Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 30 LUGLIO 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra. D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e 30 LUGLIO 2010"

Transcript

1 i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\1176.doc - Aff. Ausili tecnic per disabili D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1176 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. CPD PRV DATA 30 LUGLIO 2010 O G G E T T O : FORNITURA AUSILI TECNICI PER DISABILI NELLE MORE DELLE PROCEDURE DI GARA SOVRAZONALE PREVISTE DALLA DETERMINAZIONE 1044/000/DIG/10/0136 DEL 30/06/2010. AFFIDAMENTO DITTE DIVERSE. I L D I R E T T O R E D E L L A S. O. C. P R O V V E D I T O R A T O In virtù della delega conferitagli dal Direttore Generale di cui al provvedimento n. 1928/100/DIG/08/0038 del 10 novembre 2008; Presa visione del piano triennale delle gare per l acquisizione di beni in comune tra le Aziende Sanitarie appartenenti all Area per il periodo 2010/2011/2012, adottato con determinazione del direttore generale n.2288 del 31/12/2008; Vista la DGR del avente ad oggetto Disposizioni alle AA.SS.RR.del Piemonte per la gestione 2010 con la quale viene chiesta la revisione dei piani triennali delle gare per l acquisizione di beni in comune tra le Aziende Sanitarie al fine di estendere la procedura di acquisizione mediante gare comuni inserendo tutti i materiali per i quali sussistono le possibilità di standardizzazione dei prodotti per conseguire economie di scala e riduzioni dei costi mediante procedura congiunte; Presa visione del verbale del 25/06/2010 del nucleo di programmazione di questa area di coordinamento col quale viene proposta una integrazione del precedente piano rielaborato secondo le indicazioni della sopracitata DGR /2010; Richiamata la determinazione n.1044/000/dig/10/0136 del 30/06/2010 con la quale si approvava il piano triennale per la fornitura di beni e servizi elaborato dal nucleo di programmazione dell area di coordinamento sovrazonale CN (CN1-CN2-ASO S.CROCE E CARLE); Considerato che tra di esse viene individuata la voce Ausili tecnici per Disabili, ausili protesici da espletare nell anno 2011; Pagina 1

2 Pagina 2 Presa visione della lettera di invito-capitolato prot. n /P del 28/06/2010 con la quale si invitavano a presentare offerta le ditte sotto riportate: DITTA ORTOPEDICA FERRERO srl C.so Potenza 71/A TORINO TO DITTA ORTOPEDIA TORASSO Sas Via dei Bersaglieri 8/b CHIVASSO TO DITTA PA.LE MEDICAL SRL Via A Marelli MONZA MI DITTA SAPIO LIFE srl Via S.Pellico MONZA MI DITTA T.G.R. srl Via Lombardia OZZANO DELL EMILIA (BO) DITTA VASSILLI srl Via Irpinia 1/ SAONARA (PD) DITTA VIMEC srl Via Parri LUZZARA (RE) DITTA CRIS SPA Via Elvo TORINO DITTA SURACE C.so Savona MONCALIERI (TO) DITTA PROGETTIAMO AUTONOMIA Via Nobel 88 REGGIO EMILIA Rilevato inoltre che sono state invitate alla procedura negoziata le ditte aggiudicatarie di precedenti forniture ditte risultanti iscritte all albo fornitori dell A.S.L. ed altre ricercate mediante Internet; Preso atto dei quantitativi e delle categorie merceologiche dei prodotti di cui all elenco 2 e 3 previsti dal nomenclatore tariffario attualmente autorizzati dalla SOC Cure Primarie Domiciliari inviati dal centro elaborazione dati del CSI Piemonte; Viste le offerte presentate dalle ditte interpellate e sintetizzate nell allegato prospetto comparativo; Ritenuto di affidare la fornitura di ausili per disabili alle ditte le cui offerte risultano più convenienti in ragione del, a parità di qualità dei prodotti risultanti dalle schede tecniche agli atti della S.O.C. proponente, ed in ragione della maggior completezza della gamma di fornitura; Dato atto che la fornitura ha luogo per un periodo di tempo strettamente necessario per l espletamento di una gara di fornitura sovrazonale di prossima attivazione di cui questa Azienda è capofila; Ritenuto di affidare, alla luce di quanto indicato in premessa, la fornitura di ausili tecnici per disabili per un periodo dal 1/08/ /12/2010, alle ditte ed alle condizioni economiche riportate nelle allegate distinte ed in conformità quanto previsto dal regolamento disciplinante l attività contrattuale di questa Azienda approvato con determinazione direttoriale n. 1089/005/06/0002 del 28/07/2006 ed in particolare dell art. 8 comma 1 che prevede per procedura negoziale l attività con cui l azienda consulta le imprese di propria scelta e negozia con una o più di esse i termini del contratto interpellando di norma almeno cinque soggetti; Effettuata la registrazione contabile della spesa; Su proposta del responsabile del procedimento Rag. Venezia Antonella; Ritenuto inoltre che sussistono le condizioni di urgenza per attribuire immediata eseguibilità al presente provvedimento al fine di assicurare la continuità della fornitura in oggetto; D E T E R M I N A di affidare, per le motivazioni espresse in narrativa, la fornitura di ausili tecnici per disabili per il periodo dal 1/08/ /12/2010 alle ditte sotto indicate ed alle condizioni economiche sintetizzate nell allegate distinte di fornitura per un importo presunto di ,31 IVA compresa; PROGETTIAMO AUTONOMIA ,95 ORTOPEDIA TORASSO ,01 Totale fornitura ,96 IVA 4% ,35 Totale complessivo ,31 di affidare, inoltre, alla ditta Torasso la fornitura del restante materiale di fornitura (ad eccezione dei sollevatori) non compreso nella distinta di fornitura ma facente parte dell elenco n. 2

3 previsto dal Nomenclatore Tariffario alle condizioni economiche indicate nell allegata offerta; di dare atto che l onere di spesa derivante dal presente provvedimento di complessivi ,31 I.V.A compresa è di competenza della SOC Cure Primarie Domiciliari titolare del budget e va autorizzata ai seguenti conti: ,21 IVA compresa conto Altri beni - Valore originale beni indisponibili ,37 IVA compresa conto Altri beni - Valore originale beni indisponibili ,73 IVA compresa conto Assistenza protesica del bilancio 2010; di trasmettere copia del presente atto alla SOC Cure Primarie Domiciliari e alla SOC Gestione Economico Finanziaria per i conseguenti adempimenti; di dichiarare la presente determinazione, vista l urgenza di provvedere in merito, immediatamente esecutiva, ai sensi dell art. 28, comma 2 della Legge Regionale 24 gennaio 1995, n.10. Letto, approvato e sottoscritto. IL DIRETTORE DELLA S.O.C. PROVVEDITORATO Piero BO F.TO BO Sottoscrizione del proponente: IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Antonella VENEZIA F.TO VENEZIA Sottoscrizione del titolare del budget: IL DIRETTORE DELLA S.O.C. CURE PRIMARIE E DOMICILIARI Patrizia CORRADINI F.TO CORRADINI Allegati: - distinte di fornitura - prospetto comparativo - offerta Ortopedia Torasso Archivio. V.2.7 Fascicolo Proc. 43/2010 Cod. delega: PRV/2 TR/sg Pagina 3

4 Ditta ORTOPEDIA TORASSO VIA DEI BERSAGLIERI 8/B CHIVASSO TO Vs offerta del 14/07/2010 Lotto 1 Cod. class. Iso D.M. 332/99 Descrizione Importo totale Letti Ausili per la posizione seduta ed evacuazione Ausili antidecubito Letto a manovella 240,00 50,00% 120, , Letto a due manovelle 300,00 49,00% 153, , Letto articolato elettrico 730,00 32,00% 496, , Aggiuntivo: supporto 90,00 54,20% 41, , Aggiuntivo: base elettrica 528,00 48,00% 274, ,80 49 Aggiuntivo: sponde per letto coppia 98,00 46,00% 52, , Aggiuntivo: 4 ruote 100,00 71,22% 28,78 86, Sedia per WC e doccia 290,00 35,00% 188, , Aggiuntivo: con ruote 126,91 65% 57,10 57, Rialzo stabilizzante per WC 81,73 35% 53, , Carrozzina: telaio rigido 185,92 54% 85,52 256,57 18 Carrozzina telaio rigido reclinabile 306,36 53% 147, ,90 2 Carrozzina c/regolaz Servoassistita 600,00 40% 360,00 720, Carrozzina autospinta con W.C. 473,35 62% 179, ,50 5 Carrozzina autospinta senza W.C. 473,35 63% 175,13 875,65 61 Carrozzina autospinta ruote anteriori 473,35 65% 160, ,49 1 Carrozzina autospinta senza W.C. 473,35 68% 151,47 151, Cuscino fibra cava siliconata 50,00 52,12% 23,94 143, Cuscino in gel fluido 80,00 70,12% 23, , Cuscino materiale viscoelastico 185,00 80,61% 35,87 358, Cuscino composito 258,00 57,50% 109,65 219, Cuscino bolle d'aria 232,00 50% 116,00 464,00 1 Cuscino a bolle d'aria a settori 123,00 123, differenziati 246,00 50% Materasso ventilato 180,00 72,20% 50,04 700, Materasso in espanso composito 219,60 50% 109,80 329,40 2 Materasso in fibra cava siliconata 289,00 77,50% 65,02 130,04 1 Materasso in fibra cava siliconata ad inserti 360,00 50% 180,00 180, Materasso ad acqua 109,00 40% 65,40 65, Materasso ad aria con compressore 134,00 62% 50, ,60 Pagina 4

5 Ausili per deambulazione 3 Materasso ad elementi interscambiabili con 87,75 263, compressore 270,00 67,50% Stampella regolabile (singola) 14,69 50% 7,34 66, Stampella con ammortizzatore 26,70 30% 18,69 37, Tripode regolabile 29,81 55% 13,41 53, Tripode con app. antibrachiale 38,43 55% 17,29 17, Deambulatore rigido 65,80 10% 59,22 59, Deambulatore articolato 101,10 10% 90,99 181,98 8 Deamulatore 2 ruote e due 49,85 398, puntali 99,70 50% Deambulatore 4 ruote s.f. 62,00 20% 49, , Deambulatore 4 ruote c/freno 97,70 49% 49, , Deambulatore 4 R freno mano 177,90 69% 55, , Aggiuntivo: sedile imbottito 24,70 30% 17,29 657, Aggiuntivo: regolazione base 28,96 72% 8,10 210, Aggiuntivo: sostegno pettorale 73,93 70% 22,17 288, Aggiuntivo: sostegno pelvico 58,24 67% 19,21 19,21 8 Aggiuntivo: appoggio antibrach. 10,80 86, (al paio) 72,04 85% Aggiuntivo: barre acciaio (paio) 20,00 45% 11,00 11, Aggiuntivo: telaio pieghevole 45,76 78% 10,06 583, Aggiuntivo: ruote (paio) 36,97 67% 12,20 292, Aggiuntivo: tavolo 72,04 71% 20,89 83, Aggiuntivo: manubrio reg. 23,18 63% 8,57 257, Aggiuntivo: blocchi direzionali (paio) 37,30 68% 11,93 47, ,01 IVA 4% 2.442,00 TOTALE FORNITURA ,01 Pagina 5

6 DITTA PROGETTIAMO AUTONOMIA BARBIERI SRL VIA NOBEL REGGIO EMILIA (RE) Vs offerta del 13/07/2010 Cod. class. Iso D.M. 332/99 Descrizione Ausili per sollev.to Sollevatore a imbragatura polif. Con sollevam. oleodinam. O meccan. Con sollevamento alimentato da batteria 760,00 53,13% 356, ,00 64,93% 387,52 Montascale Montascale mobile a cingoli 3.400,00 36,76% 2.150, Montascale a ruote 3.700,00 44,59% 2.050,17 Pagina 6

7 Cod. class. Iso N. Descrizione D.M. 332/ A u sili p e r so lle v.to Sollevatore a imbragatura polif. Con sollevam. oleodinam. O meccan. Con sollevamento alimentato da batteria ditta VASSILLI ditta PROGETTIAMO AUTONOMIA ditta ORTOPEDIA TORASSO 766,60 55% 344,97 760,00 53,13% 356,21 356,21 760,00 57% 326,80 326,80 950,00 50% 475,00 475,00 640,00 50% 320,00 921,90 50% 460, ,00 64,93% 387, , ,00 59,50% 447, , ,00 50% 600, ,00 960,00 50% 480,00 ditta TGR ditta VIMEC ditta FERRERO ditta PA.LE MEDICAL SRL 8 M o n ta sc a le Montascale mobile a cingoli Montascale a ruote 3.400,00 36,76% 2.150, ,00 44,59% 2.050, , , , , ,00 51,51% 2424, , ,00 25% 3.187, ,00 45% 2.229, ,00 30% 2.380, , , ,00 54,59% 2860, , ,00 25% 2.947, ,00 40% 2.178, ,00 30% 2.520, , , , , , , ,00 Pagina 7

8 N. Lotto 1 Cod. class. Iso D.M. 332/99 Descrizione ditta VASSILLI ditta PROGETTIAMO AUTONOMIA ditta ORTOPEDIA TORASSO ditta TGR ditta VIMEC ditta FERRERO ditta PA.LE MEDICAL SRL ditta SURACE SPA Letto a manovella 215,30 45% 118, ,21 260,00 50,73% 128,10 240,00 50,00% 120, ,00 240,00 50% 120, ,00 250,00 50% 125, , Letto a due manovelle 278,30 45% 153, ,04 325,00 51,20% 158,60 300,00 49,00% 153, ,00 320,00 50% 160, ,00 380,00 50% 190, , Letto articolato elettrico 504,00 40% 302, ,40 715,00 48,98% 364,79 730,00 32,00% 496, , ,00 50% 500, ,00 780,00 50% 390, , Aggiuntivo: supporto 67,20 40% 40, ,48 85,00 44,02% 47,58 90,00 54,20% 41, ,58 80,00 50% 40, ,00 100,00 50% 50, , Aggiuntivo: base elettrica 362,25 25% 271, ,44 480,00 49,17% 243,98 528,00 48,00% 274, ,80 600,00 50% 300, ,00 760,00 50% 380, ,00 Aggiuntivo: sponde per letto 120,80 105, coppia 49% 61, ,79 44,23% 58,56 98,00 46,00% 52, ,08 110,00 50% 55, ,00 112,00 50% 56, , Aggiuntivo: 4 ruote 63,00 40% 37,80 113,40 80,00 25,00% 60,00 100,00 71,22% 28,78 86,34 60,00 50% 30,00 90,00 82,00 50% 41,00 123, Sedia per WC e doccia 304,50 48% 158, ,06 475,00 58,91% 195,18 290,00 35,00% 188, ,50 500,00 50% 250, ,00 195,00 50% 97,50 877,50 640,00 50% 320, Aggiuntivo: con ruote 107,00 40% 64,20 64,20 0,00 126,91 65% 57,10 57,10-0,00 0,00 130,00 50% 65, Rialzo stabilizzante per WC 80,00 48% 41,60 915,20 135,00 79,79% 35,38 81,73 35% 53, ,74 120,00 50% 60, ,00 96,00 50% 48, ,00 112,00 50% 56, Carrozzina: telaio rigido 189,00 48% 98,28 294,84 220,00 52,86% 103,71 185,92 54% 85,52 256,57 190,00 50% 95,00 285,00 176,00 50% 88,00 264,00 224,00 50% 112,00 Letti Ausili per la posizione seduta ed evacuazione 275,10 305, Carrozzina telaio rigido reclinabile 48% 143, ,94 52,00% 146,40 306,36 53% 147, ,90 240,00 50% 120, ,00 268,00 50% 134, ,00 330,00 50% 165,00 Carrozzina c/regolaz. 546, Servoassistita 48% 283,92 567,84 0,00 600,00 40% 360,00 720,00 900,00 50% 450,00 900,00 692,00 50% 346,00 692,00 780,00 50% 390, Carrozzina autospinta con W.C. 405,30 48% 210, ,80 475,00 58,91% 195,18 473,35 62% 179, ,50 420,00 50% 210, ,00 326,00 50% 163, ,00 454,00 50% 227, Carrozzina autospinta senza W.C. Carrozzina autospinta ruote anteriori 400,00 405,30 48% 208, ,00 470,00 58,47% 195,19 473,35 63% 175,13 875,65 420,00 50% 210, ,00 326,00 50% 163,00 815,00 449,00 50% 224,50 48% 210, ,12 0,00 473,35 65% 160, ,49 420,00 50% 210, ,00 326,00 50% 163, ,00 456,00 50% 228, Carrozzina autospinta senza W.C. 400,00 48% 208,00 208,00 0,00 473,35 68% 151,47 151,47 420,00 50% 210,00 210,00 326,00 50% 163,00 163,00 451,00 50% 225, Cuscino fibra cava siliconata 79,20 51,04% 38,78 232,66 27,00 39% 16,47 50,00 52,12% 23,94 143,64 77,47 50% 38,74 232,41 39,00 50% 19,50 117, Cuscino in gel fluido 129,30 75,06% 32, ,45 50,00 39% 30,50 80,00 70,12% 23, ,50 120,00 50% 60, ,00 48,50 50% 24, , Cuscino materiale viscoelastico 179,20 64,68% 63,29 632,93 87,00 39% 53,07 185,00 80,61% 35,87 358,72 185,92 50% 92,96 929,60 83,00 50% 41,50 415, Cuscino composito 287,10 51% 140,68 281,36 200,00 39% 122,00 258,00 57,50% 109,65 219,30 258,23 50% 129,12 258,23 220,00 50% 110,00 220,00 232,00 50% 116, Cuscino a bolle bolle d'aria a settori 272,00 50% 136,00 544,00 300,00 39% 183,00 232,00 50% 116,00 464,00 335,70 50% 167,85 671,40 154,00 50% 77,00 308,00 214,00 50% 107, differenziati 300,00 50% 150,00 150,00 0,00 246,00 50% 123,00 123,00 335,70 50% 167,85 167,85 154,00 50% 77,00 77,00 214,00 50% 107, Materasso ventilato 100,80 22,62% 78, ,99 120,00 49,17% 61,00 180,00 72,20% 50,04 700,56 230,00 50% 115, ,00 100,00 50% 50,00 700, Materasso in espanso composito 298,20 50,03% 149,01 447,03 370,00 39,00% 225,70 219,60 50% 109,80 329,40 380,00 50% 190,00 570,00 210,00 50% 105,00 315,00 Ausili antidecubito 260, Materasso in fibra cava siliconata 50% 130,00 260,00 174,00 39% 106,14 289,00 77,50% 65,02 130,04 387,34 50% 193,67 387,34 170,00 50% 85,00 170,00 Materasso in fibra cava siliconata 410, ad inserti 50% 205,00 205, ,00 50% 180,00 180,00 389,22 50% 194,61 194,61 355,00 50% 177,50 177, Materasso ad acqua 120,00 50% 60,00 60,00 109,00 40% 65,40 65,40 139,44 50% 69,72 69,72 110,00 50% 55,00 55,00 Materasso ad aria con 120, compressore 50% 60, ,00 165,00 71,24% 47,45 134,00 62% 50, ,60 175,09 50% 87, ,60 99,00 50% 49, ,00 Materasso ad elementi 230,00 87,75 263, interscambiabili con compressore 50% 115,00 345,00 186,00 39% 113,46 270,00 67,50% 250,00 50% 125,00 375,00 173,00 50% 86,50 259, Stampella regolabile (singola) 12,46 48% 6,48 58,31 24,00 69,50% 7,32 14,69 50% 7,34 66,06 25,00 50% 12,50 112,50 12,00 50% 6,00 54, Stampella con ammortizzatore 18,10 48% 9,41 18,82 26,70 30% 18,69 37,38 32,00 50% 16,00 32,00 15,00 50% 7,50 15, Tripode regolabile 30,90 48% 16,07 64,27 49,00 70,12% 14,64 29,81 55% 13,41 53,64 32,00 50% 16,00 64,00 24,00 50% 12,00 48, Tripode con app. antibrachiale 40,48 48% 21,05 21,05-38,43 55% 17,29 17,29 35,00 50% 17,50 17,50 50,00 50% 25,00 25, Deambulatore rigido 68,25 40% 40,95 40,95 61,00 64% 21,96 65,80 10% 59,22 59,22 95,00 50% 47,50 47,50 66,00 50% 33,00 33,00 84,00 50% 42, Deambulatore articolato 68,25 40% 40,95 81,90 79,00 62,94% 29,28 101,10 10% 90,99 181,98 105,00 50% 52,50 105,00 82,00 50% 41,00 82,00 90,00 50% 45, Deamulatore 2 ruote e due puntali 73,50 40% 44,1 352,80 84,00 63,69% 30,50 99,70 50% 49,85 398,80 120,00 50% 60,00 480,00 73,00 50% 36,50 292,00 120,00 50% 60, Deambulatore 4 ruote s.f. 89,50 40% 53, ,10-62,00 20% 49, ,80 170,00 50% 85, ,00 90,00 50% 45, ,00 174,00 50% 87, Deambulatore 4 ruote c/freno 168,00 40% 100, ,00 175,00 65,84% 59,78 97,70 49% 49, ,70 160,00 50% 80, ,00 116,00 50% 58, ,00 190,00 50% 95, Deambulatore 4 R freno mano 105,00 45% 57, ,75 175,00 76,30% 41,48 177,90 69% 55, ,50 180,00 50% 90, ,00 138,00 50% 69, ,00 240,00 50% 120, Aggiuntivo: sedile imbottito 39,90 35% 25,94 985,53 39,00 40,56% 23,18 24,70 30% 17,29 657,02 18,00 50% 9,00 342,00 26,00 50% 13,00 494,00 35,00 50% 17, Aggiuntivo: regolazione base 30,00 35% 19,50 507,00-28,96 72% 8,10 210,60 30,00 50% 15,00 390,00 18,00 50% 9,00 234,00 50,00 50% 25, Aggiuntivo: sostegno pettorale 100,00 35% 65,00 845,00-73,93 70% 22,17 288,21 60,00 50% 30,00 390,00 110,00 50% 55,00 715, Aggiuntivo: sostegno pelvico 80,00 35% 52,00 52,00-58,24 67% 19,21 19,21 50,00 50% 25,00 25,00 79,00 50% 39,50 39,50 110,00 50% 55,00 Aggiuntivo: appoggio antibrach. 97, (al paio) 35% 63,44 507,52 91,00 39,67% 54,90 72,04 85% 10,80 86,40 57,50 40,00 50% 20,00 160,00 115,00 50% 460,00 100,00 50% 50, Aggiuntivo: barre acciaio (paio) 43,40 35% 28,21 28,21 28,37 39,80% 17,08 20,00 45% 11,00 11,00 28,50 50% 14,25 14,25 26,00 50% 13,00 13,00 35,00 50% 17, Aggiuntivo: telaio pieghevole 30,00 35% 19, ,00-45,76 78% 10,06 583,48 40,00 50% 20, ,00 22,00 50% 11,00 638,00 compreso Aggiuntivo: ruote (paio) 32,50 35% 21,13 507,00 30,00 18,67% 24,40 36,97 67% 12,20 292,80 36,00 50% 18,00 432,00 52,00 50% 26,00 624,00 30,00 50% 15, Aggiuntivo: tavolo 97,60 35% 63,44 253,76 80,00 12,50% 70,00 72,04 71% 20,89 83,57 64,50 50% 32,25 129,00 128,00 50% 64,00 256,00 84,00 50% 42, Aggiuntivo: manubrio reg. 25,00 35% 16,25 487,50 23,18 63% 8,57 257,10 40,00 50% 20,00 600,00 32,00 50% 16,00 480,00 60,00 50% 30,00 Aggiuntivo: blocchi direzionali 50, (paio) 35% 32,50 130,00 37,30 68% 11,93 47,72 16,00 40,00 50% 20,00 80,00 32,00 50% 64,00 26,00 50% 13,00 Ausili per deambulazione , , , ,75 Pagina 8

9 Pagina 9

10 Pagina 10

11 Pagina 11

12 Pagina 12

13 Pagina 13

14 Pagina 14

15 Invio al controllo della Giunta della Regione, ex art. 2, c. 1, L.R. 30 giugno 1992, n. 31 prot. n. del, ricevuta dalla Regione in data Richiesta chiarimenti da parte della Regione prot. n. del Risposta chiarimenti da parte della Regione con nota prot. n. del, ricevuta dalla Regione in data Provvedimento conclusivo del procedimento n. del declaratorio di nullità o decadenza di annullamento o non approvazione di approvazione Provvedimenti soggetti al controllo della Giunta della Regione Invio al Collegio Sindacale Prot. n. del Invio alla Rappresentanza della Conferenza dei Sindaci: Prot. n. del CERTIFICATO DI REGISTRAZIONE CONTABILE Si dichiara l'avvenuta registrazione contabile da parte della S.O.C. Gestione Economico-Finanziaria Alba, lì IL FUNZIONARIO INCARICATO CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Si certifica che la presente determinazione è stata posta in pubblicazione presso l Albo dell A.S.L. CN2, il giorni consecutivi C E R T I F I C A T O D I E S E C U T I V I T A per quindici IL FUNZIONARIO INCARICATO S.O.C. AFFARI GENERALI Silvia BARACCO F.TO BARACCO Provvedimenti non soggetti al Controllo della Giunta della Regione Si certifica che la presente determinazione è divenuta esecutiva il per decorrenza dei termini per approvazione da parte della Giunta della Regione Si certifica che la presente determinazione è divenuta esecutiva il 30 LUGLIO 2010 essendo immediatamente eseguibile essendo trascorsi dieci giorni dalla pubblicazione (art. 3, L.R. 30/06/92, n. 31) IL FUNZIONARIO INCARICATO S.O.C. AFFARI GENERALI Silvia BARACCO F.TO BARACCO Pagina 15

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Pagina 1 di 6 Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGTTO: Adesione al Lotto n. 5 della convenzione denominata AUSILI DISABILI 2, per la fornitura di Sollevatori

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 336 del 12 GIUGNO 2015 Struttura proponente: Servizio Provveditorato ed Economato Oggetto: Fornitura, articolata in lotti, di dispositivi dedicati ai Reni

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 71 approvata il 2 aprile 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Partecipanza Agraria di Cento

Partecipanza Agraria di Cento Prot. Num. Fasc. Delibera della Magistratura N. 46 del 14/04/2014 Oggetto: LIQUIDAZIONE SPESE VARIE. L, addì 14 del mese di aprile alle ore 19:15 a seguito di invito Prot. Num. 896 Fasc. 11 del 12/04/2014

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 812 del 28/11/2013 N. registro di area 139 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 28/11/2013 da Laura Dordi Responsabile del Settore AFFARI GENERALI

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 263 di Mercoledi 7 Dicembre 2011 Oggetto: Determinazione dei valori minimi delle aree edificabili ai fini dell'imposta

Dettagli

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1 LA PRESENTE COPIA NON SOSTITUISCE L ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 133 DEL 08/10/2009 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER PERFEZIONAMENTO AZIONI CONCLUSIVE PROGETTO ''LAVOR@BILE''. INSERIMENTO

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 96 COMUNE DI TREPPO GRANDE Medaglia d Oro al Merito Civile PROVINCIA DI UDINE COMUN DI TREP GRANT Medae d Aur al Merit Civil PROVINCIE DI UDIN Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 113 del 08/07/2011 - OGGETTO: mostra «FOTOGRAFIA E RISORGIMENTO. TESORI DEI GRANDI MUSEI ITALIANI». Spese per fornitura di immagini digitali. Assunzione impegno di spesa. I L F U N Z I O N

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Tecnico Cirina Sergio NUMERAZIONE GENERALE N. 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 in data 29/10/2013 OGGETTO: CIG: Z660B2D707 LIQUIDAZIONE ACCONTO FATTURA

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 116 del 20/02/2013 OGGETTO: Autorizzazione preventivo per il trasloco dell'oevr - CIG Z49089DEFB L'anno

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 DETERMINAZIONE: 005/301. SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg.

Provincia di Udine. Copia. N. 120 Reg. COMUNE DI PALMANOVA Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 120 Reg. OGGETTO: Integrazione del G.C. 34 dd. 11.04.2012 "Servizi pubblici a domanda individuale 2012 - determinazione

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 66 DEL 02/08/2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI addì DUE del mese di AGOSTO Oggetto: Aggiudicazione provvisoria del 1 Lotto per

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE dott. Renato Mason, nominato con D.P.G.R. n. 245 del 31.12.2007

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE dott. Renato Mason, nominato con D.P.G.R. n. 245 del 31.12.2007 Servizio Sanitario Nazionale - Regione del Veneto AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO - SANITARIA N. 8 Sede Legale: Via Forestuzzo, 41 Asolo (TV) Comuni: Altivole, Asolo, Borso del Grappa, Caerano di San Marco,

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-699 del 09/10/2014 Oggetto Servizio Sistemi Informativi. Fornitura

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 140 del 25.09.2013 OGGETTO:Accordo tra Comune di Sarzana e Consorzio Sviluppo Sarzana per la realizzazione dell'edizione 2013 del L anno duemilatredici,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO DETERMINAZIONE INGEGNERE CAPO SETTORE LL.PP. 3 SETTORE TECNICO Servizio di manutenzione beni comunali e servizi tecnologici DETERMINA N 263 DEL 28/07/2011

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE TERZO SETTORE - SERVIZI ALLA PERSONA. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 26/02/2013

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE TERZO SETTORE - SERVIZI ALLA PERSONA. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 26/02/2013 Nr. Gen.: 155 Nr. Sett.: 40 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE TERZO SETTORE - SERVIZI ALLA PERSONA Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 26/02/2013 OGGETTO: Liquidazione fatture

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001

GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA. ex D.Lgs. n. 231/2001 GTECH S.p.A. REGOLAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA ex D.Lgs. n. 231/2001 Approvato dal consiglio di amministrazione in data 31 luglio 2014 INDICE ARTICOLO 1 - SCOPO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 ARTICOLO

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/60 del 12 novembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - Approvazione della revisione tariffaria

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 del 30/06/2011 ================================================================= OGGETTO: CORREZIONE ERRORE MATERIALE

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Registro Imprese La CANCELLAZIONE di: Imprese Individuali Società di Persone Società di Capitale dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Indice Introduzione pag. 3 Cancellazione

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2013 1 Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi

Una casa su misura. Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica. A cura di Devis Trioschi Una casa su misura Domande e risposte per migliorare l accessibilità domestica A cura di Devis Trioschi Fisioterapista Centro Regionale Ausili di Bologna È un iniziativa Regione Emilia Romagna Programma

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L ATTIVITA CONTRATTUALE DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA

REGOLAMENTO GENERALE PER L ATTIVITA CONTRATTUALE DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO GENERALE PER L ATTIVITA CONTRATTUALE DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA Il presente regolamento, nell osservanza della vigente normativa in materia di contratti pubblici di lavori, servizi

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 33 in data: 28.10.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

La Consegna dei Lavori

La Consegna dei Lavori La Consegna dei Lavori Il contratto viene posto in esecuzione dall Amministrazione con La consegna dei lavori. Si tratta, complessivamente, di una serie di atti di carattere giuridico e di operazioni materiali,

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 94

Verbale di deliberazione della Giunta Municipale. Registro delibere di Giunta COPIA N. 94 COMUNE DI TREPPO GRANDE Medaglia d Oro al Merito Civile PROVINCIA DI UDINE COMUN DI TREP GRANT Medae d Aur al Merit Civil PROVINCIE DI UDIN Verbale di deliberazione della Giunta Municipale Registro delibere

Dettagli

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs.

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 19 del 05 02 2015 4275 Di notificare il presente provvedimento: Sindaco del Comune di Mola di Bari (BA); Al Sindaco del Comune di Rutigliano (BA); Al Sindaco

Dettagli

Roma, 25 marzo 2003 QUESITO

Roma, 25 marzo 2003 QUESITO RISOLUZIONE N. 71/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 25 marzo 2003 Oggetto: Istanza di interpello D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 imposta di bollo su atti e documenti connessi con i contratti

Dettagli