PRIMO SOCCORSO. Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRIMO SOCCORSO. Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro"

Transcript

1 PRIMO SOCCORSO Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro La formazione per gli addetti della squadra di primo soccorso nuova edizione 1 DVD o 2 VHS o 2 CD - 2 s c h e d e d i va l u ta z i o n e - 1 m a n u a l e (180 pa g i n e) - 1 m a n u a l e tutor aggiornato alle linee guida IRC Strumento completo di formazione e informazione sia teorica che pratica, indispensabile in ogni azienda per la formazione degli addetti alla squadra di primo soccorso ma anche di tutti i lavoratori. I contenuti corrispondono a quanto previsto dal D. 388/03 sul pronto soccorso aziendale, aggiornato alle linee guida IRC vigenti sulle procedure di rianimazione cardiopolmonare. Realizzato in collaborazione con il 118 di Brescia, aiuta datore di lavoro, consulente o medico competente a fare formazione, efficacemente ed economicamente. Video n. 1 - Illustra come comportarsi efficacemente e con rapidità in ogni situazione di infortunio. Spiega come organizzare e formare un efficiente sistema di primo soccorso in azienda, il piano di emergenza, la comunicazione con i soccorsi e il 118,le dotazioni, le attrezzature e i DPI. Animazioni 3D illustrano il funzionamento del corpo umano. Nel corso sono spiegati anche i rischi connessi all'intervento degli addetti, come riconoscere il pericolo in un'emergenza sanitaria e come comportarsi per la prevenzione e protezione personale. Video n. 2 - Sono analizzati gli interventi di primo soccorso in caso di: soffocamento, svenimenti, ictus, shock, crisi di ansia o panico, reazioni allergiche (shock anafilattico), crisi asmatica e difficoltà respiratorie, crisi convulsive, lussazioni, fratture, ferite, emorragie, uso del laccio emostatico, amputazioni, ferite da corpi estranei, fratture esposte, emorragie interne e trauma cranico, lesioni agli occhi e orecchi, ustioni, lesioni da corrente elettrica e da agenti chimici, avvelenamento per ingestione e intossicazione da gas o fumi, colpo di sole e di calore, congelamento e assideramento. DVD DVD e u r o Produzione: Mega Italia Media - Durata video: 76' Peso kg 1,6 CD AC e u r o VHS AV e u r o Manuale Affrontare le emergenze A. Adduci, 2007, pp Cod. AL Prezzo: euro 16 Illustra in modo approfondito e ricco di esemplificazioni tutte le principali tecniche di primo soccorso in relazione al tipo di infortunio o di incidente. Rispetto al videocorso costituisce uno strumento di studio più analitico. è arricchito da numerose illustrazioni a corredo di ogni capitolo. Distribuzione consigliata a tutti i componenti della squadra di primo soccorso. Peso kg 0,7 NOVITÀ 48

2 KIT 12 ORE CON MANICHINO LITTLE ANNE OFFERTA KIT CORSO 12 ORE 525 EURO + MANICHINO 350 EURO = KIT COMPLETO 875 EURO da765euro + DVD APD e u r o CD AP e u r o VHS AP e u r o Kit corso 12 ore per addetti al primo soccorso La formazione per gli addetti della squadra di primo soccorso secondo il D.M.388 del 2003 Gestire la formazione degli addetti alla squadra primo soccorso non è più un problema! Con il Corso 12 ore l azienda acquista un bagaglio di conoscenza utilizzabile per la formazione. Il percorso didattico, realizzato secondo le disposizioni del D.M. 388 del , è studiato per durare 12 ore ed è gestibile direttamente all interno dell azienda dal medico incaricato della formazione. Prevede l utilizzo di materiale misto: 1 "Guida alla gestione del corso" 1 DVD o 2 videocassette o 2 CD-Rom "Il primo soccorso" 1 DVD o 1 videocassetta o 1 CD-Rom "BLS" 116 lucidi o slides per PC con la sintesi degli argomenti del corso e numerosi approfondimenti, per supportare il docente nella formazione in aula, 1 CD-Rom contenente i lucidi in formato PDF (stampabili) e le slides in formato PPT 1 poster "BLS" 1 manuale "ABC primo soccorso in azienda" 1 manuale "BLS", per il ripasso degli argomenti 1 manuale "Affrontare le emergenze" per l'approfondimento 2+2 schede di valutazione del videocorso "Primo soccorso", per DVD APD e u r o documentare l'avvenuta formazione degli allievi CD AP e u r o 1+1 schede di valutazione del corso "BLS" VHS AP e u r o 1 "Pocket mask" ABC primo soccorso in azienda Cod. AL0347 Prezzo: euro 6,50 Sacco, Ciavarella, pp. 80 L art. 36 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, conformemente a quanto già previsto dall art. 21 del D.Lgs. 626/94, impone al datore di lavoro di provvedere affinché ciascun lavoratore riceva un adeguata informazione sulle procedure che riguardano il pronto soccorso. Il regolamento sul pronto soccorso aziendale, reso attuativo con il Decreto n. 388 del 15/07/03, ha introdotto importanti novità che riguardano sia gli aspetti organizzativi- gestionali che formativi. Il manuale aggiornato in base alle linee guida European Resuscitation Council (ERC, 2005), offre un approccio pratico ai problemi del primo soccorso e descrive essenzialmente le manovre che, in attesa del personale sanitario, i lavoratori dovranno evitare per non provocare ulteriori danni alla persona infortunata. Peso kg 0,1 SCALA SCONTI: oltre 10 copie: 4,75 euro - oltre 50 copie: 3,72 euro - oltre 100 copie: 3,20 euro 49

3 Manichini Little Anne Codice AP1002 Prezzo: euro 350 Il manichino Little Anne è stato creato per fornire un alternativa economicamente vantaggiosa nei programmi di addestramento alla RCP (Rianimazione Cardio Polmonare). Il manichino può essere utilizzato direttamente in azienda per le esercitazioni pratiche di rianimazione della squadra di primo soccorso. Ogni modello di Little Anne simula un adulto anatomicamente e fisiologicamente normale ed è concepito per l insegnamento realistico delle tecniche della rianimazione di base, in particolare la rianimazione cardio-polmonare. Insufflando correttamente l'aria nei polmoni questi si gonfiano; praticando il massaggio cardiaco il torace si abbassa ed un "click" segnala la corretta esecuzione della manovra di compressione. Accessori standard in dotazione al manichino Little Anne: 2 visi Resusci Manikin Face (1 di riserva), 2 vie respiratorie Little Anne (1 di riserva), borsa da trasporto/materassino per esercitazioni, manuale. Peso kg 4,5 350euro

4 Resusci Anne Corpo intero senza sistema skillguide: Codice AP1436 Prezzo: euro 1755 Peso kg 21,5 Corpo intero con sistema skillguide: Codice AP1003 Prezzo: euro 2200 Peso kg 22 Solo torso senza sistema skillguide: Codice AP1435 Prezzo: euro 1080 Peso kg 11,5 Solo torso con sistema skillguide: Codice AP1004 Prezzo: euro 1570 Peso kg 12 Solo torso con skillguide + borsa rigida: Codice AP1451 Prezzo: euro 1690 Peso kg 16 Resusci Anne corpo intero è fornito con braccia e gambe non articolate; in foto Resusci Anne con kit salvataggio. ventilazione corretta ventilazione eccessiva compressione corretta compressione eccessiva posizione errata delle mani ventilazione troppo rapida Sistema di verifica elettronico Skillguide a semaforo Il più diffuso manichino per l addestramento RCP. Testa, collo e mascella sono parti mobili. Conveniente e igienico, le vie respiratorie monouso a valvola unidirezionale e i visi, comprensivi di orecchie, staccabili evitano il rischio di infezioni alle vie respiratorie e riducono il tempo necessario alla pulizia. Disponibile con il sistema di verifica elettronico Skillguide a semaforo che permette il controllo accurato di tutte le manovre effettuate sul manichino; 6 indicatori luminosi di diversi colori permettono di verificare la corretta posizione delle mani, la corretta ventilazione e la corretta compressione. Il sistema di verifica elettronico Skillguide a semaforo è collegato al manichino da un lungo cavo per facilitare la visualizzazione all esecutore o permettere la visualizzazione al solo istruttore. Il manichino Resusci Anne viene fornito completo di materassino per esercitazioni e pompetta per la simulazione della presenza del polso carotideo. Accessori standard in dotazione: - 4 visi - 3 vie respiratorie - borsa da trasporto rigida + materassino per esercitazioni (per manichino AP1436- AP1003-AP1451) - borsa morbida/materassino per esercitazioni (per manichino AP1435-AP1004) - 1 flacone disinfettante Virkon. COME EFFETTUARE LA VENTILAZIONE DIDATTICA IN SICUREZZA? Durante le prove di rianimazione i discenti devono effettuare la manovra di ventilazione sul manichino, è importante però che tale manovra venga effettuata igienicamente. Le alternative sono: 1. Utilizzo di garze sterili 3. Utilizzo Pocket Mask (cod. AP1001) con boccagli di ricambio (cod. AP1415) 2. Utilizzo Manikin Face Shields (cod. AP1029) 4. Utilizzo di Pallone Rianimatore (cod. AP1015, pag. 51) Pocket Mask Codice AP1001 Prezzo: euro 22 E la maschera per la respirazione bocca a bocca più utilizzata del mondo. Previene contatti labiali diretti con il paziente. I bordi la rendono facilmente adattabile ai tratti del viso di ogni paziente. Il materiale PVC permette una facile pulizia e garantisce una lunga durata. Indispensabile in ogni cassetta di primo soccorso e durante i corsi di formazione degli addetti alla squadra aziendale per provare la RCP. Peso kg 0,1 BOCCAGLIO DI RICAMBIO PER Pocket Mask Codice AP1415 Prezzo: euro 8,00 Boccaglio di ricambio per Poket Mask in plastica rigida, estremamente igienico e sterilizzabile. La sostituzione sulla maschera consente l'utilizzo della stessa da parte di più allievi durante le esercitazioni pratiche di rianimazione cardio-polmonare. Peso kg 0,1 Manikin Wipes Cod. AP1026 Prezzo: 15,60 Confezione da 50 pezzi di salviettine disinfettanti per manichini. Peso kg 0,2 Manikin Face Shields Conf. da 6 rotoli Codice AP euro 180 Rotolo singolo Codice AP euro 34 Rotolo di fogli protettivi da utilizzare per garantire l igiene dell utilizzatore nelle manovre di respirazione artificiale, sui manichini. Confezione da 6 rotoli; 36 fogli per rotolo. Peso conf. kg 1,5; rotolo kg 0,25 VIE RESPIRATORIE PER MANICHINI little anne Conf. 24 pezzi Cod. AP Pezzo singolo Cod. AP RESUSCI ANNE Conf. 24 pezzi Cod. AP Pezzo singolo Cod. AP La confezione è composta da 24 pezzi. Ogni pezzo di ricambio è compatibile con i nuovi e precedenti modelli. Peso conf. kg 1,2; singolo kg 0,1 VISI PER LITTLE E RESUSCI ANNE Codice AP1010 Prezzo: euro 91,20 La confezione è composta da 6 pezzi. Ogni pezzo di ricambio è compatibile con i nuovi e precedenti modelli. Peso kg 1 BABY Anne Baby Anne Codice: AP euro 150 Peso kg 2,5 Resusci baby Codice: AP euro 1530 Peso kg 3 Il Baby Anne simula un neonato di tre mesi, con fisiologia ed anatomia nella media ed è concepito per un addestramento realistico alla rianimazione di base (BLS), principalmente la rianimazione cardiopolmonare (RCP) e l eliminazione di ostruzioni delle vie respiratorie provocate da corpi esterni. Disponibile anche con il sistema di verifica elettronico Skillguide a semaforo (Resusci baby) che permette il controllo accurato di tutte le manovre effettuate sul manichino. 51

5 Defibrillatori Defibrillatore PER PRONTO SOCCORSO HeartStart HS1 Codice AP1392 Prezzo: euro Il Defibrillatore Semi-automatico (DAE) sta per diventare obbligatorio in molte aziende pubbliche e private (esempio: mezzi di trasporto, centri commerciali e sportivi, scuole e farmacie). Aggiornato alle nuove linee guida I.R.C., l HS1 è concepito per l utilizzo da parte di chiunque, ovunque e in qualsiasi momento. Il defibrillatore è così semplice da utilizzare che un primo soccorritore con un addestramento minimo (obbligatorio), può potenzialmente salvare la vita di un collega di lavoro, di un amico o un familiare o altra persona. Le istruzioni sono impartite con voce naturale in tono rassicurante e dirigono il primo soccorritore nelle operazioni di defibrillazione e rianimazione. Scarica da 150 Joule a bassa energia; l unica forma d onda di defibrillazione ad avere ottenuto l approvazione delle direttive internazionali. Esegue automaticamente l auto-diagnosi; è l unico utilizzabile sia sugli adulti che sui bambini. Accessori standard in dotazione: 1 batteria, 1 coppia di elettrodi Adulto. Peso kg 2,5 Defibrillatore Trainer HeartStart HS1 Codice AP1398 Prezzo: euro 700 Il Trainer Heartstart simula la modalità di funzionamento dell'heartstart HS1 durante un evento reale di arresto cardiaco improvviso. Le istruzioni, impartite con un tono di voce chiaro e sicuro, forniscono direttive facili da seguire. Il Trainer Heartstart presenta una molteplicità (8) di simulazioni, o scenari d'addestramento per aiutare i soccorritori ad acquisire ed applicare le competenze di base necessarie all'utilizzo dell'heartstart HS1 in un'emergenza. - Istruzioni vocali uguali a quelle dell'heartstart HS1 - Possibilità di usare placche d'addestramento per bambino/neonato - Istruzioni vocali per addestrare l'allievo anche alla RCP - Alimentazione mediante quattro pile standard AA (non comprese) - Peso kg 2,5 Accessori aggiuntivi per HeartStart HS1 Borsa - cod. AP euro 54 - peso kg 0,5 Batteria - cod. AP euro peso kg 0,25 Elettrodi Adulto - cod. AP euro 85,00 - peso kg 0,25 Elettrodi Bambino - cod. AP euro 145,00 - peso kg 0,25 Accessori aggiuntivi per Trainer Elettrodi Training Adulto - codice AP prezzo euro 60,00 peso kg 0,25 Sedie da evacuazione per disabili SEDIA PROSKID GIALLA Codice AP1454 Prezzo: euro 1290 La sedia da evacuazione modello SKID PRO può essere utilizzata per scendere le scale da un solo operatore grazie ad uno speciale sistema che la rende leggera, sicura e dall efficace manovrabilità. L'aggiunta di 2 maniglie posteriori e 2 anteriori, permete a due operatori di salire le scale con il paziente comodamente seduto sulla sedia. E stata studiate per le situazioni di emergenza più comuni ed anche le più difficili dove bisogna scendere delle scale o evacuare velocemente disabili da edifici lungo le scale antincendio. Peso 15 Kg SEDIA SKID SILVER Codice AP1455 Prezzo: euro 1085 La sedia da evacuazione modello SKID può essere utilizzata da un solo operatore grazie ad uno speciale sistema che la rende leggera, sicura e dall efficace manovrabilità. E stata studiata per le situazioni di emergenza più comuni ed anche le più difficili dove bisogna scendere delle scale o evacuare velocemente disabili da edifici lungo le scale antincendio. Peso 12 Kg ideale per la formazione sulla defibrillazione SEDIA SPENCER 425 Codice AP1502 Prezzo: euro Peso 12 Kg 52

6 Videocorso BLS - Basic Life Support Corso base di rianimazione cardiopolmonare Conoscere le tecniche di rianimazione cardiopolmonare è di fondamentale importanza in qualsiasi ambiente di lavoro e nella vita di tutti giorni. Il corso, realizzato con la collaborazione del Servizio 118 di Brescia, è uno strumento completo di formazione destinato ai lavoratori di tutte le aziende, alle scuole, alle associazioni di volontariato e agli stessi operatori sanitari. Sono trattati: come riconoscere lo stato di coscienza, la posizione di sicurezza, la manovra di Heimlich, la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco. Produzione: Mega Italia Media - Durata video: 20. Peso kg 1 Co m p o s i z i o n ed e l c o r s o: - 1 DVD o 1 VHS o 1 CD - 2 s c h e d e d i va l u ta z i o n e - 1 m a n u a l e (24 pa g.) - 1 m a n u a l e tutor MANUALE Manuale BLS - Basic Life Support Codice: ALM Pagine a colori Prezzo: 6,50 - Peso: kg 0,1 DVD DVD e u r o CD AC e u r o VHS AV e u r o Videocorso Tecniche di soccorso al politraumatizzato Corso base per il soccorso al paziente politraumatizzato L assistenza ad un paziente politraumatizzato necessita di particolari tecniche di intervento che sono descritte in questo corso: é analizzato come intervenire in sicurezza, come spostare il traumatizzato in sicurezza, come estrarlo da un autoveicolo e come immobilizzare gli arti. Il corso, realizzato in collaborazione con il Servizio 118 di Vicenza, è uno strumento completo di formazione sia teorica che pratica destinato agli operatori sanitari ma anche ai lavoratori di tutte le aziende, alle scuole, alle associazioni di volontariato. Produzione: Mega Italia Media - Durata video: 37. Peso kg 1 Composizionedel corso: - 1 DVD o 1 VHS o 1 CD - 2 s c h e d e d i va l u ta z i o n e - 1 m a n u a l e tutor DVD DVD e u r o CD AC e u r o VHS AV e u r o Poster BLS - Cod. AP1574 Prezzo: 16,50 Il POSTER BLS offre una semplice ed efficace illustrazione delle più aggiornate PROCEDURE e MANOVRE da effettuare in caso di arresto cardio-respiratorio. Realizzato in collaborazione con il 118 di Brescia. Ideale come supporto per corsi in aula e ripasso delle manovre sempre sott'occhio! dimensioni cm. 80 X 60 - Peso kg 0,4 IL MANUALE PRATICO DI PRONTO SOCCORSO Cod. AL ,00 - ed pagg. 180 Manuale ricco di illustrazioni a colori, in un comodo formato facilmente consultabile, corredato da un questionario per la valutazione dell apprendimento. In linea con quanto previsto dal D.M. 388/03 il libro descrive in modo pratico e operativo come gestire le emergenze e prestare le prime cure in caso di incidenti e infortuni sul lavoro. Il Pronto Soccorso è un vademecum indispensabile per tutti i lavoratori ma anche per tutti coloro che vogliono avere nozioni di primo soccorso per poter intervenire con tempestività e competenza ogni qual volta, al lavoro, a casa o per la strada, se ne presenti la necessità. 53

7 Cassette di Pronto Soccorso conformi al D.M. 388 del 15/07/2003 Cassette di pronto soccorso con contenuto previsto dall all. 1 del Decreto n. 388 del per aziende o unità produttive dei gruppi A e B (oltre i due dipendenti) cassetta FARMASTAR Codice AP euro 135 Peso kg 8,5 Ricarica senza sfigmomanometro: Cod.AP kg 4,2 Ricarica con sfigmom. analogico: Cod.AP kg 4,5 Con sfigmom. digitale: Cod.AP kg 8,5 Cassetta di pronto soccorso in contenitore in ABS (dimensioni: 420x330x150 mm), con lastre trasparenti interne a chiusura sia del fondo sia del coperchio, con contenuto previsto dall'allegato 1 con l'aggiunta di altri dispositivi medici: 2 bende di garza da 10 cm; 1 dispositivo di rianimazione bocca a bocca QUICKSAVER, con valvola di non ritorno; 1 telo triangolare in TNT cm 96x96x136; istruzioni sul modo di usare i presidi suddetti e di prestare i primi soccorsi in attesa del servizio di emergenza. Peso 8,5 kg cassetta QUICKFARMA Codice AP euro 88 Peso kg 8,5 Ric. senza sfigmom: Cod. AP1401 euro 49 kg 4,2 Ric. con sfigmom. analog: Cod. AP1379 euro 79 kg 4,5 Quickf. con sfigmomanometro digitale: Cod. AP euro 138 kg 8,5 Cassetta di pronto soccorso in contenitore in polistirolo antiurto (dim.: 400x280x130 mm), con supporto murale. ARMADIETTO COMBIMEDIUM Codice AP1416- Prezzo: euro 116 Peso kg 7,5 Armadietto di pronto soccorso in metallo bianco (dimensioni: 460x300x140 mm), con serratura, attacchi a muro. Cassette di pronto soccorso con contenuto previsto dall all. 2 del D. Lgs. n. 388 del per aziende o unità produttive del gruppo C (fino a due dipendenti) cassetta LEADERFARMA Codice AP euro 19 Peso kg 1,6 Contenitore in polistirolo antiurto (dimensioni 265x163x87 mm), con contenuto previsto dall'allegato 2 con l'aggiunta di 1 Flacone di soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%) da 250 ml. Presidi di Pronto Soccorso utilizzabili anche come Kit soccorso in auto ISOPAcK Coperta isotermica Codice AP1409 Prezzo: euro 3 Indispensabile per il primo soccorso di traumatizzati ed ustionati, protegge dal freddo e dal caldo. Coperta isotermica monouso, avvolge completamente la persona, costituita da un foglio di poliestere metallizzato. Dimensioni: 160x210 cm, dim. ripiegata (8.5 x 14 x 2 cm di spessore), colori: 1 lato argento, 1 lato oro. Peso gr 60 MATCH 3 FORBICI MULTIUSO Versione in acciaio Codice AP euro 66 Versione in nichel Codice AP euro 69 BARELLA PIEGHEVOLE Codice AP1458 Prezzo: euro 208 La struttura in alluminio caratterizza le sue qualita' di leggerezza e solidita'. Piedi in alluminio protetti da gomma antiscivolo. Il telo e' in resistente nylon arancio rivestito in vinile impermeabile. Puo' essere ripiegata per facilitarne lo stivaggio. lunghezza cm 201, larghezza cm 50, altezza cm 13, altezza ripiegata cm 17, portata kg 170, peso kg 6. MARTELLETTO di SOCCORSO Codice AP1482 Prezzo: euro 14 Martelletto multiuso che può essere utilizzato in varie situazioni di emergenza. Dispone di due estremità in metallo duro (a punta e piatta) utile per rompere o sfondare superfici: ad esempio i vetri delle automobili. La lama (protetta contro contatti accidentali) è utilizzabile per il taglio delle cinture di sicurezza. HIRVIN TELO PORTAFERITI Codice AP1473 Prezzo: euro 49 Realizzato in nylon arancio spalmato di morbido vinile. Rinforzato da cinture in nylon d i 5 0 m m. D i m e n s i o n i cm. 180x75 LETTINO PIEGHEVOLE IN VALIGIA Codice AP1390 Prezzo: euro 310 Peso kg 16 Portarotolo Cod. AP1452 euro 26 Peso kg 1,4 Rotolo lenzuolo Cod. AP1453 euro 16 Peso kg 2,5 Lettino con struttura in tubo d acciaio cromato, imbottitura in gomma piuma densità 30, testata rialzabile autobloccante, rivestimento sky lavabile bianco, valigia per il trasporto. Dimensioni aperto: cm 173x61x73 h; dimensioni chiuso: cm 13x86x61h. Sono disponibili il rotolo di lenzuolo in carta lungo 50 mt e il portarotolo applicabile al lettino. 54

8 Zaino professionale Codice AP1007 Prezzo: euro 499 Contiene tutto ciò che serve alla squadra di primo soccorso per intervenire in modo professionale su un infortunato. Contenuto dello zaino: Pallone di rianimazione, bombola per ossigeno da 0,470 lt, con riduttore fisso da riempire, fonendoscopio, maschere per rianimazione, apribocca, tiralingua, cannule, forbici, bende orlate, cerotti assortiti, coperta isotermica, siringhe, ghiaccio artificiale, disinfettanti, lacci emostatici, teli antiustione, teli triangolari, pacchetti di medicazione, pinze, cotone, sfigmomanometro, spille e fermabende, tampobende, steccobenda braccio e gamba, fazzolettini disinfettanti, compresse imbottite. Peso 8 Kg P a l l o n e rianimatore con maschera Codice AP1015 Prezzo: euro 52 Il pallone e la valvola s o n o r e a l i z z a t i con tecnologia di stampaggio avanzate; questo permette di ottenere spessori della gomma costanti e quindi ottenere performances incomparabili. Il pallone può fornire al paziente aria ambiente (21% ossigeno) oppure, se collegato al sistema di arricchimento di ossigeno ed al reservoir è in grado di fornire concentrazioni fino al 97%. Facilmente smontabile per praticare la pulizia o la sterilizzazione a gas o a freddo. Lo spazio morto della valvola è solo di 8 ml. Diametri del raccordo: ISO 15/22 mm. Possibilità di applicare valvola PEEP. Peso kg 0,6 TERMOMETRO A INFRAROSSI DOT Codice AP1512 Prezzo: euro 39 Questo termometro è stato realizzato con avanzata tecnologia a infrarossi che garantisce una veloce ed accurata lettura della temperatura. Dot funziona in due modalità: Febbre e Scan. Appena acceso Dot è in modalità Febbre. La modalità scan permette di misurate la temperatura ambientale e di qualsiasi oggetto. Dot funziona con tutte le scale C e F. Blitz Zainetto primo soccorso Codice AP1214 Prezzo: euro 155 Blitz e' realizzato in nylon extraforte con una leggera spalmatura a l l ' i n t e r n o. I l dorso ed i fianchi s o n o i m b o t t i t i per migliorarne il comfort. All'interno sono applicate delle fasce elastiche per sistemare piccoli strumenti. All'interno della patta e' applicata l'esclusiva rete elastica che consente di riporre il materiale di medicazione. Blitz e' stato studiato per dotare tutti gli operatori del soccorso di un kit comodo, compatto, razionale ed economico per la prima emergenza. L'applicazione di tessuto rifrangente sullo zaino permette in condizioni di scarsa visibilita' di garantire l'incolumita' personale. Contenuto: 1 pallone autoespansibile in gomma completo di valvola; 1 maschera rianimazione adulto;1 maschera rianimazione bambino;1 cuneo apribocca Exell; 1 set canule di rianimazione; 1 telo isotermico; 1 abbassalingua; 1 laccio emostatico; 1 forbici bottonute; 1 rocchetto cerotto; 2 buste garze sterili; 3 buste giaccio istantaneo; 1 paio di guanti monouso. Dimensioni: cm 50x27x15. Peso kg 2,5 MISURATORE PRESSIONE Sfigmomanometro con fonendoscopio Codice AP1205 Prezzo: euro 36 Caratteristiche: manometro con membrana di rame Berillio senza fissaggi a zero. Bracciale grigio di cotone con chiusura in Velcro. Valvola di scarico cromata. Fonendoscopio piatto. Astuccio di colore nero. Peso kg 0,6 SFIGMOMANOMETRO DIGITALE FAMILY Misuratore di pressione da polso automatico Codice AP1511 Prezzo: euro 49 FAMILY è il nuovo sfigmomanometro da polso 48 memo con data e ora, di ultima generazione. S t r u m e n t o d i f a c i l e consultazione al vertice della precisione diagnostica. Alimentato a batterie. euro 10 esempio di gilet personalizzato GILET PER LA SQUADRA DI PRIMO SOCCORSO Farsi vedere è la cosa più importante Codice AP3033 Prezzo: euro 10 da 50 pezzi... personalizzabili richieda il preventivo sconti quantità Il gilet, di colore bianco, con scritta squadra primo soccorso sul retro e croce bianca su fondo verde sul davanti. Peso gr 47 Gilet per squadra di emergenza Gilet giallo: Cod. AP1033 Prezzo: euro 10 Gilet arancio: Cod. AP2033 Prezzo: euro 10 Gilet rosso: Cod. AP1313 Prezzo: euro 10 Il gilet con scritta squadra emergenza Personalizzabile con il logo della vostra azienda per ordini superiori a 50 pezzi. Peso gr

Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro

Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro Primo Soccorso Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro La formazione per gli addetti della squadra di primo soccorso 1 DVD - 2 SCHEDE DI VALUTAZIONE - 1 MANUALE (180 PAGINE) - 1 MANUALE TUTOR

Dettagli

Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro

Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro Videocorso Il primo soccorso sul luogo di lavoro La formazione per gli addetti della squadra di primo soccorso 1 DVD - 2 s c h e d e d i v a l u t a z i o n e - 1 m a n u a l e (180 p a g i n e) - 1 m

Dettagli

CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO A NORMA FOR THE ITALIAN MARKET VALIGIETTE. QUICKFARMA (Allegato 1) FARMASTAR (Allegato 1) LEADERFARMA (Allegato 2)

CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO A NORMA FOR THE ITALIAN MARKET VALIGIETTE. QUICKFARMA (Allegato 1) FARMASTAR (Allegato 1) LEADERFARMA (Allegato 2) CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO A NORMA FOR THE ITALIAN MARKET (Decreto n. 388/03) per luoghi di lavoro VALIGIETTE QUICKFARMA (Allegato 1) 1.1 FARMASTAR (Allegato 1) 1.2 LEADERFARMA (Allegato 2) 1.3 FLEXIFARMA

Dettagli

FA.TO.M. s.r.l. Via F.Ferraironi,88i - 00177 ROMA Tel. 06.2253291 Fax 06.97619312 fatomsrl@libero.it www.fatom.it

FA.TO.M. s.r.l. Via F.Ferraironi,88i - 00177 ROMA Tel. 06.2253291 Fax 06.97619312 fatomsrl@libero.it www.fatom.it FA.TO.M. s.r.l. Via F.Ferraironi,88i - 00177 ROMA Tel. 06.2253291 Fax 06.97619312 fatomsrl@libero.it www.fatom.it ARMADIETTI PENSILI Cod: AP46 Allegato 2 categoria "C"(entro 2 dip.) Dim. cm.38x23x12 /

Dettagli

D.M. 388/2003 GRUPPO B GRUPPO C

D.M. 388/2003 GRUPPO B GRUPPO C La cassetta di pronto soccorso D.M. 388/2003 Ai sensi di questo D.M. le aziende sono distinte a seconda dell attività svolta, del numero dei lavoratori e e dei fattori di rischio in tre gruppi: GRUPPO

Dettagli

RSPP AGGIORNAMENTO 60 ORE ADW114

RSPP AGGIORNAMENTO 60 ORE ADW114 RSPP AGGIORNAMENTO 60 ORE ADW114 AGGIORNAMENTO IMMEDIATO DEL MODULO B L Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006 ha previsto le modalità per l effettuazione dei corsi da parte degli R.S.P.P. In particolare

Dettagli

QUALITÀ/ PREZZO QUALITÀ/ PREZZO MIGLIOR RAPPORTO MIGLIOR RAPPORTO 297 PRONTO SOCCORSO

QUALITÀ/ PREZZO QUALITÀ/ PREZZO MIGLIOR RAPPORTO MIGLIOR RAPPORTO 297 PRONTO SOCCORSO PRONTO SOCCORSO 295 SAFETY BOX 1 Indicata per uso personale, su automezzi, in ufficio, per il tempo libero. I presidi che permettono di intervenire rapidamente ed efficacemente nel caso di tagli, ustioni,

Dettagli

RSPP AGGIORNAMENTO 40 ORE ADW113

RSPP AGGIORNAMENTO 40 ORE ADW113 RSPP AGGIORNAMENTO 40 ORE ADW113 AGGIORNAMENTO IMMEDIATO DEL MODULO B L Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006 ha previsto le modalità per l effettuazione dei corsi da parte degli R.S.P.P. In particolare

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA INTERNO

PIANO DI EMERGENZA INTERNO Procedura Operativa Roma, 05/2014 Rev.06/semestrale Pagina 1 di 11 A.Orelli. Tel. 3387 PIANO DI EMERGENZA INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN CAMILLO FORLANINI Sede Legale Piazza Carlo Forlanini,

Dettagli

INDICE PRONTO SOCCORSO

INDICE PRONTO SOCCORSO INDICE PRONTO SOCCORSO VALIGIE SPORTIVE Pag. 335 ARMADIETTI PENSILI IN PLASTICA Pag. 336 ARMADIETTI PENSILI IN METALLO Pag. 337 VALIGETTE ESTRAIBILI IN ABS Pag. 338 KIT REINTEGRO PACCHI MEDICAZIONE Pag.

Dettagli

PRIMO SOCCORSO. Dott.ssa Elvezia Fumagalli

PRIMO SOCCORSO. Dott.ssa Elvezia Fumagalli PRIMO SOCCORSO Dott.ssa Elvezia Fumagalli PRIMO SOCCORSO Il primo soccorso è l aiuto che si presta alla persona o alle persone che sono state vittime di un incidente o di un malore, in attesa che intervengano

Dettagli

Decreto 15 Luglio 2003, n. 388

Decreto 15 Luglio 2003, n. 388 Decreto 15 Luglio 2003, n. 388 Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale, in attuazione dell'articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, e successive modificazioni.

Dettagli

pubblicato su: Gazzetta Ufficiale Italiana n 27 del 03/02/2004 TESTO VIGENTE SOMMARIO

pubblicato su: Gazzetta Ufficiale Italiana n 27 del 03/02/2004 TESTO VIGENTE SOMMARIO D.M. n 388 del 15/07/2003 Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale, in attuazione dell'articolo 15, comma 3, del decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626, e successive modificazioni.

Dettagli

DOCUMENTO ORGANIZZAZIONE PRIMO SOCCORSO E REGISTRO DEI CONTROLLI

DOCUMENTO ORGANIZZAZIONE PRIMO SOCCORSO E REGISTRO DEI CONTROLLI Anno Scolastico 2013 / 2014 ALLEGATO O Comune COMUNE DI VERONA Provincia Verona Istituto Scolastico I.P.S.E.O.A. A BERTI Servizio Prevenzione e Protezione A. Berti Istituto Professionale Servizi per l

Dettagli

PIANO DI PRIMO SOCCORSO (art. 46 DLgs. 81/2008 e decreto n.388/2003)

PIANO DI PRIMO SOCCORSO (art. 46 DLgs. 81/2008 e decreto n.388/2003) ISTITUTO COMPRENSIVO VIA SCIALOIA 21 PIANO DI PRIMO SOCCORSO (art. 46 DLgs. 81/2008 e decreto n.388/2003) DELLA SCUOLA PRIMARIA CALVINO via Scialoia 19 Milano DELLA SCUOLA SECONDARIA I BUONARROTI via Scialoia

Dettagli

REGOLAMENTO SUL PRONTO SOCCORSO AZIENDALE

REGOLAMENTO SUL PRONTO SOCCORSO AZIENDALE REGOLAMENTO SUL PRONTO SOCCORSO AZIENDALE SuIla Gazzetta Ufficiale n.27 del 3 febbraio 2004 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n.388 del 15 luglio 2003 Regolamento recante disposizioni sul pronto

Dettagli

PIANO DI PRIMO SOCCORSO

PIANO DI PRIMO SOCCORSO ISTITUTO COMPRENSIVO DI OSPITALETTO PIANO DI PRIMO SOCCORSO xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx INDICE 1. GENERALITÀ 2 2. ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO 2 3. PROCEDURE IMPARTITE

Dettagli

Napoli, 6 Giugno 2008

Napoli, 6 Giugno 2008 Napoli, 6 Giugno 2008 REGOLAMENTO UNIFICATO CORSI DI FORMAZIONE DI BASE 1. Regole generali 1.1. L Italian Resuscitation Council, promuove la diffusione dei corsi BLS-D (Basic Life Support and Defibrillation),

Dettagli

AMBULANZA MEZZI DI TRASPORTO E SOCCORSO AMBULANZA MEZZI DI TRASPORTO E SOCCORSO

AMBULANZA MEZZI DI TRASPORTO E SOCCORSO AMBULANZA MEZZI DI TRASPORTO E SOCCORSO MEZZI DI TRASPORTO E SOCCORSO Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI MEZZI DI TRASPORTO E SOCCORSO OBIETTIVI Conoscere i TIPO DI MEZZO per il trasporto ed il soccorso (terrestri ed aerei) Conoscere le

Dettagli

Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n.

Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n. TITOLO Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n.388) OBIETTIVI GENERALI Saper riconoscere tempestivamente le

Dettagli

Primo soccorso in azienda

Primo soccorso in azienda Primo soccorso in azienda Articolo 15 D. Lgs. 626/94 1) Il datore di lavoro (omissis).. prende provvedimenti necessari in materia di pronto soccorso e di assistenza medica di emergenza.(omissis) 2) Il

Dettagli

INFORMAZIONI PER LE FIGURE SENSIBILI (Ad ognuno per quanto di sua competenza)

INFORMAZIONI PER LE FIGURE SENSIBILI (Ad ognuno per quanto di sua competenza) INFORMAZIONI PER LE FIGURE SENSIBILI (Ad ognuno per quanto di sua competenza) 1. REGISTRO INFORTUNI (SEGRETERIA) L Istituto Comprensivo deve dotarsi di un unico registro infortuni per tutti i dipendenti

Dettagli

D O C C E E LAVAOCCHI DI EMERGENZA P R O N T O SOCCORSO

D O C C E E LAVAOCCHI DI EMERGENZA P R O N T O SOCCORSO D O C C E E LAVAOCCHI DI EMERGENZA P R O N T O SOCCORSO D O C C E E LAVAOCCHI DI EMERGENZA D O C C E D I E M E R G E N Z A Unità di decontaminazione a pedana Corpo in ottone Rivestimento epossidico anticorrosivo

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI. Educazione Continua in Medicina (E.C.M.)

REGIONE PUGLIA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI. Educazione Continua in Medicina (E.C.M.) REGIONE PUGLIA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA CONSORZIALE POLICLINICO DI BARI Educazione Continua in Medicina (E.C.M.) PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE N. CREDITI 8,8 PBLSD-IRC PEDIATRIC BASIC LIFE SUPPORT

Dettagli

C R O C E R O S S A I T A L I A N A C O M I T A T O C E N T R A L E

C R O C E R O S S A I T A L I A N A C O M I T A T O C E N T R A L E C R O C E R O S S A I T A L I A N A C O M I T A T O C E N T R A L E ORDINANZA COMMISSARIALE N 528/04 DEL 20.07.2004 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO VISTO lo Statuto della Croce Rossa Italiana approvato con

Dettagli

Croce Rossa Italiana - Emilia Romagna

Croce Rossa Italiana - Emilia Romagna Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA ARRESTO CARDIACO B.L.S. OBIETTIVO DELLA LEZIONE conoscere il protocollo di intervento in caso di arresto cardiaco Saper effettuare le manovre

Dettagli

ACCESSORI LIFEPAK. per il DEFIBRILLATORE. Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic.

ACCESSORI LIFEPAK. per il DEFIBRILLATORE. Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic. ACCESSORI per il DEFIBRILLATORE LIFEPAK 1000 Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic. OPZIONI DI ALIMENTAZIONE / ACCESSORI PER MONITORAGGIO ECG Grazie per aver scelto Physio-Control,

Dettagli

PROVINCIA DI. NOMINATIVO AZIENDA SEDE: DOCUMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL PIANO AZIENDALE DI PRONTO SOCCORSO (D.Lgs. 626/94 DM 15 Luglio 2003 n.

PROVINCIA DI. NOMINATIVO AZIENDA SEDE: DOCUMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL PIANO AZIENDALE DI PRONTO SOCCORSO (D.Lgs. 626/94 DM 15 Luglio 2003 n. COMUNE DI PROVINCIA DI. NOMINATIVO AZIENDA SEDE: DOCUMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL PIANO AZIENDALE DI PRONTO SOCCORSO (D.Lgs. 626/94 DM 15 Luglio 2003 n.388) Data di emissione: Aggiornamento: IL DATORE DI

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO SCOLASTICO

ORGANIZZAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO SCOLASTICO NOME DATA FIRMA REDAZIONE R.S.P.P. Prof. Ssa Barone Rita Iolanda APPROVAZIONE Il Dirigente Scolastico AUTORIZZAZIONE Il Dirigente Scolastico AGGIORNAMENTO

Dettagli

ATTREZZATURE TECNICHE E MATERIALE SANITARIO IN DOTAZIONE ALLE AMBULANZE

ATTREZZATURE TECNICHE E MATERIALE SANITARIO IN DOTAZIONE ALLE AMBULANZE 1 TABELLA 2 ATTREZZATURE TECNICHE E MATERIALE SANITARIO IN DOTAZIONE ALLE AMBULANZE Ambulanza Tipo A e Tipo A 1 Materiale in dotazione Punto 1 fumogeni e torce a vento; forbici tipo Robin; faro estraibile;

Dettagli

Pronto Soccorso. Colori: Bianco

Pronto Soccorso. Colori: Bianco Pacco Reintegro C Base - 8601 PACCO REINTEGRO. Conforme al DL/81 DM 388 Gruppo C da impiegare in aziende entro 2 lavoratori o per lavoratori che operano in luoghi diversi dalla sede aziendale. Dim.: mm

Dettagli

ARRESTO CARDIACO B.L.S.

ARRESTO CARDIACO B.L.S. Corso Base per Aspiranti Volontari del Soccorso della CROCE ROSSA ITALIANA ARRESTO CARDIACO B.L.S. OBIETTIVO DELLA LEZIONE conoscere il protocollo di intervento in caso di arresto cardiaco Saper effettuare

Dettagli

Angelo anni 18 affetto da cardiopatia congenita complessa operato alla nascita Entra in UTIC per un episodio lipotimico

Angelo anni 18 affetto da cardiopatia congenita complessa operato alla nascita Entra in UTIC per un episodio lipotimico Angelo anni 18 affetto da cardiopatia congenita complessa operato alla nascita Entra in UTIC per un episodio lipotimico Angelo ha 22 anni Frequenta la Facolta di Ingegneria con ottimo profitto Suona la

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SUL PRIMO SOCCORSO

CORSO DI FORMAZIONE SUL PRIMO SOCCORSO Angelo Sacco Matteo Ciavarella Supporti per la formazione CORSO DI FORMAZIONE SUL PRIMO SOCCORSO Secondo il programma del D.M. 388/2003 alla luce del D.Lgs. 81/2008 Nel CD-Rom allegato: 246 diapositive

Dettagli

PIANO PRIMO SOCCORSO ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE G.B. GARBIN SCHIO - THIENE Anno Scolastico 2014/15

PIANO PRIMO SOCCORSO ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE G.B. GARBIN SCHIO - THIENE Anno Scolastico 2014/15 PIANO PRIMO SOCCORSO ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE G.B. GARBIN SCHIO - THIENE Anno Scolastico 2014/15 AI SENSI DEL D. LGS 9 APRILE 2008 n 81 Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro RSPP Prof.

Dettagli

ASSISTENZA AL MEDICO

ASSISTENZA AL MEDICO SERVIZIO OPERATIVO SANITARIO COMMISSIONE FORMAZIONE SONA - VR CORSO PER SOCCORRITORI ASSISTENZA AL MEDICO pag. 1 ATTENZIONE Questo manuale deve essere associato ad uno specifico corso teorico e pratico,

Dettagli

CORSO DI PRIMO SOCCORSO. AGGIORNAMENTO 4 ore AI SENSI DEL D.M. 338/03 D.LGS. 81/08

CORSO DI PRIMO SOCCORSO. AGGIORNAMENTO 4 ore AI SENSI DEL D.M. 338/03 D.LGS. 81/08 CORSO DI PRIMO SOCCORSO AGGIORNAMENTO 4 ore AI SENSI DEL D.M. 338/03 D.LGS. 81/08 ARGOMENTI CORSO AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO per aziende di gruppo B e C (4 ore), ex D.M. 388/2003 e D.Lgs. 81/2008 UNICA

Dettagli

BLS-D Basic Life Support Defibrillation:

BLS-D Basic Life Support Defibrillation: BLS-D Basic Life Support Defibrillation: La corsa contro il tempo La morte cardiaca improvvisa Ogni anno colpisce 1 persona su 1000 Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente e nei 2/3 dei

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE Definizioni Art. 74 Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi (RESIDUI) suscettibili

Dettagli

10.800/1 Taglia 9 10.800/2 Taglia 10 EN 388 - EN 420. 10.805/1 Taglia 9 10.805/2 Taglia 10 EN 388 - EN 420. 10.810 Taglia 10 EN 388 - EN 420

10.800/1 Taglia 9 10.800/2 Taglia 10 EN 388 - EN 420. 10.805/1 Taglia 9 10.805/2 Taglia 10 EN 388 - EN 420. 10.810 Taglia 10 EN 388 - EN 420 GUANTI FIORE BIANCO Guanti in fi ore di vitello bianco orlato. Spessore pelle: mm. 0,9-1,1. 10.800/1 Taglia 9 10.800/2 Taglia 10 GUANTI FIORE BIANCO DORSO CROSTA Guanti in fi ore di vitello bianco orlato

Dettagli

Corso di Formazione ed Aggiornamento per Addetti al Servizio di Pronto Soccorso Aziendale

Corso di Formazione ed Aggiornamento per Addetti al Servizio di Pronto Soccorso Aziendale Corso di Formazione ed Aggiornamento per Addetti al Servizio di Pronto Soccorso Aziendale edizione Art. 34, 36, 37 D.Lgs. 81/2008 (ex Art. 22 D.Lgs. 626/97 Modificato con D.Lgs. 388/03) Gruppo A (16 ore)

Dettagli

CORSO ISTRUTTORI BLS-D AHA

CORSO ISTRUTTORI BLS-D AHA DIP.TO DI URGENZA EMEGENZA - U.O.C. DI PRONTO SOCCORSO CORSO ISTRUTTORI BLS-D AHA 1^ ed. 26-27-28 FEBBRAIO 2015 2^ ed. 08-09-10 MAGGIO 2015 Premessa: La lotta alla morte improvvisa cardiaca (MIC) richiede,

Dettagli

La morte cardiaca improvvisa. Ogni anno colpisce 1 persona su 1000. Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente

La morte cardiaca improvvisa. Ogni anno colpisce 1 persona su 1000. Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente BLS-D Basic Life Support Defibrillation: La corsa contro il tempo La morte cardiaca improvvisa Ogni anno colpisce 1 persona su 1000 Le malattie cardiovascolari sono la causa più frequente La morte cardiaca

Dettagli

doc 08 A Pagina 1 di 11 0331-372.011 Fax 0331-380.910 Viale Stelvio, 173 21052 Busto Arsizio (Va)

doc 08 A Pagina 1 di 11 0331-372.011 Fax 0331-380.910 Viale Stelvio, 173 21052 Busto Arsizio (Va) Istituto Tecnico Internazionale Economico E. Tosi Busto Arsizio Amministrazione Finanza e Marketing Relazioni internazionali Sistemi informativi aziendali Turismo Internazionale Quadriennale CertINT 202

Dettagli

PRONTO SOCCORSO Milano, 27 gennaio 2005 S008/05 PRONTO SOCCORSO IN AZIENDA. Egregio Associato,

PRONTO SOCCORSO Milano, 27 gennaio 2005 S008/05 PRONTO SOCCORSO IN AZIENDA. Egregio Associato, PRONTO SOCCORSO Milano, 27 gennaio 2005 S008/05 PRONTO SOCCORSO IN AZIENDA Associazione Nazionale Aziende distributrici Prodotti e servizi per l ufficio, l informatica e la telematica Fondata nel 1945

Dettagli

Istituto d'istruzione Superiore Giuseppe Peano CORSO VENEZIA, 29 10147 TORINO. PIANO DI PRIMO SOCCORSO ( D.M. 388/2003, D.

Istituto d'istruzione Superiore Giuseppe Peano CORSO VENEZIA, 29 10147 TORINO. PIANO DI PRIMO SOCCORSO ( D.M. 388/2003, D. Istituto d'istruzione Superiore Giuseppe Peano CORSO VENEZIA, 29 10147 TORINO PIANO DI PRIMO SOCCORSO ( D.M. 388/2003, D.Lgs 81/08 e smi) OGGETTO: PIANO PRIMO SOCCORSO DATA: 15/11/2010 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

Capitolo 8 P-BLS. Paediatric Basic Life Support. RegioneLombardia 2006

Capitolo 8 P-BLS. Paediatric Basic Life Support. RegioneLombardia 2006 Capitolo 8 P-BLS Paediatric Basic Life Support RegioneLombardia 2006 Obiettivi Acquisire conoscenze teoriche, abilità pratiche e schemi di comportamento Prevenire i danni cerebrali da mancanza di ossigeno

Dettagli

Convenzione FIV - AMI ITALIA Defibrillatori Saver One Series

Convenzione FIV - AMI ITALIA Defibrillatori Saver One Series Convenzione FIV - AMI ITALIA Defibrillatori Saver One Series Convenzione FIV, ai tesserati e alle società sportive affiliate alla FEDERAZIONE ITALIANA VELA, sono riservate particolari condizioni commerciali

Dettagli

L impegno di Laerdal nel contribuire. a salvare vite umane si basa su una storia di successo. dedizione profondamente radicata nel far progredire

L impegno di Laerdal nel contribuire. a salvare vite umane si basa su una storia di successo. dedizione profondamente radicata nel far progredire L impegno di Laerdal nel contribuire a salvare vite umane si basa su una storia di successo fin dall inizio della medicina moderna. Per oltre 60 anni abbiamo lavorato senza sosta per sviluppare prodotti

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO. CORSO DI FORMAZIONE ADDETTO PRIMO SOCCORSO Aziende Gruppo A D.Lgs. 81/2008 s.m.i., art. 46 e D.M. 15 luglio 2003, n 388

SICUREZZA SUL LAVORO. CORSO DI FORMAZIONE ADDETTO PRIMO SOCCORSO Aziende Gruppo A D.Lgs. 81/2008 s.m.i., art. 46 e D.M. 15 luglio 2003, n 388 SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE ADDETTO PRIMO SOCCORSO Aziende Gruppo A D.Lgs. 81/2008 s.m.i., art. 46 e D.M. 15 luglio 2003, n 388 16 ore PER TUTTI I SETTORI DI ATTIVITA Il corso di formazione

Dettagli

SICUREZZA ED IGIENE SUL LAVORO NELLE AUTOCARROZZERIE

SICUREZZA ED IGIENE SUL LAVORO NELLE AUTOCARROZZERIE SICUREZZA ED IGIENE SUL LAVORO NELLE AUTOCARROZZERIE INDICE 2. LE PRINCIPALI FIGURE INDIVIDUATE DAL T.U. SICUREZZA..... pag 3 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE..... pag 3 ADDETTI ALL

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA Comune di CONCORDIA SAGITTARIA Provincia di VENEZIA OGGETTO: INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO DELLA VIABILITA' PROVINCIALE IN AMBITO URBANO. REALIZZAZIONE DEL PERCORSO CICLOPEDONALE TRA IL CENTRO STORICO DI

Dettagli

CATALOGO CORSI di FORMAZIONE

CATALOGO CORSI di FORMAZIONE Con l entrata in vigore del nuovo Accordo Stato-Regioni avvenuta il 26 gennaio 2012, i contenuti formativi legati alla Sicurezza sul Lavoro hanno subito degli adeguamenti sostanziali, sia nei CONTENUTI,

Dettagli

CORSI ANTINCENDIO MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

CORSI ANTINCENDIO MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE CORSI ANTINCENDIO MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 1 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 2007, N. 123, IN MATERIA DI TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA

Dettagli

Pubblica Assistenza Croce Italia MODULO BARELLIERI

Pubblica Assistenza Croce Italia MODULO BARELLIERI Pubblica Assistenza Croce Italia MODULO BARELLIERI Sede di Bologna Via Stalingrado, 81/2 40128 Bologna Tel. 051/6389028 http:www.croceitalia.it info@croceitalia.it L AMBULANZA La differenza sostanziale,

Dettagli

ALLEGATO N.08. DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI (AI SENSI DEL D.Lgs.9.04.2008/N.81) _ ATTESTATI CORSI DIPENDENTI

ALLEGATO N.08. DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI (AI SENSI DEL D.Lgs.9.04.2008/N.81) _ ATTESTATI CORSI DIPENDENTI ALLEGATO N.08. DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI (AI SENSI DEL D.Lgs.9.04.2008/N.81) _ ATTESTATI CORSI DIPENDENTI 01.CORSO R.L.S.. 02.CORSO INFORMAZIONE/FORMAZIONE. 03.CORSO PREPOSTI. 04.CORSO ANTINCENDIO.

Dettagli

Le nuove regole del pronto soccorso nei luoghi di lavoro

Le nuove regole del pronto soccorso nei luoghi di lavoro NUOVE NORME SUL PRONTO SOCCORSO AZIENDALE Obbligatorio in tutte le aziende dal 3 febbraio 2005 1 Sintesi degli obblighi del datore di lavoro Il datore di lavoro deve adeguare la documentazione del sistema

Dettagli

DESCRIZIONE LOTTO 0,77000 308,00

DESCRIZIONE LOTTO 0,77000 308,00 ALLEGATO A6 - Procedura aperta per l affidamento della fornitura biennale in somministrazione, prorogabile di un ulteriore anno, di dispositivi medici non aggiudicati da SO.RE.SA. - Importo biennale a

Dettagli

IL PRIMO SOCCORSO NELLE SCUOLE

IL PRIMO SOCCORSO NELLE SCUOLE CORSO PER ADDETTI PRIMO SOCCORSO IL PRIMO SOCCORSO NELLE SCUOLE Asti, Modulo A Introduzione (1) Testo Unico Sicurezza 2008 e D.M. 388 del 2003 In generale l entrata in vigore del D.M. 388/03 (che regolamenta

Dettagli

Equipaggiamenti di emergenza.

Equipaggiamenti di emergenza. Informazione sul prodotto Equipaggiamenti di emergenza. Defibrillatori e ossigeno medicale per ogni esigenza. 2 Equipaggiamenti di emergenza Sommario. PanGas Healthcare 4 Powerheart G DAE Powerheart G

Dettagli

DLgs 81/08 art. 45. IL DATORE DI LAVORO prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza

DLgs 81/08 art. 45. IL DATORE DI LAVORO prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza PRIMO SOCCORSO Aspetti organizzativi CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI PS Primo soccorso Aspetti organizzativi DLgs 81/08 art. 45 IL DATORE DI LAVORO prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso

Dettagli

AGGIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI RISCHIO BASSO

AGGIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI RISCHIO BASSO SICUREZZA AGGIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI RISCHIO BASSO OBIETTIVI Il corso di aggiornamento antincendio rischio basso è destinato agli addetti antincendio che dovranno svolgere tale compito presso aziende

Dettagli

IL PRIMO SOCCORSO IN CANTIERE. ed TU. Titolo IV. Cantieri temporanei o mobili PRIMO SOCCORSO IN CANTIERE. il titolo IV del Dl.gs 81/2008+106/2009

IL PRIMO SOCCORSO IN CANTIERE. ed TU. Titolo IV. Cantieri temporanei o mobili PRIMO SOCCORSO IN CANTIERE. il titolo IV del Dl.gs 81/2008+106/2009 IL PRIMO SOCCORSO IN CANTIERE ed TU Titolo IV Cantieri temporanei o mobili 1 PRIMO SOCCORSO IN CANTIERE il titolo IV del Dl.gs 81/2008+106/2009 dove parla del primo soccorso 2 Dlgs 81/2008+106/2009 allegato

Dettagli

Catalogo generale. [Linea apparecchi per la pressione Moretti]

Catalogo generale. [Linea apparecchi per la pressione Moretti] Catalogo generale [Linea apparecchi per la pressione Moretti] LINEA APPARECCHI PER LA PRESSIONE MORETTI Indice ERKA Kobold 240 ERKA Perfect Aneroid 240 Fonendoscopi testa piatta 233 Parti di ricambio

Dettagli

BLS (Basic Life Support)

BLS (Basic Life Support) BLS (Basic Life Support) EVENTO MANTENERE LA CALMA AUTOPROTEZIONE: Guardarsi intorno e verificare l esistenza di pericoli; gestire il rischio mettendo l ambiente in sicurezza; mantenere sotto controllo

Dettagli

BLS (Basic Life support)

BLS (Basic Life support) BLS (Basic Life support) BLS-D (Basic Life support and Defibrillation) Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI SAPERE BLS Basic Life Support OBIETTIVI BLS e BLS-D La catena della sopravvivenza SAPER FARE

Dettagli

BLS - Basic Life Support

BLS - Basic Life Support BLS - Basic Life Support Giommaria Bazzoni giommy Croce Rossa Italiana Monitore di Primo Soccorso Istru

Dettagli

Italian Resuscitation Council BLS. Basic Life Support BLS IRC 2005. Rianimazione Cardiopolmonare Precoce. Secondo linee guida ERC/IRC 2005

Italian Resuscitation Council BLS. Basic Life Support BLS IRC 2005. Rianimazione Cardiopolmonare Precoce. Secondo linee guida ERC/IRC 2005 Italian Resuscitation Council BLS Basic Life Support Rianimazione Cardiopolmonare Precoce Secondo linee guida ERC/IRC 2005 Corso BLS OBIETTIVO E STRUTTURA OBIETTIVO DEL CORSO È ACQUISIRE Conoscenze teoriche

Dettagli

Basic Life Support. Rianimazione CardioPolmonare per. soccorritori laici. Croce Rossa Italiana

Basic Life Support. Rianimazione CardioPolmonare per. soccorritori laici. Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana Volontari del Soccorso Gruppo Terme Euganee Basic Life Support Rianimazione CardioPolmonare per soccorritori laici Secondo le linee guida dello European Resuscitation Council - 2010

Dettagli

B.L.S. Basic Life Support Supporto Vitale di Base Secondo le linee guida 2007 della Regione Toscana

B.L.S. Basic Life Support Supporto Vitale di Base Secondo le linee guida 2007 della Regione Toscana B.L.S. Basic Life Support Supporto Vitale di Base Secondo le linee guida 2007 della Regione Toscana 1 LA MORTE CARDIACA IMPROVVISA Ogni anno colpisce 1 persona su 1000 Le malattie cardiovascolari sono

Dettagli

Registro controlli antincendio e PS. (D.Lgs. 626/94 DM 10 03 98 DPR 37/98 DM 388/03)

Registro controlli antincendio e PS. (D.Lgs. 626/94 DM 10 03 98 DPR 37/98 DM 388/03) Istituto Comprensivo di Porto Venere "Giovanni di Giona" SEDE: (19022) LE GRAZIE, VIA ROMA, 1 LA SPEZIA - C. F. 80003280114 TEL. (0187) 790358 FAX (0187) 790021 - WEB: www.portovenerescuole.it - E.mail

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE Introduzione Acquistare un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) per uso professionale o personale è una prassi che si sta consolidando grazie alla legge n 120 del 2001

Dettagli

PIANO DI PRIMO SOCCORSO

PIANO DI PRIMO SOCCORSO Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI -ANGERA C.M. VAIC880006 - C.F. 92027620126 Via Dante, 2 21021 ANGERA (VA) 0331 930169-0331 960127

Dettagli

D.Lgs. 81/08 art. 45. IL DATORE DI LAVORO prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza

D.Lgs. 81/08 art. 45. IL DATORE DI LAVORO prende i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Piano di Primo Soccorso CORSO DI FORMAZIONE PER 5.1d DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI D.Lgs. 81/08

Dettagli

CORSO TEORICO PRATICO BLSD

CORSO TEORICO PRATICO BLSD Elenco Nazionale Provider n 434 CORSO TEORICO PRATICO BLSD Taranto 27 Marzo 2013 - Aula SATA DICHIARAZIONE SATAGROUP SAS è accreditata dalla Commissione Nazionale ECM con numero accreditamento provvisorio

Dettagli

Italian Resuscitation Council BLS-D Basic Life Support -Defibrillation Rianimazione Cardiopolmonare e Defibrillazione Precoce Secondo le linee guida ERC/IRC 2005 CORSO BLSD OBIETTIVO E STRUTTURA OBIETTIVO

Dettagli

La Fondazione UMG e la Cattedra di Anestesia e Rianimazione dell Università Magna Graecia di Catanzaro in collaborazione con il Traing Center dell

La Fondazione UMG e la Cattedra di Anestesia e Rianimazione dell Università Magna Graecia di Catanzaro in collaborazione con il Traing Center dell La Fondazione UMG e la dell Università Magna Graecia di Catanzaro in collaborazione con il Traing Center dell ISMETT, promuovono corsi BLS Heartcare Provider. L obiettivo generale del corso BLS è quello

Dettagli

PIANO DI PRIMO SOCCORSO D.M. 388/2003

PIANO DI PRIMO SOCCORSO D.M. 388/2003 Dott. Giulio Angelo Boario Medico Chirurgo, Specialista in Medicina del Lavoro Str. Ronchi Cunioli Alti 63/12-10024 Moncalieri (TO) tel. 0116612547 - cell.3397233693 e-mail giulioangelo.boario@fastwebnet.it

Dettagli

IL SUPPORTO VITALE PEDIATRICO

IL SUPPORTO VITALE PEDIATRICO IL SUPPORTO VITALE PEDIATRICO ANDREA FRANCI 1 PREMESSA Il paziente pediatrico può essere suddiviso in medicina d urgenza schematicamente in: Lattante 0 1 anno Bambino 1 fino alla pubertà 2 BLS Pediatrico

Dettagli

57 CORSO DI PRIMO SOCCORSO

57 CORSO DI PRIMO SOCCORSO 57 CORSO DI PRIMO SOCCORSO 15 2016-08 ottobre 2016 programma del corso INFORMAZIONI GENERALI Per essere ammessi all esame finale è necessario aver partecipato: per i Gruppi prioritari di popolazione: a

Dettagli

PSCPS517 SCHEDA TECNICA

PSCPS517 SCHEDA TECNICA CODICE /CODE PSCPS517 SCHEDA TECNICA PRODOTTO MEDIC 2 ALLEGATO 1 DM 388 NORMA RIFERIMENTO: Contenuto a norma dell ALLEGATO 1 D.M. 388 del 15 luglio 2003 (art. 1) G.U. 27 del 03 febbraio 2004 D.L. 81 del

Dettagli

Corso di B.L.S. Adulti. Basic Life Support

Corso di B.L.S. Adulti. Basic Life Support Corso di B.L.S. Adulti Basic Life Support Corso B.L.S. esecutore Lezioni teoriche Addestramento pratico su manichino Valutazione finale con skill test e quiz a risposta multipla Obiettivo corso B.L.S.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA. Area Servizi Tecnici. - Polo Annunziata - EDIFICI UNIVERSITARI PROGETTO ESECUTIVO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA. Area Servizi Tecnici. - Polo Annunziata - EDIFICI UNIVERSITARI PROGETTO ESECUTIVO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA Area Servizi Tecnici - Polo Annunziata - EDIFICI UNIVERSITARI PROGETTO ESECUTIVO SMALTIMENTO GAS ESTINGUENTI A BASE DI CFC E HCFC PROGETTISTA geom. Giuseppe De Leo TIMBRI

Dettagli

CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI

CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI Convenzione FIPAV, ai tesserati e alle società sportive affiliate alla FEDERAZIONE ITALIANA DI PALLAVOLO, sono riservate particolari

Dettagli

Corso di B.L.S. Adulti. Basic Life Support

Corso di B.L.S. Adulti. Basic Life Support Corso di B.L.S. Adulti Basic Life Support 1 Corso di B.L.S. Adulti Basic Life Support Lezioni teoriche Addestramento pratico su manichino Valutazione finale con skill test e quiz a risposta multipla 2

Dettagli

Croce Rossa Italiana. SUPPORTO DI BASE DELLE FUNZIONI VITALI DEFIBRILLAZIONE PRECOCE E Manovre di Disostruzione In Età Pediatrica.

Croce Rossa Italiana. SUPPORTO DI BASE DELLE FUNZIONI VITALI DEFIBRILLAZIONE PRECOCE E Manovre di Disostruzione In Età Pediatrica. Croce Rossa Italiana P B L S-D esecutore SUPPORTO DI BASE DELLE FUNZIONI VITALI DEFIBRILLAZIONE PRECOCE E Manovre di Disostruzione In Età Pediatrica Sanitari Testi e grafica a cura della commissione Nazionale

Dettagli

Rianimazione Cardio-Polmonare di Base per la Cittadinanza

Rianimazione Cardio-Polmonare di Base per la Cittadinanza BLS BASIC LIFE SUPPORT Rianimazione Cardio-Polmonare di Base per la Cittadinanza Secondo le linee guida European Resuscitation Council (ERC) del 18 ottobre 2010 recepite da Italian Resuscitation Council

Dettagli

sommario DGR 12753_03 Pag: 1

sommario DGR 12753_03 Pag: 1 DGR 12753_03 Pag: 1 DELIBERAZIONE GIUNTA Regionale Lombardia N. VII/12753 DEL 16 APRILE 2003 Disciplina per l autorizzazione all esercizio dell attività del Trasporto Sanitario da Parte di Soggetti Privati.

Dettagli

CORSO Basic Life Support con l aggiunta della procedura di defibrillazione (B.L.S. - D.)

CORSO Basic Life Support con l aggiunta della procedura di defibrillazione (B.L.S. - D.) Progetto formativo: CORSO Basic Life Support con l aggiunta della procedura di defibrillazione (B.L.S. - D.) in conformità alla Legge 03 aprile 2001, n. 120 e s.m. HSA ITALIA Handicapped Scuba Association

Dettagli

Basic Life Support and early Defibrillation. Supporto vitale di base e defibrillazione precoce B.L.S.-D.

Basic Life Support and early Defibrillation. Supporto vitale di base e defibrillazione precoce B.L.S.-D. Basic Life Support and early Defibrillation Supporto vitale di base e defibrillazione precoce Prof. M. Scafuro B.L.S.-D. E l insieme delle procedure salvavita necessarie per soccorrere un soggetto che

Dettagli

BLS Basic Life Support per operatori esperti. Supporto Vitale di Base

BLS Basic Life Support per operatori esperti. Supporto Vitale di Base BLS Basic Life Support per operatori esperti Supporto Vitale di Base Corso BLS esecutore OBIETTIVO E STRUTTURA OBBIETTIVO DEL CORSO E ACQUISIRE conoscenze teoriche (presupposti, ambito, finalità) abilità

Dettagli

Corso BLSD per Laici. Basic Life Support Defibrillation Supporto Vitale di Base e Defibrillazione

Corso BLSD per Laici. Basic Life Support Defibrillation Supporto Vitale di Base e Defibrillazione Corso BLSD per Laici Dott. Claudio Pagliara European Resuscitation Council Corso BLSD per Laici Basic Life Support Defibrillation Supporto Vitale di Base e Defibrillazione ARRESTO CARDIORESPIRATORIO Negli

Dettagli

Roll-up IDEAL - 0001 IDEAL - 0002

Roll-up IDEAL - 0001 IDEAL - 0002 Roll-up IDEAL - 0001 - Piedini stabilizzanti 2000mm (altezza) 800/850/1000/1200/1500mm (larghezza) Banner avvolgibile Profilo superiore a scatto Completo di borsa per il trasporto IDEAL - 0002 - Piedino

Dettagli

CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI

CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI CONVENZIONE FIPAV PER ACQUISTO DEFIBRILLATORI SEMIAUTOMATICI ESTERNI Convenzione FIPAV, ai tesserati e alle società sportive affiliate alla FEDERAZIONE ITALIANA DI PALLAVOLO, sono riservate particolari

Dettagli

H 3 - Borsa in cotone

H 3 - Borsa in cotone H 1 - Borsa in cotone borsa in cotone naturale manici lunghi Dimensioni: cm. 37x42 ca. MIS. MANICI: cm. 2,5x32 ca. H 8 - borsa shopping in TNT - DIMENSIONI: cm. 29,5x55x20 ca. Imballo: 100 H 4 - borsa

Dettagli

Basic Life Support and Defibrillation

Basic Life Support and Defibrillation Basic Life Support and Defibrillation MANUALE ESECUTORE OPERATORI SANITARI Revisione 2006 Secondo linee guida Irc Erc Ilcor A cura di: Staff Docenti Centro di Formazione 118 Piacenza Soccorso Segreteria

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU39 27/09/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 24 settembre 2012, n. 32-4611 DGR 49-2905 del 14 novembre 2011. Regolamentazione attivita' formativa per la gestione dei Defibrillatori

Dettagli

Patologia da incendio

Patologia da incendio USTIONI FUMI TOSSICI TRAUMI Patologia da incendio la vittima di un incendio può essere intossicata senza essere ustionata, al contrario ustioni gravi sono sempre concomitanti con una intossicazione da

Dettagli

il problema PRINCIPIO D INCENDIO ATTENTATO TERREMOTO

il problema PRINCIPIO D INCENDIO ATTENTATO TERREMOTO Sicuri, sempre. Questione di sicurezza In caso di emergenza, la struttura organizzativa di un edificio sede di attività produttive deve essere in grado di reagire rapidamente. I soggetti maggiormente a

Dettagli