WORKSHOP GOVERNANCE DELL INNOVAZIONE BIOTECNOLOGICA GOVERNANCE OF BIOTECHNOLOGICAL INNOVATION

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WORKSHOP GOVERNANCE DELL INNOVAZIONE BIOTECNOLOGICA GOVERNANCE OF BIOTECHNOLOGICAL INNOVATION"

Transcript

1 Giuseppe Guzzetti - L'impegno delle Fondazioni bancarie nel sostegno alla ricerca biotecnologica e alla sua comunicazione Biotechnological Research: the Role of Banking Institutions in Support and Communication Presidente dell Associazione Casse di Risparmio Italiane (ACRI) I Chairman, ACRI (Association of Italian Savings Banks) ABSTRACT Nel ringraziare gli organizzatori del presente convegno desidero iniziare il mio intervento con una riflessione in merito all importanza del finanziamento della ricerca scientifica e tecnologica da parte delle Fondazioni bancarie e non solo. E indubbio che la ricerca scientifica e tecnologica rifletta il livello del progresso sociale ed economico di ogni Paese. Il suo sviluppo infatti riguarda il benessere e la qualità di vita di ogni individuo e rappresenta un campo di attività che interessa l intera collettività nazionale, di cui è fenomeno non solo scientifico, ma anche culturale. Il tema oggi è quanto mai cogente poiché, nonostante i progressi e gli sforzi anche di cooperazione tra istituzioni e centri di ricerca che si sono avuti negli ultimi anni, in Italia la ricerca scientifica sconta ancora sensibili ritardi rispetto alla situazione esistente negli altri Paesi maggiormente sviluppati. Un adeguato incremento degli investimenti nella ricerca risulta inoltre essenziale per rimuovere lo stato di limitata competitività complessiva del sistema nazionale della ricerca rispetto agli standard degli altri Paesi industrializzati. Questi investimenti non possono e non devono provenire interamente dal solo settore pubblico ed essere erogati in maniera indiscriminata a tutti i sottosettori della ricerca scientifica, poiché ciò penalizzerebbe altri campi di intervento, mediante un ridimensionamento delle risorse ad essi destinate. Per questa ragione, accanto agli interventi pubblici si sono affiancati quelli delle organizzazioni private, in particolar modo quelli che nel settore non profit sono rappresentati dalle fondazioni di origine bancaria. Le fondazioni, in virtù del loro radicamento al territorio e quale espressione della vitalità della società locale, possono svolgere un importante azione di stimolo e coordinamento tra gli attori locali, concentrando risorse su progettualità di eccellenza. Le fondazioni bancarie italiane hanno evidenziato un crescente interesse per la ricerca scientifica, come testimoniato dai dati che seguono. Già nel primo quinquennio di attività, dal 1993 al 1997, le Fondazioni destinarono complessivamente al solo settore della ricerca scientifica 35,2 milioni di euro, pari al 6,8% del totale erogato. Ma l apporto più significativo scaturisce dall esame dei dati relativi al secondo quinquennio, dal 1998 al 2002, dove a testimonianza della sempre crescente azione delle Fondazioni nel settore sono stati destinati ben 272,5 milioni di euro mediante i quali è stato possibile finanziare oltre iniziative. Si tratta di dati molto significativi che dimostrano concretamente di aver operato con costanza e determinazione riuscendo ad aumentare di ben oltre sette volte ciò che si era realizzato nel citato primo quinquennio di attività. A conferma dell impegno crescente delle Fondazioni a favore della ricerca scientifica, nel corso del 2003 sono stati destinati a tale settore 111,5 milioni di euro, registrando un significativo aumento del volume di attività (+ 16% degli importi erogati e + 14% del numero di interventi) rispetto all anno precedente. È quindi presumibile ritenere che anche in futuro il trend sarà altrettanto positivo sia in merito all impegno finanziario, sia in termini di qualità dei progetti sostenuti. Per meglio comprendere l entità dell azione svolta dalle Fondazioni a favore della ricerca scientifica è utile riportare quanto emerso nel Nono Rapporto Annuale sulle Fondazioni bancarie realizzato e pubblicato a cura dell ACRI, che permette di approfondire le tipologie d intervento in tale ambito. In particolare, l attività delle Fondazioni nel campo della ricerca si articola in alcuni domini scientifici, tra i quali emergono quello della biomedicina e quello tecnologico. Il campo medico si conferma anche nel 2003 come quello più toccato dalle iniziative delle Fondazioni: alla ricerca e allo sviluppo sperimentale in medicina sono stati destinati 37,9 milioni di euro. Seguono le ricerche nel campo tecnologico e delle scienze naturali, con un ammontare di fondi elargiti pari a 36,4 milioni di euro. A questo proposito, è importante evidenziare l andamento di crescita rispetto all anno precedente, sia in termini di fondi (+ 20%) che di numero di interventi realizzati (+ 40%). Tra gli altri ambiti destinatari degli interventi delle Fondazioni, si ricorda il campo delle scienze sociali che riceve circa 7 milioni di euro, pari al 6,2% delle erogazioni complessive per il Tra le tipologie di intervento le voci realizzazione di progetti specifici e sostegno alla ricerca risultano quelle con maggiore incidenza, riflettendo le peculiarità del settore: si tratta di iniziative volte a finanziare specifici progetti di ricerca condotti da enti e istituti specializzati nei diversi ambiti: esse incidono per il 74% nel caso della ricerca in campo tecnologico, per il 68% nella ricerca in campo medico e per il 51% in quella in campo sociale. Nel campo della ricerca medica è ricorrente la destinazione di fondi a studiosi e ricercatori, per borse di studio, premi e riconoscimenti vari: tali iniziative sono coperte dal 15% del totale erogato nel comparto. La fornitura di attrezzature e dotazioni strumentali costituisce una ulteriore modalità 17

2 di sostegno, in misura pressoché pari per il settore ricerca e per quello tecnologico, con una spesa complessiva pari a circa 8,5 milioni di euro, con incidenze superiori all 11%. Infine, il sostegno degli enti di ricerca attraverso sussidi generici per la copertura dei costi di gestione risulta diffuso quasi esclusivamente nel campo della ricerca sociale, dove assorbe oltre il 38% degli importi erogati. Per quanto concerne la natura dei soggetti beneficiari, il settore nel suo complesso registra una prevalenza degli enti privati, rispetto alle istituzioni pubbliche (64% contro 36%). È tuttavia opportuno sottolineare come tale prevalenza si accentui nell ambito delle scienze sociali (88% dei fondi sono erogati ad enti di natura privata), mentre nell ambito ricerca tecnologica e scientifica il rapporto tra le due categorie tende a riequilibrarsi (52% destinato a soggetti privati e il 48% ad enti pubblici, sul totale erogato). In generale, per quanto riguarda il settore ricerca, la fonte principale di ispirazione per l individuazione delle iniziative oggetto di finanziamento è rappresentata da proposte progettuali presentate da terzi, che incidono per il 68% sul totale erogato. È tuttavia significativo il ricorso all emanazione di bandi, quale strumento per l allocazione di oltre il 24% dei fondi elargiti nell ambito ricerca scientifica e tecnologica, oltre ad iniziative ispirate da una progettualità interna delle Fondazioni, cui è destinato il 10% degli importi erogati. Questo ultimo dato appare particolarmente significativo, se confrontato con il peso che assumono iniziative dirette delle Fondazioni in altri settori sostenuti (8,5% degli importi erogati). Al fine di fornire un esempio delle iniziative concrete che vengono intraprese nel settore della ricerca scientifica e tecnologica, di seguito intendo riferire in merito alla specifica esperienza della Fondazione Cariplo. La Fondazione, in linea con gli indirizzi di programmazione pluriennale e coerentemente con le priorità già delineate nel corso dell ultimo quadriennio, è impegnata nel sostegno di progetti di ricerca medica che si traducano in benefici per la salute dei cittadini. In particolare la Fondazione nel vasto settore delle bioscienze ha focalizzato il proprio impegno nel sostegno di progetti di genomica e proteomica per la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie e studi sperimentali basati sull impiego di cellule staminali, escluse quelle staminali embrionali umane, ai fini della riparazione tissutale. Complessivamente sono stati erogati oltre 25 milioni di euro negli ultimi quattro anni, a sostegno di 178 ricerche. I progetti sono focalizzati su differenti bersagli patologici tra i quali è possibile segnalare il carcinoma alla mammella ed il cancro ai polmoni, la malattia di Parkinson e di Alzheimer, l infarto ed il diabete. Sempre nel campo della ricerca medica di base la fondazione si è impegnata direttamente attraverso la realizzazione di una iniziativa autonoma, il progetto N.O.B.E.L. (Network Operativo per la Biomedicina di Eccellenza in Lombardia), concepito grazie al prezioso contributo del Prof. Renato Dulbecco. L iniziativa, per la quale la Fondazione ha stanziato 12 milioni di euro su tre anni, è volta alla creazione di piattaforme tecnologiche nell ambito delle scienze della vita per attivare tutti quei fattori chiave capitale umano, creazione di partnership tra gruppi di ricerca, strumentazioni di laboratorio - che permettano ai centri lombardi, già ampiamente attivi nel panorama internazionale della ricerca, di fare un salto di qualità e proporsi ancor più come attori capaci di incidere nella produzione di risultati originali. Nella fase attuale, il campo della ricerca biomedica sta attraversando un periodo di grande fermento poiché sono stati raggiunti traguardi impensabili sono un decennio fa che aprono il campo all individuazione del significato diagnostico e prognostico dell espressione genica in molte malattie; dalla realizzazione di nuovi studi ci si attendono importanti ricadute, in grado di incidere nettamente sul livello della conoscenza e sulle applicazioni in ambito terapeutico. Il progetto NOBEL inoltre fornirà un importante occasione di formazione per i giovani che intendono entrare nel mondo della ricerca scientifica. L iniziativa, in particolare, intende focalizzare l attenzione sui giovani scienziati di alto livello, con forte orientamento interdisciplinare ed in grado di operare efficacemente con biologi, chimici, informatici e tecnici di laboratorio. Questo profilo appare particolarmente importante in seguito ad alcuni cambiamenti intervenuti nelle procedure e nel modo di fare scienza: da un lato lo sviluppo di progetti sempre più interdisciplinari che richiedono la collaborazione e la convergenza di competenze mutuate da diversi ambiti disciplinari come la biologia, la fisica e l informatica e dall altro la massiccia presenza di attrezzature e dotazioni di laboratorio sempre più sofisticate e presenti su larga scala. Accanto al sostegno della ricerca medica di base, a partire dall anno 2003 la Fondazione è impegnata anche a supporto della ricerca applicata per lo sviluppo di materiali avanzati, con un erogazione di 9 milioni di euro a favore di 36 progetti presentati da autorevoli centri di ricerca lombardi. Tali progetti sono rivolti allo sviluppo di materiali di nuova concezione che possano trovare applicazione nell industria microelettronica e optoelettronica, nella produzione di dispositivi biomedicali e nella realizzazione di catalizzatori. A questo intervento si lega anche un ulteriore linea di azione dedicata al reclutamento di ricercatori stranieri operanti nel settore dei materiali avanzati; per questo intervento sono stati destinati 2,5 milioni di euro all anno. Il programma Promuovere progetti internazionali finalizzati al reclutamento di giovani ricercatori si pone come obiettivo il miglioramento delle condizioni di attrattività del sistema della ricerca lombardo. Con questa linea d azione, la Fondazione si propone di avviare progetti di elevato profilo scientifico realizzati da autorevoli ricercatori stranieri che guideranno team di giovani ricercatori italiani. L iniziativa ha finora portato all avvio di otto linee di ricerca internazionali per le quali si è giunti al reclutamento di 18

3 scienziati stranieri di comprovata esperienza. A partire dal 2005 tale programma intende sostenere anche progetti di ambito strettamente biotecnologico, con particolare riferimento all ottimizzazione delle produzioni animali e vegetali (non OGM), allo sviluppo di processi industriali innovativi eco-sostenibili (biocatalisi, phytoremediation, tecnologie fermentative). Infine, sul versante della promozione dello sviluppo del sistema economico, è doveroso citare il finanziamento di progetti, di carattere precompetitivo, volti alla valorizzazione dei risultati della ricerca ed al trasferimento tecnologico al sistema delle piccole e medie imprese, che ha visto un impegno di 10 milioni di euro a partire dal 2000 ed il sostegno di oltre 60 iniziative. In questo ambito la Fondazione ha finanziato il progetto Bioiniziativa, un'iniziativa di Assolombarda e Finlombarda, per promuovere la valorizzazione economica ed imprenditoriale delle biotecnologie nella Regione Lombardia. Tale obiettivo è stato realizzato attraverso un attività di selezione dei ritrovati scientifici a cui seguirà un operazione di accompagnamento puntuale degli aspiranti imprenditori, dalla realizzazione del business plan alla presentazione a potenziali investitori. ABSTRACT Thanking the organisers of this congress, I would like to begin my presentation by reflecting on the importance to scientific and technological research of financing from bank foundations, among others. There is no doubt that scientific and technological research reflects the level of a country's social and economic progress. The development of research affects the well-being and quality of life of every individual and is a field of activity of interest to the entire national community, of which it is both a scientific and a cultural phenomenon. Today, the theme is more compelling than ever given that, despite the progress and efforts made in recent years, as well as the co-operation between institutions and research centres, scientific research in Italy is still considerably behind with respect to the situation in other largely developed countries. An appropriate increase in investments in research is also essential to combat the state of generally limited competitiveness in our national research system when compared with the standards of other industrialised countries. These investments cannot, and must not, derive entirely and uniquely from the public sector, to then be distributed indiscriminately to all of the sub-sectors of scientific research. Doing so would penalise other fields of intervention by re-dimensioning the resources allocated to them. For this reason, private organisations, bank foundations in the non-profit sector in particular, have intervened alongside public bodies. These foundations, by virtue of their connection to their local areas and to the vitality of local society, can provide significant stimulus and co-ordination among local stakeholders, concentrating resources on projects of excellence. The Italian bank foundations have shown increasing interest in scientific research, as demonstrated by the following data. During their first five years of activity, from 1993 to 1997, the foundations gave a total of 35.2 million in support of scientific research, equal to 6.8% of the total funds made available. An even more significant contribution was made during the second five-year period, from 1998 to 2002, during which, as evidence of the foundations' constantly increasing involvement in the sector, million were allocated, making it possible to finance more than 4200 initiatives. These very meaningful data demonstrate concretely that the foundations have worked constantly and with determination and have managed to increase by a factor of seven the amount made available during the first five years of activity. The growing commitment of the foundations to scientific research is further confirmed by the million made available to that sector in This represents a significant increase in the volume of activity (an increase of 16% in the funds distributed and of 14% in the number of interventions) with respect to the previous year. It is therefore to be assumed that, in the future, the trend will be equally positive with respect both to financial commitment and to the quality of the projects supported. In order to better understand the nature of the action taken by the foundations to promote scientific research, it is useful to refer to the bank foundations' ninth annual report, prepared and published by ACRI, which provides information on the types of interventions carried out. In particular, the foundations' contribution to research involves a number of scientific fields, including biomedicine and technology. In 2003, the medical field received the largest support, with 37.9 million being allocated to research and to experimental development in medicine. This is followed by grants to research into technology and the natural sciences, with funds amounting to 36.4 million being distributed. In this regard, it is important to point out the growth with respect to the previous year, in terms of both funds (+20%) and the number of interventions (+40%). The foundations also made contributions to the social sciences, which received 7 million, equal to 6.2% of the total amount of funds distributed in Among the types of interventions referred to in the report, "realisation of specific projects" and "support for research, occur most frequently, reflecting the particular nature of the sector. Financing was provided for 19

4 specific research projects carried out by specialised bodies and institutes in various fields and amounts to 74% for technological research, 68% for medical research and 51% for research in the social field. With respect to medical research, funds were allocated to scholars and researchers, for scholarships, prizes and various forms of recognition. These initiatives were covered by 15% of the total amount distributed in the sector. The supply of equipment and apparatuses constitutes yet another means of support, to an almost equal degree for the research and technological sectors, with overall expenditure of approximately 8.5 million, with incidence of more than 11%. Finally, support to research bodies in the form of generic subsidies covering management costs was given almost exclusively to social research, which absorbed more than 30% of the funds allocated. As far as the nature of the beneficiaries is concerned, the sector shows, an overall prevalence of private bodies with respect to public institutions (64% as opposed to 36%). It is, however, appropriate to point out that this prevalence is focused in the field of the social sciences (88% of funds were distributed to private bodies). In the area of technological and scientific research, on the other hand, the relationship between the two categories tends to balance out (52% destined for the private sector and 48% to public bodies). In general, as far as the research sector is concerned, the principal means of identifying initiatives for financing is through project proposals presented by third parties, which account for 68% of the total funds made available. The procedure of organising competitions as a means of allocating more than 24% of the funds distributed in the field of scientific and technological research is significant. This procedure was used in addition to initiatives proposed by the foundations themselves, to which 10% of the sums distributed were allocated. This latter fact is particularly significant if compared with the weight of other initiatives taken directly by the foundations in other sectors supported (8.5% of the funds allocated). As an example of the concrete initiatives taken in the area of scientific and technological research, I would like now to refer to the specific experience of the CARIPLO Foundation. This foundation, in line with its multiyear programming and consistent with priorities established during the most recent four-year period, has undertaken to support medical-research projects that translate into benefits for the health of citizens. In the enormous biosciences sector, the foundation has focused its support on genomic and proteomic projects for the prevention and early diagnosis of disease and on experimental studies based on the use of stem cells (excluding human embryo stem cells) for the purposes of tissue repair. A total of 25 million has been distributed during the last four years, in support of 178 research projects. The projects have concentrated on various pathological targets, including breast and lung cancer, Parkinson's and Alzheimer's diseases, heart attacks and diabetes. Still within the field of basic medical research, the foundation has acted directly by means of an autonomous initiative, the NOBEL Project (Operative Network for Biomedicine of Excellence in Lombardy), conceived thanks to a valuable contribution from Prof. Renato Dulbecco. The objective of the project, which has received 12 million from the foundation in three years, is to create technological platforms in the field of the life sciences. The intent is to activate all of the key factors (human capital, partnerships between research groups, laboratory equipment) that enable Lombard centres, already very active internationally in research, to make a leap of quality and to function even more as players able to contribute to the achieving of original results. The field of biomedical research is currently very active indeed because goals unthinkable a decade ago have now been reached and have opened up the field to the identification of the diagnostic and prognostic meaning of genics expression in many diseases. New studies are expected to result in major discoveries with far-reaching impact on the level of knowledge and on therapeutic applications. In addition, the NOBEL project will offer a training opportunity to young people who intend to enter the field of scientific research. It will focus particularly on young scientists at a high level who have a strong interdisciplinary orientation and who are able to work effectively with biologists, chemists, computer specialists and laboratory technicians. This approach appears particularly significant in the light of the number of changes that have taken place in scientific procedures. On one hand, the development of increasingly interdisciplinary projects that require collaboration and convergence of competences from various disciplines, such as biology, physics, and informatics and, on the other hand, the enormous amount of increasingly sophisticated, large-scale laboratory equipment. Alongside support for basic medical research, as of 2003 the foundation has also undertaken to support applied research for the development of advanced materials, distributing 9 million to 36 projects presented by leading Lombard research centres. These projects are working to develop new materials for use in the microelectronic and optoelectronic industries and in the production of biomedical devices and catalysts. There is another line of action, connected to this intervention, dedicated to the recruiting of foreign researchers working in the area of advanced materials and to which 2.5 million are destined annually. The objective of the program, entitled "Promoting International Projects to Recruit Young Researchers", is to enhance the attractiveness of the Lombard research system. It is the foundation's intention with this line of action to launch high-profile scientific projects carried out by leading foreign researchers who will guide teams of young Italian researchers. Up to the present time, the initiative has launched eight lines of 20

5 international research for which foreign scientists of proven experience have been recruited. As of 2005, the program will also support biotechnological projects, with particular reference to optimising animal and plant production (not GMOs) and to the development of eco-sustainable industrial processes (biocatalysis, phytoremediation and fermentation technologies). Finally, with respect to promoting the development of the economic system, it should be mentioned that pre-competitive projects for the valorisation of research results and for the transfer of technology to small and medium-sized enterprises have been financed with a total of 10 million as of 2000, supporting more than 60 initiatives. One of the initiatives financed by the foundation is the Bioinitiative Project, set up by AssoLombardia and FinLombardia to promote the economic and entrepreneurial valorisation of biotechnologies in the Region of Lombardy. A number of recent scientific discoveries were selected and aspiring entrepreneurs will be assisted in developing business plans to present to potential investors. 21

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Import-export. di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo

Import-export. di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo Import-export di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo Il riso rappresenta dopo il frumento la coltura più diffusa al mondo. L Italia è il principale Paese produttore ed esportatore di riso dell

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

IL SISTEMA ECONOMICO INTEGRATO DEI BENI CULTURALI

IL SISTEMA ECONOMICO INTEGRATO DEI BENI CULTURALI Ministero per i Beni e le Attività Culturali IL SISTEMA ECONOMICO INTEGRATO DEI BENI CULTURALI ISTITUTO GUGLIELMO TAGLIACARNE per la promozione della cultura economica Il presente Rapporto, realizzato

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools

Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Agenda Section I - The Process of Project Risk Management in Selex-ES and the supporting tools Section II - The Data Representation Problem and the construction of the Model Section III - Data Analysis

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli