Curriculum Vitae Europass

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Europass"

Transcript

1 Curriculum Vitae Europass I nformazioni personali Nome Cognome Ruggero De Maria Marchiano lnduizzo(i) Telefono(i) Fax ' Cittadinanza ltaliana Data di nascita 21fi2h964 Sesso Maschile Incarico attuale Direttore Scientifico dell'lstituto Nazionale Tumori Regina Elena appartenente alt'irccs, IFO di Roma Esperienza professionale I Date Lavoro o posizione ricoperti Direttore del Dipartimento di Ematologia, Oncologia e Medicina Molecolare Nome e indirizzo del datore di lavoro lstrtuto Superiore di Sanità, Roma Tipo di attività o settore Sanità pubblica Date Lavoro o posizione ricoperti Affiliate full Professor Nome e indirizzo del datore di lavoro, College of Science, George Manson University Fairfax, Virginia, USA Tioo di attività o settore l Date 2005-oggi Lavoro o posizione ricoperti Direttore Scientifico Nome e indirizzo del datore di lavoro Fondalone dell'lstituto Oncologico del Meditenaneo, Catania Tioo di attività o settore sanità Date I Lavoro o posizione ricopertt ' Direttore del reparto di Biotecnologie Oncologiche ed Ematologiche, Dipartimento di Ematologia, I Oncologia e Medicina Molecolare Nome e indirizzo del datore di lavoro, lstrtuto Superiore di Sanità. Roma Date Lavoro o posizione ricopertr Dirigente di ricerca - Laboratorio di Ematologia ed Oncologia Principali attività e responsabilità Nome e indirizzo del datore di lavoro lstituto Superiore di Sanità, Roma Date Lavoro o posizione ricoperti Responsabile del Laboratorio di Oncologia Sperimentale, finanziato dalla AIRC Nome e indirizzo del datore di lavoro i lstituto di Patologia Generale dell'università di Catania Date Lavoro o posizione ricoperti i Consulente Scientifico presso il Kimmel Cancer Instítute Nome e indiizzo del datore di lavoro Thomas Jefferson University, Philadelphia, USA Date Lavoro o posizione ricoperti i Ricercatore a contratto presso il Laboratorio di Ematologia e Oncologia Nome e indnizzo datore di lavoro lstituto Superiore di Sanità, Roma

2 Date Lavoro o posizione ricoperti Interno nel laboratorio di Trasduzione del Segnale del Diparúmento di Medicina Sperimentale e ' Scienze Biochimiche Nome e indrino del datore di lavoro Università "Tor Vergata", Roma Date I Lavoro o posizione ricoperti Ricercatore Interno e Borsista AIRC, Laboratorio di lmmunologia, Dipartimento di Medicina Sperimentale Nome e indirizzo del datore di lavoro Università degli Studi di Roma'La Sapienza" Date Lavoro o posizione ricoperti Medico Interno Nome e indirizo del datore di lavoro lstituto di Clinica Medica base dell'università di Palermo lstruzione e formazione Date 1994 Titolodellaqualificarilasciata Specializzazionein Endocnnologia Nome e tipo d'organizzazione Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Palermo erogatrice dell'istruzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o Specializzalone - votazione 50/50 internazionale Date 19Bg Titolo della qualifica rilasciata Abilitazione all'esercilo della professione di Medico-Chirurgo Date 1989 Titolo della qualifica rilasciata Laurea in Medicina e Chirurgia Nome e tipo d'organizzazione Università degli Studi di Catanra erogatnce dell'isbuzione e formazione Livello nella classificazione nazionale o Laurea - votazione 1 10/1 10 lode intemazionale Capacità e competenze personali r Madrelingua(e) ltaliano Altra(e)lingua(e) Inglese Autovalutazione I _ Livello europeo (') ', fngfese, fl arud,o rorun" errc iqne lutlqa _ c2 Capacità e competenze tecniche Ottime Capacità e competenze Ottime informatiche Patente ; Patente B

3 Principali Insegnamenti Universitari 1 Docente Esterno presso l'università di Catania per il Dottorato Internazionale di Ricerca in "Biomedicina Traslalonale'- XXVII' ciclo - (a. a ) : Docente Estemo presso I'Università di Catania per il Dottorato di Ricerca in "Bromedicina Traslazionale" - XXVI' ciclo - (a. a Professore a contratto presso la Scuola Superiore dell'università degli Studi di Catanta per il Corso i'cellule Staminali" ( ); - Membro del Comitato dei Garanti e Docente al Dottorato di Ricerca Intemazionale della Scuola Supenore di Catania sulle Cellule Staminali- XXlll" - XXIV' ciclo ( ). i Professore a contratto presso I'Università degli Studi di Palermo per il Master in "Biotecnologie: Ricerca Applicata, Management ed lmpresa" Unità didaftica: "Modelli predinici in terapia oncologica" ( ); r Professore a contratto presso I'Università degli Studi di Bari per il Master in "Specialista in Biotecnologie applicabili alle malattie Oncologiche". Unità Didattica: "Anomalie regolatorie della proliferalone e apoptosi" ( ); ; Professore a contratto presso I'Università degli Studi -Federico ll" di Napoli per la Scuola di $pecializzazione in lmmunologia Clinica e Allergologia. Insegnamento: "Fisiopatologia delle Malattie Llmmunologiche' ( ); ; Profussore a contratto presso I'Università degli Studi di Palermo per il corso integrato di Anatomia rumana presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia. Insegnamento: "Gli Organi Linfoidi" ( ); Commissioni Concorsi Pubblici Altre Attività Scientifiche r Presidente della Commissione Esaminatrice del concorso pubblico, per titoli ed esami, per I'assunzione, a tempo determinato, di n. 4 unità di personale con il profìlo di ncercatore in prova - lll livello professionale dell'lstituto Superiore di Sanità per il Dipartimento di Ematologia, Oncologia e Medicina lmolecolare (lett. L dell'art. 't del bando) pubblicato nella GU - lv Serie speciale - n. 22 del )', t Commissioni Esaminatrrci del concorso per titoli e colloquio per complessivi duecentosette posti per il profilo professionale primo ncercatore - ll livello del Consiglio Nazionale delle Ricerche ai sensi dell'artt, 64 comma l lettera B) del CCNL 199&2001 aree disciplinari:" Scienze Biologiche", "Scienze llnformatiche":! Commissione Esaminahice lv.l - lstituto di Tecnologie Biomediche; decreto del Vice Presidente del CNR del 1 0/10/2007. N. bando Selezione dei direttori degli istituti CNR; i. Commissione Esaminatrice della Selezione pubblica, per titoli e prova - colloquio, per l'assunzione, di una unità con profilo di I Ricercatore, in prova - ll livello professionale dell'lstituto Superiore di Sanità; rnomina Presidente di Commissione, bando Area Scientifica X,'Scienze Fisiologiche, rbiologiche e di Medicina Molecolare", n. 9 posti di Ricercatore - lll Livello. - Coordinatore di attività di ricerca correlate al paziente 5 x mille AIRC che coinvolge 125 unità di personale di ricerca (201 I )', i- Membro del Comitato Etico presso l'asl di Catania (201O-oggi); F Membro del Comitato Tecnico-scientifico del Centro di Biotecnologie Avanzate, Genova, ( ); r- Consulente scientifico presso la sede di Milano della Boehringer Ingelheim ltalia spa (2009); : Membro del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione IRCSS lstituto Neurologico "Carlo Besta", ; - Membro del Consiglio diamministrazione del Cenko di Biotecnologie Avanzate, Genova, ( ); ; Consulente presso l'lstituto Oncologico del Meditenaneo (lom) e IOM Ricerca per la supervisione dei progetti di ricerca ( ), r Membro del Comitato Tecnico Scientifico dell'associazione ltaliana per la Ricerca sul Cancro (AIRC), : r Editore della rivista scientifica "Cell Death and Differentiation"; ; Editore della rivista scientifica 'Frontiers in Cancer molecular targets and therapeutics"; r Editore della rivista scientifica "Cell Death Disease"; " Editore della rivista scientifica'human Genomics and Proteomics": r Editore della rivista scientifica "Oncogene"; r Editore della rivista scientifica "MicroRNA'; r Responsabile Scientifico di progetti di ric rca finanzíati dal Ministero della Salute, dafla Fondazione Roma, dal Ministero dell'università e della Ricerca, dall'unione Europea, dalla Fondazione Cariplo e flall'associazone ltaliana per la Ricerca sul Cancro relativi a studi di oncologia ed ematologia, cellule staminali, morte cellulare programmata, malattie neurodegenerative. 3

4 Membro delle seguenti Società Scientifiche r- American Association for Cancer Research; l American Society of HematologY; r American Association of lmmunologists; 1 European Cell Death Organization; r Accademia Medica di Roma; ; Intemational Society for Stem Cell Research. Premie Goncorsi : Premio Roma (2010); ; Premio Grappolo d'oro (2009); : Premio Guido Venosta, Quirinale (2008); - Premio "Taormina per le Arti e le Scienze" (2007); r Premio "Tone d'oro" (2005); r Premio Nazionale'Catania Talenti & Dintomi" (2005); ' Primo vincitore al concorso di dirigente di ricerca presso il Laboratono di Ematologia e Oncologia dell'lstituto Superiore di Sanità (2000); - Primo vincitore al concorso di primo ricercatore presso il Laboratorio di Ematologia e Oncologia dell'lstituto Superiore di Sanità (1999); - Vincitore di un "New Unit Start UP Grant" bandito dalla Associazione ltaliana oer la Ricerca sul Cancro {1ee8); L Premio Fondazione Adriano Buzza[ Traverso (1998); ; Premio del Gruppo di Cooperazione in lmmunologia (1997); r ldoneità al concorso di primo ricercatore nel Laboratorio di lmmunologia dell'lstituto Superiore di Sanità {ree6); : Vincitore di una borsa distudio della Associazione ltaliana per la Ricerca sul Cancro (1994); Premio ' Servier (1990); Premio ONAOSI (1989); I Premio ONAOSI (1987). Valutazioni scientifiche e revisioni per le seguenti istituzioni Attività di referaggio per numerose riviste internazionali, tra cui: tministero della Salute lministero dell'università e Ricerca :Fondation Recherche Médicale (Paris, France) -French National Research Agency ;NWO (Netherlands Organization for Scientific Research) pdutch Cancer Society iuniversità "Cattolica del Sacro Cuore", (Milano) tuniversità di Padova ibroad Foundation - Broad Medical Research Program rlnablosante : Human Frontier Science Program (HFSP).University of Michigan rlnstitute National du Cancer (lnca) pbiomedical Research Council (BMRC) ; Austrian Science Fund (FWF) ;Wdcom Trust, London, (UK) lthe Swiss National Science Foundation I IBBA - Molecular Cell Research, BBA - Reùews on Cancer, Blood, BMC - Cancer, Brain, Cancer Cell, Cancer Research, Cancer Treatment Reviews, Cell Deah and Differentiation, Cell Death and Disease, Cell Research, Cell Stem Cells, Clinical Cancer Research, Diabetes, Diabetologia, Differentiation, jendocrine-related Cancer, Endocrinology, European Joumal of Cancer, Europèan Joumal of lmmunology, Experimental Hematology, FASEB Joumal, Gut International Journal of Cancer, JAMA, y a Investigation, Journal of of Leukemia, Molecular Cancer, cogene' Plos Medicine' Plos One' stem cets. ure 4

5 Pubblicazioni scientifiche: 1. Bartucci M, Dattilo R, Martinefti D, Todaro M, Zapparelli G, Di Virgilio A, Biffoni M, De Maria R, Zeuner A. Prevention of chemotherapy-induced anemia and thrombocytopenia by constant administration of Stem Cell Factor. Clin Cancer Res Aug 25. /n corso distampa 2. Maugeri M, Vigneri P, De Maria R. tvlolecular Pathways: Cancer Stem Cells and Chemosensitivity. Clin. Cancer Res. 201I Aug 1;17(15): De Maria R, Musumeci M, Coppola V, Addario A, Patrizii M, Maugeri M, Memeo L, Francescangeli F, Biffoni M, Collura D, GiacobbeA, D'Urso L, FalchiM, VenneriMA, ColarossiC, Muto G, and BonciD. Controlof tumorand microenvironment crosstalk by mir-15a and mir-16 in prostate cancer. Oncogene 2011.ln corso di stampa 4. Tafani M, DiVito M, FratiA, Pellegrini L, De Santis E, Sette G, Eramo A, Sale P, Mari E, Santoro A, Raco A, Salvati M, De Maria R, Russo MA. Pro-inflammatory gene expression in solid glioblastoma microenvironment and in hypoxic stem cells from human glioblastoma. J Neuroinflamm.2011 Apr,13;8(1): Signore M, Ricci-Vitiani L, De Maria R. Targeting apoptosis pathways in cancer stem cells. Cancer Lett Feb 9. ln corso distampa. 6. Zeuner A, Francescangeli F, Signore M, Venneri ltl,la, Pedini F, Felli N, Pagliuca A, Conticello C, De Maria R. The Notch2-Jaggedl interaction mediates stem cell factor signaling in erythropoiesis. Cell Death Dilîer Feb; 18(2): Maugeri-Saccà M, De Maria R. Translating basic research in cancer patient care. Ann, lstituto Superiore di Sanità ; 47 (1):M Lombardo Y, Scopelliti A, Cammareri P, Todaro M, lovino F, Ricci-Vitjani L, Gulotta G, Dieli F, De Maria R, Stassi G. Bone morphogenetic protein 4 induces differentiation of colorectal cancer stem cells and increases their response to chemotherapy in mice. Gastroenterology.20ll Gen;140(1): PalliniR, Ricci-VitianiL, Montano N, Mollinari C, BiffoniM, CenciT, Pierconti F, MartiniM, De Maria R, Larocca LM. Expression of the stem cell marker C0133 in recunent glioblastoma and its value for prognosís. Cancer Gen 1 ; 117 (1): Conticello C, Giuffrida R, Adamo L, Anastasi G, Martinetti D, Salomone E, Colarossi C, Amato G, Gorgone A, Romano A, lannolo G, De Maria R, Giustolisi R, Gulisano M, Di Raimondo F. NF-xB localization in multiple myeloma plasma cells and mesenchymal cells. Leuk Res.2011 Gen; 35(1):52-60, 11. Ricci-VitianiL, Pallini R, BiffoniM, Todaro M, InvemiciG, CenciT, Maira G, ParatiEA, StassiG, Larocca LM, De Maria R. Tumor vascularization via endothelial differentiation of glioblastoma stemjike cells. Nature Dec 9 ; 468(7 325): Tdaro M, lovino F, Etemo V, Cammareri P, Gambara G, Espina V, Gullotta G, Dieli F, Giodano S, De Maria R, Stassi G. Tumorogenic and metastatic activity of human thyroid cancer stem cells. Cancer Res Nov 1; 70(21): Ricci-Vitiani L, MollinariC, Di Martino S, Biffoni M, Pilozzi E, Pagliuca A, Chiara de Stefano M, Circo R, Merlo D, De Maria R, Garaci E. Thymosin {beta}4 targeting impairs tumorigenic activity of colon cancer stem cells. Faseb J Nov, 24(11): Bartucci M, Svensson S, Ricci-Vitiani L, Dattilo R, Biffoni M, Signore M, Ferla R, De Maria R, Surmacz E. Obesity hormone leptin induces growth and interferes with the cytotoxic effects of S-fluorouracil in colorectal tumor stem cells. Endocr-Relat Cancer 2010 Seli 17(3): Enamo A, Haas TL, De tvlaria R. Lung cancer stem cells: tools and targef to fight lung cancer. Oncogene, 2010 Ago 19; 29(33):

6 16. Low J, Dowless M, Shiyatova T, Rowlinson S, Ricci-Vitiani L, De Maria R, Pallini R, Stancato L. Knockdown of cancer testis antigens modulates neural stem cell marker expression in glioblastoma tumor stem cells, J Biomol Screen Ago; 1 5(7): Baiocchi M, Biffoni M, Ricci-Vitiani L, Pilozzi E, De Maria R. New models for cancer research: human cancer stem celf xenografts. Cun Opin Pharmacol, 2010 Ago;10(a): , 18. Nabissi M, Morelli MB, Amantini C, Farfariello V, Ricci-Vitiani L, Caprodossi S, Arcella A, Santoni M, Giangaspero F, De Maria R, Santoni G, Carcinogenesis Mag; 31(5): Coppola V, De Maria R, Bonci D. MicroRNA and prostate cancer. Review in Endocr-Relat Cancer Gen 29;17(1):F1-F Mollinari C, Ricci Vitiani L, Pieri M, Lucantoni C, Rinaldi AM, Racaniello M, De Maria R, Zona C, Pallini R, Merlo D, Garaci E. Down-regulation of Thymosin & beta4 in neural progenitor grafb promotes spinal cord regeneraùon. J GellSci Nov 15;122P44: Ricci-Vitiani L, Fabrizi E, Palio E, De Maria R. Colon Cancer stem cells. J Mol Med Nou 87(11): Galluzzi L, Aaronson SA, Abrams J, Alnemri ES, Andrews DW, Ashkenazi A, Baehrecke EH, Bazan NG, Blagosklonny MV, Blomgren K, Bomer C, Bredesen DE, Brenner C, Castedo M, Cidlowski JA, Ciechanover A, Cohen GM, De Laurenzi V, De Maria R, Deshmukh M, Dynlacht BD, El-Deiry WS, Flavell R A, Fulda S, Gandio C, Golstein P, Gougeon ML, Green DR, Gronemeyer H, Hajnoczky G, Hardwick JM, Hengartner M, lchijo H, Jaattela M, Kepp O, KimchiA, Klinsky DJ, Knight M, Kombluth S, Kumar S, Levine B, Lipton SA, Lugli E, Madeo F, Malomi W, Marine J-C W, Martin SJ, Medema JP, Mehlen P, Jvhlino G, Moll UM, Morselli E, Nagata S, Nicholson DW, Nicotera P, Nunez G, Oren M, Penninger J, Pervaiz S, Peter ME, Piacentini M, Prehn JHM, Puthalakath H, Rizzuto R, Rodrigues CMP, Rubinsztein DC, Rudel T, Sconano L, Simon H-U, Steller H, Tschopp J, Tsujimoto Y, Vandenabeele P, Vitale l, Vousden KH, Youle RJ, Yuan J, Zhivotovsky B and Kroemer G. Guidelines for the use and interpretation of assays for monitoring cell death in higher eukaryotes. Cell Death Difier Ago; 1 6(8): , 23, Francipane MG, Etenro V, Spina V, Bini M, Scenino G, Buscemi G, Gulotta G, Todarc M, Dieli F, De Maria R, Stassi G. Suppressor of cytokine signaling 3 sensitizes anaplastic thyroid cancer to standard chemotherapy. Cancer Res Ago l; 69(15): Zeuner A, Pedini F, Francescangeli F, Signore M, GirelliG, TafuriA, De Maria R, Activity of the BH3 mimetíc ABI-737 on polycythemia vena erythroid precursor cells. BLOOD Feb;113(7): Pallini R, Ricci-Vitiani L, Banana GL, Signore M, Lombardi D, Todaro M, Stassi G, Mafini M, Maira G, Larocca LM, De Maria R. Cancer stem cell analysis and clinical out come in patients with glioblastoma multiforme. Clin Cancer Res Dic 15;14(24): Bonci D, Musumeci M, Coppola V, Addario A, Conticello C, Hahne M, Gulisano M, Grignani F, De Maria R. Blocking the APRIL circuit enhances acute myeloid leukemia cell chemosensitivity. Haematologica Dic; 93(1 2): Ciafrè S, fúercatelli N, Coppola V, BonciD, Miele F, CostantiniA, GuadagnoliM, Bonanno E, Muto G, Vanni Fralese G, De Maria R, Giusto Spagnoli L, Farace MG. The inhibition of the highly expressed nir-221and mir- 222impairs the growth of prostate carcinoma xenografts in mice. PLoSONE Dic:3(12):e Bonci D, Coppola V, Musumeci M, Addario A, Giuffrida R, Memeo L, D'Urso L, Pagliuca A, Bartucci M, Muto G, Peschle C, De Maria R. The mir-15a-mir-16-1 cluster controls prostate cancer by targeting multiple oncogenic activities. Nat Med. Nov 2008; 1 4(1 1): , Ciceroni C, Arcella A, Mosillo P, Battaglia G, Mastrantoni E, Oliva MA, Carpinelli G, Santoro F, Sale P, Ricci- Vitiani L, De Maria R, Pallini R, Giangaspero F, Nicoletti F, Melchioni D. Type-3 metabotropic glutamate receptors negatively modulate bone morphogenetic protein receptor signaling and support the tumourigenic potential of glioma-initiating cells. Neuropharmacology Set, 55(4):

7 30. Ricci Vitiani L, Pallini R, Larocca LM, Lombardi DG, Signore M, Pierconti F, Petrucci G, Motano M, Maira G, De Maria R. Mesenchymal differentiation of glioblastoma stem cells. Cell Death DiÍlet 2008 Sef 15(9): Salvioli R, Ricci-Vitiani L, Tatti M, Scarpa S, De Maria R, Vaccaro AM. The secretion and maturation of prosaposin and procathepsin D are blocked in embrionyc neural progenitor cells. BBA Molecular Cell Res Ago; 1 783(8): , Vicari L, Musumeci T, Giannone l, Adamo L, Conticello C, De Maria R, Pignatello R, Puglisi G, Gulisano M, Paclitaxel loading in PLGA nanospheres affected lhe in vitro drug cell accumulation and antiproliferative activity. BMC Cancer.2008 Lug 25;8(1): Ortiz-Fenon, Yebes R, Eramo A, Palio E, Zeuner A, De Maria R, Lopez-Rivas A. Roscovitine sensitizes breast tumor cells to TM L-induced apoptosis through a pleiotropic mechanism. Cell Res Giu;18 (6): Ricci-Viliani L, Pagliuca A, Palio E, Pegna Zeuner A, De Maria R. Colon ncer stem cells. GUl Apr 57(4): Review. 35. lannolo G, Conticello C, Memeo L, De Maria R. Apoptosis in normal and cancer stem cells, Crit Rev Oncol Hemat, 2008 Apn 66(1): Eramo A, Lotti F, Sette G, Pilozzi E, Biffoni M, Di Virgilio A, Conticello C, Ruco L, Peschle C, De Maria R. ldentification and expansion of the tumorigenic lung cancer stem cell population. Cell Death DilÍel' 2008 Maf 15(3): Fanelli M, Capogrossi S, Ricci-Vitiani L, PorcelliniA, TomassoniArdori F, Amatori S, Andreoni F, Magnani M, De Maria R, Santoni A, Minucci S, Pelicci PG. Loss of pericentromeric DNA methylation pattem in human glioblastoma is associated with altered DNA methyltransf erases espresion and involves the stem cell compartment. Oncogene Gen l0; 27(3): , Adjaye JA, Byskov AG, Cibelli JB, De Maria R, Minger S, Sampaolesi M, Testa G, Verfaillie C, Zemicka- Goetz M, Schóler H, Boiani M, Crosetto N, Redi CA. Pluripotency and differentiation in embryos and stem cells. Int J Dev Biol. 2008; 52(7): Conticello C, Adamo L, Vicari L, Giuffrida R, lannolo G, Anastasi G, Caruso L, Moschetti G, CupriA, Palumbo GA, Gulisano M, De Maria R, Giustolisi R, Di Raimondo F. Antitumor activity of boftezomib alone and in combination with trailin human acute myeloid leukemia. Acta Haematol,2008;120(1): Siragusa M, Zerilli M, lovino F, Francipane MG, Lombardo Y, Ricci-Vitiani L, Di Gesù G, Todaro M, De Maria R, Stassi G, MUCI oncoprotein promotes refractoriness to chemotherapy in thyroid cancer cells. Cancer Res Giu 1 ; 67 (11 ): , Conticello E, Adamo L, Giuffrida R, Vicari L, Zeuner A, Eramo A, Anastasi G, Memeo L, Giuffrida D, lannolo G, Gulisano M, De Maria R. Proteasome inhibitors synergize with TRAIL to induce anaplastic thyroid carcinoma celldeath. J Clin Endocr Metab Mag;92(5): Zeuner A, Signore M, Martinetti D, Bartucci M, Peschle C, De Maria R. Chemotherapy-induced thrombocytopenia derives from the selective death of megakaryocyte progenitors and can be rescued by stem cell hctor. Cancer Res Mag 15;67(10): Riccí-Vitiani L, Lombardi DG, Signore M, Biffoni M, Pallini R, Parati E, Peschle C, De Maria R. Human neural progenitor cells display limited cytotoxicity and increased oligodendrogenesis during inflammation. Cell Death Diller Apa 1 4(4): , Ricci-Vitiani L, Lombardi DG, Pilozzi E, Biffoni M, Todaro M, Peschle C, De Maria R. ldentification and expansion of human colon+ancer initiating cells, Nature Gen 4; 445(7123): Vicari L, Eramo A, Manzella L, Malaguamera L, G Cannolo, Gulisano M, De Maria R, Messina A, Vigneti P. The P,U,1 transcription factor induces cyclin D2 expression in U937 cells. Leukemia Dic;20(12):

8 46. Ricci-Vitiani L, Pierconti F, Falchetti ML, PetrucciG, Maira G, De Maria R, Larocca LM, Pallini R. Establishing tumor cell lines from aggressive telomerase-positive chordomas of the skull base. Technical note, J Neurosurg Set; 105(3): , 47. Ricci-Vitiani L, Casalbore P, Petrucci G, Lauretti L, Montano N, Larocca LM, Falchefti ML, Lombadi DG, GereviniVD, Cenciarelli C, D'Alessandris QG, Femandez E, De Maria R, Maira G, Peschle C, Parati E, Pallini R. Influence of local environment on the differentiation of neur:al stem cells engrafted onto fte injured spinal cord. Neurologicaf Res Lug; 28(51: , Eramo A, Ricci-Vitiani L, Zeuner A, Pallini R, Lotti F, Sette G, Pilozzi E, Larocca LM, Peschle C, De Maria R. Chemotherapy resistance of glioblastoma stem cells. Gell Death Differ Lug; 13(7): ScardoviAB, De Maria R, Coletta C, Apromonte N, Pema S, Infusino T, D'Enigo P, Rosato S, Greggi M, Di Giammo T, Riccio R, Cec V. Brain natriuretic peptide is a reliable indicator of ventilatory abnormalities during cardiopulmonary execise test in heart failure patients. Med Sci Monit Mag;12(5):CR191-CR Zeuner A, Pedini F, Signore M, Ruscio G, Messina C, Tafuri A, Girelli G, Peschle C, De Maria R, Increased death receptor resistance and FLlPshort expression in polycythemia vera effiroid precursor cells. BLOOD May 1 ; 107(9): Todaro M, Zerilli M, Ricci-VitianiL, BiniM, PerezAlea M, Maria FlorenaA, MiceliL, CondorelliG, Bonventre S, Di Gesu G, De Maria R, Stassi G. Autocrine production of interleukin-4 and interleukin-1o is required for survival and growth of thyroid cancer cells. Cancer Res Feb l; 66(3): Coppola S, Narciso L, Feccia T, Bonci D, Calabrc L, Monsilli 0, Gabbianelli M, De Maria R, Testa U, Peschle C. Enforced expression of KDR receptor promotes proliferation, survival and megakaryocytic differentiation of TF1 progenitor cell line. Cell Death Ditfer Gen;13(1): Eramo A, Pallini R, Lotti F, Sette G, Patti M, Bartucci M, Ricci-Vitiani L, Signore M, Stassi G, Larocca LM, Crino L, Peschle C, De Maria R. lnhibition of DNA methylation sensitizes glioblastoma for tumor necrosis factorrelated apoptosis-inducing ligand-mediated destruction. Gancer Res Dic 15;65(24): Felli N, Pedini F, Zeuner A, Petrucci E, Testa U, Conticello C, Biffoni M, Di Cataldo A, Winkles JA, Peschle C, De Maria R, Multiple members of the TNF superfamily contribute to FN-gamma-mediated inhibition of eryth ropoiesis. J l mmu n ol Ago 1 ; 17 5(3): DiGiorgi-Gerevini V, Melchioni D, Battaglia G, Ricci-Vitiani L, CiceroniC, BuscetiCL, Biagioni F, lacovelli L, Canudas AM, Parati E, De Maria R, Nicoletti F. Endogenous activation of metabotropic glutamate receptors supporb the proliferation and survival of neural progenitor cells. Cell Death Differ Ago; 12(8): Todaro M, Zerilli M, Triolo G, lovino F, Patti M, AccardoPalumbo A, Di Gaudio F, Turco MC, Petrella A, De Maria R, Stassi G. NF-kappaB protects Behcet's disease T cells against CD95-induced apoptosis upregulating antiapoptotic protei ns. Arth ritis Rheu m Lug; 52(7 l: , Ricci-Vitiani L, Pedini F, ft/ollinaric, CondorelliG, BonciD,BezA, ColomboA, ParatiE, Peschle C, De Maria R. Absence of caspase 8 and high expression of PED protect primitive neural cells from cell death. J Exp Med Nov l5; 200(10): Bonci D, Hahne M, Felli N, Peschle C, De Maria R. Potential role of APRIL as autocrine growth factor for megakaryocytopoiesis. BLOOD, 2004 Nov 15; 1 04( 1 0): Eramo A, Sargiacomo M, Ricci-Vitiani L, Todaro M, Stassi G, Messina CG, Parolini l, Lotti F, Sette G, Peschle C, De Mada R. CD95 death-inducing signaling complex formation and intemalization occur in lipid nafts of type I and type ll cells. Eur J lmmunol Lug;34(7\: Conticello E, Pedini F, Zeuner A, Patti M, Zerilli M, Stassi G, Messina A, Peschle C, De Maria R. ll4 protects tumor cells from anti-cd95 and chemotherapeutic agenb via upregulation of antiapoptotic proteins, J lmmunol Mq 1 ; 172(9):tA Castiglione M, Spinsanti P, lacovelli L, Lenti L, Martini F, Gradini R, Di Giorgi Gerevini V, Caricasole A, Caruso A, De Maria R, Nicoletti F, Melchioni D. Activation of Fas receptor is required for the increased formation

9 of the disialoganglioside GD3 in cultured cerebellar granule cells committed to apoptotic death. Neuroscience. 2004; 126(4\: Stassi G, Todaro M, Zerilli M, Ricci-Vitiani L, Di Liberto D, Patti M, Florena A, Di Gaudio F, Di Gesu G, De Maria R. Thyroid cancer resistance to chemotherapeutic drugs via autocrine production of interleukin4 and interleukin-1 0. Cancer Res Ott 1 5; 63(20) :678,4-6790, 63. Zeuner A, Eramo A, Testa U, Felli N, Pelosi E, Mariani G, Srinivasula SM, Alnemri ES, Condorelli G, Peschle C, De Maria R. Control of erythroid cell production via caspasemediated cleavage of kanscription factor SCUTaI- 1. Cell Death Ditfer.2003 Ago; 10(8): Zeuner A, Pedini F, Signore M, Testa U, Pelosi E, Peschle C, De Maria R. Stem cell factor protects erythroid precursor cells from ctremotherapeutic agenb via upregulation of BCL-2 family proteins, BL00D, 2003 Lug 1; 102(1): Conte E, Manzella L, Zeuner A, Cocchiaro G, Conticello C, Zammataro L, Messina CG, De Maria R, Messina A. Involvement of interferon regulatory factor-1 in monocyte CD95 expression and CD95-mediated apoptosis, Geff Death Diller May,10(5): Melchioni D, Martini F, Lococo E, Gradini R, Barletta E, De Maria R, Caricasole A, Nicoletti F, Lenf L. An early increase in the disialoganglioside GD3 contributes to the development of neuronal apoptosis in culfure. Cell Death Differ Giu', 9(6): Minasi MG, Riminucci M, De Angelis L, Borello U, Berarducci B, Innocenzi A, CaprioliA, Sirabella D, Baiocchi M, De Maria R, Boratto R, Jaffredo T, BroccoliV, Bianco P, Cossu G. The mesoangioblast a multipotent, selfrenewing cell that originates from the dorsal aorta and differentiates into most mesodermal tissues. Devef opment Giu; 129(1 1) Copani A, Melchioni D, Caricasole A, Martini F, Sale P, Camevale R, Gradini R, Sortino MA, Lenti L, De Maria R, F Nicoletti, Beta-amyloid-induced synthesis of the ganglioside GD3 is a requisite for cell cycle reactivation and apoptosis in neurons. J Neurosci May 15;22(10): Stassi G, De Mada R, Autoimmune thyroid disease: new models of cell death in autoimmunity. Nat Rev lmmunol Mar, 2(3): , 70. Stassi G, De Maria R. Response to 'Thyrocytes - not innocent bystanders in autoimmune disease'. Nat fmmunof Mar; 2(3): StassiG, ZeunerA, DiLibertoA, Todaro M, Ricci-VitianiL, De Maria R. Fas-FasL in Hashimoto'sthyroiditis. Review in J Cfin lmmunol.2001 Gen;21(1): Stassi G, Di Liberto D, Todaro M, Zeuner A, Ricci-Vitiani L, Stoppacciaro A, Ruco L, Farina F, Zummo G, De Maria R. Control of target cell survival in thyroid autoimmunity by T helper cytokines via regulation of apoptotic proteins, Nat lmmuno).2000 Dic; 1(6): Zeuner A, Ricci-Vitiani L, Conticello C, De Maria R. Death in 2000 ways. Cell Death Ditfer Nou 7(111: M. 74. Ricci-Vitiani L, Conticello C, Zeuner A, De Maria R. CD95/CD95L interactions and their role in autoímmunity. Apoptosis Nou 5(5): Zeuner A, Eramo A, Peschle C, De Maria R. Caspase activation without deaffr. Cell fhath Differ Nou 6(1 1): De Maria R, Zeuner A, Enamo A, Domenichelli C, Bonci D, Grignani F, Srinivasula SM, Almemri ES, Testa U, Peschle C. Negative regulation of erythropoiesis by caspas+mediated cleavage of GATA-1. Nature Sef 30; 401 (6752): , 77.Ziegler BL, Valtieri M, Almeida Ponada G, De Maria R, Múller R, Masella B, Gabbianelli M, Casella l, PelosiE, Bock T, ZanGeni ED, Peschle C. KDR receptor: a key marker defining hematopoietic stem cells. Science, 1999 Sef 3; 285(5433): ,

10 78. De Maria R, Grignani F, Testa U, Valtieri M, Ziegler BL, Peschle C. Gene regulation in normal and leukemic progenitor/stem cells. Review in Haematologica Giu; 84(Suppl. EHA4):& De Maria R, Testa U, Luchetti L, Zeuner A, Stassi G, Pelosi E, Riccioni R, Felli N, Samoggia P, Peschle C. Apoptotic role of Fas/Fas ligand system in the regulation of erythropoiesis. BLOOD, 1999 Feb l; 93(3): , 80. Stassi G, Todaro M, Buccheri F, Stoppacciaro A, Farina F, Zummo G, Testi R, De Maria R. Fas/Fas liganddriven T cell apoptosis as a consequence of ineffmtive thyroid immunoprivilege in Hashimoto's hyroiditis. J lmmunol Gen 1 ; 162(1)' , 81. Stassi G, Di Felice V, Todaro M, Cappello F, Zummo G, Farina F, Trucco M, De Maria R. Involvementof Fas/FasL system in the pathogenesis of autoimmune diseases and \Mlson's disease. Review in Arch lmmunol Ther Exp (Warsz). 1999; 47(3): De Maria R, PalmieriG, SantoniA. Induction olcaz+ flux byadhesion molecules in lymphocytes. Review in Methods Mol Biol. 1999; 96: Malisan F, Rippo MR, De Maria R, R Testí. Lipid and glycolipíd mediators in CD95-induced apoptotic signaling, Review in Results Probl Gell Differ. 1999; 23:6$ De Maria R, Rippo MR, Schuchman ES, Testi R. Acidic sphingomyelinase (ASM) is necessary for Fasinduced GD3 ganglioside accumulation and efficient apoptosis of lymphoid cells. J Exp Med Mar 16; 187(6): De Maria R, Testi R. Fas/FasL intenactions: a common pathogenetic mechanism in organ-specific autoimm u n ity. I mm u n ology Today. I 998 M ac 19(3): Stassi G, De Maria R, Trucco G, Rudert W, Testi R, Galluzzo A, Giordano C, Trucco M. Nitric oxide primes pancreatic beta cells for Fas-mediated destruction in insulindependent diabetes mellitus. J Exp Med U 20; 186(8): De Maria R, Lenti L, D'Agostino F, Zeuner A, Rippo MR, Malisan F, Tomassini B, Testi R. Requirement for GD3 ganglioside in CD95- and ceramide-induced apoptosis. Science Sef 12;277(5332): Stassi G, Todaro M, De Maria R, Candore G, Cigna D, Caruso C, Galluzzo A, Giordano C. Detective expression of CD95 (FAS/APG1) molecule suggests apoptosis impairment of T and B cells in HLA-88, DR3- positive individuals. Hum lmmunol Gtu; 55(1):3945, 89. De Luca A, De Maria R, Baldi A, Trotta R, Facchiano F, Giordano A, Testi R, Condorelli G. Fas-induced changes in cdc2 and cdk2 kinase activity are not sufficient for triggering apoptosis in HUT-78 cells. J Cell Biochem, 1997 Mar 15; 64(4): Giordano C *, Stassi G *, De Maria R *, Todaro M, Richiusa P, Papoff G,, Ruberti G, Bagnasco M, Testi R, Galluzzo A. Potential involvement of Fas and its ligand in the pathogenesis of Hashimoto's thyroiditis. Science Feb 1 4; 27 5(5302) : r Equal contibution. 91. PalmieriG, GismondiA, GalandriniR, Milella M, Sena A, De Maria R, A Santoni. Interaction of naturalkiller cells with extracellular matrix induces early intnacellular signalling events and enhances cytotoxic functions, Rev i ew rn Nat I mmun ity. I ; 1 5(2-3): Sallusto F, Nicolo C, De Maria R, Corinti S, Testi R. Ceramide inhibits antigen uptake and presentation by dendritic cells. J Exp Med Dic 1;184(6't: Boirivant M, Pica R, De Maria R, Testi R, Pallone F, Strober W. Stimulated human lamina propria T cells manifest enhanced Fas-mediated apoptosis. J Clin Invest Gen 15:98: De Maria R, Boirivant M, Cifone MG, Roncaioli P, Hahne M, Tschopp J, Pallone F, Santoni A, Testi R. Functional expression of Fas and Fas ligand on human gut lamina propria T lymphocytes: A potential role for acidic shpingomyelinase pathway in normal immunoregulation. J Clin Invest. 1996;97(2): Cascino l, Papoff G, De Maria R, Testi R, Ruberti G. Fas/Apo-1 (C095) receptor lacking intracytoplasmic signaling domain protects tumor cells from Fas-mediated apoptosis, J lmmunol. lg96 Gen 1;156:

11 96. Palmieri G, Sena A, De Maria R, Gismondi A, Milella M, Piccoli M, Ftati L, Santoni A. Crosslinking of fllpha 4 beta 1 and llpha 5 beta 1 fibronectin receptors enhances natural killer cell cytotoxic activity. J lmmunol Dic l; 155(11\: Cifone MG, Roncaioli P, De Maria R, Camarda G, SantoniA, Ruberti G, R Testi. Multiple pathways originate at the Fas/APO-1 (CD95) receptor: sequential involvement of phosphatidylcholine-specific phospholipase C and acidic sphingomyelinase in the propagation of the apoptotic signal. EMBO J Dic 1;14(23\: Giordano C, De Maria R, Stassi G, Todaro M, Richiusa P, Giordano M, Testi R, Galluzo A, Defective expression of the apoptosis{nducing CD95 (Fas/Apo-'l) molecule on T and B cells in IDDM. Diabetologia D ic; 38(1 2) : Giordano C, Stassi G, Todaro M, De Maria R, Richiusa P, Scorsone A, Giordano M, Galluzzo A. Low bcl-2 expression and increased spontaneous apoptosis in T-lymphocytes from newly-diagnosed IDDM paúents. Diabetologia Ago; 38(8): , 100. Cirone M, De Maria R, D'Alessandro A, Frati L, FaggioniA, Ragona G. Epstein-Banvirus DNA is present both in CD10ICD77 positive and negative subsets of human tonsillar lymphocytes. Cancer Lett Feb 10; 89(1): Candore G, Cigna D, Todaro M, De Maria R, Giordano C, Stassi G, Caruso C. T+ellactivation in HLA-88, DR3-positive individuals, Early antigen expression defect in vitro. Hum lmmunol, 1995',42(4ì,: , 102. De Maria R, Fais S, Testi R. Persistent in vivo acuvation and transient aneruy to TCR/CD3 stimulation of normal human intestinal lymphocytes. In: Advances Mucosal lmunology. Eds. J. McGhee, J. Mestecky, H. Tlaskalova, J. Stezl, Plenum Press, NewYork.4346, Galandrini R, De Maria R, Piccoli M, Frati L, SantoniA. CD44 triggering enhances human NK cellcytotoxic functions, J fmmunol, r994 Nov 15;153(10): , De Maria R, Cifone MG, Trotta R, Rippo MR, Festuccia C, Santoni A, Testi R. Triggering of human monocyte activation through CD69, a member of the Natural Killed Cell gene complex family of signal transducing receptons. J Exp Med Nov l; 180(5): Cifone MG, De filaria R, Roncaioli P, Rippo MR, Azuma M, Lanier L, Santoni A, Testi R. Apoptotic signaling through CD95 (Fas/Apo-1) activates an acidic sphingomyelinase, J Exp Med, 1994 Ott l; 180(4): Testi R, D'Ambrosio D, De Maria R, Santoni A. The CD69 receptor: a multipurpose cell-surface trigger for hematopoietic cells. lmmunol Today. I 994 Oft; 1 5(1 0): Meco D, Scarpa S, Napolitano M, Maroder M, Bellavia D, De Maria R, RaganeCaracciolo M, Frati L, Modesti A, Gulino A, Screpanti L Modulation of fibronectin and thymic stromal cell-dependent thymocyte maturation by retinoic acid. J lmmunol Lug l; 153(1): De Maria R, Stassi G, Todaro M, Di Blasi F, Giordano M, Galluzzo A, Giordano C. Defective T cell receptor / CD3 complex signaling in human type I diabetes. Eur J lmmunol Apn 24(4): Giordano C, Stassi G, Todaro M, Richiusa P, Mattína A, Giordano M, De Maria R, Lo Monte A, Buscemi G, Galluzzo A. Autofluorescence-activated sorting of human single rcells and endocrine non{ cells after enzymatic islet dissociation. Transpl P Apr;26(2): De Maria R, Fais S, Silvestri M, Frati L, Pallone F, SantoniA, Testi R, Continuous in vivo activation and tnansient hyporesponsiveness to TcR/CD3 triggering of human gut lamina propria lymphocytes. Eur J lmmunol Dic; 23(1 2): Giordano C, De Maria R, Todaro M, Stassi G, Mattina A, Richiusa P, Galluzzo G, Galluzzo A. Study of T-cell activation in type I diabetic patients and pr+type I diabetic subjects by cytometric analysis: antigen expression defect in vitro. J Clin lmmunol. 1993; 13(1): Giordano C, De Maria R, Mattina A, Stassi G, Todaro M, Pugliese A, Galluzzo G, Botta RM, Galluzzo A. Analysis of T-lymphocyte subsets after phytohemagglutinin stimulation in normal and gpe 1 diabetic mothens and their infants. Am J Reprod lmmunol. 1992:28(21:

12 Attività di referaggio per numerose riviste internazionali, tra cui: BBA - Molecular Cell Research, BBA - Reviews on Cancer, Blood, BMC - Cancer, Brain, Cancer Cell, Cancer Research, Cancer Treatment Reviews, Cell Death and Diftrentiation, Cell Death and Disease, Cell Research, Cell Stem Cells, Clinical Cancer Research, Diabetes, Diabetologia, Differentiation, Endocrine-Related Cancer, Endocrinology, European Joumal of Cancer, European Joumal of lmmunology, Experimental Hematology, FASEB Joumal, Gut Intemational Joumal of Cancer, JAMA, Joumal of Clinical Endocrinology and Metabolism, Joumal of Clinical Investigation, Joumal of Experimental Medicine, Joumal of lmmunology, Joumal of Oncology, Leukemia, Molecular Cancer, Molecular Therapy, Nature, Nature Cell Biology, Nature Medicine, Oncogene, Plos Medicine, Plos One, Stem Cells. Brevetti/Domande di Brevetto -'Stem Cell Factor for Preventing Chemotherapy-lnduced Depletion of Blood Cells" - Pu. No.: WO2004/071523; -"Digestive system cancer stem cells and tests and uses thereof - US Patent Application No.: 121M2,028 - Intemational Patent Application No,: PCT/EP2007/ Pu. No.: WO 2008/034645; -'Diagnostic tests and personalized treatment regimens for cancer stem cells"- US Patent Application No.: 12386,002; -"Antisense RNA for treating cancer and inhibition of metastasis" - US Patent Applícation No.:121430,737 -"G2 abrogators as adjuvant treatment in chemotherapy-induced cell death of cancer stem cells" - UK Patent Application No.: '.Cellular differentiation promotion" - USA Patent Application No M5 - Publication number US A1 on 26 May Finanziamenti approvati per progetti di ricerca (2000-oggi)! EUROTMNS-BIO (EUROpean progmmme for TMNS-national R&D&l cooperations of BlOtech SMEs). Titolo Progetto: "Production of novel diagnostic and therapeutic antibodies directed against colon cancer stem cells". Responsabile scientifico, UO, n. 3, Durata triennale ( nA2U4).! Ministero dell'lstruzione, dell'università e della Ricerca - Progetto FIRB Protocollo RBAP10KJC5. lstituzione Capofila: Università Cattolica del Sacro Cuore. Coordinatore scientifico: Prof. Giulio Maira. Titolo Progetto: "Cellule staminali di glioblastoma umano per lo sviluppo di marcatoridiagnostici, prognosticie terapie innovative". Responsabile scientifico UO n I Fondazione Roma - Responsabile Scientifico Progetto 'MicroRNA as novel diagnostic, prognostic and therapeutic tools in prostate cancer: from inflammation to cancer progression', ! Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata lstituzione Capofila: Regione Sicifia. Titolo Progetto: "Stem cells in different pathological conditions: innovative therapeutical approaches". Responsabile scientifico UO n Ministeto della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata lstituzione Capofila: lstituto Regina Elena. Titolo Progetto: "lntegrating novel clinical and biomolecular prognostic/predictive factors for risk stratification and treatment assignment: the silent revolution of Non-Small Cell Lung Cancer (NSCLC)". Responsabile Scientifico UO n I Associazione ltaliana per la Ricerca sul Cancro - Special Program Molecular Clinical Oncology per mille. Responsabile Scientifico Progetto "Development of effective cancer therapies based on functional proteomics and cancer stem cell targeting" I Programma ltalia-usa di Oncoproteomica. Responsabile Coordinamento Progetto "Analisi Fosfoproteomica per la terapia mirata delle metastasi epatiche da carcinoma del colon-retto' I Programma ltalia-usa dí Oncoproteomica. Coordínatore e Responsabile Unita Operativa Progetto 'Biomarker and Histology Preservative (BHP): validazione di un innovativo agente fissante che consente di processare e conservare campioni tissutali a temperatura ambiente mantenendo il profilo morfologico e macromolecolare"

13 I Programma Oncotecnologico. Coordinatore Programma (Fase ll)e Responsabile Scientifico Progetto: 'Generazione di anticorpi monoclonali diretti contro le cellule staminali tumonali di tumori solidi come potenziali strumenti diagnostici e terape utici IRCCS lstituto Neurologico Carlo Besta. Programma: "Ricerche di comune interesse rienhanti principalmente nell'area delle cellule staminali, delle neoplasie neurologiche e delle malattie neurodegenerative" I Agenzia ltaliana del Farmaco (AIFA) - Titolo Progefto:"Farmacosorveglianza e controlli post marketing a livello nazionale; nuove AIC e varizioni di tipo ll (procedura di mutuo riconoscimento e decentrata con ltalia CMS);nuove AlC/variazioni ditipo ll/variazioni ditipo l: attività istruttoria di doss". Coordinatore Progetto I Programma ltalia-usa di Oncoproteomica/Micro RNA, Responsabile Scientifico Progetto: "Controllo della progressione del carcinoma prostatico da parte dei micro RNA 15 e 1 6" I Ministero dell'lstruzione, dell'università e della Ricerca - Finanziamento di progetti di ricerca indusùiali e di sviluppo precompetitivo ex art.5 decreto legislativo Pratica MIUR n Proponente: Casa di Cura Musumeci Gecas Srl. Responsabile Scientifico del Centro di Ricerca Co-proponente lstituto Superiore di Sanità. Titolo Progetto: 'ldentificazione e produzione di cellule staminali neoplastlche utilizzabili come strumento per lo studio dell'efficacia di protocolli terapeutici antitumorali" il Programma ltalia-usa di Oncopoteomica. Responsabile Scientifico Progetto 'La fosfoproteomica e le nuove biotecnofogie oncologiche nello studio della patogenesi e della terapia dei gliomi maligni" t Associazione ltaliana per la Ricerca sul Cancro - Responsabile Scientifico Progetto "Targeting survival pathways in cancer stem cells'. ld:lg Alleanza Contro il Cancro (ACCy Programma Stnaordinario di Ricerca Oncologica Programma 4 "Promozione della collaborazione intemazionale con particolare riferimento a quella europea". Partecipazione al Progetto Europeo nell'ambito del 6" Programma Quadro ERA-NET dal titolo: (Coordination of Cancer Clinical Prrctice Guidelines in Europe). Acronimo: CoCanCPG n Programma ltalia-usa di Oncoproteomica. Responsabile Scientifico'Progetto pilota per I'allestimento di una biobanca di cellule staminali tumorali", I Ministero della Salute - Programma Straordinario di Ricerca Oncologica: Progefto di Ricerca Finalizzala.lstituzione Capofila: lstituto Europeo di Oncologia. Progetto Oncologico di Medicina Molecolare: i Tumori Femminili. Responsabile Scientifico U0 n Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata lstituzione Capofila. lstituto Clinico Humanitas. Titolo Progetto: "Molecular pheno$pes of colorectal-cancer as potential prognostic markers. A joint sfudy of genetic instability, cancer stem cells, immune response, and epidermal-to-mesenchimal transition". Responsabile Scientifico UO n, t Ministero della Salute - Programma Straordinario di Ricerca Oncologica: Progetto di Ricerca Finalizzata lstituzione Capofila: Centro Cardiologico Monzino. Titolo Progetto: "Characterization of molecules involved in tumor angiogenesis regulation". Responsabile Scientifico UO n. 4, I Fondazione CARIPLO - Bando di Ricerca scientifica in ambito medico lstituzione Capofila: Fondazione IRCCS lstituto Nazionale Tumori. Titolo Progetto: "Phosphoproteomics of cutaneous melanoma: from biology of cancer stem cells to the identification of new therapeutic targets". Responsabile Scientifico U0 n I Ministero della Salute - Programma Straodinario di Ricerca Oncologica: Progefto di Ricerca Finalizzata 2006, lstituzione Capofila: lstituto Dermopatico dell'lmmacolata. Titolo Progetto: 'Molecular characterization of melanoma cancer stem cells'. Responsabile Scientifico U0 n I Ministero della Salute - Programma Straordinario di Ricerca Oncologica: Progetto di Ricerca Finalizzata lstituzione Capofila: Fondazione IRCCS lstituto Neurologico Calo Besta, Titolo Progetto: 'Epigenetics and posttranscriptional regulation in cancer stem-like cells from glioblastoma muftiforme". Responsabile Scientifico UO n Ministero della Salute - Programma Skaordinario di Ricerca Oncologica: Programma Integrato Oncologia lstituzione Capofila: Regione Umbria, Responsabile Scientifico Prognamma: Prof. Massimo Fabrizio Martelli. 13

14 Responsabile scientifico Progetto n.2dal titolo: "lmproving hematopoietic cell transplantation through the inhibition of apoptotic pathways" Ministero della Salute - Programma Straordinario di Ricerca Oncologica: Programma Integrato Oncologia lstituzione Capofila: lstituto Europeo di Oncologia, leo. Responsabile Scientifico Programma: Prof. Umberto Veronesi. Responsabile Scientifico Progetto n. 4 dal titolo: 'Validation of targeted therapies and related biomarkers to predict tumor response" I European Commission 7th Framework Programme (FP7-HEALTH-2007-A), Titolo Progetto: "Genomic instability and genomic alterations in pre+ancerous lesion andlor cance/ - Acronimo: "GENINCA". Responsabile scientifico Partner n, I Marie Curie Research Training Network (MRTN-CT ). Titolo Progetto: "Cell death: fiom basic principles to therapeutic application'- Acrcnimo:.Apop Train". ( ). Responsabile scientifico Partner n I Ministero della Salute - Ricerca Finalizzata ex art. 56 legge 289/2002, lstituzione Capofila: Fondazione IRCCS lstituto Neurologico Carlo Besta. Titolo Progetto: 'Human Fetal and Post-Natal Skefetal Muscle Stem Cells: Production of Cardiomyocytes and Their Vascular Regenerative Properties". Responsabile Scientifico UO n I Alleanza Contro il Cancro (ACCy Programma Straordinario di Ricerca Oncologica Programma 2 "lntegrazione delle attivltà di ricerca attraverso la costruzione di strutture e reti di collaborazione interistituzionali'. Responsabile Scientifico Progetto 1.3 "Rete Nazionale Progetto START" (2007). I Alleanza Contro il Cancro (ACC/ Prognamma Straordinario di Ricerca Oncologica Programma 3 "Rete solidale e collaborazioni intemazionali". Responsabile Scientifico Progetto'Recettori per chemochine come marcatori biologici e molecolari di risposta clinica e target diagnostico terapeutico" I Programma ltalia-usa Malattie Rare Responsabile Scientifico Progetto: 'Stem cell factor-based tfcrapies for the treatment of beta-thalassemia' Ministero dell'lstruzione, dell'università e della Ricerca - Progefto FIRB Protocollo RBIP06ZJ78. Titolo Progetto: "Nuove terapie antitumorali basate sull'impiego di tecnologie innovative". Coordinatore Progetto Ministero della Salute - Programma Straordinario di Ricerca Oncologica: Progefto di Ricerca Finalizzata lstituzione Capofila: Regione Sicilia. Titolo Progetto: "lr/olecular mechanisms controlling cancer stem cell survival". Responsabile Scientifico UO n Ministerc della Salute - Progetto di Ricerca Finalizata lstituzione Capofila: lstituto Superiore di Sanità. Titolo Prcgetto: "Cellule Staminali e terapie cellulari rigenenative. Strategie innovative per terapie rigenerative basate sull'impiego di cellule staminali". Coordinatore Prcgetto e Responsabile UO n , 0 Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finaliuata lstituzione Capofila: Fondazione IRCSS lstituto Neurologico Carlo Besta. Titolo Progetto: "lmmunoterapia del glioblastoma multiforme e cellule simil-staminali come possibile bersaglio della vaccinazione con cellule dendritiche". Responsabile Scientifico UO n. 6, I Ministero dell'lstruzione, dell'univensità e della Ricerca - Finanziamento di prcgetti di ricerca industriali e di sviluppo precompetitivo ex art. 5 decreto legislativo Pratica MIUR n. 1558/2004. Proponente: lstituto Oncologico del Meditenaneo Ricerca Srl. Responsabile Scientifico del Progetto e del Centro di Ricerca Co-proponente lstituto Superiore di Sanità. Titolo Progetto: "ldentificazione di biomolecole, farmaci e protocolli terapeutici per il trattamento della mielosoppressione farmacologia" I Programma Oncotecnologico. Responsabile Scienùfico Progefto: "Le basicellularidella farmacoresistenza tumorale: le cellule neoplastiche primitive ed i meccanismi anti-apoptotici" I Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata - lstituzione Capofila: lstituto Superiore di Sanità. Titolo Progetto 'Meccanismi dell'invecchiamento: alterazioni genomiche e proteiche, danno ossidativo ed apoptosi in modelli sperimentali ed ex vivo, Responsabile UO I Ministero dell'lstruzione, dell'univensità e della Ricerca - Finanziamento di progefti di ricerca industriali e di sviluppo precompetitivo ex art. 5 decreto legislativo Pratica MIUR n Proponente: 14

15 lstituto Oncologíco del Meditenaneo Ricerca Srl. Coordinatore e Responsabile Scientifico Centro di Ricerca Ce proponente lstituto Superiore di Sanità. Titolo Progetto: "Definizione di un sistema in vitro per lo studio funzionale e farmacolog ico delle cell ule ematopoietiche u mane", I Associazione ltaliana per la Ricerca sul Cancro - Responsabile Scientifìco Progetto "Cell death pahways in cance/, ld: tg I Ministero della Salute - Programma nazionale sulle cellule staminali. lstituzione capofila: Titolo del progetto: "Proliferative and antiapoptotic mechanisms in neurospheres development: biological significance and clinical impmt'. Responsabile U I Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata - lstituzione Capofila: IRCCS Fondazione G. Pascale. Titolo del Progetto: "Espressione e ruolo funzionale del sistema ligando/recettore criptol (CR-1) nella emopoiesi umana normale e neoplastica". Responsabile UO Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata - lstituzione Capofila: IRCCS "Neuromed". Titolo del Progetto: "Studio di disfunzione e morte cellulare nella malattia di Huntington con uso di modelli derivati da tessuti umani neuroimaging'. Responsabile UO I Ministero della Salute. Titolo del Progetto: "Target terapeutici cellulari e molecolari nelle leucemie acute". Responsabile uo, I Ministero della Salute. Titolo del progetto: "Ottimizzazione dei trattamenti terapeutici anti{umorali: potenziamento terapeutico e rid uzione d i effetti" , 0 Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata lstituzione capofila: lstituto Superiore di Sanità. Titolo del Progetto: "Strategie genetiche e farmacologiche di sensibilizzazione mitocondriale in cellule neoplastiche resistenti, Ministero dell'lstruzione, dell'università e della Ricerca - Progetto FIRB 2001, Protocollo RBNE01R4MJ. lstituzione Capofila: Ospedale Maggiore di Milano. Coordinatore scientifico: Prof. Paolo Rebulla. Titolo Progetto: 'ldentificazione, purificazione, transdifferenziazione e banking di cellule staminali indirizzate verso fenotipi propri e non propri da utilizzare per riparazione tissutale". Responsabile scientifico UO n I Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata - lstituzione Capofila: IRCCS Fondazione "G. Pascale". Titolo del progetto: I geni tumoe.associati nelle neoplasie ematopoietiche: espressione, regolazione e prospettive per la terapia cellulare" I Programma ltalia-usa. Responsabile Scientifico Progetto: "Molecular targets in polycitemia vera" I Ministero della Safute. Titolo del Progetto: "Processi patogenetici e riparativi in modelli animali e in vitro della malattia di Alzheimef. Responsabile: Dr.ssa Gemma Calamandrei. Responsabile UO, Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata - lstituzione Capofila: IRCCS lstituto Dermatopatico dell'lmmacolata (ldl). Titolo del progetto: "Meccanismi molecolari dell'apoptosi ed applicazione in terapia oncologica". Responsabile U n Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizzata - lstituzione Capofila: lstituti Fisioterapici Ospedalieri (lfo). Titolo del Progefto: "Guadagno di funzione delle proteine P53 mutate come indicatore della prognosi e terapia dei tumori". Responsabile U Ministero della Salute - Progetto di Ricerca Finalizata - lstituzione Capofila: IRCCS Neuromed. Titolo del Progetto: "Determinanti molecolari della degenerazione neutrale indotta dal pepfde beta-amieloide, Responsabile UO. 200i-t004. I lstituto Superiore di Sanità, Titolo del Progetto: 'Regolazione del differenziamento e della soprawivenza nella ematopoiesi normale e leucemica"

16 Letture, Seminari, Convegni e Relazioni Scientifiche Negli uftimi 5 annie stafo invitato a paftecipare in qualità di Relatore, Moderatore, "Keynote speakefl C,oordinatore scientifico ad oltre 30 eventi per anno su tematiche oncologiche, tra cui i convegni delle principali organiuazioni oncologiche nazionali e intemazionali: - American Association for Cancer Research (MCR) 102nd Annual fi4eeting, European CanCer Organization (ECCO) 16th Conferencr-,201l - 52' Convegno Annuale, Società ltaliana di Cancerologia (SlC), th European Society of Medical Oncology (ESMO) Congress, nd EORTC-NCI-MCR symposíum on 'Mofecular targets and Cancer Therapeutícs, th Intemational Symposium on Targeted Anticancer Therapies (TAT), "ltaly-usa collabonative program report meeting" - lstituto Superiore di Sanità, Bench to Bedside Cancer Research" (ll" edizione) - lstituto Superiore di Sanità / George Mason Univeristy / Fondazione lstituto Oncologico del [4editenaneo, Bench to Bedside Cancer Research" (l' edizione) - lstifuto Superiore di Sanità / George Mason Univeristy / Fondazione lstituto Oncologico del ft/editerraneo, American Association for Cancer Research (MCR) 99th Annual Meeting, ' Convegno Annuale, Società ltaliana di Cancerologia (SlC), "Le cellule staminali cerebrali: verso la sperimentazione clinica" - lstituto Superiore di Sanità, "lntemational School of Advanced Biomedicine and Bioinformatics" (lv' edizione): Stem Cells: Biology, BioTmhnology, Medical Applications, Catania, "ltaly-usa Program on Oncoproteomics 2007" - lstituto Superiore dí Sanità, lx Congresso Nazionale Associazione ltaliana di Oncologia Medica (AIOM), American Association for Cancer Research (AACR) 98th Annual Meeting, European CanCer Organization (ECCO) 14th Conferencn,2007 Autoizzo iltrattamento dei miei dati personali aisensidel Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali (facoltativo)". Firma.ì,, i ) i-.)/ L 16

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari ANTONELLA GROSSO Corso di Immunologia Molecolare ILAN RIESS LA MOLECOLA Interleukin 4 From Wikipedia, the free encyclopedia Interleukin-4, abbreviated

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Citochine dell immunità specifica

Citochine dell immunità specifica Citochine dell immunità specifica Proprietà biologiche delle citochine Sono proteine prodotte e secrete dalle cellule in risposta agli antigeni Attivano le risposte difensive: - infiammazione (immunità

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CURRICULUM VITAE DEL DOTT. FRANCESCO FERRUCCI. Dati Personali: Pier Francesco Ferrucci. Data di nascita : 04 Ottobre 1964.

CURRICULUM VITAE DEL DOTT. FRANCESCO FERRUCCI. Dati Personali: Pier Francesco Ferrucci. Data di nascita : 04 Ottobre 1964. CURRICULUM VITAE DEL DOTT. FRANCESCO FERRUCCI Dati Personali: Nome : Pier Francesco Ferrucci. Data di nascita : 04 Ottobre 1964. Luogo di nascita : Livorno, Italia. Presente impiego: Recapiti telefonici:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Deceduti Regione LOMBARDIA

Deceduti Regione LOMBARDIA Tumore della vescica Di maggior rilievo nei maschi (più di 3/4 dei casi), presenta variazioni geografiche di entità modestissima, minori di ogni altro tipo di carcinoma. Il 9-95% circa è costituito da

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

1 Capitolo 8. Sviluppo linfocitario e riarrangiamento ed espressione dei geni dei recettori antigenici

1 Capitolo 8. Sviluppo linfocitario e riarrangiamento ed espressione dei geni dei recettori antigenici 1 Capitolo 8. Sviluppo linfocitario e riarrangiamento ed espressione dei geni dei recettori antigenici La maturazione consiste in una serie di eventi che avvengono negli organi linfoidi generativi o primari:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino

LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Compagnia di San Paolo LABORATORIO DI INGEGNERIA DEL SISTEMA NEUROMUSCOLARE (LISiN) Via Cavalli 22H, 10138 Torino Comunità Europea European Space Agency Attività extraveicolare sulla Stazione Spaziale

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA PROGRAMMAZIONE Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA Classe: 4^ LTS/A - SALUTE Insegnante: Claudio Furioso Ore preventivo: 132 SCANSIONE MODULI N TITOLO MODULO set ott nov dic gen feb

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli