C Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C 500 - Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina"

Transcript

1 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 C Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina DOCENTE: Maria Fatigati Quadro riassuntivo delle unità di apprendimento per primo biennio serale Unità di Apprendimento N TITOLO Competenza da acquisire* Ore in presenza Ore a distanza Totale ore 1 IL MONDO DELLA RISTORAZIONE; LA CUCINA. 1) Apprendere alcune definizioni di base; 2) Acquisire consapevolezza dell importanza del lavoro di cucina; 3) Conoscere le diverse forme di cucina esistenti in Italia; 4) Conoscere le tipologie delle aziende ristorative. 5) Conoscere gli impianti e i reparti di lavoro della cucina, saperne identificare le attrezzature e conoscerne l uso IL PERSONALE (FIGURE PROFESSIONALI, GERARCHIE, RAPPORTI, ETICA PROFESSIONALE); L IGIENE E L ANTIFORTUNISTICA. I PRODOTTI IN USO IN CUCINA. AVVIAMENTO AL LAVORO DI CUCINA PREPARAZIONE DI BASE E SALSE. 1) Apprendere i nomi dei componenti della brigata e sapere distinguere i compiti dei cuochi; 2) Capire l importanza dell igiene sul lavoro, nel rispetto delle principali norme sanitarie; 3) Riconoscere le fonti di pericolo e tenere un comportamento adeguato per prevenire gli infortuni. 1) Inserirsi all interno della brigata di cucina comprendendo modalità e tempistiche di lavoro; 2) Saper distinguere i prodotti alimentari in base alla loro origine; 3) Conoscere i prodotti in uso in cucina, il loro impiego nelle principali ricette, i sistemi di cottura più adeguati, 4) Apprendere tecniche di pulizia e preparazione e i nomi dei principali tagli di verdure; 5) Sapere organizzare e tenere pulito il posto di lavoro; 6) Conoscere le preparazione di base, i fondi di cucina, gli elementi leganti; 6) Conoscere le principali salse e la loro classificazione. 7) Imparare ad eseguire alcune semplici

2 ricette. 4 IMPASTI DI BASE, MINESTRE E PRIMI PIATTI ASCIUTTI. LE UOVA E I CONTORNI 1) Conoscere i principali impasti di base e il loro impiego nelle ricette. 2) Apprendere la suddivisione dei primi piatti. 3) Imparare a cuocere e servire la pasta, conoscere i procedimenti di precottura e condimento al salto. 4) Saper preparare l impasto per pasta fresca e vari formati. 5) Conoscere i trattamenti del riso e principali metodi di cottura. 6) Saper riconoscere la freschezza delle uova e i conoscerne i principali metodi di cottura. 7) Saper classificare ortaggi, insalate, legumi, tuberi, funghi IL MENU E IL COORDINAMENTO TRA I REPARTI 1) Apprendere la struttura del menu. 2) Saper elaborare menu per le varie occasioni. 3) Capire l importanza di intrattenere rapporti di collaborazione con i colleghi dei vari reparti. 4) Conoscere la modalità dei rapporti tra i reparti I SECONDI PIATTI 7 I PRODOTTI ITTICI 8 COMPOSIZIONE BASE PER DOLCI. I DESSERT: PASTICCERIA CLASSICA E TIPICA 1) Saper classificare i diversi tipi di carne. 2) Conoscere i costituenti e le caratteristiche di qualità della carne. 3) Conoscere i principali tagli delle carni da macello. 4) Saper preparare alcuni piatti scegliendo i tagli adatti. 5) Conoscere i principali tipi di frattaglie e saperle usare in cucina. 6) Conoscere gli animali da cortile. 7) Saper preparare alcuni piatti a base di pollo e coniglio. 1) Conoscere le caratteristiche di freschezza e la classificazione dei prodotti ittici. 2) Sapere eseguire alcune preparazioni a base di pesce, molluschi e crostacei. 1) Apprendere la suddivisione dei dessert e le regole di preparazione di alcuni dolci di pasticceria classica e regionale. 2) Saper preparare alcuni dolci di pasticceria nazionale, con guarnizioni e decorazioni appropriate TOTALE DELLE ORE***

3 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 C Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina DOCENTE: Maria Fatigati Quadro riassuntivo delle unità di apprendimento per secondo biennio Unità di Apprendimento N TITOLO Competenza da acquisire* Ore in presenza Ore a distanza Totale ore 1 CIBO, CULTURA E SOCIETÀ 1) Correlare la conoscenza storica generale agli sviluppi della gastronomia. 2 ALIMENTI E QUALITÀ AUMENTARE 1) Conoscere, controllare e utilizzare gli alimenti. 2) Valorizzare i prodotti enogastronomici di qualità LE CUCINE REGIONALI, NAZIONIALI E INTERNAZIONALI 1) Individuare le diverse forme di cucina. 2) Utilizzare le produzioni agroalimentari nei piatti tipici di ogni regione italiana. 3) Presentare specialità di cucina regionale italiana. 4) Utilizzare prodotti e piatti tipici delle cucine europee. 5) Presentare piatti delle cucine etniche più rappresentate in Italia.

4 4 IL MENU 1) Riconoscere il ruolo dei menu e delle carte nelle aziende della ristorazione. 2) Predisporre menu coerenti con il sistema di ristorazione attuato. 3) Adeguare i sistemi di produzione e vendita alle diverse utenze LA COSTRUZIONE DEL MENU 1) Elaborare menu adeguati alle diverse tipologie di ristorazione. 2) Predisporre menu coerenti con le esigenze della clientela, anche in relazione a specifiche necessità dietetiche. 6 L'ORGANIZZAZIONE DELLA CUCINA 7 8 TECNICHE DI COTTURA E PRESENTAZIONE DEI PIATTI SICUREZZA E SALUBRITÀ DEL LUOGO DI LAVORO 1) Comprendere le dinamiche del lavoro del reparto cucina. 2) Collaborare positivamente ai diversi sistemi di produzione. Programmare il lavoro in base alle caratteristiche dell'azienda, dell'utenza e del tipo di servizio. 1) Applicare i sistemi di cottura agli alimenti in modo corretto. 2) Illustrare il piatto al cliente. 1) Applicare le normative vigenti in materia di sicurezza sul lavoro. 2) Tenere un comportamento adeguato e responsabile sul posto di lavoro TOTALE DELLE ORE***

5 ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE A. MOTTI PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 C Cucina Laboratorio dei servizi enogastronomici: settore cucina DOCENTE: Maria Fatigati Quadro riassuntivo delle unità di apprendimento per quinto anno monoennio Unità di Apprendimento N TITOLO Competenza da acquisire* Ore in presenza Ore a distanza Totale ore 1 IGIENE E SALUBRITÀ DELLE LAVORAZIONI 2) Applicare le normative vigenti, nazionali e internazionali, in fatto di sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodotti. 2 APPROVVIGIONAMENTO 3) Organizzazione e gestione degli acquisti. 4) Controllo dei costi di produzione I MENU E LA CORRETTA NUTRIZIONE 6) Elaborare menu adeguati alle diverse tipologie di ristorazione. 7) Realizzare piatti in funzione alle esigenze della clientela con problemi di intolleranze alimentari.

6 4 CATERING E BANQUETING 4) Utilizzare tecniche di lavorazione e strumenti gestionali nella produzione di servizi enogastronomici e ristorativi 5 REALIZZAZIONE E PRESENTAZIONE DELLE VIVANDE 1) Conoscere e saper realizzare piatti dei diversi stili di cucina e per esigenze alimentari e nutrizionali diverse. TOTALE DELLE ORE***

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa secondo biennio

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa secondo biennio Istituto Professionale di Stato per i Servizi per l Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Aurelio Saffi Firenze DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA

Dettagli

Totale delle ore di attività 198

Totale delle ore di attività 198 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Via Domizia Lucilla Programmazione annuale A.S. 201/15 Mod. 7.1.A rev.

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA YVON DE BEGNAC, 6 Indirizzo Docente Materia Libro di testo ALBERGHIERO VIDOTTO

Dettagli

Totale delle ore di attività 70

Totale delle ore di attività 70 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Via Domizia Lucilla Programmazione annuale A.S. 2014/15 Mod. 7.1.A

Dettagli

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi IV ANNO CORSO SERALE

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi IV ANNO CORSO SERALE ISTITUTO D'ISTRUZI SUPERIORE TECNICO PROFESSIONALE Indirizzo Tecnico: Turistico Indirizzi Professionali: Agricoltura e Sviluppo Rurale Servizi Socio Sanitari Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Manutenzione

Dettagli

Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno

Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno Articolazione per UF 1 delle competenze tecnico-professionali Primo Anno conoscenze capacità UF n. Denominazione UF Durata UF (h) Contenuti formativi Discipline comuni e di indirizzo UC 1707 CURA DEGLI

Dettagli

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno AL PARLAMENTO ITALIANO CAMERA DEI DEPUTATI - SENATORI AL MINISTRO DELL ISTRUZIONE Oggetto: Petizione - Riforma professionali IPSSAR secondo biennio e quinto scolastico proposta di modifica e integrazione.

Dettagli

Programmazione Iniziale Annuale

Programmazione Iniziale Annuale PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE PIETRO D ABISTITUTOANO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA Via Monteortone, 9-35031 Abano Terme - Tel. 049.8630000

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa quinto anno

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa quinto anno Istituto Professionale di Stato per i Servizi per l Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Aurelio Saffi Firenze DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data )

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) NOMINATIVO DEL TIROCINANTE DATA E LUOGO DI NASCITA RESIDENZA TELEFONO CODICE FISCALE ATTUALE CONDIZIONE ( segnare con una x la casella

Dettagli

Programmazione modulare e minima per le classi IV e V classi articolazione sala e vendita

Programmazione modulare e minima per le classi IV e V classi articolazione sala e vendita Istituto Professionale di Stato per il Settore dei Sevizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera "E Mattei" Vieste (FG) Programmazione modulare e minima per le classi IV e V classi articolazione

Dettagli

Architettura del Progetto CORSO ENOGASTRONOMIA INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA

Architettura del Progetto CORSO ENOGASTRONOMIA INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA Architettura del Progetto CORSO ENOGASTRONOMIA INDIRIZZO SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA L indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha lo scopo di far acquisire

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA Fonti di legittimazione: D.P.R. 15 marzo 2010, n.87, art. 8, comma 6 L indirizzo Servizi per l enogastronomia

Dettagli

Allegato N 2. Contenuti minimi ed obiettivi minimi classi prime IPSEOA

Allegato N 2. Contenuti minimi ed obiettivi minimi classi prime IPSEOA Allegato N 2 Contenuti minimi ed obiettivi minimi classi prime IPSEOA Conoscenze da raggiungere 1. Elementi di deontologia professionale 2. Igiene personale, dei prodotti, dei processi di lavoro e pulizia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE Laboratorio enogastronomia settore sala e vendita c/510 ANNO SCOLASTICO 2014 /2015 CLASSE: QUARTA PROFESSIONALE ARTICOLAZIONE ENOGASTRONOMIA DOCENTI: Barbuto Gaetano; Esposito Giuseppe;

Dettagli

ALBERGHIERO COME PIANIFICARE LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE

ALBERGHIERO COME PIANIFICARE LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE ALBERGHIERO COME PIANIFICARE LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE 1-Partire dal quadri di Risultati di apprendimento in uscita indicati per la propria disciplina 2-Individuare quale/quali risultati possono essere

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE. INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA Programmazione disciplinare condivisa SETTORE SALA E VENDITA

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE. INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA Programmazione disciplinare condivisa SETTORE SALA E VENDITA DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA Programmazione disciplinare condivisa Allegati DPR 89/2010 e d.m. 211/2010 SETTORE SALA E VENDITA PROFILO D'USCITA PRIMO BIENNIO

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente CORTESE PIETRO Classi 3 ENOGASTRONOMIA sezione/i Ae Ripasso e approfondimento dei seguenti blocchi tematici già avviato nel biennio: IGIENE PROFESSIONALE NOZIONI DI ANTINFORTUNISTICA IL REPARTO

Dettagli

Cuoco/Cuoca. Ordinamento formativo per la professione oggetto d apprendisto. Delibera n. 748 del 24.06.2014

Cuoco/Cuoca. Ordinamento formativo per la professione oggetto d apprendisto. Delibera n. 748 del 24.06.2014 Delibera n. 748 del 24.06.2014 Ordinamento formativo per la professione oggetto d apprendisto Cuoco/Cuoca 1. Il profilo professionale 2. Durata ed esame di fine apprendistato 3. Referenziazioni del profilo

Dettagli

Profilo professionale: CAPO CUOCO Livello: 3

Profilo professionale: CAPO CUOCO Livello: 3 Profilo professionale: CAPO CUOCO Livello: 3 C1 C2 C3 C4 C5 C6 C7 Competenze COORDINARE, SUPERVISIONARE E PIANIFICARE TUTTE LE ATTIVITÀ NELL AREA CUCINA. ORGANIZZARE, GUIDARE E COORDINARE I COMPITI PIANIFICARE

Dettagli

Tecnico di cucina. Standard della Figura nazionale

Tecnico di cucina. Standard della Figura nazionale Tecnico di cucina Standard della Figura nazionale Denominazione della figura TECNICO DI CUCINA Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di riferimento: ATECO 2007/ISTAT

Dettagli

Dati relativi al percorso 1 ANNO

Dati relativi al percorso 1 ANNO Sezione B Dati relativi al percorso 1 ANNO B.1 Informazioni generali sulla qualifica B.1.1 Indicazioni relative alla figura professionale nazionale di cui all Accordo Stato/Regioni del 29 aprile 2010 Denominazione

Dettagli

anno scolastico 2012/2013 Classi prime PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE (Hoepli, A. Antonino, M. Torrigiani ) OBIETTIVI GENERALI

anno scolastico 2012/2013 Classi prime PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE (Hoepli, A. Antonino, M. Torrigiani ) OBIETTIVI GENERALI ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA

SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITÀ ALBERGHIERA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Professionale Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera A. Vespucci Via Valvassori Peroni 8-20133 Milano - Tel. 02.7610162

Dettagli

anno scolastico 2014/2015 QUINTO ANNO Classe 5 PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE

anno scolastico 2014/2015 QUINTO ANNO Classe 5 PROFILO EDUCATIVO CULTURALE E PROFESSIONALE ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, ENOGASTRONOMICI E PER L'OSPITALITA' ALBERGHIERA "NICOLO' GALLO" VIA QUARTARARO PITTORE

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, ENOGASTRONOMICI E PER L'OSPITALITA' ALBERGHIERA NICOLO' GALLO VIA QUARTARARO PITTORE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, ENOGASTRONOMICI E PER L'OSPITALITA' ALBERGHIERA "NICOLO' GALLO" VIA QUARTARARO PITTORE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Materia: Scienza e cultura dell

Dettagli

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Classe V. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Classe V. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO D'ISTRUZI SUPERIORE TECNICO PROFESSIONALE Indirizzo Tecnico: Turistico Indirizzi Professionali: Agricoltura e Sviluppo Rurale Servizi Socio Sanitari Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Manutenzione

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - CUOCO/A - DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE Il cuoco è

Dettagli

Si evidenziano (sottolineate) le competenze da raggiungere per una programmazione per obbiettivi minimi.

Si evidenziano (sottolineate) le competenze da raggiungere per una programmazione per obbiettivi minimi. PIANO DI LAVORO ANNUALE ISTITUTO: liceo scienze applicate liceo classico Ite X I. Enogastronomia/ospitalità Liceo artistico Scuola media annessa INSEGNANTE: AGOSTINO FRENA MATERIA DI INSEGNAMENTO: LABORATORIO

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Programmi a.s. 2014-15 Disciplina ENOGASTRONOMIA Docente CARBONELLI PASQUALE Classi 1 sezione/i C PROGRAMMA PRIME 1. La ristorazione e la gastronomia: l evoluzione storica della gastronomia e della ristorazione,

Dettagli

!!"!#$%! " # $ $ $ $ $ % $ & %& %& & & # $% % '!

!!!#$%!  # $ $ $ $ $ % $ & %& %& & & # $% % '! !!"!#$! " # $ $ $ $ $ $ & $ $ & & & & # $ '! &'""'$( )* (!#$* ()"!$!+!)), -$.( /" 0"!.$,")+( '*("'" ('"!")'-!,"..(,,/$($!,,.$$"),,+#"! 1$,+, $. $* ()"!$1. $'",,2,3. $-4!, &('"!")' ( '$($,, (),'5 ))!#$.

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Alberghiero INDIRIZZO: Enogastronomia e Servizi di sala e vendita DOCENTE: Prof. Fontanesi Elisa CLASSE: III Serale MATERIA DI INSEGNAMENTO: Scienza e Cultura

Dettagli

SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA DI DIPARTIMENTO

SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA DI DIPARTIMENTO SCHEDA PER LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA DI DIPARTIMENTO DIPARTIMENTO: Area TECNICO-PRATICA COORDINATORE: pr. LIVIA DIRETTORE 1^ Biennio (I e II anno) Enogastronomia, Servizi di sala e di vendita

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente BRESSAN SONIA Classi 1 sezione/i F Identificare le attrezzature, definire gli ambienti. Le aree di lavoro e la suddivisione degli spazi. Applicare regole igieniche e antinfortunistiche, l'igiene

Dettagli

MODULO TECNICO PROFESSIONALE COMPARTO: RISTORAZIONE- PUBBLICI SERVIZI PRODUZIONE E VENDITA ALIMENTI

MODULO TECNICO PROFESSIONALE COMPARTO: RISTORAZIONE- PUBBLICI SERVIZI PRODUZIONE E VENDITA ALIMENTI MODULO TECNICO PROFESSIONALE ORE: 60 COMPARTO: RISTORAZIONE- PUBBLICI SERVIZI PRODUZIONE E VENDITA ALIMENTI AREA PROFESSIONALE: PRODUZIONE PASTI Modulo formativo/u.f. 1: ORIENTAMENTO 2 ore 1. Esplorare

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SALA BAR / ASSE: SCIENTIFICO - TECNOLOGICO PROGRAMMAZIONE MODULARE MONOENNIO (3 anno) 2009/2 010

DIPARTIMENTO DI SALA BAR / ASSE: SCIENTIFICO - TECNOLOGICO PROGRAMMAZIONE MODULARE MONOENNIO (3 anno) 2009/2 010 DIPARTIMENTO DI SALA BAR / ASSE: SCIENTIFICO - TECNOLOGICO PROGRAMMAZIONE MODULARE MONOENNIO (3 anno) 2009/2 010 Competenze L alunno dimostra di saper agire all interno dei reparti di Sala e Bar applicando

Dettagli

Operatore della ristorazione

Operatore della ristorazione Allegato 2 Operatore della ristorazione Standard della Figura nazionale Denominazione della figura Indirizzi della figura Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE LEPORANO MARUGGIO - FRAGAGNANO

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE LEPORANO MARUGGIO - FRAGAGNANO ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE LEPORANO MARUGGIO - FRAGAGNANO PROGRAMMAZIONE PER LE CLASSI DEL QUINTO ANNO DI LABORATORIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione DALLA SCUOLA AL LAVORO (ALTERNANZA) Compito prodotto Realizzare una relazione tecnica sulla ALTERNANZA Competenze mirate assi culturali cittadinanza professionali Asse dei linguaggi -Individuare

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE PELLEGRINO ARTUSI (RARH020004) I 48025 RIOLO TERME (Ravenna) Via Mons.Tarlombani, 7 Distr Scol. n.41 054671113 054671859 Cod.Fisc.

Dettagli

Benvenuti. Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione

Benvenuti. Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione Benvenuti Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione Corsi quinquennali Le tipologie di corsi presenti sono due: 1 ANNO PRIMO BIENNIO 2 ANNO 3 ANNO 4 ANNO SECONDO BIENNIO 5 ANNO

Dettagli

CONFALONIERI SEREGNO Drink & Beers

CONFALONIERI SEREGNO Drink & Beers Boton d or X edizione concorso nazionale riservato a giovani cuochi all inizio della loro carriera Concorso caldo a squadre Il tema del concorso è la sostenibilità. Il menu dovrà essere elaborato sulla

Dettagli

Denominazione Corso:

Denominazione Corso: CODICE: 254 Addetto all approvvigionamento della cucina, conservazione delle materie prime e realizzazione di preparazioni di base Opera nelle diverse aziende della ristorazione commerciale e collettiva.

Dettagli

Prof: Valerio Vittori

Prof: Valerio Vittori Istituto Professionale Di Stato Per I Servizi Alberghieri E Della Ristorazione Giacomo Matteotti Via Garibaldi 194, 56124 Pisa Piano di lavoro Anno scolastico 2014/2015 Enogastronomia Settore cucina, indirizzo

Dettagli

Programmazione modulare per le classi secondo biennio enogastronomia. Settore cucina. Disciplina

Programmazione modulare per le classi secondo biennio enogastronomia. Settore cucina. Disciplina 1 Istituto Professionale di Stato per il Settore dei Sevizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera "E Mattei" Vieste (FG) Programmazione modulare per le classi secondo biennio enogastronomia Settore

Dettagli

Operatore della ristorazione. Standard della Figura nazionale

Operatore della ristorazione. Standard della Figura nazionale Operatore della ristorazione Standard della Figura nazionale 94 Denominazione della figura Indirizzi della figura Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di riferimento:

Dettagli

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto

Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto Dieta sana = dieta costosa? No Consigli utili per mangiare sano senza spendere tanto A CURA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DEI RAPPORTI EUROPEI E INTERNAZIONALI, UFFICIO

Dettagli

30.01.01 - Cuochi e assimilati 30.01.02 - Pizzaioli e assimilati

30.01.01 - Cuochi e assimilati 30.01.02 - Pizzaioli e assimilati REGIONE TOSCANA SETTORE FSE E SISTEMA DELLA FORMAZIONE E DELL'ORIENTAMENTO REPERTORIO REGIONALE DELLE FIGURE PROFESSIONALI (RRFP) DETTAGLIO SCHEDA FIGURA PROFESSIONALE Denominazione Figura Addetto all'approvvigionamento

Dettagli

Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT):

Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): Classificazione attività economiche (ATECO 2007/ISTAT): Denominazione della figura 15. OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzi della figura 1. Preparazione pasti 2. Servizi di sala e di bar Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali

Dettagli

Programmazione modulare classi IV^ sez. A a.s 2013/2014 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita

Programmazione modulare classi IV^ sez. A a.s 2013/2014 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita Programmazione modulare classi IV^ sez. A a.s 2013/2014 Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera - indirizzo servizi di sala e vendita I moduli e le unità didattiche si riferiscono al libro

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ASSE SCIENTIFICO - TECNOLOGICO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ASSE SCIENTIFICO - TECNOLOGICO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ASSE SCIENTIFICO - TECNOLOGICO INDIRIZZO CLASSE SEZIONE DISCIPLINA ENOGASTRONOMIA - SECONDO BIENNIO TERZA LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre tre diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ACCOGLIENZA TURISTICA Nell articolazione dell ENOGASTRONOMIA, il

Dettagli

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Sala e Bar

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Sala e Bar Qualifiche Professionali Triennali Regionali Nuove figure Professionali 2011 OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Sala e Bar 1 Descrizione Figura Professionale L interviene, a livello esecutivo, nel

Dettagli

Apprendistato professionalizzante

Apprendistato professionalizzante ALLEGATO 3 - CATALOGO MODULI MAPPA DEI MODULI FORMATIVI DELL'AREA TURISMO (in codice TUR) I moduli di questo settore economico sono stati progettati per le Figure professionali indicate nelle colonne ma

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE SERVIZI

ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE SERVIZI ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE SERVIZI Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera L indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha lo scopo di far acquisire

Dettagli

Istituto di Istruzione superiore Angelo Motti PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015. C 500 - Cucina. Libro di Testo adottato:

Istituto di Istruzione superiore Angelo Motti PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015. C 500 - Cucina. Libro di Testo adottato: Istituto di Istruzione superiore Angelo Motti PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 C 500 - Cucina Laboratorio dei servizi eno: settore cucina CLASSI PRIME Libro di Testo adottato: La cucine

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

Riferimenti metodologici per l area. di istruzione generale e l area

Riferimenti metodologici per l area. di istruzione generale e l area Riordino degli istituti professionali Seminario di approfondimento per la predisposizione delle Linee guida per il secondo biennio e l ultimo anno Riferimenti metodologici per l area di istruzione generale

Dettagli

Programma dei corsi Professionali Corsi professionali di Primo livello Obiettivi del corso

Programma dei corsi Professionali Corsi professionali di Primo livello Obiettivi del corso Programma dei corsi Professionali I corsi professionali sono organizzati per il Primo livello, per chi non ha ancora sviluppato competenze professionali e per il Secondo livello, per chi ha già una solida

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE

PROGRAMMAZIONE ANNUALE PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 CLASSE DI CONCORSO: C500 MATERIA: Laboratorio dei Servizi Enogastronomici CLASSE: IIᵃ SEZIONE: DOCENTE: Macanufo Salvatore LIBRO DI TESTO ADOTTATO: La

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. 196/2003

INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. 196/2003 INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D. LGS. 196/2003 Gentile Cliente, desideriamo informarla che il D.Lgs. 196 del 30 giugno 2003 Codice in materia di protezione dati personali prevede la tutela delle persone

Dettagli

TABELLE DIETETICHE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA

TABELLE DIETETICHE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA Lotto n. 1 Allegato B TABELLE DIETETICHE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA Fasce d età considerate Scuola dell infanzia ANNI 2,5-5,5 Scuola elementare 5,5-10,5 Scuola media * 10,5-14,5 * Nella fascia di età

Dettagli

Programma d esame per i maestri di cucina. La parte teorico-professionale

Programma d esame per i maestri di cucina. La parte teorico-professionale Programma d esame per i maestri di cucina La parte teorico-professionale h bin die Unterüberschrift stehe für einen kurzen Text zum Thema La parte teorico-professionale del programma d esame per i maestri

Dettagli

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Anno scolastico 2012/2013. MATERIA : Laboratorio di organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO STATALE D'ISTRUZIONE SUPERIORE IPSSAR S.MARTA E AGGREGATO IPSSCT G.BRANCA PESARO Strada delle Marche, 1 61100 Pesaro Tel. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n.80005210416 http://www.alberghieropesaro.it

Dettagli

TRASFORMA LA TUA PASSIONE IN PROFESSIONE! CORSO A NUMERO CHIUSO.

TRASFORMA LA TUA PASSIONE IN PROFESSIONE! CORSO A NUMERO CHIUSO. TRASFORMA LA TUA PASSIONE IN PROFESSIONE! CORSO A NUMERO CHIUSO. Corsi Aspiranti : Corso Base di Cucina Corso Base di Cucina Durata: 4 mesi (250 ore + formazione aziendale esterna) Avvio corso: 3 Ottobre

Dettagli

AREA PROFESSIONALIZZANTE RELAZIONE FINALE

AREA PROFESSIONALIZZANTE RELAZIONE FINALE AREA PROFESSIONALIZZANTE RELAZIONE FINALE 11 maggio 2015 Il progetto dell area professionalizzante della classe 5^ serale di alternanza scuola/lavoro si è sviluppato con stage gestiti in modo personalizzato

Dettagli

ALLEGATO 2 RUBRICHE DI VALUTAZIONE RUBRICHE

ALLEGATO 2 RUBRICHE DI VALUTAZIONE RUBRICHE ALLEGATO 2 RUBRICHE DI VALUTAZIONE RUBRICHE 01. Tecnico dei servizi di sala e bar 02. Tecnico di cucina 03. Tecnico per l automazione industriale 04. Tecnico per la conduzione e la manutenzione industriale

Dettagli

Programmi a.s. 2014-15

Programmi a.s. 2014-15 Docente CARBONELLI PASQUALE Classi 4 ENOGASTRONOMIA sezione/i Ce PROGRAMMA QUARTE /cucina Le figure professionali dell'enogastronomia: I principali personaggi della gastronomia: i grandi del passato, i

Dettagli

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Preparazione pasti

OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Preparazione pasti Qualifiche Professionali Triennali Regionali Nuove figure Professionali 2011 OPERATORE DELLA RISTORAZIONE Indirizzo: Preparazione pasti 1 Descrizione Figura Professionale L interviene, a livello esecutivo,

Dettagli

Programmazione modulare minima per le Classi secondo biennio. Settore Enogastronomia. Disciplina. Anno scolastico 201_/201_

Programmazione modulare minima per le Classi secondo biennio. Settore Enogastronomia. Disciplina. Anno scolastico 201_/201_ 1 Istituto Professionale di Stato per il Settore dei Sevizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera "E Mattei" Vieste (FG) Programmazione modulare minima per le Classi secondo biennio Settore Enogastronomia

Dettagli

Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera

Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Il Diplomato di istruzione professionale nell indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera ha specifiche competenze tecniche,

Dettagli

FAC SIMILE DI PROPOSTA CHECK LIST

FAC SIMILE DI PROPOSTA CHECK LIST ALLEGATO N. 1.6 al Capitolato Speciale d oneri Azienda pubblica di Servizi alla Persona Cordenonese Arcobaleno FAC SIMILE DI PROPOSTA CHECK LIST VERIFICA EFFETTUATA IL GIORNO / / DALLE ORE ALLE ORE TUTTI

Dettagli

FORMAZIONE ESTERNA PER APPRENDISTI PROGETTI DEI CORSI

FORMAZIONE ESTERNA PER APPRENDISTI PROGETTI DEI CORSI FORMAZIONE ESTERNA PER APPRENDISTI PROGETTI DEI CORSI Settore Alberghiero - Alimentare Allegato alla deliberazione della Giunta provinciale P.V. n. 4 del 13/01/004 Il presente progetto è stato realizzato

Dettagli

Corsi di Cucina. Corsi previsti per il 2015 / 2016: L'abc in cucina (tecniche di base) Tecniche di taglio in cucina. Finger food

Corsi di Cucina. Corsi previsti per il 2015 / 2016: L'abc in cucina (tecniche di base) Tecniche di taglio in cucina. Finger food Corsi di Cucina A chi si rivolgono e cosa propongono: A tutti coloro che hanno il desiderio di acquisire conoscenze e abilità nell arte culinaria: dagli ingredienti alle tecniche per le preparazioni base,

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 PRODUZIONI ALIMENTARI Processo Trasformazione e produzione alimentare Sequenza di processo Progettazione,

Dettagli

INDIRIZZO ENOGASTRONOMICO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE LABORATORIO E PRATICA OPERATIVA DI CUCINA A.S / 20 16

INDIRIZZO ENOGASTRONOMICO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE LABORATORIO E PRATICA OPERATIVA DI CUCINA A.S / 20 16 r Istituto Statale d'istruzione Superiore R.FORESI LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO FORESI LICEO SCIENZE UMANE LICEO SCIENZE APPLICATE FORESI ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO BRIGNETTI

Dettagli

PROGRAMMA. Anno Scolastico 2015 2016. CLASSE: Prima Sezioni C D F - G. DISCIPLINA : Laboratorio Sala e Vendita DOCENTE: VINCENZO OLEASTRO

PROGRAMMA. Anno Scolastico 2015 2016. CLASSE: Prima Sezioni C D F - G. DISCIPLINA : Laboratorio Sala e Vendita DOCENTE: VINCENZO OLEASTRO Istituto Professionale di Stato Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera Bernardo Buontalenti Sede e Segreteria: Via di San Bartolo a Cintoia 19/a 50142 Firenze Tel. 055 462781 Fax: 055

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI Laboratorio di Accoglienza Turistica Anno Scolastico: 2014-2015 CLASSI 1e -

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE AREA 3 SERVIZI INTEGRATI ALLA PERSONA

COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE AREA 3 SERVIZI INTEGRATI ALLA PERSONA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE AREA 3 SERVIZI INTEGRATI ALLA PERSONA Città Metropolitana di Genova All. A CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEI MENU Il menù è soggetto a validazione da parte del competente

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI DI ENOGASTRONOMIA E OSPITALITA ALBERGHIERA

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI DI ENOGASTRONOMIA E OSPITALITA ALBERGHIERA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI DI ENOGASTRONOMIA E OSPITALITA ALBERGHIERA Istituto Professionale settore Servizi Servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità Alberghiera L'indirizzo prevede

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA 1 Sommario 1 CARTA DEL SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI E COMUNALI 3 1.1 LA PRODUZIONE DEI PASTI 3 1.2 LA TABELLA ETETICA

Dettagli

1 Programmazione didattica

1 Programmazione didattica TURISTICO ALBERGHIERO RISTORAZIONE 1 Programmazione didattica PIANO DELLE ATTIVITÀ CLASSE PRIMA Conoscere le principali tecniche di comunicazione e accoglienza al front office. Finalità educative Gli argomenti

Dettagli

TECNICO/SCIENTIFIC O SALA E VENDITA ENOGASTRONOMICO SETT. SALA E VENDITA CLASSE E SEZIONE 2^AK INDIRIZZO LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI

TECNICO/SCIENTIFIC O SALA E VENDITA ENOGASTRONOMICO SETT. SALA E VENDITA CLASSE E SEZIONE 2^AK INDIRIZZO LABORATORIO DI SERVIZI ENOGASTRONOMICI Istituto d Istruzione Superiore Federico Flora Istituto Tecnico per il Turismo Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Socio Sanitari Via G. Ferraris Tel.

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Industria dell ospitalità. Prodotti e servizi per chi è fuori casa

Industria dell ospitalità. Prodotti e servizi per chi è fuori casa Industria dell ospitalità Prodotti e servizi per chi è fuori casa Il Personale Professionalità Capacità di coordinare il proprio lavoro con tutto lo staff Attitudine a soddisfare le esigenze del cliente

Dettagli

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO L alternanza scuola-lavoro, istituita tramite L. 53/2003 e Decreto Legislativo n. 77 del 15 aprile 2005 e successivamente innovata e regolamentata con i D.P.R. 15 marzo

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli

Percorso di qualifica OPERATORE/TRICE AI SERVIZI DI RICEVIMENTO

Percorso di qualifica OPERATORE/TRICE AI SERVIZI DI RICEVIMENTO Percorso di qualifica OPERATORE/TRICE AI SERVIZI DI RICEVIMENTO Standard formativi della figura Quadro formativo del corso Articolazione e contenuti dell esame finale 1 Validazione documento: Gennaio 2011

Dettagli

INDICAZIONI PER LA VALUTAZIONE DEI CAPITOLATI D APPALTO PER LA RISTORAZIONE COLLETTIVA A SOSTEGNO DI MENÙ CORRETTI

INDICAZIONI PER LA VALUTAZIONE DEI CAPITOLATI D APPALTO PER LA RISTORAZIONE COLLETTIVA A SOSTEGNO DI MENÙ CORRETTI INDICAZIONI PER LA VALUTAZIONE DEI CAPITOLATI D APPALTO PER LA RISTORAZIONE COLLETTIVA A SOSTEGNO DI MENÙ CORRETTI OTTOBRE 2011 1 PREMESSA Un alimentazione equilibrata e corretta, gradevole ed accettabile,

Dettagli

Corsi di Cucina Aamatoriali 2014\15

Corsi di Cucina Aamatoriali 2014\15 Corsi di Cucina Aamatoriali 2014\15 I corsi amatoriali di Will Be Chef sono rivolti a principianti ed appassionati o anche a chef che vogliono approfondire ed acquisire tecniche di base della cucina Italiana.

Dettagli

Il Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Poggibonsi

Il Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Poggibonsi Il Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Poggibonsi Il servizio di refezione scolastica del Comune di Poggibonsi è affidato all azienda di Ristorazione Cir- Food, Divisione Eudania. Per la preparazione

Dettagli

I. P. C. LUCIANO TANDOI

I. P. C. LUCIANO TANDOI I. P. C. LUCIANO TANDOI ISTRUZIONE PROFESSIONALE STATALE Corso quinquennale per Tecnico dei Servizi Commerciali Primo Biennio (classi Prime e Seconde) Secondo Biennio (classi Terze e Quarte) Monoennio

Dettagli

Guida all esame di Stato

Guida all esame di Stato Sommario 1. Come si svolge l esame di Stato 1.1 Ammissione e credito scolastico 1.2 La terza prova 1.3 Il colloquio 1.4 Il voto finale 2. Come preparare l esame di Stato Guida all esame di Stato 1. Come

Dettagli

TECNICO DI CUCINA E DELLA RISTORAZIONE

TECNICO DI CUCINA E DELLA RISTORAZIONE PIANI DI STUDIO QUARTO ANNO DI DIPLOMA PROFESSIONALE TECNICO DI CUCINA E DELLA RISTORAZIONE 105 COMUNICAZIONE E PARTECIPAZIONE SOCIALE L ambito Comunicazione e partecipazione sociale concorre a mettere

Dettagli

ragazzi di età diverse, alla produzione di documenti informativi, alla sicurezza;

ragazzi di età diverse, alla produzione di documenti informativi, alla sicurezza; ragazzi di età diverse, alla produzione di documenti informativi, alla sicurezza; - uso razionale del computer nell attività agrituristica (esperienza diretta su applicazioni utili, organizzazione della

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE LEPORANO MARUGGIO - FRAGAGNANO

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE LEPORANO MARUGGIO - FRAGAGNANO ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE LEPORANO MARUGGIO - FRAGAGNANO PROGRAMMAZIONE PER LE CLASSI DEL QUARTO ANNO DI LABORATORIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE

CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE MANGIA, SALTA RIDI L Educazione Alimentare, oggi ha assunto un ruolo fondamentale nella determinazione

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre quattro diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA CUCINA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ENOGASTRONOMIA PROD. DOLCIARI ARTIGIANALI E INDUSTRIALI

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

La dieta speciale. Richiesta dieta /menu particolare da parte della famiglia. Dietista. Elaborazione dieta speciale

La dieta speciale. Richiesta dieta /menu particolare da parte della famiglia. Dietista. Elaborazione dieta speciale Motivazioni etico religiose autocertificazione validità intero ciclo scolastico n. 407 Rifiuto di alcuni alimenti (Menu N) non necessita validità: anno scolastico in corso n. 14 La dieta speciale Richiesta

Dettagli