Guida utente dell'interfaccia della riga di comando di HP BladeSystem Onboard Administrator Versione 2.41

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida utente dell'interfaccia della riga di comando di HP BladeSystem Onboard Administrator Versione 2.41"

Transcript

1 Guida utente dell'interfaccia della riga di comando di HP BladeSystem Onboard Administrator Versione 2.41

2 Copyright 2006, 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le uniche garanzie relative a prodotti e servizi HP sono definite nelle dichiarazioni esplicite di garanzia che accompagnano tali prodotti e servizi. Niente di quanto contenuto nel presente documento può essere interpretato come ulteriore garanzia. HP declina qualsiasi responsabilità per eventuali omissioni o errori tecnici o editoriali contenuti nel presente documento. Numero di parte: Undicesima edizione (febbraio 2009) Software per computer riservato. Licenza valida concessa da HP per il possesso, l'utilizzo o la copia. In conformità con FAR e , il software per uso commerciale, la documentazione del software e i dati tecnici relativi ai componenti commerciali sono forniti di licenza dal Governo degli Stati Uniti in base alla licenza commerciale standard del fornitore. Destinatari Questa guida è destinata a tutti coloro a cui è affidato il compito di installare, amministrare e curare la manutenzione dei server e dei sistemi di memorizzazione. L'installazione deve essere eseguita da personale qualificato in servizi di supporto ad apparecchiature informatiche e in grado di riconoscere i pericoli connessi all'utilizzo di prodotti che possono generare potenziali elettrici pericolosi.

3 Sommario 1 Accesso all'interfaccia della riga di comando Accesso remoto a Onboard Administrator... 1 Accesso locale a Onboard Administrator Riga di comando Panoramica della riga di comando... 3 Convenzioni della riga di comando... 3 Restrizioni di HP Integrity server blade... 4 Livello e privilegi di accesso... 4 Autenticazione degli account... 6 Login automatico a ilo Comandi generali CLEAR SCREEN... 8 EXIT... 8 HELP... 8 LOGOUT... 9 QUIT Comandi rack SET RACK NAME SHOW RACK NAME SHOW TOPOLOGY Comandi account utente ADD USER ASSIGN ASSIGN OA DISABLE USER DISABLE STRONG PASSWORDS ENABLE STRONG PASSWORDS ENABLE USER HISTORY REMOVE USER SET MINIMUM PASSWORD LENGTH SET PASSWORD SET SESSION TIMEOUT ITWW iii

4 SET USER ACCESS SET USER CONTACT SET USER FULLNAME SET USER PASSWORD SHOW PASSWORD SETTINGS SHOW SESSION TIMEOUT SHOW USER SLEEP UNASSIGN UNASSIGN OA Comandi per l'autenticazione basata su due fattori DISABLE CRL CHECK DISABLE ALERTMAIL DOWNLOAD CA CERTIFICATE DOWNLOAD USER CERTIFICATE REMOVE CA CERTIFICATE REMOVE USER CERTIFICATE SHOW CA CERTIFICATES SHOW TWOFACTOR INFO Comandi di directory ADD LDAP CERTIFICATE ADD LDAP GROUP ASSIGN for LDAP ASSIGN OA LDAP GROUP DISABLE LDAP DOWNLOAD LDAP CERTIFICATE ENABLE LDAP REMOVE LDAP CERTIFICATE REMOVE LDAP GROUP SET LDAP GROUP ACCESS SET LDAP GROUP DESCRIPTION SET LDAP NAME MAP SET LDAP PORT SET LDAP SEARCH SET LDAP SERVER SHOW LDAP CERTIFICATE SHOW LDAP GROUP SHOW LDAP INFO TEST LDAP UNASSIGN for LDAP UNASSIGN OA LDAP GROUP iv ITWW

5 8 Comandi di HP SIM ADD HPSIM CERTIFICATE DOWNLOAD HPSIM CERTIFICATE REMOVE HPSIM CERTIFICATE SET HPSIM TRUST MODE SHOW HPSIM INFO Comandi generali di gestione DOWNLOAD OA CERTIFICATE FORCE TAKEOVER GENERATE CERTIFICATE Prompt di generazione certificati PING SET DEVICE SERIAL_NUMBER BLADE SET FACTORY SET SCRIPT MODE SHOW ALL SHOW DEVICE SERIAL_NUMBER BLADE SHOW INTERCONNECT SESSIONS Enclosure Bay IP Addressing ADD EBIPA DISABLE EBIPA ENABLE EBIPA REMOVE EBIPA SET EBIPA SHOW EBIPA Comandi di configurazione della rete del contenitore ADD OA DNS ADD SNMP TRAPRECEIVER ADD SSHKEY ADD TRUSTED HOST CLEAR NTP CLEAR SSHKEY CLEAR VCMODE DISABLE ALERTMAIL DISABLE ENCLOSURE_IP_MODE DISABLE HTTPS DISABLE NTP DISABLE SECURESH DISABLE SNMP DISABLE TELNET ITWW v

6 DISABLE TRUSTED HOST DISABLE XMLREPLY DOWNLOAD CONFIG DOWNLOAD SSHKEY ENABLE ALERTMAIL ENABLE ENCLOSURE_IP_MODE ENABLE HTTPS ENABLE NTP ENABLE SECURESH ENABLE SNMP ENABLE TELNET ENABLE TRUSTED HOST ENABLE XMLREPLY REMOVE OA DNS REMOVE SNMP TRAPRECEIVER REMOVE TRUSTED HOST SET ALERTMAIL MAILBOX SET ALERTMAIL SENDERDOMAIN SET ALERTMAIL SMTPSERVER SET OA GATEWAY SET OA NAME SET OA UID SET IPCONFIG SET NTP POLL SET NTP PRIMARY SET NTP SECONDARY SET SNMP CONTACT SET SNMP COMMUNITY SET SNMP LOCATION SHOW NETWORK SHOW SNMP SHOW SSHFINGERPRINT SHOW SSHKEY TEST ALERTMAIL TEST SNMP Comandi di gestione del contenitore CLEAR SYSLOG DISABLE GUI_LOGIN_DETAIL DISABLE LLF ENABLE GUI_LOGIN_DETAIL ENABLE LLF RESTART OA vi ITWW

7 SET DATE SET DISPLAY EVENTS SET ENCLOSURE ASSET SET ENCLOSURE NAME SET ENCLOSURE PART_NUMBER SET ENCLOSURE PDU_TYPE SET ENCLOSURE SERIAL_NUMBER SET ENCLOSURE UID SET LLF INTERVAL SET OA USB SET POWER MODE SET POWER LIMIT SET POWER SAVINGS SET TIMEZONE SHOW CONFIG SHOW DATE SHOW DISPLAY EVENTS SHOW ENCLOSURE FAN SHOW ENCLOSURE INFO SHOW ENCLOSURE LCD SHOW ENCLOSURE POWERSUPPLY SHOW ENCLOSURE STATUS SHOW ENCLOSURE TEMP SHOW FRU SHOW OA SHOW OA CERTIFICATE SHOW OA INFO SHOW OA NETWORK SHOW OA STATUS SHOW OA USB SHOW POWER SHOW SYSLOG SHOW SYSLOG OA SHOW VCMODE UPDATE UPDATE ILO UPDATE IMAGE UPLOAD CONFIG Comandi di gestione del server blade CONNECT SERVER HPONCFG POWEROFF SERVER ITWW vii

8 POWERON SERVER REBOOT SERVER SET NIC SET SERVER BOOT SET SERVER BOOT ONCE SET SERVER POWERDELAY SET SERVER UID SHOW SERVER BOOT SHOW SERVER INFO SHOW SERVER LIST SHOW SERVER NAMES SHOW SERVER PORT MAP SHOW SERVER POWERDELAY SHOW SERVER STATUS SHOW SERVER TEMP SHOW SYSLOG SERVER UNASSIGN SERVER Comandi di gestione dei moduli di interconnessione ASSIGN INTERCONNECT CLEAR INTERCONNECT SESSION CONNECT INTERCONNECT POWEROFF INTERCONNECT POWERON INTERCONNECT RESTART INTERCONNECT SET INTERCONNECT POWERDELAY SET INTERCONNECT UID SHOW INTERCONNECT INFO SHOW INTERCONNECT LIST SHOW INTERCONNECT PORT MAP SHOW INTERCONNECT POWERDELAY SHOW INTERCONNECT STATUS Comandi del DVD del contenitore SET SERVER DVD SHOW SERVER DVD Comandi del registro di sistema remoto DISABLE SYSLOG REMOTE ENABLE SYSLOG REMOTE SET REMOTE SYSLOG PORT SET REMOTE SYSLOG SERVER SHOW SYSLOG SETTINGS viii ITWW

9 TEST SYSLOG Esempi del registro di sistema remoto Comandi di supporto USB DOWNLOAD CONFIG utilizzando una chiave USB SET SERVER DVD per chiave USB SHOW USBKEY UPDATE IMAGE utilizzando una chiave USB UPLOAD CONFIG utilizzando una chiave USB Comandi per il limitatore dinamico di alimentazione del contenitore SET ENCLOSURE POWER_CAP SET ENCLOSURE POWER_CAP_BAYS_TO_EXCLUDE SHOW ENCLOSURE POWER_CAP SHOW ENCLOSURE POWER_CAP_BAYS_TO_EXCLUDE Notifiche degli eventi Notifica degli eventi del contenitore Notifica degli eventi della riga di comando Assistenza tecnica Prima di contattare HP Informazioni per contattare HP Impostazioni del fuso orario Impostazioni fuso orario Universale Impostazioni fuso orario Africa Impostazioni fuso orario Americhe Impostazioni fuso orario Asia Impostazioni del fuso orario Oceania Impostazioni fuso orario Europa Impostazioni fuso orario Polare Acronimi e abbreviazioni Indice analitico ITWW ix

10 1 Accesso all'interfaccia della riga di comando In questa sezione Accesso remoto a Onboard Administrator a pagina 1 Accesso locale a Onboard Administrator a pagina 2 Accesso remoto a Onboard Administrator Per accedere all'interfaccia CLI (Command Line Interface, interfaccia della riga di comando) di Onboard Administrator è possibile utilizzare una qualsiasi sessione Telnet o SSH. Sessione Telnet 1. Aprire una finestra della riga di comando da un client connesso alla rete. 2. Al prompt, stabilire una sessione Telnet all'indirizzo IP di Onboard Administrator e premere Invio. Immettere, ad esempio, il comando telnet , dove l'indirizzo IP corrisponde all'indirizzo di Onboard Administrator. 3. Immettere un nome utente valido e premere Invio. 4. Immettere una password valida e premere Invio. Viene visualizzato il prompt dei comandi CLI. 5. Immettere i comandi per Onboard Administrator. 6. Per terminare la sessione Telnet di accesso remoto, immettere Exit, Logout o Quit al prompt dei comandi CLI. Sessione SSH 1. Avviare una sessione SSH per Onboard Administrator utilizzando una qualsiasi applicazione client SSH. 2. Quando richiesto, immettere l'indirizzo IP assegnato o il nome DNS di Onboard Administrator e premere Invio. 3. Immettere un nome utente valido e premere Invio. 4. Immettere una password valida e premere Invio. Viene visualizzato il prompt dei comandi CLI. 5. Immettere i comandi per Onboard Administrator. 6. Per terminare la sessione SSH di accesso remoto, chiudere il software di comunicazione oppure immettere Exit, Logout o Quit al prompt dei comandi CLI. ITWW Accesso remoto a Onboard Administrator 1

11 Accesso locale a Onboard Administrator È possibile accedere localmente a Onboard Administrator tramite un connettore di porta seriale disponibile nella parte posteriore del modulo Onboard Administrator. Utilizzare un portatile o un altro computer come console seriale per comunicare con Onboard Administrator. Per collegare un portatile o un client alla porta seriale di Onboard Administrator è necessario un cavo null-modem. La connessione minima a una console esterna richiede i pin 2, 3 e Collegare un cavo seriale tra la porta seriale del computer e la porta seriale corrispondente nel modulo Onboard Administrator. La seguente tabella è relativa alla porta seriale DB9 (RS232) e mostra la disposizione dei pin e i segnali per il connettore RS232. La direzione del segnale è DTE (computer) rispetto al modem (DCE). Pin Name (Nome) Direzione segnale Descrizione 1 CD <<-- Carrier detect 2 RXD <<-- Receive data 3 TXD -->> Transmit data 4 DTR -->> Data terminal ready 5 GND Messa a terra del sistema 6 DSR <<-- Data set ready 7 RTS -->> Request to send 8 CTS <<-- Clear to send 9 RI <<-- Ring indicator 2. Utilizzare un qualsiasi software di comunicazione standard per avviare una sessione di emulazione di terminale con i seguenti parametri: Parametro Bit per secondo Valore 9600 bps Bit di dati 8 Parità Bit di stop 1 Controllo di flusso 3. Quando richiesto, immettere un nome utente valido e premere Invio. 4. Immettere una password valida e premere Invio. Viene visualizzato il prompt dei comandi CLI. 5. Immettere i comandi per Onboard Administrator. 6. Per terminare la sessione di terminale, immettere Exit al prompt 2 Capitolo 1 Accesso all'interfaccia della riga di comando ITWW

12 2 Riga di comando In questa sezione Panoramica della riga di comando a pagina 3 Convenzioni della riga di comando a pagina 3 Restrizioni di HP Integrity server blade a pagina 4 Livello e privilegi di accesso a pagina 4 Panoramica della riga di comando L'interfaccia della riga di comando può essere utilizzata come metodo alternativo per la gestione di Onboard Administrator. Questo metodo può risultare utile nei seguenti casi. Le applicazioni di gestione HP (ad esempio Systems Insight Manager, strumenti Insight Control e così via) possono richiedere a Onboard Administrator le informazioni necessarie per fornire una visione completa dei contenitori HP BladeSystem e dei relativi dispositivi. Questa interfaccia viene inoltre utilizzata dagli strumenti di gestione per eseguire le attività di provisioning e di configurazione per i dispositivi presenti nel contenitore. Gli utenti possono sviluppare strumenti che utilizzano le funzioni di Onboard Administrator per raccogliere dati ed eseguire le attività di provisioning e di configurazione. Non è disponibile alcun browser Web o si preferisce utilizzare un'interfaccia della riga di comando Linux per accedere ai dati di gestione ed eseguire le attività di configurazione. Convenzioni della riga di comando Se non diversamente specificato, nell'interfaccia della riga di comando non viene fatta alcuna distinzione tra maiuscole e minuscole. I comandi sono organizzati in una struttura gerarchica, con circa 30 comandi base. Ciascuno di questi comandi può avere un numero qualsiasi di sottocomandi, che a loro volta possono avere ulteriori sottocomandi. Tutti i comandi utilizzati in questa guida rispettano le convenzioni elencate nella seguente tabella. Simbolo <carattere minuscolo> CARATTERE MAIUSCOLO Descrizione Indica la variabile all'interno dei simboli che deve essere sostituita con un valore, ad esempio un nome utente. I simboli devono essere rimossi. Indica testo da immettere esattamente come mostrato. Se non diversamente specificato, per il simbolo non viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. Utilizzato per separare le opzioni di immissione. { } Indica un elenco di scelte obbligatorie. ITWW Panoramica della riga di comando 3

13 Simbolo Descrizione Ad esempio, SET ENCLOSURE UID {ON OFF} deve essere in una delle seguenti forme: SET ENCLOSURE UID ON SET ENCLOSURE UID OFF [ ] Indica un set di caratteri o un argomento opzionale. " " Utilizzato per racchiudere gli argomenti che contengono spazi. Restrizioni di HP Integrity server blade Gli HP Integrity server blade non supportano tutti i comandi. Per restrizioni relative agli HP Integrity server blade, consultare i comandi specifici. I seguenti comandi non sono applicabili a HP Integrity server blade. Hponcfg Set Server Boot Set Server Boot Once Show Server Boot Show Syslog Server Update ilo Livello e privilegi di accesso Account e privilegi di Onboard Administrator Gli account di Onboard Administrator vengono creati con un nome utente, una password e un livello di privilegi, oltre che con le autorizzazioni per gli alloggiamenti dei dispositivi e per gli alloggiamenti di interconnessione. In Onboard Administrator non è possibile eliminare o modificare i privilegi dell'account Amministratore predefinito. Per quanto riguarda l'account Amministratore, è possibile modificare soltanto la relativa password. Nella tabella seguente vengono indicate le autorizzazioni e le possibilità dell'utente in base ai relativi privilegi e agli alloggiamenti a cui è consentito l'accesso. Classificazione account Possibilità di accesso Nome account / Livello privilegi Alloggiamenti selezionati per l'account Amministratore Tutti i comandi. Account locale, non LDAP. Administrator / Amministratore Tutti Solo l'account rimanente dopo la reimpostazione di Onboard Administrator sui valori predefiniti (l'account conserva la password Administrator configurata). 4 Capitolo 2 Riga di comando ITWW

14 Classificazione account Possibilità di accesso Nome account / Livello privilegi Alloggiamenti selezionati per l'account Mediante la porta seriale di Onboard Administrator è possibile reimpostare la password predefinita dell'account Amministratore utilizzando l'opzione di ripristino Lost password (Password dimenticata). È possibile scaricare, aggiungere ed eliminare la chiave SSHKey. Questa chiave funziona soltanto con l'account Amministratore. Amministratore Onboard Administrator Tutti i comandi. Accesso consentito a tutti gli aspetti di HP BladeSystem Onboard Administrator, tra cui la configurazione, gli aggiornamenti del firmware, la gestione degli utenti e il ripristino delle impostazioni predefinite. Nome utente / Amministratore Alloggiamenti Onboard Administrator (tutti gli alloggiamenti selezionati automaticamente). Amministratore Esecuzione di tutte le operazioni, inclusi l'accensione virtuale e l'accesso alla console, sugli alloggiamenti di dispositivi e di interconnessione a cui è consentito l'accesso. Nome utente / Amministratore Nessun alloggiamento Onboard Administrator e soltanto gli alloggiamenti di dispositivi e di interconnessione selezionati. Autorizzazioni di amministratore sul dispositivo ilo2. Operatore Onboard Administrator Impostazione del nome del rack. EBIPA - Abilitazione/ disabilitazione degli alloggiamenti consentiti. Modifica delle impostazioni di rete di Onboard Administrator. Nome utente / Operatore Alloggiamenti Onboard Administrator e altri alloggiamenti selezionati. Le possibilità di accesso a questi ultimi alloggiamenti sono definite nella riga relativa all'account Operatore. Utilizzo dei comandi di gestione del contenitore. ITWW Livello e privilegi di accesso 5

15 Classificazione account Possibilità di accesso Nome account / Livello privilegi Alloggiamenti selezionati per l'account Operatore Esecuzione di tutte le operazioni, inclusi l'accensione virtuale e l'accesso alla console, sugli alloggiamenti di dispositivi e di interconnessione a cui è consentito l'accesso. Nome utente / Operatore Alloggiamenti di dispositivi e di interconnessione selezionati. Autorizzazioni di operatore sul dispositivo ilo2. Utente Visualizzazione dello stato e delle informazioni relative ad alloggiamenti selezionati. Visualizzazione della cronologia dell'interfaccia della riga di comando (CLI). Nome utente / Utente Nessun alloggiamento Onboard Administrator e alcuni alloggiamenti di dispositivi e di interconnessione. Impostazione della password per il proprio account. Impostazione delle informazioni di contatto per il proprio account. Visualizzazione dei comandi dell'interfaccia della riga di comando (CLI). Autenticazione degli account Utenti locali Questa è l'impostazione predefinita. Gli account utente locali vengono autenticati direttamente in base alla password di ciascun account memorizzata nel modulo Onboard Administrator attivo. Se sono presenti due istanze di Onboard Administrator, le eventuali modifiche apportate agli account vengono sincronizzate tra i due moduli. Se LDAP è abilitato, è possibile disabilitare gli account degli utenti locali, lasciando l'account Amministratore come unico account locale non disattivabile. Utenti LDAP Enable/Disable LDAP (Abilita/disabilita LDAP) è un'impostazione facoltativa. È possibile utilizzare LDAP abilitato con account utente locali abilitati o disabilitati. Per richiedere l'autenticazione dell'account, Onboard Administrator utilizzerà il server LDAP e il contesto di ricerca configurati. I privilegi verranno determinati dalla configurazione del gruppo LDAP anziché dal nome utente. 6 Capitolo 2 Riga di comando ITWW

16 Se un utente è configurato per più gruppi con differenti privilegi e autorizzazioni di accesso agli alloggiamenti, tale utente avrà i privilegi di livello più elevato e possibilità di accesso a tutti gli alloggiamenti consentiti. Nella versione 2.10 o successiva, se l'utente che ha eseguito l'accesso a Onboard Administrator è un utente LDAP, prima di consentire il login automatico a ilo, Onboard Administrator attiva la licenza ilo2 e richiede una licenza ilo Select. Login automatico a ilo 2 Nella tabella seguente sono indicati i privilegi dell'account Onboard Administrator mappati a quelli di ilo 2 quando si utilizza il login automatico a Onboard Administrator. Privilegi ilo 2 Amministratore Operatore Utente Amministrazione account utente Remote console access (Accesso alla console remota) Virtual power and reset (Accensione e reimpostazione virtuali) X X X X X Virtual Media X X Configure ilo 2 Settings (Configurazione delle impostazioni di ilo 2) X Login a ilo X X X ITWW Livello e privilegi di accesso 7

17 3 Comandi generali In questa sezione CLEAR SCREEN a pagina 8 EXIT a pagina 8 HELP a pagina 8 LOGOUT a pagina 9 QUIT a pagina 9 CLEAR SCREEN Comando: CLEAR SCREEN EXIT Cancella il contenuto dello schermo del terminale Livello di accesso: Amministratore, Operatore, Utente Comando: EXIT Chiude l'interprete della riga di comando Livello di accesso: Amministratore, Operatore, Utente HELP Comando: Comando <HELP> Se si immette un comando, vengono visualizzate la sintassi e la descrizione del comando. Se non viene fornito alcun argomento, vengono visualizzati tutti i comandi base. Livello di accesso: Amministratore, Operatore, Utente 8 Capitolo 3 Comandi generali ITWW

18 Esempio LOGOUT OA-0018FE27577F> HELP ADD ASSIGN CLEAR CONNECT DISABLE DOWNLOAD ENABLE EXIT FORCE GENERATE HELP HISTORY HPONCFG LOGOUT PING POWEROFF POWERON QUIT REBOOT REMOVE RESET RESTART SET SHOW SLEEP TEST UNASSIGN UPDATE UPLOAD Comando: LOGOUT QUIT Chiude l'interprete della riga di comando Livello di accesso: Amministratore, Operatore, Utente Comando: QUIT Chiude l'interprete della riga di comando Livello di accesso: Amministratore, Operatore, Utente ITWW LOGOUT 9

19 4 Comandi rack In questa sezione SET RACK NAME a pagina 10 SHOW RACK NAME a pagina 10 SHOW TOPOLOGY a pagina 11 SET RACK NAME Comando: SET RACK NAME <nome rack> Imposta il nome del rack Amministratore Onboard Administrator, Operatore Onboard Administrator Il <nome rack> deve essere lungo al massimo 32 caratteri e sono consentiti tutti i caratteri alfanumerici, il trattino e il carattere di sottolineatura. Il nome predefinito è UnnamedRack. SHOW RACK NAME Comando: SHOW RACK NAME Visualizza l'impostazione del contenitore relativa al nome del rack, definito dall'utente Tutti Esempio: OA-0018FE27577F> SHOW RACK NAME Rack Name (Nome rack): UnnamedRack (Rack senza nome) 10 Capitolo 4 Comandi rack ITWW

20 SHOW TOPOLOGY Comando: SHOW TOPOLOGY Visualizza i contenitori connessi mediante il collegamento del contenitore Viene visualizzata una tabella con il nome del contenitore, lo stato generale del contenitore e l'indirizzo IP Tutti Esempio SHOW TOPOLOGY Detecting linked enclosures... Rack Topology (top-down) Rack UUID: Rack Name: UnnamedRack Enclosure Name Status Local IP Address UUID Shorty OK Yes OA-0018FE2F998B OK No USE644285C ITWW SHOW TOPOLOGY 11

21 5 Comandi account utente In questa sezione ADD USER a pagina 12 ASSIGN a pagina 13 ASSIGN OA a pagina 13 DISABLE USER a pagina 14 DISABLE STRONG PASSWORDS a pagina 14 ENABLE STRONG PASSWORDS a pagina 14 ENABLE USER a pagina 15 HISTORY a pagina 15 REMOVE USER a pagina 15 SET MINIMUM PASSWORD LENGTH a pagina 16 SET PASSWORD a pagina 16 SET SESSION TIMEOUT a pagina 16 SET USER ACCESS a pagina 17 SET USER CONTACT a pagina 17 SET USER FULLNAME a pagina 17 SET USER PASSWORD a pagina 18 SHOW PASSWORD SETTINGS a pagina 18 SHOW SESSION TIMEOUT a pagina 19 SHOW USER a pagina 19 SLEEP a pagina 20 UNASSIGN a pagina 20 UNASSIGN OA a pagina 21 ADD USER Comando: ADD USER "<nome utente>" ["<password>"] Aggiunge un utente al sistema. Viene chiesto di specificare una password, se non è già stata definita. Se è abilitata la MODALITÀ SCRIPT e la password non viene specificata, verrà assegnata come password una stringa non corrispondente e sarà quindi necessario che un amministratore del contenitore modifichi la password per consentire al nuovo utente di accedere al sistema. 12 Capitolo 5 Comandi account utente ITWW

22 Amministratore Onboard Administrator È possibile aggiungere fino a un massimo di 30 utenti, inclusi gli account riservati. Il <nome utente> deve essere univoco rispetto a tutti gli altri nomi utente e nomi di gruppo. Viene inoltre fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. La lunghezza del <nome utente> deve essere compresa tra 1 e 40 caratteri ed è possibile utilizzare tutti i caratteri alfanumerici, il trattino e il carattere di sottolineatura. Il <nome utente> deve iniziare con una lettera. La lunghezza della <password> deve essere compresa tra 3 e 8 caratteri per il firmware dalla versione 1.00 alla versione 1.30 e tra 3 e 40 caratteri per il firmware versione 2.00 o successiva. Il set di caratteri include tutti i caratteri stampabili. Se non viene fornita una password, verrà chiesto di specificarne una. I nomi utente riservati sono: ALL (non fa distinzione tra maiuscole e minuscole), ADMINISTRATOR (non fa distinzione tra maiuscole e minuscole), switch1, switch2, switch3, switch4, switch5, switch6, switch7, switch8, ldapuser, nobody, vcmuser e root (per versioni firmware da 1.00 a 1.30). ASSIGN Comando: ASSIGN {SERVER INTERCONNECT} {<numero alloggiamento> ALL <numero alloggiamento>-<numero alloggiamento>} {"<nome utente>" LDAP GROUP "<nome gruppo LDAP>"} Assegna uno o più alloggiamenti a un utente o un gruppo. Amministratore Onboard Administrator Per il <nome utente> viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. Se un alloggiamento è già assegnato a un altro utente, è necessario prima annullare l'assegnazione. ASSIGN OA Comando: ASSIGN OA {"<nome utente>" LDAP GROUP "<nome gruppo LDAP>"} Assegna gli Onboard Administrator specificati a un utente o un gruppo esistente. Amministratore Onboard Administrator Per il <nome utente> viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. ITWW ASSIGN 13

23 DISABLE USER Comando: DISABLE USER "<nome utente>" Disabilita un account utente. L'utente viene immediatamente disconnesso dal sistema e non potrà eseguire la connessione fino a quando l'account non viene nuovamente abilitato. Le sessioni CLI vengono terminate e tutti gli accessi Web SOAP futuri vengono bloccati. Amministratore Onboard Administrator Per il <nome utente> viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. Non è possibile disabilitare l'account Amministratore integrato. DISABLE STRONG PASSWORDS Comando: DISABLE STRONG PASSWORDS Annulla l'utilizzo obbligatorio di una password complessa. Amministratore Onboard Administrator Solo gli amministratori che dispongono dell'autorizzazione per Onboard Administrator possono gestire password complesse. ENABLE STRONG PASSWORDS Comando: ENABLE STRONG PASSWORDS Questo comando richiede che la password specificata dall'utente contenga almeno un carattere appartenente a tre delle quattro categorie elencate di seguito. Le quattro categorie comprendono: Carattere maiuscolo Carattere minuscolo Carattere numerico Carattere non alfanumerico 14 Capitolo 5 Comandi account utente ITWW

24 Amministratore Onboard Administrator Solo gli amministratori che dispongono dell'autorizzazione per Onboard Administrator possono gestire password complesse ENABLE USER Comando: ENABLE USER "<nome utente>" Abilita un account utente precedentemente disabilitato mediante il comando DISABLE USER. Amministratore Onboard Administrator Per il <nome utente> viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. HISTORY Comando: HISTORY Mostra la cronologia dei comandi per la sessione corrente. Tutti REMOVE USER Comando: REMOVE USER {ALL "<nome utente>" CERTIFICATE "<nome utente>"} Rimuove un utente dal sistema e/o qualsiasi certificato mappato all'utente. Se si specifica ALL, il comando viene eseguito per tutti gli utenti ad eccezione degli account di sistema predefiniti. Amministratore Onboard Administrator Per il <nome utente> viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. Non è possibile rimuovere l'account Amministratore. ITWW ENABLE USER 15

25 SET MINIMUM PASSWORD LENGTH Comando: SET MINIMUM PASSWORD LENGTH <lunghezza> Imposta una lunghezza minima per le password. Una volta impostata, tutte le password degli utenti dovranno contenere almeno il numero di caratteri specificato. Amministratore Onboard Administrator La lunghezza minima delle password deve essere compresa tra 3 e 40 caratteri. SET PASSWORD Comando: SET PASSWORD ["<password>"] Imposta la password dell'utente che ha eseguito il comando. Se non viene fornita una password, verrà chiesto di specificarne una. Tutti La lunghezza della <password> deve essere compresa tra 3 e 8 caratteri per il firmware dalla versione 1.00 alla versione 1.30 e tra 3 e 40 caratteri per il firmware versione 2.00 o successiva. Il set di caratteri include tutti i caratteri stampabili. Questo comando non è valido in MODALITÀ SCRIPT. SET SESSION TIMEOUT Comando: SET SESSION TIMEOUT <timeout> Imposta il numero di minuti entro cui verranno rimosse le sessioni inattive. L'impostazione predefinita è Amministratore Onboard Administrator Limitazione: I valori validi di timeout delle sessioni sono compresi tra 10 e 1440 minuti (24 ore). 16 Capitolo 5 Comandi account utente ITWW

26 SET USER ACCESS Comando: SET USER ACCESS "<nome utente>" {ADMINISTRATOR OPERATOR USER} Imposta il livello di accesso dell'utente. Il comando ASSIGN può essere utilizzato anche per assegnare a un utente i diritti di accesso al modulo Onboard Administrator, agli alloggiamenti del server e agli alloggiamenti di interconnessione. Amministratore Onboard Administrator SET USER CONTACT Comando: SET USER CONTACT ["<nome utente>"] "<info contatto>" Imposta il campo delle informazioni di contatto per l'utente. Se non viene specificato il <nome utente>, verranno modificate le informazioni di contatto dell'utente che ha eseguito il comando. Tutti gli utenti possono modificare le proprie informazioni di contatto. L'amministratore Onboard Administrator può modificare tutti gli utenti. Per il <nome utente> viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. La lunghezza dell'argomento <info contatto> non deve superare i 20 caratteri ed è possibile utilizzare tutti i caratteri alfanumerici, il trattino, lo spazio e il carattere di sottolineatura. Per impostazione predefinita, il valore dell'argomento relativo alle informazioni di contatto è una stringa vuota. Se le informazioni di contatto contengono spazi, è necessario usare le virgolette. SET USER FULLNAME Comando: SET USER FULLNAME ["<nome utente>"] "<nome completo>" Imposta il nome completo di un utente. Se non viene specificato il <nome utente>, verrà modificato il nome completo dell'utente attualmente connesso. ITWW SET USER ACCESS 17

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER FTP

MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER FTP Università degli Studi di Pisa Facoltà di Scienze Matematiche,Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Michela Chiucini MIB PER IL CONTROLLO DELLO STATO DI UN SERVER

Dettagli

ReadyNAS per reti domestiche

ReadyNAS per reti domestiche ReadyNAS per reti domestiche Manuale del software Modelli: Serie Ultra (2, 4, 6) Serie Ultra Plus (2, 4, 6) Pro Pioneer NVX Pioneer 350 East Plumeria Drive San Jose, CA 95134 USA Dicembre 2010 202-10764-01

Dettagli

Manuale di utilizzo software Ne.Me.Sys. Versione 2 Dicembre 2011

Manuale di utilizzo software Ne.Me.Sys. Versione 2 Dicembre 2011 Manuale di utilizzo software Ne.Me.Sys. Versione 2 Dicembre 2011 Sommario 1. Generalità su Ne.Me.Sys...2 2. Registrazione e Download di Ne.Me.Sys...4 2.1 Informazioni legali...4 2.2 Registrazione al sito...4

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Zabbix 4 Dummies Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Relatore Nome: Biografia: Dimitri Bellini Decennale esperienza su sistemi operativi UX based, Storage Area Network, Array Management e tutto

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato

Protocollo HTTP. Alessandro Sorato Un protocollo è un insieme di regole che permettono di trovare uno standard di comunicazione tra diversi computer attraverso la rete. Quando due o più computer comunicano tra di loro si scambiano una serie

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli