Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia"

Transcript

1 Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale Roma - Capitale versato Euro ,00 Tel. 06/ telex BANKIT - Partita IVA

2 ALLEGATO 1/B Capitolato tecnico Rinnovo del Presidio LAN LOTTO 2 Aprile 2011

3 AVVERTENZE La pubblicità degli atti di gara è preordinata in via esclusiva a esigenze d imparzialità e trasparenza dell attività amministrativa. È vietato, e sarà perseguito ai sensi di legge, qualsiasi utilizzo, totale o parziale, del materiale pubblicato, che sia difforme da tale finalità. La pubblicazione dei documenti avviene nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e dei diritti di privativa. In nessun modo la pubblicazione, infatti, intende costituire violazione dei diritti di privativa da cui sono coperti i prodotti citati negli atti pubblicati, come creazioni intellettuali o invenzioni industriali in uso presso la Banca. Allo stesso modo è vietato, e sarà perseguito ai sensi di legge, qualsiasi utilizzo, totale o parziale, da parte di terzi, del materiale pubblicato, che miri a costituire un vantaggio indiretto o pubblicità ingannevole nei confronti del pubblico ovvero ad appropriarsi della proprietà intellettuale altrui.

4 INDICE INTRODUZIONE IL PRESIDIO LAN MODALITÀ DI AGGIUDICAZIONE DURATA DELLA FORNITURA LUOGO DI LAVORO PENALI LOTTO 2 PRESIDIO LAN OGGETTO DELLA FORNITURA PER IL SERVIZIO DI PRESIDIO LAN Monitoraggio della rete Gestione degli incidenti Gestione dei guasti Gestione delle modifiche Monitoraggio delle prestazioni Attività di supporto alla gestione delle configurazioni, degli asset e della sicurezza di rete Operatività del Presidio LAN Operatività straordinaria Skill del personale Sostituzioni del personale Livelli di servizio Responsabile tecnico Pagina 3 di 15

5 Introduzione 1.1 Il Presidio LAN La Banca d'italia dispone di una estesa e articolata rete TCP/IP costituita essenzialmente dalle seguenti componenti: infrastruttura di rete ad elevate prestazioni denominata Server Farm, su cui sono attestati i sistemi server dell Istituto, distribuita su due poli elaborativi; le reti LAN dislocate presso i diversi stabili dell area romana, costituite da dispostivi switch a supporto dei servizi di office automation e multimediali (voip, videoconferenza, etc.); la rete MAN dell Istituto che interconnette fra loro le reti LAN degli stabili siti in Roma; le reti LAN delle dipendenze periferiche situate presso diversi capoluoghi di provincia, interconnesse all infrastruttura di rete di Server Farm attraverso la rete privata virtuale geografica dell Istituto; le reti LAN/WAN per il collegamento verso istituzioni o enti esterni o verso internet; la rete WIFI, distribuita su vari stabili e costituita da access point e controller centralizzati. Tutte le infrastrutture di rete sopraelencate includono meccanismi di ridondanza che ne garantiscono l immunità al singolo punto di guasto, basati principalmente su protocolli di routing dinamico e su protocolli di ridondanza dei gateway (es. VRRP, HSRP). La gestione ordinaria delle reti descritte è svolta dal Presidio LAN 1, al quale sono affidate in via principale le attività di network monitoring, incident management, fault management, change management e performance monitoring, oltre a quelle di supporto al configuration management, asset management e security management. 1 Non rientra tra le reti gestite dal Presidio LAN la rete privata virtuale geografica dell Istituto. Pagina 4 di 15

6 Gli strumenti di gestione a supporto di tali attività sono messi a disposizione dalla Banca. Il rinnovo del servizio di Presidio LAN è oggetto del lotto 2 della gara. 1.2 Modalità di aggiudicazione Il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso. 1.3 Durata della fornitura Per quanto riguarda il lotto 2 il contratto per il servizio di Presidio LAN decorrerà dalla data di stipula, indicativamente prevista per il (i primi 2 mesi saranno in affiancamento con i componenti dell attuale Presidio LAN allo scopo di garantire un ordinato passaggio delle attività)(vedi paragrafo 2.1). Tabella Riepilogativa. Lotto Oggetto Fornitura Decorrenza Contratto Avvio in Esercizio Termine Contratto 2 Presidio LAN 01/11/ /11/ /04/2016 Il contratto avrà termine il con possibilità di due periodi di proroga di 12 mesi ciascuno da richiedere almeno 3 mesi prima della scadenza. Durante i periodi di proroga la Banca si riserva la facoltà di recedere dal contratto su base trimestrale con preavviso di 30 giorni. 1.4 Luogo di lavoro Il servizio di Presidio LAN sarà fornito in condizioni di normale operatività presso il sito elaborativo primario della Banca o presso quello secondario e - solo in caso di necessità - presso i restanti stabili dell Area Romana. Pagina 5 di 15

7 La Banca d Italia metterà a disposizione i locali, gli strumenti di lavoro e le abilitazioni informatiche per consentire al personale di poter prestare i servizi richiesti. 1.5 Penali L importo delle penali applicabili non può superare il 10% del corrispettivo annuo I.V.A. esclusa pattuito per il servizio complessivo, ferma restando la facoltà per la Banca, al raggiungimento di tale limite, di risolvere il contratto ai sensi e per gli effetti dell art c.c., fatto salvo il diritto al risarcimento degli ulteriori danni. Pagina 6 di 15

8 2 Lotto 2 Presidio LAN 2.1 Oggetto della fornitura per il servizio di Presidio LAN Il Presidio LAN svolge il compito di gestione operativa dei sistemi di rete. A tale scopo ne controlla continuativamente il funzionamento in esercizio e ne gestisce i malfunzionamenti di natura tecnica. In particolare il servizio di Presidio LAN comprende le attività di seguito dettagliate sui dispositivi di rete della Banca (router, switch, load balancer, access point, controller e sistemi di gestione centralizzati dei vari apparati, etc.): monitoraggio della rete (network monitoring); gestione degli incidenti (incident management); gestione dei guasti (fault management); gestione delle modifiche (change management); monitoraggio delle prestazioni (performance monitoring); attività di supporto per i processi di gestione delle configurazioni, degli asset e della sicurezza di rete. L attività del Presidio LAN è di natura prevalentemente intellettuale e prevede comunque interventi in loco di durata inferiore ai 2 giorni. Pertanto, non occorre produrre il DUVRI e i relativi costi per rischi da interferenza sono pari a zero Monitoraggio della rete rilevamento dei malfunzionamenti dagli strumenti di monitoraggio, nonché ricezione delle segnalazioni degli stessi da parte dal personale di Banca; analisi dei malfunzionamenti; revisione dei log dei dispositivi e dei sistemi di gestione, al fine di prevenire possibili malfunzionamenti; verifica della configurazione dei dispositivi e dei sistemi di gestione, al fine di prevenire possibili malfunzionamenti. Pagina 7 di 15

9 2.1.2 Gestione degli incidenti effettuazione della problem determination, individuazione delle modalità correttive ove possibile, altrimenti attivazione del sistema alternativo se disponibile (recovery) o della procedura di escalation prevista verso i livelli di supporto specialistico o verso i fornitori. gestione delle segnalazioni di malfunzionamento aperte sul sistema di trouble ticketing interno di Banca; notifica al personale di riferimento di Banca sullo stato del malfunzionamento e controllo del processo di risoluzione; Gestione dei guasti gestione dell apertura delle chiamate ai fornitori, sulla base dei contratti di assistenza e di manutenzione, nel caso si sia riscontrato un guasto hardware; interazione con il personale addetto al servizio di manutenzione della rete; interazione con i presidi operativi di Banca; interventi sugli apparati presso le sedi della Banca dell area romana, in caso di necessità Gestione delle modifiche supporto nelle fasi di avvio in esercizio delle infrastrutture di rete; applicazione di nuove configurazioni dei dispositivi e dei sistemi di gestione della rete oppure modifica di quelle esistenti; attivazione dei servizi di bilanciamento; supporto all integrazione con altri apparati di rete o sistemi elaborativi della Banca; installazione dei nuovi livelli software e relativo collaudo; Pagina 8 di 15

10 supporto nello svolgimento di collaudi e/o verifiche delle funzionalità della rete e dei sistemi di gestione, incluse le prove periodiche di disaster recovery e penetration test. Tutti gli interventi sono programmati in intervalli temporali definiti e concordati con il personale di Banca Monitoraggio delle prestazioni monitoraggio ed esame dei dati prestazionali, dei trend di crescita e supporto alla programmazione dei potenziamenti delle infrastrutture di rete; svolgimento di attività di fine-tuning per garantire, nell esercizio quotidiano, le prestazioni ottimali delle infrastrutture di rete Attività di supporto alla gestione delle configurazioni, degli asset e della sicurezza di rete supporto alle analisi di nuove funzioni del software di base e alla definizione delle modalità di impiego in produzione; supporto alla verifica dell impatto delle nuove funzionalità sui servizi e sulle infrastrutture esistenti; supporto alle analisi di possibili interventi per l evoluzione delle infrastrutture; verifica della documentazione per la corretta gestione degli apparati e supporto all aggiornamento della stessa a seguito di sostituzioni o di ampliamenti della rete (ad es. schemi, asset inventory, etc.); predisposizione e aggiornamento delle procedure di controllo e di esercizio e relativa documentazione; supporto alla predisposizione e all aggiornamento delle procedure di escalation; supporto all analisi delle vulnerabilità riguardanti i software installati sui dispositivi, al fine di analizzare congiuntamente le opportune iniziative da attuare. Pagina 9 di 15

11 2.1.7 Operatività del Presidio LAN Il Presidio opererà nella fascia oraria 6:30-21:00 di tutti i giorni dal lunedì al venerdì con esclusione dei seguenti giorni festivi 2 : 1 Gennaio, Lunedì dell'angelo, 1 Maggio, 25 e 26 Dicembre. Il servizio di presidio è svolto, attraverso l impiego di 2 persone con il profilo di sistemista specialista impiegate su 2 turni(per un totale di 4 persone al giorno). I turni si svolgono nell intervallo orario :00 e 13:30-21:00, con 30 minuti di sovrapposizione Operatività straordinaria La Banca potrà richiedere, con un preavviso di 1 giorno, la presenza per attività da svolgere in orario straordinario o di sabato o nei giorni festivi. Per tali interventi viene stimato un impegno massimo annuale pari a 300 ore. Mensilmente verranno pagate le ore effettivamente utilizzate, sulla base del costo orario indicato per il personale nel contratto e nulla sarà dovuto per eventuali disponibilità residue Skill del personale Sono richieste le seguenti competenze specifiche: possesso di almeno due anni di esperienza nel campo delle reti per trasmissione dati; possesso di una specifica esperienza sugli apparati switch, router e load balancer della Cisco Systems; possesso della certificazione CISCO CCNA; 2 Le festività ammesse potranno variare di anno in anno. Se ciò avverrà, la Banca ne darà comunicazione al Fornitore con 2 mesi di preavviso. Pagina 10 di 15

12 conoscenza degli apparati switch e router di Extreme Networks; conoscenza corrente della lingua italiana e conoscenza della lingua inglese adeguata per lo svolgimento delle attività di competenza in collaborazione con controparti tecniche non di lingua italiana. Ognuno dei sistemisti specialisti dovrà possedere tutte le competenze specifiche sopra indicate. Le competenze e l esperienza lavorativa posseduta da ciascun elemento del Presidio dovrà essere documentata attraverso un apposito curriculum vitae, da consegnare insieme alle certificazioni almeno 1 mese prima dell avvio del servizio. La Banca si riserva la facoltà di effettuare dei colloqui individuali della durata massima di due ore con le risorse indicate dal Fornitore, al fine di verificarne preventivamente la preparazione tecnica Sostituzioni del personale Il Fornitore deve impegnarsi a contenere il turnover di tutti gli addetti, le eventuali sostituzioni dovranno essere comunicate formalmente alla Banca con un preavviso di almeno 1 mese e dovrà essere previsto un periodo di affiancamento non inferiore a 15 giorni lavorativi. Il mancato rispetto dei termini indicati darà luogo all applicazione di una penale pari a 100,00 (Euro cento/00) per ogni giorno nel preavviso o di mancato affiancamento. La sostituzione dovrà essere effettuata coerentemente con gli skill professionali richiesti (competenze, certificazioni e esperienza). Qualora le risorse messe a disposizione non siano giudicate idonee allo svolgimento del servizio richiesto, la Banca si riserva la facoltà di chiederne al Fornitore la sostituzione con risorse equivalenti. Tale richiesta dovrà essere soddisfatta entro 20 giorni lavorativi; dopo tale termine, qualora il Fornitore non abbia provveduto alla sostituzione, si procederà ad applicare una penale pari a 100,00 (Euro cento/00) per ogni giorno. La Banca nel corso dell esecuzione del contratto potrà richiedere al Fornitore, con un preavviso di 3 mesi una diversa composizione degli skill del personale addetto al servizio di Presidio. Pagina 11 di 15

13 Gli skill richiesti potranno riguardare la conoscenza delle tecnologie di rete F5 Networks, Juniper Networks, HP, Enterasys Networks e Huawei. Pagina 12 di 15

14 Livelli di servizio PENALI segnalazione di classe critical entro 15 minuti; apertura ticket Gestione operativa della rete Monitoraggio: i posti di lavoro utilizzati per il monitoraggio debbono essere presidiati continuativamente negli orari di presenza in Banca, con l'obiettivo di rilevare qualsiasi evento classificato critical o warning che possa indicare malfunzionamenti della rete. Il Presidio dovrà in questi casi porre in essere gli interventi previsti concordati con la Banca attivazione della procedura di gestione degli incidenti adozione di misure di emergenza su richiesta della Banca segnalazione di classe major entro 30 minuti; apertura ticket segnalazione di classe minor entro 2 ore; apertura ticket segnalazione di classe warning entro 12 ore 15 minuti dalla richiesta Esercizio: è previsto l'esercizio continuativo dei sistemi, negli orari previsti, a meno di guasti di natura hardware che ricadono nell'ambito del contratto di assistenza sui sistemi stessi. A fronte di un guasto il Presidio deve rilevare il guasto, effettuare la problem determination, attivare il sistema alternativo se disponibile (recovery locale o da disastro) ed effettuare la chiamata all assistenza hardware chiamata per l assistenza hardware entro 15 minuti dall'insorgenza del problema per sistemi privi di recovery entro 30 ore dall'insorgenza del problema per sistemi con recovery Pagina 13 di 15

15 PENALI Procedure e Documentazione: in relazione ai dispositivi di rete, è prevista la predisposizione e revisione periodica delle procedure operative di controllo e di esercizio. Tali procedure debbono essere documentate e tenute aggiornate a seguito di modifiche nella configurazione dei sistemi aggiornamento revisione completa entro 1 settimana dalla modifica della configurazione dei sistemi ogni anno Pagina 14 di 15

16 Responsabile tecnico Entro 5 giorni solari dal perfezionamento del contratto, il Fornitore deve nominare un responsabile tecnico incaricato di svolgere la funzione di unico referente nei confronti della Banca per la fornitura del servizio. In particolare, al responsabile tecnico fanno capo, tra gli altri, gli adempimenti di seguito indicati: il coordinamento delle risorse del Presidio LAN; la partecipazione alle periodiche riunioni sullo stato delle attività e sul livello di servizio offerto dal Presidio, nonché su eventi specifici che abbiano interessato la rete. Al fine di svolgere efficacemente le funzioni a lui attribuite, il responsabile tecnico dovrà essere presente in Banca per un tempo complessivo non inferiore a 5 giorni nell arco di un mese, per tutta la durata del contratto. L eventuale nomina di un nuovo responsabile tecnico in sostituzione del precedente deve essere comunicata alla Banca con un anticipo di almeno 30 giorni solari rispetto alla data di attuazione del provvedimento, il mancato rispetto del termine indicato darà luogo all applicazione di una penale pari a 100,00 (Euro cento/00) per ogni giorno nel preavviso. Pagina 15 di 15

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Allegato 5 CAPITOLATO TECNICO GARA PER L ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI SICUREZZA ANTIVIRUS CENTRALIZZATO PER IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 1 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CONCESSIONE IN USO ESCLUSIVO IRREVOCABILE (I.R.U.) O, IN ALTERNATIVA, SERVIZIO DI FIBRA SPENTA, ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE PER ALMENO 24 MESI DI DUE COPPIE DI FIBRE

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

- Appendice 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI

- Appendice 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI - Appence 2 - LIVELLI DI SERVIZIO E PENALI Appence 2- Pagina 1 10 Ince LIVELLI DI SERVIZIO... 1 1. SCOPO... 3 2. LIVELLI DI SERVIZIO... 3 2.1 LS-RC - Livelli servizio richiesti per le risorse calcolo...

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150 C.F. 92515670153, con sede in Lodi Via Haussmann

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP

Normalizzazione del Sistema Informativo dell Istituto FORNITURA DI PRODOTTI SOFTWARE IBM PER IL SISTEMA INFORMATIVO DELL INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Gara per la fornitura di prodotti software per il Sistema Informativo dell INPDAP Normalizzazione del Sistema Informativo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice

CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice CAPITOLATO TECNICO Acquisizione di n. 1 Server Proxy SIP Open Voice 1. OGGETTO DELL APPALTO L Università degli Studi di Firenze ha un Sistema di Fonia costituito da 12 diverse centrali VoIP che utilizzano

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO

CAPITOLATO D APPALTO CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL'OPERA NAZIONALE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO CIG 6201196CD0

Dettagli

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco

Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco Capitolato tecnico Supporto tecnico Hardware su apparecchiature Cisco codice: rev.: 00001 data: 03 Giugno 2009 INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Scopo...3 2. Descrizione...4 2.1 Oggetto del Servizio...4 2.2

Dettagli

Dirigente Affari Generali e Legale. Offerta Nuovo sito web hosting e gestione

Dirigente Affari Generali e Legale. Offerta Nuovo sito web hosting e gestione Trasmissione via PEC Torino, 16 dicembre 2014 MP/ac Egregio Signor Dott. Giuseppe Malacarne Dirigente Affari Generali e Legale Comune di Rivalta di Torino Via Canonica Candido Balma, 5 10040 RIVALTA protocollo.rivalta@cert.legalmail.it

Dettagli

((CIG 5017502D9F CUP G39C13000020006)

((CIG 5017502D9F CUP G39C13000020006) Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO 2 CAPITOLATO TECNICO ((CIG 5017502D9F CUP G39C13000020006) 1 Sommario Sommario... 2 1. PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DEL CONTESTO... 3

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

! "! " #$% & "! "&% &&

! !  #$% & ! &% && ! "! " #$% & "! "&% && '( " )* '+,-$..$ / 0 1 2 ' 3 4" 5 5 &4&6& 27 &+ PROFILO PROFESSIONALE ESPERTO DATABASE E APPLICATIVI Categoria D Gestisce ed amministra le basi dati occupandosi anche della manutenzione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Servizio di Consulenza ed Assistenza Assicurativa (brokeraggio)

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Servizio di Consulenza ed Assistenza Assicurativa (brokeraggio) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Servizio di Consulenza ed Assistenza Assicurativa (brokeraggio) Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

solinfo servizi per prodotti e sistemi informatici

solinfo servizi per prodotti e sistemi informatici solinfo servizi per prodotti e sistemi informatici La nostra azienda, oltre a produrre, distribuire e installare i propri software presso la clientela, eroga a favore di quest ultima una serie di servizi

Dettagli

PROTOCOLLO DI AZIONE VIGILANZA COLLABORATIVA CON LA REGIONE CAMPANIA PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI AZIONE VIGILANZA COLLABORATIVA CON LA REGIONE CAMPANIA PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI AZIONE VIGILANZA COLLABORATIVA CON LA REGIONE CAMPANIA PREMESSO CHE - L art. 19 del decreto legge 24 giungo 2014 n. 90, convertito con modificazioni dalla l. 11 agosto 2014, n. 114, ha ridefinito

Dettagli

IBM Implementation Services per Power Systems Blade server

IBM Implementation Services per Power Systems Blade server IBM Implementation Services per Power Systems Blade server Questo allegato descrittivo del servizio ( Allegato ) è tra il Cliente (nel seguito denominato Cliente ) e IBM Italia S.p.A. (nel seguito denominata

Dettagli

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO . IntrodDescrizione del Servizio a) Procedura di accreditamento Il Centro Servizi (CS) che richiede l accreditamento per la fornitura dell accesso fisico al Sistema

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA IN MATERIA DI LAVORI PUBBLICI E I SERVIZI IN MATERIA

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 1

Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 1 Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 1 Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 2 Circolare Agenzia Entrate n. 6/E del 2002 4.3 Documentazione da rilasciare ai contribuenti

Dettagli

DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO

DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO ARTICOLAZIONE DEL DIPARTIMENTO Il Dipartimento Informativo e Tecnologico è composto dalle seguenti Strutture Complesse, Settori ed Uffici : Struttura Complessa Sistema

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta.

Spettabile. c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Milano (MI) -07-2012 OFFERTA N MR01202 PROT: Spettabile c.a. Sig. RingraziandoVi per la Vs. gentile richiesta, vi formuliamo la nostra migliore offerta. Oggetto: CONTRATTO DI ASSISTENZA SISTEMISTICA Condizioni

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER Prot. N. 5338/C14 GARA AD INVITO SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI RESPONSABILE SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE (ex art.17, comma 1, lettera b, D. Lgs. 9.4.2008, n 81 e smi) NONCHÉ ESPLETAMENTO

Dettagli

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing

Chiarimenti. Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Funzione Acquisti Oggetto : Gara europea per l appalto del Progetto per la realizzazione di una Sala Integrazione e Testing Chiarimenti Con riferimento alla gara in oggetto ed in relazione alle richieste

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

Prot. n 264 /C14 Milano, 29/01/2015 BANDO DI GARA PER CONTRATTO ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA MANUTENZIONE HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n 264 /C14 Milano, 29/01/2015 BANDO DI GARA PER CONTRATTO ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA MANUTENZIONE HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n 264 /C14 Milano, 29/01/2015 BANDO DI GARA PER CONTRATTO ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA MANUTENZIONE HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTI i criteri per le attività negoziali Art. 32 e

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza

Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Committente : Consorzio di Polizia Locale Valle Agno Corso Italia n.63/d 36078 Valdagno Vicenza Titolo : Manutenzione e Formazione Descrizione : Implementazione del numero delle postazioni dei sistemi

Dettagli

COMUNE DI EMPOLI. Prot. n. Empoli, 22/10/2014 RACCOMANDATA A.R. Spett. Ditta Nexus Sistemi informativi Via Dante da Castiglione 35 50125 Firenze

COMUNE DI EMPOLI. Prot. n. Empoli, 22/10/2014 RACCOMANDATA A.R. Spett. Ditta Nexus Sistemi informativi Via Dante da Castiglione 35 50125 Firenze COMUNE DI EMPOLI Prot. n RACCOMANDATA A.R. Empoli, 22/10/2014 Spett. Ditta Nexus Sistemi informativi Via Dante da Castiglione 35 50125 Firenze OGGETTO: Definizione e dei termini d'uso, manutenzione e aggiornamento

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CAPITOLATO TECNICO

DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CAPITOLATO TECNICO ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI CATALOGAZIONE, ARCHIVIAZIONE, GESTIONE E CONSULTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CIG:

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA C. E. D. (Centro Elaborazione Dati) Il Responsabile (P.I. Filippo Romano)

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

1. PREMESSA...2 1.1 Ulteriori Definizioni e Acronimi...2 2. IL SERVIZIO...2

1. PREMESSA...2 1.1 Ulteriori Definizioni e Acronimi...2 2. IL SERVIZIO...2 ALLEGATO A DOCUMENTO TECNICO AL CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL DI CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA PER I DOCUMENTI INFORMATICI SOTTOSCRITTI CON FIRMA DIGITALE TRA UNI IT S.R.L. E COMUNE DI RIVA DEL GARDA 1.

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 9 - Casella Postale 484-0000 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Comune di Nola Provincia di Napoli Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Sommario Articolo I. Scopo...2 Articolo II. Riferimenti...2 Articolo III. Definizioni

Dettagli

Specifica del Servizio Network Operation Center

Specifica del Servizio Network Operation Center Specifica del Servizio Network Operation Center Tipo Documento: Specifica Qualified Exchange Network Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della SC- QXN relativa

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

Pubblicazione informazioni integrative e correttive

Pubblicazione informazioni integrative e correttive Gara per la fornitura dei servizi di assistenza tecnica e manutenzione per i sistemi dipartimentali e per gli impianti LAN ubicati presso gli uffici centrali e periferici della Regione Basilicata. CIG:

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE

CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE CONVENZIONE ACQUISTO PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 3 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE Di RESPONSABILE DEI SERVIZI DI PREVENZIONE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

AVVISO PUBBLICO PER AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE Di RESPONSABILE DEI SERVIZI DI PREVENZIONE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO ISTITUTO SUPERIORE ISTRUZIONE SECONDARIA G. TASSINARI COD. NAIS09100C VIA FASANO,13 POZZUOLI 80078 TEL 081 5265754 FAX 081 5266762 E-MAIL NAIS09100C@istruzione.it SITO WEB www.itispozzuoli.it Prot. 3145/c14

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE

AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AVVISO n. 07/2013 Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per il profilo specialistico di Esperto nei processi

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1247 / 2014 Area Staff OGGETTO: ACQUISIZIONE SERVIZIO AGGIORNAMENTO TECNOLOGICO DEL SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE ECONOMICA

Dettagli

Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali

Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali ROMA CAPITALE Scheda P1 allegata al Capitolato Tecnico --- Tabella dei Livelli di Servizio e delle Penali Procedura Aperta Lotto n. 1 gestione, manutenzione, supporto e sviluppo tecnologico delle infrastrutture

Dettagli

STRUTTURA AZIENDALE PROVVEDITORATO ECONOMATO IL DIRIGENTE RESPONSABILE: DR. DAVIDE A. DAMANTI CAPITOLATO TECNICO

STRUTTURA AZIENDALE PROVVEDITORATO ECONOMATO IL DIRIGENTE RESPONSABILE: DR. DAVIDE A. DAMANTI CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA HARDWARE E

Dettagli

Comune di Mori Provincia di Trento

Comune di Mori Provincia di Trento FORMAZIONE OBBLIGATORIA SICUREZZA D. LGS. 81/08 CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI MORI

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PROVINCIA DI VARESE LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER FINALITA DI SICUREZZA URBANA Elaborato 4 Redatto da PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO PIANO DI MANUTENZIONE E FORMAZIONE Rev.

Dettagli

Prot. n. 5059 San Marzano di San Giuseppe, 01/12/2012.

Prot. n. 5059 San Marzano di San Giuseppe, 01/12/2012. Istituto Comprensivo Statale A.Casalini Via Lazio 3 74020 S.Marzano di S.G. (TA) TEL. 099/9574163 FAX:099/9571309 C.F.: 90121500731 Email:taic822009@istruzione.it Cod. mecc. TAIC822009 Sito internet: www.scuolacasalini.it

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.)

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) REGIONE BASILICATA PROCEDURA APERTA (AI SENSI DEL D.LGS.163/2006 E S.M.I.) PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO EVOLUTIVO E DI ASSISTENZA SPECIALISTICA DEL SISTEMA INFORMATIVO LAVORO BASIL DELLA REGIONE BASILICATA

Dettagli

Gentile Cliente, Sinergica 3 s.r.l. Pag. 1 di 5

Gentile Cliente, Sinergica 3 s.r.l. Pag. 1 di 5 Gentile Cliente, la presente comunicazione ha lo scopo di illustrare i servizi compresi nel contratto che prevede la fornitura di aggiornamenti e assistenza sui prodotti software distribuiti da Sinergica

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

D ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO ORGANIZZATIVO, CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE

D ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO ORGANIZZATIVO, CRITERI E MODALITÀ DI VALUTAZIONE PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DEL GIOCO DEL LOTTO AUTOMATIZZATO E DEGLI ALTRI GIOCHI NUMERICI A QUOTA FISSA Allegato D ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE C.I.S.A.P. CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI ALLA PERSONA Comuni di Collegno e Grugliasco DETERMINAZIONE N 166/2014 DEL 30/12/2014 ORIGINALE Oggetto: affidamento servizio di assistenza e manutenzione

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

SCHEDA MULTISERVIZIO TECNOLOGICO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO

SCHEDA MULTISERVIZIO TECNOLOGICO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO SCHEDA MULTISERVIZIO TECNOLOGICO PER LE STRUTTURE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO Multiservizio tecnologico per le strutture sanitarie della Regione Lazio Il presente caso studio riguarda l affidamento,

Dettagli

euronet Soluzio ni ICT per Enti ed Aziende

euronet Soluzio ni ICT per Enti ed Aziende CONTRATTO DI ASSISTENZA SOFTWARE S.A.P. e S.A.T. Servizio Aggiornamento Programmi N 01/ARFAN ANNO 2012 Con la seguente scrittura privata si elencano le: Condizioni Per La Fornitura Dei Servizi Di Aggiornamento

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico OGGETTO: 1337 / 2014 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA GARA PER LA FORNITURA, L'INSTALLAZIONE,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA Deliberato dalla Giunta Comunale con atto n. 177 del 11.05.2001 Modificato ed integrato

Dettagli

Assitech.Net S.r.l. Assistenza Tecnica Aziendale

Assitech.Net S.r.l. Assistenza Tecnica Aziendale Contratto d assistenza e manutenzione D apparecchiature informatiche tra e la Contratto d assistenza e manutenzione n : Data d inizio del servizio: Ubicazione delle apparecchiature presso: L s impegna

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Contratto di Fornitura di Assistenza Tecnica

Contratto di Fornitura di Assistenza Tecnica NR. Contratto: Anno: Dati Anagrafici Cliente: Ragione Sociale: Indirizzo: P.Iva: Mod. Pagamento: Relativamente all Hardware e al Software in Vs. Possesso vi Proponiamo un Articolato come segue: 1. Tipologia

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

Consorzio Universitario della Provincia di Palermo

Consorzio Universitario della Provincia di Palermo Consorzio Universitario della Provincia di Palermo SCHEMA DI DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (RSPP), AI SENSI DEL D.L.vo

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

Avviso pubblico per l affidamento di Incarico per servizi professionali di assistenza tecnica nell area sistemi e networking a professionista esterno

Avviso pubblico per l affidamento di Incarico per servizi professionali di assistenza tecnica nell area sistemi e networking a professionista esterno Avviso pubblico per l affidamento di Incarico per servizi professionali di assistenza tecnica nell area sistemi e networking a professionista esterno 1. Oggetto dell incarico Oggetto dell incarico è il

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

Allegato 4: Capitolato Tecnico

Allegato 4: Capitolato Tecnico Gara a procedura aperta per l affidamento dei Servizi di manutenzione software ed assistenza all utente per i Sistemi Informativi della Ragioneria e del Personale della Regione Puglia Allegato 4: Capitolato

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA C.A.P. 55011 tel. 0583 / 216455 c.f. 00197110463 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO per affidamento incarico del servizio di brokeraggio assicurativo 1 INDICE ART.1 Oggetto

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA DI TRENTO Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO Il servizio ha per

Dettagli

AMBITO DI APPLICAZIONE

AMBITO DI APPLICAZIONE PROCEDURA OPERATIVA PER L ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO ALTERNATIVO DI FORNITURA DI GAS TRAMITE CARRO BOMBOLAIO PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA ALLACCIATI ALLA RETE NETENERGY SERVICE SRL OGGETTO La presente

Dettagli

Monitoraggio Basic Workstation. Moduli aggiuntivi all offerta Basic

Monitoraggio Basic Workstation. Moduli aggiuntivi all offerta Basic Monitoraggio Basic Workstation Scheda Prodotto Controllo Aggiornamento Antivirus Controllo dell aggiornamento dei pattern file dei maggiori fornitori di software Antivirus ². Canone mensile dell offerta

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE DI CUI AL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE DI CUI AL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE DI CUI AL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI Art. 1: Ambito di applicazione. CAPO 1 Oggetto e soggetti Il presente Regolamento definisce

Dettagli