APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. I contenuti della 4 call per la I e V Priorità. Chiara Pocaterra ASTER, Bologna 12 Luglio 2005

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. I contenuti della 4 call per la I e V Priorità. Chiara Pocaterra ASTER, Bologna 12 Luglio 2005"

Transcript

1 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea I contenuti della 4 call per la I e V Priorità Chiara Pocaterra ASTER, Bologna 12 Luglio

2 La 1a Priorità Tematica Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute 2

3 Data di pubblicazione: 8 Luglio 2005 FP LSH-6 381,6M 9 Novembre 2005 Deadline FP LSH-7 171M 9 Novembre 2005 Progetti di Ricerca Mirati dedicati alle PMI NUOVO STRUMENTO 3

4 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute ii) Combattere le maggiori malattie Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi IP-NoE 12M finanz. Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute IP-NoE 12M finanz. Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie IP-NoE 10M finanz. Combattere il cancro IP-NoE 10M finanz. Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà 4

5 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (1) Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi Gene expression and proteomics LSH : A systems approach to understanding the regulation of gene transcription IP Structural genomics LSH : Structural genomics interdisciplinary initiative IP Comparative genomics and population genetics LSH : Functional genomics in Arabidopsis thaliana IP Le PMI sono incoraggiate a partecipare LSH : High throughput phenotyping tools and approaches for large scale functional genomics studies IP LSH : Population cohorts for molecular epidemiological studies in European populations IP 5

6 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (2) Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi Bioinformatics no topics open for IP/NoE Multidisciplinary functional genomics approaches to basic biological processes LSH : Functional genomics of autosomal aneuploid syndromes IP LSH : The biological role of small regulatory RNAs IP STREP-SMEs LSH : Proposals concerned with the development of tools and technologies for functional genomics (proteomics, gene expression, structural genomics, comparative genomics, population genetics, bioinformatics etc) will be eligible. Furthermore, research focusing on multidisciplinary fundamental genomics approaches to study basic biological processes will be considered 6

7 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (3) Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi LSH : Proposals for Co-ordination Actions (CA) in functional genomics research. LSH : Specific Support Actions (SSAs). 7

8 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (2) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Rational and accelerated development of new, safer, more effective drugs including pharmacogenomics approaches LSH : Marker profiling as a new tool for predictive toxicology IP LSH : New tools to investigate ADME properties of drugs involving a carrier system STREP STREP-SMEs LSH : Rational and accelerated development of new, safer, more effective drugs including pharmacogenomics approaches 8

9 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (3) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Development of new diagnostics LSH : High throughput molecular diagnostics for hereditary diseases - IP LSH : Development of innovative methods for diagnosis of nervous system disorders STREP LSH : Nanoparticles-based diagnostics STREP STREP-SMEs LSH : Development of new diagnostics and new tools and noninvasive methods for prevention, early diagnosis, monitoring of disease progression and interpretation of in-vivo data so as to increase the possibilities and effectiveness of the existing therapies. 9

10 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (4) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Development of new in vitro tests to replace animal experimentation LSH : Predictive in vitro testing strategies for human exposure to chemicals IP LSH : Workshop on business opportunities for in vitro pharmaceutical toxicology SSA LSH : Forum for researchers and regulators to meet manufacturers of toxicology test methods SSA STREP-SMEs LSH : Development of new in vitro tests to replace animal experimentation 10

11 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (5) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Development and testing of new preventive and therapeutic tools, such as somatic gene and cell therapies (in particular stem cell therapies, for example those on neurological and neuromuscular disorders) and immunotherapies LSH : Tissue engineering approaches to treating children with birth defects IP LSH : Hepatitis C vaccine IP LSH : Stem Cell Therapy for Stroke Patients STREP LSH : Methodological research to underpin stem cell banking STREP 11

12 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (6) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute LSH : Understanding monogenic rare diseases using insight from stem cell lines STREP LSH : Use of baculovirus as a vector in gene therapy (especially orientated towards small and medium sized companies) STREP STREP-SMEs LSH : Development and testing of new preventive and therapeutic tools, such as somatic gene and cell therapies (in particular stem cell therapies, for example those on neurological and neuromuscular disorders) and immunotherapies 12

13 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (7) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Innovative research in post-genomics, which has high potential for application LSH : Application of post-genomics to xenotransplantation research IP LSH : Post-genomic approaches exploiting aquatic molecular biodiversity for biomedical applications IP LSH : Use of cell lines to define new bioassays for the identification of therapeutic bio-molecules (especially orientated towards SMEs) STREP STREP-SMEs LSH : Innovative research in post-genomics, which has high potential for application 13

14 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie General (1) LSH : Genetic control of the pathogenesis of diseases based on iron metabolism STREP Combating, cardiovascular disease, diabetes and rare diseases LSH : Genome-wide mapping and functional genomics of susceptibility to coronary artery disease IP Le PMI sono incoraggiate a partecipare LSH : Hypertension and cardiovascular disease NoE LSH : Molecular, genomic and applied genomic studies for the prevention of accelerated cardiovascular death in uraemia and end-stage renal disease STREP 14

15 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (2) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie LSH : Functional genomics and regulatory networks in lipid metabolism and their effects on the development of atherogenic vascular disease STREP LSH : Gene-environment interaction on the incidence of type 2 diabetes IP LSH : Molecular pathways underlying decreased beta cell mass in diabetes mellitus STREP LSH : Rare inherited neuromuscular disorders: from molecular basis to cutting edge therapies NoE LSH : Rare disorders of protein folding STREP LSH : Rare diseases of connective tissues affecting bone and/or cartilage STREP 15

16 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (3) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie STREP-SMEs LSH : Research on cardiovascular diseases with strong SME involvement LSH : Development of preventive and therapeutic strategies for Type 1 diabetes with strong SME involvement LSH : Development of in vitro and/or animal models for rare diseases 16

17 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (4) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie Combating resistance to antibiotics and other drugs LSH : Control of antimicrobial resistance in hospital acquired and other health care associated infections IP LSH : Molecular ecology of antibiotic drug resistance STREP LSH : Workshop exploring novel opportunities towards the development of vaccines that will have a significant impact on the control of antibacterial resistance SSA 17

18 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (5) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie STREP-SMEs LSH : Development of new diagnostic tests for the management and control of antimicrobial resistance LSH : Development of novel principles for anti-microbial treatment 18

19 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (6) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie Studying the brain and combating diseases of the nervous system LSH : Neuroimaging: Bridging genetics and neural function IP LSH : Functional genomics and neurobiology of epilepsy IP LSH : Cortical information processing STREP LSH : Schizophrenia: from genotype to phenotype STREP LSH : Initiative in neuroinformatics SSA 19

20 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (7) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie STREP-SMEs LSH : Neuroscience-oriented new technologies LSH : Characterisation and use of animal models for neurological and psychiatric diseases LSH : Early markers and new targets for neurodegenerative diseases LSH : Perinatal brain damage: early markers and neuroprotection 20

21 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (8) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie Studying human development and the ageing process LSH : Integration of research in development and ageing NoE LSH : Attracting researchers to ageing research - SSA STREP-SMEs LSH : Understanding the responsiveness of elderly people towards vaccination and infectious diseases 21

22 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (1) Combattere il cancro LSH : Broadening the knowledge base on the molecular mechanisms underlying chemotherapy resistance, therapeutic escape, efficacy and toxicity IP LSH : Modulation of apoptosis in cancer prevention and therapy STREP Le PMI sono incoraggiate a partecipare LSH : Innovative diagnostic approaches and novel therapies of childhood cancers STREP LSH : Innovative research on palliative care in patients with advanced stages of cancer STREP LSH : Exploring the patient s cancer stem cell as a novel therapeutic target STREP LSH : Conference on cell differentiation, plasticity and cancer SSA 22

23 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (2) Combattere il cancro STREP-SMEs LSH : Innovative technological approaches for cancer therapy LSH : Small-ligand libraries: improved tools for exploration and prospective anti-tumor therapy LSH : Improving resolution of current imaging devices relevant to cancer diagnosis and therapy 23

24 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (1) Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà Developing new promising candidate vaccines and therapies LSH : HIV/AIDS Therapeutic Clinical trials network NoE LSH : HIV/AIDS Vaccines/Microbicides Network NoE LSH : Rationale Design of Malaria Vaccine - IP LSH : New approaches for research into host/vector-pathogen interaction for HIV/AIDS, malaria and tuberculosis STREP LSH : Undesirable consequences of drugs and vaccines for poverty related diseases STREP 24

25 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (2) Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà LSH : Integration and coordination of European clinical research on poverty-related diseases SSA/CA LSH : Promotion of poverty-related diseases research SSA/CA LSH : European Network for vaccine development covering the three diseases SSA/CA LSH : Improving participation of the private sector in Poverty-related diseases research SSA/CA 25

26 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (3) Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà STREP-SMEs LSH : SME-driven innovations for poverty related diseases LSH : Development of fast tests for diagnosis of poverty related diseases suitable for use in resource-poor settings LSH : Innovative delivery mechanism for treatment and depot therapy in Poverty-related diseases 26

27 La 5a Priorità Tematica Qualità e Sicurezza dei prodotti alimentari 27

28 Data di pubblicazione: 24 Luglio 2004 FP FOOD-3-C 5M Deadline 7 Settembre 2005 SSA 28

29 Data di pubblicazione: 9 Luglio 2005 FP FOOD-4-A 83M FP FOOD-4-B 34M Deadlines FP FOOD-4-C 8M 5 Ottobre Febbraio 2006 IP and NoE (I stage) STREP/CA SSA 29

30 Topic indicativi per la 4a call Production Pork quality Beef safety Unintended microorganisms Emerging traceability technologies Quality & safety control strategies Milk and dairy Crop pest control Waste management E. coli research Soil microbes for fertilizer reduction Poultry cage systems Feed safety control Plant composition analysis Processing Processing for nutrition & environment TSE inactivation BSE derived from goats Safe, highquality foods Food intake Health and well-being of Consumer Environmental factors Nutrient status Coeliac disease Dental disease prevention Asthma & allergy causes Disinfection by-products Pathogens in drinking water IP NoE STREP CA 30

31 Food Quality and Safety Le PMI sono incoraggiate a partecipare Area Total food chain Area Impact of food on health Area Methods of analysis, detection and control Area Impact of animal feed on human health Area Epidemiology of foodrelated diseases and allergies Area Traceability processes along the production chain Area Safer and environmentally friendly production methods and technologies and healthier food stuffs Area Environmental health risks 31

32 Area Total food chain Improving the quality of pork and pork products for the consumer (IP) The aim will be to improve the quality of pork and pork products by identifying and addressing those aspects of the entire food chain from fork-to-farm that influence quality, traceability, impact on consumption or may give rise to societal concerns Improving the safety of beef and beef products for the consumer in production and processing (IP) It will focus on the delivery of safe, added value beef products including diversification into new beef products. 32

33 Area Epidemiology of food-related diseases and allergies (1) Nutrient status and requirements of specific population groups (NoE) The aim is to provide and collate data about the status and the requirements of selected nutrients, particularly micronutrients, for specific vulnerable population groups identified by the proposers in order to harmonise dietary recommendations Europe-wide. As a result, consumer understanding will be improved and behavioural changes will be facilitated by communication to consumers, food chain operators, health professionals and policy makers. 33

34 Area Epidemiology of food-related diseases and allergies (2) Influence of dietary history on coeliac disease (STREP) The main objective will be to study the influence of dietary history including early nutrition on the development of coeliac disease in relation to genetic factors. An expected result is the identification of the molecules involved in the expression of the disease and the genes they are linked to. 34

35 Area Impact of food on health (1) Milk and dairy products with optimised bioactivity (IP) The objective will be to address the mechanistic basis and provide molecular biomarkers for the development of dairy foods with nutrition and health claims Food components reducing the risk of dental diseases (STREP) The objective is to investigate the effects of food and beverage components on the mechanism of development of major dental diseases with the aim of risk reduction and possibly designing specific foods with nutrition and health claims ( functional foods ). 35

36 Area Impact of food on health (2) Optimising food processing for nutritional and environmental quality (STREP) The topic aims to study the impact of processing on the environment and on the nutritional quality of food and its benefits to consumers health by following markers of food quality. 36

37 Area Traceability processes along the production chain (1) Origin and development of unintended microorganisms in the food and feed chains (IP) The objective is to develop and improve methods for tracing the origin of biological agents contaminating food and animal feed and to model their development as a function of ambient and processing conditions, and their point of entry into the food chain. 37

38 Area Traceability processes along the production chain (2) Emerging technologies for food/feed traceability including monitoring the manufacturing and handling practices in the total chain (IP) The objective is to identify, scale up, validate and demonstrate for a wide range of products the emerging technologies and research findings for routine traceability applications to be integrated in food/feed production, transportation/distribution systems and to monitor manufacturing and handling practices along the total chain. 38

39 Area Methods of analysis, detection and control (1) Quality and safety control strategies for food (NoE) The objective is to develop common strategies for harmonising and validating detection methods and technologies while providing an economic analysis of their application into new HACCP systems at critical stages of the food production and supply chains. 39

40 Area Methods of analysis, detection and control (2) Developing improved TSE inactivation methods (STREP) This STREP will develop technologies which inactivate TSE infectivity in preferably all of the following substrates: abattoir equipment, abattoir products and meat and bone meal BSE infectivity of milk, milk products and meat derived from goats (STREP) The first objective of this STREP is to determine the tissue infectivity distribution of BSE after oral exposure of goats through the exploitation of existing research results and through the conduct of additional research. 40

41 Area Safer and environmentally friendly production (1) methods and technologies and healthier food stuffs Reducing the use of plant protection products (NoE) The purpose is a durable restructuring of European research and development work on the use of plant protection products Management of waste from farms and fisheries (CA) The objective is to coordinate research on sustainable waste management by identifying solutions to current critical issues. It will help develop solutions that protect the environment and reduce the nuisance value of wastes from intensive farming systems. 41

42 Area Safer and environmentally friendly production (2) methods and technologies and healthier food stuffs Linking national research communities working on E. coli O157 research (CA) The objective is to add value to European and international research groups (including those from INCO target countries) working on E. coli O157:H7 and other potentially pathogenic strains and serotypes of E. coli. The result will be a durable network of such groups, increased synergy in research outputs and, eventually, reduced incidence of E. coli O157 infection in humans. 42

43 Area Safer and environmentally friendly production (3) methods and technologies and healthier food stuffs High throughput analysis of plant composition and metabolism (STREP) The aims are to develop and validate a phenotyping platform for breeding or engineering plants with improved nutritional quality and also to facilitate the analysis of substantial equivalence, and to communicate and disseminate the results to appropriate sectors of the user community, including human nutrition and medicine, food processing, plant breeding, plant biotechnology, plant science research, and regulatory authorities. 43

44 Area Safer and environmentally friendly production (4) methods and technologies and healthier food stuffs Reduced fertiliser inputs through improved management of soil microbes (STREP) The overall objective is the development of innovative soiland crop-management practices for the production of quality food products. The project should be tightly focused on one particular cropping system and on a limited number of selected/ identified micro-organisms. 44

45 Area Safer and environmentally friendly production (5) methods and technologies and healthier food stuffs Disease risk from alternative and enriched cage systems (STREP) The purpose of this project is to provide new quantitative data that will improve the evaluation of the risk to the consumer of potentially increased contamination of eggs (with infectious agents, or with the veterinary treatments used to control them) resulting from a move to more welfare-friendly egg-production systems that will replace the un-enriched battery cage. 45

46 Area Impact of animal feed on human health Feed safety control (STREP) The aim is to develop, and validate for routine application, new (including novel development of existing techniques), advanced, standardised and rapid sub-sampling and analytical techniques (including test-kit methodology) for screening and quantifying the presence of undesirable substances in animal feed (as defined in Directive 2002/32/EC). 46

47 Area Environmental health risks (1) Investigating the cause of allergy (IP) The aim will be to explore potential preventable causes explaining the rise of immune-mediated health problems, such as food allergies (excluding food intolerances), utilising, where possible, non-invasive testing methods and taking full advantage of genomics/proteomics techniques. Investigation should focus on complex interactions between changes in environment, food or lifestyle. 47

48 Area Environmental health risks (2) Investigation of potential health impacts of longterm exposure to disinfection by-products in drinking water (STREP) The aim is to investigate potential human health risks (e.g. cancer, premature births, miscarriage, birth defects, reproductive effects) associated with long-term exposure to low levels of disinfectants (such as chlorine) and disinfectant by-products occurring in water for human consumption and use in the food industry. 48

49 Area Environmental health risks (3) Pathogens in drinking water sources (STREP) The objective is to gather knowledge on emergent microbial pathogens in drinking water sources. Human health impacts of emergent micro-organisms should be further investigated. If necessary, new methods or methods derived from existing applications to detect and quantify yet non-identifiable micro-organisms should be developed. 49

50 Grazie per l attenzione! Chiara Pocaterra APRE

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

MODULO 1 Legislazione Legislation

MODULO 1 Legislazione Legislation MODULO 1 Legislazione Legislation TABLE OF CONTENT principles of the common agricultural policy, market measures, export refunds and fraud detection (including the global context: WTO, SPS, Codex Alimentarius,

Dettagli

Ruolo del CRA nelle strategie di pianificazione e sviluppo della ricerca in Agricoltura Biologica. Stefano BISOFFI (CRA-DCS)

Ruolo del CRA nelle strategie di pianificazione e sviluppo della ricerca in Agricoltura Biologica. Stefano BISOFFI (CRA-DCS) Ruolo del CRA nelle strategie di pianificazione e sviluppo della ricerca in Agricoltura Biologica Stefano BISOFFI (CRA-DCS) 1 Biologia e produzione vegetale 2 Biologia e produzioni animali 3 Trasformazione

Dettagli

La piattaforma MED EU e le prossime opportunità di finanziamento

La piattaforma MED EU e le prossime opportunità di finanziamento La piattaforma MED EU e le prossime opportunità di finanziamento Antonella Munna Research & Technology Transfer Division HEALTH AMM Unit Bologna, 18 dicembre 2014 Sommario Il progetto MED EU HORIZON2020:

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Workshop F - INNOVAZIONE - ECO-DESIGN - IMPRESE. Alessandro Santini Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali. alessandro.santini3@unibo.

Workshop F - INNOVAZIONE - ECO-DESIGN - IMPRESE. Alessandro Santini Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali. alessandro.santini3@unibo. Workshop F - INNOVAZIONE - ECO-DESIGN - IMPRESE Ecodesign, integrare economia ed ecologia nel ciclo di vita dei prodotti Alessandro Santini Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali Università

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

Bandi FP7 e MIUR Smart Cities: corrispondenze. Carola Aiello Ufficio Valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione

Bandi FP7 e MIUR Smart Cities: corrispondenze. Carola Aiello Ufficio Valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione Bandi FP7 e MIUR Smart Cities: corrispondenze Carola Aiello Ufficio Valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione Una palestra per allenarsi in vista dei bandi europei Bandi Smart Cities usciti a marzo

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

PILASTRO Societal Challenges. Work Program Overview Health, demographic change and wellbeing

PILASTRO Societal Challenges. Work Program Overview Health, demographic change and wellbeing PILASTRO Societal Challenges Work Program Overview Health, demographic change and wellbeing Pagina 10 Sapienza across H2020 Area CALL per il WP Health, demographic change and wellbeing Introduzione Nonostante

Dettagli

Environment Park Torino

Environment Park Torino Environment Park Hydrogen and FC Technologies Environment Park Torino Environment Park A joint initiative of the Piedmont Region, the Turin District, the City of Turin and the European Union The primary

Dettagli

I Punti di Contatto Nazionale a supporto della partecipazione in H2020

I Punti di Contatto Nazionale a supporto della partecipazione in H2020 I Punti di Contatto Nazionale a supporto della partecipazione in H2020 Martina Desole APRE Punto di Contatto nazionale Horizon 2020 (LEIT NMBP) Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology and Advanced

Dettagli

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION CUSLS BL1 ~ PROVIDER CANINE ULTRASOUND LIFE SUPPORT 'USCMC LEVEL 1 CERTIFICATION SKILL SET ENTRY COURSE FOR USLS BL1-P [ULTRASOUND LIFE SUPPORT - BASIC LEVEL 1 - PROVIDER] ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

Dettagli

Università degli Studi del Molise Scienza, Salute e Benessere

Università degli Studi del Molise Scienza, Salute e Benessere Università degli Studi del Molise Scienza, Salute e Benessere LEONARDO SANTI Predittività genetica delle patologie e cure personalizzate Campobasso 17 marzo 2005 On-Body: In-Body Sensors (OBIBs) Monitoring

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Ecodesign, integrare economia ed ecologia nel ciclo di vita dei prodotti Alessandro Santini Dipartimento di

Dettagli

GRADE applicato alle Linee Guida ARIA

GRADE applicato alle Linee Guida ARIA GRADE applicato alle Linee Guida ARIA Sergio Bonini Professor di Medicina Interna Seconda Università di Napoli INMM-CNR, ARTOV, Roma se.bonini@gmail.com The ARIA initiative was developed As a state-of-the-art

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Strumento per le PMI Horizon 2020

Strumento per le PMI Horizon 2020 Strumento per le PMI Horizon 2020 CHE COSA Vengono finanziate solo le PMI, da sole o in partenariato Possono partecipare anche le reti di impresa se possiedono personalità giuridica e se nell insieme delle

Dettagli

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Giornata di studio Applicazione del Quality by Design (QbD) ai processi farmaceutici 22 Aprile 2013 Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Paolo Mazzoni Agenda Cosa è il Quality

Dettagli

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Sede AICA Liguria Competenze Professionali per l Innovazione Digitale Le competenze per la SOA-Service Oriented Architecture I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Roberto Ferreri

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Rafforzare la competitività e la capacità innovativa delle PMI. Priorità ed esigenze di fronte alle nuove opportunità di finanziamento.

Rafforzare la competitività e la capacità innovativa delle PMI. Priorità ed esigenze di fronte alle nuove opportunità di finanziamento. Rafforzare la competitività e la capacità innovativa delle PMI. Priorità ed esigenze di fronte alle nuove opportunità di finanziamento. Marcella Contini Politiche Innovazione, Ricerca e Credito CNA Emilia

Dettagli

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA 14 Settembre 2012 Emanuele Riva Coordinatore dell Ufficio Tecnico 1-29 14 Settembre 2012 Identificazione delle Aree tecniche Documento IAF 4. Technical

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

GIUSEPPE TOMASONI LAURA BORGESE 18/09/2O14

GIUSEPPE TOMASONI LAURA BORGESE 18/09/2O14 GIUSEPPE TOMASONI LAURA BORGESE 18/09/2O14 2 gruppi di ricerca MED & UNIBS Gruppo di Impianti Industriali Meccanici Laboratorio Chem4Tech Azioni A1 B2 e B9 C1 OPERATIONS MANAGEMENT AND INDUSTRIAL ENGINEERING

Dettagli

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò Padova Smart City Internet of Things Alberto Corò Padova 16 ottobre 2013 Smart City Le smart cities ("città intelligenti") possono essere classificate lungo 6 aree di interesse: Economia Mobilità Ambiente

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015

Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 In collaborazione con Expo in Città In collaborazione con la Commissione Europea In

Dettagli

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Il TT nella dimensione europea Francesco S. Donadio Progetto Finanziato dal Ministero

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU25S1 19/06/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 21 maggio 2014, n. 85-7675 Presa d'atto della graduatoria dei progetti vincitori del Bando Giovani Ricercatori e Ricerca Finalizzata

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

A dissertation submitted to ETH ZURICH. for the degree of Doctor of Sciences. presented by DAVIDE MERCURIO

A dissertation submitted to ETH ZURICH. for the degree of Doctor of Sciences. presented by DAVIDE MERCURIO DISS. ETH NO. 19321 DISCRETE DYNAMIC EVENT TREE MODELING AND ANALYSIS OF NUCLEAR POWER PLANT CREWS FOR SAFETY ASSESSMENT A dissertation submitted to ETH ZURICH for the degree of Doctor of Sciences presented

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

Communication, Technology. Dr. Michele Contel -PEGroup

Communication, Technology. Dr. Michele Contel -PEGroup Confindustria, i 27 febbraio 2008 Communication, Technology Transfer and Training Dr. Michele Contel -PEGroup Communication/Comunicazione o u o Natura e obiettivo dello scopo Essere sistematici nel trasmettere

Dettagli

Oncologici: sistemi e politiche per la sostenibilità

Oncologici: sistemi e politiche per la sostenibilità Oncologici: sistemi e politiche per la sostenibilità Pierluigi Navarra Convegno Nazionale SIFEIT: Innovazione e sostenibilità delle politiche farmaceutiche: quale futuro? Roma, 19 Novembre 2014 Forecasting

Dettagli

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi 1) information goes to work 2) model the way Quale migliore prospettiva

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa

Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa Teresa Di Fiandra Ministero della Salute Roma, 18 Aprile 2015 Le strategie internazionali World Health Organization WHO AIMS a tool for gathering

Dettagli

TEMA 4 NMP Obiettivi, approccio & attività

TEMA 4 NMP Obiettivi, approccio & attività Costruire l Europa della conoscenza TEMA 4 NMP Obiettivi, approccio & attività Roberta Salonna Commissione Europea - DG RTD Direzione G Tecnologie industriali Confindustria Emilia Romagna - Modena, 9 Febbraio

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Principi tossicologici del risk assessment applicati al food packaging

Principi tossicologici del risk assessment applicati al food packaging Principi tossicologici del risk assessment applicati al food packaging Raffaella Butera Toxicon srl Università degli Studi di Pavia raffaella.butera@unipv.it normativa complessa articolata obiettivi comuni

Dettagli

Attualità e prospettive nella presa in carico dei disturbi mentali comuni: DSM e cure primarie

Attualità e prospettive nella presa in carico dei disturbi mentali comuni: DSM e cure primarie Attualità e prospettive nella presa in carico dei disturbi mentali comuni: DSM e cure primarie Gerardo Favaretto Dipartimento di Salute Mentale www.ulss.tv.it In particolare: I dati di prevalenza progetto

Dettagli

Scuola di Bioscienze e Biotecnologie

Scuola di Bioscienze e Biotecnologie Scuola di Bioscienze e Biotecnologie corso di laurea magistrale Biological sciences in convenzione internazionale con la Escola Superior Agrária (ESAS) dell Instituto Politécnico de Santarém (Portogallo)

Dettagli

Le opportunità e i finanziamenti comunitari che coinvolgono le Università e le imprese nel settore della Salute

Le opportunità e i finanziamenti comunitari che coinvolgono le Università e le imprese nel settore della Salute Le opportunità e i finanziamenti comunitari che coinvolgono le Università e le imprese nel settore della Salute Ginevra Tonini Sportello APRE FVG Trieste Ufficio Coordinamento e Internazionalizzazione

Dettagli

Workshop useful instructions and logistic information - Transports to Hotel and to Meeting location

Workshop useful instructions and logistic information - Transports to Hotel and to Meeting location MOSCA 2 nd User Forum Workshop The integration in an unique and common platform using new technologies developing new facilities and functionalities, will improve the generic access capacities for the

Dettagli

Le attività di ISPRA nel processo di attuazione della Direttiva Alluvioni verso la scadenza del 2015

Le attività di ISPRA nel processo di attuazione della Direttiva Alluvioni verso la scadenza del 2015 Le attività di ISPRA nel processo di attuazione della Direttiva Alluvioni verso la scadenza del 2015 Giuseppina Monacelli ISPRA Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione Ambientale The Floods Directive

Dettagli

Trasformare dati grezzi in Informazioni strategiche. Fredi Agolli, Country Manager 12 novembre 2013

Trasformare dati grezzi in Informazioni strategiche. Fredi Agolli, Country Manager 12 novembre 2013 Trasformare dati grezzi in Informazioni strategiche Fredi Agolli, Country Manager 12 novembre 2013 Dati mobile: la spesa si fa in metro Il motore è intelligente: i sensori smart delle grandi macchine Big

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

Advanced Molecular Systems BioMedicine And Complex Pathological Phenotypes

Advanced Molecular Systems BioMedicine And Complex Pathological Phenotypes The International School of Advanced Molecular, Genome and Complex Systems BioMedicine Advanced Molecular Systems BioMedicine And Complex Pathological Phenotypes Catania, Italy, june 18-20, 2014 Wassily

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane

Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane IX Convention ABI 29 e 30 novembre 2005 Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane Giampaolo Gabbi Università degli Studi di Siena SDA Bocconi 1 Le fasi dell ORM nei progetti in essere

Dettagli

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012.

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012. SC C1: System Development and CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012 Report di sintesi Membro nazionale italiano: E.M. Carlini/B. Cova (Cesi) enricomaria.carlini@terna.it

Dettagli

ATENEO: Attività di ricerca nel campo della Biologia Molecolare, Cellulare ed Ambientale, di base ed applicata

ATENEO: Attività di ricerca nel campo della Biologia Molecolare, Cellulare ed Ambientale, di base ed applicata Specifiche economiche deliberate per il dottorato Ateneo Dip. Esterne Giovani Riserva Tassa Sovran. 7 1 0 1 0 2 3 DIPARTIMENTO: Attività di ricerca nel campo della Biologia Molecolare, Cellulare ed Ambientale,

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Università degli Studi di Perugia Facoltà di Medicina Veterinaria Master Universitario di I livello SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA E IGIENE DEGLI ALIMENTI VETERINARY PUBLIC HEALTH AND FOOD SAFETY Regolamento

Dettagli

Metodologie di progettazione

Metodologie di progettazione Metodologie di progettazione 1 Metodologie di progettazione Una procedura per progettare un sistema Il flusso di progettazione può essere parzialmente o totalmente automatizzato. Un insieme di tool possono

Dettagli

B R O C H U R E D E I C O R S I

B R O C H U R E D E I C O R S I Scuola di Dottorato in Scienze della Vita e della Salute B R O C H U R E D E I C O R S I Dottorato in Sistemi Complessi per le Scienze della Vita Printed by Campusnet - 24/01/2016 06:15 Indice Indice Giornate

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening

Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening Sessione IV Ricerca e sviluppo per i programmi di screening o L Adeguamento delle linee-guida dello screening del cervicocarcinoma o I Vaccini anti-hpv e gli Screening o Modelli di interazione tra screening

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea. Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH

APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea. Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH AGENDA: 1. APRE come National Contact Point 2. Il Network dei National

Dettagli

Roma, 23 aprile 2009 Alcol e marketing sociale Tiziana Codenotti Contesto della discussione sul marketing sociale Forum Alcol e Salute Organismo individuato all interno della Strategia Europea sull alcol,

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Bologna 12-16 novembre/november. www.eima.it EIMA INTERNATIONAL

Bologna 12-16 novembre/november. www.eima.it EIMA INTERNATIONAL EIMA INTERNATIONAL 2014 ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI MACCHINE PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO INTERNATIONAL AGRICULTURAL AND GARDENING MACHINERY EXHIBITION www.eima.it Bologna 12-16 novembre/november

Dettagli

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria

innovazione energie rinnovabili risorse ambientali Regione Calabria Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria Ente Gestore Dove POLI D INNOVAZIONE DELLA REGIONE

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP

Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP Le aziende farmaceutiche operano in un ambiente molto regolamentato I prodotti farmaceutici sono progettati e sviluppati in modo

Dettagli

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM PROGRAMMA DI VALU UTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM Versione del 24/ /01/2014 LIFE099 ENV/IT/000068 WASTE LESS in CHIANTI Prevenzione e riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti INDICE

Dettagli

La qualità vista dal monitor

La qualità vista dal monitor La qualità vista dal monitor F. Paolo Alesi - V Corso di aggiornamento sui farmaci - Qualità e competenza Roma, 4 ottobre 2012 Monitoraggio La supervisione dell'andamento di uno studio clinico per garantire

Dettagli

ISO 9001:2015. Il processo di revisione 16/11/2014. Verso l ISO 9001:2015 gli steps del processo di revisione

ISO 9001:2015. Il processo di revisione 16/11/2014. Verso l ISO 9001:2015 gli steps del processo di revisione ISO 9001:2015 Il processo di revisione 1 Verso l ISO 9001:2015 gli steps del processo di revisione Marzo 2014: meeting ISO a Parigi ha completato la preparazione dell ISO/DIS 9001 (riesame dei commenti

Dettagli

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 TECHNICAL REPORT RAPPORTO TECNICO no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 This technical report may only be quoted in full. Any use for advertising purposes must be granted in writing. This report is

Dettagli

User Centricity in AGCOM

User Centricity in AGCOM User Centricity in AGCOM Marana Avvisati Market Analysis, Competition and Studies Department NeutralAccess13 La centralità dell utente nelle reti mobili del futuro Urbino, 2 ottobre 2013 Outline 1. Introduction:

Dettagli

FINANZIAMENTI COMPETITIVI OTTENUTI: PERIODO 2010-2015

FINANZIAMENTI COMPETITIVI OTTENUTI: PERIODO 2010-2015 FINANZIAMENTI COMPETITIVI OTTENUTI: PERIODO 2010- Totale finanziamenti competitivi ottenuti da INGM, periodo 2010-15.467.422 Finanziamenti competitivi nazionali 8.728.819 56,43% Finanziamenti competitivi

Dettagli

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety 01 safety leader FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety ( Progettualità e concretezza, passione e impegno ( La Fondazione LHS nasce con lo scopo di produrre conoscenza e proporre strumenti di intervento

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival Sharitaly Milano, 9/11/2015 What challenges? Regulatory uncertainty -> -> Spending and investments delays -> Unplanned direction

Dettagli

PROGETTO TWINNING DI GEMELLAGGIO ITALIA POLONIA

PROGETTO TWINNING DI GEMELLAGGIO ITALIA POLONIA PROGETTO TWINNING DI GEMELLAGGIO ITALIA POLONIA TITOLO DEL PROGETTO CAPACITY BUILDING IN THE FIELD OF ENVIRONMENTAL HEALTH PL2005/IB/EN/02 PERIODO DI REALIZZAZIONE Marzo 2007- luglio 2008 LO STRUMENTO

Dettagli

A.Zecchina. Le nanotecnologie e le nanoscienze all Universit. Università di Torino

A.Zecchina. Le nanotecnologie e le nanoscienze all Universit. Università di Torino A.Zecchina Le nanotecnologie e le nanoscienze all Universit Università di Torino Alcuni cenni introduttivi su nanoscienze e nanotecnologie Lo sviluppo temporale della Scienza è contrassegnato da periodi

Dettagli

Politica Ambientale del Gruppo Generali. Environmental Policy of the Generali Group

Politica Ambientale del Gruppo Generali. Environmental Policy of the Generali Group Politica Ambientale del Gruppo Generali Environmental Policy of the Generali Group Editore Responsabilità Sociale d Impresa Editing Corporate Social Responsibility Coordinamento Grafico Comunicazione di

Dettagli