MonteCovello. BERSANI: la vittoria di Pirro GRILLO: il grande bluff ELEZIONI: i veri dati. Periodico Mensile di Informazione Culturale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MonteCovello. BERSANI: la vittoria di Pirro GRILLO: il grande bluff ELEZIONI: i veri dati. Periodico Mensile di Informazione Culturale"

Transcript

1 MonteCovello Periodico Mensile di Informazione Culturale Tema del mese: LA RISATA Storia di copertina: I SOGNI BERSANI: la vittoria di Pirro GRILLO: il grande bluff ELEZIONI: i veri dati N 24 marzo 2013

2 I REDATTORI 2

3 I REDATTORI 3

4 COLOPHON Per comunicare con la Redazione: NetFax MonteCovello Periodico mensile di informazione culturale Nel rispetto della pluralità delle opinioni e della libera diffusione delle idee, ospitiamo interventi che siano anche espressione di tendenze diverse, purché formulati in modo documentato e rispettoso dei punti di vista altrui. Gli autori ed i redattori che vi partecipano si assumono la piena responsabilità di ciò che scrivono; la Redazione -eventualmente- interviene (senza alcuna censura) solo per correggere refusi e per migliorare la forma del testo. Copyright 2013: Società Editrice MonteCovello Tutti i diritti sono riservati. Vietata qualunque duplicazione. Tutti i Marchi o Loghi citati, sono di competenza dei legittimi proprietari. Codice ISBN ebook: Prezzo al pubblico: uro 1,99 (i.i.) I migliori articoli di questo numero saranno pubblicati nel Libro: MAGAZINE MONTECOVELLLO RACCOLTA 3 (prezzo 25,00 - disponibile nelle migliori librerie dal 30 aprile 2013) insieme ai migliori articoli pubblicati nei numeri del 25 febbraio 13 e del 25 aprile 13. ABBONAMENTI A) solo 12 numeri mensili dell ebook: 39,90 (invece di 47,88 ) B) solo 4 edizioni trimestrali del Libro RACCOLTA: 75,00 (invece di 100,00 ) C) 12 numeri mensili di ebook + 4 edizioni trimestrali del Libro RACCOLTA: 95,00 (invece di 147,88 ) Per chiedere di ricevere il Modulo per la sottoscrizione di un abbonamento, scrivi a : news.montecovello.com 4

5 SOMMARIO Pag. 7 Pag. 9 Pag.11 Pag.12 Pag.13 Pag.14 Editoriale Freschi di stampa: A SCUOLA CON PORTAMENTO Dalla Redazione: La rivista CALLIOPE Dalla Redazione: Elezioni: i veri dati sui quali riflettere You&Me: Multitalent - AMORE MAGICO You&Me: Multitalent - PEOPLE IN RED Pag.15 Pag.16 You&Me: Multitalent UNA VITA DA PROFESSIONISTA You&Me: Multitalent VIVO DA POETA Pag.17 Freschi di stampa: Magazine Raccolta 1 Pag.19 Freschi di stampa: ebook VERBO ETERNO Pag.21 Tema del mese : LA RISATA Pag.22 : Laura CORSINI Pag.26 : Maria Grazia DI MARZIO Pag.27 : Domenico DI MAURO Pag.28 : Katia GIOSCIO Pag.30 : Ada PALMA Pag.32 : Ruben SIMONELLI Pag.34 : Marianna ZIPARO Pag.36 : Barzelletta Pag.37 Pag.38 Le delizie di Barby ZEPPOLE FRITTE AL FORNO Recensione: CARAVAGGIO - L arte dell omicidio Pag.39 Pag.41 Pag.43 Recensione: E arrivata la cartolina Cinema & Teatro: Maria Grazia FUMAGALLI Educazione siberiana Reportage: LONDRA 5

6 SOMMARIO Pag.44 Pag.45 Pag.54 Libro in premio Pagine d Autore: Lucky Luciano You & Me: PLATONE Pag.56 Storia di copertina : I SOGNI Pag.57 : Anna Rita ANGELELLI Pag.60 : Micol BORZATTA Pag.63 : Maria Luisa CATALANO Pag.65 : Maria Grazia FUMAGALLI Pag.68 : Patrizia GALLI Pag.69 : Veronica GANDIGLIO Pag.71 : Valentina MONTI Pag.73 : Anna Rita Murano Pag.76 : Ada PALMA Pag.78 : Marianna ZIPARO Pag.79 Biblioteca I CLASSICI di MonteCovello Tommaso Campanella 6

7 EDITORIALE Cari Lettori, Amiche e Amici, Autori e Scrittori, Collaboratori e Tutti Voi, nel giorno in cui questo numero va in stampa (21 marzo), sono ancora in corso le audizioni dei Partiti/Coalizioni con il Capo dello Stato per decidere sul prossimo Governo. Chissà se analizzeranno i veri risultati elettorali? (vedi a pagina 11). Eppure è semplice: il primo vero Partito (quello che raccoglie il maggior numero dei consensi) è quello di chi non si è recato alle urne, rifiutando il Sistema e rifiutandosi di far parte del gregge di pecoroni (ed ecco spiegata la foto in basso sulla copertina di questo numero). Se poi volessimo quantificare il Partito della Protesta, magari potremmo aggiungere il risultato dei 5 stelle! Per sfiorare il 50% degli italiani in Italia. Prima di proseguire, riporto quanto ho scritto nell editoriale dello scorso numero: Probabilmente il cavallo di troia dei grillini otterrà un ottimo risultato, anche oltre le loro stesse aspettative e qui inizia il bello. Se il CAVALLO DI TROIA riuscirà, dopo le prime scaramucce, ad aprire le porte della città sacra (il Parlamento) al Popolo, forse che forse riusciremo ad evitare la tragedia di una rivoluzione armata con almeno 2 milioni di morti. In attesa del nuovo Governo e del nuovo Capo dello Stato, possiamo fare solo alcune considerazioni inconfutabili: 1) Bersani (il vincitore perdente) ha avuto l abilità di perdere delle elezioni che anche le pietre gli davano già per vinte con maggioranza bulgara; non dico che si dovrebbe suicidare, ma almeno dimettersi! Un minimo di dignità umana e politica, che diamine! La sua vittoria di Pirro resterà una infamia per secoli. 1) Il Movimento 5 stelle ha toppato già nelle sue prime 3 uscite di vera politica: non è riuscito ad ottenere la diretta streaming durante il primo incontro conoscitivo con il PD; non ha reso pubblica la discussione del Gruppo al 7

8 EDITORIALE Senato che ha deciso su chi votare come Presidente; sta tollerando che alcuni dei suoi Senatori abbiano votato in maniera difforme da quanto deciso a maggioranza dal Gruppo, oltraggiando il loro stesso Codice di comportamento che avevano garantito ai loro elettori; questa è solo vecchia politica. Altro che art. 67 della Costituzione; se il buongiorno si vede dal mattino saranno solo un grande bluff! E intanto: le imprese chiudono e quelle che cercano di resistere non riescono a pagare regolarmente i dipendenti; i consumatori italiani continuano a versare l 85% del loro reddito ad uno Stato sprecone a dir poco; molti parassiti percepiscono stipendi o pensioni pubbliche a volte superiori allo stipendio del Presidente degli U.S.A. di cultura non se ne parla (magari potrebbero abbassare l Iva sugli ebook dal 21 al 4%..., oppure potrebbero valorizzare l immenso patrimonio storico italiano che il mondo ci invidia) di Mezzogiorno (vi ricordate? Nel passato tutti se ne riempivano la bocca!) non ci si interessa più. ecc. ecc. L ascia è già dissotterrata! * * * * * Non abbiate paura delle parole: abbiatene Terrore! Null altro da dichiarare. Anche questo è Cultura. * * * * * Un grossissimo in bocca al lupo a tutti noi! Sinceramente Vostro GiaZip Per acquistare l edizione completa di questo numero, clicca: h p://www.bookrepublic.it/books/publishers/montecovello/ 8

9 FRESCHI DI STAMPA LIBRO: h p://www.montecovello.com/libro/au/ / a+scuola+con+portamento EBOOK: h p://www.bookrepublic.it/book/ a scuola conportamento/ 9

10 FRESCHI DI STAMPA Quarta di coper na A scuola con portamento è un romanzo di narrativa per ragazze che ha come protagonista Cri, un adolescente di 14 anni alle prese con un momento alquanto delicato della sua vita. I suoi genitori sono separati e lei vive con la madre. Cri è una mixed race, nata da madre italiana e padre haitiano; il colore della sua pelle è scuro e non sa come valorizzarsi, essendo tanto diversa dalla madre. Non solo, le ragazze più popolari della scuola la prendono in giro e Cri non sa come ribellarsi. Ha soltanto un amica, Gio, ma non le basta. Per caso, nota che un agenzia di moda della sua città è alla ricerca di nuovi volti e decide, accompagnata dalla madre, di partecipare. Superata la selezione, Cri frequenta un corso di portamento, trucco, posa fotografica e bon ton che rappresenta l inizio del suo cambiamento. Da ragazza insicura e timida riesce ad esternare il suo mondo interiore. Nel libro diversi capitoli sono dedicati a sessioni formative sulle quattro materie del corso; in questo modo la lettrice può imparare tutto ciò che c è da sapere sull'argomento e cimentarsi insieme alla protagonista nei vari esercizi. Un romanzo-manuale dedicato al mondo della moda e degli adolescenti, con i loro problemi e la difficoltà nell'aprirsi anche con chi li ama. 10

11 DALLA REDAZIONE UNA NUOVA GRANDE INIZIATIVA CULTURALE DI MONTECOVELLO La Rivista di filosofia Calliope, riserva la massima attenzione agli sviluppi e ai nuovi orientamenti del pensiero classico e neoscolastico, è aperta a tutte quelle voci che, in piena autonomia di ricerca, contribuiscono ad alimentare l'indagine e la discussione filosofica contemporanee. In particolare, sono privilegiate quelle indagini che, a livello teorico e storiografico, sono rivolte ai problemi fondamentali della tradizione metafisica, etica e antropologica e ne studiano le relazioni con le odierne discipline filosofiche, rigorosamente sviluppate dal punto di vista metodologico e scientifico. INVIO DEGLI ARTICOLI per il prossimo numero del 30 giugno 2013 Il testo deve essere contenuto in un ile formato word.doc, cosı impostato: formato pagina: A4 carattere Times new roman, 12 interlinea 1 margini 2 cm su ogni lato paragrafo giusti icato evitare l inserimento di note l articolo deve essere irmato inserendo in calce Cognome, Nome e indirizzo mail del Redattore. Eventuali (gradite ) immagini a corredo dell articolo devono essere fornite in formato jpeg minimo 300 dpi Qualora le immagini debbano essere inserite in punti precisi dell articolo, devono essere inserite dal Redattore La E mail contenente i ile con l articolo, immagini e foto deve essere spedita entro e non oltre il giorno 15 giugno 2013 La mail deve essere inviata esclusivamente all indirizzo: Clicca MI PIACE sulla Pagina Facebook: h p://www.facebook.com/pages/rivista trimestrale di filosofia Calliope/

12 DALLA REDAZIONE ELEZIONI: i veri dati sui quali riflettere Ele ori potenziali come hanno votato: VOTO NON VOTO SCHEDE BIANCHE SCHEDE NULLE ,51% Par to democra co Altri P.D Popolo della libertà Altri P.D.L ,42% ,16% Movimento 5 stelle ,53% Scelta civica Altri Scelta civica ,66% Altri Par ,73% Le percentuali sono calcolate sul numero degli Ele ori potenziali, anziché sul numero dei soli vo validi (validi solo per i Parassi del Parlamento). 12

13 Collana Editoriale Multitalent ( ) Sono antologie di narrativa, saggistica o poesia che raccolgono gli scritti di piu Autori selezionati dai nostri Editor. I volumi sono ampiamente pubblicizzati e diffusi e contribuiscono notevolmente a conferire notorietà e prestigio agli Autori partecipanti. La promozione editoriale e af idata speci icatamente ad una Agenzia letteraria esterna, a spese dell Editrice MonteCovello. VORK IN PROGRESS AMORE MAGICO YOU & ME Contenuto dell Antologia Raccon che illustrano lo straordinario rapporto di affe o e fiducia che si instaura con il proprio amico animale da compagnia, sia esso un ga o, cane, criceto, pappagallo, coniglio, ecc. ecc. GANDIGLIO MARCELLO CORSINI LAURA MONTI VALENTINA valen na.mon BORZATTA MICOL CINZICA MURANO ANNARITA VINCENZI DOMENICO ZIPARO MARIANNA PALMA ADA CATALANO MARIA LUISA n.it 13

14 Collana Editoriale Multitalent ( ) Sono antologie di narrativa, saggistica o poesia che raccolgono gli scritti di piu Autori selezionati dai nostri Editor. I volumi sono ampiamente pubblicizzati e diffusi e contribuiscono notevolmente a conferire notorietà e prestigio agli Autori partecipanti. La promozione editoriale e af idata speci icatamente ad una Agenzia letteraria esterna, a spese dell Editrice MonteCovello. VORK IN PROGRESS PEOPLE IN RED Contenuto dell Antologia Raccon ero ci (no porno). YOU & ME BORZATTA MICOL CINZICA CORSINI LAURA ANGELELLI ANNA RITA MURANO ANNARITA VINCENZI DOMENICO ZIPARO MARIANNA GANDIGLIO MARCELLO 14

15 YOU & ME Collana Editoriale Multitalent ( ) Sono antologie di narrativa, saggistica o poesia che raccolgono gli scritti di piu Autori selezionati dai nostri Editor. I volumi sono ampiamente pubblicizzati e diffusi e contribuiscono notevolmente a conferire notorietà e prestigio agli Autori partecipanti. La promozione editoriale e af idata speci icatamente ad una Agenzia letteraria esterna, a spese dell Editrice MonteCovello. VORK IN PROGRESS UNA VITA DA PROFESSIONISTA So o tolo CHI LAVORA SI RACCONTA Contenuto dell Antologia Autobiografie di Professionis. (intendendosi per tale chiunque svolga un lavoro non a s pendio fisso dalla casalinga al contadino, avvocato, parrucchiere, geologo, camionista, archite o, commessa, logopedista, spogliarellista, muratore, farmacista, ecc. ecc.). Ogni racconto deve contenere la descrizione di come si svolge la professione: le difficoltà, i pro, i contro, lo stress, le soddisfazioni, le frustrazioni, i rappor con la clientela, ecc. ecc. CORSINI LAURA BORZATTA MICOL CINZICA GIOSCIO KATIA ka VINCENZI DOMENICO ZIPARO MARIANNA PALMA ADA GANDIGLIO MARCELLO CATALANO MARIA LUISA n.it MURANO ANNARITA 15

16 Collana Editoriale Multitalent ( ) Sono antologie di narrativa, saggistica o poesia che raccolgono gli scritti di piu Autori selezionati dai nostri Editor. I volumi sono ampiamente pubblicizzati e diffusi e contribuiscono notevolmente a conferire notorietà e prestigio agli Autori partecipanti. La promozione editoriale e af idata speci icatamente ad una Agenzia letteraria esterna, a spese dell Editrice MonteCovello. VORK IN PROGRESS VIVO DA POETA YOU & ME So o tolo AUTOBIOGRAFIE DI POETI CONTEMPORANEI Contenuto dell Antologia Ogni Poeta partecipante deve fornire: Autobiografia ar s ca Una sua foto Una sua poesia BORZATTA MICOL CINZICA PALMA ADA ANGELELLI ANNA RITA MURANO ANNARITA GIOSCIO KATIA ka CORSINI LAURA VINCENZI DOMENICO ZIPARO MARIANNA CATALANO MARIA LUISA n.it 16

17 I MIGLIORI ARTICOLI PUBBLICATI NEGLI E BOOK DI AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE 2012 FRESCHI DI STAMPA 17

18 FRESCHI DI STAMPA 18

19 FRESCHI DI STAMPA Gli E-book di MonteCovello, acquistabili su tu e le librerie on-line h p://www.ibs.it/ebook/ser/serfat.asp?site=ebook&xy=montecovello 19

20 YOU & ME ALCUNE LIBRERIE ON LINE (Store) DOVE TROVI IN VENDITA GLI E BOOK MONTECOVELLO h p://www.deastore.com/e-books-publisher/montecovello.html h p://www.net-ebook.it/ricerca.aspx?t=e&q=montecovello h p://www.excalibooks.com/excalibooks.cgi? WSYD_EVENT=RicLib&AA1xA=01&DW8jA=I&LW1gyA=1&LW1s0A=L&&LW1oiA =MONTECOVELLO#Pag=1 h p://libreriarizzoli.corriere.it/editori/montecovello/ rc;pgid=i5xgmmwor4hsr0m2zu3dg5xm0000uld8vnv7;sid=mgju4_myb9u46kajnbc87-cq2ubmsq57bm=?publisher=montecovello h p://www.ibs.it/ebook/ser/serpge.asp?edi=2061 h p://www.bookrepublic.it/books/publishers/montecovello/ h p://www.unilibro.it/find_buy/findresult/libreria_ebook/prodo o-ebook/ editore-montecovello_.htm h p://www.libreriauniversitaria.it/ebook/editore/montecovello.htm h p://lafeltrinelliedi on.lafeltrinelli.it/search? search_by=simple&order_type=most_recent&q=montecovello h p://www.ul mabooks.it/idol2/result/index/q/montecovello/extra/ publisher/ h p://www.sanpaolostore.it/risultato-di-ricerca.aspx?manufacturerid=

21 TEMA DEL MESE 21

22 Inno al riso e ode alla barzelletta TEMA DEL MESE: La risata Ridere è più difficile che piangere, si può ridere di una risata sincera o forzata, di una risata sarcastica, amara, sardonica, satanica, grassa, sotto i baffi, tra i denti; la risata può essere sonora, contagiosa, sommessa, nervosa, corale. Con una risata si possono esprimere diversi sentimenti, si può dire più delle parole. Esiste naturalmente la risata senza humour, indotta dal sol- letico, dall imbarazzo o anche dall ossido nitroso. Però non esiste humour senza risata, o almeno non dovrebbe esistere. Si può ridere, dunque, ascol- tando una storiella buffa, una barzelletta. La barzelletta per- tanto, considerata ingiusta- mente come una sottospecie infima, a volte triviale, di lette- ratura assume invece connota- zioni particolari, per funzionare ha bisogno di tecniche, di proprie caratteristiche. Se vengono meno la storiella non fa ridere, e non c è cosa peg- giore. Far piangere è facile, qualsiasi pessimo scrittore è capace di raccontare una storia strappalacrime. Ma far ridere? Perché c è anche chi, ad udire una barzelletta, non ride. Allora la colpa può essere della storiella stessa, oppure del narratore che è riuscito a rovinarne l effetto. O, in terza ipotesi, proprio da lui, l ascoltatore. Analizzando dunque le ragioni che portano un ascoltatore a ridere si potrà anche capire senza fatica perché c è chi, invece, non ride. Non ha capito la storiella? Probabile! A volte ci sono allusioni, doppi sensi, omissioni, collegamenti logici che non sono captati da tutti e alcune persone sono portate a fare connessioni differenti, non sempre foriere della finale risata. A volte non si ride perché non si condivide il motivo di comicità, perché magari si è moralisti o perché viene irrisa una fazione o un personaggio a cui diamo il nostro consenso. Non si ride se la battuta è vecchia e nota, si perde l effetto sorpresa, o ancora se siamo per- 22

23 TEMA DEL MESE: La risata La risata e i comici! " La risata trasgressiva risveglia il mondo". Dario Fo Ridere e sorri- dere fa bene: facilita le relazioni, sdrammatizza, crea complicità e amicizia, allontana dai problemi che incupiscono, libera il nostro spirito da inibizioni e infine, è una risorsa contro la depressione e le tensioni in generale. La risata è un comportamento istintivo ricco di suoni e di movimenti che so- no controllati dalla parte più anti- ca del nostro cervello, ogni essere umano ha proprio personale mo- do di ridere e una diversa suscet- tibilità agli stimoli umoristici. Si può far ridere di e con tutto, ba- sta, esserne capaci; lo sanno bene gli attori e/o sceneggiatori che hanno il cosiddetto occhio comi- co : cioè la capacità di conoscere e trasformare in farsa gli eventi che hanno fatto piangere, impressionato o spaventato le persone. Lo snodo principale della comicità è strettamente legato alla tipologia della risata che può essere liberatoria, quando si ride spontaneamente oppure di compiacenza per farsi accettare e rendersi simpatico. La chiave comica per far ridere, da girare con ritmo e sapienza recitativa, è sempre la stessa: istinti, gestualità, situazioni imbarazzanti, immediatezza, rappresentazioni del potere ridicolizzato. Pensiamo ai clown, i pagliacci che con le loro scenette dalle formule consolidate, aiutano i bambini ospedalizzati a superare l angoscia della malattia migliorandone lo stato emotivo. La risata a volte, è accompagnata dall ironia, più logica e riflessiva che determina la caricatura, l imitazione dell argomento in questione, qualunque esso sia. Ovviamente i motivi ricorrenti della risata, per ragioni di facile presa sugli spettatori, sono i luoghi comuni della sacralità del potere e dei suoi rappresentanti. In realtà esistono modi più intelligenti per raccontare storie divertenti, semplicemente ispirandosi alle nostre semplici vicende umane. 23

24 Ridere, la medicina senza controindicazioni!! TEMA DEL MESE: La risata Se avete in animo di conoscere un uomo, allora non dovete far attenzione al modo in cui sta in silenzio, o parla, o piange; nemmeno se è animato da idee elevate. Nul- la di tutto ciò! Guardate piuttosto come ride. Fëdor Dostoevskij Lo afferma anche la medicina moderna: Ridere è un'efficace risorsa contro lo stress, a patto che il buonumore sia spontaneo e naturale. Ridere fa bene alla salute, lo dice la scienza. Il buonumo- re provoca effetti positivi sulla salute; un tempo lo diceva la saggezza "popolare", oggi lo conferma la scienza. Le ricerche più avanzate in campo medico sottolineano da tempo i benefici effetti che la risata ha sul corpo e sulla mente, in particolare nella diminuzione dello stress. Perché accade? Perché una buona risata si ripercuote per tutto l'organismo e modifica addirittura la chimica del sangue. Quanto più la risata è spontanea ed esplosiva, tanto più si assiste a una caduta generale della tensione (e quindi dello stress) e all'evidenziarsi di un'inconfondibile sensazione liberatoria a livello di tutti gli organi e delle funzioni corporee. Attenzione: una risata forzata non può dare lo stesso beneficio perché figlia di un processo tutto cerebrale che anzi, a lungo andare, può provocare anche l'effetto contrario. Buonumore antistress: gli effetti sul corpo. - Protegge dall infarto Ridere "di cuore", spontaneamente rallenta il battito cardiaco e normalizza la pressione sanguigna. In questo modo esercita un benefico effetto antistress riducendo il rischio di patologie del cuore, infarto in primo luogo. - Regola il respiro Generando uno stato di rilassamento, comprimendo il diaframma e favorendo il completo svuotamento dei polmoni, la risata migliora la respirazione e aumenta l'ossigeno nel sangue. Anche questa carat- 24

25 Ridere fa bene! TEMA DEL MESE: La risata katiagio- Tra tutti gli esseri viventi, solo l uomo ha la facoltà di ridere. Il primo sorriso compare sul volto di un bambi- no entro le prime sei settimane di vita, ed è, con il pianto, uno dei pochi mezzi che ha per comunicare. Secondo alcuni studiosi, infatti, tutti noi na- sciamo con una naturale ten- denza verso il gioco e il diverti- mento in genere. Quando si diventa adulti, purtroppo, que- sta naturale inclinazione viene spesso sostituita d a l l a n s i a, dalla depressione e dalla paura, anche se i nuovi umori non riescono, fortunatamente, a schiacciare completamente il nostro cosiddetto potenziale creativo. Il riso è, nella sua definizione, una reazione di carattere nervoso che si presenta, nel comportamento umano, in diversi contesti. In genere, si tratta di una risposta emotiva di fronte all esperienza del comico, o di sensazioni intense di allegria, piacere, benessere, ottimismo. Tuttavia, la risata può anche avere il ruolo di sfogo di emozioni di segno opposto, come la tristezza e la rabbia. Ci sono anche cause fisiche che possono stimolare la risata a prescindere da qualunque contesto emotivo. Il riso è una manifestazione tipicamente umana, che fin dall antichità ha sollevato interrogativi concettuali di natura filosofica. La storia del riso ha rivelato come sia sempre strettamente legato a un epoca, a periodi storici, a contesti sociali e retorici specifici. Eppure, con lo sviluppo di discipline quali l etologia, questo fenomeno acquista i tratti dell universalità: ogni essere umano ride, in circostanze molto simili, al di là delle differenze culturali e dei confini geografici. Studi recenti smentiscono questo punto di vista: sebbene il sorriso, come espressione del volto e contrazione di determinati muscoli, possa definirsi universale, ben diverse sono le circostanze in cui è lecito ridere. Una indagine sul riso deve cioè tenere conto di chi sta ridendo, perché ride e in quale contesto. Colpisce che agli inizi del Novecento si documenti una concentrazione di studi famosi, tra loro indipendenti, sul comico, sul riso e sull umorismo. Lo scritto freudiano Il 25

26 La satira: tra giullari e pulcinella, uno strumento di contestazione e lotta sociale. TEMA DEL MESE: La risata Quando una persona decide di affrontare un discorso dai contenuti forti, denunciare qualcosa che non va, l unico modo per non esse- re linciato è farlo usando l u- morismo, la comicità, e in par- ticolare la satira. Fin dagli al- bori essa è stata uno strumen- to appuntito e affilato usato dalle acute menti dei giullari di corte e dei pulcinella, che come vere voci del volgo si son fatti portatori del malessere popolare, denunciando difetti e vizi dei potenti. La satira da sempre si occupa di temi rile- vanti: principalmente di po- litica, ma anche di religione, di sesso e morte, e su questi argo- menti suggerisce punti di vista alternativi. Veicolando attra- verso la risata le piccole e grandi verità, semina dubbi lad- dove sembrano esserci solo certezze, smaschera ipocrisie attaccando i pregiudizi e mettendo in discussione solide convinzioni. Addirittura la Corte di Cassazione, nel 2006, si è sentita in dovere di dare una definizione giuridica di cosa debba intendersi per satira: È quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di castigare ridendo mores, ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. Ma facciamo qualche passo indietro. Le origini della satira si confondono solitamente con quelle della letteratura comica, il cui inizio è attribuito ad Omero; ma la vera codificazione della satira come genere letterario, come primo genere ORIGINA- LE della letteratura latina (non mutuato quindi dalla tradizione greca), avviene ad opera di Ennio, tra il III e il II sec. a. C. E opportuno ricordare che, nella letteratura latina, essa si distingue in due tipi: la satira drammatica - destinata ad una rappresentazione - e la satira letteraria - destinata alla lettura. Come precedentemente accennato, la satira visse un vero exploit nella poesia orale giullaresca del Medioevo: uomini di cultura media (spesso chierici vaganti per le corti o per le piazze) che vivevano alla giornata 26

27 LA SATIRA NELLA ROMA ANTICA TEMA DEL MESE: La risata Nella lettera- tura latina esiste un genere per così dire autoctono, cioè non mutuato dalla più antica lettera- tura greca, come avvenne in- vece per gli altri: la satira, che, come affermava orgogliosa- mente Quintiliano, tota nostra est. Il termine deriva da sa- tura lanx, che era un piatto vo- tivo in cui venivano serviti di- versi tipi di cibi, ed è proprio questo il carattere principale di questo genere letterario: la varietà di argomenti, a volte seri, a volte ridicoli e canzonato- ri. In un primo tempo la satira era un genere di tipo teatrale e aveva, per quan- to ne sappiamo, caratteri che lo avvicinano al moderno varietà. In seguito perse que- sta peculiarità e divenne un genere di poesia soggettiva, basato sulla critica personale e di costume. Il primo scrittore latino che si dedicò esclusivamente a questo genere, e ne è perciò considerato l inventore, è Lucilio, che scrisse 30 libri di satire, ma di cui possediamo solo frammenti. Da essi però si possono evincere già quelle caratteristiche che saranno poi specifiche del genere satirico: l uso prevalente dell esametro, l atteggiamento a tratti aggressivo, la forte componente autobiografica, la critica di costume attenta all attualità e la lingua dai tratti colloquiali (sermo cotidianus). Dopo l iniziatore Lucilio, il successivo scrittore di satire, uno dei più importanti della letteratura latina, è Orazio, che visse nella florida età augustea. Con lui essa diviene un genere del tutto maturo, e acquista altresì caratteri di maggiore eleganza e cura formale, perdendo i toni più aggressivi e polemici e mettendo da parte l attacco politico. Quella di Orazio è una satira che vuole censurare i vizi e lo fa attraverso brevi dialoghi, massime di carattere generale e divertenti aneddoti, e si rivolge a un pubblico selezionato di pochi e dotti amici. Lo scopo a cui mira lo scrittore è raggiungere l equilibrio nelle passioni, che causano solo scontentezza e desiderio smodato, attraverso i due princìpi della metriòtes, la misura, e dell autarkeia, l autosufficienza, che risalgono alla filosofia cinico-stoica e che sono alla base della produzione poetica oraziana. 27

28 Il segreto TEMA DEL MESE: La risata Non ricordo bene il suo nome, forse Irma, suor Irma. La incontravo la domenica quando, da collegiale, mi recavo in compagnia di una mia istitutrice a far visita ai vecchietti del vicino Ospizio. Amavo andare in quel posto non solo per carità cristiana, mi piaceva ascoltare le storie di guerra e di partigiani che il vecchietto con gli occhi azzurri mi raccontava. Ad accoglierci c era sempre lei, suor Irma, snella, agile, energica, dal viso di porcellana, ci riceveva sempre sorridente e cordiale e si intratteneva con noi. Quando casualmente conobbi la sua età, settant anni assolutamente non dimostrati, non potei fare a meno di chiederle il segreto di tanta energia e di quello splendido viso senza l ombra di rughe e di stanchezza. Ed ella mi rispose, rivedo il suo sorriso mentre mi rispondeva, Non perde- re mai il buon umore. La sua vita non era stata affatto facile in gioventù, tra guerra e dopoguerra, non era stata sempre una suora, aveva af- frontato diverse difficoltà che sembrava, però, non l a- vessero scalfita affatto. Non capì, non subito almeno, ma quella sua rivelazione è oggi per me la sintesi di ogni teoria sulla funzione del buon umore e del- la risata che anticipò gli studi e le mie conoscenze scientifi- che sull argomento. Suor Ir- ma era la dimostrazione di quanto Sigmund Freud in un saggio sull umorismo del 1927 aveva scritto: L aspetto grandioso dell umorismo risiede nel trionfo del narcisismo, nell invulnerabilità dell Io vittoriosamente affermata. L Io rifiuta di lasciarsi ferire dalle provocazioni della realtà, di lasciarsi costringere alla sofferenza, ribadendo che i traumi del mondo esterno non lo sfiorano, anzi mostrando che sono per lui soltanto occasioni di piacere, la sua lezione era stata proprio questa. Oggi disponiamo di studi scientifici che dimostrano quanto e come il riso possa influire sulla salute e 28

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

SOMMARIO. I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7. I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49

SOMMARIO. I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7. I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49 SOMMARIO CAPITOLO 1 I vari tipi di bugie e i motivi per cui si mente 7 CAPITOLO 2 Il volto è la maschera rivelatrice 21 CAPITOLO 3 I gesti spontanei che tradiscono chi sta mentendo 49 CAPITOLO 4 Le parole

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA 2009/2010

PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA 2009/2010 PROGETTI SCUOLA DELL INFANZIA 2009/2010 PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA SIAMO TUTTI AMICI Fermani Roberta Nocelli Rita - Grassi Katia Bambini di 2 anni e mezzo e 3 anni Sezioni D e E Il progetto Accoglienza

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Mi presento Mi chiamo Lisa Cappellazzo, ho 35 anni e son un insegnante

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Mirella Bolondi, Terra di silenzi

Mirella Bolondi, Terra di silenzi C'è sempre una prima volta a cura di CHIARA BERTAZZONI Mirella Bolondi, Terra di silenzi di CHIARA BERTAZZONI Quando la diversità diventa una ricchezza Con l'appuntamento di questo mese nel nostro salotto

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Presentazione. di Donatella Spinelli*

Presentazione. di Donatella Spinelli* Presentazione di Donatella Spinelli* Parole in corso è un libro e allo stesso tempo un gioco, pieno di consigli e di strumenti preziosi per chi vuole aiutare i bambini con difficoltà di lettura a progredire

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Nuovi pensieri e ricordi. Forse aforismi

Nuovi pensieri e ricordi. Forse aforismi Nuovi pensieri e ricordi Forse aforismi Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Mauro Baldassini NUOVI PENSIERI E RICORDI

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

T r a n s e u r o p A

T r a n s e u r o p A T r a n s e u r o p A EDIZIONI a cura di errico buonanno introduzione di chiara gamberale io, chiara e l oscuro t r a n s e u r o p a inaudita big La collana si propone di mostrare il laboratorio segreto

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

Direzione Didattica 3 Circolo, Quartu Sant Elena

Direzione Didattica 3 Circolo, Quartu Sant Elena Direzione Didattica 3 Circolo, Quartu Sant Elena Scuola dell Infanzia Via Bonn Docente: Virdis Cristina PROGETTO Accogliere per includere A.S. 2013/14 2014/15 COMPETENZE CHIAVE Traguardi di sviluppo specifici

Dettagli

DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE

DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE Maria Elena Ridolfi Regolazione emozionale: obiettivi COMPRENDERE LE EMOZIONI RIDURRE LA VULNERABILITA EMOZIONALE RIDURRE LA SOFFERENZA EMOZIONALE

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la

L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la Il vero Amore L amore viene considerato il motore del mondo, per amore (o pseudo tale) noi compiamo la maggior parte delle nostre azioni, inoltre credo che esso sia la cosa più bella che Dio ci ha donato,

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice.

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Ha una Laurea in Arti visive dello spettacolo. Il cortometraggio da lei scritto Maria Cristina per un soffio non ha fatto parte della

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

LA CHIAVE D INGRESSO

LA CHIAVE D INGRESSO LA CHIAVE D INGRESSO Una personalità così ricca e così umanamente complessa quale quella che emerge dai manoscritti di Sandra Sabattini non poteva non essere analizzata da un punto di vista psico-grafologico.

Dettagli

Insegnare la nonviolenza Un esperienza di condivisione di idee, sogni, materiali educativi fra ASSEFA Torino & ASSEFA India

Insegnare la nonviolenza Un esperienza di condivisione di idee, sogni, materiali educativi fra ASSEFA Torino & ASSEFA India Gr uppo ASS EFA Torino & ASS EFA INDIA Insegnare la nonviolenza Un esperienza di condivisione di idee, sogni, materiali fra ASSEFA Torino & ASSEFA India a cura di Maria Ferrando insegnante di scuola primaria

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

PAROLE DI VETRO. Conversazioni sui modi di intendere la vita COS E

PAROLE DI VETRO. Conversazioni sui modi di intendere la vita COS E PAROLE DI VETRO Conversazioni sui modi di intendere la vita COS E Cos è Ognuno sceglie quello che è per sé. Sono solo parole, dette da persone che non si conoscono e che parlano tra loro. Decidono di mettersi

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

VIAGGI NELLE STORIE. Frammenti di cinema. per narrare. L incontro. Percorso di italiano L2 per donne straniere

VIAGGI NELLE STORIE. Frammenti di cinema. per narrare. L incontro. Percorso di italiano L2 per donne straniere VIAGGI NELLE STORIE Frammenti di cinema per narrare L incontro Percorso di italiano L2 per donne straniere Claudia Barlassina e Marilena Del Vecchio Aprile Maggio 2009 VIAGGI NELLE STORIE I PARTE GUARDA

Dettagli

Maria Ponticello MA VIE

Maria Ponticello MA VIE Ma vie Maria Ponticello MA VIE racconti odierni www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Maria Ponticello Tutti i diritti riservati Dedicato a Romano Battaglia, che con i suoi libri ha intrattenuto la

Dettagli

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo Dal progetto educativo alla creazione di reti relazionali Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo La forza autentica della scoperta e dell incontro con l altro può essere solamente la fede in

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

Parabola delle grosse pietre

Parabola delle grosse pietre Parabola delle grosse pietre Un giorno, un vecchio professore fu chiamato come esperto per parlare sulla pianificazione più efficace del proprio tempo ai quadri superiori di alcune grosse compagnie nordamericane.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore.

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. 2014 Editrice ZONA È VIETATA ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. La nostra Nuova Caledonia L avventura d una vita di Giorgio & Marosa

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

sono dello stesso colore i colori delle caselle A e B risultano identici

sono dello stesso colore i colori delle caselle A e B risultano identici Eccoci qui. Vi trovo agguerriti e un po'... tesi, del resto come me, come se fosse il primo giorno di scuola o, meglio, il giorno di nascita di un'amicizia. Io sono molto più fortunato di voi: guardate

Dettagli

S C H E D A D I D A T T I C A

S C H E D A D I D A T T I C A Giulietta e Romeo a r 2 TA TE AT RO n a m i t t e In s o l o Andiamo a Giocare in Teatro! D FA N SCHEDA DIDATTICA Questa è una breve biografia del compositore russo Sergej Prokofiev. Nato nel 1891 e morto

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César

ANNA PEIRETTI BRUNO FERRERO SINDONE BAMBINI RACCONTATA. Disegni di César BRUNO FERRERO ANNA PEIRETTI La SINDONE RACCONTATA ai BAMBINI Disegni di César INSERTO REDAZIONALE DE L ORA DI RELIGIONE L OGGETTO più MISTERIOSO del MONDO G «uarda, è qui! C è scritto MUSEO!», grida Paolo.

Dettagli

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE Conversazioni e consigli di dieci famiglie italiane Disegni di Alfredo Pompilio Dellisanti MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE (Conversazioni

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014!

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADOG. CAVALCANTI  LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! Giornata della lettura nella scuola Cavalcanti RESPONSABILE DEL PROGETTO: Docente bibliotecaria Donatella Di Nardo ORARIO

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

- Un ragazzo ed una ragazza si amano, ma sono costretti a tenere segreta la loro relazione.

- Un ragazzo ed una ragazza si amano, ma sono costretti a tenere segreta la loro relazione. Un film racconta una serie di azioni che delle persone compiono in determinate situazioni. Per iniziare a scrivere una sceneggiatura bisogna avere un idea di cosa si vuol far fare a queste persone, ai

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Atto di fede, Luciano Ligabue

Atto di fede, Luciano Ligabue Atto di fede, Luciano Ligabue Ho visto belle donne spesso da lontano ognuno ha il proprio modo di tirarsele vicino e ho visto da vicino chi c'era da vedere e ho visto che l'amore cambia il modo di guardare

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra 1 Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra STILEMA / UNOTEATRO di e con Silvano Antonelli collaborazione drammaturgica Alessandra Guarnero Ogniqualvolta si utilizzino e

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

Scrivere o digitare? Questo è il problema

Scrivere o digitare? Questo è il problema Scrivere o digitare? Questo è il problema Alla carta stampata si è affiancato un fedele compagno: il web. Libro ed E-Book, lettera ed e-mail: la loro sarà convivenza o antagonismo? 1 / 6 Tempo addietro,

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza Scuola dell Infanzia Paritaria Beato G. Nascimbeni Via Fossà 1, 37010 Castelletto di Brenzone (VR) Tel. 045.6598480 Fax 045.6598481 e-mail: infanziacastelletto@pssf.it Progetto accoglienza Premessa I primi

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Students' voices and activecitizenship: cultural issues emerging from blogs

Students' voices and activecitizenship: cultural issues emerging from blogs Workshop n.3 Students' voices and activecitizenship: cultural issues emerging from blogs La voce degli studenti e la cittadinanza attiva: i temi culturali emergenti dai blog Esperti: Prof.ssa Gioia Di

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese via Ciriè 52 10071 BORGARO (TO) Tel. 0114702428-0114703011 Fax 0114510084 Cod. Fiscale 92045820013 TOIC89100P@istruzione.it http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14 CURRICOLO VERTICALE

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE FRA SCUOLE DEL TERRITORIO E CENTRO ITALIANO PER TUTTI

SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE FRA SCUOLE DEL TERRITORIO E CENTRO ITALIANO PER TUTTI Istituto Beata Vergine Addolorata via Calatafimi, 10-20122 Milano tel: +39.02.58.10.11.85 info@ibva.it www.ibva.it italianopertutti@ibva.it tel: 02.4952.4600 SIAMO TUTTI MIGRANTI PROGETTO INTEGRATO DI

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

Laura Virgini IL VIAGGIO

Laura Virgini IL VIAGGIO Il Viaggio Laura Virgini IL VIAGGIO romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A mia madre, senza la quale non sarei qui, ora, e non sarei quella che sono.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli