2 EDITORIALE LA CADUTA DELLE CERTEZZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 EDITORIALE LA CADUTA DELLE CERTEZZE"

Transcript

1

2 2 EDITORIALE Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 LA CADUTA DELLE CERTEZZE Per i più fortunati la vita è fatta di certezze, per i meno è fatta di scommesse. Per una vita rincorri quello che sarà il tuo obiettivo, il tuo domani, il tuo futuro. Sacrifici, impegno, anni di duro lavoro. E un po quello che facciamo tutti noi. E un po quello che hanno fatto anche molti nomi celebri. Siamo a febbraio, siamo in redazione e piovono notizie, una dietro l altra. Stiamo preparando come ogni mese il nostro Magazine. A pagina quattro mettiamo quella notizia, l intervista la piazziamo a destra, no più su, sposta la foto Che ne dite se?.... E intanto continuano a piovere notizie, giorno dopo giorno, che ti fanno riflettere. E un mese ricco di fatti, anche se è il più corto dell anno. In Italia come nel mondo, nell era dei social network, in un battito di ciglia rimbalzano da una parte all altra dell emisfero le dichiarazioni di questo o quel politico, la pronta risposta degli avversari, gli sfottò di fine campagna elettorale (si vota il 24 e il 25 p.v.), le promesse, la notte di follia di Oscar Pistorius, le dimissioni del Papa, l asteroide che investe la Terra. E successo di tutto in questi giorni, ma credo sia doveroso fer- Cambio di guardia nella giunta comunale di Capurso guidata dal Sindaco Francesco Crudele. Nei giorni scorsi, ha rimesso il suo mandato, Nicola Sicolo, Assessore con delega ai Lavori Pubblici, il quale spiega le motivazioni della sua scelta <<la decisione di seguire una nuova opportunità di carriera è la naturale applicazione del mio modo di sentire la politica: un impegno profondo per mettere al servizio della comunità le proprie capacità in modo professionale senza che quella del politico diventi una professione>>. Motivazioni professionali, quindi, alla base di questa decisione, che hanno indotto il consigliere Sicolo a lasciare il suo assessorato dopo quasi tre anni, durante i quali, a suo avviso, sono stati raggiunti buoni risultati <<in questi tre anni mi sono occupato con sindaco e giunta di programmazione, di riorganizzazione e di tracciare una strategia: certo non ho potuto applicare tutte le regole che sono tipiche di una scuola di management dalla quale provengo ma era opportuno serrare i tempi, ottimizzare le risorse utilizzate ricorrere a fondi europei per realizzare le grandi opere: di qui l efficientamento energetico delle scuole, quello di Palazzo Venisti, il rifacimento quasi completo della villa comunale, un nuovo Largo Piscine più integrato con le aree circostanti, il marsi un attimo a riflettere nel torpore dei giorni frenetici che viviamo. Tra la gente che incontri al bar, in stazione, per le strade della tua città c è chi guardava Pistorius come un idolo, un campione dal quale credeva ci fosse tanto da imparare; c è chi nutre speranze di cambiamento per il futuro, seppur tra mille incertezze, in questo o quel politico; c è chi poi non ha mai perso la fede e ha continuato ad avere fiducia, rinfrancato da messaggi d amore e coraggio del Santo Padre. Cadono le certezze, ti vien da pensare, in questo febbraio del E la mente va anche ai nostri concittadini che da un giorno all altro si sono ritrovati a vivere una vicenda non piacevolissima, ai quali va il nostro in bocca al lupo affinché tutto possa risolversi al più presto. Sacrifici, impegno, anni di duro lavoro, così come abbiam detto in apertura di questo nostro editoriale, che possono essere spazzati via in un attimo. Un editoriale diverso questo, di riflessione. Non vogliamo fare spot, comunicazioni, o chissà che, ma solo invitarvi a riflettere, perché basta un attimo per perdere tutto e diventare protagonisti de la caduta delle certezze. Redazione CAMBIO DI GUARDIA NELLA GIUNTA COMUNALE Nicola Sicolo lascia la carica di Assessore ai Lavori Pubblici. Al suo posto il Consigliere Biagio Fumai. campo polisportivo di IO GIOCO LEGALE, la riqualificazione di tutta l area residenziale della 167 e così via. A tutto questo abbiamo aggiunto un lavoro attento alla manutenzione ordinaria e straordinaria: pensiamo alle scuole, su tutte siamo intervenuti pesantemente, con interventi che le hanno rese più belle e sicure, pensiamo alla riapertura del parco ora dotato di wi-fi, all illuminazione della villa comunale, all eliminazione dell amianto, al rifacimento delle strade e parlo di asfalto e marciapiedi, pensiamo a Via Venisti, Via San Pietro, Via Valenzano, Via Epifania. Potrei continuare ma non spetta a me giudicare la produttività documentata di questi tre anni, che sicuramente assumerà tutta la sua visibilità al taglio del nastro di queste opere: ma non è questo il mio obiettivo: il mio l ho già raggiunto nel momento in cui ho assicurato alla mia comunità il progetto finanziato e pronto ad essere realizzato: da quel momento in poi si tratta di eseguire tecnicamente un cronopro gramma. Non a caso nel citare alcune delle opere realizzate non parlo di rotatorie già progettate da chi mi ha preceduto pur avendole seguite nella loro realizzazione: ma sottolineo, il valore aggiunto di una buona politica va cercato altro-...continua a pag.4

3 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 IN PRIMO PIANO 3 PALAZZINA DI VIA ELSA MORANTE: UNO SGOMBERO NECESSARIO A distanza di un mese dall accaduto facciamo il punto della situazione sulla vicenda E trascorso quasi un mese da quel 23 gennaio, giorno in cui, in via Elsa Morante fu sgomberata una palazzina a causa di una crepa presente nello stabile che avrebbe potuto mettere a rischio la stabilità della stessa e di conseguenza anche di quella accanto. Sul posto, intervennero il Sindaco Francesco Crudele, il Vicesindaco Mario Costantini e la Polizia Municipale che gestì l intera operazione di evacuazione. All indomani dello sgombero, giovedì 24 gennaio, il Sindaco, contattato telefonicamente ci disse: Da stamattina alle abbiamo attivato un unità di crisi in Comune composta dalla Polizia Municipale, dall ufficio tecnico nella figura dall Architetto Bellobuono (settore Assetto del Territorio) e naturalmente dall Ufficio dei Servizi Sociali. Ho ricevuto prima insieme e poi singolarmente tutte le famiglie convocando anche il tecnico che loro hanno incaricato per occuparsi della situazione (ndr. Ing. Pasquale Perilli). La storia è andata così: il tutto risale a novembre quando c è stato un primo problema. Successivamente a questa prima verifica, l ufficio tecnico ha ordinato che si facesse uno studio e a con- clusione di questo è venuto fuori che potrebbero esserci dei problemi statici. Io ho dovuto fare, perché obbligato, un ordinanza di sgombero immediato dell immobile per problemi di staticità e di sicurezza pubblica e privata. Stamattina ho ricevuto tutte le otto famiglie, abbiamo parlato insieme e ho spiegato la situazione. Loro hanno poi incontrato nel Comune il tecnico di fiducia che aveva fatto la perizia incaricato dal condominio, un ingegnere strutturista. Hanno preso degli accordi per quanto riguarda il futuro, perché nelle abitazioni, in questo momento, non si può stare fino a quando non ci sarà un collaudo che stabilisca la staticità o meno dell immobile, quindi, un ulteriore ma soprattutto approfondito studio generale di tutto l immobile. Solo quando sarà stato fatto il collaudo si capirà effettivamente la sorte dell immobile. In questo momento lì dentro non si deve stare. [...] Siamo molto vicini e molto presenti in questa situazione drammatica. Io non immaginavo di trovarmi di fronte ad una situazione del genere che è veramente molto antipatica, ma il mio dovere di responsabile, purtroppo, mi obbliga e mi impone di fare certe cose. Naturalmente il tutto è rimandato di qui ad un mese perché entro questo lasso di tempo dovrebbero completarsi lo studio e la perizia totale sullo stato di salute dell immobile, ed allora avremo un responso più chiaro e definitivo. In questo momento l immobile è stato sgomberato, per cui le famiglie stanno andando a prendere gli ultimi effetti personali ma non resteranno nelle proprie abitazioni. Qualche giorno dopo l accaduto, in data 29 gennaio tutti i consiglieri di minoranza del gruppo consiliare Capurso nel Cuore hanno ricevuto una lettera anonima firmata Pdep (con allegata l ordinanza di sgombero del Sindaco) di pochissime righe: La presente per informare tutti i destinatari in indirizzo circa la facilità che appaia la vergogna, con la quale l amministrazione comunale di Capurso ha gettato per strada ben otto famiglie, non curandosi minimamente del loro destino. Il provvedimento desta solo sgomento e raccapriccio. Prego diffusione. Netta la condanna, che gli stessi consiglieri capeggiati da Nicola Buono hanno espresso fin da subito con un comunicato stampa, circa il metodo utilizzato ovvero la scelta di trincerarsi dietro l anonimato di fronte a questioni di estrema importanza e delicatezza. E precisano nello stesso comunicato che appena appresa la notizia (ndr. dello sgombero) dagli organi di stampa, abbiamo chiesto e ottenuto, di incontrare il Sindaco per fare il punto della situazione e concordare le azioni e gli adempimenti conseguenti; pertanto siamo consapevoli del profondo disagio, ma l interesse di una pubblica amministrazione è di garantire l incolumità pubblica e privata. [ ] Come amministratori locali, viviamo il

4 4 IN PRIMO PIANO Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 momento con profonda attenzione, senso di responsabilità e spirito di proficua collaborazione istituzionale che il caso impone; se dovessero essere accertate responsabilità, le stesse saranno affrontate, nei tempi e nelle sedi opportune, al fine di garantire il pubblico interesse. Fin qui i fatti datati gennaio, di cui abbiamo ampiamente già dato diffusione sul nostro sito internet. Trascorso un mese siamo tornati sulla vicenda per capire come evolve, non perdendo di mira l obiettivo di fare informazione in maniera molto lineare senza lasciar spazio a speculazioni, fraintendimenti o malintesi vari. Per l occasione abbiamo contattato nuovamente il Sindaco Francesco Crudele, l Ing. Pasquale Perilli e l Arch. Maddalena Bellobuono per capire a che punto siamo e come si sta evolvendo la situazione. L Ing. Perilli ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione non avendo nient altro da dire se non che la prima perizia ha richiesto un ulteriore e più specifico approfondimento e che i dati non si possono comunicare trattandosi di cose strettamente personali. Di seguito le dichiarazioni del Sindaco Crudele e dell Architetto Bellobuono. Francesco Crudele, Sindaco A distanza di un mese dalla sua ordinanza di sgombero della palazzina di via Elsa Morante, come evolve la situazione e quali eventuali ulteriori azioni a sostegno delle famiglie coinvolte pensa di poter attuare? Sono costantemente in contatto con l ufficio tecnico per monitorare la situazione. Abbiamo ricevuto i risultati ufficiali degli studi effettuati dal tecnico incaricato dal condominio, che ne aveva anticipato i contenuti nella nota del 23 gennaio che ha poi portato all ordinanza sindacale. Siamo in attesa di ricevere dal condominio, così come disposto dall ordinanza stessa, il collaudo finale sull agibilità dell immobile. Stiamo vigilando affinché i tempi non siano troppo lunghi. Spero di cuore per questi concittadini che l esito possa essere meno grave del previsto, in modo tale da poter rientrare nelle loro case. La mia Amministrazione ha cercato, sin dal primo momento, di essere vicina concretamente a queste persone, garantendo la loro sicurezza e disponendo la massima assistenza possibile. Come già anticipato ad altri organi di stampa, abbiamo provveduto anche a sistemare in una struttura ricettiva locale due nuclei famigliari. Attualmente ne assistiamo solo uno. Ci auguriamo che, molto presto, questa storia possa concludersi positivamente per tutti. Arch. Maddalena Bellobuono, Capo Settore Assetto del territorio. Uno sgombero necessario per motivi di sicurezza pubblica e privata. Quali potrebbero essere gli scenari futuri se fossero confermati i primi dati emersi dai controlli effettuati? I dati sono confermati, il condominio dovrà procedere con ulteriori approfondimenti necessari per le successive decisioni operative. Abbiamo anche contattato alcuni condomini, i quali hanno espresso la chiara volontà di veder risolta al più presto questa triste vicenda. Anche noi di Capurso Web Tv glielo auguriamo, affinché presto possa tornare la serenità e tutti possano riprendere in mano la propria quotidianità, consci del fatto che è molto difficile raccontare storie come questa, che da un giorno all altro ti fanno perdere le certezze costruite in anni di duro lavoro e sacrifici. Federica Valentini...continua da pag.2 ve, ossia nella capacità di avere una visione; e naturalmente attrezzarsi per realizzarla>>. Sicolo, comunque, resterà all interno dell Amministrazione Comunale ricoprendo la carica di consigliere. Al suo posto arriva Biagio Fumai, già Presidente della Commissione Lavori Pubblici, il quale si dichiara pronto a ricoprire questo nuovo incarico <<come ho già affermato ad altri organi di stampa sono fiero di intraprendere questa nuova esperienza, certo di poter garantire ai cittadini prima e ai colleghi amministratori poi un grande impegno e la passione per questo paese che mi ha dato tanto. Ho creduto in questa squadra, nel suo primo cittadino che ringrazio per la fiducia che mi sta accordando e che stimo molto per il forte senso di responsabilità e serietà che dimostra nella gestione della cosa pubblica. Per queste ragioni posso affermare che avrei continuato con lealtà il mio impegno anche se questa delega non fosse mai arrivata. All amico Sicolo auguro un grande futuro e la certezza che tutti i progetti avviati saranno portati a termine, inoltre mi impegnerò per la realizzazione della palestra in Via Magliano e per il recupero funzionale dell ex-cinema ENAL>>. Infine, Sicolo ringrazia tutti coloro con i quali ha collaborato in questi anni, dichiarando la sua piena fiducia nel suo successore <<porterò sempre con me il ricordo di un rapporto straordinario con Sindaco, Assessori e Consiglieri. Porterò sempre con me il valore di una squadra eccezionale, quella dell ufficio tecnico, che in ogni situazione ha dato il suo contributo determinante. Naturalmente rimarrò consigliere cercando di essere il più presente possibile; in questo la tecnologia aiuta moltissimo: certo non posso tradire il mandato che gli elettori mi hanno dato. Con Gino ho un rapporto ottimo e sono sicuro che farà bene, e a chi mi chiede se è la persona giusta, rispondo di si con grande convinzione>>. Michele Rizzo UN CAPURSESE TRA I CANDIDATI ALLA CAMERA Il 24 e 25 Febbraio prossimi si andrà a votare per eleggere i rappresentanti politici della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Tra gli aspiranti deputati che concorreranno per un posto alla Camera vi è anche un capursese, Vito Grittani, candidato nella lista Grande Sud, per la coalizione di centrodestra. In bocca al lupo Vito! Redazione

5 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 POLITICA NAZIONALE 5 ELEZIONI POLITICHE ITALIANE 2013: SI VOTA IL 24 E 25 FEBBRAIO Gli italiani chiamati alle urne per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica Domenica 24 e lunedì 25 febbraio, a seguito dello scioglimento anticipato delle Camere, tutti gli italiani, aventi diritto al voto, sono chiamati alle urne per il rinnovo dei componenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Contestualmente i cittadini di Lazio, Molise e Lombardia dovranno eleggere, visto il rinnovo anticipato dei Consigli Regionali, il Presidente della Regione. Lo scioglimento delle Camere è stato decretato, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il 20 dicembre 2012, quattro mesi prima della conclusione naturale della XVI Legislatura. Causa di questa conclusione anticipata sono state le dimissioni del Presidente del Consiglio Mario Monti, a capo del governo tecnico, a cui il gruppo parlamentare del Popolo della Libertà aveva ritirato il sostegno. Fin da subito i principali partiti politici italiani hanno iniziato a delineare le alleanze per le imminenti elezioni. COALIZIONE DI CENTRO SINISTRA La coalizione di centro-sinistra, Italia. Bene Comune, è stata presentata dal segretario del Partito Democratico Pier Luigi Bersani, dal presidente di Sinistra Ecologia Libertà Nichi Vendola e dal segretario del Partito Socialista Italiano Riccardo Nencini. Il candidato premier (capo della forza politica) è Pier Luigi Bersani, eletto mediante elezioni primarie a doppio turno, aperte ai cittadini italiani. La coalizione Italia. Bene Comune partecipa alle elezioni con le liste del Partito Democratico, di Sinistra Ecologia Libertà e del Centro Democratico. COALIZIONE DI CENTRO DESTRA Il 6 dicembre 2012 Silvio Berlusconi ha annunciato la sua voglia di rimettersi in gioco, annullando, così, le primarie per la scelta del leader, sebbene abbia dichiarato di non essere interessato al ruolo di premier ma a quello di ministro dell Economia e, a nome del solo Popolo delle libertà, ha designato eventuale presidente del Consiglio il segretario politico Angelino Alfano. Allo stesso tempo, i deputati del PDL Ignazio La Russa, Giorgia Meloni e Guido Crosetto lasciano il partito per fondare Fratelli d Italia - Centrodestra Nazionale, nuova formazione comunque alleata al PDL. Sempre alleata con il PDL vediamo la Lega Nord che propone come Presidente l ex Ministro dell Economia Giulio Tremonti. La coalizione partecipa, quindi, alle elezioni con le liste del Popolo della Libertà, della Lega Nord, de La Destra, di Fratelli d Italia - Centrodestra Nazionale. COALIZIONE DI CENTRO Candidato premier della nuova coalizione centrista è Mario Monti, premier uscente, che ha presentato la lista Scelta Civica Con Monti per l Italia formata da esponenti della società civile, che si presenterà alle elezioni in coalizione con l Unione dei Democratici Cristiani e di Centro (UDC) e Futuro e Libertà per l Italia (FLI). Al Senato invece la coalizione parteciperà con una lista unica denominata Con Monti per l Italia. MOVIMENTO 5 STELLE Partecipa alle elezioni 2013, per la prima volta, anche il Movimento 5 stelle con a capo Beppe Grillo. Il Movimento si presenta alle elezioni senza apparentamenti. Le norme per la formazione delle liste sono state dettate dallo stesso Grillo. Queste hanno limitato la possibilità di concorrere ai soli aderenti al movimento già candidatisi in elezioni precedenti e risultati non eletti. I candidati che formano la lista sono stati individuati tramite le parlamentarie. RIVOLUZIONE CIVILE Candidato premier del partito Rivoluzione Civile è il magistrato Antonio Ingroia. Questo partito è sostenuto da Italia dei Valori, Movimento arancione, Nuovo Partito D Azione, Verdi, Rifondazione Comunista e il Partito dei Comunisti Italiani. FARE PER FERMARE IL DECLINO Oscar Giannino, giornalista economico, è il candidato premier del partito Fare per fermare il declino. Di ispirazione liberale-liberista nasce su iniziativa di alcuni economisti tra i quali Luigi Zingales, Michele Boldrin, Sandro Brusco, ed altri intellettuali come Alessandro De Nicola, Carlo Stagnaro ed Oscar Giannino. Il partito si presenta da solo e con l intenzione dichiarata di non stringere alcuna alleanza. RADICALI ITALIANI Il candidato leader Marco Pannella si presenta con la lista denominata Amnistia Giustizia e Libertà non apparentata ad altre forze politiche. RIFORMISTI ITALIANI Stefania Craxi, candidata premier, si presenta con la lista Io amo l Italia, che candida a premier l ex parlamentare europeo eletto come indipendente nelle liste dell UDC Magdi Allam, il Partito Pirata e il Partito Nazionale Stranieri in Italia. Altresì in alcune regioni sono presenti: Per la coalizione del centro-sinistra: Il Partito Socialista Italiano, il movimento Il Megafono e i Moderati per il Piemonte, il Partito Autonomista Trentino Tirolese, la il Südtiroler Volkspartei e la lista Autonomie Liberté Participation Écologie. Per la coalizione del centro-destra: Moderati Italiani in Rivoluzione, Grande Sud insieme al Movimento per le Autonomie, Intesa Popolare, il Partito Pensionati, Movimento per le Autonomie, I Popolari di Italia Domani, Liberi per un Italia equa e Italia Unita-Basta Tasse. Inoltre sono presenti quattro liste di orientamento comunista (Partito Comunista dei Lavoratori, Partito Comunista - Sinistra Popolare, Partito Comunista Italiano Marxista- Leninista e Partito di Alternativa Comunista); e quattro liste di orientamento neofascista (Forza Nuova, CasaPound, Movimento Sociale Fiamma Tricolore e Rifondazione Missina Italiana). Elena De Natale

6 6 FLASH NEWS Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 IL 24 SI DONA PER L AVIS, TRA ALCUNE NOVITÀ! Nuovo direttivo per la sezione locale dopo 4 anni di gestione Centrone Il 24 Febbraio presso la Biblioteca D Addosio l AVIS Capurso ci aspetta per la consueta donazione. Per l associazione capursese questo è un appuntamento particolare, dato che questo mese segna il passaggio di consegne all interno del direttivo. Sono stati infatti eletti il 16 Febbraio i nuovi membri del consiglio direttivo e sono Abbinante Francesco, Boezio Valentina, D Alessandro Michele, Di Gioia Nicola Dario, Ferrara Rosalba, Guerra Giorgio, Laricchia Vincenzo, Mongelli Mauro, Pepe Matteo, Pontrelli Mario e Zurlo Giacinto. Tra questi, lo stesso consiglio direttivo assegnerà le cariche di presidente, vicepresidente segretario e amministratore in una delle prossime assemblee. Un doveroso saluto e ringraziamento per l operato svolto va al presidente uscente Alessandro Centrone, per il suo operato in questi quattro anni a capo dell associazione. Come ho anticipato in ottobre in una mail ai membri del consiglio direttivo dell AVIS Capurso, non intendo candidarmi alla formazione della nuova squadra che guiderà la nostra associazione per i prossimi quattro anni, ma continuerò ad impegnarmi come semplice volontario. Infatti, dopo quasi tre lustri di presenza attiva nell associazione, prima come volontario poi nel corso degli anni come consigliere, amministratore, vice presidente e, infine, presidente e dando in ogni ruolo il massimo del mio impegno, ritengo che sia giusto da parte mia lasciare libera l associazione di darsi un nuovo assetto organizzativo e di pensiero. Io questo sono, credo di aver espresso la mia creatività in tanti modi e tante forme, le mie idee si possono innovare ma il mio pensiero non cambia e non voglio correre rischi a danno dell associazione. Credo, infatti, che il rischio maggiore per un associazione sia quello di renderla troppo legata alle persone che in essa rivestono ruoli di responsabilità. Il rischio di personalismo è deleterio soprattutto per un associazione come l AVIS in cui si chiede e si offre un aiuto particolare e delicato. (ndr. dalla relazione ai soci del del Presidente Avis Capurso). Un sincero augurio di buon lavoro va a tutti i nuovi eletti da parte di tutta la redazione di Capurso Web Tv, non dimenticando di partecipare attivamente e numerosi come sempre alla donazione, perché donare il nostro tempo e il nostro sangue a chi ne ha bisogno è importante. Teresa Campobasso STOP FORZATO PER MAGGI E DE GIOSA Due gravi infortuni terranno fuori per un lungo periodo i due calciatori IL VIRTUOSISMO DI STANLEY JORDAN A CAPURSO Santorsola Fabio (F. C. Capurso): A volte i sacrifici non bastano per onorare la maglia, si finisce anche nel rimetterci qualcosa a livello di salute come nel caso di Ivano. Tutti noi ci auguriamo al più presto di rivederti in campo con noi per giocare e festeggiare insieme la nostra Promozione. Rossi Antonio (Futsal Capurso): Nel calcio non sempre esiste la gratitudine, ma noi vogliamo ringraziare un giocatore ed un uomo come Claudio, perché con i suoi goal e con la sua esperienza nella scorsa stagione siamo riusciti a vincere la Coppa Italia ed a candidarci tra le big del campionato di c1. Grazie bomber, ti aspettiamo presto. Auguri per una pronta guarigione. Con queste parole il capitano della Football Club Capurso, Fabio Santorsola ed il capitano della Futsal Capurso mandano un messaggio di affetto e di stima da parte loro e delle società rappresentate ad Ivano Maggi (nella foto a destra) ed a Claudio De Giosa (a sinistra nella foto), che in queste settimane si sono operati per la frattura della scomposta dello zigomo, frattura dell orbita dell occhio destro e della mascella il primo, e per l intervento al menisco ed al legamento crociato anteriore della gamba sinistra il secondo. Noi di Capurso Web Tv ci uniamo agli auguri, sperando di rivedere presto i nostri beniamini con i colori capursesi, tornare a calcare i campi di gioco. Giuseppe Lonero Undicesima edizione del Multiculturita Anniversary, il tradizionale appuntamento invernale organizzato dall Associazione Multiculturita e inserito nel cartellone di Capurso Cultura. Ospite di questa edizione invernale, un altro grande nome del panorama musicale internazionale, il chitarrista statunitense Stanley Jordan. Il concerto, unica data in Puglia, si è tenuto nella serata di sabato 16 febbraio presso l auditorium della Scuola Media Gennaro Venisti di Capurso, dove alla presenza di un numerosissimo pubblico, l artista si è esibito eseguendo i suoi più celebri brani da solista alla chitarra elettrica. Michele Rizzo

7 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 CARNEVALE A CAPURSO 7 SALUTIAMO IL CARNEVALE! Per questa edizione 2013 un periodo breve ma ricco di iniziative Il carnevale 2013 è già finito. Quest anno è durato ufficialmente meno di un mese (17 gennaio-13 febbraio) e il detto capursese è cùrt au ann Carn vèl non è mai stato più appropriato. Ma nonostante i pochi giorni a disposizione per divertirsi, i balli quest anno sono stati quattro e come gli anni passati, con le nostre telecamere siamo andati a trovarli per il terzo anno consecutivo per documentare e far conoscere ai capursesi e non la nostra tradizione. Ogni ballo ha la sua particolarità e trasmette, a modo suo, allegria e una voglia smisurata di mantenere in vita il carnevale. Balli, giochi e tante risate hanno coinvolto anche noi che da estranei agli ambienti ci siamo intrufolati per poter cogliere più da vicino tutto l entusiasmo presente. Qualche giorno prima dell inizio del Carnevale abbiamo incontrato, presso la nostra sede i Commandatori di sala dei balli di carnevale (quest anno Emanuele Angelicchi per il ballo Tambur e Bandier, Franco Carbonara per il ballo de I Fortissimi, Vito Barletta per il ballo Last Minute, Gianni Natilla per il ballo U balle du M bregghjeone, quest ultimo purtroppo assente a causa di impegni personali al momento della registrazione) e l Assessore alla cultura Michele Laricchia, inaugurando in quell occasione il nostro Speciale Carnevale Una lunga e piacevole chiacchierata volta alla conoscenza dei principali protagonisti dei balli oltre che un ritorno indietro nel tempo ricordando gli anni che furono. E proprio per fare un tuffo nel passato, ecco che nasce Pillole di Carnevale! Per quest anno protagonista è stato il Carnevale Tanti i carri, le mascherate libere che si univano alla parata, tantissime le persone che vi partecipavano e contribuivano alla buona riuscita dell iniziativa. Si potrà mai ritornare al Carnevale d allora? Noi, come redazione ci stiamo provando e ce la stiamo mettendo tutta. Come voi abbiamo il forte desiderio di rianimare il Carnevale Capursese che rappresentava uno dei fiori all occhiello per il nostro paese. In ogni iniziativa organizzata dal Comune, come ad esempio per il Ballo a scuola, ci siamo messi in gioco, ci abbiamo messo la faccia! Pur non essendo coinvolti direttamente, abbiamo dato un forte supporto nelle attività svolte ma non per smania di protagonismo, bensì perché ci teniamo e crediamo nelle nostre tradizioni. I piccoli sono davvero il futuro del nostro paese e portare da loro il ballo di carnevale è sicuramente una risorsa vincente! E la dimostrazione più evidente di tutto ciò è la grandissima partecipazione delle scuole (oltre ai balli) alla grande parata di domenica 10 febbraio. Infatti i bimbi delle scuole hanno partecipato, rappresentando attraverso un simpaticissimo orsetto, la mascherina di Ursinella. Via Madonna del Pozzo si è riempita di colori, gioia e allegria con le Hostess e gli Stuart del ballo Last Minute, i topolini del ballo du M bregghjeone, la divertente parodia del tormentone Gamgnam style realizzata dal ballo de I Fortissimi e infine il ballo Tambur e Bandier con una mascherata alquanto particolare, che il commandatore Emanuele Angelicchi ha così spiegato: abbiamo voluto rappresentare i poveri che si intrufolano tra i politici e le escort. Il video della parata, realizzato da Teresa Campobasso e dalle simpatiche Iene Capursesi Christian Glorioso e Angelo Di Fronzo con il supporto tecnico di Valeria Fazio, così come tutti gli altri servizi dell intero speciale curati da me personalmente, potete visionarli sul nostro sito internet Infine, vogliamo ricordare la grande novità per questa edizione 2013, ovvero la nascita dell Associazione di Promozione Sociale Ursinella che ha lo scopo di tutelare e favorire lo sviluppo del carnevale capursese, composta da alcuni rappresentanti dei tradizionali balli di carnevale. Per concludere, l augurio che mi sento di fare rappresentando il pensiero di tutta Capurso Web Tv è di impegnarsi sempre più per il paese cercando di incentivare in ogni modo tutte le nostre tradizioni. Federica Valentini

8 8 STORIE Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 SANTA APOLLONIA RIPORTA A SCUOLA GLI ODONTOTECNICI L ANTLO raccontata dal Presidente Capursese Giacinto Iannone La tradizione vuole che sia stata una vergine martire cristiana, egiziana, alla quale furono divelti i denti con la tenaglia e che si sia lanciata tra le fiamme temendo che le venisse violata la castità. E in onore di Santa Apollonia, la loro protettrice, che all IPSIA L. Santarella di Bari, il 9 febbraio si sono incontrati, provenienti da tutta la regione, gli odonto... tecnici, odontotecnici, ci tiene a precisare subito il Capursese Giacinto Iannone, Presidente regionale di una delle più importanti associazioni di categoria, l ANTLO (Associazione Nazionale Titolari di Laboratorio Odontotecnico) organizzatrice dell evento con il quale intratterremo una chiacchierata alla riscoperta di questa figura professionale. Una categoria in costante aggiornamento - continua Iannone- per poter soddisfare al meglio le richieste di utenti sempre più esigenti, e per essere all altezza della fama che vede l odontotecnico italiano, tra i più bravi del mondo. Allo stesso tempo però una categoria alla ricerca di una collocazione che le conferisca pari dignità nell ambito del team odontoiatrico, e che si interroga sul proprio futuro, alla luce dell avvento di nuove tecnologie che lo potrebbero vedere sopraffatto o dominatore, per non parlare della crisi economica che vede l odontotecnico, al di là di quello che può essere l immaginario collettivo, tutt altro che scevro da ogni coinvolgimento. Basti pensare che negli ultimi 4-5-anni abbiamo assistito alla chiusura del 50% circa dei laboratori. Ma allora Sig. Iannone possiamo far capire chi è l odontotecnico? G. I. : L odontotecnico è colui che, in possesso del titolo professionale abilitante, provvede, in qualità di fabbricante, alla progettazione e alla costruzione dei dispositivi medici su misura in campo odontoiatrico, sulla base di una prescrizione medica rilasciata dall abilitato a norma di legge all esercizio dell odontoiatria, cui è riservata, in via esclusiva ogni atto preventivo, diagnostico, terapeutico e riabilitativo. L attuale regolamentazione dell attività si basa essenzialmente su un Regio Decreto del 1928 che stabilisce tra l altro quale titolo abilitante per l esercizio dell odontotecnica la scuola professionale e come limite il divieto di compiere manovre cruente e incruente nel cavo orale del paziente. E dal 1928? G.I.: Dal 1928 è cambiato tutto il contesto di riferimento dell odontotecnico. Dal punto di vista formativo, al pari di altre attività similari quali il tecnico ortopedico e il podologo (con le quali condivide analoghe Direttive Comunitarie) che hanno avuto un nuovo profilo professionale come professione sanitaria, l odontotecnico deve avere un iter formativo a livello universitario, non essendo più sufficiente la scuola professionale. Inoltre, poiché l attività dell odontotecnico non si esaurisce con la fabbricazione del dispositivo medico ma si esalta nell ambito del team odontoiatrico, pur essendo di totale competenza del clinico ogni atto terapeutico, va superato il divieto di ogni atto cruento e incruento nel cavo orale del paziente, consentendo su richiesta, alla presenza e sotto la responsabilità del dentista la possibilità degli atti di verifica di congruità del dispositivo. Quindi, mi pare di aver capito che l attuale regolamentazione vi sta un po stretta, ci sono delle ipotesi di modifica? G.I.: Per ben due volte il Consiglio Superiore di Sanità nel 2001 e nel 2007 si è pronunciato a favore di un nuovo profilo nell ambito delle professioni sanitarie così come richiesto dalle associazioni odontotecniche, ma dapprima la modifica del Titolo V della Costituzione nel 2001 e qualche riserva da parte di qualche Regione nel 2009 non hanno consentito ancora di avere dopo ben 85 anni un nuovo profilo professionale più adeguato ai tempi. Il rapporto con i vostri colleghi europei? G.I.: A livello europeo e internazionale, molti Paesi consentono agli odontotecnici compiti che in alcuni casi riguardano anche sfere cliniche come consentito alla figura del cosiddetto denturist, mentre non si pone alcun ostacolo alla trasparenza e alla visibilità dell odontotecnico nei confronti del paziente. Il 50% dei laboratori chiusi denotano un comparto senz altro in crisi... G.I.: I dati degli accessi alle cure in Italia denunciavano già prima dell attuale crisi economica e sociale una situazione molto critica. Solo il 40% della popolazione si recava almeno una volta all anno dal dentista, mentre l offerta odontoiatrica vedeva prestazioni erogate da studi privati per oltre il 90-92% e il restante suddiviso fra prestazioni erogate da strutture pubbliche e varie forme di assicurazioni e mutualizzazione dei costi. Quindi per incentivare la domanda di protesi? G.I.: E necessario defiscalizzare la maggior parte del costo delle prestazioni odontoiatriche introducendo il cosiddetto principio del contrasto di interessi fra clinico e paziente facendo in modo che il secondo abbia interesse a chiedere la fatturazione e tutti i relativi documenti per poter accedere alla defiscalizzazione che non può riguardare meno del 50 60% del costo complessivo rispetto all attuale 20%. La defiscalizzazione consentirebbe inoltre un recupero di base imponibile per il fisco che attualmente sfugge recuperando così ampiamente il minor gettito derivante dalla defiscalizzazione. Consentirebbe inoltre una più ampia trasparenza nei rapporti fra i vari soggetti del dentale e il paziente ma soprattutto una decisiva lotta all illegalità. Il tutto favorendo sia lo sviluppo della salute orale, sia la possibilità di accesso alle cure attualmente negate alle fasce meno abbienti della cittadinanza ma anche lo sviluppo economico dell intero settore. Noi da capursesi le auguriamo davvero di cuore un buon lavoro in questa importante missione... G.I.: Farò del mio meglio... Io vi ringrazio per l opportunità che mi state regalando e auguro anche a voi di continuare a fare il meraviglioso lavoro che state facendo. Giuseppe Lonero

9 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 ATTUALITA 9 LA VOCE DEL CITTADINO IL NOSTRO CENTRO STORICO E LA SUA SITUAZIONE DI CONTINUO DEGRADO Cari concittadini capursesi, cari amici di Capurso web tv, innanzitutto vi voglio ringraziare per avermi dato la possibilità di poter esprimere la mia opinione sulla situazione di degrado in cui versa il nostro centro storico e in particolare quella che prima era un cuore pulsante per il commercio capursese, ovvero piazza Gramsci. Dopo 3 anni dallo spostamento del mercato ortofrutticolo e l avvento di questa amministrazione, credo si possa tracciare un bilancio sull operato di questi amministratori sul nostro centro storico senza possibilità di smentita da parte loro. È un complimento definire il loro operato fallimentare sotto tutti i punti di vista, commerciale, della viabilità e della pulizia. È sotto gli occhi di tutti il degrado, la sporcizia, il randagismo e rifiuti per strada, come è sotto gli occhi di tutti la situazione del commercio con i risultati delle scelte folli di questi amministratori, che chiudendo ai veicoli l accesso a piazza Gramsci da piazza Umberto, hanno reso di fatto inaccessibile alla clientela di accedervi e quindi di spendere, causando in tutto questo periodo la chiusura o lo spostamento di molti piccoli negozi e quindi spegnendo quelle luci che illuminavano il castello ogni sera e uccidendo le nostre speranze di poter lavorare. Per non parlare dell ultima chicca, la ZTL istituita per regolamentare l accesso, dimenticando o facendo finta di non sapere che non c è nessun sovraffollamento di traffico in quella zona perché i residenti sono pochi e di conseguenza anche le auto. Ora pongo questa domanda a voi capursesi, quelli veri che sono nati nel centro storico e lì cresciuti, non a chi ci amministra e non è neanche di Capurso e non può capire quanto bene vogliamo al nostro sop o castiedd : è giusto tutto questo? Qualcuno deve rispondere di questo scempio perpetrato ai danni non miei o dei negozianti di piazza Gramsci, ma di tutti i cittadini capursesi. I nostri amministratori non si devono nascondere dietro la falsa cultura che ci hanno propinato in questi 3 anni, oppure alle solite litanie tipo vedrai, vedrai... la cultura porta gente...etc. etc. Credo di essermi dilungato anche troppo, ci sarebbero molte altre cose da dire ma per ora basta così. Ringrazio il mio amico Sergio Tatoli, che condivide con me la passione per il nostro centro storico e l amico Mario Boezio; anche non condividendo le sue idee è comunque utile e bello sapere che c è gente ancora che ama questo paese e questo centro storico. Infine rivolgo un appello a tutti i concittadini che vogliono bene al nostro centro storico, alle forze di opposizione, alla gente di buon senso, visto che abbiamo perso le speranze in questa amministrazione, cercate anche voi di proporre un cambiamento a questa situazione di decadenza che hanno creato questi personaggi con la loro falsa cultura. Infine faccio mia una frase dell amico Mario Boezio che al tempo mi disse: Caro Nicola la cultura in questo paese siete anche voi che con il vostro lavoro mantenete vivo il centro storico. Allora una parte della cultura sta morendo, l altra parte è già morta! Nicola Falco ANNO NUOVO, TRIBUTO NUOVO : LA TARES Mentre l IMU continua a monopolizzare l attenzione anche in campagna elettorale, dal 1 gennaio 2013, è entrato silenziosamente in vigore il Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, in acronimo TARES, che sostituisce la vecchia TAR- SU (tassa rifiuti solidi urbani), applicata in oltre l 80% dei Comuni, Capurso compreso, la TIA1 (tariffa igiene ambientale) e la TIA2 (tariffa integrata ambientale). Istituita con il decreto Salva Italia, è destinata all integrale copertura dei costi del servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani e alla copertura dei costi dei servizi indivisibili dei Comuni (pubblica illuminazione, manutenzione strade ecc.). La base imponibile per le unità immobiliari a destinazione ordinaria assoggettabili al tributo è costituita, in fase di prima applicazione, dalla superficie calpestabile dei locali e delle aree suscettibili di produrre rifiuti urbani. A regime sarà determinata dall 80% della superficie catastale. Potrà considerarsi non imponibile la superficie dove si formano rifiuti speciali, dimostrando la loro gestione in conformità alla legge. Pagherà la TARES chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte, a qualunque uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree stesse. Il tributo, dovuto per anno solare, è applicato alla superficie imponibile con una tariffa composta da due quote: una determinata in relazione alle componenti essenziali del costo del servizio di gestione dei rifiuti e l altra rapportata alle quantità di rifiuti conferiti. Inoltre, per garantire anche la copertura dei costi relativi ai servizi indivisibili comunali, è prevista una maggiorazione alla tariffa pari a 30 centesimi di euro per metro quadro, che i Comuni potranno aumentare fino a 40 centesimi, graduandola in base alla tipologia dell immobile e alla zona dove esso è ubicato. Resta applicabile il tributo provinciale in misura non inferiore all 1% e non superiore al 5% (a Capurso 4% nel 2012), applicato solo sulla tariffa. Con regolamento Comunale tariffa e maggiorazione potranno essere ridotte non oltre il 30% nei casi previsti dalla legge. Altre riduzioni ed esenzioni potranno essere regolamentate dai singoli Comuni. La TARES va pagata in rate trimestrali, scadenti a gennaio, aprile, luglio e ottobre, con modello F24 o bollettino di c/c postale. Solo per il 2013 il primo pagamento è prorogato a luglio. I Comuni che realizzano un sistema di misurazione puntuale delle quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico possono sostituire la tariffa con un corrispettivo, ma sarà sempre dovuta la maggiorazione per la copertura dei costi dei servizi indivisibili. La TARES determinerà notevoli aumenti per i cittadini in quei Comuni che, adottando la TARSU, non coprivano totalmente il costo del servizio. A Capurso, in base a quanto risulta dal bilancio di previsione, sembrerebbe che già dal 2012 era prevista la totale copertura. I capursesi possono sperare in aumenti più contenuti? Giovanni Puggione Dottore Commercialista

10 10 RUBRICHE Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 MODA E SHOPPING AI TEMPI DEL WEB Soluzioni in un click Donne in carriera? Studentesse in pieno periodo esami? Casalinghe e/o mamme a tempo pieno? Insomma... siete così indaffarate da non aver un attimo di tempo per girare tra i negozi e fare acquisti? Niente paura, ormai grazie a internet questo non è più un problema! Avete mai sentito parlare di Zalando.it? E il sito di acquisti online più affidabile e pubblicizzato del momento. Ci permette di comprare scarpe, accessori e capi di abbigliamento con un semplice click. Rimanendo comodamente sedute davanti al vostro pc, potrete scoprire quali sono le tendenze che caratterizzano maggiormente l attuale stagione ed acquistare i must have a cui non si può rinunciare. Se ancora non avete le idee chiare in merito alle principali tendenze di questo inverno, vi suggerisco cosa non potrà mancare nel guardaroba femminile. Lo stile militare è uno dei trend che predomina sulle passerelle. Le tonalità fondamentali sono: verde, verde muschio, tortora e prugna da abbinare a un total black o a un blu intenso. Il look va completato con stivali, anfibi o scarpe con cinghie che attribuiscono un tono mascolino anche a donne dall aspetto meno aggressivo. Parlando di scarpe è doveroso sottolineare che gli stivaletti da biker sono il trend più imponente. Si tratta di calzature solitamente dalla punta rinforzata e fibbie in metallo decorative. Diversi sono i modelli tra cui è possibile scegliere, la maggior parte impreziositi da giochi di borchie e specchietti. Se gli stivaletti da motociclista non vi fanno impazzire, allora potrete optare per gli ankle boots meglio conosciuti come tronchetti, rigorosamente con tacco alto e plateau. Per chi invece preferirebbe una soluzione meno estrema senza dover rinunciare a seguire le tendenze più in voga, ci sono i classici mocassini declinati in una miriade di colori. Su Zalando.it troverete tutte le migliori griffe che hanno deciso di trasformare la donna in un soldato glamour. E allora che aspettate? Non perdete l occasione di sfoggiare un look military e chich allo stesso tempo acquistando comodamente da casa vostra. Ormai con Zalando è tutto alla portata di un click! Buon cyber shopping Girls! Silvia Fazio I rimedi della nonna ANTIMUFFA NATURALI Un armadio o un mobile inutilizzato da tempo, come ad esempio quello della casa per le vacanze, potrebbe prendere un brutto odore di muffa, che rischierebbe di impregnare anche i vestiti. La soluzione è a portata di mano: basta lasciare sul fondo dei chiodi di garofano posti all interno di una scatolina lasciata scoperta. In alternativa, anche uno o due cucchiai di caffè macinato sortiranno lo stesso effetto. Elena De Natale Questa volta parliamo di un vero e proprio colosso : 33 romanzi, 122 milioni di libri venduti nel mondo, indiscusso re del genere avventura dal 1964 ad oggi, amatissimo nel nostro paese dove ha di gran lunga superato i 23 milioni di copie vendute, Wilbur Smith ha scelto infatti l Italia per lanciare in anteprima mondiale la sua ultima fatica letteraria, Vendetta di sangue (Longanesi; pp. 510 euro 19,90). Ritorna Hector Cross che era già stato protagonista ne La legge del deserto e lo fa in un fitto intreccio a base di vendetta, potere e denaro, ambientato fra Londra e l Africa nordorientale. Una storia dura e a tratti violenta: dopo l assassinio della donna che amava, Hector si ritrova solo con una bambina da crescere e un insaziabile sete di vendetta e di giustizia. Il cammino verso la resa dei conti però è irto di pericoli. Non solo egli avrà nuovamente a che fare con La Bestia, il gruppo terroristico che credeva di aver sconfitto, ma scoperchierà il vaso di Pandora contenente inimmaginabili segreti di famiglia, che lo porteranno a scontrarsi con i fantasmi del passato. Smith, che recentemente ha festeggiato l ottantesimo compleanno, non perde assolutamente lo smalto del narratore che ti avvince e di tiene con il fiato sospeso con la sicurezza di chi sa di aver ormai sviluppato una grandissima affinità con i suoi lettori; quello che posso dire, oltre naturalmente a consigliarvi la lettura di quest ultimo lavoro, è di leggere (se ancora non lo conoscete naturalmente) qualche titolo precedente. I miei preferiti sono senza ombra di dubbio i titoli del ciclo egizio : Il dio del fiume, Il settimo papiro, I figli del Nilo. Buona lettura! Valeria Davoli IL PIÙ PICCOLO CONDUTTORE DI MASCHERE CAPURSESE Lo riconoscete? Difficile per chi non è cresciuto con lui. A memoria, è il conduttore più piccolo di mascherate che Capurso abbia avuto. A soli 10 anni, agli inizi degli anni 90, il piccolissimo Giuseppe Squillace conduceva, per i balli, grandi mascherate e non si preoccupava della sua giovanissima età. E da lui, ci auguriamo che qualche nuovo piccolo fenomeno prenda esempio, perché no, superandolo. La nostra speranza è che i più piccoli capiscano che a loro, che sono il nostro futuro, spetta portare avanti nel tempo la tradizione del Carnevale. Giuseppe Lonero

11 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 RUBRICHE 11 Cari lettori, valigia pronta? Allacciate le cinture, voliamo a Londra, la città della Regina e dei suoi eredi, dell arte dei musei e di strada, dei piatti unici accompagnati da fiumi di birra. Una città che vi farà sentire sopraffatti, ma che vorrete tornare a godervi già nel successivo week end libero! COME ARRIVARE: Le opzioni low cost sono due: direttamente da Bari Ryanair ci porta a Stanstead, a circa 80 dal centro città raggiungibile con l economico Terravision Bus (solo 11 per il ticket a/r) oppure con lo StansteadExpress, il treno, più costoso ma meno affollato! Dallo scorso anno la tratta Bari-Londra è gestita anche dalla compagnia Easyjet: i suoi aerei atterrano a Gatwick, distante 30 dal centro. Per raggiungere Victoria Station la soluzione più economica è il GatwickExpress, il cui biglietto di andata e ritorno è di circa 27. MONETA: La moneta usata a Londra è la Sterlina ( ) che equivale a circa 1,16. A Londa i Bureau de Change sono ad ogni angolo, ma se potete cambiate un po di euro prima di partire, i nostri tassi di cambio spesso son più onesti! Oppure fate un giretto nella zona di Portobello dove il cambio è un po più favorevole. O ancora meglio caricate una prepagata e effettuate i vostri pagamenti con quella: tranquilli, gli inglesi tirano fuori il bancomat anche solo per un caffè! DOVE DORMIRE: Londra è piena zeppa di hotel e b&b. Qualitativamente i più economici (che comunque poi tanto economici non sono ) non raggiungono gli standard italiani; io vi consiglierei l Hotel Enrico: piccola struttura ma molto pulita, con personale disponibile e una English Breakfast che vi farà sentire proprio londinesi! Questo piccolo hotel si trova in Warwick Way, nei pressi della LE CASTAGNOLE Passando per il Lazio e la Romagna eccovi un dolce dal cuore soffice e veloce da preparare non solo a Carnevale Ingredienti: 300 g di farina 00; 50 g di zucchero semolato; 70 g di burro fuso; 2 uova ; 1 cucchiaio di rum; 1/2 bustina di lievito in polvere; olio per friggere; Procedimento: Unire alla farina le uova, il burro fuso, il rum, lo zucchero ed amalgamare per bene gli ingredienti. Lavorare con le mani fino ad averlo liscio e omogeneo. VIVA, VIVA, VIVA L INGHILTERRA! Keep calm and enjoy London nevralgica Victoria Station. La soluzione migliore comunque per alloggiare a Londra e spendere poco è cercare on line famiglie che ospitano i turisti, ce ne sono tantissime, ma badate bene a fare un accurata selezione leggendo tutti i commenti dei precedenti ospiti! TRASPORTI: La metropolitana dovrà esser vostra alleata se avete intenzione di visitare il più possibile! Se soggiornate più di tre giorni acquistate una TravelCard settimanale: spendendo 22 potrete utilizzare i mezzi delle zone di Londra più centrali (1 e 2), che sono quelle che contengono tutte le attrazioni principali. DOVE ANDARE: Per vedere tutta Londra non basta una vita! Ovviamente non si può prescindere dal vedere il Big Ben, St.Paul Cathedral, Wenstminster Abbey, il Tower Bridge, Covent Garden e io vi consiglio di visitare la Tower of London: son poche le persone che ci entrano eppure non sanno quanta bellezza e quante curiosità storiche si perdono, oltre a mancare le foto con i famosissimi Beefeaters e i loro corvi neri. Fate in modo durante il vostro viaggio di assistere ad un cambio della guardia a Bukingham Palace: è una cerimonia breve ma così precisa e metodica che vi lascerà a bocca aperta (da maggio a luglio tutti i giorni alle 11 e la domenica alle 10; il resto dell anno si svolge a giorni alterni). Se volete divertirvi andate a Madame Tussauds, il biglietto è un po caro (30 ) ma vale la pena circondarsi per un giorno di personaggi famosi perfetti seppur di cera! COSA ASSAGGIARE: Preferite i pub ai ristornati, hanno cibo tipico inglese e prezzi più moderati. Assaggiate assolutamente i pies, piccoli pasticci di carne o verdura, solitamente accompagnati da piselli, carotine o patate d ogni tipo. Ordinate un piatto di bangers and mash (salsicce affogate nel purè di patate spesso accompagnate da un ottima cipolla caramellata). Io vi consiglio di mangiare allo Shakespeare, un delizioso pub in stile britannico al 99 di Buckingham Road (vicino Victoria Station): ha tanti piatti unici tipici a prezzi più che onesti e poi serve una torta al cioccolato e salsa mou che è la fine del mondo! Non andate via senza aver provato il Fish&Chips, a mio parere sopravvalutato, ma è uno dei piatti che ti fa sentire il legame con la città e i suoi abitanti! SHOPPING: Da Londra non si torna mai a mani vuote: non mancate Camden- Town nel vostro tour, è davvero un altra città dove il vintage e l originalità regnano sovrani e se siete bravi a contrattare farete ottimi affari! Lo stesso vale per il Mercato di Portobello della domenica: soprattutto chi ama l antiquariato si sente nel paese dei balocchi! E se amate lo shopping e i mega store fate assolutamente un giro nelle catene inglesi TopShop e Primark: nella seconda più che nella prima troverete di tutto dalle t-shirt agli abiti da sera, dall accessorio alla biancheria da bagno, tutto a prezzi bassissimi; se poi andate in periodo di saldi calcolate al ritorno di aver almeno un bagaglio in più, ne avrete bisogno! Valeria Fazio Formare cordoncini di circa 1 cm di diametro, quindi tagliare pezzi regolari che lavoreremo con le mani per ottenere delle palline. Friggere le castagnole poche alla volta e appena dorate scolarle; Trasferirle su di un piatto di portata e servirle con una spolverata di zucchero a velo oppure riempirle con crema pasticciere o al cioccolato! Francesco Urbano

12 12 SPORT Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 PROFESSIONE BOMBER Le verità di Mazzilli ad un passo dal titolo di capocannoniere della C1 Chi è Gianluigi Mazzilli? G.M.: Sono un ragazzo di 22 anni che ama giocare a calcio e fare goal. Dopo aver giocato 3 anni tra Eccellenza e Promozione con Altamura, Noci e Rutigliano, per problemi personali ho dovuto lasciare il calcio ad 11 e così ho deciso di provare una nuova avventura nel calcio a 5, con la Futsal Capurso, una grande famiglia. Cosa significa il goal nella vita di un bomber? G.M.: Gioco in attacco, la mia professione in campo è fare il bomber, quindi segnare. E per fortuna dopo un annata un po difficile, come quella passata, in questa stagione sta andando tutto bene e non posso lamentarmi. Perché per un pivot se non arrivano i goal tutto si complica I 3 Top Futsal di Gianluigi Mazzilli? G.M.: I tre top Futsal sono: 1 Imperiale (Futsal Capurso), il nostro portierone. Secondo me nessuno come lui, e senza di lui non saremmo nelle prime posizioni. 2 Gravina ( Futsal Capurso): E sprecato in questa categoria. Troppo superiore. Ferdinelli (Azetium Rutigliano): Grande giocatore anche lui. Con i suoi goal sta dimostrando di essere di un altra categoria, anche lui. Raccontaci le vicende sportive della Futsal Capurso nell ultimo mese? G.M.: Stiamo passando un mese difficile tra infortuni e squalifiche. Ma sono sicuro che per lo sprint finale saremo al meglio in modo da essere competitivi con tutti. Un pensiero per Claudio De Giosa? G.M.: Claudio è un grande bomber e la sua esperienza e umanità ci manca tanto. Grande giocatore, con la sua esperienza riusciva a risolvere partite difficili. Un grande uomo. C è qualcuno che vorresti ringraziare? G.M.: Vorrei ringraziare tutte le persone che mi vogliono bene e credono nelle mie potenzialità. E bello sentire la fiducia di tanta gente L ALBUM DEI RICORDI e questo mi mette la carica per dare il massimo in ogni partita. Quando, e in base a cosa, decidi le esultanze? G.M.: Per me le esultanze sono importanti ed è io volta per volta cerco la maniera migliore per festeggiare una rete. Ogni volta in base alla situazione decido cosa fare. E Mazzilli il nuovo Savio Squillace? G.M.: Non sono il nuovo Squillace, perché il mister ha dato tanto in questo sport ed io ho appena iniziato. Sono finite le Mazzillate? E l anno della definitiva maturazione? G.M. : Penso che le Mazzillate siano finite e lo sto dimostrando, quest anno non sono stato espulso nemmeno una volta. Perché a Capurso vincere Luglio Sport è diventata un istituzione? G.M.: Tutti vogliono vincere Luglio Sport perché è un torneo di grande prestigio. E poi bisogna fare bene specialmente per i grandi sfottò che durano un anno intero. Cosa vedi nel tuo futuro? Vincerai il capocannoniere? G.M.: Se riesco a vincere il capocannoniere sarà una grande soddisfazione personale e sarà grazie anche alla mia squadra che mi permette di fare tanti goal. Per il futuro, spero di andare in serie B con questa squadra, con questo paese che merita tanto. Giuseppe Lonero In questo numero dell album dei ricordi, vogliamo ricordare la vittoria del titolo provinciale, della Scuola Media Gennaro Venisti ai Giochi studenteschi. Correva l anno 1999 ed i ragazzi allenati da mister Antonino Mariella, coadiuvato dai professori Mariano Azzone, Giuseppe Mazzarano, Nicola Meduso e Domenico Ronchi conquistarono il titolo battendo nella Finalissima l Istituto E. Fermi di Andria, vincendo fuori casa per 2 a 1 e pareggiando 1 a 1 al ritorno nel comunale di Capurso. Nella foto i protagonisti principali di questo straordinario e unico successo. In alto da sinistra, Mariella Antonino (mister), Spinosa Giuseppe, La Gioia Michele, Boezio Alessio, Santorsola Fabio, Carofiglio Michele, Ronzullo Giuseppe, Bonfardino Alberto, Spota Giuseppe, Ninni Antonio, Spinosa Mauro (accompagnatore), Consalvo Raffaele (accompagnatore). In basso da sinistra Consalvo Francesco, Grimaldi Vito, Lofrese Piero, Nitti Gianni, Ciarfaglia Antonio, Cavallo Fabrizio, Gregorio Leonardo. Complimenti ragazzi! Giuseppe Lonero

13 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 SPORT 13 TERZA CATEGORIA DA CAMPIONI D INVERNO La Football Club raccontata da Raffaele Consalvo tra presente e futuro Dopo tanti anni di scuola calcio e settore giovanile, si è aggiunta quest anno la Terza Categoria. E un esperienza che nasce dopo tanti anni di calcio dirigenziale. E amore per lo sport, anche se personalmente non ho mai giocato a calcio in nessuna categoria. Sono orgoglioso di essere riuscito dagli anni 80 a costruire sempre dei gruppi, dove lo scopo principale è divertirsi. Questo il pensiero di Raffaele Consalvo sulla sua nuova creatura che da pochissimo guida in solitario la classifica nel campionato di Terza Categoria, con 38 punti in classifica, 46 goal fatti ed appena 13 subiti. La squadra affidata sin da subito al prezioso lavoro di mister Adriano Terlizzi ricalca fedelmente i principi del suo fondatore, e dopo un inizio con qualche mezzo passo falso, raggiunge la vetta in solitaria. Fondamentali in tal senso le straordinarie vittorie in casa contro il Valenzano e il Triggiano entrambe per 1 a 0 con i goal di Di Fronzo (contro il Valenzano) e Marchetti (contro il Triggiano). Nulla di entusiasmante, nel senso che questa è la squadra che sul campo si è avvicinata di gran lunga alla conquista del campionato di Promozione, ma è encomiabile l impegno che l intero parco giocatori sta dimostrando domenica per domenica e soprattutto allenamento per allenamento. Si sono completamente rimessi tutti in discussione in questa realtà più triste, dimostrando un grande attaccamento alla maglia e alla causa. Sempre secondo Consalvo il progetto nasce da un volere più che altro dei ragazzi che erano rimasti fuori da un progetto di altri mister e dirigenti del calcio capursese. E dalla forza di tutti che è nata la Terza Categoria. Ringrazio particolarmente la volontà di tutti i ragazzi. Siamo un gruppo molto affiatato, la nostra ambizione di quest anno è passare in seconda categoria, essendo consapevoli che gli sforzi per portare avanti questo progetto saranno sempre più faticosi. E continua dicendo Spero che tutti i nostri sforzi ci portino ad una promozione. La grande sorpresa di questo inizio di campionato è che il leader di questo gruppo è diventato la forza e l entusiasmo del nostro pubblico, a cui vanno i miei ringraziamenti e che ci segue sempre sia in casa che in trasferta. In particolare la scelta di giocare in mattinata ha pagato, e il tifoso sta sentendo sua questa squadra anche perché piena di capursesi. L impegno della Football Club ovviamente non si ferma alla Terza Categoria; la società infatti è totalmente immersa nel calcio, non tralasciando i più piccoli e l ormai ventennale scuola calcio. Il mio orgoglio più grande è la scuola calcio. Da anni accogliamo i più piccoli nel nostro centro sportivo cercando di introdurli nel mondo del calcio e soprattutto impartendo loro i valori più importanti di questo sport. Lealtà e correttezza sono alla base dei nostri principi. Ogni anno militano diversi ragazzi nelle categorie primi calci, pulcini ed esordienti, e molti di loro sono anche figli di allievi che ho allenato negli anni 80. Spero che il futuro ci porti sempre più approvazioni e riconoscimenti nel nostro settore senza mai dimenticare la formazione educativa prima di quella sportiva. Alla domanda di rito che porgiamo al mister Raffaele su chi si sente di voler ringraziare risponde: Mi piacerebbe chiudere questa intervista ringraziando tutti i miei mister e collaboratori, augurando loro un buon lavoro. Un saluto particolare ed un sentito grazie anche a tutta la redazione di Capurso Web Tv, che ci dimostra con il suo operato, una particolare attenzione per le nostre attività. Giuseppe Lonero SPORT GO BABY GO! La pallavolista Martina Marchionna si racconta Vista la classifica e i risultati deficitarii, cosa porta in dote quest anno sportivo? Sicuramente tanta esperienza. La C era una novità per quasi tutte. Non è mai facile ambientarsi in un campionato di categoria superiore. Noi ci stiamo ambientando poco alla volta. Il campionato non è ancora finito, speriamo di riuscire a raccogliere punti in questi ultimi tre mesi. Tre persone che hanno caratterizzato la tua vita pallavolistica Il primo è Lillino Patano. Grazie al suo lavoro sul gruppo sono riuscita a crescere e migliorare molto nel corso degli anni. Ha avuto tanta pazienza, mi ha insegnato tanto e credo abbia ancora molto da insegnarmi, ed io molto da imparare. La seconda è Gabriella Loconte, per me resterà sempre Il Capitano! Oltre che una grande amica, lei per me è stata sempre un esempio, dagli allenamenti alle partite. La sua grinta era qualcosa di impressionante e magico, lei faceva sembrare sempre tutto semplice. In campo un vero e proprio leader. Ha scritto un bel pezzo della storia della pallavolo capursese. Sono felice di aver avuto la possibilità di giocare con lei. La terza persona è Gina. Lei è la tenacia fatta persona. Non molla mai, lotta sempre, ogni scambio, ogni palla, per lei sono questione di vita o di morte. Due anni di Gina Cassano a Capurso e non ha ancora smesso di stupirmi. L emozione più grande che questo sport ti ha regalato La conquista dei play-off. L ultima partita di campionato della scorsa stagione è stata la più bella. Una gioia immensa. La giusta ricompensa per tutti, per noi, per Lillino, per tutta la dirigenza, per Antonio e Luciana, e per tutti i tifosi che ci hanno sempre sostenute. Visto il gran lavoro della società sul vivaio, secondo te c è qualche atleta del vivaio già pronta? Già pronta forse nessuna, non lo siamo nemmeno noi sotto certi punti di vista! Alessia Triggiano e Micaela Iaccarini, che già lo scorso anno hanno avuto qualche presenza in serie D, sono due ragazze dell under 16 promettenti, ma non sono le uniche. Dalila, Marianna, Madia, Simona, Federica e tutte le altre, sono ragazze in gamba, che sicuramente daranno grandi soddisfazioni. Hai mai sentito in particolare la rivalità o un confronto con la tua collega/sorella Alessia? In realtà no. Abbiamo due ruoli completamente differenti, che non sono paragonabili. Giocare in squadra con la propria sorella non è facile. Capita di litigare e non essere d accordo su moltissime cose, abbiamo due caratteri particolari quindi ci capita spesso di essere in disaccordo. In questi anni il nostro rapporto è migliorato, forse grazie proprio alla pallavolo. Giancarlo Di Fronzo

14 14 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013

15 Anno 3 - numero 2 - Febbraio 2013 DAL NETWORK 15 SMAU BUSINESS BARI 2013 A Bari la quinta edizione del salone dedicato alle tecnologie digitali per il business Quinta edizione dello Smau Business, il salone dedicato alle tecnologie digitali per il business, che si è tenuto presso la Fiera del Levante nei giorni 6 e 7 febbraio scorsi. L inaugurazione della rassegna fieristica, si è tenuta nella giornata di mercoledì 6 febbraio alla presenza dell amministratore delegato di Smau, Pierantonio Macola, il quale ha sottolineato l importanza della Regione Puglia per quanto concerne l innovazione, sia sul piano nazionale che internazionale, e contestualmente ha presentato il nuovo progetto Smau Puglia, designando di fatto la nostra regione quale guida per avviare un cambiamento delle imprese del Sud Italia. Oltre all amministratore delegato, alla cerimonia di apertura, hanno preso parte Loredana Capone, Vice Presidente della Regione Puglia, la quale si è dichiarata molto soddisfatta di questa iniziativa e del ruolo chiave svolto dalla Regione in questo progetto; Giuseppe Monti, per conto della Fiera del Levante, Giuliana Trisorio Liuzzi, Presidente di ARTI Puglia (Agenzia Regionale per la tecnologia e l innovazione), Sabrina Sansonetti, Presidente di Innovapuglia, Mariella Pappalepore, Presidente della Sezione Terziario Innovativo e Comunicazione di Confindustria Bari e B.A.T., Maria Rosaria Scherillo, Componente del Comitato Direttivo del Distretto Produttivo dell Informatica Pugliese, Andrea Vernaleone, Vice Direttore Generale di Puglia Sviluppo e Gianluca Paparesta, Assessore al Marketing Territoriale del Comune di Bari. Sempre nella giornata di mercoledì, subito dopo il taglio del nastro si è tenuta la cerimonia del premio Lamarck dedicato alle giovani imprese innovative della Puglia, che hanno già avviato o intendono avviare un attività imprenditoriale. Ad aggiudicarsi il premio tre giovani realtà regionali: il progetto Cupersafety di Conversano, QuestionCube e Tag the Fire di Bari. Altro appuntamento importante di questa giornata è stata la cerimonia di assegnazione del premio Smart City, organizzato da Smau e Anci (Associazione Nazionale Comuni d Italia), che ha assegnato un riconoscimento alle realtà del mezzogiorno per lo sviluppo di progetti per una città intelligente. Oltre 90 gli espositori di questa due giorni di Smau Business, molte imprese della Regione Puglia, oltre i nomi più noti del panorama tecnologico, tra questi, Microsoft, Cisco, Fujitsu, Ibm, Intel, Telecom Italia e Vodafone. Tante le realtà, che anche in tempi di crisi economica, sono riuscite a resistere e a realizzare nuovi investimenti, oltre ai tanti giovani che hanno presentato le nuove idee innovative. Non solo nuove tecnologie, dunque, ma anche tanti workshop, oltre 50, tenuti dalle più prestigiose scuole di formazione manageriali italiane, quali, la School of Management del Politecnico di Milano e la Sda della Bocconi. Due giorni che hanno portato le eccellenze della Puglia alla ribalta nazionale. Michele Rizzo LA PRIMA BANDA MUSICALE DI TRIGGIANO Le bande di giro pugliesi dice Bianca Tragni nel suo pregevole lavoro intitolato I nomadi del pentagramma, nacquero ai primi dell Ottocento. Quella di Gioia del Colle, per esempio, nacque il 1826, quella di Terlizzi il Entrambe ebbero addirittura una connotazione pubblica. Prima di quella di Terlizzi, però, fu avviata la formazione di un altra banda che, sebbene non importante come quelle appena citate, vale la pena di ricordare, almeno per la storia. Il 1 aprile del 1828, infatti, in Triggiano, da Don Raffaele Aguilar, maestro di musica napoletano residente a Bari, e da venti cittadini di diversa estrazione sociale, fu convenuto di formare una Banda armonica. L Aguilar si impegnò per due anni, al prezzo di dieci ducati d argento al mese, a venire a Triggiano due volte la settimana, il giovedì e la domenica, a dare lezioni di musica ai seguenti cittadini: clarinetto Alessandro Manzionna (proprietario), Costantino Carbonara (ferraro), Luigi Masciopinto (beccaro), Francesco Nitti (falegname), Pietro Alfarano (caffettiere), Tommaso Trisciglio (barbiere); ottavino Pasquale Ardito (fuochista), Vito Nitti (panettiere), Stefano Albanese (calzolaio), Giuseppe Pascolla (calzolaio); trombone Vito Costanza (Negoziante) e Gaetano Carbonara (ferraro); terzino Francesco di Cintio (calzolaio) e Angelo Lorenzo Nardulli (ferraro); tromba a chiave Vito Nicola Raimondi (sensale); corno da caccia Vincenzo Lagioia (muratore). Triggiano 1911 La Fanfara del Sacro Cuore di Gesù Arch. Privato Gino Pastore Il maestro, inoltre, si impegnò ad insegnar musica a Giacinto e Vincenzo Trulli, a Stefano Carbonara e a Leonardo Manzionna, negli strumenti dagli stessi prescelti, non perché essi intendessero far parte della Banda armonica, ma per diletto personale. Ad altri due da nominare, infine, avrebbe dovuto insegnare rispettivamente il clarino e il corno da caccia. Tra l altro, la convenzione prevedeva che: a) gli allievi provvedessero agli strumenti musicali a proprie spese; b) in caso di malattia del maestro di durata superiore agli otto giorni, egli si facesse sostituire da suo figlio o da altro maestro a proprie spese; c) i discepoli potessero chiedere di cambiare strumento in cui istruirsi una sola volta; d) la Banda non si sciogliesse prima di dieci anni dalla sua istituzione; e) a nessun discepolo fosse consentito venir fuori dalla Banda prima dei detti dieci anni, pena il pagamento di una sanzione pecuniaria di trenta ducati o addirittura l arresto personale; f) l assenza ingiustificata dai concerti da parte di un discepolo gli costasse due carlini di multa; g) i proventi della prima uscita della Banda armonica fossero appannaggio del maestro. La nostra prima Banda, quindi, costituita per la maggior parte da gente umile, barbieri, calzolai, falegnami, ferrari, ma anche da qualche cittadino di condizione civile, era una banda di giro, di quelle, cioé, che passavano di paese in paese, di festa in festa, specie nei mesi estivi, una sorta di zingari della musica, come l ha felicemente definita la Tragni. D inverno, poi, ciascuno tornava al suo mestiere abituale. Gino Pastore

16

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Senato della Repubblica. Costituzione

Senato della Repubblica. Costituzione Senato della Repubblica Incontro con la Costituzione giugno 2010 A cura dell'ufficio comunicazione istituzionale del Senato della Repubblica La presente pubblicazione è edita dal Senato della Repubblica.

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli