APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. I contenuti della 4 call per la I e V Priorità. Chiara Pocaterra ASTER, Bologna 12 Luglio 2005

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APRE. Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea. I contenuti della 4 call per la I e V Priorità. Chiara Pocaterra ASTER, Bologna 12 Luglio 2005"

Transcript

1 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea I contenuti della 4 call per la I e V Priorità Chiara Pocaterra ASTER, Bologna 12 Luglio

2 La 1a Priorità Tematica Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute 2

3 Data di pubblicazione: 8 Luglio 2005 FP LSH-6 381,6M 9 Novembre 2005 Deadline FP LSH-7 171M 9 Novembre 2005 Progetti di Ricerca Mirati dedicati alle PMI NUOVO STRUMENTO 3

4 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute ii) Combattere le maggiori malattie Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi IP-NoE 12M finanz. Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute IP-NoE 12M finanz. Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie IP-NoE 10M finanz. Combattere il cancro IP-NoE 10M finanz. Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà 4

5 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (1) Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi Gene expression and proteomics LSH : A systems approach to understanding the regulation of gene transcription IP Structural genomics LSH : Structural genomics interdisciplinary initiative IP Comparative genomics and population genetics LSH : Functional genomics in Arabidopsis thaliana IP Le PMI sono incoraggiate a partecipare LSH : High throughput phenotyping tools and approaches for large scale functional genomics studies IP LSH : Population cohorts for molecular epidemiological studies in European populations IP 5

6 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (2) Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi Bioinformatics no topics open for IP/NoE Multidisciplinary functional genomics approaches to basic biological processes LSH : Functional genomics of autosomal aneuploid syndromes IP LSH : The biological role of small regulatory RNAs IP STREP-SMEs LSH : Proposals concerned with the development of tools and technologies for functional genomics (proteomics, gene expression, structural genomics, comparative genomics, population genetics, bioinformatics etc) will be eligible. Furthermore, research focusing on multidisciplinary fundamental genomics approaches to study basic biological processes will be considered 6

7 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (3) Conoscenza e strumenti per la genomica funzionale in tutti gli organismi LSH : Proposals for Co-ordination Actions (CA) in functional genomics research. LSH : Specific Support Actions (SSAs). 7

8 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (2) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Rational and accelerated development of new, safer, more effective drugs including pharmacogenomics approaches LSH : Marker profiling as a new tool for predictive toxicology IP LSH : New tools to investigate ADME properties of drugs involving a carrier system STREP STREP-SMEs LSH : Rational and accelerated development of new, safer, more effective drugs including pharmacogenomics approaches 8

9 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (3) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Development of new diagnostics LSH : High throughput molecular diagnostics for hereditary diseases - IP LSH : Development of innovative methods for diagnosis of nervous system disorders STREP LSH : Nanoparticles-based diagnostics STREP STREP-SMEs LSH : Development of new diagnostics and new tools and noninvasive methods for prevention, early diagnosis, monitoring of disease progression and interpretation of in-vivo data so as to increase the possibilities and effectiveness of the existing therapies. 9

10 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (4) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Development of new in vitro tests to replace animal experimentation LSH : Predictive in vitro testing strategies for human exposure to chemicals IP LSH : Workshop on business opportunities for in vitro pharmaceutical toxicology SSA LSH : Forum for researchers and regulators to meet manufacturers of toxicology test methods SSA STREP-SMEs LSH : Development of new in vitro tests to replace animal experimentation 10

11 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (5) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Development and testing of new preventive and therapeutic tools, such as somatic gene and cell therapies (in particular stem cell therapies, for example those on neurological and neuromuscular disorders) and immunotherapies LSH : Tissue engineering approaches to treating children with birth defects IP LSH : Hepatitis C vaccine IP LSH : Stem Cell Therapy for Stroke Patients STREP LSH : Methodological research to underpin stem cell banking STREP 11

12 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (6) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute LSH : Understanding monogenic rare diseases using insight from stem cell lines STREP LSH : Use of baculovirus as a vector in gene therapy (especially orientated towards small and medium sized companies) STREP STREP-SMEs LSH : Development and testing of new preventive and therapeutic tools, such as somatic gene and cell therapies (in particular stem cell therapies, for example those on neurological and neuromuscular disorders) and immunotherapies 12

13 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute i) Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute (7) Applicazione conoscenze e tecnologie nel campo della genomica e delle biotecnologie per la salute Innovative research in post-genomics, which has high potential for application LSH : Application of post-genomics to xenotransplantation research IP LSH : Post-genomic approaches exploiting aquatic molecular biodiversity for biomedical applications IP LSH : Use of cell lines to define new bioassays for the identification of therapeutic bio-molecules (especially orientated towards SMEs) STREP STREP-SMEs LSH : Innovative research in post-genomics, which has high potential for application 13

14 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie General (1) LSH : Genetic control of the pathogenesis of diseases based on iron metabolism STREP Combating, cardiovascular disease, diabetes and rare diseases LSH : Genome-wide mapping and functional genomics of susceptibility to coronary artery disease IP Le PMI sono incoraggiate a partecipare LSH : Hypertension and cardiovascular disease NoE LSH : Molecular, genomic and applied genomic studies for the prevention of accelerated cardiovascular death in uraemia and end-stage renal disease STREP 14

15 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (2) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie LSH : Functional genomics and regulatory networks in lipid metabolism and their effects on the development of atherogenic vascular disease STREP LSH : Gene-environment interaction on the incidence of type 2 diabetes IP LSH : Molecular pathways underlying decreased beta cell mass in diabetes mellitus STREP LSH : Rare inherited neuromuscular disorders: from molecular basis to cutting edge therapies NoE LSH : Rare disorders of protein folding STREP LSH : Rare diseases of connective tissues affecting bone and/or cartilage STREP 15

16 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (3) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie STREP-SMEs LSH : Research on cardiovascular diseases with strong SME involvement LSH : Development of preventive and therapeutic strategies for Type 1 diabetes with strong SME involvement LSH : Development of in vitro and/or animal models for rare diseases 16

17 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (4) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie Combating resistance to antibiotics and other drugs LSH : Control of antimicrobial resistance in hospital acquired and other health care associated infections IP LSH : Molecular ecology of antibiotic drug resistance STREP LSH : Workshop exploring novel opportunities towards the development of vaccines that will have a significant impact on the control of antibacterial resistance SSA 17

18 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (5) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie STREP-SMEs LSH : Development of new diagnostic tests for the management and control of antimicrobial resistance LSH : Development of novel principles for anti-microbial treatment 18

19 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (6) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie Studying the brain and combating diseases of the nervous system LSH : Neuroimaging: Bridging genetics and neural function IP LSH : Functional genomics and neurobiology of epilepsy IP LSH : Cortical information processing STREP LSH : Schizophrenia: from genotype to phenotype STREP LSH : Initiative in neuroinformatics SSA 19

20 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (7) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie STREP-SMEs LSH : Neuroscience-oriented new technologies LSH : Characterisation and use of animal models for neurological and psychiatric diseases LSH : Early markers and new targets for neurodegenerative diseases LSH : Perinatal brain damage: early markers and neuroprotection 20

21 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (8) Applicazioni della genomica alle conoscenze mediche e alle tecnologie Studying human development and the ageing process LSH : Integration of research in development and ageing NoE LSH : Attracting researchers to ageing research - SSA STREP-SMEs LSH : Understanding the responsiveness of elderly people towards vaccination and infectious diseases 21

22 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (1) Combattere il cancro LSH : Broadening the knowledge base on the molecular mechanisms underlying chemotherapy resistance, therapeutic escape, efficacy and toxicity IP LSH : Modulation of apoptosis in cancer prevention and therapy STREP Le PMI sono incoraggiate a partecipare LSH : Innovative diagnostic approaches and novel therapies of childhood cancers STREP LSH : Innovative research on palliative care in patients with advanced stages of cancer STREP LSH : Exploring the patient s cancer stem cell as a novel therapeutic target STREP LSH : Conference on cell differentiation, plasticity and cancer SSA 22

23 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (2) Combattere il cancro STREP-SMEs LSH : Innovative technological approaches for cancer therapy LSH : Small-ligand libraries: improved tools for exploration and prospective anti-tumor therapy LSH : Improving resolution of current imaging devices relevant to cancer diagnosis and therapy 23

24 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (1) Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà Developing new promising candidate vaccines and therapies LSH : HIV/AIDS Therapeutic Clinical trials network NoE LSH : HIV/AIDS Vaccines/Microbicides Network NoE LSH : Rationale Design of Malaria Vaccine - IP LSH : New approaches for research into host/vector-pathogen interaction for HIV/AIDS, malaria and tuberculosis STREP LSH : Undesirable consequences of drugs and vaccines for poverty related diseases STREP 24

25 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (2) Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà LSH : Integration and coordination of European clinical research on poverty-related diseases SSA/CA LSH : Promotion of poverty-related diseases research SSA/CA LSH : European Network for vaccine development covering the three diseases SSA/CA LSH : Improving participation of the private sector in Poverty-related diseases research SSA/CA 25

26 Scienze della vita, Genomica e Biotecnologie per la salute ii) Combattere le maggiori malattie (3) Mallattie trasmissibi li collegate alla povertà STREP-SMEs LSH : SME-driven innovations for poverty related diseases LSH : Development of fast tests for diagnosis of poverty related diseases suitable for use in resource-poor settings LSH : Innovative delivery mechanism for treatment and depot therapy in Poverty-related diseases 26

27 La 5a Priorità Tematica Qualità e Sicurezza dei prodotti alimentari 27

28 Data di pubblicazione: 24 Luglio 2004 FP FOOD-3-C 5M Deadline 7 Settembre 2005 SSA 28

29 Data di pubblicazione: 9 Luglio 2005 FP FOOD-4-A 83M FP FOOD-4-B 34M Deadlines FP FOOD-4-C 8M 5 Ottobre Febbraio 2006 IP and NoE (I stage) STREP/CA SSA 29

30 Topic indicativi per la 4a call Production Pork quality Beef safety Unintended microorganisms Emerging traceability technologies Quality & safety control strategies Milk and dairy Crop pest control Waste management E. coli research Soil microbes for fertilizer reduction Poultry cage systems Feed safety control Plant composition analysis Processing Processing for nutrition & environment TSE inactivation BSE derived from goats Safe, highquality foods Food intake Health and well-being of Consumer Environmental factors Nutrient status Coeliac disease Dental disease prevention Asthma & allergy causes Disinfection by-products Pathogens in drinking water IP NoE STREP CA 30

31 Food Quality and Safety Le PMI sono incoraggiate a partecipare Area Total food chain Area Impact of food on health Area Methods of analysis, detection and control Area Impact of animal feed on human health Area Epidemiology of foodrelated diseases and allergies Area Traceability processes along the production chain Area Safer and environmentally friendly production methods and technologies and healthier food stuffs Area Environmental health risks 31

32 Area Total food chain Improving the quality of pork and pork products for the consumer (IP) The aim will be to improve the quality of pork and pork products by identifying and addressing those aspects of the entire food chain from fork-to-farm that influence quality, traceability, impact on consumption or may give rise to societal concerns Improving the safety of beef and beef products for the consumer in production and processing (IP) It will focus on the delivery of safe, added value beef products including diversification into new beef products. 32

33 Area Epidemiology of food-related diseases and allergies (1) Nutrient status and requirements of specific population groups (NoE) The aim is to provide and collate data about the status and the requirements of selected nutrients, particularly micronutrients, for specific vulnerable population groups identified by the proposers in order to harmonise dietary recommendations Europe-wide. As a result, consumer understanding will be improved and behavioural changes will be facilitated by communication to consumers, food chain operators, health professionals and policy makers. 33

34 Area Epidemiology of food-related diseases and allergies (2) Influence of dietary history on coeliac disease (STREP) The main objective will be to study the influence of dietary history including early nutrition on the development of coeliac disease in relation to genetic factors. An expected result is the identification of the molecules involved in the expression of the disease and the genes they are linked to. 34

35 Area Impact of food on health (1) Milk and dairy products with optimised bioactivity (IP) The objective will be to address the mechanistic basis and provide molecular biomarkers for the development of dairy foods with nutrition and health claims Food components reducing the risk of dental diseases (STREP) The objective is to investigate the effects of food and beverage components on the mechanism of development of major dental diseases with the aim of risk reduction and possibly designing specific foods with nutrition and health claims ( functional foods ). 35

36 Area Impact of food on health (2) Optimising food processing for nutritional and environmental quality (STREP) The topic aims to study the impact of processing on the environment and on the nutritional quality of food and its benefits to consumers health by following markers of food quality. 36

37 Area Traceability processes along the production chain (1) Origin and development of unintended microorganisms in the food and feed chains (IP) The objective is to develop and improve methods for tracing the origin of biological agents contaminating food and animal feed and to model their development as a function of ambient and processing conditions, and their point of entry into the food chain. 37

38 Area Traceability processes along the production chain (2) Emerging technologies for food/feed traceability including monitoring the manufacturing and handling practices in the total chain (IP) The objective is to identify, scale up, validate and demonstrate for a wide range of products the emerging technologies and research findings for routine traceability applications to be integrated in food/feed production, transportation/distribution systems and to monitor manufacturing and handling practices along the total chain. 38

39 Area Methods of analysis, detection and control (1) Quality and safety control strategies for food (NoE) The objective is to develop common strategies for harmonising and validating detection methods and technologies while providing an economic analysis of their application into new HACCP systems at critical stages of the food production and supply chains. 39

40 Area Methods of analysis, detection and control (2) Developing improved TSE inactivation methods (STREP) This STREP will develop technologies which inactivate TSE infectivity in preferably all of the following substrates: abattoir equipment, abattoir products and meat and bone meal BSE infectivity of milk, milk products and meat derived from goats (STREP) The first objective of this STREP is to determine the tissue infectivity distribution of BSE after oral exposure of goats through the exploitation of existing research results and through the conduct of additional research. 40

41 Area Safer and environmentally friendly production (1) methods and technologies and healthier food stuffs Reducing the use of plant protection products (NoE) The purpose is a durable restructuring of European research and development work on the use of plant protection products Management of waste from farms and fisheries (CA) The objective is to coordinate research on sustainable waste management by identifying solutions to current critical issues. It will help develop solutions that protect the environment and reduce the nuisance value of wastes from intensive farming systems. 41

42 Area Safer and environmentally friendly production (2) methods and technologies and healthier food stuffs Linking national research communities working on E. coli O157 research (CA) The objective is to add value to European and international research groups (including those from INCO target countries) working on E. coli O157:H7 and other potentially pathogenic strains and serotypes of E. coli. The result will be a durable network of such groups, increased synergy in research outputs and, eventually, reduced incidence of E. coli O157 infection in humans. 42

43 Area Safer and environmentally friendly production (3) methods and technologies and healthier food stuffs High throughput analysis of plant composition and metabolism (STREP) The aims are to develop and validate a phenotyping platform for breeding or engineering plants with improved nutritional quality and also to facilitate the analysis of substantial equivalence, and to communicate and disseminate the results to appropriate sectors of the user community, including human nutrition and medicine, food processing, plant breeding, plant biotechnology, plant science research, and regulatory authorities. 43

44 Area Safer and environmentally friendly production (4) methods and technologies and healthier food stuffs Reduced fertiliser inputs through improved management of soil microbes (STREP) The overall objective is the development of innovative soiland crop-management practices for the production of quality food products. The project should be tightly focused on one particular cropping system and on a limited number of selected/ identified micro-organisms. 44

45 Area Safer and environmentally friendly production (5) methods and technologies and healthier food stuffs Disease risk from alternative and enriched cage systems (STREP) The purpose of this project is to provide new quantitative data that will improve the evaluation of the risk to the consumer of potentially increased contamination of eggs (with infectious agents, or with the veterinary treatments used to control them) resulting from a move to more welfare-friendly egg-production systems that will replace the un-enriched battery cage. 45

46 Area Impact of animal feed on human health Feed safety control (STREP) The aim is to develop, and validate for routine application, new (including novel development of existing techniques), advanced, standardised and rapid sub-sampling and analytical techniques (including test-kit methodology) for screening and quantifying the presence of undesirable substances in animal feed (as defined in Directive 2002/32/EC). 46

47 Area Environmental health risks (1) Investigating the cause of allergy (IP) The aim will be to explore potential preventable causes explaining the rise of immune-mediated health problems, such as food allergies (excluding food intolerances), utilising, where possible, non-invasive testing methods and taking full advantage of genomics/proteomics techniques. Investigation should focus on complex interactions between changes in environment, food or lifestyle. 47

48 Area Environmental health risks (2) Investigation of potential health impacts of longterm exposure to disinfection by-products in drinking water (STREP) The aim is to investigate potential human health risks (e.g. cancer, premature births, miscarriage, birth defects, reproductive effects) associated with long-term exposure to low levels of disinfectants (such as chlorine) and disinfectant by-products occurring in water for human consumption and use in the food industry. 48

49 Area Environmental health risks (3) Pathogens in drinking water sources (STREP) The objective is to gather knowledge on emergent microbial pathogens in drinking water sources. Human health impacts of emergent micro-organisms should be further investigated. If necessary, new methods or methods derived from existing applications to detect and quantify yet non-identifiable micro-organisms should be developed. 49

50 Grazie per l attenzione! Chiara Pocaterra APRE

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence

Lo Standard EUCIP e le competenze per la Business Intelligence Lo Stard UCIP e le competenze per la Business Intelligence Competenze per l innovazione digitale Roberto Ferreri r.ferreri@aicanet.it Genova, 20 maggio 2008 0 AICA per lo sviluppo delle competenze digitali

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Compagnia di San Paolo LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Comunità Europea European Space Agency Attività extraveicolare sulla Stazione Spaziale

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi

Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master della Facoltà di scienze della comunicazione non più attivi Master of Science in Formazione L ultima edizione del Master in Formazione è stata attivata nell anno accademico 2006/07. Descrizione

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana

Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valutazione del rischio sanitario dovuto all esposizione della popolazione all inquinamento atmosferico in area urbana Valeria Garbero vgarbero@golder.it Politecnico di Torino e Golder Associates, Natasa

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation 20 Dicembre 2002 1 L ABI ha esaminato con uno specifico

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Agenda Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Section II - The Data Representation Problem and the construction of the Model Section III - Data Analysis

Dettagli

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza Irene Corradino Clinical Operations Unit Fondato nel 1998 con sede a Milano Studi clinici di fase I-II in oncologia, soprattutto in Italia, Svizzera, Spagna ARO = Academic Research Organization Sponsor/CRO

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems.

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems. IQNet SR 10 Sistemi di gestione per la responsabilità sociale Requisiti IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Mappa degli standard: stato dell arte ed orientamenti

Mappa degli standard: stato dell arte ed orientamenti Mappa degli standard: stato dell arte ed orientamenti Domenico Natale AB Medica Versione 1 Riunione della Commissione UNINFO Informatica Medica Milano, 30 Settembre 2013 Introduzione La presente nota intende

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Con la Disposizione Organizzativa n.07/04 viene fissata la missione della Funzione Meteorologia il cui obiettivo

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011 Ricoh Process Efficiency Index Giugno 11 Ricerca condotta in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Spagna, Svizzera e Regno Unito Una

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli