CITTA DI ARESE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA CIVICA MUSICALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA DI ARESE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA CIVICA MUSICALE"

Transcript

1 CITTA DI ARESE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA CIVICA MUSICALE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 61 del

2 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA CIVICA MUSICALE Art. 1 Finalità della scuola 1. La scuola Civica Musicale istituita dalla città di Arese, intende promuovere la cultura musicale sul territorio e consentire la fruizione di un serio e qualificato insegnamento musicale anche a coloro, che, per ragioni di tempo, di età o economiche non possono rivolgersi a strutture statali né ad insegnamento privato. Art. 2 Sede della scuola 1. La scuola con sede in Arese, disciplina l'attività didattica e di promozione culturale della scuola. Art. 3 Funzionamento della scuola 1. Le lezioni di norma avranno inizio il 1 ottobre e si concluderanno il 15 giugno con possibilità di recupero nel mese di giugno. La Scuola resterà aperta per lo svolgimento dei corsi indicativamente, dal lunedì al venerdì in orari compresi fra le e le con possibilità di ampliamento su richiesta al sabato e al di fuori dell'orario previsto nei calendari scolastici. 2. L'orario comunque verrà definito annualmente. Art. 4 Tipologia dei corsi 1. Per ciascun anno scolastico, se richiesti dall'utenza, potranno essere attivati indicativamente i seguenti corsi: a) corsi principali: pianoforte - violino - violoncello - contrabbasso - basso elettrico - flauto - clarinetto - oboe - fagotto - corno - tromba - trombone - saxofono - arpa - percussioni - composizione - musica corale - organo - canto - chitarra - avvicinamento alla musica; b) corsi complementari: pianoforte complementare - teoria, solfeggio e dettato musicale - cultura musicale generale (armonia complementare) - storia della musica - musica d'assieme - coralità infantile - lettura della partitura; c) corsi straordinari: educazione musicale di base - pedagogia per insegnanti - improvvisazione jazz - pratica corale - musica antica - liuteria - ascolto e comprensione musicale - musica elettronica e midi (computer e tastiera) - orchestra di chitarre. 2. Allo scopo di far conoscere la scuola in Italia e all'estero potranno essere organizzati seminari e/o stage, rassegne, concerti, concorsi. 1. I corsi vengono distinti in: - animazione musicale Art. 5 Organizzazione dei corsi 2

3 - corsi propedeutici - corsi per la preparazione agli esami in Conservatorio (seguono i programmi Ministeriali) - corsi amatoriali non hanno limite di durata. E' richiesto per le materie complementari un obbligo di frequenza di quattro anni per teoria e solfeggio, un anno per armonia, due anni per storia della musica. Detti corsi si concluderanno con un esame interno che si concluderà con il rilascio di un attestato all'allievo promosso. 2. sono consigliati gli esami di passaggio dai corsi propedeutici ai corsi ufficiali; sono obbligatori gli esami in tutti i casi in cui un allievo interno debba sostenere esami statali. 3. Le materie complementari sono a frequenza obbligatoria, salvo che l'alunno non dimostri attestato che accerti l'avvenuto conseguimento della licenza. 4. L'anno scolastico è suddiviso in due quadrimestri. Alla fine di ogni quadrimestre viene valutato il profitto di ogni allievo. La valutazione verrà resa nota tramite schede di valutazione personali. 5. Il primo anno di ogni corso professionale ha valore di "anno in prova", al termine verrà effettuato un test di verifica per stabilire l'anno di corso di appartenenza dell'alunno. Art. 6 Requisiti per l'iscrizione 1. I richiedenti dovranno avere oltre i 4 anni. 2. Esclusivamente ai corsi straordinari di avvicinamento alla musica e di educazione musicale, nonché in altri casi particolari ed eccezionali, potranno essere ammessi alunni di età inferiore. Art. 7 Modalità di iscrizione 1. Le iscrizioni a ciascun anno scolastico si effettueranno per gli allievi interni dal 1/06 al 30/6 e per i nuovi iscritti dall'1/9 al 20/9 presso la scuola. 2. L'iscrizione si effettua compilando in ogni sua parte l'apposito modulo di domanda con allegata la ricevuta di versamento della quota prevista sul c/c postale o bancario o altra forma equivalente. La quota di iscrizione verrà restituita solo se la domanda non venisse accolta. 3. I candidati, con domanda presentata oltre il termine, di cui al primo comma, saranno ammessi compatibilmente con i posti disponibili o con la possibilità di attivazione di nuovi corsi. 4. Per i nuovi iscritti è previsto all'inizio dell'anno un test d'ammissione. Art. 8 Quote di frequenza 1. L'amministrazione comunale stabilirà annualmente oltre all'importo della quota di iscrizione, di cui all'art. 7, le quote di frequenza dovute, in accordo con l'ente gestore, secondo il seguente schema: - corsi di avvicinamento alla musica 3

4 - corsi principali di strumento, differenziati in rapporto alla durata della lezione individuale (60 min min.) e corso complementare obbligatorio in rapporto con la durata della lezione collettiva (1 ora - 2 ore) - corsi complementari facoltativi - corsi straordinari 2. La quota dovuta per la frequenza ai corsi deve essere versata, con le stesse modalità previste all'art. 7, preferibilmente in tre rate annuali: - entro ottobre - entro dicembre - entro marzo. L'importo delle rette, nonché le eventuali riduzioni o esenzioni, sono fissate dall'amministrazione su eventuale proposta dell'ente Gestore; la stessa si riserva la facoltà di variare le scadenze dei pagamenti. 3. Gli allievi, che per giustificati motivi inoltrino una rinuncia scritta entro 15 giorni dalla scadenza della seconda rata, potranno essere esonerati dal versamento della seconda e terza rata. Parimenti, a coloro che saranno inseriti dopo il 1 gennaio in sostituzioni di rinuncianti sarà richiesto il versamento della seconda e terza rata. 4. qualora la disdetta non venga comunicata per iscritto entro i termini previsti al comma precedente, la seconda e terza rata dovranno comunque essere corrisposte, fatti salvi validi e giustificati motivi documentati. Art. 9 Attività didattica e di promozione musicale 1. L'ente gestore dovrà coordinare e gestire l'attività didattica della scuola e l'attività di promozione musicale. 2. L'ente gestore dovrà gestire l'attività programmata facendosi carico di tutte le incombenze relative (reclutamento e compenso del personale e degli artisti e relativi versamenti contributivi, spese relative alla pubblicità e all'organizzazione dell'attività didattica ed artistica, etc ). 3. L'ente gestore potrà inoltre organizzare e gestire per proprio conto su specifico progetto approvato dall'amministrazione Comunale, ulteriori attività di promozione culturale. Art. 10 Personale L'ente gestore dovrà garantire figure referenti di coordinamento artistico e didattico, tecnico ed amministrativo necessarie al pieno svolgimento delle attività della scuola e di quelle di promozione culturale. L'ente gestore dovrà comunicare all'amministrazione Comunale, all'inizio di ciascun anno scolastico, i nominativi del personale impiegato e il loro curriculum in caso di nuovi insegnanti nominati. A- Coordinatore responsabile L'ente gestore dovrà gestire l'attività didattica e musicale garantendo la presenza di un coordinatore responsabile il cui nominativo viene comunicato all'amministrazione Comunale. Il coordinatore è responsabile dell'attività, della validità didattica dei programmi d'insegnamento, della preparazione professionale dei docenti. In particolare prevede nel dettaglio a: 4

5 1. garantire l'efficienza e la funzionalità della scuola; 2. coordinare i corsi; 3. garantire il coordinamento delle attività culturali e di promozione musicale; 4. nominare docenti annuali, supplenti e docenti per i corsi straordinari, sulla base di criteri predeterminati e concordati con Amministrazione Comunale; 5. concordare con i docenti eventuali modifiche ai programmi iniziali miranti ed accrescerne l'efficacia didattica; 6. fissare riunioni con i docenti e/o con le famiglie degli iscritti; 7. fissare alla fine di ciascun quadrimestre le riunioni per gli scrutini e presiedere alle eventuali riunioni decise dal Direttore e per i saggi di fine anno; 8. presiedere la commissione per gli esami di ammissione e di passaggio; 9. verificare il regolare svolgimento dei corsi; 10. vistare le valutazioni finali degli alunni; 11. segnalare all'amministrazione Comunale eventuali disfunzioni riscontrate nel servizio e le eventuali carenze di tipo didattico; 12. proporre e coordinare nuovi corsi ordinari e straordinari, seminari, stage, incontri con personaggi rappresentativi del panorama musicale e didattico italiano e straniero, concerti, concorsi musicali, altre manifestazioni utili ad arricchire le esperienze di alunni ed insegnanti ed a favorire la crescita d'immagine della scuola. 13. Garantire il coordinamento delle attività culturali e di promozione musicale. B- Personale docente 1. Il personale docente è nominato dal coordinatore responsabile. 2. L'incarico conferito ai docenti potrà essere prorogato di anno in anno al fine di garantire la continuità didattica agli allievi della scuola. 3. Il docente è tenuto a svolgere regolari programmi di studi nei giorni e negli orari stabiliti all'inizio di ciascun anno. 4. Il docente dovrà inoltre: - tenere aggiornato il registro di presenza degli alunni - proporre al Coordinatore Responsabile eventuali modifiche ai programmi iniziali, miranti ad accrescerne l'efficacia didattica; - promuovere riunioni con le famiglie degli alunni, qualora ritenute opportune, in qualsiasi tempo, previa intesa con il Coordinatore Responsabile - partecipare alle riunioni di inizio e di fine anno scolastico; - collaborare per la preparazione di saggi di fine anno; - valutare il profitto degli alunni. 5. I docenti della scuola non potranno impartire lezioni private a pagamento ai propri allievi della scuola ed accettare compensi e remunerazioni dalle famiglie. Art. 11 Saggi 1. Alla fine di ciascun anno scolastico verranno effettuati all'auditorium Aldo Moro, o altro luogo fissato dall'amministrazione, i saggi finali con ingresso gratuito. 5

6 Art. 12 Centro di documentazione 1. Presso la sede della scuola viene istituito un centro di documentazione musicale a cui i testi saranno disponibili per la consultazione. Art. 13 Strumenti 1. Gli strumenti musicali in dotazione alla scuola e di proprietà Comunale, saranno custoditi ed utilizzati per lo svolgimento dei corsi dall'ente gestore. Eventuali altri strumenti ritenuti necessari, verranno noleggiati o acquistati direttamente dall'ente gestore e questi ultimi entreranno a far parte gratuitamente del patrimonio comunale. 2. In casi particolari è possibile concedere in prestito a casa lo strumento, previa assunzione di responsabilità da parte dell'ente gestore. 3. In caso di perdita degli strumenti, l'ente gestore è tenuto a sue spese al reintegro o in caso di danneggiamento alla loro riparazione a regola d'arte. Art. 14 Premi L'Amministrazione Comunale potrà eventualmente assegnare premi agli allievi più meritevoli segnalati dal Coordinatore Responsabile Art. 15 Attività collaterali alla scuola Gli allievi dei corsi superiori avranno la possibilità di costituirsi in gruppi (duo, trio, quartetto, ecc.) per effettuare concerti a nome e per conto della scuola. Il coordinatore in collaborazione con il corpo docenti avrà il compito di organizzare concerti e scambi culturali in Italia e all'estero al fine di promuovere l'immagine della scuola. Art. 16 Commissione di verifica E' costituita una commissione di verifica composta da: l'assessore alla Cultura, un membro disegnato dall'ente Gestore, il Responsabile del Settore Cultura del Comune, da due Consiglieri Comunali uno della minoranza ed uno di maggioranza nominati dal Sindaco, sentiti i rispettivi capo gruppo e da un addetto dipendente del Comune con funzioni di segreteria. La Commissione ha il compito di verificare il raggiungimento delle finalità della scuola, i risultati della gestione in termini organizzativi e della diffusione della cultura musicale. Di norma la Commissione si riunisce tre volte all'anno e ogni qualvolta si riterrà necessario; della sedute verrà redatto apposito verbale inviato per conoscenza all'ente Gestore. La Commissione viene rinnovata all'inizio di ogni mandato elettorale. 6

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE Indice Titolo I Principi generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Titolo II Servizi Art. 2 Servizi Titolo III Servizio Didattico Art. 3 Discipline insegnamento Art. 4 Personale

Dettagli

CORSI VECCHIO ORDINAMENTO

CORSI VECCHIO ORDINAMENTO CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE CORSI VECCHIO ORDINAMENTO REGOLAMENTO Emanato con decreto del Direttore n. 130 del 16/10/2013 Modificato con delibera Consiglio accademico 28 marzo

Dettagli

R E G O L A M E N T O D I D A T T I C O

R E G O L A M E N T O D I D A T T I C O R E G O L A M E N T O D I D A T T I C O INDICE TITOLO PRIMO Norme comuni e organizzative Capo I Generalità e definizioni Art. 1. Generalità Art. 2. Definizioni Capo II Organizzazione della didattica Sezione

Dettagli

Corsi di formazione musicale preaccademica

Corsi di formazione musicale preaccademica Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Via Galilei 40-57122 Livorno tel 0586 403724 fax 0586 426089 http://www.istitutomascagni.it/ - segreteria@istitutomascagni.it Regolamento di

Dettagli

Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 Regolamento

Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 Regolamento Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 Regolamento Regolamento di funzionamento dei Corsi di fascia pre-accademica a.a. 2015/2016 ART. 1 - ISTITUZIONE DEI CORSI PRE-ACCADEMICI Il Conservatorio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Conservatorio Statale di Lorenzo Perosi Campobasso Viale Principe di Piemonte, 2/A Tel. 0874 90041-0874 90042

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO - A.A. 2012/2013 AI SENSI DEL D.M. 90 E D.M.

BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI I LIVELLO - A.A. 2012/2013 AI SENSI DEL D.M. 90 E D.M. Ministero dell Università e della Ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE C O N S E R V A T O R I O D I M U S I C A C.GESUALDO DA VENOSA Via Tammone, 1-85100 POTENZA Tel. 0971/46056 fax 0971/46239

Dettagli

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2013-2014 INIZIO LEZIONI Le lezioni avranno inizio lunedi 4 novembre 2013 e avranno termine entro il mese di maggio

Dettagli

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2014-2015 INIZIO LEZIONI Le lezioni avranno inizio lunedi 10 novembre 2014 e avranno termine entro il mese di maggio

Dettagli

Regolamento di funzionamento dei Corsi di fascia pre-accademica

Regolamento di funzionamento dei Corsi di fascia pre-accademica Vista la Legge del 21 dicembre 1999, n. 508 Visto il Decreto del Presidente della Repubblica del 28 febbraio 2003, n. 132 Visto il Decreto del Presidente della Repubblica dell 8 luglio 2005, n. 212, in

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA Approvato e deliberato dal Consiglio Accademico nella seduta dell 8 ottobre 2012 Fonti normative L. 508/99 art. 2 c. 8 lett. c e g DPR 132/03

Dettagli

SCUOLA SOVRACOMUNALE DI MUSICA. "Giuseppe Verdi" Costituita dai Comuni di Macomer, Scano Montiferro e Sindia. Anno corsuale 2014/15

SCUOLA SOVRACOMUNALE DI MUSICA. Giuseppe Verdi Costituita dai Comuni di Macomer, Scano Montiferro e Sindia. Anno corsuale 2014/15 SCUOLA SOVRACOMUNALE DI MUSICA "Giuseppe Verdi" Costituita dai Comuni di Macomer, Scano Montiferro e Sindia. Anno corsuale 2014/15 Attività didattica: In tutti i Comuni associati si svolgeranno i corsi

Dettagli

Conservatorio di Musica Luca Marenzio Brescia

Conservatorio di Musica Luca Marenzio Brescia Conservatorio di Musica Luca Marenzio Brescia GUIDA DELLO STUDENTE Presentazione Il Conservatorio di Musica di Brescia Luca Marenzio vanta una lunga e prestigiosa tradizione nel settore dell alta formazione

Dettagli

BIENNIO SPERIMENTALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI

BIENNIO SPERIMENTALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MINISTERO DELL UNIVERSITÀ, DELL ISTRUZIONE E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA MUSICALE Fondazione Istituto Musicale della Valle d Aosta Fondation Institut Musical de la Valle Vallée d Aoste ISTITUTO

Dettagli

SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO. Titolo I Istituzione e finalità della Scuola Civica di Musica

SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO. Titolo I Istituzione e finalità della Scuola Civica di Musica Allegato A alla delibera C.C. n 70 del 31/10/2007 SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO Titolo I Istituzione e finalità della Scuola Civica di Musica Art. 1 E istituita in Porto Torres la Scuola Civica di Musica,

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Bando di partecipazione alle procedure di audizione per la selezione di strumentisti. I Edizione

BANDO DI SELEZIONE. Bando di partecipazione alle procedure di audizione per la selezione di strumentisti. I Edizione BANDO DI SELEZIONE Bando di partecipazione alle procedure di audizione per la selezione di strumentisti I Edizione Il presente Bando ed ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.bibliopan.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CIVICO ISTITUTO MUSICALE PAREGGIATO GAETANO DONIZETTI

REGOLAMENTO DEL CIVICO ISTITUTO MUSICALE PAREGGIATO GAETANO DONIZETTI 38 REGOLAMENTO DEL CIVICO ISTITUTO MUSICALE PAREGGIATO GAETANO DONIZETTI ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 139/27010 P.G. NELLA SEDUTA DEL 21/09/1998 Premessa Il Civico Istituto Musicale

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA' DEL LICEO MUSICALE

REGOLAMENTO ATTIVITA' DEL LICEO MUSICALE LICEO GINNASIO DI STATO "DANTE" CLASSICO E MUSICALE Via Francesco Puccinotti, 55 50129 FIRENZE Tel. 055490268-055473529 (anche fax) home page www.liceoclassicodante.fi.it e-mail info@liceoclassicodante.fi.it

Dettagli

Città di Portogruaro Provincia di Venezia Fondazione Musicale Santa Cecilia Fondazione di Venezia Euterpe Venezia - REGOLAMENTO -

Città di Portogruaro Provincia di Venezia Fondazione Musicale Santa Cecilia Fondazione di Venezia Euterpe Venezia - REGOLAMENTO - Città di Portogruaro Provincia di Venezia Fondazione Musicale Santa Cecilia Fondazione di Venezia Euterpe Venezia - REGOLAMENTO - Anno Scolastico 2013/2014 Segreteria Scuola presso: Fondazione Musicale

Dettagli

Regolamento d organizzazione SCUOLA PUBBLICA DI MUSICA

Regolamento d organizzazione SCUOLA PUBBLICA DI MUSICA COMUNE DI POGGIBONSI Regolamento d organizzazione SCUOLA PUBBLICA DI MUSICA di POGGIBONSI (delibera G.C. n. 64 del 29.05.2007) INDICE Art. 1 - Finalità principali Art. 2 - Indirizzi e attività Art. 3 -

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 383 del 27.12.2012 OGGETTO: Scuola Civica di Musica del 'Sarrabus': Selezione per soli

Dettagli

Prot. N. 292 Lecce, lì 17/10/2013 AUDIZIONI

Prot. N. 292 Lecce, lì 17/10/2013 AUDIZIONI Prot. N. 292 Lecce, lì 17/10/2013 AUDIZIONI La Fondazione ICO Tito Schipa di Lecce onlus indice audizioni finalizzate alla costituzione di eventuali collaborazioni a termine nell orchestra sinfonica della

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI FASCIA PRE-ACCADEMICA L. 508/99 art. 2 c. 8 lett. c e g DPR 132/03 DPR 212/05: art. 10 c. 4 lett. G; art. 7 c. 2; art. 12 c. 4 DM 90/09; 124/09; 154/09 Statuto

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA DI MUSICA COMUNALE "ADRIANO BANCHIERI" DI MOLINELLA. * Approvato con deliberazione di C.C. n.

STATUTO DELLA SCUOLA DI MUSICA COMUNALE ADRIANO BANCHIERI DI MOLINELLA. * Approvato con deliberazione di C.C. n. STATUTO DELLA SCUOLA DI MUSICA COMUNALE "ADRIANO BANCHIERI" DI MOLINELLA. * Approvato con deliberazione di C.C. n. 65 del 30/09/2015 STATUTO TITOLO I NORME GENERALI ARTICOLO 1 - Oggetto e finalità dello

Dettagli

ISTITUTO D ARTE "G. CHIERICI"

ISTITUTO D ARTE G. CHIERICI ISTITUTO D ARTE "G. CHIERICI" SEDE Via Filippo Re, 2 42100 Reggio Emilia Tel. 0522 435630 Fax 0522 454730 E-mail: isare@tin.it Sito internet: http://www.isachierici.it DURATA DEGLI STUDI: 3 O 5 ANNI PERCORSI

Dettagli

AREA PROPEDEUTICA: AREA CLASSICA:

AREA PROPEDEUTICA: AREA CLASSICA: AVVISO PUBBLICO PER L INSERIMENTO IN ELENCHI (SHORT-LISTS) PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI DI DOCENTE PRESSO LA SCUOLA PUBBLICA DI MUSICA Il DIRETTORE GENERALE Visto: il Regolamento di organizzazione

Dettagli

Per partecipare alla selezione è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali d ammissione:

Per partecipare alla selezione è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali d ammissione: Comune di Nuoro Settore Servizi Sociali e Culturali Scuola Civica di Musica A. Chironi SELEZIONE 01 BANDO PUBBLICO PER TITOLI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE PER L INSEGNAMENTO NEI CORSI ORDINARI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO CORSI STRUMENTALI DI MUSICA

REGOLAMENTO CORSI STRUMENTALI DI MUSICA ISTITUTO COMPRENSIVO ARBORIO C.SO UMBERTO I, 129 13031 ARBORIO TEL.: 0161/869007 FAX: 0161/869921 C.F. 94023350021 REGOLAMENTO CORSI STRUMENTALI DI MUSICA ORGANIZZAZIONE DEI CORSI STRUMENTALI Premessa

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria STATUTO DELL'ACCADEMIA COMUNALE DI MUSICA "LORENZO PEROSI"

Città di Tortona Provincia di Alessandria STATUTO DELL'ACCADEMIA COMUNALE DI MUSICA LORENZO PEROSI Città di Tortona Provincia di Alessandria STATUTO DELL'ACCADEMIA COMUNALE DI MUSICA "LORENZO PEROSI" Allegato alla Deliberazione di Consiglio Comunale n. 10 del 07/02/1997 Sommario ART. 1 - SCOPI DELL'ACCADEMIA

Dettagli

Manifesto degli studi anno accademico 2013-14

Manifesto degli studi anno accademico 2013-14 Manifesto degli studi anno accademico 2013-14 Ai sensi dell art. 9 del Regolamento Didattico dell ISSM Conservatorio Guido Cantelli di Novara e delle relative deliberazioni del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI

CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI 1 Criteri specifici per lo scrutinio finale Sulla base delle deliberazioni degli anni precedenti, in base alla normativa vigente, tenuto conto che il voto di condotta

Dettagli

Giuseppe Tassis DALMINE

Giuseppe Tassis DALMINE Unica e travolgente Ecco com è la passione per la musica Tra le tante occasioni della vita, crediamo che fare musica sia una delle cose più naturali che un uomo possa sperimentare: si sa che il sacrificio

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA

CORSI DI FORMAZIONE PRE-ACCADEMICA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Istituto Superiore di Studi Musicali G. PAISIELLO Via Duomo, 276 TEL. 099-4706398 FAX 099-4760040 TARANTO

Dettagli

ISTITUZIONE SCUOLA CIVICA MUSICALE Città di San Giovanni Teatino

ISTITUZIONE SCUOLA CIVICA MUSICALE Città di San Giovanni Teatino ISTITUZIONE SCUOLA CIVICA MUSICALE Città di San Giovanni Teatino AVVISO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE VISTA la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 43 del 19 luglio 2007 con la quale sono

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI AD ARCO DI PREGIATA LIUTERIA DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DIMUSICA G.

REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI AD ARCO DI PREGIATA LIUTERIA DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DIMUSICA G. REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI AD ARCO DI PREGIATA LIUTERIA DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DIMUSICA G. VERDI DI COMO (art. 14, comma 4 del D.P.R. 28 febbraio 2003, n. 132) Testo proposto

Dettagli

Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo

Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo Regolamento del Biennio sperimentale di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo Il seguente regolamento, redatto a suo tempo per il biennio dell a.a. 2004-2005, non ha a tutt oggi subito modifiche.

Dettagli

INDICE CAPITOLO I. CAPITOLO II Attività didattica art. 1-21 e strutturazione dei Corsi

INDICE CAPITOLO I. CAPITOLO II Attività didattica art. 1-21 e strutturazione dei Corsi col Patrocinio dei Comuni di Legnano e Inveruno INDICE CAPITOLO I Finalità pag.1 CAPITOLO II Attività didattica art. 1-21 e strutturazione dei Corsi pag.2 CAPITOLO III Modalità d iscrizione art. 22-29

Dettagli

Scuola Civica di Musica della Provincia di Oristano

Scuola Civica di Musica della Provincia di Oristano Scuola Civica di Musica della Provincia di Oristano PIANO DIDATTICO A.A. 2013-2014 Il piano didattico 2013-2014 si terrà sulla linea di serietà e coerenza tracciata e seguita negli anni precedenti, facendo

Dettagli

Manifesto degli studi anno accademico 2015-16

Manifesto degli studi anno accademico 2015-16 Manifesto degli studi anno accademico 2015-16 Ai sensi dell art. 9 del Regolamento Didattico dell ISSM Conservatorio Guido Cantelli di Novara e delle relative deliberazioni del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

INDICAZIONI PER IL CONSIGLIO DI CLASSE E L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO

INDICAZIONI PER IL CONSIGLIO DI CLASSE E L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO INDICAZIONI PER IL CONSIGLIO DI CLASSE E L'INSEGNANTE DI SOSTEGNO SCOPO Definire le attività, le responsabilità, le modalità, i tempi, la documentazione alla quale i docenti di sostegno devono attenersi.

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CIVICA SCUOLA MUSICALE R. ZANDONAI DI ROVERETO

REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CIVICA SCUOLA MUSICALE R. ZANDONAI DI ROVERETO Comune di Rovereto Provincia di Trento REGOLAMENTO DI GESTIONE DELLA CIVICA SCUOLA MUSICALE R. ZANDONAI DI ROVERETO Approvato con deliberazione del Consiglio comunale 28.02.1990, n. 86 Modificato con deliberazioni:

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento 2 CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento anno accademico 2013/2014 emanato con decreto del direttore n. 131 del 16/10/2013

Dettagli

Prot.n. 10916 / B10 Udine, 23/12/2015. Sul sito web istituzionale www.conservatorio.udine.it Albo Pretorio: Albo Studenti

Prot.n. 10916 / B10 Udine, 23/12/2015. Sul sito web istituzionale www.conservatorio.udine.it Albo Pretorio: Albo Studenti Prot.n. 10916 / B10 Udine, 23/12/2015 Sul sito web istituzionale www.conservatorio.udine.it Albo Pretorio: Albo Studenti Oggetto: pubblicazione D.D. n. 117 del 23/12/2015 Bando di concorso rivolto ad allievi

Dettagli

MUSICAL MENTE ACCADEMIA MUSICALE CITTA DI FRANCAVILLA AL MARE (CH)

MUSICAL MENTE ACCADEMIA MUSICALE CITTA DI FRANCAVILLA AL MARE (CH) MUSICAL MENTE ACCADEMIA MUSICALE CITTA DI FRANCAVILLA AL MARE (CH) REGOLAMENTO a.a. 2010-2011 RAPPORTO SCUOLA / COMUNE Art. 1 L accademia musicale è istituita con il patrocinio del Comune di Francavilla

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI

ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI Via Collegio Gallarini, 1 28100 NOVARA (tel. 0321-31252 / 392629) Fax 0321 640556 E-Mail: segreteriaamministrativa@conservatorionovara.it

Dettagli

CORSI PRE-ACCADEMICI

CORSI PRE-ACCADEMICI Ministero dell Istruzione, dell Università e Ricerca CONSERVATORIO DI MUSICA A. BOITO PARMA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Via del Conservatorio, 27/a 43100 Parma - tel. 0521 381911, fax. 200398

Dettagli

4 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme REGOLAMENTO

4 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme REGOLAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Leopoldo Montini Via Scarano, 9 Tel 0874/405740 (Uffici) Fax 0874/405750 Tel. 0874/405741 (Presidenza) C.F.80003530708 Cod. mecc. CBIC822004 E-mail: cbmm00300q@istruzione.it

Dettagli

Anno Accademico 2015/2016. Bando di concorso per numero due borse di studio in favore degli studenti della città di Agrigento

Anno Accademico 2015/2016. Bando di concorso per numero due borse di studio in favore degli studenti della città di Agrigento Anno Accademico 2015/2016 Bando di concorso per numero due borse di studio in favore degli studenti della città di Agrigento SCADENZA: 30.06.2015 1 INDICE Avvertenze Art. 1 Principi; Art. 2 Destinatari

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI FORMAZIONE DI BASE approvato dal Consiglio Accademico con Delibere n. 2/10 e successive modifiche ed integrazioni INTRODUZIONE GENERALE L articolazione della Formazione

Dettagli

Il CONSIGLIO COMUNALE

Il CONSIGLIO COMUNALE Il CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 88 del 12.04.1988 è stata istituita in Pioltello una Scuola Civica di Musica successivamente intitolata Civico Istituto Musicale

Dettagli

Verso un nuovo ecosistema musicale Convergenze tra i settori degli studi musicali, nuovi soggetti, operatori della formazione, industria e commercio

Verso un nuovo ecosistema musicale Convergenze tra i settori degli studi musicali, nuovi soggetti, operatori della formazione, industria e commercio Milano Civica Scuola di Musica Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Verso un nuovo ecosistema musicale Convergenze tra i settori degli studi musicali, nuovi soggetti, operatori della formazione,

Dettagli

Regolamento delle Civiche Scuole d arte Federico Faruffini di danza Aurelio Milloss di musica Gaetano Donizzetti

Regolamento delle Civiche Scuole d arte Federico Faruffini di danza Aurelio Milloss di musica Gaetano Donizzetti Regolamento delle Civiche Scuole d arte Federico Faruffini di danza Aurelio Milloss di musica Gaetano Donizzetti Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. xx del xx.xx.xxxx In vigore dal xxxxxxxxx

Dettagli

ORIENTAMENTO CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE

ORIENTAMENTO CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE ORIENTAMENTO CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE Questo è il quinto anno che viene attivata la sperimentazione di una classe ad indirizzo musicale. Il corso abbina all orario curriculare ampliamento formativo

Dettagli

Genova Sestri Ponente, 9/10/11 Maggio 2016 REGOLAMENTO

Genova Sestri Ponente, 9/10/11 Maggio 2016 REGOLAMENTO La realizzazione del Concorso è stata resa possibile grazie al patrocinio e al sostegno finanziario del Comune di Genova - Municipio VI Medio Ponente. Genova Sestri Ponente, 9/10/11 Maggio 2016 REGOLAMENTO

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 Ai sensi dell art. 6 del Regolamento Didattico del Conservatorio di Genova e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Comune di Cattolica T R A

Comune di Cattolica T R A Comune di Cattolica Provincia di Rimini http://www.cattolica.net P.IVA 00343840401 email:info@cattolica.net SETTORE 6: SCUOLA POLITICHE SOCIALI Ufficio Pubblica Istruzione BANDIERA BLU D'EUROPA Pos.doc.:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO PER I CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE PRE-ACCADEMICA

REGOLAMENTO DIDATTICO PER I CORSI DI FORMAZIONE MUSICALE PRE-ACCADEMICA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER LA FORMAZIONE SUPERIORE E PER LA RICERCA Conservatorio di Musica di Stato Antonio Scontrino Trapani REGOLAMENTO DIDATTICO PER

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea in SCIENZE DELL ARCHITETTURA (Classe L - 17 ) Anno Accademico di istituzione: 2008-2009 Art. 1. Organizzazione del corso di

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN PENSILIS PROVINCIA DI CAMPOBASSO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI SAN MARTINO IN PENSILIS PROVINCIA DI CAMPOBASSO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNE DI SAN MARTINO IN PENSILIS PROVINCIA DI CAMPOBASSO REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvata con delibera di CC n. 50 del 22.12.2009 CAPO I NORME GENERALI ART. 1 Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN FLAUTO (DCPL27)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN FLAUTO (DCPL27) REGOLAMENTO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN FLAUTO (DCPL27) INDICE Art. 1 Generalità Art. 2 Insegnamenti dei corsi di studio e loro articolazione Art. 3 Obiettivi formativi ed eventuali

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento di attività

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento

MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA JACOPO TOMADINI UDINE MANIFESTO DEGLI STUDI seconda parte - iscrizioni e funzionamento anno accademico 2014/2015 emanato con decreto del direttore n. 1 del 7/11/2014 corsi

Dettagli

Protocollo per l accoglienza alle scuole dell infanzia dell I.C. di Bariano ( Criteri e punteggi per la compilazione delle liste d attesa )

Protocollo per l accoglienza alle scuole dell infanzia dell I.C. di Bariano ( Criteri e punteggi per la compilazione delle liste d attesa ) APPENDICE E Protocollo per l accoglienza alle scuole dell infanzia dell I.C. di Bariano ( Criteri e punteggi per la compilazione delle liste d attesa ) NORME GENERALI Le iscrizioni alle scuole dell infanzia

Dettagli

REGOLAMENTO Accademia Dimensione Musica

REGOLAMENTO Accademia Dimensione Musica REGOLAMENTO Accademia Dimensione Musica I Principi generali art.1 oggetto e finalità del regolamento II Finalità art.2 finalità dell associazione III Struttura organizzativa art.3 struttura organizzativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL PRESTITO E UTILIZZO DEGLI STRUMENTI MUSICALI DI PROPRIETÀ DEL CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA LICINIO REFICE DI FROSINONE

REGOLAMENTO PER IL PRESTITO E UTILIZZO DEGLI STRUMENTI MUSICALI DI PROPRIETÀ DEL CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA LICINIO REFICE DI FROSINONE Prot. n. 4489/A3 Frosinone, lì 18.06.2014 REGOLAMENTO PER IL PRESTITO E UTILIZZO DEGLI STRUMENTI MUSICALI DI PROPRIETÀ DEL CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA LICINIO REFICE DI FROSINONE (D.P.R. 28.02.2003,

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IL ITALY SISTEMA MECCANICA MECCATRONICA

TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IL ITALY SISTEMA MECCANICA MECCATRONICA AVVISO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO ITS TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IL ITALY SISTEMA MECCANICA MECCATRONICA Estratto dell avviso integrale consultabile presso la sede

Dettagli

Il Direttore del Consorzio AUSI Consorzio per la pronnozione delle Attività Universitarie del Sulcis-lglesiente

Il Direttore del Consorzio AUSI Consorzio per la pronnozione delle Attività Universitarie del Sulcis-lglesiente Il Direttore del Consorzio AUSI Consorzio per la pronnozione delle Attività Universitarie del Sulcis-lglesiente VISTA la Convenzione tra il Consorzio Interuniversitario per l'università Telematica della

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE PER ATTIVITA PARTIGIANA

CITTÀ DI IMOLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE PER ATTIVITA PARTIGIANA CITTÀ DI IMOLA MEDAGLIA D ORO AL VALORE MILITARE PER ATTIVITA PARTIGIANA REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DELLA CITTÀ DI IMOLA Approvato con deliberazione C.C.

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE Conservatorio Statale Antonio Vivaldi Via Parma 1. 15121 Alessandria Tel. 0131.051500 - Fax 0131.32533 BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE ARPA CANTO LIRICO INDIRIZZO CONCERTISTICO il

Dettagli

10 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme 2015 per Scuole REGOLAMENTO

10 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme 2015 per Scuole REGOLAMENTO 10 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme 2015 per Scuole REGOLAMENTO Art. 1 L Istituto Comprensivo L. Montini di Campobasso, con il patrocinio dell Ufficio Scolastico Regionale per il Molise, della Regione

Dettagli

Regolamento della Consulta del Volontariato

Regolamento della Consulta del Volontariato Comune di Fucecchio Regolamenti Regolamento della Consulta del Volontariato Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.36 del 12 maggio 2010 Art. 1 Obiettivi...1 Art. 2 - Funzioni...2 Art. 3 - Competenze

Dettagli

Bando pubblico per l insegnamento presso la scuola comunale di musica Giuseppe Verdi di Prato

Bando pubblico per l insegnamento presso la scuola comunale di musica Giuseppe Verdi di Prato SCUOLA DI MUSICA "G. VERDI" Via S.Trinità, 2 59100 Prato - Italy Tel +39 0574 612111 Fax +39 0574 1837330 www.scuolaverdi.it Bando pubblico per l insegnamento presso la scuola comunale di musica Giuseppe

Dettagli

Al Direttore del Conservatorio Statale di Musica G.B.Martini Bologna

Al Direttore del Conservatorio Statale di Musica G.B.Martini Bologna Al Direttore del Conservatorio Statale di Musica G.B.Martini Bologna DOMANDA DI ISCRIZIONE AGLI ESAMI DI DIPLOMA CORSI VECCHIO ORDINAMENTO A.A. 2012/2013 CANDIDATI ESTERNI PRIVATISTI _l_ sottoscritt_ Cognome

Dettagli

AI DIRIGENTI SCOLASTICI LICEI MUSICALI CONSERVATORI

AI DIRIGENTI SCOLASTICI LICEI MUSICALI CONSERVATORI AI DIRIGENTI SCOLASTICI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO LICEI MUSICALI CONSERVATORI Oggetto: 1 CONCORSO MUSICALE CITTA' DI ISOLA DEL LIRI. L'Accademia Musicale Isolana AMI, con il patrocinio del Comune di

Dettagli

5 - SEZIONI, CATEGORIE E PROVE DISCIPLINE CLASSICHE

5 - SEZIONI, CATEGORIE E PROVE DISCIPLINE CLASSICHE A.S.D. ONLUS 2 Concorso Musicale Giovani Interpreti Art. 1 L Accademia Musicale Pescarese indice e organizza il 2 Concorso Musicale Giovani Interpreti che si svolgerà nell Auditorium dell Accademia Musicale

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO GIORGIO BALMAS. Art. 1) OGGETTO DELL INCARICO

DISCIPLINARE DI INCARICO GIORGIO BALMAS. Art. 1) OGGETTO DELL INCARICO GIORGIO BALMAS BANDO PER LA RICERCA DI SOGGETTI CHE MANIFESTANO INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI RACCOLTA FONDI O FUND RAISING PER LE ATTIVITÀ DELL ISTITUZIONE COMUNALE ISTITUTO MUSICALE CITTÀ

Dettagli

CALENDARIO ESAMI MATERIE PRINCIPALI SESSIONE AUTUNNALE A.A.2008-2009 Materia Giorno Orario Osservazioni Basso Tuba Giovedì 24 settembre 2009 14,00

CALENDARIO ESAMI MATERIE PRINCIPALI SESSIONE AUTUNNALE A.A.2008-2009 Materia Giorno Orario Osservazioni Basso Tuba Giovedì 24 settembre 2009 14,00 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE CONSERVATORIO DI MUSICA S.CECILIA 00187 ROMA - Via dei Greci, 18 C.F. 80203690583 Tel. 063609671-2-3 Fax.0636001800

Dettagli

2/8 maggio 2011 Campobello di Licata - Canicattì (AG)

2/8 maggio 2011 Campobello di Licata - Canicattì (AG) 2/8 maggio 2011 Campobello di Licata - Canicattì (AG) S C A D E N Z A D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E 2 2 M A R Z O 2 0 1 1 A S S O C I A Z I O N E C U L T U R A L E M U S I C A L E T E A

Dettagli

Manifesto degli studi

Manifesto degli studi Manifesto degli studi Anno accademico 2015-2016 1. Regolamenti 2. Corsi accademici bienni e trienni 2.1 Ammissioni 2.1.1 Ammissione ai bienni 2.1.2 Ammissione ai trienni 2.1.3 Graduatoria degli idonei

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014

MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014 Istituto Superiore di Studi Musicali Conservatorio G.F.Ghedini Via Roma 19 12100 Cuneo Tel +39 0171 693148; fax +39 0171 699181 www.conservatoriocuneo.it MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2013-2014

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA Art. 1 ( Scuola Civica di Musica ) E costituita nel Comune di Villacidro la Scuola Civica di Musica nella forma di cui all art. 114 del D. Lgs.vo n. 267 del 18 Agosto

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

"Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU)

Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "Pedagogia e didattica per l innovazione scolastica" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2013/2014 edizione I sessione III Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO NEL SETTORE DELL'ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ED ARTISTICA, SCUOLA MEDIA INFERIORE,

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO Indice Art. 1. (Generalità) Art. 2. (Titoli di accesso) Art. 3. (Competenze di accesso e loro verifica) Art.

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI FORMAZIONE DI BASE approvato dal Consiglio Accademico con Delibere n. 2/10 e successive modifiche ed integrazioni INTRODUZIONE GENERALE L articolazione della Formazione

Dettagli

CHITARRA, ARPA, FISARMONICA, PERCUSSIONI

CHITARRA, ARPA, FISARMONICA, PERCUSSIONI A.S.D. ONLUS 4 Concorso Musicale Giovani Interpreti Art. 1 L Accademia Musicale Pescarese indice e organizza il 4 Concorso Musicale Giovani Interpreti che si svolgerà nell Auditorium dell Accademia Musicale

Dettagli

ALTAMURA. II Rassegna "Musicale per le Scuole" Premio Teatro Mercadante Anno scolastico 2015-2016 PREMESSA

ALTAMURA. II Rassegna Musicale per le Scuole Premio Teatro Mercadante Anno scolastico 2015-2016 PREMESSA ALTAMURA Amici del Teatro Mercadante il Teatro restituito alla città II Rassegna "Musicale per le Scuole" Premio Teatro Mercadante Anno scolastico 2015-2016 PREMESSA Il Teatro Mercadante di Altamura in

Dettagli

A.I.A.D. Bando di concorso per aspiranti attori / attrici. Anno Accademico 2011-12

A.I.A.D. Bando di concorso per aspiranti attori / attrici. Anno Accademico 2011-12 A.I.A.D. ACCADEMIA INTERNAZIONALE D ARTE DRAMMATICA DEL TEATRO QUIRINO - VITTORIO GASSMAN Bando di concorso per aspiranti attori / attrici Anno Accademico 2011-12 Informazioni generali L attività dell

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale.

COMUNE DI PISTOIA. Settore : SERVIZIO RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. NUMERO D ORDINE Registro Generale. COMUNE DI PISTOIA Settore : SERVIZIO RISORSE UMANE E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Identificativo Documento: 834176 NUMERO D ORDINE Registro Generale 298 del 16/02/2011 OGGETTO: ASSUNZIONE

Dettagli

Decreto Ministeriale n. 42

Decreto Ministeriale n. 42 Decreto Ministeriale n. 42 Modalità di attribuzione del credito scolastico e di recupero dei debiti formativi nei corsi di studio di istruzione secondaria superiore. IL MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Dettagli

ATTUAZIONE ANNUALITÀ 2014 PIANO DI FORMAZIONE MUSICALE ANNO 2014

ATTUAZIONE ANNUALITÀ 2014 PIANO DI FORMAZIONE MUSICALE ANNO 2014 Allegato n. 3 AVVISO PROGETTO REGIONALE PROMOZIONE DELLA CULTURA MUSICALE: EDUCAZIONE E FORMAZIONE DI BASE ALLA MUSICA E AL CANTO CORALE, AI SENSI DELLA L.R. N. 21/2010 - TESTO UNICO DELLA CULTURA 2012-2015

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI STUDIO: Culture e tecniche del costume e della moda FACOLTÀ: Lettere e Filosofia CLASSE: 23 Art. 1 Coerenza tra crediti delle attività formative e obiettivi formativi programmati

Dettagli

Manifesto degli Studi Anno Accademico 2014-15

Manifesto degli Studi Anno Accademico 2014-15 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ E RICERCA CONSERVATORIO DI MUSICA LUCIO CAMPIANI ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Via della Conciliazione 33 46100 Mantova Italia tel. +39 0376 324636 fax +39

Dettagli

Regolamento Civica Scuola di Lingue

Regolamento Civica Scuola di Lingue Regolamento Civica Scuola di Lingue Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. xx del xx.xx.xxxx In vigore dal xxxxxxxxx I 20099 Sesto San Giovanni (MI), Piazza della Resistenza, 20 A cura del

Dettagli

CORSO MONOSETTIMANALE PER ALLIEVO ISTRUTTORE Centro Sportivo Piscina MACO (RM) - 2015

CORSO MONOSETTIMANALE PER ALLIEVO ISTRUTTORE Centro Sportivo Piscina MACO (RM) - 2015 Roma, 30.01.2015 FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO COMITATO REGIONALE LAZIO CORSO MONOSETTIMANALE PER ALLIEVO ISTRUTTORE Centro Sportivo Piscina MACO (RM) - 2015 Sono aperte le iscrizioni al Corso sopra indicato.

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 - G.U. n. 140 - SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 - G.U. n. 140 - SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 - G.U. n. 140 - SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/6 Master di I livello in "Metodologie didattiche per l'insegnamento della matematica"

Dettagli

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015:

Art. 3 Domanda e modalità per l ammissione Per essere ammesso al Master, il candidato dovrà effettuare online, entro la data 8 luglio 2015: MODALITÀ DI AMMISSIONE E ISCRIZIONE AL MASTER DI 1 LIVELLO IN CUCINA POPOLARE ITALIANA DI QUALITÀ ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Art. 1 Indicazioni di carattere generale L Università degli Studi di Scienze

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

DIPLOMA ACCADEMICO SPERIMENTALE DI II LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI

DIPLOMA ACCADEMICO SPERIMENTALE DI II LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI DIPLOMA ACCADEMICO SPERIMENTALE DI II LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI INDIRIZZO INTERPRETATIVO-COMPOSITIVO (Decreto M.I.U.R. dell 8 gennaio 2004 Autorizzazione A.F.A.M. prot. 4114 del 9 Settembre 2004)

Dettagli