WORKSHOP GOVERNANCE DELL INNOVAZIONE BIOTECNOLOGICA GOVERNANCE OF BIOTECHNOLOGICAL INNOVATION

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WORKSHOP GOVERNANCE DELL INNOVAZIONE BIOTECNOLOGICA GOVERNANCE OF BIOTECHNOLOGICAL INNOVATION"

Transcript

1 Giuseppe Guzzetti - L'impegno delle Fondazioni bancarie nel sostegno alla ricerca biotecnologica e alla sua comunicazione Biotechnological Research: the Role of Banking Institutions in Support and Communication Presidente dell Associazione Casse di Risparmio Italiane (ACRI) I Chairman, ACRI (Association of Italian Savings Banks) ABSTRACT Nel ringraziare gli organizzatori del presente convegno desidero iniziare il mio intervento con una riflessione in merito all importanza del finanziamento della ricerca scientifica e tecnologica da parte delle Fondazioni bancarie e non solo. E indubbio che la ricerca scientifica e tecnologica rifletta il livello del progresso sociale ed economico di ogni Paese. Il suo sviluppo infatti riguarda il benessere e la qualità di vita di ogni individuo e rappresenta un campo di attività che interessa l intera collettività nazionale, di cui è fenomeno non solo scientifico, ma anche culturale. Il tema oggi è quanto mai cogente poiché, nonostante i progressi e gli sforzi anche di cooperazione tra istituzioni e centri di ricerca che si sono avuti negli ultimi anni, in Italia la ricerca scientifica sconta ancora sensibili ritardi rispetto alla situazione esistente negli altri Paesi maggiormente sviluppati. Un adeguato incremento degli investimenti nella ricerca risulta inoltre essenziale per rimuovere lo stato di limitata competitività complessiva del sistema nazionale della ricerca rispetto agli standard degli altri Paesi industrializzati. Questi investimenti non possono e non devono provenire interamente dal solo settore pubblico ed essere erogati in maniera indiscriminata a tutti i sottosettori della ricerca scientifica, poiché ciò penalizzerebbe altri campi di intervento, mediante un ridimensionamento delle risorse ad essi destinate. Per questa ragione, accanto agli interventi pubblici si sono affiancati quelli delle organizzazioni private, in particolar modo quelli che nel settore non profit sono rappresentati dalle fondazioni di origine bancaria. Le fondazioni, in virtù del loro radicamento al territorio e quale espressione della vitalità della società locale, possono svolgere un importante azione di stimolo e coordinamento tra gli attori locali, concentrando risorse su progettualità di eccellenza. Le fondazioni bancarie italiane hanno evidenziato un crescente interesse per la ricerca scientifica, come testimoniato dai dati che seguono. Già nel primo quinquennio di attività, dal 1993 al 1997, le Fondazioni destinarono complessivamente al solo settore della ricerca scientifica 35,2 milioni di euro, pari al 6,8% del totale erogato. Ma l apporto più significativo scaturisce dall esame dei dati relativi al secondo quinquennio, dal 1998 al 2002, dove a testimonianza della sempre crescente azione delle Fondazioni nel settore sono stati destinati ben 272,5 milioni di euro mediante i quali è stato possibile finanziare oltre iniziative. Si tratta di dati molto significativi che dimostrano concretamente di aver operato con costanza e determinazione riuscendo ad aumentare di ben oltre sette volte ciò che si era realizzato nel citato primo quinquennio di attività. A conferma dell impegno crescente delle Fondazioni a favore della ricerca scientifica, nel corso del 2003 sono stati destinati a tale settore 111,5 milioni di euro, registrando un significativo aumento del volume di attività (+ 16% degli importi erogati e + 14% del numero di interventi) rispetto all anno precedente. È quindi presumibile ritenere che anche in futuro il trend sarà altrettanto positivo sia in merito all impegno finanziario, sia in termini di qualità dei progetti sostenuti. Per meglio comprendere l entità dell azione svolta dalle Fondazioni a favore della ricerca scientifica è utile riportare quanto emerso nel Nono Rapporto Annuale sulle Fondazioni bancarie realizzato e pubblicato a cura dell ACRI, che permette di approfondire le tipologie d intervento in tale ambito. In particolare, l attività delle Fondazioni nel campo della ricerca si articola in alcuni domini scientifici, tra i quali emergono quello della biomedicina e quello tecnologico. Il campo medico si conferma anche nel 2003 come quello più toccato dalle iniziative delle Fondazioni: alla ricerca e allo sviluppo sperimentale in medicina sono stati destinati 37,9 milioni di euro. Seguono le ricerche nel campo tecnologico e delle scienze naturali, con un ammontare di fondi elargiti pari a 36,4 milioni di euro. A questo proposito, è importante evidenziare l andamento di crescita rispetto all anno precedente, sia in termini di fondi (+ 20%) che di numero di interventi realizzati (+ 40%). Tra gli altri ambiti destinatari degli interventi delle Fondazioni, si ricorda il campo delle scienze sociali che riceve circa 7 milioni di euro, pari al 6,2% delle erogazioni complessive per il Tra le tipologie di intervento le voci realizzazione di progetti specifici e sostegno alla ricerca risultano quelle con maggiore incidenza, riflettendo le peculiarità del settore: si tratta di iniziative volte a finanziare specifici progetti di ricerca condotti da enti e istituti specializzati nei diversi ambiti: esse incidono per il 74% nel caso della ricerca in campo tecnologico, per il 68% nella ricerca in campo medico e per il 51% in quella in campo sociale. Nel campo della ricerca medica è ricorrente la destinazione di fondi a studiosi e ricercatori, per borse di studio, premi e riconoscimenti vari: tali iniziative sono coperte dal 15% del totale erogato nel comparto. La fornitura di attrezzature e dotazioni strumentali costituisce una ulteriore modalità 17

2 di sostegno, in misura pressoché pari per il settore ricerca e per quello tecnologico, con una spesa complessiva pari a circa 8,5 milioni di euro, con incidenze superiori all 11%. Infine, il sostegno degli enti di ricerca attraverso sussidi generici per la copertura dei costi di gestione risulta diffuso quasi esclusivamente nel campo della ricerca sociale, dove assorbe oltre il 38% degli importi erogati. Per quanto concerne la natura dei soggetti beneficiari, il settore nel suo complesso registra una prevalenza degli enti privati, rispetto alle istituzioni pubbliche (64% contro 36%). È tuttavia opportuno sottolineare come tale prevalenza si accentui nell ambito delle scienze sociali (88% dei fondi sono erogati ad enti di natura privata), mentre nell ambito ricerca tecnologica e scientifica il rapporto tra le due categorie tende a riequilibrarsi (52% destinato a soggetti privati e il 48% ad enti pubblici, sul totale erogato). In generale, per quanto riguarda il settore ricerca, la fonte principale di ispirazione per l individuazione delle iniziative oggetto di finanziamento è rappresentata da proposte progettuali presentate da terzi, che incidono per il 68% sul totale erogato. È tuttavia significativo il ricorso all emanazione di bandi, quale strumento per l allocazione di oltre il 24% dei fondi elargiti nell ambito ricerca scientifica e tecnologica, oltre ad iniziative ispirate da una progettualità interna delle Fondazioni, cui è destinato il 10% degli importi erogati. Questo ultimo dato appare particolarmente significativo, se confrontato con il peso che assumono iniziative dirette delle Fondazioni in altri settori sostenuti (8,5% degli importi erogati). Al fine di fornire un esempio delle iniziative concrete che vengono intraprese nel settore della ricerca scientifica e tecnologica, di seguito intendo riferire in merito alla specifica esperienza della Fondazione Cariplo. La Fondazione, in linea con gli indirizzi di programmazione pluriennale e coerentemente con le priorità già delineate nel corso dell ultimo quadriennio, è impegnata nel sostegno di progetti di ricerca medica che si traducano in benefici per la salute dei cittadini. In particolare la Fondazione nel vasto settore delle bioscienze ha focalizzato il proprio impegno nel sostegno di progetti di genomica e proteomica per la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie e studi sperimentali basati sull impiego di cellule staminali, escluse quelle staminali embrionali umane, ai fini della riparazione tissutale. Complessivamente sono stati erogati oltre 25 milioni di euro negli ultimi quattro anni, a sostegno di 178 ricerche. I progetti sono focalizzati su differenti bersagli patologici tra i quali è possibile segnalare il carcinoma alla mammella ed il cancro ai polmoni, la malattia di Parkinson e di Alzheimer, l infarto ed il diabete. Sempre nel campo della ricerca medica di base la fondazione si è impegnata direttamente attraverso la realizzazione di una iniziativa autonoma, il progetto N.O.B.E.L. (Network Operativo per la Biomedicina di Eccellenza in Lombardia), concepito grazie al prezioso contributo del Prof. Renato Dulbecco. L iniziativa, per la quale la Fondazione ha stanziato 12 milioni di euro su tre anni, è volta alla creazione di piattaforme tecnologiche nell ambito delle scienze della vita per attivare tutti quei fattori chiave capitale umano, creazione di partnership tra gruppi di ricerca, strumentazioni di laboratorio - che permettano ai centri lombardi, già ampiamente attivi nel panorama internazionale della ricerca, di fare un salto di qualità e proporsi ancor più come attori capaci di incidere nella produzione di risultati originali. Nella fase attuale, il campo della ricerca biomedica sta attraversando un periodo di grande fermento poiché sono stati raggiunti traguardi impensabili sono un decennio fa che aprono il campo all individuazione del significato diagnostico e prognostico dell espressione genica in molte malattie; dalla realizzazione di nuovi studi ci si attendono importanti ricadute, in grado di incidere nettamente sul livello della conoscenza e sulle applicazioni in ambito terapeutico. Il progetto NOBEL inoltre fornirà un importante occasione di formazione per i giovani che intendono entrare nel mondo della ricerca scientifica. L iniziativa, in particolare, intende focalizzare l attenzione sui giovani scienziati di alto livello, con forte orientamento interdisciplinare ed in grado di operare efficacemente con biologi, chimici, informatici e tecnici di laboratorio. Questo profilo appare particolarmente importante in seguito ad alcuni cambiamenti intervenuti nelle procedure e nel modo di fare scienza: da un lato lo sviluppo di progetti sempre più interdisciplinari che richiedono la collaborazione e la convergenza di competenze mutuate da diversi ambiti disciplinari come la biologia, la fisica e l informatica e dall altro la massiccia presenza di attrezzature e dotazioni di laboratorio sempre più sofisticate e presenti su larga scala. Accanto al sostegno della ricerca medica di base, a partire dall anno 2003 la Fondazione è impegnata anche a supporto della ricerca applicata per lo sviluppo di materiali avanzati, con un erogazione di 9 milioni di euro a favore di 36 progetti presentati da autorevoli centri di ricerca lombardi. Tali progetti sono rivolti allo sviluppo di materiali di nuova concezione che possano trovare applicazione nell industria microelettronica e optoelettronica, nella produzione di dispositivi biomedicali e nella realizzazione di catalizzatori. A questo intervento si lega anche un ulteriore linea di azione dedicata al reclutamento di ricercatori stranieri operanti nel settore dei materiali avanzati; per questo intervento sono stati destinati 2,5 milioni di euro all anno. Il programma Promuovere progetti internazionali finalizzati al reclutamento di giovani ricercatori si pone come obiettivo il miglioramento delle condizioni di attrattività del sistema della ricerca lombardo. Con questa linea d azione, la Fondazione si propone di avviare progetti di elevato profilo scientifico realizzati da autorevoli ricercatori stranieri che guideranno team di giovani ricercatori italiani. L iniziativa ha finora portato all avvio di otto linee di ricerca internazionali per le quali si è giunti al reclutamento di 18

3 scienziati stranieri di comprovata esperienza. A partire dal 2005 tale programma intende sostenere anche progetti di ambito strettamente biotecnologico, con particolare riferimento all ottimizzazione delle produzioni animali e vegetali (non OGM), allo sviluppo di processi industriali innovativi eco-sostenibili (biocatalisi, phytoremediation, tecnologie fermentative). Infine, sul versante della promozione dello sviluppo del sistema economico, è doveroso citare il finanziamento di progetti, di carattere precompetitivo, volti alla valorizzazione dei risultati della ricerca ed al trasferimento tecnologico al sistema delle piccole e medie imprese, che ha visto un impegno di 10 milioni di euro a partire dal 2000 ed il sostegno di oltre 60 iniziative. In questo ambito la Fondazione ha finanziato il progetto Bioiniziativa, un'iniziativa di Assolombarda e Finlombarda, per promuovere la valorizzazione economica ed imprenditoriale delle biotecnologie nella Regione Lombardia. Tale obiettivo è stato realizzato attraverso un attività di selezione dei ritrovati scientifici a cui seguirà un operazione di accompagnamento puntuale degli aspiranti imprenditori, dalla realizzazione del business plan alla presentazione a potenziali investitori. ABSTRACT Thanking the organisers of this congress, I would like to begin my presentation by reflecting on the importance to scientific and technological research of financing from bank foundations, among others. There is no doubt that scientific and technological research reflects the level of a country's social and economic progress. The development of research affects the well-being and quality of life of every individual and is a field of activity of interest to the entire national community, of which it is both a scientific and a cultural phenomenon. Today, the theme is more compelling than ever given that, despite the progress and efforts made in recent years, as well as the co-operation between institutions and research centres, scientific research in Italy is still considerably behind with respect to the situation in other largely developed countries. An appropriate increase in investments in research is also essential to combat the state of generally limited competitiveness in our national research system when compared with the standards of other industrialised countries. These investments cannot, and must not, derive entirely and uniquely from the public sector, to then be distributed indiscriminately to all of the sub-sectors of scientific research. Doing so would penalise other fields of intervention by re-dimensioning the resources allocated to them. For this reason, private organisations, bank foundations in the non-profit sector in particular, have intervened alongside public bodies. These foundations, by virtue of their connection to their local areas and to the vitality of local society, can provide significant stimulus and co-ordination among local stakeholders, concentrating resources on projects of excellence. The Italian bank foundations have shown increasing interest in scientific research, as demonstrated by the following data. During their first five years of activity, from 1993 to 1997, the foundations gave a total of 35.2 million in support of scientific research, equal to 6.8% of the total funds made available. An even more significant contribution was made during the second five-year period, from 1998 to 2002, during which, as evidence of the foundations' constantly increasing involvement in the sector, million were allocated, making it possible to finance more than 4200 initiatives. These very meaningful data demonstrate concretely that the foundations have worked constantly and with determination and have managed to increase by a factor of seven the amount made available during the first five years of activity. The growing commitment of the foundations to scientific research is further confirmed by the million made available to that sector in This represents a significant increase in the volume of activity (an increase of 16% in the funds distributed and of 14% in the number of interventions) with respect to the previous year. It is therefore to be assumed that, in the future, the trend will be equally positive with respect both to financial commitment and to the quality of the projects supported. In order to better understand the nature of the action taken by the foundations to promote scientific research, it is useful to refer to the bank foundations' ninth annual report, prepared and published by ACRI, which provides information on the types of interventions carried out. In particular, the foundations' contribution to research involves a number of scientific fields, including biomedicine and technology. In 2003, the medical field received the largest support, with 37.9 million being allocated to research and to experimental development in medicine. This is followed by grants to research into technology and the natural sciences, with funds amounting to 36.4 million being distributed. In this regard, it is important to point out the growth with respect to the previous year, in terms of both funds (+20%) and the number of interventions (+40%). The foundations also made contributions to the social sciences, which received 7 million, equal to 6.2% of the total amount of funds distributed in Among the types of interventions referred to in the report, "realisation of specific projects" and "support for research, occur most frequently, reflecting the particular nature of the sector. Financing was provided for 19

4 specific research projects carried out by specialised bodies and institutes in various fields and amounts to 74% for technological research, 68% for medical research and 51% for research in the social field. With respect to medical research, funds were allocated to scholars and researchers, for scholarships, prizes and various forms of recognition. These initiatives were covered by 15% of the total amount distributed in the sector. The supply of equipment and apparatuses constitutes yet another means of support, to an almost equal degree for the research and technological sectors, with overall expenditure of approximately 8.5 million, with incidence of more than 11%. Finally, support to research bodies in the form of generic subsidies covering management costs was given almost exclusively to social research, which absorbed more than 30% of the funds allocated. As far as the nature of the beneficiaries is concerned, the sector shows, an overall prevalence of private bodies with respect to public institutions (64% as opposed to 36%). It is, however, appropriate to point out that this prevalence is focused in the field of the social sciences (88% of funds were distributed to private bodies). In the area of technological and scientific research, on the other hand, the relationship between the two categories tends to balance out (52% destined for the private sector and 48% to public bodies). In general, as far as the research sector is concerned, the principal means of identifying initiatives for financing is through project proposals presented by third parties, which account for 68% of the total funds made available. The procedure of organising competitions as a means of allocating more than 24% of the funds distributed in the field of scientific and technological research is significant. This procedure was used in addition to initiatives proposed by the foundations themselves, to which 10% of the sums distributed were allocated. This latter fact is particularly significant if compared with the weight of other initiatives taken directly by the foundations in other sectors supported (8.5% of the funds allocated). As an example of the concrete initiatives taken in the area of scientific and technological research, I would like now to refer to the specific experience of the CARIPLO Foundation. This foundation, in line with its multiyear programming and consistent with priorities established during the most recent four-year period, has undertaken to support medical-research projects that translate into benefits for the health of citizens. In the enormous biosciences sector, the foundation has focused its support on genomic and proteomic projects for the prevention and early diagnosis of disease and on experimental studies based on the use of stem cells (excluding human embryo stem cells) for the purposes of tissue repair. A total of 25 million has been distributed during the last four years, in support of 178 research projects. The projects have concentrated on various pathological targets, including breast and lung cancer, Parkinson's and Alzheimer's diseases, heart attacks and diabetes. Still within the field of basic medical research, the foundation has acted directly by means of an autonomous initiative, the NOBEL Project (Operative Network for Biomedicine of Excellence in Lombardy), conceived thanks to a valuable contribution from Prof. Renato Dulbecco. The objective of the project, which has received 12 million from the foundation in three years, is to create technological platforms in the field of the life sciences. The intent is to activate all of the key factors (human capital, partnerships between research groups, laboratory equipment) that enable Lombard centres, already very active internationally in research, to make a leap of quality and to function even more as players able to contribute to the achieving of original results. The field of biomedical research is currently very active indeed because goals unthinkable a decade ago have now been reached and have opened up the field to the identification of the diagnostic and prognostic meaning of genics expression in many diseases. New studies are expected to result in major discoveries with far-reaching impact on the level of knowledge and on therapeutic applications. In addition, the NOBEL project will offer a training opportunity to young people who intend to enter the field of scientific research. It will focus particularly on young scientists at a high level who have a strong interdisciplinary orientation and who are able to work effectively with biologists, chemists, computer specialists and laboratory technicians. This approach appears particularly significant in the light of the number of changes that have taken place in scientific procedures. On one hand, the development of increasingly interdisciplinary projects that require collaboration and convergence of competences from various disciplines, such as biology, physics, and informatics and, on the other hand, the enormous amount of increasingly sophisticated, large-scale laboratory equipment. Alongside support for basic medical research, as of 2003 the foundation has also undertaken to support applied research for the development of advanced materials, distributing 9 million to 36 projects presented by leading Lombard research centres. These projects are working to develop new materials for use in the microelectronic and optoelectronic industries and in the production of biomedical devices and catalysts. There is another line of action, connected to this intervention, dedicated to the recruiting of foreign researchers working in the area of advanced materials and to which 2.5 million are destined annually. The objective of the program, entitled "Promoting International Projects to Recruit Young Researchers", is to enhance the attractiveness of the Lombard research system. It is the foundation's intention with this line of action to launch high-profile scientific projects carried out by leading foreign researchers who will guide teams of young Italian researchers. Up to the present time, the initiative has launched eight lines of 20

5 international research for which foreign scientists of proven experience have been recruited. As of 2005, the program will also support biotechnological projects, with particular reference to optimising animal and plant production (not GMOs) and to the development of eco-sustainable industrial processes (biocatalysis, phytoremediation and fermentation technologies). Finally, with respect to promoting the development of the economic system, it should be mentioned that pre-competitive projects for the valorisation of research results and for the transfer of technology to small and medium-sized enterprises have been financed with a total of 10 million as of 2000, supporting more than 60 initiatives. One of the initiatives financed by the foundation is the Bioinitiative Project, set up by AssoLombardia and FinLombardia to promote the economic and entrepreneurial valorisation of biotechnologies in the Region of Lombardy. A number of recent scientific discoveries were selected and aspiring entrepreneurs will be assisted in developing business plans to present to potential investors. 21

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio. I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione di uno Sportello energia provinciale

WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio. I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione di uno Sportello energia provinciale Paving the way for self sufficient regional Energy supply based on sustainable concepts and renewable energy sources WP 3.2.3 Compendio di progetti di casi studio I passi verso il WP 4.1.3 Costituzione

Dettagli

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions.

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions. Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate company for banking and financial institutions. E&W offers advising related to the real estate sector and specialized related to non performing

Dettagli

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Il TT nella dimensione europea Francesco S. Donadio Progetto Finanziato dal Ministero

Dettagli

Ingegneria del Software

Ingegneria del Software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A1_1 V2.2 Ingegneria del Software Il contesto industriale del software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety 01 safety leader FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety ( Progettualità e concretezza, passione e impegno ( La Fondazione LHS nasce con lo scopo di produrre conoscenza e proporre strumenti di intervento

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

FASTWEB: dopo la decisione dell AGCOM sulle tariffe di terminazione annuncia la guidance 2008 Un altro anno di solida crescita industriale

FASTWEB: dopo la decisione dell AGCOM sulle tariffe di terminazione annuncia la guidance 2008 Un altro anno di solida crescita industriale FASTWEB: dopo la decisione dell AGCOM sulle tariffe di terminazione annuncia la guidance 2008 Un altro anno di solida crescita industriale Milano, 21 dicembre 2007 In seguito alla decisione dell AGCOM

Dettagli

Name on a passport, HANGTAG

Name on a passport, HANGTAG recagroup design architecture art cinema travel music food Name on a passport, HANGTAG A quick look at printing techniques for hangtags RECA GROUP The hangtag of a garment is its ID card, its passport,

Dettagli

CONVENZIONE DI CO-TUTELA DI TESI DI DOTTORATO DI RICERCA AGREEMENT FOR JOINT RESEARCH DOCTORAL THESIS

CONVENZIONE DI CO-TUTELA DI TESI DI DOTTORATO DI RICERCA AGREEMENT FOR JOINT RESEARCH DOCTORAL THESIS Logo of Partner University CONVENZIONE DI CO-TUTELA DI TESI DI DOTTORATO DI RICERCA AGREEMENT FOR JOINT RESEARCH DOCTORAL THESIS L Università degli Studi di Firenze con sede in Firenze, Piazza S. Marco

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B3. RESEARCHER

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B3. RESEARCHER A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B3. RESEARCHER Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Data/Ora Ricezione 12 Giugno 2015 19:26:03 MTA - Star Societa' : FALCK RENEWABLES Identificativo Informazione Regolamentata : 59697 Nome utilizzatore : FALCKN01

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN Per affrontare al meglio le problematiche relative al settore delle costruzioni, abbiamo ritenuto più sicura e affidabile la soluzione di costituire un consorzio stabile

Dettagli

ALMA GRADUATE SCHOOL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA GRADUATE SCHOOL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA GRADUATE SCHOOL UNIVERSITÀ DI BOLOGNA The Africa Scholarship Program consists of 10 awards of 27,000 each, covering the full amount of the tuition fees for the participation in the MBA of Alma Graduate

Dettagli

Rapporto sui risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2009

Rapporto sui risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2009 Rapporto sui risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2009 User satisfaction survey Technology Innovation 2009 summary of results Rapporto sui risultati del

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

In Artsana sono stati investiti in ricerca e sviluppo, negli ultimi tre anni, 170 milioni di Euro. I 16 laboratori interni da anni collaborano con Istituti Universitari riconosciuti internazionalmente

Dettagli

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS T&T Tradizione e Tecnologia è una società dinamica e giovane con una lunga esperienza nella lavorazione dell acciaio e nell elettronica applicata,

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

WHAT MAKES US DIFFERENT?

WHAT MAKES US DIFFERENT? WHAT MAKES US DIFFERENT? mission Develop innovative and more reliable solutions in the field of biomaterials and procedures for vertebral consolidation and articular functional rehabilitation, dedicated

Dettagli

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info HEALTH FOR ALL HEALTH FOR SOME HEALTH FOR SOME UNIVERSAL HEALTH COVERAGE World

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013

SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 SCHEDA PROGRAMMA INSEGNAMENTI A.A. 2012/2013 CORSO DI LAUREA IN Beni Culturali Insegnamento: Applicazioni informatiche all archeologia Docente Giuliano De Felice S.S.D. dell insegnamento L-ANT/10 Anno

Dettagli

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment Volvo Simulated Operator training 1 It doesn t matter how many sensors, systems and technology a machine has, our customers can t get the most out of them unless they know how to use them. Eco Operator

Dettagli

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Salvatore Cinà, CEA-LETI e III-V lab FBK, 06-12-2013 CEA The CEA at a glance Commissariat à l Énergie Atomique et aux Énergies Alternatives

Dettagli

La carpenteria metallica Metal processing. Company Profile

La carpenteria metallica Metal processing. Company Profile La carpenteria metallica Metal processing Company Profile La carpenteria all avanguardia per lavorazioni leggere e medio-pesanti Advanced technology for light and medium-heavy manufacturing Newton Officine

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

IP multimedia services in the NGN

IP multimedia services in the NGN 4. Servizi NGN Pag. 1 IP multimedia services in the NGN In the ETSI the working group TISPAN (Telecommunications and Internet converged Services and Protocols for Advanced Networking) has already defined

Dettagli

"CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI"

CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI "CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI" Marco Beltrami COMPA, Novembre 2004 COMPA Bologna 2004 IBM oggi non solo Information Technology! L ottava società mondiale per dimensione 45%

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Prof. Gustavo Piga EBRD International Master in Public Procurement Management, Director University of Rome Tor Vergata www.gustavopiga.

Prof. Gustavo Piga EBRD International Master in Public Procurement Management, Director University of Rome Tor Vergata www.gustavopiga. Appaltipubblicie professionalità. Il Master BERS-Tor Vergata Public Procurement in EBRD Projects September 26 th 2012 Chamber of Commerce of Trieste Trieste, Italy Prof. Gustavo Piga EBRD International

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-42-2015 Data/Ora Ricezione 10 Settembre 2015 15:36:22 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 63014 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

EMOTIONAL CATERING. nuart.it

EMOTIONAL CATERING. nuart.it EMOTIONAL CATERING Emotional Catering è un idea di spettacolarizzazione del food & show dedicato a occasioni speciali in cui la convivialità e la location richiedono particolare attenzione all accoglienza

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

A dissertation submitted to ETH ZURICH. for the degree of Doctor of Sciences. presented by DAVIDE MERCURIO

A dissertation submitted to ETH ZURICH. for the degree of Doctor of Sciences. presented by DAVIDE MERCURIO DISS. ETH NO. 19321 DISCRETE DYNAMIC EVENT TREE MODELING AND ANALYSIS OF NUCLEAR POWER PLANT CREWS FOR SAFETY ASSESSMENT A dissertation submitted to ETH ZURICH for the degree of Doctor of Sciences presented

Dettagli

Investor Group Presentation

Investor Group Presentation Investor Group Presentation Lugano September 19th, 2014 «La prima parte del viaggio - Fact Sheet 2008-2014» (1/2) L acquisizione di DataService a metà 2007 guidata da Tamburi Investment Partner è origine

Dettagli

Cogliere le opportunità offerte dalla Mobility. Claudia Bonatti, Direttore Divisione Windows Microsoft Italia

Cogliere le opportunità offerte dalla Mobility. Claudia Bonatti, Direttore Divisione Windows Microsoft Italia Cogliere le opportunità offerte dalla Mobility Claudia Bonatti, Direttore Divisione Windows Microsoft Italia La Mobility ha cambiato il nostro modo di lavorare e può cambiare il modo in cui le aziende

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

OFFICE PROGRAM. Contract

OFFICE PROGRAM. Contract OFFICE PROGRAM Contract Introduzione/Introduction_ DISEGNI/DESIGNS Geometrici/Geometrics_ All over/all over _0 Linee/Lines_ Strutture/Structures_ Dati tecnici/tecnichal sheet _ Index I N T R O _ C O L

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

why? what? when? where? who?

why? what? when? where? who? why? l azienda overview l innovazione innovation WeAGoo è un azienda italiana specializzata nella raccolta di informazioni turistiche brevi ed essenziali a carattere storico, artistico, culturale, naturalistico

Dettagli

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014 Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT Incontro del 1 Piano di lavoro 1. Condivisione nuova versione guide operative RNDT 2. Revisione regole tecniche RNDT (allegati 1 e 2 del Decreto 10 novembre 2011) a)

Dettagli

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi SEGATO ANGELA Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi Designing and manufacturing dies for sheet metal and metal forming for third parties. Segato Angela,

Dettagli

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003 Mod. 1067 DS1067-019 LBT8388 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE Sch./Ref.1067/003 ITALIANO DESCRIZIONE GENERALE L interfaccia 1067/003 consente di collegare alla Centrale 1067/032 o 1067/042 (ver. 2.00

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma Domanda L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze Perché è necessario un approccio interprofessionale in sanità? Giorgio Bedogni Unità di Epidemiologia Clinica Centro Studi Fegato

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GOVERNO E CONTROLLO AZIENDALE (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico.

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico. L A R E S E N E R G Y Minieolico 2013 Lares Energy Chi siamo Minieolico Lares Energy per il Minieolico La Tecnologia Vantaggi di un impianto Minieolico Contact DISCLAIMER This document may include the

Dettagli

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal ACQUISTI PORTALE Purchasing Portal Il portale acquisti della Mario De Cecco è ideato per: The Mario De Cecco purchase portal is conceived for: - ordinare on line in modo semplice e rapido i prodotti desiderati,

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non profit con obiettivo, sancito dall articolo 3

Dettagli

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Economic Evaluation of Upstream Technology Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Massimo Antonelli Alberto F. Marsala Nicola De Blasio Giorgio Vicini Vincenzo Di Giulio Paolo Boi Dean Cecil Bahr Lorenzo

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Data/Ora Ricezione 29 Settembre 2015 18:31:54 MTA Societa' : FINECOBANK Identificativo Informazione Regolamentata : 63637 Nome utilizzatore : FINECOBANKN05 -

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli