Comportamento di acquisto digitale nel mondo di Internet of Everything

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comportamento di acquisto digitale nel mondo di Internet of Everything"

Transcript

1 Comportamento di acquisto digitale nel mondo di Internet of Everything Riepilogo dei principali risultati e delle misure più importanti da adottare che emergono dallo studio condotto da Cisco Consulting Questo studio ha notevoli implicazioni per i rivenditori al dettaglio che sono costantemente alla ricerca di soluzioni per incrementare la redditività, migliorare la partecipazione dei clienti e surclassare la concorrenza. Introduzione Il sondaggio condotto nel 2013 da Cisco Consulting sul comportamento di acquisto digitale si basa sulle risposte fornite da un campione di consumatori statunitensi di ogni età, reddito e area geografica. Lo studio di quest'anno, il quarto di una serie di ricerche "Catch 'Em and Keep 'Em" da parte dei servizi di consulenza Cisco, viene pubblicato in una congiuntura cruciale per il settore dell'it, caratterizzata dalla convergenza di persone, processi, dati e oggetti, che prende il nome di Internet of Everything (IoE). Dal punto di vista del commercio al dettaglio, vanno prese in considerazione tre importanti fattori: 1) la continua evoluzione dello shopping digitale e dell'utilizzo dei dispositivi digitali personali nell'arco dell'intero processo di acquisto, 2) la corsa all'innovazione del settore della vendita al dettaglio incentrata sui dati e basata su IoE e 3) la dicotomia tra i timori a livello di privacy e il valore potenziale del settore derivante dall'acquisizione, dall'analisi e dalla risposta alle numerose nuove forme di dati generati dai clienti digitali. In questo scenario, nella ricerca di quest'anno Cisco Consulting ha esaminato tre argomenti principali: 1) gli atteggiamenti dei clienti nei confronti dell'uso dei dati e della personalizzazione dell'esperienza, 2) l'utilizzo di dispositivi e canali in un mondo sempre più dominato da IoE e 3) previsioni sull'impiego di risorse digitali nei punti vendita. I principali risultati e le misure più importanti da adottare emersi da questo studio hanno notevoli implicazioni per i rivenditori al dettaglio alla costante ricerca di soluzioni per incrementare la redditività, migliorare la partecipazione dei clienti e superare la concorrenza. Risultato n. 1: oggi l'80%dei clienti è "digitale" e un numero crescente può addirittura essere definito "ultradigitale" Il sospetto che gli acquirenti nutrono nei confronti delle modalità di utilizzo dei dati da parte dei rivenditori al dettaglio contribuisce in modo decisivo a limitare le potenzialità di questo scenario. Il sondaggio conferma un assunto che emerge con chiarezza crescente nel commercio al dettaglio, ossia che viviamo in un mondo digitale. Questo gruppo, che si colloca in una fascia di età compresa tra 40 e 44 anni, consta principalmente di persone che comprano dal proprio PC, ma anche attraverso altri dispositivi digitali. Questo gruppo, che si colloca in una fascia di età compresa tra 40 e 44 anni, consta principalmente di persone che comprano dal proprio PC, ma anche attraverso altri dispositivi digitali. L'altro segmento chiave è composto dai cosiddetti acquirenti "ultradigitali". Si tratta di persone dai 30 ai 34 anni che rappresentano il 18% della popolazione (contro l'11% dell'anno scorso). Spesso, per fare acquisti in negozio, questi soggetti utilizzano smartphone e tablet. Questo gruppo ha accesso anche ad altri dispositivi digitali, ad esempio tablet, PC e unità touchscreen, messi a disposizione dai rivenditori al dettaglio nel corso del processo di acquisto. Risultato n. 2: i rivenditori al dettaglio devono superare la sfiducia degli acquirenti per massimizzare il valore che può derivare da IoE e dall'analisi dei big data Alla domanda "Quanta fiducia ripone nella capacità di aziende e istituzioni di proteggere i suoi dati personali e di utilizzarli per fornirle prodotti o servizi utili?", gli intervistati hanno collocato i rivenditori al dettaglio al quinto posto (con il 31%) nella classifica delle sei principali tipologie di aziende che utilizzano dati personali dopo ospedali ed enti sanitari, istituzioni finanziarie, società di carte di credito e persino enti pubblici. Pagina 1

2 Da questi risultati emerge un problema assai grave per il commercio al dettaglio. Il sospetto che gli acquirenti nutrono nei confronti delle modalità di utilizzo dei dati da parte dei rivenditori al dettaglio contribuisce in modo decisivo a limitare le potenzialità di questo scenario. In altri termini si tratta di un problema di fiducia e trasparenza. La stragrande maggioranza dei clienti è disposta a condividere solo le cosiddette informazioni "transazionali", ossia generate dall'acquisto nel punto vendita. Oltre la metà dei clienti delle categorie "massa digitale" e "ultradigitali" è disposta a condividere la cronologia degli acquisti precedenti e informazioni base quali nome, età e genere. Quasi metà di entrambi i segmenti sarebbe disposta a condividere dati sui propri gusti, ma solamente su base facoltativa. Una percentuale significativa di entrambe le categorie (25% per i clienti ultradigitali e il 13% della massa digitale) non è disposta a condividere alcun dato di natura personale con i rivenditore al dettaglio. Risultato n. 3: i consumatori svolgono le prime fasi del processo di acquisto a casa e preferiscono ricevere offerte via che in negozio Anche i consumatori ultradigitali svolgono le prime fasi del processo di acquisto nel proprio ambiente domestico Non sorprende che molti acquirenti si siano dichiarati disposti a ricevere offerte personalizzate dai rivenditori al dettaglio. L'aspetto interessante è che gran parte dei clienti chieda che le offerte siano recapitate per anziché venirne informati nei punti vendita. Il 76% degli acquirenti del segmento "massa digitale" e il 69% di quelli della categoria "ultradigitali" vogliono ricevere a casa. Nel segmento "massa digitale" solo il 15% vuole ricevere le offerte quando accede al punto vendita, mentre il 6% vorrebbe riceverle mentre visita il punto vendita. Le percentuali diventano rispettivamente del 26% e del 13% per gli acquirenti della categoria "ultradigitali". Dai risultati emerge che le prime fasi del processo di acquisto si svolgono nell'ambiente domestico. Risultato n. 4: è più probabile che i clienti forniscano dati personali se, in cambio, i rivenditori al dettaglio offrono uno sconto sull'acquisto successivo Nonostante i timori per la privacy manifestati dagli acquirenti, i consumatori dei segmenti "massa digitale" e "ultradigitali" si sono detti quasi in egual misura disposti a fornire più dati personali, a patto però che il rivenditore al dettaglio garantisca loro uno sconto espresso in percentuale ("massa digitale": 52%, "ultradigitali": 51%) o un risparmio in euro ("massa digitale": 52%, "ultradigitali": 53%) sull'acquisto successivo. È interessante notare che il 31% della massa digitale e il 39% degli acquirenti ultradigitali sono disposti a fornire più dati personali a rivenditori al dettaglio che applicano policy sulla privacy di qualità. Risultato n. 5: lo shopping digitale è ormai una prassi consolidata Lo studio ha dimostrato che le varie forme di spesa digitali ormai sono generalmente diffuse. Insieme, touchscreen in negozio e dispositivi mobili rappresentano il 50% dei metodi di acquisto dei consumatori della categoria "massa digitale". Come previsto, la spesa digitale per gli ultradigitali supera il 90% in tutti i canali digitali, compresi smartphone in negozio (100%), PC a casa (99%), tablet a casa (95%), smartphone a casa (91%) e smartphone in movimento (90%). A livello di sistema scolastico, la possibilità di reperire esperti e di portarli in classe in tempo reale o mediante registrazioni video rappresenta un'altra opportunità per innalzare la qualità dell'istruzione. IoE aiuterà a mettere in contatto gli studenti costretti a casa o quelli disabili a partecipare ai corsi tenuti in classe, con accesso a risorse di studio di alta qualità e interazione peer-to-peer. Risultato n. 6: la crescita degli acquisti omnicanale risulta invariata in generale, ma continua ad aumentare tra gli ultradigitali Considerata l'enorme attenzione rivolta alla vendita al dettaglio omnicanale, è stato in qualche modo sorprendente scoprire che i risultati complessivi di quest'anno sono stati molto simili a quelli dell'anno scorso. Analizzando i dati relativi agli acquirenti ultradigitali, tuttavia, emerge un quadro diverso. Nel 2102, ad esempio, il 60% di questo segmento effettuava ricerche sugli articoli online, per poi acquistarli presso un punto vendita. Nel 2013 tale percentuale è passata al 72%. È aumentato anche il fenomeno opposto (ossia ricerche in negozio e acquisti online): dal 39% del 2012 al 59% del 2013, il che forse denota che i negozi non sono irrimediabilmente destinati all'estinzione. Pagina 2

3 Nel segmento degli acquirenti digitali si sono registrati aumenti nel campo degli acquisti mediante dispositivi mobili. Nel 2012 il 33% degli acquirenti di questa categoria effettuava ricerche sui prodotti con il proprio dispositivo mobile, acquistandoli successivamente in negozio. Nel 2013 il valore è salito al 70%. Inoltre, mentre nel 2012 il 32% iniziava il proprio percorso di acquisto con un dispositivo mobile e lo portava a termine con un PC, nel 2013 tale procedura è stata seguita dal 62%. Le recensioni online sui siti Web dei rivenditori al dettaglio esercitano chiaramente un'influenza sempre più marcata nel processo di acquisto. Nel 2010 il 44% degli intervistati le indicava come fonte importante per prendere decisioni di acquisto. Questa percentuale è salita al 52% nel 2012 e al 58% nel Risultato n. 7: le recensioni online di altri consumatori e di esperti costituiscono il fattore più importante in assoluto nel comportamento di acquisto Risulta evidente che le recensioni online sui siti Web dei rivenditori al dettaglio esercitano un'influenza sempre più rilevante ai fini degli acquisti. Nel 2010 il 44% degli intervistati le indicava come fonte importante per prendere decisioni di acquisto. Questa percentuale è salita al 52% nel 2012 e al 58% nel Esaminando questi dati nel contesto di altri fattori, emergono ulteriori spunti di rilievo. Con il 14%, i commessi sono risultati le figure con minore influenza sia per gli acquirenti della categoria "massa digitale" che per quelli del segmento "ultradigitali". Alla luce degli investimenti in atto nel settore per quanto riguarda il personale dei negozi, si tratta di un problema da non sottovalutare e che può essere spiegato dalla percezione che i consumatori hanno di questi soggetti in termini di competenze e affidabilità. I due motori di acquisto più efficaci sia per il segmento "massa digitale" che per quello "ultradigitali" sono le recensioni o valutazioni pubblicate online da altri acquirenti e le recensioni online scritte da esperti. Un altro aspetto interessante è il fatto che i consigli di amici e familiari figurino al terzo posto (a circa 20 punti percentuali dalla vetta). In ultima posizione si collocano i commessi con il 14%. Alla luce degli investimenti in atto nel settore per quanto riguarda il personale dei negozi, si tratta di un problema da non sottovalutare e che può essere spiegato dalla percezione che i consumatori hanno di questi soggetti in termini di competenze e affidabilità. In un mondo di ricerche online, verosimilmente un acquirente potenziale che entra in negozio per comprare uno specifico prodotto lo conosce tanto quanto un commesso che si occupa di uno o più reparti, se non meglio. Risultato n. 8: i clienti hanno aspettative sempre più elevate e si basano principalmente su una "maggiore convenienza" e sulla "visibilità dei prezzi" Alla domanda "In che modo sono cambiate le sue aspettative per quanto riguarda lo shopping negli ultimi due anni?", gli acquirenti del segmento "massa digitale" hanno indicato tre priorità: maggiore convenienza (71%), visibilità dei prezzi (61%) e gamma di prodotti più vasta (58%). Gli acquirenti ultradigitali, invece, hanno indicato una maggiore convenienza (79%), l'accesso alle informazioni (75%) e la visibilità dei prezzi (72%). Da questi risultati emerge che le aspettative dei clienti in genere sono in crescita. Risultato n. 9: l'applicazione per smartphone Best Personal Price (in grado di individuare il miglior prezzo personalizzato) ha riscosso il massimo dei consensi nell'ambito della sperimentazione che Cisco ha condotto su otto progetti potenzialmente implementabili nei punti vendita Cisco Consulting ha testato otto potenziali risorse per i negozi studiate per conquistare e fidelizzare la clientela delle categorie "massa digitale" e "ultradigitali". Molte aziende di primo piano nel commercio al dettaglio stanno sviluppando molti di questi concept in diversi segmenti del comparto. Sono concept già pronti a essere implementati oppure possono essere usati per identificare nuove idee per soluzioni nuove e innovative da introdurre nei punti vendita. Primo progetto: Best Personal Price Un'applicazione per smartphone con modello opt-in che combina tutte le offerte, i buoni e i punti fedeltà pertinenti di un cliente e calcola il miglior prezzo personale per un prodotto o un servizio. Il 63% dei partecipanti si è detto disposto a utilizzare questa risorsa sempre o spesso, collocandola al primo posto con un netto vantaggio (oltre 20 punti percentuali) rispetto alla concorrenza. L'applicazione ha riscosso l'82% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito dell'elettronica di consumo (71%). Pagina 3

4 Secondo progetto: Mobile Concierge Un'applicazione per smartphone con modello opt-in che dà il benvenuto ai clienti quando entrano in negozio, li orienta verso gli articoli che desiderano e fornisce loro informazioni e offerte in base ai loro interessi e alla loro posizione. Il 42% degli intervistati ha dichiarato che userebbe Mobile Concierge sempre o spesso. L'applicazione ha riscosso il 66% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito dell'elettronica di consumo (47%). Terzo progetto: Beat the Buzzer Una soluzione in stile ludico da utilizzare su PC, laptop, tablet e smartphone a casa o in negozio. Offre una promozione speciale per un periodo di tempo limitato. Il 35% la utilizzerebbe sempre o spesso. L'idea ha riscosso il 56% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito dei prodotti alimentari (37%). Quarto progetto: Connect the Dots Una soluzione in stile ludico da utilizzare in negozio su tablet e smartphone. Consente di cumulare punti o codici QR all'interno del punto vendita. A un solo punto percentuale di distacco da Beat the Buzzer, Connect the Dots è risultato il quarto progetto in ordine di popolarità con il 34%. L'idea ha riscosso il 55% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito dell'elettronica di consumo (37%). Quinto progetto: Remote Consultation Disponibile su dispositivi fissi e mobili. Con un semplice clic e senza appuntamento, gli acquirenti possono parlare con uno specialista del marchio per ricevere risposte alle proprie domande e saperne di più sui prodotti. Disponibile su dispositivi fissi e mobili. Il 31% degli intervistati ha dichiarato che userebbe questa risorsa sempre o spesso. L'idea ha riscosso il 50% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito del bricolage (39%). Sesto progetto: Endless Aisle Una soluzione online e in negozio per dispositivi fissi e mobili che mostra ai clienti l'intera gamma di prodotti disponibili. Segnala inoltre i punti vendita nelle vicinanze e i siti Web in cui si possono trovare i prodotti desiderati. Il 29% dei partecipanti si è detto disposto a usare Endless Aisle, in dotazione con Solution Builder. L'idea ha riscosso il 50% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito dell'abbigliamento (32%). Settimo progetto: Solution Builder Una soluzione online e in negozio per dispositivi fissi e mobili che propone progetti, crea elenchi della spesa ed elabora ricette sulla base dei prodotti d'interesse. Anche Solution Builder ha registrato una notevole popolarità (29%). L'idea ha riscosso il 50% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito del bricolage (33%). Ottavo progetto: Social Shopping Un'app per smartphone che si integra con i principali social network, tra cui Facebook, Pinterest e Twitter. Il 21% degli intervistati ha dichiarato che userebbe questa risorsa sempre o spesso. L'applicazione ha riscosso il 43% delle preferenze tra gli acquirenti ultradigitali, affermandosi soprattutto nell'ambito del bricolage (24%). Per poter tenere fede alla promessa di personalizzazione sulla base dei big data, i rivenditori al dettaglio devono garantire ai clienti che i dati vengano acquisiti e utilizzati nel rispetto delle leggi, che tali informazioni siano trattate nel rispetto della privacy, che ne venga garantita la sicurezza e, infine, che ne scaturisca un valore tangibile per gli acquirenti. Misure consigliate per i rivenditori al dettaglio Azione n. 1: adottare i provvedimenti necessari per conquistarsi la fiducia degli acquirenti in relazione al trattamento dei dati personali Per poter tenere fede alla promessa di personalizzazione sulla base dei big data, i rivenditori al dettaglio devono garantire ai clienti che i dati vengano acquisiti e utilizzati nel rispetto delle leggi, che tali informazioni siano trattate nel rispetto della privacy, che ne venga garantita la sicurezza e, infine, che ne scaturisca un valore tangibile per gli acquirenti. I dati sono il motore dell'innovazione nel settore della vendita al dettaglio e della creazione di valore per gli anni a venire. Tuttavia, se non si presta maggiore attenzione alla necessità di guadagnarsi la fiducia dei consumatori, le promesse di personalizzazione potrebbero essere disattese. Pagina 4

5 Azione n. 2: offrire la velocità, la comodità, l'accesso alle informazioni e l'assortimento di prodotti richiesti dagli acquirenti "ultradigitali" L'anno scorso i consumatori ultradigitali hanno rappresentano all'incirca un decimo dei clienti, un valore che quest'anno è salito a un quinto. Benché in media i componenti di questo segmento siano più giovani, oltre un quarto degli acquirenti ultradigitali che hanno partecipato al sondaggio ha 40 anni o più. Questo gruppo segna una svolta radicale nel comportamento di acquisto. Per i rivenditori al dettaglio il messaggio è chiaro: in tutti gli aspetti dell'esperienza di vendita al dettaglio, gli acquirenti ultradigitali si aspettano la velocità, la comodità, l'accesso alle informazioni e l'assortimento tipici di Internet. Azione n. 3: ricreare un'esperienza in stile Internet nel punto vendita Gli acquirenti di domani, caratterizzati da una notevole dotazione e da esigenze non trascurabili dal punto di vista digitale, si rivolgeranno sempre più spesso ai punti vendita in grado di garantire loro esperienze in stile Internet. Per i rivenditori al dettaglio competitivi, aspettative di questo tenore richiedono una rete con larghezza di banda elevata e bassa latenza, oltre ad architetture di negozio agili e flessibili per permettere l'implementazione della nuova funzionalità presso tutti i punti vendita nel giro di pochi giorni (e non di mesi, stagioni o anni). Il presente documento è una sintesi del white paper "Digital Shopping Behaviour in an Internet of Everything World (Comportamento di acquisto digitale in un mondo dominato da Internet of Everything)" di Jon Stine e Hiten Sethi, disponibile al seguente indirizzo: Per ulteriori informazioni su Internet of Everything, visitare la seguente pagina Web: Video dedicati a Internet of Everything: Per partecipare a una discussione in tempo reale su Internet of Everything, visitare la seguente pagina Web: Twitter: https://twitter.com/ciscoretail - #IoE #InternetofEverything Sede centrale Americhe Cisco Systems, Inc. San Jose, CA Sede centrale Asia-Pacifico Cisco Systems (USA) Pte. Ltd.Singapore Sede centrale Europa Cisco Systems International BV Amsterdam, Paesi Bassi Le sedi Cisco nel mondo sono oltre 200. Gli indirizzi, i numeri di telefono e di fax sono disponibili sul sito Web Cisco all'indirizzo Cisco e il logo Cisco sono marchi o marchi registrati di Cisco e/o dei relativi affiliati negli Stati Uniti e in altri paesi. Per consultare l'elenco dei marchi Cisco, visitare questo URL: I marchi commerciali di terze parti citati sono proprietà dei rispettivi titolari. L'utilizzo del termine partner non implica una relazione di partnership tra Cisco e altre aziende. (1110R) Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 5

Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali emersi dall'analisi di Cisco del valore potenziale di IoE per la pubblica amministrazione

Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali emersi dall'analisi di Cisco del valore potenziale di IoE per la pubblica amministrazione Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali emersi dall'analisi di Cisco del valore potenziale di IoE per la pubblica amministrazione Joseph Bradley Christopher Reberger Amitabh Dixit Vishal

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

Cisco Collaboration: il vantaggio competitivo delle piccole e medie imprese

Cisco Collaboration: il vantaggio competitivo delle piccole e medie imprese Cisco Collaboration: il vantaggio competitivo delle piccole e medie imprese Cisco Business Edition 6000 dà impulso alla produttività Grazie ad alcune soluzioni Collaboration semplici e convenienti, i dipendenti

Dettagli

Sondaggio globale: sfatare i 6 miti sull IT Consumerization

Sondaggio globale: sfatare i 6 miti sull IT Consumerization Ricerca e conoscenze Sondaggio globale: sfatare i 6 miti sull IT Consumerization Gennaio 2012 Executive Summary Stiamo assistendo ad una rapida evoluzione nel modo in cui i dipendenti stanno utilizzando

Dettagli

L'importanza dell'uso di terminali mobili sul luogo di lavoro

L'importanza dell'uso di terminali mobili sul luogo di lavoro Studio sull'adozione della tecnologia commissionato da Cisco Systems L'importanza dell'uso di terminali mobili sul luogo di lavoro Febbraio 2012 Si moltiplicano le iniziative per aumentare l'uso di dispositivi

Dettagli

Unified Communications: principali tendenze in atto nelle medie imprese

Unified Communications: principali tendenze in atto nelle medie imprese Un profilo personalizzato di adozione della tecnologia commissionato da Cisco Gennaio 2014 Unified Communications: principali tendenze in atto nelle medie imprese 1 Introduzione In un panorama aziendale

Dettagli

Pianificazione: Le nuove generazioni utilizzano sempre più spesso i dispositivi mobili per trovare ispirazione e gestire i propri viaggi;

Pianificazione: Le nuove generazioni utilizzano sempre più spesso i dispositivi mobili per trovare ispirazione e gestire i propri viaggi; La nascita e lo sviluppo di Internet hanno senza dubbio avuto un forte impatto sull industria dei viaggi: sempre più persone, infatti, hanno iniziato a organizzare le proprie vacanze in modo più autonomo,

Dettagli

Cloud Executive Perspective Gennaio 2015 CLOUD EXECUTIVE PERSPECTIVE. Cloud computing. Cambia il ruolo e la rilevanza dei Team IT.

Cloud Executive Perspective Gennaio 2015 CLOUD EXECUTIVE PERSPECTIVE. Cloud computing. Cambia il ruolo e la rilevanza dei Team IT. CLOUD EXECUTIVE PERSPECTIVE Cloud Executive Perspective Gennaio 2015 Cloud computing Cambia il ruolo e la rilevanza dei Team IT Gennaio 2015 1 Un IT più efficace per centrare le opportunità Internet of

Dettagli

Rimettere le scarpe ai sogni

Rimettere le scarpe ai sogni www.pwc.com Rimettere le scarpe ai sogni 25 ottobre 2013 Erika Andreetta Retail & Consumer Goods Consulting Leader PwC Agenda Il contesto economico Gli scenari evolutivi del mondo Consumer & Retail: Global

Dettagli

Tutto il mondo nel tuo negozio. Diventa parte della comunità di shopping mondiale weeconomy! Ottieni maggior presenza sul mercato. wee benefit people

Tutto il mondo nel tuo negozio. Diventa parte della comunità di shopping mondiale weeconomy! Ottieni maggior presenza sul mercato. wee benefit people Tutto il mondo nel tuo negozio Diventa parte della comunità di shopping mondiale weeconomy! Ottieni maggior presenza sul mercato. wee benefit people 01 Commercianti al dettaglio, artigiani, prestatori

Dettagli

IL CLOUD VISTO DAI DIRIGENTI. Gennaio 2014. Cloud computing: la trasformazione del ruolo e dell'importanza dei reparti IT

IL CLOUD VISTO DAI DIRIGENTI. Gennaio 2014. Cloud computing: la trasformazione del ruolo e dell'importanza dei reparti IT IL CLOUD VISTO DAI DIRIGENTI Gennaio 2014 Cloud computing: la trasformazione del ruolo e dell'importanza dei reparti IT L'avvento di Internet of Everything Per molti versi il cloud rappresenta una forza

Dettagli

Le piccole e medie imprese danno la giusta importanza al disaster recovery?

Le piccole e medie imprese danno la giusta importanza al disaster recovery? Studio Technology Adoption Profile personalizzato commissionato da Colt Settembre 2014 Le piccole e medie imprese danno la giusta importanza al disaster recovery? Introduzione Le piccole e medie imprese

Dettagli

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi

Il Marketing Definizione di marketing cinque fasi 1 2 3 Definizione di marketing: il marketing è l arte e la scienza di conquistare, fidelizzare e far crescere clienti che diano profitto. Il processo di marketing può essere sintetizzato in cinque fasi:

Dettagli

Our Mobile Planet: Italia

Our Mobile Planet: Italia Our Mobile Planet: Italia Identikit dell utente smartphone Maggio 2012 Informazioni riservate e proprietarie di proprietà di Google Riepilogo Gli smartphone sono diventati indispensabili nella nostra vita

Dettagli

Un nuovo gruppo di persone sta cambiando il nostro modo di lavorare, comunicare e vivere ÍNDICE. Siete pronti per la #GenMobile?

Un nuovo gruppo di persone sta cambiando il nostro modo di lavorare, comunicare e vivere ÍNDICE. Siete pronti per la #GenMobile? ÍNDICE Siete pronti per la? Siete pronti per la Un nuovo gruppo di persone sta cambiando il nostro modo di lavorare, comunicare e vivere Un nuovo gruppo di persone sta cambiando il nostro modo di lavorare,

Dettagli

E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2012

E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2012 E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2012 PERCHÈ UNA RICERCA SULL E-COMMERCE? GLI OBIETTIVI DELL INDAGINE Perché gli utenti decidono di acquistare online? Che cosa acquistano? Attraverso quali canali?

Dettagli

BYOD e virtualizzazione

BYOD e virtualizzazione Sondaggio BYOD e virtualizzazione Risultati dello studio Joel Barbier Joseph Bradley James Macaulay Richard Medcalf Christopher Reberger Introduzione Al giorno d'oggi occorre prendere atto dell'esistenza

Dettagli

Guida per l'utente del Portale Self Care Unified Communications, versione 10.5(1)

Guida per l'utente del Portale Self Care Unified Communications, versione 10.5(1) Guida per l'utente del Portale Self Care Unified Communications, versione 10.5(1) Portale Cisco Unified Communications Self Care 2 Impostazioni del portale Cisco Unified Communications Self Care 2 Telefoni

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

Online shopping. & Conversion. Performance Marketing dalla prima impressione all ultimo clic. tradedoubler.com

Online shopping. & Conversion. Performance Marketing dalla prima impressione all ultimo clic. tradedoubler.com Online shopping & Conversion Performance Marketing dalla prima impressione all ultimo clic I consumatori europei in cerca di ispirazione sui brand o sui prodotti da acquistare si rivolgono prima di tutto

Dettagli

Our Mobile Planet: Italia

Our Mobile Planet: Italia Our Mobile Planet: Italia Identikit dell utente smartphone Maggio 2013 1 Riepilogo Gli smartphone sono diventati indispensabili nella nostra vita quotidiana. La penetrazione degli smartphone è aumentata

Dettagli

Internet of Learning Things

Internet of Learning Things Internet of Learning Things Internet of Everything (IoE), la rete di persone, processi, dati e oggetti, sta gettando le basi per il concetto di "Internet of Learning Things" Internet of Learning Things

Dettagli

Comunicato stampa. Tel. 02 57544.1 Tel. 02-72023535 Fax 02-57501221 Mob. 340-6462551. Italiani e la tecnologia: un amore contrastato

Comunicato stampa. Tel. 02 57544.1 Tel. 02-72023535 Fax 02-57501221 Mob. 340-6462551. Italiani e la tecnologia: un amore contrastato Intel Corporation 2200 Mission College Blvd. Santa Clara, CA 95054-1549 Comunicato stampa CONTATTI: Nicola Procaccio Marco Catalani Intel Corporation Italia S.p.A. Barabino & Partners Tel. 02 57544.1 Tel.

Dettagli

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica della soluzione La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica La crescente importanza dei ruoli assunti da tecnologie come cloud, mobilità, social

Dettagli

Capitolo 7. Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo. Capitolo 7- slide 1

Capitolo 7. Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo. Capitolo 7- slide 1 Capitolo 7 Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo Capitolo 7- slide 1 Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo Obiettivi

Dettagli

perché è importante? Cos'è l'esperienza clienti e Di: Brett Shockley, Senior Vice President e CTO, Avaya

perché è importante? Cos'è l'esperienza clienti e Di: Brett Shockley, Senior Vice President e CTO, Avaya Cos'è l'esperienza clienti e perché è importante? Di: Brett Shockley, Senior Vice President e CTO, Avaya vaya definisce il Customer Experience Management (CEM) Acome la disciplina con cui si gestiscono

Dettagli

Introduzione al cloud computing: come migliorare il valore dell'it

Introduzione al cloud computing: come migliorare il valore dell'it Introduzione al cloud computing: come migliorare il valore dell'it 2 maggio 2011 2 Introduzione al cloud computing: come migliorare il valore dell'it Introduzione In un mercato volatile e in rapida evoluzione,

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

Avviso per la privacy di Johnson Controls

Avviso per la privacy di Johnson Controls Avviso per la privacy di Johnson Controls Johnson Controls, Inc. e le relative società affiliate (collettivamente, Johnson Controls, noi, ci o nostro) garantiscono la tutela della privacy e si impegnano

Dettagli

Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali.

Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali. Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali.info - www.delta-informatica.com INTRODUZIONE Il futuro è sempre più proiettato

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

Una soluzione di collaborazione completa per aziende di medie dimensioni

Una soluzione di collaborazione completa per aziende di medie dimensioni Una soluzione di collaborazione completa per aziende di medie dimensioni La tua azienda è perfettamente connessa? È questa la sfida cruciale dell attuale panorama aziendale virtuale e mobile, mentre le

Dettagli

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance

Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance Playing by the Rules: Optimizing Travel Policy and Compliance A CWT White Paper Una panoramica sui temi della travel policy e compliance Carlson Wagonlit Travel (CWT), l azienda leader mondiale nel settore

Dettagli

UPS PULSE OF THE ONLINE SHOPPER TM

UPS PULSE OF THE ONLINE SHOPPER TM DCUMENTO DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE DI CONSULTAZIONE UPS UPS SETTEMBRE 2013 SETTEMBRE 2013 STUDIO PER L EUROPA UPS PULSE OF THE ONLINE SHOPPER TM Uno STUDIO studio SULL'ESPERIENZA sull esperienza DEL CONSUMATORE

Dettagli

L impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell IT I 10 risultati principali

L impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell IT I 10 risultati principali L impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell IT I 10 risultati principali Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi Redatto in collaborazione con Intel Introduzione Nell arco di pochi

Dettagli

Documento di consultazione UPS, Marzo 2015 Studio per l Europa

Documento di consultazione UPS, Marzo 2015 Studio per l Europa Documento di consultazione UPS, Marzo 2015 Studio per l Europa Indice I. Introduzione... 3 A. Finalità dello studio... 3 B. Metodologia... 3 C. Aree di interesse della ricerca 2014... 4 D. Conclusioni

Dettagli

FOCUS. www.wikabu.com

FOCUS. www.wikabu.com FOCUS WIKABU: l innovativa app mobile che consente agli utenti di scoprire dove acquistare i prodotti visti in pubblicità (cartacea, cartellonistica e digitale). Il servizio mira a soddisfare sia il bisogno

Dettagli

Dossier. La grande avventura del c-tailing. Attenzione al cliente: un must! Vendere e fidelizzare grazie al mobile e alle soluzioni c-tailing

Dossier. La grande avventura del c-tailing. Attenzione al cliente: un must! Vendere e fidelizzare grazie al mobile e alle soluzioni c-tailing Dossier La grande avventura del c-tailing Attenzione al cliente: un must! Vendere e fidelizzare grazie al mobile e alle soluzioni c-tailing ESCLUSIVO La tecnologia influenza lo shopping Ecco due studi

Dettagli

Rilancia il tuo business con il web 2.0

Rilancia il tuo business con il web 2.0 Rilancia il tuo business con il web 2.0 Relatore:Andrea Baioni abaioni@andreabaioni.it Qualche anno fa. Media di ieri e di oggi Oggi: fruizione di contenuti senza vincoli 2 Gli old media Generalisti Occasionali

Dettagli

Our Mobile Planet: Italia

Our Mobile Planet: Italia Our Mobile Planet: Italia Identikit dell utente smartphone Maggio 2012 Informazioni riservate e di proprietà di Google Riepilogo Gli smartphone sono diventati indispensabili nella nostra vita quotidiana.

Dettagli

PRIVACY POLICY. In questa pagina:

PRIVACY POLICY. In questa pagina: PRIVACY POLICY Grazie per aver visitato BaxTalent, uno strumento per la candidatura online di Baxter. Prima di utilizzare BaxTalent, consigliamo di leggere interamente la presente privacy policy. Qualora

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

La rivoluzione digitale nel rapporto banca - impresa

La rivoluzione digitale nel rapporto banca - impresa La rivoluzione digitale nel rapporto banca - impresa Agenda 1 PRINCIPALI TREND DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA Molti gli elementi che hanno contribuito a modificare

Dettagli

SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV

SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV CHI SIAMO Presentazione versione 1.0 MoneyBoxTv - pag.0 Moneyboxtv è un marchio e un progetto di proprietà della società

Dettagli

La sanità virtuale mette il paziente al centro dell attenzione

La sanità virtuale mette il paziente al centro dell attenzione La sanità virtuale mette il paziente al centro dell attenzione L Azienda Sanitaria dell Alto Adige (ASDAA) ha ideato un modello organizzativo e gestionale innovativo nel campo della cura dei pazienti oncologici.

Dettagli

Sondaggio dei dirigenti IT e dei CEO

Sondaggio dei dirigenti IT e dei CEO Tendenze e percezioni della consumerizzazione mobile Sondaggio dei dirigenti IT e dei CEO RAPPORTO FINALE CONFRONTI: BATTERIE 1 E 2 REDATTO PER: TREND MICRO, INC. DA: DECISIVE ANALYTICS, LLC Cheryl Harris,

Dettagli

TRONY. Profilo dell insegna

TRONY. Profilo dell insegna TRONY Profilo dell insegna Chi è Trony La mission L offerta sul punto vendita E-Commerce e CRM Trony e i fattori di successo Il nuovo modello di vendita L importanza del personale di vendita La comunicazione

Dettagli

Comunicato stampa. Salute hi-tech: in Italia e nel Mondo la tecnologia ispira ottimismo per l'assistenza sanitaria

Comunicato stampa. Salute hi-tech: in Italia e nel Mondo la tecnologia ispira ottimismo per l'assistenza sanitaria Intel Corporation 2200 Mission College Blvd. Santa Clara, CA 95054-1549 Comunicato stampa BAROMETRO INTEL DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA Salute hi-tech: in Italia e nel Mondo la tecnologia ispira ottimismo

Dettagli

GROUPON INTERNATIONAL GMBH PRIVACY POLICY. 1. Quando Raccogliamo le Informazioni

GROUPON INTERNATIONAL GMBH PRIVACY POLICY. 1. Quando Raccogliamo le Informazioni GROUPON INTERNATIONAL GMBH PRIVACY POLICY Efficacia: 01.01.2013 Il presente documento ("Privacy Policy") fornisce informazioni sulle operazioni di raccolta, trattamento ed uso delle informazioni relative

Dettagli

Mobile Consumers. Mobile shopping 2014. & You. l ascesa del consumatore onnivoro digitale. How to use mobile to your advantage. tradedoubler.

Mobile Consumers. Mobile shopping 2014. & You. l ascesa del consumatore onnivoro digitale. How to use mobile to your advantage. tradedoubler. Mobile Consumers & You Mobile shopping 2014 l ascesa del consumatore onnivoro digitale How to use mobile to your advantage tradedoubler.com Che significato ha per i I consumatori usano i dispositivi mobili

Dettagli

Documento di consultazione UPS, Marzo 2015 Studio per l Europa

Documento di consultazione UPS, Marzo 2015 Studio per l Europa Documento di consultazione UPS, Marzo 2015 Studio per l Europa UPS Pulse of the Online Shopper Documento di consultazione UPS Marzo 2015 Studio per l Europa Indice I. Introduzione... 3 A. Finalità dello

Dettagli

Social Network. Social Business

Social Network. Social Business Social Network Social Business Piero Luchesi PMP AGENDA Agenda e introduzione Parte I Overview sul Social Business Era della collaborazione Social Network Apertura al Social Business Come fare Social Business

Dettagli

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese:

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: Come scegliere la soluzione ottimale per il service desk e migliorare il ROI Sommario

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE UPS SETTEMBRE 2013 STUDIO GLOBALE. Uno studio sull esperienza del cliente online. Condotto da

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE UPS SETTEMBRE 2013 STUDIO GLOBALE. Uno studio sull esperienza del cliente online. Condotto da DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE UPS SETTEMBRE 2013 STUDIO GLOBALE Uno studio sull esperienza del cliente online Condotto da Sommario Benvenuti nello studio globale UPS Pulse of the Online Shopper... 3 Metodologia...

Dettagli

PROGETTAZIONE CONCETTUALE CONNESSA PER SFRUTTARE I VANTAGGI DELL INNOVAZIONE SOCIAL NELLO SVILUPPO DEI PRODOTTI WHITE PAPER

PROGETTAZIONE CONCETTUALE CONNESSA PER SFRUTTARE I VANTAGGI DELL INNOVAZIONE SOCIAL NELLO SVILUPPO DEI PRODOTTI WHITE PAPER PROGETTAZIONE CONCETTUALE CONNESSA PER SFRUTTARE I VANTAGGI DELL INNOVAZIONE SOCIAL NELLO SVILUPPO DEI PRODOTTI WHITE PAPER Incentivare l'innovazione nello sviluppo dei prodotti richiede nuovi modi di

Dettagli

Informativa e consenso per l utilizzo delle Google Apps for Education ISMC ALLEGATO 2 ALLEGATO 2 PRIVACY DI GOOGLE

Informativa e consenso per l utilizzo delle Google Apps for Education ISMC ALLEGATO 2 ALLEGATO 2 PRIVACY DI GOOGLE Pag. 1 di 8 PRIVACY DI GOOGLE (http://www.google.com/intl/it/policies/privacy/ Ultima modifica: 19 agosto 2015) I nostri servizi possono essere utilizzati in tanti modi diversi: per cercare e condividere

Dettagli

I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH PER L ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI RETAIL

I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH PER L ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI RETAIL I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH PER L ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI RETAIL INCONTRO DI KICK-OFF E PRIMO TAVOLO DI RICERCA: IL CONTRIBUTO DI EQUITEAM-FINALTA Milano, CeTIF 18.06.2008 AGENDA 1

Dettagli

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Il seguente report è stato realizzato da Physeon, sintetizzando i rapporti cinesi che ci sono pervenuti in lingua inglese ed è da considerarsi

Dettagli

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671 Format-Confcommercio: il web cambia gli acquisti, anche quelli tradizionali Il web chiama al cambiamento anche i negozi tradizionali, che dovranno imparare a coinvolgere i clienti creando una esperienza

Dettagli

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT I risultati dell'osservatorio sul Marketing B2B realizzato da CRIBIS D&B con la collaborazione di AISM. ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

Dettagli

Alcatel-Lucent Office Communication Soluzioni per le piccole e medie imprese. Comunicazione semplificata per aziende in movimento

Alcatel-Lucent Office Communication Soluzioni per le piccole e medie imprese. Comunicazione semplificata per aziende in movimento Alcatel-Lucent Office Communication Soluzioni per le piccole e medie imprese Comunicazione semplificata per aziende in movimento Il successo di una piccola o media impresa (PMI) dipende sostanzialmente

Dettagli

SERIE DI EBOOK SUL CONTINUOUS DEPLOYMENT: Capitolo 1. Perché il Continuous Deployment è fondamentale per la strategia di Digital Transformation

SERIE DI EBOOK SUL CONTINUOUS DEPLOYMENT: Capitolo 1. Perché il Continuous Deployment è fondamentale per la strategia di Digital Transformation SERIE DI EBOOK SUL CONTINUOUS DEPLOYMENT: Capitolo 1 Perché il Continuous Deployment è fondamentale per la strategia di Digital Transformation Nell'App Economy, l'utente è sovrano Nell'odierna economia

Dettagli

Moda e tendenze nel retail online. Una nuova passerella per i marchi della moda. tradedoubler.com

Moda e tendenze nel retail online. Una nuova passerella per i marchi della moda. tradedoubler.com Moda e tendenze nel retail online Una nuova passerella per i marchi della moda tradedoubler.com I consumatori stanno reinventando il modo in cui vivono e acquistano articoli di moda; i marchi che si rifiutano

Dettagli

Libro bianco. wireless network White Paper

Libro bianco. wireless network White Paper Libro bianco wireless network White Paper Settembre 2011 Tecnologia multi-fascio Belkin - Perché e come Background: Qual è la necessità di una tecnologia multi-fascio? Nell'arco dell'ultimo decennio, i

Dettagli

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie.

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie. COSA SONO? Un cookie è rappresentato da un file di testo memorizzato sul vostro computer, tramite il browser di navigazione, creato durante la navigazione sui siti web. Servono nella maggioranza dei casi

Dettagli

Simone Pietta Sara Siclari. Biella, 23 Novembre 2015 PRONTUARIO DIGITALE EMAIL & NEWSLETTER

Simone Pietta Sara Siclari. Biella, 23 Novembre 2015 PRONTUARIO DIGITALE EMAIL & NEWSLETTER Biella, 23 Novembre 2015 Simone Pietta Sara Siclari PRONTUARIO DIGITALE EMAIL & NEWSLETTER Analisi e gestione di una casella email Analisi e gestione di una casella email 2 1 3 1. Barra di ricerca 2. Menu

Dettagli

Semplifichiamo le cose

Semplifichiamo le cose Il servizio TrustThisProduct è basato sul concetto secondo il quale quanto più attendibili e complete informazioni sul prodotto vengono proposte all'acquirente, tanto più ponderata sarà la sua decisione

Dettagli

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione PRIVACY POLICY Informativa Privacy 1. INTRODUZIONE La presente Privacy Policy è relativa al sito www.aslnapoli2-formazione.eu. Le informazioni che l utente deciderà di condividere attraverso il Sito saranno

Dettagli

Lux It. Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale

Lux It. Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale Lux It Federica Ciccone Riccardo Esposito Linda Grisanti Luciano Latina Alessandro Norrito Lisa Spreafico Valentina Vitale 1729474 1536564 1521889 1495423 1729193 1525963 1730076 AGENDA Contesto di riferimento

Dettagli

Informazioni societarie: aggiornato al: 12/08/2015 Ragione Sociale. Privacy Policy

Informazioni societarie: aggiornato al: 12/08/2015 Ragione Sociale. Privacy Policy Informazioni societarie: aggiornato al: 12/08/2015 Ragione Sociale Sigger Consulting srl Indirizzo Via della Chimica, 18 01100 Viterbo Partita Iva 01557480561 Privacy Policy La presente informativa è stata

Dettagli

Sistema multimediale per conferenze DCN Informare. Sorprendere. Ispirare.

Sistema multimediale per conferenze DCN Informare. Sorprendere. Ispirare. Sistema multimediale per conferenze DCN Informare. Sorprendere. Ispirare. 2 Sistema multimediale per conferenze DCN di Bosch Informare. Sorprendere. Ispirare. E spingere le persone all'azione Motivare

Dettagli

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it Smartphone e Tablet hanno registrato tassi di crescita in termini di acquisti turistici pari rispettivamente al 70% e al 20%. Credit: Sony Xperia Cresce il turismo in Italia, giunto ormai nel 2015 a un

Dettagli

Le biomasse al test convenienza

Le biomasse al test convenienza Luglio / Agosto 2012 - Anno 5 - Numero 45 24 Le biomasse al test convenienza Nel settore termico investire in bioenergie è sempre un affare. Nella generazione di elettricità, invece, il vantaggio è legato

Dettagli

My MED ti fornisce le piattaforme di Digital e Mobile Marketing più evolute del panorama internazionale.

My MED ti fornisce le piattaforme di Digital e Mobile Marketing più evolute del panorama internazionale. Un ipod, un telefono, un Internet Mobile Communicator... non sono tre dispositivi separati. E noi lo chiameremo iphone! Steve Jobs In uno scenario dominato da profondi cambiamenti, crediamo nell'integrazione

Dettagli

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali

Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali ATTIVITA DI RICERCA 2014 Mobile e Social Banking: strategie di presidio e integrazione tra canali digitali PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI La continua diffusione di internet e la rapida evoluzione

Dettagli

FACCIAMO RETE! LA SFIDA PER IL COMMERCIO Ascom Gallarate. Fabio Dell Orto SEO SEM Specialist

FACCIAMO RETE! LA SFIDA PER IL COMMERCIO Ascom Gallarate. Fabio Dell Orto SEO SEM Specialist FACCIAMO RETE! LA SFIDA PER IL COMMERCIO Fabio Dell Orto SEO SEM Specialist In questi anni molti negozi fisici hanno chiuso ed altri sono in sofferenza, e i negozianti danno colpa alla lunga crisi ed all

Dettagli

Informativa sulla privacy

Informativa sulla privacy Informativa sulla privacy Kelly Services, Inc. e le sue affiliate ("Kelly Services" o "Kelly") rispettano la vostra privacy e riconoscono i vostri diritti relativi ai dati personali che acquisisce da voi,

Dettagli

Executive Summary. Metodologia EMC PRIVACY INDEX EXECUTIVE SUMMARY

Executive Summary. Metodologia EMC PRIVACY INDEX EXECUTIVE SUMMARY Privacy vs Vantaggi Executive Summary Le ultime notizie sulla privacy in Internet stanno alimentando il dibattito su fino a che punto la pubblica amministrazione e le aziende possano avere accesso ad attività

Dettagli

Natale, aumentano gli acquisti on line In cima generi alimentari e vestiario

Natale, aumentano gli acquisti on line In cima generi alimentari e vestiario Natale, aumentano gli acquisti on line In cima generi alimentari e vestiario Sabato 19 Dicembre alle 08:59 C'è chi la corsa sfrenata agli acquisti per i regali la eviterà volentieri e ovvierà grazie al

Dettagli

Turismo Virtual Turismo Virtual Turismo Virtual

Turismo Virtual Turismo Virtual Turismo Virtual Da una collaborazione nata all inizio del 2011 tra le società Annoluce di Torino e Ideavity di Porto (PT), giovani e dinamiche realtà ICT, grazie al supporto della Camera di Commercio di Torino, nasce

Dettagli

Acquistare online con fiducia

Acquistare online con fiducia Acquistare online con fiducia Indice dei contenuti Introduzione 3 Pro e contro dello shopping online Vantaggi Svantaggi 5 6 Suggerimenti per acquistare online in maniera sicura Prima dell acquisto Durante

Dettagli

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie

Politica sui cookie. Introduzione Informazioni sui cookie Introduzione Informazioni sui cookie Politica sui cookie La maggior parte dei siti web che visitate utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, consentendo al sito di 'ricordarsi' di voi,

Dettagli

Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy.

Facendo uso di questo Sito si acconsente il nostro utilizzo di cookie in conformità con la presente Cookie Policy. Cookie Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

L ENGAGEMENT: TUTTO QUELLO CHE GLI E-COMMERCE ANCORA NON FANNO

L ENGAGEMENT: TUTTO QUELLO CHE GLI E-COMMERCE ANCORA NON FANNO L ENGAGEMENT: TUTTO QUELLO CHE GLI E-COMMERCE ANCORA NON FANNO Maurizio Alberti Managing Director ecricle IL CONTESTO E GLI OBIETTIVI DELL INDAGINE DIMOSTRARE L IMPORTANZA DELLE STRATEGIE DI EMAIL MARKETING

Dettagli

28/02/2011. Renato Agati IL MARKETING. Cos'è il marketing? MARKETING =

28/02/2011. Renato Agati IL MARKETING. Cos'è il marketing? MARKETING = Renato Agati IL MARKETING Cos'è il marketing? MARKETING = tutto ciò che fa mercato 1 IL MARKETING Il Marketing è l'attività che costruisce e regola il rapporto tra l'impresa e il mercato La funzione del

Dettagli

Cisco Connected Mobile Experiences

Cisco Connected Mobile Experiences White paper Cisco Connected Mobile Experiences Un'architettura wireless per migliori esperienze dei clienti in loco e una visione aziendale più approfondita Panoramica Quando i clienti si trovano presso

Dettagli

Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo

Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo Consumer trend: atteggiamenti e giudizi sul credito al consumo Rapporto di ricerca Luglio 2010 (Rif. 1215v110) Indice 2 Capitolo I - L andamento dell economia e del credito al consumo oggi pag. 3 Capitolo

Dettagli

Massimiliano Retta Via Sansovino, 4 20135 Milano +39.02.3674.3908 info@maxi- time.com

Massimiliano Retta Via Sansovino, 4 20135 Milano +39.02.3674.3908 info@maxi- time.com Massimiliano Retta Via Sansovino, 4 20135 Milano +39.02.3674.3908 info@maxi- time.com Milano, 5 maggio 2014 INNOVAZIONE DIGITALE PER IL CANALE FERRAMENTA COME AUMENTARE Ø volumi delle vendite Ø valore

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

SixPrint è... SEMPLICE. Facile da usare. Pensato per te. SICURO. Nei pagamenti, nei prodotti.

SixPrint è... SEMPLICE. Facile da usare. Pensato per te. SICURO. Nei pagamenti, nei prodotti. SixPrint è SixPrint è... SEMPLICE. Facile da usare. Pensato per te. SICURO. Nei pagamenti, nei prodotti. SOCIALE. La tua community, per partecipare e divertirsi. SOSTENIBILE. Km0, prodotti green. Il pianeta

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES

INFORMAZIONI GENERALI SUI COOKIES Con riferimento al provvedimento Individuazione delle modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso per l uso dei cookie 8 maggio 2014 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126

Dettagli

Ebook 2. Il Web in mano. Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO WWW.LINKEB.IT

Ebook 2. Il Web in mano. Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO WWW.LINKEB.IT Ebook 2 Il Web in mano Scopri la rivoluzione del web mobile SUBITO IL MONDO IN MANO Cosa trovi in questo ebook? 1. Il web in mano 2. Come si vede il tuo sito sul telefono 3. Breve storia del mobile web

Dettagli

The retail customer journey. Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader

The retail customer journey. Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader The retail customer journey Cosa dicono i retailer, cosa fa la gente: 1200 interviste, 400 osservazioni a punto vendita, 7 opinion leader Chi abbiamo intervistato GENERAZIONE GENERE +480 interviste telefoniche

Dettagli

E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2011

E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2011 E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2011 LA SECONDA EDIZIONE DELLA RICERCA La ricerca Netcomm/ContactLab si èposta come area di indagine un insieme estremamente importante di utenti web: clienti e prospect,

Dettagli