Centro Pompidou a Parigi (1971), con un progetto molto audace. Considerato il manifesto dell architettura High-tech, è oggi uno dei monumenti di Parigi più visitati. Premio Imperiale, 1995 Premio Pritzker, 1998 Leone d oro alla carriera, 2000 Premio Sonning, 2008 Opere principali: Padiglione dell Industria Italiana all Expo Internazionale di Osaka 70, Giappone Edificio per uffici per la B&B Italia a Noverate, Como Centro Georges Pompidou a Parigi IRCAM (Istituto per la ricerca musicale), Parigi Riqualificazione del centro di Otranto (progetto UNESCO) Riqualificazione del centro storico di Genova (progetto UNESCO) Quartiere residenziale "Il Rigo" a Corciano, Perugia Uffici Olivetti, Napoli Edificio per uffici Montecchio, Vicenza Restauro degli antichi arsenali, Creta (progetto UNESCO) Padiglione per l'esposizione itinerante della IBM Restauro del fossato della città antica di Rodi, Grecia (progetto UNESCO) Restauro della Basilica Palladiana, Vicenza Sede dell'istituto Sperimentale dei Metalli Leggeri, Novara La sede del New York Times, New York Una delle torri del Centro culturale in Nuova Caledonia Aeroporto internazionale di Kansai, Giappone La debis-haus in Potsdamer Plaz, Berlino Stadio S. Nicola, Bari Centro commerciale Bercy 2, Charenton le Pont, Parigi Complesso residenziale in rue de Meaux, Parigi Stabilimenti Thomson Optronics, Saint Quentin-en Yvelines, Francia Stazioni metropolitane Brin e Dinegro, Genova Renzo Piano Building Workshop a Punta Nave, Genova Sede del Credito Industriale Sardo, Cagliari Ristrutturazione del Porto antico di Genova per le Celebrazioni Colombiane di Genova Auditorium Gianni Agnelli del Lingotto, Torino Kansai International Airport Passenger Terminal Building a Osaka Padiglione Cy Twombly, Houston Edificio G6 (Olivetti) Centro direzionale di Napoli Sede della Capitaneria di Porto, Genova Cité Internationale de Lyon, Francia Ponte di Ushibuka, Kumamoto, Giappone Museo nazionale della Scienza e della Tecnica, Amsterdam Museo della Fondation Beyeler, Basilea Torre debis, sede della Daimler-Benz, Potsdamer Platz, Berlino Galleria del Vento della Ferrari, Maranello, Modena, Italia Centro Culturale Jean-Marie Tjibaou, Nouméa, Nuova Caledonia Centro design Daimler Benz, Sindelfingen, Stoccarda Progetto Daimler Benz della Potsdamer Platz, Berlino Centro direzionale della Banca Popolare di Lodi Hotel e casinò della Cité Internationale, Lione Centro Meridiana, Lecco, Italia Ristrutturazione del Centre Pompidou, Parigi Ricostruzione della Potsdamer Platz, Berlino Torre di uffici della KPN, Rotterdam, Paesi Bassi Foto Torre adibita ad uffici ed appartamenti "Aurora Palace", Sydney Estensione del museo della Fondation Beyeler, Basilea La California Academy of Sciences a San Francisco L'Auditorium Parco della Musica (2002) a Roma Atelier di Hermès a Tokyo The Art Institute of Chicago The Modern Wing Auditorium della Banca Popolare di Lodi La Bolla, Genova Auditorium Parco della Musica, Roma Auditorium Niccolò Paganini, Parma 16

17 Multisala Pathé al Lingotto, Torino Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli al Lingotto, Torino The Nasher Sculpture Centre, Dallas Completamento ristrutturazione del Lingotto, Torino Stazioni metropolitane Principe e Darsena, Genova Chiesa di Padre Pio, San Giovanni Rotondo Nuova sede de Il Sole 24 Ore, Milano Grande magazzino Peek and Cloppenburg, Colonia Zentrum Paul Klee, Berna, Svizzera, dal 2001 Nuova sede della EMI-Virgin, Parigi, Francia Ampliamento High Museum of Art, Atlanta Ristrutturazione e ampliamento della Morgan Library, New York Nuova sede del New York Times, New York Cantina Rocca di Frassinello, Gavorrano (Grosseto) Il Vulcano Buono (Centro Commerciale, Albergo e Servizi), Nola California Academy of Sciences di San Francisco LACMA - Los Angeles County Museum of Art, Ampliamento - Fase I - Broad Contemporary Art Museum, Los Angeles LACMA - Los Angeles County Museum of Art, Ampliamento - Fase II - The Resnick Pavilion, Los Angeles Estensione dell'art Institute of Chicago, USA Uffici e residenze, Saint Giles Court, Londra Studio di fattibilità per l Auditorium di Bologna Ristrutturazione del waterfront di Faliron, Atene Ampliamento Isabella Stewart Gardner Museum, Boston Grattacielo Shard London Bridge, Londra, Gran Bretagna Astrup Fearnley Museum of Modern Art, Oslo Auditorium del Parco, L'Aquila, Italia Riqualificazione e ampliamento del Harvard Art Museum, Cambridge Whitney Museum of American Art, New York, USA Ampliamento del Kimbell Art Museum, Forth Worth Manhattanville Campus, Columbia University, New York Grattacielo Intesa Sanpaolo, Torino Maintenance and Operation for the High Line, New York Columbia School of Arts, New York Auditorium delle Arti, Bologna The Bow-tie Building, New York Nuovo Palazzo di Giustizia di Parigi Zentrum Paul Klee, Berna National Center for Science and Technology, Amsterdam Auditorium Parco della Musica, Roma Torre centro culturale Tjibaou, Nuova Caledonia California Academy of Science, San Francisco 17

18 13) Arch. Adolfo Natalini (1941): "(Super)architetto radicale". Laureatosi a Firenze, fondò il Superstudio dove ha maturato i progetti più importanti della sua attività professionale. Natalini ha elaborato una serie di progetti in Italia, Germania e Olanda. Docente presso l Università di Firenze, assieme a Fabrizio Natalini, ha creato lo studio "Natalini Architetti". È considerato uno degli iniziatori dell Architettura Radicale (un grande sogno dell architettura italiana del 900) movimento di neoavanguardia che mette in discussione i canoni della progettazione del Movimento moderno. Opere principali: Centro annonario di Pistoia Teatro della Compagnia a Firenze Concorso per le Scuderie Medicee di Poggio a Caiano Opificio delle pietre dure Centro commerciale I Gigli a Campi Bisenzio Restauro del Teatro Politeama di Poggibonsi Aula Mariana di Montenero a Livorno Boscotondo, Helmond (Olanda) Centro commerciale dell'area ex-longinotti, Firenze Ampliamento del Museo dell'opera del Duomo di Firenze Quartiere "Parco Europa", Cesena Banca di Alzate Brianza Teatro della Compagnia a Firenze Romerberg a Francoforte Hilton Florence Metropole, Firenze Hilton Florence Metropole, Firenze L edificio Hilton Florence Metropole a Firenze è un hotel di 15 piani, nuovo punto di riferimento per la città di Firenze, situato alle porte della città in una tranquilla zona residenziale e ben collegata al centro storico. All interno un ascensore di cristallo, una cascata d acqua, piante e marmi e legni pregiati, accolgono gli ospiti in una atmosfera moderna, elegante e raffinata. Boscotondo, Helmond (Olanda) Il complesso di Boscotondo a Helmond, costituito da residenze ed edifici pubblici, è stato costruito a seguito di un concorso internazionale (1995) a cui erano stati invitati Josep Martorell (Martorell, Bohigas, MacKay, Barcellona) con West 8, i più celebri paesaggisti olandesi, il belga Charles Vandenhove ed Adolfo Natalini (Natalini Architetti, Firenze, con C. Schrauwen Architectenburo, Amsterdam). 18

19 14) Arch. Massimiliano Fuskas (1944): "Architetto e designer legionario". Si iscrive alla Facoltà di Architettura della Sapienza a Roma, nel frattempo viaggia in tutta Europa, e ha la fortuna di lavorare per un breve periodo nello studio di Jorn Utzon. Si laurea nel 1969, avendo come relatore Ludovico Quaroni, ma già due anni prima apre uno studio a Roma, il GRANMA. Il progetto della palestra per il Comune di Paliano, che viene pubblicata dalla rivista francese Architecture d'aujourd'hui, gli fa raggiungere la fama oltralpe. Successivamente partecipa a Parigi ad un'esposizione di progetti insieme ad altri giovani architetti europei, tra cui R. Koolhaas e J. Nouvel. Ha ricevuto numerosi premi internazionali tra cui il Vitruvio Internacional a la Trayectoria (1998), il Grand Prix d'architecture (1999) e l'honorary Fellowship dell'american Institute of Architects (2002). Nel 2010 è stato insignito della Legion d'onore. Architettura: Palestra a Paliano, Frosinone Complesso scolastico ad Anagni, Frosinone Università di Brest e Limoges, Francia Città Universitaria "Flora Tristan" a Hérouville-Saint-Clair, Francia "Maison des Arts" a Bordeaux, Francia Centro commerciale "Europark" a Salisburgo, Austria Due grattacieli per uffici ("Vienna Twin Tower") e cinema multisala a Inzersdorf, Vienna Ammodernamento del PalaLottomatica a Roma Centro Ricerca Ferrari a Maranello, Modena Nuova Fiera di Milano a Rho-Pero, Milano Ampliamento Mall e Casinò, Eindhoven, Torino Nuovo Centro Congressi "La Nuvola" nel quartiere EUR a Roma, Piano urbanistico "FrankfurtHochVier" a Francoforte Padiglione "Le Bolle" per la ditta Nardini a Bassano del Grappa Centro Commerciale Etnapolis di Belpasso, Catania Armani Ginza Tower, Tokio Centro Sportivo di Firenze Opere a terra del porto turistico Porto Marina di Stabia, Castellamare di Stabia Chiesa di S. Paolo Apostolo, Foligno Sede della Fater S.p.A. a Pescara Store Armani sulla Fifth Avenue, New York Peres enter Peace, Ajami, Giaffa, Israele Liceo Alberghiero Georges-Frêche a Montpellier, Francia Complesso residenziale (area ex Fonditori), Salerno Centro fieristico a Rho, Milano Liceo Alberghiero Georges-Frêche a Montpellier Design: Sedia Bea, per Luxy Sedia Bibi 580, per Poltrona Frau Sedia Bianca, per Zeus Lampada Lavinia, per Iguzzini Maniglie Blu mountains per Valli&Valli 19

20 15) Arch. Norman Foster (1935): "Architetto e designer della modernità". Nasce a Manchester in una famiglia di operai; dopo il servizio militare nella Royal Air Force si iscrisse alla Scuola di Architettura e Pianificazione Urbana dell'università di Manchester e conseguì il diploma (1961). Continuò poi gli studi all'università Yale negli Stati Uniti. I primi progetti di Foster sono caratterizzati da un pronunciato stile High-tech e si concentrano sugli aspetti tecnologici e strutturali, ma in seguito le linee delle sue costruzioni si vanno in parte addolcendo e i suoi progetti esprimono una più accettabile modernità. Opere principali: IBM Pilot Head Office, Cosham, Inghilterra Willis Faber and Dumas Headquarters, Ipswich, Inghilterra Sainsbury Centre for Visual Arts, Università dell'east Anglia, Norwich Commerzbank Tower a Francoforte, Germania Aeroporto internazionale di Hong Kong, Chek Lap Kok, Hong Kong Edificio dei terminal dell'aeroporto di Stansted Metropolitana di Bilbao, Spagna Torre de Collserola, Barcellona Restauro del Reichstag, Berlino Carré d'art, Nîmes, Francia Millennium Bridge, Londra City Hall, Londra Stazione Expo MRT, Singapore Stazione della metropolitana Poterie, Rennes, Francia Sede centrale della J Sainsbury, Holborn Circus, Londra World Trade Center (San Marino) Sage Gateshead, Inghilterra Viadotto di Millau Gorge, du Tan, Francia National Police Memorial The Mall, Londra Biblioteca della Facoltà di Filologia, Freie Universität Berlin, Berlino Germania Appartamenti di lusso, Sankt Moritz, Svizzera Facoltà di Farmacia, Università di Toronto, Canada Hearst Tower, New York City Pensiline di arredo urbano per le fermate di ATM (Milano) Terminal internazionale dell'aeroporto internazionale di Pechino, Cina Casa degli elefanti nello zoo di Copenaghen, Danimarca 30 St Mary Axe, Londra Hearst tower 20

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof.

Laboratorio di Urbanistica. Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni. Prof. Laboratorio di Urbanistica Corso di Fondamenti di Urbanistica Il piano regolatore nella legislazione italiana recente: ruolo, critica, innovazioni Prof. Corinna Morandi 20 maggio 2008 1 Dalla iper-regolazione

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

L'URBANISME ET LE TERRITOIRE DANS L'ENSEIGNEMENT DU PROJET OU COMMENT ET QUOI ENSEIGNER

L'URBANISME ET LE TERRITOIRE DANS L'ENSEIGNEMENT DU PROJET OU COMMENT ET QUOI ENSEIGNER L'URBANISME ET LE TERRITOIRE DANS L'ENSEIGNEMENT DU PROJET OU COMMENT ET QUOI ENSEIGNER MARC COLLOMB ACCADEMIA DI ARCHITETTURA MENDRISIO 04 05 10 Motorway N2, aesthetic consulting, 1963-1983 Rino Tami

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate AP AU nr. 11/2015 AVVISO AGLI UTENTI Data emissione 21 Gennaio 2015 Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate Si informa la Gentile Clientela che a partire

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

DESIGNERS ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013

DESIGNERS ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013 S ONLY! PROGETT I SELEZIONATI PER SALONE 2013 Angelo Tomaiuolo 1) TWEETY SEDUTA PER BAMBINO Monoscocca in polipropilene, stampato con stampaggio in rotazionale. Laurea in Architettura con votazione 110

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER

QUANDO. nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC CENTER C O N V E G N O N A Z I O N A L E 16_05_2012 Roma Sala della Comunicazione del MIUR Viale Trastevere 76/a QUANDO LO SPAZIO INSEGNA nuove architetture per la Scuola del nuovo millennio DALLA SCUOLA AL CIVIC

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

12 - APQ Beni Culturali

12 - APQ Beni Culturali 12 - APQ Beni Culturali Assessorato Pubblica Istruzione Schede di sintesi per intervento al 31 dicembre 2006 Cagliari, febbraio 2007 12 - Beni Culturali Indice Pag. Intervento 1 APQ Originario 1 1 - SarBC-SF1

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione).

(Omissis) Art. 1. (Campo di applicazione). DECRETO MINISTERIALE 2 aprile 1968, n. 1444 (pubblicato nella g. u. 16 aprile 1968, n. 97). Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Vorrei un inform@zione

Vorrei un inform@zione Touring Club Italiano Vorrei un inform@zione Come rispondono gli uffici informazioni delle destinazioni turistiche italiane e straniere Dossier a cura del Centro Studi TCI Giugno 2007 SOMMARIO Alcune premesse

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli