INTRODUZIONE... CLASSROOM LANGUAGE... PIANO LINGUISTICO... STARTER UNIT - Welcome and... have fun! UNIT 1 - Where are you from?...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTRODUZIONE... CLASSROOM LANGUAGE... PIANO LINGUISTICO... STARTER UNIT - Welcome and... have fun!... 10. UNIT 1 - Where are you from?..."

Transcript

1 INTRODUZIONE... CLASSROOM LANGUAGE... PIANO LINGUISTICO STARTER UNIT - Welcome and... have fun! UNIT 1 - Where are you from?... UNIT 2 - I love wild animals!... UNIT 3 - Town snaps UNIT 4 - What s the weather like? UNIT 5 - Favourite sports... UNIT 6 - My hobbies... DRAMA TIME - The three Billy Goats Gruff CHRISTMAS IS NOT CHRISTMAS WITHOUT SPECIAL GREEN DAYS IN IRELAND SCHEDE FOTOCOPIABILI

2 INTRODUZIONE IL CORSO Bubbles Magazine è un corso per i bambini della Scuola Primaria in linea con le Indicazioni Nazionali e con il Quadro Comune Europeo di Riferimento. I testi si presentano sotto forma di rivista, per rendere l apprendimento più dinamico e motivante. Essi propongono tematiche accattivanti ed attività che colgono l interesse dei bambini, stimolano la loro creatività e li proiettano verso nuovi orizzonti rendendo l apprendimento della lingua inglese efficace e divertente. Bubbles Magazine ha come scopo principale quello di far vivere al bambino esperienze significative in lingua inglese, affrontando un percorso di apprendimento che presenta molte affinità con quello della lingua madre e presenta un sillabo interdisciplinare che promuove lo sviluppo sociale, educativo e cognitivo del bambino così come sottolineato dalle Indicazioni Nazionali. Strutture e vocabolario sono stati accuratamente selezionati, proposti in ordine logico e completati da attività e giochi che ne ampliano l aspetto comunicativo. Il corso si basa su una didattica laboratoriale che dà la possibilità all insegnante di costruire il percorso di apprendimento più adatto alla classe in cui si trova a lavorare, operando delle scelte che non inficiano in alcun modo l unitarietà del testo. Vale a dire che si possono presentare le attività così come suggerito dal corso oppure sostituire, omettere, posporre le diverse sezioni per rendere più efficace il contatto con la lingua straniera. COMPONENTI DEL CORSO Ciascun livello del corso prevede per l alunno: uno student s book; un eserciziario omaggio (workbook), con materiale di approfondimento e consolidamento. Per l insegnante sono previsti i seguenti materiali: una guida per ogni livello del corso (Teacher s guide) contenente indicazioni per facilitare la programmazione didattica, spiegazioni dettagliate di tutte le attività presenti sia nello student s book che nel workbook, idee supplementari su come strutturare le lezioni. La guida contiene inoltre tapescripts, materiale aggiuntivo fotocopiabile e soprattutto mappe per organizzare le Unità di Apprendimento, sia per l insegnante specialista (mappe disciplinari), che per l insegnante specializzata (mappe pluridisciplinari). Un CD audio (uno per ogni livello del corso, due per l ultimo anno) contenente tutte le attività di listening, le canzoni, le chants e le storie. Il DVD - Fit Club (1 a -3 a classe), un importante strumento didattico che presenta, con l ausilio del karaoke, filastrocche e canzoni (tradizionali e non), ed attività laboratoriali di TPR (Total Physical Response) collegate alla sezione Fit Club del testo. Il DVD - Discovering London (4 a -5 a classe) con il quale l insegnante potrà far avvicinare i ragazzi alla cultura anglosassone attraverso la presentazione dei luoghi più conosciuti e di maggiore interesse della capitale inglese. È presente nel DVD una sezione per poter scaricare materiale fotocopiabile. Il Test book (1 a -5 a ) contenente test fotocopiabili di ingresso e di valutazione di fine unità e di fine anno relativi alle quattro abilità con soluzioni e tapescripts. Il fascicolo è corredato di audio CD. Il fascicolo fotocopiabile Festival Factory che propone semplici attività sulle festività del mondo anglosassone: Halloween, Christmas, St. Valentine, Easter. Poster pack, un valido strumento per la presentazione dei nuovi argomenti, ma anche per il ripasso e il consolidamento di quanto appreso in forma ludica. È previsto un pack per le classi 4 a e 5 a così composto: Halloween board: un gioco a squadre sullo stile del tradizionale gioco dell oca, tra scheletri, zucche, streghe, pipistrelli, per riutilizzare un vocabolario specifico appreso negli anni precedenti. The British Isles: la cartina fisica delle isole britanniche, con riferimenti fotografici ad alcune delle principali città e attrazioni. Word race: un gioco a squadre che punta l attenzione sullo spelling delle parole, riutilizzando l alfabeto ed avvicinandosi all uso del dizionario. Action memory: il gioco del memory costruito per consolidare l uso delle everyday actions. Phonetic alphabet: la scoperta dei simboli fonetici attraverso simpatiche rappresentazioni grafiche. Scrabble - bubble: la versione più complessa della 2

3 word race. È una variante del popolare gioco dello Scrabble (Scarabeo). Flashcard pack, materiale utile alla presentazione del lessico diviso in due pack: uno per le classi dalla 1 a alla 3 a, l altro per le classi 4 a e 5 a. Elenco flashcards della classe quarta Nations 1- Scotland, 2- Ireland, 3- Wales, 4- England, 5- Denmark, 6- Germany, 7- Poland, 8- Austria, 9- France, 10- Spain, 11- Portugal, 12- Italy, 13- Greece, 14- United Kingdom, 15- Europe Animals and their body parts 16- lion, 17- snake, 18- giraffe, 19- elephant, 20- cheetah, 21- monkey, 22- penguin, 23- eagle, 24-crocodile, 25- rhino, 26- hippo, 27- zebra, 28- parrot, 29- neck / horn, 30- fingers, 31- tusk / trunk, 32- coat / tail, 33- paw Places 34- sports centre, 35- hospital, 36- supermarket, 37- church, 38- park, 39- museum, 40- school, 41- shop, 42- cinema, 43- zebra crossing, 44- roundabout, 45- bus stop, 46- car park, 47- traffic lights Prepositions and directions 48- nex to, 49- behind, 50- in front of, 51- between, 52- opposite, 53- go straight on, 54- turn left, 55- turn right The weather and the seasons 56- sunny, 57- cloudy, 58- windy, 59- changeable, 60- snowy, 61- foggy, 62- rainy, 63- cold, 64- warm, 65- hot, 66- spring, 67- summer, 68- autumn, 69- winter, 70- January, 71- February, 72- March, 73- April, 74- May, 75- June, 76- July, 77- August, 78- September, 79- October, 80- November, 81- December Clothes 82- raincoat, 83- coat, 84- shirt, 85- shorts, 86- tracksuit, 87- swimsuit, 88- scarf, 89- gloves, 90- trainers, 91- boots Sports and hobbies 92- football, 93- volleyball, 94- judo, 95- skiing, 96- skateboarding, 97- athletics, 98- gymnastics, 99- reading, 100- canoeing, 101- fencing, 102- ballet, 103- playing the guitar, 104- listening to music, 105- collecting cards, 106- taking photos, 107- playing computer games, 108- riding a bike CARATTERISTICHE DEL CORSO Ogni volume di Bubbles Magazine si sviluppa in unità modulari, ciascuna delle quali articolata in dieci o più lezioni di circa 60 minuti. Ogni unità prevede: Presentazione dell argomento: in prima e in seconda classe lessico e strutture vengono presentati attraverso una canzone, in terza mediante la lettura di una storia, in quarta e in quinta utilizzando pagine di rivista. Attività di listening per conoscere e consolidare il nuovo vocabolario e le nuove strutture. Nel primo volume sono presenti attività di avviamento al writing che rispondono alle esigenze naturali del bambino senza interferire con l apprendimento della lingua madre. Storytime: si tratta di una storia ad episodi che si sviluppa in modo semplice e coinvolgente in tutto il testo. Nei primi due anni i personaggi principali sono due caterpillars, Tina e Teo, che intrecciano la loro vita con quella di altri animali. Nel terzo c è un graduale allontanamento da questo mondo fantastico, dal quale ci si distacca completamente negli ultimi due volumi, dove viene dato più spazio a storie che hanno come protagonisti alcuni ragazzi provenienti da varie parti del mondo. Time to check: pagine dedicate al controllo e alla verifica di ciò che è stato introdotto nell unità, con esercizi inerenti le quattro abilità. Fonetica: nei primi tre volumi, attraverso la sezione Sound Snap, i bambini si avvicinano al suono della nuova lingua giocando ad abbinare immagini e parole. Si prosegue poi nello studio della fonetica con gli scioglilingua, della sezione Tongue Twister in classe quarta e con la sezione Sounds Right in quinta. Sono presenti i seguenti laboratori: Fit Club. È la sezione nella quale viene privilegiato l approccio multisensoriale che favorisce l apprendimento della L2 attraverso attività di movimento alta- 3

4 mente motivanti (TPR). È presente nei volumi dal primo al terzo. CLIL (Content and Language Integrated Learning). È la sezione dedicata ad attività crosscurricolari dove la lingua inglese è lo strumento per acquisire nuove conoscenze in altri campi del sapere, attraverso un approccio multidisciplinare e multiculturale e, soprattutto, creando occasioni di uso reale della L2. Work with Flipper / Hugo. È lo spazio dell arts and crafts dove vengono presentati oggetti che i bambini possono realizzare attraverso la tecnica del following instructions. La sezione è presente in prima e in seconda classe. English I know. È la sezione dedicata al self-assessment che conclude il primo volume. I bambini dovranno completarla man mano che procederà il loro percorso di apprendimento linguistico. It s playtime. È lo spazio, per i più piccoli, dedicato alle rhymes e alle chants. Destination UK - Destination the World. È la pagina dedicata alla cultura e ha lo scopo di far conoscere ed avvicinare i ragazzi al mondo anglofono consentendo loro di spaziare anche ai paesi extraeuropei per uno sguardo globale verso realtà sempre più vicine. Questa sezione è presente sin dal volume di terza. Drama time. Dal terzo volume vengono presentate delle storie tradizionali da poter drammatizzare con la classe: Hansel and Gretel in terza; The Three Billy Goats Gruff in quarta e The Canterville Ghost in quinta. Festivities. In ogni volume è presente una sezione dedicata alle festività, che aiuta a conoscere le tradizioni anglosassoni, mediante l uso di canzoni tradizionali, materiale fotografico autentico e brevi testi. Alcuni di questi laboratori vengono presentati attraverso delle pagine speciali: è qui che il magazine si esplica in tutte le sue forme. Si va dalla pagina dedicata al CLIL e alle attività manipolative in prima classe, alla doppia pagina fotografica in quarta e in quinta, che sviluppa gli argomenti trattati nell unità, aggiungendo ad essi aspetti curiosi e comunque vicini al mondo dei bambini. Dove non sono presenti le attività laboratoriali, sono inseriti giochi linguistici, rubriche che invitano il bambino ad inviare le proprie lettere e i propri lavori alla redazione di Bubbles Magazine; attività che aiutano gli alunni a fissare gli argomenti trattati in un contesto ludico e stimolante. MIND MAPS Le mind maps sono un utile strumento di supporto all insegnante. Esse hanno lo scopo di suggerire un possibile percorso di apprendimento che può prevedere momenti interdisciplinari molto utili, soprattutto per gli insegnanti specializzati che insegnano più discipline nella stessa classe, e anche periodi in cui tale percorso si snoda attraverso momenti prettamente disciplinari. Proponendo le mind maps nella duplice versione, mappe disciplinari e pluridisciplinari, gli insegnanti hanno la possibilità di creare il percorso di apprendimento che meglio si adatta al profilo della propria classe o delle proprie classi. Nelle mappe disciplinari l accento viene messo con maggiore enfasi sugli obiettivi specifici dell insegnamento della L2, non trascurandone i possibili raccordi interdisciplinari che, in questo caso, vengono solo ipotizzati; viceversa, nelle mappe interdisciplinari, gli obiettivi trasversali all insegnamento della L2 agiscono da collante tra i diversi ambiti, non tralasciando, ovviamente, la specificità di ogni disciplina. Non si è voluta operare una scelta a favore dell una o dell altra tipologia di mappe, proprio per lasciare a ciascun insegnante la possibilità di scegliere e soprattutto modificare in itinere la progettazione del percorso di apprendimento. FIT CLUB Una sezione importante del corso è quella del Fit Club, che dà il titolo anche al DVD ad essa collegato. L intelligenza musicale, infatti abbinata alla psicomotricità, può essere usata per rinforzare ed accelerare il processo di memorizzazione della nuova lingua. Le action songs sono pertanto, costruite su motivi facili da ricordare e sono ritmate in modo da fungere così da veicoli di presentazione linguistica. Il valore didattico della canzone si estende quindi a livelli di acquisizione e di padronanza del nuovo codice, 4

5 inclusa la capacità di pronunciare e di scrivere in modo corretto le parole e le strutture presentate. CONTENT AND LANGUAGE INTEGRATED LEARNING (CLIL) Bubbles Magazine è stato concepito con forte impronta all interdisciplinarità. A moduli alterni, nei cinque volumi, è presente la sezione CLIL, che offre agli alunni l opportunità di utilizzare la lingua inglese in ambiti diversi. L inglese dunque diventa il veicolo attraverso il quale essi possono acquisire nuove conoscenze in altri campi del sapere, creando un sistema integrato di collegamenti con le altre discipline. A questo scopo, per ogni unità di apprendimento, è presente una mappa pluridisciplinare, che suggerisce percorsi secondo le didattiche del CLIL. Tutte le attività presentate stimolano interessi e curiosità, sviluppano diversi codici espressivi, ampliano e perfezionano le conoscenze linguistiche acquisite. STORYTIME Le storie sono parte integrante del corso e completano le unità fornendo un esempio di utilizzo pratico della lingua. Per quanto riguarda la prima classe sono inoltre presenti i poster degli episodi utili ad effettuare attività di pre-teaching, poiché focalizzano l attenzione sui personaggi e introducono quello che i bambini ascolteranno in un secondo momento. Ciascun episodio è presente nel CD audio, ma è importante che l insegnante stesso legga la storia ai bambini, recitando le parti dei vari personaggi e invitandoli a scegliere un ruolo da interpretare insieme. Le storie possono essere recitate e filmate just for fun, oppure per controllare ed eventualmente correggere intonazione e pronuncia. Questo permette di controllare meglio la pronuncia che può essere corretta confrontandosi, in questo momento, con gli speakers madrelingua del CD audio. Come post-activity, si può procedere alla manipolazione della storia stessa, cambiando ad esempio la descrizione fisica dei personaggi, i colori, i sentimenti, dando vita così a storie nuove ed originali. TEST BOOK Il corso offre un utile strumento di valutazione linguistica per le 5 classi, un fascicolo con test di valutazione di fine unità e di fine anno relativi alle quattro abilità. Dalla seconda classe l insegnante avrà inoltre a sua disposizione test di ingresso, che potrà somministrare all inizio dell anno scolastico per poi impostare un adeguato ripasso con la classe. Il test book è corredato di audio CD e contiene una sezione con le soluzioni e i tapescripts di tutti gli esercizi. Bubbles Magazine intende fornire all insegnante e agli alunni un valido ed efficace strumento di supporto all insegnamento/apprendimento della lingua inglese: nel sito sarà possibile trovare materiale extra per l approfondimento delle lezioni e giochi interattivi per rendere il momento dell apprendimento della lingua straniera piacevole e motivante. Gli alunni saranno inoltre chiamati in prima persona a contribuire allo sviluppo del sito stesso, in quanto una sezione sarà interamente dedicata alla pubblicazione del materiale che essi invieranno nel corso dell anno scolastico all indirizzo di posta elettronica I bambini si sentiranno così protagonisti attivi del loro percorso di apprendimento della lingua straniera. 5

6 CLASSROOM LANGUAGE Are you ready? - Siete pronti? Be quiet! - Fate silenzio! Change seats. - Cambiate posto a sedere. Close your books. - Chiudete i vostri libri. Colour. - Colorate. Count up to... - Contate fino a... Do this. - Fate questo. Do you understand? - Avete capito? Don t do that! - Non lo fare. Don t shout! - Non urlare. Draw. - Disegnate. Find your partner. - Trova il tuo compagno. Follow the instructions. - Seguite le istruzioni. Get in a circle. - Mettetevi in cerchio. Get in a line. - Mettetevi in fila. Have fun! - Divertitevi. Have you finished? - Avete finito? How do you say... in English? - Come si dice... in inglese? It s time to go. - È ora di andare. Let s do it again. - Facciamolo di nuovo. Let s make a card. - Facciamo un biglietto. Let s watch the video/dvd. - Guardiamo il video/dvd. Listen and complete. - Ascoltate e completate. Listen and do it. - Ascoltate e fate. Listen and put your cut-outs... - Ascoltate e mettete i vostri ritagli... Listen to the CD. - Ascoltate il CD. Listen, cut and stick. - Ascoltate, ritagliate e incollate. Listen, point and colour. - Ascoltate, indicate e colorate. Listen, tick and complete. - Ascoltate, segnate e completate. Look at... - Guardate... Make your puppet. - Fate il vostro pupazzo. Match. - Collegate. Move around the classroom. - Muovetevi per l aula. Move the desks/chairs. - Spostate i banchi, le sedie. Move your puppet. - Muovete il vostro pupazzo. One point for each team. - Un punto per squadra. Open your books at page... - Aprite i vostri libri a pagina... Pardon? - Scusa? Pay attention. - Fate attenzione. Pick... up/put... down. - Raccogliete/Appoggiate. Play the game. - Giocate. Point to... - Indicate... Pretend to be... - Immaginate di essere... Put your things away. - Mettete via le vostre cose. Relax. - Rilassatevi. Repeat. - Ripetete. Say hello to... /Say goodbye to... - Salutate... Say it again. - Ditelo di nuovo. Show me... - Mostratemi... Silence, please! - Silenzio, per favore. Sing the song. - Cantate la canzone. Sit on the floor. - Sedetevi sul pavimento. Stand here/next to... - State qui/vicino a... Stand up/sit down. - In piedi/seduti. Stand/Sit in a circle. - State in piedi/sedetevi in cerchio. Stop talking! - Smettete di parlare. Take a role. - Assumete un ruolo. Tell me... - Dimmi... That s all for today. - È tutto per oggi. Tidy up. - Sistemate. Try again. - Provate di nuovo. Use your pen/pencil. - Usate la vostra penna/matita. Wait! - Aspettate. Well done/fine/brilliant! - Ben fatto/bene/ottimo! What does... mean? - Che cosa significa...? What s happening? - Che sta succedendo? What s missing? - Che cosa manca? What s the score? - Qual è il punteggio? What s wrong? - Che cos è sbagliato? Who s your partner? - Chi è il tuo compagno? Work in groups/in pairs/individually. - Lavorate a gruppi, a coppie, individualmente. You re the winner. - Sei il vincitore. It s your turn now. - Tocca a te ora. 6

7 PIANO LINGUISTICO BUBBLES MAGAZINE 4 UNITÀ STARTER UNIT Welcome and... have fun! pages 2-7 UNIT 1 Where are you from? pages 8-17 OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (OSA) Salutare e presentarsi in L2 Esprimere la quantità Riconoscere e nominare i numeri da 1 a 100 Riconoscere e nominare cibi e bevande Riconoscere e nominare gli animali domestici Esprimere il possesso Declinare l alfabeto Esprimere le proprie emozioni Descrivere le persone Nominare le stanze della casa Nominare le parti del viso e del corpo Indicare ciò che piace e ciò che non piace Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 Riconoscere e nominare i nomi di alcuni Paesi europei Chiedere ed esprimere la provenienza Chiedere e dare informazioni personali Esprimere preferenze Comprendere il tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 ELEMENTI LINGUISTICI Lessico Hello everybody! Number from 1 to 100 pizza, fish and chips, coke, cheese, chocolate, plums, tomatoes, carrots, cake, hamburgers, sandwich, jam, apple, bread dog, cat, hamster, goldfish, rabbit, parrot, guinea pig, tortoise The alphabet angry, calm, good, naughty, happy, sad tall, short, fat, thin, strong, weak, old, young bathroom, garage, living room, kitchen hair, eyes, nose, mouth, ears, arm, fingers, leg, foot Strutture My name s I m How are you? I m fine. I m OK. How many? Have you got a pet? Yes, I have./ No, I haven t. She/He has got I m calm. He/She angry. He/She s tall. He likes bananas. Lessico France, England, Wales, Scotland, Ireland, Italy, Germany, Spain, Portugal, Greece, Austria, Poland, Denmark Strutture Where are you from? I m from France. My name s... Have you got any brother or sister? I ve got a sister. What s your favourite? My favourite is What s her/his favourite? Her/His favourite is How old are you? I m LABORATORI All about me! Storytime: Who s that man? Destination UK - Flying flags Fonetica - Tongue Twister 7

8 UNITÀ UNIT 2 I love wild animals! pages UNIT 3 Town snaps pages UNIT 4 What s the weather like? pages OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (OSA) Riconoscere e nominare alcuni animali selvaggi Riconoscere e nominare alcune parti del corpo degli animali Descrivere gli animali Fare domande sugli animali e identificarli Esprimere le abilità Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia Riconoscere e riprodurre suoni e ritmi della L2 Riconoscere e nominare alcuni luoghi della città Identificare luoghi della città Collocare persone e luoghi nello spazio Dare indicazioni Comprendere il tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 Riconoscere e nominare condizioni atmosferiche Chiedere e dare informazioni sul tempo atmosferico Riconoscere e nominare le stagioni Riconoscere e nominare i mesi Riconoscere e nominare alcuni capi di abbigliamento Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia Riconoscere e produrre suoni della L2 ELEMENTI LINGUISTICI Lessico lion, snake, giraffe, elephant, cheetah, monkey, penguin, eagle, crocodile, rhino, hippo, zebra, parrot tail, neck, fingers, paw, trunk, tusk, horn, coat run fast, climb, swim, bite, fly, jump Strutture Is it a lion? Yes, it is./no, it isn t. It s got four legs. It s big and strong. I can run fast. I can t run fast. It can run fast. It can t run fast. Lessico sports centre, hospital, school, supermarket, church, park, museum, shop, cinema zebra crossing, roundabout, bus stop, car park, traffic lights next to, behind, in front of, between, opposite Strutture What is there in A1? There is the sports centre. There are two shops. There isn t a park? There aren t five shops. Where s he/she? He/She s behind the bus stop. Where are they? They re next to the bus stop. Turn right, turn left, go straight on. Lessico sunny, cloudy, windy, rainy, snowy, foggy, changeable, cold, warm, hot winter, spring, summer, autumn January, February, March, April, May, June, July, August, September, October, November, December raincoat, coat, trousers, shirt, shorts, tracksuit, swimsuit, scarf, gloves, trainers, boots Strutture What s the weather like? It s sunny. What season is it? It s summer. It s January. How many seasons are there in a year? What are you wearing? I m wearing a raincoat. LABORATORI Wild animals around the world CLIL - Geography Storytime: Tiger Tim is in danger! Destination UK - Wild animals in Great Britain Fonetica - Tongue Twister Greetings from Brighton! Storytime: Come here, Charlie! Destination UK - Moving around London Fonetica - Tongue Twister It s raining cats and dogs! CLIL - Science Storytime: Run Tiger Tim, run! Destination UK - Stonehenge: a calendar in stone Fonetica - Tongue Twister 8

9 UNITÀ UNIT 5 Favourite sports pages UNIT 6 My hobbies pages DRAMA TIME The Three Billy Goats Gruff pages FESTIVITIES pages Christmas is not Christmas without Special green days in Ireland OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (OSA) Riconoscere e nominare alcuni sport Chiedere ed indicare la propria preferenza Riconoscere e nominare alcune azioni Chiedere ed esprimere le abilità Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 Riconoscere e nominare alcuni verbi Parlare di azioni in corso Nominare alcune azioni (verbi onomatopeici) Scrivere testi brevi e semplici Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 Utilizzare in modo personale il corpo e il movimento per esprimersi Comunicare stati d animo nella forma della drammatizzazione Nominare il lessico relativo a ciascuna festività Conoscere e parlare di alcune tradizioni anglossassoni Scoprire alcuni aspetti culturali della Gran Bretagna Leggere e comprendere testi brevi cogliendo frasi basilari e nomi familiari Lessico football, volleyball, skiing, skateboarding, athletics, gymnastics, judo, cycling, doing ballet, horse riding, fencing, canoeing hop, whistle, snap your fingers, stamp your feet, wink an eye, shake a leg, bend your knees Strutture What s your favourite sport? What s his/her favourite sport? It s fencing. Can you hop? No, I can t. Yes, I can. Can he/she hop? No, he/she can t. Yes, he/she can. Lessico playing computer games, watching TV, taking photos, riding a bike, collecting cards, dancing, playing the guitar, surfing the net yawn, sob, clap, gulp, pant, flap Strutture What are you doing? I m playing the guitar. What is she/he doing? She/He is reading a book. Revision ELEMENTI LINGUISTICI Lessico Christmas cards, roast turkey, Christmas pudding, Queen s speech, Christmas crackers, Santa Claus Saint Patrick s Day, parade, marching bands, shamrock, floral emblem Leprechaun s Day, elves, pot of gold, rainbow Strutture Let s sing. Santa Claus is coming to town. You better no cry. According to Irish legends. LABORATORI Let s play... fair play! Storytime: Watch out Dad! Destination UK - Popular British sports Fonetica - Tongue Twister Free your fantasy! CLIL - Technology Storytime: Finally free Destination UK - Legoland: where fantasy becomes reality Fonetica - Tongue Twister 9

10 STARTER UNIT - Lesson 1 ELEMENTI LINGUISTICI Hello everybody. My name s / I m Nice to see you again. This is... How many? She/He has got He likes bananas. Who is it? What animal is it? Who are you? Where are you from? lettore CD MATERIALE STEP 1 - WARM UP Salutate gli alunni dicendo: Hello everybody! Nice to see you again! Aiutatevi con i gesti per far comprendere il significato delle due frasi, poi avviate un attività di movimento come warm up. Dite: Let's have fun! Listen to me and do the actions. Date istruzioni che i bambini abbiano esercitato negli anni precedenti, ad esempio: walk, run, jump, turn around and sit down. Oppure: point to the door, sit on the floor, touch your mouth, touch your toes... STEP 2 - PRESENTATION Fate ora esercitare le formule presenti nel dialogo di apertura: Hello everybody e Nice to see you again con una semplice attività di movimento. Dite: Move around the classroom, please; gli alunni dovranno spostarsi per la classe; quando darete lo stop, dovranno fermarsi ed ogni bambino saluterà il compagno più vicino ricorrendo anche alla mimica. STEP 3 - STUDENT S BOOK Pagina 2 Listen and read. Chiedete agli alunni di aprire il libro alle pagine 2 e 3: Open your books at pages 2 and 3. Dite loro che ritroveranno alcuni personaggi dell anno scorso, ma che ne conosceranno anche di nuovi. Tra questi Charlie Chimp, una scimmietta molto intelligente, e Tiger Tim, un tigrotto bianco molto raro. Indicando le immagini sul testo, dite: There's a surprise in your book. They're two boys, Ted and Heiki, and Charlie Chimp... a very clever monkey. There's a very rare white tiger, Tiger Tim. They're your new friends. Rivolgete poi delle domande sui personaggi: What's Ted wearing? What colour is Leo's skateboard? What's Charlie Chimp eating? Where's Tiger Tim?... Presentate poi l ambientazione. I ragazzi si incontrano in una riserva naturale con molti animali. Dite: The children are meeting in a nature reserve where there are many animals. You can see giraffes, elephants, monkeys, kangaroos, penguins, hippos... Fate poi ascoltare il dialogo tra i personaggi e fate ripetere le battute. Traccia 2 Starter unit - Welcome and... have fun! Page 2 - Listen and read. Lucy: Hello everybody! Nice to see you again! Ted: Hello, I m Ted! Heiki: Hello, I m Heiki. This is Charlie Chimp. Charlie Chimp: Yes, my name s Chimp. Charlie Chimp. Pagina 2 Sing the song. Proponete ora l ascolto della canzone di pagina 2. Presentate e spiegate le nuove espressioni presenti nel testo: 10

11 Where are you from? We live together. We'll be friends forever! Fate ascoltare la canzone più volte, in modo che gli alunni possano memorizzare la nuova terminologia. Traccia 3 Page 2 - Sing the song. Lucy, Leo, Ted: Who are you? Where are you from? Heiki: I m Heiki. Lucy, Leo, Ted: And you? And you? Charlie Chimp: I m Charlie Chimp. Lucy, Leo, Ted: And you? And you? Tiger Tim: I m Tiger Tim. Lucy, Leo, Ted: It s time to play. We live together. We ll be friends forever! STEP 4 - PRACTICE Pagina 3 Look, read and answer. Chiedete ai bambini di osservare con attenzione le immagini delle pagine 2 e 3, quindi fate leggere le domande di pagina 3 e rispondere; infine ascoltate la registrazione per controllare l'esattezza delle risposte. Traccia 4 Page 3 - Listen and check. How many brown animals are there? There are five brown animals. How many tall animals are there? There are two tall animals. How many people are there? There are four people. He s got a yellow and red T-shirt. Who is it? Ted. She s got a pink skirt. Who is it? Lucy. He s got blue eyes. Who is it? Heiki. He likes bananas. Who is it? Charlie Chimp. There s a small animal under the giraffe. What animal is it? It s a mouse. STEP 5 Concludete la lezione riproponendo la canzone di pagina 2. Salutate dicendo: Bye, Goodbye! See you next time! STARTER UNIT - Lesson 2 ELEMENTI LINGUISTICI Food There is.../there are... What's in your basket? I like My favourite food is MATERIALE lettore CD flashcards relative ai cibi una scatola o un cestino STEP 1 - REVISION Salutate come di consueto dicendo: Hello, Hi! How are you? Spiegate agli alunni che ripasseranno le strutture e il lessico appresi lo scorso anno. Mostrate loro le flashcards relative ai cibi che avrete sistemato in un cestino o in una scatola. Man mano che estraete le flashcards, dite: Look, children! There's a bar of chocolate, there are two carrots, there's an apple... Continuate fino ad utilizzare tutta la terminologia. Passate poi il set di flashcards ad un alunno; quest'ultimo sceglierà tre alimenti che metterà poi nel cestino. A questo punto, organizzate un'attività a catena chiedendogli: What's in your basket? L'alunno risponderà in base alle carte scelte utilizzando there is o there are, quindi passerà il cestino e le flashcards ad un compagno. Continuate fino a che tutti avranno praticato le strutture. 11

12 STEP 2 - STUDENT S BOOK Pagina 4 Listen and label. Dite ora ai bambini di aprire il libro a pagina 4: Open your books at page 4. Spiegate che dovranno ascoltare la registrazione e scrivere le parole presenti nel box accanto alle immagini corrispondenti. Traccia 5 Page 4 - Listen and label. One - chocolate, bread, cheese Two - a cake, carrots, a sandwich Three - hamburgers, jam, an apple Pagina 4 Read and answer. Spiegate agli alunni che dovranno leggere le domande e rispondere in base alla tabella completata nell esercizio precedente. Pagina 4 Listen and complete. Dopo aver ascoltato la registrazione i bambini dovranno completare il menù di Peggy utilizzando le parole pre- senti nel box. Correggete poi coralmente, dopodiché fate scrivere ai bambini il loro menù preferito sul quaderno. Chiedete: What do you like? What s your favourite food? facendo anche esercitare i bambini nello speaking. Traccia 6 Page 4 - Listen and complete. Peggy: Hello everybody! I m Peggy and this is my menu: I like spaghetti and my favourite food is fish and chips. I like tomatoes and plums. STEP 3 Concludete la lezione proponendo il gioco Chinese whispers, la versione inglese del telefono senza fili. Fate sedere la classe in cerchio dicendo: Sit down in a circle e sedetevi anche voi. Pronunciate il nome di uno dei cibi che i bambini conoscono all'orecchio del bambino che vi è vicino; questi, a sua volta, lo sussurrerà all'amico accanto e cosi via, fino ad arrivare all'ultimo bambino che dovrà dire il vocabolo ad alta voce. Salutate come di consueto dicendo: Goodbye, See you next time! Per compito assegnate la pagina 2 del workbook. STARTER UNIT - Lesson 3 ELEMENTI LINGUISTICI The alphabet Parts of the body I m angry. He/She s calm. What is it? How do you spell it? MATERIALE lettore CD set di cartoncini con le lettere dell'alfabeto fotocopie del worksheet n 1 (materiale fotocopiabile - pagina 137) STEP 1 - REVISION Salutate i bambini dicendo: Hello, Hi! How are you? Continuate nell attività di ripasso, proponendo un gioco con dei cartoncini (che avrete preparato in precedenza) nei quali avrete scritto le lettere dell alfabeto. Disponeteli in ordine alfabetico a terra, pronunciando le lettere corrispondenti mentre li appoggiate. Dividete quindi la classe in due gruppi ed eleggete per ciascuno di essi un rappresentante. I due bambini scelti giocheranno contemporaneamente. Invitateli a chiudere gli occhi, dite: Close your eyes, please e nel frattempo togliete due lettere. Dite quindi loro di aprire gli occhi e 12

13 di dire quali lettere mancano: Open your eyes and say the missing letters. Chi risponderà per primo correttamente guadagnerà un punto per la squadra. Continuate fino a coinvolgere tutti gli alunni, aumentando di volta in volta il numero delle lettere mancanti. Ripassate ora il lessico relativo alle parti del corpo. Posizionatevi di fronte alla classe ed indicate le varie parti sollecitando i bambini a dirvene il nome. Date semplici comandi: Touch your head, close your eyes, arm to arm, count your fingers, ecc STEP 2 - STUDENT S BOOK Pagina 5 Listen and point. Chiedete agli alunni di aprire il libro a pagina 5: Open your books at page 5 ed invitateli ad ascoltare la registrazione ed indicare i numeri corrispondenti alle parti del corpo nominate. Traccia 7 Page 5 - Listen and point. One - ear, two - hand, three - arm, four - leg, five - eye, six - nose, seven - finger, eight - mouth, nine - foot, ten - hair Pagina 5 Listen, then ask and answer. Attivate poi un'attività di ask and answer introducendola con l'ausilio della registrazione. I bambini, divisi in coppie, si fanno delle domande e rispondono. Traccia 8 Page 5 - Listen, then ask and answer. Number four. What is it? It s a leg. How do you spell it? L E - G STEP 3 Ora distribuite a ciascun alunno la fotocopia della prima parte del worksheet n 1. I bambini dovranno leggere la descrizione del personaggio, osservare i particolari forniti, indovinare e scrivere il nome. I bambini risponderanno in L1; fornite voi il corrispondente nome in inglese (Paperino - Donald Duck). Una volta indovinato il personaggio, date ai bambini la seconda parte della fotocopia e fatela colorare. Proponete ora il ripasso degli aggettivi imparati negli anni precedenti, ricorrendo ad un attività di TPR. Mimate i vari aggettivi; invitate i bambini a fare altrettanto e a nominarli. Suggerite ad un bambino di mimare happy e dite: He/She s happy e così via. Pagina 5 Look and match. Dite ora di osservare l immagine in fondo a pagina 5, leggere le descrizioni e abbinarle ai personaggi corrispondenti. STARTER UNIT - Lesson 4 ELEMENTI LINGUISTICI Animals I've got... He/She s small. He/She s a dog. His/Her name is MATERIALE lettore CD set di flashcards relative agli animali 4 set di lettere dell'alfabeto e 12 set di vocali da preparare con cartoncini STEP 1 - REVISION Salutate gli alunni come di consueto dicendo: Hello, Hi! How are you? Avviate un'attività di revision utilizzando le flashcards o delle immagini relative agli animali di 13

14 pagina 6. Disponete gli alunni in fila e distribuite a ciascun bambino una flashcard coperta. Dite: Get in a line, please. Rivolgetevi al primo della fila chiedendo: Who are you? L'alunno dovrà rispondere in base alla carta che avrà in mano, ad esempio: I'm a goldfish e così via. Continuate fino a coinvolgere tutti i bambini. Dividete ora la classe in quattro gruppi e consegnate a ciascuno di essi un set di lettere dell'alfabeto e tre set di vocali (potrete facilmente crearli con dei cartoncini). Al vostro via, le squadre dovranno comporre il maggior numero di vocaboli relativi agli animali di pagina 6; vince la squadra che allo stop ne avrà trovato il maggior numero. STEP 2 - STUDENT'S BOOK Pagina 6 Listen and repeat. Complete. Fate ora aprire il libro a pagina 6: Open your books at page 6 e fate ascoltare la registrazione e ripetere i vocaboli presentati. A questo punto i bambini dovranno completare l esercizio, scrivendo sotto a ciascun animale il nome corrispondente, scegliendolo tra quelli scritti nel box. Traccia 9 eight - a guinea pig Listen and repeat again. a dog, a goldfish, a guinea pig, a tortoise, a hamster, a cat, a parrot, a rabbit Pagina 6 Look and complete the descriptions. Then write the name under each picture. Invitate un bambino a leggere ad alta voce la prima descrizione, quindi chiedete a quale animale pensi si riferisca: What pet is it? Fate collegare e scrivere il nome nello spazio apposito. Invitateli ora a proseguire l attività individualmente, quindi correggete ad alta voce. Proponete poi la seguente attività. Fate scegliere ad ogni alunno un animale tra quelli conosciuti; dite di disegnarlo nel proprio quaderno e di scrivere una descrizione seguendo lo schema dato. STEP 3 Salutate dicendo: Bye, Goodbye! See you next time! Per compito assegnate gli esercizi 5 e 6 di pagina 4 del workbook. Page 6 - Listen and repeat. Complete. One - a goldfish, two - a parrot, three - a tortoise, four - a rabbit, five - a cat, six - a hamster, seven - a dog, STARTER UNIT - Lesson 5 ELEMENTI LINGUISTICI The house - Numbers Parts of the body - The family - Clothes - Adjectives CD player, computer, MP3 player, DVD, PlayStation, mobile phone, video game, camera I m angry. He/She s calm. MATERIALE lettore CD flashcards o immagini e realia di abiti, oggetti, membri della famiglia, numeri, parti del corpo, casa, aggettivi flashcards dei pronomi personali 7 scatole e 7 cartellini STEP 1 - REVISION Salutate dicendo: Hello, Hi! How are you? e proponete agli alunni un gioco che necessita di uno spazio piuttosto grande; spostate quindi i banchi per avere possibilità di movimento. Potete anche portare i bambini in palestra o in giardino. Mostrate le flashcards relative agli argomenti che volete ripassare (famiglia, numeri, stanze, mobilio) mentre i bambini si muovono per la 14

15 classe. Decidete di volta in volta il topic su cui fissare l attenzione (la famiglia ad esempio) e dite ai bambini che quando ascolteranno vocaboli inerenti a questo campo semantico dovranno fermarsi. Dite: Move around the classroom. Stop when you hear the family words. Si procede in questo modo per tutti gli argomenti che volete ripassare. Aggiungete a vostro piacimento altre azioni (sedersi, saltare, girare su se stessi) per gli altri topic. Potreste anche proporre due topic in contemporanea. Coinvolgete ora i bambini nella preparazione di sette scatole su cui verranno attaccati dei cartoncini con la scritta corrispondente ad un campo semantico (house, numbers, parts of the body, family, clothes, feelings, objects). Dividete poi la classe in due squadre e fatele disporre su due file. Dite: Get in two lines, please. Preparate due gruppi di flashcards e metteteli su un banco. I primi due concorrenti, al vostro via, dovranno correre, prendere una flashcard dal proprio mazzo e metterla nella scatola giusta. Si procederà in questo modo passando la mano al concorrente successivo fino ad esaurimento delle carte. La squadra guadagnerà un punto per ogni immagine riposta nella scatola esatta. Dite: Run to the desk, pick up a card and put it in the correct box. parole relative alle flashcards che state mostrando; i bambini dovranno ascoltare e poi scegliere il pronome adatto all'immagine proposta. A gioco concluso dovranno scegliere alcune immagini e, lavorando a coppie, comporre delle brevi frasi. Ad esempio: This is my sister. She's tall and thin; This is a hat. It s brown. Fate leggere le frasi composte, lodandoli e correggendo, se necessario. STEP 3 Salutate come di consueto dicendo: Bye, Goodbye! See you next time! Per compito, assegnate la pagina 5 del workbook. TEST BOOK FATE ESEGUIRE IL TEST DI INGRESSO DELLA 4 a CLASSE. STEP 2 - STUDENT'S BOOK Pagina 7 Look at the pictures and write the words in the correct column. Invitate ora gli alunni ad aprire il libro a pagina 7: Open your books at page 7, a guardare con attenzione le immagini e a scrivere le parole nelle colonne corrispondenti. Fateli lavorare individualmente poi correggete ad alta voce. Pagina 7 Add a word. Spiegate agli alunni che dovranno leggere le quattro serie di parole ed aggiungerne una per ogni argomento. Infine, organizzate un semplice gioco che ha lo scopo di ricordare l'uso della terza persona singolare. Prendete due set di flashcards, uno della famiglia e l'altro di oggetti o animali e ricordate alla classe la differenza tra he, she e it. Dite: Do you remember the difference between he, she and it? You can use he for boys, she for girls and it for animals or things. Leggete a voce alta le 15

16 Mappa disciplinare OSA: Chiedere ed esprimere la provenienza OSA: Riconoscere e nominare alcuni Paesi europei Contenuti e attività Modalità di verifica OSA: Chiedere e dare informazioni personali Contenuti e attività Contenuti e attività Modalità di verifica Modalità di verifica OSA: Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 Contenuti e attività Modalità di verifica Unit 1 - WHERE ARE YOU FROM? Obiettivo formativo: Stabilire contatti sociali OSA: Esprimere preferenze Contenuti e attività Modalità di verifica OSA: Comprendere una breve storia OSA: Comprendere ed eseguire semplici istruzioni OSA: Comprendere il tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti Contenuti e attività Modalità di verifica Contenuti e attività Modalità di verifica Contenuti e attività Modalità di verifica 16

17 Mappa pluridisciplinare Per ciascuna disciplina sono elencati gli obiettivi di apprendimento sviluppati in questa unità. ITALIANO Partecipare a discussioni di gruppo, individuando l argomento trattato Leggere semplici testi mostrando di saperne cogliere il senso globale Elaborare in modo creativo testi di vario tipo INGLESE Riconoscere e nominare alcuni Paesi europei Chiedere ed esprimere la provenienza Chiedere e dare informazioni personali Esprimere preferenze Comprendere il tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti Comprendere ed eseguire semplici istruzioni Comprendere una breve storia in L2 Riconoscere e produrre suoni e ritmi della L2 TECNOLOGIA Seguire istruzioni d uso e saperle fornire ai compagni Unit 1 - WHERE ARE YOU FROM? Obiettivo formativo: Stabilire contatti sociali STORIA Collocare nello spazio e nel tempo gli eventi CORPO MOVIMENTO SPORT Utilizzare in modo personale il corpo e il movimento per comunicare stati d animo anche nelle forme della drammatizzazione MUSICA Eseguire in gruppo semplici brani vocali SCIENZE Osservare, descrivere, confrontare e correlare elementi della realtà circostante 17

18 UNIT 1 - WHERE ARE YOU FROM? Lesson 1 ELEMENTI LINGUISTICI Berlin, Paris, Cardiff, Helsinki, Lisbon, London, Edinburgh, Athens, Dublin, Stockholm, Madrid, Rome, Vienna, Warsaw, Germany, France, Portugal, England, Scotland, Greece, Ireland, Denmark, Spain, Italy, Wales, Austria, Poland I m from I live in My name s I ve got I love MATERIALE lettore CD una cartina dell Europa wordcards delle capitali wordcards delle nazioni STEP 1 - PRESENTATION Salutate gli alunni dicendo: Hi, Hello! How are you? Mostrate ai bambini l immagine di pagina 8 del libro: spiegate loro che questa è la prima uscita di Bubbles Magazine e che avranno modo di conoscere dei coetanei provenienti da altri paesi. Dite: Look at this page. It is the first issue of Bubbles Magazine! In this issue, you will meet some children coming from other countries! Dite agli alunni che anche loro potranno scrivere alla rivista attraverso l indirizzo indicato e che la redazione prenderà in considerazione tutto ciò che invieranno: potranno quindi interagire con Bubbles Magazine praticando il loro inglese! Concludete chiedendo loro se sono pronti per la nuova avventura poiché è ora di iniziare! Dite quindi: You can write to Bubbles Magazine to the given address at the bottom of the page. The publisher will be happy to receive your messages, letters, drawings or whatever you will send to the magazine. You can interact with Bubbles and practise your English! So, are you ready for this new adventure? Let s start and have fun! Accertatevi che i bambini conoscano i nomi di alcuni Paesi europei e le loro capitali, quindi utilizzate una cartina dell Europa per insegnarne i nomi inglesi. Indicate la cartina dicendo: Look at this map. It s the map of Europe. Appendete alla lavagna dei cartoncini con la dicitura inglese delle seguenti città: Berlin, Paris, Helsinki, Lisbon, London, Edinburgh, Athens, Dublin, Stockholm, Madrid, Rome, Vienna, Warsaw. Leggetene i nomi e fate ripetere procedendo dapprima in ordine, poi a salti, quindi indicate e aspettate che siano i bambini a dirvi il nome della città. A questo punto organizzate una group competition: dividete la classe in due gruppi che si alterneranno nel gioco. Spiegate loro che chiamerete il nome di una capitale: il bambino di turno, dovrà prendere il cartoncino corrispondente ed apporlo sulla cartina; per ogni risposta esatta assegnate un punto. Mostrate ora altri cartoncini (che avrete preparato in precedenza) con i nomi delle nazioni corrispondenti alle capitali. Indicate ad esempio Roma e dite: Rome is the capital of Italy, ed affiggete sulla cartina il cartoncino con del blue tack. Fate ripetere: Italy, e così via per le altre nazioni. Quando i bambini saranno abbastanza sicuri, introducete l espressione I m from dando voi stessi un esempio: I m from Italy, indicando l Italia. Scrivetelo alla lavagna e date il via ad una attività di chain work. Distribuite i cartoncini con le nazioni, uno a ciascun bambino, e date il via al gioco. Ogni alunno dovrà dire la propria provenienza, ad esempio: I m from England e così via. La stessa attività può essere utilizzata per esercitare l espressione I live in : in questo caso distribuite anche i cartoncini con le capitali. 18

19 STEP 2 - STUDENT'S BOOK Pagina 8 Listen and read. Fate aprire il libro a pagina 8: Open your books at page 8, indicate le immagini dei bambini e presentateli uno per volta: This is Jason, Monique ecc Spiegate che ognuno di loro ha inviato una lettera alla redazione di Bubbles Magazine e che provengono da diversi paesi europei. Dite: Look at these children. This is Jason, Monique They come from different European countries. They sent their letters to Bubbles Magazine. Invitate quindi i bambini ad ascoltare la registrazione che interromperete dopo ogni lettera e ponete delle domande di comprensione del tipo: Who s this? Where is he from? Where does he live? Where do they live? What does he love? What do they love? ecc... Non preoccupatevi se tante espressioni non sono state ancora presentate, i bambini ne comprenderanno il significato induttivamente. In caso di difficoltà ricorrete alla L1. Traccia 10 Unit one - Where are you from? Page 8 - Listen and read. Dear Bubbles Magazine, my name s Jason. I m from Scotland. I live in Glasgow. This is a picture of me and my favourite football. I love football. Dear Bubbles, I m Monique. I m from France. I m nine. I love dogs! This is Bingo, my dog. Dear Bubbles Magazine, we are Pedro and Blanca. We are brother and sister. We are from Spain. We live in Malaga. We like animals. We ve got a cat, a parrot and two hamsters. Dear Bubbles Magazine, my name s Nadira, I m from Germany. I live in Berlin. I ve got a brother. His name s Fadi. Una volta ascoltata la registrazione fate notare che in fondo alla pagina, sono riportate delle domande rispondendo alle quali i bambini potranno inviare il loro materiale al sito STEP 3 - PRACTICE Chiedete agli alunni di leggere di nuovo pagina 8, quindi scrivete alla lavagna delle frasi sbagliate da far correggere, ad esempio: 1 - I m Monique. I m from Spain. 2 - We are Pedro and Blanca. We have got a dog, a snake and two cats. 3 - My name s Jason. I don t like football. 4 - My name s Nadira. I ve got a sister. Dite: Find the mistakes! e date il via all attività. A questo punto riscrivete alla lavagna le didascalie delle immagini di pagina 8 sottolineando alcune parole, come mostrato qui di seguito. I bambini dovranno sostituire le informazioni sottolineate con delle nuove, a loro piacimento; potranno lavorare individualmente o a coppie. Passate tra i banchi e aiutate chi è in difficoltà. 1- My name s Jason. I m from Scotland. I live in Glasgow. This is a picture of me and my favourite football. I love football. 2- I m Monique. I m from France. I m nine. I love dogs. This is Bingo my dog. 3- We are Pedro and Blanca. We are brother and sister. We are from Spain. We live in Malaga. We like animals. We ve got a cat, a parrot and two hamsters. 4- My name s Nadira. I m from Germany. I live in Berlin. I ve got a brother. His name s Fadi. Al termine dell attività chiedete ad alcuni alunni di leggere alla classe ciò che hanno scritto. Nelle lezioni successive sarà poi il turno di altri bambini, fin quando tutti non avranno presentato il proprio lavoro. Suggerimento Vista la ricchezza di materiale, qualora lo riteniate opportuno, suggeriamo di utilizzarlo in più di una lezione a seconda delle esigenze di tempo e ritmo della classe. Salutate dicendo: Bye, Goodbye! See you next time! 19

20 UNIT 1 - Lesson 2 ELEMENTI LINGUISTICI Ireland, Scotland, Wales, England, Denmark, Germany, Poland, Austria, France, Portugal, Spain, Italy, Greece I m from I live in Where are you from? MATERIALE lettore CD due set di cartoncini con il nome delle nazioni di pagina 9 per giocare a Snap STEP 1 - WARM UP Salutate come di consueto dicendo: Hi, Hello! How are you? Riproponete un attività per esercitare nuovamente le strutture I m from e I live in Posizionate le carte delle capitali e delle nazioni su di un banco, formando due mazzi. Gli alunni, a turno, estrarranno una carta per mazzo ed utilizzeranno le strutture opportune guadagnando un punto per ogni frase corretta che diranno. Nel caso in cui capitale e nazione coincidano, grideranno: Snap e guadagneranno un ulteriore punto per la propria squadra. Traccia 11 Page 9 - Listen and repeat. Ireland, Scotland, Wales, England, Denmark, Germany, Poland, Austria, France, Portugal, Spain, Italy, Greece Listen and repeat again. Spain, Ireland, Austria, France, Scotland, Germany, Greece, Wales, Poland, Italy, England, Portugal, Denmark STEP 2 - PRESENTATION Mostrate l immagine della cartina di pagina 9 e dite ai bambini: Look at this map. What is it about? Insegnate i termini: flag e country. Invitate gli alunni ad aprire i loro libri a pagina 9 e formulate domande del tipo: How many countries can you see? What countries can you see? What colour is the flag in Italy? in Poland? ecc STEP 3 - STUDENT'S BOOK Pagina 9 Listen and repeat. Fate aprire il libro a pagina 9 dicendo: Open your books at page 9. Dite: Look at the map, listen and repeat e avviate la registrazione. I bambini dovranno ascoltare e ripetere. STEP 4 - PRACTICE Insegnate l espressione: Where are you from? Esordite dicendo: I m from Italy e rivolgendovi ad ogni bambino chiedete: Where are you from? Scrivete la frase alla lavagna e fatela ripetere. Sinceratevi che tutti ne abbiano chiaro il significato. Pagina 9 Listen and play snap. Indicate le due bambine a pagina 9 e dite: Look at these two girls. They are playing a game called Snap. Would you like to play it? Great! Then let s play. Come al solito, per facilitare la comprensione, alternate la L1 alla L2. Spiegate che Snap è un gioco tradizionale inglese. Si può giocare a coppie o in più giocatori. I bambini si divi- 20

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA Ripassa sempre l argomento prima di svolgere gli esercizi. Ripassa anche il lessico studiato durante l'anno. Svolgi gli esercizi su un quaderno

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Viva le vacanze! Leitfaden

Viva le vacanze! Leitfaden Viva le vacanze! Viva le vacanze! è un corso ideato per un pubblico adulto, senza preconoscenze della lingua italiana ed interessato ad acquisire una competenza linguistica e culturale di base, soprattutto

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 13 Present continuous (ripasso) Avverbi di modo Per un ripasso del PRESENT CONTINUOUS vai ai GF 10 e 11. Il PRESENT CONTINUOUS si usa per azioni che si fanno in questo momento / ora. Osserva l immagine

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

Esami orali Trinity in inglese

Esami orali Trinity in inglese Esami orali Trinity in inglese (Graded Examinations in Spoken English - GESE) Syllabus 2010-2013 Questi titoli in inglese come lingua straniera si riferiscono ai livelli compresi tra A1 e C2 del Quadro

Dettagli

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation L E S S O N P L A N SONG p. 43 What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. It s time, time to rock, time to rock, time to rock.

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti

Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Progetto FEI Rete e Cittadinanza 2014-2015 Verifica e valutazione di apprendenti analfabeti Luana Cosenza, Università per Stranieri di Siena Marzo 2015 Piano di lavoro Principi della verifica e della valutazione

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a.

SIS Piemonte. Parlare del futuro, fare delle previsioni. Specializzata: Paola Barale. Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi. a.a. SIS Piemonte Parlare del futuro, fare delle previsioni Specializzata: Paola Barale Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi a.a. 2003-2004 1 1. Contesto Liceo linguistico, secondo anno 2. Livello A2

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

La guerra delle posizioni

La guerra delle posizioni www.maestrantonella.it La guerra delle posizioni Gioco di carte per il consolidamento del valore posizionale delle cifre e per il confronto di numeri con l uso dei simboli convenzionali > e < Da 2 a 4

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Didattiche con la LIM

Didattiche con la LIM Didattiche con la LIM Modelli e prospettive Luca Ferrari Dipartimento di Scienze dell Educazione, Università di Bologna Index 1. Scenario 2. Definizione e caratteristiche 3. Un modello didattico problematico

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Graphics U nits 1-2 2 Graphics U nits 3-4 3 Cultura e società DETTAGLIO UFC N. 1 DENOMINAZIONE GRAPHICS (Units 1-2) ASSE CULTURALE DI RIFERIMENTO LINGUISTICO COMPETENZE

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012 CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO con riferimento alle competenze chiave europee e alle Indicazioni Nazionali 2012 Pagina 1 di 73 DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: LINGUA ITALIANA DISCIPLINE

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS?

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS? Cos è il BULATS Il Business Language Testing Service (BULATS) è ideato per valutare il livello delle competenze linguistiche dei candidati che hanno necessità di utilizzare un lingua straniera (Inglese,

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO DI ALFABETIZZAZIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI STRANIERI. Scuola dell infanzia

PROGETTO EDUCATIVO DI ALFABETIZZAZIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI STRANIERI. Scuola dell infanzia ISTITUTO COMPRENSIVO BARBERINO DI MUGELLO MATERIALE PER L INSEGNANTE PROGETTO EDUCATIVO DI ALFABETIZZAZIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI STRANIERI Scuola dell infanzia DOCENTE REFERENTE: ANNA MARIA BRUNETTO

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE O B I E T T I V I M I N I M I P E R L A S C U O L A P R I M A R I A E S E C O N D A R I A D I P R I M O G R A D O ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE Ascoltare e comprendere semplici consegne operative Comprendere

Dettagli

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE

ALLA RICERCA DI UNA DIDATTICA ALTERNATIVA THE SQUARE VISUAL LEARNING PROGETTO VINCITORE LABEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMAZIONE LL RICERC DI UN DIDTTIC LTERNTIV THE SQURE VISUL LERNING PROGETTO VINCITORE LBEL EUROPEO 2009 SETTORE FORMZIONE L utilizzo di: mappe concettuali intelligenti evita la frammentazione, gli incastri illogici

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti.

Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. speaknow_vol1:inglese 21-12-2010 12:36 Pagina 39 [ 1.9 ] Il presente progressivo è un po più complicato del simple present e ha tre differenti usi, tutti molto importanti. Un piccolo esempio in italiano

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

WEBCONFERENCE. La lezione a casa

WEBCONFERENCE. La lezione a casa WEBCONFERENCE La lezione a casa Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it capovolgereibes.net 2 Valutazione dei video (1) 1. Video corti 2. Focus su un unico argomento 3. Essere chiari e non dare nulla per scontato

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche:

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche: Italiano Lingua Seconda 1 biennio FWI, SGYM, SP raguardi di sviluppo delle competenze al termine dell anno scolastico. L alunno / L alunna sa comprendere gli elementi principali di un discorso chiaro in

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it NEL BLU I NOSTRI SERVIZI: - Corsi aziendali - Traduzioni - Traduzioni con

Dettagli

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI

LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE GRAMMAR NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR. A practical Guide for Italian Learners HOEPLI GRAMMAR LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE NEW ACTIVE ENGLISH GRAMMAR A practical Guide for Italian Learners HOEPLI LUISA BENIGNI ELIANA GIOMMETTI ANN LOUISE SCHOU CLARKE New Active

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns Traduzione Letterale I Carmelo Mangano http://www.englishforitalians.com for private use only. = Siamo gli uomini vuoti I Siamo gli uomini vuoti Siamo gli uomini

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Attività con la fune

Attività con la fune lo sport a scuola Attività con la fune percorso n. 1 Attrezzatura: - uno spazio adatto (palestra, cortile) - una fune Scansione delle attività: 1. Fase motoria 2. Fase espressivo-analogica 3. Fase ludica

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli