IMAGING IBRIDO E MOLECOLARE La nuova diagnostica per immagini. Vincenzo Positano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMAGING IBRIDO E MOLECOLARE La nuova diagnostica per immagini. Vincenzo Positano"

Transcript

1 IMAGING IBRIDO E MOLECOLARE La nuova diagnostica per immagini Vincenzo Positano

2 L imaging rappresenta la base di conoscenza per le applicazioni di realtà virtuale in medicina e chirurgia Alta risoluzione spaziale e temporale: qualità dell ambiente virtuale Sensitività diagnostica: identificazione dell oggetto di interesse Courtesy of Ing. Lucio de Paolis

3 Imaging medico: Compromesso tra risoluzione e sensitività

4 Imaging medico: Modalità anatomiche vs. modalità funzionali o metaboliche Problema della registrazione o fusione di immagini

5 Imaging ibrido: software registration and fusion 2002: REGISTRATION OF CMR SERIES 1995 PACOMIP MRI - SPECT CONTRACTILITY BY MRI NH 3 by PET + FDG Giuseppe L Abbate 2005: MYOCARDIAL NECROSIS BY CMR AND SPECT Santarelli et al. IEEE Trans Inf. Tech Biomed 1997 Santarelli et al. IEEE Trans Inf. Tech Biomed 2000 Positano et al. EJASP 2003 Positano et al. Heart 2005 Positano et al. JCMR 2005 M. Marinelli et al. ISMRM 2009

6 Soluzioni: imaging ibrido e nuovi traccianti molecolari Macchine ibride: acquisizione contemporanea di immagini anatomiche e funzionali

7 Soluzioni: imaging ibrido e nuovi traccianti molecolari Imaging molecolare: nuovi traccianti per realizzare l imaging molecolare in modalità tradizionalmente anatomiche

8 Non solo ricerca Courtesy of GE Medical

9 Non solo ricerca Courtesy of GE Medical

10 Imaging ibrido: scanner ibridi (hardware fusion) La registrazione hardware si avvale si scanner ibridi, sviluppati con l obiettivo di realizzare immagini anatomiche e funzionali registrate in partenza, utilizzando lo stesso scanner per entrambe le modalità e con il paziente nella stessa posizione. La registrazione hardware non esclude la registrazione software: gli scanner ibridi spesso necessitano di una registrazione software (soprattutto temporale) dei dati. Breathold acquisition when possible end-diastole (ED) short axis (SA) slice planes P Q diastole R LV long axis (LA) S systole 0 t Multi-slice, multi-phase ECG gated MR Image acquisition T end-systole (ES) P diastole Q R

11 PET-CT, SPECT-CT: la pratica clinica Censimento PET-AIMN PET/CT SPECT/CT Invention of the Year in 2000 by Time Magazine

12 PET-CT, SPECT-CT: la pratica clinica PET/CT & SPECT/CT La CT nei sistemi ibridi PET o SPECT può essere usata per: Correzione per l attenuazione dei raggi gamma Valutazione del calcio nelle coronariche Valutazione angiografica delle coronarie Aumento della specificità nella valutazione delle lesioni coronariche J Nucl Med 2008; 49: Il movimento del paziente o i movimenti dovuti al respiro possono causare artefatti, nonostante esistano protocolli che ne limitano gli artefatti.

13 PET-CT, SPECT-CT: imaging cardiovascolare Trasformazione rigida manuale del volume PET sul volume CT Visualizzazione 3D dell albero coronarico Fusione di immagini volumetriche: il colore delle superfici è generato a partire dalla mappa di perfusione. Visualizzazione 3D integrata Courtesy of Dr Danilo Neglia, Fondazione G Monasterio and IFC_CNR, Pisa

14 XMR: hybrid X-ray/MR imaging During Interventional CMR, traversing complex coronary lesions require delicate guidewire and device manipulation, and currently this is conducted under XRF (X-Ray Fluoroscopy) guidance with device imaging at 200 μm spatial resolution in a square pixel matrix at 15 to 60 frames/second. Common sliding patient table provides path to MR-guided intervention There was a substantial reduction in x-ray dose compared to traditional procedures. The availability of anatomical and functional information from MR is of great benefit.

15 X-ray/MR imaging fluoroscopy offers very high spatial and temporal resolution and is excellent for guiding and deploying devices. MRI offers tomographic imaging with complete freedom of plane orientation, outstanding soft tissue discrimination, and the ability to portray physiological responses during treatment.

16 Prototipo di Tomografo ibrido MRI/PET La compatibilità dei detettori PET con gli alti campi magnetici della risonanza è ancora problematica. La limitazione intrinseca del diametro della MRI è un altro problema rilevante Attualmente esistono prototipi per studi su animale Hardware Registration MRI/PET Mackewn et al., Description and preliminary results of an MR- Compatible PET system for molecular imaging studies, ISMRM- ESMRMB, 2007, ISSN

17 Imaging molecolare: nuovi traccianti Realizzare l imaging molecolare e metabolico attraverso traccianti innovativi in modalità ad alta risoluzione spaziale e temporale (US e MRI)

18 Imaging molecolare: nuovi traccianti 13 C Hyperpolarized MRS Aumenta la percentuale di polarizzazione ( ) + N N P = P = 5 x 10-6 for H-1 at 1.5T + N + N Hypersense (Oxford Instruments) FTGM Pisa

19 Imaging molecolare: nuovi traccianti 13 C Hyperpolarized MRS Costo elevato Una dose / h Emivita breve (< 60 sec) Nuove sequenze Nuove bobine Nuovi algoritmi di analisi

20 Imaging molecolare: nuovi traccianti 13 C Hyperpolarized MRS Metabolismo del piruvato

21 Imaging molecolare: nuovi traccianti 13 C Hyperpolarized MRS

22 Imaging molecolare: nuovi traccianti 13 C Hyperpolarized MRS Rat ,4E+10 1,2E+10 Amplitude 1,0E+10 8,0E+09 6,0E+09 4,0E+09 Pyruvate/10 Lactate Pyruvate Hydrate Alanine Bicarbonate 2,0E+09 0,0E time (sec)

23 CSI metabolic maps Pyruvate Pig #4

24 Conclusioni Le nuove apparecchiature mettono o metteranno in tempi brevi a disposizione set di dati anatomici e funzionali intrinsecamente registrati spazialmente, riducendo il problema derivante dall uso di algoritmi di registrazione in post-processing Resta in gran parte aperto il problema della registrazione temporale E necessario lo sviluppo di metodologie di visualizzazione e navigazione in modo da integrare le informazioni disponibili.

Fusione di immagini PET, CT, MR: dalla clinica alle applicazioni avanzate. Dott. Roberto Sghedoni Dott.ssa Federica Fioroni Servizio di Fisica Medica

Fusione di immagini PET, CT, MR: dalla clinica alle applicazioni avanzate. Dott. Roberto Sghedoni Dott.ssa Federica Fioroni Servizio di Fisica Medica Fusione di immagini PET, CT, MR: dalla clinica alle applicazioni avanzate Dott. Roberto Sghedoni Dott.ssa Federica Fioroni Servizio di Fisica Medica L evoluzione tecnologica ha reso disponibili numerose

Dettagli

Le tecnologie: schede tecniche

Le tecnologie: schede tecniche Le tecnologie: schede tecniche Il nuovo reparto di Radioterapia del Polo Oncologico Businco e Microcitemico di Cagliari si configura come un sistema altamente integrato per l implementazione di tecniche

Dettagli

Descrizione della metodica di contouring del BTV (Biological Target Volume) impiegata all Ospedale di Rovigo

Descrizione della metodica di contouring del BTV (Biological Target Volume) impiegata all Ospedale di Rovigo Descrizione della metodica di contouring del BTV (Biological Target Volume) impiegata all Ospedale di Rovigo Elena Bellan SOC Fisica Sanitaria, Ospedale S. Maria Misericordia, Rovigo contatto e-mail: bellan.elena@azisanrovigo.it

Dettagli

FORNITURA DI APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA: CONFIGURAZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME

FORNITURA DI APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA: CONFIGURAZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME ALLEGATO 3 FORNITURA DI APPARECCHIATURE DI RADIOLOGIA: CONFIGURAZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE, OPERATIVE E FUNZIONALI MINIME LOTTO APPARECCHIATURA SPESA COMPLESSIVA IVA ESCLUSA 1 FORNITURA DI N. 1 APPARECCHIATURA

Dettagli

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite 3D 2D 4D suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini Piattaforma integrata basata su tecnologia web, ideata per ottimizzare

Dettagli

Teleradiologia: la larga banda nei servizi di rete per la telemedicina

Teleradiologia: la larga banda nei servizi di rete per la telemedicina Teleradiologia: la larga banda nei servizi di rete per la telemedicina Mario Magliulo - Marco Salvatore IBB - Consiglio Nazionale delle Ricerche Università degli Studi di Napoli Federico II Mario Magliulo

Dettagli

Requisiti minimi richiesti:

Requisiti minimi richiesti: AT-01-SR APPARECCHIATURA CARDIO TC MULTISLICE DI ULTIMA GENERAZIONE A ROTAZIONE CONTINUA CON SCANSIONE VOLUMETRICA, DOPPIA ENERGIA E WORKSTATION INDIPENDENTE Le Ditte dovranno proporre apparecchiature

Dettagli

Magnetic Resonance versus Nuclear Medicine for Tissue Characterisation

Magnetic Resonance versus Nuclear Medicine for Tissue Characterisation Scientific and Technological Advancements in Cardiac and Vascular Surgery Magnetic Resonance versus Nuclear Medicine for Tissue Characterisation T. Khouri, M. Grillo, F. Armienti, C. Bertucci, P. Costa

Dettagli

PET e Radioterapia. Diana Salvo. Cagliari 21-06-08

PET e Radioterapia. Diana Salvo. Cagliari 21-06-08 PET e Radioterapia Diana Salvo Cagliari 21-06-08 Nuove tecnologie in radioterapia clinica 2D planning 3D conformal IMRT IMRT (Intensity Modulated Radiation Therapy) IMRT è una tecnica di elevata precisione

Dettagli

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X

Confronto tra le probabilita di interazione tra neutroni termici e raggi X Neutron Imaging Tecniche nucleari per analizzare strutture superficiali o interne di materiali hanno un impiego esteso. Tra le moderne tecniche una delle piu diffuse e quella basata sulla radiografia/radioscopia

Dettagli

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 ALLEGATO A Azienda USL n. 8 Cagliari SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 Descrizione della fornitura ed esigenze cliniche: 1 Apparecchiature da fornire ed esigenze cliniche: 1 Esigenze cliniche 1 Caratteristiche

Dettagli

Monitoring distribution of 90Y-DOTATATE with PET-CT following Peptide Receptor Radionuclide Therapy

Monitoring distribution of 90Y-DOTATATE with PET-CT following Peptide Receptor Radionuclide Therapy Monitoring distribution of 90Y-DOTATATE with PET-CT following Peptide Receptor Radionuclide Therapy L.D'Ambrosio1,2, M.Aurilio1, A.Morisco3, M.Malinconico3, P.Chiaramida4, L.Aloj1, S.Lastoria1 1SC Medicina

Dettagli

Tecniche di fusione delle immagini

Tecniche di fusione delle immagini Tecniche di fusione delle immagini UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Materiale didattico a cura di: Prof. Giovanni Lucignani Dr. Angelo Del Sole II futuro della diagnostica per immagini è sempre più orientato

Dettagli

Risonanza Magnetica. Spettroscopica. Franco Franco Alessandrini Verona

Risonanza Magnetica. Spettroscopica. Franco Franco Alessandrini Verona Risonanza Magnetica Spettroscopica Franco Franco Alessandrini Alessandrini Servizio Servizio di di Neuroradiologia Neuroradiologia Ospedale Ospedale Civile Civile maggiore maggiore Bgo. Bgo. Trento Trento

Dettagli

1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo)

1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo) Page 1 of 11 Scheda per la segnalazione di Infrastrutture di Ricerca (IR) per la Roadmap Italiana 1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo) TITOLO ESTESO ACRONIMO CENTRO INTERDIPARTIMENTALE

Dettagli

Risonanza magnetica cardiaca confronto con le metodiche tradizionali: Ruolo attuale nella clinica,indicazioni,limiti

Risonanza magnetica cardiaca confronto con le metodiche tradizionali: Ruolo attuale nella clinica,indicazioni,limiti Risonanza magnetica cardiaca confronto con le metodiche tradizionali: Ruolo attuale nella clinica,indicazioni,limiti CAD VALVULOPATIA MIOCARDIOPATIA ecocardiografia + +++ ++ SPECT +++ - - MRI ++ + +++

Dettagli

Incidentalomi del Surrene. Il Punto di Vista del Radiologo. E. Squillaci

Incidentalomi del Surrene. Il Punto di Vista del Radiologo. E. Squillaci Department of Diagnostic and Molecular Imaging, Interventional Radiology, Nuclear Medicine and Radiotherapy University "Tor Vergata Rome Italy Incidentalomi del Surrene. Il Punto di Vista del Radiologo

Dettagli

LA GESTIONE DI IMMAGINI E VIDEO BIOMEDICALI NELLA RICERCA CLINICA. Nhan NGO DINH Direttore Ricerca e Sviluppo / Linkverse 20 maggio 2015

LA GESTIONE DI IMMAGINI E VIDEO BIOMEDICALI NELLA RICERCA CLINICA. Nhan NGO DINH Direttore Ricerca e Sviluppo / Linkverse 20 maggio 2015 LA GESTIONE DI IMMAGINI E VIDEO BIOMEDICALI NELLA RICERCA CLINICA Nhan NGO DINH Direttore Ricerca e Sviluppo / Linkverse 20 maggio 2015 Agenda Immagini e video medicali La lettura centralizzata La gestione

Dettagli

IMAGING INTEGRATO IN MEDICINA NUCLEARE. Il TRSM e le Nuove Frontiere dell IMAGING

IMAGING INTEGRATO IN MEDICINA NUCLEARE. Il TRSM e le Nuove Frontiere dell IMAGING IMAGING INTEGRATO IN MEDICINA NUCLEARE Il TRSM e le Nuove Frontiere dell IMAGING Felice Martinelli UOA Medicina Nucleare Ospedale San Martino Belluno 9-10 Dicembre 2005 I Approccio dimensionale a. Dimensioni

Dettagli

Ing. Anna Gaglianese anna.gaglianese@for.unipi.it

Ing. Anna Gaglianese anna.gaglianese@for.unipi.it Spettroscopia MRS Ing. Anna Gaglianese anna.gaglianese@for.unipi.it La risonanza magnetica nucleare (NMR) è un metodo non invasivo utilizzato per ottenere immagini cliniche e studi sul metabolismo in vivo.

Dettagli

Ministero della salute Dott.ssa Monica Capasso m.capasso@sanita.it

Ministero della salute Dott.ssa Monica Capasso m.capasso@sanita.it Ministero della salute Dott.ssa Monica Capasso m.capasso@sanita.it Decreto Legislativo 50/2007 Art. 1. Campo di applicazione 1. Il presente decreto disciplina l'adozione e l'applicazione dei principi di

Dettagli

Risonanza Magnetica Nucleare: quale futuro?

Risonanza Magnetica Nucleare: quale futuro? Università degli Studi di Messina Dipartimento di Protezionistica Ambientale, Sanitaria, Sociale ed Industriale Scuola di Specializzazione in Fisica Sanitaria Risonanza Magnetica Nucleare: quale futuro?

Dettagli

Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità

Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità Dipartimento Salute e Servizi Sociali Settore Comunicazione, Ricerca, Sistema Informativo e Coordinamento Progetti in Sanità 24 Maggio 2013 Corso regionale di aggiornamento sezione SIFO Liguria - IL FARMACISTA

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Titolo (Title): VIBRATION TEST ON FRIGOBOX T0056 Richiedente (Customer): Ente/Società (Dept./Firm): Sig. (Mr.): Indirizzo (Address): EUROENGEL S.R.L. C. SCAMARDELLA Via Ferrini,

Dettagli

SISTEMA DI MISURAZIONE, SISTEMA DI RICOSTRUZIONE, SISTEMA DI VISUALIZZAZIONE

SISTEMA DI MISURAZIONE, SISTEMA DI RICOSTRUZIONE, SISTEMA DI VISUALIZZAZIONE LA TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA: MODALITA DI FORMAZIONE DELL IMMAGINE SISTEMA DI MISURAZIONE, SISTEMA DI RICOSTRUZIONE, SISTEMA DI VISUALIZZAZIONE SISTEMA DI MISURAZIONE: ACQUISIZIONE DELL IMMAGINE TC Un

Dettagli

Integrazione delle tecniche di imaging in ambiente ospedaliero Intranet

Integrazione delle tecniche di imaging in ambiente ospedaliero Intranet UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Scienze dell Informazione Integrazione delle tecniche di imaging in ambiente ospedaliero Intranet

Dettagli

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110

PET. Radionuclidi più utilizzati nella PET. Elemento prodotto T 1/2 in minuti primi B5 20 C6 10 N7 2 F 9 O8 110 PET L acronimo PET sta per Positron Emission Tomography. Come per la SPECT, anche in questo caso si ha a che fare con una tecnica tomografica d indagine di tipo emissivo in quanto la sorgente di radiazione

Dettagli

Allegato sub 1 al Capitolato d Oneri - Specifiche Tecniche Minime n. 1 Sistema PET/CT

Allegato sub 1 al Capitolato d Oneri - Specifiche Tecniche Minime n. 1 Sistema PET/CT Allegato sub 1 al Capitolato d Oneri - Specifiche Tecniche Minime n. 1 Sistema PET/CT SPECIFICHE TECNICHE MINIME N. 1 SISTEMA PET/CT (Positron Emission Tomography/Computed Tomography) Il sistema sarà impiegato

Dettagli

18/04/2013. Risonanza Magnetica edispositivi Medici Impiantabili attivi (Pacemaker e ICD): approcci sperimentali per la valutazione dei rischi

18/04/2013. Risonanza Magnetica edispositivi Medici Impiantabili attivi (Pacemaker e ICD): approcci sperimentali per la valutazione dei rischi La Risonanza Magnetica Risonanza Magnetica edispositivi Medici Impiantabili attivi (Pacemaker e ICD): approcci sperimentali per la valutazione dei rischi Giovanni Calcagnini Dip. Tecnologie e Salute Istituto

Dettagli

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore SEZIONE RADIODIAGNOSTICA casa di cura san rossore casa di cura san rossore apparecchiature: - ECOGRAFIA, ECOCOLORDOPPLER - RISONANZA MAGNETICA NUCLEARE - RISON MAGN ARTICOLARE - TAC MULTISLIDE 64 - DIAGNOSTICA

Dettagli

Digitale Passionate about

Digitale Passionate about Precision Solutions Lava Chairside Oral Scanner C.O.S. L impronta Digitale Passionate about precision Precisione al top della gamma 3M ESPE leader nell impronta. Per più di 40 anni 3M ESPE ha stabilito

Dettagli

Mirco Magnani Modelli di HTA nell'acquisizione dei sistemi digitali Loreto (AN) 19 Novembre 2011

Mirco Magnani Modelli di HTA nell'acquisizione dei sistemi digitali Loreto (AN) 19 Novembre 2011 Diagnostica per immagini e Radioterapia nel 2011: Fare sistema L amministrazione dei sistemi complessi di diagnostica per immagini nei contesti aggiornati e le nuove tecnologie Mirco Magnani Modelli di

Dettagli

LA CHIMICA IN MEDICINA NUCLEARE

LA CHIMICA IN MEDICINA NUCLEARE Parma 22 Maggio 2003 LA CHIMICA IN MEDICINA NUCLEARE Dr. Asti Mattia Servizio di Medicina Nucleare Arcispedale Santa Maria Nuova RE LA MEDICINA NUCLEARE CHE COS E : branca specialistica che si avvale dell

Dettagli

La Diagnostica Radiologica Emergente: Mammografia Digitale

La Diagnostica Radiologica Emergente: Mammografia Digitale Controversie e Innovazioni in Senologia Bari 23-25 Febbraio 2005 HOTEL AMBASCIATORI - BARI La Diagnostica Radiologica Emergente: Mammografia Digitale Marcello Viterbo Studio Radiologico Viterbo - Di Carlo

Dettagli

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore

SEZIONE RADIODIAGNOSTICA. casa di cura san rossore SEZIONE RADIODIAGNOSTICA casa di cura san rossore casa di cura san rossore risonanza magnetica La nuova apparecchiatura consente lo studio delle strutture vascolari e l esecuzione di indagini funzionali

Dettagli

AVVISO PER LA SICUREZZA / AVVISO SUL PRODOTTO

AVVISO PER LA SICUREZZA / AVVISO SUL PRODOTTO AVVISO PER LA SICUREZZA / AVVISO SUL PRODOTTO Oggetto: Riferimento prodotto: Data di notifica: 7 settembre 2015 Responsabile della notifica: Identificativo Brainlab: Tipo di azione: Software di pianificazione

Dettagli

GE Healthcare. LOGIQ E9 XDclear. Ogni giorno è un giorno straordinario. healthymagination. GE imagination at work

GE Healthcare. LOGIQ E9 XDclear. Ogni giorno è un giorno straordinario. healthymagination. GE imagination at work GE Healthcare LOGIQ E9 XDclear Ogni giorno è un giorno straordinario healthymagination GE imagination at work LOGIQ E9 XDclear Oggi LOGIQ* E9 XDclear è in grado di garantire una gestione degli ultrasuoni

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

RACCOMANDAZIONI PROCEDURALI. per la scintigrafia delle PARATIROIDI

RACCOMANDAZIONI PROCEDURALI. per la scintigrafia delle PARATIROIDI Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare RACCOMANDAZIONI PROCEDURALI per la scintigrafia delle PARATIROIDI Estensore: Alessandro Giordano Vrs. 02/2012 INDICE SCINTIGRAFIA PARATIROIDEA

Dettagli

Easy Imaging per una visione più ampia. CRANEX 3Dx

Easy Imaging per una visione più ampia. CRANEX 3Dx CRANEX 3Dx Easy Imaging per una visione più ampia Benefici Dinamica 3-in-1 CRANEX 3Dx combina massime prestazioni, facilità d uso e valore CRANEX 3Dx dispone di 5 FOV per un imaging in 3D accurato dal

Dettagli

Implementation of finite element models for the biomechanical analysis of the atrioventricular heart valves Marco Stevanella

Implementation of finite element models for the biomechanical analysis of the atrioventricular heart valves Marco Stevanella Implementation of finite element models for the biomechanical analysis of the atrioventricular heart valves Marco Stevanella Dipartimento di Bioingegneria, Politecnico di Milano, Milano, Italy Anatomia

Dettagli

Presentazione soluzione medicale OKI DICOM: ES6410DM (A4) ES7411DM (A4) ES8431DM (A3) ES9410DM (A3+)

Presentazione soluzione medicale OKI DICOM: ES6410DM (A4) ES7411DM (A4) ES8431DM (A3) ES9410DM (A3+) Presentazione soluzione medicale OKI DICOM: ES6410DM (A4) ES7411DM (A4) ES8431DM (A3) ES9410DM (A3+) Lo standard DICOM (Digital Imaging and COmmunications in Medicine, immagini e comunicazione digitali

Dettagli

Imaging e Neurologia

Imaging e Neurologia Imaging e Neurologia Giuseppe Scielzo 1. Introduzione. Le neuroimmagini acquisite nella pratica clinica possono suddividersi in due categorie: le immagini anatomiche e quelle di tipo funzionale. Le prime

Dettagli

VisualiX ehd. Ergonomia e Alta Definizione. Digital Imaging. Il sensore intraorale più confortevole

VisualiX ehd. Ergonomia e Alta Definizione. Digital Imaging. Il sensore intraorale più confortevole VisualiX ehd Ergonomia e Alta Definizione Digital Imaging Il sensore intraorale più confortevole VisualiX ehd Gendex, fedele alla sua tradizione ed impegno nel fornire ai professionisti odontoiatrici le

Dettagli

MAGNETIC RESONANCE imaging and spectroscopy

MAGNETIC RESONANCE imaging and spectroscopy Applicazioni della NMR Struttura e funzioni di macromolecole Metabolismo Identificazione di molecole presenza/assenza di molecole Imaging MRI Magnetic Resonance Imaging MAGNETIC RESONANCE imaging and spectroscopy

Dettagli

Imaging con raggi X e rivelatori a microstrip

Imaging con raggi X e rivelatori a microstrip Laboratorio di Fisica Biomedica Imaging con raggi X e rivelatori a microstrip L. Ramello Universita del Piemonte Orientale Argomenti trattati Fasci di raggi X Tecniche di rivelazione dei raggi X Qualita

Dettagli

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO FAD APPLICAZIONI AVANZATE PER LO STUDIO RM DEL FEGATO: SEQUENZE IN DIFFUSIONE

PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO FAD APPLICAZIONI AVANZATE PER LO STUDIO RM DEL FEGATO: SEQUENZE IN DIFFUSIONE PROGRAMMA EVENTO FORMATIVO FAD APPLICAZIONI AVANZATE PER LO STUDIO RM DEL FEGATO: SEQUENZE IN DIFFUSIONE INDICE MODULO INTRO 1.1. Introduzione MODULO 1 1. Anatomia e fisiologia del fegato 1.1. Cenni di

Dettagli

ALPHA Evo. Sistema Fluoroscopico Telecomandato DRF DRF Remote Controlled System. α Evo

ALPHA Evo. Sistema Fluoroscopico Telecomandato DRF DRF Remote Controlled System. α Evo ALPHA Evo Sistema Fluoroscopico Telecomandato DRF DRF Remote Controlled System α Evo All the movements can be performed through the touch screen monitor on the x-ray group, making the positioning of the

Dettagli

Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare

Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare L imaging Molecolare è l insieme di metodiche che consentono di ottenere contemporaneamente informazioni morfologiche e funzionali per la caratterizzazione

Dettagli

La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico

La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico La concentrazione delle immagini nella diagnostica radiologica: opportunità per lo screening oncologico Daniele Regge Fondazione del Piemonte per l Oncologia IRCCS Candiolo-Torino Agenda Il programma Proteus

Dettagli

La tecnologia: supporto o determinante per la salute dell uomo? raffaele.novario@uninsubria-it. Raffaele Novario 2013

La tecnologia: supporto o determinante per la salute dell uomo? raffaele.novario@uninsubria-it. Raffaele Novario 2013 1 La tecnologia: supporto o determinante per la salute dell uomo? raffaele.novario@uninsubria-it Raffaele Novario 2013 La tecnologia è l'abilità di fare cose per mezzo di oggetti che non sono parte del

Dettagli

SERVICE. di posa in opera. Specialized installation and services

SERVICE. di posa in opera. Specialized installation and services i nostri occhi sono lo strumento più efficace per cominciare bene un intervento Our eyes are the most effective instrument to start a job well il nostro cervello è la prima macchina che mettiamo in moto

Dettagli

INDAGINE SUI CONSUMI ENERGETICI DELLE GRANDI APPARECCHIATURE OSPEDALIERE

INDAGINE SUI CONSUMI ENERGETICI DELLE GRANDI APPARECCHIATURE OSPEDALIERE INDAGINE SUI CONSUMI ENERGETICI DELLE GRANDI APPARECCHIATURE OSPEDALIERE CONVEGNO NAZIONALE Maria Margherita Obertino Università del Piemonte Orientale 1 Obiettivi dello studio Analizzare il consumo energetico

Dettagli

Qualità d immagine all avanguardia

Qualità d immagine all avanguardia ITALIANO Qualità d immagine all avanguardia L innovativo sensore intraorale Planmeca ProSensor definisce i nuovi standard in fatto di imaging nel settore odontoiatrico. Planmeca ProSensor è capace di combinare,

Dettagli

Struttura Complessa Fisica Sanitaria

Struttura Complessa Fisica Sanitaria Struttura Complessa Fisica Sanitaria DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Direttore: prof.ssa Maria Assunta Cova STRUTTURA COMPLESSA DI FISICA SANITARIA Direttore: dott. Mario

Dettagli

Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica

Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica Il Modello Organizzativo per la Radiologia Interventistica Prof. Antonio Raffaele Cotroneo Università G. D Annunzio - Chieti Dipartimento di Neuroscienze e Imaging Sezione di Imaging Integrato e Terapie

Dettagli

Rizzo G, Spinelli A., Scalco E. IBFM-CNR, Istituto Scientifico San Raffaele Milano

Rizzo G, Spinelli A., Scalco E. IBFM-CNR, Istituto Scientifico San Raffaele Milano Tecniche di imaging tomografico non distruttivo in medicina rigenerativa Rizzo G, Spinelli A., Scalco E. IBFM-CNR, Istituto Scientifico San Raffaele Milano Imaging tomografico in ingegneria tissutale Creazione

Dettagli

Il Centro Studi di Neuroimaging dell'età Evolutiva (CeSNE)

Il Centro Studi di Neuroimaging dell'età Evolutiva (CeSNE) Welcome to the Future Internet! La rete della ricerca e la sua comunità oggi: servizi, applicazioni, idee di domani. Torino, 26 28 Ottobre 2010 Il Centro Studi di Neuroimaging dell'età Evolutiva (CeSNE)

Dettagli

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 User satisfaction survey Technology Innovation 2010 Survey results Ricordiamo che l intervallo di valutazione

Dettagli

Posizionamento acquisizioni e tecniche di acquisizione

Posizionamento acquisizioni e tecniche di acquisizione Queste diapositive fanno parte di un corso completo e sono a cura dello staff di rm-online.it E vietata la riproduzione anche parziale Posizionamento acquisizioni e tecniche di acquisizione Centratura

Dettagli

IMAGING MOLECOLARE CON TOMOGRAFIA A EMISSIONE DI POSITRONI: PRINCIPI E PRESTAZIONI

IMAGING MOLECOLARE CON TOMOGRAFIA A EMISSIONE DI POSITRONI: PRINCIPI E PRESTAZIONI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali - Como Anno Accademico 2010-2011 Laurea Triennale in Fisica IMAGING MOLECOLARE CON TOMOGRAFIA A EMISSIONE DI POSITRONI:

Dettagli

QUESTIONARIO TECNICO DITTA PRODUTTRICE: MODELLO OFFERTO

QUESTIONARIO TECNICO DITTA PRODUTTRICE: MODELLO OFFERTO QUESTIONARIO TECNICO DITTA PRODUTTRICE: MODELLO OFFERTO 1 GANTRY Diametro del tunnel Angoli inclinazione dello stativo (indicare se comandabile dalla consolle principale) Distanza fuoco-rivelatori in mm

Dettagli

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM)

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM) F. Paolo Gentile Canale Monterano (RM) FISICA MEDICA Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina 1 Chi è il Fisico medico? Il Fisico medico è una figura professionale che applica

Dettagli

IGRT. .. with Tomotherapy Hi-Art. TSRM D. Bertoni U.O. Radioterapia Oncologica ASMN Reggio Emilia. Image Guided RadioTherapy

IGRT. .. with Tomotherapy Hi-Art. TSRM D. Bertoni U.O. Radioterapia Oncologica ASMN Reggio Emilia. Image Guided RadioTherapy TSRM D. Bertoni U.O. Radioterapia Oncologica ASMN Reggio Emilia IGRT Image Guided RadioTherapy.. with Tomotherapy Hi-Art Glossario GLOSSARIO IGRT Ricerca Scientifica Tomotherapy Hi-Art Il concetto IGRT

Dettagli

SISTEMA PER TRATTAMENTI RADIOTERAPICI DI PRECISIONE (SRT SRS) COMPLETO DI TECNICHE DI IMAGE GUIDED RADIOTERAPHY (IGRT - IMRT) E SISTEMA DI CALCOLO

SISTEMA PER TRATTAMENTI RADIOTERAPICI DI PRECISIONE (SRT SRS) COMPLETO DI TECNICHE DI IMAGE GUIDED RADIOTERAPHY (IGRT - IMRT) E SISTEMA DI CALCOLO SISTEMA PER TRATTAMENTI RADIOTERAPICI DI PRECISIONE (SRT SRS) COMPLETO DI TECNICHE DI IMAGE GUIDED RADIOTERAPHY (IGRT - IMRT) E SISTEMA DI CALCOLO IL SISTEMA DOVRÀ COMPRENDERE: UNITÀ RADIANTE NUMERO 1

Dettagli

Corso di formazione avanzata in Risonanza Magnetica applicata alle nuove tecnologie

Corso di formazione avanzata in Risonanza Magnetica applicata alle nuove tecnologie Corso di formazione avanzata in Risonanza Magnetica applicata alle nuove tecnologie 22 Settembre - 8 Ottobre 2014 Aule padiglione 3 - NIC Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi Largo G.A. Brambilla,

Dettagli

RADIATION DOSE MONITOR. Il DACS per Costruire la cultura della Bassa Dose

RADIATION DOSE MONITOR. Il DACS per Costruire la cultura della Bassa Dose RADIATION DOSE MONITOR Il DACS per Costruire la cultura della Bassa Dose Radiation Dose Monitor / COSA È UN DACS? / Il DACS (Dose Archiving and Communication System) rappresenta per il dato di dose quello

Dettagli

Semplice. Intelligente Agile. Carestation 620

Semplice. Intelligente Agile. Carestation 620 GE Healthcare Semplice. Intelligente Agile. Carestation 620 Carestation 620 è una soluzione per anestesia affidabile e agile, dotata di strumenti intelligenti che consentono di semplificare il vostro lavoro

Dettagli

GE Healthcare MAC 5500. Sistema ECG diagnostico

GE Healthcare MAC 5500. Sistema ECG diagnostico GE Healthcare MAC 5500 Sistema ECG diagnostico Caratteristiche principali del MAC 5500 Frutto delle dimostrate capacità innovative di GE nel campo dell acquisizione e dell analisi ECG, il MAC 5500 è il

Dettagli

MRI: STATE OF THE ART (Aggiornamento, metodologia scientifica, qualità e sicurezza)

MRI: STATE OF THE ART (Aggiornamento, metodologia scientifica, qualità e sicurezza) XIV Congresso Federazione Nazionale TSRM Riccione 6 10 Aprile 2011 Gruppi di studio in Risonanza Magnetica MRI: STATE OF THE ART (Aggiornamento, metodologia scientifica, qualità e sicurezza) I corsi monotematici

Dettagli

Nuovi orizzonti. in tomografia Computerizzata. palazzo Trecchi palazzo Cittanova

Nuovi orizzonti. in tomografia Computerizzata. palazzo Trecchi palazzo Cittanova Nuovi orizzonti in tomografia Computerizzata palazzo Trecchi palazzo Cittanova Cremona 23 settembre 2011 Segreteria Scientifica Dr. Lucio Olivetti U.O. di Radiologia A.O. Istituti Ospitalieri di Cremona

Dettagli

3D Digital Days 2.0 Genova 4 5 6 Ottobre 2012

3D Digital Days 2.0 Genova 4 5 6 Ottobre 2012 3D Digital Days 2.0 Genova 4 5 6 Ottobre 2012 PROGRAMMA DEFINITIVO GIOVEDI 4 OTTOBRE 14.00 14.30 Saluto delle autorità e introduzione dell evento 14.30 16.00 Tavola rotonda - titolo: Stato dell'arte e

Dettagli

FabLab Pisa. www.fablabpisa.org un hub per l innovazione e la pretotipazione. Gualtiero Fantoni

FabLab Pisa. www.fablabpisa.org un hub per l innovazione e la pretotipazione. Gualtiero Fantoni FabLab Pisa www.fablabpisa.org un hub per l innovazione e la pretotipazione Gualtiero Fantoni FabLab Pisa Il FabLab Pisa è un hub di persone e aziende animate dalla volontà di far funzionare le cose. La

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Titolo (Title): Electro Magnetic Emission Tests on SP40 plus Richiedente (Customer): - Ente/Società (Dept./Firm): Compuprint S.p.A. - Sig.(Mr.): Daniele Zanino - Indirizzo

Dettagli

Le regioni di interesse (ROI) e le curve

Le regioni di interesse (ROI) e le curve Le regioni di interesse (ROI) e le curve UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Materiale didattico a cura della Dott.ssa Michela Lecchi Immagine digitale Immagine analogica: la variabile rappresentata è continua

Dettagli

Corso di laurea in. Tecniche di radiologia medica per immagine e radioterapia

Corso di laurea in. Tecniche di radiologia medica per immagine e radioterapia Corso di laurea in Tecniche di radiologia medica per immagine e radioterapia 1 Storia La Tomografia Assiale Computerizzata è il primo esempio di tecnica radiologica digitale che converte le informazioni

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

Il mondo della diagnostica per immagini ha visto il concludersi del

Il mondo della diagnostica per immagini ha visto il concludersi del DIAGNOSTICA PER IMMAGINI I controlli di qualità sui sistemi per la visualizzazione di immagini mediche: il nuovo protocollo dell Associazione Italiana di Fisica Medica Giacomo Belli U.O.C. Fisica Sanitaria,

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA QUALITA TECNICA

SCHEDA DI OFFERTA QUALITA TECNICA Pagina 1 di 5 Allegato C al disciplinare di gara Allegato B al contratto rep.n. del. MARCA DA BOLLO 14,62 SCHEDA DI OFFERTA QUALITA TECNICA AL MAGNIFICO RETTORE DELL'UNIVERSITA' POLITECNICA DELLE MARCHE

Dettagli

PERCORSO UNITA PROSTATA. POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma

PERCORSO UNITA PROSTATA. POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma PERCORSO UNITA PROSTATA POLICLINICO UMBERTO I v.le Regina Elena, 324 Roma COORDINAMENTO DIAGNOSTICO: Dott.ssa Valeria Panebianco, UOC Radiologia Centrale (Dir.Prof.C.Catalano) Dipartimento di Scienze Radiologiche,

Dettagli

TOMOGRAFIA TIPI DI TOMOGRAFIA

TOMOGRAFIA TIPI DI TOMOGRAFIA TOMOGRAFIA Il termine tomografia deriva dal Greco antico e significa rappresentazione di un corpo tridimensionale (3D) mediante una serie di sue sezioni trasverse bidimensionali (2D). Nell imaging medico

Dettagli

Introduzione alla Realtà Virtuale e Realtà Aumentata in Medicina

Introduzione alla Realtà Virtuale e Realtà Aumentata in Medicina Dipartimento di Ingegneria dell Innovazione Università del Salento, Lecce & Consorzio SPACI (Southern Partnership for Advanced Computational Infrastructure) Introduzione alla Realtà Virtuale e Realtà Aumentata

Dettagli

CAPITOLATO SIMULATORE

CAPITOLATO SIMULATORE AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE - CIACCIO AREA ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI Sede legale: Via V. Cortese, 10 88100Catanzaro Via V. Cortese, 25-88100 CATANZARO Tel. 0961.883582 Fax 0961.883505 P.IVA 01991520790

Dettagli

Zhepyr BioHarness 3.0

Zhepyr BioHarness 3.0 Zhepyr BioHarness 3.0 CHE COSA È BIOHARNESS 3.0 CHE COSA È Body Sensor Network Sensore indossabile Non invasivo Multiparametrico Algoritmi di calcolo Fornisce Carico dell atleta Stato psicofisico Preparazione

Dettagli

Da THRIVE a HOME SWEET HOME: la videoconferenza da strumento di riabilitazione a strumento di monitoraggio e di inclusione sociale

Da THRIVE a HOME SWEET HOME: la videoconferenza da strumento di riabilitazione a strumento di monitoraggio e di inclusione sociale Workshop: La Medicina Telematica per la disabilità è una realtà: chi, dove e quando. Da THRIVE a HOME SWEET HOME: la videoconferenza da strumento di riabilitazione a strumento di monitoraggio e di inclusione

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20 RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Verifica dei campi magnetici ed elettrici non ionizzanti su KONTROLDRY mod. 20 EMF tests on KONTROLDRY mod. 20 Richiedente (Customer): - Ente/Società (Dept./Firm): S.K.M.

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - Struttura Complessa di Cardiologia

Dirigente ASL I fascia - Struttura Complessa di Cardiologia INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 31/01/1977 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Lassandro Pepe Leonardo I Fascia ASL DI TARANTO - TA Dirigente ASL I fascia

Dettagli

IL RUOLO DEL MEDICO NUCLEARE NELL'IMAGING POLMONARE LOCALMENTE AVANZATA E. Giuseppe De Vincentis

IL RUOLO DEL MEDICO NUCLEARE NELL'IMAGING POLMONARE LOCALMENTE AVANZATA E. Giuseppe De Vincentis IL RUOLO DEL MEDICO NUCLEARE NELL'IMAGING E NEL TRATTAMENTO DELLA NEOPLASIA POLMONARE LOCALMENTE AVANZATA E METASTATICA Giuseppe De Vincentis 18 FDG PET: presupposti La degenerazione cancerosa si associa

Dettagli

Ruolo del tecnico in medicina nucleare

Ruolo del tecnico in medicina nucleare Ruolo del tecnico in medicina nucleare UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Materiale didattico a cura della Dott.ssa Adriana Ghilardi e del Prof. Giovanni Lucignani Il tecnico di medicina nucleare L ambito

Dettagli

Sistema diagnostico CardioSoft Colleghiamo il cuore e la mente

Sistema diagnostico CardioSoft Colleghiamo il cuore e la mente GE Healthcare Sistema diagnostico CardioSoft Colleghiamo il cuore e la mente Clinicamente connesso. Semplicemente intelligente. Il sistema diagnostico CardioSoft * di GE Healthcare è più di un programma

Dettagli

L ecocardiografia nel Policlinico di Bari: oggi è possibile guardare nel cuore anche in tre dimensioni

L ecocardiografia nel Policlinico di Bari: oggi è possibile guardare nel cuore anche in tre dimensioni ASSISTENZA L ecocardiografia nel Policlinico di Bari: oggi è possibile guardare nel cuore anche in tre dimensioni Paolo Colonna, Ennio Michelotto, Margherita Sorino, Vittoria Ostuni, Maria Ida Pansini,

Dettagli

MR Safe MR Conditional. Chi, cosa, perché, quando, come. Passaggio da MR safe a MR conditional Rispetto delle norme ASTM MR Safe MR Conditional. Chi, cosa, perché, quando, come. Introduzione Nell agosto

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Aspetti fisici e tecnici della nuova mammografia digitale

Aspetti fisici e tecnici della nuova mammografia digitale Aspetti fisici e tecnici della nuova mammografia digitale Valentina Ravaglia S.C. Fisica Sanitaria Azienda USL 2 Lucca Stato dell arte imaging mammografico Evoluzione da sistemi analogici a CR e DR Confronto

Dettagli

Tecniche di Post-processing. Tsrm Dr. Daniele Di Di Feo Dir U.O. Dr C.Fonda A.O.U. Meyer Firenze

Tecniche di Post-processing. Tsrm Dr. Daniele Di Di Feo Dir U.O. Dr C.Fonda A.O.U. Meyer Firenze Tecniche di Post-processing Tsrm Dr. Daniele Di Di Feo Dir U.O. Dr C.Fonda A.O.U. Meyer Firenze introduzioni Gli algoritmi di visualizzazione tridimensionale richiedono l uso di dati di tipo volumetrico,,

Dettagli

Interactive Brokers. Rendiconti in dettaglio: P/L e Forex. Alessandro Bartoli, Interactive Brokers abartoli@interactivebrokers.ch.

Interactive Brokers. Rendiconti in dettaglio: P/L e Forex. Alessandro Bartoli, Interactive Brokers abartoli@interactivebrokers.ch. Interactive Brokers presenta: Rendiconti in dettaglio: P/L e Forex Alessandro Bartoli, Interactive Brokers abartoli@interactivebrokers.ch webinars@interactivebrokers.com www.ibkr.com/webinars Member SIPC

Dettagli

NICOLA MARTINI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI

NICOLA MARTINI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI NICOLA MARTINI CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome: Nicola Cognome: Martini Indirizzo: Viale S. Concordio 1147, 55100 Lucca (LU) Telefono: +39 349 7895132 E-mail: nicola.martini@gmail.com

Dettagli

Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Fisica Sanitaria

Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Fisica Sanitaria 8.25 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Fisica Sanitaria 1 Premessa Nell ambito dell Azienda Sanitaria il Servizio di Fisica Sanitaria è una struttura che svolge attività specialistiche

Dettagli

5 years activity of CardioSim, high fidelity Cardiovascular Simulation Centre of the Sassari University

5 years activity of CardioSim, high fidelity Cardiovascular Simulation Centre of the Sassari University Antonello Ganau, Silvia Denti, Pier Sergio Saba, Giovanni Gazale 5 years activity of CardioSim, high fidelity Cardiovascular Simulation Centre of the Sassari University Alla ricerca di nuovi strumenti

Dettagli

TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA

TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA Storia Negli anni 30 il radiologo italiano Alessandro Vallebona propose un metodo per rappresentare un solo strato del corpo sulla pellicola radiografica: la stratigrafia. Sfruttando

Dettagli