La georeferenziazione e le analisi spaziali dei dati dell incindentalità

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La georeferenziazione e le analisi spaziali dei dati dell incindentalità"

Transcript

1 Dipartimento II Lavori Pubblici Direzione viabilità La georeferenziazione e le analisi spaziali dei dati dell incindentalità

2 LA GEOREFERENZIAZIONE La redazione della reportistica cartografica risulta imprescindibile dal concetto di GEOREFERENZIAZIONE

3 LA GEOREFERENZIAZIONE Negli ultimi anni questa parola ha preso sempre più campo ed importanza grazie alla messa a disposizione, nel Web, di strumenti di navigazione virtuale sul territorio locale, nazionale ed addirittura mondiale. Si tratta di strumenti dall interfaccia semplice ed accattivante, caratterizzati da un impatto visivo di indubbia efficacia.

4 LA GEOREFERENZIAZIONE Ecco alcuni esempi fra i più conosciuti: Google Earth Google Maps Bing Mappe TuttoCittà e molti altri

5 Centro di Monitoraggio Provinciale LA GEOREFERENZIAZIONE

6 LA GEOREFERENZIAZIONE La georeferenziazione di un evento consiste nell associare ad esso una coppia di numeri che rappresentano le sue coordinate piane o geografiche (X ed Y o Lat. e Long.) tali da individuarlo univocamente sul territorio reale o su una mappa georiferita gestita mediante un GIS (Geographic Information System ArcGis, GeoMedia, Grass, Qgis, ecc ) o comunque un software capace di rappresentare oggetti dotati di coordinate assolute

7 LA GEOREFERENZIAZIONE

8 CARATTERISTICHE ED AFFIDABILITA DELLA GEOREFERENZIAZIONE La georeferenziazione può avvenire se si dispone di: Strumento software tipo GIS/WEBGIS Base cartografica (ctr, ortofoto, immagini satellitari, rilievo topografico, grafo stradale, numeri civici, corsi d acqua, ecc ) georiferita sulla base della quale andare ad individuare la posizione degli oggetti da georeferenziare Il software SIRSS combina i due strumenti

9 CARATTERISTICHE ED AFFIDABILITA DELLA GEOREFERENZIAZIONE L AFFIDABILITA è funzione di: qualità dello strumento software utilizzato accuratezza della cartografia di riferimento utilizzata professionalità dell operatore

10 CARATTERISTICHE ED AFFIDABILITA DELLA GEOREFERENZIAZIONE Il Centro di Monitoraggio Provinciale, per la georeferenziazione dei sinistri che gli vengono trasferiti mediante Scheda Istat cartacea, si è avvalso dell uso di Geostrade 1.0 : si tratta di un WebGis che viene lanciato direttamente dal Sirss e che permette, mediante l ausilio di una serie di strati informativi di dettaglio, l individuazione del punto esatto in corrispondenza del quale è avvenuto il sinistro

11 CARATTERISTICHE ED AFFIDABILITA DELLA GEOREFERENZIAZIONE Via Roma , ,38 8 Via Mazzini Conferma della Posizione attraverso Geostrade 1.0

12 CARATTERISTICHE ED AFFIDABILITA DELLA GEOREFERENZIAZIONE

13 POTENZIALITA DEL DATO GEORIFERITO CORRETTAMENTE La corretta georeferenziazione delle ubicazioni degli incidenti permette un loro utilizzo in sistemi GIS e quindi un loro confronto con tutta una serie di strati informativi utili per una comprensione approfondita del fenomeno analizzato. I sinistri potranno essere messi in relazione spaziale con: strade edifici centri abitati elementi di strumenti urbanistici (vincoli, zone omogenee, ecc...) e quant altro si reputi importante ai fini dell analisi dell evento

14 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA Sono state realizzate 4 tipologie di mappe, 2 a scala provinciale e 2 a scala comunale: SCALA PROVINCIALE MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON FERITI MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON MORTI SCALA COMUNALE MAPPA DELLA DENSITA DEGLI INCIDENTI MAPPA DELLA GRAVITA DEGLI INCIDENTI

15 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON FERITI- anno 2009

16 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON FERITI- anno 2009

17 Centro di Monitoraggio Provinciale LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON FERITI- anno 2009

18 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON MORTI- anno 2009

19 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON MORTI- anno 2009

20 Centro di Monitoraggio Provinciale LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DEGLI INCIDENTI GEOREFERENZIATI CON MORTI- anno 2009

21 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DELLA DENSITA DEGLI INCIDENTI anno 2009

22 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DELLA DENSITA DEGLI INCIDENTI anno 2009

23 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DELLA GRAVITA DEGLI INCIDENTI anno 2009

24 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA MAPPA DELLA GRAVITA DEGLI INCIDENTI anno 2009

25 LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA RELAZIONE FRA: MAPPA DELLA DENSITA MAPPA DELLA GRAVITA

26 DB SIRSS LE ELABORAZIONI DEL DATO IN USCITA ANNO 2008 ANNO 2xxx ELABORAZIONI GIS MAPPA DEGLI INCIDENTI CON FERITI MAPPA DEGLI INCIDENTI CON MORTI MAPPA DELLA DENSITA DEGLI INCIDENTI MAPPA DELLA GRAVITA DEGLI INCIDENTI MAPPA DEI TRONCHI STRADALI PIU INCIDENTATI MAPPA DEI BLACK SPOT MAPPA CONFRONTO SERIE STORICA DECENNALE

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT]

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT] CATASTO DIGITALE: SEMPLICE, VELOCE, TRASPARENTE Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Piazza Manfredo Fanti 47 Roma Mercoledì 11 marzo 2015 [SIT] Ing. Franco MAGGIO Direttore Centrale Catasto

Dettagli

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il Piano di Assetto del Territorio e il sistema GIS Contenuti della comunicazione: Gli strumenti

Dettagli

Introduzione ai GIS. Potenzialità e limiti & software in commercio

Introduzione ai GIS. Potenzialità e limiti & software in commercio Potenzialità e limiti & software in commercio Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Cos è un GIS (Geographic Information System)? [SIT

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

inquadrare ing. elena grossi

inquadrare ing. elena grossi ing. elena grossi Assessorato Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali, mobilità, logistica e trasporti, D. G. Reti infrastrutturali, logistica e sistemi

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI UFFICIO DEL PIANO EX ART. 12 L.R. 9/86 NODO PROVINCIALE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE LE INIZIATIVE DELLA PROVINCIA DI TRAPANI NEL CAMPO DEI SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

Il GIS per il monitoraggio del territorio... (Mattia Michelacci)

Il GIS per il monitoraggio del territorio... (Mattia Michelacci) Il GIS per il monitoraggio del territorio................. (Mattia Michelacci) PROGETTAZIONE DEL GIS L obiettivo di questo progetto è quello di realizzare un archivio digitale condivisibile e incrementabile

Dettagli

ECOfinder LA SOLUZIONE SOFTWARE PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA

ECOfinder LA SOLUZIONE SOFTWARE PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA ECOfinder LA SOLUZIONE SOFTWARE PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA TELLUS opera dal 1997 nel settore dei Sistemi Informativi Territoriali (Geographic Information Systems) attraverso la progettazione e lo sviluppo

Dettagli

Tecniche di rappresentazione La legenda GIS

Tecniche di rappresentazione La legenda GIS Diaprtimento di architettura di Firenze Tecniche di rappresentazione La legenda GIS Analisi del territorio e degli insediamenti università degli studi di Firenze _ dipartimento di architettura Dati associati

Dettagli

ALLEGATO. Relazione attività georeferenziazione dati utilizzo GIS

ALLEGATO. Relazione attività georeferenziazione dati utilizzo GIS ALLEGATO Relazione attività georeferenziazione dati utilizzo GIS Nell ambito delle attività previste dal progetto è stata avviata anche la sperimentazione dell utilizzo di un programma di GIS (Geographic

Dettagli

CORSO GIS BASE PROFESSIONE ARCHITETTO

CORSO GIS BASE PROFESSIONE ARCHITETTO CORSO GIS BASE La Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto organizza un Corso di GIS livello base, della durata di 36 ore. G.I.S. (Geographic Information System) è un sistema informativo

Dettagli

NASAR No Accident Sites in ARezzo

NASAR No Accident Sites in ARezzo Provincia di Arezzo Servizio Trasporti Ufficio Mobilità Sostenibile Ing. Paolo Vadi Provincia di Arezzo - Osservatorio della Mobilità di AREZZO Dott. Massimo Tavanti - Dott. Vincenzo Lisi - Dott.ssa Valentina

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

GEOBusiness Geoma Geom rketing rketing e Geolo calizz lizz zione: qua qu ndo l ndo l a cartogr rtogr fi a a fi digit digit le

GEOBusiness Geoma Geom rketing rketing e Geolo calizz lizz zione: qua qu ndo l ndo l a cartogr rtogr fi a a fi digit digit le Geomarketing e Geolocalizzazione: quando la cartografia digitale entra in Azienda L AZIENDA 13 anni di esperienza al servizio delle Aziende Private e Pubbliche Nata nel 1997, TELLUS opera nel settore dei

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI UFFICIO DEL PIANO EX ART. 12 L.R. 9/86 NODO PROVINCIALE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE PRESENTAZIONE BANCADATI CARTOGRAFICA E TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI

Dettagli

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO Associazione dei Comuni del Comprensorio TRIGNO-SINELLO PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA E CRONOPROGRAMMA

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

GIS e dati - Breve Introduzione

GIS e dati - Breve Introduzione 44th Annual Conference of the Italian Operational Research Society (AIRO 2014) Como 2-5 September 2014 Polo Territoriale di Como Laboratorio di Geomatica GIS e dati - Breve Introduzione Marco Negretti

Dettagli

Monitoraggio a scala regionale: l impiego dei GIS e dei DGPS

Monitoraggio a scala regionale: l impiego dei GIS e dei DGPS Monitoraggio a scala regionale: l impiego dei GIS e dei DGPS Augusto Screpanti ACS - ENEA augusto.screpanti@enea.it Rilevare e Rappresentare Rilevare il territorio attività di campagna come Rilievi geologici

Dettagli

ECDL-GIS, la patente europea per i GIS: le competenze che vengono certificate

ECDL-GIS, la patente europea per i GIS: le competenze che vengono certificate Franco Vico ECDL-GIS, la patente europea per i GIS: le competenze che vengono certificate ECDL = European Computer Driving License Geographic Information & GIS l'uso della GI sta pervadendo la vita di

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PORTALE CARTOGRAFICO

PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PORTALE CARTOGRAFICO PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PORTALE CARTOGRAFICO WebGis Rir Il prodotto, costituito da un modulo GISWEB accessibile da rete internet e realizzato con il software ESRI/ArcGIS server, consente di localizzare

Dettagli

Guida alla consultazione dei WMS

Guida alla consultazione dei WMS Provincia di Firenze SIT e reti informative Guida alla consultazione dei WMS con la collaborazione di Linea Comune S.p.a. INDICE 1. Che cosa è un WMS...2 2. Consultare i WMS con QuantumGIS...3 3. Consultare

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER I

Dettagli

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA Esigenza Con riferimento al Decreto Ministeriale 290 dell 1 dicembre 2010, fanno parte dei servizi svolti dagli Istituti di Vigilanza le seguenti attività: servizio

Dettagli

Sistema Antincendio Regione Abruzzo. Maurizio Facca

Sistema Antincendio Regione Abruzzo. Maurizio Facca Sistema Antincendio Regione Abruzzo Maurizio Facca WEB Architettura Architettura SOA (Service Oriented Architecture) Applicazione web multi-livello. Terminali e Database disconnessi Cartografie di terze

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS)

SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS) SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS) Cosa è un GIS? SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI (SIT) GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEMS (GIS) INSIEME DI STRUMENTI PER ACQUISIRE,

Dettagli

PROGETTO OPEN MATERA CONTEST INTRODUZIONE

PROGETTO OPEN MATERA CONTEST INTRODUZIONE Ideato e realizzato da: dr. SCASCIAMACCHIA ENZO PROGETTO OPEN MATERA CONTEST INTRODUZIONE Il presente Progetto, completamente pensato e realizzato con strumenti open source, prende spunto dal lavoro di

Dettagli

DEFINIZIONE di CARTA. Carta di Mercatore Schermata ArcView. Generalità sulle carte e sui GIS 1

DEFINIZIONE di CARTA. Carta di Mercatore Schermata ArcView. Generalità sulle carte e sui GIS 1 DEFINIZIONE di CARTA Carta di Mercatore Schermata ArcView Una carta geografica non è altro che una figura piana, che rappresenta la superficie della Terra o una sua porzione (Lagrange 1736-1813) Generalità

Dettagli

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente Facoltà di Pianificazione del Territorio Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente 07 ottobre 2008 LABORATORIO ELABORAZIONE DI IMMAGINI della Facoltà di Pianificazione

Dettagli

CORSI E SEMINARI DI FORMAZIONE SIT Comunali e Open Source IL CASO CONCRETO DEL COMUNE DI SOLARO

CORSI E SEMINARI DI FORMAZIONE SIT Comunali e Open Source IL CASO CONCRETO DEL COMUNE DI SOLARO mercoledì 8 ottobre 2014 // Centro Studi PIM - Villa Scheibler a cura di Angelo Armentano L integrazione dei dati nella LR 12/2005 d Informatizzazione degli strumenti urbanistici, e delle procedure ad

Dettagli

dalla mappa al satellite

dalla mappa al satellite Di dalla mappa al satellite Ridotto Teatro Cagnoni Di il responsabile S.I.T. di il responsabile S.I.T. di Di sistemi informativi territoriali, varie definizioni e acronimi: S.I.T. - G.I.S. - Geographical

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Febbraio 2007

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Febbraio 2007 SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Il team di progetto Assessorato degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale

Dettagli

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A.

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. La gestione associata di corbetta e gaggiano: l esperienza del progetto s.i.g.i.t.

Dettagli

Moka è un CMS (Content Management System) GIS.

Moka è un CMS (Content Management System) GIS. Moka CMS GIS Cos è Moka? Moka è un CMS (Content Management System) GIS. Moka consente di creare, senza possedere conoscenze specifiche di programmazione o di ambienti di sviluppo, applicazioni GIS utilizzando

Dettagli

Rilievo e censimento della rete elettrica di bassa e media tensione - Realizzazione di un database informativo territoriale

Rilievo e censimento della rete elettrica di bassa e media tensione - Realizzazione di un database informativo territoriale Rilievo e censimento della rete elettrica di bassa e media tensione - Realizzazione di un database informativo territoriale La SNIE SpA opera da più di un secolo nel settore dell'energia elettrica; Fondata

Dettagli

RISCHIO SISMICO Convegno nazionale Ordine Geologi San Benedetto del Tronto 11-12 settembre 2014

RISCHIO SISMICO Convegno nazionale Ordine Geologi San Benedetto del Tronto 11-12 settembre 2014 LA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO E DELLA POPOLAZIONE DAL RISCHIO SISMICO Convegno nazionale Ordine Geologi San Benedetto del Tronto 11-12 settembre 2014 Un esempio di Analisi della Condizione Limite per

Dettagli

ISPEZIONI PROGRAMMATE RETI GAS

ISPEZIONI PROGRAMMATE RETI GAS ISPEZIONI PROGRAMMATE RETI GAS Ai sensi della Delibera dell Autorità per l Energia Elettrica e il Gas n. 120/08 (art. 12 Obblighi di servizio relativi alla sicurezza), il Distributore deve annualmente

Dettagli

GIS & TELERILEVAMENTO

GIS & TELERILEVAMENTO Febbraio 2006 PROPOSTA PER UN CORSO GIS & TELERILEVAMENTO IN DUE LIVELLI (BASE ED AVANZATO) PRESSO L ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA D AGRIGENTO s.r.l. Via Massaua 12, 70123 Bari INDICE INTRODUZIONE

Dettagli

OSMIT 2016. Il dizionario tag OpenStreetMap - codici dbtopo

OSMIT 2016. Il dizionario tag OpenStreetMap - codici dbtopo OSMIT 2016 Il dizionario tag OpenStreetMap - codici dbtopo INTRODUZIONE Un buon glossario è fondamentale per chi produce, per chi collauda e per chi utilizza i dati cartografici 2 COME POSSIAMO INTEGRARCI

Dettagli

Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura delle terre della Regione Piemonte

Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura delle terre della Regione Piemonte Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura e l uso l delle terre della Regione Piemonte Relatore: : Stefania Crotta - Regione Piemonte Sommario obiettivi progetto prototipo

Dettagli

Banca Dati delle Indagini Geognostiche

Banca Dati delle Indagini Geognostiche Banca Dati delle Indagini Geognostiche tipologia di dati informazioni relative alla localizzazione del punto di indagine metadati informazione sull origine del dato descrizione della stratigrafia tipologia

Dettagli

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA Descrizione delle funzioni Trasparenza e Servizi nella Pubblica Amministrazione IL PORTALE CARTOGRAFICO COMUNALE IN INTERNET Un servizio di per i Comuni COSA È È un portale ideato per consentire a tutti

Dettagli

2-Guida all'uso della CTRN.

2-Guida all'uso della CTRN. Matteo Ballarin 2-Guida all'uso della CTRN. La Carta Tecnica Regionale Numerica della Regione Veneto. -La Regione del Veneto cura la redazione, la diffusione e l'aggiornamento della Carta Tecnica Regionale

Dettagli

DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009

DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009 DIECI ANNI DI ATTIVITA DI GESTIONE AGRO-FORESTALE DELLA PROVINCIA DI ROMA 1999-2009 Assessorato alle Politiche Il contributo della piattaforma Webgis a supporto della gestione delle attività agroforestali

Dettagli

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Il progetto si pone l obiettivo di rilanciare la manutenzione diffusa del territorio montano attraverso l analisi delle basi informatiche

Dettagli

CONTRIBUTO DEL GIS ALL ANALISI AMBIENTALE TERRITORIALE

CONTRIBUTO DEL GIS ALL ANALISI AMBIENTALE TERRITORIALE II CONTRIBUTO DEL GIS ALL ANALISI AMBIENTALE TERRITORIALE (Emanuela Caiaffa - ENEA, Francesco Frattarelli - S.I.T. srl) Introduzione Qualunque processo di Analisi Ambientale che mira ad essere recepito

Dettagli

WebGis - Piano Comprensoriale di Protezione Civile

WebGis - Piano Comprensoriale di Protezione Civile "S@ve - Protezione dell'ambiente per la gestione ed il controllo del territorio, valutazione e gestione emergenze per il comprensorio del Vallo di Diano" I PRODOTTI: WebGis - Piano Comprensoriale di Protezione

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 4 Cartografia Italiana Introduzione ai GIS A. Chiarandini 22 La Cartografia IGM

Dettagli

Elementi di cartografia: La lettura del territorio. Robbio, 9 Febbraio 2013 Tiziano Cattaneo Legambiente Lombardia

Elementi di cartografia: La lettura del territorio. Robbio, 9 Febbraio 2013 Tiziano Cattaneo Legambiente Lombardia Elementi di cartografia: La lettura del territorio Robbio, 9 Febbraio 2013 Tiziano Cattaneo Legambiente Lombardia Cenni storici Tavoletta di Nippur, 1500 A.C. Cenni storici Carta di Anassimandro, 550 A.C.

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Introduzione ai GIS Le attività dell uomo...... hanno sempre un

Dettagli

Basi di cartografia: le coordinate geografiche

Basi di cartografia: le coordinate geografiche Basi di cartografia: le coordinate geografiche Introduzione Diversamente da una decina di anni fa, le coordinate geografiche di un luogo sono diventate una informazione usuale da fornire in ambito lavorativo.

Dettagli

GPS Global Positioning System

GPS Global Positioning System GPS Global Positioning System GNSS GNSS Global Navigation Satellite System Il GNSS (Global Navigation Satellite System) è il sistema globale di navigazione satellitare basato sul sistema statunitense GPS

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio e della Sicurezza

Dettagli

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione

tratta dati dotati di una forma geometrica, per cui ha senso parlare di forma e posizione Sistemi informativi e GIS Sistema Informativo: insieme di strumenti per raccogliere, immagazzinare, elaborare, ricercare e presentare informazioni relative ad un determinato ambito applicativo (contabilità,

Dettagli

Geographic Information System. WebEasy GIS è un'applicazione di cloud computing per la consultazione via web di mappe e dati geografici.

Geographic Information System. WebEasy GIS è un'applicazione di cloud computing per la consultazione via web di mappe e dati geografici. WebEasy Geographic Information System WebEasy è 'applicazione cloud computing per consultazione via web mappe e dati geografici. Attraverso a pratica ed intuitiva interfaccia, WebEasy permette, col semplice

Dettagli

Regione Umbria. Sessione tematica V

Regione Umbria. Sessione tematica V Regione Umbria DIREZIONE AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE Servizio Informatico/Informativo: geografico ambientale e territoriale Sessione tematica V Standardizzazione ed armonizzazione interistituzionale

Dettagli

Mappe catastali originali di Impianto Raster. Presentazione e introduzione al loro corretto utilizzo

Mappe catastali originali di Impianto Raster. Presentazione e introduzione al loro corretto utilizzo Mappe catastali originali di Impianto Raster Presentazione e introduzione al loro corretto utilizzo Hotel Express by HOLIDAY INN Via Savigliano, 116 - Località Casello di Marene Cherasco, 09/06/2010 Geom.

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEI DATI GEOGRAFICI CON IL SOFTWARE QUANTUM GIS

MANUALE DI GESTIONE DEI DATI GEOGRAFICI CON IL SOFTWARE QUANTUM GIS MANUALE DI GESTIONE DEI DATI GEOGRAFICI CON IL SOFTWARE QUANTUM GIS Compilato: Andrea De Felici Rivisto: Approvato: Versione: 1.0 Distribuito: 01/08/2013 1 INDICE 1. INTRODUZIONE..3 2. PRIMI PASSI.....4

Dettagli

ArcGIS. Desktop. Strumenti per la creazione, l editing e l analisi dell informazione geografica

ArcGIS. Desktop. Strumenti per la creazione, l editing e l analisi dell informazione geografica ArcGIS Desktop Strumenti per la creazione, l editing e l analisi dell informazione geografica ArcGIS Desktop ArcGIS Desktop è una suite di prodotti (ArcView, ArcEditor e ArcInfo) che permette di scoprire

Dettagli

Prima Lezione: Costruire una mappa

Prima Lezione: Costruire una mappa Prima Lezione: Costruire una mappa I tipi di informazione geografica disponibili Navigazione nella mappa Coordinate e scala Vista panoramica Introduzione ai GIS GIS significa Sistema Informativo Geografico

Dettagli

Ldp studio. Comune di Siena Piano Regolatore on-line: un nuovo servizio per la città cablata

Ldp studio. Comune di Siena Piano Regolatore on-line: un nuovo servizio per la città cablata Comune di Siena Piano Regolatore on-line: un nuovo servizio per la città cablata Per il piano regolatore di Siena lo studio LdP ha sviluppato un progetto per la diffusione via Internet della banca dati

Dettagli

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica

Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Quantum GIS per la pianificazione urbanistica Piano di Recupero del Centro Storico nel Comune di Montecchio Maggiore Vicenza Flavio Rigolon, ufficio S.I.T. Comune di Montecchio Maggiore http://www.comune.montecchio-maggiore.vi.it

Dettagli

THEO-GIS-v.01. U.O. Rischi Industriali

THEO-GIS-v.01. U.O. Rischi Industriali U.O. Rischi Industriali THEO-GIS-v.01 Descrizione del programma Titolo: THEO-GIS-V.01: strumento GIS di supporto per la pianificazione urbanistica e valutazione di compatibilità territoriale per aziende

Dettagli

Geoportale Provincia di Brescia Report degli accessi e delle attività

Geoportale Provincia di Brescia Report degli accessi e delle attività Geoportale Provincia di Brescia Report degli accessi e delle attività L esame delle attività registrate nel mese di settembre scorso mette in evidenza l utilizzo del Geoportale mediamente da parte di circa

Dettagli

1. Premio nazionale Portali di informazione Geografica 2011 - ASITA 2011

1. Premio nazionale Portali di informazione Geografica 2011 - ASITA 2011 NEWSLETTER n. 5-11 aprile 2012 Questa è la Newsletter Numero 5 del GEOPORTALE del Comune di Torino, strumento realizzato e promosso nell'ambito delle attività divulgative dal Settore Sistema Informativo

Dettagli

OT-online. online: Soluzione Web per la Georeferenziazione dei Soggetti Ambientali PROVINCIA DI VERCELLI. Oriana Benazzi

OT-online. online: Soluzione Web per la Georeferenziazione dei Soggetti Ambientali PROVINCIA DI VERCELLI. Oriana Benazzi OT-online online: Soluzione Web per la Georeferenziazione dei Soggetti Ambientali Oriana Benazzi Settore Tutela Ambientale COS E OT-online Soluzione software per la consultazione e la georeferenziazione

Dettagli

Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali. Genova, 26 marzo 2013

Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali. Genova, 26 marzo 2013 Cartografia Cartografiaufficiale ufficialeitaliana italiana Introduzione a QGIS, software free & Open Source per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Cartografia ufficiale italiana Organi

Dettagli

III Convegno Amianto, lo stato dell'arte. Ambiente e Salute Pordenone - 21/02/2014

III Convegno Amianto, lo stato dell'arte. Ambiente e Salute Pordenone - 21/02/2014 III Convegno Amianto, lo stato dell'arte. Ambiente e Salute Pordenone - 21/02/2014 L'amianto sul territorio del Friuli Venezia Giulia. Le mappature di ARPA FVG, le tecniche di elaborazione geospaziale

Dettagli

conto del patrimonio variazioni (entrate e uscite) valorizzazioni (manutenzioni, ristrutturazioni...)

conto del patrimonio variazioni (entrate e uscite) valorizzazioni (manutenzioni, ristrutturazioni...) sommario tenuta e composizione dei registri inventariali atti di provenienza descrizione (anagrafica) classificazione (attribuzione categoria inventariale) attribuzione di valore conto del patrimonio variazioni

Dettagli

Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Rifiuti

Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Rifiuti Monitoraggio Pianificazione Territoriale e Programmazione Provinciale nella Gestione dei Cosa è OPR? L OSSERVATORIO PROVINCIALE DEI RIFIUTI L Osservatorio Provinciale (OPR) è una struttura operativa con

Dettagli

GEODATABASE E SISTEMA DI GESTIONE DEI DATI TERRITORIALI

GEODATABASE E SISTEMA DI GESTIONE DEI DATI TERRITORIALI I Servizi geografici del Portale Informativo Multicanale della Regione Molise I Sistemi Informativi per la Vigilanza Ambientale e la Gestione del Territorio sono stati realizzati all interno dell Accordo

Dettagli

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio

Dettagli

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Giovanni Di Trapani(*), Franco Guzzetti (**) e Paolo Viskanic (***) *) Comunità Montana Valtellina di Tirano, Via Maurizio Quadrio 11, I-23037

Dettagli

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano Luigi De Rosa. ENEA, luigi.derosa@enea.it Parole chiave: VGI; Emergenze urbane; smart city; sicurezza ABSTRACT Obiettivo di

Dettagli

Introduzione di un sistema di Georeferenziazione e realizzazione di un Crisis management center

Introduzione di un sistema di Georeferenziazione e realizzazione di un Crisis management center Introduzione di un sistema di Georeferenziazione e realizzazione di un Crisis management center Responsabile del Progetto: Min Plen. Massimo Rustico (Console Generale) Referenti per successivi contatti

Dettagli

Presentazione progetto S.I.T. del Comune di Varese. Autore: Geom. Michele Giudici Responsabile Ufficio S.I.T.

Presentazione progetto S.I.T. del Comune di Varese. Autore: Geom. Michele Giudici Responsabile Ufficio S.I.T. Presentazione progetto S.I.T. del Comune di Varese Autore: Geom. Michele Giudici Responsabile Ufficio S.I.T. 1 Nel corso del 2008, l Ufficio S.I.T. ha presentato un progetto per la realizzazione del Sistema

Dettagli

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto

Territoriali. prof. ing. Nicola Crocetto Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Ingegneria Corso di Telerilevamento e Sistemi Informativi Territoriali prof. ing. Nicola Crocetto dott. ing. Giuseppe Domenico Santagata GIS Un GIS (Geographic

Dettagli

Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano. Ing. Daniele Passoni

Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano. Ing. Daniele Passoni Realizzazione e controllo di qualità in corso d'opera del Database Topografico della Provincia di Milano Prof.Livio Pinto Ing. Daniele Passoni Milano, 28.1.2010 INTRODUZIONE (1/2) Un DataBase Topografico

Dettagli

PRAGMA Progettazione di una Rete Aperta per la Gestione del Monitoraggio Ambientale. Note per l utilizzo della piattaforma gis-web

PRAGMA Progettazione di una Rete Aperta per la Gestione del Monitoraggio Ambientale. Note per l utilizzo della piattaforma gis-web PRAGMA Progettazione di una Rete Aperta per la Gestione del Monitoraggio Ambientale Note per l utilizzo della piattaforma gis-web Introduzione La piattaforma gis-web sviluppata per il progetto PRAGMA permette

Dettagli

Università degli studi di Udine Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura Comune di Udine Servizio Edilizia Privata, Ambiente e Sportello Unico

Università degli studi di Udine Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura Comune di Udine Servizio Edilizia Privata, Ambiente e Sportello Unico Università degli studi di Udine Dipartimento di Ingegneria civile e Architettura Comune di Udine Servizio Edilizia Privata, Ambiente e Sportello Unico Attività di tirocinio: raccolta, organizzazione e

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Architettura e funzionalità di una piattaforma GIS. Parte seconda:

Dettagli

ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA

ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA ORDINE REGIONALE GEOLOGI SARDEGNA PROGRAMMA CORSO E-LEARNING dal titolo GEOGIS Il GIS per i Geologi A.) CORSO E-LEARNING dal titolo GEOGIS Il GIS per i Geologi Il Corso GEOGIS, utilizza la piattaforma

Dettagli

WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe.

WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe. IV giornata WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe. Informazione geografica GIS Tavole cartacee Query in mappa WebGIS. Le mappe in rete, una rete di mappe. Informazione geografica GIS Tavole cartacee

Dettagli

Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale

Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale Di cosa parliamo? Con la cultura si mangia? Lo stato di salute del settore culturale Esempi di applicazioni di Free and Open Source Software nei Beni Culturali Tecnologia e Free and Open Source Software

Dettagli

1. PREMESSA 3. 2. DOTAZIONE TECNICA 4. Strumenti satellitare GPS TRIMBLE 5700-5800 a doppia frequenza 4. Stazione totale elettronica TRIMBLE 5600 4

1. PREMESSA 3. 2. DOTAZIONE TECNICA 4. Strumenti satellitare GPS TRIMBLE 5700-5800 a doppia frequenza 4. Stazione totale elettronica TRIMBLE 5600 4 SOMMARIO 1. PREMESSA 3 2. DOTAZIONE TECNICA 4. Strumenti satellitare GPS TRIMBLE 5700-5800 a doppia frequenza 4. Stazione totale elettronica TRIMBLE 5600 4 3. INTRODUZIONE METODOLOGICA 5 4. ANALISI METODOLOGICA

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI

SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI Filippo Licenziati SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI qualità dei dati QUALITA' DEI DATI NEI SIT 2 INDICE concetti generali controllo di qualità acquisizione, elaborazione, restituzione test di qualità esigenze

Dettagli

Report tecnico-informativo sulle immagini Quick Bird acquisite dalla Provincia di Piacenza con finanziamento della Regione E_R

Report tecnico-informativo sulle immagini Quick Bird acquisite dalla Provincia di Piacenza con finanziamento della Regione E_R Amministrazione Provinciale di Piacenza Area Programmazione Territoriale Infrastrutture-Ambiente Servizio Programmazione Territoriale Urbanistica Miglioramento Carta Geografica Unica Report tecnico-informativo

Dettagli

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali

Geographic Information Systems 2000 s.n.c. I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi Territoriali I Sistemi Informativi territoriali Cosa sono i SIT? I SIT, ovvero Sistemi Informativi Territoriali, acronimo italiano di GIS (Geographic Information Systems), sono degli

Dettagli

Dal disegno alla topologia

Dal disegno alla topologia Dal disegno alla topologia Claudio Rocchini Istituto Geografico Militare Introduzione La maggior parte dei dati cartografici prodotti è ancora in forma di cartografia numerica e non basi di dati. La produzione

Dettagli

ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO GIS DESERTO OCCIDENTALE PER DIVULGAZIONE SUL WEB

ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO GIS DESERTO OCCIDENTALE PER DIVULGAZIONE SUL WEB ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO GIS DESERTO OCCIDENTALE PER DIVULGAZIONE SUL WEB Compilato: Andrea De Felici Rivisto: Daniele Moretto Approvato: Daniele Moretto Versione: 1.0 Distribuito: 06/05/2013 1 INDICE

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Siena

Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Siena Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Siena Osservatorio della mobilità: registrazione e statistica incidenti 1 IL SIT DEL COMUNE DI SIENA assolve alle seguenti funzioni: 1. gestisce, nell

Dettagli

PROGRAMMA INTEGRATO SPERIMENTALE Qualità ambientale nel sistema turistico

PROGRAMMA INTEGRATO SPERIMENTALE Qualità ambientale nel sistema turistico PROGRAMMA INTEGRATO SPERIMENTALE Qualità ambientale nel sistema turistico Oristano 27 maggio 2008 Presentazione dei risultati COSA SONO I PROGETTI INTEGRATI SPERIMENTALI? Nascono con l obiettivo di affrontare

Dettagli

L INFORMAZIONE GEOGRAFICA NELLA RILEVAZIONE DEI NUMERI CIVICI

L INFORMAZIONE GEOGRAFICA NELLA RILEVAZIONE DEI NUMERI CIVICI XXXIII CONFERENZA ITALIANA DI SCIENZE REGIONALI L INFORMAZIONE GEOGRAFICA NELLA RILEVAZIONE DEI NUMERI CIVICI Marina BERTOLLINI 1, Antonietta ZULLO 2, SOMMARIO Il largo impiego delle informazioni geografiche

Dettagli

Gps e Cartografia Digitale Sistema e principi di funzionamento. 2 Corso ASE Popoli, 5 luglio 2015 AE Arturo Acciavatti

Gps e Cartografia Digitale Sistema e principi di funzionamento. 2 Corso ASE Popoli, 5 luglio 2015 AE Arturo Acciavatti Gps e Cartografia Digitale Sistema e principi di funzionamento 2 Corso ASE Popoli, 5 luglio 2015 AE Arturo Acciavatti Carta topografica Bussola Altimetro Orientamento classico 2 L orientamento classico

Dettagli

mercoledì 3 giugno 2015 M.P.M. Ambiente s.r.l. 1

mercoledì 3 giugno 2015 M.P.M. Ambiente s.r.l. 1 Moderne tecniche per: prove di tenuta, pulizia di condotte fognarie con getti ad alta pressione, riparazioni puntuali, videoispezioni e videoispezione con georeferenziazione del tracciato" mercoledì 3

Dettagli

Ordine dei Geologi - Regione del Veneto. Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC.

Ordine dei Geologi - Regione del Veneto. Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC. Ordine dei Geologi - Regione del Veneto Commissione G.I.S. Per il convegno sono stati richiesti 4 crediti APC. Descrizione dell evento: Nell ambito dei lavori della commissione tecnica G.I.S. dell Ordine

Dettagli