LA DONAZIONE E I FAMILIARI: CONOSCERE PER AIUTARE Obiettivo n 28 - Implementazione della cultura e della sicurezza in materia di donazione-trapianto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA DONAZIONE E I FAMILIARI: CONOSCERE PER AIUTARE Obiettivo n 28 - Implementazione della cultura e della sicurezza in materia di donazione-trapianto"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173) LA DONAZIONE E I FAMILIARI: CONOSCERE PER AIUTARE Obiettivo n 28 - Implementazione della cultura e della sicurezza in materia di donazione-trapianto Grand Hotel De La Ville - Via Umberto Zanotti Bianco, 9 - Villa San Giovanni (RC) 26 GIUGNO Titolo/argomento Relatori Registrazione partecipanti SALUTO DELLE AUTORITÀ E PRESENTAZIONE DEL CORSO ESERCITAZIONI A COPPIE I SENTIMENTI CAUSATI DA PERDITA E SEPARAZIONE E LE REAZIONI CONSEGUENTI Pellegrino Mancini Pietro Paolo Donadio Titolo/argomento Relatori SENTIMENTI E REAZIONI: ESERCITAZIONI CON VIDEO FLASH RIFLESSIONI SUI MODI DI UNA COMUNICAZIONE PROFESSIONALE EFFICACE: VIDEO E COMMENTI Titolo/argomento Relatori IL LUTTO L INTERVISTA DI DONAZIONE LA RELAZIONE D AIUTO LA CERTIFICAZIONE DI MORTE L ACCOGLIENZA DEI FAMIGLIARI E LE RAGIONI DEL RIFIUTO ALLA DONAZIONE REGISTRAZIONE PRIMO GRUPPO VISIONE PRIMO GRUPPO REGISTRAZIONE SECONDO GRUPPO VISIONE SECONDO GRUPPO REGISTRAZIONE TERZO GRUPPO Raffaele Potenza (Pietro Paolo Donadio) Pietro Paolo Donadio

2 27 GIUGNO Titolo/argomento Relatori VISIONE TERZO GRUPPO REGISTRAZIONE QUARTO GRUPPO VISIONE QUARTO GRUPPO REGISTRAZIONE QUINTO GRUPPO VISIONE QUINTO GRUPPO REGISTRAZIONE SESTO GRUPPO Titolo/argomento Relatori VISIONE SESTO GRUPPO - REGISTRAZIONE SETTIMO GRUPPO VISIONE SETTIMO GRUPPO - REGISTRAZIONE OTTAVO GRUPPO VISIONE OTTAVO GRUPPO - REGISTRAZIONE NONO GRUPPO Titolo/argomento Relatori VISIONE NONO GRUPPO REGISTRAZIONE DECIMO GRUPPO VISIONE DECIMO GRUPPO - REGISTRAZIONE UNDICESIMO GRUPPO VISIONE UNDICESIMO GRUPPO - REGISTRAZIONE DODICESIMO GRUPPO VISIONE DODICESIMO GRUPPO VERIFICA ECM* *Il tempo dedicato alla verifica NON è compreso nelle ore totali del corso TOTALE ORE DELL INIZIATIVA FORMATIVA 14 ore e 50 minuti di cui 8 ore e 20 minuti INTERATTIVE RAZIONALE Donare gli organi è un gesto d' amore e di solidarietà che coincide con un momento di grande dolore per la famiglia che ha perso una persona cara. Conciliare la sofferenza di questa perdita con la speranza di vita che, per chi è in attesa di un trapianto, può derivare dall'eventuale donazione degli organi è un compito difficile e delicato che affrontano i medici e gli infermieri delle terapie intensive. Il Corso Regionale si rivolge proprio a loro con l'obiettivo di offrire una formazione specifica nell'approccio alle famiglie dei potenziali donatori

3 Responsabile Scientifico: Dott. Raffaele POTENZA

4

5 PELLEGRINO MANCINI INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Pellegrino Mancini Data di nascita 11/06/1954 Qualifica Medico Chirurgo Amministrazion e Azienda Ospedaliera B.M.M. di Reggio Calabria Incarico attuale Direttore U.O.C. Centro Regionale Trapianti

6 Dipartimento di afferenza istituzionale Emergenza Urgenza ESPERIENZA PROFESSIONALE - INCARICHI (attività professionale e direzionale-organizzativa) Conferma dell incarico quinquennale a tempo pieno di Coordinatore Regionale per i Trapianti (decreto del Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute Regione Calabria prot. n del 7 Settembre 2011, Suppl. Straord. n 1 del 20/10/2011 al Bollettino n 19 del 15 OTT 2011). dall 8 Ottobre 2009 ad oggi Direttore U.O.C. Centro Regionale Trapianti presso l Azienda Ospedaliera B.M.M. di Reggio Calabria (ordine di servizio del Direttore Sanitario Aziendale Prot. n 3208 del 08/10/2009 e Determina del Direttore UOC Gestione Risorse Umane n 202 del 21/04/2010); Componente del team ispettivo congiunto Centro Nazionale Trapianti e Regione Calabria, su indicazione del Dipartimento Regionale Tutela della Salute, per l adeguamento alle regole internazionali della Calabria Cord Blood Bank. Referente regionale nel team ispettivo congiunto Centro Nazionale Trapianti Regione Calabria, su indicazione del Dipartimento Regionale Tutela della Salute, per le verifiche ai Centri di Procreazione Medicalmente Assistita di secondo livello attivi in regione; Componente del Gruppo Tecnico Interregionale Commissione Salute per l Area Trapianti della Conferenza Permanente Stato - Regioni e P.A. presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri Roma (Disposizione del Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria - parere favorevole della Presidenza della Giunta Regionale n 4046 del 2 marzo 2011); Membro del Comitato di Coordinamento e del Comitato Tecnico-Organizzativo del Centro InterRegionale OCST (Organizzazione Centro Sud Trapianti) presso l AziendaPoliclinico Umberto I - ROMA; Componente della Consulta Tecnica Permanente per i Trapianti presso l Istituto Superiore di Sanità - Roma (Decreto Ministro Sirchia del 27 Ottobre confermato con Decreto del Ministro Turco del 5 Dicembre 2006 confermato con decreto del Ministro Sacconi del 24 Marzo 2009); Conferma dell incarico quinquennale a tempo pieno di Coordinatore Regionale per i Trapianti (decreto del Dirigente Generale del Dipartimento Tutela della Salute Regione Calabria del 27 Novembre 2006, prot. n 15837, Suppl. Straord. n 1 del 19 gennaio 2007 al Bollettino n 1 del 16 GEN 2007). dal 17/08/2009 trasferimento per mobilità volontaria presso l Az. Osp. B.M.M. di Reggio Cal. con la qualifica di Dirigente Medico in servizio presso l U.O.C. Centro Regionale Trapianti a seguito di delibera n 410 Commissione Straordinaria ASP 5 di Reggio Cal. del 13/08/2009 recepita con deliberazione dell AO di RC; dal 24/07/2001 al 16/08/2009 Dirigente Medico 1 livello nell Area della Medicina Diagnostica e dei Servizi Disciplina di Anestesia e Rianimazione (Servizio Espianti) presso lo Stab. Ospedaliero di Polistena del ASP 5 di Reggio Cal. (delibera n 360 del 21/02/2002, esecutiva);

7 Coordinatore Regionale per i Trapianti dal 07/04/2003(decreto del Dirigente Generale Dipartimento Sanità della Regione Calabria del 7/4/2003 n 4268, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Reg. Calabria del 6 Maggio 2003, suppl. straord. n. 3 al n. 8 del 30 APR 2003; dall 1/09/1999 al 16/08/2009 Dirigente Medico presso U.O. Espianti (donazioni e prelievi organi e tessuti) dello S.O. di Polistena dell ASP 5 di Reggio Cal. (disp. del C.S. prot. n 375/CS del 27/07/99, nota presa servizio D.S. Polistena prot. 6321/99 del 01/09/99); Conferma incarico per tutto il territorio dell ASP 5 di Reggio Calabria (deliberazione Commissione Straordinaria n 592 del 07 Agosto 2008); Conferma incarico con delib. n 160/DG del 05/07/2006; Coordinatore Locale della ex Asl di Palmi dal 29/03/1999 per le attività di donazione e prelievi di organi, tessuti e cellule a scopo di trapianto (delib. n 484 del 29/3/1999); dal 13/11/1995 al 31/08/1999 Dirigente Medico presso il Reparto di Nefrologia e Dialisi del P.O. di Palmi dell ASP 5 di Reggio Cal.; dal 14/06/1989 al 12/11/1995 Dirigente Medico presso il Centro Dialisi del P.O. di Taurianova dell ASP 5 di Reggio Cal. (ordine di servizio del C.S. prot del 29/05/89 e successiva delib. n 1285/92, esecutiva); dal 29/11/1984 al 13/06/1989 Assistente Medico presso il servizio di Anestesia dell ASP 5 di Reggio Cal. (ordine di servizio del Pres. Comitato di Gestione prot del 29/11/1984); dal 07/6/1982 al 28/11/1984 Assistente Medico presso il Servizio di Psichiatria dell ASP 5 di Reggio Cal. ATTIVITÀ DIDATTICA DOCENTE e COORDINATORE Corso Regionale Prelievo di organi e tessuti a scopo di trapianto per operatori sanitari di area critica organizzatoin collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti: Az. Osp. Reggio Calabria 6/7 Giugno 2011 Az. Osp. Cosenza 8/9 Giugno 2011 Az. Osp. Catanzaro Pugliese - 10/11 Giugno 2011 DOCENTE MASTER II LIVELLO BIOTECNOLOGIE, SALUTE E DIRITTI per il modulo didattico Trapianti di organi, tessuti e cellule organizzato dall Università della Calabria Campus di Arcavacata Rende (CS) - Gennaio 2011; DOCENTE CORSI ETPOD - European Training Program on OrganDonation per i professionisti della Regione Calabriaorganizzati in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti: Az. Osp. Reggio Calabria - 10 Marzo 2009 Az. Osp. Cosenza - 11 Marzo 2009 Az. Osp. Catanzaro Pugliese - 12 Marzo 2009 DOCENTE CORSO DI FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO LEGGE 135/90 PER OPERATORI DELLE U.O. DI MALATTIE INFETTIVE organizzati da Dipartimento Tutela della Salute Regione Calabria: XV Corso Anno 2009; XVI Corso anno 2010; DOCENTE CORSI NAZIONALI T.P.M. (TRANSPLANT PROCUREMENT MANAGEMENT) dal 2004 per la formazione dei Coordinatori alla Donazione e al Trapianto di Organi,promossi dal Centro Nazionale Trapianti ed organizzati da F.T. Formazione Trapianto in collaborazione con l Institut de Formaciò Continua IL3, Universitat de Barcelona (Spagna) e il Dipartimento di Studi Biomedici, Università degli Studi di San Marino:

8 13 Corso Naz. TPM - Imola 16/20 MAG 04 per una durata di 40 ore; 15 Corso Naz. TPM - Imola 6/10 Marzo 05 per una durata di 40 ore; 16 Corso Naz. TPM - Imola 15/19 Maggio 05 per una durata di 40 ore; 18 Corso Naz. TPM - Imola 20/24 MAR 06 per una durata di 40 ore; 21 Corso Naz. TPM - Imola 25/29 MAR 07 per una durata di 40 ore; 22 Corso Naz. TPM - Cervia 22/26 OTT 07 per una durata di 40 ore; 24 Corso Naz. TPM - Vibo Val. 27/31 OTT 08 per una durata di 40 ore; 25 Corso Naz. TPM - Imola 20/24 APR 2009 per una durata di 40 ore 27 Corso Naz. TPM - Imola Marzo 2010 per una durata di 40 ore; 1 Corso Reg. TPM Reggio C. 13/15 SET 2010 per una durata di 40 ore; 30 Corso Naz. TPM - Imola OTT 2011per una durata di 40 ore; 31 Corso Naz. TPM - Imola Marzo 2012 per una durata di 40 ore; ISTRUZIONE E FORMAZIONE 20 Giugno 2006 Certificazione Nazionale dei Coordinatori alla Donazione e al Trapianto di Organi - Rilasciata dal Centro Nazionale Trapianti - Roma 26 SET 2005 / 23 MAG 2006 Master Internazionale su Donazione e Trapianto di Organi, Tessuti e Cellule Ministero Salute - Centro Nazionale Trapianti e Universitat de Barcelona Corso di formazione teorico - pratica in materia di Organizzazione e Coordinamento delle attività di donazione, prelievo e trapianto di organi e tessuti - presso Università di Barcellona e Organizzazione Nazionale Trapianti di Spagna, dal 14 Maggio al 13 Luglio 2001 (Progetto INTERITALY in collaborazione con Progetto TPM, Centro Nazionale Trapianti e Ministero della Salute); Introductory International Training Course on Transplant Coordination. TransplantProcurement Management (TPM)organizzato da Università di Barcellona e Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coord. Locali Roma 25 e 26 Agosto 2000; Corso introduttivo per Coordinatori alla Donazione ed al Prelievo di Organi. TransplantProcurement Management, organizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Locali - Reggio Cal Marzo 2000; 1993 Specializzazione in Nefrologia con lode - Università di Messina 1983 Specializzazione in Anestesia e Rianimazione con lode presso l Università degli Studi di Messina 29/05/1981 Iscrizionealbo professionale dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Reggio Calabria 1981 Abilitazione all esercizio della professione di Medico Chirurgo presso l Università degli Studi di Messina 1980 Laurea in Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Messina PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

9 AGGIORNAMENTO CONTINUO Cord Blood donation in Calabria: a quality management system. Congresso europeo di trapianto di midollo EBMT Firenze Calabria Cord Blood Bank organization: a unique example in Italy of collaboration between Birthing Centres, Transfusion Medicine Units and Cord Blood Bank.Congressoeuropeo di trapianto di midollo EBMT Firenze 2008; Organizzazione della Calabria Cord Blood Bank: Network di collaborazione tra SIT/SMT, CRR e CTMO - Congresso Nazionale SIMTI - Paestum 4/7 OTT 2006; Trattamento dei pazienti emodializzati: dati a confronto tra due centri di dialisi di Lombardia e Calabria. Panorama della Sanità - Anno XIV - numero 44-3 Dicembre 2001; Le malattie renali. Problema sanitario e sociale: dalla prevenzione al trapianto - Stampato nel mese di Maggio 2000 presso la Tipolitografia Varamo Polistena; Enoxaparina versus Eparina standard in emodialisi - Atti del 1 Convegno Nefrologico Città di Palmi - Settembre Editoriale BIOS; La Bidialisi: una nuova tecnica dialitica - Atti del 1 Convegno Nefrologico Città di Palmi - Settembre Editoriale BIOS; Prevalence of major disabilities in the dialysis population - RegistroRegionale Calabrese di Dialisi e Trapianto and CNR Center of Clinical Physiology - Nephrology Dialysis Transplantation - Vol Num. 6 - June 1996; Performance of a renal disease severity score (SS) in predicting hospitalization and mortality in dialysis patients - RegistroRegionale Calabrese di Dialisi e Trapianto and CNR Centre of Clinical Physiology - Nephrology Dialysis Transplantation - Vol. 11- Num. 6- June96; Trattamento della colica Reno-Ureterale con Naproxene sodico - RMC n 27; La nutrizione parenterale totale (Rev. della letteratura) - 1 Parte RMC n 8/9/86; Variazioni degli enzimi sierici nel corso della malattia tetanica - Otranto (LE) 1982; Partecipazione alla stesura del testo: Corso di Anestesiologia e Rianimazione capitolo Fluidoterapia Autore Prof. S. Montanini Ed. La Grafica - Messina 1981; Riunione Tecnico Scientifica NITp Nord Italia Transplant Ancona 10-11OTT 2011; Workshop OCST CNT Sicurezza e qualità nella donazione e trapianti Roma Dicembre 2011; Convegno Nazionale Il trapianto di rene da vivente. Un alternativa efficace Roma Palazzo Marini 14 Novembre 2011; Corso di aggiornamento La corretta gestione della documentazione sanitaria: aspetti medico-legali e responsabilità sanitaria Az. Osp. Reggio Calabria 17 Giugno 2011; 3 Congresso Società Italiana per la Sicurezza e la Qualità nei Trapianti Firenze 17/20 Maggio 2011; Giornata Nazionale dei Coordinamenti Locali Centro Nazionale Trapianti - Roma 4/4/2011;

10 Evento formativo Lo sviluppo del sistema integrato di Gestione del Rischio nei Trapianti Az. Osp. Univ. Careggi Firenze 23/24/25 Marzo 2011; Incontro Dibattito Focus su problematiche infettivologiche nel pre e post trapianto di rene Organizzazione Centro Sud Trapianti Roma 2/3 luglio 2010; II Congresso Nazionale Società Italiana per la Sicurezza e la Qualità nei Trapianti Napoli 18/20 Maggio 2010; Corso Come dire? strumenti per una comunicazione efficace con i familiari dei potenziali donatori organizzato dacentro Nazionale Trapianti Roma 12/13 Marzo 2010; Corso Residenziale Grandangolo nel Trapianto di organi solidi. Selezione e analisi ragionata della produzione scientifica dell anno Accademia Naz. di Medicina Roma 4/5 FEB 2010; Incontri 10 anni in rete e Donazioni e trapianti a 10 anni dalla legge 91/99 organizzati dal Centro Nazionale Trapianti ROMA - 27/28 OTT. 2009; Corso residenziale Evoluzione della rete trapiantologica: la gestione del rischio - organizzato da Accademia Nazionale di Medicina e Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Regionali Roma 25/26 MAG 2009; Congresso Internazionale A gift for life. Considerations on organdonation organizzato da Pontificia Accademia Pro Vita, Federazione InterAZ. Associazione Medici Cattolici e Centro Nazionale Trapianti - Roma 6/8 NOV 2008; Corso Residenziale Evoluzione della rete trapiantologica: la gestione delle relazioni - organizzato da Accademia nazionale di Medicina e Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Regionali Tivoli Terme 5/7 Giugno 2008; Corso Residenziale Evoluzione della rete trapiantologica: coordinamento e management organizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Regionali Nerola (RM) 4/6 Giugno 2007; WORKSHOP Trapianti: Qualità e sicurezza nella rete trapiantologicanazionale organizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Regionali - Roma 20 Aprile 2007; Corso Residenziale Nuove prospettive di Emodepurazione extracorporeanell insufficienza epatica: corso educazionale Bologna 21/22 Settembre 2006; Certificazione Nazionale dei Coordinatori alla Donazione e al Trapianto di Organi Bando Nazionale anno Rilasciata dal Centro Nazionale Trapianti - Roma 20 Giugno 2006; Corso di formazione Ricerca e Trapianto di cellule, tessuti ed organi organizzato da Centro Nazionale Trapianti, Universita di Bologna e Formazione Trapianto - Bologna 22/05/06; Corso di formazione Family Approach for OrganDonation - Università di Barcellona 30 NOV 2005; Master Internazionale su Donazione e Trapianto di Organi, Tessuti e Cellule organizzato da Centro Nazionale Trapianti e Universitat de Barcelona - Italia 26 Settembre 2005 / 23 Maggio 2006;

11 Corso di Formazione Problematiche Medico Legali nell Attività di Prelievo e Trapianti di Organi - organizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Regionali - Frascati 10/11 SET 2004; Corso di Alta Formazione Donazioni, Trapianti e Mezzi di Comunicazione organizzato da Scuola Superiore Sant Anna di Studi Universitari e di Perfezionamento Pisa - 28/30 GIU 2004; Convegno Nazionale Coordinamento della Donazione e Trapianto di Organi e Tessuti organizzato da Centro Nazionale Trapianti e Regione Toscana - Lido di Camaiore (LU) 22/23 NOV 2001; Convegno Internazionale Progress In RenalTransplantation - Matera 18/20 OTT 2001; Seminario E.D.H.E.P. Programma Integral Europeo para la Donacion de Organos Vigo (Spagna) - 13 Giugno 2001; XVI Reunion Nacional de Coordinadores de Trasplantes -Sitges (Barcellona) 23/25 Maggio 2001; Corso di formazione teorico - pratica in materia di Organizzazione e Coordinamento delle attività di donazione, prelievo e trapianto di organi e tessuti - presso Università di Barcellona e Organizzazione Nazionale Trapianti di Spagna, dal 14 Maggio al 13 Luglio 2001 (Progetto INTERITALY in collaborazione con Progetto TPM, Centro Nazionale Trapianti e Ministero della Salute); Introductory International Training Course on Transplant Coordination. TransplantProcurement Management (TPM)organizzato da Università di Barcellona e Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coord. Locali Roma 25 e 26 Agosto 2000; Corso di formazione per la raccolta, registrazione e archiviazione delle Dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessutiorganizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori locali delle Aziende Sanitarie pilota - Roma 26 Luglio 2000; Master in Economia Sanitaria presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata (01/7/2000); Corso di formazione per la raccolta, registrazione e archiviazione delle Dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessutiorganizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori locali delle Aziende Sanitarie pilota - Roma 26 Giugno 2000; Corso introduttivo per Coordinatori alla Donazione ed al Prelievo di Organi. TransplantProcurement Management, organizzato dal Centro Nazionale Trapianti per la formazione dei Coordinatori Locali - Reggio Cal Marzo 2000; CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE: RISULTATI CONSEGUITI Le competenze nel campo dei sistemi di qualità hanno consentito al Dr. Mancini di avviare nel 2008 presso il Centro Regionale Trapianti un processo di implementazione delle Linee Guida Regionali e delle procedure operative in uso, come richiesto dalle direttive europee nonché dalla normativa nazionale vigente, condiviso con tutti i professionisti coinvolti nell intero processo donazione-prelievo-trapianto e finalizzato sia all accreditamento istituzionale da parte del Centro Nazionale Trapianti sia al rilascio della certificazione di qualità ISO 9001/2008. Le Procedure Operative emesse si riferiscono a:

12 Gestione test sierologici donatore a cuore battente e a cuore fermo, Coordinamento per il prelievo ed il trasporto di organi, tessuti ed equipes, Inserimento e mantenimento in lista d attesa per trapianto di rene Trasferimento del donatore in sala operatoria e prelievo degli organi Carta dei Servizi per i pazienti in attesa di trapianto Linee Guida del Centro Regionale Trapianti Calabria In data 15 Giugno 2009 il Centro Regionale Trapianti ha superato con esito largamente positivo l Audit per la Sicurezza delle Attività Trapiantologiche predisposto dal Ministero della Salute e dal Centro Nazionale Trapianti, per come si evince dal verbale redatto dalla stessa commissione esaminatrice; Le competenze e le conoscenze manageriali di gestione del coordinamento del processo di donazione, prelievo e trapianto di organi, tessuti e cellule hanno permesso al Dr. Mancini, dal 7 Aprile 2003 ad oggi presso il CRT Calabria, tra l altro: di coordinare 361 segnalazioni per accertamento di morte encefalica registrate nelle diverse Rianimazioni calabresi; di gestire 149 donatori effettivi seguiti da prelievi di organi e tessuti; di allocare 253 reni per il trapianto su altrettanti pazienti selezionati dalla lista di attesa regionale; di coordinare 242 prelievi di cornee; di allocare in eccedenza in altre regioni attraverso il CIR OCST 224 organi non trapiantabili in regione (cuore, polmone, fegato, pancreas, intestino e reni). La capacità di parlare in pubblico e di trasmettere informazioni chiare e corrette, grazie anche alla preziosa collaborazione di istituzioni, associazioni e clubsservices (AIDO, ANED, ASIT, ATEC, ADMO, LIONS, ROTARY, KIWANIS, Amministrazioni Provinciali, Comunali, Istituti Scolastici ecc.) ha prodotto un elevato numero di dichiarazioni di volontà di cittadini favorevoli alla donazione, già inserite nel Sistema Informativo Trapianti (SIT) del Ministero della Salute; Il servizio prestato nella qualità di Anestesista/Rianimatore, Nefrologo, Coordinatore Locale per le attività di donazione, prelievo e trapianto di organi, tessuti e cellule e dal 2003 di Coordinatore Regionale per i Trapianti, ha permesso al dr. Mancini di acquisire una completa formazione multidisciplinare necessaria a gestire con professionalità e sicurezza l intero processo donazione-prelievo-trapianto. Negli ultimi 15 anni l'interesse clinico è stato rivolto a tutti gli aspetti legati alla donazione, prelievo e trapianto di organi, tessuti e cellule. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali". Dr. Pellegrino Mancini DONADIO PIETRO PAOLO

13 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità DONADIO PIETRO PAOLO CF: DNDPRP53T18L219X Italiana Data di nascita 18/12/1953 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino 88 corso Bramante Torino Italia Tipo di azienda o settore Azienda Sanitaria Ospedaliera Tipo di impiego Dirigente medico Principali mansioni e responsabilità Direttore di struttura complessa ISTRUZIONE E FORMAZIONE Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Date (da a) Scuola di specializzazione in Anestesia e Rianimazione Università degli studi di Torino Diploma di specialista in Anestesia e Rianimazione Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Qualifica conseguita Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli studi di Torino Livello nella classificazione Laurea in Medicina e Chirurgia nazionale (se pertinente) CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI MADRELINGUA ITALIANA ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE. INGLESE BUONO] ELEMENTARE BUONO CAPACITA ACQUISITA NELLA RELAZIONE CON LE FAMIGLIE IN LUTTO ED IN GENERALE DELLE FAMIGLIE CON CONGIUNTI IN GRAVE PERICOLO DI VITA. CAPACITA DI MEDIAZIONE DEI CONFLITTI NEL GRUPPO DI LAVORO CAPACITA DI ASCOLTO E DI RELAZIONE COI PAZIENTI COMPETENZE DIDATTICHE ED IN PARTICOLARE DIVULGATIVE CAPACITA DI ORGANIZZAZIONE DI UN SERVIZIO COMPLESSO DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE CAPACITA DI ORGANIZZAZIONE DI UNA RETE OSPEDALIERA DEDICATA AL PROCUREMENT DI ORGANI E TESSUTI

14 CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE ANESTESIA E RIANIMAZIONE IN PARTICOLARE NELL AMBITO DEI TRAPIANTI DI ORGANI ADDOMINALI SINGOLI E COMBINATI, E NEL PROCUREMENT DI ORGANI E TESSUTI DISCRETE CONOSCENZE DI BIOETICA ED INIZIALI COMPETENZE TEOLOGICHE ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. PATENTE O PATENTI COMPETENZE INFORMATICHE (EXCEL E POWERPOINT AVANZATI) COMPETENZE MUSICALI (PIANOFORTE E CHITARRA) B TORINO, 08/04/2014 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BENNARDINUNZIALINDA Codice fiscale: BNNNZL68H62L219N Nazionalità italiana Data di nascita [ 22/06/1968 ] ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) aprile Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Servizio di Psicologia Medica e Psicoterapia per i Trapianti della S.C.D.U. Immunologia dei Trapianti - Centro di Riferimento Regionale per i Trapianti dell A.S.O.U. San Giovanni Battista di Torino Sanitaria Consulente libero professionista a contratto Psicologa psicoterapeuta Dal giugno 2012 a luglio 2013 Referente Regionale dell'attività di Psicologia Medica e Psicoterapia per i Trapianti Libero professionista Sanitaria Psicologo - Psicoterapeuta Date (da a) Aprile 2001/2003 Ppsicoterapiepre e post trapianto Psicoterapie con familiari in lutto. Valutazioni psicodiagnostiche pre immissione in L.A.T.

15 Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Servizio di Psicologia Medica e Psicoterapia per i Trapianti (responsabile: Dr. G. Lovera) della S.C.D.U. Immunologia dei Trapianti - Centro di Riferimento Regionale per i Trapianti dell A.S.O.U. San Giovanni Battista di Torino Sanitaria Contrattista (borsa di studio 18 ore/settimana) Psicologa Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Libero professionista Sanitaria Psicologo Attività di psicologa clinica e perito di parte Date (da a) Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Cooperativa Progest - presso il Servizio di Salute Mentale di Psichiatria Adulti, A.S.L. 3 di Torino Sanitaria Contratto a tempo indeterminato Educatrice ISTRUZIONE E FORMAZIONE Data 2003 Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Qualifica conseguita Data 1995 Scuola quadriennale di Psicoterapia Psicoanalitica di Milano, riconosciuta dal MURST Diploma di specializzazione in Psicoterapia (indirizzo psicoanalitico, dell adulto) Nome e tipo di istituto di l Università degli studi di Padova istruzione o formazione Qualifica conseguita Laurea in Psicologia (indirizzo Clinico e di Comunità ) Data 1988 Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione Liceo Classico Gioberti di Torino Qualifica conseguita Diploma di Maturità Classica Altri titoli 2009 conferito incarico di Coordinatrice del gruppo di lavoro PSI AIRT conferito incarico di Segtretario della S.I.PsiT.O.(Società Italiana Psicologia dei Trapianti di Organi ), già membro del Consiglio Direttivo e socia fondatrice della stessa società scientifica. Dal 2012 docente esterna dell'spp, Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica di Torino Attività di ricerca, relazioni a convegni, pubblicazioni: G. Lovera, L. Bennardi Follow-up psicologico in pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica restrittiva (22 Congresso Nazionale S.I.E.C. Simposio Satellite Obesità. Torino 22 novembre 2002) G. Lovera, L. Bennardi, L. Giordanengo Il medico deve occuparsi della Qualità di Vita dei pazienti? Le ragioni di una ricerca, relazione al XV Convegno AIRT (Bolzano febbraio 2004)

16 G. Lovera, L. Bennardi, L. Giordanengo Qualità di Vita dei pazienti: considerazioni in tema di trapianti, relazione IV Corso di aggiornamento La gestione clinica del trapianto renale (4-6 ottobre 2004, Villa Gualino, Torino); G. Lovera, L. Bennardi, L. Giordanengo La preparazione psicologica al trapianto e il problema dei pazienti con dipendenza da sostanze (XVII Convegno AIRT Bari, marzo 2006) L. Bennardi, L. Giordanengo, G. Lovera Aspetti generali della qualità della vita in pazienti trapiantati di rene e trapiantati di polmone relazione al VII Congresso Nazionale di Psicologia della Salute Promuovere benessere con persone, gruppi, comunità (Cesena, settembre 2006) L. Bennardi. Problematiche psicologiche delle famiglie dei donatori relazione pubblicata in Atti del Convegno GLIPSITO: L intervento psicologico - psichiatrico in area trapianti 17 novembre 2006, Roma L. Bennardi Dialisi e trapianto di rene: liberazione e perdita pubblicato in Confini, Ed. Fondazione A Fabretti. Anno XIII-n 3, settembre 2007, Torino. L. Bennardi Aspetti psicologici della donazione di rene da vivente relazione al XIX Convegno AIRT San Vincent marzo 2008 Pisanti R., Lombardo C., Violani C., Poli L., Berloco P.B., Giordanengo L., Bennardi L. Psychometric properties of the italian version of the Transplant Effects Questionnaire (TxEQ): A study among renal transplant recipients poster al XXIX International Congress of Psychology, luglio 2008, Berlino; Pisanti R., Lombardo C., Violani C., Poli L., Berloco P.B., Giordanengo L., Bennardi L. The role of transplant-related stress and coping strategies on emotional adjustment following renal transplantation poster al XXIX International Congress of Psychology, luglio 2008, Berlino. L. Bennardi Il sostegno psicologico alle famiglie dei donatori di organi relazione al I convegno S.I.Psi. T.O. Donazione e trapianto di organi: l intervento psicologico come fattore protettivo Roma 20 marzo 2009 L.Bennardi Le famiglie dei donatori di organi relazione al XX Convegno AIRT Torino marzo 2009 L. Bennardi Donating or receiving a kidney effects relazione all IIth European Congress of Psychology, Oslo Norwai 7-10 luglio Pubblicato negli Abstracts L. Bennardi,L. Giordanengo G. Lovera " Transplants and substance abuse: prevalence data and evaluation protocol in an italian transplant centre" Transplantation Proceedings (accepted and scheduled to appear in the June 2010 issue),.. Il processo di donazione pubblicato in Trapianti Gennaio 2010 vol. 14, num 1., relazione al convegno S.I.PsiT.O. Dal pre al poisttx di fegato, ipotesi di ricerca osservazionale e longitudinale Roma 19/03/2010 Linda bennardi, relazione al convegno Dialisi per la persona, persona per la dialisi Responsabile DottMarangella Torino Unione Industriale 6/11/2010 -Relazione al convegno La donazione da vivente 28/06/2011 Catania A.FO.RI.S. e S.I.PsiT.O. Titolo dell'intervento La donazione samaritana (prof Salvatore Egidio Russo) -, relazione al convegno La costruzione del setting nella psicologia dei trapianti 19/03/2012, Roma, Istituto Superiore di Sanità. Titolo dell'intervento La ricerca, progetti in corso e futuri.organizzatori : dottor Pietro Zoncheddu e A. Feltrin Attività di docenza/formazione: - Docenza nel contesto del Progetto di formazione permanente (accreditato ECM) per infermieri della pneumologia, trapianto polmone e fisioterapisti Problematiche gestionali nel paziente respiratorio: dal nursing alla riabilitazione : Problemi psicologici nel paziente polmonare cronico. (S.C. di Pneumologia, Azienda S. Giovanni Battista di Torino, Responsabile, dottor S. Baldi) presso area di formazione Istituto Rosmini nelle seguenti edizioni: 14 e 19 ottobre 2004; 17 e 18 ottobre 2005.

17 - Docenza al corso Famiglia e donazione accreditato ECM.(organizzato da Coordinamento Regionale Donazioni e Prelievo di organi [CRP], responsabile dr. R. Bosco) tenutosi a Torino, Villa Gualino nelle seguenti edizioni: III corso 7 e 8 /11/ 2005; IV corso 13 e Docenze al corso La donazione di organi tenutosi a Pinerolo (ASL 10, Responsabile dottor Pastorelli) nelle seguenti edizioni: 28/11/2005, 05/12/2005; 27/01/2006; 09/11/2006; 29/10/ Docenza al corso Conoscere per consigliare (Azienda Osp. S. Giovanni Battista di Torino, Responsabile dott.ssa R. Dell Olio): intervento Reazioni psicologiche del paziente e dei familiari nella fase post trapianto rene, nelle edizioni: 13/12/2005 e 16/05/2006; intervento: Aspetti psicologici del paziente trapiantato di rene nelle edizioni 27/02/2007 e 04/12/2007; intervento Aspetti psicologici del paziente trapiantato di rene con donazione da vivente nell edizione 06/03/2007 e 23/11/ Docenza al corso Prelievo di organi e tessuti: dalla terapia intensiva alla sala operatoria tenutosi presso l Ospedale SS. Annunziata di Savigliano (A.S.L. 17, responsabile Dr Della Pietra) nelle seguenti edizioni: 12 /05/2006, 24 /11/2006, 12/10/2007,-26/10/2007; - Docenza al Seminario di aggiornamento professionale sulle attività di prelievo e di comunicazione nella situazione di richiesta di donazione di organi a fine di trapianto Accreditato ECM (organizzato da Coordinamento Regionale Prelievi di Organi e Tessuti [CRP], Responsabile del corso: dr R. Bosco) tenutosi a Villa Gualino nelle edizioni: 28/04/06, 20/10/06, 26/01/07 - Docenza al Seminario sulle problematiche psicologiche del trapianto (accreditato ECM) presso S.C.D.U. Immunologia dei Trapianti A.O. S. Giovanni Battista di Torino (responsabile: prof. A. Amoroso) nelle edizioni: 22/09/2006 e 03/11/ Docenze al corso Gli aspetti clinico-organizzativi dei trapianti di organi. Focus sui problemi psicologici dei trapiantati. (accreditato ECM) organizzato da e tenuto presso l Unità Sanitaria Locale LE/1, Lecce, nelle edizioni: 1/12/06 e 02/12/06. - Docenze al corso La donazione di organi: aspetti organizzativi, clinici ed etici (organizzato da ASL 13 Novara, responsabile corso dott.ssa A. Pistocchini), Borgomanero: edizioni 19/01/2007 e 11/12/ Docenze (e moderazione) al Corso Regionale di formazione sulla donazione ed il prelievo di organi e tessuti, accreditato ECM, (organizzato da C.R.P., responsabile del corso: dr R. Bosco), tenutosi a Torino, Villa Gualino. Titolo degli interventi: Aspetti emotivi in relazione alla donazione di organi e Aspetti giuridicopsicologici della comunicazione con i famigliari del prelievo di organi a fine di trapianto ed indicazioni linee guida ; VII edizione il maggio 2007; VIII edizione aprile 2008; aprile Docenze al Corso E.D.E.P.H., accreditato ECM (organizzato da C.R.P., responsabile corso dr R. Bosco), Villa Gualino, Torino, nelle edizioni: 28/09/2007, 07/03/2008; 05/12/2008; 30/01/2009,.9/10/09, 30/04/2010, 25/03/2011, 29/03/ Docenze al Corso E.D.E.P.H., accreditato ECM (organizzato da C.R.P., responsabile corso dr R. Bosco), ASL CN 1 Presidio Mondovì nelle seguenti edizioni: 8/05/2009; 30/03/2010, 8/10/ Docenza al Corso Regionale Donazione e familiari: conoscere per aiutare, accreditato ECM, (organizzato da C.R.P., responsabile corso: dr. R. Bosco, d.ssa A. Guermani, dottor R.Potenza), Torino, Villa Gualino nelle edizioni: /11/2007; 20-21/11/2008; 09-10/03/09; 24/12/09; 28-29/01/2010, 6-7/05/2010, 11-12/11/2010;13-14/12/2010; 28-29/04/2011, 24-25/11/2011, 19-20/04/ Docenza al Corso Regionale La gestione del donatore in sala operatoria: gli aspetti psicologici. ( responsabili del corso: Dott. R. Bosco, Dott.ssa N. Bennardi, dottor A. Guermani, Dottor R.Potenza), Torino, Villa Gulaino nelle seguenti edizioni: 17/4/2009; 16/10/09 12/03/2010; 21/05/2010, 29/10/2010; 20/05/2011, 5/05/ Docenza al seminario dell A.S.L. TO 4, Il processo di donazione prelievo e trapianto di organi e tessuti (Coordinatore e responsabile: Dr.ssa MerilenaBlefari) nelle seguenti edizioni: 11 Giugno2009; 13/10/09 ;

18 2712/09; 16/02/2010 ; 18/05/ /02/2010, 18/05/2010, 19/10/2010, 17/05/2011, 18/10/2011A.S.L. 8/05/ /10/ Chivasso. - Relatrice al convegno Il trauma e la cura titolo dell intervento: L intervento psicoterapico in area trapianto organizzato dall Associazione culturale Sin. Tonia, (Responsabile scientifico: Maria Grazia Guercio, Maria Cavallini)Piazza G. D Annunzio 1, Alessandria 12 giugno 2009 Accreditato E.C.M. - Docenza al corso di secondo livello sulla comunicazione per la donazione di organi e tessuti Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Consorziale Bari giugno 2009 (Responsabili del corso Prof Paolo Schena.) - Docenza al Corso Regionale Donazione e familiari: conoscere per aiutare, accreditato ECM, ( responsabili corso: dr. R. Bosco, Barbara Leone, Francesca Lolli), Napoli, Centro di Biotecnologie A.O.R.N. A. Cardarelli, nelle seguenti edizioni: giugno 2009; 3/11/09 - Docenza al seminario dell A.S.L TO 4.di Ciriè, Chivasso e Ivrea, Il processo di donazione prelievo e trapianto di organi e tessuti (Coordinatore e Responsabile: Dr.Paolo Ramello ) nelle seguenti edizioni: 18/09/2009 ; 30/04/2010 S.C: Formazione Aziendale Ospedale di Ivrea - Intervento al Convegno Gli infermieri nel percorso della donazione: tecniche, organizzazione e prospettive Torino 21/05/2011 Responsabile Mirella Lepore. - Docenza al corso del Centro Nazionale Trapianti Progetto di Formazione per operatori sanitari di area critica prelievo di organi e tessuti a scopo di trapianti 6-7- giugno-2011 Reggio Calabria. (Responsabile del corso CNT) - Docenza al corso del Centro Nazionale Trapianti Progetto di Formazione per operatori sanitari di area critica prelievo di organi e tessuti a scopo di trapianti 8-9- giugno-2011 Cosenza. (Responsabile del corso CNT) - Docenza al corso La donazione multiorgani tenutosi a Casale Monferrato il 15/10/2011 (Responsabile Anna Pellerini) - Docenza al corso nazionale CERCANDO Roma /11/ Docenza al Corso Conoscere per consigliare, il tx di rene da vivente Torino, 7 marzo 2012, OspedaleGiovanni Battista. - Docenza al corso Seminario di aggiornamento professionale sulle attività di prelievo e di comunicazione nella situazione di richiesta di donazioni di organi a fine di trapianto a Torino (P. Donadio, A.Guermani; R.Potenza). - Docenza al corso La donazione dei tessuti: dall'identificazione al prelievo.nh AMBASCIATORI TORINO 22/05/2012 Respons Scientifici d.ssaa.guermani e dottor R.Potenza. - Relazione L'intervento psicoterapico in area trapianti per Serate Psicoanaltiche presso la scuola SPP di Torino (direttore dottor Marcello Panero), Torino Relatrice all'8 Congresso interregionale degli infermieri di nefrologia e dialisi. Sezione Piemonte valle d'aosta direzione scientifica Laura Priante. Emozioni e relazioni con la persona assistita affetta da una malattia cronica.23 settembre Saint Vincent (Ao). - Seminari di aggiornamento FARO "I pazienti trapiantati di midollo" Ospedale San Vito, Torino. 26/09/2012, - Congresso "Professionisti a confronto per una speranza di vita. Se non ora quando?, "Strategia comunicativa nella comunicazione del lutto" Presidenti: Antonio Famulari, Prof.ssa Flavia Petrini Facoltà di Medicina e Chirurgia Chieti, 28/09/ Formazione interna per medici e infermieri della terapia intensiva del txfegato"seminario interattivo per medici e infermieri sul dolore e sull'emotività nel post chirurgico", Ospedale Molinette, Torino. 9-12/10/2012; 8-9/11/12.

19 - C.E.R.C.A.N.D.O. (Consapevolezza Emotiva e Relazione Comunicativa Adeguata Nella Donazione di Organi ), Globus Hotel Roma, FITOT, Roma, 14/ Corso "I familiari e la donazione, CRP Torino, 29-30/11/ La sicurezza nel processo di donazione di organi e tessuti titolo dell'intervento La tutela psicologica dell'operatore sanitario L'Aquila resp. Dott.ssa Maccarone e Prof. A. Famulari. 14/12/ Docenza al corso nazionale C.E.R.C.A.N.D.O. Palma di Montechiaro Sicilia (Responsabili dottdonadiod.ssaguermani), 17-19/04/ Docenza al Corso Dalla donazione al trapianto delle cornee. Attualità e prospettive. La comunicazione del lutto ed il significato della donazione. Sala Comunale ex palazzi scolastici Vasto (Evento form n. 3243/64371) -Docenza al Corso Dalla donazione al trapianto delle cornee. Attualità e prospettive. La comunicazione del lutto ed il significato della donazione. Sala conferenza Polo Museale Lanciano (Evento form n. 3243/64371) -Docenza al Corso Dalla donazione al trapianto delle cornee. Attualità e prospettive. La comunicazione del lutto ed il significato della donazione. Sala conferenze P.O.SS.Annunziata Cheti (Evento form n. 3243/64371) -Docenza al Corso di Formazione ECM Aziendale: L'attività di procurement: dall'identificazione del potenziale donatore alla donazione degli organi : Azienda Ospedaliera 2G. Brotzu di Cagliari nelle seguenti edizioni: , , , , (Evento form con Delibera n. 594 del , Responsabile scientifico d.ssa Donatella Mudu). -Docenza al Corso sulla comunicazione per la donazione di organi e tessuti Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Consorziale Bari, nelle edizioni del e (Responsabili del corso Prof Paolo Schena.) Docenza al corso di laurea per infermieri, presso il Cottolengo di Torino 27/11/2013 Docenza al corso nazionale C.E.R.C.A.N.D.O. Bologna 6-7-8/11/2013 (Responsabili dottdonadiod.ssaguermani), Docente a contratto del corso annuale di Psicologia Clinica, Scuola di Specializzazione in nefrologia 3 anno, anno accademico 2012/2013. per un totale di 14 ore, lezioni svolte nei mesi di gennatio e febbraio Torino li, 17 /02/2014

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE

ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE ESENZIONE 048:LE PRINCIPALI CRITICITA PER LA SUA APPLICAZIONE Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema I CAS DELLE AZIENDE OSPEDALIERE DOTT. A. CAPALDI I.R.C.C.s Candiolo Regione

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

LO PSICOLOGO NELLA RIANIMAZIONE APERTA

LO PSICOLOGO NELLA RIANIMAZIONE APERTA Sig.ra Gelsomina Barozzino - CPSE SC Rianimazione e Anestesia Cirié Dott. Marcello Giove Psicologo Servizio di Psicologia Ospedaliera sede di Chivasso e di Ivrea Dott. Bruno Scapino - Responsabile S.S.

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Una Scelta in Comune Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi

Una Scelta in Comune Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi Una Scelta in Comune Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi Le Linee-Guida Operative per l attivazione del servizio

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE 1 di 10 07/02/2013 13:12 MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 10 ottobre 2012 Modalita' per l'esportazione o l'importazione di tessuti, cellule e cellule riproduttive umani destinati ad applicazioni sull'uomo.

Dettagli