Soluzioni Complete per Banche Biologiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzioni Complete per Banche Biologiche"

Transcript

1 Soluzioni Complete per Banche Biologiche BIOREP S.r.l. Via Olgettina, 60 c/o DIBIT2 - Palazzina San Michele Milano Tel Fax è una società del

2 Le sedi: BioRep e Coriell Institute for Medical Research CORIELL I N S T I T U T E BioRep, Milano - Italia Coriell Institute for Medical Research, Camden - New Jersey (USA)

3 SOMMARIO Soluzioni complete per la gestione della crioconservazione BioRep Coriell Institute for Medical Research Coriell Medicine Personalized Collaborative I Servizi Servizi di Trasporto e Logistica Servizi di Crioconservazione Gestione Piani di Emergenze (Disaster Recovery Plan) Servizi di Biologia Cellulare Servizi di Biologia Molecolare Banca di Tessuti Servizi di Tissue MicroArray p. 1 p. 3 p. 4 p. 5 p. 7 p. 8 p. 9 p. 10 p. 11 p. 12 p. 13 Network di Ricerca Realizzazione Centri di Stoccaggio chiavi in mano Referenze Centri di Stoccaggio chiavi in mano p. 14 p. 17 p. 19

4 SOLUZIONI COMPLETE PER LA GESTIONE DELLA CRIOCONSERVAZIONE BioRep Ricercatori di tutto il mondo utilizzano linee cellulari e acidi nucleici (DNA e RNA) come fonte primaria per studi di ricerca di base e di ricerca clinica. Tali studi consentono progressi continui in campo medico e scientifico, costituendo il presupposto per diagnosi precoci, per terapie di prevenzione e per nuovi trattamenti medici. Da piccoli prelievi di sangue o da biopsie cutanee è possibile ottenere colture cellulari e acidi nucleici utilizzabili a fini di ricerca per lo sviluppo di trials clinici e programmi di medicina personalizzata. Società del Gruppo Sapio nata a Milano nel 2003, BioRep è il primo Centro di Risorse Biologiche in grado di fornire a istituti di ricerca pubblici e privati, aziende biotech e farmaceutiche servizi conto terzi per la conservazione di materiale biologico, garantendo i più elevati livelli di qualità e sicurezza. Grazie a un esclusivo accordo con l americano Coriell Institute for Medical Research, uno dei più importanti Centri di Risorse Biologiche del mondo, BioRep si è specializzata nella raccolta, nel trasporto, nel processamento, nella crioconservazione e nella distribuzione di materiale biologico di alta qualità. Questi servizi forniscono un fondamentale supporto a ricerche per lo studio di malattie genetiche, neurodegenerative, tumorali e rare. Certificata UNI EN ISO 9001:2008, BioRep è stata realizzata grazie a tecnologie all avanguardia che garantiscono la massima sicurezza del materiale biologico processato e crioconservato. Tali risultati sono ottenuti grazie all utilizzo di procedure operative 1

5 standard sviluppate dal Coriell Institute in oltre 60 anni di esperienza, a personale altamente qualificato, a un sistema di monitoraggio e controllo operativo H24 e sistemi di back-up, anche remoto, per tutte le apparecchiature critiche. BioRep è inoltre dotata di un sistema informatico che, in ottemperanza alle leggi vigenti in materia di privacy e sicurezza, è in grado di garantire la massima riservatezza dei dati associati al materiale biologico custodito. BioRep è il partner ideale per lo sviluppo di veri e propri network di ricerca, in grado di offrire alla comunità scientifica l accesso al materiale biologico a mezzo di un catalogo dedicato che garantisce la sicurezza e l anonimizzazione dei dati clinici. Le condizioni di utilizzo del materiale biologico, i costi di trasferimento e gli accordi di riservatezza sono definiti in un Material Transfer Agreement che prevede l utilizzo della rete BioRep da parte dei centri collegati. 2

6 Coriell Institute for Medical Research Il Coriell Institute for Medical Research è un ente di ricerca no profit specializzato nell immortalizzazione di cellule e nella loro conservazione. Il Dr. Lewis L. Coriell, fondatore dell istituto nel 1953, è ricordato per l importante contributo al miglioramento dei processi di crioconservazione di materiale biologico dal punto di vista scientifico e tecnologico. Da oltre 60 anni il Coriell Institute, grazie a finanziamenti dello Stato del New Jersey (USA), è il Centro di Risorse Biologiche di riferimento del National Health Institute (NHI) e custodisce la più grande collezione mondiale di cellule umane a scopo di ricerca. Nel tempo il Coriell Institute ha distribuito più di linee cellulari, tessuti e acidi nucleici (DNA e RNA) a ricercatori di 40 nazioni e risulta citato in più di pubblicazioni internazionali. Il Coriell Institute ricopre un ruolo fondamentale nella moderna ricerca biomedica: l istituto ha infatti partecipato direttamente al Progetto Genoma Umano e HapMap e attualmente è impegnato nel programma di Medicina Personalizzata, finanziato dallo Stato del New Jersey. L affiliazione scientifica e commerciale tra BioRep e il Coriell Institute permette la raccolta standardizzata di materiale biologico da centri di tutto il mondo lavorando secondo le medesime procedure standard (SOPs) e offrendo alla comunità scientifica internazionale gli stessi livelli di qualità del materiale biologico raccolto, processato e crioconservato. 3

7 Coriell Medicine Personalized Collaborative Dal 2009 il Coriell Institute ha sviluppato un vero e proprio programma di medicina personalizzata, Coriell Medicine Personalized Collaborative (CMPC), che offre servizi mirati alla personalizzazione della strategia terapeutica attraverso un indagine genomica predittiva, per arrivare a conoscere la predisposizione del paziente a specifiche patologie. Grazie allo studio e all analisi del corredo genetico dell individuo si vogliono evidenziare e ridurre i fattori di rischio non genetici, con lo scopo di ritardare o annullare l insorgenza della malattia o, perlomeno, di rendere meno drastici gli effetti e i sintomi. Il principale scopo del Programma è quello di offrire a medici e pazienti soluzioni per la salute efficaci in termini di diagnosi e trattamento. L analisi personalizzata del DNA del singolo individuo prevede l utilizzo di sofisticati strumenti di analisi e test di diagnostica molecolare che consentono di individuare i farmaci più adeguati ed efficaci in relazione al genoma dell individuo e permettono di gestire nel migliore dei modi le patologie di ciascun paziente. 4

8 I Servizi BIOREP SUPPORTA STUDI PRECLINICI E PROGETTI DI RICERCA SU SCALA MONDIALE, OFFRENDO SERVIZI DI: FORNITURA DI KIT DI RACCOLTA DI MATERIALE BIOLOGICO La standardizzazione del materiale utilizzato porta a una riduzione della variabilità dei risultati delle analisi effettuate sui campioni prelevati. I kit vengono studiati in collaborazione con il cliente per poter migliorare la gestione della logistica e la distribuzione ai centri di raccolta. GESTIONE DEI TRASPORTI DI MATERIALE BIOLOGICO BioRep offre una gestione dei trasporti di materiale biologico completamente customizzata, sia a temperatura ambiente, che in ghiaccio secco e in vapori di azoto, nel pieno rispetto delle normative nazionali e internazionali relativamente al trasporto di campioni biologici. 5

9 FORNITURA DI SERVIZI DI LABORATORIO Tutti i laboratori lavorano nel rispetto degli standard UNI EN ISO 9001:2008. Il laboratorio di biologia cellulare isola, immortalizza, raccoglie e distribuisce linee cellulari e DNA da queste derivato; espande linee cellulari per conto terzi e conserva cellule staminali adulte e tumorali a fini di ricerca. I laboratori di biologia molecolare offrono il servizio di estrazione e analisi di acidi nucleici e ottimizzano una grande varietà di test genetici, permettendo analisi che vanno dalla genetica molecolare e oncologia molecolare (test predittivo, diagnosi precoce) alla farmacogenetica (risposta individuale ed effetti collaterali dei farmaci), all individuazione di marcatori genetici per malattie specifiche. Il laboratorio di microbiologia esegue test di individuazione della contaminazione batterica, fungina e da micoplasma su linee cellulari. STOCCAGGIO DEL MATERIALE BIOLOGICO BioRep stocca e distribuisce campioni biologici, garantendo elevata formazione del personale di laboratorio, costante controllo dei processi e degli strumenti utilizzati e rigorosi sistemi di back-up. Ogni singolo campione è identificato e conservato utilizzando tecnologie all avanguardia. La struttura di BioRep è gestita da una piattaforma di monitoraggio e controllo integrata (SCUBE), operativa H24 e in grado di monitorare tutte le apparecchiature critiche che compongono la banca biologica. SCUBE è un sistema di allarme e di archiviazione remota di ultima generazione, conforme al FDA CFR21 PARTE 11 e alla più recente revisione delle normative GAMP (Good Automated Manufacturing Practices). BioRep dispone inoltre di un accurato software di gestione dei campioni biologici, in grado di conservare una cronologia completa di ogni campione. Ogni campione è registrato nel database centrale e identificato da un codice a barre bidimensionale. Il software è in grado di generare un report dettagliato contenente sia i parametri relativi alla ricezione del campione che quelli in cui il campione è stato scongelato, frazionato, testato o manipolato. DISTRIBUZIONE DI MATERIALE BIOLOGICO Il materiale può essere distribuito ai ricercatori a fronte di formale richiesta e solamente a seguito di autorizzazione rilasciata dai proprietari delle singole collezioni conservate. 6

10 Servizi di Trasporto e Logistica Il prelievo e il trasferimento del campione rappresentano dei passaggi critici per la tutela della qualità del campione che dovrà essere processato e crioconservato. BioRep, grazie all esperienza maturata negli anni con l organizzazione dei trasporti per l European Huntington Disease Network (www.ehdn.com), è in grado di offrire un adeguata gestione dei trasporti di materiale biologico a temperatura ambiente, in ghiaccio secco e/o in vapori d azoto garantendone sempre la massima sicurezza e l arrivo a destinazione nei tempi e nelle condizioni ottimali. BioRep si occupa di: trasporti da punto a punto; gestione di un network di siti di prelievo; gestione di parti terze; kit di prelievo standardizzati; gestione dei trasporti mediante corrieri veloci; spedizioni dedicate mediante corrieri selezionati. 7

11 Servizi di Crioconservazione Ad ogni singolo campione ricevuto e gestito da BioRep viene assegnato uno specifico barcode per garantire la tracciabilità e gestirne l anonimizzazione. CRIOCONSERVAZIONE IN AZOTO LIQUIDO E/O IN VAPORI. Crioconservazione in Azoto Liquido (-196 C): utilizzo di fiale in vetro sigillate conservate in azoto liquido per evitare contaminazioni.. Crioconservazione in vapori di Azoto (-150 C): utilizzo di fiale in plastica con tappo a vite conservate in vapori di azoto per evitare contaminazioni.. Crioconservazione in vapori di Azoto (-80 C): grazie agli innovativi contenitori della Serie MVE Variō, dotati di una speciale tecnologia che consente lo stoccaggio in vapori di azoto in un intervallo di utilizzo modulabile tra i -40 C e i -150 C. È possibile conservare provette in plastica con tappo a vite in vapori di azoto anche alla temperatura di -80 C. CRIOCONSERVAZIONE IN CONGELATORI MECCANICI. Crioconservazione in congelatori meccanici (-80 C, -40 C, -20 C e +4 C): i congelatori meccanici hanno accesso regolato mediante badge e sono muniti di sistema di back-up in azoto liquido. CRIOCONSERVAZIONE IN BACK-UP REMOTO. Stoccaggio in azoto liquido. Stoccaggio in vapori di azoto. Stoccaggio in frigoriferi meccanici 8

12 Gestione Piani di Emergenze (Disaster Recovery Plan) Il Decreto Legislativo n.191del 6 novembre 2007, in attuazione della direttiva 2004/23/CE sulla definizione delle norme di qualità e di sicurezza per la donazione, l approvvigionamento, il controllo, la lavorazione, la conservazione, lo stoccaggio e la distribuzione di tessuti e cellule umani, prevede l intervento di un ente terzo in grado di sopperire alla temporanea inagibilità di laboratori e/o dell area di stoccaggio in caso di eventi catastrofici inaspettati o di danneggiamento permanente e grave di una o più tank di azoto o d interruzione dell erogazione di azoto liquido per svariate cause (art. 24). DISASTER RECOVERY PLAN CALAMITÀ NATURALI PERDITA DEL VUOTO -82% LOCALE INAGIBILE BioRep è stata la prima struttura privata in Italia autorizzata dal Ministero della Salute (prot. N DGPRE P-05/09/2012) a svolgere l attività di trasporto, stoccaggio e conservazione di tessuti e cellule come supporto al piano di emergenza (DISASTER RECOVERY PLAN) delle Banche Pubbliche di tessuti e cellule ad uso terapeutico. BioRep possiede tutti i requisiti necessari a svolgere questo tipo di attività: sala criogenica adeguata, contenitori criogenici di back-up, servizio di monitoraggio e controllo dedicato, procedure standard specifiche e personale specializzato reperibile H giorni/anno. La movimentazione e il trasporto delle tank viene svolto in conformità alle normative di trasporto di materiale biologico, secondo gli standard UNI EN ISO 9001:2008, avvalendosi di autisti in possesso di Certificato di Formazione Professionale e di veicoli attrezzati secondo il regolamento ADR. LA SOLUZIONE Il piano di gestione delle emergenze viene personalizzato sulla base delle esigenze delle singole strutture, in accordo con i responsabili della Biobanca. Il trasferimento dei contenitori criobiologici e dei campioni contenuti rispetta i più elevati standard di qualità in tutte le fasi e i punti critici dell intervento. TRASPORTO MATERIALE BACKUP DEL MATERIALE IN SEDI DIFFERENTI REPERIBILITÀ E MONITORAGGIO 9

13 Servizi di Biologia Cellulare Il laboratorio di colture cellulari offre un ampio numero di servizi che possono essere modulati a seconda delle esigenze del cliente. CREAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DI LINEE CELLULARI Creazione di linee cellulari linfoblastoidi umane mediante immortalizzazione con virus di Epstein-Barr Isolamento, espansione e caratterizzazione di cellule staminali umane e animali Creazione e distribuzione di linee cellulari umane e animali Creazione di Master e Working Cell Bank Espansione di linee cellulari per analisi molecolari e citogenetiche CONTROLLI DI QUALITÀ Identificazione di contaminazioni batteriche, fungine e da micoplasmi Proliferazione cellulare STOCCAGGIO IN VAPORI E AZOTO LIQUIDO MONITORATO Stoccaggio di linee cellulari, buffy coat, cellule staminali in cryovials di plastica o ampolle di vetro 10

14 Servizi di Biologia Molecolare BioRep offre una gamma di servizi di biologia molecolare sottoposti a elevati controlli di qualità. ESTRAZIONE DI ACIDI NUCLEICI. DNA isolato da sangue intero, linee cellulari, saliva e biopsie tissutali. RNA totale e MicroRNA da linee cellulari e tessuti SERVIZI DI SEQUENZIAMENTO. Sequenziamento di DNA ANALISI DEL SESSO. Determinazione del sesso utilizzando tecniche di fluorescenza su specifici alleli dei cromosomi sessuali GENOTIPIZZAZIONE. Analisi genotipiche basate sull elevato polimorfismo di microsatelliti. Analisi delle ripetizioni CAG per i progetti di ricerca sulla Corea di Huntington SERVIZI DI MEDICINA DI LABORATORIO (SMEL) CONTROLLI DI QUALITÀ 11

15 Banca di Tessuti BioRep conserva porzioni di tessuti congelati e di biopsie, normalmente utilizzati per studi istochimici e di biologia molecolare. TIPOLOGIE DI COLLEZIONE DI TESSUTI. Tessuti freschi. Tessuti congelati. Tessuti inclusi in paraffina STOCCAGGIO DI TESSUTI INCLUSI IN PARAFFINA. Servizi istologici per campioni fissati o congelati. Analisi istopatologiche o interpretazione di risultati di immunolocalizzazione REALIZZAZIONE DI TISSUE MICROARRAY. Creazione di Tissue MicroArray da tessuti inclusi in paraffina per analisi istochimiche e per ibridazione in situ ESTRAZIONE ACIDI NUCLEICI DA TESSUTO. Estrazione di DNA da tessuti inclusi in paraffina o congelati. Estrazione di RNA da tessuti inclusi in paraffina o congelati. Estrazione di microrna da tessuti inclusi in paraffina o congelati STOCCAGGIO CONTO TERZI (H24). In provetta (tessuti congelati o freschi). In blocchetti (tessuti fissati in paraffina o congelati e Tis sue MicroArray) 12

16 Servizi di Tissue MicroArray BioRep utilizza una piattaforma per Tissue MicroArray (TMA) in grado di offrire servizi che comprendono: SELEZIONE E ISPEZIONE DI BLOCCHI IN PARAFFINA Il cliente seleziona i blocchetti di tessuto incluso in paraffina che dovranno essere utilizzati per la realizzazione di TMA personalizzati. ESAME DEI VETRINI E CREAZIONE DEGLI SPOTS Ciascun blocchetto viene successivamente sezionato in modo da ottenere il rispettivo vetrino che verrà colorato con ematossilina ed eosina (H&E). GEOMETRIA E REALIZZAZIONE DEL TMA Si procede al design della geometria del TMA che viene poi sottoposta al cliente per approvazione, per poi procedere all associazione di ciascuno spot al corrispondente blocchetto donatore, così da creare la mappa che verrà seguita nella successiva fase di creazione dell Array. CONTROLLI DI QUALITÀ DEL TMA E PREPARAZIONE DEL REPORT Viene quindi realizzato il TMA e viene prodotto uno specifico report contenente le informazioni di ogni singolo spot (numero identificativo del blocchetto donatore, immagine digitalizzata del vetrino di riferimento, informazioni patologiche). 13

17 Network di Ricerca BioRep, nell ambito delle malattie neurodegenerative e rare, è attivamente impegnata in diversi progetti di ricerca che coinvolgono centri di ricerca nazionali e internazionali. CHDI FOUNDATION CHDI Foundation, Inc. è un associazione no profit privata, esclusivamente dedicata alla scoperta di cure e terapie contro la Malattia di Huntington (HD). L Associazione guida e finanzia diversi network mondiali impegnati in studi sulla Malattia di Huntigton con l obiettivo di trovare una cura grazie all identificazione di nuovi farmaci e alla loro sperimentazione: REGISTRY, COHORT, RLAH ed ENROLL-HD offrono inoltre ai malati supporto assistenziale mettendo a loro disposizione medici, assistenti e psicologi. Dal 2005 BioRep collabora con CHDI Foundation, Inc. sui seguenti progetti: CHDI REGISTRY REGISTRY è uno studio preclinico di arruolamento pazienti europei affetti da HD e di collezionamento di campioni biologici e dati clinici associati. I campioni raccolti potranno essere utilizzati per la ricerca di indicatori biologici utili a comprendere le cause dell insorgenza della malattia e a identificare eventuali bersagli terapeutici. BioRep gestisce la spedizione dei kit per il prelievo di sangue da 156 centri europei, l estrazione di acidi nucleici e l analisi delle ripetizioni CAG, l immortalizzazione di linee cellulari e la crioconservazione di tutti questi prodotti. CHDI COHORT Anche in questo caso si tratta di uno studio preclinico di arruolamento pazienti affetti da HD. È l unione di 42 studi effettuati da Centri di Ricerca in Canada, Stati Uniti e Australia le cui collezioni sono conservate presso il Coriell Institute for Medical Research. Questi campioni sono stati sottoposti ai medesimi processi dello studio REGISTRY. CHDI RLAH Red Latino Americana de Huntington è un associazione fondata nel febbraio 2010 da professionisti e pazienti affetti da HD. BioRep gestisce l arruolamento di campioni di pazienti da 16 centri di prelievo di 8 paesi dell America Latina, il loro processamento e la loro crioconservazione. 14

18 CHDI ENROLL-HD ENROLL-HD è il più grande studio osservazionale al mondo per le famiglie colpite dalla Malattia di Huntington. È finanziato da CHDI e coinvolge Nord e Sud America ed Europa arrivando fino alle aree geografiche affacciate sul Pacifico. Il principale obiettivo di ENROLL-HD è quello di migliorare la comprensione dei meccanismi della malattia. ENROLL-HD è un estensione dei precedenti studi, REGISTRY e COHORT, e prevede che il paziente colpito da HD si sottoponga ad almeno una visita all anno presso studi medici coinvolti nel network. BioRep gestisce la spedizione dei kit per il prelievo di sangue da 210 centri sparsi in tutto il mondo, l estrazione di acidi nucleici e l analisi delle ripetizioni CAG, l immortalizzazione di linee cellulari e la crioconservazione di tutti questi prodotti. CHDI TRACK-HD TRACK-HD è uno studio internazionale su biomarcatori della malattia di Huntington nella sua fase premanifesta o iniziale. Non sono previste sperimentazioni di farmaci. BioRep supporta TRACK-HD fornendo kit di prelievo, servizi di logistica e di crioconservazione. CHDI TRACK-ON HD Nato dal successo del suo predecessore TRACK-HD, TRACK-ON HD è caratterizzato da uno svariato numero di metodi e sistemi di misura per studiare e capire la progressione della malattia. TRACK-ON HD raccoglie 260 soggetti da 4 differenti stati: Paesi Bassi, Regno Unito, Francia e Canada. I partecipanti coinvolti mostrano pochi o addirittura nessun sintomo, vengono quindi monitorati i piccoli cambiamenti che lentamente portano allo sviluppo della malattia. Lo scopo delle studio è quello di individuare i marker della malattia e testare terapie mirate prima dell insorgenza dei sintomi della malattia stessa. BioRep fornisce kit di raccolta, gestione logistica e servizi di laboratorio da e per tutti i centri di raccolta e la crioconservazione dei prodotti biologici. CHDI PADDINGTON Il Progetto PADDINGTON ha lo scopo di sviluppare e valutare l utilizzabilità clinica di una serie di marcatori farmacodinamici per lo sviluppo clinico del Selisistat (SEN ), un nuovo composto potenzialmente utile per modificare il decorso della malattia di Huntington. Trial clinico di fase 2 che ambisce a inibire l espressione della proteina mutata Huntingtina nei pazienti affetti da HD. BioRep supporta il progetto fornendo kit di prelievo, servizi di logistica, di laboratorio e di stoccaggio. 15

19 MICHAEL J. FOX FOUNDATION Michael J. Fox Foundation (MJFF) è un organizzazione no profit fondata dal celebre attore Michael J. Fox dopo aver scoperto di essere affetto da malattia di Parkinson. La Fondazione ha il compito di promuovere la ricerca per comprendere l origine e il decorso della malattia, e aumentare le possibilità di successo dei trattamenti farmacologici. Attualmente BioRep è coinvolta in due progetti finanziati da MJFF: PPMI (Parkinson s Progression Markers Initiative), basato sull identificazione e lo studio dei marcatori dell insorgenza e dell avanzamento della malattia; e LRRK2 Cohort Consortium, che prevede invece lo studio di popolazioni in relazione alle mutazioni del gene LRRK2, correlate ad alcune forme di malattia di Parkinson. MICHAEL J. FOX FOUNDATION PPMI Il progetto PPMI è uno studio di tipo clinico osservazionale che ha come scopo l identificazione di marcatori biologici di progressione della malattia di Parkinson per poter sviluppare i trattamenti in grado di rallentare o addirittura arrestare la malattia stessa. BioRep fornisce servizi di logistica, di laboratorio e spedizione di kit di raccolta da 5 centri di raccolta europei, in aggiunta a servizi di crioconservazione dei prodotti, mentre il Coriell Institute gestisce i centri di raccolta statunitensi. MICHAEL J. FOX FOUNDATION LRRK2 Il progetto LRRK2 mira ad accelerare lo sviluppo di terapie per la malattia di Parkinson specificamente indirizzate sul gene LRRK2. Diverse coorti vengono assemblate e studiate nel tempo, con lo scopo di comprendere meglio le caratteristiche cliniche dei parkinsonismi legati a mutazioni del gene LRRK2. BioRep fornisce servizi di logistica, di laboratorio e spedizione di kit di raccolta da 5 centri europei, in aggiunta a servizi di crioconservazione dei prodotti. LABORATORIO DI TERAPIA CELLULARE STEFANO VERRI Il Centro di Ricerca e Laboratorio di Terapia Cellulare Stefano Verri dell Azienda Ospedaliera San Gerardo di Monza è uno dei laboratori accreditati a livello italiano dall Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) per la produzione sterile ad uso farmacologico di prodotti di terapia cellulare. BioRep in questo contesto si pone come supporto in ambito nazionale ed europeo, per il trasporto monitorato del materiale di cellule mesenchimali prodotte dal Laboratorio di Terapia Cellulare Stefano Verri. La spedizione è organizzata e gestita attraverso un corriere dedicato, opportunamente selezionato, in grado di operare in GxP con l utilizzo di apposite apparecchiature che consentano di mantenere la temperatura richiesta dai protocolli del cliente. CD19 TPALL CD19 TPALL è un trial clinico internazionale in fase di sperimentazione, per il trattamento di pazienti pediatrici affetti da leucemia. Lo scopo dello studio è quello di migliorare la risposta immunitaria alle cellule tumorali attraverso la somministrazione di cellule, geneticamente modificate, in grado di riconoscere una molecola specifica sulla superficie delle cellule malate e quindi ucciderle. BioRep fornisce i kit di campionamento per il materiale di raccolta costituito da sangue da DONATORE e RICEVENTE e gestisce il trasporto di materiale biologico. 16

20 Realizzazione Centri di Stoccaggio chiavi in mano La necessità di stoccare grandi quantitativi di campioni biologici richiede l esistenza di un sistema di gestione basato su tecnologie avanzate, un efficace sistema di monitoraggio e controllo, un elevata formazione del personale e un affidabile sistema di back-up. PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI CENTRI DI RISORSE BIOLOGICHE BioRep fornisce soluzioni chiavi in mano per la realizzazione di banche di materiale biologico (linee cellulari, tessuti, acidi nucleici, sangue, emoderivati, cellule staminali). Il background tecnico-scientifico di cui dispone, consente a BioRep di fornire assistenza nella progettazione, realizzazione e gestione di centri di risorse biologiche secondo standard e linee guida internazionali. APPARECCHIATURE CRIOBIOLOGICHE BioRep offre apparecchiature all avanguardia per la conservazione di materiale biologico, unitamente a un servizio completo di assistenza tecnica e manutenzione. L offerta BioRep copre tutte le esigenze di conservazione: contenitori criobiologici per lo stoccaggio in azoto liquido e in vapori di azoto, congelatori programmabili per il congelamento graduale del materiale, frigoriferi e congelatori meccanici e dispositivi di protezione individuale. LABORATORI DI RICERCA CHIAVI IN MANO Sulla base delle specifiche esigenze dei clienti, BioRep offre soluzioni integrate anche per la realizzazione di laboratori di ricerca di base, camere bianche e laboratori GMP per la terapia cellulare e rigenerativa (Cell Factory), completi di sistema di monitoraggio e controllo e di software di gestione conforme al FDA CFR21 PARTE 11 e alla più recente revisione delle normative GAMP (Good Automated Manufacturing Practices). 17

21 SOFTWARE DI GESTIONE CAMPIONE BioRep propone una piattaforma software di gestione del campione di semplice utilizzo e alta affidabilità che garantisce la tracciabilità in tutte le fasi del processo e della conservazione permettendo l identificazione, la registrazione e l archiviazione attraverso un codice a barre univoco. SISTEMA DI MONITORAGGIO E CONTROLLO BioRep ha ideato e sviluppato un sistema di monitoraggio e controllo dei dati e dei parametri provenienti dalle apparecchiature per la conservazione del materiale biologico. Il sistema ha la possibilità di inviare , sms e chiamate al personale reperibile. È parte integrante dell offerta e garantisce il monitoraggio ambientale (livelli di sottossigenazione) dei laboratori di processo (controllo accessi, incubatori, camere fredde) e della sala criobiologia (controllo accessi, contenitori criobiologici, frigoriferi meccanici...). TOTAL BANK MANAGEMENT BioRep è l unica banca biologica in grado di processare e conservare materiale biologico conto terzi unitamente al servizio di realizzazione di centri di risorse biologiche. Il suo know-how tecnico scientifico è messo a disposizione del cliente nel set up e nello start up di nuove strutture di conservazione di materiale biologico. Il servizio di Total Bank Management include tutti gli elementi necessari per gestire in modo efficiente e sicuro l intero processo di conservazione di materiale biologico. 18

22 Referenze Centri di Stoccaggio chiavi in mano Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute - Istituto Superiore di Sanità - Roma Centro di Medicina Rigenerativa Stefano Ferrari - Modena Da Vinci European Biobank - Polo Scientifico di Sesto Fiorentino - CERM - (FI) Banca Cellule Staminali da Midollo Osseo - Ospedale di Belcolle - (VT) EURAC Research Center, Accademia Europea - Bolzano Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna Bruno Ubertini - Brescia Banca del Tessuto del Muscolo Scheletrico e Banca del Tessuto Ovarico - Istituto Nazionale Tumori - Roma Banca di Colture Cellulari: Malattie Rare - Adienne Pharma & Biotech - Caponago (MB) Centro di Ricerca e Formazione ad Alta Tecnologia nelle Scienze Biomediche - Università Cattolica del Sacro Cuore - Campobasso Fondazione Cellule Staminali - Azienda Ospedaliera Santa Maria degli Angeli - Padova Centro di Ricerca Applicata ARC- NET Policlinico G.B. Rossi - Verona Banca di Materiale Biologico del Centro Imaging Molecolare Dipartimento di Genetica, Biologia e Biochimica - Università degli Studi - Torino Fondazione ADISCO - Milano Cord Blood Bank - Ospedale Maggiore Policlinico - Milano Fondazione Amici del Centro Dino Ferrari - Ospedale Maggiore Policlinico - Milano Dipartimento di Andrologia - Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi - Firenze Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer - Firenze Banca Biologica Zootecnica Co.S.A.P.A.M. s.c.r.l - Secugnago (LO) Centro FIVET - Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele - Catania Dipartimento Emergenza e Trapianti di Organi - Università degli Studi - Bari Centro Trasfusionale - Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara - Arcispedale Sant Anna - Cona (FE) Casa di Cura La Madonnina S.p.A. - Milano Dipartimento di Ematologia - Azienda Ospedaliera di Salerno S. Giovanni di Dio e Ruggi D Aragona - Salerno Banca Biologica Ospedale Oncologico G. Paolo II - Bari Istituto Zooprofilattico G. Caporale - Teramo Azienda Ospedaliero-Universitaria San Martino - Genova Unità di Medicina della Riproduzione U.M.R. - Catania Istituto di Medicina della Riproduzione ANDROS - Palermo Ambulatorio di Procreazione Medicalmente Assistita Tethys - Verona 19

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

SERVIZI TRASFUSIONALI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI

SERVIZI TRASFUSIONALI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI SPECIFICI Allegato A). Requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi minimi per l esercizio delle attività sanitarie dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti, ai

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO

E-MAIL: mail@studiotosato.it Avv. DEBORAH NASTI Avv. NICOLA LUCIFERO Prof. Avv. GIAN LUIGI TOSATO 00187 ROMA Avv. GIULIO R. IPPOLITO VIA SALLUSTIANA, 26 Prof. Avv. ANDREA NERVI TEL. 064819419 Avv. MARIA CARMELA MACRI FAX: 064885330 Avv. NATALIA DEL OLMO GUARIDO E-MAIL:

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

L antibiogramm Inutile,necessar ed indispensabile

L antibiogramm Inutile,necessar ed indispensabile Per la terapia DOSSIER MASTITI di una mastite in atto il ricorso a tale test L antibiogramm Inutile,necessar ed indispensabile riveste scarsa importanza. Ma fornisce preziosissime informazioni per le cure

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Notizie HapMap. la sua prima pietra a miliare

Notizie HapMap. la sua prima pietra a miliare INGLESE u SPAGNOLO u ITALIANO u GIAPPONESE u CINESE u SWAHILI u YORUBA Notizie HapMap Una pubblicazione del Coriell Institute for Medical Research, V olume 2, 2005 Nei soli tre anni dalla sua istituzione,

Dettagli

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA Genetisti Forensi Italiani (Ge.F.I) Presidente Prof. Francesco De Stefano

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA Genetisti Forensi Italiani (Ge.F.I) Presidente Prof. Francesco De Stefano Vice ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA (Ge.F.I) Presidente LINEE GUIDA PER LA REPERTAZIONE DI TRACCE BIOLOGICHE PER LE ANALISI DI GENETICA FORENSE NEL PERCORSO ASSISTENZIALE DELLE VITTIME DI VIOLENZA SESSUALE E/O

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? 2. Che cosa si intende con i termini immunità, risposta immune e risposta immunitaria?

DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? 2. Che cosa si intende con i termini immunità, risposta immune e risposta immunitaria? DOMANDE E RISPOSTE 1. Che cos è un vaccino? Un vaccino è un prodotto la cui somministrazione è in grado di indurre una risposta immunitaria specifica contro un determinato microrganismo (virus, batterio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003

CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 CONFERENZA STATO REGIONI SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2003 Repertorio Atti n. 1770 del 10 luglio 2003 Oggetto: Accordo tra Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul documento

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Le NIPT utilizzano DNA libero. Campione di sangue materno DNA

Dettagli

LA DONAZIONE DI SANGUE

LA DONAZIONE DI SANGUE CHE COSA è La donazione di sangue consiste nel prelievo di un determinato volume di sangue da un soggetto sano, chiamato donatore, al fine di trasfonderlo in un soggetto che ha bisogno di sangue o di uno

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

La Banca del seme più grande del mondo

La Banca del seme più grande del mondo La Banca del seme più grande del mondo Un sogno che diventa realtà Tutto iniziò con uno strano sogno riguardante seme congelato. Oggi, la Cryos International - Danimarca è la più grande banca del seme

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna

Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna Corso di formazione Servizio sanitario regionale Regione Emilia romagna AGGIORNAMENTI SUL CONTROLLO IGIENICO-SANITARIO DELL APICOLTURA Brisighella (RA) 13 settembre 2013 Evoluzione del controllo dell apicoltura

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

COMMISSIONE AZIENDALE DEL FARMACO PROCEDURA SULLA PRESCRIZIONE DI FARMACI PER INDICAZIONI NON AUTORIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMMISONE AZIENDALE DEL FAMACO POCEDUA SULLA PESCIZIONE DI FAMACI PE INDICAZIONI N AUTOIZZATE DALL AGENZIA ITALIANA DEL FAMACO 1. SCOPO/OBIETTIVO Informare il Personale Medico dell Aziende Sanitarie della

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Consumo medio giornaliero di sodio e potassio nella popolazione italiana adulta

Consumo medio giornaliero di sodio e potassio nella popolazione italiana adulta PROGRAMMA MINISAL Sottoprogetto ISS www.menosalepiusalute.it MINISAL-GIRCSI BUONE PRATICHE SULL'ALIMENTAZIONE: VALUTAZIONE DEL CONTENUTO DI SODIO, POTASSIO E IODIO NELLA DIETA DEGLI ITALIANI Consumo medio

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale ORGAN ON A CHIP Un promettente sostituto alla sperimentazione animale 1 1.Fasi di sviluppo di un farmaco La ricerca e lo sviluppo di un farmaco sono indirizzate al processo dell identificazione di molecole

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261

Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261 Decreto Legislativo 20 dicembre 2007, n. 261 "Revisione del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 191, recante attuazione della direttiva 2002/98/CE che stabilisce norme di qualita' e di sicurezza per

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l.

LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO. Viste le proprie deliberazioni assunte nelle sedute del 25 gennaio 2000 e 7 giugno 2000; Dispone: Art. l. PROVVEDIMENTO 20 luglio 2000. Istituzione dell'elenco delle specialità medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale ai sensi della legge 648/96. LA COMMISSIONE UNICA DEL FARMACO

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

L AUTOMAZIONE IN CITOLOGIA SU STRATO SOTTILE: CONTROLLO DELLE FASI OPERATIVE.

L AUTOMAZIONE IN CITOLOGIA SU STRATO SOTTILE: CONTROLLO DELLE FASI OPERATIVE. L AUTOMAZIONE IN CITOLOGIA SU STRATO SOTTILE: CONTROLLO DELLE FASI OPERATIVE. C. Sintoni C. Galli Servizio di Anatomia Patologica - Presidio Ospedaliero S. M. delle Croci - Ravenna Attualmente nel nostro

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

La ricerca di nuovi farmaci e mirata alla malattie più diffuse

La ricerca di nuovi farmaci e mirata alla malattie più diffuse La ricerca di nuovi farmaci e mirata alla malattie più diffuse Due ingredienti affinchè si inizi la ricerca: 1. Il bigogno terapeutico 2. Il numero dei pazienti o popolazione Quando la malattia è rara

Dettagli

Remo Piroli Paolo Maria Rodelli Ettore Brianti. Appropriatezza prescrittiva e Riduzione della Variabilità intra/interncp.

Remo Piroli Paolo Maria Rodelli Ettore Brianti. Appropriatezza prescrittiva e Riduzione della Variabilità intra/interncp. Remo Piroli Paolo Maria Rodelli Ettore Brianti Appropriatezza prescrittiva e Riduzione della Variabilità intra/interncp. Fontanellato San Secondo Nel 2009 nei Nuclei di Cure Primarie (NCP) di Fontanellato

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus L AVANZAMENTO DELLA RICERCA SULLA RESISTENZA ALLA FLAVESCENZA DORATA Elisa Angelini CRA-VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura, Conegliano (TV) DUE GIALLUMI IMPORTANTI IN EUROPA ED ITALIA Flavescenza

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Nel cuore di ogni impianto

Nel cuore di ogni impianto Nel cuore di ogni impianto Innovazione e personalizzazione Le chiavi del successo di un azienda con oltre 20 anni di esperienza. L aziendaquibusda eressitatium vent et quo quidebitae aut quae lab iust

Dettagli

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE

DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE Deliberazione n. 529 del 13/05/2004. DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA COSTITUZIONE DEL DIPARTIMENTO REGIONALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE PREMESSE La legge regionale 28 marzo 1995, n. 28, istituiva il servizio

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli